IL TRADING PART TIME SUI FUTURES

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL TRADING PART TIME SUI FUTURES"

Transcript

1

2 PIETRO DI LORENZO IL TRADING PART TIME SUI FUTURES 2

3 Titolo Il Trading part time sui futures Autore Pietro Di Lorenzo Sito internet ATTENZIONE: questo ebook contiene i dati criptati al fine di un riconoscimento in caso di pirateria. Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun mezzo senza l autorizzazione scritta dell Autore. È espressamente vietato trasmettere ad altri il presente libro, né in formato cartaceo né elettronico, né per denaro né a titolo gratuito. Le strategie riportate in questo libro sono frutto di anni di studi e specializzazioni, quindi non è garantito il raggiungimento dei medesimi risultati di crescita personale o professionale. Il lettore si assume piena responsabilità delle proprie scelte, consapevole dei rischi connessi a qualsiasi forma di esercizio. La presente pubblicazione ha esclusivamente finalità didattiche: non deve essere intesa in alcun modo come consiglio operativo di investimento né come sollecitazione alla raccolta del pubblico risparmio. I risultati presentati reali o simulati non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. L attività speculativa comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità; pertanto l autore non si assume alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese da lettore 3

4 Sommario Introduzione pag. 5 1: Rischi e opportunità del trading sui futures pag Da un approccio discrezionale a uno sistematico pag Come costruire un trading system robusto pag Il trading part time con i futures pag Dal trading system al portafoglio di trading system pag Dalla teoria alla pratica: operatività di un futures trader part time pag. 91 Conclusione pag. 104 Appendice: Risposte alle domande più frequenti pag. 107 Note sull autore pag

5 Introduzione Questo ebook nasce con l obiettivo di provare a rimuovere i luoghi comuni che girano intorno al trading sui futures. Troppo spesso questo mercato è avvolto da una serie di frasi fatte che scoraggiano l investitore privato ad avvicinarsi: - È adatto solo ai traders professionisti con esperienza di anni - Gli investimenti necessitano di essere monitorati minuto per minuto quindi sono tabù per chi durante l orario di contrattazione svolge altre attività - Si addicono solo a coloro che hanno capitali molto rilevanti - Sono a uso esclusivo di chi ha un altissima propensione al rischio - I futures vanno utilizzati solo come copertura del rischio e mai in ottica speculativa ecc ecc. In questo ebook metteremo in discussione tutte queste affermazioni cercando di dimostrarne il pressappochismo e l infondatezza, attraverso un cammino che illustrerà dapprima i rischi e le opportunità del mercato dei futures passando per un approfondimento sui vantaggi offerti dal trading sistematico. 5

6 Infine evidenzieremo come i futures siano strumenti tranquillamente tradabili anche da coloro che si dedicano agli investimenti in maniera part time utilizzando un approccio evoluto che mira a diversificare il rischio all interno di un portafoglio composto da una batteria di sistemi che lavorano in sinergia. Nell idea comune, il trading sui futures è adatto solo a investitori con altissima propensione al rischio. In realtà, vedremo nel proseguo di questo ebook, che se si approccia con corrette politiche di money e risk management, è una modalità adatta a qualsiasi trader! Vedremo come è possibile fare trading sui futures anche evitando di seguire le contrattazioni (part-time), avendo capitali ridotti e una propensione al rischio non elevatissima. Il tutto verrà illustrato in maniera estremamente pratica attraverso esempi e schemi utilizzando un linguaggio semplice e sopratutto le esperienze personali. Tutti gli insegnamenti di questo e-book sono messi in pratica ogni giorno con denaro reale e l operatività può essere consultata seguendo i segnali dei portafogli Easy, Active ed Evolute pubblicati giornalmente all interno dell area futures di 6

7 CAPITOLO 1: Rischi e opportunità del trading sui futures Quando si decide di affidare le proprie risorse al mercato mobiliare le alternative degli strumenti finanziari su cui investire sono tantissime: - azioni - obbligazioni - etf - opzioni - commodities - valute - futures ecc ecc La diversificazione è il primo e il miglior sistema per controllare il rischio ma evidentemente, sebbene questo sia il concetto fondamentale di qualsiasi saggio investimento o avveduta speculazione, è un principio non ancora abbastanza chiaro in considerazione di quanto successo a diversi risparmiatori che nel recente passato hanno investito tutti i loro risparmi in Bond Argentini, azioni Parmalat, Cirio, Enron ecc ecc 7

8 Allocando i propri capitali utilizzando metodologie diverse, con modalità di gestione svariate, su strumenti finanziari differenti con orizzonti temporali disparati, si spalma il rischio e si riduce la possibilità di intaccare il capitale. Perché allocare parte delle proprie risorse finanziarie proprio sul mercato dei futures? Elenchiamo le diverse opportunità che è possibile cogliere con questi strumenti: - E possibile lucrare sia quando il mercato sale che quando scende; statisticamente si guadagna in più breve tempo scommettendo sul calo dei prezzi che non su un rialzo, per una serie di effetti panico e contagio che colpiscono storicamente gli investitori - Permette anche ai piccoli investitori, di impiegare grandi capitali grazie all utilizzo dell effetto leva - Consente di partecipare ai movimenti rialzisti o ribassisti di un mercato con una sola decisione, evitando di selezionare i singoli titoli o strumenti finanziari facenti parte di un indice - Consente di proteggere il proprio portafoglio azionario in condizioni di mercato sfavorevoli 8

9 - E possibile accumulare e reinvestire i profitti in quanto tutto il denaro che eccede il margine iniziale è immediatamente disponibile per aprire nuove posizioni Definizione e funzionamento dei futures Il future è un contratto con il quale due parti contraenti si accordano sulle condizioni di una compravendita stabilendo oggi prezzo e quantità, ma rimandando a domani la consegna dell attività sottostante. L origine dei contratti futures risale al mercato delle commodities in cui i produttori e i consumatori pongono in essere strategie di hedging, che consentono sostanzialmente di assicurarsi da rischi indesiderati. Un semplice esempio chiarirà meglio il funzionamento di un contratto futures. Immaginiamo che un produttore di grano per andare in utile deve vendere la produzione a 10 milioni/tonnellata; per stare tranquillo può trovare un panettiere disposto a pagare oggi 10 milioni/tonnellata per il grano consegnato dopo la mietitura. Se a dicembre il prezzo è: 9

10 - >10 il produttore avrà realizzato un guadagno più basso del possibile e il panettiere un utile più alto di quello sperato (entrambi sono in utile) - è <10 il produttore avrà realizzato un utile più alto del previsto e il panettiere un utile più basso del possibile È possibile che si inserisca una terza figura (lo speculatore) fra il produttore e il panettiere che lucrerà cercando di indovinare la direzione dei corsi. Se, ad esempio, è previsto un tornado che potrà rovinare il raccolto di grano, uno speculatore (immaginando che il prezzo schizzerà alle stelle) cercherà di comprare grano prima della scadenza del contratto per rivenderlo poi al panettiere. Gli speculatori fanno una sorta di lavoro di intermediazione favorendo la liquidità del mercato. I mercati a termine funzionano diversamente rispetto alle borse ordinarie in quanto a uno speculatore, per aprire una posizione sul mercato, viene richiesto un margine cauzionale che rappresenta solamente una piccola percentuale del valore del contratto sottostante. Grazie al leverage è possibile ottenere dei rendimenti molto elevati investendo cifre basse 10

11 Quando si vuole aprire una posizione su un contratto future (di acquisto o vendita) gli organi di controllo delle borse richiedono obbligatoriamente che si versi cash un margine cauzione presso di loro (che deve coprire i rischi di perdita), suddiviso in un: - Margine cauzionale che è il capitale a rischio effettivamente impegnato nell operazione - Margine di mantenimento che è il capitale necessario affinché la posizione rimanga aperta L effetto leva è quindi il coefficiente di rendimento del margine a fronte della variazione del prezzo del sottostante. Quando ad esempio si apre una posizione su un contratto Mini S&P/Mib future (cioè quando si acquista o si vende un contratto Mini S&P/Mib future) la Cassa di compensazione e garanzia richiede, il mattino seguente, il versamento di un margine iniziale, pari al 7.75% del valore di mercato del contratto future con la scadenza più vicina Se il valore del contratto Mini S&P/Mib future è pari a euro ( punti moltiplicati per 1 ) il margine iniziale sarà 11

12 pari a euro circa (ovvero il al 7.75% del valore di mercato del contratto future) La clearing house (stanza di compensazione) è un organo di controllo necessario per regolare la conduzione dei contratti stipulati; ha 3 strumenti molto efficaci a garanzia del buon funzionamento del mercato, ovvero dell adempimento del contratto, e dunque all accreditamento dell importo dovuto entro 3 giorni: 1. Tutte le operazioni a termine vanno effettuate nei confronti della clearing house 2. Per ogni posizione aperta è richiesto un margine a garanzia 3. Prima di intraprendere una operazione bisogna comunicare alla clearing house. se si apre una posizione speculativa o di Hedging I margini vengono stabiliti e variati dalla clearing house giornalmente, in particolare il Margine di mantenimento è quello che si incrementa o si decrementa di giorno in giorno a seconda che lo speculatore abbia o meno pronosticato correttamente la direzione del mercato. Gli adeguamenti dei margini vengono effettuati giornalmente dalla clearing house 12

13 Il margine originale è, invece, quello di vera a propria garanzia contro il rischio di insolvenza. Un esempio renderà tutto più semplice: Se chiedo alla mia banca di comprare un contratto Mini S&P/Mib future a , sarò obbligato a versare presso la clearing house l equivalente in denaro del margine iniziale (2325 ) Se il giorno successivo il Mini S&P/Mib future chiude a , il guadagno realizzato ( ) viene riconosciuto in via automatica dalla clearing house che preleva il contante dal margine di chi aveva una posizione opposta alla mia Se invece il giorno successivo il Mini S&P/Mib future chiude a , si realizza una perdita ( ) e la clearing house preleva il contante dal margine che avevo versato e richiede immediata ricostruzione dei margini (margin call), pena l annullamento forzato del contratto Investire sull S&P/Mib future L S&P/Mib40 è quotato dal 2 giugno 2004, ma la sua piena operatività si è avuta dal 20 settembre dello stesso anno, ultimo giorno di vita del MIB 30 (paniere di 30 azioni), che ha sostituito. 13

14 Il paniere di titoli che compongono l indice è costituito dai 40 titoli italiani più capitalizzati (la capitalizzazione è uguale al prezzo del titolo moltiplicato il numero delle sue azioni in circolazione) Il valore dell indice riflette i prezzi dei 40 titoli che lo compongono: durante la seduta, al variare dei prezzi dei titoli inclusi nell indice, varia, quindi, il valore dell indice S&P/Mib40 Ciascuno dei 40 titoli che compongono l indice viene rappresentato con un determinato peso, dato dal rapporto tra la sua capitalizzazione e quella dell intero paniere: la variazione di prezzo di un titolo ha un impatto tanto maggiore sul valore dell indice, quanto più grande è il suo peso. I titoli inclusi nell indice S&P /Mib40 non sono fissi: il paniere viene aggiornato nella sua composizione, di norma, due volte l anno nei mesi di marzo e settembre Il contratto mini S&P/Mib future presenta caratteristiche omogenee con l S&P/Mib future e offre le stesse opportunità, ma la dimensione del contratto mini è pari a un quinto della dimensione dell S&P/Mib future. Il contratto mini ha un valore pari alla quotazione del S&P/Mib future moltiplicato per 1 euro. Il contratto S&P/Mib future ha un valore pari alla quotazione moltiplicata per 5 euro 14

15 L investimento richiesto per acquistare un contratto mini è quindi decisamente inferiore a quello richiesto per investire sul contratto grande, consentendo un accesso al mercato anche a investitori non particolarmente capitalizzati Le scadenze quotate sono le due più vicine del ciclo marzo, giugno, settembre e dicembre. Il contratto future ha una durata predeterminata, al termine della quale il contratto scade: in particolare, il terzo venerdì del mese di scadenza Il primo giorno di borsa aperta successivo all ultimo giorno di negoziazione di un contratto in scadenza, viene quotato un nuovo contratto con una nuova scadenza L investitore che, all approssimarsi della scadenza del contratto, desidera mantenere la propria posizione in mini S&PMib future per un tempo superiore alla durata del contratto (tre mesi), può chiudere la posizione aperta sul contratto in scadenza e riaprire una posizione analoga sul contratto con scadenza immediatamente successiva (operazione di rollover). L investitore che non desideri mantenere in essere la posizione sul mini S&P/Mib future fino alla scadenza del contratto, può liquidare il proprio investimento, cioè chiudere la posizione, ogni giorno di borsa aperta durante l orario di negoziazione (dalle ore 9 alle 17.40). 15

16 Durante le contrattazioni, al variare del valore dell indice varia la quotazione del future. Il prezzo del contratto future varia per intervalli: il movimento minimo di fluttuazione di prezzo (tick) del minis&p/mib future è pari a 5 punti indice (5 euro). La quotazione del mini S&P/Mib future è espressa in due prezzi, uno di acquisto da parte del mercato (quotazione denaro) e uno di vendita (quotazione lettera) che possono essere osservati attraverso il book di negoziazione La distanza tra i due prezzi viene definita spread e può variare in ampiezza a seconda delle condizioni di mercato. L ampia partecipazione degli operatori al mercato del mini S&P/Mib future e la presenza di operatori market maker assicura un elevata competizione e spread contenuti. Il market maker è un operatore che si impegna a quotare sia un prezzo di acquisto che uno di vendita per quantitativi di contratti predeterminati a condizioni di prezzo competitive. L'esistenza di market maker assicura che gli ordini in acquisto e in vendita possano sempre essere eseguiti in qualunque condizione di mercato. Il contratto S&P/ Mib future è quotato e negoziato sul Mercato Italiano dei Derivati (IDEM), mercato regolamentato, nel quale le posizioni dei compratori e dei venditori sono assunte dalla Cassa di 16

17 compensazione e garanzia che diviene sistematicamente la controparte di tutte le contrattazioni eseguite sul mercato. Sui contratti conclusi per conto del cliente l intermediario richiede una commissione di negoziazione che solitamente varia dai 4 ai 12 euro Opportunità di investimento e di trading con l S&P/Mib future Utilizzando l S&P/mib future è possibile: - Partecipare ai movimenti rialzisti o ribassisti del mercato italiano con un unica decisione di trading e senza preoccuparsi di selezionare i singoli titoli - Avere accesso ai titoli più liquidi e ad elevata capitalizzazione del mercato azionario italiano con un esposizione finanziaria contenuta - Proteggere il proprio portafoglio di azioni italiane da condizioni di mercato sfavorevoli senza incorrere in elevati costi di transazione - Sfruttare il diverso andamento della performance dell indice azionario italiano rispetto alla performance di un singolo titolo, 17

18 ovvero di indici azionari internazionali, attraverso operazioni di arbitraggio - prendere una posizione sull indice S&P/Mib40 in maniera flessibile ed economica. L investitore che abbia una determinata aspettativa sulla futura direzione della performance dell indice può: - Avvantaggiarsi del movimento al rialzo del mercato (acquistando un contratto minis&p/mib future) - Avvantaggiarsi del movimento al ribasso del mercato (vendendo un contratto minis&p/mib future) - Entrare e uscire facilmente dal mercato azionario, anche più volte in un giorno (day-trading) Possiamo quindi elencare i tre motivi per cui si può preferire l investimento in contratti futures anziché in azioni: 1. Esposizione al mercato: spesso non si hanno competenze o risorse di tempo per formarsi una propria aspettativa sulla futura performance delle singole azioni quotate sul mercato italiano. Più verosimilmente l investitore ha una visione sulla direzione rialzista o ribassista del mercato in generale. L S&P/Mib future 18

19 permette di partecipare ai movimenti del mercato con un unica decisione di investimento 2. Investimento economico limitato: si assume una posizione sull indice S&P/Mib40 mini pur disponendo di risorse economiche limitate. Se, ad esempio, compro oggi un contratto che vale punti, verso 2950 e liquido fra 1 mese con il contratto a punti, mi verranno accreditati 2000 e realizzerò una performance del +67.8% (2000/2950), mentre la performance del mercato è stata del +5.26%. L effetto leva può avere effetti negativi se le aspettative dell investitore non si realizzano ma il meccanismo del marking to market consente di monitorare le eventuali perdite sulla propria posizione 3. Possibilità di assumere posizioni corte: sul mercato azionario è spesso difficile e costoso tramutare le aspettative di tipo ribassista in decisioni di investimento: la vendita allo scoperto con il prestito di titoli è spesso molto costosa (soprattutto se rimane in piedi per diversi mesi) e presenta complicazioni in caso di distribuzione di un dividendo L investitore che non abbia aspettative sulla direzione rialzista o ribassista del mercato italiano, può tuttavia avere un opinione 19

20 sull andamento dell S&P/Mib40 in un determinato arco di tempo, ponendo in essere strategie di spread trading. Se, ad esempio, ha una diversa aspettativa di crescita tra mercato italiano e mercato americano, può tramutare questa visione in una strategia di investimento, assumendo posizioni opposte sull indice S&P/Mib40 (tramite il minis&p/mib future) e sull indice S&P500, (tramite il contratto mini-s&p500 future) Si possono attuare strategie di spread trading anche per scommettere sulla performance attesa di un titolo rispetto al mercato nel suo complesso. In particolare se un investitore ha una aspettativa di forte crescita su un titolo del S&P/mib40 e solo di modesta crescita, o di ribasso, dell indice, potrà acquistare il singolo titolo a fronte della vendita dell indice tramite il contratto mini S&P/mib future. Infine è possibile anche porre in essere strategia di copertura del proprio portafoglio azionario. In particolare il rischio di prezzo relativo ad una posizione lunga in azioni italiane, la cui performance sia correlata con quella dell indice S&P/mib40, può essere coperto (hedging) mediante la vendita (l acquisto) di contratti mini S&P/mib futures. In caso di ribasso del mercato, la 20

21 posizione corta sul future genera un profitto che compensa la perdita generata sulla posizione in azioni. In questo caso, tramite l utilizzo del contratto future, si riduce il rischio di un investimento azionario Qualora il portafoglio azionario sia perfettamente correlato con l indice S&P/mib40, la copertura avviene utilizzando un numero di contratti mini S&P/mib futures, il cui valore di mercato sia esattamente pari a quello del portafoglio. Nel caso invece di correlazione solo parziale tra il portafoglio azionario e l indice S&P/mib40, si può ottenere un livello di copertura significativo applicando il rapporto di copertura, cioè il rapporto tra la dimensione della posizione in contratti futures e la dimensione dell esposizione azionaria. Un esempio renderà tutto più semplice; immaginiamo un investitore che possiede un portafoglio di titoli quotati sul mercato italiano, avente un valore pari a euro. Il valore del portafoglio è correlato all andamento dell indice S&P/mib40 ma la correlazione non è completa, al variare dell 1% dell indice S&P/mib40 il valore del portafoglio azionario varia solo dello 0.75% 21

22 Supponiamo che l investitore tema un ribasso del mercato nei prossimi tre mesi, ma mantenga aspettative positive sul medio/lungo periodo. Vorrebbe, quindi, attenuare gli effetti del ribasso di breve periodo del mercato sul suo portafoglio azionario, senza dover vendere le azioni evitando, quindi, di incorrere in effetti fiscali, perdita di eventuali dividendi, costi di transazione, commissioni Se il valore di mercato del contratto mini S&P/mib future con scadenza tre mesi è pari a punti indice, sarà possibile coprire la posizione in azioni mediante la vendita di 4 contratti mini S&P/mib future, il cui valore complessivo è pari a euro (la copertura costerà circa ) Se l indice S&P/mib40 avrà un ribasso dell 1%, il portafoglio azionario perderà lo 0.75%, ovvero euro ( per 0.75%), e tale perdita sarà perfettamente compensata dal guadagno ottenuto sulla posizione corta in mini S&P/mib future: un ribasso dell 1% (400 punti indice) consentirà un guadagno di 1600 (4 contratti x 400 ) 22

23 CAPITOLO 2: Da un approccio discrezionale a uno sistematico Il trading sui mercati finanziari comporta una serie di continue decisioni e richiede degli strumenti efficienti per valutare e decidere. L ingrediente fondamentale per avere successo sui mercati è quello di possedere un metodo, cioè agire secondo un piano prestabilito in grado di decidere in anticipo quali saranno gli elementi da seguire per vendere o comprare Avere un piano d azione ben definito consente di avere serenità operativa e di non farsi travolgere dalle onde del mercato limitando in maniera significativa lo stress e l emotività. Il motivo per cui la maggiore parte dei trader privati (si parla addirittura del 90%!) perde soldi sui mercati è perché operano senza alcuna regola: alcune volte si affidano al fiuto, altre all aiuto di dritte e soffiate altre ancora con tecniche senza alcun fondamento economico e statistico. Questo atteggiamento non può che condurre ad un disastro finanziario nel medio lungo termine. E possibile incontrare un periodo fortunato in cui si realizzano cospicui profitti, ma alla lunga il fallimento è quasi certo! 23

24 In alcuni casi, attraverso un approccio rigido e disciplinato, si rinunceranno ad extra profitti connessi ad un atteggiamento disinvolto, ma non si incorrerà nelle catastrofi alle quali quello stesso atteggiamento prima o poi inevitabilmente conduce. Per avere successo sui mercati è quindi indispensabile un approccio professionale che curi ogni singola azione nei minimi dettagli. I traders inesperti vogliono spesso evitare la fase di preparazione del trade che certamente può essere noiosa, ma è assolutamente necessaria per trasformare l'investimento in un'attività remunerativa su basi costanti. Approccio professionale vuol dire avere: 1. Strategie con regole precise 2. Metodo nell applicazione delle regole 3. Disciplina nell accettare gli errori 4. Pazienza nell attendere i risultati Ogni trader professionista ha il suo piano di trading ovvero una guida da seguire sui mercato che deve: - contenere le classi delle fattispecie possibili - consentire sempre una via d uscita - essere costruita in modo da non lasciare mai solo il trader 24

25 Bisogna quindi costruire e definire ex ante delle tecniche di analisi in grado di essere tradotte in strategie operative e quindi in azioni sui mercati che non siano guidati dall istinto, dall emotività, dall euforia o dal panico. Trading discrezionale o sistematico? Abbiamo visto che chiunque decida di operare sui mercati deve seguire, per lo meno, delle linee guida nel momento in cui prende le proprie decisioni di investimento. Queste possono essere le più disparate, ad esempio: comprare ogni qual volta un certo indicatore è in ipervenduto, comprare il lunedì e vendere il venerdì, comprare in apertura i titoli che il giorno precedente hanno chiuso con una ribasso maggiore del 3% ecc ecc Tutti questi sono sistemi di trading in quanto stabiliscono delle regole in base alle quali aprire e chiudere posizioni; il trading si dice discrezionale se le regole sono definite solo implicitamente dall'operatore: difficilmente sono fissate su carta ed espresse secondo uno schema logico formale. 25

26 Il trading sistematico invece consiste nell'esplicitazione di tali regole in modo che possano essere codificate e trasferite ad un elaboratore elettronico. Il risultato di tale processo è uno strumento, il sistema di trading automatizzato, appunto, in grado di generare segnali di acquisto e di vendita traducibili in ordini e, in alcuni casi, inoltrati all'intermediario senza che sia necessario altro intervento. Tushar Chande, ha definito un trading system come "un insieme di regole che stabiliscono le condizioni necessarie affinché un'operazione possa avere inizio o debba concludersi". Lo sviluppo delle potenzialità di calcolo degli elaboratori elettronici, la divulgazione dei software di analisi tecnica unito all'esigenza dell'investitore di disporre di uno strumento che dia maggior ordine e disciplina alla sua operatività ha portato alla diffusione trading systems o sistemi automatizzati di trading. In particolare i software di analisi come Metastock, Trade Station o Visual Trader sono diventati di uso comune anche fra i traders privati che desiderano testare le proprie strategie. Un software di analisi tecnica è uno strumento indispensabile che si abbia un approccio sistematico ma anche discrezionale in quanto: 26

27 - Consente di mettere in pratica quanto appreso in teoria - Consente di avere un interpretazione oggettiva dell andamento dei prezzi - Permette di analizzare tutte le serie storiche di cui si dispone - Aiuta a convertire in strategie operative le proprie idee di trading - Svolge in completa autonomia una notevole mole di lavoro per la selezione preliminare dei titoli sui quali operare Naturalmente a seconda di quale sia il proprio approccio ci sarà un livello più o meno intensivo della funzionalità dei software di analisi tecnica. Se si ha un approccio 100% discrezionale sarà sufficiente una conoscenza di base utilizzando per lo più come strumento di analisi grafica (supporti, resistenze,trend line ecc), e sovrapposizione di indicatori e oscillatori. Qualora invece si abbia un approccio più evoluto il software diventa uno strumento prezioso per l identificazione di divergenze, ipercomprato e ipervenduto, analisi dei pattern candlestick e di prezzo, analisi dei ritracciamenti e delle proiezioni di prezzo. Infine la conoscenza avanzata degli strumenti di un software di analisi tecnica consente un ausilio più concreto alle decisioni operative, 27

28 attraverso la creazione di indicatori personalizzati, funzioni di analisi approfondite e reportistica automatizzata con la possibilità di effettuare un test storico sulle performance e la selezione automatica degli strumenti che rispondono a determinati requisiti Da anni si confrontano, i due differenti approcci al mercato, quello discrezionale e quello sistematico: il primo si basa, sostanzialmente, sulla capacità dell'operatore di filtrare ed elaborare tutte le informazioni di cui dispone al fine di definire l'operazione che si appresta a realizzare. Questa attività non è mai uguale a sé stessa in quanto, nel tempo, non solo mutano i criteri di valutazione delle variabili ma anche le variabili stesse, essendo il set delle informazioni a disposizione dell operatore non costante, perché basato su flussi di dati che non sempre sono continuamente aggiornabili o che, in alcuni casi, sono addirittura occasionali. L'operatore discrezionale, così, potrà decidere se considerare negativamente o meno una trimestrale inferiore alle aspettative, così come valutare l'impatto delle dimissioni di un amministratore delegato, o di una acquisizione comunicata. Il trading sistematico, al contrario, vuole che i dati su cui basare le decisioni siano definiti a priori e che altrettanto sia fatto con i 28

29 criteri di analisi di tali dati. Le regole devono essere chiare e precise, permettere di stabilire il timing e l'entità delle posizioni da assumere, prevedere una strategia di gestione del rischio e di protezione del capitale. Gli indubbi vantaggi del trading discrezionale sono: - l adattabilità al mutare delle condizioni di mercato - il fruire di una grande quantità di informazioni non commensurabili in maniera analitica - il provare a trasformare la componente umana da elemento di fragilità del processo di trading a fattore critico di successo - l esaltazione dell intuito, la capacità di analisi di problemi complessi e la flessibilità. Fra gli elementi critici ci sono, invece: - il Fattore uomo che può apportare elementi di debolezza all interno del processo decisionale attraverso l emotività, l insicurezza, la distrazione ecc - la perdita di controllo del rischio - l overtrading ovvero eseguire un numero eccessivo di operazioni in maniera compulsiva. 29

30 Parlando invece del trading sistematico, possiamo elencare fra i vantaggi: - l eliminazione della componente psicologica di pregiudizio, di emotività e ogni tipo di considerazione o analisi soggettiva. - la possibilità di testare molto velocemente idee di trading e modelli operativi - l eccellente controllo del rischio in quanto saranno lasciati correre i profitti, mentre le perdite (in presenza di un falso segnale) saranno tagliate automaticamente - Come ogni cosa ha il suo rovescio della medaglia: - nel trading sistematico è indispensabile avere una disciplina ferrea nell effettuare tutte le operazioni esattamente come vengono proposte, per conservare la validità statistica dei risultati - Si può incorrere in lunghi periodi durante i quali il sistema non ottiene buoni risultati a causa della sostanziale difficoltà a funzionare bene in ogni circostanza (per questo è indispensabile testare le strategie in diverse fasi di mercato!) 30

MinIFIB IDEM MERCATO ITALIANO DEI DERIVATI

MinIFIB IDEM MERCATO ITALIANO DEI DERIVATI IDEM MERCATO ITALIANO DEI DERIVATI SOMMARIO i vantaggi offerti 4 l indice mib30 6 come funziona 7 quanto vale 8 la durata del contratto 9 cosa accade alla scadenza 10 il prezzo al quale si può negoziare

Dettagli

Strumenti derivati. Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti:

Strumenti derivati. Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti: Strumenti derivati Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti: attività finanziarie (tassi d interesse, indici azionari, valute,

Dettagli

www.futuretrader.it PRESENTAZIONE FUTURE TRADER

www.futuretrader.it PRESENTAZIONE FUTURE TRADER PRESENTAZIONE FUTURE TRADER 1 Introduzione Future Trader è un software di trading e di investimento per prendere posizioni mediante strumenti derivati sui mercati azionari e per effettuare strategie di

Dettagli

www.proiezionidiborsa.com Trading System I 4 step per costruire un Trading System sui futures con probabilità del 80%

www.proiezionidiborsa.com Trading System I 4 step per costruire un Trading System sui futures con probabilità del 80% Trading System I 4 step per costruire un Trading System sui futures con probabilità del 80% 2 Titolo Trading System Autore www.proiezionidiborsa.com Editore www.proiezionidiborsa.com Siti internet www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

SERVIZIO "BRUNCH FTSE MIB"

SERVIZIO BRUNCH FTSE MIB SERVIZIO "BRUNCH FTSE MIB" by Team Sviluppo Sistemi Algoritmica.pro Srl Il servizio "Brunch Ftse Mib" è a cura del "Team Sviluppo Sistemi" di Algoritmica.pro Srl, una società attiva nello sviluppo, programmazione,

Dettagli

LIVE TRADING. 09/10/2015 Milano

LIVE TRADING. 09/10/2015 Milano LIVE TRADING 09/10/2015 Milano Contatti 2 www.cminvesting.com www.shortandlongtrading.com matteo.maggioni@cminvesting.com alessandro.delorenzo@gmail.com Indice 3 1. Mercati & Trading (Matteo Maggioni)

Dettagli

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library.

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library. Questo Documento fa parte del corso N.I.Tr.O. di ProfessioneForex che a sua volta è parte del programma di addestramento Premium e non è vendibile ne distribuibile disgiuntamente da esso. I testi che seguono

Dettagli

relatore: Pietro Paciello 22 febbraio 2012 www.uptrend.it Email: pietro.paciello@gmail.com

relatore: Pietro Paciello 22 febbraio 2012 www.uptrend.it Email: pietro.paciello@gmail.com relatore: Pietro Paciello 22 febbraio 2012 www.uptrend.it Email: pietro.paciello@gmail.com COME OPERARE CON SUCCESSO SUL FOREX Sistemi automatizzati, regole comportamentali, analisi intermarket e money

Dettagli

DANTON INVESTMENT SA. Equilibrium. Il futuro non si prevede SI COSTRUISCE

DANTON INVESTMENT SA. Equilibrium. Il futuro non si prevede SI COSTRUISCE Equilibrium Il futuro non si prevede SI COSTRUISCE 2 Gestioni Patrimoniali Computerizzate Grazie ai notevoli investimenti realizzati negli anni, la DANTON INVESTMENT SA può oggi vantare di possedere uno

Dettagli

OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI

OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI www.previsioniborsa.net di Simone Fanton (trader indipendente) Disclaimer LE PAGINE DI QUESTO REPORT NON COSTITUISCONO SOLLECITAZIONE AL

Dettagli

COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK

COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK di Francesco Fabi Trader Professionista e Responsabile di Joe Ross Trading Educators Italia PREMESSA Il Ross Hook è una delle formazioni grafiche che sono

Dettagli

DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40

DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40 DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40 LE OPZIONI - Definizione Le opzioni sono contratti finanziari che danno al compratore il diritto, ma non il dovere, di comprare,

Dettagli

10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities

10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities 10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities 1. E difficile per un principiante fare trading con gli spread? A differenza di quanto potrebbe pensare un neofita, fare trading

Dettagli

GIUSEPPE ROSARIO PREGADIO SPREAD TRADING

GIUSEPPE ROSARIO PREGADIO SPREAD TRADING GIUSEPPE ROSARIO PREGADIO SPREAD TRADING Come Operare in Borsa con lo Spread Trading 2 Titolo SPREAD TRADING Autore Giuseppe Rosario Pregadio Editore Bruno Editore Sito internet www.brunoeditore.it ATTENZIONE:

Dettagli

LombardReport.com srl Via Pascoli 7-41057 Spilamberto MO IVA 02611280369 tel. 059 782910 fax 059 785974 GUIDA ALLA OPERATIVITA SUL FIB

LombardReport.com srl Via Pascoli 7-41057 Spilamberto MO IVA 02611280369 tel. 059 782910 fax 059 785974 GUIDA ALLA OPERATIVITA SUL FIB LombardReport.com srl Via Pascoli 7-41057 Spilamberto MO IVA 02611280369 tel. 059 782910 fax 059 785974 GUIDA ALLA OPERATIVITA SUL FIB 1 LA FILOSOFIA DI D-DAY Il servizio D-Day è stato tarato per venire

Dettagli

Strategie di gestione di una asset class azionaria

Strategie di gestione di una asset class azionaria Strategie di gestione di una asset class azionaria Premessa: Il mercato azionario rappresenta la risorsa di investimento potenzialmente più remunerativa almeno tanto quanto la sua potenziale capacità di

Dettagli

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Titolo SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.24option.com/it ATTENZIONE: tutti i diritti sono riservati

Dettagli

Intraday titoli azionari

Intraday titoli azionari Intraday titoli azionari La strategia illustrata in questo documento ha come base una tecnica abbastanza conosciuta che basa l operatività intraday sui titoli azionari identificando i set-up d entrata

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Cosa sono le Butterfly

Cosa sono le Butterfly MAX SEVERI 2 INTRODUZIONE Dopo aver affrontato i primi basilari aspetti del mondo delle opzioni, iniziamo ad andare nel dettaglio con una prima struttura molto semplice, sia da capire che soprattutto da

Dettagli

Indice Banca IMI IMINext Reflex

Indice Banca IMI IMINext Reflex Indice Banca IMI Specialisti per la finanza... pag. 4 IMINext Una linea di prodotti di finanza personale... pag. 5 Reflex Un paniere ufficiale... pag. 6 I mercati a portata di mano... pag. 7 Una replica

Dettagli

MANUALE MONEY MANAGEMENT

MANUALE MONEY MANAGEMENT 1 MANUALE MONEY MANAGEMENT BY SNIPERTRADING 2 Disclaimer Le opinioni qui espresse sono quelle dell autore e non sono da intendersi come un offerta o una sollecitazione alla vendita o all acquisto di strumenti

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Winner 2-212 Capitale raccomandato da 94.4 a 15.425 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 6 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Winner 1-212 Capitale raccomandato da 64.6 a 84.5 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 5 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Champion 1-212 Capitale raccomandato da 116.4 a 125.911 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 8 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Economia dei mercati mobiliari

Economia dei mercati mobiliari pag. 1 1 Cos'è un currency future? A) È un contratto che rappresenta l'impegno alla cessione o all'acquisto a termine di una quantità di valuta B) È un contratto in cui una parte acquisisce la facoltà

Dettagli

Il trading di volatilità

Il trading di volatilità Il trading di volatilità Come identificare i cicli di volatilità, come sfruttarne le potenzialità a proprio vantaggio contenendo i rischi. Relatore: Enrico Malverti Treviso, 7 Ottobre 2015 CHI SONO Enrico

Dettagli

Tu puoi beneficiare di questa cosa, se sai come si muovono i software puoi sfruttarli a tuo, facendo le loro stesse operazioni.

Tu puoi beneficiare di questa cosa, se sai come si muovono i software puoi sfruttarli a tuo, facendo le loro stesse operazioni. L'obiettivo di questo corso è insegnarti il mio metodo di trading intraday, che ti permetterà di avere una rendita mensile per integrare il tuo reddito o addirittura vivere di trading. Puoi raggiungere

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Champion 2-212 Capitale raccomandato da 193. a 21.79 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 15 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Trading intraday con il Prezzo di Apertura

Trading intraday con il Prezzo di Apertura Trading intraday con il Prezzo di Apertura Come dal prezzo di apertura effettuare straordinarie operazioni di trading intraday su Titoli, Indici, Valute e Commodities 2 Titolo Trading intraday con il Prezzo

Dettagli

Trading con il Prezzo di Chiusura

Trading con il Prezzo di Chiusura Trading con il Prezzo di Chiusura Come guadagnare con il Prezzo di chiusura di ogni Time Frame su Titoli, Indici, Valute e Commodities 2 Titolo Trading con il Prezzo di Chiusura Autore www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX

SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX In questo file so riepilogati : venerdì 5 vembre 2010 PAG. 2 e 3 : SEGNALI DI PREZZO SEMPLICI (senza indicazioni di stop e profit) long - short su base giornaliera, di CICLO

Dettagli

TRADINGONLINE EXPO. Milano, 25 e 26 ottobre 2007. Definizione dei take-profit e degli stop-loss. in base base alla volatilità

TRADINGONLINE EXPO. Milano, 25 e 26 ottobre 2007. Definizione dei take-profit e degli stop-loss. in base base alla volatilità TRADINGONLINE EXPO Milano, 25 e 26 ottobre 2007 Definizione dei take-profit e degli stop-loss in base base alla volatilità Relatore: Maurizio Milano, docente SIAT resp. Analisi tecnica Gruppo Banca Sella

Dettagli

PADOVA, 21 Novembre 2015

PADOVA, 21 Novembre 2015 TRADERS TOUR PADOVA, 21 Novembre 2015 Domenico Dall Olio Direttore di QuantOptions Prof. a contratto in Mercati e Strumenti Finanziari Università di Venezia Ca Foscari www.quantoptions.it I vantaggi delle

Dettagli

INFORMATIVA SUI RISCHI

INFORMATIVA SUI RISCHI INFORMATIVA SUI RISCHI Monecor (London) Limited, operante con la denominazione di EXT Capital (EXT Capital o noi) è autorizzata e soggetta alla vigilanza dalla Financial Service Authority (FSA) con n.

Dettagli

www.proiezionidiborsa.com Sunrise Indicator

www.proiezionidiborsa.com Sunrise Indicator Sunrise Indicator Come dalla prima ora di contrattazione estrapolare il Sunrise Point per effettuare operazioni vincenti su Titoli, Indici, Valute e Commodities 2 Titolo Sunrise Indicator Autore www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

Operare in Spread: dal Mercato Valutario, ai Futures sulle Commodities Luca Giusti www.qtlab.ch

Operare in Spread: dal Mercato Valutario, ai Futures sulle Commodities Luca Giusti www.qtlab.ch Operare in Spread: dal Mercato Valutario, ai Futures sulle Commodities Luca Giusti www.qtlab.ch 1 Il Mercato Valutario Regolamentato o Non Regolamentato ci sono vantaggi ad operare sul Forex? 2 Ci sono

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio) (12-lug-2015) Facciamo prima un breve quadro Intermarket: Valute: L Eur/Usd (1,1157) resta in fase di indecisione- l Usd/Yen (122,75) è in correzione dal 5 giugno. Commodities: il Crb Index (218,25) è

Dettagli

www.proiezionidiborsa.com Line of Demarcation Punti vibrazionali di tendenza

www.proiezionidiborsa.com Line of Demarcation Punti vibrazionali di tendenza Line of Demarcation Punti vibrazionali di tendenza 2 Titolo Line of Demarcation Autore www.proiezionidiborsa.com Editore www.proiezionidiborsa.com Siti internet www.proiezionidiborsa.com 3 ATTENZIONE:

Dettagli

Il Trading con il Thau Method

Il Trading con il Thau Method Il Trading con il Thau Method Il pattern che rappresenta i nuovi orizzonti per l Analisi Tecnica 2 Titolo Il Trading con il Thau Method Autore www.proiezionidiborsa.com Editore www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

from trading to trading system

from trading to trading system FT ALL A Single Strategy for Different Markets L integrazione di 4 diversi modelli di trading in un unica strategia globale permette di ottimizzare al massimo il rapporto rischio-rendimento. La piramide

Dettagli

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9 SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9 1. Un derivato e uno strumento finanziario il cui rendimento e legato al rendimento di un altro strumento finanziario emesso in precedenza e separatamente negoziato. Un esempio

Dettagli

Derivati e rischi finanziari: implicazioni per la professione del dottore commercialista

Derivati e rischi finanziari: implicazioni per la professione del dottore commercialista Derivati e rischi finanziari: implicazioni per la professione del dottore commercialista Convegno ODC Milano Milano 26 gennaio 2006 Intervento di Emanuele Facile e.facile@fin-innovations.com 1 Gli auspici

Dettagli

DAX Future Analisi per il giorno

DAX Future Analisi per il giorno MONEY MANAGEMENT N. di punti/tick di STOP in base al time frame operativo - n. 1 contratto Capitale base 10.000 Perdita max a operazione 100 1 minuto : 3 punti 4 ore : 46 punti N. TICK CORRISPONDENTI Numero

Dettagli

SONIA SALERNO INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE

SONIA SALERNO INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE SONIA SALERNO Anteprima di: INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE Come Investire il Capitale in Opzioni Binarie a 1-5-10-15 Minuti per Guadagnare in Modo Costante e Veloce 2 Titolo INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE

Dettagli

Guida ai Covered Warrants

Guida ai Covered Warrants Guida ai Covered Warrants Per qualunque Vostra domanda o eventuale approfondimento contattate il numero verde 800 550 350 dove, nell orario d ufficio, troverete un operatore a Vostra disposizione. EQUITY

Dettagli

Non esiste un investimento perfetto in assoluto, esiste invece un investimento ottimale per ognuno di noi.

Non esiste un investimento perfetto in assoluto, esiste invece un investimento ottimale per ognuno di noi. ANALISI DEGLI INVESTIMENTI Non esiste un investimento perfetto in assoluto, esiste invece un investimento ottimale per ognuno di noi. Come un comodo abito ogni investimento deve essere fatto su misura.

Dettagli

TURBO Certificate Long & Short

TURBO Certificate Long & Short TURBO Certificate Long & Short Fai scattare la leva dei tuoi investimenti x NEGOZIABILI SUL MERCATO SEDEX DI BORSA ITALIANA Investi a Leva su indici e azioni! Scopri i vantaggi dei TURBO Long e Short Certificate

Dettagli

L Analisi Grafica che funziona nel Forex

L Analisi Grafica che funziona nel Forex L Analisi Grafica che funziona nel Forex INDICE Presentazione Supporti e Resistenze Pattern Pattern d inversione: spikes D.C.C. H.c.d. e L.c.d. Pattern di continuazione: Flags e Pennants Presentazione

Dettagli

INDICE PREFAZIONE 3 1. COSA SONO I COVERED WARRANT? 4 2. GLI ELEMENTI STANDARD DEL CONTRATTO 4 4. VALUTAZIONE DI UN COVERED WARRANT 6

INDICE PREFAZIONE 3 1. COSA SONO I COVERED WARRANT? 4 2. GLI ELEMENTI STANDARD DEL CONTRATTO 4 4. VALUTAZIONE DI UN COVERED WARRANT 6 GUIDA ALLA NEGOZIAZIONE INDICE PREFAZIONE 3 1. COSA SONO I COVERED WARRANT? 4 2. GLI ELEMENTI STANDARD DEL CONTRATTO 4 3. EFFETTO LEVA 6 4. VALUTAZIONE DI UN COVERED WARRANT 6 5. I FATTORI CHE INFLUENZANO

Dettagli

Per ora i prezzi dei mercati Asiatici danno un Sentiment Neutrale per l apertura dell Europa.

Per ora i prezzi dei mercati Asiatici danno un Sentiment Neutrale per l apertura dell Europa. 24-nov-2015 Oggi sarò impegnato in un convegno e pertanto posso solo fare il solito report prima dell apertura dei mercati. Poiché scrivo i livelli di trading a mercati chiusi, questi sono da considerarsi

Dettagli

INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI FINANZIARI AI SENSI DELL ART. 31 DEL REGOLAMENTO CONSOB 16190/2007

INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI FINANZIARI AI SENSI DELL ART. 31 DEL REGOLAMENTO CONSOB 16190/2007 INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI FINANZIARI AI SENSI DELL ART. 31 DEL REGOLAMENTO CONSOB 16190/2007 14. Obbligazioni strutturate 14.1 Caratteristiche dei Titoli di debito (obbligazioni) Acquistando titoli

Dettagli

Euro Stoxx 50 (indice)

Euro Stoxx 50 (indice) Euro Stoxx 50 (indice) AGGIORNAMENTO del 13 novembre 2011 Trimestrale Vedi aggiornamenti precedenti Mensile Nel corso della settimana è stato testato il supporto in area 2200 ed il buon rimbalzo ha fatto

Dettagli

Relatori. Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales

Relatori. Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales Relatori Dott.ssa Donatella Cajano Dott. Paolo Pepe Dott. Enrico Ales Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63 1 Analisi & Mercati Fee Only s.r.l. è una società di consulenza finanziaria indipendente

Dettagli

SERVIZIO "FUTURES SWING TRADING"

SERVIZIO FUTURES SWING TRADING SERVIZIO "FUTURES SWING TRADING" by Team Sviluppo Sistemi Algoritmica.pro Srl Il servizio "Futures Swing Trading" è a cura del "Team Sviluppo Sistemi" di Algoritmica.pro Srl, una società attiva nello sviluppo,

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 52 del 7 luglio 2014 Il tentativo di recupero del Ftse Mib si è fermato a ridosso della resistenza a 21900 punti e ha configurato tre massimi relativi decrescenti. Possibile un ulteriore

Dettagli

Tecnica Bancaria (Cagliari - 2015)

Tecnica Bancaria (Cagliari - 2015) Tecnica Bancaria (Cagliari - 2015) prof. Mauro Aliano mauro.aliano@unica.it mauro.aliano@unica.it 1 Il rischio di interesse 2 Il rischio di tasso di interesse Il rischio di tasso di interesse può essere

Dettagli

DM Directional Movement

DM Directional Movement DM Directional Movement Come individuare l inizio e la fine di una fase laterale su ogni time frame 2 Titolo DM Directional Movement Autore www.proiezionidiborsa.com Editore www.proiezionidiborsa.com Siti

Dettagli

LA TRADER'S TRICK. Lo scopo della entrata Trader s Trick (TTE) è di permetterci di iniziare un trade prima dell entrata di altri trader.

LA TRADER'S TRICK. Lo scopo della entrata Trader s Trick (TTE) è di permetterci di iniziare un trade prima dell entrata di altri trader. LA TRADER'S TRICK Lo scopo della entrata Trader s Trick (TTE) è di permetterci di iniziare un trade prima dell entrata di altri trader. Siamo realistici. Il trading è un business in cui chi ha più conoscenza

Dettagli

Gli strumenti derivati

Gli strumenti derivati Gli strumenti derivati EMM A - Lezione 6 Prof. C. Schena Università dell Insubria 1 Gli strumenti derivati Derivati perché il loro valore deriva da quello di altre attività dette beni/attività sottostanti

Dettagli

MODULO 2 www.sapienzafinanziaria.com. la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani

MODULO 2 www.sapienzafinanziaria.com. la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani MODULO 2 www.sapienzafinanziaria.com la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani Lezione n. 1 Edizione marzo / giugno 2015 La simulazione del trading su dati storici www.sapienzafinanziaria.com

Dettagli

Euro Stoxx 50 (indice)

Euro Stoxx 50 (indice) Euro Stoxx 50 (indice) AGGIORNAMENTO del 27 novembre 2011 Trimestrale Considerata l elevata escursione settimanale del prezzo diamo uno sguardo ai percorsi trimestrali. 10 8 6 L aspetto è veramente preoccupante,

Dettagli

Alessandro Aldrovandi. Il trading sul Forex con l indicatore TICK DISTRIBUTION

Alessandro Aldrovandi. Il trading sul Forex con l indicatore TICK DISTRIBUTION Alessandro Aldrovandi Il trading sul Forex con l indicatore TICK DISTRIBUTION Una teoria dei volumi anche per le valute Grazie all osservazione dei contratti futures sulle valute è possibile ampliare la

Dettagli

Il dizionario dei termini finanziari

Il dizionario dei termini finanziari Il dizionario dei termini finanziari Tipi di ordine Ordine a mercato Ordine in stop (buystop-sellstop) Ordine a limite (buylimit-sellimit) Viene dato senza precisare alcun prezzo. Significa che lo si deve

Dettagli

Glossario Forex Trading

Glossario Forex Trading By Rizzi Daniele Account Il conto di trading su cui si opera e col quale si svolgono tutte le transazioni. Account Balance Il totale della somma di denaro presente su un account. Ask (Lettera) Prezzo al

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in rialzo dai minimi del 13 aprile- ha chiuso a 1,1447 - Il cambio Usd/Yen resta elevato, ma

Dettagli

Easy Trading, istruzioni per l uso

Easy Trading, istruzioni per l uso Easy Trading, istruzioni per l uso INIZIATIVE SU INDICI AZIONARI, MATERIE PRIME E BOND La prima pagina di Easy Trading scatta una fotografia della situazione in cui versano i mercati azionari, ponendo

Dettagli

DISCLAIMER: Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Pagina 2

DISCLAIMER: Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Pagina 2 DISCLAIMER: Questo libro ha esclusivamente scopo didattico. Pertanto NON deve essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento, né come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio.

Dettagli

Adrenalina, rischio e scommesse. Teoria e pratica del giocare in borsa Di Massimo Milani / 20 gennaio 2015

Adrenalina, rischio e scommesse. Teoria e pratica del giocare in borsa Di Massimo Milani / 20 gennaio 2015 Adrenalina, rischio e scommesse. Teoria e pratica del giocare in borsa Di Massimo Milani / 20 gennaio 2015 Professione: Investitore. Il blog di Massimo Milani, private banker per Banca Fideuram. La motivazione

Dettagli

FAUSTO SALDI GUIDA AGLI ETF

FAUSTO SALDI GUIDA AGLI ETF FAUSTO SALDI GUIDA AGLI ETF Come Acquistare, Vendere e Guadagnare con gli Strumenti Finanziari Efficaci 2 Titolo GUIDA AGLI ETF Autore Fausto Saldi Editore Bruno Editore Sito internet http://www.brunoeditore.it

Dettagli

SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE AL TRADING

SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE AL TRADING SOMMARIO Parte prima INTRODUZIONE AL TRADING 1. LA SCOPERTA DEL TRADING Lo scopo di questo libro...13 Nuovi mondi e nuovi orizzonti...15 Tecniche di trading a breve termine...18 Tipi di trading...19 Perché

Dettagli

GLOSSARIO. dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter.

GLOSSARIO. dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter. GLOSSARIO dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter. Accumulazione. La fase che precede quella del rialzo vero e proprio. Caratterizzato dal

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta mediamente debole, ma dai minimi del 3 ottobre è in recupero- ha chiuso a 1,267 - Il cambio

Dettagli

www.comeinvestireinborsa.com Come Investire e Guadagnare In Borsa ORA

www.comeinvestireinborsa.com Come Investire e Guadagnare In Borsa ORA www.comeinvestireinborsa.com Come Investire e Guadagnare In Borsa ORA 1 APRIRE UN C/C 2 ANALISI PROPRIO PATRIMONIO 3 QUANTO DESTINARE AGLI INVESTIMENTI 4 QUANTO AL TRADING? Money Management 5 SCEGLIERE

Dettagli

Gerardo Marciano Pasquale Migliozzi PROIEZIONI DI BORSA

Gerardo Marciano Pasquale Migliozzi PROIEZIONI DI BORSA Gerardo Marciano Pasquale Migliozzi PROIEZIONI DI BORSA Questo report omaggio è un estratto dal libro "La Borsa dal 1897 al 2030 Clicca qui per acquistarlo Introduzione Non potevamo iniziare queste pagine,

Dettagli

COME FARE SOLDI CON LE OPZIONI BINARIE

COME FARE SOLDI CON LE OPZIONI BINARIE Titolo COME FARE SOLDI CON LE OPZIONI BINARIE Guida completa al Trading su Opzioni Binarie Sito internet http://www.doveinvestire.com ATTENZIONE: tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Le strategie

Dettagli

Obiettivo Investimento Certificates UniCredit

Obiettivo Investimento Certificates UniCredit BENCHMARK SUPER STOCK DISCOUNT CERTIFICATES BONUS CERTIFICATES EQUITY PROTECTION I.P. 03.2006 Obiettivo Investimento Certificates UniCredit vitamina torino TRADINGLAB Numero Verde: 800.01.11.22 Fax: +39.02.700.508.389

Dettagli

MAMMA, LA BORSA SCENDE, ANCORA. CHE FACCIO, MI COPRO? (02/06/2010)

MAMMA, LA BORSA SCENDE, ANCORA. CHE FACCIO, MI COPRO? (02/06/2010) MAMMA, LA BORSA SCENDE, ANCORA. CHE FACCIO, MI COPRO? (02/06/2010) C on Piazza Affari che perde più del 15% da inizio anno chi ha un portafoglio azionario si chiede come proteggersi dalle zampate dell

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Visual Trader Realtime

Visual Trader Realtime Visual Trader Realtime Visual Trader, il tradizionale sistema esperto di analisi tecnica, e' stato rinnovato e ristrutturato, per rendere più flessibile, facile e veloce il tuo trading. Tutto nella stessa

Dettagli

FOREX TRADING PER PRINCIPIANTI

FOREX TRADING PER PRINCIPIANTI FOREX TRADING PER PRINCIPIANTI GUIDA COMPLETA LA BIBBIA DEL FOREX Autore David Ruscelli www.forexstrategico.com Copyright 2014 David Ruscelli Proprietà letteraria riservata ISBN: 1497581613 ISBN-13: 978-1497581616

Dettagli

LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI

LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI In questa seconda parte affronteremo il vero problema che attanaglia tutti quei professionisti che fanno della raccolta e della relazione il loro

Dettagli

L azionario vince sempre nel lungo periodo?

L azionario vince sempre nel lungo periodo? 1 L azionario vince sempre nel lungo periodo? Redatto il 03/08/2007 Introduzione Spesso accade di ascoltare la celebre ed inflazionata massima secondo la quale l azionario vince sempre nel lungo periodo.

Dettagli

Il processo decisionale di copertura del «cash flow interest rate risk» nelle imprese industriali

Il processo decisionale di copertura del «cash flow interest rate risk» nelle imprese industriali Il processo decisionale di copertura del «cash flow interest rate risk» nelle imprese industriali di Giuseppe Zillo e Elisabetta Cecchetto (*) La valutazione degli effetti delle variazioni dei tassi di

Dettagli

Derivati: principali vantaggi e utilizzi

Derivati: principali vantaggi e utilizzi Derivati: principali vantaggi e utilizzi Ugo Pomante, Università Commerciale Luigi Bocconi Trading Online Expo Milano 28, Marzo 2003 CONTENUTI In un mondo senza derivati I futures Le opzioni Strategie

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

La mia personale Strategia sul FOREX

La mia personale Strategia sul FOREX La mia personale Strategia sul FOREX Report omaggio Benvenuto e grazie per aver scelto di scaricare questo report gratuito sul Forex. In questo e-book ti fornirò tutte le conoscenze basilari che servono

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLA HIT LIST DI LOMBARDREPORT.COM

GUIDA ALLA LETTURA DELLA HIT LIST DI LOMBARDREPORT.COM Supplemento di LombardReport.com, quotidiano di informazione finanziaria, direttore responsabile Emilio Tomasini, Aut. 1403 15/9/97 Tribunale di Modena LombardReport.com s.r.l. - Via Pascoli 7-41057 Spilamberto-Mo

Dettagli

Come orari con Eventi (da me selezionati) che ritengo importanti per oggi:

Come orari con Eventi (da me selezionati) che ritengo importanti per oggi: 25-nov-2014 Poiché la giornata la passerà ad un Convegno devo fare uscire il report prima dell apertura dei mercati. Inevitabilmente l affidabilità dei Segnali Operativi che scrivo più sotto sarà inferiore

Dettagli

Dott. Domenico Dall Olio

Dott. Domenico Dall Olio Responsabile didattico per il progetto QuantOptions Le basi delle opzioni www.quantoptions.it info@quantoptions.it 1 Opzioni: long call definizione e caratteristiche di base Le opzioni sono contratti finanziari

Dettagli

Adrenalina, rischio e scommesse. Teoria e pratica del giocare in borsa Di Massimo Milani / 20 gennaio 2015, ore 11:57

Adrenalina, rischio e scommesse. Teoria e pratica del giocare in borsa Di Massimo Milani / 20 gennaio 2015, ore 11:57 Adrenalina, rischio e scommesse. Teoria e pratica del giocare in borsa Di Massimo Milani / 20 gennaio 2015, ore 11:57 La motivazione rappresenta la forza che spinge l individuo ad agire in ogni attività

Dettagli

1. acquisire piena consapevolezza dei propri bisogni finanziari prioritari e delle risorse (presenti e future) disponibili per raggiungerle;

1. acquisire piena consapevolezza dei propri bisogni finanziari prioritari e delle risorse (presenti e future) disponibili per raggiungerle; Adotta un metodo Come già detto precedentemente ancor prima di valutare la validità di un investimento si rende necessaria maturare la chiarezza degli intenti che ci prefiggiamo e la modalità da adottare

Dettagli

Media mobile di Kaufman

Media mobile di Kaufman Media mobile di Kaufman La Kama (Kaufman Adaptive Moving Average) fu discussa per la prima volta nel 1998 in un intervista al suo creatore Perry Kaufman (su STOCKS & COMMODITIES, anche se l articolo originale

Dettagli

22-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

22-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 22-gen-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): +0,28% Australia (Asx All Ordinaries): +0,43% Hong Kong (Hang Seng): +0,60% Cina (Shangai) +0,59% Singapore (Straits Times) +0,54%

Dettagli

Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV

Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV Un Fondo Comune può essere paragonato ad una cassa collettiva dove confluiscono i risparmi di una pluralità di risparmiatori. Il denaro che confluisce in questa

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE AIG Foundation Investments (di seguito Contratto ) è una polizza assicurativa di tipo Unit Linked

Dettagli

29-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

29-gen-2015. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 29-gen-2015 Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -1,06% Australia (Asx All Ordinaries): +0,28% Hong Kong (Hang Seng): -1,05% Cina (Shangai) -1,31% Singapore (Straits Times) +0,13%

Dettagli