PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4"

Transcript

1 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Relazione a cura degli utenti del forum MilanoTrasporti (forum.milanotrasporti.org) Milano, 3 marzo

2 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 INDICE Premessa generale A. Rete e servizio La rete proposta Le linee Le frequenze B. Attuazione Le nuove fermate Le modifiche viabilistiche C. Confronto I vantaggi e i rischi Le percorrenze ALLEGATO. Programmi di esercizio 2

3 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 PREMESSA GENERALE Il progetto concerne la proposta di riorganizzazione delle linee di autobus a servizio della Zona di Decentramento 4 di Milano (Corvetto, Rogoredo, Ungheria, Taliedo, Forlanini, Ponte Lambro). Lo studio, la progettazione e la conseguente redazione della proposta contenuta nel presente documento sono legittimati tenendo conto della volontà del Comune di Milano di revisionare e razionalizzare la rete di trasporto pubblico di superficie nel settore sud-orientale della città. La relazione ha lo scopo di illustrare in modo schematico gli interventi prefigurati alla rete, il servizio previsto su ciascuna linea e, più in generale, i vantaggi dell assetto proposto. I punti maggiormente qualificanti della proposta sono: la trasformazione della linea 45 in un rapido collegamento interquartiere di tipo tangenziale, con prolungamento della stessa sino alla stazione di Lambrate lungo l'asse delle vie Golgi e Mezzofanti; la creazione di un nuovo collegamento interquartiere mediante il prolungamento della linea 34 sino al Quartiere Forlanini e alla futura stazione ferroviaria, utilizzando il nuovo sottopasso tra le vie Toffetti e Varsavia; il prolungamento della linea 88 a Linate Paese, fornendo a tale località un accesso diretto alla rete metropolitana e ferroviaria (Rogoredo e San Donato); la previsione di un nuovo percorso per la linea 79 in modo da servire il quartiere di via Spadolini e il Centro Leoni, fornendo un duplice accesso alla rete metropolitana (Abbiategrasso M2 e Porta Romana M3); la riduzione della lunghezza della linea 84 e l'abbandono del transito sul Cavalcavia Pontinia che sovrappassa la ferrovia all'altezza della stazione di Rogoredo; ciò permette di eliminare la causa di irregolarità nel servizio dovuta all alternanza, oggi esistente, di corse limitate (Corvetto) e complete; la regolarizzazione del servizio della linea 66, con il mantenimento di tutte le corse interurbane tra via Cadore e Peschiera Borromeo; la riduzione del servizio lungo via Zama a causa della manifesta scarsità d'utenza; la soppressione, per la sovrapposizione con altre linee di trasporto pubblico e la scarsità d'utenza, del percorso della linea 77 a nord di Porta Romana (piazza Medaglie d Oro). La proposta si fa carico di mantenere alcuni collegamenti storici, come quello per viale dell'aviazione, necessario sia per il villaggio militare sia per le diverse attività con sede in via Fantoli. Si è inoltre confermato un collegamento con bus tra Corvetto e Porta Romana (linea 77), per quanto sovrapposto alla linea metropolitana 3, a causa del notevole passo esistente tra alcune stazioni. Nella definizione del nuovo assetto si è tenuto conto dei livelli di servizio esistenti e pertanto, fatta salva l'eccezione di via Zama già menzionata, i tratti di percorso confermati non subiscono riduzioni di frequenza. Al contrario, l assetto proposto permette di servire nuove direttrici finora escluse dal trasporto pubblico e realizzare nuove e inedite connessioni a sostanziale parità (-0,5%) di produzione chilometrica annua. I percorsi sono stati pensati privilegiando la realizzazione di tracciati con andamento lineare, per quanto possibile, scartando la configurazione di linee a U o comunque eccessivamente contorte. Le linee a U, infatti, presentano l'inconveniente di servire in maniera proficua solo gli spostamenti brevi, scartando l'utenza che deve compiere percorsi medio-lunghi di tipo interperiferico. Una linea a U è, in pratica, la somma di diverse semitratte che rispondono a esigenze di mobilità locali ma, dal punto di vista del suo sviluppo complessivo, è solitamente caratterizzata da un percorso illogico. Questa impostazione motiva alcune soluzioni di dettaglio, come l'abbandono da parte della linea 45 del percorso all'interno del Quartiere Forlanini, che viene comunque servito dalla linea 34. 3

4 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Per quanto riguarda i poli attrattori: l Ospedale Monzino sarebbe raggiungibile senza cambi da gran parte della zona orientale della città (Lambrate, corso 22 Marzo, viale Corsica, viale Molise) e dal quartiere Rogoredo; l Ortomercato diverrebbe raggiungibile, oltre che con il tram 16 proveniente dal centro, anche dai quartieri Vigentino e Forlanini grazie della nuova linea 34; la zona di Città Studi (Università, Istituto Besta, Istituto dei Tumori) sarebbe raggiungibile da via Mecenate, dal quartiere Ungheria e da Ponte Lambro senza cambio di mezzo, in circa 20 minuti; i servizi comuni della zona urbana costituita da Ponte Lambro, viale Ungheria, S. Giulia e Rogoredo verrebbero serviti da una linea unica, frequente e cadenzata. Si è inoltre cercato di evitare eccessive sovrapposizioni tra linee diverse, atteso che gli assi considerati presentano un livello di domanda medio o basso, eccezion fatta per il servizio della linea 84. Il progetto è completato dalla redazione per ciascuna linea del programma di esercizio (orario per ciascuna periodicità della settimana e dell'anno con evidenziazione dei turni macchina). Tale programmazione, che potrà essere naturalmente affinata in sede esecutiva, consente di valutare la coerenza delle frequenze proposte, la congruità delle percorrenze indicate su base annua, l'impiego del materiale rotabile. 4

