PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4"

Transcript

1 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Relazione a cura degli utenti del forum MilanoTrasporti (forum.milanotrasporti.org) Milano, 3 marzo

2 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 INDICE Premessa generale A. Rete e servizio La rete proposta Le linee Le frequenze B. Attuazione Le nuove fermate Le modifiche viabilistiche C. Confronto I vantaggi e i rischi Le percorrenze ALLEGATO. Programmi di esercizio 2

3 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 PREMESSA GENERALE Il progetto concerne la proposta di riorganizzazione delle linee di autobus a servizio della Zona di Decentramento 4 di Milano (Corvetto, Rogoredo, Ungheria, Taliedo, Forlanini, Ponte Lambro). Lo studio, la progettazione e la conseguente redazione della proposta contenuta nel presente documento sono legittimati tenendo conto della volontà del Comune di Milano di revisionare e razionalizzare la rete di trasporto pubblico di superficie nel settore sud-orientale della città. La relazione ha lo scopo di illustrare in modo schematico gli interventi prefigurati alla rete, il servizio previsto su ciascuna linea e, più in generale, i vantaggi dell assetto proposto. I punti maggiormente qualificanti della proposta sono: la trasformazione della linea 45 in un rapido collegamento interquartiere di tipo tangenziale, con prolungamento della stessa sino alla stazione di Lambrate lungo l'asse delle vie Golgi e Mezzofanti; la creazione di un nuovo collegamento interquartiere mediante il prolungamento della linea 34 sino al Quartiere Forlanini e alla futura stazione ferroviaria, utilizzando il nuovo sottopasso tra le vie Toffetti e Varsavia; il prolungamento della linea 88 a Linate Paese, fornendo a tale località un accesso diretto alla rete metropolitana e ferroviaria (Rogoredo e San Donato); la previsione di un nuovo percorso per la linea 79 in modo da servire il quartiere di via Spadolini e il Centro Leoni, fornendo un duplice accesso alla rete metropolitana (Abbiategrasso M2 e Porta Romana M3); la riduzione della lunghezza della linea 84 e l'abbandono del transito sul Cavalcavia Pontinia che sovrappassa la ferrovia all'altezza della stazione di Rogoredo; ciò permette di eliminare la causa di irregolarità nel servizio dovuta all alternanza, oggi esistente, di corse limitate (Corvetto) e complete; la regolarizzazione del servizio della linea 66, con il mantenimento di tutte le corse interurbane tra via Cadore e Peschiera Borromeo; la riduzione del servizio lungo via Zama a causa della manifesta scarsità d'utenza; la soppressione, per la sovrapposizione con altre linee di trasporto pubblico e la scarsità d'utenza, del percorso della linea 77 a nord di Porta Romana (piazza Medaglie d Oro). La proposta si fa carico di mantenere alcuni collegamenti storici, come quello per viale dell'aviazione, necessario sia per il villaggio militare sia per le diverse attività con sede in via Fantoli. Si è inoltre confermato un collegamento con bus tra Corvetto e Porta Romana (linea 77), per quanto sovrapposto alla linea metropolitana 3, a causa del notevole passo esistente tra alcune stazioni. Nella definizione del nuovo assetto si è tenuto conto dei livelli di servizio esistenti e pertanto, fatta salva l'eccezione di via Zama già menzionata, i tratti di percorso confermati non subiscono riduzioni di frequenza. Al contrario, l assetto proposto permette di servire nuove direttrici finora escluse dal trasporto pubblico e realizzare nuove e inedite connessioni a sostanziale parità (-0,5%) di produzione chilometrica annua. I percorsi sono stati pensati privilegiando la realizzazione di tracciati con andamento lineare, per quanto possibile, scartando la configurazione di linee a U o comunque eccessivamente contorte. Le linee a U, infatti, presentano l'inconveniente di servire in maniera proficua solo gli spostamenti brevi, scartando l'utenza che deve compiere percorsi medio-lunghi di tipo interperiferico. Una linea a U è, in pratica, la somma di diverse semitratte che rispondono a esigenze di mobilità locali ma, dal punto di vista del suo sviluppo complessivo, è solitamente caratterizzata da un percorso illogico. Questa impostazione motiva alcune soluzioni di dettaglio, come l'abbandono da parte della linea 45 del percorso all'interno del Quartiere Forlanini, che viene comunque servito dalla linea 34. 3

4 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Per quanto riguarda i poli attrattori: l Ospedale Monzino sarebbe raggiungibile senza cambi da gran parte della zona orientale della città (Lambrate, corso 22 Marzo, viale Corsica, viale Molise) e dal quartiere Rogoredo; l Ortomercato diverrebbe raggiungibile, oltre che con il tram 16 proveniente dal centro, anche dai quartieri Vigentino e Forlanini grazie della nuova linea 34; la zona di Città Studi (Università, Istituto Besta, Istituto dei Tumori) sarebbe raggiungibile da via Mecenate, dal quartiere Ungheria e da Ponte Lambro senza cambio di mezzo, in circa 20 minuti; i servizi comuni della zona urbana costituita da Ponte Lambro, viale Ungheria, S. Giulia e Rogoredo verrebbero serviti da una linea unica, frequente e cadenzata. Si è inoltre cercato di evitare eccessive sovrapposizioni tra linee diverse, atteso che gli assi considerati presentano un livello di domanda medio o basso, eccezion fatta per il servizio della linea 84. Il progetto è completato dalla redazione per ciascuna linea del programma di esercizio (orario per ciascuna periodicità della settimana e dell'anno con evidenziazione dei turni macchina). Tale programmazione, che potrà essere naturalmente affinata in sede esecutiva, consente di valutare la coerenza delle frequenze proposte, la congruità delle percorrenze indicate su base annua, l'impiego del materiale rotabile. 4

5 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 A. RETE E SERVIZIO LA RETE PROPOSTA Il presente documento tratta delle sole linee interessate da modifiche di percorso rispetto alle condizioni attuali, confermando quindi orari e percorsi delle ulteriori linee oggi a servizio della Zona 4. Le linee interessate dalle modifiche sono riassunte nella tabella seguente, che ne esplicita le nuove caratteristiche (capolinea, lunghezze, interscambi principali). Elenco delle linee oggetto della proposta Linea Percorso Lunghezza A+R (km) 34 Via Repetti - Q.re Fatima 18,9 Brenta M3 Interscambi con metropolitana e ferrovie 45 Lambrate FS M2 - S. Donato M3 18,9 Lambrate FS M2, S. Donato M3 66 Via Cadore - Peschiera Borromeo 25,1 P.ta Vittoria FS 77 P.ta Romana M3 - Poasco 16,3 P.ta Romana M3, Lodi TIBB M3, P.ta Romana FS, Brenta M3, Corvetto M3 79 P.ta Romana M3 - Gratosoglio 20,8 P.ta Romana M3, Abbiategrasso M2 84 L.go Augusto - V.le Martini (Corvetto M3) 9.1 Corvetto M3 88 Linate Paese - S. Donato M3 15,3 Rogoredo FS M3, S. Donato M3 88/ V.le Aviazione - S. Donato M3 15,9 Rogoredo FS M3, S. Donato M3 Alla pagina successiva si presenta la mappa della rete, nella quale sono evidenziate le linee oggetto della proposta. L assetto proposto, come si evince dalla mappa, permette l individuazione di nuovi/più razionali nodi di interscambio in: Piazza Ovidio, dove il tram 27 incrocia la linea 34 (distribuzione nel q.re Forlanini da un lato e verso Calvairate-Ortomercato dall altro) e la linea 45 (distribuzione nel quartiere Taliedo); Largo Guerrieri Gonzaga, con il tram 27 da/per il centro della città, la linea 45 verso Ponte Lambro e San Donato M3, la linea 66 verso via Cadore e Peschiera Borromeo, la linea 88 verso il quartiere e la stazione di Rogoredo, Linate Paese e viale Aviazione; Piazzale Corvetto, dove convergono le linee radiali 77 da Poasco e 84 per largo Augusto, le linee tangenziali 93 per Lambrate e 95 per viale Famagosta, oltre alla metropolitana M3; Porta Romana, con l intersezione delle linee 62 e 79 (a dare continuità all itinerario tangenziale a sud-est del centro), della linea 77 (servizio di superficie lungo corso Lodi), della tranvia 9 (distribuzione lungo la Cerchia dei Bastioni) e della metropolitana M3. L assetto delle linee tiene conto delle future realizzazioni infrastrutturali attualmente in cantiere nella zona, quali il completamento della fermata ferroviaria Forlanini FS ai Tre Ponti e la realizzazione, per fasi, della nuova metropolitana M4. L utilità della rete di superficie proposta non diminuirebbe, ma al contrario crescerebbe ulteriormente, una volta aperte al pubblico le opere citate, rendendo superflua un ulteriore revisione della rete nella zona. 5

