Un mondo di soluzioni...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un mondo di soluzioni..."

Transcript

1 Un mondo di soluzioni... LIGNUM HYDROMIL! test d invecchiamento accelerato! test di resistenza ai funghi A cura del laboratorio di ricerca e sviluppo di HDG - Edizione Maggio 2007

2

3 RESISTENZA ALL'INVECCHIAMENTO ARTIFICIALE DI PITTURE E VERNICI SECONDO NORMA UNI EN ISO RAPPORTI DI PROVA PER RESISTENZA ALL INVECCHIAMENTO ARTIFICIALE (rif. UNI EN ISO ) di provini trattati con LIGNUM HYDROMIL CASTAGNO Guida alla lettura dei Risultati Premessa Al laboratorio di ricerca CERTO (Centro di Ricerche Toscano) sono stati consegnati 6 provini d abete rosso impregnati di Lignum Hydromil Castagno, denominati H1, H2, H3, H4, H5, H6. Il provino H6 è stato usato come riferimento e non sottoposto a cicli d invecchiamento. Controllo del colore Sui provini sono state eseguite misure di colore (per ciascuna tavoletta e per ciascun punto di controllo selezionato) con spettrofotometro, in modo da rilevare, di ciascuno, il punto zero. Dopo ogni ciclo di 168 ore, cui sono stati sottoposti i provini, si sono eseguite misure di colore che, confrontate con il punto 0 (zero) di riferimento, hanno espresso valori denominati delta E. Il delta E quindi indica la misura della variazione di colore rispetto al punto di riferimento. Nei certificati di prova sono riportate le degradazioni visibili: esse specificano il tipo di variazione di colore che lo strumento spettrofotometro rileva. TAVOLETTE DI ABETE ROSSO IMPIEGATE NELLE PROVE: 1. a destra nella foto la tavoletta di riferimento/confronto iniziale, impregnata con LIGNUM HYDROMIL CASTAGNO (0,045 litri/m 2 in una sola mano, pari a 22 m 2 di resa per litro di prodotto) 2. le altre due tavolette (campione H1 al centro e H5 a sinistra, impregnate come il campione di riferimento) dopo 4 cicli d'invecchiamento (672 ore) con evidenziate le aree di controllo strumentale TAVOLETTA H5 DOPO 4 CICLI (672 ore) TAVOLETTA H1 DOPO 4 CICLI (672 ore) TAVOLETTA DI CONFRONTO NON SOTTOPOSTA AI CICLI D'INVECCHIAMENTO

4 NOTE: Tanto più il valore di delta E è elevato tanto più l alterazione è significativa Le degradazioni visibili non si percepiscono, in quanto tali, ad occhio nudo ma si nota solo un inscurimento rispetto al punto "zero" L abete rosso TAL QUALE sottoposto ad un ciclo di invecchiamento secondo la norma UNI EN ISO ha un delta E tra 27 e 35 (valore medio 31). Considerando i risultati del 1 ciclo d'invecchiamento secondo la norma suindicata, si evince quanto segue: il risultato medio di delta E tra H1 e H5 è pari a 8,21 quindi l abete rosso trattato con Lignum Hydromil ha un valore medio di delta E inferiore di 22,79 punti, per cui il solo prodotto impregnante LIGNUM HYDROMIL (no-film), applicato in una mano, conferisce al legno una protezione di circa il 74% (da considerare, a titolo puramente comparativo, che i migliori cicli di verniciatura - cioè coating - esistenti sul mercato e a più strati minimo 3 conferiscono, dopo la verifica di un solo ciclo d'invecchiamento, una protezione al legno variabile dal 75% al 90%)! Valutazione finale (aspetto, tatto e "build" - struttura) Dalle osservazioni al miscroscopio, condotte prima e dopo ciascun ciclo e in più punti delle tavolette, non si sono osservati cambiamenti significativi di struttura. Tutti i provini, dopo quattro cicli di invecchiamento, trattati con Lignum Hydromil hanno mantenuto la caratteristica di cerosità al tatto. Il protettivo a contatto con acqua di condensa o umidità non ha subito alcuna reazione di degrado e ha mantenuto lo stesso build (struttura). I comuni prodotti impregnanti non riescono a superare, per quanto a noi noto, due cicli perché già dopo un ciclo sono degradati da reazioni di saponificazione e nel secondo ciclo spariscono completamente dalla superficie lignea. Conclusioni Invecchiamento accelerato e invecchiamento naturale: un confronto effettivo fra queste prove, ai fini di una corretta indicazione di durata dei protettivi superficiali, è quasi impossibile; la stessa norma UNI EN ISO afferma "...in genere non è possibile presupporre correlazioni valide tra l'invecchiamento naturale e l'esposizione artificiale..."; le differenze aumentano all'aumentare del numero dei cicli o degli anni. Il problema sussiste perché le stagioni non sono mai omogenee: presenza di grandine, sabbia del Sahara (o degli arenili) e acqua salmastra portate dal vento, ecc., nonché i supporti disomogenei (legno e sue varietà) e le variegate tipologie di PV (cosiddetti Prodotti Vernicianti, per estensione) possono influenzare parecchio i test di prova (nonché le realtà applicative). Anche le affermazioni scientifiche (Schmidt, 1993) indicanti che 1500 ore di prove d'invecchiamento corrispondono a 2 anni (effettuate però su Prodotti Vernicianti applicati su metallo e quindi non correlabili agli impregnanti per legno) sono confutabili, alla luce di quanto anzidetto. Men che meno si possono utilizzare normative assai recenti (quali la pren ancora a livello di "progetto" - le quali indicano in 2016 ore la durata necessaria dei test, cioè 12 volte il ciclo di 168 ore già base della norma UNI EN ISO ) per indicare dogmi specifici e inconfutabili. Sottoporre a test normativi i propri prodotti, da parte di un'azienda fabbricante, significa fornire al mercato un'utile indicazione per segnalare i comportamenti effettivi che tali prodotti possono assumere nel tempo. A riprova di quanto sopra affermato, segnaliamo che LIGNUM HYDROMIL è prodotto da circa 7 anni ed applicato in molteplici condizioni (quasi mai sotto diretto

5 controllo della società produttrice): pontili immersi in acqua salmastra, acqua dolce, travi lamellari con testate direttamente esposte a sud-ovest e nord-est senza ulteriore ricopertura, cucce di animali domestici, steccati, gazebo, ecc., in pianura, in collina, in montagna, al mare. Ovunque sia stato applicato non si è mai resa necessaria, per quanto di nostra conoscenza, alcuna opera di straordinaria manutenzione (intendendosi con ciò l'asporto, cioè la "carteggiatura", del vecchio impregnante e la successiva riapplicazione di un nuovo ciclo) bensì un semplice lavaggio della superficie (per rimuovere il sudiciume depositatosi nel tempo) e la riapplicazione di LIGNUM HYDROMIL (magari nella versione "incolore", piuttosto che in quella pigmentata, al fine di evitare ulteriori scurimenti rispetto alla tinta originaria): è tutto ciò che ne fa un prodotto dalle peculiarità uniche! Edizione: maggio 2007

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15 NOTE INFORMATIVE Agenti biologici In condizioni ideali il legno può rimanere in esercizio per secoli senza subire una significativa alterazione biologica. Tuttavia, se le condizioni non sono ideali, molte specie legnose largamente impiegate necessitano di un trattamento preservante per essere protette dagli agenti biologici responsabili del degradamento del legno, soprattutto funghi ed insetti. I trattamenti preservanti sono trattamenti chimici con prodotti specificamente formulati contenenti biocidi (fungicidi e/o insetticidi) che sono introdotti nel legno allo scopo di accrescere la sua durabilità contro gli attacchi biologici. Questi trattamenti preservanti sono di solito applicati al legno prima dell uso, ma in casi estremi possono essere applicati al legno in opera. I due principali agenti biologici responsabili del degradamento del legno sono, come già detto, funghi ed insetti, anche se in particolari situazioni d impiego il legno può essere attaccato da organismi marini. Funghi Si possono distinguere due tipi di funghi: funghi che distruggono il legno funghi che si limitano a macchiarlo. L attacco di questi ultimi non ha di solito un effetto significativo sulla resistenza meccanica del legno e peggiorano soltanto l apparenza estetica del materiale, senza distruggere la parete cellulare: può verificarsi un estensivo degradamento di rivestimenti decorativi dovuto all azione di questi funghi che comprendono muffe e funghi dell azzurramento. I funghi distruttori del legno, che comprendono i funghi Basimiodiceti lignivori, invece riducono la resistenza meccanica attaccando il legno per mezzo di un azione enzimatica che dà luogo a marciume che si divide in: carie bruna e bianca: conferisce al legno attaccato questa colorazione carie molle: forma cavità nella parete cellulare che porta ad un ammorbidimento superficiale del legno ed eventualmente ad una carie in profondità. L attacco da parte dei funghi ha luogo nel legno ad umidità elevata, in generale tra il 20% ed 30%. Per potersi sviluppare i funghi hanno bisogno della presenza d acqua e ossigeno e l umidità ottimale del legno varia secondo la particolare specie fungina. Pertanto, dove possibile, la progettazione di un edificio dovrebbe minimizzare le situazioni in cui il legno strutturale è soggetto ad elevate umidità che favoriscono il degradamento, garantendo condizioni che: 1. prevengono l inumidimento del legname 2. assicurano il rapido drenaggio e la ventilazione del legname dove è impossibile evitare periodi d inumidimento LIGNUM HYDROMIL previene l inumidimento del legno e, seppur privo di principi attivi atti ad esercitare azione biocida (o insetticida) preservante nel legno, quando quest ultimo è comunque sottoposto ad azioni d attacco di tali organismi, l azione enzimatica dei funghi viene particolarmente rallentata (se non, addirittura, inibita) per una delle sue caratteristiche peculiari: l innovativa resistenza agli acidi del formulato stesso, una volta posto in opera. Note di botanica La carie bianca (o fibrosa o alveolare), diffusa in modo paragonabile su latifoglie e conifere, è dovuta a molti Basidiomiceti e, più limitatamente, ad Ascomiceti (Xilariaceae) che rimuovono più o meno selettivamente la lignina. L aspetto dei tessuti danneggiati è chiaro e fibroso. Generi molto diffusi sono Heterobasidion annosum, Armillaria mellea, Fomes fomentarius, Trametes versicolor, Cerrena e Trichaptum. La carie bruna (o cubica) è invece associata in misura preponderante a conifere, sebbene su alcune latifoglie sia particolarmente frequente (es. castagno). Gli agenti causali determinano una colorazione scura dei tessuti, i quali negli ultimi stadi assumono una consistenza molto fragile che ne causa la rottura secondo piani ortogonali. Specie molto diffuse sono Stereum gausapatum, Ganoderma applanatum, Phellinus ignarius, Fomes officinalis. Il riconoscimento tra carie bianca e bruna è particolarmente importante soprattutto nella gestione del verde ornamentale, in quanto i tessuti colpiti da carie bruna, pur mantenendo un aspetto quasi normale, perdono più rapidamente la propria resistenza e si possono fratturare improvvisamente. La carie soffice è causata da numerosi Ascomiceti (Xylaria, Nectria, Endothia, Herpotrichia) e Deuteromiceti (Graphium, Alternaria, Pestalothia, Verticillium), ma anche da batteri e Basidiomiceti (Phellinus), la cui lenta attività si verifica sia su piante vive che su legname in opera soprattutto in condizioni di elevata umidità relativa (serre, imbarcazioni), proibitive per gli agenti di carie bianca e bruna. Si manifesta con l'imbrunimento della superficie legnosa, più ricca di ossigeno, che diviene soffice specialmente nella parte esposta alle piogge e all'umidità. A livello microscopico la degradazione è molto simile a quella presentata per la carie bianca.

16

17

18

19

progettazione di edifici con strutture portanti in legno 21 ottobre 2011 durabilità 1 arch. m.sc. andrea zanchetta

progettazione di edifici con strutture portanti in legno 21 ottobre 2011 durabilità 1 arch. m.sc. andrea zanchetta durabilità 1 Il legno è un materiale durabile? Sala del maggior consiglio, Palazzo Ducale Venezia XVI secolo principi generali Il legno è un materiale durabile? Analisi capriate di copertura Palazzo Ducale

Dettagli

Tipologie significative per le strutture in legno naturale e legno lamellare

Tipologie significative per le strutture in legno naturale e legno lamellare ASPETTI AMBIENTALI DEL LEGNO Fornitura e deposito in cantiere I blocchi di legno massiccio, ma anche quelli in legno lamellare vengono trasportati con normali autocarri, dato il loro peso contenuto, e

Dettagli

Funghi lignicoli e carie del legno

Funghi lignicoli e carie del legno Funghi lignicoli e carie del legno Grottammare 2013 Valentin Lobis 39012 Merano (BZ) www.studiolobis.it La dinamica del marciume Tracheomicosi Marciume nella corteccia e nell alburno Marciume nel durame

Dettagli

BONDEX I DANNI PER IL LEGNO Nemici del legno Raggi - UV il legno diventa grigio. Usura, Inquinamento e temperature Umidità il carico dell umidità provoca lo scaturire e dimiminuire del legno e porta alla

Dettagli

TRATTAMENTO DEL LEGNO PER ESTERNI

TRATTAMENTO DEL LEGNO PER ESTERNI 1 Il brico dalle mille idee... TRATTAMENTO DEL LEGNO PER ESTERNI Il legno all esterno impregnanti e vernici 2 I manufatti in legno esposti all'esterno sono sottoposti a molteplici fattori di degrado: Agenti

Dettagli

LEGNO IMPREGNATO IN AUTOCLAVE

LEGNO IMPREGNATO IN AUTOCLAVE Il brico dalle mille idee... LEGNO IMPREGNATO IN AUTOCLAVE Il legno all esterno e l impregnazione in autoclave 2 Il deterioramento del legno all esterno I manufatti in legno esposti all'esterno sono sottoposti

Dettagli

Piano di Manutenzione SOMMARIO

Piano di Manutenzione SOMMARIO SOMMARIO MANUALE D'USO... 2 Travi in legno... 2 Travi in acciaio... 2 MANUALE DI MANUTENZIONE... 3 Travi in legno... 3 Travi in acciaio... 5 PROGRAMMA DI MANUTENZIONE... 8 Travi in legno... 8 Travi in

Dettagli

Francesco Sarti 734814

Francesco Sarti 734814 FMEA serramento con telaio in alluminio, finiture interne in legno e vetrocamera Francesco Sarti 734814 1 SCOMPOSIZIONE DEL SISTEMA Il sistema può essere scomposto in elementi semplici come segue: Falso

Dettagli

CORSO DI RECUPERO E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI A.A. 2010-2011. Il legno. Ing. Emanuele Zamperini

CORSO DI RECUPERO E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI A.A. 2010-2011. Il legno. Ing. Emanuele Zamperini CORSO DI RECUPERO E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI A.A. 2010-2011 Il legno IL LEGNO COME MATERIALE STRUTTURALE (1) PREMESSA: Il legno è un materiale: - di origine biologica; - disponibile in natura in elementi

Dettagli

I NEMICI DEL LEGNO I NEMICI DEL LEGNO...1. I FUNGHI...2 Funghi da carie del legno...2 Funghi da colorazione del legno...3

I NEMICI DEL LEGNO I NEMICI DEL LEGNO...1. I FUNGHI...2 Funghi da carie del legno...2 Funghi da colorazione del legno...3 I NEMICI DEL LEGNO SOMMARIO I NEMICI DEL LEGNO...1 I FUNGHI...2 Funghi da carie del legno...2 Funghi da colorazione del legno...3 GLI INSETTI...4 Coleotteri...4 Isotteri (Termiti)...5 GLI ORGANISMI MARINI...6

Dettagli

Parquet per esterno Il prodotto, la posa e la nuova norma UNI 11538-1

Parquet per esterno Il prodotto, la posa e la nuova norma UNI 11538-1 Parquet per esterno Il prodotto, la posa e la nuova norma UNI 11538-1 ing. Rita D Alessandro ufficio normative EdilegnoArredo A.I.P.P.L. dr. Stefano Berti CNR IVALSA 2 Soluzioni architettoniche moderne

Dettagli

Manuale per la manutenzione ed il rinnovo dei serramenti

Manuale per la manutenzione ed il rinnovo dei serramenti www.verniciaturacortevesio.com Manuale per la manutenzione ed il rinnovo dei serramenti Cortevesio Piero & C. s.n.c. Strada Porini, 13 - Frazione Vaccheria - 12050 - Guarene (CN) Tel/Fax: +39 0173 211475

Dettagli

Degradamento del legno. Sabrina Palanti CNR IVALSA

Degradamento del legno. Sabrina Palanti CNR IVALSA Degradamento del legno Sabrina Palanti CNR IVALSA Definizione di durabilità naturale del legno La durabilità naturale di una specie legnosa è definita come la sua resistenza intrinseca agli attacchi da

Dettagli

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO 4435000030ff Vernice trasparente protettiva per legno, opaca, per il fai-da-te e il professionista DESCRIZIONE DEL PRODOTTO Indicazioni generali Vernice trasparente protettiva per legno al solvente, universale,

Dettagli

PROCEDURE PER LA MANUTENZIONE

PROCEDURE PER LA MANUTENZIONE Vernici all acqua per esterno PROCEDURE PER LA MANUTENZIONE PROCEDURE PER LA MANUTENZIONE Rev.30/04/2015 pag. 1/8 Introduzione La durata nel tempo e la funzionalità di manufatti in legno esposti all'esterno

Dettagli

Alta penetrazione per la protezione del legno

Alta penetrazione per la protezione del legno Alta penetrazione per la protezione del legno 11 Insetticida preventivo e curativo EN 46, 118/ EN 22, 370, 118 Fungicida preventivo EN 113,73,84 Registrato al minist. Sanità nr. 18968 Per uso esterno ed

Dettagli

Servizi di diagnosi e classificazione su elementi e strutture di legno Servizi di ricerca per l industria del legno

Servizi di diagnosi e classificazione su elementi e strutture di legno Servizi di ricerca per l industria del legno ISPEZIONE DI STRUTTURE LIGNEE ANTICHE - SOLAI Sacrestia del Duomo di Siena Il fabbricato è ubicato a fianco del Duomo. Qui la struttura è coperta e parzialmente nascosta da un rivestimento dipinto. Alle

Dettagli

EDILIZIA PROFESSIONALE. Selezione colori. Tonalità essenze legno e tinte arredo legno.

EDILIZIA PROFESSIONALE. Selezione colori. Tonalità essenze legno e tinte arredo legno. EDILIZIA PROFESSIONALE Selezione colori Tonalità essenze legno e tinte arredo legno. LA PIÙ AMPIA E COMPLETA GAMMA DI PRODOTTI SPECIFICI PER IL LEGNO. Dalla ricerca Sigma Coatings, nasce oggi il programma

Dettagli

DURABILITA DEGLI EDIFICI A STRUTTURA PORTANTE IN LEGNO

DURABILITA DEGLI EDIFICI A STRUTTURA PORTANTE IN LEGNO Ing. Agostino Presutti IDS Ingegneria delle Soluzioni DURABILITA DEGLI EDIFICI A STRUTTURA PORTANTE IN LEGNO Roma 26 giugno 2014 DURABILITA LA DURABILITA DEGLI EDIFICI A STRUTURA PORTANTE IN LEGNO L uso

Dettagli

LE LIMITAZIONI SULLA DURATA DELLA GARANZIA REMMERS SENZA ALCUNA MANUTENZIONE

LE LIMITAZIONI SULLA DURATA DELLA GARANZIA REMMERS SENZA ALCUNA MANUTENZIONE LE LIMITAZIONI SULLA DURATA DELLA GARANZIA REMMERS SENZA ALCUNA MANUTENZIONE LE LIMITAZIONI SULLA DURATA DELLA GARANZIA SENZA ALCUNA MANUTENZIONE La garanzia rilasciata da Pavanello Serramenti sulla durata

Dettagli

Z.P.E. H REVISIONE 2 APPROVATO DA: TLI SEZ. PROTETTIVI PER LEGNO MAGGIO 2008 SCHEDA COMPOSTA DA N. 5 PAGINE

Z.P.E. H REVISIONE 2 APPROVATO DA: TLI SEZ. PROTETTIVI PER LEGNO MAGGIO 2008 SCHEDA COMPOSTA DA N. 5 PAGINE 1 IMPREGNANTE PROTETTIVO PER LEGNO ESPOSTO ALL ESTERNO Descrizione Prodotto: Z.P.E. H è un impregnante protettivo e preservante per legno. A base acquosa, insetticida del legno, con efficacia preventiva

Dettagli

IL LEGNO: REAZIONE AL FUOCO

IL LEGNO: REAZIONE AL FUOCO PREMESSA Il legno è un materiale che, impiegato nelle costruzioni con diverse finalità (ad es. strutturali, decorativi o di arredamento ecc.), ha sempre posto il problema della sua combustibilità, intesa

Dettagli

Tradizione ed innovazione. La classificazione del legname massiccio strutturale.

Tradizione ed innovazione. La classificazione del legname massiccio strutturale. Convegno SICUREZZA E COMFORT NELLE ABITAZIONI CON STRUTTURE DI LEGNO Verona, 16 Giugno 2001 Tradizione ed innovazione. La classificazione del legname massiccio strutturale. Prof. Ing. Luca UZIELLI Prof.

Dettagli

Vernici mordenzate per legno all esterno

Vernici mordenzate per legno all esterno Vernici mordenzate per legno all esterno SW-900 IT Impregnante all acqua di massima protezione per legno all esterno ANTI-INSEKT PLUS Impregnante al solvente di massima protezione per legno all esterno

Dettagli

Scheda tecnica GORI. PRESERVANTE PER IL LEGNO PREVENTIVO E CURATIVO Insetticida, fungicida e antitermiti

Scheda tecnica GORI. PRESERVANTE PER IL LEGNO PREVENTIVO E CURATIVO Insetticida, fungicida e antitermiti Scheda tecnica GORI PRESERVANTE PER IL LEGNO PREVENTIVO E CURATIVO Insetticida, fungicida e antitermiti DEFINIZIONE. Il GORI 11 è un preservante idrosolubile con proprietà insetticide, fungicide e antitermiti,

Dettagli

Maintenance and Guarantee

Maintenance and Guarantee Please keep for future cleaning advice. Maintenance and Guarantee Pflege - vedlikehold - entretien - onderhoud - manutenzione Cura e manutenzione Per garantire una lunga durata degli arredi, seguire le

Dettagli

Scheda Scheda Tecnica GORI

Scheda Scheda Tecnica GORI Scheda Scheda Tecnica GORI TINTA PER LEGNO OPACA Opaca, idrosolubile. Resine acriliche alchidiche. Bianco, colori standard e 5 basi di tinteggiatura. DEFINIZIONE Tinta per legno opaca con finitura satinata,

Dettagli

Cicli di finitura per interno con principi attivi resistenti alla crescita di. SOLUZIONI CERTIFICATE SECONDO LE NORME EUROPEE EN 15457 e 15458

Cicli di finitura per interno con principi attivi resistenti alla crescita di. SOLUZIONI CERTIFICATE SECONDO LE NORME EUROPEE EN 15457 e 15458 Cicli di finitura per interno con principi attivi resistenti alla crescita di SOLUZIONI CERTIFICATE SECONDO LE NORME EUROPEE EN 15457 e 15458 UMIDITà = MUFFA Nell aria e sulle pareti interne delle abitazioni

Dettagli

LEZIONE 6. ARCHITETTURA TECNICA II Docente: Prof. Ing. Santi Maria Cascone ANNO ACCADEMICO 2015-2016

LEZIONE 6. ARCHITETTURA TECNICA II Docente: Prof. Ing. Santi Maria Cascone ANNO ACCADEMICO 2015-2016 LEZIONE 6 LA DURABILITA DEL LEGNO E DEI PRODOTTI DERIVATI GENERALITA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Durabilità del legno e dei prodotti derivati Resistenza del materiale al degradamento indotto da organismi

Dettagli

A base d acqua. 1.4 Caratteristiche: Efficace contro gli insetti dei legni infestati (capricorni, lictidi, tarli) nonché contro le termiti e funghi.

A base d acqua. 1.4 Caratteristiche: Efficace contro gli insetti dei legni infestati (capricorni, lictidi, tarli) nonché contro le termiti e funghi. 1 / 6 pagine Codice prodotto: 450120 Nome prodotto: Consigliato per: Confezioni disponibili: BONDEX PRESERVE Tutte le superfici e tipo di legno per esterni ed interni 0.75 L - 5.00 L Protegge dai funghi

Dettagli

Conoscere il legno. Essenze e cause di degrado.

Conoscere il legno. Essenze e cause di degrado. Dicembre 2007 EDILIZIA PROFESSIONALE Conoscere il legno. Essenze e cause di degrado. SigmaKalon Univer S.p.a. Via Monte Rosa, 7 28010 Cavallirio (NO) Tel. (0163) 806 611 Fax (0163) 806 696 info@sigmakalon.it

Dettagli

Portate il colore nella vostra vita.

Portate il colore nella vostra vita. Bosch reinventa il modo di verniciare. Portate il colore nella vostra vita. Le pareti sono grigie e tristi oppure il rivestimento in legno è scolorito? Con i suoi sistemi di verniciatura, semplici da usare

Dettagli

specie legnose e colori

specie legnose e colori 1 PINO (Pinus sylvestris) È un legno che garantisce un ottimo rapporto qualità/prezzo. Lavoranti in Legno si approvvigiona direttamente dal nord Europa e più precisamente dalla Scandinavia, dove si trovano

Dettagli

STRUTTURE IN LEGNO LAMELLARE

STRUTTURE IN LEGNO LAMELLARE STRUTTURE IN LEGNO LAMELLARE TECNOLOGIA e CALCOLO MORETTI INTERHOLZ s.r.l. dott. ing. Alberto AGOSTINI Direttore Tecnico Produzione (NTC 2008) IL MATERIALE MATERIA PRIMA: Abete rosso, Larice, Pino, Abete

Dettagli

Corso di Tecnologie delle Costruzioni Civili

Corso di Tecnologie delle Costruzioni Civili Università di Pisa Dipartimento di Ingegneria dell'energia, dei Sistemi, del Territorio e delle Costruzioni DESTEC Corso di Tecnologie delle Costruzioni Civili Linda Giresini 8 Novembre 2012 Legno: origine

Dettagli

Lezione n. 9 Costruzioni in legno : interventi di conservazione

Lezione n. 9 Costruzioni in legno : interventi di conservazione Università IUAV di Venezia Clasa Corso di Restauro A.A. 2012-2013 prof. Paolo Faccio coll. arch. Paola Scaramuzza Lezione n. 9 Costruzioni in legno : interventi di conservazione Bibliografia : AA.VV, Il

Dettagli

Protezione del legno. Protezione del legno. Durabilità delle costruzioni di legno. Constatazione. Durabilità delle costruzioni di legno.

Protezione del legno. Protezione del legno. Durabilità delle costruzioni di legno. Constatazione. Durabilità delle costruzioni di legno. Durabilità delle costruzioni di legno Constatazione Wangen a. Aar, CH - 1549-1559 I ponti stradali... - molto esposti - molto sensibili al degrado - durabilità discutibile Alcuni ponti stradali di legno

Dettagli

p protezione del legno all esterno

p protezione del legno all esterno p protezione del legno all esterno i ndice Legno. Nobilitare la natura. Il legno è un materiale naturale straordinario. A seconda del clima, dell umidità e delle condizioni ambientali il legno modifica

Dettagli

INCAPSULAMENTO DELL AMIANTO

INCAPSULAMENTO DELL AMIANTO 05 INCAPSULAMENTO DELL AMIANTO 05 INCAPSULAMENTO DELL AMIANTO Come ormai risaputo, l amianto che si disperde nell aria costituisce un reale pericolo cancerogeno per coloro che si trovano a inalarne le

Dettagli

Vernici decorative per l interno

Vernici decorative per l interno Vernici decorative per l interno 1 TREPPEN- & PARKETTLACK Vernice trasparente a base acqua per la protezione di scale e pavimenti all interno 6 TREPPEN- & PARKETTPFLEGE Prodotto a base d acqua per la

Dettagli

LINEA LEGNO. qualità delle finiture

LINEA LEGNO. qualità delle finiture LINEA LEGNO qualità delle finiture Per esterni ed interni Protezione e decorazione a poro aperto Adatto per perlinature, infissi, balaustre, poggioli, cancellate, mobili e oggetti d arredo vari Impregnante

Dettagli

Holz Building studio di ingegneria bioedilizia strutture e case in legno

Holz Building studio di ingegneria bioedilizia strutture e case in legno La Holz Building nasce da uno studio di ingegneria che da diversi anni coltiva l interesse per la bioedilizia, specializzatosi in particolar modo nella progettazione e produzione di strutture e case in

Dettagli

THORO ACTIVE INTONACO BC-M

THORO ACTIVE INTONACO BC-M THORO ACTIVE INTONACO BC-M Intonaco da risanamento BIANCO per il trattamento deumidificante di murature soggette all umidità di risalita capillare in presenza di sali. Applicabile a cazzuola e a spruzzo.

Dettagli

Sistemi Industriali Preben Hansen Vamdrup 10-.05.2015

Sistemi Industriali Preben Hansen Vamdrup 10-.05.2015 Sistemi Industriali Preben Hansen Vamdrup 10-.05.2015 Sistemi Industriali treatment I sistemi industriali per l esterno possono essere divisi in 3 segmenti focus: 1. Serramenti: finestre, porte e persiane

Dettagli

Serramenti ultra resistenti protetti da vernici all acqua Renner Italia

Serramenti ultra resistenti protetti da vernici all acqua Renner Italia Serramenti ultra resistenti protetti da vernici all acqua Renner Italia Per i tuoi serramenti pretendiamo il massimo Sono protetti da vernici all acqua Renner Italia Acquistando un nostro serramento ti

Dettagli

04/05/2015 1. CARATTERISTICHE FISICHE. Caratteristiche fisiche del legno

04/05/2015 1. CARATTERISTICHE FISICHE. Caratteristiche fisiche del legno Caratteristiche fisiche del legno Il legno per le costruzioni si ricava dalla parte interna dei grossi fusti degli alberi. È un materiale con una struttura complessa, non omogenea e anisotropa (sottoposto

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELLA PARTE STRUTTURALE DELL OPERA

PIANO DI MANUTENZIONE DELLA PARTE STRUTTURALE DELL OPERA BIENN ANNU PIANO DI MANUTENZIONE DELLA PARTE STRUTTUR DELL OPERA Il seguente PIANO DI MANUTENZIONE DELLA PARTE STRUTTUR DELL OPERA contiene l elenco delle operazioni di manutenzione ordinaria da effettuare

Dettagli

THORO ACTIVE INTONACO BC

THORO ACTIVE INTONACO BC THORO ACTIVE INTONACO BC Intonaco da risanamento per applicazioni a cazzuola, di colore BIANCO, per il trattamento deumidificante di murature soggette all umidità di risalita capillare in presenza di sali.

Dettagli

Facciate in legno BBuilding: soluzioni personalizzabili per rivestimenti e schermi solari in legno

Facciate in legno BBuilding: soluzioni personalizzabili per rivestimenti e schermi solari in legno Facciate in legno BBuilding: soluzioni personalizzabili per rivestimenti e schermi solari in legno Caratteristiche e prezzi di massima DRQCOM021 Rev. 01 del 05/10/11 Esperienza e professionalità al servizio

Dettagli

linea legno all acqua

linea legno all acqua linea legno all acqua La linea legno all acqua Boero offre soluzioni protettive e decorative per tutti i manufatti in legno con prodotti dalle prestazioni professionali, facili da usare e nel rispetto

Dettagli

Figura 1: A sinistra Quercia / A destra Abete rosso

Figura 1: A sinistra Quercia / A destra Abete rosso INTRODUZIONE IL LEGNO COME MATERIALE DA COSTRUZIONE Caratteristiche e struttura del legno Nel comparto edilizio le opere in legno possono impiegare non solo componenti, prodotti o semilavorati in legno

Dettagli

La Manutenzione delle opere in legno

La Manutenzione delle opere in legno N UOVE A RCHITETTURE s.r.l. La Manutenzione delle opere in legno Strutture in legno lamellare Da Esperti nella Progettazione ed esecuzione delle opere in legno possiamo affermare che le strutture in legno

Dettagli

LE ESSENZE LEGNOSE ESSENZE TENERI O DOLCI Le essenze tenere o dolci sono facilmente lavorabili e si prestano bene al taglio, ma con altrettanta facilità sono sensibili a urti, graffi e scalfitture e hanno

Dettagli

FASCICOLO TECNICO TRATTAMENTI ANTITARLO SINOTAR. Presidio Medico Chirurgico Registrazione N. 18765. Prodotti per la conservazione e il restauro

FASCICOLO TECNICO TRATTAMENTI ANTITARLO SINOTAR. Presidio Medico Chirurgico Registrazione N. 18765. Prodotti per la conservazione e il restauro FASCICOLO TECNICO TRATTAMENTI ANTITARLO SINOTAR Presidio Medico Chirurgico Registrazione N. 18765 Prodotti per la conservazione e il restauro SINOTAR ANTITARLO PER LEGNO CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE

Dettagli

VIII-TRATTAMENTI SUPERFICIALI

VIII-TRATTAMENTI SUPERFICIALI VIII-TRATTAMENTI SUPERFICIALI 1-Trattamenti di preparazione e protezione superficiale: I trattamenti superficiali dei metalli sono una serie di operazioni volte a mantenere nel tempo le caratteristiche

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO

COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO SCOPO DEGLI INCONTRI Fornire informazioni sulle modalità operative per la realizzazione del compostaggio domestico Fornire indicazioni sulle

Dettagli

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO 50530 segg. Fondo e finitura coprente per legno al solvente per uso professionale e fai-da-te DESCRIZIONE DEL PRODOTTO Informazioni generali Caratteristiche particolari e norme Fondo e finitura coprente,

Dettagli

Scheda edificio via S. Sofia 33 - Milano

Scheda edificio via S. Sofia 33 - Milano S. Sofia 33 - Milano Data prestazione: 2000-2001 Committente: Condominio via S. Sofia, 33 - Milano Professionista incaricato: Ing. Roberto Dell Acqua Bellavitis e Ing. Filippo Dell Acqua Bellavitis, via

Dettagli

Baumit Sanova Linea di risanamento. Per murature umide e danneggiate dal sale

Baumit Sanova Linea di risanamento. Per murature umide e danneggiate dal sale Baumit Sanova Linea di risanamento Per murature umide e danneggiate dal sale Prodotti ad alta resa Linea traspirante Facile applicazione manuale e meccanica Baumit Sanova linea di risanamento Risanamento

Dettagli

Sistema antimuffa per interni. Vivere bene in un ambiente sano

Sistema antimuffa per interni. Vivere bene in un ambiente sano Sistema antimuffa per interni Vivere bene in un ambiente sano Effetti negativi della muffa Muffa: cos è in realtà? Muffa è un termine generico per indicare tante diverse tipologie di funghi. La muffa consiste

Dettagli

Una linea per proteggere, decorare e restaurare il. Holz Lack Linea Legno Baldini offre soluzioni ideali per curare e proteggere.

Una linea per proteggere, decorare e restaurare il. Holz Lack Linea Legno Baldini offre soluzioni ideali per curare e proteggere. INFORMAZIONE COMMERCIALE Una linea per proteggere, decorare e restaurare il legno Il legno, versatile, facilmente lavorabile, resistente ed esteticamente gradevole, è da sempre uno dei materiali più utilizzati

Dettagli

KEIM Lignosil. La pietra miliare delle superfici in legno

KEIM Lignosil. La pietra miliare delle superfici in legno KEIM Lignosil La pietra miliare delle superfici in legno Legno Un materiale con un anima e un carattere Nessun altro materiale, per costruzioni o lavorazioni, è così legato alla storia dell uomo come il

Dettagli

Le Pitture a base PLIOLITE PLIOWAY

Le Pitture a base PLIOLITE PLIOWAY DISPENSA NR. 11 Le pitture a base PLIOLITE PLIOWAY Le Pitture a base PLIOLITE PLIOWAY PARTE I a :Protezione e decorazione delle facciate Le notizie tecniche riportate nel presente fascicolo sono desunte

Dettagli

INDICE. Premessa, XII

INDICE. Premessa, XII INDICE Premessa, XII 1. Prestazioni dei materiali e progetto, 3 1.1 Comportamento meccanico, 6 1.2 Azione dell ambiente, 6 1.3 Vita di servizio e durabilità, 11 1.4 Prevenzione del degrado, 16 1.5 Restauro,

Dettagli

LEGNO: caratteristiche fisiche e meccaniche

LEGNO: caratteristiche fisiche e meccaniche LEGNO: caratteristiche fisiche e meccaniche Alessandra Marini Università di Bergamo alessandra.marini@unibg.it LEGNO Le prestazioni meccaniche del legno sono intimamente connesse all origine naturale del

Dettagli

Legno strutturale Classificazione a vista dei legnami secondo la resistenza meccanica Parte 3: Travi Uso Fiume e Uso Trieste

Legno strutturale Classificazione a vista dei legnami secondo la resistenza meccanica Parte 3: Travi Uso Fiume e Uso Trieste NORMA ITALIANA Legno strutturale Classificazione a vista dei legnami secondo la resistenza meccanica Parte 3: Travi Uso Fiume e Uso Trieste UNI 11035-3 OTTOBRE 2010 Structural timber Visual strength grading

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE PER SERRAMENTI E CHIUSURE OSCURANTI

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE PER SERRAMENTI E CHIUSURE OSCURANTI MANUALE DI USO E MANUTENZIONE PER SERRAMENTI E CHIUSURE OSCURANTI Per una buona e corretta manutenzione dei serramenti e delle chiusure oscuranti in alluminio si prega di leggere e conservare questo manuale.

Dettagli

APERTURE TRADIZIONALI VESUVIANE

APERTURE TRADIZIONALI VESUVIANE APERTURE TRADIZIONALI VESUVIANE Le aperture praticate nelle facciate degli edifici, sin dall inizio dei tempi, hanno avuto sempre una particolarmente attenzione da parte dei costruttori e progettisti,

Dettagli

Industria resine e vernici per il legno IDROCOLOR

Industria resine e vernici per il legno IDROCOLOR Industria resine e vernici per il legno IDROCOLOR Industria resine e vernici per il legno La durata nel tempo è l aspetto principale da considerare quando si intende verniciare un manufatto in legno utilizzato

Dettagli

Ambienti abitativi. Ambienti abitativi Radon, Contaminanti indoor

Ambienti abitativi. Ambienti abitativi Radon, Contaminanti indoor Ambienti abitativi Radon, Contaminanti indoor Radon Cos è e da dove viene Il radon è un gas radioattivo di origine naturale proveniente dal sottosuolo che si può infiltrare e accumulare nelle abitazioni

Dettagli

La catalasi: un enzima in azione

La catalasi: un enzima in azione Percorso di Didattica laboratoriale La catalasi: un enzima in azione Scuola Secondaria di Secondo Grado IISS - IPSIA E. Majorana Bari Classe IV B Docente: Miralma Serio Organizzatore cognitivo: Le trasformazioni

Dettagli

CORSO DI CARATTERI COSTRUTTIVI DELL EDILIZIA STORICA

CORSO DI CARATTERI COSTRUTTIVI DELL EDILIZIA STORICA CORSO DI CARATTERI COSTRUTTIVI DELL EDILIZIA STORICA AA 2008-2009 Arch. Elisa Adorni Legno LEGNO: materiale con caratteristiche molto variabili a seconda delle specie arboree Fattori climatici e morfologia

Dettagli

FINITURA IMPREGNANTE A CERA ALL ACQUA PER LEGNO

FINITURA IMPREGNANTE A CERA ALL ACQUA PER LEGNO FINITURA IMPREGNANTE A CERA ALL ACQUA PER LEGNO INFORMAZIONI SUL PRODOTTO Natura del prodotto Destinazione d uso Confezioni Xyladecor Finitura Impregnante a cera all acqua per legno è particolarmente indicato

Dettagli

Ciclo incapsulamento cemento-amianto Gattocel con PR-G primer e WG-G secondo norma UNI 10686 A-B-C-D

Ciclo incapsulamento cemento-amianto Gattocel con PR-G primer e WG-G secondo norma UNI 10686 A-B-C-D Ciclo incapsulamento cemento-amianto Gattocel con PR-G primer e WG-G secondo norma UNI 10686 A-B-C-D Gattocel Italia S.p.A. www.gattocel.com Total Quality Management ISO 9001 ISO 14001 IL PROBLEMA Per

Dettagli

4. IL PROBLEMA IN ITALIA: L'ETERNIT NELLE COPERTURE

4. IL PROBLEMA IN ITALIA: L'ETERNIT NELLE COPERTURE 4. IL PROBLEMA IN ITALIA: L'ETERNIT NELLE COPERTURE In edilizia l amianto è stato largamente utilizzato unitamente al cemento per la produzione di manufatti in "Cemento-Amianto" noti con il nome commerciale

Dettagli

IMMAGINI DEL RESTAURO DELL ALTARE LIGNEO MONUMENTALE XVIII sec. DELLA CHIESA DI SAN FRANCESCO DI STILO

IMMAGINI DEL RESTAURO DELL ALTARE LIGNEO MONUMENTALE XVIII sec. DELLA CHIESA DI SAN FRANCESCO DI STILO IMMAGINI DEL RESTAURO DELL ALTARE LIGNEO MONUMENTALE XVIII sec. DELLA CHIESA DI SAN FRANCESCO DI STILO Stemma Francescano dell Altare di San Francesco INTERVENTO CONSERVATIVO SULLA PARTE SINISTRA DEL BASAMENTO

Dettagli

Di Elisa Rossi & Marina Capria. Le essenze legnose

Di Elisa Rossi & Marina Capria. Le essenze legnose Di Elisa Rossi & Marina Capria Le essenze legnose ESSENZE TENERE O DOLCI Le essenze tenere o dolci sono facilmente lavorabili, sono sensibili a urti, graffi e scalfitture e hanno una scarsa resistenza;

Dettagli

INTRODUZIONE AL LEGNO LAMELLARE

INTRODUZIONE AL LEGNO LAMELLARE INTRODUZIONE AL LEGNO LAMELLARE E un materiale da costruzione prefabbricato, la sua materia prima è il legno tagliato in tavole, comunemente chiamate lamelle, con limiti di larghezza e lunghezza, sovrapposte

Dettagli

Consulenze sul legno e prodotti derivati PROGETTI E INNOVAZIONI

Consulenze sul legno e prodotti derivati PROGETTI E INNOVAZIONI Consulenze sul legno e prodotti derivati PROGETTI E INNOVAZIONI - Progetto LegnoC - di Gabriele Bonamini e Mariangela Noferi Studio Legno Wood Consulting Obiettivo: ottenere una superficie auto passivata,

Dettagli

NUOVO SISTEMA ACRIL-SILOSSANICO

NUOVO SISTEMA ACRIL-SILOSSANICO NUOVO SISTEMA ACRIL-SILOSSANICO La sicurezza di ieri, la tecnologia di domani. ACRIL-SILOSSANICO. L acrilico, con una marcia in più. La tradizionale affidabilità dell Acrilico unita agli esclusivi vantaggi

Dettagli

architetture in legno su misura Garanzia e Manutenzione

architetture in legno su misura Garanzia e Manutenzione architetture in legno su misura Garanzia e Manutenzione Gentile cliente, ringraziandola per aver scelto un prodotto SUBISSATI SRL., le forniamo il relativo Certificato di Garanzia e, certi di far cosa

Dettagli

abitare il benessere case in legno

abitare il benessere case in legno abitare il benessere Noi della LEGNOMAX riteniamo che vivere in una casa in legno dia un senso di benessere difficilmente riscontrabile in altre costruzioni; la salubrità e il comfort di una casa in legno

Dettagli

La pelle ha una durata di vita relativamente lunga, ma può essere facilmente rovinata se trattata in modo scorretto.

La pelle ha una durata di vita relativamente lunga, ma può essere facilmente rovinata se trattata in modo scorretto. PELLE FIORE La Pelle Fiore è senza dubbio la più pregiata e resistente nel mercato. Si tratta di una pelle naturale europea di elevata qualità, tinta all'anilina con rifinizione leggera per non alterarne

Dettagli

Istituto Italiano della Saldatura

Istituto Italiano della Saldatura La corrosione può produrre nel tempo profonde alterazioni delle caratteristiche strutturali di componenti metallici tali da comprometterne anche la sicurezza e la funzionalità. Un efficace gestione del

Dettagli

GUIDA ALLE PAVIMENTAZIONI PER ESTERNI IN LEGNO

GUIDA ALLE PAVIMENTAZIONI PER ESTERNI IN LEGNO GUIDA ALLE PAVIMENTAZIONI PER ESTERNI IN LEGNO Le pavimentazioni per esterni in legno conferiscono all'ambiente eleganza e calore. Diverse le essenze tra cui scegliere, dai classici Pino di Svezia e Larice,

Dettagli

Ruredil. Ripristino, consolidamento e deumidificazione murature. murature

Ruredil. Ripristino, consolidamento e deumidificazione murature. murature Ruredil Ripristino, consolidamento e deumidificazione murature murature Ripristino Consolidamento DISSESTO Le strutture in muratura sono organismi complessi, i cui diversi componenti devono essere presi

Dettagli

Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico

Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico La parete ventilata La Parete Ventilata METHODO Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico sistema

Dettagli

specialvetroserramenti s.r.l.

specialvetroserramenti s.r.l. specialvetroserramenti s.r.l. SEDE AMMINISTRATIVA E STABILIMENTO IN: 20020 SOLARO (MI) - VIA DELLA FERROVIA, 3 TEL. 02.9621921/2 - TELEFAX 02.96702078 www.specialvetroserramenti.it - e-mail: info@specialvetroserramenti.it

Dettagli

UNIVERSITY. Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 100%

UNIVERSITY. Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 100% Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 1% Sette buone ragioni per credere in questo tessuto: 1. è Certificato contro gli agenti chimici liquidi secondo la norma UNI EN 1334:29 2.

Dettagli

CARATTERISTICHE INNOVATIVE ED ESCLUSIVE DEL MODULO DAY4 MC60 I, Intelligence:

CARATTERISTICHE INNOVATIVE ED ESCLUSIVE DEL MODULO DAY4 MC60 I, Intelligence: CARATTERISTICHE INNOVATIVE ED ESCLUSIVE DEL MODULO DAY4 MC60 I, Intelligence: ELECTRODE: trasferisce al modulo più elettricità rispetto alle celle tradizionali Le celle Day4 non hanno i bus- bar: infatti

Dettagli

Negli anni ottanta l osmosi era descritta

Negli anni ottanta l osmosi era descritta 55 56 Negli anni ottanta l osmosi era descritta come il cancro delle barche. Quando un acquirente trovava tracce di osmosi sulla barca che stava per acquistare, nella maggior parte dei casi rinunciava

Dettagli

IL PARQUET. Tutti conoscono la bellezza del legno. Il legno arricchisce la nostra vita. Il legno vive. Non è

IL PARQUET. Tutti conoscono la bellezza del legno. Il legno arricchisce la nostra vita. Il legno vive. Non è RETTONDINI p.i. PAOLO Via Stazione, 10 39030 Chienes (BZ) C.F.: RTTPLA55M24I105Y P.I.: 02512570215 Tel. e Fax: +39 0474565425 Cell.: +39 334 6844931 E-mail: rettondini@tin.it E-Mail posta certificata:

Dettagli

PAvIMENTAzIONI LEGNO. pavimentazione con profili in ipè - terrazza Formentera. 76 m ting

PAvIMENTAzIONI LEGNO. pavimentazione con profili in ipè - terrazza Formentera. 76 m ting PAvIMENTAzIONI LEGNO pavimentazione con profili in ipè - terrazza Formentera. 76 m ting UNA pavimentazione IN LEGNO, OLtrE Ad ABBELLIrE NOtEvOLmENtE IL CONtEStO CON IL SUO CALOrE, GLI CONfErISCE SICUrO

Dettagli

Il progetto ha preso corpo da una serie di idee raccolte in quattro anni di corso presso

Il progetto ha preso corpo da una serie di idee raccolte in quattro anni di corso presso Sperimentazione di metodi di impregnazione e liofilizzazione di legni archeologici provenienti da ambienti saturi di acqua Enrico Cragnolini, Alex Sarra Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro,

Dettagli

SPECIAL ANTI-DAMP AND ANTI-MOuLD PRODUCTS ELIMINA LA MUFFA DA OGNI ANGOLO.

SPECIAL ANTI-DAMP AND ANTI-MOuLD PRODUCTS ELIMINA LA MUFFA DA OGNI ANGOLO. PRODOTTI SPECIALI per ambienti umidi ELIMINA LA MUFFA DA OGNI ANGOLO. idropittura SPECIALE per ambienti umidi Facile da usare. Ideale per tutti gli ambienti umidi. Rende più sano ogni angolo della casa.

Dettagli

L analisi sensoriale applicata al miele

L analisi sensoriale applicata al miele L analisi sensoriale applicata al miele 1. Generalità sull analisi sensoriale L analisi sensoriale è un metodo per determinare le caratteristiche organolettiche dei prodotti alimentari attraverso il ricorso

Dettagli

Come proteggere il dispersore dalla corrosione

Come proteggere il dispersore dalla corrosione Come proteggere il dispersore dalla corrosione Pubblicato il: 15/12/2003 Aggiornato al: 15/12/2003 di Gianluigi Saveri Dal punto di vista chimico fisico i metalli e le leghe, nelle normali condizioni ambientali,

Dettagli

LA CURA CHE ALLUNGA LA VITA DELLA TUA PORTA. MANUALE D USO della porta blindata Mexall 1

LA CURA CHE ALLUNGA LA VITA DELLA TUA PORTA. MANUALE D USO della porta blindata Mexall 1 LA CURA CHE ALLUNGA LA VITA DELLA TUA PORTA MANUALE D USO della porta blindata Mexall Indice pag. 5 pag. 6 pag. 7 pag. 8 pag. pag. pag. 4 pag. 7 La tua porta blindata Istruzioni per l uso La manutenzione

Dettagli