5 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 A. RETE E SERVIZIO LA RETE PROPOSTA Il presente documento tratta delle sole linee interessate da modifiche di percorso rispetto alle condizioni attuali, confermando quindi orari e percorsi delle ulteriori linee oggi a servizio della Zona 4. Le linee interessate dalle modifiche sono riassunte nella tabella seguente, che ne esplicita le nuove caratteristiche (capolinea, lunghezze, interscambi principali). Elenco delle linee oggetto della proposta Linea Percorso Lunghezza A+R (km) 34 Via Repetti - Q.re Fatima 18,9 Brenta M3 Interscambi con metropolitana e ferrovie 45 Lambrate FS M2 - S. Donato M3 18,9 Lambrate FS M2, S. Donato M3 66 Via Cadore - Peschiera Borromeo 25,1 P.ta Vittoria FS 77 P.ta Romana M3 - Poasco 16,3 P.ta Romana M3, Lodi TIBB M3, P.ta Romana FS, Brenta M3, Corvetto M3 79 P.ta Romana M3 - Gratosoglio 20,8 P.ta Romana M3, Abbiategrasso M2 84 L.go Augusto - V.le Martini (Corvetto M3) 9.1 Corvetto M3 88 Linate Paese - S. Donato M3 15,3 Rogoredo FS M3, S. Donato M3 88/ V.le Aviazione - S. Donato M3 15,9 Rogoredo FS M3, S. Donato M3 Alla pagina successiva si presenta la mappa della rete, nella quale sono evidenziate le linee oggetto della proposta. L assetto proposto, come si evince dalla mappa, permette l individuazione di nuovi/più razionali nodi di interscambio in: Piazza Ovidio, dove il tram 27 incrocia la linea 34 (distribuzione nel q.re Forlanini da un lato e verso Calvairate-Ortomercato dall altro) e la linea 45 (distribuzione nel quartiere Taliedo); Largo Guerrieri Gonzaga, con il tram 27 da/per il centro della città, la linea 45 verso Ponte Lambro e San Donato M3, la linea 66 verso via Cadore e Peschiera Borromeo, la linea 88 verso il quartiere e la stazione di Rogoredo, Linate Paese e viale Aviazione; Piazzale Corvetto, dove convergono le linee radiali 77 da Poasco e 84 per largo Augusto, le linee tangenziali 93 per Lambrate e 95 per viale Famagosta, oltre alla metropolitana M3; Porta Romana, con l intersezione delle linee 62 e 79 (a dare continuità all itinerario tangenziale a sud-est del centro), della linea 77 (servizio di superficie lungo corso Lodi), della tranvia 9 (distribuzione lungo la Cerchia dei Bastioni) e della metropolitana M3. L assetto delle linee tiene conto delle future realizzazioni infrastrutturali attualmente in cantiere nella zona, quali il completamento della fermata ferroviaria Forlanini FS ai Tre Ponti e la realizzazione, per fasi, della nuova metropolitana M4. L utilità della rete di superficie proposta non diminuirebbe, ma al contrario crescerebbe ulteriormente, una volta aperte al pubblico le opere citate, rendendo superflua un ulteriore revisione della rete nella zona. 5

6 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 6

7 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 LE LINEE Linea 34 Via Repetti - Q.re Fatima Percorso Andata: Via Repetti Via Bellosio Via Cossa Via Pecorini Via Zante Via Dalmazia Via Toscolano P.za Ovidio Via A. Regolo Via Lombroso Via Vismara Sottopasso Via Sulmona P.le Bologna V.le Bacchiglione Brenta M3 - V.le Brenta P.za Bonomelli V.le Ortles Via Ripamonti Via Val di Sole Via Chopin Ritorno: Via Chopin Via Bottoni Via Wolf Ferrari Via dell Assunta Via Ripamonti V.le Ortles P.za Bonomelli V.le Brenta Brenta M3 - V.le Bacchiglione P.le Bologna Via Sulmona Sottopasso Via Vismara Via Lombroso Via A. Regolo - P.za Ovidio Via Dalmazia Via Zante Via Pecorini Via Cossa Via Facchinetti Via Repetti Servizio Direzione Q.re Fatima Direzione Via Repetti Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Servizio serale (dopo le 22) Q.re Forlanini: Q45 Q.re Fatima: Q34 7

8 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 45 Lambrate FS M2 - S. Donato M3 Percorso Andata: Via Viotti Via Bassini Via Golgi L.go Murani Via Calzecchi Via Ajaccio Via Marescalchi Via Negroli V.le Corsica Via Repetti Via Marco Bruto P.za Ovidio Via Salomone V.le Ungheria Via Vittorini Via Parea Via U. di Nemi Via Rilke Via Camaldoli Via Marignano Via Impastato San Donato M3 Ritorno: San Donato M3 Via Impastato Via Marignano Via Camaldoli Via Rilke Via U. di Nemi Via Monte Oliveto Via Vittorini V.le Ungheria Via Salomone P.za Ovidio Via Marco Bruto Via Repetti V.le Corsica Via Mezzofanti Via S. Martino Via Ajaccio Via Calzecchi L.go Murani Via Golgi Via Bassini Via Viotti P.za Bottini (Lambrate FS M2) Via Viotti Servizio Direzione Lambrate FS M2 Direzione S. Donato M3 Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Servizio serale (dopo le 22) Q.re Forlanini, Taliedo, Ungheria, Ponte Lambro: Q45 8