6 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 6

7 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 LE LINEE Linea 34 Via Repetti - Q.re Fatima Percorso Andata: Via Repetti Via Bellosio Via Cossa Via Pecorini Via Zante Via Dalmazia Via Toscolano P.za Ovidio Via A. Regolo Via Lombroso Via Vismara Sottopasso Via Sulmona P.le Bologna V.le Bacchiglione Brenta M3 - V.le Brenta P.za Bonomelli V.le Ortles Via Ripamonti Via Val di Sole Via Chopin Ritorno: Via Chopin Via Bottoni Via Wolf Ferrari Via dell Assunta Via Ripamonti V.le Ortles P.za Bonomelli V.le Brenta Brenta M3 - V.le Bacchiglione P.le Bologna Via Sulmona Sottopasso Via Vismara Via Lombroso Via A. Regolo - P.za Ovidio Via Dalmazia Via Zante Via Pecorini Via Cossa Via Facchinetti Via Repetti Servizio Direzione Q.re Fatima Direzione Via Repetti Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Servizio serale (dopo le 22) Q.re Forlanini: Q45 Q.re Fatima: Q34 7

8 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 45 Lambrate FS M2 - S. Donato M3 Percorso Andata: Via Viotti Via Bassini Via Golgi L.go Murani Via Calzecchi Via Ajaccio Via Marescalchi Via Negroli V.le Corsica Via Repetti Via Marco Bruto P.za Ovidio Via Salomone V.le Ungheria Via Vittorini Via Parea Via U. di Nemi Via Rilke Via Camaldoli Via Marignano Via Impastato San Donato M3 Ritorno: San Donato M3 Via Impastato Via Marignano Via Camaldoli Via Rilke Via U. di Nemi Via Monte Oliveto Via Vittorini V.le Ungheria Via Salomone P.za Ovidio Via Marco Bruto Via Repetti V.le Corsica Via Mezzofanti Via S. Martino Via Ajaccio Via Calzecchi L.go Murani Via Golgi Via Bassini Via Viotti P.za Bottini (Lambrate FS M2) Via Viotti Servizio Direzione Lambrate FS M2 Direzione S. Donato M3 Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Servizio serale (dopo le 22) Q.re Forlanini, Taliedo, Ungheria, Ponte Lambro: Q45 8

9 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 66 Via Cadore - Peschiera Borromeo Percorso Andata: Via Cadore C.so 22 Marzo V.le Umbria P.za Cappelli Via M.te Ortigara V.le Molise Via Lombroso Via A. Regolo Via Zama Via Bonfadini L.go Guerrieri Gonzaga V.le Ungheria Via Vittorini (comune di Peschiera Borromeo) Via Archimede Via Milano V.le Primo Maggio Via Matteotti Via Ca Matta Via M. L. King Ritorno: (comune di Peschiera Borromeo) Via M. L. King Via Ca Matta Via Matteotti V.le Primo Maggio Via Milano - Via Archimede (comune di Milano) Via Vittorini V.le Ungheria L.go Guerrieri Gonzaga Via Bonfadini Via Zama Via A. Regolo Via Lombroso V.le Molise Via M.te Ortigara P.za Cappelli Via Anfossi Via Cadore Servizio Direzione Peschiera B. Direzione Via Cadore Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza , 21.30* No *) Limita a G. Gonzaga Servizio serale (dopo le 22) 9

10 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 77 P.ta Romana M3 - Cimitero Chiaravalle - Poasco Percorso Andata: P.ta Romana M3 C.so Lodi P.le Lodi (Lodi TIBB M3) P.ta Romana FS - C.so Lodi Brenta M3 P.le Corvetto (Corvetto M3) V.le Martini P.le G. Rosa V.le Omero Via Piazzetta Via Ravenna - Via San Dionigi - Cim. Chiaravalle Via Sant Arialdo Via Unica Poasco Ritorno: Via Unica Poasco Via Sant Arialdo Cim. Chiaravalle Via San Dionigi Via Ravenna Via dei Cinquecento P.le G. Rosa V.le Martini P.le Corvetto (Corvetto M3) C.so Lodi - Brenta M3 P.ta Romana FS - P.le Lodi (Lodi TIBB M3) C.so Lodi P.ta Romana M3 Servizio Direzione Poasco Direzione P.ta Romana M3 Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Servizio serale (dopo le 22) , 0,09* , 0.10** Sì, limitato alla tratta Corvetto M3-Poasco *) Parte da Corvetto M3 **) Limita a Corvetto M3 10

11 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 79 P.ta Romana M3 - Gratosoglio Percorso Andata: P.ta Romana M3 Via Salmini Via Crema Via G. Romano Via Vittadini Via Leoni Via Spadolini Via Bazzi Via Lampedusa Via Valla P.za Agrippa Via Medeghino P.za Abbiategrasso (M2) Via S. D. Savio Via S. Giacomo Via Boifava Via Chiesa Rossa Via Calzolari Basmetto Via Chiesa Rossa Via Gratosoglio Via Feraboli Via Gratosoglio Via Baroni Via Manduria Ronchetto delle Rane Via Manduria Gratosoglio Ritorno: Gratosoglio Via Baroni Via Gratosoglio Via Chiesa Rossa Via Calzolari Basmetto Via Chiesa Rossa Via Boifava Via S. Giacomo Via S. D. Savio - P.za Abbiategrasso (M2) Via Medeghino P.za Agrippa Via Valla Via Lampedusa Via Bazzi Via Spadolini Via Leoni Via Vittadini Via G. Romano Via Crema P.ta Romana M3 Servizio Direzione Gratosoglio Direzione P.ta Romana M3 Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Servizio serale (dopo le 22) Q.re Gratosoglio: Q79 11

12 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 84 L.go Augusto - V.le Martini (Corvetto M3) Percorso Andata: L.go Augusto C.so P.ta Vittoria Via Podgora Via Besana Via Campi Via Spartaco Via M. Campionesi Via Pistrucci P.za Imperatore Tito - P.za Insubria Via Faà di Bruno P.le Cuoco V.le Puglie P.le Bologna V.le Lucania P.le Corvetto (Corvetto M3) V.le Martini P.le G. Rosa V.le Martini Ritorno: V.le Martini P.le Corvetto (Corvetto M3) V.le Lucania P.le Bologna V.le Puglie P.le Cuoco Via Faà di Bruno P.za Insubria P.za Imperatore Tito Via Pistrucci Via M. Campionesi Via Spartaco Via Campi Via Besana Via Podgora C.so P.ta Vittoria L.go Augusto Servizio Direzione V.le Martini (Corvetto M3) Direzione L.go Augusto Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Sì Servizio serale (dopo le 22) 12

13 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 88 Linate Paese - S. Donato M3 Percorso Andata: (comune di Peschiera Borromeo) Via Pascoli (Linate) Via della Rimembranza Via Archimede (comune di Milano) Via Vittorini V.le Ungheria - L.go Guerrieri Gonzaga - Via Bonfadini Via Sordello Via Manzù Via Pizzolpasso Via del Futurismo Rogoredo FS M3 Via M.te Penice Via Pizzolpasso Via San Mirocle Via San Venerio Via Medea Via M.te Popera Via M.te Cengio Via M.te Peralba Via Rogoredo Via Impastato San Donato M3 Ritorno: San Donato M3 Via Impastato Via Rogoredo Via Feltrinelli Via Medea Via M.te Popera Via M.te Cengio Via M.te Peralba Via Rogoredo Rogoredo FS M3 Via del Futurismo Via Pizzolpasso - Via Manzù Via Sordello Via Bonfadini L.go Guerrieri Gonzaga - V.le Ungheria Via Vittorini (comune di Peschiera Borromeo) Via Archimede Via Pascoli (Linate) Servizio Direzione S. Donato M3 Direzione Linate Paese Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza Sì Servizio serale (dopo le 22) 13

