L'angolo del sorriso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L'angolo del sorriso"

Transcript

1 L'angolo del sorriso A cura di: Dott. Maria Cristina Ceccarelli, Laurata in Odontoiatria e Protesi Dentale, Specialista in Ortognatodonzia Daniela Martelli Diplomata in Igiene Dentale Questo è un breve viaggio attraverso l'odontoiatria e l'ortognatodonzia della età evolutiva. La prima si occupa delle malattie e della cura dei denti e delle gengive. La seconda prende in esame le anomalie di sviluppo e di posizione dei denti e delle ossa mascellari (quelle su cui stanno i denti) e si occupa del ristabilimento dei loro corretti rapporti. Le informazioni riportate non sono frutto di opinioni di chi scrive o dell'esperienza di uno o più esperti. Quando si diffondono raccomandazioni specifiche riguardo la salute degli individui, in questo caso della bocca, crediamo che sia serio farlo attenendosi alle linee guida specifiche che sono state stabilite sull'argomento. Per questo, chi legge potrà, se lo vuole, verificare e approfondire gli argomenti, andando sul sito del Ministero della Salute all'indirizzo: ie&p=dalministero&id=1357 Cosa è la carie? La carie è una malattia dovuta ad alcune specie batteriche presenti nel cavo orale: in particolare Streptococco mutans e Lactobacilli. I principale fattori che intervengono nello sviluppo della carie, oltre ai suddetti batteri produttori di acidi, sono: -i carboidrati fermentabili introdotti con l'alimentazione; -la saliva; -l'esposizione o meno al fluoro; -l'igiene orale. Quindi un'elevata concentrazione di batteri cariogeni, abitudini alimentari sbagliate, un flusso salivare ridotto, un'insufficiente esposizione al fluoro e una scarsa igiene orale sono tutti fattori che predispongono alla carie. Il fuoro ha un ruolo nella prevenzione della carie? Esistono molti composti che possono essere utilizzati per remineralizzare efficacemente le superfici dentali. Tra questi, tuttavia, i composti fluorati sono

2 quelli più studiati e dei quali è stata riconosciuta l efficacia nel ridurre lo sviluppo di lesioni cariose. Un esposizione insufficiente al fluoro, pertanto, soprattutto in presenza di una dieta ricca in carboidrati fermentabili, rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo di lesioni cariose. La fluoroprofilassi, intesa come prevenzione della carie attraverso l utilizzo del fluoro, è necessaria per tutti gli individui, adulti e bambini. A oggi, l effetto preventivo sullo sviluppo di carie del fluoro, ottenuto attraverso la via di somministrazione topica, cioè sulla superficie dei denti, è considerato più efficace rispetto a quello, ottenuto attraverso la via di somministrazione sistemica, cioè con le compresse. Il dentifricio fluorato, quindi, rappresenta un mezzo di somministrazione di primaria importanza nella prevenzione della carie. Per massimizzare l'effetto benefico del fluoro contenuto nel dentifricio, è consigliabile non risciacquare o ridurre al minimo il risciacquo, dopo lo spazzolamento. Le compresse al fluoro devono essere prescritte dal pediatra nei casi in cui ci sia una reale difficoltà al lavarsi i denti con il dentifricio o come mezzo di fluoroprofilassi aggiuntiva nei bambini ad alto rischio di carie. Nel caso di basso rischio di carie (il bambino non ha carie e ha una buona igiene) si consiglia lo schema che segue: -dai 6 mesi ai 6 anni di età, la fluoroprofilassi può essere effettuata attraverso l uso di un dentifricio contenente almeno 1000 ppm di fluoro, 2 volte al giorno, mettendo sullo spazzolino una quantità pari a un pisello; -dopo i 6 anni,la si effettua con l'uso di un dentifricio fluorato (1000ppm), 3 volte al giorno. Nel caso di moderato rischio di carie (il paziente non ha carie ma ha una scarsa igiene orale) si consiglia lo schema che segue: -dai 6 mesi ai 6 anni di età, dentifricio 1000 ppm di fluoro in quantità pari a un pisello, 2 volte al giorno senza risciacquo e applicazione topica di fluoro effettuata da un odontoiatra con gel o vernici al fluoro ogni 6 mesi; -dopo i 6 anni, dentifricio al fluoro 1000 ppm di fluoro, 3 volte al giorno senza risciacquo e applicazione topica di fluoro con gel o vernici ogni 6 mesi effettuata da un odontoiatra. Nel caso di elevato rischio di carie (il paziente ha già carie in bocca) lo schema ricalca il caso precedente, ma la fluorizzazione topica si consiglia ogni 3 mesi. Nei casi di oggettiva difficoltà all uso del dentifricio come unica metodica di fluoroprofilassi e nei soggetti ad alto rischio di carie come metodica aggiuntiva all uso del dentifricio: - da 6 mesi ai 3 anni: somministrare 0,25 mg/die di fluoro con gocce; - da 3 a 6 anni: somministrare 0,50 mg/die di fluoro con gocce o pastiglie. Che cosa è ed è raccomandata la sigillatura dei primi molari permanenti?

3 A circa 6 anni di età erompono in arcata i primi molari permanenti. Questi ultimi elementi sono particolarmente a rischio di carie, in quanto, presentano una superficie masticatoria complicata da solchi profondi. Sono anche difficili da pulire perché ancora la bocca è piccola e i bambini non hanno acquisito una buona tecnica di spazzolamento. La prevenzione della carie dei solchi dei molari permanenti può essere effettuata, pertanto, attraverso la tecnica della sigillatura. Si tratta di pulire il dente e di applicare nel fondo dei solchi un materiale fluido analogo a quello con cui si fanno le otturazioni estetiche. L effetto preventivo nei confronti della carie di tale pratica per i primi molari permanenti si attesta all 87,1% valutata a tre anni dalla sua applicazione, al 76.3% a quattro anni e al 65.0% a nove anni ). La sigillatura è una procedura clinica semplice, sicura ed efficace dal punto di vista costi/benefici ed è, quindi, fortemente raccomandata. Essa è tanto più efficace nel prevenire la carie, quanto prima è applicata. Deve essere eseguita quando la superficie masticatoria del dente si vede tutta ed è ancora sana. Che cosa è la gengivite? La gengivite è l'infiammazione delle gengive che, nel bambino, è dovuta essenzialmente alla presenza di placca batterica. Il corretto spazzolamento dei denti, almeno due volte al giorno, previene la gengivite. Come si fa a mantenere una buona igiene orale? Le corrette abitudini di igiene orale vanno acquisite durante l infanzia, per poi essere rafforzate durante l adolescenza e mantenersi in età adulta. Una buona igiene orale è il presupposto fondamentale per combattere la carie e la gengivite. Per i bambini da 0 a 3 anni, l igiene orale deve essere demandata ai genitori. Prima della eruzione dei denti, dopo la poppata, si devono pulire le gengive con una garzina umida. Dall eruzione del primo dente deciduo, i denti vanno accuratamente puliti con garza o dito di gomma 2 volte al giorno. L utilizzo dello spazzolino va iniziato il prima possibile per far prendere confidenza al bambino con lo stesso. Per i bambini da 4 a 5 anni, l igiene orale deve essere praticata 2 volte al giorno sotto la supervisione dei genitori, con spazzolino morbido a testina piccola, utilizzando possibilmente la tecnica a rullo. Dopo i 6 anni, i denti vanno lavati 3 volte al giorno con la tecnica a rullo. É consigliata la supervisione dei genitori fino a che i bambini e ragazzi non siano in grado di farlo bene e senza tirare via.

4 È importante che i genitori diano il buon esempio: il bambino che vede i genitori lavarsi i denti quotidianamente più volte al giorno è spontaneamente portato ad imitarli. La tecnica di spazzolamento dentale consigliata per la fascia pediatrica è quella a rullo, che di seguito viene descritta: - le setole dello spazzolino vanno posizionate a livello del margine gengivale; - lo spazzolino viene premuto contro la gengiva e fatto rullare con la rotazione del polso dal rosso, la gengiva, al bianco, il dente ; -il movimento va eseguito almeno 5 volte prima di passare ad un altra area. L uso del filo interdentale in età evolutiva non è consigliato. Il suo utilizzo è ammesso dal termine della permuta e comunque necessita di un apprendimento specifico e di una buona manualità. Per i bambini che non riescono a controllare, con l igiene orale personale, l infiammazione gengivale perchè non rimuovono bene la placca, è indicata l igiene orale professionale almeno 1-2 volte all'anno. I pazienti sottoposti a terapia inalatoria steroidea devono sciacquare la bocca con acqua dopo ogni trattamento La prolungata profilassi o terapia con steroide topico per via inalatoria può danneggiare la barriera della mucosa orale e alterare l ecosistema orale, predisponendo a candidosi orofaringea. Per i bambini con disabilità, si raccomanda di incrementare l igiene orale domiciliare con il coinvolgimento consapevole dei genitori e del personale di supporto, unitamente a controlli periodici regolari dall odontoiatra pediatrico e/o dall igienista dentale. Per i pazienti oncologici è raccomandata la consulenza dell odontoiatra pediatrico prima, durante e dopo la terapia. Di cosa si occupa l'ortognatodonzia? La malocclusione è una cattiva occlusione (chiusura) dei denti. L'ortognatodonzia, si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malocclusioni che possono manifestarsi come anomalia di posizione e di sviluppo di denti, mandibola e mascellare superiore. Il corretto sviluppo della dentizione decidua e mista è fondamentale per la salute orale dei bambini, poiché contribuisce ad una occlusione stabile, funzionale ed esteticamente armonica. Per questo è fondamentale curare le carie anche dei denti di latte perchè la loro perdita precoce porta a perdere spazio in arcata.

5 La diagnosi precoce ed il relativo trattamento di una malocclusione conducono a benefici a breve e a lungo termine. I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono: una funzione masticatoria efficiente, un corretto allineamento dei denti ed una buona estetica del sorriso e del viso. Quante sono le malocclusioni? Le malocclusioni sono classificate in modo complesso ed articolato. Guardando il bambino di profilo: CLASSE I Corretto rapporto tra mascellare superiore e mandibola. CLASSE II Il mascellare superiore si trova collocato troppo in avanti o la mandibola troppo indietro o entrambe le condizioni associate. CLASSE III La mandibola è posizionata troppo in avanti o il mascellare superiore troppo indietro o entrambe le condizioni associate. In questa situazione si può avere il MORSO INVERSO: i denti inferiori sono davanti ai superiori. Guardando il bambino davanti: MORSO APERTO In occlusione, i denti posteriori sono a contatto, mentre gli anteriori rimangono distanziati. MORSO PROFONDO In occlusione, gli incisivi superiori coprono eccessivamente quelli inferiori. MORSO CROCIATO In occlusione, alcuni denti superiori chiudono all interno dei rispettivi denti inferiori con possibile deviazione della mandibola ed asimmetria facciale. Può essere mono o bilaterale. AFFOLLAMENTO I denti sono sovrapposti, in genere perché l osso di supporto è piccolo o i denti sono larghi. In questi casi è frequente che alcuni denti non trovino lo spazio necessario per erompere in arcata (denti inclusi). Si può prevenire la malocclusione? Il meccanismo con cui la malocclusione si sviluppa è molto complesso e vede come responsabili fattori genetici (molto importanti, per esempio, nel caso della mandibola molto sviluppata) e fattori ambientali. Non potendo, ovviamente, agire su quelli genetici, si possono controllare certi fattori ambientali, privilegiando quelli positivi e cercando di evitare i negativi.

6 L'allattamento al seno favorisce il corretto sviluppo dei mascellari. Questo perché il meccanismo con cui esso avviene è tale per cui labbra, lingua, guance, deglutizione, respirazione e muscoli periorali (quelli intorno alla bocca) lavorano in armonia. L allattamento artificiale può favorire le malocclusioni. Questo capita soprattutto se avviene in un bambino che è già geneticamente predisposto alla malocclusione. Si raccomanda, pertanto, di non protrarre l'uso del biberon oltre i tempi di una funzione nutritiva, iniziando ad abituare i bambini a a non utilizzarlo dai 2 anni, per abbandonarlo intorno ai 3. Intorno ai 3 anni si raccomanda anche l'abbandono del ciuccio. Per il succhiamento del dito il discorso si fa più complesso: i meccanismi di rilassamento e autoconsolazione che vi si associano, sono molto delicati. La posizione di chi scrive, in questo caso, è di coinvolgere la famiglia nell'aiutare il bambino a smettere, cercando sostituti, come peluche o altro. Nel caso in cui il bisogno di ciucciare del bambino sia irresistibile, si rimandano i metodi coercitivi, quali sono gli apparecchi ortodontici, a fasce di età in cui il bambino possa capire che deve smettere e che cerchiamo, con quello che stiamo facendo, di aiutalo e non di punirlo. Il momento giusto, ovviamente, varia da bambino a bambino. La respirazione orale, spesso dovuta ad ipertrofia adenoidea, di frequente è causa di palato stretto. In questi casi si consiglia una visita dallo specialista otorinolaringoiatra, che valuterà l'eventuale adenoidectomia. Il respiratore orale spesso russa e può avere anche delle apnee notturne. I bambini con respirazione prevalentemente orale e mascellare superiore contratto traggono beneficio da espansione ortopedica del mascellare. C'è una buona evidenza scientifica riguardo al fatto che, dopo disgiunzione palatale, almeno nel breve periodo il bambino migliora la respirazione nasale. Quando fare la prima visita dall'odontoiatra pediatrico e dall'ortodontista? L'odontoiatra pediatrico è un dentista che si occupa della cura dei denti da latte e dei primi molari permanente. Fino ai 3 anni, si raccomanda che il bambino sia controllato, oltre che dai genitori, dal pediatra di famiglia al fine di intercettare quanto prima le eventuali carie sui denti da latte. L'intervento odontoiatrico è impegnativo, dal punto di vista psicologico. I bambini piccoli, anche quando molto collaboranti, riescono a star fermi per poco tempo. Quindi, la possibilità di intervenire precocemente, su lesioni piccole, impiegandoci poco tempo, è fondamentale. Dai 3 anni, possono iniziare le visite odontoiatriche. In molti casi queste possono limitarsi ai saluti e a sorrisi fatti senza sedersi sulla poltrona, perché l'ambiente odontoiatrico è impegnativo per tutti, a maggior ragione per chi ci si avvicina la prima volta da così piccolo. Tutto, però, serve a far familiarizzare il bambino con il proprio dentista. La meta si raggiunge a piccoli passi. Il numero dei passi cambia da bambino a bambino.

7 Dai 5 anni, buona parte dei bambini collabora alle cure odontoiatriche per una durata sempre crescente al crescere dell'età. La sedazione può rendersi necessaria nei rari casi in cui non siamo riusciti a conquistare la fiducia del piccolo paziente e nei casi di handicap severo. L'ortodontista si occupa della cura delle malocclusioni. La prima visita specialistica ortodontica può avvenire intorno ai 5 anni. Solo per il morso crociato e il morso inverso (due malocclusioni che vedono invertito il normale rapporto tra l'arcata superiore e quella inferiore: il primo lateralmente; il secondo anteriormente) si raccomanda l'intervento precoce. Ma quanto precoce? Dipende anche in questo caso dalla collaborazione del bambino, che deve capire e accettare quello che stiamo facendo. In genere 6-7 anni sono un buon momento per iniziare a trattare queste malocclusioni. Negli altri casi, comunque si consigliano dai 5 anni controlli semestrali, durante i quali si controllerà la salute di denti e gengive e l'occlusione. In questo modo si potrà intervenire nel momento più adatto al tipo di malocclusione di fronte alla quale ci troviamo. STUDIO DENTISTICO CECCARELLI INNOCENTI Via Donizetti 80 Scandicci (FI) T

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo Numero Libretto sanitario Pediatrico codice sanitario cognome nome nato/a a data di nascita indirizzo telefono variazioni di indirizzo Indicazioni generali sulle problematiche odontoiatriche dell età evolutiva

Dettagli

Libretto Sanitario Odontoiatrico

Libretto Sanitario Odontoiatrico Libretto Sanitario Odontoiatrico PRESENTAZIONE Il Servizio sanitario nazionale ha tradizionalmente dedicato un impegno limitato alla salute del cavo orale e all assistenza odontoiatrica, nonostante siano

Dettagli

Prevenzione della carie dentaria

Prevenzione della carie dentaria Studio Medico Dentistico Prestigiacomo s.n.c. Via B. Mattarella, 30 90011 Bagheria (Pa) Tel. 091.903448 Cell. 320.7104860 E-mail: studioprestigiacomo@yahoo.it Campagna di: Prevenzione della carie dentaria

Dettagli

Che cosa dovete osservare?

Che cosa dovete osservare? Se il vostro bambino tiene abitualmente la bocca aperta perché non riesce - o riesce con difficoltà - ad avvicinare le labbra fra di loro: osservate se i due incisivi superiori sono disposti a punta e

Dettagli

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE ARTICOLO CASTELLETTO TICINO SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE Esiste un miglior biglietto da visita di un bel sorriso? La nostra epoca è sicuramente dominata

Dettagli

Guida interattiva. all educazione orale nella prima infanzia. A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana

Guida interattiva. all educazione orale nella prima infanzia. A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana Guida interattiva all educazione orale nella prima infanzia A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana DALLA MAMMA AL BAMBINO Come mantenere sana la bocca dei nostri figli Educare i bambini

Dettagli

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono:

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono: L ortodonzia o ortognatodonzia è quella branca dell' odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dei denti e delle ossa facciali. Orto = dritto Gnato = mascella

Dettagli

l Ortodonzia Paziente per il informazioni e spiegazioni

l Ortodonzia Paziente per il informazioni e spiegazioni l Ortodonzia informazioni e spiegazioni per il Paziente Giovanna Perrotti si dedica in maniera esclusiva all ortodonzia, in stretta collaborazione con le altre figure professionali dell odontoiatria e

Dettagli

Dai 0 ai 3 anni. Con l obiettivo di ridurre i rischi della contaminazione mammabimbo è consigliabile che la mamma:

Dai 0 ai 3 anni. Con l obiettivo di ridurre i rischi della contaminazione mammabimbo è consigliabile che la mamma: Studio Dentistico LE REGOLE D'ORO DELLA PREVENZIONE Prevenzione odontoiatrica a 360 - Corriere della salute - Articolo tratto da Corriere Salute, inserto del Corriere della Sera del 3 febbraio 2002-1-

Dettagli

Dott.ssa Gloria Funiciello

Dott.ssa Gloria Funiciello MANUALE PRATICO DI PREVENZIONE DENTALE PER TUTTA LA FAMIGLIA A Cura della Dott.ssa Gloria Funiciello Odontoiatra e Specialista in Ortodonzia e Gnatologia Quando un bel SORRISO vuol dire BUONA SALUTE! La

Dettagli

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Daniela Batisti SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Guida per mamme e papà alla prevenzione della carie Daniela Batisti, Sporchicini nascosti tra i dentini Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale

Dettagli

Crescita e sviluppo: una guida per i genitori

Crescita e sviluppo: una guida per i genitori Crescita e sviluppo: una guida per i genitori Cari genitori, Promes Sanità lancia l iniziativa Giovani Sorrisi destinata ai pazienti più piccoli con l obiettivo di assicurare la salute della bocca dei

Dettagli

Come crescere bambini senza carie

Come crescere bambini senza carie Come crescere bambini senza carie Bisogna iniziare dalla gravidanza... I batteri implicati nella patogenesi della carie sono trasmessi verticalmente da madre a figlio nelle prime fasi di vita del bambino.

Dettagli

Guida all Igiene Dentale

Guida all Igiene Dentale Guida all Igiene Dentale Education Scuola & Lavoro srl Torino Tutti i diritti riservati I DENTI La bocca o cavità orale è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide con

Dettagli

Perche l, igiene orale si impara da piccoli!

Perche l, igiene orale si impara da piccoli! Prevenzione avanzata della carie Perche l igiene orale si impara da piccoli! I tuoi denti.. un mondo pieno di sorprese Lo sapevi che......i tuoi primi dentini si sono formati ancor prima di nascere? Nella

Dettagli

PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA

PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA PREVENZIONE il complesso delle disposizioni o misure necessarie anche secondo la particolarità del lavoro, l'esperienza e la tecnica, per evitare o diminuire i rischi professionali nel rispetto della salute

Dettagli

Costruiamo insieme il tuo sorriso!

Costruiamo insieme il tuo sorriso! Costruiamo insieme il tuo sorriso! Οrtodonzia CHE COS E? L Ortodonzia e quella branca dell odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dentarie e delle anomalie

Dettagli

La Prevenzione Dentale Oggi. Giuseppe Di Mauro

La Prevenzione Dentale Oggi. Giuseppe Di Mauro La Prevenzione Dentale Oggi Giuseppe Di Mauro In campo odontoiatrico è fondamentale il ruolo del pediatra che, per i suoi frequenti contatti con il bambino e i suoi genitori, può attuare un efficace programma

Dettagli

I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara

I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità.

Dettagli

Ma i suoi dentini saranno dritti?

Ma i suoi dentini saranno dritti? Ma i suoi dentini saranno dritti? Come seguire (senza inutili ansie) il corretto sviluppo dentale dei bambini Dott. Roberto Ferdeghini Ma i suoi dentini saranno dritti? Identi da latte hanno o non hanno

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I quattro pilastri della prevenzione

Opuscolo informativo per i pazienti. I quattro pilastri della prevenzione Opuscolo informativo per i pazienti I quattro pilastri della prevenzione La carie, le parodontiti e le erosioni La carie insorge quando la placca batterica, che aderisce sulla superficie dei denti, non

Dettagli

Attività ospedaliera con pazienti autistici

Attività ospedaliera con pazienti autistici Attività ospedaliera con pazienti autistici DIRIGENTE DR ARRIGONI CARLO RESPONSABILE DR TEALDI RODOLFO COLLABORATORI DR FIORELLINO MARIO MEDICO FREQUENTATORE INFERMIERE BONGIOVANNI ISABELLA GIRAUDI CARMEN

Dettagli

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE IL VERO MANUALE SULL IGIENE ORALE A CASA Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso, facilitando i rapporti con

Dettagli

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Per una protezione quotidiana dalla carie accurata dei colletti dentali scoperti efficace ma delicata del margine gengivale Balsamo per le gengive Nuovo

Dettagli

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I Com'è composta la dentizione decidua e a che età avviene l'eruzione dei dentini da latte? I denti da latte sono in tutto 20, cinque per ogni emiarcata. Spuntano

Dettagli

U.O.S. Pediatria di Comunità

U.O.S. Pediatria di Comunità U.O.S. Pediatria di Comunità U.O. C. Materno Infantile come avere denti da campione prevenzione primaria della carie anno scolastico 2012-2013 classi seconde della scuola primaria aggiornato al 25.07.2012

Dettagli

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI.

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CARTA DEI SERVIZI MISSION. Doctor Dentist si propone di erogare PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE di qualità e di attenta professionalità clinica, avvalendosi per questo

Dettagli

NUOVO APPARECCHIO ORTODONTICO PUL PROPULSORE UNIVERSALE LIGHT. Come trasformare una Classe II,1 scheletrica difficile in una Classe I

NUOVO APPARECCHIO ORTODONTICO PUL PROPULSORE UNIVERSALE LIGHT. Come trasformare una Classe II,1 scheletrica difficile in una Classe I NUOVO APPARECCHIO ORTODONTICO PUL PROPULSORE UNIVERSALE LIGHT Come trasformare una Classe II,1 scheletrica difficile in una Classe I PIU CONFORT PER I VOSTRI PAZIENTI www.pul-italia.it www.pul-ortho.com

Dettagli

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE STORIA DELLA CARIE Numerose sono le teorie formulate a proposito della etiologia e patogenesi della carie dentaria. Le teorie ESOGENE considerano l agente eziologico responsabile della patologia cariogena

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

LA GUIDA DEI GENITORI

LA GUIDA DEI GENITORI LA GUIDA DEI GENITORI La cura dei denti dei bambini. Dai bambini più piccoli agli adolescenti, un sorriso per volta. L igiene orale in America PROBLEMA Nel maggio del 2001, lo studio del Surgeon General,

Dettagli

I denti, un bene prezioso.

I denti, un bene prezioso. I denti, un bene prezioso. Direzione Generale Sanità Struttura Piani e Programmi www.sanita.regione.lombardia.it Call Center 840.000.006 Televideo di RAI 3 pp. 530-535 La salute della bocca: consigli per

Dettagli

Identi, negli scorsi decenni, sono stati spesso considerati

Identi, negli scorsi decenni, sono stati spesso considerati SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FO Denti in linea Identi, negli scorsi decenni, sono stati spesso considerati come un accessorio utile, ma non proprio prezioso.

Dettagli

LINEE GUIDA. Mantenimento della salute orale durante trattamenti ortodontici. A cura di Dr. Matteo Basso Dr.ssa Joanna Nowakowska

LINEE GUIDA. Mantenimento della salute orale durante trattamenti ortodontici. A cura di Dr. Matteo Basso Dr.ssa Joanna Nowakowska LINEE GUIDA Mantenimento della salute orale durante trattamenti ortodontici A cura di Dr. Matteo Basso Dr.ssa Joanna Nowakowska CHE COSA È L ORTODONZIA? L ortodonzia è la specialità odontoiatrica che si

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA Ecco LE MOSSE VINCENTI LA BOCCA I punti nevralgici della masticazione La bocca è, in tutti gli animali, il luogo in cui avviene la prima parte della digestione,

Dettagli

Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice

Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice Lo Studio Caruso si avvale della professionalità di quattro Professionisti, specializzati nelle diverse discipline odontoiatriche. Prof. Giampaolo Caruso Dott.

Dettagli

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia OPUSCOLO IGIEE Documento informativo per il paziente Pratica esclusiva in Ortodonzia In accordo UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

Igiene e cura dei denti

Igiene e cura dei denti Igiene e cura dei denti Capitolo 3 La salute della bocca La nostra bocca (cavo orale) è un sito anatomico riccamente abitato da microrganismi, che insieme formano un complesso e delicato ecosistema in

Dettagli

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 1 PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ODONTOIATRICHE Definizione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) Disposizioni applicative ai sensi della Deliberazione della Giunta

Dettagli

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano Guida per il paziente Consigli utili per un sorriso sano 2 Denti sani per tutta la vita Hai parecchio da guadagnare dedicando ai tuoi denti qualche minuto di attenzione ogni giorno. Lo sapevi che una bocca

Dettagli

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini!

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! I denti sono un bene prezioso! Ci aiutano a: 1. MASTICARE 2. PRONUNCIARE BENE LE PAROLE 3. AVERE UN BEL SORRISO Sai chi è l igienista dentale? L igienista

Dettagli

EDUCAZIONE ALIMENTARE

EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE ALIMENTARE E uno dei pilastri fondamentali per la prevenzione della carie, insieme alla: sigillatura dei solchi Fluoroprofilassi Igiene orale Controlli periodici CARIE E ALIMENTAZIONE PLACCA

Dettagli

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE Una corretta igiene orale è fondamentale per mantenere nel tempo i propri denti e le proprie gengive sane. I nemici principali della salute orale sono i batteri,

Dettagli

Premesse Il trattamento ortodontico può diventare una fonte di rischio quando non è stata elaborata una corretta diagnosi. La diagnosi ortodontica è

Premesse Il trattamento ortodontico può diventare una fonte di rischio quando non è stata elaborata una corretta diagnosi. La diagnosi ortodontica è Premesse Il trattamento ortodontico può diventare una fonte di rischio quando non è stata elaborata una corretta diagnosi. La diagnosi ortodontica è la formulazione di ipotesi in modo sistematico, diretto

Dettagli

Il Rondoflex Plus agisce con tutta la sua forza per aprire con precisione le cavità, nel rispetto della sostanza sana del dente.

Il Rondoflex Plus agisce con tutta la sua forza per aprire con precisione le cavità, nel rispetto della sostanza sana del dente. PREVENZIONE INFANTILE L'infanzia è sicuramente il terreno più fertile per una corretta educazione sanitaria odontoiatrica. In queste fasce di età la prevenzione primaria è di particolare interesse. Essa

Dettagli

Domande e risposte sulla parodontite

Domande e risposte sulla parodontite Domande frequenti Perché voi dentisti siete così "cari"? I dentisti sono definiti "cari" perchè le spese di gestione e le apparecchiature utilizzate in uno studio dentistico sono le stesse di una qualsiasi

Dettagli

Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale

Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari Il Ciss, Consorzio Intercomunale per i Servizi Socio Sanitari, ha un ruolo strategico

Dettagli

Studio Odontoiatrico. Dott. Pietro Bettanini

Studio Odontoiatrico. Dott. Pietro Bettanini Studio Odontoiatrico Dott. Pietro Bettanini Via Cavour, 105 39012 Merano Tel. 0473/212421 Fax 0473/258539 Un'alimentazione equilibrata è fondamentale per lo sviluppo e la salute dell'organismo e dei denti.

Dettagli

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria VICENTINO OVEST U..O.C.. MATTEERNO IINFFANTTIILLEE U..O.. PEDIATRIA DII COMUNITA educazione alla salute come avere denti da

Dettagli

Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA

Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA La bocca Ä una parte molto importante del corpo e non solo per l aspetto estetico. Attraverso la bocca parliamo, comunichiamo con gli altri ma soprattutto

Dettagli

Igiene orale e profilassi

Igiene orale e profilassi Igiene orale e profilassi Per igiene orale si intende la pulizia della cavità orale nella sua interezza, sia nei suoi tessuti duri come i denti sia nei suoi tessuti molli come le mucose. Tali argomenti

Dettagli

L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down

L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down Dr Claudio Gallo Servizio di Odontoiatria di Comunità Azienda ULSS 14 Presidio Ospedaliero di Piove di Sacco (PD) Apparato stomatognatico

Dettagli

I DENTI nella Sindrome di Kindler

I DENTI nella Sindrome di Kindler I DENTI nella Sindrome di Kindler 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità. In alcune (poche!) forme

Dettagli

Studio Ortodontico. Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia. Documento informativo per il paziente

Studio Ortodontico. Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia. Documento informativo per il paziente Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO ORTODONTICO Documento informativo per il paziente Pratica esclusiva in Ortodonzia

Dettagli

Lo staff di pedodonzia: Dr.ssa Ilaria Giannuzzi Dr.ssa Carmen Carrozzino. Distinti saluti

Lo staff di pedodonzia: Dr.ssa Ilaria Giannuzzi Dr.ssa Carmen Carrozzino. Distinti saluti Lo staff di pedodonzia: Dr.ssa Ilaria Giannuzzi Dr.ssa Carmen Carrozzino Cari genitori, andare dal dentista per i vostri figli può diventare un gioco, un momento da vivere in assoluta tranquillità e senza

Dettagli

I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD)

I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD) I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD) 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità.

Dettagli

guida pratica per la salute orale del paziente disabile

guida pratica per la salute orale del paziente disabile Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari U.O. di Odontostomatologia Direttore: Prof.ssa Pietrina Franca Lugliè guida pratica per la salute orale del paziente disabile A cura dell Igienista dentale

Dettagli

Un alternativa trasparente all apparecchio. Che cos è Invisalign?

Un alternativa trasparente all apparecchio. Che cos è Invisalign? Un alternativa trasparente all apparecchio Che cos è Invisalign? Il tuo trattamento con Invisalign si compone di una serie di aligner quasi invisibili e rimovibili che vengono sostituiti ogni due settimane

Dettagli

Le principali malocclusioni

Le principali malocclusioni Le principali malocclusioni Articolo a cura di: Alberto Gentile/ Impaginazione a cura di: Mile Le arcate dentarie, le strutture ossee, la muscolatura della faccia dovrebbero essere tra di loro in un rapporto

Dettagli

F.A.Q. (Domande Frequenti)

F.A.Q. (Domande Frequenti) F.A.Q. (Domande Frequenti) 1) QUANTO COSTA UNA VISITA? La prima visita è gratuita; 2) OGNI QUANTO DOVREI FARE L'ABLAZIONE DEL TARTARO? La frequenza con cui è opportuno farsi controllare dipenda essenzialmente

Dettagli

Ortodonzia. Avere denti dritti è importante per evitare l insorgenza di alcune patologie. Obiettivi. Carie e malattie gengivali

Ortodonzia. Avere denti dritti è importante per evitare l insorgenza di alcune patologie. Obiettivi. Carie e malattie gengivali Ortodonzia Denti dritti ed un sorriso accattivante sono oggi il miglior biglietto da visita n elle relazioni sociali. Un bel sorriso è simbolo di giovinezza, successo, dinamismo e rinforza l'autostima.

Dettagli

SIDO Società Italiana di Ortodonzia. www.sido.it. Prevenzione in Ortodonzia

SIDO Società Italiana di Ortodonzia. www.sido.it. Prevenzione in Ortodonzia SIDO Società Italiana di Ortodonzia www.sido.it Prevenzione in Ortodonzia Prevenzione in Ortodonzia Presentazione SIDO: 4-5 Prevenzione dentale: 6 L igiene orale: 6 L ortognatodonzia: 14 L ortodontista:

Dettagli

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe Come pulire i denti su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296 Cell 3483919876

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

Salute orale dell anziano: qualità della vita. un aspetto determinante per la. Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T.

Salute orale dell anziano: qualità della vita. un aspetto determinante per la. Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T. Salute orale dell anziano: un aspetto determinante per la qualità della vita Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T. Una delle condizioni di salute che più influisce sulla qualità della vita degli anziani è quella

Dettagli

STUDIO DI ODONTOIATRIA MAINI www.dottmaini.it. Faq: Gnatologia

STUDIO DI ODONTOIATRIA MAINI www.dottmaini.it. Faq: Gnatologia STUDIO DI ODONTOIATRIA MAINI www.dottmaini.it Faq: Gnatologia Cosè la gnatologia? E' una branca dell' odontoiatria che si occupa del funzionamento dei mascellari, dei denti e dell'articolazione mandibolare.

Dettagli

Il sorriso è l espressione della salute

Il sorriso è l espressione della salute Il sorriso è l espressione della salute...esprimi la tua salute iniziando da un sorriso sano. PROGRAMMA DI PROMOZIONE ALLA SALUTE ORALE e IGIENE ALIMENTARE Introduzione L educazione alla salute rappresenta

Dettagli

terapia della carie con ozono.

terapia della carie con ozono. Il vostro dentista consiglia: terapia della carie con ozono. "Per tutti quelli che danno importanza ad un trattamento delicato e approfondito!" 99,9% senza carie indolore 100% "Salve, io sono il Dott.

Dettagli

PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE

PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE D A L L A P R E V E N Z I O N E A L L A C U R A LA CORRETTA IGIENE ORALE TUTELA LA SALUTE DI TUTTO L ORGANISMO

Dettagli

Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2

Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2 Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2 Sunstar Italiana s.r.l. Corso Italia 13 21047 Saronno (Va) Italia Tel. 02.96319003 - Fax 02.96319008 www.sunstargum.it - info.italy@it.sunstar.com SEGUICI SU

Dettagli

L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare ai bambini

L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare ai bambini S TUDIO DI O DONTOIATRIA R ICOSTRUTTIVA DR. LUCA LANDI VIA DELLA BALDUINA 114 DR. PAOLO MANICONE 00136 ROMA DR. STEFANO PICCINELLI DR. ROBERTO RAIA L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare

Dettagli

COME BISOGNA PULIRE I DENTI CON LO SPAZZOLINO

COME BISOGNA PULIRE I DENTI CON LO SPAZZOLINO COME BISOGNA PULIRE I DENTI CON LO SPAZZOLINO G G.R.IERFINO www.igieneorale.info PREMESSA IMPORTANTE Il fatto che alla verifica dal dentista si constati che le condizioni di salute dentale e parodontali

Dettagli

I CLASSE II CLASSE III CLASSE

I CLASSE II CLASSE III CLASSE MALOCCLUSIONI CLASSIFICAZIONE DI ANGLE GUARDARE I PRIMI MOLARI PERMANENTI Malocclusione scheletrica Alterazione dei rapporti di combaciamento dei denti determinata da difetti di crescita della mascella

Dettagli

XVIII Convegno Ortec Rimini 16-18 Giugno 2011

XVIII Convegno Ortec Rimini 16-18 Giugno 2011 XVIII Convegno Ortec Rimini 16-18 Giugno 2011 Daniele Modoni Marco Valle Espansore rapido del palato: l evoluzione della specie. L espansore rapido del palato è uno dei dispositivi ortodontici più utilizzati

Dettagli

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI.

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. 15 settembre 2015 CARTA DEI SERVIZI MISSION. Doctor Dentist si propone di erogare PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE di qualità e di attenta professionalità clinica, avvalendosi

Dettagli

Combatti la minaccia della carie!

Combatti la minaccia della carie! Segui il tuo istinto! Gioco 1 Sai riconoscere il tuo vero maestro? Trova le 7 differenze tra le due immagini di Yoda nel minor tempo possibile: la potenza di un cavaliere Jedi si riconosce anche dalla

Dettagli

UNO SPECIALE REALIZZATO DA MEDIAPLANET SALUTE ORALE

UNO SPECIALE REALIZZATO DA MEDIAPLANET SALUTE ORALE UNO SPECIALE REALIZZATO DA MEDIAPLANET No 6./Marzo 2011 SALUTE ORALE 3IDEE PER PROTEGGERE I PROPRI DENTI Sbiancamento dentale Dal trattamento professionale al fai da te Paradontite Un accurata pulizia

Dettagli

TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA

TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA SIDO - LOGOPEDIA 1 TAVOLO TECNICO INTER ASSOCIATIVO PER L ORTODONZIA E LA LOGOPEDIA Premesse La Società Italiana di Ortodonzia (SIDO) ha inteso, sotto la presidenza del dottor Claudio Lanteri (2014), di

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RICEVUTA INFORMAZIONE E CONSENSO A TRATTAMENTO ORTODONTICO. Cognome: Nome: Nato/a il: a: Residente a: Via Tel. Cell.

DICHIARAZIONE DI RICEVUTA INFORMAZIONE E CONSENSO A TRATTAMENTO ORTODONTICO. Cognome: Nome: Nato/a il: a: Residente a: Via Tel. Cell. DICHIARAZIONE DI RICEVUTA INFORMAZIONE E CONSENSO A TRATTAMENTO ORTODONTICO Cognome: Nome: Nato/a il: a: Residente a: Via Tel. Cell. Gentile Paziente, lo scopo di questo modulo è di avere il Suo consenso

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO E LA MANUTENZIONE DEGLI ALLINEATORI F22 USO DEGLI ALLINEATORI F22

ISTRUZIONI PER L'USO E LA MANUTENZIONE DEGLI ALLINEATORI F22 USO DEGLI ALLINEATORI F22 ISTRUZIONI PER L'USO E LA MANUTENZIONE DEGLI ALLINEATORI F22 USO DEGLI ALLINEATORI F22 Di seguito vengono forniti alcuni suggerimenti per un uso corretto degli allineatori. Portare gli allineatori in base

Dettagli

Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno

Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno Vademecum informativo per il paziente ad esclusivo uso interno Gentile paziente, siamo lieti di presentarle questo vademecum informativo, sperando Le possa essere di aiuto per una migliore conoscenza dei

Dettagli

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA Linee guida per l igiene orale in caso di apparecchi ortodontici. Durante il periodo di trattamento con l apparecchiatura ortodontica il paziente deve mantenere

Dettagli

Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Vogliamo che le nostre poltrone siano prima di tutto un luogo di relax.

Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Vogliamo che le nostre poltrone siano prima di tutto un luogo di relax. Lo Studio Dentistico Chiavassa vi da il benvenuto! Ospiti, non pazienti. È una differenza sostanziale per noi! Il nostro team si impegna quotidianamente affinché l esperienza vissuta dal paziente sia sempre

Dettagli

PROGRAMMA LEZIONI PEDODONZIA Dr Nannelli AA 2000-2001 LEZIONI CORSO PEDODONZIA

PROGRAMMA LEZIONI PEDODONZIA Dr Nannelli AA 2000-2001 LEZIONI CORSO PEDODONZIA PROGRAMMA LEZIONI PEDODONZIA Dr Nannelli AA 2000-2001 1 SEMESTRE LEZIONI mercoledì ore 9-12 ESERCITAZIONI giovedì mattina in reparto un gruppo per volta ore 9-10,30 e 10,30-12 in sala manichini in gruppi

Dettagli

Dott. Lilia Bortolotti Medico Chirurgo Specialista Odontostomatologia Specialista Otorinolaringoiatria Bologna - via Pasubio, 24 - tel.

Dott. Lilia Bortolotti Medico Chirurgo Specialista Odontostomatologia Specialista Otorinolaringoiatria Bologna - via Pasubio, 24 - tel. Dott. Lilia Bortolotti Medico Chirurgo Specialista Odontostomatologia Specialista Otorinolaringoiatria Bologna - via Pasubio, 24 - tel. 051/433862 ISTRUZIONI PER PAZIENTI PORTATORI DI PROTESI TOTALE PREMESSA

Dettagli

PRESENTA VADEMECUM 2013 ORTODONZIA E PEDIATRIA: INCONTRO TRA PROFESSIONI. www.asio-online.it

PRESENTA VADEMECUM 2013 ORTODONZIA E PEDIATRIA: INCONTRO TRA PROFESSIONI. www.asio-online.it PRESENTA VADEMECUM 2013 ORTODONZIA E PEDIATRIA: INCONTRO TRA PROFESSIONI www.asio-online.it INDICE P.3 P.4 P.4 Specialisti in ortodonzia E Specialisti in PediatriA: FORMAZIONE E AMBITO PROFESSIONALE l

Dettagli

Scovolini interdentali:

Scovolini interdentali: Scovolini interdentali: istruzioni per l uso UN COSTANTE IMPEGNO IN DIFESA DELLA SALUTE Migliorare il benessere e la salute delle persone anche attraverso una corretta igiene orale: questa la filosofia

Dettagli

La prevenzione dentale da 0 a 14 anni come e perchè a cura di Domenico Manolio e Giovanni Barrocu

La prevenzione dentale da 0 a 14 anni come e perchè a cura di Domenico Manolio e Giovanni Barrocu La prevenzione dentale da 0 a 14 anni come e perchè a cura di Domenico Manolio e Giovanni Barrocu HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296

Dettagli

Quando un dente si ammala dovremmo curarlo non solo con la stessa attenzione ma anche con la stessa sollecitudine delle altre parti del corpo.

Quando un dente si ammala dovremmo curarlo non solo con la stessa attenzione ma anche con la stessa sollecitudine delle altre parti del corpo. Igiene orale Tecniche e gli strumenti per una corretta igiene orale quotidiana. Il metodo e la tecnica di esecuzione sono semplici e poco costosi e sono alla portata di tutti e richiedono poco tempo. Osservandoci

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie Opuscolo informativo per i pazienti I fluoruri per prevenire la carie Tutto quello che dovete sapere sui fluoruri Negli ultimi decenni, in Svizzera e in molti paesi industrializzati, si è assistito a una

Dettagli

Guida per il paziente. Aver cura dei tuoi impianti

Guida per il paziente. Aver cura dei tuoi impianti Guida per il paziente Aver cura dei tuoi impianti Prenditi cura dei tuoi impianti esattamente come se ti prendessi cura dei tuoi denti naturali. Un approfondita igiene orale è necessaria per prevenire

Dettagli

TRATTAMENTO ORTODONTICO NEL PAZIENTE ADULTO. Tommaso Favale, Lucia Giannini

TRATTAMENTO ORTODONTICO NEL PAZIENTE ADULTO. Tommaso Favale, Lucia Giannini TRATTAMENTO ORTODONTICO NEL PAZIENTE ADULTO Tommaso Favale, Lucia Giannini RIABILITAZIONE ORALE IN PAZIENTI ADULTI 1970 meno del 5% dei pazienti ortodontici aveva più di 18 anni 1990 25% del totale 2000

Dettagli

Aver cura dei tuoi impianti

Aver cura dei tuoi impianti Guida per il paziente Scovolini TePe Originali 0,4 mm 930410826 0,45 mm 930410840 0,5 mm 930410853 0,6 mm 930410865 0,7 mm 930410877 0,8 mm 930410889 1,1 mm 930410891 1,3 mm 935421305 1,5 mm 930513332

Dettagli

DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA

DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA 1 DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA Denti e dentizioni DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA 2 A seconda della loro morfologia distinguiamo quattro tipi di denti: - Gli incisivi - I canini - I premolari -

Dettagli

Quali sono le cause (eziologia) delle malocclusioni?

Quali sono le cause (eziologia) delle malocclusioni? Quali sono le cause (eziologia) delle malocclusioni? I fattori che causano le malocclusioni sono numerosi e associati. Questi possono essere ereditari (trasmessi dal patrimonio genetico dei genitori) e

Dettagli

- All inizio, la carie può essere solo visibile, senza dare sintomi particolari. Man mano che la lesione cariosa progredisce fino a giungere alla

- All inizio, la carie può essere solo visibile, senza dare sintomi particolari. Man mano che la lesione cariosa progredisce fino a giungere alla LA CARIE La carie è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente (smalto dentina) e che origina dalla superficie e procede in profondità fino alla polpa dentale. CAUSE: Le cause della carie sono

Dettagli