9 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 66 Via Cadore - Peschiera Borromeo Percorso Andata: Via Cadore C.so 22 Marzo V.le Umbria P.za Cappelli Via M.te Ortigara V.le Molise Via Lombroso Via A. Regolo Via Zama Via Bonfadini L.go Guerrieri Gonzaga V.le Ungheria Via Vittorini (comune di Peschiera Borromeo) Via Archimede Via Milano V.le Primo Maggio Via Matteotti Via Ca Matta Via M. L. King Ritorno: (comune di Peschiera Borromeo) Via M. L. King Via Ca Matta Via Matteotti V.le Primo Maggio Via Milano - Via Archimede (comune di Milano) Via Vittorini V.le Ungheria L.go Guerrieri Gonzaga Via Bonfadini Via Zama Via A. Regolo Via Lombroso V.le Molise Via M.te Ortigara P.za Cappelli Via Anfossi Via Cadore Servizio Direzione Peschiera B. Direzione Via Cadore Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza , 21.30* No *) Limita a G. Gonzaga Servizio serale (dopo le 22) 9

10 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 77 P.ta Romana M3 - Cimitero Chiaravalle - Poasco Percorso Andata: P.ta Romana M3 C.so Lodi P.le Lodi (Lodi TIBB M3) P.ta Romana FS - C.so Lodi Brenta M3 P.le Corvetto (Corvetto M3) V.le Martini P.le G. Rosa V.le Omero Via Piazzetta Via Ravenna - Via San Dionigi - Cim. Chiaravalle Via Sant Arialdo Via Unica Poasco Ritorno: Via Unica Poasco Via Sant Arialdo Cim. Chiaravalle Via San Dionigi Via Ravenna Via dei Cinquecento P.le G. Rosa V.le Martini P.le Corvetto (Corvetto M3) C.so Lodi - Brenta M3 P.ta Romana FS - P.le Lodi (Lodi TIBB M3) C.so Lodi P.ta Romana M3 Servizio Direzione Poasco Direzione P.ta Romana M3 Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Servizio serale (dopo le 22) , 0,09* , 0.10** Sì, limitato alla tratta Corvetto M3-Poasco *) Parte da Corvetto M3 **) Limita a Corvetto M3 10

11 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 79 P.ta Romana M3 - Gratosoglio Percorso Andata: P.ta Romana M3 Via Salmini Via Crema Via G. Romano Via Vittadini Via Leoni Via Spadolini Via Bazzi Via Lampedusa Via Valla P.za Agrippa Via Medeghino P.za Abbiategrasso (M2) Via S. D. Savio Via S. Giacomo Via Boifava Via Chiesa Rossa Via Calzolari Basmetto Via Chiesa Rossa Via Gratosoglio Via Feraboli Via Gratosoglio Via Baroni Via Manduria Ronchetto delle Rane Via Manduria Gratosoglio Ritorno: Gratosoglio Via Baroni Via Gratosoglio Via Chiesa Rossa Via Calzolari Basmetto Via Chiesa Rossa Via Boifava Via S. Giacomo Via S. D. Savio - P.za Abbiategrasso (M2) Via Medeghino P.za Agrippa Via Valla Via Lampedusa Via Bazzi Via Spadolini Via Leoni Via Vittadini Via G. Romano Via Crema P.ta Romana M3 Servizio Direzione Gratosoglio Direzione P.ta Romana M3 Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Servizio serale (dopo le 22) Q.re Gratosoglio: Q79 11

12 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 84 L.go Augusto - V.le Martini (Corvetto M3) Percorso Andata: L.go Augusto C.so P.ta Vittoria Via Podgora Via Besana Via Campi Via Spartaco Via M. Campionesi Via Pistrucci P.za Imperatore Tito - P.za Insubria Via Faà di Bruno P.le Cuoco V.le Puglie P.le Bologna V.le Lucania P.le Corvetto (Corvetto M3) V.le Martini P.le G. Rosa V.le Martini Ritorno: V.le Martini P.le Corvetto (Corvetto M3) V.le Lucania P.le Bologna V.le Puglie P.le Cuoco Via Faà di Bruno P.za Insubria P.za Imperatore Tito Via Pistrucci Via M. Campionesi Via Spartaco Via Campi Via Besana Via Podgora C.so P.ta Vittoria L.go Augusto Servizio Direzione V.le Martini (Corvetto M3) Direzione L.go Augusto Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Sì Servizio serale (dopo le 22) 12

13 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 88 Linate Paese - S. Donato M3 Percorso Andata: (comune di Peschiera Borromeo) Via Pascoli (Linate) Via della Rimembranza Via Archimede (comune di Milano) Via Vittorini V.le Ungheria - L.go Guerrieri Gonzaga - Via Bonfadini Via Sordello Via Manzù Via Pizzolpasso Via del Futurismo Rogoredo FS M3 Via M.te Penice Via Pizzolpasso Via San Mirocle Via San Venerio Via Medea Via M.te Popera Via M.te Cengio Via M.te Peralba Via Rogoredo Via Impastato San Donato M3 Ritorno: San Donato M3 Via Impastato Via Rogoredo Via Feltrinelli Via Medea Via M.te Popera Via M.te Cengio Via M.te Peralba Via Rogoredo Rogoredo FS M3 Via del Futurismo Via Pizzolpasso - Via Manzù Via Sordello Via Bonfadini L.go Guerrieri Gonzaga - V.le Ungheria Via Vittorini (comune di Peschiera Borromeo) Via Archimede Via Pascoli (Linate) Servizio Direzione S. Donato M3 Direzione Linate Paese Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Sì Servizio serale (dopo le 22) 13