14 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 88/ V.le Aviazione - S. Donato M3 Percorso Andata: V.le Aviazione - Via Fantoli - Via Mecenate V.le Ungheria L.go Guerrieri Gonzaga Via Bonfadini Via Sordello Via Manzù Via Pizzolpasso Via del Futurismo Rogoredo FS M3 Via M.te Penice Via Pizzolpasso Via San Mirocle Via San Venerio Via Medea Via M.te Popera Via M.te Cengio Via M.te Peralba Via Rogoredo Via Impastato San Donato M3 Ritorno: San Donato M3 Via Impastato Via Rogoredo Via Feltrinelli Via Medea Via M.te Popera Via M.te Cengio Via M.te Peralba Via Rogoredo Rogoredo FS M3 Via del Futurismo Via Pizzolpasso - Via Manzù Via Sordello Via Bonfadini Via Del Liri - V.le Ungheria - Via Mecenate - Via Fantoli - V.le Aviazione Servizio Direzione S. Donato M3 Direzione V.le Aviazione Prima partenza Ultima partenza Prima partenza Ultima partenza No Servizio serale (dopo le 22) 14

15 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Deviazioni nei giorni di mercato Il prolungamento a Porta Romana M3 della linea 79 percorre alcuni tratti di strada interessati, nella giornata di venerdì, dal mercato all aperto di via Crema/via Piacenza. Per l esercizio della linea in occasione del mercato si propone il seguente percorso deviato: da via Bellezza, sinistra via Ripamonti, destra viale Sabotino, sinistra corso Lodi (capolinea), poi corso Lodi, destra piazza Buozzi, destra via Adige, destra piazza Trento, destra via Palladio, sinistra via Bellezza, regolare Il mercato del sabato di via Rogoredo non costituisce più ostacolo alla circolazione dei mezzi pubblici poiché i percorsi proposti all interno del quartiere Rogoredo (linee 88 e 88/) non interessano più strade e carreggiate temporaneamente dedicate agli ambulanti. LE FREQUENZE Come già accennato, nella definizione del nuovo assetto si è tenuto conto dei livelli di servizio esistenti e pertanto, fatta salva l'eccezione di via Zama (per la quale si propone una diminuzione delle frequenze per manifesta scarsità d'utenza), i tratti di percorso confermati dalla presente proposta non subiscono riduzioni di frequenza. Al contrario, in alcuni casi (segnalati in verde nelle tabelle sottostanti), la frequenza dei passaggi è stata incrementata. Ove possibile, anche in relazione alle condizioni della viabilità, alle velocità di esercizio e alle necessità di gestione dei turni, si è scelto di regolarizzare i transiti offrendo un orario di tipo cadenzato, perseguendo quindi un elevato livello di pulizia dell offerta. Le tabelle successive riassumono, schematicamente, le frequenze proposte per ciascuna linea nei diversi periodi e giorni dell anno in cui si articola il servizio. Nell ultima colonna viene evidenziata la presenza del servizio oltre le ore 22, anche rimandando ai bus di quartiere (linee Q), il cui arco di servizio non viene modificato. Si fa notare che, rispetto allo stato di fatto, il servizio Q88 viene soppresso e sostituito da un servizio di linea. Orario invernale Orario INVERNALE LUNEDÌ - VENERDÌ Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No 15

16 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Orario INVERNALE SABATO Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No Orario INVERNALE DOMENICA, FESTIVI Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No Orario estivo Orario ESTIVO LUNEDÌ - VENERDÌ Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No 16

17 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Orario ESTIVO SABATO Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No Orario ESTIVO DOMENICA, FESTIVI Linea Fino alle Fascia oraria Servizio oltre le Q Q No Sì Q Sì Sì 88/ No 17

18 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 B. ATTUAZIONE LE NUOVE FERMATE La rete proposta prevede l inserimento di linee del trasporto pubblico su assi stradali finora dedicati esclusivamente al traffico privato, con un aumento dell area coperta dal servizio. Allo stesso tempo, brevi tratti della viabilità urbana verranno abbandonati dal trasporto pubblico di superficie (ma senza una riduzione della superficie servita, grazie alla presenza di altre linee nelle immediate vicinanze). Il presente paragrafo tratta degli interventi da attuare su posizione, numero e denominazione delle fermate affinché le stesse risultino coerenti con l assetto della rete proposto. Fermate da aggiungere Elenco delle nuove fermate necessarie per l attuazione della rete proposta Fermata Posizione Linee (progetto) Lombroso/Vismara Via Vismara prima di via Lombroso 34R Varsavia/M.te Velino Via Varsavia dopo via M.te Velino (fermata tram 16) 34A Via Varsavia dopo l Ingresso 3 Ortomercato 34R Varsavia/M.te Cimone Via Varsavia dopo via M.te Cimone 34A Via Varsavia dopo l Ingresso 4 Ortomercato 34R Sulmona/Tertulliano Via Sulmona dopo la Rotatoria 34A Via Sulmona prima della Rotatoria 34R Molise Via Lombroso dopo viale Molise 66A Cartagine Via Zama prima di via Attilio Regolo 66R Romano Via Romano prima di via Altaguardia 79A Via Romano prima di via Livenza 79R Ripamonti/Bellezza Via Romano prima di via Ripamonti 79A Via Bellezza prima di via Ripamonti 79R Vittadini Via Bellezza prima di via Vittadini 79A Via Vittadini prima di via Bellezza 79R Toscana/Vittadini Via Vittadini prima di viale Toscana 79A Via Vittadini dopo viale Toscana 79R Spadolini/Leoni Via Spadolini dopo via Leoni 79A Via Spadolini prima di via Leoni 79R Spadolini/Da Rotterdam Via Spadolini dopo via Da Rotterdam 79A Via Spadolini prima di via Da Rotterdam 79R Rogoredo M3 Via del Futurismo dopo via Rogoredo 88R; 88/R Fermate da sopprimere Sulmona 23 (attuale linea 34, entrambe le direzioni) - L intervento, non fondamentale per la messa in atto delle modifiche proposte, va di pari passo con l istituzione di una nuova fermata in prossimità della 18

19 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 rotatoria tra via Sulmona e il sottopasso (cfr. tabella sopra) in modo da avvicinare il più possibile il servizio alla via Toffetti; Del Liri/Ungheria (attuale linea 88, capolinea) - In relazione al nuovo assetto della rete, la fermata non è più necessaria allo svolgimento del servizio; Porta Romana/Orti (attuale linea 77, entrambe le direzioni) e Porta Romana M3 (situata in corso di Porta Romana prima di viale Filippetti, attuale linea 77 direzione sud) - La soppressione si rende necessaria in seguito alla dismissione del tracciato della linea 77 a nord di piazza Medaglie d Oro; nel raggio di 250 metri sono comunque presenti ulteriori fermate del trasporto pubblico. Fermate da rinominare M.te Penice/Rogoredo (situata in via Monte Penice dopo via Rogoredo; era Rogoredo M3) - Le linee 88 e 88/ effettuerebbero già, in entrambe le direzioni, una fermata nei pressi della stazione ferroviaria e metropolitana di Rogoredo. LE MODIFICHE VIABILISTICHE L esercizio della rete proposta è subordinato alla verifica e risoluzione di alcune situazioni di criticità o impedimento alla circolazione degli autobus dovuti all attuale assetto viabilistico. In particolare, si individuano i seguenti punti di attenzione: Linea 66 - Consentire la svolta da viale Molise (nord) verso via Lombroso oppure rendere percorribile agli autobus il controviale di viale Molise (tra via M.te Ortigara e via Calvairate) tramite verifica degli ingombri ed eventuale rimozione di una fila di stalli di sosta; Linea 79 - Rimuovere o addolcire i raccordi dei dossi ora presenti lungo via Spadolini che penalizzano il comfort di marcia e provocano danni al materiale rotabile; Linea 79 - Verificare gli ingombri ed eventualmente rimuovere una fila di stalli di sosta lungo via Vittadini (tra viale Toscana e via Bellezza). 19

