Esame Venatorio Domande a quiz. Parte 3: ARMI DA CACCIA Agosto 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esame Venatorio Domande a quiz. Parte 3: ARMI DA CACCIA Agosto 2015"

Transcript

1 Esame Venatorio Domande a quiz La presente raccolta di domande è finalizzata alla preparazione della prova teorica dell esame di caccia altoatesino. Le risposte corrette sono contrassegnate da una crocetta. Per ciascuna domanda sono previste più risposte; possono essere esatte una o più risposte. Le risposte giuste si riferiscono al caso norma in riferimento alla realtà altoatesina. Risposte riferite a isolati casi eccezionali non verranno considerate corrette. In sede di esaminazione, la risposta a una domanda si intende data correttamente solo quando risultino crociate esclusivamente le voci esatte. Le domande a cui sia compiutamente data risposta sono valutate con 1 punto. Qualora oltre alla/e risposta/e esatte (o in luogo della/e stessa/e) venga crociata anche una voce errata, la risposta è considerata nulla e valutata con 0 punti. Parte 3: ARMI DA CACCIA Agosto ) Quale delle seguenti, dal punto di vista giuridico, è considerata un arma bianca? Lo spiedo da cinghiale La balestra Fucili ad aria compressa 2) Quali delle seguenti sono armi da fuoco? Carabine La balestra Fucili ad aria compressa Le armi a canna liscia 3) Quali cartucce si utilizzano per armi a canna liscia? Cartucce a pallini Cartucce per carabina Cartucce con palla slug (palla unica) per armi a canna liscia 4) Quali munizioni si utilizzano con i fucili a canna rigata? Cartucce a pallini Cartucce per carabina Cartucce con palla slug (palla unica) per armi a canna liscia 5) Quali proprietà ha un fucile a pallini? L interno della canna è liscio Nella canna sono impresse delle scanalature a spirale L interno della canna è rigato Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 1

2 6) Quali proprietà hanno, di regola, le carabine? Hanno le canne lisce internamente Hanno le canne rigate internamente L interno della canna si restringe verso la bocca 7) Quale funzione ha la rigatura all interno delle canne di una carabina? Tiene unito lo sciame di pallini Ingrandiscono il tramite del proiettile nel corpo del selvatico Impediscono il capovolgimento del proiettile durante il volo stabilizzando il proiettile Accelerano il proiettile 8) Cos è un fucile combinato giustapposto? Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano orizzontale Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano verticale Un fucile che ha due canne ad anima liscia e una rigata Un fucile che ha due canne ad anima rigata e una liscia 9) Cos è un fucile combinato sovrapposto? Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano orizzontale Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano verticale Un fucile che ha due canne ad anima liscia e una rigata Un fucile che ha due canne ad anima rigata e una liscia 10) Cos è un drilling? Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano orizzontale Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano verticale Un fucile a tre canne, solitamente due canne ad anima liscia e una rigata Un attrezzo per l addestramento di cani 11) Cos è una doppietta? Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano orizzontale Un fucile che ha due canne ad anima liscia e una rigata Un fucile che ha due canne ad anima liscia poste sullo stesso piano orizzontale Un fucile che ha due canne ad anima rigata poste sullo stesso piano orizzontale 12) Cos è un fucile non combinato sovrapposto? Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano orizzontale Un fucile che ha due canne ad anima liscia e una rigata Un fucile che ha due canne ad anima liscia poste sullo stesso piano verticale Un fucile che ha due canne ad anima liscia poste sullo stesso piano orizzontale Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 2

3 13) Cos è un Bergstutzen? Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano verticale Un fucile che ha una due canne ad anima rigata dello stesso calibro poste sullo stesso piano verticale Un fucile a ripetizione con canne interscambiabili Un fucile che ha una due canne ad anima rigata di differente calibro poste sullo stesso piano verticale 14) Quali delle seguenti armi sono considerate armi combinate? Un fucile che ha due canne ad anima liscia poste sullo stesso piano verticale Un drilling con due canne ad anima rigata Un fucile che ha una canna ad anima liscia e una rigata poste sullo stesso piano verticale 15) Cosa viene controllato nella prova a fuoco di un arma lunga presso un banco di prova? Che l arma sia precisa Che il fucile, specialmente l otturatore e la canna siano resistenti alla pressione dei gas prodotti dalla deflagrazione La potenza di penetrazione dei proiettili La distanza di aggiustamento del tiro ideale 16) Armi: quali affermazioni sono esatte? Canne danneggiate e arrugginite rappresentano un grosso pericolo per il tiratore Lo stecher serve ad aumentare lo sforzo per far scattare il grilletto Lo stecher serve da sicura per il fucile Il congegno di mira nei fucili a canna ad anima liscia consta nel mirino e nella bindella 17) Per quale motivo i fucili con percussore a molla devono essere custoditi con la stessa non in tensione? Per evitare l usura del percussore Perché in tal modo la molla del percussore viene sgravata Perché così si risparmia il bossolo salvapercussore 18) Quali dei seguenti fucili sono muniti di caricatore o serbatoio, dal quale le cartucce vengono caricate nella camera di scoppio? I fucili a bascula Le carabine a ripetizione manuale I fucili semiautomatici con canna ad anima liscia Le carabine semiautomatiche 19) Quali dei seguenti fucili sono muniti di caricatore o serbatoio, dal quale le cartucce vengono spostate manualmente, tramite l azionamento dell otturatore, nella camera di scoppio? I fucili a bascula Le carabine a ripetizione manuale I fucili a colpo singolo Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 3

4 20) Quali di questi fucili sono a canne basculanti? Bergstutzen Fucili a ripetizione Drilling 21) Quali delle seguenti affermazioni sono esatte in merito allo stecher di tipo monogrillo? E dotato di un secondo grilletto per attivare la pretensione del grilletto di sparo Per attivare la pretensione del grilletto si utilizza il medesimo grilletto di sparo Lo spostamento in avanti di un cursore sul calcio permette di mettere in pretensione il grilletto di sparo Si può trovare sia nelle carabine a ripetizione che nei fucili basculanti con canne rigate 22) Quale delle seguenti affermazioni è esatta in merito allo stecher di tipo bigrillo? E dotato di un secondo grilletto per attivare la pretensione del grilletto di sparo Viene utilizzato nelle carabine a ripetizione e nei fucili combinati Lo spostamento in avanti di un cursore sul calcio permette di mettere in pretensione il grilletto di sparo 23) Quale dei seguenti calibri di fucili con canna ad anima liscia è quello con il diametro della canna maggiore? Calibro 20 Magnum Calibro 12 Calibro 16 Calibro ) Come si può ridurre l ampiezza dello sciame di pallini? Operando sul bossolo della cartuccia Mediante una strozzatura della canna Utilizzando fucili con canne molto corte 25) Cos è la strozzatura (Choke)? Il profilo della canna rigata, che aiuta a stabilizzare il proiettile sulla sua traiettoria Un restringimento della canna che influenza la dispersione dello sciame dei pallini Una reazione del selvatico quando viene perforato dal proiettile 26) Cosa s intende con fucile con canna ad anima liscia con caricamento automatico della molla? Un fucile con canna ad anima liscia che monta la molla facendo basculare la canna stessa Un fucile con canna ad anima liscia, che si carica automaticamente mediante una pressione sul grilletto Un fucile con canna ad anima liscia, che si carica automaticamente con il rinculo del tiro precedente Un fucile con canna ad anima liscia, che si carica mediante un congegno a slitta Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 4