14 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 88/ V.le Aviazione - S. Donato M3 Percorso Andata: V.le Aviazione - Via Fantoli - Via Mecenate V.le Ungheria L.go Guerrieri Gonzaga Via Bonfadini Via Sordello Via Manzù Via Pizzolpasso Via del Futurismo Rogoredo FS M3 Via M.te Penice Via Pizzolpasso Via San Mirocle Via San Venerio Via Medea Via M.te Popera Via M.te Cengio Via M.te Peralba Via Rogoredo Via Impastato San Donato M3 Ritorno: San Donato M3 Via Impastato Via Rogoredo Via Feltrinelli Via Medea Via M.te Popera Via M.te Cengio Via M.te Peralba Via Rogoredo Rogoredo FS M3 Via del Futurismo Via Pizzolpasso - Via Manzù Via Sordello Via Bonfadini Via Del Liri - V.le Ungheria - Via Mecenate - Via Fantoli - V.le Aviazione Servizio Direzione S. Donato M3 Direzione V.le Aviazione Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza No Servizio serale (dopo le 22) 14

15 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Deviazioni nei giorni di mercato Il prolungamento a Porta Romana M3 della linea 79 percorre alcuni tratti di strada interessati, nella giornata di venerdì, dal mercato all aperto di via Crema/via Piacenza. Per l esercizio della linea in occasione del mercato si propone il seguente percorso deviato: da via Bellezza, sinistra via Ripamonti, destra viale Sabotino, sinistra corso Lodi (capolinea), poi corso Lodi, destra piazza Buozzi, destra via Adige, destra piazza Trento, destra via Palladio, sinistra via Bellezza, regolare Il mercato del sabato di via Rogoredo non costituisce più ostacolo alla circolazione dei mezzi pubblici poiché i percorsi proposti all interno del quartiere Rogoredo (linee 88 e 88/) non interessano più strade e carreggiate temporaneamente dedicate agli ambulanti. LE FREQUENZE Come già accennato, nella definizione del nuovo assetto si è tenuto conto dei livelli di servizio esistenti e pertanto, fatta salva l'eccezione di via Zama (per la quale si propone una diminuzione delle frequenze per manifesta scarsità d'utenza), i tratti di percorso confermati dalla presente proposta non subiscono riduzioni di frequenza. Al contrario, in alcuni casi (segnalati in verde nelle tabelle sottostanti), la frequenza dei passaggi è stata incrementata. Ove possibile, anche in relazione alle condizioni della viabilità, alle velocità di esercizio e alle necessità di gestione dei turni, si è scelto di regolarizzare i transiti offrendo un orario di tipo cadenzato, perseguendo quindi un elevato livello di pulizia dell offerta. Le tabelle successive riassumono, schematicamente, le frequenze proposte per ciascuna linea nei diversi periodi e giorni dell anno in cui si articola il servizio. Nell ultima colonna viene evidenziata la presenza del servizio oltre le ore 22, anche rimandando ai bus di quartiere (linee Q), il cui arco di servizio non viene modificato. Si fa notare che, rispetto allo stato di fatto, il servizio Q88 viene soppresso e sostituito da un servizio di linea. Orario invernale Orario INVERNALE LUNEDÌ - VENERDÌ Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No 15

16 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Orario INVERNALE SABATO Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No Orario INVERNALE DOMENICA, FESTIVI Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No Orario estivo Orario ESTIVO LUNEDÌ - VENERDÌ Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No 16

17 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Orario ESTIVO SABATO Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No Orario ESTIVO DOMENICA, FESTIVI Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No 17

18 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 B. ATTUAZIONE LE NUOVE FERMATE La rete proposta prevede l inserimento di linee del trasporto pubblico su assi stradali finora dedicati esclusivamente al traffico privato, con un aumento dell area coperta dal servizio. Allo stesso tempo, brevi tratti della viabilità urbana verranno abbandonati dal trasporto pubblico di superficie (ma senza una riduzione della superficie servita, grazie alla presenza di altre linee nelle immediate vicinanze). Il presente paragrafo tratta degli interventi da attuare su posizione, numero e denominazione delle fermate affinché le stesse risultino coerenti con l assetto della rete proposto. Fermate da aggiungere Elenco delle nuove fermate necessarie per l attuazione della rete proposta Fermata Posizione Linee (progetto) Lombroso/Vismara Via Vismara prima di via Lombroso 34R Varsavia/M.te Velino Via Varsavia dopo via M.te Velino (fermata tram 16) 34A Via Varsavia dopo l Ingresso 3 Ortomercato 34R Varsavia/M.te Cimone Via Varsavia dopo via M.te Cimone 34A Via Varsavia dopo l Ingresso 4 Ortomercato 34R Sulmona/Tertulliano Via Sulmona dopo la Rotatoria 34A Via Sulmona prima della Rotatoria 34R Molise Via Lombroso dopo viale Molise 66A Cartagine Via Zama prima di via Attilio Regolo 66R Romano Via Romano prima di via Altaguardia 79A Via Romano prima di via Livenza 79R Ripamonti/Bellezza Via Romano prima di via Ripamonti 79A Via Bellezza prima di via Ripamonti 79R Vittadini Via Bellezza prima di via Vittadini 79A Via Vittadini prima di via Bellezza 79R Toscana/Vittadini Via Vittadini prima di viale Toscana 79A Via Vittadini dopo viale Toscana 79R Spadolini/Leoni Via Spadolini dopo via Leoni 79A Via Spadolini prima di via Leoni 79R Spadolini/Da Rotterdam Via Spadolini dopo via Da Rotterdam 79A Via Spadolini prima di via Da Rotterdam 79R Rogoredo M3 Via del Futurismo dopo via Rogoredo 88R; 88/R Fermate da sopprimere Sulmona 23 (attuale linea 34, entrambe le direzioni) - L intervento, non fondamentale per la messa in atto delle modifiche proposte, va di pari passo con l istituzione di una nuova fermata in prossimità della 18

19 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 rotatoria tra via Sulmona e il sottopasso (cfr. tabella sopra) in modo da avvicinare il più possibile il servizio alla via Toffetti; Del Liri/Ungheria (attuale linea 88, capolinea) - In relazione al nuovo assetto della rete, la fermata non è più necessaria allo svolgimento del servizio; Porta Romana/Orti (attuale linea 77, entrambe le direzioni) e Porta Romana M3 (situata in corso di Porta Romana prima di viale Filippetti, attuale linea 77 direzione sud) - La soppressione si rende necessaria in seguito alla dismissione del tracciato della linea 77 a nord di piazza Medaglie d Oro; nel raggio di 250 metri sono comunque presenti ulteriori fermate del trasporto pubblico. Fermate da rinominare M.te Penice/Rogoredo (situata in via Monte Penice dopo via Rogoredo; era Rogoredo M3) - Le linee 88 e 88/ effettuerebbero già, in entrambe le direzioni, una fermata nei pressi della stazione ferroviaria e metropolitana di Rogoredo. LE MODIFICHE VIABILISTICHE L esercizio della rete proposta è subordinato alla verifica e risoluzione di alcune situazioni di criticità o impedimento alla circolazione degli autobus dovuti all attuale assetto viabilistico. In particolare, si individuano i seguenti punti di attenzione: Linea 66 - Consentire la svolta da viale Molise (nord) verso via Lombroso oppure rendere percorribile agli autobus il controviale di viale Molise (tra via M.te Ortigara e via Calvairate) tramite verifica degli ingombri ed eventuale rimozione di una fila di stalli di sosta; Linea 79 - Rimuovere o addolcire i raccordi dei dossi ora presenti lungo via Spadolini che penalizzano il comfort di marcia e provocano danni al materiale rotabile; Linea 79 - Verificare gli ingombri ed eventualmente rimuovere una fila di stalli di sosta lungo via Vittadini (tra viale Toscana e via Bellezza). 19

20 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 C. CONFRONTO I VANTAGGI E I RISCHI Di seguito si presentano sinteticamente i vantaggi e le possibili criticità conseguenti alla riorganizzazione dell assetto della rete qui proposto. Sebbene qualsiasi cambiamento rispetto alle abitudini consolidate degli utenti possa generare criticità localizzate, si ritiene che i vantaggi della proposta (che vede, di fatto, un estensione della rete di trasporto pubblico) superino ampiamente i rischi connessi. Vantaggi Linea 34 Nuovo collegamento diretto fra la zona sud e la zona est di Milano, oggi non garantito da alcuna linea (sono necessari più cambi di mezzo oppure il passaggio dal centro) Nuovo servizio sulle vie Varsavia-Vismara (a servizio dell Ortomercato) e collegamento diretto dello stesso con la M3 (Brenta) Transito nel q.re Forlanini nella parte terminale della linea, in modo da non penalizzare l utenza interquartiere con eccessivi allungamenti di percorso e salvaguardare, nel contempo, la capillarità nel quartiere Linea 45 Nuova relazione periferica interquartiere fra la zona sud-est e la zona nord-est della città Collegamento diretto con Città Studi (Università Statale, Politecnico, istituti medici) e Lambrate FS M2, con l effetto collaterale di alleggerimento del carico sulla linea filobus 93 Percorso più lineare e quindi più veloce (si abbandona il transito nel quartiere Forlanini, cfr. 34) Linea 66 Regolarizzazione dei transiti con il mantenimento di un unico percorso (tutte le corse sul tragitto Cadore- Peschiera, eliminando le corse barrate), garantendo una migliore "leggibilità" del servizio e maggiore puntualità Linea 77 Conferma del servizio tra Porta Romana, Corvetto, Chiaravalle e Poasco, con parziale sovrapposizione alla linea M3 a compensazione dell elevata distanza tra le fermate metropolitane (servizio di prossimità ) Eliminazione dell anello intorno al Tribunale, sottoutilizzato e fonte di irregolarità a causa del traffico Linea 79 Nuovo servizio al q.re Spadolini e al Centro Leoni Ulteriore collegamento tangenziale interquartiere a metà strada tra la circonvallazione tranviaria e quella filoviaria, percorrendo via Bellezza-Romano Collegamento diretto dai quartieri Gratosoglio e Stadera fino all'area di Porta Romana Aumento del numero di passaggi a Ronchetto delle Rane (con il transito nella località di tutte le corse) 20