20 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 C. CONFRONTO I VANTAGGI E I RISCHI Di seguito si presentano sinteticamente i vantaggi e le possibili criticità conseguenti alla riorganizzazione dell assetto della rete qui proposto. Sebbene qualsiasi cambiamento rispetto alle abitudini consolidate degli utenti possa generare criticità localizzate, si ritiene che i vantaggi della proposta (che vede, di fatto, un estensione della rete di trasporto pubblico) superino ampiamente i rischi connessi. Vantaggi Linea 34 Nuovo collegamento diretto fra la zona sud e la zona est di Milano, oggi non garantito da alcuna linea (sono necessari più cambi di mezzo oppure il passaggio dal centro) Nuovo servizio sulle vie Varsavia-Vismara (a servizio dell Ortomercato) e collegamento diretto dello stesso con la M3 (Brenta) Transito nel q.re Forlanini nella parte terminale della linea, in modo da non penalizzare l utenza interquartiere con eccessivi allungamenti di percorso e salvaguardare, nel contempo, la capillarità nel quartiere Linea 45 Nuova relazione periferica interquartiere fra la zona sud-est e la zona nord-est della città Collegamento diretto con Città Studi (Università Statale, Politecnico, istituti medici) e Lambrate FS M2, con l effetto collaterale di alleggerimento del carico sulla linea filobus 93 Percorso più lineare e quindi più veloce (si abbandona il transito nel quartiere Forlanini, cfr. 34) Linea 66 Regolarizzazione dei transiti con il mantenimento di un unico percorso (tutte le corse sul tragitto Cadore- Peschiera, eliminando le corse barrate), garantendo una migliore "leggibilità" del servizio e maggiore puntualità Linea 77 Conferma del servizio tra Porta Romana, Corvetto, Chiaravalle e Poasco, con parziale sovrapposizione alla linea M3 a compensazione dell elevata distanza tra le fermate metropolitane (servizio di prossimità ) Eliminazione dell anello intorno al Tribunale, sottoutilizzato e fonte di irregolarità a causa del traffico Linea 79 Nuovo servizio al q.re Spadolini e al Centro Leoni Ulteriore collegamento tangenziale interquartiere a metà strada tra la circonvallazione tranviaria e quella filoviaria, percorrendo via Bellezza-Romano Collegamento diretto dai quartieri Gratosoglio e Stadera fino all'area di Porta Romana Aumento del numero di passaggi a Ronchetto delle Rane (con il transito nella località di tutte le corse) 20

21 PROPOSTA DI RISTRUTTURAZIONE DELLA RETE DI TRASPORTO PUBBLICO DI SUPERFICIE DELLA ZONA DI DECENTRAMENTO 4 Linea 84 Mantenimento di un unico percorso costante (tutte le corse sul tragitto Augusto-Corvetto, eliminando le corse prolungate a San Donato M3), garantendo una maggiore regolarità del servizio e annullando il rischio di accodamenti fra vetture provenienti dai due attuali diversi rami Specializzazione della linea, con conseguente migliore "leggibilità" del collegamento di forza (il servizio a Rogoredo vecchia è demandato a una linea di quartiere dalle caratteristiche più adeguate, cfr. 88) Linea 88 Linea di quartiere che raccorda direttamente più zone che condividono gli stessi servizi essenziali (Ponte Lambro, Ungheria, S. Giulia, Rogoredo) Nuovo collegamento tra l'ospedale Monzino e Rogoredo FS M3 Nuovo collegamento diretto tra Linate Paese (ex corse barrate della linea 66) e la stazione ferroviaria e metropolitana di Rogoredo Mantenimento del servizio su viale Aviazione, collegato direttamente all autostazione di San Donato Linee Creazione di un corridoio ad alta frequenza tra viale Ungheria (tram 27 da/per il centro città) e l'ospedale Monzino (Ponte Lambro) Criticità Perdita della relazione tra Corvetto e il q.re Rogoredo (cavalcavia Pontinia); il q.re Rogoredo vedrebbe, parallelamente, un aumento delle corse per Rogoredo FS e S. Donato oltre che un nuovo inedito collegamento verso viale Ungheria (mercato del giovedì) Eliminazione dell'anello di c.so P.ta Vittoria/Tribunale della linea 77, già coperto da altre linee urbane di forza (sia in superficie che metropolitane) Riduzione della frequenza dei passaggi su via Zama (circa -25%), sebbene giustificata dalla presenza di livelli di utenza modesti e dalla previsione di una linea (45) a breve distanza Presenza di una diramazione lungo la linea 88 (88/ da e per viale Aviazione); si ritiene tuttavia che la gestione dei due percorsi non influisca negativamente la regolarità della linea, trattandosi di contesti con livelli di congestione stradale non problematici LE PERCORRENZE Nella definizione del nuovo assetto si è tenuto conto dei livelli di servizio esistenti e pertanto, fatta salva l'eccezione di via Zama già menzionata, i tratti di percorso confermati non subiscono riduzioni di frequenza. Al contrario, l assetto proposto permette di servire nuove direttrici finora escluse dal trasporto pubblico e realizzare nuove e inedite connessioni a sostanziale parità (-0,5%) di produzione chilometrica annua. La tabella seguente propone un riassunto delle quantità in gioco. 21

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

Analisi modellistiche SIMULAZIONE DELLO STATO ATTUALE

Analisi modellistiche SIMULAZIONE DELLO STATO ATTUALE Analisi modellistiche SIMULAZIONE DELLO STATO ATTUALE Assetto attuale della circolazione Configurazione della rete stradale allo stato di fatto (dettaglio Via Martiri della Resistenza) Configurazione della

Dettagli

VARIANTE AL PRG VIGENTE

VARIANTE AL PRG VIGENTE Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA IN VARIANTE AL PRG VIGENTE PER LA TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E IN DISMISSIONE E IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO MILANESE.

Dettagli

Un nuovo sistema di trasporto nei quartieri a sud dell Eur per la mobilità sostenibile di Roma Capitale

Un nuovo sistema di trasporto nei quartieri a sud dell Eur per la mobilità sostenibile di Roma Capitale Un nuovo sistema di trasporto nei quartieri a sud dell Eur per la mobilità sostenibile di Roma Capitale Corridoi del trasporto pubblico Eur-Tor de Cenci ed Eur Laurentina-Tor Pagnotta-Trigoria La mobilità

Dettagli

MOVICENTRO DI MONDOVI

MOVICENTRO DI MONDOVI PREMESSA I problemi dell accessibilità sono stati, a Mondovì come altrove, causa principale del declino del centro storico, e l invasività dei veicoli privati ha prodotto modifiche consistenti nel paesaggio

Dettagli

MILANO PRIMA CERCHIA (ZONA ECOPASS O CERCHIA DEI BASTIONI)

MILANO PRIMA CERCHIA (ZONA ECOPASS O CERCHIA DEI BASTIONI) MILANO PRIMA CERCHIA (ZONA ECOPASS O CERCHIA DEI BASTIONI) MILANO - ARENA (20123) MILANO - BRERA-MOSCOVA-CAVOUR (20121) MILANO - C.SO ITALIA-CROCETTA (20122) MILANO - C.SO VENEZIA (20121) MILANO - CAIROLI-DE

Dettagli

Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est

Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est Grazie agli interventi di potenziamento infrastrutturale e di ammodernamento tecnologico delle linee ferroviarie del Nord Est portati a termine negli ultimi anni

Dettagli

Picenengo Via Sesto Via Milano

Picenengo Via Sesto Via Milano Inquadramento cartografico Picenengo Via Sesto Via Milano Descrizione/introduzione L itinerario principale è radiale e collega il quartiere di Picenengo e relativa zona industriale e il quartiere di via

Dettagli

La rete ciclabile nel quadrante Nord-Est di Roma. Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013

La rete ciclabile nel quadrante Nord-Est di Roma. Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013 La rete ciclabile nel quadrante Nord-Est di Roma Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2013 La rete ciclabile nel quadrante Nord-Est di Roma 1. L occasione III Municipio: apertura della linea metro

Dettagli

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni

Empoli. Centrale. inquadramento ciclostazioni Empoli Centrale numero di treni e passeggeri giornalieri feriali sabato domenica 198 189 124 6.961 4.580 3.315 Localizzazione La stazione di Empoli ha una posizione molto centrale, a poca distanza dal

Dettagli

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA PROPOSTE DI RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA rapporto finale luglio 2009 Ing. Ivan Genovese ig@mobiliter.it CONTENUTI A. INQUADRAMENTO

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA LUGLIO 2015 VOLVERA TRASPORTO PUBBLICO. Il nuovo sistema integrato. I Servizi Gli Orari Le Fermate Le Tariffe

COMUNE DI VOLVERA LUGLIO 2015 VOLVERA TRASPORTO PUBBLICO. Il nuovo sistema integrato. I Servizi Gli Orari Le Fermate Le Tariffe COMUNE DI VOLVERA VOLVERA LUGLIO 2015 TRASPORTO PUBBLICO Il nuovo sistema integrato I Servizi Gli Orari Le Fermate Le Tariffe Introduzione Cari Concittadini, con questa pubblicazione l Amministrazione

Dettagli

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 INDICE pag. 01 1.) Le infrastrutture e le previsioni del P.R.G. pag. 02 1.1.) Le infrastrutture pag. 02 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 2.) Gli effetti delle previsioni della Variante al P.R.G.

Dettagli

SCHEMA DI CIRCOLAZIONE (STATO DI FATTO)

SCHEMA DI CIRCOLAZIONE (STATO DI FATTO) AMBITO 5 - Santa Maria di Molgora 5.1 via Rovereto - 5.2 via S. Maria di Molgora - 5.3 uscita Burago Molgora SCHEMA DI CIRCOLAZIONE (STATO DI FATTO) 5.2 Schema di circolazione dello stato di fatto RILIEVO

Dettagli

MILANO SOSTENIBLE. Ecopass: i risultati si vedono

MILANO SOSTENIBLE. Ecopass: i risultati si vedono MILANO SOSTENIBLE Il mio impegno è rivolto allo sviluppo di infrastrutture e servizi per migliorare la qualità della vita e dell ambiente della nostra città. Sono qui presentate le principali azioni realizzate

Dettagli

Premessa. Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine

Premessa. Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine Allegato Traffico - PGT di Ospedaletto Lodigiano Premessa Il presente documento si pone come allegato al Documento di Piano e al Piano dei servizi al fine di evidenziare ed approfondire la tematica del

Dettagli

Milano (MI) PII Montecity Rogoredo. Scala 1:20.000

Milano (MI) PII Montecity Rogoredo. Scala 1:20.000 Milano (MI) PII Montecity Rogoredo Scala 1:20.000 Inquadramento territoriale Il Programma Integrato d Intervento interessa un area di circa 1.100.000 mq, collocata nel settore sud est di Milano, attualmente

Dettagli

4.2 METROPOLITANA DI GENOVA

4.2 METROPOLITANA DI GENOVA 4.2 METROPOLITANA DI GENOVA OBIETTIVO DELL INTERVENTO DESCRIZIONE DELL INTERVENTO Questo intervento comprende la prosecuzione dei lavori per la metropolitana di Genova. Ad oggi sono operativi 5,2 chilometri,

Dettagli

Il 12 giugno 2011 a Albairate Vermezzo arrivano la linea S9 e il nuovo servizio Mortara-Milano

Il 12 giugno 2011 a Albairate Vermezzo arrivano la linea S9 e il nuovo servizio Mortara-Milano Il 12 giugno 2011 a Albairate Vermezzo arrivano la linea S9 e il nuovo servizio Mortara-Milano Quadrante Sud Tratta Milano - Mortara Cambio Orario del 12 giugno 2011 1 Il cambio orario del 12 giugno 2011

Dettagli

Verso EXPO. 3 0 a p r i l e 2 0 1 5

Verso EXPO. 3 0 a p r i l e 2 0 1 5 Verso EXPO 3 0 a p r i l e 2 0 1 5 ATM AL CENTRO DELLA MOBILITÀ ATM e la sua rete di mezzi pubblici hanno un ruolo centrale nel piano di mobilità generale a sostegno di Expo, grazie al quale milioni di

Dettagli

Il 12 giugno 2011 a Abbiategrasso parte il nuovo servizio R Mortara-Milano e la linea S9 arriva ad Albairate

Il 12 giugno 2011 a Abbiategrasso parte il nuovo servizio R Mortara-Milano e la linea S9 arriva ad Albairate Il 12 giugno 2011 a Abbiategrasso parte il nuovo servizio R Mortara-Milano e la linea S9 arriva ad Albairate Quadrante Sud Tratta Milano - Mortara Cambio Orario del 12 giugno 2011 1 Il cambio orario del

Dettagli

PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO. Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità

PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO. Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità Linea d intervento: 5.4 - Adeguamento e potenziamento delle ferrovie locali Titolo intervento: Adeguamento ferroviario dell

Dettagli

IL CUORE DEL VENETO HA RIPRESO A CORRERE

IL CUORE DEL VENETO HA RIPRESO A CORRERE IL CUORE DEL VEETO HA RIPRESO A CORRERE PADOVA EST GUIDA ALLA UOVA VIABILITÀ 1 PADOVA CATIERE DI FUTURO Padova Est, dopo anni di attesa, in questi mesi ha finalmente cambiato volto e liberato migliaia

Dettagli

1. LA MOBILITA ATTUALE NELL AREA DI STUDIO

1. LA MOBILITA ATTUALE NELL AREA DI STUDIO 1. LA MOBILITA ATTUALE NELL AREA DI STUDIO Il settore di città Flaminio Foro Italico è compreso nell ansa del Tevere definita a nord da Piazzale di Ponte Milvio, dal sistema del Foro Italico e dello stadio

Dettagli

Programma Urbano Mobilità

Programma Urbano Mobilità Programma Urbano Mobilità Interventi 2004-2006 Parte 3 GRADAZIONE PRIORITA La graduazione delle priorità! La sintesi tra l analisi della situazione attuale della mobilità, le sue necessità di incremento

Dettagli

V.le Castro Pretorio, 116 (00185) Roma. Il caso Roma. Ugo Surace

V.le Castro Pretorio, 116 (00185) Roma. Il caso Roma. Ugo Surace DIMENSIONE TRASPORTI Studi e Ricerche sui Trasporti V.le Castro Pretorio, 116 (00185) Roma TRASPORTO URBANO Il caso Roma Ugo Surace MOBILITA URBANA Il caso Roma Roma 10 marzo 2005 INTRODUZIONE La mobilità

Dettagli

SISTEMA DI RISALITA DEGLI ERZELLI OBIETTIVO DELL INTERVENTO

SISTEMA DI RISALITA DEGLI ERZELLI OBIETTIVO DELL INTERVENTO SISTEMA DI RISALITA DEGLI ERZELLI OBIETTIVO DELL INTERVENTO La collina degli Erzelli, occupata in precedenza da attività di deposito e movimentazione container, è interessata oggi da un progetto volto

Dettagli

Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale

Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale COMUNE DI EMPOLI Ufficio Tecnico Settore OO.PP. e Infrastrutture Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale RELAZIONE TECNICA L ISTRUTTORE TECNICO DIRETTIVO - Ing. Roberta Scardigli

Dettagli

LE INFRASTRUTTURE MOBILI E DEL SISTEMA VIABILISTICO NELL AREA METROPOLITANA

LE INFRASTRUTTURE MOBILI E DEL SISTEMA VIABILISTICO NELL AREA METROPOLITANA Capitolo 1. Il programma delle infrastrutture mobili e del sistema viabilistico nell area metropolitana. Come già detto, nel documento Indirizzi di politica urbanistica, elaborato dall Assessorato all

Dettagli

2.1. LE GRANDI INFRASTRUTTURE TRASPORTISTICHE

2.1. LE GRANDI INFRASTRUTTURE TRASPORTISTICHE 2. INTERVENTI STRATEGICI: LE GRANDI INFRASTRUTTURE TRASPORTISTICHE E STRADALI SCENARIO A MEDIO LUNGO TERMINE Obiettivo irrinunciabile per conseguire risultati sul fronte della sostenibilità ambientale

Dettagli

Divisione Infrastrutture e Mobilità

Divisione Infrastrutture e Mobilità Divisione Infrastrutture e Mobilità Piano Urbano del Traffico e della mobilità delle persone (PUT 2001) Programma Urbano dei Parcheggi (PUP 2001) (Approvato con Del. C.C. 00155/006 del 19/06/2002) Il Piano

Dettagli

PIANO DELLA MOBILITÀ 2015. 6 febbraio 2015

PIANO DELLA MOBILITÀ 2015. 6 febbraio 2015 PIANO DELLA MOBILITÀ 2015 6 febbraio 2015 TARGET MILIONI DI VISITATORI PER I NUMEROSI EVENTI DEL 2015: OSTENSIONE SACRA SINDONE, VISITA DEL SANTO PADRE, BICENTENARIO NASCITA DON BOSCO, TORINO CAPITALE

Dettagli

Piano di individuazione dei servizi minimi nell area in continuità urbana di Cagliari

Piano di individuazione dei servizi minimi nell area in continuità urbana di Cagliari Transport Planning Service Associazione Professionale Sede Legale ed Operativa Via Settevalli 133 C 06129 Perugia Tel +39 075 50.00.990 Fax +39 075 50.18.496 Email tps.pg@ptv.it Prot.: 100322_2064AT_QTE_Schede_Interventi_Scenari_Costi.doc

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO STATO ITALIANE TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO DI MILANO Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO

Dettagli

Mittenti: Lista allegata in calce. Spett.le Ufficio di Deposito Progetti Regionale

Mittenti: Lista allegata in calce. Spett.le Ufficio di Deposito Progetti Regionale Mittenti: Lista allegata in calce. Spett.le Ufficio di Deposito Progetti Regionale Direzione Ambiente Regione Piemonte Via Principe Amedeo 17 10123 Torino (TO) Torino, 27 giugno 2008. Alla C.A. Dott.ssa

Dettagli

AUTOBUS, COSA CAMBIA A MODENA LINEA PER LINEA Di seguito il dettaglio per ciascun percorso del trasporto pubblico locale

AUTOBUS, COSA CAMBIA A MODENA LINEA PER LINEA Di seguito il dettaglio per ciascun percorso del trasporto pubblico locale Comune di Modena AUTOBUS, COSA CAMBIA A MODENA LINEA PER LINEA Di seguito il dettaglio per ciascun percorso del trasporto pubblico locale LINEA 1 Marinuzzi - Villaggio Zeta, frequenza invariata, ogni 10

Dettagli

Analisi dei ritmi urbani.

Analisi dei ritmi urbani. 4- RILIEVO E ANALISI DEI RITMI URBANI Analisi dei ritmi urbani. Per l analisi dei ritmi urbani, cioè delle cadenze della vita collettiva dei cittadini e delle popolazioni non-residenti presenti a Bergamo,

Dettagli

C.RE.M.A 2020 C.rescita RE.sponsabile M.obilità A.mbiente

C.RE.M.A 2020 C.rescita RE.sponsabile M.obilità A.mbiente C.RE.M.A 2020 C.rescita RE.sponsabile M.obilità A.mbiente UN PROGETTO PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE E SMART PREMESSE Road Map verso uno spazio unico europeo dei trasporti Per una politica dei trasporti

Dettagli

Energia e Trasporti: Il Sistema dei Trasporti a Palermo

Energia e Trasporti: Il Sistema dei Trasporti a Palermo L efficientamento del Sistema dei Trasporti a Palermo Prof. Ing. TULLIO GIUFFRE Università degli Studi di Enna Kore Quali metodi o quali misure è possibile mettere in campo per rendere più efficiente la

Dettagli

IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA

IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA IL PARCHEGGIO D INTERSCAMBIO DI FAMAGOSTA Uno dei maggiori parcheggi periferici di interscambio di Milano, realizzato dalla Metropolitana Milanese, si avvia a servire l area sud del capoluogo lombardo

Dettagli

Modifica del servizio a decorrere dal 12 Settembre 2013. Linea z401 Melzo-Vignate-Villa Fiorita M2

Modifica del servizio a decorrere dal 12 Settembre 2013. Linea z401 Melzo-Vignate-Villa Fiorita M2 A seguito di richiesta da parte della cliente e al fine di migliorare l offerta di servizio, a decorrere dal 12/09/2013 saranno attuate le seguenti modifiche alla rete di Linea z401 Melzo-Vignate-Villa

Dettagli

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza;

Dovrà essere consentito il transito ai veicoli di pronto soccorso, di Polizia ed in servizio d emergenza; Cremona 26 Aprile 2016 Prot. Gen. prec. n. Oggetto: Ordinanza sulla circolazione stradale inerente lo svolgimento della manifestazione denominata Invasioni Botaniche nei giorni 30 Aprile 2016 e 01 Maggio

Dettagli

Altri tratti discontinui sono presenti lungo la Via Falcone e Borsellino.

Altri tratti discontinui sono presenti lungo la Via Falcone e Borsellino. 2.4.3 Piste ciclabili La rete di percorsi ciclopedonali presenti sul territorio di Lentate sul Seveso viene rappresentata in Figura 2.4.7. Le strade che sono interessate da questi percorsi sono: - Via

Dettagli

ATC s.p.a. PRONTOBUS IL NUOVO SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO A CHIAMATA. ATC s.p.a. DATI PRINCIPALI FASI DEL PROGETTO OBIETTIVO

ATC s.p.a. PRONTOBUS IL NUOVO SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO A CHIAMATA. ATC s.p.a. DATI PRINCIPALI FASI DEL PROGETTO OBIETTIVO ATC s.p.a. ATC s.p.a. ATC è titolare del contratto di servizio per il Trasporto Pubblico Locale nella Provincia della Spezia. I numeri principali aggiornati al 2007 sono: 33.000.000 valore della produzione;

Dettagli

Il potenziamento del nodo ferroviario di Torino e l abbassamento del piano del ferro

Il potenziamento del nodo ferroviario di Torino e l abbassamento del piano del ferro Il potenziamento del nodo ferroviario di Torino e l abbassamento del piano del ferro Principali obbiettivi: - creare nell area metropolitana un sistema di trasporto pubblico integrato; - migliorare la

Dettagli

PULLMAN DI LINEA CAPO DI LEUCA LECCE

PULLMAN DI LINEA CAPO DI LEUCA LECCE Le seguenti tratte con i relativi orari sono indicativi. Per informazioni esatte ed aggiornate, si consiglia di chiedere conferma ai seguenti numeri di telefono: - STP - Società Trasporti Pubblici di Lecce

Dettagli

Provincia dell Aquila. 23 Febbraio 2009. Piano Provinciale per la Mobilità Sostenibile 1

Provincia dell Aquila. 23 Febbraio 2009. Piano Provinciale per la Mobilità Sostenibile 1 23 Febbraio 2009 Piano Provinciale per la Mobilità Sostenibile 1 Nelle linee guida definite dal Piano Regionale Integrato dei Trasporti della Regione Abruzzo, su richiesta della Provincia dell Aquila,

Dettagli

Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese. Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6. Elementi di fattibilità.

Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese. Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6. Elementi di fattibilità. Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6 Elementi di fattibilità Ottobre 2011 Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la

Dettagli

Via K. Adenauer, 3 20097 San Donato Milanese (Mi) Italy Tel. +39 02 516001 Fax +39 02 516954 Web: www.alliancealberghi.com

Via K. Adenauer, 3 20097 San Donato Milanese (Mi) Italy Tel. +39 02 516001 Fax +39 02 516954 Web: www.alliancealberghi.com DA TORINO COMO SVIZZERA AEROPORTO DI MALPENSA COMING FROM TORINO-COMO-MALPENSA AIRPORT Tangenziale est seguire le indicazioni per Bologna/Linate Uscire alla deviazione ultima uscita per Milano Mantenere

Dettagli

LA GESTIONE DELLA MOBILITÀ A SAN DONATO MILANESE

LA GESTIONE DELLA MOBILITÀ A SAN DONATO MILANESE COMUNE DI SAN DONATO MILANESE LA GESTIONE DELLA MOBILITÀ A SAN DONATO MILANESE San Donato Milanese Novembre 2008 AGENDA 1. IL TERRITORIO COMUNALE 2. IL TRASPORTO PUBBLICO 3. IL TRASPORTO AZIENDALE 4. UN

Dettagli

APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO

APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO INDICE 1 NODO STRADALE ED AUTOSTRADALE DI GENOVA Adeguamento del Nodo di San Benigno... 3 1.1 Descrizione progetto... 3 1.2 Opere d arte... 9 1 NODO

Dettagli

ABBONAMENTO gratuito per i cittadini residenti A MilANO con più di 65 ANNi E con un isee inferiore A 16.000 EurO

ABBONAMENTO gratuito per i cittadini residenti A MilANO con più di 65 ANNi E con un isee inferiore A 16.000 EurO ABBONAMENTO gratuito per i cittadini residenti a milano con più di 65 anni e con un isee inferiore a 16.000 euro ABBONAMENTO gratuito per i cittadini residenti a milano con più di 65 anni Il Comune di

Dettagli

Nuovi collegamenti continuativi e ad elevata frequenza con i principali parcheggi scambiatori della Città

Nuovi collegamenti continuativi e ad elevata frequenza con i principali parcheggi scambiatori della Città Comunicato stampa Dal 13 settembre, con l entrata in vigore dell orario invernale, diventa operativa la revisione della rete urbana di ATV. Rafforzati i collegamenti con i comuni di prima cintura Eliminate

Dettagli

1. Il contesto territoriale e delle infrastrutture di mobilità. 2. I lavori di riqualificazione della linea suburbana Ferrara-Codigoro

1. Il contesto territoriale e delle infrastrutture di mobilità. 2. I lavori di riqualificazione della linea suburbana Ferrara-Codigoro Un ramo secco rifiorisce? Ferrara Il collegamento tram-treno tra città e nuovo Ospedale Ing. Alberto Croce Dirigente area tecnica AMI - Agenzia Mobilità e Impianti di Ferrara La presentazione 1. Il contesto

Dettagli

msrmilano.com Biglietti e abbonamenti per viaggiare nell area milanese GUIDA ALL ACQUISTO

msrmilano.com Biglietti e abbonamenti per viaggiare nell area milanese GUIDA ALL ACQUISTO msrmilano.com Biglietti e abbonamenti per viaggiare nell area milanese GUIDA ALL ACQUISTO Aggiornamento: marzo 2015 INDICE DOVE E COME SPOSTAMENTI URBANI A MILANO SPOSTAMENTI INTERURBANI CON ORIGINE O

Dettagli

L interruzione della A19 Palermo-Catania: una stima preliminare del danno

L interruzione della A19 Palermo-Catania: una stima preliminare del danno L interruzione della A19 Palermo-Catania: una stima preliminare del danno Raffaele Grimaldi, Andrea Debernardi, Emanuele Ferrara, Paolo Beria NOTA TECNICA 1/2015 APRILE 2015 TRASPOL LABORATORIO DI POLITICA

Dettagli

L ESPERIENZA DIATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO. Gianni Scarfone (Direttore Generale ATB Mobilità S.p.A.)

L ESPERIENZA DIATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO. Gianni Scarfone (Direttore Generale ATB Mobilità S.p.A.) L ESPERIENZA DIATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO Gianni Scarfone (Direttore Generale ATB Mobilità S.p.A.) INQUADRAMENTO DEL CONTESTO IL TERRITORIO PROVINCIA DI BG o NUMERO COMUNI: 244 o

Dettagli

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale SCHEDA DESCRITTIVA PCIR 09 Navigli Allegato 2 Percorso Ciclabile di Interesse Regionale 09 Navigli Lunghezza: 66 Km Territori provinciali attraversati: Milano Collegamenti con: altri percorsi ciclabili

Dettagli

DATA RITROVO : 19/09/03 ORA RITROVO : 17.50-18.00 PRESSO : la Feltrinelli Libri e Musica Piazza Piemonte, 2 - Milano

DATA RITROVO : 19/09/03 ORA RITROVO : 17.50-18.00 PRESSO : la Feltrinelli Libri e Musica Piazza Piemonte, 2 - Milano 1 Raduno Italiano del Lene Marlin Italian Fan Club DATA RITROVO : 19/09/03 ORA RITROVO : 17.50-18.00 PRESSO : la Feltrinelli Libri e Musica Piazza Piemonte, 2 - Milano Lo staff di Lene.it ti regala questa

Dettagli

IL TRAM DI MESTRE E LE PROPOSTE DEL PUM. Cappelli Clasarch Lab. I/A Lezione 4 25 novembre 2008

IL TRAM DI MESTRE E LE PROPOSTE DEL PUM. Cappelli Clasarch Lab. I/A Lezione 4 25 novembre 2008 IL TRAM DI MESTRE E LE PROPOSTE DEL PUM Cappelli Clasarch Lab. I/A Lezione 4 25 novembre 2008 Il Tram di Mestre Il materiale rotabile che sarà utilizzato per il servizio, denominato Translohr, è un prodotto

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale MACRO DESCRIZIONE DEL PROGETTO In Italia l utilizzo integrato di tecnologie informatiche e telematiche nel mondo dei trasporti ha consentito, nel corso degli ultimi anni, di sviluppare sistemi per il monitoraggio

Dettagli

Verifica di soluzioni di viabilità alternative per l incrocio C.so Unità D Italia/C.so Maroncelli e progetto della fasificazione semaforica

Verifica di soluzioni di viabilità alternative per l incrocio C.so Unità D Italia/C.so Maroncelli e progetto della fasificazione semaforica Verifica di soluzioni di viabilità alternative per l incrocio C.so Unità D Italia/C.so Maroncelli e progetto della fasificazione semaforica (versione 1. 21/6/2000) INDICE 1. PREMESSA ED OBIETTIVI DELLO

Dettagli

COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI

COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI Marzo 2015 STATO DI FATTO Gli studenti della frazione di Sesso, che frequentano la scuola media Enrico Fermi di Via Bolognesi a Reggio

Dettagli

IL PIANO NEVE 2014-2015 PER LA CITTÀ DI BRESCIA

IL PIANO NEVE 2014-2015 PER LA CITTÀ DI BRESCIA IL PIANO NEVE 2014-2015 PER LA CITTÀ DI BRESCIA Il Piano Neve è attivo da lunedì 10 novembre 2014 a domenica 8 marzo 2015. Durante questo periodo il personale di Aprica, dedicato al servizio, è reperibile

Dettagli

SETTORE 3 GOVERNO E GESTIONE DEL TERRITORIO

SETTORE 3 GOVERNO E GESTIONE DEL TERRITORIO SETTORE 3 GOVERNO E GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Tecnico 21/09/2012 LA VIABILITA DI MONTEBELLUNA Montebelluna è un comune italiano di circa 32.000 abitanti della Provincia di Treviso. L'espansione urbana

Dettagli

III CONVEGNO TRAM MEMORIA AREA TEMATICA N.1 RUOLO DELLE TRAMVIE NEI MODERNI SISTEMI DI TRASPORTO URBANO E SUBURBANO

III CONVEGNO TRAM MEMORIA AREA TEMATICA N.1 RUOLO DELLE TRAMVIE NEI MODERNI SISTEMI DI TRASPORTO URBANO E SUBURBANO Con il Patrocinio di Organizzato da III CONVEGNO TRAM MEMORIA AREA TEMATICA N.1 RUOLO DELLE TRAMVIE NEI MODERNI SISTEMI DI TRASPORTO URBANO E SUBURBANO RUOLO DELLA TRAMVIA PRATESE NELL AREA METROPOLITANA

Dettagli

Progetti e servizi per la mobilità regionale

Progetti e servizi per la mobilità regionale ECORailS Progetti e servizi per la mobilità regionale in Regione Lombardia Elena Foresti, Giorgio Stagni Brescia, 14.04.2011 1 Il trasporto regionale in Lombardia 1.920 km di linee con oltre 400 stazioni

Dettagli

In treno. In aereo. dalla Stazione Termini è possibile raggiungerci:

In treno. In aereo. dalla Stazione Termini è possibile raggiungerci: In treno dalla Stazione Termini è possibile raggiungerci: in metropolitana* direttamente nella stazione andate a prendere la linea B (colore blu) direzione Laurentina scendere alla prima fermata Cavour.

Dettagli

Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma

Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma Venezia, 10-20 novembre 2004 Catalogo della Mostra Comune di Roma Risorse per Roma Spa Campidoglio due, la città dei cittadini Piano per la rilocalizzazione degli uffici centrali del Comune di Roma Piano

Dettagli

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Inquadramento cartografico Descrizione/introduzione Itinerario radiale che collega Piazza Risorgimento con la zona periferica ovest di Cremona nei pressi del Quartiere

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

2 Programmi integrati per la mobilità (P.I.M.)

2 Programmi integrati per la mobilità (P.I.M.) LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DEI PROGRAMMI INTEGRATI PER LA MOBILITA AI SENSI DELLA L.R. N. 25/2008 1 Premessa La legge regionale n. 25 del 25.07.08 persegue l obiettivo di migliorare le condizioni di

Dettagli

Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono:

Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono: Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono: La realizzazione di un nuovo asse merci Vignale-Novara. Consente di potenziare il traffico merci da e per Domodossola-Luino e di liberare

Dettagli

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI 1 AREA TECNICA Direttore Ing. Carlo Faccin Titolo Raccomandazioni ad indirizzo dell attività degli

Dettagli

1.5. Il centro storico 1.5.1. Un ambito urbano di pregio La ristretta fascia compresa fra la SP342dir. e la linea ferroviaria Carnate-Lecco è occupata dal centro storico, impostato sull unico asse viario

Dettagli

VARIANTE SP 65 DELLA FUTA PER L ATTRAVERSAMENTO DELL ABITATO DI RASTIGNANO NEI COMUNI DI BOLOGNA, PIANORO E SAN LAZZARO SETTEMBRE 2015

VARIANTE SP 65 DELLA FUTA PER L ATTRAVERSAMENTO DELL ABITATO DI RASTIGNANO NEI COMUNI DI BOLOGNA, PIANORO E SAN LAZZARO SETTEMBRE 2015 VARIANTE SP 65 DELLA FUTA PER L ATTRAVERSAMENTO DELL ABITATO DI RASTIGNANO NEI COMUNI DI BOLOGNA, PIANORO E SAN LAZZARO SETTEMBRE 2015 SETTORE MOBILITA INDIVIDUAZIONE DELL OPERA SULLA RETE PROVINCIALE

Dettagli

Il progetto Movicentro: l esperienza del Comune di Cuneo. Città di Cuneo Assessorato alla mobilità e ai trasporti

Il progetto Movicentro: l esperienza del Comune di Cuneo. Città di Cuneo Assessorato alla mobilità e ai trasporti Negli ultimi anni i livelli di traffico e di inquinamento atmosferico registrati a Cuneo hanno indotto istituzioni e cittadini all adozione di nuove e più sostenibili modalità di spostamento. Il Comune