5 27) A cosa serve l eiettore nei fucili con canna ad anima liscia? Per diminuire il rinculo Per mettere il fucile automaticamente in sicurezza Per eliminare automaticamente i bossoli sparati Per allentare la molla del fucile 28) A cosa serve la sicura? Per assicurare che il fucile non venga maneggiato da bambini o da persone non capaci di intendere e volere Per evitare che parta un colpo inavvertitamente Per diminuire il rinculo Per aumentare la pressione del grilletto 29) A cosa serve lo stecher? Per aumentare la pressione da effettuare sul grilletto Per diminuire la pressione da effettuare sul grilletto Per dover utilizzare meno forza nell azionare il grilletto in modo di evitare di strappare Per mettere l arma in sicura 30) Cosa avviene azionando l otturatore di un fucile a ripetizione? Le cartucce sparate vengono eliminate dalla camera di scoppio Le cartucce piene passano automaticamente dal serbatoio o dal caricatore alla camera di scoppio Il meccanismo di pretensionamento del grilletto viene attivato Il caricatore o il serbatoio vengono caricati 31) Cosa avviene azionando l otturatore di un fucile a ripetizione? Le cartucce sparate vengono eliminate dalla camera di scoppio Il fucile viene ricaricato Il fucile viene basculato Il fucile viene messo automaticamente in sicura Munizioni per armi da caccia 32) Cosa s intende con calibro nei fucili da caccia? Diametro interno della canna nei fucili con canne ad anima liscia Diametro dei proiettili nelle carabine Proiettili particolarmente grosse 33) Qual è il calibro più grosso ammesso in Alto Adige per fucili con canna ad anima liscia? Calibro 12 Calibro 16 Calibro 20 Magnum Calibro 6,5 mm Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 5

6 34) Quali sono i calibri più piccoli ammessi in Alto Adige per carabine? Calibro 20 Calibro 5,6 mm Calibro 0,222 pollici Calibro 6,5 mm 35) Cosa può succedere se da un fucile con canna ad anima liscia con calibro 12/70 si spara una cartuccia di calibro 12/76? La canna potrebbe rompersi Il colpo non parte Aumenta la rosata dei pallini 36) Cosa può succedere se da un fucile con canna ad anima liscia con calibro 16/70 si spara una cartuccia di calibro 12/76? La canna potrebbe rompersi Il colpo non parte I pallini aumentano di potenza La cartuccia non può essere inserita non passando per la canna 37) Quali delle seguenti cartucce può essere utilizzata nelle carabine a ripetizione? Calibro.270 Win Calibro 6.5 x 65 R Calibro 7 mm Rem. Mag. Calibro 20 Magnum 38) Cosa indica la cifra 12/70 sulla confezione di cartucce a pallini? Calibro 12, lunghezza del bossolo a vuoto di 70 mm Grandezza dei pallini di 0,12 pollici, lunghezza del bossolo a vuoto di 70 mm Calibro 12, 70 cartucce Anno di produzione delle cartucce: dicembre ) Quale delle seguenti cartucce, a parità di grandezza dei pallini, contiene il maggior numero di pallini? Cartuccia 12/70 Cartuccia 16/70 Cartuccia 20/70 40) A quali misure si riferiscono le indicazioni relative alla lunghezza delle cartucce a pallini? Alla lunghezza della cartuccia prima dello sparo Alla lunghezza del bossolo dopo lo sparo Alla lunghezza minima della camera di scoppio da utilizzare Al calibro della cartuccia Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 6

7 41) Qual è la misura minima consentita in Alto Adige per le cartucce da carabina? Bossolo a vuoto di 40 mm, con proiettile calibro 5,6 mm Bossolo a vuoto di 57 mm con calibro minimo per la caccia al cervo di 6,5 mm Non vi sono prescrizione relative alla misura minima 42) Cosa si intende con misura dei pallini? Quantità di polvere da sparo utilizzata Diametro della cartuccia a pallini Diametro del singolo pallino con cui viene caricato il bossolo 43) Cosa si intende con l indicazione di cartucce 6,5 x 68 R? Calibro 6,5 mm, lunghezza del bossolo 68 mm, cartuccia con orlo (bordo) Lunghezza del bossolo 6,5 cm, calibro 0,68 pollici, cartuccia a percussione anulare Calibro 6,5 cm, lunghezza del bossolo 68 pollici, cartuccia per carabine a ripetizione 44) Per quale dei seguenti fucili è adatta una munizione con l indicazione 6,5 x 57 R? Carabine basculanti Fucili con canna ad anima liscia basculanti Fucili a ripetizione 45) Cosa significa la lettera R nell indicazione delle cartucce 6,5 x 68 R? La cartuccia ha un collarino adatto per fucili a ripetizione La cartuccia ha un orlo (bordo) che sporge dal fondello e viene principalmente utilizzata per carabine basculanti La lettera R indica il produttore Remington 46) Cosa accade, se da una carabina cal. 7x57 R si spara una pallottola cal. 7x57? Non è possibile caricare la carabina I bossoli sparati possono essere estratti dalla camera di scoppio solo con un attrezzo Si rompe la canna del fucile 47) Si possono utilizzare munizioni cal. 8 x 57 in carabine a ripetizione cal. 7 x 57? Si No Si ma solo se non troppo caricate 48) Si possono sparare munizione di cal. 8 x 57 con carabine di cal. 8 x 68? Si No Si, ma solo con l apposito bossolo riduttore di calibro Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 7

8 49) Si possono sparare munizione di cal. 6,5 x 68R con carabine dotate di canna adatta a sparare colpi di cal. 6,5 x 57 R? Si Si, se il diametro della pallottola è lo stesso non possono accadere inconvenienti Ciò non è possibile, perché non si adattano alla camera di cartuccia 50) Cosa differenzia le cartucce 7 x 57 R e 7 x 57? La cartuccia 7 x 57 R ha un orlo (bordo) sul fondello La cartuccia 7 x 57 R è a percussione anulare La cartuccia 7 x 57 ha una scanalatura per facilitarne l estrazione I diametri dei bossoli sono differenti, onde evitare di essere scambiati 51) Quale cartuccia è adatta per una carabina a ripetizione di cal. 7 x 57? 7 x 57 7 x 57 R 7 x Win 52) Che calibro in millimetri ha la cartuccia.222 Remington? All incirca 5,6 mm All incirca 6,5 mm All incirca 7,0 mm 53) Quali dei seguenti calibri è ammesso in Alto Adige per la caccia al cervo?.270 6,5 x ) In Alto Adige è ammesso l utilizzo della palla nei fucili con canna ad anima liscia nell esercizio della caccia? Si No Solo da parte degli agenti venatori Si, ma solo nei periodi di caccia in deroga 55) Quali dei seguenti proiettili si deforma fortemente se colpisce un bersaglio resistente? Proiettili camiciati Proiettili parzialmente camiciati 56) Quale dei seguenti proiettili viene, di norma, utilizzato per la caccia agli ungulati? Proiettili camiciati Proiettili parzialmente camiciati Palle o slug per fucili con canna ad anima liscia Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 8

9 57) Quali delle seguenti specie cacciabili possono essere abbattute con cartucce a pallini? Fagiano di monte e pernice bianca Capriolo Lepri Cinghiale 58) Quali delle seguenti specie possono essere cacciate a pallini in Alto Adige? Camoscio Selvaggina da piuma Volpe Cervo L uso sicuro delle armi 59) Armi da caccia e munizioni. Quali affermazioni corrispondono al vero? Per ogni arma può essere utilizzata unicamente una munizione prevista per la stessa Nel caso di un tiro a pallini bisogna prestare attenzione, che i pallini che non colpiscono il bersaglio, non arrechino danni Pallini di colpi che vengono sparati in verticale non sono pericolosi quando ricadono a terra Si può effettuare un colpo a fauna selvatica solamente se il proiettile non metta in pericolo persone o non provochi danni (ad esclusione al capo eventualmente colpito) 60) In quale caso si può dire di aver sparato un colpo in sicurezza? Sparare su un terreno con buona visibilità, in salita in direzione di tiro con la natura del terreno tale, da non deviare la pallottola Presenza di alberi Presenza di fabbricati Presenza di cespugli 61) Fino a quale distanza un tiro a pallini con munizione standard è efficace per l abbattimento di selvaggina? 70 m 50 m 35 m 62) Che distanza raggiunge, all incirca, un tiro con pallini di 2,5 mm di diametro? 25 m 35 m 250 m 2,5 chilometri Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 9

