PRODUCTIONS. SATFERR S.r.l. Largo Leopardi, Fidenza (Pr) Tel. e Fax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2003-2010 PRODUCTIONS. SATFERR S.r.l. Largo Leopardi, 19 43036 Fidenza (Pr) Tel. e Fax 0524525520 info@satferr.it www.satferr.it"

Transcript

1 PRODUCTIONS

2 REFERENZE LAVORI SVOLTI DALL ANNO 2003 AL 2010

3 ALSTOM TRANSPORT SYSTEMS S.p.A. La collaborazione con ALSTOM TRANSPORT SYSTEMS S.p.A. ci ha permesso di partecipare in modo diretto alla Progettazione degli Impianti di Trazione Elettrica delle seguenti Linee AC ed AV nell ambito del Sistema Alta Velocità: LINEA AC NOVARA-MILANO (PROGETTO ESECUTIVO) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq dal km al km redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l. Dal km al km Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in modo automatico mediante Software* Satferr S.r.l. da km a km Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori dal km al km LINEA AC TORINO-NOVARA (PROGETTO ESECUTIVO, COSTRUTTIVO, AS-BUILT) (In fase di progettazione) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq dal km al km redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l. dal km al km Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in modo automatico mediante Software* Satferr S.r.l. da km a km Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori dal km al km Quadri di Unione Piani di Alimentazione Profili Longitudinali delle Condutture

4 LINEA AV MILANO-BOLOGNA (PROGETTO ESECUTIVO, COSTRUTTIVO, AS-BUILT) (In fase di progettazione) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq dal km al km redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l. Dal km al km Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in modo automatico mediante Software* Satferr S.r.l. da km a km Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori dal km al km Quadri di Unione Piani di Alimentazione Profili Longitudinali delle Condutture LINEA AV BOLOGNA-FIRENZE (PROGETTO ESECUTIVO, COSTRUTTIVO, AS-BUILT) (In fase di progettazione) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq in fase di Progettazione mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, in fase di Progettazione mediante Software* Satferr S.r.l. Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in fase di Progettazione mediante Software* Satferr S.r.l. Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori in fase di Progettazione Quadri di Unione Piani di Alimentazione Profili Longitudinali delle Condutture ATTIVITA ACCESSORIE AL SISTEMA ALTA VELOCITA Di fondamentale importanza sono anche quelle attività di corredo svolte sempre nell ambito del Sistema Alta Velocità, come segue:

5 Studio e calcolo di particolari Pendinature in Comunicazioni e Deviatoi Alta Velocità Studio e Attrezzaggio dei Sostegni per Tipologico Filtri POC Lato 25kv Sistema Alta Velocità Inoltre molto importante è l attività Progettuale svolta, per quanto riguarda le Linee Tradizionali o meglio conosciute come Linee Lente. La collaborazione con ALSTOM TRANSPORT SYSTEMS ci ha permesso e ci permette ad oggi di partecipare in modo diretto alla Progettazione di Rinnovo ed Adeguamento degli Impianti di Trazione Elettrica delle seguenti Linee Ferroviarie: LINEA RHO-GALLARATE 440 mmq (PROGETTO COSTRUTTIVO DI RINNOVO) La Progettazione Completa di Rinnovo degli Impianti di Trazione Elettrica è stato svolto nelle seguenti Stazioni e Tratte: Stazione di Busto Arsizio Stazione di Gallarate Stazione di Legnano Stazione di Parabiago Stazione di Vanzago Tratta Busto Arsizio-Legnano Tratta Gallarate-Busto Arsizio Tratta Legnano-Parabiago Tratta Parabiago-Vanzago Tratta Vanzago-Rho Sono state svolte le seguenti attività Progettuali: Picchettazione completa e Rilievo completo degli impianti T.E. esistenti mediante Stazione Totale Celerimetrica Leica Rilievo delle Volte delle Gallerie con Grappe esistenti e posizionamento delle nuove Grappe Nuovi Piani di Elettrificazione di Stazione e di Tratta Tabelle Mensole di Stazione, Schemi di Montaggio di Stazione, ed eventuali sezioni significative, tutto con Tipologia Satferr S.r.l. Fabbisogno Materiali Completo con Stima dei costi di posa e fornitura di Stazione e di Tratta Tabelle di Pendinatura con Relativo Fabbisogno Conduttori Eventuali Profili Longitudinali delle Condutture Picchettazione finale per posizionamento nuovi Blocchi di Fondazioni Pali T.E.

6 LINEA ARONA-DOMODOSSOLA 610 mmq (PROGETTO COSTRUTTIVO DI RINNOVO) La Progettazione Completa di Rinnovo degli Impianti di Trazione Elettrica è stato svolto nelle seguenti Stazioni e Tratte: Stazione di Domodossola Stazione di Bivio Toce Stazione di Bivio Valle Stazione di Premosello Stazione di Mergozzo Stazione di Verbania Stazione di Baveno Stazione di Stresa Stazione di Belgirate Tratta Domodossola-Bivio Toce Tratta Bivio Toce-Bivio Valle Tratta Bivio Valle-Premosello Tratta Premosello-Mergozzo Tratta Mergozzo-Verbania Tratta Verbania-Baveno Tratta Baveno-Stresa Tratta Stresa-Belgirate Tratta Belgirate-Arona Sono state svolte le seguenti attività Progettuali: Picchettazione completa e Rilievo completo degli impianti T.E. esistenti mediante Stazione Totale Celerimetrica Leica Rilievo delle Volte delle Gallerie con Grappe esistenti e posizionamento delle nuove Grappe Nuovi Piani di Elettrificazione di Stazione e di Tratta Tabelle Mensole di Stazione, Schemi di Montaggio di Stazione, ed eventuali sezioni significative, tutto con Tipologia Satferr S.r.l. Fabbisogno Materiali Completo con Stima dei costi di posa e fornitura di Stazione e di Tratta Tabelle di Pendinatura con Relativo Fabbisogno Conduttori Eventuali Profili Longitudinali delle Condutture Picchettazione finale per posizionamento nuovi Blocchi di Fondazioni Pali T.E.

7 RADDOPPIO LINEA PARMA-SUZZARA 440 mmq (PROGETTO COSTRUTTIVO DI RADDOPPIO) Sono state svolte le seguenti Attività Progettuali: Nuovo Piano di Elettrificazione per Spostamento T.S. Stazione di Parma Elaborazione nuovo Piano di Elettrificazione PJ2 di Parma Nuovo Piano di Elettrificazione di Tratta dal km al km Nuovo Piano di Elettrificazione di Bivio Cristo Elaborazione nuovo Quadro di Unione LINEA GALLARATE-VARESE 440 mmq (PROGETTO COSTRUTTIVO DI RINNOVO) (In fase di Progettazione) La Progettazione Completa di Rinnovo degli Impianti di Trazione Elettrica è stato svolto nelle seguenti Stazioni e Tratte: Stazione di Gallarate Stazione di Albizzate Stazione di Varese Tratta Gallarate-Albizzate Tratta Albizzate-Varese Sono state svolte e sono in fase di svolgimento le seguenti attività Progettuali: Picchettazione completa e Rilievo completo degli impianti T.E. esistenti mediante Stazione Totale Celerimetrica Leica Rilievo di eventuali Volte di Galleria con relative Grappe esistenti e posizionamento delle eventuali nuove Grappe Nuovi Piani di Elettrificazione di Stazione e di Tratta Tabelle Mensole di Stazione, Schemi di Montaggio di Stazione, ed eventuali sezioni significative, tutto con Tipologia Satferr S.r.l. Fabbisogno Materiali Completo con Stima dei costi di posa e fornitura di Stazione e di Tratta Tabelle di Pendinatura con Relativo Fabbisogno Conduttori Eventuali Profili Longitudinali delle Condutture Picchettazione finale per posizionamento nuovi Blocchi di Fondazioni Pali T.E.

8 RADDOPPIO LINEA BOLOGNA-VERONA 440 mmq (PROGETTO COSTRUTTIVO DI RADDOPPIO) (In fase di Progettazione) La Progettazione Completa di Raddoppio della Linea in oggetto è stato svolto ed è in fase di svolgimento nelle seguenti Stazioni e Tratte: Stazione di Tavernelle Emilia Stazione di San Giovanni in Persicelo Tratta Tavernelle Emilia-S. Giovanni in Persiceto Tratta Crevalcore San Felice sul Panaro Stazione di San felice sul Panaro Stazione di Poggio Rusco Tratta Poggio Rusco PC di Ostiglia PC di Ostiglia Tratta PC di Ostiglia - Nogara Sono state svolte e sono in fase di svolgimento le seguenti attività Progettuali: Picchettazione completa e Rilievo completo degli impianti T.E. esistenti eventualmente per singola fase mediante Stazione Totale Celerimetrica Leica Nuovi Piani di Elettrificazione di Stazione e di Tratta per singola fase Tabelle Mensole di Stazione, Schemi di Montaggio di Stazione, ed eventuali sezioni significative, per singola fase, tutto con Tipologia Satferr S.r.l. Fabbisogno Materiali Completo con Stima dei costi di posa e fornitura di Stazione e di Tratta, per singola fase Tabelle di Pendinatura con Relativo Fabbisogno Conduttori, per singola fase Eventuali Profili Longitudinali delle Condutture Picchettazione finale per posizionamento nuovi Blocchi di Fondazioni Pali T.E., per singola fase FUNZIONALITA DI TRATTA DELLE INTERCONNESSIONI TRA LA LINEA STORICA BOLOGNA MILANO E LA CORRISPONDENTE TRATTA DELLA REALIZZANDA LINEA AV/AC. Progettazione Costruttiva completa per fasi degli impianti T.E. delle seguenti tratte e stazioni:

9 Stazione di Lavino Stazione di Castelfranco Emilia Stazione di Parma Stazione di Piacenza PM di Piacenza Ovest Stazione di Modena Tratta Castelfranco Emilia - Lavino Tratta Lavino Bivio Santa Viola Rinnovo della Stazione di Sapri Progettazione costruttiva completa di rinnovo degli impianti T.E. della Stazione di Sapri.

10 BALFOUR BEATTY RAIL S.p.A. La collaborazione con il gruppo ABB SAE SADELMI ora Balfour Beatty Rail S.p.A., ha permesso a SATFERR S.r.l. di contribuire alla realizzazione dell elaborazione dei Progetti Esecutivi, Costruttivi e di As-Built delle moderne linee AV ed AC. LINEA AV ROMA-NAPOLI (PROGETTO ESECUTIVO, COSTRUTTIVO ed AS-BUILT) (In fase di As-Built) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq dal km al km redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l. Dal km al km Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in modo automatico mediante Software* Satferr S.r.l. da km a km Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori dal km al km Quadri di Unione Piani di Alimentazione Profili Longitudinale delle Condutture LINEA AC TORINO-NOVARA (PROGETTO ESECUTIVO, COSTRUTTIVO, AS-BUILT) (In fase di progettazione) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq dal km al km redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l. Dal km al km Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in modo automatico mediante Software* Satferr S.r.l. da km a km Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori dal km al km Quadri di Unione Piani di Alimentazione Profili Longitudinali delle Condutture

11 LINEA AV MILANO-BOLOGNA (PROGETTO ESECUTIVO, COSTRUTTIVO, AS-BUILT) (In fase di progettazione) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq dal km al km redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l. Dal km al km Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in modo automatico mediante Software* Satferr S.r.l. da km a km Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori dal km al km Quadri di Unione Piani di Alimentazione Profili Longitudinali delle Condutture LINEA AC MILANO-VERONA (PROGETTO ESECUTIVO) (Attività svolta) Piani di Elettrificazione 25kv c.a.delle Interconnessioni di TREVIGLIO EST, BRESCIA OVEST e BRESCIA EST. Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in modo automatico mediante Software* Satferr S.r.l. delle Interconnessioni in Oggetto Quadri di Unione Piani di Alimentazione LINEA AV BOLOGNA-FIRENZE (PROGETTO ESECUTIVO, COSTRUTTIVO, AS-BUILT) (In fase di progettazione) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq dal km al km redatte in fase di Progettazione mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, in fase di Progettazione mediante Software* Satferr S.r.l. Dal km al km

12 Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in fase di Progettazione mediante Software* Satferr S.r.l. da km al km Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori dal km al km Quadri di Unione Piani di Alimentazione Profili Longitudinali delle Condutture BIVIO DI Piacenza Est (PROGETTO COSTRUTTIVO, AS-BUILT) Redazione del Piano di Elettrificazione Costruttivo Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio, ed eventuali sezioni significative Fabbisogno Completo dei Materiali Stima dei Costi di Posa e Fornitura ATTIVITA ACCESSORIE AL SISTEMA ALTA VELOCITA Studio e Progettazione per l adeguamento delle Linee Storiche con risoluzione Interferenza Linea Lenta-Linea Veloce Supporto Tecnico al Project Team Alta Velocità per preventivi, verifiche di congruità dei prezzi e revisione offerte Studio di specifiche attrezzature di montaggio e dell elaborazione delle Material- Requestion Studio delle metodologie di montaggio e ottimizzazione delle risorse umane e delle attrezzature Rilievi topografici dei tratti interessati alle Interferenze per Aggiornamento e realizzazione planimetrie CARTELLONISTICA T.E. STAZIONI DI CARMAGNOLA E RACCONIGI Redazione schemi di montaggio costruttivi e relativi fabbisogni materiali finalizzati al montaggio della nuova cartellonistica T.E. nelle Stazioni di Carmagnola e Racconigi

13 SIRTI S.p.A. La collaborazione con Sirti S.p.A. ci vede prevalentemente impegnati nella realizzazione di Progetti per quanto riguarda il Sistema Alta Velocità, in particolare per quanto riguarda gli Impianti di Trazione Elettrica delle seguenti Linee AC ed AV: LINEA AV MILANO-BOLOGNA (PROGETTO ESECUTIVO, COSTRUTTIVO, AS-BUILT) (In fase di progettazione) Elaborazione Piani di Elettrificazione 25kv c.a./3kv c.c. con catenarie 270mmq, 440mmq e 540mmq dal km al km redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l.. Tabelle Mensole, Schemi di Montaggio e Sezioni Trasversali di Tratta per ogni singolo Picchetto, redatte in modo Automatico mediante Software* Satferr S.r.l. Dal km al km Fabbisogno Materiali Dettagliato redatto in modo automatico mediante Software* Satferr S.r.l. da km a km Tabelle di Pendinatura con relativo Fabbisogno Conduttori dal km al km Quadri di Unione Piani di Alimentazione Profili Longitudinali delle Condutture Inoltre sempre nell ambito delle attività di Progettazione della Linea AV Milano-Bologna sono state svolte le seguenti attività di studio ed analisi, fondamentali per ottenere un Elevato Standard Progettuale: Studio e Progettazione Impianti T.E. Interconnessione di Modena Ovest Studio e Progettazione Impianti T.E. Interconnessione di Modena Est Studio e Progettazione Impianti T.E. Interconnessione di Modena Est Analisi Travi Iperstatiche dei Viadotti, Modena, Brennero, e Panaro Analisi Travi Iperstatiche PC/PJ di Angola Analisi dei Costi per la Realizzazione del PJ di Anzola Emilia LINEA AV ROMA-NAPOLI(PROGETTO COSTRUTTIVO)

14 Tabelle di Pendinatura e Relativo Fabbisogno Conduttori LINEA AV MILANO-VERONA (PROGETTO ESECUTIVO) Elaborazione Piani di Elettrificazione 3kv c.c. con catenarie 440mmq delle Interconnessione di Treviglio Est Elaborazione Piani di Elettrificazione 3kv c.c. con catenarie 440mmq delle Interconnessione di Brescia Est Elaborazione Piani di Elettrificazione 3kv c.c. con catenarie 440mmq delle Interconnessione di Brescia Ovest Elaborazione Piani di Elettrificazione 3kv c.c. con catenarie 440mmq delle Interconnessione di Verona Merci Per le sopra indicate interconnessioni sono inoltre state svolte le seguenti Attività Progettuali: Realizzazione dei Quadri di Unione Fabbisogno Materiali con relative Stime dei Costi di Posa e Fornitura LINEA AV ROMA- NAPOLI Redazione impianti Elettrificazione costruttivi Redazione fabbisogni materiali costruttivi Redazione tabelle mensole costruttive Redazione elaborati costruttivi per cartellonistica T.E. Redazione di tutti i particolari costruttivi accessori al fine di realizzare gli impianti T.E. Redazione provvisoria fermata di Afragola

15 ITALFERR S.p.A. Il fondamentale rapporto di Collaborazione con ITALFERR S.p.A. ha permesso a Satferr S.r.l. di gestire le problematiche che il passaggio delle Linee AV ed AC, comporta nei maggiori nodi Ferroviari Italiani. E stato quindi necessario studiare il Rinnovo degli Impianti T.E. ormai Obsoleti proprio per permettere il corretto passaggio dei nuovi Sistemi Veloci nei maggiori nodi Cittadini. Sono state quindi svolte le seguenti Attività Progettuali: PENETRAZIONE AV NODO DI BOLOGNA (PROGETTO ESECUTIVO) Redazione Piani di Elettrificazione, Circuito di Terra e relativo Fabbisogno Materiali relativo le Fasi Progettuali 8.2, 8.3, 8.4, 8.5 in ambito di Stazione. Redazione Piani di Elettrificazione, Circuito di Terra e relativo Fabbisogno Materiali relativo le Fasi Progettuali 8.6, 8.7, 8.8, 8.9 in ambito di Stazione. Redazione Piani di Elettrificazione, Circuito di Terra e relativo Fabbisogno Materiali relativo le Fasi Progettuali 8.10, 8.11, in ambito di Piena Linea. Redazione Piani di Elettrificazione, Circuito di Terra e relativo Fabbisogno Materiali relativo le Fasi Progettuali 8.12, 8.13, in ambito di Piena Linea. Redazione Piani di Elettrificazione, Circuito di Terra e relativo Fabbisogno Materiali relativo le Fasi Progettuali 8.14, 8.15, 8.16, 8.17 in ambito di Stazione. Redazione Piani di Elettrificazione, Circuito di Terra e relativo Fabbisogno Materiali relativo all assetto Finale degli Impianti tra Ponte Reno e Bologna Centrale, Fasi Progettuali 8.18, 8.19, in ambito di Stazione. Nuova Elaborazione Schemi Elettrici in funzione del futuro Passante AV Progettazione e Ristrutturazione grafica delle Fasi di Demolizione PROGETTAZIONE DI MASSIMA DEL SISTEMA DI COMANDO E CONTROLLO DI BOLOGNA CENTRALE E NODO (PROGETTO ESECUTIVO) La seguente Attività Progettuale è stata svolta nell ambito del Contratto Quadro Redazione in Formato CAD dello schema T.E. attuale dell intero Nodo di Bologna. Redazione Schema T.E. Stazione di Bologna Centrale

16 Redazione dello Schema T.E. Stazione di Ravone Redazione dello Schema T.E. Stazione di Arcoveggio Redazione Schema T.E. Stazione di S. Ruffilllo Redazione Schema T.E. Stazione di Lavino Redazione Schema T.E. Stazione di Mirandola O. Redazione Schema T.E. Stazione di Tavernelle Emilia Redazione Schema T.E. Stazione di Castelmaggiore Redazione Schema T.E. Stazione di Corticella Redazione Schema T.E. Stazione di Borgo Panigale Redazione Schema T.E. Stazione di Casalecchio Redazione Schema T.E. Deposito Locomotive Redazione Schema T.E. degli numero 11 Bivi della Cintura di Bologna La seconda Fase relativa a questa attività si è basata principalmente sulla redazione dello Schema T.E. dell intero Nodo di Bologna, relativo all assetto degli Impianti all attivazione dell ACS esteso di 1^ Fase comprendente la Stazione di Bologna Centrale e le Stazioni di Porta, i Bivi della Cintura, le nuove SSE di Lavino, Beverara, la Cabina TE di S. Donato. PROGETTAZIONE ESECUTIVA IMPIANTI T.E. STAZIONE DI MILANO ROGOREDO IN RELAZIONE ALLA SISTEMAZIONE A PRG DA REALIZZARSI IN FASI SUCCESSIVE (PROGETTO ESECUTIVO) Lo scopo della seguente Attività Progettuale è stato quello di Revisionare in Modo Complessivo del Progetto Esecutivo Esistente e la sua Integrazione per adeguarlo alle nuove Specifiche del Committente. Sono quindi state svolte le seguenti Attività Progettuali necessarie per portare a termine l incarico in oggetto: Progettazione Esecutiva dell Impianto T.E. del Fascio Merci e della Radice Nord della Stazione di Milano Rogoredo suddivisa in numero 3 Fasi Progettazione Esecutiva dell Impianto T.E. 3kv della Nuova Linea Milano-Bologna, suddivisa in numero 6 Fasi Progettazione Esecutiva dell Impianto di Alimentazione a 3kv della relativa parte di Piazzale della Stazione di Milano Rogoredo, suddiviso in Fasi Progettazione Esecutiva suddivisa per Fasi, dell Impianto T.E. 3kv della Radice Sud, e completamento della Sistemazione a Piano Regolatore della Stazione di Milano Rogoredo, nonché estensione dell Impianto di Alimentazionenuova Linea Milano-Bologna e dell Impianto di Alimentazione a 3kv. Progettazione Esecutiva, suddivisa per Fasi, dell Impianto T.E. 3kv del tratto di Linea Variante Genova, compreso Bivio Poasco, compatibile con la futura

17 realizzazione del deposito di Chiaravalle, del binario dispari Genova Lenta e con il completamento della Radice Sud di Milano Rogoredo Inoltre sono state svolte le seguenti attività per realizzare gli Adeguamenti richiesti dalla Committenza F.S.: Inserimento di Sezionamenti Intermedi sulle Linee Merci e Passante, da posizionare opportunamente. Realizzazione di Speciali Sezionamenti, in corrispondenza degli Scambi Inglesi di collegamento tra le Linee Cintura, Merci e Passante Inserimento di nuove Linee di Alimentazione in uscita dalla SSE di Milano Rogoredo, per la Tratta Milano P.ta Romana-Milano Rogoredo, e per la Linea di Cintura, nel tratto verso Milano Lambrate, alcune delle quali da realizzare in cavo. Particolari studi relativi l utilizzo laddove possibile di Linee in cavo per quanto riguarda le Linee di alimentazione di Stazione Studi relativi la nuova disposizione dei Sezionamenti in Corrispondenza dei Bivi PENETRAZIONE AV NODO DI FIRENZE (PROGETTO ESECUTIVO) Emissione Nuovo Piano di Elettrificazione della Stazione di Castello ADEGUAMENTO A STANDARD AV DELLA LINEA DIRETTISSIMA ROMA-FIRENZE TRATTA SETTEBAGNI-ORTE Per lo svolgimento della seguente Attività Progettuale è stata richiesta a Satferr S.r.l. una Consulenza Tecnica nella definizione delle modalità operative e valutazione economica con criteri industriali dell atipicità dell intervento. E stata quindi emessa la seguente Documentazione: Relazione sulla Metodologia, Modalità e sequenza di Esecuzione dei Lavori Stima dei Tempi di Esecuzione dei Lavori Valutazione dei Costi di Uomini e Mezzi ed Organizzativi

18 POTENZIAMENTO LINEA BOLOGNA-VERONA (PROGETTO ESECUTIVO DI RADDOPPIO) La seguente attività Progettuale ha comportato l emissione degli elaborati di seguito elencati: Piano di Elettrificazione Impianti T.E. esistenti Stazione di Crevalcore Piano di Elettrificazione Impianti T.E. Tratta Tavernelle-S. Giovanni in Persicelo Piano di Elettrificazione Impianti T.E. esistenti Tratta S. Giovanni in Persicelo- Crevalcore Piano di Elettrificazione Impianti T.E. esistenti Tratta Crevalcore-S. Felice (Stralcio) Piano di Elettrificazione Impianti T.E. esistenti Stazione di Roncanova Piano di Elettrificazione Impianti T.E. esistenti Tratta Roncanova-Nogara Piano di Elettrificazione Impianti T.E. esistenti Tratta Poggio Rusco-Revere Piano di Elettrificazione Impianti T.E. esistenti Stazione di Revere Per quanto riguarda la nuova Fase Progettuale sono stati emessi i seguenti Elaborati Esecutivi: Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di Tavernelle relativo le Fasi 1, 2, 3, 4 e Finale Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di S. Giovanni in Persicelo relativo le Fasi 1, 2, 3 e Finale Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di Crevalcore relativo le Fasi 1, 2, 3, 4 e Finale Nuovo Piano di Elettrificazione Tratta Tavernelle-S. Giovanni in Persicelo, Fase Definitiva Nuovo Piano di Elettrificazione Tratta S. Giovanni in Persicelo-Crevalcore, Fase Definitiva e Fase di Demolizione Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di Ostiglia, Fase Definitiva Nuovo Piano di Elettrificazione Tratta Poggio Rusco-Ostiglia, Fase Definitiva Nuovo Piano di Elettrificazione Tratta Ostiglia-Nogara, Fasi 1, 2, Demolizioni e Definitivo Circuito di Ritorno Terra e Protezione T.E. Stazione di Tavernelle Circuito di Ritorno Terra e Protezione T.E. Stazione di S. Giovanni in Persiceto Circuito di Ritorno Terra e Protezione T.E. Stazione di Crevalcore Circuito di Ritorno Terra e Protezione T.E. Stazione di Ostiglia Schemi T.E. Stazione di Tavernelle, Fasi 1 e2 Schemi T.E. Stazione di S. Giovanni in Persiceto, Fasi 1 e2 Schemi T.E. Stazione di Crevalcore, Fasi 1 e 2

19 BONCIANI S.p.A. Ad oggi grazie all ottimo rapporto di collaborazione presente con Bonciani S.p.A., Satferr S.r.l. sta realizzando la Progettazione di Rinnovo degli Impianti di Trazione Elettrica delle seguenti Linee Ferroviarie Tradizionali: RINNOVO LINEA FIDENZA-SALSOMAGGIORE TERME 320mmq(PROGETTO COSTRUTTIVO DI RINNOVO IMPIANTI T.E.) (In fase di Progetto) Per lo svolgimento del presente Incarico sono state svolte le seguenti Attività Progettuali: Rilievo Topografico e Picchettazione Completa dell intera Linea in oggetto(tratta e Stazioni) Restituzione in formato CAD dei Piani di Elettrificazione Esistenti relativi la Tratta Fidenza-Salsomaggiore Terme e le relative Stazioni Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di Fidenza Scala 1/500 Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di Salsomaggiore Terme Scala 1/500 Nuovo Piano di Elettrificazione Tratta Fidenza-Salsomaggiore Terme Scala 1/1000 Nuova Picchettazione per individuazione su rotaia dell ubicazione dei nuovi blocchi di Fondazione di Stazione e di Tratta (Fase di Verifica dei Nuovi Piani in sede Ferroviaria) Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Tratta Fidenza- Salsomaggiore Terme Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Stazione di Fidenza Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Stazione di Salsomaggiore Terme Redazione degli Schemi di Montaggio con Standard Satferr S.r.l. Stazione di Fidenza Redazione degli Schemi di Montaggio con Standard Satferr S.r.l. Stazione di Salsomaggiore Terme Tabelle di Pendinatura e Relativo Fabbisogno Conduttori di Stazione di Tratta

20 RINNOVO LINEA PONTENURE-PIACENZA 440mmq(PROGETTO COSTRUTTIVO DI RINNOVO IMPIANTI T.E.) Per lo svolgimento del presente Incarico sono state svolte le seguenti Attività Progettuali: Rilievo Topografico e Picchettazione Completa dell intera Linea in oggetto(tratta e Stazioni) Restituzione in formato CAD dei Piani di Elettrificazione Esistenti relativi la Tratta Pontenure-Piacenza e le relative Stazioni Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di Pontenure Scala 1/500 Nuovo Piano di Elettrificazione Tratta Pontenure-Piacenza Scala 1/1000 Nuova Picchettazione per individuazione su rotaia dell ubicazione dei nuovi blocchi di Fondazione di Stazione e di Tratta (Fase di Verifica dei Nuovi Piani in sede Ferroviaria) Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Tratta Pontenure- Piacenza Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Stazione di Pontenure Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Stazione di Piacenza Redazione degli Schemi di Montaggio con Standard Satferr S.r.l. Stazione di Pontenure Redazione degli Schemi di Montaggio con Standard Satferr S.r.l. Stazione di Piacenza Tabelle di Pendinatura e Relativo Fabbisogno Conduttori di Stazione e di Tratta DORSALE DIRETTISSIMA FIRENZE ROMA Redazione del Manuale di Uso e Manutenzione degli impianti T.E. Progettazione e realizzazione Corso di Formazione per personale RFI presso gli Uffici RFI di Orvieto STUDIO NUOVA SOSPENSIONE CATENARIA 540 mmq E RELATIVO STANDARD IMPIANTI T.E. Analisi e Sviluppo del nuovo standard ferroviario 540 mmq da impiegare su impianti tradizionali Redazione di tutti igli elaborati costruttivi relativi agli impianti T.E. Progettazione e sviluppo di una nuova sospensione in alluminio da impiegare con

21 detto nuovo standard. RINNOVO TRATTA PONTENURE-PIACENZA 540mmq(PROGETTO COSTRUTTIVO DI RINNOVO IMPIANTI T.E.) Per lo svolgimento del presente Incarico sono state svolte le seguenti Attività Progettuali: Rilievo Topografico e Picchettazione Completa dell intera Linea in oggetto(tratta e Stazioni) Restituzione in formato CAD dei Piani di Elettrificazione Esistenti relativi la Tratta Pontenure-Piacenza e le relative Stazioni Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di Pontenure Scala 1/500 Nuovo Piano di Elettrificazione Tratta Pontenure-Piacenza Scala 1/1000 Nuova Picchettazione per individuazione su rotaia dell ubicazione dei nuovi blocchi di Fondazione di Stazione e di Tratta (Fase di Verifica dei Nuovi Piani in sede Ferroviaria) Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Tratta Pontenure- Piacenza Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Stazione di Pontenure Fabbisogno Materiali e stima dei Costi di Posa e Fornitura Stazione di Piacenza Redazione degli Schemi di Montaggio con Standard Satferr S.r.l. Stazione di Pontenure Redazione degli Schemi di Montaggio con Standard Satferr S.r.l. Stazione di Piacenza Tabelle di Pendinatura e Relativo Fabbisogno Conduttori di Stazione e di Tratta RINNOVO TRATTA PONTENURE- CADEO 540mmq Per lo svolgimento del presente Incarico sono state svolte le seguenti Attività Progettuali: Rilievo Topografico e Picchettazione Completa dell intera Linea in oggetto(tratta e Stazioni) Restituzione in formato CAD dei Piani di Elettrificazione Esistenti relativi la Tratta Pontenure-Cadeo e le relative Stazioni Nuovo Piano di Elettrificazione Stazione di Pontenure Scala 1/500 Nuovo Piano di Elettrificazione Tratta Pontenure-Cadeo Scala 1/1000 Nuova Picchettazione per individuazione su rotaia dell ubicazione dei nuovi blocchi di Fondazione di Stazione e di Tratta (Fase di Verifica dei Nuovi Piani in sede Ferroviaria)

Geom. Marco Trombetti Via Bottego 1 43039 Salsomaggiore T. (PR) Cell. 335/6025059 e-mail: marco.trombetti@lineadicontatto.it

Geom. Marco Trombetti Via Bottego 1 43039 Salsomaggiore T. (PR) Cell. 335/6025059 e-mail: marco.trombetti@lineadicontatto.it Geom. Marco Trombetti Via Bottego 1 43039 Salsomaggiore T. (PR) Cell. 335/6025059 e-mail: marco.trombetti@lineadicontatto.it Luogo e data di nascita: Parma, 05/06/1975 Titoli di studio e abilitazioni professionali

Dettagli

Il Sistema di alimentazione delle linee ferroviarie Italiane ad Alta Velocità: esigenze e nuove soluzioni. Prof.ing.

Il Sistema di alimentazione delle linee ferroviarie Italiane ad Alta Velocità: esigenze e nuove soluzioni. Prof.ing. Il Sistema di alimentazione delle linee ferroviarie Italiane ad Alta Velocità: esigenze e nuove soluzioni Prof.ing. Alfonso Capasso Torino 26 Maggio 2009 LINEE FERROVIARIE AV CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Dettagli

Evoluzione del sistema ferroviario. Marsiglia, 29 marzo 2005

Evoluzione del sistema ferroviario. Marsiglia, 29 marzo 2005 Evoluzione del sistema ferroviario Marsiglia, 29 marzo 2005 Progetti Prioritari della rete TEN e corridoi Paneuropei interessanti l Italia Tratti italiani del Progetto Prioritario 6 (TEN) e del Corridoio

Dettagli

Circolare Territoriale BOLOGNA RFI DP/DTP_BO CT 9/2014. In vigore dal 26/09/2014 ore 00:01. Fascicolo Circolazione Linee di:

Circolare Territoriale BOLOGNA RFI DP/DTP_BO CT 9/2014. In vigore dal 26/09/2014 ore 00:01. Fascicolo Circolazione Linee di: RFI DP/DTP_BO Circolare Territoriale CT 9/2014 PAGINA 1 DI 12 In vigore dal 26/09/2014 ore 00:01 Fascicolo Circolazione Linee di: N fasc. Linea interessata/parte Generale 82 Piacenza - Bologna Salsomaggiore

Dettagli

Legnano, 5 maggio 2009. FIERA - MALPENSA: Andata / Ritorno

Legnano, 5 maggio 2009. FIERA - MALPENSA: Andata / Ritorno Legnano, 5 maggio 2009 FIERA - MALPENSA: Andata / Ritorno 1 Progetti Prioritari rete TEN e corridoi paneuropei 2 Progetto Prioritario 6 (TEN.T) e del Corridoio Paneuropeo V Connessione con il sistema dei

Dettagli

Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario

Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario 1 La riqualificazione delle grandi infrastrutture Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario ing. Vincenzo Conforti 1 Scelte economiche e tecniche nel Nodo di Bologna

Dettagli

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l 2015 MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 LE OPERE ESSENZIALI (FONDI STATALI EXPO) PRIVATI PREVISTI COMUNI PROVINCIA REGIONE INTERVENTI

Dettagli

La linea Firenze-Empoli-Pisa

La linea Firenze-Empoli-Pisa La linea Firenze-Empoli-Pisa La variante Signa-Montelupo La variante Signa-Montelupo La realizzazione della variante Signa-Montelupo sulla linea Firenze-Empoli-Pisa consentirà il potenziamento del servizio

Dettagli

Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest

Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest Infrastrutture ferroviarie strategiche definite dalla Legge Obiettivo n. 443/01 Tratta AV/AC Milano-Verona Lotto funzionale Treviglio Brescia Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest Ottobre

Dettagli

Opere ed interventi da realizzare:

Opere ed interventi da realizzare: ACCORDO PROCEDIMENTALE 23/07/1997 Sugli interventi di ambito locale per la sistemazione del nodo ferroviario di Modena in applicazione all art. 8 dell Accordo Quadro Regionale del 29/07/94 sul Quadruplicamento

Dettagli

Bologna, 24 marzo 2011 IL PASSANTE AV DI BOLOGNA

Bologna, 24 marzo 2011 IL PASSANTE AV DI BOLOGNA Bologna, 24 marzo 2011 IL PASSANTE AV DI BOLOGNA Nodo di Bologna: situazione attuale Traffico attuale 780 treni/g 80.000 passeggeri/g 2 Nodo di Bologna: situazione a fine lavori (dicembre 2013) Traffico

Dettagli

LINEA FERROVIARIA ALTA VELOCITA

LINEA FERROVIARIA ALTA VELOCITA LINEA FERROVIARIA ALTA VELOCITA BRESCIA - VERONA Conferenza Stampa Sabato 3 Ottobre 2015 Il parere del Comune di Brescia Rigorosa analisi trasportistica del progetto Parere approvato dal Consiglio comunale

Dettagli

INFRASTRUTTURA FERROVIARIA LE REFERENZE IN ITALIA

INFRASTRUTTURA FERROVIARIA LE REFERENZE IN ITALIA INFRASTRUTTURA FERROVIARIA LE REFERENZE IN ITALIA 2 Alstom Transport AV TORINO MILANO NAPOLI TRAM LINEE 2 E 3 FIRENZE M5 MILANO RFI LOTTI FILO- BUS NAPOLI / TGS Transport Global Solutions è la divisione

Dettagli

Gli eleborati progettuali

Gli eleborati progettuali REALIZZAZIONI IN CORSO Gli eleborati progettuali Elenco degli elaborati di progetto per il quadruplicamento della linea ferroviaria fra le stazioni di Porta Susa e Stura, con sottoattraversamento del fiume

Dettagli

Orario ferroviario. rete RFI. valido dal 14 Dicembre 2014. Orario valido dal 15 Dicembre 2013 al 13 Dicem

Orario ferroviario. rete RFI. valido dal 14 Dicembre 2014. Orario valido dal 15 Dicembre 2013 al 13 Dicem Orario ferroviario valido dal 14 Dicembre 2014 Orario valido dal 15 Dicembre 2013 al 13 Dicem rete RFI Linea Bologna - Poggio Rusco Linea Ferrara - Ravenna - Rimini Linea Ferrara - Bologna - Imola - Rimini

Dettagli

Via Giamaica, 6 00040 Pomezia (RM) Tel. e Fax +39 06 9100041 info@ingegneriagrossi.it

Via Giamaica, 6 00040 Pomezia (RM) Tel. e Fax +39 06 9100041 info@ingegneriagrossi.it INGEGNERIA GROSSI LO STUDIO DI INGEGNERIA GROSSI OPERA SIN DAL 1955 NEL SETTORE DELLA PROGETTAZIONE E CONSULENZA Via Giamaica, 6 00040 Pomezia (RM) Tel. e Fax +39 06 9100041 info@ingegneriagrossi.it CHI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O C U R R I C U L U M V I T A E D I P I E R L U I G I N A P O L I

F O R M A T O E U R O P E O C U R R I C U L U M V I T A E D I P I E R L U I G I N A P O L I F O R M A T O E U R O P E O C U R R I C U L U M V I T A E D I P I E R L U I G I N A P O L I INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Email PIERLUIGI NAPOLI Via Mario Rapisardi, 48 00137 Roma 3479367838

Dettagli

Tuzi Costruzioni Generali S.p.A. infrastrutture civili e ferroviarie

Tuzi Costruzioni Generali S.p.A. infrastrutture civili e ferroviarie BREVE PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA La Tuzi Costruzioni Generali S.p.A. opera nel campo delle costruzioni generali e nel campo delle specializzazioni dell armamento ferroviario e della trazione elettrica.

Dettagli

ADEGUAMENTO AV/AC DELLA LINEA DD FIRENZE - ROMA

ADEGUAMENTO AV/AC DELLA LINEA DD FIRENZE - ROMA Sezione Emilia Romagna ADEGUAMENTO AV/AC DELLA LINEA DD FIRENZE - ROMA Bologna, 16 Ottobre 2014 Premessa e obiettivi Studio di Fattibilità Piano di adeguamento a standard AV/AC OBIETTIVI Miglioramento

Dettagli

Progetto tratta AV Treviglio-Brescia e nodo di Brescia

Progetto tratta AV Treviglio-Brescia e nodo di Brescia Progetto tratta AV Treviglio-Brescia e nodo di Brescia Michele Mario Elia - Amministratore Delegato di RFI Brescia, 23 aprile 2014 Tratta AV/AC Treviglio-Brescia: Inquadramento dell opera Core Network

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA Dicembre 2011 1. Inquadramento territoriale e programmatico L aeroporto di Malpensa è localizzato in una delle aree

Dettagli

Società a Responsabilità Limitata con Socio Unico Sede Legale: Cadeo (PC) Via Roncaglia 27/a cap 29010

Società a Responsabilità Limitata con Socio Unico Sede Legale: Cadeo (PC) Via Roncaglia 27/a cap 29010 Socio Unico Geom. Emanuele Cascino 1. PRESENTAZIONE AZIENDALE GTC s.r.l. nasce nel 2013 a seguito di un esperienza quindicennale dell amministratore che decide di raggruppare un team di suoi colleghi conosciuti

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Regione del Veneto RFI Spa Comune di Vicenza Camera di Commercio di Vicenza

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Regione del Veneto RFI Spa Comune di Vicenza Camera di Commercio di Vicenza giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1241 del 22 luglio 2014 pag. 1/6 PROTOCOLLO D INTESA per l attraversamento del territorio vicentino con la linea AV/AC Verona-Padova tra Ministero

Dettagli

SEZIONAMENTO DELLA LINEA DI CONTATTO E MESSA A TERRA DI SICUREZZA PER GALLERIE FERROVIARIE

SEZIONAMENTO DELLA LINEA DI CONTATTO E MESSA A TERRA DI SICUREZZA PER GALLERIE FERROVIARIE Progetto Figi - Corso in Cotutela SEZIONAMENTO DELLA LINEA DI CONTATTO E MESSA A TERRA DI SICUREZZA PER GALLERIE FERROVIARIE ING. ANTONIO COLLA DICEMBRE 2009 ARGOMENTI TRATTATI DECRETO E SPECIFICHE DI

Dettagli

IL SISTEMA DI COMANDO E CONTROLLO

IL SISTEMA DI COMANDO E CONTROLLO L Scc del Brennero L Scc del Brennero IL SISTEMA DI COMANDO E CONTROLLO La sigla Scc, Sistema di Comando e Controllo, indica il più avanzato sistema di gestione integrata della circolazione in uso in

Dettagli

Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est

Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est Grazie agli interventi di potenziamento infrastrutturale e di ammodernamento tecnologico delle linee ferroviarie del Nord Est portati a termine negli ultimi anni

Dettagli

POTENZIAMENTO LINEA FERROVIENORD NOVARA - SEREGNO COLLEGAMENTO DIRETTO TORINO - MALPENSA RELAZIONE GENERALE

POTENZIAMENTO LINEA FERROVIENORD NOVARA - SEREGNO COLLEGAMENTO DIRETTO TORINO - MALPENSA RELAZIONE GENERALE CODICE COMMESSA N 2 LIVELLO PROGETTAZIONE D D.P.R. 554/99 a PROGRESSIVO ELABORATO 4 CATEGORIA OPERA I T NUMERO OPERA REVISIONE R SCALA //// POTENZIAMENTO LINEA FERROVIENORD NOVARA SEREGNO COLLEGAMENTO

Dettagli

Corrado Sala Alta Velocità L ALTA VELOCITA tutti una

Corrado Sala Alta Velocità L ALTA VELOCITA tutti una L ALTA VELOCITA E un momento nel quale si parla tanto e male dell alta velocità, ma non correttamente. Le motivazioni per le quali è nata l alta velocità sono in parte diverse dal semplice progetto di

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse ferroviario sull'itinerario del corridoio 5 Lione-Kiev (Torino-Trieste) Nodo AV Verona SCHEDA N.

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse ferroviario sull'itinerario del corridoio 5 Lione-Kiev (Torino-Trieste) Nodo AV Verona SCHEDA N. CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse ferroviario sull'itinerario del corridoio 5 Lione-Kiev (Torino-Trieste) Nodo AV Verona SCHEDA N. 8 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: F81H91000000018

Dettagli

INTERMODALITA la nuova Stazione ferroviaria di Parma

INTERMODALITA la nuova Stazione ferroviaria di Parma INTERMODALITA la nuova Stazione ferroviaria di Parma IL TEMA DEL LIMITE URBANO NORD Piano Strutturale Comunale UNA CITTA APERTA ALL EUROPA Fiera Colorno: Slow Food Aereoporto Sede Barilla C I T T A D I

Dettagli

LBD POSTI DI SEZIONAMENTO

LBD POSTI DI SEZIONAMENTO COET Costruzioni Elettrotecniche S.r.l 20097 S. Donato Milanese (Mi) Italy Via Civesio, 12 LBD POSTI DI SEZIONAMENTO LISTA REFERENZE (2000-2009) Phone +39.02.5278741 Fax +39.02.5279753 Email coet@coet.it

Dettagli

Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese. Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6. Elementi di fattibilità.

Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese. Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6. Elementi di fattibilità. Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la Fiera SFM 6 Elementi di fattibilità Ottobre 2011 Collegamento tra la Stazione Centrale di Bologna e la

Dettagli

Figura 1 - Schema della rete ferroviaria italiana principale

Figura 1 - Schema della rete ferroviaria italiana principale Allegato A Figura 1 - Schema della rete ferroviaria italiana principale Figura 2 - Schema del programma delle linee AV/AC in Italia da CICCONI I., Un tunnel senza fine, BZ, 31.5.2007 Figura 3 - I corridoi

Dettagli

Il progetto alta velocità sulla tratta ferroviaria Brennero - Verona

Il progetto alta velocità sulla tratta ferroviaria Brennero - Verona Il progetto alta velocità sulla tratta ferroviaria Brennero - Verona L opera più GRANDE, INUTILE, COSTOSA, DEVASTANTE mai concepita in Alto Adige, Trentino, Provincia di Verona Cantiere galleria finestra

Dettagli

3. Caratteristiche infrastrutturali attuali 5 4. Offerta commerciale e modello di esercizio attuali 8 5. Modello di esercizio futuro 11

3. Caratteristiche infrastrutturali attuali 5 4. Offerta commerciale e modello di esercizio attuali 8 5. Modello di esercizio futuro 11 1. Indice 1. Indice 1 2. Inquadramento del progetto 3 2.1. Motivazioni del progetto 3 2.2. Dati essenziali del progetto 4 2.3. Progetti correlati 4 2.4. Accordi esistenti 4 3. Caratteristiche infrastrutturali

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture

Ministero delle Infrastrutture PRIORITÀ INFRASTRUTTURALI NELLE REGIONI REGIONE LIGURIA SISTEMI STRADALI E AUTOSTRADALI Tunnel sottomarino/sotterraneo Genova Nel sistema della grande viabilità urbana di Genova si inserisce il progetto

Dettagli

16 GIUGNO 2015 A LTA VELOC ITA RFI. Trazione Elettrica corrente alternata

16 GIUGNO 2015 A LTA VELOC ITA RFI. Trazione Elettrica corrente alternata 16 GIUGNO 2015 A LTA VELOC ITA RFI Trazione Elettrica corrente alternata I sistemi di trazione elettrica ferroviaria La trazione elettrica in corrente continua: - a 1,5 kv - a 3 kv La trazione elettrica

Dettagli

UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA CORRIDOIO 6 GENOVA-ROTTERDAM

UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA CORRIDOIO 6 GENOVA-ROTTERDAM ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA CORRIDOIO 6 GENOVA-ROTTERDAM Dicembre 2012 1. Inquadramento territoriale e programmatico Il Corridoio n. 6 della rete europea TEN-T riguarda

Dettagli

SERVIZIO FERROVIARIO METROPOLITANO A BOLOGNA: UNA PRIORITA PER TUTTA LA REGIONE

SERVIZIO FERROVIARIO METROPOLITANO A BOLOGNA: UNA PRIORITA PER TUTTA LA REGIONE SERVIZIO FERROVIARIO METROPOLITANO A BOLOGNA: UNA PRIORITA PER TUTTA LA REGIONE 18 marzo 2010 Arch. Fioretta Gualdi 1 2 nel 92 fs presenta il progetto di attraversamento di Bologna con la linea AV Bologna

Dettagli

Roma, 6 maggio 2008. Piani di sviluppo e programma investimenti infrastrutturali di FS

Roma, 6 maggio 2008. Piani di sviluppo e programma investimenti infrastrutturali di FS Roma, 6 maggio 2008 Piani di sviluppo e programma investimenti infrastrutturali di FS La Legge Finanziaria 2006-2007 2007 La riduzione dei trasferimenti finanziari previsti nella Legge Finanziaria 2006-2007

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA 8 OTTOBRE 2005 INTERVENTI DI SMANTELLAMENTO, DEMOLIZIONE, BONIFICA E INFRASTRUTTURAZIONE DELLE AREE DI CORNIGLIANO

ACCORDO DI PROGRAMMA 8 OTTOBRE 2005 INTERVENTI DI SMANTELLAMENTO, DEMOLIZIONE, BONIFICA E INFRASTRUTTURAZIONE DELLE AREE DI CORNIGLIANO ACCORDO DI PROGRAMMA 8 OTTOBRE 2005 INTERVENTI DI SMANTELLAMENTO, DEMOLIZIONE, BONIFICA E INFRASTRUTTURAZIONE DELLE AREE DI CORNIGLIANO OGGETTO: STRADA DI COLLEGAMENTO ALL ACCESSO EST DELLO STABILIMENTO

Dettagli

Alcuni lavori eseguiti da SE.TE.C. Realizzazione elaborati grafici relativi alla Linea Alta Velocita Milano-Verona DAM S.p.A.

Alcuni lavori eseguiti da SE.TE.C. Realizzazione elaborati grafici relativi alla Linea Alta Velocita Milano-Verona DAM S.p.A. Alcuni lavori eseguiti da SE.TE.C. Realizzazione elaborati grafici relativi alla Linea Alta Velocita Milano-Verona DAM S.p.A. - Ravenna POLITECNICA s.c. a. r.l. - Bologna Realizzazione elaborati grafici

Dettagli

alta velocità per il Ticino?

alta velocità per il Ticino? AlpTransit 2019: un futuro ad alta velocità per il Ticino? 24 marzo 2011 SUPSI, Lugano-Trevano Alptransit e le infrastrutture italiane del Nordovest: stato di avanzamento, problemi e prospettive Vittorio

Dettagli

Omologazione Alta Velocità

Omologazione Alta Velocità Omologazione Alta Velocità Omologazione del treno ETR 500 PLT Verifica delle condizioni di progetto della sovrastruttura binario per l esercizio a 300 km/h nelle nuove linee AV/AC I risultati I Record

Dettagli

Segnaletica Ferroviaria. Segnaletica di linea e articoli complementari per il settore ferroviario

Segnaletica Ferroviaria. Segnaletica di linea e articoli complementari per il settore ferroviario Segnaletica Ferroviaria Segnaletica di linea e articoli complementari per il settore ferroviario LA NOSTRA SOCIETÀ Prealux, società costituita da circa trent anni, è operativa nel settore della segnaletica

Dettagli

Strato 10 ad Alta Velocità

Strato 10 ad Alta Velocità General Contractor FIAT Esecutore opere civili Consorzio C.A.V.To.Mi. costituito da: Impregilo, Società Italiana Condotte d Acqua e Maire Enginnering 1) Tratta Funzionale Torino-Novara km. Da 00+000 a

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Opere connesse all'expo: tratta Rho-Gallarate e Raccordo Y per la connessione diretta tra Rho-Fiera/Expo e Malpensa SCHEDA N. 13 LOCALIZZAZIONE

Dettagli

! Ministero! delle Infrastrutture e dei Trasporti!

! Ministero! delle Infrastrutture e dei Trasporti! Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Class. 3343/CIC Oggetto: interrogazione n. 5-04921 presentata dal Deputato Realacci e altri. La tratta AV/AC Brescia-Verona rappresenta il secondo lotto funzionale

Dettagli

80.000 mq di terreno adiacente all aeroporto di Milano Malpensa. Un ubicazione strategica e di prestigio per realizzare i vostri progetti.

80.000 mq di terreno adiacente all aeroporto di Milano Malpensa. Un ubicazione strategica e di prestigio per realizzare i vostri progetti. di terreno adiacente all aeroporto di Milano Malpensa. Un ubicazione strategica e di prestigio per realizzare i vostri progetti. Indice Generale 80.000 mq - UBICAZIONE GENERALE - DETTAGLIO INFRASTRUTTURE

Dettagli

Nuova Organizzazione Territoriale Focus Direzione Investimenti

Nuova Organizzazione Territoriale Focus Direzione Investimenti Roma 21 luglio 2009 Nuova Organizzazione Territoriale Focus Direzione Investimenti Incontro con OOSS Nazionali Novità introdotte Accorpamento nella Direzione di tutti i progetti di investimento di tipo

Dettagli

IL TRASPORTO PUBBLICO IN ITALIA ... RETE FERROVIARIA. La rete ferroviaria italiana è lunga circa 22000 km. 1211 km a scartamento ridotto (0,95 mt)

IL TRASPORTO PUBBLICO IN ITALIA ... RETE FERROVIARIA. La rete ferroviaria italiana è lunga circa 22000 km. 1211 km a scartamento ridotto (0,95 mt) La rete ferroviaria italiana è lunga circa 22000 km 1211 km a scartamento ridotto (0,95 mt) 112 km a scartamento ridotto (1 mt) il resto é a scartamento standard (1,435 mt) 1 NAZIONALE l elettrificazione

Dettagli

Impianti Elettroferroviari e Attività di start-up

Impianti Elettroferroviari e Attività di start-up Impianti Elettroferroviari e Attività di start-up AVANZAMENTO LAVORI Febbraio 2013 ATTI VITÀ IN CO RSO: CONTROLLO AUTOMATICO DEI TRENI E TELECOMUNICAZIONI DI BORDO Tratta T5 Stazione di Gardenie: posa

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture

Ministero delle Infrastrutture PRIORITÀ INFRASTRUTTURALI NELLE REGIONI REGIONE CAMPANIA SISTEMA AUTOSTRADALE A3 Salerno-Reggio Calabria dal km 44+100 al km 47+800 Lavori per l ammodernamento e l adeguamento alle norme del CNR/80 tipo

Dettagli

Linea Treviglio - Brescia

Linea Treviglio - Brescia Forza. Azione. Passione. Linea Treviglio - Brescia Linea AV/AC Holcim (Italia) Il Progetto Il nuovo tratto di linea AV/AC Treviglio Brescia rientra nel grande progetto del cosiddetto Corridoio 5 che, nelle

Dettagli

Le linee AC/AV in Italia

Le linee AC/AV in Italia Le linee AC/AV in Italia Gli impianti di energia e trazione elettrica delle nuove linee ferroviarie ad Alta Velocità sono realizzati con il sistema 2 x 25 kv a 50 Hz. Si tratta di linee con velocità superiori

Dettagli

VARIAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE

VARIAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE VARIAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE LINEE: S5 VARESE TREVIGLIO, VARESE, S6 NOVARA TREVIGLIO, DOMODOSSOLA ARONA, CREMONA, VOGHERA, MALPENSA MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE 30 OTTOBRE - 02 NOVEMBRE 2014 Informiamo

Dettagli

Servizi garantiti TRENORD circolanti su rete FN e RFI per il giorno 19 febbraio 2013

Servizi garantiti TRENORD circolanti su rete FN e RFI per il giorno 19 febbraio 2013 Novara - Milano - Treviglio Stazione Origine Ora Or 10651 NOVARA 05:48 TREVIGLIO Ritardato in partenza alle ore 6:00 10650 MILANO PORTA GARIBALDI 06:17 NOVARA 10652 MILANO PORTA GARIBALDI 06:47 NOVARA

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA Dicembre 2008 1. Inquadramento territoriale e programmatico L aeroporto di Malpensa è localizzato in una delle aree

Dettagli

Servizi garantiti TRENORD circolanti su rete FN e RFI per il giorno 14 novembre 2014

Servizi garantiti TRENORD circolanti su rete FN e RFI per il giorno 14 novembre 2014 Novara - Milano - Treviglio 10651 NOVARA 05:48 TREVIGLIO Ritardato in partenza alle ore 6:00 10650 MILANO PORTA GARIBALDI 06:17 NOVARA 10652 MILANO PORTA GARIBALDI 06:47 NOVARA 10653 NOVARA 06:18 TREVIGLIO

Dettagli

I COSTI PER L ALTA VELOCITÀ IN ITALIA SONO MEDIAMENTE IL 500% PIÙ ELEVATI DI QUELLI FRANCESI, SPAGNOLI E GIAPPONESI

I COSTI PER L ALTA VELOCITÀ IN ITALIA SONO MEDIAMENTE IL 500% PIÙ ELEVATI DI QUELLI FRANCESI, SPAGNOLI E GIAPPONESI I COSTI PER L ALTA VELOCITÀ IN ITALIA SONO MEDIAMENTE IL 500% PIÙ ELEVATI DI QUELLI FRANCESI, SPAGNOLI E GIAPPONESI Il costo delle infrastrutture per i treni veloci in Italia rispetto alle analoghe infrastrutture

Dettagli

Morelli Giorgio Srl punto di riferimento

Morelli Giorgio Srl punto di riferimento La Morelli Giorgio Srl nasce nel 1958 e fin da subito si pone come punto di riferimento nella realizzazione dei primi impianti elettrici industriali e nel settore dell illuminazione pubblica. Forte dell

Dettagli

Assessorato Mobilità e Trasporti. regionale a mobilità e trasporti Alfredo Peri - e di coinvolgere il traffico Intercity nella programmazione

Assessorato Mobilità e Trasporti. regionale a mobilità e trasporti Alfredo Peri - e di coinvolgere il traffico Intercity nella programmazione settimanale della regione emilia-romagna - assessorato mobilità e trasporti - direttore: roberto franchini 18 novembre 2005 Speciale NUOVO ORARIO MILANO - BOLOGNA - ANCONA FIRMATO L ACCORDO TRA REGIONE

Dettagli

L OFFERTA NEL LAZIO LO SCENARIO EVOLUTIVO. Roma li, 2 ottobre 2014

L OFFERTA NEL LAZIO LO SCENARIO EVOLUTIVO. Roma li, 2 ottobre 2014 L OFFERTA NEL LAZIO LO SCENARIO EVOLUTIVO Roma li, 2 ottobre 2014 L affluenza sui treni MONTEROTONDO LADISPOLI COLLEFERRO CAMPOLEONE APRILIA Un network stazioni ad elevata qualità: progetto 500 stazioni

Dettagli

5. TECNOLOGIE E MATERIALE ROTABILE

5. TECNOLOGIE E MATERIALE ROTABILE 5. TECNOLOGIE E MATERIALE ROTABILE 5.1 SEGNALAMENTO Tenuto conto dell entità del traffico e del prevedibile modello di esercizio, si ritiene sufficiente adottare per la regolazione della circolazione il

Dettagli

UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA

UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA ACCESSIBILITA A MALPENSA Gennaio 2010 1. Inquadramento territoriale e programmatico L aeroporto di Malpensa è localizzato in una delle aree

Dettagli

Servizi garantiti TRENORD circolanti su rete FN e RFI per il giorno 29 maggio 2014

Servizi garantiti TRENORD circolanti su rete FN e RFI per il giorno 29 maggio 2014 Novara - Milano - Treviglio 10651 NOVARA 05:48 TREVIGLIO Ritardato in partenza alle ore 6:00 10650 MILANO PORTA GARIBALDI 06:17 NOVARA 10652 MILANO PORTA GARIBALDI 06:47 NOVARA 10653 NOVARA 06:18 TREVIGLIO

Dettagli

ALTA VELOCITA / ALTA CAPACITA

ALTA VELOCITA / ALTA CAPACITA ALTA VELOCITA / ALTA CAPACITA Ponte strallato sul Po (tratta AV/AC Milano-Bologna) PRESENTAZIONE 29.11.2010 RETE ALTA VELOCITA / ALTA CAPACITA Con treno ad Alta Velocità si intende un convoglio per il

Dettagli

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale SCHEDA DESCRITTIVA PCIR 09 Navigli Allegato 2 Percorso Ciclabile di Interesse Regionale 09 Navigli Lunghezza: 66 Km Territori provinciali attraversati: Milano Collegamenti con: altri percorsi ciclabili

Dettagli

Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000

Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000 Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000 Caratteristiche della rete AV/AC italiana La rete ferroviaria AV/AC in Italia presenta un assetto e una conformazione ( curve minime

Dettagli

IL MERCATO FERROVIARIO IN ITALIA NEL 2015

IL MERCATO FERROVIARIO IN ITALIA NEL 2015 IL MERCATO FERROVIARIO IN ITALIA NEL 2015 B R O O K S M A R K E T I N T E L L I G E N C E R E P O R T S IL MERCATO FERROVIARIO IN ITALIA NEL 2015 Mack Brooks Exhibitions Ltd 2015. Tutti i diritti riservati.

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità ferroviaria Malpensa Opere connesse all'expo: tratta Rho-Gallarate e Raccordo Y per la connessione diretta tra Rho-Fiera/Expo e Malpensa SCHEDA N. 13 LOCALIZZAZIONE

Dettagli

La gestione dei siti contaminati nell esperienza Italferr

La gestione dei siti contaminati nell esperienza Italferr REMTECH 2014 WORKSHOP OICE LE BONIFICHE IN EMERGENZA NELLA REALIZZAZIONE DI GRANDI INFRASTRUTTURE La gestione dei siti contaminati nell esperienza Italferr Ferrara, 18 settembre 2014 Ing. Anna Rita Ferrari

Dettagli

Negli studi P047.1 e P065.1 sono stati messi in evidenza i numerosi fattori di criticità della rete ferroviaria cremonese.

Negli studi P047.1 e P065.1 sono stati messi in evidenza i numerosi fattori di criticità della rete ferroviaria cremonese. 2. CRITICITÀ 2.1 LA STRUTTURA DELLA RETE Negli studi P047.1 e P065.1 sono stati messi in evidenza i numerosi fattori di criticità della rete ferroviaria cremonese. Il fatto che essa sia integralmente a

Dettagli

e-pod banca dati documentale RFI - download effettuato da 933896 il 21/09/2012 14.11.39 - stato di vigenza: IN VIGORE - livello di riservatezza USO

e-pod banca dati documentale RFI - download effettuato da 933896 il 21/09/2012 14.11.39 - stato di vigenza: IN VIGORE - livello di riservatezza USO 2 di 16 INDICE 1 GENERALITA... 3 2 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 3 RIFERIMENTI DOCUMENTALI E NORMATIVI... 3 4 DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI ALIMENTAZIONE ATTUALE DEGLI APPARATI TT 5 5 REQUISITI GENERALI DI RFI

Dettagli

Linea di accesso sud alla galleria di base del Brennero I progetti di potenziamento RFI per lo sviluppo del traffico merci

Linea di accesso sud alla galleria di base del Brennero I progetti di potenziamento RFI per lo sviluppo del traffico merci Linea di accesso sud alla galleria di base del Brennero I progetti di potenziamento RFI per lo sviluppo del traffico merci Marzo 2015 Il contesto europeo: i Core Corridors che interessano l Italia Corridoio

Dettagli

Le linee Alta Velocità. Storia e traguardi

Le linee Alta Velocità. Storia e traguardi Le linee Alta Velocità Storia e traguardi Le linee Alta Velocità Storia e traguardi La storia Dopo la fine delle guerre napoleoniche a seguito del congresso di Vienna, durante il periodo di quella che

Dettagli

Progettazione architettonica e design della comunicazione delle strutture ferroviarie

Progettazione architettonica e design della comunicazione delle strutture ferroviarie Luca Monica/Marco Negroni 21.05.2012 BMN Architetti Via Garibaldi 31, 43100 Parma Tel +39 0521 207315 Fax +39 0521 204470 Progettazione architettonica e design della comunicazione delle strutture ferroviarie

Dettagli

fra Roma e Venezia Fabrizio Bonomo, Luisa Casazza

fra Roma e Venezia Fabrizio Bonomo, Luisa Casazza strade strade & costruzioni & La bretella AV fra Roma e Venezia Fabrizio Bonomo, Luisa Casazza Bologna ha in cantiere l ultimo intervento necessario a completare l asse nord-sud dell alta velocità (escluso

Dettagli

Alcune proposte per una stazione intermodale

Alcune proposte per una stazione intermodale Reggio Emilia, 21 gennaio 2009 Comune di Reggio Emilia Unità di Progetto Alta Velocità Alcune proposte per una stazione intermodale Una stazione ferroviaria è tanto più frequentata quanto più forti sono

Dettagli

FNM: COSA SUCCEDE. GIOVEDI 28 maggio ORE 21 SALA CONFERENZE BIBLIOTECA CIVICA

FNM: COSA SUCCEDE. GIOVEDI 28 maggio ORE 21 SALA CONFERENZE BIBLIOTECA CIVICA Il Circolo Pd di Castellanza organizza una ASSEMBLEA PUBBLICA SU FNM: COSA SUCCEDE GIOVEDI 28 maggio ORE 21 SALA CONFERENZE BIBLIOTECA CIVICA Aprile 2001 Atto integrativo all'accordo di programma Giugno

Dettagli

L elettrificazione ferroviaria in Italia dal 1900 al 2000

L elettrificazione ferroviaria in Italia dal 1900 al 2000 Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani Pomeriggio di Ingegneria Ferroviaria sulla TRAZIONE ELETTRICA L elettrificazione ferroviaria in Italia dal 1900 al 2000 Parte I Sintesi storica dello sviluppo Ing.

Dettagli

Logistica e governo del territorio La strategia di FS Carlo De Vito

Logistica e governo del territorio La strategia di FS Carlo De Vito Milano, 8 febbraio 2010 Logistica e governo del territorio La strategia di FS Carlo De Vito Il sistema delle merci nel 1980 CERTOSA GRECO MILANO CENTRALE AREA MILANESE: Gli scali merci erano localizzati

Dettagli

SCHEDA N. 95 SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: CUP: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE. Ferrovie metropolitane. Comune di Milano B61E04000040003

SCHEDA N. 95 SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: CUP: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE. Ferrovie metropolitane. Comune di Milano B61E04000040003 SISTEMI URBANI Monza metropolitana Nuova linea metropolitana M5 da Garibaldi a Monza Bettola - Tratta Garibaldi- Bignami compresa variante Stazione Garibaldi F.S. SCHEDA N. 95 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA

Dettagli

SITO WEB: www.icitec.net E-MAIL : info@icitec.net PEC : info@pec.icitec.net

SITO WEB: www.icitec.net E-MAIL : info@icitec.net PEC : info@pec.icitec.net La opera essenzialmente nei seguenti settori: 1. impiantistica per la trasformazione di bassa/media tensione e per la distribuzione di energia elettrica in corrente alternata e continua; 2. impiantistica

Dettagli

Simulazione di un sistema ferroviario a trazione elettrica 2x25kV c.a.

Simulazione di un sistema ferroviario a trazione elettrica 2x25kV c.a. Simulazione di un sistema ferroviario a trazione elettrica 2x25k c.a. Gian Luca Mariotti, Roberto Paggi ItalConsul S.r.l. Roma, Italia Email: italconsul@italconsul.it Web: www.italconsul.it 1 Riassunto

Dettagli

5:49 ES 9707. 5:50 ES 9607 giornalmente 5:54 R 2003 5:54 R 2003 6:00 6:06 R 2003 6:06 R 2003 6:10 ES 9709 6:10 ES 9709

5:49 ES 9707. 5:50 ES 9607 giornalmente 5:54 R 2003 5:54 R 2003 6:00 6:06 R 2003 6:06 R 2003 6:10 ES 9709 6:10 ES 9709 4:54 R 2001 4:54 R 2001 5:06 R 2001 5:06 R 2001 5:40 ES 9707 5:40 ES 9707 5:49 ES 9707 4:00 5:04 - Chivasso 5:18 - Santhia 5:35 - Vercelli 5:47 - Novara 6:03 - Magenta 6:16 - Rho 6:28 - Milano Centrale

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Laurea in Ingegneria Edile orientamento costruttivo, conseguito presso il Politecnico

CURRICULUM VITAE. Laurea in Ingegneria Edile orientamento costruttivo, conseguito presso il Politecnico CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI Matteo Pio Tomaiuolo nato a S. Giovanni Rotondo (FG) il 20 giugno 1972 residente in Via Picasso, 23 - Rubiera (RE) Cittadinanza italiana Anzianità di Servizio 18 anni FORMAZIONE

Dettagli

Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria

Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria Allegato 3 schede intervento Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione della direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria INTERVENTI DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO ED INFRASTRUTTURALE PER

Dettagli

Magnetic field. Progetti e Soluzioni per Interferenze Elettromagnetiche su Tubazioni Metalliche

Magnetic field. Progetti e Soluzioni per Interferenze Elettromagnetiche su Tubazioni Metalliche Magnetic field Progetti e Soluzioni per Interferenze Elettromagnetiche su Tubazioni Metalliche M.Moro - G. Lucca SIRTI spa TUBAZIONI METALLICHE CORROSIONE in corrente continua (correnti vaganti prodotte

Dettagli

4. GLI ITINERARI ALTERNATIVI

4. GLI ITINERARI ALTERNATIVI 4. GLI ITINERARI ALTERNATIVI 4.1 EVOLUZIONE DEI PROGRAMMI 4.1.1 Generalità Le grandi opere di potenziamento infrastrutturale in corso di realizzazione, fra le quali fondamentali i quadruplicamenti AC delle

Dettagli

VERSO MALPENSA DUEMILA

VERSO MALPENSA DUEMILA AEROPORTI & MALPENSA VERSO MALPENSA DUEMILA Dopo anni di stasi il programma di attuazione dell aeroporto intercontinentale del nord Italia e del collegamento ferroviario con Milano è entrato in una fase

Dettagli

II JORNADA EUROPEA SOBRE ALTA VELOCIDAD Y TERRITORIO

II JORNADA EUROPEA SOBRE ALTA VELOCIDAD Y TERRITORIO II JORNADA EUROPEA SOBRE ALTA VELOCIDAD Y TERRITORIO ACTIVIDADES EN TORNO A LAS ESTACIONES DE ALTA VELOCIDAD FERROVIARIA GAS architettura giuseppe chiodin andrea aiazza architetti associati Via Saluzzo

Dettagli

www.prologis.com ITALIA

www.prologis.com ITALIA www.prologis.com ITALIA PROLOGIS IN ITALIA Anagni... p.04-05 Arena Po... p.06-07 Bologna - Castel San Pietro Terme... p.08-09 Bologna - Interporto... p.10-11 Castel San Giovanni... p.12-13 Cortemaggiore...

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE CONFINDUSTRIA CONFINDUSTRIA MILANO DI TORINO GENOVA MONZA E BRIANZA CORRIDOIO RENO-ALPI

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE CONFINDUSTRIA CONFINDUSTRIA MILANO DI TORINO GENOVA MONZA E BRIANZA CORRIDOIO RENO-ALPI ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE CONFINDUSTRIA CONFINDUSTRIA MILANO DI TORINO GENOVA MONZA E BRIANZA CORRIDOIO RENO-ALPI Gennaio 2016 1. Inquadramento territoriale e programmatico Il Corridoio Reno-Alpi

Dettagli

Il mito della TAV, grande opera dai nomi

Il mito della TAV, grande opera dai nomi Il mito della TAV, grande opera dai molti nomi ovvero: a che serve il Corridoio 5 Andrea Wehrenfennig Initiative Transport Europe - European Transport Initiative Iniziativa Europea dei Trasporti - Europäische

Dettagli

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA. CORRIDOIO Reno-Alpi. (ex Corridoio 6 Genova-Rotterdam )

ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA. CORRIDOIO Reno-Alpi. (ex Corridoio 6 Genova-Rotterdam ) ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA CORRIDOIO Reno-Alpi (ex Corridoio 6 Genova-Rotterdam ) Dicembre 2014 1. Inquadramento territoriale e programmatico Il Corridoio Reno-Alpi

Dettagli

Il tracciato di progetto

Il tracciato di progetto Il progetto alta velocità ferroviaria Brennero - Verona nella Provincia di Bolzano Il tracciato di progetto Traforo di base Lotti 1 e 2 Lotto 5 Tratte di completamento www.notavbrennero.eu, febbraio 2013

Dettagli

Velocità Napoli - Roma. Dario Gentile

Velocità Napoli - Roma. Dario Gentile Indagine sugli effetti della linea Alta Velocità Napoli - Roma 1 Dario Gentile Introduzione Analisi dei flussi di traffico passeggeri in auto e treno sulla relazione Napoli - Roma Risultati dell indagine

Dettagli

Bureau d études TSE3 Gruppo di progetto TSE3 BG-AMBERG LOMBARDI-ARCADIS-TECNIMONT-STUDIO QUARANTA-SEA CONSULTING-ITALFERR-INEXIA-SYSTRA

Bureau d études TSE3 Gruppo di progetto TSE3 BG-AMBERG LOMBARDI-ARCADIS-TECNIMONT-STUDIO QUARANTA-SEA CONSULTING-ITALFERR-INEXIA-SYSTRA 1 INTRODUZIONE La realizzazione delle opere della nuova linea ad alta velocità Torino-Lione (N.L.T.L.) interessa a cielo aperto la piana delle Chiuse tra la pk 83+003, imbocco Ovest del Tunnel dell Orsiera

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse ferroviario sull'itinerario del corridoio 5 Lione-Kiev (Torino-Trieste) AV/AC Verona-Padova SCHEDA N.

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse ferroviario sull'itinerario del corridoio 5 Lione-Kiev (Torino-Trieste) AV/AC Verona-Padova SCHEDA N. CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Asse ferroviario sull'itinerario del corridoio 5 Lione-Kiev (Torino-Trieste) AV/AC Verona-Padova SCHEDA N. 7 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: F81H91000000018

Dettagli