21 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 84 Mantenimento di un unico percorso costante (tutte le corse sul tragitto Augusto-Corvetto, eliminando le corse prolungate a San Donato M3), garantendo una maggiore regolarità del servizio e annullando il rischio di accodamenti fra vetture provenienti dai due attuali diversi rami Specializzazione della linea, con conseguente migliore "leggibilità" del collegamento di forza (il servizio a Rogoredo vecchia è demandato a una linea di quartiere dalle caratteristiche più adeguate, cfr. 88) Linea 88 Linea di quartiere che raccorda direttamente più zone che condividono gli stessi servizi essenziali (Ponte Lambro, Ungheria, S. Giulia, Rogoredo) Nuovo collegamento tra l'ospedale Monzino e Rogoredo FS M3 Nuovo collegamento diretto tra Linate Paese (ex corse barrate della linea 66) e la stazione ferroviaria e metropolitana di Rogoredo Mantenimento del servizio su viale Aviazione, collegato direttamente all autostazione di San Donato Linee Creazione di un corridoio ad alta frequenza tra viale Ungheria (tram 27 da/per il centro città) e l'ospedale Monzino (Ponte Lambro) Criticità Perdita della relazione tra Corvetto e il q.re Rogoredo (cavalcavia Pontinia); il q.re Rogoredo vedrebbe, parallelamente, un aumento delle corse per Rogoredo FS e S. Donato oltre che un nuovo inedito collegamento verso viale Ungheria (mercato del giovedì) Eliminazione dell'anello di c.so P.ta Vittoria/Tribunale della linea 77, già coperto da altre linee urbane di forza (sia in superficie che metropolitane) Riduzione della frequenza dei passaggi su via Zama (circa -25%), sebbene giustificata dalla presenza di livelli di utenza modesti e dalla previsione di una linea (45) a breve distanza Presenza di una diramazione lungo la linea 88 (88/ da e per viale Aviazione); si ritiene tuttavia che la gestione dei due percorsi non influisca negativamente la regolarità della linea, trattandosi di contesti con livelli di congestione stradale non problematici LE PERCORRENZE Nella definizione del nuovo assetto si è tenuto conto dei livelli di servizio esistenti e pertanto, fatta salva l'eccezione di via Zama già menzionata, i tratti di percorso confermati non subiscono riduzioni di frequenza. Al contrario, l assetto proposto permette di servire nuove direttrici finora escluse dal trasporto pubblico e realizzare nuove e inedite connessioni a sostanziale parità (-0,5%) di produzione chilometrica annua. La tabella seguente propone un riassunto delle quantità in gioco. 21

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus

ESTRATTO ORARIO. Validità sino al 15.06.2011. Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus ESTRATTO ORARIO Validità sino al 15.06.2011 Rete urbana Mestre: nuova linea tranviaria e modifiche ai servizi bus E tu cosa stai aspettando? Con il nuovo tram avrai corse più frequenti e veloci e un maggior

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

13 Ospedale Baggiovara

13 Ospedale Baggiovara 13 Ospedale Baggiovara Sant` Anna 05.58 06.18 06.38 06.58 07.18 07.38 07.58 08.18 08.38 08.58 09.18 09.38 09.58 10.18 10.38 10.58 11.18 11.38 11.58 12.18 EX VINACCE 06.00 06.20 06.40 07.00 07.20 07.40

Dettagli

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015 Martedì 9/05/05 (semaforica) Libertà/ Oriani/Marconi Presidi fissi di viabilità: 07.5-.45 07.5-0.45.5-fine Via Oriani 07.5-.45 07.5-.45 Informazioni+viabilità (rimozioni dalle ore 08.00) Via Oriani (parcheggi

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali,

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali, Messaggio municipale 7/2012 accompagnante la richiesta di un credito di fr. 700'000 per la progettazione definitiva della tappa prioritaria della rete tram Signor Presidente, signore Consigliere comunali,

Dettagli

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi.

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi. CRIVI S Corso di Porta Vigentina, 46 Albergo di cat. 4 stelle. La fermata della metropolitana MM3 più vicina è Crocetta. Dall albergo l Università Bocconi è raggiungibile a piedi in 10 minuti. Uso Singola

Dettagli

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA Responsabile del procedimento arch. Sergio Manto SCR Piemonte S.p.A. Referenti del R.U.P. ing. Claudio Trincianti - arch. Massimo Morello Progettisti Sina S.p.A.

Dettagli

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate AP AU nr. 11/2015 AVVISO AGLI UTENTI Data emissione 21 Gennaio 2015 Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate Si informa la Gentile Clientela che a partire

Dettagli

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione 20 novembre 2013 Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione PRINCIPALI INTERVENTI SU GOMMA PREVISTI NELLA REGIONE URBANA MILANESE La rete in gestione:

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente tel. 055.32061 - fax 055.5305615 PEC: arpat.protocollo@postacert.toscana.it p.iva 04686190481 Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente Guida pratica per le informazioni sulle fasce

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

Documento di posizione AISCAT su:

Documento di posizione AISCAT su: Documento di posizione AISCAT su: Consultazione UE sul Rapporto del Gruppo ad Alto Livello in merito all estensione dei principali assi delle Reti transeuropee ai paesi vicini dell UE Roma, gennaio 2006

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

TARIFFE ABBONAMENTI TORINO (U)

TARIFFE ABBONAMENTI TORINO (U) 259 TORINO - CARMAGNOLA TORINO C.so M.D'Azeglio 2062 TO Esposizioni C.so M.D'Azeglio 2060 Dante TORINO ESPOSIZIONI TARIFFE BIGLIETTI TORINO TARIFFE ABBONAMENTI TORINO (U) C.so M.D'Azeglio 2058 Molinette

Dettagli

SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Orario in vigore dal 23 Febbraio 2015 integrato con

SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Orario in vigore dal 23 Febbraio 2015 integrato con SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Frequenza 123456 12345 GG 123456 12345 6 12345 78 12345 12345 12345 12345 6 123456 6 12345 12345 12345 12345 12345 Note A A A A A Scol A A V A A SESTRIERE PRAGELATO

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Informazioni utili sui servizi Atac

Informazioni utili sui servizi Atac Atac SpA Via Prenestina, 45 00176 Roma Informazioni utili sui servizi Atac Per maggiori informazioni su tutti i servizi Atac: www.atac.roma.it Il presente documento vuole essere un agile manuale in risposta

Dettagli

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA FORMAZIONE PER LA PA FINANZIATA DAL FSE PARTE II - CAPITOLO 2 LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA PROGRAMMAZIONE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE Alcuni criteri di pianificazione delle rotatorie Cenni alla manualistica della Regione Piemonte, della Regione Lombardia e di altri Paesi europei Torino, 14 DICEMBRE

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Partenze Da Laurentina [Metro B]

Partenze Da Laurentina [Metro B] Orario in vigore dal 27 Apr 2015 al 08 Jun 2015 pag. 1/28 Laurentina Metro B, Roma Partenze Da Laurentina [Metro B] DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Albano Laziale p.zza Mazzini 14:40 NS 14:50 a 16:40

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 2. NS 18:45 2. SA 18:30

Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO 2. NS 18:45 2. SA 18:30 Orario in vigore dal 24 Set 2010 al 19 Dic 2010 pag. 1/20 Partenze Da Cave p.zza Plebiscito, Cave DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Acuto Prenestina /ex Stazione 07:18. 10:43. 15:43. 17:20. 18:58. 20:38.

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

Il pendolarismo e la valutazione del trasporto pubblico regionale su ferro e su gomma

Il pendolarismo e la valutazione del trasporto pubblico regionale su ferro e su gomma Regione Lazio Osservatorio per la Valutazione e la Qualità dei Servizi SISTAR-Lazio Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR Il pendolarismo e la valutazione del trasporto pubblico regionale

Dettagli

Partenze Da Roccasecca

Partenze Da Roccasecca Orario in vigore dal 30 Jun 2015 al 26 Jul 2015 pag. 1/6 SP /vicolo Amati, Roccasecca Partenze Da Roccasecca DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Aquino p.zza S.Tommaso 13:30 1.. 1. Castrocielo per Arce via

Dettagli

Partenze Da Gallicano nel Lazio

Partenze Da Gallicano nel Lazio Orario in vigore dal 27 Apr 2015 al 08 Jun 2015 pag. 1/5 Partenze Da Gallicano nel Lazio p.zza Caduti di Guerra, Gallicano nel Lazio DESTINAZIONE FERIALE FESTIVO per Casape c.so G.Marconi 08:55. 14:35.

Dettagli

SERVIZIO URBANO DI ANCONA

SERVIZIO URBANO DI ANCONA SERVIZIO URBANO DI ANCONA FERIALE INVERNALE SCUOLE APERTE IN VIGORE DAL 03/11/2014 AL 22/12/2014 " DAL 07/01/2015 AL 01/04/2015 " DAL 08/04/2015 AL 30/04/2015 " DAL 04/05/2015 AL 30/05/2015 " DAL 03/06/2015

Dettagli

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI COMUNE DI SIRIGNANO PROVINCIA DI AVELLINO Piazza Aniello Colucci 83020 SIRIGNANO (AV) Tel. 081-5111570 Fax 081-5111625 CF 80004370641 P. IVA 00256240649 PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI

Dettagli

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE Introduzione La porzione di territorio situata a sud-ovest dell Area Metropolitana

Dettagli

I T E M P I D I G U I D A A L L A B A S E D E L L E A N A L I S I G E O G R A F I C H E

I T E M P I D I G U I D A A L L A B A S E D E L L E A N A L I S I G E O G R A F I C H E I T E M P I D I G U I D A A L L A B A S E D E L L E A N A L I S I G E O G R A F I C H E U N O S T R U M E N T O F A C I L E, P R E C I S O E D E F F I C I E N T E ChronoMap è lo strumento ideale per le

Dettagli

SERVIZIO EXTRAURBANO

SERVIZIO EXTRAURBANO SERVIZIO EXTRAURBANO FERIALE INVERNALE SCUOLE APERTE IN VIGORE DAL 03/11/2014 AL 22/12/2014 " DAL 07/01/2015 AL 01/04/2015 " DAL 08/04/2015 AL 30/04/2015 " DAL 04/05/2015 AL 30/05/2015 " DAL 03/06/2015

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO Variazioni ecografiche- numerazione civica esterna Numerazione civica interna Riferimenti normativi: Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 artt. 9 e 10 D.P.R.

Dettagli

Antonello Aurigemma Assessore alle Politiche della Mobilità di Roma Capitale

Antonello Aurigemma Assessore alle Politiche della Mobilità di Roma Capitale Antonello Aurigemma Assessore alle Politiche della Mobilità di Roma Capitale La principale sfida che ci siamo trovati di fronte nel 2008, anno di insediamento della nuova Amministrazione Capitolina, è

Dettagli

Aggiornamento del Piano Urbano del Traffico del Comune di Bergamo

Aggiornamento del Piano Urbano del Traffico del Comune di Bergamo Aggiornamento del Piano Urbano del Traffico del Comune di Bergamo Presentazione dei contenuti del Documento di Piano 5 Dicembre 2012 Bergamo LE INDAGINI Le indagini di campo sono state effettuate in un

Dettagli

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015 DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO Valido dal 1 Gennaio 2015 SOMMARIO 1 Premessa... 3 2 Descrizione della Nuova Struttura Tariffaria...4 2.1 Classe Tariffaria URBANO NAPOLI... 6 2.2 Classe Tariffaria URBANO

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 Oggetto: Aiuto di Stato N 540/2009 - Francia Proroga dell aiuto NN 155/2003 Realizzazione di un servizio sperimentale di autostrada ferroviaria e Aiuto

Dettagli

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO. AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.EU Tra le giornate di martedì 7 e venerdì 10 Settembre 2010, il Veneto è stato interessato

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

LINEA 61 MILANO M3 - SAN ROCCO AL PORTO

LINEA 61 MILANO M3 - SAN ROCCO AL PORTO LINEA 61 MILANO M3 - SAN ROCCO AL PORTO codice corsa 1 3 5 7 201 9 11 13 15 173 21 203 17 23 181 25 175 27 29 35 37 39 41 167 43 45 227 azienda STAR STAR LINE LINE LINE LINE STAR STAR STAR LINE STAR STAR

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Roger Read. Architetto e Urbanista Segretario Generale di METREX, la Rete delle Regioni e delle aree metropolitane europee

Roger Read. Architetto e Urbanista Segretario Generale di METREX, la Rete delle Regioni e delle aree metropolitane europee Quale governance per le Aree metropolitane europee? Roger Read. Architetto e Urbanista Segretario Generale di METREX, la Rete delle Regioni e delle aree metropolitane europee METREX Nye Bevan House 2 20

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze

Misure di base su una carta. Calcoli di distanze Misure di base su una carta Calcoli di distanze Per calcolare la distanza tra due punti su una carta disegnata si opera nel modo seguente: 1. Occorre identificare la scala della carta o ricorrendo alle

Dettagli

PROVINCIA DI BELLUNO PROGRAMMA ANNUALE PROGETTAZIONE PROGRAMMA ANNUALE ESECUZIONE IMPORTO DI PROGETTO LIVELLO PROGETT.NE PTR NUM.

PROVINCIA DI BELLUNO PROGRAMMA ANNUALE PROGETTAZIONE PROGRAMMA ANNUALE ESECUZIONE IMPORTO DI PROGETTO LIVELLO PROGETT.NE PTR NUM. PROVINCIA DI BELLUNO 2002/2004 34 Realizzazione intervento SR 50 - Belluno - Mas - 1 stralcio. Viabilità di accesso nuova caserma Vigili dei Fuoco di Belluno Esecutivo 4.400.000,00 In corso di appalto

Dettagli

COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO

COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n 74 del 30.11.2009 ESECUTIVO DAL 28.12.2009

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

T.Esposito R.Mauro M.Corradini LE INTERSEZIONI STRADALI E LE NUOVE NORME FUNZIONALI E GEOMETRICHE PER LA COSTRUZIONE DELLE INTERSEZIONI

T.Esposito R.Mauro M.Corradini LE INTERSEZIONI STRADALI E LE NUOVE NORME FUNZIONALI E GEOMETRICHE PER LA COSTRUZIONE DELLE INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI STRADALI E LE NUOVE NORME FUNZIONALI E GEOMETRICHE PER LA COSTRUZIONE DELLE INTERSEZIONI Luglio 2007 La presente monografia costituisce l aggiornamento del Cap.11 del testo T.Esposito,

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Studio di fattibilità di un nuovo casello autostradale in corrispondenza dell interconnessione A4 - A22 e della relativa viabilità di accesso

Studio di fattibilità di un nuovo casello autostradale in corrispondenza dell interconnessione A4 - A22 e della relativa viabilità di accesso Studio di fattibilità di un nuovo casello autostradale in corrispondenza dell interconnessione A4 - A22 e della relativa viabilità di accesso INQUADRAMENTO GENERALE Intersezione Corridoio I (Berlino- Palermo)

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DALLA REGIONE CAMPANIA DEL POLO SVILUPPO, RICERCA E I.C.T. IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli

Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli Bisi & Merkus Studio Associato Messa in Sicurezza e Riqualificazione della viabilità e dei percorsi pedonali del centro urbano di Castelnovo ne Monti Via Bagnoli Comune di castelnovo ne monti \ Progettista

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com

y e Lo scambio sul posto cos è, come funziona e come viene calcolato. ire co www.vic-energy.com y e Lo scambio sul posto Guida per capire ire co cos è, come funziona e come viene calcolato. 1 Lo scambio sul posto fotovoltaico. Per capire cosa è e come funziona, lo scambio sul posto è necessario capire

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504.

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

PUO ESSERE RICHIESTA PER:

PUO ESSERE RICHIESTA PER: L INTERDIZIONE DAL LAVORO PER LE LAVORATRICI MADRI (decreto legislativo n. 151/2001 così come modificato dalla legge 4/04/2012, n. 35) http://www.parlamento.it/leggi/deleghe/01151dl.htm PUO ESSERE RICHIESTA

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli