INDICE. Ringraziamenti...IV PRESENTAZIONE...VI PREMESSA...VII INTRODUZIONE...VIII SEZIONE I...17 INTRODUZIONE...19

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE. Ringraziamenti...IV PRESENTAZIONE...VI PREMESSA...VII INTRODUZIONE...VIII SEZIONE I...17 INTRODUZIONE...19"

Transcript

1 INDICE XI INDICE Ringraziamenti...IV PRESENTAZIONE...VI PREMESSA...VII INTRODUZIONE...VIII SEZIONE I...17 INTRODUZIONE...19 CAPITOLO IL CANARINO E I FRINGILLIDI COME PETS IL CANARINO NELLA NOSTRA CULTURA IL CANARINO COME ANIMALE DA COMPAGNIA (PET-BIRD) Nozioni di base per i novizi La determinazione del sesso Il canto: aspetti neuroanatomofisiologici Stima dell età La scelta dei canarini da compagnia Il controllo veterinario L alloggiamento Le attrezzature indispensabili Posizionamento della gabbia Toelettatura I CANARINI E LA PET-THERAPY I CANARINI DA ESPOSIZIONE...34 CAPITOLO L ORGANIZZAZIONE DI BASE DI UN ORGANISNO SPECIALIZZAZIONI CELLULARI: TESSUTI, ORGANI E SISTEMI...37 CAPITOLO DETERMINAZIONE DELLO STATO SANITARIO...39 CAPITOLO CONCETTI DI NUTRIZIONE L ALIMENTAZIONE E GLI ELEMENTI NUTRITIVI Carboidrati Proteine Grassi Vitamine Vitamina A Vitamina D Vitamina E Vitamine K Vitamine del gruppo B...48

2 XII INDICE Vitamina C e bioflavonoidi Trattamenti che alterano le vitamine Sali minerali e oligoelementi...50 CAPITOLO QUALITA DEL CIBO...53 CAPITOLO GLI ALIMENTI UTILIZZATI IN CANARICOLTURA I SEMI E LE MISCELE DI SEMI LA PREPARAZIONE DEI SEMI AMMOLLATI E GERMOGLIATI I PASTONI COUS COUS PELLETS ED ESTRUSI MISCELE DI SEMI ED ESTRUSI LE VERDURE E LA FRUTTA IL MAIS E LA POLENTA L ACQUA SUPPLEMENTI E INTEGRATORI Come somministrare gli integratori La spirulina Il lievito di birra IL LATTE IL GRIT...77 CAPITOLO APPORTO ENERGETICO E RICHIESTA NUTRIZIONALE NEGLI ADULTI E NEI NIDIACEI...81 CAPITOLO CENNI SULLE PRINCIPALI PATOLOGIE NUTRIZIONALI IPOVITAMINOSI A CARENZA DI VITAMINA D 3 E CALCIO IPOVITAMINOSI E CARENZA DI IODIO LIPIDOSI EPATICA SINDROME DA MALASSORBIMENTO SINDROME GOING-LIGHT...88 SEZIONE II...91 INTRODUZIONE...93 CAPITOLO SALUTE E BENESSERE, IL CONCETTO DI WELLNESS ATTIVITÀ FISICA IL MICROCLIMA (LUCE, TEMPERATURA E UMIDITÀ RELATIVA E VENTILAZIONE) Il concetto di ritmo stagionale PROGETTARE IL PROPRIO LOCALE D ALLEVAMENTO...99

3 INDICE XIII 9.4 IL VUOTO SANITARIO IL BAGNETTO LA DENSITÀ DI POPOLAZIONE L IMPORTANZA DELLA QUARANTENA I PROBIOTICI I principali microrganismi probiotici I PREBIOTICI ALTRE NORME PRECAUZIONALI DI BASE IL CONCETTO DI IGIENE disinfezione e disinfestazione CAPITOLO COME RICONOSCERE I PRINCIPALI SEGNI DI MALATTIA IL BECCO ALTERAZIONI DEL COMPORTAMENTO LE FECI Variazioni di colore delle feci Variazioni di odore delle feci IL PIUMAGGIO E LA CUTE LE ZAMPE GLI OCCHI IL PESO, LA COSTITUZIONE E LO SVILUPPO SCHELETRICO CAPITOLO RUOLO E LIMITI DEL VETERINARIO, DEL LABORATORIO E DEI FARMACI QUANDO E PERCHÈ RIVOLGERSI AL VETERINARIO L ESAME COLTURALE E L ANTIBIOGRAMMA GLI ANTIBIOTICI Come e quando utilizzare gli antibiotici Viaggio di un antibiotico nell organismo L ANTIBIOTICORESISTENZA CONSIDERAZIONI FINALI SULL USO DEGLI ANTIBIOTICI CAPITOLO CENNI SULLE PRINCIPALI PATOLOGIE: SINTOMI E PREVENZIONE IL VAIOLO Riassunto Introduzione Eziologia e patogenesi Diagnosi Prognosi Terapia Profilassi INFEZIONE DA POLYOMAVIRUS INFLUENZA AVIARE...142

4 XIV INDICE 12.4 DEFORMAZIONE DEL BECCO COLIBACILLOSI E E.COLI-TYPE INFECTIONS INFEZIONE DA STREPTOCOCCHI ORNITOSI (PSITTACOSI O CHLAMYDIOSI) YERSINIOSI SALMONELLOSI CAMPILOBATTERIOSI MICOPLASMOSI LA PROVENTRICOLITE (O MACRORABDOSI, EX MICOSI 80, EX MEGABATTERIOSI) Introduzione Sintomi Diagnosi Terapia FUNGHI E MICOTOSSINE Aspergillosi Candida Sintomi Prevenzione I LUMPS Introduzione Definizione Cause Sintomi Terapia Cure post-operatorie Prognosi Conclusioni e considerazioni personali sui lumps BUMBLEFOOT ALTERAZIONI CONGENITE DEL PRIMO DITO DEL PIEDE SCHOCK DA IPERSENSIBILITÀ CATARATTA GOTTA CAPITOLO LE PIÙ COMUNI MALATTIE PARASSITARIE L INFESTAZIONE DA ACARI EMATOFAGI (Dermanyssus gallinae e Ornithonyssus sylviarum) LA ROGNA (KNEMIDOCOPTES PILAE) L ACARIOSI RESPIRATORIA (STERNOSTOMA TRACHEACOLUM) COCCIDIOSI (Isospora canaria) e ATOXOPLASMOSI (Isospora serini) LA TRICOMONOSI CAPITOLO LE PRINCIPALI ZOONOSI IN CANARICOLTURA ORNITOSI SALMONELLOSI CAMPILOBATTERIOSI DERMATITI DA ACARI...179

5 INDICE XV 14.5 INFEZIONE DA VIRUS INFLUENZALI ALVEOLITE ALLERGICA ESTRINSECA (Farmer s lung o polmone del contadino )..180 SEZIONE III INTRODUZIONE CAPITOLO RIPRODUZIONE E MUTA IL COMPORTAMENTO RIPRODUTTIVO FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE NEL CANARINO E NEI FRINGILLIDI IN GENERALE DESTAGIONALIZZAZIONE E CONDIZIONAMENTO RIPRODUTTIVO: LA PREPARAZIONE ALLE COVE E IL CONCETTO DI BREEDING CONDITION FOTOPERIODO E CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA LUCE Caratteristiche tecniche della luce ALIMENTAZIONE E BREEDING CONDITION Alimentazione in pre-riproduzione Alimentazione e accoppiamento Alimentazione e incubazione Alimentazione e prima settimana di vita dei pulli Alimentazione e nidiacei oltre 7 giorni TEMPERATURA E UMIDITÀ FATTORE MASCHIO RELAZIONE TRA BENESSERE ANIMALE E RIPRODUZIONE FATTORI SCONDIZIONANTI LA BREEDING CONDITION CAPITOLO NOTE TECNICHE DI RIPRODUZIONE TOELETTATURA SPECIFICA (GROOMING) CENNI DI GENESI DELL UOVO E LA DEPOSIZIONE La ritenzione dell uovo PARAMETRI FISIOLOGICI DELLE UOVA, DEI PULLI E CURVA DI CRESCITA MORFOFISIOLOGIA DELL UOVO SINCRONIZZAZIONE DELLE NASCITE E IGIENE DELLO STOCCAGGIO DELLE UOVA LA SPERATURA TEST DI VITALITÀ EMBRIONALE ALTERAZIONI DI FORMA E DEL GUSCIO DELL UOVO LA SCHIUSA MORTALITA EMBRIONALE E NEONATALE LE PRINCIPALI CAUSE DI INSUCCESSO RIPRODUTTIVO LA SINDROME BLACK-SPOT L IMBECCO DEI NIDIACEI L INANELLAMENTO I VIZI: PATOLOGIE COMPORTAMENTALI? LO SVEZZAMENTO VALUTAZIONE DEL PROFILO RIPRODUTTIVO I PIÙ FREQUENTI PROBLEMI RIPRODUTTIVI Canarine che non depongono (sterilità femminile)...239

6 16 INDICE Uova chiare (sterilità maschile) Altre cause di uova sterili Come eliminare l alta incidenza di uova sterili Mortalità embrionale precoce, media e tardiva Alterazioni del guscio dell uovo VALUTAZIONE DEL POTENZIALE GENETICO RELATIVO AL PROFILO MORFOLOGICO: L INDICE DI MIGLIORAMENTO LA RIFORMA E LA RIMONTA Motivi di riforma Riforma volontaria e involontaria Quanto riformare Quando riformare La riforma in 8 punti CAPITOLO IL PIUMAGGIO: GENOTIPO, FENOTIPO E MUTA ANATOMIA E GENESI DELLA PIUMA (Teoria tubolare) IL CONTROLLO DEL SESSO SULL ESPRESSIONE DI DETERMINATI GENOTIPI: DISEGNO, COLORE, FORMA, LUNGHEZZA Ereditarietà autosomica dominante controllata dal sesso Ereditarietà autosomica limitata a un sesso Ereditarietà legata al sesso INFLUENZA ORMONALE SUL PIUMAGGIO: GONADI E TIROIDE LA MUTA NOTE TECNICHE PER LA MUTA L alloggiamento durante la muta L alimentazione durante la muta IL COLORE DEL PIUMAGGIO ACCORGIMENTI SANITARI DURANTE LA MUTA MEMORANDUM MUTA SEZIONE IV INTRODUZIONE CAPITOLO LA PREPARAZIONE ALLE MOSTRE E LE COMPETIZIONI L ASPETTO SANITARIO DELLA PREPARAZIONE ALLE MOSTRE GESTIONE SANITARIA E LEGISLATIVA DEL TRASPORTO DI FRINGILLIDI IL RITORNO DALLA MOSTRA: LA QUARANTENA E IL RIACCLIMATAMENTO..272 CAPITOLO LEGGENDE METROPOLITANE E MITI DA SFATARE APPENDICE INDICE ANALITICO Bibliografia...291

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici Prof. Carlo Carrisi Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti: servono a nutrire l organismo, derivano dalla digestione, vengono

Dettagli

INDICE. Parte I Area socio-culturale istituzionale e legislativa 1. Autori. Prefazione alla sesta edizione. Guida alla lettura

INDICE. Parte I Area socio-culturale istituzionale e legislativa 1. Autori. Prefazione alla sesta edizione. Guida alla lettura INDICE Autori Prefazione alla sesta edizione Guida alla lettura XII XIII XIV Parte I Area socio-culturale istituzionale e legislativa 1 Capitolo 1 Operatore socio-sanitario: il ruolo 1 PERCHÉ PARLARE DI...

Dettagli

PERCHÉ PARLARE DI... RUOLO

PERCHÉ PARLARE DI... RUOLO INDICE Autori Prefazione alla quinta edizione XI XIII Parte I Area socio-culturale istituzionale e legislativa 1 Capitolo 1 Operatore socio-sanitario: il ruolo 1 PERCHÉ PARLARE DI... RUOLO 1 CONOSCENZE

Dettagli

CANARINO FRUTTA E VERDURA VARIETÀ NEL CIBO

CANARINO FRUTTA E VERDURA VARIETÀ NEL CIBO CANARINO Il canarino in natura si alimenta principalmente di semi, e integra la dieta con vegetali di vario genere e qualche insetto. Pertanto una miscela a base di semi, bilanciata secondo le esigenze

Dettagli

LA FENIL CHETO NURIA O PKU. Malattie Rare. Informazioni per le scuole

LA FENIL CHETO NURIA O PKU. Malattie Rare. Informazioni per le scuole LA FENIL CHETO NURIA O PKU Malattie Rare Informazioni per le scuole LA FENILCHETONURIA LA FENILCHETONURIA O PKU E LA PIU FREQUENTE MALATTIA CONGENITA DEL METABOLISMO DELLE PROTEINE GLI ERRORI CONGENITI

Dettagli

La gestione zootecnica del gregge

La gestione zootecnica del gregge La gestione zootecnica del gregge Introduzione Per una corretta gestione del gregge l azione zootecnica è incisiva negli allevamenti stanziali o semi-stanziali Dove si possono controllare i seguenti aspetti

Dettagli

Il rischio biologico da contatto con gli animali

Il rischio biologico da contatto con gli animali WORKSHOP FATTORIE DIDATTICHE 28 NOVEMBRE 2011 Il rischio biologico da contatto con gli animali Laura Chiavacci Osservatorio Epidemiologico Fattorie didattiche La Comunità europea ha incoraggiato lo sviluppo

Dettagli

SCHEDA ANAMNESTICA DI ALLEVAMENTO

SCHEDA ANAMNESTICA DI ALLEVAMENTO SCHEDA ANAMNESTICA DI ALLEVAMENTO Azienda: A.S.L. Comune di: Prov.di: C.A.P.-Località: Telefono: Sede produttiva sita in(indicare solo se diverso dalla sede Legale e/o amministrativa): Anno inizio attività:

Dettagli

IL LATTE. Lo conosciamo davvero bene? 19/06/12 1

IL LATTE. Lo conosciamo davvero bene? 19/06/12 1 IL LATTE Lo conosciamo davvero bene? 19/06/12 1 IL LATTE Il latte costituisce l alimento primordiale per tutti i mammiferi. È composto da sostanze provenienti dal sangue per filtrazione diretta e da componenti

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

Pagamento: il pagamento và fatto al momento dell'ordinazione e può essere effettuato nei modi seguenti:

Pagamento: il pagamento và fatto al momento dell'ordinazione e può essere effettuato nei modi seguenti: Listino Prezzi Gennaio 2015 (Italian Consumer) Anche se ogni sforzo sarà fatto per mantenere i prezzi costanti noi riserviamo il diritto di modificarli in ogni momento se le circostanze lo dettano. Servizio

Dettagli

LINEE PROFESSIONALI DEDICATE AGLI ALLEVATORI P DIUM BREEDER. Prodotto italiano

LINEE PROFESSIONALI DEDICATE AGLI ALLEVATORI P DIUM BREEDER. Prodotto italiano LINEE PROFESSIONALI DEDICATE AGLI ALLEVATORI P DIUM BREEDER O Prodotto italiano 1 PODIUM BREEDER È UNA LINEA DI ALIMENTI COMPLETI PER CANI STUDIATA PER SODDISFARE LE ESIGENZE DELL ALLEVAMENTO PROFESSIONALE

Dettagli

Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi

Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi Screening neonatale: un semplice test per proteggere la salute dei bimbi Informazioni per i genitori A cosa serve lo screening neonatale Questa pubblicazione serve ad illustrare perché è così importante

Dettagli

Nota dell editore. Prefazione

Nota dell editore. Prefazione Autori Nota dell editore Prefazione XI XIII XV 1 Importanza dello studio della microbiologia 1 Cenni di epidemiologia 1 Le infezioni nosocomiali 5 I microrganismi e la microbiologia 7 Microrganismi endogeni

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SULLO SVILUPPO SCHELETRICO DEL DOGUE DE BORDEAUX

RELAZIONE TECNICA SULLO SVILUPPO SCHELETRICO DEL DOGUE DE BORDEAUX RELAZIONE TECNICA SULLO SVILUPPO SCHELETRICO DEL DOGUE DE BORDEAUX Dottor Thomas Karl Roth Del Dogue de Bordeaux oltre le tipiche forme del molossoide molto vistosa è la sua forte e caratteristica struttura

Dettagli

La Sorgente DALLA TERRA ALLA TAVOLA...PER IL BENESSERE DELL'UOMO

La Sorgente DALLA TERRA ALLA TAVOLA...PER IL BENESSERE DELL'UOMO La Scuola Internazionale di Estetica Olistica Naturopatica La Sorgente promuove DALLA TERRA ALLA TAVOLA......PER IL BENESSERE DELL'UOMO CORSO BASE DI ALIMENTAZIONE NATURALE anno 2011 1 INTRODUZIONE Finalità

Dettagli

Le malattie parassitarie vengono convenzionalmente riconosciute come infestazioni.

Le malattie parassitarie vengono convenzionalmente riconosciute come infestazioni. Le malattie parassitarie vengono convenzionalmente riconosciute come infestazioni. I parassiti possono trovarsi all'interno dell'organismo ( endoparassiti ) o sulla superficie esterna (ectoparassiti).

Dettagli

Il canarino. Claudio Peccati, Med. Vet Marta Avanzi, Med. Vet. Indice

Il canarino. Claudio Peccati, Med. Vet Marta Avanzi, Med. Vet. Indice Il canarino Claudio Peccati, Med. Vet Marta Avanzi, Med. Vet. Indice 1. Classificazione 1. Alloggio 2. Accessori 2. Igiene e pulizia 2. Alimentazione 4. La luce solare diretta 4. Esercizio 4. Riproduzione

Dettagli

Corso di Laurea in OSTETRICIA

Corso di Laurea in OSTETRICIA Corso integrato: FISIOPATOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE E FARMACOLOGIA Disciplina: ENDOCRINOLOGIA GINECOLOGICA Docente: Prof. Marco BUTTARELLI L obiettivo del corso è fornire alle future ostetriche le basi

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

LET US TAKE CARE OF YOUR HORSE PRODOTTI PER L INTEGRAZIONE ALIMENTARE E PER IL BENESSERE DEL CAVALLO ATLETA

LET US TAKE CARE OF YOUR HORSE PRODOTTI PER L INTEGRAZIONE ALIMENTARE E PER IL BENESSERE DEL CAVALLO ATLETA LET US TAKE CARE OF YOUR HORSE PRODOTTI PER L INTEGRAZIONE ALIMENTARE E PER IL BENESSERE DEL CAVALLO ATLETA Racing Feed Pastone Mash Muesli Endurance Muesli Sportivi Muesli Fattrici Muesli Puledri TUTTI

Dettagli

BODY CONDITION SCORING

BODY CONDITION SCORING BODY CONDITION SCORING IN LAMA E ALPACA di Giulia Frezzato Introduzione Il controllo del peso in alpaca e lama è una pratica basilare per tenere monitorati stato clinico e nutrizionale degli animali. In

Dettagli

RELAZIONE MISSIONE DEL 17/01/2015

RELAZIONE MISSIONE DEL 17/01/2015 Organizzazione non lucrativa di utilità sociale- Onlus sita in Demonte (CN) via Colle dell Ortica n 21-12014 Cod. Fisc. 96081720045 Tel.017195218 RELAZIONE MISSIONE DEL 17/01/2015 OBIETTIVO Migliorare

Dettagli

CLASSE 74/A - ZOOTECNIA E SCIENZA DELLA PRODUZIONE ANIMALE. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi

CLASSE 74/A - ZOOTECNIA E SCIENZA DELLA PRODUZIONE ANIMALE. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 74/A - ZOOTECNIA E SCIENZA DELLA PRODUZIONE ANIMALE Programma d'esame CLASSE 74/A - ZOOTECNIA E SCIENZA DELLA PRODUZIONE ANIMALE Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 74/A - ZOOTECNIA

Dettagli

03/02/2013. Bartonella henselae Toxoplasma Campylobacter Cryptosporidium Salmonella Giardia Toxocara Coxiella. Dermatofiti

03/02/2013. Bartonella henselae Toxoplasma Campylobacter Cryptosporidium Salmonella Giardia Toxocara Coxiella. Dermatofiti Bambini e cuccioli Il gatto di casa e la futura mamma Dott.ssa Nadia Gussetti Azienda Ospedaliera Padova ZOONOSI MALATTIE TRASMISSIBILI DALL ANIMALE ALL UOMO PER CONTATTO DIRETTO O PER VIA INDIRETTA Padova,

Dettagli

Alimenti estrusi Uccelli

Alimenti estrusi Uccelli Alimenti estrusi Uccelli Vantaggi dell alimentazione con Estrusi Nutribird. Formule adatte ad ogni specie di uccelli Migliore condizione fisica Aumento della longevità Piumaggio con colori più intensi

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Il pediatra e il nutrizionista

Il pediatra e il nutrizionista Milano, 17 Ottobre 2015 Il pediatra e il nutrizionista Dott. ssa Sophie Guez UOSD Pediatria ad Alta Intensità di Cura Fondazione IRCCS Ca Granda Ospedale Maggiore Policlinico Milano Bisogni energetici

Dettagli

L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI. Gestazione Allattamento Accrescimento

L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI. Gestazione Allattamento Accrescimento L ALIMENTAZIONE NEI BAMBINI Gestazione Allattamento Accrescimento LARN 1996 GESTAZIONE Il fabbisogno aggiuntivo è in funzione del IMC pre-gravidanza gravidanza. Per un corretto esito della gravidanza,

Dettagli

CHE COS E L OBESITA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L OBESITA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L OBESITA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico della

Dettagli

Aspetti Sanitari per la cura del cane e del gatto. 30 Gennaio 2010 IGIENE COME MEZZO DI CONTROLLO DELLE PARASSITOSI

Aspetti Sanitari per la cura del cane e del gatto. 30 Gennaio 2010 IGIENE COME MEZZO DI CONTROLLO DELLE PARASSITOSI Aspetti Sanitari per la cura del cane e del gatto 30 Gennaio 2010 IGIENE COME MEZZO DI CONTROLLO DELLE PARASSITOSI Roberta Galuppi DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA E PATOLOGIA ANIMALE UNIVERSITA

Dettagli

FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI

FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI FABBISOGNO ENERGETICO DEI CANI E DEI GATTI NEI DIVERSI STATI FISIOLOGICI Fabbisogno energetico dei cani a diversi stati fisiologici (kcal/em). PESO CORPOREO (kg) MANTENIMENTO (kcal/em) TARDA GRAVIDANZA

Dettagli

FARE ATTENZIONE ALLA SALUTE DEI GENITORI PER PROTEGGERE QUELLA DEL BAMBINO.

FARE ATTENZIONE ALLA SALUTE DEI GENITORI PER PROTEGGERE QUELLA DEL BAMBINO. FARE ATTENZIONE ALLA SALUTE DEI GENITORI PER PROTEGGERE QUELLA DEL BAMBINO. Diventare genitori è una decisione che richiede responsabilità. La salute dei genitori, e in particolare della mamma, ha una

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo Anno

PIANO DI STUDI. Primo Anno PIANO DI STUDI Primo Anno Anatomia degli Animali domestici 1 (CFU 11) Fisica e Matematica (CFU 5) Chimica propedeutica biochimica (CFU 6) Biochimica delle Macromolecole, degli Alimenti e dei Residui (CFU

Dettagli

CHIMICA DEGLI ALIMENTI

CHIMICA DEGLI ALIMENTI CHIMICA DEGLI ALIMENTI Alimento: sostanza che l organismo può assumere e metabolizzare per produrre l energia ed il calore necessari allo svolgimento delle funzioni vitali. Derrata alimentare (Codex Alimentarius,

Dettagli

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Docente: Dr. Luca La Fauci Biologo Nutrizionista & Tecnologo Alimentare Lezione 2 Principi nutritivi, tabelle nutrizionali e corretto regime

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

MANUALE PER L ISTRUTTORE DI FITNESS

MANUALE PER L ISTRUTTORE DI FITNESS MANUALE PER L ISTRUTTORE DI FITNESS Presentazione Introduzione PARTE I: ATTIVITÀ FISICA, FORMA FISICA E SALUTE Capitolo I: Attività fisica e salute I rapporti tra attività fisica e salute Cosa sappiamo

Dettagli

I L I P I D I. Lipidi complessi: fosfolipidi e glicolipidi; sono formati da CHO e altre sostanze.

I L I P I D I. Lipidi complessi: fosfolipidi e glicolipidi; sono formati da CHO e altre sostanze. I L I P I D I ASPETTI GENERALI I Lipidi o grassi sono la riserva energetica del nostro organismo; nel corpo umano costituiscono mediamente il 17% del peso corporeo dove formano il tessuto adiposo. In generale

Dettagli

S.M.M. Srl Galleria Strasburgo, 3-20122 Milano (MI)

S.M.M. Srl Galleria Strasburgo, 3-20122 Milano (MI) MINERAL PET S.M.M. Srl Galleria Strasburgo, 3-20122 Milano (MI) Esame elaborato per: F. G. Via XX,11 - Mil Tipo Animale Età Peso Gatto - Europeo Nome Jingle 1 Sesso Maschio 4.3 Altezza 0 Informazioni Generali

Dettagli

I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Catalogo 2015. Pet-Food

I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni. Catalogo 2015. Pet-Food I tuoi amici, sempre al CENTRO delle nostre attenzioni Catalogo 2015 Pet-Food Alimentazione completa e bilanciata Centro è una linea di prodotti di successo per animali d affezione formulati, secondo le

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

L UOVO, UN ALIMENTO FONDAMENTALE

L UOVO, UN ALIMENTO FONDAMENTALE L UOVO, UN ALIMENTO FONDAMENTALE Silvia Gaggiani Assicurazione Qualità OVITO Convegno Associazione Giuseppe Dossetti I Valori Alimentazione è Prevenzione Roma 23-05-2008 FATTORIA NOVELLI-OVITO Produzione

Dettagli

Alimenti. Gruppi Alimentari

Alimenti. Gruppi Alimentari Alimenti Gli alimenti sono tutto ciò che viene utilizzato come cibo dalla specie umana. Un dato alimento non contiene tutti i nutrienti necessari per il mantenimento di un corretto stato fisiologico La

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Disciplina ALIMENTAZIONE Docente BIFFANTI SUSANNA Classi 1 sezione/i A, B Programmi a.s. 2014-15 MODULO 1 - IGIENE NELLA RISTORAZIONE u.d 1.1 I MICRORGANISMI Caratteristiche generali, classificazione.

Dettagli

Alimentazione e sicurezza

Alimentazione e sicurezza Alimentazione e sicurezza I prodotti destinati ad una alimentazione particolare R&D Plada H.J.Heinz I prodotti destinati ad una alimentazione particolare Che cos è un prodotto destinato ad una alimentazione

Dettagli

Sviluppo di un tumore

Sviluppo di un tumore TUMORI I tumori Si tratta di diversi tipi di malattie, che hanno cause diverse e che colpiscono organi e tessuti differenti Caratteristica di tutti i tumori è la proliferazione incontrollata di cellule

Dettagli

PRODOTTI PER UCCELLI da gabbia e da voliera

PRODOTTI PER UCCELLI da gabbia e da voliera PRODOTTI PER UCCELLI da gabbia e da voliera ubi maior... minor cessat IT Schede informative per Allevatori 2014 Indice ALFABETICO Bianconeve...Pag 20 Biancovit Special...Pag 15 Carbosan...Pag 1 Defender

Dettagli

INTRODUZIONE. Capitolo 2 Anatomia della pelvi femminile Genitali esterni Genitali interni Test di autovalutazione

INTRODUZIONE. Capitolo 2 Anatomia della pelvi femminile Genitali esterni Genitali interni Test di autovalutazione INTRODUZIONE Capitolo 1 Anamnesi e visita ginecologica Anamnesi ostetrico-ginecologica Visita ginecologica Visita ostetrica Esami diagnostici strumentali Capitolo 2 Anatomia della pelvi femminile Genitali

Dettagli

STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE

STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE STRESS E PATOLOGIE CORRELATE: STRATEGIE NUTRIZIONALI E MOTORIE Dott. ssa Annalisa Caravaggi Biologo Nutrizionista sabato 15 febbraio 14 STRESS: Forma di adattamento dell organismo a stimoli chiamati STRESSOR.

Dettagli

Corso per OPERATORE SOCIO SANITARIO (O.S.S.)" 400 ore. Operatore Socio Sanitario 400 ore

Corso per OPERATORE SOCIO SANITARIO (O.S.S.) 400 ore. Operatore Socio Sanitario 400 ore Corso per OPERATORE SOCIO SANITARIO (O.S.S.)" 400 ore Titolo Destinatari Obiettivi e Finalità Operatore Socio Sanitario 400 ore Il corso è rivolto a tutti gli interessati all ottenimento della qualifica

Dettagli

IL TUMORE DELLA MAMMELLA EPIDEMIOLOGIA E FATTORI DI RISCHIO. Dott. Francesco Braccioni

IL TUMORE DELLA MAMMELLA EPIDEMIOLOGIA E FATTORI DI RISCHIO. Dott. Francesco Braccioni IL TUMORE DELLA MAMMELLA EPIDEMIOLOGIA E FATTORI DI RISCHIO Dott. Francesco Braccioni LE DIMENSIONI DEL PROBLEMA E il tumore più frequente nelle donne e quello che provoca più decessi Solo in alcuni paesi

Dettagli

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT ACQUATICI (nuoto,tuffi,pallanuoto,immersione,, surf, windsurf,sci d acqua o VELA) Necessitano una DIETA EQUILIBRATA Ogni SPORT ha CARATTERISTICHE

Dettagli

Programma dietetico specifico

Programma dietetico specifico Dieta nutrizionale specifica con INTEGRA PROTECT Programma dietetico specifico Un importante elemento nella cura dei problemi di salute dei nostri amici a quattro zampe. per cani in sovrappeso per cani

Dettagli

UN APPROCCIO COMPLETAMENTE NATURALE PER GESTIRE LA FAME E IL PESO? CanDiet. La soluzione!

UN APPROCCIO COMPLETAMENTE NATURALE PER GESTIRE LA FAME E IL PESO? CanDiet. La soluzione! UN APPROCCIO COMPLETAMENTE NATURALE PER GESTIRE LA FAME E IL PESO? CanDiet La soluzione! Conviene far studi sui regimi (alimentari) più opportuni per gli uomini ancora in salute. Ippocrate Il secondo millennio

Dettagli

GLI ALIMENTI FUNZIONALI A BASE LATTE:LEGISLAZIONE ITALIANA, EUROPEA E I FUTURI HEALTH CLAIMS

GLI ALIMENTI FUNZIONALI A BASE LATTE:LEGISLAZIONE ITALIANA, EUROPEA E I FUTURI HEALTH CLAIMS GLI ALIMENTI FUNZIONALI A BASE LATTE:LEGISLAZIONE ITALIANA, EUROPEA E I FUTURI HEALTH CLAIMS Avv. Neva Monari Studio Avv.Corte e Andreis Cremona, 1 dicembre 2006 1 DEFINIZIONE (Linee guida Min. Salute

Dettagli

ACCADEMIA ITALIANA OSTEOPATIA TRADIZIONALE. Bioterapia Nutrizionale

ACCADEMIA ITALIANA OSTEOPATIA TRADIZIONALE. Bioterapia Nutrizionale Bioterapia Nutrizionale Dicembre 2013 - Maggio 2014 PESCARA Dott. Fausto Aufiero; D.ssa Diana Gallone; D.ssa Sara Farnetti Programma: 6-7 DICEMBRE 2013 1.Presentazione e finalità del Corso il nutrimento:

Dettagli

Corso di O.S.S. Operatore Socio sanitario. web: scuolasi.it INFO 800 03 51 41. Premessa:

Corso di O.S.S. Operatore Socio sanitario. web: scuolasi.it INFO 800 03 51 41. Premessa: Corso di O.S.S. Operatore Socio sanitario Premessa: Il corso di OSS - Operatore Socio sanitario -, riguarda tutti coloro che vogliono sviluppare abilità finalizzate all'assistenza socio sanitaria di persone

Dettagli

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno A PESCARA NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno LILT La LILT è l unico ente pubblico su base associativa impegnato nella lotta contro i tumori dal 1922 e operante sul territorio

Dettagli

Da dove derivano i nostri cibi preferiti? Gli alimenti derivano in gran parte dall agricoltura e dall allevamento degli animali domestici

Da dove derivano i nostri cibi preferiti? Gli alimenti derivano in gran parte dall agricoltura e dall allevamento degli animali domestici Da dove derivano i nostri cibi preferiti? Gli alimenti derivano in gran parte dall agricoltura e dall allevamento degli animali domestici L AGRICOLTURA L'agricoltura è l'attività economica che consiste

Dettagli

Applied Nutritional Medicine

Applied Nutritional Medicine Glossario del corso di Medicina Nutrizionale Acidi Grassi: sono delle molecole a catena lunga che formano la quasi totalità dei lipidi complessi e dei grassi sia animali e vegetali. Se non attaccati ad

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

Il vostro bambino e lo Screening Neonatale

Il vostro bambino e lo Screening Neonatale Il vostro bambino e lo Screening Neonatale Guida per i Genitori A cura di: Centro Fibrosi Cistica e Centro Malattie Metaboliche AOU A. Meyer, Firenze Cari genitori, la Regione Toscana, secondo un programma

Dettagli

Autore: Ir. L.C.M. van Enckevort, Product Manager Mangimi Speciali, Denkavit Nederland BV, Casella Postale 5, 3780 BA Voorthuizen, Paesi Bassi.

Autore: Ir. L.C.M. van Enckevort, Product Manager Mangimi Speciali, Denkavit Nederland BV, Casella Postale 5, 3780 BA Voorthuizen, Paesi Bassi. I vantaggi del latte artificiale per i suinetti neonati Autore: Ir. L.C.M. van Enckevort, Product Manager Mangimi Speciali, Denkavit Nederland BV, Casella Postale 5, 3780 BA Voorthuizen, Paesi Bassi. Al

Dettagli

I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura vs selvatico

I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura vs selvatico UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI Dipartimento di Scienze della Vita e dell Ambiente Laboratorio di Analisi Chimica degli Alimenti - Food Toxicology Unit I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura

Dettagli

STAMPA ATTIVITÀ FORMATIVE PER ANNO

STAMPA ATTIVITÀ FORMATIVE PER ANNO Università Studi di Torino STAMPA ATTIVITÀ FORMATIVE PER ANNO Facoltà: Facolta' di MEDICINA VETERINARIA Dipartimento: SCIENZE VETERINARIE Corso di Studio: 0502 - MEDICINA VETERINARIA Ordinamento: 0502-11

Dettagli

CAPITOLO 1 CONCETTI GENERALI

CAPITOLO 1 CONCETTI GENERALI CAPITOLO 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Il digiuno Prima di affrontare il capitolo dedicato alla malnutrizione calorico-proteica è bene focalizzare l attenzione sul digiuno e sul suo ruolo nel condizionare la

Dettagli

www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo...

www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo... www.oasy.com Servizio Consumatori Numero Verde 800 555040 Grandi novita per noi amici dell uomo... NO CRUELTY NATURAL QUALITY LOVE OGM & SOIA Pochi legami sono così forti: mentre il tuo cane non ti abbandona

Dettagli

- Riproduzione riservata - 1

- Riproduzione riservata - 1 Principali malattie parassitarie del cane; Le malattie parassitarie che maggiormente interessano e colpiscono il cane sono molte ed alcune di queste possono colpire e provocare conseguenze anche per l

Dettagli

Tossinfezioni alimentari e HACCP

Tossinfezioni alimentari e HACCP Tossinfezioni alimentari e HACCP INTOSSICAZIONI ALIMENTARI Cosa sono? Le intossicazioni alimentari sono manifestazioni patologiche che si determinano in seguito al consumo di alimenti contenenti tossine

Dettagli

NUTRIZIONE IN TERAPIA INTENSIVA. Dott. Adolfo Affuso

NUTRIZIONE IN TERAPIA INTENSIVA. Dott. Adolfo Affuso NUTRIZIONE IN TERAPIA INTENSIVA Dott. Adolfo Affuso La nutrizione artificiale è parte integrante della terapia del paziente Un adeguato apporto nutrizionale migliora l outcome del malato INDICAZIONI ALLA

Dettagli

Ricette, calorie e valori nutrizionali: come nasce l etichetta nutrizionale di un alimento?

Ricette, calorie e valori nutrizionali: come nasce l etichetta nutrizionale di un alimento? PROGETTO AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE: BIODIVERSITÀ, CULTURA, AMBIENTE, INNOVAZIONE, SICUREZZA Ricette, calorie e valori nutrizionali: come nasce l etichetta nutrizionale di un alimento? Milena Casali Istituto

Dettagli

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Intorno al concetto del giusto peso si sono formulate tante teorie, a volte vere, altre assolutamente prive di valenza scientifica. Nella grande

Dettagli

AviagenBrief. Sommario. Persistenza post picco nelle femmine Gestione fertilità e produzione. Maggio 2013

AviagenBrief. Sommario. Persistenza post picco nelle femmine Gestione fertilità e produzione. Maggio 2013 AviagenBrief Maggio 2013 Persistenza post picco nelle femmine Gestione fertilità e produzione Michael Longley, Global Technical Transfer Manager Sommario Introduzione Il numero dei pulcini risulta spesso

Dettagli

Alimentazione Fabbisogni 4.8

Alimentazione Fabbisogni 4.8 08/2000 Alimentazione Fabbisogni 4.8 IL FOSFORO P di Cosmino Giovanni Basile Lo scheletro è la parte più ricca di fosforo di tutto l organismo. Nel tessuto osseo il P si trova sotto forma di fosfato tricalcico

Dettagli

Prodotto OLISTICO CERTIFICATO, studiato in tutte le sue componenti nutritive per garantire una dieta naturale

Prodotto OLISTICO CERTIFICATO, studiato in tutte le sue componenti nutritive per garantire una dieta naturale Prodotto OLISTICO CERTIFICATO, studiato in tutte le sue componenti nutritive per garantire una dieta naturale The Natural Way s.n.c. via Fiorile, 34-44123 Ferrara (loc. Ravalle) - Italy tel. +39 335 5890910

Dettagli

ORE TIROCINIO 450 ORE ESERCITAZIONI:

ORE TIROCINIO 450 ORE ESERCITAZIONI: ALLEGATO 1 Programma CORSO OSS 1000 ore Il programma analitico è suddiviso in moduli ed unità didattiche secondo le UC di riferimento; ore di aula complessive 450. Per i soggetti che intendono erogare

Dettagli

GRANCAT ALIMENTI PET FOOD. Linea Vigordog. GRANDOG Alimenti Professionali per Cani Professionisti

GRANCAT ALIMENTI PET FOOD. Linea Vigordog. GRANDOG Alimenti Professionali per Cani Professionisti ALIMENTI PET FOOD La linea PET FOOD VITAVERDE è composta da varie linee di crocchette, da paste, riso, alimenti umidi e sabbie per offrire al cliente una gamma completa. Tale linea è mirata, come nostra

Dettagli

INDICE PREFAZIONE ALLA TERZA EDIZIONE 13 PARTE 1 PRINCIPI DELL ALIMENTAZIONE

INDICE PREFAZIONE ALLA TERZA EDIZIONE 13 PARTE 1 PRINCIPI DELL ALIMENTAZIONE INDICE PREFAZIONE ALLA TERZA EDIZIONE 13 PARTE 1 PRINCIPI DELL ALIMENTAZIONE INTRODUZIONE 15 L aspettativa di vita.........................................17 La grande illusione.........................................17

Dettagli

REGOLAMENTO FORMAZIONE EDUCATORE CINOFILO FISC

REGOLAMENTO FORMAZIONE EDUCATORE CINOFILO FISC REGOLAMENTO FORMAZIONE EDUCATORE CINOFILO FISC (ultimo aggiornamento: marzo 2016) ASSISTENTE EDUCATORE CINOFILO I LIVELLO I corsi di formazione per assistenti educatori cinofili di I Livello sono organizzati

Dettagli

Allergico o no? Patient Diagnostics Test Rapidi per Allergie

Allergico o no? Patient Diagnostics Test Rapidi per Allergie Allergico o no? Patient Diagnostics Test Rapidi per Allergie Gli unici test rapidi a domicilio per allergie Test allergico generico (IgE) Test allergico alle uova Test intolleranza al glutine Test allergico

Dettagli

Indagine Nazionale sulle (s)corrette abitudini alimentari dei bambini e delle loro famiglie

Indagine Nazionale sulle (s)corrette abitudini alimentari dei bambini e delle loro famiglie Indagine Nazionale sulle (s)corrette abitudini alimentari dei bambini e delle loro famiglie Aprile 2014 Questa presentazione è stata redatta da Medi-Pragma METODOLOGIA I dati riportati di seguito si riferiscono

Dettagli

.Morire di fatica e di fame

.Morire di fatica e di fame .Morire di fatica e di fame cause di mortalità indigenza malattie infettive ed epidemie morti per parto e guerre Il cancro era raro e si pensava che l origine fosse genetico o virale e si rapportasse poco

Dettagli

VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE: COSA È NECESSARIO CONOSCERE. Martino. Giancarla. Milena. Ivano

VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE: COSA È NECESSARIO CONOSCERE. Martino. Giancarla. Milena. Ivano Clementina, 82 anni VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE: Martino COSA È NECESSARIO Giancarla CONOSCERE Milena Ivano Vaccinazione antinfluenzale cosa è necessario conoscere. 2 La vaccinazione antinfluenzale è il

Dettagli

ZOOTECNIA Allevamento del bovino piemontese Tecnica del piatto unico

ZOOTECNIA Allevamento del bovino piemontese Tecnica del piatto unico ZOOTECNIA Allevamento del bovino piemontese Tecnica del piatto unico p Tipologie del mercato bovino Allevamento suino Mangimi prestarter Benessere nell'allevamento suino Piatto unico: ph ruminale Caratteristiche

Dettagli

Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale

Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale Corso Informativo di Nutrizione e di Preparazione degli Alimenti secondo i principi della Bioterapia Nutrizionale Direttore dott. Fausto Aufiero Chef, Naturopata Michele Pentassuglia PROGRAMMA Prima giornata

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI LEGAZIN PROFESSIONAL

CATALOGO PRODOTTI LEGAZIN PROFESSIONAL CATALOGO PRODOTTI LEGAZIN PROFESSIONAL LA NOSTRA ESPERIENZA NEL SETTORE DELL ALIMENTAZIONE ANIMALE DA PIÙ DI 40 ANNI, CI HA INSEGNATO CHE L ESTREMA ATTENZIONE PER LA QUALITÀ È LA CHIAVE PER RAGGIUNGERE

Dettagli

L innovazione tecnologica in suinicoltura. Area Forum Italpig Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona. Paolo Rossi. Workshop

L innovazione tecnologica in suinicoltura. Area Forum Italpig Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona. Paolo Rossi. Workshop L innovazione tecnologica in Workshop Area Forum Italpig Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona Venerdì 30 ottobre 2015 Ore 15:45 Paolo Rossi C.R.P.A. S.p.A. di Reggio Emilia Centro Ricerche Produzioni

Dettagli

RISULTATI AL SECONDO ANNO DI ATTIVITA

RISULTATI AL SECONDO ANNO DI ATTIVITA STUDIO DELL EFFICIENZA PRODUTTIVA E RIPRODUTTIVA DELLE VACCHE DA CARNE DI RAZZA MARCHIGIANA E STIMA DEL SUO VALORE ECONOMICO RISULTATI AL SECONDO ANNO DI ATTIVITA Progetto Studio dell efficienza produttiva

Dettagli

FONTE : http://www.msd-italia.it/altre/manuale/sez01/0020029.html. www.slidetube.it

FONTE : http://www.msd-italia.it/altre/manuale/sez01/0020029.html. www.slidetube.it FONTE : http://www.msd-italia.it/altre/manuale/sez01/0020029.html E una sindrome da carenza causata dall'inadeguata assunzione di sostanze macronutrienti. La malnutrizione proteico-energetica (MPE) o malnutrizione

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA N. 04 ATTIVITÀ DI RICERCA CHE UTILIZZA ANIMALI DA LABORATORIO

ISTRUZIONE OPERATIVA N. 04 ATTIVITÀ DI RICERCA CHE UTILIZZA ANIMALI DA LABORATORIO ATTIVITÀ DI RICERCA CHE UTILIZZA ANIMALI DA LABORATORIO Revisione 01 - Maggio 2013 A cura di: Servizio Prevenzione, Protezione, Ambiente e Sicurezza 1 ATTIVITÀ DI RICERCA CHE UTILIZZA ANIMALI DA LABORATORIO

Dettagli

VACCHE DA LATTE CCHE DA LA

VACCHE DA LATTE CCHE DA LA Proteina Grassi Fibra Ceneri Codice Prodotto Destinazione d uso greggia greggi greggia gregge Latti 1 DE LAT 0 CMZ FA 1 0,0 Somministrare dal giorno di vita del vitello, litri 1, di acqua con 10 g. di

Dettagli

FIBRA ALIMENTARE. 2) miglioramento della funzionalità intestinale e dei disturbi ad essa associati (stipsi, diverticolosi);

FIBRA ALIMENTARE. 2) miglioramento della funzionalità intestinale e dei disturbi ad essa associati (stipsi, diverticolosi); FIBRA ALIMENTARE Pur non potendosi considerare un nutriente, la fibra alimentare esercita effetti di tipo funzionale e metabolico che la fanno ritenere una importante componente della dieta umana. 1) aumento

Dettagli

La catena Epidemiologica

La catena Epidemiologica La catena Epidemiologica STORIA NATURALE DELLE MALATTIE esposizione al/ai fattori di rischio insorgenza della malattia esito guarigione cronicizzazione decesso Principali differenze tra malattie infettive

Dettagli

Alimentazione nel mondo. I.C. D.Galimberti Bernezzo

Alimentazione nel mondo. I.C. D.Galimberti Bernezzo Alimentazione nel mondo Nord/Sud Una divisione economica più che geografica Situazione mondiale Il 35% dell intera popolazione della terra ha un alimentazione insufficiente, inferiore cioè a 2000 Kcal

Dettagli

Agenti chimici Agenti fisici Agenti biologici

Agenti chimici Agenti fisici Agenti biologici INQUINAMENTO INDOOR Nell ambito delle nostre case siamo di frequente soggetti ad inquinanti di diversa natura. Ci capita spesso di avere i problemi più svariati e non sapere da dove possano derivarci.

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 Servizi alla persona Processo Realizzazione di servizi indifferenziati per uso personale e famigliare

Dettagli

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 DOCENTE: Madaschi Rossana Dietista e Docente di Scienza dell Alimentazione MATERIE: Dietologia - Scienza dell Alimentazione CLASSE:

Dettagli