Presentazione Asterisk martedì 9 gennaio 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Presentazione Asterisk martedì 9 gennaio 2007"

Transcript

1 PRESENTAZIONE...3 DAL CENTRALINO TELEFONICO TRADIZIONALE AD ASTERISK...3 COMUNICAZIONI CORDLESS...4 ASTERISK IN BREVE...5 INSTALLAZIONE...5 POSTO OPERATORE...5 CALL PARKING...6 NUMERI BREVI...6 BLACKLIST...7 CALL CENTER ENTRANTE...7 CALL CENTER USCENTE...7 QOS...8 VOIP E SKYPE...8 CARATTERISTICHE...8 VERSATILITÀ HARDWARE...8 COMPLETA AMMINISTRABILITÀ DA REMOTO...9 SUPPORTA IL VOIP...9 LEAST COST ROUTING (LCR) / FAILOVER...9 NUMERI BREVI...10 GESTIONE BLACKLIST...10 IDENTIFICAZIONE DEL CHIAMANTE...10 GESTIONE DEI DATABASE...10 MENU INTERATTIVI...11 FUNZIONI DI CALL CENTER ENTRANTE...11 FUNZIONI DI CALL CENTER USCENTE...11 GESTIONE DELLE EMERGENZE...11 CASELLE VOCALI...11 TRASFERIMENTO DI CHIAMATE...12 TRASFERIMENTO AUTOMATICO DELLE CHIAMATE...12 PICKUP GROUP...12 PARCHEGGIO CHIAMATE...12 CONFERENZE FRA 2 O PIÙ PERSONE...13 POSTO OPERATORE WEB...13 VERSATILITÀ ED ESTENDIBILITÀ...13 INVESTIMENTO DURABILE NEL TEMPO...13 AFFIDABILITÀ HARDWARE...13 AFFIDABILITÀ SOFTWARE...14 GESTIONE DEL QOS...14 UTILIZZO /17

2 CHIAMATE VERSO LA RETE PUBBLICA...14 INTERNO NON DISPONIBILE...14 TRASFERIMENTO IMMEDIATO DI CHIAMATA...14 TRASFERIMENTO DI CHIAMATA CON ATTESA...15 CONFERENZA A PARCHEGGIARE UNA CHIAMATA...15 CONFERENZE...15 CASELLE VOCALI...16 ACCESSO ALLA PROPRIA CASELLA DI POSTA DALL'ESTERNO...16 MENÙ IVR...16 MODALITÀ GIORNO/NOTTE...16 TRASFERIMENTO AUTOMATICO DELLE CHIAMATE...17 PREDISPOSIZIONE PER L'UTILIZZO DEL LEAST COST ROUTING / FAILOVER /17

3 Presentazione Asterisk è un centralino telefonico basato su architettura PC, versatile ed estensibile, che svolge tutte le funzionalità tipiche di un centralino più altre funzionalità avanzate. La sua estrema affidabilità e versatilità, dovuta al sistema operativo Linux ed alla modalità di sviluppo OpenSource, ha reso Asterisk lo standard de-facto per quanto riguarda i centralini con supporto VoIP, impiegato dalle piccole realtà industriali ai grossi carrier VoIP che smistano migliaia di conversazioni contemporaneamente. Asterisk risulta facilmente configurabile ed inoltre può essere customizzabile mediante l'aggiunta di script che interagiscono con il database per il routing delle chiamate o per altre funzionalità. Implementa inoltre tutta la gestione del Voice Over IP interfacciandosi a tutti i provider VoIP esistenti per inoltrare o ricevere chiamate attraverso internet, minimizzando pertanto i costi delle telefonate, soluzione ottimale specie per le aziende che comunicano con l'estero oppure con gli enti pubblici che possono in tal modo mettere a disposizione dell'utenza un numero di chiamata completamente gratuito. Asterisk fornisce inoltre funzionalità di caselle vocali (Voic ), conferenze fra 3 o più persone, e code di chiamata per call center ad alta densità di traffico sia entranti (che ricevono chiamate dalla rete PSTN) sia uscenti (che effettuano chiamate verso la rete PSTN). Dal centralino telefonico tradizionale ad Asterisk 3/17

4 Asterisk consente sicuramente di aggiungere al proprio centralino telefonico nuove funzionalità: supporta le caselle vocali, risponditore automatico multilivello, conferenze, gestione delle code per uso call center, accesso alla rete telefonica mediante linee telefoniche POTS (analogiche), ISDN, flussi E1 e T1, e VoIP. Grazie alla tecnologia VoIP consente di effettuare chiamate gratuite verso altre sedi e agenzie a cui si interfaccia mediante collegamento internet. Asterisk si basa su architettura PC, che risulta molto potente, economica ed affidabile (ridondanza dei dischi e dell'alimentatore), si configura completamente anche da remoto (minimizzando i costi di intervento), facilmente scalabile (è possibile collegarvi un numero arbitrario di terminali VoIP senza nessun esborso per licenze o schede aggiuntive), e grazie al VoIP è possibile fin da subito iniziare a risparmiare sul costo delle chiamate! Asterisk inoltre è un progetto aperto, che continua a crescere grazie a centinaia di sviluppatori presenti in tutto il mondo: questo modello di sviluppo garantisce una ricca dotazione di funzionalità nonché una continuità di sviluppo (al contrario di soluzioni proprietarie dove il costruttore può decidere di non supportare più un proprio modello di centralino telefonico), rendendolo un investimento sicuro nel tempo. Comunicazioni cordless Esistono attualmente alcuni telefoni cordless di tipo VoIP: utilizzano il protocollo IP per trasportare la voce, integrandosi perfettamente in una rete WiFi (Wireless Fidelity, a 2.4GHz). In altre parole è possibile far funzionare la telefonia aziendale anche mediante terminali cordless che comunicano attraverso la rete wireless già esistente, oppure da installare nella propria azienda. Rispetto ad una soluzione DECT, che diventa molto costosa qualora si voglia coprire distanze notevoli (richiedendo l'installazione di ripetitori DECT), la soluzione VoIP/WiFi utilizza la rete wireless aziendale, che può risultare anche molto distribuita per aziende con sedi molto ampie oppure con più sedi. Per soluzioni esistenti in cui non sia possibile o conveniente la sostituzione del centralino telefonico in uso, la soluzione cordless VoIP/WiFi è comunque possibile e si integra correttamente con il centralino in uso, come indicato in figura. Il collegamento al centralino telefonico preesistente potrà avvenire mediante l'uso di uno o più adattatori ATA, collegati alle linee analogiche del centralino, oppure mediante collegamento ISDN o primario. 4/17

5 Asterisk in breve Installazione Per l'installazione del centralino Asterisk sono richiesti: un normalissimo PC, moderno, sul quale verrà installato il sistema operativo Linux e il software Asterisk una o più schede ISDN per interfacciarsi con le linee telefoniche, oppure per una scheda T1/E1 per aziende che si interfacciano a Telecom mediante flusso a 32 o più canali eventualmente uno o più adattatori ATA per collegarsi con telefoni analogici o linee analogiche telefoni IAX/SIP, e/o cuffiette/microfono, per gli interni dell'azienda collegati alla rete aziendale (LAN) eventuale software per PC per poter comunicare con cuffia/microfono eventuale collegamento internet per sfruttare i protocolli di comunicazioni VoIP e ridurre il costo delle chiamate esterne Posto operatore Il centralino Asterisk gestisce perfettamente ed in modo completo la funzione di posto operatore, in inglese switchboard oppure operator panel, implementando funzioni avanzate che superano ampiamente le esigenze a cui si è abituati. È possibile gestire le funzioni di posto operatore mediante software applicativo per PC: quest'ultimo consente di visualizzare sul monitor molteplici informazioni difficilmente gestibili da un telefono predisposto per queste funzionalità, rendendo pertanto completa la supervisione della situazione aziendale. 5/17