Dettagli

GLI INVESTIMENTI SULLA RETE AUTOSTRADALE

GLI INVESTIMENTI SULLA RETE AUTOSTRADALE WORKSHOP Metodologie di gestione e politiche di investimento per il patrimonio stradale nazionale esistente: attuale insostenibilità, ipotesi di nuovi scenari e linee di intervento GLI INVESTIMENTI SULLA

Dettagli

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno Pag. 0 di 28 Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno Bresso (Sala Consiglio) - 8.04.2008 Pag. 1 di 28 Intese e Quadro programmatico Accordo tra Regione, e Comuni in ordine alla riqualificazione della

Dettagli

dott. Demetrio Arena Amministratore Unico

dott. Demetrio Arena Amministratore Unico La realizzazione dell autostazione di Largo Botteghelle rappresenta il raggiungimento di un importante traguardo per la città e per la nostra azienda, conseguito grazie alla valida azione sinergica tra

Dettagli

IL SISTEMA TRANVIARIO SU GOMMA A GUIDA VINCOLATA PER LA CITTA DI MESTRE VENEZIA

IL SISTEMA TRANVIARIO SU GOMMA A GUIDA VINCOLATA PER LA CITTA DI MESTRE VENEZIA IL SISTEMA TRANVIARIO SU GOMMA A GUIDA VINCOLATA PER LA CITTA DI MESTRE VENEZIA AVANZAMENTO LAVORI Actv Elio Zaggia Direttore Automobilistico PMV Antonio Stifanelli Presidente Amministratore Delegato PMV

Dettagli

STRALCIO. Descrizione delle modalità di circolazione del sistema Tram - Treno.

STRALCIO. Descrizione delle modalità di circolazione del sistema Tram - Treno. REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA spa trasporti regionali della sardegna Via Zagabria, 54 09129 Cagliari tel (+39) 070 4098 1 fax (+39) 070 4098 237 www.arst.sardegna.it STRALCIO Progetto finanziato dall

Dettagli

L ESPERIENZA DI ATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO PAOLO RAPINESI: RESP. AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE

L ESPERIENZA DI ATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO PAOLO RAPINESI: RESP. AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE L ESPERIENZA DI ATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO PAOLO RAPINESI: RESP. AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE CONTESTO TERRITORIALE E INDIRIZZI STRATEGICI IL TERRITORIO PROVINCIA DI BG

Dettagli

Dal 9 dicembre 2012 la linea S9 arriva a Saronno

Dal 9 dicembre 2012 la linea S9 arriva a Saronno Dal 9 dicembre 2012 la linea S9 arriva a Saronno Quadrante Nord Tratta Saronno - Seregno Materiale per accompagnare l avvio dei nuovi servizi ferroviari del 9 dicembre 2012 1 Un nuovo servizio per Monza

Dettagli

Comune di Desenzano del Garda. Provincia di Brescia

Comune di Desenzano del Garda. Provincia di Brescia Comune di Desenzano del Garda Provincia di Brescia INDAGINI DI TRAFFICO IN FUNZIONE DEL PIANO INTEGRATO DI INTERVENTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PLESSO SCOLASTICO E DI UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE IN LOCALITA

Dettagli

Relazione sul sistema della mobilità Piano Particolareggiato «Aree Industriali via Stucchi, Ercolano, Pompei ed Adda»

Relazione sul sistema della mobilità Piano Particolareggiato «Aree Industriali via Stucchi, Ercolano, Pompei ed Adda» Settore Urbanistica Operativa, Mobilità e Viabilità Relazione sul sistema della mobilità Piano Particolareggiato «Aree Industriali via Stucchi, Ercolano, Pompei ed Adda» Premessa Si intende realizzare

Dettagli

Che cos è Il Metrò di Costa

Che cos è Il Metrò di Costa Che cos è Il Metrò di Costa Le caratteristiche generali Il Metrò di Costa (che tecnicamente porta il nome di T.R.C. Trasporto Rapido Costiero) è un sistema di trasporto che utilizzerà mezzi a trazione

Dettagli

COME CAMBIANO LE REGOLE E LE LINEE

COME CAMBIANO LE REGOLE E LE LINEE DA MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE 2015 PARTE L INTEGRAZIONE DEL TRASPORTO PUBBLICO A PADOVA COME CAMBIANO LE REGOLE E LE LINEE DA MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE 2015 CON IL NUOVO ORARIO INVERNALE PARTE L INTEGRAZIONE

Dettagli

Immobili nel I semestre 2014

Immobili nel I semestre 2014 Relazioni con i media Tel. 028515.5224/5288 Immobili nel I semestre 2014 Casa a Milano: scenario in lieve miglioramento anche per l effetto Expo Prezzi ancora in calo ma meno di prima Crescono le compravendite

Dettagli

Lez. 10 Piani Urbani del traffico e Piani della mobilita

Lez. 10 Piani Urbani del traffico e Piani della mobilita Laurea Magistrale in Architettura e innovazione Sviluppo Urbano Sostenibile AA 2013-14 Prof. Maria Rosa Vittadini mariaros@iuav.it Lez. 10 Piani Urbani del traffico e Piani della mobilita Piani urbani

Dettagli

Proposta di revisione e potenziamento delle linee notturne

Proposta di revisione e potenziamento delle linee notturne Alla c.a. Dott. Pierfrancesco Maran Assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano, Verde Comune di Milano Proposta di revisione e potenziamento delle linee notturne Relazione a cura degli utenti del

Dettagli

Il 13 dicembre 2009 a Melegnano arriva la S1: Milano e Lodi più vicine, grazie alle linee S

Il 13 dicembre 2009 a Melegnano arriva la S1: Milano e Lodi più vicine, grazie alle linee S Il 13 dicembre 2009 a Melegnano arriva la S1: Milano e Lodi più vicine, grazie alle linee S Quadrante Sud Tratta Milano - Lodi Materiale per accompagnare l avvio dei nuovi servizi ferroviari del 13 dicembre

Dettagli

Il 13 giugno 2010 a Melegnano la S1 raddoppia

Il 13 giugno 2010 a Melegnano la S1 raddoppia Il 13 giugno 2010 a Melegnano la S1 raddoppia Quadrante Sud Tratta Milano - Lodi Materiale per accompagnare l avvio dei nuovi servizi ferroviari del 13 giugno 2010 1 Il cambio orario del 13 giugno 2010

Dettagli

Indirizzo circa la soluzione viabilistica in via Brescia e comparto Via Esilde Soldi-Via Francesco Soldi e via Persico

Indirizzo circa la soluzione viabilistica in via Brescia e comparto Via Esilde Soldi-Via Francesco Soldi e via Persico Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 177 30 settembre 2015 Oggetto : Indirizzo circa la soluzione viabilistica in via Brescia e comparto Via Esilde Soldi-Via

Dettagli

P0809. Riferimento commessa: Novembre 2012. arch. Veronica Indelicato ing. Alessandra Cattaneo dott. Mario Travaglini

P0809. Riferimento commessa: Novembre 2012. arch. Veronica Indelicato ing. Alessandra Cattaneo dott. Mario Travaglini Viale Lombardia 5 20131 Milano Tel. 02.70632650 fax 02.2361564 citra@citrasrl.it Riferimento commessa: P0809 Novembre 2012 prof. arch. Giorgio Goggi ing. Michele D Alessandro Responsabile scientifico Direttore

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA. Percorsi ciclabili

COMUNE DI BRESCIA. Percorsi ciclabili Percorsi ciclabili Il presente documento inquadra la rete ciclabile comunale. E indicativo nelle linee guida ma non prescrittivo nelle modalità di esecuzione per consentire in tal modo una compartecipazione

Dettagli

Come raggiungere la sede del LEAP

Come raggiungere la sede del LEAP Come raggiungere la sede del LEAP Consorzio L.E.A.P. Via Nino Bixio 27/C 29121 Piacenza Tel. 0523.356879 0523.579774 www.leap.polimi.it info.leap@polimi.it La Sede del LEAP La sede del Consorzio L.E.A.P.

Dettagli

RIEPILOGO MODIFICHE DI PERCORSO Tagli del governo al TPL

RIEPILOGO MODIFICHE DI PERCORSO Tagli del governo al TPL RIEPILOGO MODIFICHE DI PERCORSO Tagli del governo al TPL Sabato 5 marzo scatta la terza fase delle modifiche ai percorsi della rete Ataf&Li-nea. I nuovi cambiamenti sono determinati dalla necessaria riorganizzazione

Dettagli