10 63) Che distanza raggiunge, all incirca, un tiro con pallini di 4,0 mm di diametro? 35 m 40 m 400 m 4 chilometri 64) Che distanza raggiunge, all incirca, un colpo sparato a pallini? Diametro dei pallini (mm) x 50 m Diametro dei pallini (mm) x 100 m Diametro dei pallini (mm) x 1000 m 65) Fino a quale distanza è accettabile uno sparo agli ungulati completamente sviluppati? Massimo 300 m Massimo 500 m Massimo 700 m 66) Fino a quale distanza può essere pericoloso un proiettile, mediamente, sparato con carabina? All incirca 500 m All incirca 5 km All incirca 50 km 67) In una doppietta quale canna viene attivata dal grilletto anteriore? Quella destra Quella sinistra 68) In un sovrapposto quale canna viene attivata dal grilletto anteriore? Quelle superiore Quella inferiore 69) Quando si può portare un arma carica? Non appena scesi dalla macchina Non appena con la macchina non si è più su una strada pubblica Solo durante la caccia e su terreno non accidentato Solamente dopo aver individuato il capo da abbattere 70) Come deve essere portata un arma in presenza di altre persone (escluso l eventuale accompagnatore)? Mai carica Sempre smontata in ogni sua parte Solo in custodia Aperta se basculante o con l otturatore aperto Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 10

11 71) A cosa bisogna prestare attenzione prima di caricare un arma? Che la canna sia libera Che non vi siano ostacoli nella direzione di tiro Che vi sia fauna selvatica nei paraggi Che il fucile sia in sicura 72) Come deve comportarsi un cacciatore se, dopo aver premuto il grilletto, il colpo non parte... e se è certo di non aver dimenticato di togliere la sicura? Aprire immediatamente il fucile e prepararsi di nuovo al tiro Attendere per un certo tempo, potendo trattarsi di un colpo a scoppio ritardato 73) Quando può essere tolta la sicura a un arma? Dopo averla caricata Durante l uscita di caccia Immediatamente prima del tiro 74) Quando si può mettere in funzione lo stecher? Immediatamente dopo aver caricato l arma Immediatamente prima di aver tolto la sicura Immediatamente prima del tiro 75) Quando bisogna scaricare un arma da fuoco? Mentre si sale su un altana Mentre si devono superare ostacoli In caso di maltempo Quando si segue la selvaggina in alta quota 76) Come ci si comporta, se dopo aver tolto la sicura e inserito lo stecher, non si effettua lo sparo? Prima mettere in sicura, poi disattivare lo stecher Prima disattivare lo stecher, poi mettere in sicura Se è stato attivato lo stecher, l arma non può più essere messa in sicura 77) Cosa indicano le cifre 8 x 56 in un binocolo? Ingrandimento per 8 volte 56 mm di diametro dell obbiettivo Ingrandimento per 8 volte e campo visivo di 56 m a una distanza di 1 chilometro Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 11

12 Balistica 78) Cosa comporta l appoggiare la punta del fucile su una base rigida al momento dello sparo? Il punto d impatto sul bersaglio non cambia Il proiettile colpisce più in basso perché la canna non può oscillare Spesso la traiettoria risulta alta perché la canna non può oscillare liberamente 79) Cosa può accadere se in fucile combinato sovrapposto o in un drilling con canna ad anima rigata si sparano più colpi a palla consecutivi? La traiettoria risulta bassa La traiettoria risulta alta Non si hanno variazioni di traiettoria 80) In caso di tiri in pendenza verso l alto e verso il basso con la carabina la traiettoria cambia. Come deve comportarsi il cacciatore in caso di tiro a media distanza (ca. 150 m)? Mirare leggermente più in alto a bilanciamento di una traiettoria che risulterebbe troppo bassa Mirare leggermente più in basso a bilanciamento di una traiettoria che risulterebbe troppo alta Fino a una distanza di 200 m non si hanno variazioni di traiettoria Mirare al centro del capo da abbattere, così da bilanciare eventuali errori di mira verso destra o sinistra 81) Cosa s intende con tarare il fucile a 200 m? La traiettoria della pallottola taglia la linea di mira a una distanza di 200 m 200 m è la distanza ideale per cagionare un colpo mortale La traiettoria ha una lunghezza di 200 m 82) In quale punto del fucile la pressione dei gas risulta maggiore? Nelle vicinanze della bocca della canna Nelle vicinanze del centro della canna Nelle vicinanze della camera di cartuccia 83) In quale punto il proiettile raggiunge la sua massima velocità? A 50 m dalla fuoriuscita dalla canna A 100 m dalla fuoriuscita dalla canna Al momento della fuoriuscita dalla canna Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 12

13 Armi da caccia disposizioni di legge 84) Quante armi da caccia può detenere chi è in possesso di un porto di fucile a uso caccia? Massimo 6 Massimo 10 In numero illimitato 85) Chi può acquistare armi in Italia? Tutti i maggiorenni, senza particolari limitazioni Chi ottiene il nulla osta dal Questore Chi è in possesso di un qualsiasi porto d'armi 86) Entro quale termine deve essere comunicato il possesso di armi o di parti essenziali di esse? 72 ore 1 settimana 1 mese 87) Secondo la legge sulle armi cosa si intende per parti essenziali di un arma? Cannocchiale di puntamento Canna Otturatore Il calcio di un fucile a ripetizione 88) Secondo la legge sulle armi cosa rientra fra le parti essenziali di un arma? Grilletto Bascula Il caricatore I congegni di puntamento 89) Quali dati bisogna indicare in caso di denuncia di armi o di parti essenziali di esse? I dati di riconoscimento dell arma Il luogo di detenzione Il prezzo La lista delle armi denunciate 90) Dove deve essere denunciato il possesso di armi o di parti essenziali di esse? Alla Questura o al Commissariato di Polizia, competente per il comune dove le armi vengono detenute Alla Stazione dei Carabinieri del comune dove vengono custodite, se nel comune non vi è una Questura o un Commissariato di Polizia Al rettore della riserva di diritto di caccia Presso gli Uffici del comune di residenza Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 13

14 91) In quali dei seguenti luoghi si possono custodire armi? In luoghi sufficientemente sicuri cosicché non possano venir prese da bambini, persone non affidabili o tossicodipendenti Nel vano portabagagli di una macchina incustodita Incustodite nella baita dei cacciatori 92) Quali regole vigono per la custodia di munizioni? Non è obbligatorio denunciare il possesso di munizioni Se si è in possesso di un arma denunciata, non è obbligatorio denunciare il possesso di cartucce a pallini fino a pezzi Le munizioni a pallini devono sempre essere denunciate Per custodire più di 5 kg di polvere da sparo, compresa quella eventualmente presente in cartucce, bisogna avere una autorizzazione al deposito di sostanze esplosive 93) Quali regole vigono per il trasporto di armi in Italia? Bisogna essere in possesso di una licenza di porto d armi o di un autorizzazione al loro trasporto L autorizzazione al trasporto di armi deve essere indicato nella patente di guida Durante il trasporto le armi non possono essere utilizzabili rapidamente 94) Come devono essere trasportate le armi in un autovettura? Scariche Con serbatoio o caricatore scarico, se inserito Smontate in ogni sua componente In custodia 95) Come devono essere trasportate armi? Le munizioni devono essere custodite in luogo separato o impacchettate separatamente dalle armi In automobile le armi devono essere trasportate in custodia In automobile le armi devono essere trasportate nel portabagagli 96) Trasporto di armi in autovettura. Quali affermazioni sono esatte? In autovettura le armi non possono in nessun caso essere cariche In autovettura le armi devono essere trasportate in custodia In autovettura le armi possono essere trasportate cariche e in custodia In autovettura le armi possono essere trasportate solo smontate 97) A quali persone si possono consegnare le proprie armi da caccia (vendere, imprestare o regalare)? Solo a parenti Solo a persone che hanno l autorizzazione all acquisto di armi Solo a persone che hanno superato l esame venatorio Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 14

15 98) Un privato cittadino vende o regala la propria doppietta a una persona con porto d armi valido. Quali obblighi hanno gli interessati? Devono denunciarlo congiuntamente entro due settimane all Autorità competente Devono denunziare la cessione congiuntamente entro 72 ore all Autorità competente 99) Si possono acquistare armi mezzo corriere? No, in nessun caso Si, non vi sono limitazioni Solo con l autorizzazione del Prefetto o tramite un armaiolo 100) Quali documenti servono per l esportazione temporanea di armi al di fuori del territorio statale? Carta europea armi da fuoco o autorizzazione del Questore Licenza di porto di fucile a uso caccia valido Permesso di caccia Certificato d origine 101) A cosa serve il numero di matricola di un arma? Per l identificazione certa della stessa Per documentarne la resistenza Per indicarne il calibro Parte 3 ARMI DA CACCIA Pagina 15

c) La cinghia ed il calcio. a) Sempre. c) Mai.

c) La cinghia ed il calcio. a) Sempre. c) Mai. 451) Quali sono le parti essenziali di un fucile basculante? a) La canna, la bascula e il calcio. b) Il mirino ed il guardavano o sottomano. c) La cinghia ed il calcio. 452) Quando è consentito andare

Dettagli

ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E RELATIVA LEGISLAZIONE

ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E RELATIVA LEGISLAZIONE ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E RELATIVA LEGISLAZIONE Cosa significa fucile da caccia ad anima liscia? Vuol dire che la parte interna della canna, è perfettamente levigata. Come si presenta esternamente un

Dettagli

CINGHIALE (Sus scrofa)

CINGHIALE (Sus scrofa) CINGHIALE (Sus scrofa) Uso di armi e cani per la caccia al Cinghiale CACCIA AL CINGHIALE: ARMI Un arma è per definizione un oggetto atto a offendere e/o a difendere. Si dividono in: armi bianche, armi

Dettagli

L'ACQUISTO DELLE ''ARMI COMUNI DA SPARO''

L'ACQUISTO DELLE ''ARMI COMUNI DA SPARO'' PER IL CONTENUTO DI QUESTA SEZIONE SI RINGRAZIA LA RIVISTA ARMI MAGAZINE CHE HA MESSO A DISPOSIZIONE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NELL'ARTICOLO ''COMPRARE UN'ARMA'' AGGIORNATO A OTTOBRE 2004 L'ACQUISTO DELLE

Dettagli

Test sul fucile d assalto

Test sul fucile d assalto Formulario 27.071 i Test sul fucile d assalto Corsa per giovani tiratori Corsa per capi di giovani tiratori Stato al 01.10.2010 NDEs 293-1995 / SAP 2542.1934 Test n o 1 sicurezze 1. Che controlli devo

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila

Amministrazione Provinciale dell Aquila Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore Politiche Ambientali Risorse Naturali ed Energetiche PROGRAMMA CORSO DI ABILITAZIONE PER SELECONTROLLORI PRINCIPI DI CONOSCENZA DELLA FAUNA SELVATICA a)

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE RUGGERI, POLI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE RUGGERI, POLI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5355 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI RUGGERI, POLI Modifica degli articoli 2 e 3 della legge 25 marzo 1986, n. 85, in materia

Dettagli

REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE

REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE Marzo 2012 INDICE Art. 1 Disposizioni generali Art. 2 Tipo delle armi in dotazione Art. 3 Numero delel

Dettagli

QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE Ufficio Armi ed Esplosivi (Tel. 051 6401564 - fax 0516401562)

QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE Ufficio Armi ed Esplosivi (Tel. 051 6401564 - fax 0516401562) QUESTURA DI BOLOGNA DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE Ufficio Armi ed Esplosivi (Tel. 051 6401564 - fax 0516401562) apertura al pubblico : dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,00

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE GUARDIE GIURATE VENATORIE VOLONTARIE

CORSO DI FORMAZIONE GUARDIE GIURATE VENATORIE VOLONTARIE PROVINCIA DI RIMINI UFFICIO TUTELA FAUNISTICA HYSTRIX S.R.L. CORSO DI FORMAZIONE GUARDIE GIURATE VENATORIE VOLONTARIE Le armi e le munizioni da caccia nella legislazione vigente Acquisto, detenzione, trasporto,

Dettagli

N. Domanda Risposta A Risposta B Risposta C Risp. Esatta. E' inserito nella croce dell'asta e serve a invertire l'ordine di ricarica delle canne

N. Domanda Risposta A Risposta B Risposta C Risp. Esatta. E' inserito nella croce dell'asta e serve a invertire l'ordine di ricarica delle canne N. Domanda Risposta Risposta Risposta Risp. Esatta 1 2 3 In un fucile monogrillo dove è inserito e a cosa serve l'invertitore? omesi determina il calibro una liscia? Quale dei seguenti calibri ha una minore

Dettagli

Armi. www.scuolafaunistica.it 1

Armi. www.scuolafaunistica.it 1 Armi www.scuolafaunistica.it 1 Armi proprie: destinate all offesa della persona (fucili, pistole, spade). Bianche: spade Da sparo: aria compressa. Da fuoco: Fucile, pistola. Esplosivi Sportive Tipo guerra

Dettagli

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016

CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016 ALLEGATO A CALENDARIO VENATORIO RELATIVO ALL INTERO TERRITORIO REGIONALE PER LA STAGIONE 2015/2016 L esercizio venatorio nella stagione 2015/2016, è consentito con le seguenti modalità: 1) SPECIE E PERIODI

Dettagli

ARMI E MUNIZIONI Corso per apprendisti cacciatori Parte 2 Armi a canna liscia

ARMI E MUNIZIONI Corso per apprendisti cacciatori Parte 2 Armi a canna liscia ARMI E MUNIZIONI Corso per apprendisti cacciatori Parte 2 Armi a canna liscia ARMI A CANNA LISCIA DOPPIETTE SOVRAPPOSTI (fucile a canne giustapposte) (fucile a canne sovrapposte) SEMIAUTOMATICI (lungo

Dettagli

Munizioni non letali Portata effettiva utile (metri)

Munizioni non letali Portata effettiva utile (metri) Chi siamo Maxam Outdoors S.A. è il leader europeo per la produzione e commercializzazione delle cartucce per caccia e tiro sportivo. E una Società totalmente integrata dal punto di vista produttivo perché

Dettagli

Come il lupo cambia il comportamento dei cinghiali

Come il lupo cambia il comportamento dei cinghiali www.lacacciaalcinghiale.com LA CACCIA AL LA CACCIA AL Caccia all estero Turchia: il regno degli «Attila» Come il lupo cambia il comportamento dei cinghiali Regioni Umbria Toscana Basilicata Armi Browning

Dettagli

Diametro nominale. Diametro minimo 4 23,55 23,35 23,75 8 21 20,80 21,20 10 19,50 19,30 19,70 12 18,30 18,10 18,50 14 17,40 17,20 17,60

Diametro nominale. Diametro minimo 4 23,55 23,35 23,75 8 21 20,80 21,20 10 19,50 19,30 19,70 12 18,30 18,10 18,50 14 17,40 17,20 17,60 IL CALIBRO La nozione di calibro si presta a numerosi equivoci perché assume diversi significati quali: - il diametro interno della canna - il diametro del proiettile per una data canna - il diametro convenzionale

Dettagli

Tecniche e mezzi di controllo delle popolazioni di selvatici in esubero: esperienze della provincia di Cuneo

Tecniche e mezzi di controllo delle popolazioni di selvatici in esubero: esperienze della provincia di Cuneo CACCIA E CACCIAGIONE: tutela della salute del consumatore e salvaguardia di fauna e ambiente Tecniche e mezzi di controllo delle popolazioni di selvatici in esubero: esperienze della provincia di Cuneo

Dettagli

Regolamento tiro cantonale ticinese di caccia

Regolamento tiro cantonale ticinese di caccia Regolamento Tiro Ticinese di Caccia versione 2015 1 Regolamento tiro cantonale ticinese di caccia versione: 3.0.6 2015 il presente regolamento sostituisce tutte le versioni precedenti. Regolamento Tiro

Dettagli

ARMI BASCULANTI E SEMIAUTOMATICHE MARZO 2011

ARMI BASCULANTI E SEMIAUTOMATICHE MARZO 2011 ARMI BASCULANTI E SEMIAUTOMATICHE MARZO 2011 CONSORZIO ARMAIOLI ITALIANI Pagina 1 23/03/2011 INTRODUZIONE Il Corso Tecnica Costruttiva delle armi sportive si propone di far conoscere, approfondire e/o

Dettagli

ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E LORO USO QUESTIONARIO

ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E LORO USO QUESTIONARIO ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E LORO USO QUESTIONARIO 1) PER L ABBATTIMENTO DI QUALI ANIMALI VENGONO PREFERIBILMENTE IMPIEGATI I FUCILI A CANNA RIGATA? a) Ungulati b) Indifferentemente uccelli e mammiferi

Dettagli

1) Quali delle seguenti leggi e norme regolano l ambito della caccia e della fauna selvatica?

1) Quali delle seguenti leggi e norme regolano l ambito della caccia e della fauna selvatica? Esame Venatorio Domande a quiz La presente raccolta di domande è finalizzata alla preparazione della prova teorica dell esame di caccia altoatesino. Le risposte corrette sono contrassegnate da una crocetta.

Dettagli

ISTRUZIONI D USO CZ 75 TS

ISTRUZIONI D USO CZ 75 TS ISTRUZIONI D USO CZ 75 TS Prima di iniziare ad operare con la pistola, prendete conoscenza delle presenti istruzioni, e soprattutto delle seguenti disposizioni di sicurezza. Una manovra non corretta o

Dettagli

Armi comuni da caccia Parti di armi

Armi comuni da caccia Parti di armi Armi comuni da caccia: tutte le armi lunghe da fuoco usabili per cacciare in Italia e cioè quelle lunghe, sia a canna liscia (purché il calibro non sia più grande del 12; quindi non sono da caccia i calibri

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO 3201/04 10 PISTOLE SEMIAUTOMATICHE GLOCK

ISTRUZIONI PER L USO 3201/04 10 PISTOLE SEMIAUTOMATICHE GLOCK ISTRUZIONI PER L USO 3201/04 10 PISTOLE SEMIAUTOMATICHE ISTRUZIONI PER L USO per pistole semiautomatiche Safe Action della. AVVERTENZE: L arma deve considerarsi sempre carica e pronta a sparare fino a

Dettagli

GARA DI TIRO CON CARABINA 1 TROFEO PROVINCIA DI BERGAMO

GARA DI TIRO CON CARABINA 1 TROFEO PROVINCIA DI BERGAMO PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE CACCIA PESCA E SPORT Servizio CACCIA E PESCA Via San Giorgio 5/a - 24121 BERGAMO Tel. 035-387.458 - Fax 035-387.582 e-mail: segreteria.faunistico@provincia.bergamo.it sito

Dettagli

dalla partecipazione a gare cinofile;

dalla partecipazione a gare cinofile; La garanzia, valida in tutto il mondo purchè l attività venatoria venga condotta nel rispetto delle leggi localmente vigenti, è prestata per i danni derivanti dall attività venatoria esercitata come previsto

Dettagli

Questura di Pesaro e Urbino Divisione Polizia Amministrativa e Sociale VADEMECUM DELLA NORMATIVA SULLE ARMI

Questura di Pesaro e Urbino Divisione Polizia Amministrativa e Sociale VADEMECUM DELLA NORMATIVA SULLE ARMI Questura di Pesaro e Urbino Divisione Polizia Amministrativa e Sociale VADEMECUM DELLA NORMATIVA SULLE ARMI Presentazione I motivi per cui un cittadino desidera acquistare un arma da fuoco possono essere

Dettagli

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova ORARIO lunedi 9,00/11,30 15,30/17,30 martedi 9,00/11,30 mercoledi chiuso

Dettagli

ARMI ED ARMERIA. Titolo I - ARMI

ARMI ED ARMERIA. Titolo I - ARMI ARMI ED ARMERIA Titolo I - ARMI ART. 1 - TIPO DELLE ARMI IN DOTAZIONE 1 - In conformità a quanto previsto dall art. 4 del D.M. 01.03.1987 N 145 l arma da difesa personale, in dotazione agli addetti con

Dettagli

Disciplinamento previsto dal P-LArm: Tipo di arma Spiegazioni sul tipo di arma. in vigore:

Disciplinamento previsto dal P-LArm: Tipo di arma Spiegazioni sul tipo di arma. in vigore: Armi antiche Armi da fuoco portatili fabbricate prima del 1890; armi da taglio, da punta e altre armi fabbricate prima del 1900. Armi ad aria compressa/ armi a CO 2 Pugnali Dispositivi che producono un

Dettagli

Disciplinare per violazioni in materia di caccia

Disciplinare per violazioni in materia di caccia Disciplinare per violazioni in materia di caccia approvato dalla Commissione Consultiva per l esame dei processi verbali e la determinazione delle sanzioni amministrative e disciplinari in materia di caccia

Dettagli

1 Campionato Italiano Invernale TIRO DI CAMPAGNA CON ARMI A CANNA RIGATA COMPLETO individuale OPEN Distanze 50 100 200 metri REGOLAMENTO TECNICO 2015

1 Campionato Italiano Invernale TIRO DI CAMPAGNA CON ARMI A CANNA RIGATA COMPLETO individuale OPEN Distanze 50 100 200 metri REGOLAMENTO TECNICO 2015 1 Campionato Italiano Invernale TIRO DI CAMPAGNA CON ARMI A CANNA RIGATA COMPLETO individuale OPEN Distanze 50 100 200 metri REGOLAMENTO TECNICO 2015 ART.1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell ambito dei propri fini

Dettagli

ISTRUZIONI GENERALI DI SICUREZZA La Zoli Antonio Srl non sarà in alcun modo responsabile nel caso di danni a cose o persone imputabili a : - - -

ISTRUZIONI GENERALI DI SICUREZZA La Zoli Antonio Srl non sarà in alcun modo responsabile nel caso di danni a cose o persone imputabili a : - - - Il modello da voi acquistato è stato studiato e realizzato per soddisfare i cacciatori e i tiratori più esigenti. Con l acquisto di una carabina della serie AZ 1900 siete diventati proprietari di un ottima

Dettagli

DIRETTIVA DEL CONSIGLIO del 18 giugno 1991 relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi (91/477/CEE)

DIRETTIVA DEL CONSIGLIO del 18 giugno 1991 relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi (91/477/CEE) 31991L0477 Direttiva 91/477/CEE del Consiglio, del 18 giugno 1991, relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi Gazzetta ufficiale n. L 256 del 13/09/1991 pag. 0051-0058 edizione

Dettagli

DIPLOMA MANEGGIO ARMI PRO-MEMORIA Cos è un arma

DIPLOMA MANEGGIO ARMI PRO-MEMORIA Cos è un arma Cos è un arma Un arma è ogni strumento in grado di consentire, all uomo, di aumentare la propria naturale capacità di offesa. Si definiscono armi proprie quelle che la mente umana ha pensato e realizzato

Dettagli

Fucili canna liscia. Franchi Feeling Sporting. Sovrapposto specifico da divertimento. Caccia Passione 47

Fucili canna liscia. Franchi Feeling Sporting. Sovrapposto specifico da divertimento. Caccia Passione 47 Caccia Passione 46 Fucili canna liscia Franchi Feeling Sporting Sovrapposto specifico da divertimento Caccia Passione 47 Franchi Feeling Sporting Sovrapposto specifico da divertimento La linea dei sovrapposti

Dettagli

Armi ed esplosivi. Notizie collegate. Galleria Fotografica. Documenti. Cerca (/) (/) Armi ed esplosivi (/articolo/category/312)

Armi ed esplosivi. Notizie collegate. Galleria Fotografica. Documenti. Cerca (/) (/) Armi ed esplosivi (/articolo/category/312) 1 di 9 17/04/2015 11:52 (/articolo/34118/) (https://twitter.com/agente_lisa) (https://www.youtube.com/user/poliziadistato) Cerca (/) (/) Armi ed esplosivi (/articolo/category/312) Difesa personale /articolo

Dettagli

Lo sviluppo della USP ovvero

Lo sviluppo della USP ovvero Pistole Compatta e versatile Heckler & Koch USP C.45 Lo sviluppo della USP ovvero Universal Selbstlade Pistole (pistola semiautomatica universale) prese il via nei laboratori della tedesca Heckler & Koch

Dettagli

CODICE REGIONALE N AATVNU19

CODICE REGIONALE N AATVNU19 AZIENDA VENATORIA AGRO-TURISTICO- ISALLE/ORRULE CODICE REGIONALE N AATVNU19 REGOLAMENTO ATTIVITA VENATORIA E LISTINO PREZZI ANNO 2011-2012 Art.1 Nell ambito dell Azienda Agro-Turistico-Venatoria Isalle/Orrule,

Dettagli

LA TEMPESTA PERFETTA. pistole. le prove del mese

LA TEMPESTA PERFETTA. pistole. le prove del mese le prove del mese pistole LA TEMPESTA PERFETTA Abbiamo provato il prototipo della BCM Storm calibro 9x21, pistola semiautomatica destinata a creare una famiglia di armi da difesa e per uso di servizio

Dettagli

Catalogo delle domande per l'esame teorico sulle armi

Catalogo delle domande per l'esame teorico sulle armi Catalogo delle domande per l'esame teorico sulle armi Tema N 1: Generalità e legislazione Tema N. 1 1 Quali armi sono permesse per l'esercizio della caccia alta? Fucili a palla, con una sola canna, senza

Dettagli

Esame teorico sulle armi

Esame teorico sulle armi Ufficio per la caccia e la pesca dei Grigioni Esame d'idoneità dei cacciatori nel Cantone dei Grigioni Esame teorico sulle armi Catalogo delle domande 2012 Brosch_ital.indd 1 21.10.2011 10:55:05 23 Brosch_ital.indd

Dettagli

PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA CORPO DI POLIZIA PROVINCIALE

PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA CORPO DI POLIZIA PROVINCIALE PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA SETTORE III POLITICHE AGRICOLE E MONTANE TUTELA FAUNISTICA E POLIZIA PROVINCIALE CORPO DI POLIZIA PROVINCIALE tel.: +39 0323 4950255-289; fax: +39 0323 4950271; e-mail:

Dettagli

Allegato B alla deliberazione consiliare n 27 del 29 giugno 2009

Allegato B alla deliberazione consiliare n 27 del 29 giugno 2009 Allegato B alla deliberazione consiliare n 27 del 29 giugno 2009 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO VENATORIO PRESSO L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE

Dettagli

Iscrizioni: N.B.: in conformità di quanto previsto nella circolare del Ministero dell Interno 557/PAS/U/009667/10089(3) del 4 giugno 2014

Iscrizioni: N.B.: in conformità di quanto previsto nella circolare del Ministero dell Interno 557/PAS/U/009667/10089(3) del 4 giugno 2014 Iscrizioni: QUOTE E NORME PER ISCRIZIONE/TESSERAMENTO AL TIRO A SEGNO NAZIONALE Sezione di Soave (VR) Associazione Sportiva Dilettantistica 1890 CATEGORIE DI ISCRIZIONE ED ASSOCIATIVE (quote estratte dal

Dettagli

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI AI CAMPIONATI SONO AMMESSI I SOCI TESSERATI UITS ED ISCRITTI AD UNA SEZIONE T.S.N. Armi Modelli di armi adottate fino al 1955

Dettagli

SAUER 101 // Indice. 6 //Sicura 24 6.1 //Togliere la sicura 24 6.2 //Mettere la sicura 24

SAUER 101 // Indice. 6 //Sicura 24 6.1 //Togliere la sicura 24 6.2 //Mettere la sicura 24 101.01 Pagina 2 IT SAUER 101 // Indice 1 //Istruzioni generali 5 2 //Istruzioni di sicurezza 6 2.1 //Maneggio sicuro del fucile 6 2.2 //Pericoli per l'utente e come evitarli 6 2.3 //Pericoli per altre

Dettagli

), DEMANDATE A SQUADRE DI ABBATTITORI LOCALI ORGANIZZATE DAGLI AMBITI TERRITORIALI DI CACCIA E DAI COMPRENSORI ALPINI.

), DEMANDATE A SQUADRE DI ABBATTITORI LOCALI ORGANIZZATE DAGLI AMBITI TERRITORIALI DI CACCIA E DAI COMPRENSORI ALPINI. ALLEGATO A PROCEDURE E PRESCRIZIONI PER L ORGANIZZAZIONE, LA GESTIONE E L ESECUZIONE DELLE OPERAZIONI DI CONTENIMENTO PREVENTIVO E DI PRONTO INTERVENTO SULLE POPOLAZIONI DI CINGHIALE (Sus scrofa), DEMANDATE

Dettagli

Esempio Esame di Fisica Generale I C.d.L. ed.u. Informatica

Esempio Esame di Fisica Generale I C.d.L. ed.u. Informatica Esempio Esame di Fisica Generale I C.d.L. ed.u. Informatica Nome: N.M.: 1. 1d (giorno) contiene all incirca (a) 8640 s; (b) 9 10 4 s; (c) 86 10 2 s; (d) 1.44 10 3 s; (e) nessuno di questi valori. 2. Sono

Dettagli

Esame Venatorio Domande a quiz. Parte 3: ARMI DA CACCIA Agosto 2016

Esame Venatorio Domande a quiz. Parte 3: ARMI DA CACCIA Agosto 2016 Esame Venatorio Domande a quiz La presente raccolta di domande è finalizzata alla preparazione della prova teorica dell esame di caccia altoatesino. Le risposte corrette sono contrassegnate da una crocetta.

Dettagli

Cacciare Sicuri. Regole di comportamento nell uso delle armi per la caccia al cinghiale e per ridurre i rischi in tutte le attività venatorie

Cacciare Sicuri. Regole di comportamento nell uso delle armi per la caccia al cinghiale e per ridurre i rischi in tutte le attività venatorie Cacciare Sicuri Regole di comportamento nell uso delle armi per la caccia al cinghiale e per ridurre i rischi in tutte le attività venatorie Argomenti: Regole generali di sicurezza Nozioni sulle armi da

Dettagli

a cura di Paolo Tagini, vicedirettore della rivista ARMI MAGAZINE

a cura di Paolo Tagini, vicedirettore della rivista ARMI MAGAZINE Leggi e circolari Lo scopo di questo prontuario è quello di fornire delle indicazioni il più possibile chiare e semplici a quelle persone che intendono avvicinarsi al mondo delle armi o che già hanno avuto

Dettagli

Manuale di istruzioni. Hatsan Bt65

Manuale di istruzioni. Hatsan Bt65 Manuale di istruzioni Hatsan Bt65 LEGGERE QUESTO MANUALE PRIMA DI UTILIZZARE LA CARABINA Grazie per aver scelto la carabina ad aria precompressa Hatsan Bt65. Agite sempre con prudenza quando si maneggia

Dettagli

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova ORARIO DELL UFFICIO ARMI (in vigore dal 1 giugno 2015) lunedi 9,00/12,00

Dettagli

Provincia di Sondrio

Provincia di Sondrio Regolamento per il controllo della fauna selvatica e inselvatichita, delle forme domestiche di specie selvatiche e delle forme inselvatichite di specie domestiche Approvato con deliberazione di consiglio

Dettagli

GARA A 300 m PER FUCILI EX-ORDINANZA E ORDINANZA GARA DI CARNEVALE 22 Febbraio 2015

GARA A 300 m PER FUCILI EX-ORDINANZA E ORDINANZA GARA DI CARNEVALE 22 Febbraio 2015 TIRO A SEGNO NAZIONALE Sez. di CAPRINO VERONESE (Vr) GARA A 300 m PER FUCILI EX-ORDINANZA E ORDINANZA GARA DI CARNEVALE 22 Febbraio 2015 La gara si svolgerà presso la sezione di Tiro a Segno di Caprino

Dettagli

COMPRENSORIO ALPINO TO1 Valli Pellice, Chisone e Germanasca

COMPRENSORIO ALPINO TO1 Valli Pellice, Chisone e Germanasca COMPRENSORIO ALPINO TO1 Valli Pellice, Chisone e Germanasca CRITERI PER L ORGANIZZAZIONE DEL CORSO DI ABILITAZIONE PER LA ALLA CACCIA DI SELEZIONE AGLI UNGULATI ANNO 2015 1. PREMESSA Il Corso di abilitazione

Dettagli

PROVINCIA DI BARI Corso di abilitazione al controllo della fauna selvatica, armi, norme di comportamento e sicurezza

PROVINCIA DI BARI Corso di abilitazione al controllo della fauna selvatica, armi, norme di comportamento e sicurezza PROVINCIA DI BARI Corso di abilitazione al controllo della fauna selvatica, armi, norme di comportamento e sicurezza Dr. SILVIO AZARA TECNICO FAUNISTICO Interventi di controllo Ricordare sempre che quando

Dettagli

Traduzione di Cecilia Frasca

Traduzione di Cecilia Frasca Riportiamo qui di seguito il testo tradotto dell articolo Les cartouches sans plomb, tratto dal sito www. http://www.oncfs.gouv.fr dell Office National de la Chasse et de la Faune Sauvage, datato 2004.

Dettagli

Esame Venatorio Domande a quiz. Parte 3: ARMI DA CACCIA Marzo 2016

Esame Venatorio Domande a quiz. Parte 3: ARMI DA CACCIA Marzo 2016 Esame Venatorio Domande a quiz La presente raccolta di domande è finalizzata alla preparazione della prova teorica dell esame di caccia altoatesino. Le risposte corrette sono contrassegnate da una crocetta.

Dettagli

Pannello solare Heat-Pipe con tubi sottovuoto Istruzioni di montaggio

Pannello solare Heat-Pipe con tubi sottovuoto Istruzioni di montaggio Pannello solare Heat-Pipe con tubi sottovuoto Istruzioni di montaggio N.B. Prima di inserire i tubi sotto-vuoto nella loro sede e' opportuno collegare l'impianto di acqua fredda e riempire il serbatoio

Dettagli

DELL UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO

DELL UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO VADEMECUM ATTIVITÀ ISTITUZIONA LE DELL UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO N O R M A T I V A T E C N I C A D E L L E A R M I M A N I P O L A Z I O N I D A R M A T E C N I C H E D I T I R O -edizione 2014- INDICE

Dettagli

Pallottole in materiale plastico per tiro ridotto

Pallottole in materiale plastico per tiro ridotto 2/8/2015 Gunny Pallottoleinmaterialeplasticopertiroridotto NuovaversioneTE IlnumerodiSettembre2003di ArmiMagazinecontieneun articolocuratodagianluca Bordinconitesteffettuaticon legunnyedidaticompletidi

Dettagli

1 Campionato Italiano OPEN TIRO DI CAMPAGNA Su Sagoma di Camoscio Individuale a 200 mt. REGOLAMENTO TECNICO 2013

1 Campionato Italiano OPEN TIRO DI CAMPAGNA Su Sagoma di Camoscio Individuale a 200 mt. REGOLAMENTO TECNICO 2013 1 Campionato Italiano OPEN TIRO DI CAMPAGNA Su Sagoma di Camoscio Individuale a 200 mt. REGOLAMENTO TECNICO 2013 ART.1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell ambito dei propri fini istituzionali (art. 2 dello Statuto),organizza

Dettagli

U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO

U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA E ORDINANZA - UITS A MT. 300 --------------------------------------------------------------------------------------------- NORME GENERALI 2014 ----------------------------------

Dettagli

Lo spazio percorso in 45 secondi da un treno in moto con velocità costante di 130 km/h è: a) 2.04 km b) 6.31 km c) 428 m d) 1.

Lo spazio percorso in 45 secondi da un treno in moto con velocità costante di 130 km/h è: a) 2.04 km b) 6.31 km c) 428 m d) 1. L accelerazione iniziale di un ascensore in salita è 5.3 m/s 2. La forza di contatto normale del pavimento su un individuo di massa 68 kg è: a) 2.11 10 4 N b) 150 N c) 1.03 10 3 N Un proiettile viene lanciato

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ESAMI VENATORI E ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI CACCIATORI DI SELEZIONE. Art.

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ESAMI VENATORI E ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI CACCIATORI DI SELEZIONE. Art. Approvato con delib. C.P. n. 109 del 9/06/2003 REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA DISCIPLINA DEGLI ESAMI VENATORI E ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI CACCIATORI DI SELEZIONE Art. 1 Il presente Regolamento

Dettagli

Avancarica e sicurezza

Avancarica e sicurezza 150/155 - Avancarica (6) 12-07-2006 16:43 Pagina 150 Avancarica Avancarica e sicurezza L uso delle armi ad avancarica è molto semplice e diver tente. Ciò non esclude che il tiratore debba sempre osser

Dettagli

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova

QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova QUESTURA DI PADOVA Divisione Polizia Amministrativa, Sociale e dell'immigrazione UFFICIO A R M I Piazzetta Palatucci, 5 - Padova ORARIO lunedi 9,00/11,30 15,30/17,30 martedi 9,00/11,30 mercoledi chiuso

Dettagli

Elementi di etologia delle specie e di ecologia del territorio per il riconoscimento e trattamento delle specie

Elementi di etologia delle specie e di ecologia del territorio per il riconoscimento e trattamento delle specie Elementi di etologia delle specie e di ecologia del territorio per il riconoscimento e trattamento delle specie Inquadramento normativo e competenze: Oggetto della tutela Sono tutelate le popolazioni di

Dettagli

VEHICLE TACTICS Come sparare dal veicolo, all interno ed intorno ad esso con l arma corta.

VEHICLE TACTICS Come sparare dal veicolo, all interno ed intorno ad esso con l arma corta. VEHICLE TACTICS Come sparare dal veicolo, all interno ed intorno ad esso con l arma corta. di BOTTERI Giovanni - GELFI Eros GRuppo Istruttori Formazione Operativa Polizia Provinciale di Brescia INTRODUZIONE

Dettagli

I SISTEMI DI CHIUSURA DELLE ARMI di: Francesco Zanardi

I SISTEMI DI CHIUSURA DELLE ARMI di: Francesco Zanardi I SISTEMI DI CHIUSURA DELLE ARMI di: Francesco Zanardi Il sistema di chiusura è il vero cuore di tutte le armi da fuoco e serve per una funzione fondamentale: evitare che i gas prodotti dalla combustione

Dettagli

Parte 2. Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche

Parte 2. Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche Utilizzo in sicurezza e manutenzione delle motoseghe Parte 2 Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche Al termine di questo modulo sarai in grado di: descrivere la struttura e il funzionamento

Dettagli

FAL MANUALE D USO FUCILE AUTOMATICO LEGGERO CAL. 7.62 H 12. FABRlQUE NATlONALE HERSTAL Société Anonyme B-4400 HERSTAL (BELGIUM)

FAL MANUALE D USO FUCILE AUTOMATICO LEGGERO CAL. 7.62 H 12. FABRlQUE NATlONALE HERSTAL Société Anonyme B-4400 HERSTAL (BELGIUM) f FAL MANUALE D USO FUCILE AUTOMATICO LEGGERO CAL. 7.62 mm FABRlQUE NATlONALE HERSTAL Société Anonyme H 12 B-4400 HERSTAL (BELGIUM) Traduzione: salwo@despammed.com INTRODUZIONE Il FN Fucile Automatico

Dettagli

NOZIONI DI OPLOLOGIA. IN PARTICOLARE, RICOSTRUZIONE ANCHE INDIRETTA E PARZIALE DEL NUMERO DI MATRICOLA DI UN ARMA

NOZIONI DI OPLOLOGIA. IN PARTICOLARE, RICOSTRUZIONE ANCHE INDIRETTA E PARZIALE DEL NUMERO DI MATRICOLA DI UN ARMA NOZIONI DI OPLOLOGIA. IN PARTICOLARE, RICOSTRUZIONE ANCHE INDIRETTA E PARZIALE DEL NUMERO DI MATRICOLA DI UN ARMA Relatore: ing. Manlio AVERNA perito balistico Premesse La presente dissertazione ha lo

Dettagli

ACCADEMIA FAUNISTICA BERGAMASCA

ACCADEMIA FAUNISTICA BERGAMASCA CORSO PER LA FORMAZIONE E L ABILITAZIONE PER ASPIRANTI CACCIATORI DI SELEZIONE AGLI UNGULATI CALENDARIO LEZIONI 2013 I MODULO - PARTE GENERALE 1 Introduzione e presentazione del corso: - Assessore provinciale

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLA FAUNA SELVATICA E DOMESTICA INSELVATICHITA ATTUATO DAGLI OPERATORI FAUNISTICI AUTORIZZATI (ART. 41 L.R.

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLA FAUNA SELVATICA E DOMESTICA INSELVATICHITA ATTUATO DAGLI OPERATORI FAUNISTICI AUTORIZZATI (ART. 41 L.R. REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLA FAUNA SELVATICA E DOMESTICA INSELVATICHITA ATTUATO DAGLI OPERATORI FAUNISTICI AUTORIZZATI (ART. 41 L.R. 26/1993) APPROVATO CON RIUNIONE DELIBERATIVA DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO

Dettagli

Tecniche per il controllo del cinghiale ed esperienze in Umbria

Tecniche per il controllo del cinghiale ed esperienze in Umbria Corso per il prelievo del cinghiale con metodi selettivi - ATC PG2 Dott. Luca Convito - Spoleto - 2014 Tecniche per il controllo del cinghiale ed esperienze in Umbria settori per la caccia al cinghiale

Dettagli

Istruzioni per l uso ed il montaggio. Montaggio ADS

Istruzioni per l uso ed il montaggio. Montaggio ADS ADS La serie ADS è stata progettata sulla base della comprovata serie di ammortizzatori per carichi pesanti LDS da utilizzare su ascensori per persone e carichi. La prova di omologazione garantisce che

Dettagli

Settore Giovanile Giochi ed esercizi nel MiniVolley

Settore Giovanile Giochi ed esercizi nel MiniVolley Giochi tradizionali adatti alla pallavolo ASINO Si può giocare in un numero imprecisato di bambini che si mettono in cerchio; si tira la palla a colui che lo precede e così via. Quando si sbaglia (la palla

Dettagli

CITTÀ DI CASTELVETRANO PROVINCIA DI TRAPANI

CITTÀ DI CASTELVETRANO PROVINCIA DI TRAPANI CITTÀ DI CASTELVETRANO PROVINCIA DI TRAPANI REGOLAMENTO COMUNALE CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA MUNICIPALE CAPO I NORME GENERALI Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE 4 agosto 2003, 16

REGOLAMENTO REGIONALE 4 agosto 2003, 16 REGOLAMENTO REGIONALE 4 agosto 2003, 16 "Regolamento di attuazione degli artt. 21 comma 9, 26 comma 3, 27 comma 4, 39 comma 1 e 43 comma 2 della L.R. 16 agosto 1993, n. 26 "Norme per la protezione della

Dettagli

novità Arrivano le ,!7HB1C2-gfgaaa!:r;k;k;K;P ARMI e TIRO 5 2007 pagine www.armietiro.it Lo Slug calibro 20

novità Arrivano le ,!7HB1C2-gfgaaa!:r;k;k;K;P ARMI e TIRO 5 2007 pagine www.armietiro.it Lo Slug calibro 20 www.armietiro.it MAGGIO 2007 - n.5 - Mensile - ANNO 20-5,00 in Italia www.armietiro.it DIMENSIONE Lo Slug calibro 20 288 pagine Arrivano le novità LE NOSTRE PROVE Benelli Raffaello Slug calibro 20 Breda

Dettagli

Catalogo delle domande

Catalogo delle domande Materie 2 3 4 6 16 20 21 Conoscenza della legge sulle armi Lo spray di autodifesa contenente la sostanza irritante CN è un'arma ai sensi della legge sulle armi? Sì, questo spray è un'arma e può essere

Dettagli

EF24-70mm f/2.8l II USM

EF24-70mm f/2.8l II USM EF24-70mm f/2.8l II USM ITA Istruzioni Vi ringraziamo per aver acquistato un prodotto Canon. L obiettivo Canon EF24-70mm f/2,8l II USM è un obiettivo zoom standard dalle elevate prestazioni, per l uso

Dettagli

TESSERA CACCIA BASE 2015 COSTO 65,00

TESSERA CACCIA BASE 2015 COSTO 65,00 TESSERA CACCIA BASE 2015 COSTO 65,00 CONDIZIONI ASSICURATIVE R.C.V.T. (polizza n. M0096937302): (estesa a coniuge, genitori, figli, parenti ed affini conviventi o non con l assicurato). 600.000,00 per

Dettagli

Uno shotgun per uscire in pattuglia.

Uno shotgun per uscire in pattuglia. Uno shotgun per uscire in pattuglia. di BOTTERI Giovanni - GELFI Eros GRuppo Istruttori Formazione Operativa Polizia Provinciale di Brescia Sinossi introduttiva all utilizzo di armi lunghe in servizio.

Dettagli

D e c r e t a: Il regolamento sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici dell 11 luglio 2006 è così modificato:

D e c r e t a: Il regolamento sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici dell 11 luglio 2006 è così modificato: Regolamento sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici dell 11 luglio 2006; modifica (dell 8 luglio 2015) IL CONSIGLIO DI STATO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO D e c r e t a:

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO DI PISTOLA (Traduzione Integrale Inglese-Italiano)

REGOLAMENTO TECNICO DI PISTOLA (Traduzione Integrale Inglese-Italiano) U.I.T.S. UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO REGOLAMENTO TECNICO DI PISTOLA (Traduzione Integrale Inglese-Italiano) - 145 - SOMMARIO 8.1 Generalità 147 8.2 Sicurezza 147 8.3 Caratteristiche dei poligoni e dei

Dettagli

VETRI DI SICUREZZA LE NORMATIVE CONSIDERAZIONI

VETRI DI SICUREZZA LE NORMATIVE CONSIDERAZIONI VETRI DI SICUREZZA LE NORMATIVE Il Decreto Ministeriale n. 115 del 17/3/95 recepisce la direttiva 92/59 CEE e rende obbligatoria l osservanza della normativa UNI 7697. Tale normativa al punto 7.2.1. specifica

Dettagli

Sapore antico. Se volete cacciare le prede europee, Pedersoli Kodiak Mk IV calibro.45-70

Sapore antico. Se volete cacciare le prede europee, Pedersoli Kodiak Mk IV calibro.45-70 f u c i l i a c a n n a r i g a t a di Vittorio Balzi prova Pedersoli Kodiak Mk IV calibro.45-70 Sapore antico Se volete cacciare le prede europee, con calibri più che adeguati, senza spendere una fortuna

Dettagli

SETTORE CACCIA coperture assicurative valide per tutto il mondo

SETTORE CACCIA coperture assicurative valide per tutto il mondo SETTORE CACCIA coperture assicurative valide per tutto il mondo TESSERA CACCIA BASE 2014 COSTO 55,00 (in c/c postale) R.C.V.T. (polizza n. M0096937302): (estesa a coniuge, genitori, figli, parente ed affine

Dettagli

GUIDA ALLA RICARICA DI MUNIZIONI DA PISTOLA CON PALLA GUNNY SE Calibro 9x21 IMI

GUIDA ALLA RICARICA DI MUNIZIONI DA PISTOLA CON PALLA GUNNY SE Calibro 9x21 IMI GUIDA ALLA RICARICA DI MUNIZIONI DA PISTOLA CON PALLA GUNNY SE Calibro 9x21 IMI -1- -2- Innanzitutto procedere alla ricalibratura dei bossoli (foto 1). Si dovranno scegliere i più adatti allo scopo. Il

Dettagli

Ad uso esclusivo d Ufficio

Ad uso esclusivo d Ufficio Ad uso esclusivo d Ufficio A cura del Dr. MARTINO Farneti Vice Questore Agg. Della Polizia di Stato Menbro Forensic Science Society Con la c ollaborazione dell Ispettore Superiore Di Fabio Massimo Con

Dettagli

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04. U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.1994 Via Dell Abbadia, 8-40122 Bologna Tel 051/26.11.85 Fax 051/26.74.55 -

Dettagli

Guida all utilizzo dell autoiniettore. one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso.

Guida all utilizzo dell autoiniettore. one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso. Guida all utilizzo dell autoiniettore one.click è un dispositivo medico CE 0086. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni per l uso. Introduzione a one.click Questa è una guida sintetica all

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA FAUNISTICO - AMBIENTALE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA FAUNISTICO - AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA FAUNISTICO - AMBIENTALE Approvato con deliberazione della Giunta provinciale n. 52 del 02/04/2013 ART. 1 ORGANIZZAZIONE L Ente, nel rispetto dei principi stabiliti

Dettagli

CArtUCCE GECO - ALL YOU NEED

CArtUCCE GECO - ALL YOU NEED Cartucce GECO - ALL YOU NEED GECO - T U T T O CIO CHE SER V E GECO è il sinonimo di una moderna linea di munizioni per ogni possibile utilizzo nella caccia e nello sport. Più di 100 anni di esperienza

Dettagli