6 Dal pannello di controllo, è possibile vedere la situazione attuale ovvero chi sta telefonando, gli interlocutori di ogni telefonata, le linee telefoniche in ingresso e uscita, i membri delle conferenze attive, numero e stato dei messaggi vocali (segreteria telefonica) per ciascun utente, ed utilizzando il mouse è possibile semplicemente effettuare trasferimenti di chiamata, interrompere chiamate, creare nuove chiamate fra interni, richiedere ad interni di entrare in conferenza, e visualizzare l'ultima chiamata ricevuta/trasmessa per ciascun utente/linea. Call parking Non solo è possibile mettere in attesa un chiamante o chiamato per poi riprendere la conversazione come si fa normalmente, ma è altresì possibile mettere in attesa il chiamante o chiamato per poi riprendere la conversazione da un altro telefono. Questa funzionalità implementa inoltre un controllo per evitare che la chiamata rimanga parcheggiata per troppo tempo: in questo caso viene nuovamente fatto squillare il terminale che aveva messo in parcheggio la chiamata dopo un tempo impostabile (generalmente 45 secondi). Numeri brevi Il sistema è predisposto per utilizzare i numeri brevi, i quali consentano di raggiungere facilmente i nominativi più frequentemente utilizzati, a prescindere dal terminale telefonico da cui si chiama (sia esso un telefono VoIP, analogico o digitale) e senza richiedere che il terminale telefonico sia predisposto per la memorizzazione dei numeri telefonici. Per ogni numero breve è inoltre possibile definire fino a 4 numeri che verranno richiamati in sequenza, uno dopo l'altro: ad esempio la chiamata verso un certo nominativo potrebbe avvenire prima sul suo numero fisso, poi al suo cellulare, e cosi via finché si raggiunge il destinatario. 6/17

7 I numeri da chiamare saranno specificati secondo una politica di riduzione del costo chiamata (prima chiama il numero fisso, poi il cellulare) piuttosto che una politica di minimizzazione del tempo di setup della chiamata (impostazione dei numeri da chiamare secondo la probabilità di risposta). La definizione dei numeri brevi avviene attraverso la compilazione di una tabella di un database, quindi facilmente gestibile sia attraverso qualsiasi client database o foglio di calcolo, sia attraverso il browser web. In questo modo l'aggiunta o modifica dei numeri brevi può essere fatto in modo comodo ed autonomo dal personale, senza richiedere interventi e teleassistenze. Sono comunque possibili altre soluzioni customizzate. Blacklist E' possibile inserire nella tabella blacklist del database Asterisk la lista di numeri le cui chiamate saranno rifiutate dal centralino, che provvederà ad inviare il tono di congestione anziché accettare la chiamata. E' comunque possibile personalizzare la gestione inviando le chiamate da numeri in blacklist ad una casella vocale piuttosto che ad un interno specifico. Call center entrante Asterisk gestisce correttamente le code, funzione indispensabile per gli inbound call center che devono servire numerose comunicazioni, ovvero un numero di chiamate superiori al numero di operatori che possono rispondere. In questo modo a ciascuna chiamata viene associata una priorità e nel caso in cui non vi siano operatori disponibili, viene messa in attesa (con una musica d'attesa); periodicamente (tipicamente ogni 90 secondi) viene inoltre segnalato all'utente chiamante la propria posizione nella coda e quanto statisticamente dovrà attendere: tipicamente il messaggio trasmesso è "ci scusiamo per il protrarsi dell'attesa, siete il decimo in lista ed il tempo di attesa è di circa 6 minuti" Grazie alle schede PRI a 4 canali E1 è possibile gestire 120 linee telefoniche con una sola scheda PCI; inoltre sfruttando un trunk VoIP è possibile estendere ulteriormente il numero di linee telefoniche in funzione della banda internet messa a disposizione e del contratto con il/i provider VoIP. Call center uscente Asterisk gestisce anche un outbound call center, ovvero un centralino dove sono gli operatori del call center a chiamare gli utenti. In questo caso non serve una gestione delle code, come avviene per il call center entrante, ma può essere utile la possibilità di scansione di un database in cui sono elencati i numeri da chiamare, in modo che venga automaticamente chiamato da asterisk ciascun numero, ed appena questo risponda venga riprodotto un messaggio in modo che l'utente chiamato debba ad esempio attendere la fine del messaggio oppure premere un codice DTMF per poter essere messo in contatto con un operatore del call center. 7/17

8 Anche in questo caso sono possibili diverse customizzazioni su specifica del cliente. QoS E' possibile aggiungere delle regole affinché si garantisca una banda minima ai servizi di tipo realtime (VoIP in particolare) rendendo il traffico voce su IP fluido ed impedendo che grossi trasferimenti di file o mail possano determinare il temporaneo collasso della rete. Questo tipo di soluzione si chiama Quality of Service (QoS) e viene gestita correttamente da Linux. VoIP e Skype Come detto precedentemente, Skype risulta un servizio di telefonia che utilizza un protocollo proprietario che non consente l'interconnessione ai centralini telefonici, ma consente solo la comunicazione fra due persone ciascuno munito del proprio soft phone. Attraverso il servizio SkypeOut è inoltre possibile chiamare un numero fisso nelle zone in cui Skype ha la copertura, ma niente di più. Con i protocolli SIP e IAX si può invece mettere in comunicazione la rete telefonica aziendale con la rete PSTN e VoIP senza alcuna limitazione: è possibile ad esempio registrarsi presso un provider VoIP ottenendo un numero telefonico chiamando il quale risponderà il centralino telefonico, con il suo menu di selezione dell'interno (estensione) richiesta, e tutte le funzionalità tipiche del centralino. In sostanza, usando il centralino Asterisk, si potrà utilizzare, per ricevere ed effettuare chiamate, sia cuffia/microfono collegati al PC in cui sarà in esecuzione uno dei tanti soft phone disponibili, sia un telefono SIP/IAX collegato alla LAN, sia telefoni normali collegati al centralino attraverso schede TDM, channel bank o convertitori ATA. Caratteristiche Versatilità hardware Asterisk supporta linee analogiche, mediante adattatori ATA, schede PCI e channel banks digitali ISDN BRI, mediante schede PCI per 1,2,4,8 borchie ISDN flussi primari E1 e T1, mediante schede PCI a 1, 2 e 4 flussi (30,60,120 linee) GSM, attraverso schede PCI, moduli con porta analogica BCA oppure VoIP, ciascuno dei quali gestisce fino a 8 SIM VoIP, con il supporto ai protocolli IAX2, SIP, H323, MGCP, SCCP, ed il supporto a ben 11 codec 8/17

9 Completa amministrabilità da remoto Il centralino è completamente ammininistrabile attraverso un collegamento internet al centralino, con connessione criptata e sicura. È possibile monitorarne il funzionamento, cambiare la configurazione, introdurre nuovi suoni o musiche d'attesa, eccetera. Supporta il VoIP Il centralino consente di effettuare e ricevere telefonate gratuite con altri sedi oppure agenti/fornitori/clienti dotati di telefoni VoIP, senza impegnare le linee telefoniche ISDN/PRI attualmente in uso. Inoltre, registrandosi ai provider VoIP, è possibile effettuare chiamate a tariffe molto convenienti soprattutto verso l'estero, ma anche in Italia, è possibile avere uno o più numeri di telefono regionali per ricevere telefonate dalla rete PSTN in VoIP, senza impegnare le proprie linee ISDN/PRI e quindi riducendo il costo di eventuali nuove linee ISDN o flussi ora non più indispensabili. Non sono previsti costi per ogni terminale VoIP utilizzato, rendendo di fatto scalabile il sistema a costo zero (è consigliato infatti l'uso di telefoni VoIP all'interno dell'azienda per poter interfacciarsi al centralino, e questa soluzione non richiede hardware aggiuntivo né alcuna royalty). Least Cost Routing (LCR) / FailOver E possibile instradare le chiamate in uscita secondo regole di costo applicate ai diversi prefissi. Ad esempio, chiamata al cellulare wind : Chiama attraverso Wind-Leonardo (costo nullo) Se non ci sono linee libere oppure wind non funziona o esiste qualche altro guasto, esegui il secondo Effettua un tentativo utilizzando fastweb (0.125/min scatto) Se non ci sono linee libere oppure fastweb non funziona o esiste qualche altro guasto, esegui il secondo tentativo utilizzando voipvoice (0.195/min) Altro esempio: chiama un fornitore bulgaro Chiama attraverso freevoip (0.04/min) 9/17

10 Se il provider VoIP FreeVoip non funziona, chiama attraverso VoipVoice (0.071/min) Se neanche questo tentativo va a buon fine, chiama attraverso Fastweb (0.26/min) Chiama attraverso Wind-Leonardo (0.35/min) Come si può vedere, con il meccanismo del Least Cost Routing non solo è possibile abbattere i costi delle chiamate, ma si introduce automaticamente il sistema del FailOver: se una linea telefonica non funziona più, utilizza automaticamente altri tipi di connessione. Numeri brevi La gestione dei numeri brevi permette di chiamare clienti e fornitori in modo intelligente: per ciascun numero breve è possibile stabilire fino a 4 numeri di telefono da chiamare in sequenza (ad esempio chiama prima al cellulare, poi al numero fisso, eccetera). Gestione blacklist E possibile inserire nella tabella blacklist del database Asterisk la lista di numeri le cui chiamate saranno rifiutate dal centralino, che provvederà ad inviare il tono di congestione anziché accettare la chiamata. E' comunque possibile personalizzare la gestione inviando le chiamate da numeri in blacklist ad una casella vocale piuttosto che ad un interno specifico. Identificazione del chiamante Nel database Asterisk è presente la tabella address book in cui è possibile inserire la corrispondenza fra numero di telefono e rispettivo nome: in questo modo nei telefoni SIP che supportano l'indicazione del callerid in formato alfanumerico sarà visualizzato sia il numero del chiamante che il corrispondente nome, facilitando quindi l'identificazione del chiamante. Gestione dei database Il database di Asterisk permette la gestione del LCR (v. Least Cost Routine/Failover), la memorizzazione di tutte le chiamate fatte/ricevute (Call Detail Records, utile per controllarne il funzionamento ed eventualmente calcolare il costo delle chiamate), la gestione dei numeri brevi (impostando nel database la corrispondenza fra ciascun numero breve e i numeri associati a tale 10/17

11 nominativo), la gestione degli interni a seconda degli orari dei dipendenti (instradamento delle chiamate al personale effettivamente presente), ed altre personalizzazioni. L'amministrazione dei database può essere fatta comodamente attraverso connessione ODBC oppure interfaccia web. Menu interattivi Asterisk consente la gestione a menù interattivi innestati a più livelli, attraverso cui selezionare il numero interno desiderato, con musiche d'attesa MP3 sia locali che remote (cioè prelevate in streaming da internet). Funzioni di Call Center Entrante Il centralino Asterisk gestisce le code (chiamate in entrata superiori al numero di operatori che possono rispondere) assegnando a ciascuna chiamata una priorità ed indicando, ogni 45 secondi, l'ordine di priorità corrente e il tempo presunto di attesa. Funzioni di Call Center Uscente E possibile gestire il sistema utilizzato solitamente a scopo pubblicitario per chiamare una lista di utenti presi da database: quando l'utente risponde viene messo in contatto con un centralinista, oppure gli vengono prima riportate alcune informazioni in modo automatico. Gestione delle emergenze E possibile mettere in comunicazione un utente chiamante con il cellulare del guardiano o del responsabile della sicurezza associato alla zona dell'utente chiamante, ricavando le informazioni dal database, ed in caso i mancata risposta può inoltrare una segnalazione via SMS relativa al numero dell'utente con l'eventuale messaggio nella casella vocale. Caselle vocali 11/17

12 E possibile associare delle caselle vocali a ciascun interno o ufficio:i messaggi possono inoltre essere inoltrati per come registrazioni, gestiti dal browser web, ascoltati dall'interno o dall'esterno dell'azienda (in modo configurabile) componendo un numero di interno e specificando l'apposita password. Utilizzando telefoni VoIP è possibile avere una indicazione luminosa quando sono disponibili nuovi messaggi in segreteria. Trasferimento di chiamate E possibile trasferire le chiamata ad un altro numero (sia interno che esterno) in due modi: blind transfer, cioè trasferimento diretto al numero di destinazione attended transfer, cioè la messa in attesa dell'utente, la digitazione del numero a cui si vuole trasferire la chiamata, con breve dialogo con tale destinatario, chiusura della comunicazione e quindi trasferimento dell'utente al destinatario (funzione spesso svolta dal centralinista). Trasferimento automatico delle chiamate Ciascun interno può stabilire che le chiamate a lui destinate siano redirette ad un altro interno oppure ad un numero di telefono PSTN, soluzione utilissima ad agenti e altro personale ad alta mobilità: digitando da un interno il numero 93 seguito dal numero di telefono su cui si vuole instradare la chiamata, è possibile far in modo che le prossime chiamate destinate a tale interno siano automaticamente trasferite al numero specificato. PickUp group E' possibile suddividere i telefoni in gruppi, in modo che da un telefono sia possibile prendere la chiamata in arrivo su un altro telefono dello stesso gruppo componendo *8. Questa funzione risulta utile per consentire di rispondere, dal proprio terminale, alla chiamata diretta ad un altro terminale dello stesso ufficio o di un ufficio adiacente qualora la persona preposta risulti assente. Parcheggio chiamate 12/17

13 E possibile sospendere una chiamata per consentire ad esempio di riprendere successivamente la conversazione da un altro telefono. Conferenze fra 2 o più persone E possibile creare conference calls con persone che possono accedere alle diverse "stanze" create direttamente o previa autenticazione PIN. Asterisk consente inoltre la registrazione della conversazione avvenuta. Posto operatore web Il posto operatore è visualizzato su un browser web, dove è possibile vedere in tempo reale lo stato di ciascuna linea/postazione ed il numero con cui è in conversazione. Inoltre attraverso tale interfaccia grafica è possibile mettere in comunicazione due interni fra loro, cessare conversazioni, invitare più interni ad unirsi in conferenza. Versatilità ed estendibilità Grazie ai linguaggi di programmazione AGI e EAGI che consentono di implementare nuove funzioni interagendo con database e filesystem. Investimento durabile nel tempo Asterisk è un software libero, di cui sono resi disponibili i sorgenti secondo la filosofia OpenSource, e quindi non dipendente da una casa costruttrice che può in futuro decidere di non supportare più tale centralino: il software e quindi il funzionamento sono nelle mani dell'installatore e del cliente finale. Affidabilità hardware Asterisk si installa su architettura PC per la quale sono disponibili computer server ad alta capacità di calcolo e storage dotati di alimentatori e dischi ridondati. 13/17

14 Affidabilità software Asterisk è lo standard de-facto per quanto riguarda i centralini VoIP e viene sviluppato da centinaia di programmatori in tutto il mondo secondo la modalità OpenSource che garantisce a chiunque la possibilità di controllarne il codice sorgente ed apporvi le modifiche per correggere errori o creare nuove implementazioni. Gli stessi concetti valgono per il sistema operativo su cui si poggia, Linux, la cui affidabilità e sicurezza sono quanto mai evidenti. Asterisk, attualmente, viene impiegato dai piccoli centralini embedded ai grossi centralini che collegano in VoIP aziende multinazionali, con funzionalità di call center; inoltre è il sistema più utilizzato fra i vari provider VoIP, che smistano migliaia di conversazioni simultanee. Gestione del QoS E possibile riservare una banda minima per le comunicazioni VoIP in modo che i tempi di latenza siano sempre ottimali e non degradino a causa della congestione della rete (Quality of Service). Utilizzo Chiamate verso la rete pubblica Le chiamate verso la rete pubblica PSTN non necessitano di ulteriori prefissi (ad esempio lo zero o il nove per poter accedere alle linee esterne): si compone direttamente il numero da chiamare (ad esempio oppure ), eventualmente prefissato da 00 nel caso di numero internazionale (ad esempio per chiamare la Slovenia). Interno non disponibile Nel caso in cui il telefono dell'interno chiamato risulti spento oppure non possa accettare nuove chiamate abilitando la modalità do not disturb, viene attivata la casella vocale consentendo al chiamante di lasciare un messaggio. Trasferimento immediato di chiamata 14/17

15 E' possibile trasferire una chiamata utilizzando il tasto transfer del telefono seguito dal numero su cui trasferire la chiamata, oppure utilizzando il tasto # seguito dal numero di telefono su cui trasferire la chiamata: verrà eseguito un blind transfer, ovvero un trasferimento diretto della chiamata verso il nuovo numero. Trasferimento di chiamata con attesa Questa modalità consiste nel mettere in attesa una chiamata, contattare un altro numero, e terminare mettendo in comunicazione il nuovo numero con la chiamata precedentemente in attesa; viene utilizzato solitamente dal centralinista, il quale riceve le chiamate dalla rete PSTN e le inoltra all'interno appropriato dopo aver anticipato le informazioni sulla chiamata ricevuta (chi è, cosa vuole). L' attended transfer si effettua premendo sul telefono SIP un tasto LINEx libero (la chiamata entrante viene messa in HOLD), chiamando il nuovo interno, ed alla fine premendo il tasto TRNF seguito dal tasto LINEy in cui era stata messa in attesa la chiamata precedente. Conferenza a 3 Oltre alle possibilità di conferenza offerte dal centralino, sottoillustrate, i telefoni SIP consentono di creare una conferenza a 3 in questo modo: devono esserci almeno due linee attive, e da una linea attiva digitare il tasto CONF seguito dal tasto LINEx corrispondente all'altra linea attiva con cui si vuole dialogare; esempio concreto: tizio chiama il mio interno per parlarmi di cose che interessano anche a caio: la comunicazione avviene sulla LINE1; chiamo caio sulla LINE2 e quindi premo CONF e LINE1: ora io, tizio e caio siamo nella modalità 3-way conference. Per fare conferenze fra 4 o più soggetti, utilizzare invece la modalità conferenza offerta dal centralino (creare una conferenza e trasferire le chiamate al numero corrispondente alla conferenza creata (900 o più) secondo quanto sottoillustrato. Parcheggiare una chiamata E' possibile mettere in attesa una chiamata digitando #700 : una segnalazione vocale segnalerà in quale stanza è stata parcheggiata la chiamata (ad esempio 701), ovvero quale numero sarà da comporre per riprendere quella chiamata (dallo stesso oppure da un altro telefono). Conferenze 15/17

16 Digitando 899 e' possibile creare una conferenza: viene richiesto di specificare un numero di PIN che gli altri membri dovranno digitare per entrare nella conferenza creata. Nel caso in cui il numero di conferenza sia 0, per accedervi gli altri membri dovranno comporre il numero 900, se il numero conferenza fosse 1, il numero da comporre sarebbe 901. Le conferenze consentono a 2 o più persone di comunicare per scambiarsi opinioni eccetera. Caselle vocali I messaggi vocali vengono trasmessi innanzitutto via al destinatario, e possono altresì essere consultati via web, oppure dal telefono componendo l'interno 98 (verrà richiesto numero interno e password) oppure l'interno 98XX ove al posto di XX è necessario specificare il proprio numero di interno (verrà richiesta la password di accesso); ad esempio per accedere alla casella vocale dell'interno 20 basterà comporre il numero La casella vocale consente di salvare i messaggi in diverse cartelle per una gestione ordinata, oppure la loro rimozione. Su alcuni telefoni, se configurati correttamente, una spia indicherà la presenza di nuovi messaggi in segreteria, ed un tasto MSG consentirà di accedere alla propria casella vocale. Accesso alla propria casella di posta dall'esterno E' possibile consultare la propria casella di posta componendo il numero mitan, quindi digitando 98 quando viene richiesto di selezionare un interno o un ufficio. Menù IVR Menu di selezione dell'ufficio da chiamare in cui, per ogni ufficio, sono definiti due gruppi di interni da chiamare in sequenza (chiama il primo gruppo per 20s, se non risponde nessuno chiama il secondo gruppo per altri 20s) lascia un messaggio in segreteria oppure seleziona altro interno. Modalità giorno/notte E' possibile stabilire la modalità di funzionamento (e quindi la modalità con cui il centralino risponde alle chiamate) componendo il numero d'interno 94 per impostare la modalità notte (vengono chiamati numerosi interni contemporaneamente, e dopo 15 secondi viene richiesto di lasciare un messaggio nella casella vocale da selezionare), oppure 95 per impostare la modalità giorno. 16/17

17 Trasferimento automatico delle chiamate Presentazione Asterisk Da ciascun interno è possibile digitare 93 seguito da un numero di telefono per fare in modo che ogni chiamata a quell'interno sia automaticamente trasferita al numero specificato. Digitando invece 93 senza altri numeri, si disabiliterà la funzione di trasferimento automatico delle chiamate. Ad esempio, componendo dall'interno 10 il numero si stabilisce che ogni chiamata per l'interno 10 venga trasferta al numero di cellulare , mentre componendo il numero 9325 si stabilisce che ogni chiamata all'interno 10 venga automaticamente trasferita all'interno 25. Per disattivare questa funzione, basta comporre, dall'interno 10, il numero 93. Predisposizione per l'utilizzo del Least Cost Routing / Failover E' possibile effettuare le chiamate in uscita secondo regole che da una parte minimizzano i costi, dall'altra rendono possibile la gestione del failover e l'aumento del numero di linee entranti/uscenti. Le chiamate verranno effettuate in sequenza, a partire dal provider che garantisce costi inferiori: se la prima chiamata non va a buon fine per problema di congestione delle linee, viene ritentato attraverso un altro provider, e cosi via. Le regole (i costi per ogni prefisso) sono definite in un database, e risulta molto semplice abilitare/disabilitare i provider in funzione dei contratti attivi. 17/17

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560 +L3WK#6333# +L3WK#8333#560 +L3WK#$OO6HUYH/#+LFRP#483#(2+ RSWL3RLQW#833#HFRQRP\ RSWL3RLQW#833#EVLF RSWL3RLQW#833#VWQGUG RSWL3RLQW#833#GYQFH,VWU]LRQL#G VR Sulle istruzioni d uso Sulle istruzioni d uso Le

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0

Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 Manuale del telefono Cisco Unified IP Conference Station 7937G per Cisco Unified Communications Manager 6.0 LICENZA E GARANZIE INCLUSE Sede U.S.A. Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

ETERNITY NE IP-PBX di Nuova Generazione per Piccole Aziende

ETERNITY NE IP-PBX di Nuova Generazione per Piccole Aziende ETERNITY NE IP-PBX di Nuova Generazione per Piccole Aziende Ottimizzare le risorse, aumentare l'efficienza e portare al massimo la produttività è inevitabile per qualsiasi azienda per sopravvivere e rimanere

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

La soluzione di Comunicazione Unificata. Documento tecnico

La soluzione di Comunicazione Unificata. Documento tecnico La soluzione di Comunicazione Unificata Documento tecnico indice Introduzione... 3 1. Descrizione della tecnologia VOIspeed e relativi vantaggi... 4 2. Servizi a valore aggiunto, risparmio indiretto, risparmio

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Phonak ComPilot. Manuale d uso

Phonak ComPilot. Manuale d uso Phonak ComPilot Manuale d uso Indice 1. Benvenuto 5 2. Per conoscere il dispositivo ComPilot in uso 6 2.1 Legenda 7 2.2 Accessori 8 3. Come cominciare 9 3.1 Impostazione dell alimentatore 9 3.2 Come caricare

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche

E4A s.r.l. - Soluzioni e Tecnologie Informatiche LISTINO FIBRA OTTICA E4A Al fine di rendere accessibili i benefici della connettività in fibra ottica al maggior numero di utenti possibili, e al tempo stesso rendere il servizio tecnicamente realizzabile,

Dettagli

MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT

MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT MANUALE PER UTILIZZO DA PC MANUALE UTILIZZO PIATTAFORMA PUBBLICA VOIPCONNECT Guida pratica all utilizzo e gestione dei servizi di unified messaging della piattaforma pubblica di telecomunicazioni digitali

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli