Carta Regionale dei Servizi: la chiave d accesso ai processi di voucherizzazione. CRSVoucher:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Carta Regionale dei Servizi: la chiave d accesso ai processi di voucherizzazione. CRSVoucher:"

Transcript

1 Carta Regionale dei Servizi: la chiave d accesso ai processi di voucherizzazione CRSVoucher: la Carta Regionale dei Servizi come Titolo (Voucher) Sociale Elettronico Dott. Emanuele Cipriani Direttore Divisione Welfare di RistoChef Spa Risorse Comuni - Milano, Palazzo delle Stelline, 18 Novembre 2009

2 CRSVoucher Sistema capace di gestire i processi di voucherizzazione sfruttando appieno la tecnologia della CRSquale Titolo Sociale Elettronico garantisce la corretta finalizzazione dei contributi pubblici legittima l accesso ai servizi e alle prestazioni socio-assistenziali consente di registrare e tracciare tutte le transazioni effettuate dai Beneficiari dematerializza l intero ciclo dei titoli sociali (erogazione, utilizzazione, monitoraggio e rendicontazione) garantisce un reale controllo della spesa pubblica

3 AGENDA CRS CARTA ACQUISTI CRS VOUCHER ASILO NIDO CRS VOUCHER TRASPORTO CRS VOUCHER DOMICILIARE

4 CRS CARTA ACQUISTI La Carta Regionale dei Servizi può essere utilizzata come Voucher elettronico, legittimando i Beneficiari all acquisto di prodotti autorizzati dall Ente presso una Rete di Punti di Servizio Accreditati (negozi di generi alimentari, farmacie, cartolibrerie, negozi di ottica ecc ) definita con l Ente stesso sulla base delle finalità sociali perseguite. I Servizi Sociali autorizzano le CRS dei Beneficiari, indicando importo e durata del contributo economico I Beneficiari utilizzano il contributo economico a scalare, impiegando la CRS come Carta Acquisti Tutte le transazioni vengono registrate e rese accessibili in tempo reale all Ente attraverso il sito web dedicato l Amministrazione paga a consuntivo i soli acquisti effettivamente compiuti dai Beneficiari;

5 CRS VOUCHER ASILO NIDO La Carta Regionale dei Servizi - utilizzata come Voucher Asilo Nido - permette di assegnare alle Famiglie un contributo economico spendibile esclusivamente presso le strutture per l infanzia accreditate, sostenendo parte del costo della retta, nelle proporzioni decise dall Ente (fascia ISEE). La CRS diventa il titolo elettronico per utilizzare i Voucher Asilo Nido consentendo alla Famiglia di scegliere presso quale struttura spenderli. contribuisce a ridurre le liste d attesa permette alle Famiglie dotate di connessione Internet, lettore CRS e PIN, di utilizzare il contributo caricato sulla CRS direttamente da casa propria consente all Amministrazione la massima tempestività nell assegnazione e nella revoca dei Voucher (blocco dell utilizzo del contributo in caso di ritiro del bambino durante l anno scolastico) tutte le transazioni sono monitorabili online in tempo reale da parte dei Servizi Sociali tramite crsvoucher.it

6 CRS VOUCHER TRASPORTO La CRS può ospitare titoli di viaggio elettronici con importo a scalare accettati dai vettori accreditati. L Ente può così garantire i trasporti sociali tracciando analiticamente i viaggi effettuati e monitorando puntualmente la spesa. I Servizi Sociali abilitano onlinele CRS dei Beneficiari autorizzati ad usufruire del servizio di trasporto I Beneficiari utilizzano la CRS sui mezzi dotati di POSidoneo a leggere la CRS Le transazioni sono registrate ed accessibili in tempo reale attraverso il sito web crsvoucher.it

7 CRS Voucher Domiciliare dematerializza l erogazione dei Voucher, il loro utilizzo, il monitoraggio e la rendicontazione da parte dell Ente utilizza la Carta Regionale dei Servizi e un terminale portatile in uso agli Operatori, capace di leggere i dati anagrafici contenuti nella carta consente l identificazione degli Assistiti e la loro legittimazione all accesso ai servizi domiciliari permette la rilevazione elettronica delle presenze degli Operatori garantisce la registrazione dettagliata delle prestazioni erogate CRS Voucher Domiciliare èun sistema interamente web based: non necessita di alcuna installazione presso gli Uffici Comunali o presso il domicilio degli Assistiti consente il trasferimento immediato dei dati raccolti e la loro pronta disponibilità sul sito

8 CARTA REGIONALE DEI SERVIZI ELEMENTI DEL SISTEMA I motivi e i vantaggi dell utilizzo della CRS: strumento di identificazione univoca dell Assistito permette di non moltiplicare le tessere in dotazione al Cittadino e di utilizzare una Carta entrata ormai nell uso quotidiano riduce i costi a carico dell Ente e dei soggetti Erogatori dei servizi consente di effettuare la rilevazione delle prestazioni assistenziali anche presso luoghi diversi dal domicilio dell assistito (Centri Diurni, Presidi Ospedalieri ecc ) snellisce il processo di presa in carico diun nuovo Utente garantisce - all utente dotato di connessione internet, lettore CRS e PIN - l accesso alla propria cartella domiciliare

9 ELEMENTI DEL SISTEMA TERMINALE PORTATILE terminale GPRSleggeroe maneggevole; dotato di SIM dati e modem interno GSM dual band per collegamenti veloci che consentono di trasferire i dati e scaricare gli aggiornamenti fornito di lettore di banda magnetica (Badge) e microchip(smart Card) tastiera multifunzionale e displayperla visualizzazione delle operazioni di servizio dotato di stampante interna per il rilascio di apposita ricevuta che attesta la corretta erogazione dell assistenza domiciliare

10 PROCESSO OPERATIVO IDENTIFICAZIONE OPERATORE All inizio della giornata lavorativa l Operatore domiciliare inserisce la propria CRS (o, in alternativa, digita il proprio codice personale) nel terminale, in modo che le operazioni registrate durante la giornata siano associate al suo profilo. TERMINALI INTERCAMBIABILI TRA OPERATORI AL DOMICILIO DELL ASSISTITO Giunto al domicilio dell Assistito, inserisce nel terminale la Carta Regionale dei Servizi dell Utente, rilevando così, dai dati anagrafici in essa memorizzati, l esatta identificazione dell Assistito, la data e l ora di arrivo e di inizio dell assistenza. UNA SOLA OPERAZIONE, SEMPLICE E VELOCE

11 PROCESSO OPERATIVO REGISTRAZIONE DELLE PRESTAZIONI Terminato il lavoro, l Operatore registra le prestazioni erogate, selezionandole dall elenco proposto sul display del terminale, fornendo in tal modo all Ente dati e informazioni utili al monitoraggio e alla rendicontazione del servizio. COSTRUZIONE DI UN AMPIO DATABASE INFORMATIVO SENZA NECESSITÀ DI ALCUNA OPERAZIONE DI DATA ENTRY CHIUSURA DELL EVENTO ASSISTENZALE Una volta inserite le prestazioni, l Operatore inserisce nuovamente la CRS dell Assistito nel terminale, registrando automaticamente la data e l ora di chiusura dell evento assistenziale. STAMPA RICEVUTA CARTACEA

12 TRASFERIMENTO DEI DATI Il terminale trasferisce tutti i dati - attraverso telefonia mobile - al Sistema Centrale: Dati anagrafici Assistito (Nome, Cognome, Indirizzo, Codice Fiscale) Dati di servizio (Tipologia utente, fascia ISEE) Nome Operatore domiciliare Organizzazione di appartenenza (Cooperativa, RSA ecc ) Data e Giorno dell intervento Ora inizio prestazione Ora fine prestazione Durata dell intervento Elenco delle prestazioni erogate Voucher attribuito all Assistito (espresso in ore) previsto dal P.A.I. Aggiornamento Voucher (aggiornato in tempo reale grazie ad un conteggio a scalare delle ore prestate dagli Operatori domiciliari) Saldo Voucher a disposizione dell Assistito

13 ACCESSO AI DATI Una piattaforma online, messa a disposizione dell Ente e dei Soggetti erogatori dei servizi, in ambiente protetto e certificato, permette la consultazione via web di tutti i dati rilevati. UFFICIO DI PIANO COOPERATIVA COMUNE ASL REGIONE

14 ACCESSO ASSISTITO CRS VOUCHER DOMICILIARE consente - all Assistito dotato di connessione internet, lettore CRS e PIN - l accesso alla propria cartella domiciliare. Accesso reso disponibile grazie ad un link sul sito dell Ente o dei Caregiver Dati consultabili in tempo reale Possibilità di verifica e controllo del costo posto a carico dell Assistito Possibilità di delega ad altra persona CRS autorizzata a consultazione dati In caso di necessità(residenza fuori Regione): accesso con user e password

15 MONITORAGGIO DEI DATI Tutti i dati sono estraibili in vari formati di uso comune, tra cui Excel, per le opportune elaborazioni e rendicontazioni da parte dell Ente e degli erogatori dei servizi.

16 VERSATILITÀ CRS VOUCHER DOMICILIARE consente di essere impiegato anche in caso di ricovero dell Assistito o comunque in luoghi diversi dal domicilio permette di gestire situazioni particolari quali l assenza dell Assistito dal proprio domicilio, la momentanea non disponibilità della CRS consente di differenziare le ore festive/feriali e diurne/notturne per una rendicontazione analitica integra il SERVIZIO DI CONSEGNA DEI PASTI A DOMICILIO: La CRS dell Assistito certifica l avvenuta consegna del pasto Reportistica integrata online SAD / consegna pasti Accesso in tempo reale ai dati di consegna: nome utente, giorno e ora Monitoraggio dettagliato dell arco temporale in cui viene effettuata la veicolazione dei pasti Possibilità di rilasciare ricevuta cartacea della consegna pasto (data/ora)

17 PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI RICEVUTE CRS VOUCHER permette di gestire i pagamenti da parte degli Assistiti dell eventuale quota a loro carico. Il sistema calcola il costo a carico dell Assistito in base ai parametri inseriti in anagrafica. ENTI EROGATORI Abituali metodi di pagamento COMUNE / PIANO DI ZONA Modalità di pagamento multicanale Utilizzo del terminale portatile per ricevere pagamenti con PagoBancomat e Carte

18 MODALITÀ DI PAGAMENTO MULTICANALE 1. BOLLETTINO POSTALE Il modulo del bollettino è in parte personalizzabile ed è possibile inserire informazioni utili all utente per comprendere chiaramente le voci che determinano il costo del servizio usufruito. 2. PAGAMENTO TRAMITE RID Autorizzazione RID all addebito in conto corrente, analogamente a quanto accade per le utenze domestiche di molte Famiglie. 3. PAGAMENTO CON CARTA DI CREDITO Mediante accesso - attraverso un link esposto sul sito del Comune / Piano di Zona - alla piattaforma di pagamento on line.

19 MODALITÀ DI PAGAMENTO MULTICANALE 4. SPORTELLO BANCOMAT CRS VOUCHER utilizza un interfaccia con gli sportelli Bancomat di Banca Intesa SanPaolo sportelli in tutta Italia ricevuta di pagamento Pagamento di servizi di assistenza domiciliare 5. PAGAMENTO PRESSO I PUNTI DI SERVIZIO ACCREDITATI È infine possibile pagare presso i P.S.A. (Farmacie, Cartolibrerie, Esercizi dotati di POS) gli importi dovuti per le prestazioni assistenziali ricevute. L identificazione dell utente avviene mediante CRS ed il pagamento può avvenire con Bancomat, Carta di Credito o contanti. I P.S.A. possono coincidere con quelli accreditati per l erogazione di contributi economici mediante CRS Carta Acquisti.

20 grazie per l attenzione i partner

21 Comune di Seregno Erogazione di contributi economici attraverso l utilizzo della Carta Regionale dei Servizi come Voucher Sociale Elettronico Dr.ssa Mariateresa Viganò Assessore alle Politiche Sociali e Servizi alla Famiglia

L erogazione di Voucher e contributi economici ai Cittadini. attraverso la Carta Regionale dei Servizi: certezza nell impiego

L erogazione di Voucher e contributi economici ai Cittadini. attraverso la Carta Regionale dei Servizi: certezza nell impiego 24 novembre 2010 L erogazione di Voucher e contributi economici ai Cittadini attraverso la Carta Regionale dei Servizi: certezza nell impiego dei fondi pubblici, economicità per l ente e riduzione del

Dettagli

Comune di Mantova La gestione virtuosa dei Servizi Sociali

Comune di Mantova La gestione virtuosa dei Servizi Sociali Comune di Mantova La gestione virtuosa dei Servizi Sociali Relatore: Dott. Ernesto Ghidoni, Dirigente Settore Servizi Educativi e Sociali MANTOVA IN CIFRE Superficie 64 Kmq Rilevazione Istat 1 gennaio

Dettagli

Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO

Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO 1. Caratteristiche Generali I buoni pasto sono di tipo elettronico e si devono utilizzare attraverso carte elettroniche

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO RISTORAZIONE SCOLASTICA Dal mese di marzo 2010 il sistema di pagamento e prenotazione pasti del servizio di ristorazione

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO RISTORAZIONE SCOLASTICA Dal mese di marzo 2010 il sistema di pagamento e prenotazione pasti del servizio di ristorazione

Dettagli

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE ALL ESTERO DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 2011 Accordo di Programma Competitività tra Regione Lombardia e le Camere di Commercio

Dettagli

Comune di Parma Progetto Spesa Amica

Comune di Parma Progetto Spesa Amica Comune di Parma Progetto Spesa Amica Descrizione progetto Molte amministrazioni comunali hanno avuto ed hanno necessità di finalizzare le risorse che vengono destinate a determinati servizi sociali, senza

Dettagli

POSNETSystem GESTIONE PAGAMENTI. Soluzioni Tecnologiche Personalizzate

POSNETSystem GESTIONE PAGAMENTI. Soluzioni Tecnologiche Personalizzate POSNETSystem GESTIONE PAGAMENTI 1 Soluzioni Tecnologiche Personalizzate POSNETSystem POSNETSystem è una piattaforma modulare, in grado di gestire: raccolte punti, credito prepagato, ricarica del credito,

Dettagli

COMUNE DI CASTEGNATO

COMUNE DI CASTEGNATO COMUNE DI CASTEGNATO NOTE INFORMATIVE PER LA DOTE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 E' aperto lo sportello della DOTE per l'anno scolastico 2015/2016. Le domande devono essere presentate dalle ore 12,00 del 26

Dettagli

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) 2 - GUIDA PER L UTENTE GENITORE 1. LA TESSERA DEI SERVIZI La tessera dei servizi è un badge (tessera di dimensioni simili ad un bancomat con banda magnetica

Dettagli

Come effettuare l iscrizione alla mensa

Come effettuare l iscrizione alla mensa Come effettuare l iscrizione alla mensa Vi ricordiamo che per accedere al servizio di refezione scolastica per l anno 2012/2013 è necessario effettuare l iscrizione utilizzando l apposito modulo scaricabile

Dettagli

PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI. Easy Book

PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI. Easy Book PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI Easy Book sta ad indicare un sistema di servizi che vengono autenticati e riferiti ad una card che racchiude in se la gestione di

Dettagli

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 2012 Accordo di Programma Competitività tra Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde Decreto n. 705 del

Dettagli

Genius Card in versione UEFA Champions League

Genius Card in versione UEFA Champions League Genius Card in versione UEFA Champions League QUALI SONO LE MIE ESIGENZE Avere un prodotto semplice e conveniente per gestire in tutta sicurezza le principali esigenze di operatività bancaria, senza necessità

Dettagli

PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI

PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI CityCard è un acronimo che sta ad indicare un sistema di servizi che vengono autenticati e riferiti ad una smart card con tecnologia

Dettagli

Varese, 18 maggio 2009. La CRS diventa contact-less e si presta a nuovi utilizzi. Il caso bike-sharing

Varese, 18 maggio 2009. La CRS diventa contact-less e si presta a nuovi utilizzi. Il caso bike-sharing Varese, 18 maggio 2009 La CRS diventa contact-less e si presta a nuovi utilizzi Il caso bike-sharing CRS: Aspetti generali La CRS è stata creata secondo gli standard tecnici della Carta Nazionale dei Servizi

Dettagli

Contributi per iniziative e manifestazioni di rilievo regionale l.r. 50/86 COME RICHIEDERE IL LETTORE DI CRS

Contributi per iniziative e manifestazioni di rilievo regionale l.r. 50/86 COME RICHIEDERE IL LETTORE DI CRS Contributi per iniziative e manifestazioni di rilievo regionale l.r. 50/86 COME RICHIEDERE IL LETTORE DI CRS La richiesta per poter ritirare gratuitamente il lettore di CRS (Carta Regionale dei Servizi)

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

CASSA AUTOMATICA SelfCASH

CASSA AUTOMATICA SelfCASH CASSA AUTOMATICA SelfCASH Caratteristiche Generali Hardware Transazioni Accetta pagamenti e dà il resto controllando l autenticità delle monete e delle banconote. Monete Accetta monete da 0,10, 0,20, 0,50,

Dettagli

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) 2 - GUIDA PER L UTENTE GENITORE 1. LA TESSERA DEI SERVIZI La tessera dei servizi è un badge (tessera di dimensioni simili ad un bancomat con banda magnetica

Dettagli

BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE

BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE UFFICIO DI PIANO AMBITO TERRITORIALE DISTRETTO 7 Ente Capofila: Comune di Rozzano AL COMUNE DI. SERVIZIO SOCIALE DOMANDA DI ASSEGNAZIONE BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE RICHIEDENTE (beneficiario o parente)

Dettagli

I SERVIZI ONLINE E MOBILE

I SERVIZI ONLINE E MOBILE I SERVIZI ONLINE E MOBILE Focus servizi on line UniSalute: registrazione Sul sito www.unisalute.it per accedere alle funzionalità dell area riservata è necessario inserire user e password personali nel

Dettagli

Comune di Molinella REGOLAMENTO DEI SERVIZI DOMICILIARI

Comune di Molinella REGOLAMENTO DEI SERVIZI DOMICILIARI Comune di Molinella REGOLAMENTO DEI SERVIZI DOMICILIARI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 93 del 22/12/2014 INDICE 1. I servizi domiciliari nel Sistema integrato sociale, socio-sanitario

Dettagli

Guida Carta Conto FAMILI

Guida Carta Conto FAMILI Guida Carta Conto FAMILI Internet Banking Banca del Fucino V5_22092015 Introduzione 2 1 Attivazione della carta MasterCard 3 Attivazione MasterCard SecureCode 7 Massimali giornalier i e mensili 9 Prelievi

Dettagli

La CRS: strumento abilitante anche per i pagamenti?

La CRS: strumento abilitante anche per i pagamenti? La CRS: strumento abilitante anche per i pagamenti? A cura di Daniele Crespi Direzione Sistemi Regione/ Resp. Funzione Sviluppo Servizi Innovativi e CRS Lombardia Informatica Milano, gioved ì 31 maggio

Dettagli

MENSA AZIENDALE: PRENOTAZIONE E PAGAMENTO

MENSA AZIENDALE: PRENOTAZIONE E PAGAMENTO SOLUZIONE PER LA GESTIONE DELLA MENSA AZIENDALE: PRENOTAZIONE E PAGAMENTO DEI PASTI LO SCENARIO: Oggi giorno i dipendenti di molte aziende possono usufruire di un servizio mensa interno. Per erogare nel

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Oggetto: Nuovo sistema pagamento tariffe servizi scolastici.

Oggetto: Nuovo sistema pagamento tariffe servizi scolastici. Settore Istruzione Servizio Politiche Scolastiche Resp. Procedimento: Anna Brivio Resp. Istruttoria: Simonetta Viganò Prot. n. 150928 del 11.12.2015 classifica 09.01.10 Ai Genitori di «COGNOME» «NOME»

Dettagli

1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1.

1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1. 1 Presentazione progetti in modalità completamente digitale... 2 1.1 Descrizione delle modalità di presentazione dei progetti... 2 1.1.1 Compilazione progetto... 2 1.1.2 Firma digitale della scheda di

Dettagli

Carta Regionale dei Servizi della Lombardia

Carta Regionale dei Servizi della Lombardia Carta Regionale dei Servizi della Lombardia Seminario Risorse Comuni 2006 Gia ncarlo Bor nigia Prodotti di Monetica e Conto Corrente, Direzione Marketing Retail Milano, 15 febbraio 2006 Agenda Obiettivo

Dettagli

Regione Puglia. Allegato A

Regione Puglia. Allegato A Allegato A Percorso per l erogazione a carico del Servizio Sanitario Regionale dei prodotti privi di glutine a favore degli assistiti celiaci della regione Puglia I prodotti privi di glutine riconosciuti

Dettagli

MODULO 2 VERIFICA GUIDATA DI FINE UNITA 1

MODULO 2 VERIFICA GUIDATA DI FINE UNITA 1 Modulo 2 unità 1 erifica guidata di fine unità pag. 1 di 5 MODULO 2 ERIICA GUIDATA DI INE UNITA 1 Gli strumenti elettronici di regolamento 1. Segna con una crocetta la risposta esatta. 1. L utilizzo di

Dettagli

Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO. Informazioni Generali

Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO. Informazioni Generali PARTNER Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO Informazioni Generali Multi-Tech srl propone un servizio semplice e razionale grazie al quale è possibile rendere disponibili, 24 ore su 24 e per 365 giorni

Dettagli

Carta Regionale dei Servizi. Scheda descrittiva

Carta Regionale dei Servizi. Scheda descrittiva Carta Regionale dei Servizi Scheda descrittiva CHE COSA È LA CRS La Carta Regionale dei Servizi è lo strumento innovativo che la Regione Lombardia offre ad ogni suo cittadino per migliorarne la qualità

Dettagli

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Alessandra Morelli Regione Toscana Trento, 21 marzo 2014 AGENDA Il Sistema Sanitario della Toscana (SST) Obiettivi e strumenti Sistema ICT Il progetto

Dettagli

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GESTIONE PUNTO VENDITA Vendita al banco GESTIONE PUNTO VENDITA, modulo funzionale del gestionale ERP Business Linea Net, è stato progettato per rispondere alle esigenze delle

Dettagli

Accettazione e Richiesta dell Aiuto Finanziario MANUALE PER L USO DELLA PROCEDURA ON LINE

Accettazione e Richiesta dell Aiuto Finanziario MANUALE PER L USO DELLA PROCEDURA ON LINE PROGRAMMA ATTUATIVO REGIONALE (PAR) DEL FONDO AREE SOTTOUTILIZZATE (FAS) 2007-2013 D.G.R. VIII/10879 DEL 23 DICEMBRE 2009 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI ACCESSO A CONTRIBUTI PER L AMMODERNAMENTO

Dettagli

MODALITA E FASI DELLA GESTIONE DELLE RISCOSSIONI

MODALITA E FASI DELLA GESTIONE DELLE RISCOSSIONI ALLEGATO H MODALITA E FASI DELLA GESTIONE DELLE RISCOSSIONI Allegato H Modalità e fasi della gestione delle riscossioni 1 GENNAIO-GIUGNO 2009 GESTIONE MEDIANTE BUONI-PASTO VENDUTI DALLE CARTOLERIE Il pagamento

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Vademecum Esercenti. Circuiti Vendita. ClubCartaBcc

Vademecum Esercenti. Circuiti Vendita. ClubCartaBcc Vademecum Esercenti Circuiti Vendita ClubCartaBcc Scopri ClubCartaBcc il circuito dei vantaggi e degli sconti su cartabcc.it Grazie per aver scelto CartaBCC POS! Il servizio che Le permette di accettare

Dettagli

SINTESI BANDO X LE FAMIGLIE VALORE VACANZA 2014

SINTESI BANDO X LE FAMIGLIE VALORE VACANZA 2014 SINTESI BANDO X LE FAMIGLIE VALORE VACANZA 2014 N. 2 BENEFICI A CONCORSO: VALORE VACANZA IN ITALIA Italia junior Per giovani nati tra il 1 gennaio 2003 e il 31 dicembre 2007 Durata dei soggiorni, a scelta,

Dettagli

STANDARD. Descrizione

STANDARD. Descrizione STANDARD Caratteristiche Prerequisiti Di seguito sono descritte le caratteristiche, le modalità d erogazione, d attivazione e d uso dei servizi oggetto della Convenzione. Tutti i servizi oggetto della

Dettagli

Cambia direzione, scegli un'altra strada! Il nostro punto di vista è la PERSONA.

Cambia direzione, scegli un'altra strada! Il nostro punto di vista è la PERSONA. Cambia direzione, scegli un'altra strada! Il nostro punto di vista è la PERSONA. Chi siamo? EITEAM scs è una cooperativa sociale di tipo B che opera nel settore informatico offrendo servizi di sviluppo

Dettagli

Guida Carta Conto FAMILI

Guida Carta Conto FAMILI Guida Carta Conto FAMILI Internet Banking Banca del Fucino V8_11102015 1 Introduzione 2 Attivazione della carta MasterCard 3 Attivazione MasterCard SecureCode 7 Massimali giornalier i e mensili 9 Prelievi

Dettagli

CARTA SCONTO METANO/GPL

CARTA SCONTO METANO/GPL ALLEGATO 1 alla dgr 19596 del 26 novembre 2004 CARTA SCONTO METANO/GPL Finalità La presente iniziativa si inquadra nell insieme dei provvedimenti adottati per il miglioramento della qualità dell aria,

Dettagli

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GESTIONE PUNTO VENDITA Vendita al banco GESTIONE PUNTO VENDITA, modulo funzionale del gestionale ERP Business Linea Net, è stato progettato per rispondere alle esigenze delle

Dettagli

INPS Gestione Dipendenti Pubblici

INPS Gestione Dipendenti Pubblici Assistenza domiciliare ai non Autosufficienti Progetti innovativi per l assistenza domiciliare Per dipendenti pubblici, pensionati pubblici e i loro familiari non autosufficienti INPS Gestione Dipendenti

Dettagli

Da oltre 10 anni. DEI Programmi Sociali Pubblici

Da oltre 10 anni. DEI Programmi Sociali Pubblici Da oltre 10 anni AL SERVIZIO DEI Programmi Sociali Pubblici SOMMARIO 1. Cosa sono i Voucher Sociali? 2. Perché utilizzare sistemi di monitoraggio? 3. Quali sono le possibili finalizzazioni? 4. Schema di

Dettagli

Dote Scuola della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014

Dote Scuola della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014 UFFICIO SERVIZI SOCIALI - tel. 031/457824 e-mail: assistentesociale@comune.grandate.co.it Dote della Regione Lombardia anno scolastico 2013/2014 Si tratta di un sistema di contributi destinato alle famiglie

Dettagli

CARTA KDue White - SCHEDA PRODOTTO

CARTA KDue White - SCHEDA PRODOTTO Carta KDue White è la carta prepagata con IBAN emessa e gestita dalle Banche del Gruppo Banco Popolare che si contraddistingue per la completa integrazione con i Servizi by di banca multicanale, per le

Dettagli

Città di Medicina Provincia di Bologna. Sistema di gestione dei Servizi Rette Scolastiche MANUALE UTENTI A.S. 2013/2014

Città di Medicina Provincia di Bologna. Sistema di gestione dei Servizi Rette Scolastiche MANUALE UTENTI A.S. 2013/2014 Città di Medicina Provincia di Bologna Sistema di gestione dei Servizi Rette Scolastiche MANUALE UTENTI A.S. 2013/2014 1. Introduzione Obiettivo di questo breve manuale è supportarla nelle modalità di

Dettagli

Circolare N. 84 del 06 Giugno 2011. Il riscatto della laurea ora è on line

Circolare N. 84 del 06 Giugno 2011. Il riscatto della laurea ora è on line Circolare N. 84 del 06 Giugno 2011 Il riscatto della laurea ora è on line Il riscatto della laurea ora è on line Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, così come disposto dall INPS

Dettagli

PAGAMENTI ON-LINE. Manuale del cittadino

PAGAMENTI ON-LINE. Manuale del cittadino PAGAMENTI ON-LINE Manuale del cittadino INDICE 1. Il portale Carta Regionale dei Servizi... 3 2. Accesso ai servizi... 5 2.1. Processo di autenticazione... 5 2.1.1. Requisiti del sistema... 5 2.1.2. Procedura

Dettagli

Piattaforma eni i-multicards

Piattaforma eni i-multicards Piattaforma eni i-multicards 1 eni i-multicards L offerta eni I multicards è costituita da 3 nuovi servizi evoluti: sicurezza attiva gestisco & risparmio avvisi per te (solo insieme ad uno dei due precedenti)

Dettagli

La piattaforma Self-Service. Service per le strutture ospedaliere

La piattaforma Self-Service. Service per le strutture ospedaliere La piattaforma Self-Service Service per le strutture ospedaliere NCR leader mondiale nelle applicazioni di Self-Service Service e di Self-CheckOut Una vasta gamma di prodotti per tutte le aree di intervento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI TITOLI SOCIALI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI TITOLI SOCIALI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI TITOLI SOCIALI Art. 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina, all interno di un sistema integrato di interventi e servizi sociali di competenza dei comuni

Dettagli

ALLEGATO. Fase operativa area socio-sanitaria (ASL)

ALLEGATO. Fase operativa area socio-sanitaria (ASL) ALLEGATO PROGETTO DI IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA DEFINIZIONE DI UN PAI INTEGRATO A FAVORE DI CITTADINI IN CONDIZIONI DI NON AUTOSUFFICIENZA Ne La DGR n. 8243 del 22.10.2008, allegato

Dettagli

C O M U N E D I B R I O S C O

C O M U N E D I B R I O S C O C O M U N E D I B R I O S C O PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Ai Genitori degli alunni che intendono utilizzare il servizio di refezione scolastica Premesso che: per poter utilizzare il servizio di

Dettagli

Monitoraggio e certificazione dei servizi di assistenza domiciliare

Monitoraggio e certificazione dei servizi di assistenza domiciliare Monitoraggio e certificazione dei servizi di assistenza domiciliare Esigenza L assistenza domiciliare è definita come "la possibilità di fornire, presso il domicilio del paziente, quei servizi e quegli

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 02

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 02 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 02 Luglio 2013 1 DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE PER L IMPRESA Per l impresa (o

Dettagli

TEL 030-3366690 FAX 030-3366688. Multigest Gest. Piattaforma Multiservizi per le pubbliche amministrazioni

TEL 030-3366690 FAX 030-3366688. Multigest Gest. Piattaforma Multiservizi per le pubbliche amministrazioni Multigest Gest Piattaforma Multiservizi per le pubbliche amministrazioni MULTIGEST DÀ LA POSSIBILITÀ ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, AI CITTADINI E ALL AMBIENTE DI TRARRE GRANDI VANTAGGI MULTI GEST e una

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO EURORISTORAZIONE SRL AI GENITORI DEGLI ALUNNI CHE FARANNO USO DELLA MENSA SCOLASTICA NELL ANNO 2012/13

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO EURORISTORAZIONE SRL AI GENITORI DEGLI ALUNNI CHE FARANNO USO DELLA MENSA SCOLASTICA NELL ANNO 2012/13 AI GENITORI DEGLI ALUNNI CHE FARANNO USO DELLA MENSA SCOLASTICA NELL ANNO 2012/13 Dall anno scolastico 2012/2013 il sistema di pagamento dei pasti del servizio di Refezione Scolastica di San Giovanni Lupatoto

Dettagli

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA 1. INTRODUZIONE 2 2. REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE 3 1.1 REGISTRAZIONE 3 1.2 INSERIMENTO DEL PROFILO 3 2 COMPILAZIONE

Dettagli

Dote scuola componente SOSTEGNO AL REDDITO

Dote scuola componente SOSTEGNO AL REDDITO COMUNE di CARUGATE PROVINCIA di MILANO Settore IV Servizio pubblica istruzione A tutti i genitori degli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado Gentile Famiglia, La Regione Lombardia ha

Dettagli

Servizi a Domanda Individuale

Servizi a Domanda Individuale RETTE TRASPORTI, FREQUENZA MENSA, C.R.E., CORSI, CENTRO SOCIO EDUCATIVO, ASSISTENZA PERSONALE, SOGGIORNI TERZA ETA, SERVIZI VARI Questo pacchetto software si prefigge lo scopo della gestione di tutti quei

Dettagli

Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41. Prot. n. 19272 del 2.10.2014

Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41. Prot. n. 19272 del 2.10.2014 Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41 Prot. n. 19272 del 2.10.2014 Gentili Famiglie, con questa lettera informativa Vi comunichiamo che a partire dall anno scolastico 2014/2015

Dettagli

Enjoy. la carta contro corrente. Lancio nuova versione con tecnologia a chip

Enjoy. la carta contro corrente. Lancio nuova versione con tecnologia a chip Enjoy. la carta contro corrente Lancio nuova versione con tecnologia a chip Carta Enjoy a chip: principali caratteristiche e funzionalità (1/2) La carta Enjoy a chip è la nuova versione di carta prepagata

Dettagli

Disabilità destinata agli alunni disabili che frequentano precorsi di istruzione in scuole paritarie che applicano una retta.

Disabilità destinata agli alunni disabili che frequentano precorsi di istruzione in scuole paritarie che applicano una retta. ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA COMPONENTI BUONO SCUOLA, DISABILITA E CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INDICAZIONI GENERALI PREMESSA Il sistema

Dettagli

Gestione Accessi Web

Gestione Accessi Web L architettura del software Gestione Accessi Web prevede tre unità principali interfacciate fra loro: il WEB server su cui va in esecuzione l applicativo, il database di riferimento e il modulo di comunicazione

Dettagli

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO. Anno scolastico 2014-15

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO. Anno scolastico 2014-15 GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO Anno scolastico 2014-15 1 SOMMARIO LA MONETA BANCARIA LE CARTE DI PAGAMENTO LA CARTA DI CREDITO LA CARTA DI DEBITO LE CARTE PREPAGATE I PAGAMENTI SEPA L ASSEGNO 2 STRUMENTI ALTERNATIVI

Dettagli

Avviso Garanzia Giovani Strumenti informatici a supporto. Novembre 2014

Avviso Garanzia Giovani Strumenti informatici a supporto. Novembre 2014 Avviso Garanzia Giovani Strumenti informatici a supporto Novembre 2014 Fasi del programma e strumenti a supporto www.garanziagiovani.regione.lombardia.it www.garanziagiovani.gov.it gefo.servizirl.it/garanziagiovani/

Dettagli

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Versione 3 L acquisto online dei Voucher Virtuali è consentito

Dettagli

La HomePage del portale http://cartaservizi.regione.fvg.it/ si presenta con tutte le informazioni per iniziare ad utilizzare la propria Carta

La HomePage del portale http://cartaservizi.regione.fvg.it/ si presenta con tutte le informazioni per iniziare ad utilizzare la propria Carta Indice Benvenuti sul portale Carta Regionale dei Servizi... 2 1. Accesso al portale... 3 2. Accesso ai servizi...4 2.1 Avere una casa... 4 2.2 Essere cittadino... 5 2.3 Essere informato...5 2.5 Studiare...

Dettagli

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori SIA 1 Chi siamo Sia spa è leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici, dedicati alle Istituzioni Finanziarie

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all imprenditoria femminile Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso

Dettagli

SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA VENDITA AL DETTAGLIO

SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA VENDITA AL DETTAGLIO SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA VENDITA AL DETTAGLIO UNA SOLUZIONE completa CHE SODDISFA esigenze FISCALI E GESTIONALI UNA SOLUZIONE COMPLETA E FLESSIBILE Passepartout Retail è una soluzione studiata per

Dettagli

SOLUZIONI INFORMATICHE

SOLUZIONI INFORMATICHE SOLUZIONI INFORMATICHE PER I SERVIZI ALLA PERSONA Qualità ed efficienza nei servizi sociali SISP Soluzioni Informatiche per i Servizi alla Persona è la soluzione sviluppata da GPI per la gestione del Servizio

Dettagli

5. PROCEDURE. 5.1 Presentazione della domanda

5. PROCEDURE. 5.1 Presentazione della domanda 5. PROCEDURE 5.1 Presentazione della domanda Le domande di contributo dovranno essere predisposte e presentate esclusivamente utilizzando gli appositi servizi on-line ad accesso riservato, integrati nel

Dettagli

TABELLE DEGLI STANDARD

TABELLE DEGLI STANDARD TABELLE DEGLI STANDARD Accessibilità ai servizi capillarità 106 Uffici Territoriali, oltre 5500 sportelli telematici collegati al PRA Utilizzo effettivo Accessibilità virtuale ed interattività Con l adozione

Dettagli

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa.

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa. Dote Sport Con D.G.R. X/3731 del 19 giugno 2015 sono stati approvati i criteri e le modalità per l assegnazione della Dote Sport, misura prevista dall art. 5 della l.r. 1 ottobre 2014, n. 26 che intende

Dettagli

MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI

MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI Ufficio di Coordinamento del Piano di Zona Distretto socio-sanitario di Como MODULO PER LA RICHIESTA DI BUONO SOCIALE 2010 A FAVORE DI PERSONE DISABILI AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI (tramite l Ufficio

Dettagli

ONLINE: DALL 11 LUGLIO AL 30 AGOSTO 2015 nel seguente modo:

ONLINE: DALL 11 LUGLIO AL 30 AGOSTO 2015 nel seguente modo: CITTÀ DI PIOSSASCO Provincia di Torino DIPARTIMENTO SERVIZI ALLA PERSONA Prot.n. 11138/15 SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015-2016 IMPORTANTE Con l inizio del nuovo anno scolastico prenderà

Dettagli

CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde

CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde 23 Maggio 2008 CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde daniele.crespi@lispa.it CRS : La diffusione Come accedere ai servizi online 2 Lettore smart card 1 PC connesso ad Internet 4 PDL & CRS Manager

Dettagli

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498. 1000005802-12/13 MobilePOS di CartaSi www.cartasi.it Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.0519 Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. MobilePOS, un nuovo modo di accettare i

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 215/20.12.2012 In vigore dal 1 febbraio 2013

Dettagli

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI. Carta dei Servizi

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI. Carta dei Servizi SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Carta dei Servizi Sommario 1. Introduzione... 3 2. Obiettivi... 4 3. Attività e destinatari... 4 Le competenze specifiche dell Ufficio Toponomastica sono:... 4 Denominazione

Dettagli

Come effettuare l iscrizione?

Come effettuare l iscrizione? A partire ll anno scolastico 2015/2016, l iscrizione al servizio Mensa dovrà essere effettuata esclusivamente online. La secon novità importante riguar le molità di pagamento: i servizi scolastici per

Dettagli

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex è il risultato di diversi anni di lavoro spesi al servizio delle aziende, nel forte e deciso intento di offrire loro strumenti

Dettagli

HOME BANKING E ALTRO

HOME BANKING E ALTRO HOME BANKING E ALTRO Con l espressione inglese home banking (che in italiano si può tradurre col termine telebanca) si definiscono quei servizi bancari che consentono al cliente di effettuare operazioni

Dettagli

Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2014-2015 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2014-2015 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Un posto a tavola Servizio refezione scolastica Anno scolastico 2014-2015 1 UN POSTO A TAVOLA ISCRIZIONE AL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2014-2015 Un posto a tavola Servizio refezione scolastica

Dettagli

BANDO SPORTELLI PER L ASSISTENZA FAMILIARE IN RETE PROGETTI PER IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI A SPORTELLO

BANDO SPORTELLI PER L ASSISTENZA FAMILIARE IN RETE PROGETTI PER IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI A SPORTELLO BANDO SPORTELLI PER L ASSISTENZA FAMILIARE IN RETE PROGETTI PER IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI A SPORTELLO 1. Finalità dell intervento Con il presente bando la Provincia di Varese ha come obiettivo la qualificazione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONE CAMPEGGI E CENTRI ARCA

CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONE CAMPEGGI E CENTRI ARCA CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONE CAMPEGGI E CENTRI ARCA FUNZIONE DELLA STRUTTURA ARCA Le vacanze in campeggio e nei Centri ARCA sono iniziative organizzate in forma diretta dall ARCA. OBBLIGHI DEL

Dettagli

Progetto Dote Scuola Anno scolastico 2009 2010. Presentazione piattaforma per la gestione e liquidazione del Buono Scuola

Progetto Dote Scuola Anno scolastico 2009 2010. Presentazione piattaforma per la gestione e liquidazione del Buono Scuola Progetto Dote Scuola Anno scolastico 2009 2010 Presentazione piattaforma per la gestione e liquidazione del Buono Scuola Dicembre 2009 La piattaforma per il Buono Scuola Cos è la piattaforma e-buono: -

Dettagli

BANDO PUBBLICO VOUCHER SOCIALE PER L ACCESSO AI SERVIZI DI CONCILIAZIONE. Periodo Aprile 2015 15 Luglio 2015

BANDO PUBBLICO VOUCHER SOCIALE PER L ACCESSO AI SERVIZI DI CONCILIAZIONE. Periodo Aprile 2015 15 Luglio 2015 ASL LECCO Servizi Sociali d Ambito Ente Capofila BANDO PUBBLICO VOUCHER SOCIALE PER L ACCESSO AI SERVIZI DI CONCILIAZIONE Periodo Aprile 2015 15 Luglio 2015 Premesso che: La D.g.r. n. 1081 del 12/12/2013

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498. 1000005802-02/14 MobilePOS di CartaSi www.cartasi.it Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.0519 Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. MobilePOS, un nuovo modo di accettare i

Dettagli

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA GUIDA OPERATIVA PER LA PRENOTAZIONE DEI PASTI

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA GUIDA OPERATIVA PER LA PRENOTAZIONE DEI PASTI SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA GUIDA OPERATIVA PER LA PRENOTAZIONE DEI PASTI Dal punto di vista operativo, i genitori o chi per essi possono prenotare il pasto in modo semplice e veloce in 2 modalità, non

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COS E LA DOTE SCUOLA COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO DOTE SCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 La Dote Scuola è un contributo che la Regione Lombardia eroga alle famiglie degli studenti residenti

Dettagli

Le nuove procedure Entratel per l assistenza fiscale

Le nuove procedure Entratel per l assistenza fiscale Focus di pratica professionale di Cristina Aprile Le nuove procedure Entratel per l assistenza fiscale Premessa Con circolare n.30/e del 25 giugno 2009, l Agenzia delle Entrate ha fornito i chiarimenti

Dettagli

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania

COMUNE DI BIANCAVILLA Provincia di Catania N 222 DEL 13 MARZO 2012 N 43 DEL 13/03/2012 DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE OGGETTO: Approvazione avviso pubblico per i cittadini assistiti INPDAP residenti nel Comune di Biancavilla e nel

Dettagli