NextFAX Manuale Installatore - V1.2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NextFAX Manuale Installatore - V1.2"

Transcript

1 NextFAX Manuale Installatore - V1.2 INDICE NEXTFAX - MANUALE - V INTRODUZIONE A NEXTFAX FUNZIONAMENTO DI NEXTFAX CARATTERISTICHE TECNICHE FUNZIONALITÀ DI NEXTFAX INSTALLAZIONE DI NEXTFAX Informazioni necessarie per la configurazione Configurazione interfaccia IP Accesso ed Autenticazione Creazione Utenti Creazione Centro di Costo ( Gruppo di lavoro / Reparto ) Gestione Linee Configurazione Intestazione Fax Configurazione della stampante NEXTfax Definizione delle relazioni Relazione Utenti/Centro di Costo Relazione Linee/Centro di Costo Pag 1/28

2 5.10 Definizione Account e Configurazione porte Account Posta in Uscita Impostazioni Fax Server Server di Posta in ingresso Configurazione porte UDP e Protocollo T Configurazione Hardware UTILIZZO DEL SISTEMA LIVELLO UTENTE Interfaccia Web Fax Inviati/Ricevuti Backup ed Eliminazione dei Fax RIPRISTINO DEL NEXTFAX E GESTIONE ALIMENTAZIONE RIPRISTINO DEL NEXTFAX (Reset Factory) RIAVVIO DEL NEXTFAX (Reboot) SPEGNIMENTO DEL NEXTFAX (Shutdown) Pag 2/28

3 1 Introduzione a NEXTfax L'apparecchio Fax per molte aziende è ancora uno strumento fondamentale per la gestione quotidiana di commesse di lavoro, ddt, ordini fornitori, ed altro ancora. NEXTfax è molto più di un servizio fax to , è un server Linux con interfaccia web multiutente; il software risiede in una scheda SD che va inserita nell apposito alloggiamento. NEXTfax è nativo VoIP (gestisce trunk SIP come default), ma permette di collegare anche linee telefoniche di tipo tradizionale (scheda aggiuntiva analogica e/o ISDN) ed ottenere documenti fax in formato pdf come allegato . Questo permette di non usufruire di servizi esterni, attualmente offerti da diversi operatori, preservando la riservatezza dei contenuti e le informazioni "sensibili". Riceverete e spedirete fax direttamente da PC, tramite , l'archiviazione ed il salvataggio vengono eseguiti automaticamente in database interno mysql in formato *.pdf. NEXTfax è una piattaforma aperta a possibili evoluzioni tecnologiche e di servizi. Pag 3/28

4 2 Funzionamento di NEXTfax Il funzionamento è molto semplice ed intuitivo perché l interfaccia utilizzata dall utente finale è il proprio client di posta elettronica. NEXTfax comunica attraverso un proprio account , al pari di qualsiasi altro utente aziendale. NEXTfax riceve tutti i fax in entrata e li inoltra a singoli destinatari, o gruppi di lavoro, direttamente come documento allegato di un messaggio di posta elettronica ( ). In caso di più linee è possibile configurare un associazione. Grazie alla funzionalità DID routing delle moderne centrali telefoniche, è possibile associare un interno fax ad ogni utente telefonico. Non ci sono limiti di utenti e/o gruppi di lavoro legati a numero di licenze per abilitare servizi o altro. Per spedire un fax basta inviare una all account attribuito a NEXTfax, allegare il documento che si vuole trasmettere in formato *.pdf oppure *.tif, ed inserire nel SUBJECT (nell oggetto) il numero di fax del destinatario eventualmente seguito dal centro di costo di appartenenza. L utente che ha spedito il fax riceve una di conferma della transazione con in allegato il documento inviato. È possibile creare dei FAX virtuali per i singoli utenti, i reparti, utenti remoti, ecc. Sia per la ricezione che per l invio si ottiene automaticamente l archiviazione. La versione base può comunicare con il provider o con la centrale telefonica su trunk VoIP standard SIP, ma NEXTfax può anche essere dotato di schede aggiuntive analogiche (PSTN) e/o ISDN (BRI) sulle quali è possibile collegare la linea dedicata FAX esistente, grazie a 2 slot posteriori (vedi figura). Pag 4/28

5 3 Caratteristiche tecniche NEXTfax Dimensioni Alimentazione 234mm W x 169mm D x 55mm H 12V / 2A Temperatura operativa Da 0 C a +40 C Mean Time Between Failure (MTBF) Certificazioni Hardware NEXTfax senza moduli = 30,6 anni NEXTfax con 2 moduli (FXO/FXS) = 19,1 anni FCC/DOC/UL/CSA, CE, RoHS 6 Compliant Processore AMCC Power PC 440EP Embedded 533 MHz; Flash interna 256 MB NAND + 4 MB memoria NOR; 256 MB RAM interna; Error Correction Mode (ECM); Riconoscimento toni DTMF, instradamento interno; Display frontale alfanumerico; Pulsante informazioni; 1 porta ethernet 10/100 Mbps; 1 porta FXS; 1 porta USB 2.0; 1 alloggiamento scheda SD; 2 slot (per collegamento e gestione linee PSTN / ISDN) Asole per montaggio a parete; Ventola per ricircolo aria forzata. Pag 5/28

6 4 Funzionalità di NEXTfax Gestione centralizzata dei fax inviati/ricevuti. Funzionalità Fax-to- , ricezione dei fax direttamente in posta elettronica; Funzionalità -to-Fax, invio dei fax direttamente dal client di posta elettronica; Ricezione del rapporto di trasmissione con l esito della trasmissione direttamente in posta elettronica; Memorizzazione di tutti i fax in ingresso e uscita su database interno; Multilivello, possibilità di gestire Reparti ed Utenti, associazione delle linee per la ricezione e l invio dei documenti fax; Multiutente, Interfaccia web sensibile al livello di autenticazione (Admin, user, ecc.) ; Possibilità di accedere al proprio archivio fax inviati e ricevuti tramite autenticazione nel pieno rispetto delle normative in materia di sicurezza e privacy; Possibilità di effettuare ricerche di quanto inviato e/o ricevuto; Possibilità di collegare una macchina fax tradizionale su porta dedicata per la gestione dei blackout elettrici; E' possibile effettuare backup direttamente sulla cartella di rete NEXTFAX. Error Correction Mode (ECM), per fornire trasmissioni fax veloci ed affidabili; Riconoscimento toni DTMF, instradamento interno. Pag 6/28

7 5 INSTALLAZIONE DI NEXTfax NEXTfax è dotato di una semplice interfaccia web studiata per essere intuitiva e di facile comprensione. Non sono necessari applicativi esterni e/o particolari software di gestione. La procedura di configurazione di NEXTfax è riassunta nella figura seguente: 5.1 Informazioni necessarie per la configurazione Per la corretta installazione e configurazione di NEXTfax sono indispensabili i seguenti parametri: RETE LAN (nella quale si deve operare) o INDIRIZZO IP. o SUBNET MASK. o DEFAULT GATEWAY. POSTA ELETTRONICA (i parametri di posta elettronica da assegnare a NEXTfax) o ACCOUNT (es. o PARAMETRI SERVER IMAP (nome/indirizzo IP del server, porta utilizzata, SSL) o LOGIN E PASSWORD DI AUTENTICAZIONE o ACCOUNT DI AMMINISTRAZIONE PER RICEVERE LE NOTIFICHE TIPOLOGIA LINEE DA COLLEGARE ELENCO UTENTI DI NEXTfax: per ciascun utente indicare: o NOMINATIVO UTENTE, o INDIRIZZO o EVENTUALE INTERNO DIRETTO DEDICATO A FAX o REPARTO DI APPARTENENZA Pag 7/28

8 5.2 Configurazione interfaccia IP Il NEXTfax, collegato alla rete LAN, configura il proprio indirizzo IP automaticamente da DHCP. L IP assegnato dal DHCP è visualizzabile sul display del NEXTfax. Nel caso in cui si voglia impostare un IP statico al NEXTfax, lo si può fare tramite Webmin. Per accedere a Webmin inserire il seguente url: https://<indirizzo_ip>:10000 username: admin password: nextip Nel frame di sinistra fare click su Configurazione Rete, quindi su Interfacce di rete. Pag 8/28

9 Fare click su Interfacce di rete e quindi selezionare l interfaccia eth0. Selezionare Static configuration con indirizzo IP e NetMask desiderati. In oltre è indispensabile configurare il Gateways ed il DNS nella sezione Rete => Configurazione Rete. Pag 9/28

10 Configurazione Gateways: Pag 10/28

11 Configurazione DNS: Pag 11/28

12 5.3 Accesso ed Autenticazione L interfaccia web di amministrazione e gestione degli utenti, dei reparti e delle linee è raggiungibile digitando da qualsiasi browser l Indirizzo IP presente sul display del NEXTfax. Per l autenticazione digitate: Username: admin Password: nextip 5.4 Creazione Utenti L Amministratore può creare, eliminare e modificare gli utenti che invieranno o riceveranno fax, associandoli ad una linea VoIP, interno del centralino oppure ad una porta telefonica. Per ogni utente è possibile specificare un nome utilizzato in fase di accesso al sistema Web, un nome esteso e l indirizzo di posta elettronica nella quale saranno ricevute le notifiche di ricezione ed invio dei fax. Per creare un nuovo Utente selezionare Admin : Selezionare Gestione Utenti : Selezionare Nuovo Utente : Pag 12/28

13 Nuovo Utente: permette la creazione di un utente. Utente: nome utente con la quale si avrà accesso al sistema. Il sistema assegna in automatico una password identica al nome utente scelto che può essere modificata in seguito. Nome: nome esteso dell utilizzatore del sistema. indirizzo di posta elettronica sulla quale verranno ricevute tutte le comunicazioni inviate dal sistema. Password personale, per motivi di sicurezza e privacy dovrebbe essere sempre cambiata dall utente al primo accesso. Eliminazione Utente: permette di rimuovere un utente dal sistema. Dopo tale operazione non sarà più possibile recuperare i fax spediti o ricevuti legati all utente in oggetto. Modifica Utente: permette la modifica di un utente, variando i campi di interesse. La modifica può essere eseguita selezionando il campo d interesse ed aggiornando il valore che dovrà essere confermato premendo il tasto Invio della tastiera. 5.5 Creazione Centro di Costo ( Gruppo di lavoro / Reparto ) E possibile definire dei gruppi di ricezione ed invio fax, solitamente corrispondenti al reparto di appartenenza degli utenti. L Amministratore può creare, eliminare e modificare i gruppi e gli utenti ad esso associati. Per la creazione di un nuovo centro di costo selezionare come da figura il pulsante Admin: Pag 13/28

14 selezionare Centri di costo : selezionare Crea centro di costo : Nome: è il nome da attribuire al nuovo Centro di costo. Fare click sul pulsante Salva. Pag 14/28

15 Per associare il Centro di Costo agli utenti fare click su Seleziona nel sotto panello Utenti: 5.6 Gestione Linee In questa sezione è possibile la creazione, l associazione delle linee fax, la definizione dei canali (contemporaneità). Per la creazione di una nuova linea fare click sul modulo Gestione Linee come da figura: Selezionare Crea Gestione Linee : Crea Gestione Linee: consente di creare una nuova linea di tipo VOIP, BRI o ANALOGICA con la relativa configurazione. DID: numero identificativo della linea. Tipologia: VOIP,BRI,ANALOGICA. Numero linee: numero delle linee disponibili a seconda della Tipologia selezionata. Pag 15/28

16 Durante la creazione di una nuova linea, per un centro di costo, questa viene impostata automaticamente come linea di default se non sono presenti altre linee. Tentativi massimi: rappresenta il numero di tentativi che il fax effettua per le chiamate in uscita in caso di errore trasmissione fax. Intervallo tentativi (secondi): rappresenta l intervallo tra un tentativo e l altro. prefisso di uscita: rappresenta il prefisso telefonico da anteporre al numero del fax di destinazione in caso di eventuale presenza di un centralino. Dimensione numeri interni: rappresenta il numero max. di cifre utilizzabili per la creazione di numeri per gli interni. In fase di creazione delle linee selezionare un Centro di costo: Pag 16/28

17 Creazione di una linea VOIP: Una volta selezionata la Tipologia definita nella linea, in questo caso VOIP, verrà aperto un sottopannello come da figura: Utente: username dell account identificativo del trunk SIP. Password: rappresenta la password associata all account del trunk SIP. Register Server: indirizzo IP o nome del Register Server. Port: rappresenta la porta di registrazione del trunk SIP remoto. Canale bidirezionale: opzione di utilizzo del trunk SIP in ingresso/uscita. Creazione di una linea BRI: Per la configurazione della linea BRI è necessaria la selezione del gruppo che si vuole configurare presente nel sotto pannello come riportato in figura: Pag 17/28

18 Creazione di una linea ANALOGICA: Per la configurazione della linea analogica è necessaria la selezione del canale che si vuole configurare presente nel sotto pannello come riportato in figura: 5.7 Configurazione Intestazione Fax Nel caso di creazione di una linea di default, è possibile inserire un intestazione per i fax in uscita. Nome Intestazione: rappresenta il testo visualizzato come intestazione dei fax in uscita. Numero intestazione: rappresenta il numero visualizzato sull intestazione del fax in uscita. 5.8 Configurazione della stampante NEXTfax Abilita stampante: consente l abilitazione della stampante sulla linea creata. Protocollo di Stampa: rappresenta il protocollo supportato dalla propria stampante. Nome Stampante: identifica la stampante che si vuole configurare. Indirizzo IP: è l indirizzo di rete associato alla stampante. Username: nome utilizzato per l accesso alla stampante. Password: password di accesso alla stampante. Con il pulsante Stampa pagina di prova è possibile testare la configurazione della propria stampante. Pag 18/28

19 5.9 Definizione delle relazioni E necessario creare le relazioni tra gli utenti e le linee, definire l eventuale appartenenza ad un centro di costo (gruppo/reparto). In questo paragrafo vengono prese in esame le varie relazioni, rispettivamente tra i Centri di Costo e gli Utenti e tra le Linee ed i Centri di Costo Relazione Utenti/Centro di Costo Per relazionare gli Utenti con i Centri di Costo selezionare Admin : Selezionare Centri di costo : selezionare un centro di costo: selezionare gli Utenti da attribuire al Centro di costo: Pag 19/28

20 ATTENZIONE! Se un utente è associato a più centri di costo, è necessario specificare nell oggetto della mail il centro di costo desiderato. Esempio: Se il DID = , Centro di costo 1 = NEXTCDC1, Centro di costo 2 = NEXTCDC2. L oggetto della mail = oppure Relazione Linee/Centro di Costo Per relazionare le Linee con i Centri di Costo selezionare Gestione Linee : Selezionare la modifica di una linea: Selezionare un Centro di costo: 5.10 Definizione Account e Configurazione porte E necessario attribuire a NEXTfax un account valido per l invio e la ricezione dei messaggi di posta elettronica. Pag 20/28

21 Account Posta in Uscita Per impostare un account di posta in uscita selezionare Admin : selezionare Impostazioni Inserire i seguenti parametri: - NOME (campo FROM del messaggio ). - DA INDIRIZZO (account utilizzato, es. E possibile configurare il provider con il relativo SMTP (server di posta in uscita). - PASSWORD (in questo campo è obbligatorio inserire la password associata alla mail del proprio provider). Nel caso non fosse presente il proprio provider è necessario specificare nella sezione ALTRO : Pag 21/28

22 - Il Server Mail SMTP. - Il Numero di Porta SMTP. - L Autenticazione SMTP. - L Attivazione SMTP con SSL o TLS. - Nome Utente di accesso alla mail. Tramite la funzione Invia di Test è subito possibile testare l invio di una , è solamente necessario inserire l account destinatario della prova e cliccare su INVIA Impostazioni Fax Server In questa sezione è possibile configurare: Server di posta in ingresso Configurazione Porte UDP e protocollo T38 Configurazione Hardware Server di Posta in ingresso Per impostare un account di posta in ingresso selezionare Admin : selezionare Imposta Fax Server : Pag 22/28

23 Indirizzo Mail Server: inserire l indirizzo IMAP del proprio provider. Porta: numero di porta assegnata dal provider. Username: nome di accesso alla mail. Password: password di accesso alla mail. SSL: selezionare il tipo di autenticazione Configurazione porte UDP e Protocollo T38 In questa sezione, è possibile configurare il range delle porte UDP e l abilitazione del protocollo T38 con alcune varianti Configurazione Hardware All avvio del NEXTfax, viene rilevata automaticamente la presenza di nuove schede hardware. In particolare viene rilevata la presenza dei seguenti modelli di schede: Schede Analogiche 4 Porte FXO Schede BRI da 2 porte Schede BRI da 4 porte In presenza di moduli BRI, è possibile associare ad ogni canale un gruppo. Pag 23/28

24 E possibile quindi effettuare una associazione logica di 1 o più porte fisiche per lo stesso gruppo. Di default tutte le porte vengono associate al gruppo di default g0. Pag 24/28

25 6 UTILIZZO DEL SISTEMA LIVELLO UTENTE 6.1 Interfaccia Web L utente configurato su NEXTfax puo accedere all interfaccia web collegandosi con i seguenti parametri: Utente: <nomeutente> Password: <nomeutente> 6.2 Fax Inviati/Ricevuti NEXTfax presenta l interfaccia relativa ai fax ricevuti dall utente autenticato. I documenti sono correlati di informazioni quali mittente, data e ora di ricezione, numero pagine e sono visualizzati in ordine cronologico dal più recente al più vecchio. Visualizzazione FAX: permette la visione del fax ricevuto, sotto forma di documento in formato Acrobat PDF. La sezione Fax Spediti contiene l archivio dei fax inviati. I documenti sono organizzati in ordine cronologico e sono correlati di informazioni quali data di invio, destinatario e numero di pagine inviate. 6.3 Backup ed Eliminazione dei Fax Attenzione! E necessario assegnare una mail attiva all amministratore per la ricezione della notifica di controllo dello spazio sul disco del NEXTfax. Il backup dei fax avviene direttamente dalla rete dove è visibile il nostro NEXTfax con le sotto cartelle fax_ricevuti e fax_inviati. Per la privacy e per la sicurezza dei fax, è necessario inserire username e password di amministrazione: username: admin. password: nextip. Pag 25/28

26 Eliminazione FAX: permette di rimuovere un fax dalla lista dei file ricevuti/inviati. Selezionare i FAX che si voglio eliminare, Azioni/Elimina. Pag 26/28

27 7 RIPRISTINO DEL NEXTFAX E GESTIONE ALIMENTAZIONE. Nella sezione admin/fax Server viene gestito il ripristino alla configurazione iniziale e la gestione dell alimentazione del NextFax. 7.1 RIPRISTINO DEL NEXTFAX (Reset Factory). Consente il ripristino alle impostazioni iniziali del NextFax. ATTENZIONE! Questa funzione elimina in maniera permanente tutte le configurazioni presenti sul NextFax. entrare nella sezione Reset : Fare click su OK per riportare il NextFax alla configurazione iniziale. CANCEL per tornare alla pagina di amministrazione. 7.2 RIAVVIO DEL NEXTFAX (Reboot). Consente il riavvio del NextFax. entrare nella sezione Reboot : Fare click su OK per riavviare il NextFax. CANCEL per tornare alla pagina di amministrazione. Pag 27/28

28 7.3 SPEGNIMENTO DEL NEXTFAX (Shutdown). Consente di spegnere il NextFax. entrare nella sezione ShutDown : Fare click su OK per lo spegnimento del NextFax. CANCEL per tornare alla pagina di amministrazione. Pag 28/28

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT :

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT : OutlookExpress Dallabarradelmenuinalto,selezionare STRUMENTI esuccessivamente ACCOUNT : Siapriràfinestra ACCOUNTINTERNET. Sceglierelascheda POSTAELETTRONICA. Cliccaresulpulsante AGGIUNGI quindilavoce POSTAELETTRONICA

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Mozilla Thunderbird 2/3. Configurazione dell'account di posta

Mozilla Thunderbird 2/3. Configurazione dell'account di posta Mozilla Thunderbird 2/3 Configurazione dell'account di posta Thunderbird 2.x 1. MODIFICA/CONTROLLO DELL'ACCOUNT DI POSTA: 1. Aprire Thunderbird 2. Selezionare dal menu Strumenti Impostazioni Account 3.

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Gestione della posta elettronica e della rubrica.

Gestione della posta elettronica e della rubrica. Incontro 2: Corso di aggiornamento sull uso di internet Gestione della posta elettronica e della rubrica. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it SmsMobile.it Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it Istruzioni Backoffice Post get http VERSION 2.1 Smsmobile by Cinevision srl Via Paisiello 15/ a 70015 Noci ( Bari ) tel.080 497 30 66

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli