Numero maggio 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Numero 276 3 maggio 2012"

Transcript

1 Numero maggio 2012 Iniziative LUP Novità Edizioni Servizi SOSTIENI PUNTO ROSSO Associazione Culturale Punto Rosso tel. e fax Per approfondimenti Nota della settimana Il 5 per mille a Fonti di pace onlus Claudio Gambini Un primo bilancio del Punto Rosso Roma p. 4 Giulia Belardelli Parla Satyajit Das, l'ex trader che fa paura a Wall Street p. 6 Marco Pitzen La crisi abitativa: una frode sociale p. 9 Iniziative Presentazione libro Magna magna Iniziativa del Punto Rosso Roma Presentazione libro Alfiero Grandi Presentazione del libro Ripensare Marx e i marxismi Il cristiano e la storia Giulio Girardi e l'opzione preferenziale per gli oppressi p. 11 Libera Università Popolare La letteratura come vita e come riflessione sulla vita. Ciclo a cura di Giorgio Riolo p. 14 Il gruppo di lettura della Lup a cura di Luca Danesini Il cineforum della Lup e del Punto Rosso p. 16 Campagna per Punto Rosso 1

2 Il 5 per mille a Fonti di pace onlus L'Associazione Culturale Punto Rosso invita a devolvere il 5 per mille delle vostre dichiarazioni dei redditi a "Fonti di pace onlus", l'organismo di cooperazione e di solidarietà internazionale con il quale collaboriamo organicamente fin dalla sua nascita. Fonti di pace comunica: Solo grazie alla vostra contribuzione del 5 per mille continuiamo la nostra attività. 1. Nel 2011 abbiamo aiutato i bambini di un villaggio di 600 abitanti in Eritrea. Questi bambini erano costretti ad accompagnare le bestie al pascolo e ad accudire i fratellini. Ora possono imparare e giocare in uno spazio sicuro e custodito: una scuola materna di 40 posti. Con il vostro aiuto contiamo di continuare a sostenere quest'opera. 2. Facciamo corsi rivolti agli immigrati per l'apprendimento della lingua italiana, la cui conoscenza è necessaria per ottenere i rilasci del permesso di soggiorno. Collaboriamo con la Camera del Lavoro Cgil di Milano e con la Società Umanitaria per aiutare gli immigrati al conseguimento della licenza media inferiore. 3. Abbiamo inviato aiuti in denaro, medicinali e vestiti pesanti ai sopravvissuti dei due terremoti che hanno colpito Van, una città dell'est della Turchia e che hanno provocato più di 600 morti. 4. Abbiamo contribuito alla produzione di un documentario sulla vita di Leyla Zana, la deputata curda condannata a 15 anni di carcere solo per aver parlato in curdo alla prima seduta del Parlamento turco. Tutto questo abbiamo fatto senza spendere un euro in stipendi o altro: ogni vostra contribuzione è andata e continuerà ad andare in aiuti diretti. Codice fiscale per il vostro 5 per mille: Fonti di Pace Onlus Via Guglielmo Pepe, Milano 2

3 Campagna per la sopravvivenza di Punto Rosso Ringraziamo chi ha già sottoscritto e chi in questi giorni ci sta inviando il suo contributo. Vi ricordiamo che la campagna di autofinanziamento e di sopravvivenza del Punto Rosso continua anche dopo la svolta della fine dell'anno. Sottoscrivete. Aiutateci. La bufera Monti, serenamente e pacatamente, investe tutti, ma un piccolo gesto è sempre possibile. Per sottoscrivere: 1. se sei in possesso di carta di credito, fare una donazione direttamente nel sito (vedi in homepage pulsante "donazione"). Tutto avviene attraverso PayPal e con tutte le garanzie di sicurezza informatica. 2. oppure fare un bonifico bancario intestato Associazione Culturale Punto Rosso Iban: IT07X recarti in posta e inviarci il tuo contributo con il bollettino postale (ccp. N intestato ad Associazione Culturale Punto Rosso Via Guglielmo Pepe Milano). 4. oppure, infine e meglio, impegnarti a fare un Rid presso la tua banca (chiamaci per avere ragguagli e il modulo). 5. fare e rinnovare annualmente la tessera del Punto Rosso. Da quest'anno chi fa la tessera o rinnova riceve anche la tessera del Movimento Consumatori. Può così usufruire dei tanti servizi che il MC garantisce. Vedi Per tutto ciò, vedi anche sul sito In Homepage del sito trovate anche le indicazioni per il VINO DI QUALITA' che abbiamo (Barbera d'asti e Grignolino d'asti) come uno dei modi per condurre questa campagna di autofinanziamento. Acquistatelo, è un vino buono e curato bene dal suo produttore e serve per sostenere il Punto Rosso. E' imminente il n. 11 (febbraio-marzo 2012) della rivista mensile Progetto Lavoro-Per una sinistra del XXI secolo. Vedi Abbonatevi. Potete richiedere copia omaggio per esaminarla. Telefonare al numero

4 Claudio Gambini Un primo bilancio del Punto Rosso Roma CULTURA Il Punto Rosso Roma ha iniziato le sue attività due anni fa. Al suo attivo ha ormai una lunga serie di iniziative, di dibattiti, di seminari, di corsi di formazione, di presentazioni di libri. L'aggregazione di persone interessate all'attività culturale e politica è un altro fine della nostra associazione, oltre alla creazione di una rete di organismi affini, importante in una città vasta, e spesso dispersiva, come Roma. In questi ultimi due anni possiamo dire di essere veramente diventati un Punto Rosso di riferimento per un'area di sinistra romana, disponibili al confronto e a riflettere criticamente sul presente in una prospettiva anticapitalistica. Certo con difficoltà, parzialità, ma costruire un'associazione culturale con le nostre finalità non è un'impresa facile. Soprattutto con pochi mezzi a disposizione e in una metropoli come Roma. Difficile da agire, sia per il ruolo nazionale che riveste sia per le difficoltà della vita quotidiana, del lavoro, della precarietà, con il conseguente ripiegamento individuale. Infine per i problemi relativi agli spostamenti che rendono difficoltoso organizzare iniziative su scala cittadina. I limiti, quindi, non ce li nascondiamo, e diamo per acquisito tutte le originarie difficoltà derivanti da una sconfitta storica del movimento operaio, di cui oggi vediamo gli effetti dispiegati. Ebbene in condizioni oggettivamente difficili Punto Rosso Roma ha cercato di caratterizzarsi con una presenza costante sul piano culturale individuando essenzialmente due livelli d'intervento: la crisi e la memoria. Due temi strettamente uniti come purtroppo verifichiamo quotidianamente con le conquiste del mondo del lavoro sotto attacco e l'afasia di chi è stato colpito nelle sue ragioni di fondo. Nell'ultimo anno, quindi, abbiamo organizzato, a partire dal 16 marzo 2011, in occasione dei 150 dell'unità d'italia, un incontro su Pisacane e le idee socialiste nel Risorgimento, con spettacolo finale con Piero Brega (ex leader del Canzoniere del Lazio) che ha visto la partecipazione di quasi 200 persone in un centro culturale del Pigneto. Sempre sui temi della memoria storica abbiamo presentato vari libri. Tra i quali, Edili sulle origini del movimento sindacale in una Casa del popolo di Tor de' schiavi e alla festa cittadina della Federazione della sinistra, il libro di Antonio Gramsci jr. I miei nonni nella rivoluzione, Gambetta sulla storia di democrazia proletaria, Hobel Il pci di Longo. Ma anche incontri sulle foibe, sul colonialismo italiano con un collettivo universitario all'interno della "Sapienza". Alla Casa delle Culture con Ottaviano, Mordenti, Liguori e Hobel sulle recenti polemiche-menzogne sulla figura di Gramsci. Sulla pedagogia di Makarenko vorrei ricordare la presentazione del libro curato da Nicola Siciliani De Cumis. Sempre con la formula della presentazione dei libri abbiamo discusso anche di temi attuali relativi all'università con Mordenti (Università struccata) e della crisi con Giacchè. Sempre di Mordenti 20 anni di rifondazione comunista e di Ferrero Quel che il futuro dirà di noi e recentemente il libro di Fabio Sebastiani, Officina Italia. Un particolare rilievo meritano le iniziative sull'arte che si avvalgono del prezioso contributo del nostro compagno Roberto Gramiccia che ci hanno visti impegnati in visite guidate ed incontri di approfondimento, in particolare il rapporto arte e rivoluzione con la partecipazione di Giuseppe Prestipino, presidente onorario del Punto Rosso di Roma. Iniziative che ci hanno permesso di instaurare un rapporto di reciproca collaborazione con un'area di artisti che sta a noi migliorare per poterne sviluppare tutte le potenzialità. Per concludere menzioniamo la nostra collaborazione, insieme alla Federazione della Sinistra, ai corsi di formazione sulla crisi capitalistica con incontri seminariali con relazioni di: Schettino, Morando, Mazzetti, Moro, Saccoman, Giacchè. Altre iniziative sono in programma. Ma al di là della pura elencazione ci preme mettere in risalto il lavoro di aggregazione che si è sviluppato, sulla pratica che ci ha permesso di costituire una rete operativa con il Centro Studi A. Gramsci, con Marx XXI, con la 4

5 Casa delle Culture. Altre relazioni con singole associazioni, con varie personalità hanno arricchito questo ruolo del Punto Rosso Roma. Si è consolidato un bel collettivo di lavoro e ci sono le premesse per un lavoro foriero di importanti risultati culturali e politici. 5

6 FINANZA Giulia Belardelli Parla Satyajit Das, l'ex trader che fa paura a Wall Street Un'altra intervista a chi conosce gli squali di Wall Street e delle banche, a chi conosce molto bene dall'interno i meccanismi della finanza estrema senza scrupoli. Questa conoscenza ora messa a disposizione di chi vuole difendersi, anche con procedimenti giudiziari contro questi squali. Le banche e gli hedge funds lo odiano perché va in giro ad aiutare avvocati e magistrati a decifrare gli aspetti più tecnici dei mercati. Nei suoi libri racconta le evoluzioni della finanza estrema, ormai lontana anni luce dall'economia reale. E nel futuro vede ancora molti guai. Anche in Europa, nonostante "Super Mario". Trent'anni passati in finanza. Come consulente ed esperto di derivati per banche, governi e società private. Poi, gradualmente, il distacco da un mondo che "somigliava sempre di più ad Alice nel Paese delle Meraviglie", solo che si giocava con le sorti dell'economia mondiale. Satyajit Das oggi vive in Australia ed è pressoché introvabile. Da quando è "passato dall'altra parte", scrivendo libri di denuncia diventati best seller, si è fatto parecchi nemici. Alle banche e ai fondi di investimento non piace quello che fa: collaborare con team di avvocati e legislatori fornendo un parere tecnico sulla presenza o meno di illeciti. Nell'ombra è coinvolto in diverse vertenze in giro per il mondo. Sa di non essere un missionario, ma considera questa sua "seconda vita" come un'occasione per contribuire al ripensamento di un modello economico che "così com'è non può più funzionare". Nel suo libro, "Extreme Money", descrive il modo in cui la finanza ha cambiato pelle durante gli ultimi trent'anni. Quando e come il settore finanziario è diventato così potente? Per capirlo bisogna andare indietro di quarant'anni. Il periodo tra le fine dei '60 e l'inizio dei '70 è stato contraddistinto da una crescita molto bassa. Ci si iniziò a preoccupare di cosa stava succedendo alla crescita. Fu in quel clima che vennero eletti Margaret Thatcher e Ronald Reagan. Andarono al potere non per chissà quali ideologie, ma perché avevano in mente un modello per far riprendere la crescita. Iniziò così il mito della deregulation, che nella finanza ha trovato il suo terreno più fertile. La deregolamentazione si mostrò in un certo senso efficace. La gente cominciò a indebitarsi, spesso scordandosi del rapporto tra investimenti e ricavi. Gradualmente ogni aspetto della vita divenne dipendente dal debito. Nel frattempo i protagonisti della finanza acquisirono sempre più potere: erano visti come dei "maghi", capaci di far proseguire la cre - scita all'infinito. Il nostro errore è stato illuderci che la deregulation fosse la formula magica. Poi ci sono diversi fenomeni che hanno contribuito alla composizione del quadro, come ad esempio, negli Usa, la privatizzazione dei risparmi personali sotto forma di fondi pensione. Ora il sistema è saltato ed è come se tutte le stelle si stessero allineando. Quali sono le minacce di una finanza portata al suo estremo? In origine, i soldi avevano solo due scopi: come mezzo di scambio per beni reali o come deposito di valore. Ora sono diventati un mezzo per fare altri soldi. Abbiamo iniziato a usarli in un gioco autoreferenziale. Così facendo, abbiamo creato sempre più livelli nel sistema, perdendo completamente di vista il senso. Il risultato è che ci stiamo prendendo in giro da soli. Abbiamo portato la finanza al suo estremo, l'abbiamo spinta troppo lontano, tradendo l'unica vera fonte di valore: i comuni cittadini. Sono passati quattro anni dall'esplosione della bolla dei mutui subprime. Cosa è cambiato oggi nel sistema? Possono i cittadini sentirsi più sicuri? C'è stato un gran mescolamento di carte, ma alla fine la situazione è rimasta la stessa. Anzi, il gioco è diventato ancora più estremo. Ora in campo non ci sono più solo le istituzioni finanziarie, ci sono anche i governi e le banche centrali. La legislazione è indietro anni luce. Prendiamo ad esempio il Dodd Frank Act, una delle leggi più buffe che io abbia mai visto. È la dimostrazione perfetta del metodo di lavoro del lobbista: dopo aver provato a rifiutare ogni forma di regolamentazione, convince il legisla- 6

7 tore a lasciarsi aiutare, per poi creare una legge così complessa da fare acqua da tutte le parti. Ahimè, il gioco della extreme money non è cambiato e penso che non cambierà nel prossimo futuro. I nostri problemi stanno diventando sempre più seri, ma forse non ne abbiamo ancora avuto uno abbastanza grande. Potremmo aver bisogno di un evento davvero catastrofico". Sia negli Stati Uniti che in Europa si è parlato molto della necessità di regolare in qualche modo l'high Frequency Trading. Ad oggi, però, il processo legislativo è ancora fermo "a causa della mancanza di dati certi", come ha detto Mary Shapiro della Securities and Exchange Commission. Come si esce da questa impasse? Crede davvero che l'hft sia un fenomeno così "misterioso", pur essendo ormai dominante? Partiamo da due concetti. Il potere di lobbying di queste persone è sconfinato. E se non vuoi fare qualcosa, puoi trovare un migliaio di scuse per non farla. È come per il riscaldamento climatico: molti continuano a ignorare il problema dicendo che non ci sono abbastanza dati, e intanto la Terra si fa sempre più rovente. Vogliamo aspettare che ci sia una tragedia prima di dire che il sistema non funzionava bene? In generale, è molto facile capire i benefici di un'innovazione, mentre è più difficile intravederne i costi. Nel caso del sistema finanziario, i costi non sono neanche lontanamente paragonabili ai benefici. Andiamolo a chiedere ai greci o agli spagnoli, che sono stati costretti ad abbassare enormemente il loro tenore di vita. Grazie per aver risparmiato gli italiani, malgrado i problemi della nostra economia. Cosa ne pensa dell'italia di Mario Monti? In finanza lo conoscete piuttosto bene... Certo, il suo altolà a Jack Welch, ai tempi CEO di General Electric, fu memorabile. Monti è parte di un trend europeo, iniziato dalla Grecia, che ritengo molto preoccupante. Nella nuova Europa, dove le uniche a decidere sono Berlino, Parigi e Bruxelles, si è pensato che avere dei tecnocrati non eletti sa - rebbe stato più facile. Il guaio, però, è che ora l'europa non ha più solo un problema di deficit economico, ma anche di deficit democratico. In una democrazia ci dovrebbe essere un po' più di confronto. Questa situazione mi fa venire in mente un concetto espresso da Voltaire: "I dottori prescrivono cure che conoscono poco a malattie che conoscono ancora meno a gente che non ne sa quasi nulla". Ecco, penso che gli economisti non stiano facendo molto meglio. Ho simpatia per il vostro "Super Mario", ma non credo che il sistema possa funzionare. Così si contiene, ma tra tre anni la bomba scoppia di nuovo. E cosa dire dell'ue, che stampa trilioni di euro, puntando tutto sull'austerità e su un buffissimo trattato di stabilità? È un meccanismo che non è sostenibile. È come avere il cancro e lasciare che le metastasi si estendano ovunque, invece di agire tempestivamente. Purtroppo, temo che l'europa sia condannata ad avere un'economia zombie per un tempo molto lungo. Come valuta l'operato delle agenzie di rating? Pensa che offrano rappresentazioni credibili dell'affi - dabilità di un Paese? In Italia, la Procura di Trani sta indagando sulla "singolare concomitanza e convergenza temporale" con cui Moody's, Fitch e Standard & Poor's hanno declassato l'economia italiana, quasi ci fosse stato un "accordo di cartello". Come commenta questa ipotesi? Se ci fossero stati accordi o fughe di informazioni prima della comunicazione del downgrade, si tratterebbe di una questione molto seria e servirebbe un procedimento giudiziario per crimine. È un comportamento che non mi sorprenderebbe e che andrebbe punito in modo estremamente diretto. Va anche detto, però, che ora in Europa c'è la tendenza a demonizzare in maniera eccessiva le agenzie di rating, a vederle come il Male assoluto. Mi sembra un atteggiamento un po' ipocrita, visto che quando le economie europee ricevevano triple A andava tutto bene. Il rating della solvenza è molto difficile. In particolare, sfugge il senso di assegnare un punteggio a uno Stato. L'altro problema è come noi stessi utilizziamo le agenzie di rating. Ci basiamo troppo su di loro, senza guardare altro. Prima di fare un investimento, si dovrebbero considerare vari fattori. Altrimenti potrei mettere un gruppo di scimmie a premere un pulsante tripla A, e via. Bisogna fare qualcosa in prima persona per correggere il sistema e ognuno ha una parte di responsabilità, che sia per pigrizia, disattenzione o altro. Se non piace il modo in cui operano le agenzie, si potrebbe lavorare a un sistema migliore, magari basato sul no profit o gestito dalle Nazioni Unite. Dopo tre decenni passati in finanza, lavorando per giganti come Merrill Lynch e City Group, ha deciso di passare dall'altra parte. Come è arrivato a questa scelta? In realtà sono sempre stato un outsider. Rido molto, sono indiano e vengo da una famiglia di ingegneri. Ho fatto le scuole pubbliche, l'università e poi sono finito in finanza. Quando entrai nel banking c'era una mentalità diversa. Si parlava molto anche di cultura, ne rimasi affascinato. Poi, a cavallo tra gli anni '80 e '90, lo scenario iniziò a cambiare: le per- 7

8 sone erano sempre più inquadrate, più ristrette mentalmente. Mi occupavo di derivati e ho visto con i miei occhi gli effetti della progressiva estremizzazione del gioco finanziario. Oggi il sistema funziona così: soggetti ricchissimi che fanno a gara a comprare/sviluppare l'algoritmo più avanzato. Il punto è che questi algoritmi non sono neutrali: agiscono come dei pugili, spiazzando gli avversari con delle vere e proprie finte pur di portare a casa un vantaggio. Non mi ritrovavo più in quel mondo e così ho deciso di fare il salto. Il prezzo è stato molto alto, sia in termini economici che di pressioni. Diciamo che non sono molto amato a Wall Street e dintorni... Ma ci sta, visto che ho deciso di mettere la mia esperienza al servizio di chi è chiamato a valutare la presenza di eventuali illeciti. Che tipo di pressioni ha ricevuto? Come svolge la sua attività di "smascheramento degli squali di Wall Street"? Spiego alle persone quando ci sono gli estremi per una vertenza contro le banche. Sono coinvolto in diverse cause in giro per il mondo. Esprimo la mia opinione sulla base dei fatti. Non è compito mio dire se un soggetto ha agito nel rispetto delle leggi o meno, il mio ruolo è spiegare a chi deve decidere come sono andate le cose dal punto di vista tecnico. La mia conoscenza mi mette nella posizione di non poter essere attaccato. I miei manuali sono considerati testi di riferimento, per cui una banca non può venire da me e dire: "Non sai quello che dici". Collaboro con dei team di avvocati aiutandoli a valutare se c'è davvero un "real case". Allo stesso tempo, aiuto i legislatori a capire come stanno le cose e fare in modo che le leggi siano adeguate agli aspetti tecnici. Quanto alle pressioni da parte delle banche, ne ho ricevute di tutti i tipi: voltafaccia, minacce, tentativi di comprarmi, vere e proprie calunnie. Il punto, però, è che più fanno così più mi confermano che è giusto andargli contro. Nella vita ogni scelta ha un costo e io sono in pace con quello che faccio. Rispetto ad altre persone i miei sacrifici sono insignificanti, non penso certo di essere Madre Teresa di Calcutta. Però ho preso la lotta alla corruzione del sistema finanziario come una missione. Quando vedo qualcosa che non va, sono felice di alzarmi e dirlo a voce alta". Nel suo libro scrive che "cambiare la finanza è come provare a cambiare gli dei". Come si fa - ammesso che sia possibile - a cambiare una divinità? È molto difficile. Credo sia necessario un processo a più fasi. Innanzitutto dovremo accettare che la crescita illimitata guidata dall'accumulazione di debito non può più funzionare. Poi avremo bisogno di un periodo di transizione. Bisognerà cambiare il processo di contribuzione alle campagne elettorali e sbrogliare la matassa di lobby e politica in cui ci siamo impantanati. Servirà un'infrastruttura legale basata sui principi. Prima di accingerci a un'impresa del genere, però, dobbiamo farci una domanda: vogliamo davvero la responsabilità individuale delle persone? Perché, se la vogliamo, c'è bisogno di un'alfabetizzazione finanziaria anche minima. Corsi a scuola, aggiornamento, formazione dell'opinione pubblica. E poi è inutile negarlo: a livello politico serve gente coraggiosa, qualcuno che voglia davvero cambiare le cose. Le mie aspettative per il futuro? [sorride] Sono positivo, ma non mi aspetto miracoli. Di certo sarà un periodo storico affasci - nante. Non facile da attraversare, ma affascinante. E questo di per sé conta già moltissimo. La Repubblica - 20 aprile

9 Marco Pitzen La crisi abitativa: una frode sociale ECONOMIA Una veloce messa a punto e una denuncia della questione abitativa in Italia oggi da parte di chi la questione la conosce molto bene. Marco Pitzen è autore del tascabile Casa delle Edizioni Punto Rosso. La questione abitativa in questo inizio secolo può essere letta come una frode sociale perpetrata nei confronti dei soggetti economicamente più deboli, che si basa su un assunto dogmatico: in Italia non esiste una emergenza abitativa in quanto la stragrande maggioranza (83%) dei suoi abitanti vive in case di proprietà. Viene sostenuto che ciò è indice di progresso e benessere quando si scopre poi che questa percentuale ci accomuna ai paesi più in difficoltà come la Spagna, il Portogallo, la Grecia e ci allontana da quelli più sviluppati quali gli Usa, la Francia e la Germania dove più o meno la metà degli abitanti abita appartamenti in affitto. Leggendo i dati più attentamente ci accorgiamo poi che anche in Italia gli inquilini non sono una fetta di popolazione così marginale come si vuol far credere: su 14milioni di edifici censiti (comprese le case sfitte, le seconde e terze case) 5 milioni risulterebbero gli alloggi in affitto a cui però bisognerebbe aggiungere tutti quelli locati con contratti in nero, che sono ancora molti. Prendendo i dati dell ultimo censimento ISTAT con una media di 2,4 abitanti per ogni famiglia, scopriamo che quasi un quarto della popolazione italiana vive in case in affitto concentrate essenzialmente nelle aree metropolitane. A questi si devono aggiungere le oltre 71mila famiglie che dichiarano di abitare nelle baracche il che significa che tre nuclei su mille vivono in condizioni di estrema precarietà. A fronte di questa sommaria fotografia della situazione abitativa italiana che avrebbe fatto riflettere qualsiasi amministratore pubblico onesto, perlomeno intellettualmente, i governi che si sono succeduti nel periodo in esame sono intervenuti tutti a favore della rendita immobiliare. Infatti, mentre le domande di alloggi popolari crescevano esponenzialmente fino ad arrivare alle oltre 700mila attuali con indici di soddisfacimento infimi, si è messo in atto un enorme processo di dismissione del patrimonio immobiliare pubblico, difatto, riducendolo di un quarto e viene tolta l unica tassa di scopo (ex-gescal) che permetteva il mantenimento e lo sviluppo di questo patrimonio. Intanto viene varata la legge di liberazione del mercato dei fitti (L.431/98) che provoca, in concomitanza del passaggio dalla lira all euro, il raddoppio dei canoni di locazione e di conseguenza l inesorabile escalation degli sfratti per morosità. Nel giro di 10 anni gli sfratti si incrementano di oltre il 60% e nello stesso lasso di tempo oltre 250mila famiglie vengono sfrattate dagli ufficiali giudiziari con l intervento della forza pubblica. Come se avessero cacciato dalle loro case tutti gli abitanti di Palermo. Inevitabilmente riducendo l offerta di alloggi a canone sociale e ingessando il mercato delle locazioni, la domanda di casa di quel settore della popolazione a basso reddito non trova più soddisfacimento se non sul mercato immobiliare, alimentando la bolla speculativa. Senza contare che i soldi che finiscono nel mattone oltre a uscire dal circuito della produzione, vengono sottratti alle spese primarie delle famiglie, quali istruzione, sanità e cultura causandone conseguentemente il peggioramento delle condizioni di vita Ma questo fenomeno, con la crisi, innesca un altro fattore di emergenza abitativa: i pignoramenti. Su mutui in Italia le banche ci dicono eufemisticamente che oltre 500mila sono in sofferenza e che 200mila sono in fase di pignoramento. Ma il dato drammatico è che negli ultimi tre anni sono stati pignorati 100mila alloggi. Come se avessero cacciato dalle loro case tutti gli abitanti di Bologna. Di fatto tutte le politiche adottate negli ultimi anni in materia stanno causando, in un periodo di grave crisi economica, una sfacelo sociale e nulla lascia intravedere, neanche nel dibattito della sinistra persasi in asfittiche proposte sull housing sociale, una tendenza diversa e riparatrice. Neanche nelle osservazioni dai vari PGT in discussione appare una attenzione minimamente sufficiente alla questione 9

10 del disagio abitativo reale. Persino l articolazione dell Imu e l Iva sui contratti di locazioni a canone sociale, prevista dal decreto liberalizzazioni, porteranno ulteriori peggioramenti alle già precarie condizioni di molti nuclei famigliari. L ormai prevalente e certificato numericamente fabbisogno di alloggi a canone sociale dovrebbe tradursi invece nella priorità di intervento del governo e delle amministrazioni locali a tutti i livelli, con indirizzi di spesa specifici, una regolamentazione del mercato delle locazioni e una più equa gestione del governo del territorio. 10

11 Iniziative Milano - venerdì 4 maggio ore Libreria Les Mots, via Carmagnola angolo via Pepe (mm2 Garibaldi uscita via Pepe) Presentazione del libro di Giuseppe Caruso e Davide Carlucci, Magna Magna. Come e perché i grandi eventi sono diventati un grande business nazionale. A spese dei contribuenti - edizioni Ponte alle Grazie partecipano gli autori organizzano: Associazione Culturale Punto Rosso e Libreria Les Mots Iniziativa del Punto Rosso Roma Punto Rosso Roma - Centro studi Antonio Gramsci - Casa delle Culture Roma - martedì 8 maggio - ore 18 presso Casa delle culture - Via San Crisogono 45 presentano il libro di Alberto Asor Rosa, Le armi della critica. Saggi e scritti degli anni ruggenti ( ), Einaudi Raul Mordenti e Franco Ottaviano intervistano l'autore Milano - mercoledi 9 maggio ore presso Punto Rosso-Libreria Les Mots in Via Carmagnola, DEMOCRAZIA, BENI COMUNI, ALTERNATIVA POLITICA Una nuova prospettiva per il cambiamento politico e sociale del nostro Paese nell'occasione presentazione del libro REFERENDUM E ALTERNATIVA di Alfiero Grandi Prefazione di Anna Finocchiaro Roma, Novembre 2011, Ediesse partecipano Alfiero Grandi (pres. Ars e autore del libro)) Aldo Tortorella (dir. rivista Critica marxista ) Giuliano Pisapia (sindaco di Milano) Mario Agostinelli (pres. Comitato Si alle Rinnovabili, No al nucleare) Luigi Vinci (condirettore rivista Progetto Lavoro ) Coordina Giorgio Riolo (pres. Associazione Culturale Punto Rosso) organizzano 11

12 Associazione Culturale Punto Rosso, Ediesse, Ars, Rivista Progetto Lavoro, Associazione EnergiaFelice, Comitato Si alle Rinnovabili, No al nucleare Milano - giovedì 10 maggio ore Libreria Les Mots-Punto Rosso - via Carmagnola (angolo Via G. Pepe) RIPENSARE MARX E I MARXISMI Incontro con Marcello Musto (York University di Toronto, autore dell'omonimo libro uscito per Carocci Editore). Con la dissoluzione dell'unione Sovietica, Marx venne considerato un pensatore da destinare all'oblio e sul quale si era già detto e scritto tutto. La crisi economica internazionale del 2008 ha riportato, invece, nuovamente alla ribalta la sua analisi del capitalismo e le recenti acquisizioni filologiche della "Marx- Engels-Gesamtausgabe" (MEGA2), la nuova edizione storico-critica delle sue opere, hanno offerto agli studiosi nuovi testi che dimostrano la distanza tra la teoria critica di Marx e il dogmatismo dei marxismi dominanti nel Novecento. Il volume, in un periodo in cui si ritorna a interrogare l'autore frettolosamente messo da parte dopo il 1989, ricostruisce, con rigore testuale e storiografico, tappe ancora poco note, o misconosciute, della biografia intellettuale di Marx, quali la formazione culturale giovanile, la redazione dei manoscritti parigini del 1844, gli studi di economia politica degli anni Cinquanta, la stesura delle prime bozze preparatorie di "Il capitale" e la genesi di "Il signor Vogt"; nonché la storia della diffusione e della recezione di alcuni dei suoi scritti principali, in particolare i "Manoscritti economico-filosofici del 1844", il "Manifesto del partito comunista" e i "Grundrisse". Dalla disamina critica e innovativa, realizzata in queste pagine, emerge un "altro Marx", un pensatore molto diverso da quello raffigurato, per lungo tempo, da tanti suoi critici e presunti seguaci. Organizzano Associazione Culturale Punto Rosso e Libreria Les Mots Incontro-dibattito IL CRISTIANO E LA STORIA GIULIO GIRARDI E L'OPZIONE PREFERENZIALE PER GLI OPPRESSI La vita e il pensiero di Giulio Girardi come vicenda emblematica della scelta cristiana per l'impegno a favore dei poveri e degli oppressi, per l'impegno sociale e politico dei cristiani. Oggi, dopo la sua scomparsa, a che punto si trova la chiesa di base, la teologia della liberazione, la testimonianza cristiana nel mondo capitalistico in crisi? Nella crisi ambientale e di civiltà che stiamo attraversando? Un incontro-dibattito per ricordare il grande teologo e attivista e per riflettere sui problemi ineludibili del nostro tempo. Milano mercoledì 16 maggio 2012 ore Sala degli Affreschi della Provincia Corso Monforte 35 intervengono Vittorio Bellavite (Noi siamo Chiesa) Dorothee Mack (pastora Chiesa Valdese) Giorgio Riolo (Associazione Culturale Punto Rosso) Onorio Rosati (segretario gen. Camera del Lavoro Cgil Milano) don Alberto Vitali (Associazione Oscar Romero, Pax Christi) 12

13 organizzano Associazione Oscar Romero, Noi siamo Chiesa, Associazione Culturale Punto Rosso, Pax Christi Milano, Rivista Progetto Lavoro-Per la sinistra del XXI secolo, Camera del Lavoro Cgil Milano In collaborazione con il Gruppo consiliare Lista civica Un'Altra Provincia-PRC-PdCI della Provincia di Milano 13

14 LIBERA UNIVERSITA' POPOLARE La letteratura come vita e come riflessione sulla vita Vi ricordiamo che le lezioni e gli incontri della Lup sono registrati. Le registrazioni Mp3 degli incontri sono disponibili in dove è possibile ascoltare in streaming oppure scaricare i files Mp3. E' un servizio gratuito. INVITO ALLA LETTURA: LA LETTERATURA COME VITA E COME RIFLESSIONE SULLA VITA ciclo Il ciclo offerto dalla Libera Università Popolare si propone di agevolare e di approfondire la lettura di opere di narrativa e di poesia senza presupporre nei partecipanti formazione specifica o specialistica. L'unico presupposto è il desiderio di conoscere e di attingere alla immensa ricchezza del patrimonio letterario dell'umanità. E di concepire la lettura non solo come piacere e divertimento, ma anche come strumento fondamentale della formazione etica, culturale e politica della persona. Si tratta di appuntamenti mensili, in cicli che ci si augura siano annuali, da settembre a giugno, di introduzione con lettura successiva di opere della letteratura universale significative. La letteratura è considerata nella sua accezione più vasta. Nel corso degli anni ci si propone di leggere anche opere filosofiche, storiche, saggistiche ecc. Le opere letterarie in senso stretto consentono tuttavia di riflettere sulla vita, sul senso della vita, sulle grandi questioni esistenziali, psicologiche, etiche, filosofiche, storiche, sociali, politiche ecc. In esse confluiscono, e al contempo scaturiscono, non solo le vicende umane, la trama, il racconto, la storia di vicende umane appunto, ma anche e soprattutto le problematiche culturali più generali delle varie epoche. I partecipanti leggono per proprio conto l'opera e il mese successivo ne discutono assieme al coordinatore del gruppo di lettura. Ogni opera viene comunque introdotta con brevi annotazioni sulla vita dell'autore, sul contesto e sul retroterra storico-culturale e sul valore estetico-critico. Gli incontri si svolgono presso la Lup in un giovedì di ogni mese dalle ore alle ore Nel ciclo il filo conduttore è dato dalla grande letteratura italiana del secondo dopoguerra. E' la letteratura dell'italia scaturita dalla tremenda esperienza del fascismo, dell'occupazione nazista, delle distruzioni della seconda guerra mondiale e dall'esperienza del riscatto della Resistenza, fatto militare certamente, ma al contempo politico, etico, culturale. Quella Nuova Italia descritta, da par suo, da fine letterato quale fu da Italo Calvino nella prefazione all'edizione del 1964 del suo romanzo d'esordio e della resistenza, Il sentiero dei nidi di ragno (di cui si raccomanda la lettura). La tensione etica, antropologica, culturale e politica che ci ha dato questa grande letteratura, il grande cinema, la grande cultura italiana fino agli anni ottanta. Che ci ha dato il più grande partito comunista d'occidente, i movimenti sociali e alternativi più duraturi (il lungo sessantotto italiano ), la più grande discontinuità, di cui parla Ginsborg, nella più generale e duratura continuità, la tendenza alla conservazione e alla reazione, anche delle classi subalterne, il sovversivismo delle classi dominanti, lo spagnolismo, la teatralità, la magniloquenza, la doppiezza del potere. La cosiddetta anomalia italiana. Oggi questo ciclo è definitivamente chiuso da almeno due decenni. Rivisitare questa bella stagione della storia e della cultura italiana s'impone. Un attingere, un impulso, un'ispirazione per la nuova acqua viva e per il tentativo di un nuovo riscatto del mondo offeso. Si raccomanda la lettura della sintesi di Paul Ginsborg, Storia d'italia dal dopoguerra a oggi, Einaudi. Si ritengono le opere di Antonio Gramsci (le Lettere dal carcere e i Quaderni del carcere in primo luogo), i saggi di Leonardo Sciascia (in particolare Nero su nero, La corda pazza ecc.), di Calvino, di Pavese e di altri autori presi in esame come punto di riferimento. Infine, si segnala come incommensurabile ausilio la monumentale opera a cura di Remo Ceserani e Lidia De Federicis, Il materiale e l'immaginario, Loescher (per quanto riguarda il nostro ciclo, il vol. 8 in due tomi). Opera pensata per le scuole medie superiori, modello di interdisciplinarietà, di multidimensionalità, della possibilità, in un mondo in cui tutto si tiene, 14

15 di tenere assieme testi letterari, storici, sociologici, economici, filosofici ecc. A partire da giovedì 29 settembre 2011 ore presso Punto Rosso Via G. Pepe (angolo Via Carmagnola MM2 Garibaldi) relatore Giorgio Riolo giovedì 29 settembre 2011 ore Perché la letteratura? Introduzione all'estetica e alla critica letteraria. Introduzione al ciclo : il retroterra storico della letteratura italiana del secondo dopoguerra giovedì 27 ottobre 2011 ore Dai leoni e gattopardi agli sciacalli e sciacalletti: fenomenologia ed eziologia delle classi dominanti italiane e caratteri dello stato unitario italiano. La stupefacente continuità e le rare e potenti discontinuità. Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il gattopardo giovedì 24 novembre 2011 ore La Nuova Italia, dagli astratti furori al concreto nuovo impegno dell'antifascismo, per la acqua viva, per il riscatto del mondo offeso. Elio Vittorini, Conversazione in Sicilia giovedì 15 dicembre 2011 ore I sommersi e i salvati, il male radicale dell'annientamento fisico e morale dei campi di concentramento, il lampo della dignità umana, dello Humanum come resistenza ultima a questo male, al nazismo politico e antropologico-culturale. Primo Levi, Se questo è un uomo (e La tregua) giovedì 26 gennaio ore Il langarolo schivo e irregolare della letteratura italiana (Calvino) e il romanzo della Resistenza, antiretorico e antieroico, della scelta etica, politica e culturale della vita quotidiana. Beppe Fenoglio, Il partigiano Johnny giovedì 23 febbraio ore Il ritorno come riscoperta del sé dell'infanzia e del proprio mondo originario, la Heimat piemontese-italiana Cesare Pavese, La luna e i falò giovedì 29 marzo ore Il respiro della storia, delle vicende politiche italiane e la vita dei semplici. L'Italia raccontata da un letterato d'eccezione, della migliore tradizione illuministica italiana. Italo Calvino, La giornata di uno scrutatore (e alcune Lezioni americane) giovedì 26 aprile ore Le trame, la congiura e l'impostura del potere e la eterna sconfitta della ragione. La Sicilia come metafora: mafia e politica, Dc, Chiesa, Stato, le classi subalterne. L'impegno del nuovo illuminismo, della forza della penna dello scrittore, della letteratura come verità. Leonardo Sciascia, Le parrocchie di Regalpetra (e facoltativo Morte dell'inquisitore) giovedì 24 maggio ore Lo sguardo pieno di partecipazione e di amore, di un piemontese razionalista, allo sconfitto mondo contadino del Sud, ai senza storia, alle plebi meridionali atavicamente ancorate al passato, al mito, alla superstizione. Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli giovedì 21 giugno ore La coscienza critica dell'italia che cambia volto, della Grande Trasformazione, il processo senza appello alla modernizzazione, alla Dc, alle turlupinature del potere, al conformismo, all'omologazione culturale e 15

16 antropologica. Pier Paolo Pasolini, Scritti corsari e Lettere luterane giovedì 12 luglio 2012 ore La scuola della vita e la scuola alternativa, per i sandri e non più solo per i pierini. La spinta antiautoritaria e la cultura come conquista. La conoscenza rende liberi ed è il retroterra della partecipazione e della democrazia. La Chiesa e la religione al servizio degli ultimi. Don Lorenzo Milani-Scuola di Barbiana, Lettera a una professoressa Parallelamente agli autori e alle opere in programma, nel corso dell'anno si farà riferimento alle scrittrici importanti di questa stagione e si opererà una sorta di lettura parallela, per chi vorrà, delle opere di Anna Banti, Elsa Morante, Anna Maria Ortese, Lalla Romano, Natalia Ginzburg, Renata Viganò, Gina Lagorio, Dacia Maraini e altre (molte le poetesse). Infine, rimangono fuori, ma si tengono presenti, scrittori di grande valore. L'elenco è lungo ma ricordiamo Ignazio Silone, Carlo Emilio Gadda, Alberto Moravia, Corrado Alvaro, Francesco Jovine, Vasco Pratolini, Carlo Cassola, Giorgio Bassani, Romano Bilenchi, Mario Soldati, Mario Tobino, Lucio Mastronardi, Luciano Bianciardi, Luigi Meneghello, Giuseppe Berto e tanti altri. E i poeti (Montale, Sereni, Quasimodo, Saba, Gatto, Caproni, Fortini, Luzi, Bertolucci, Mengaldo ecc.). IL GRUPPO DI LETTURA DEL PUNTO ROSSO a cura di Luca Danesini presso Punto Rosso via G. Pepe 14, Milano A partire da martedì 24 aprile ore si affronterà il nuovo testo: Frank Furedi Il nuovo conformismo Feltrinelli editore Luca Danesini coordinerà il dibattito alla conclusione di ogni incontro di lettura. Il costo della partecipazione al gruppo di lettura è di euro 30 più l iscrizione all associazione IL CINEFORUM DEL PUNTO ROSSO INCONTRIAMOCI AL CINEMA Che cos è la vita? Capiamolo insieme attraverso i film. Si affronteranno i contenuti esistenziali dei film che cercano di vedere la vita nella sua verità e realtà, nel dolore e nella sofferenza: tutto ciò che è ineluttabile. E importante una partecipazione continuativa per trovare un riscontro sereno nella propria vita. Da giovedì 19 aprile 2012 alle ore riprenderà la rassegna cinematografica a cura di Luca Danesini. Dopo ogni visione seguirà un dibattito. Quota di partecipazione per l intero ciclo 30 Euro. Per singolo film 3 Euro LE CONSEGUENZE DELL AMORE P. Sorrentino L AMORE NASCOSTO A. Capone L ODORE DEL SANGUE M. Martone ANIME IN DELIRIO K. Bernhardt LA DAMIGELLA D ONORE C. Chabrol L ULTIMA DONNA M. Ferreri

17 GIULIETTA DEGLI SPIRITI F. Fellini GORBACIOF S. Incerti IL PIU BEL GIORNO DELLA MIA VITA C. Comencini PRIMO AMORE M. Garrone STORIE DI ORDINARIA FOLLIA M. Ferreri TABU -GOHATTO N. Oshima Le proiezioni si terranno presso l Associazione Culturale Punto Rosso in via G. Pepe 14 ang. via Carmagnola, Milano (MM2 Garibaldi) 17

18 EDIZIONI PUNTO ROSSO NOVITÀ EDIZIONI PUNTO ROSSO. OGGI ANCHE IN FORMATO EBOOK E' attivo nel sito il servizio di vendita online dei libri delle Edizioni Punto Rosso (per comunicazioni Un sistema semplice e comodo che permetterà di usufruire di sconti (standard e costante lo sconto del 20% sul prezzo di copertina) e di facilitazioni. Potrete scegliere tra le diverse modalità di pagamento proposte secondo le vostre esigenze, ad esempio attraverso PayPal (modalità informaticamente sicura e usando semplicemente la vostra carta di credito), a mezzo contrassegno oppure con il tradizionale bollettino postale o se preferite con un bonifico bancario. Visitate il sito per conoscere tutte le novità e le offerte dei libri con lo sconto del 50% e... riempite il carrello! Ora i libri delle Edizioni Punto Rosso anche in formato Ebook (Epub e Pdf, quindi per Ipad e altri dispositivi elettronici e per i semplici computer ecc.). Il prezzo è il 50% del prezzo di copertina. A breve, nel formato Ebook, i libri saranno acquistabili e scaricabili dal nostro sito. Ne daremo tempestivamente comunicazione. Ma nel frattempo potete richiederli direttamente scrivendo a o telefonando (tel ) e vi verranno inviati per posta elettronica. E' da poco uscito presso le Edizioni Punto Rosso l'ultimo libro di Samir Amin, Il mondo arabo. Nella storia e oggi E la primavera araba? Traduzione dal francese di Nunzia Augeri Collana libri/fma, pp euro 13 Formato Ebook euro 6 (da richiedere direttamente a 18

19 SERVIZI Milano - Veterinaria democratica Negli ultimi anni è aumentata la sensibiltà e la cultura animalista. Ciò è testimoniato dalla crescente attenzione per la vita e i problemi degli animali e in particolare della crescita del numero degli animali da compagnia. L'Associazione Culturale Punto Rosso, entro le attività della campagna di autofinanziamento, amplia i servizi per i propri tesserati e associati dando la possibilità di consulenze e di interventi veterinari, ad opera volontaria del dott. Luca Danesini (nostro socio sostenitore). Tali consulenze saranno tenute previo appuntamento in alcune strutture ambulatoriali della città di milano da definirsi dopo colloquio telefonico. E' necessario l'appuntamento da prendersi telefonando a Luca Danesini (cell ). Milano - Lavori di falegnameria a prezzi vantaggiosi Per lavori di falegnameria (librerie, armadi, porte, tavoli, ecc.) e per riparazioni e manutenzioni a regola d'arte e a prezzi vantaggiosi rivolgersi a Maurizio Aspesi - cell Milano - Computer Hardware e interventi su impianti elettrici Per lavori di per computer (assemblaggio, istallazione e riparazione hardware) e interventi su impianti elettrici Andrei Turcano - 348/ ). Prezzi modici a chi si presenta come Punto Rosso. Consulenza finanziaria La crisi finanziaria e la crisi economica in atto nel mondo e soprattutto le negative (e in molti casi anche drammatiche) conseguenze che esse hanno avuto e potrebbero avere su molti piccoli risparmiatori, ci hanno indotto a chiederci come poter dare concretamente una mano a quelle persone che, sentendosi in difficoltà e non fidandosi più di consiglieri più o meno interessati, avvertissero comunque la necessità di confrontarsi con persone più esperte in materia e soprattutto non in conflitto di interesse. Dal piccolo risparmio, ai mutui, alle polizze, alle condizioni imposte dalle banche al proprio conto corrente, ecc., tutto ciò è sempre più materia di preoccupazione. In concreto si tratta di mettere a frutto la disponibilità offertaci da una persona che ha le competenze necessarie e che si è avvicinata alla nostra Associazione e ne condivide ispirazione e finalità. Questa persona è disposta ad aiutarci mettendo a disposizione un po del proprio tempo. Abbiamo pensato di aprire in via sperimentale una sorta di sportello presso il Punto Rosso, come punto di riferimento per coloro che sentissero il bisogno di confrontarsi in un incontro individuale. Sottolineiamo, a scanso di equivoci, che non si tratta di una consulenza mirata alla costruzione (o ricostruzione) di un portafoglio personalizzato di specifici prodotti finanziari. L obiettivo è invece di fare il punto delle singole situazioni individuali a misura dello specifico profilo di rischio dell interessato e poi fornire perlomeno quegli strumenti minimi di conoscenza per aiutarlo a rapportarsi in modo più consapevole ed avvertito con il proprio intermediario finanziario (banca, assicuratore, promotore finanziario ecc.).il servizio, gratuito e inteso come attività dell'associazione. Per informazioni e appuntamenti rivolgersi in segreteria del Punto Rosso: tel e Sos mutui e prestiti - sportello del Movimento Consumatori (in collaborazione con il Punto Rosso) Ogni giovedì dalle ore 15 alle ore 19 Hai problemi a pagare regolarmente il mutuo o un finanziamento? Stai comprando casa e devi fare un mutuo? Meglio tasso fisso o variabile? Cos'è l'ipoteca? Cosa sono l'euribor e lo spread? Stai comprando un elettrodomestico o una macchina? Sai cos'è il credito al consumo? Quali sono i tassi di interesse? Ha bisogno di un prestito e vuoi verificare le condizioni che ti propongono? Vuoi sapere quanti soldi ti può dare la banca in base alla tua condizione economica? Un nostro consulente sarà a vostra disposizione su appuntamento per illustrarvi le caratteristiche dei prodotti finanziari offerti dal mercato. Mutui, prestiti, finanziamenti, carte di credito e altro... Per informazioni e appuntamento: Movimento Consumatori Milano - Via G. Pepe, Milano - Tel Fax:

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO L ITALIA È PIENA DI ZINGARI FALSO. In Italia rom, sinti e camminanti sono circa 170mila cioè lo 0,25% della popolazione complessiva, UNA DELLE PERCENTUALI PIÙ

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI ASSOCIAZIONE ROS ACCOGLIENZA ONLUS Piazza del Popolo, 22 Castagneto Carducci (LI) Tel. 0565 765244 FAX 0586 766091 PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI Target I beneficiari del progetto saranno circa

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

È senz altro riduttivo definire il libro di Antonello Ciervo come un saggio introduttivo. Si

È senz altro riduttivo definire il libro di Antonello Ciervo come un saggio introduttivo. Si Università degli studi di Roma La Sapienza, Dipartimento di Economia e Diritto, 17 dicembre 2013. Seminario organizzato nell ambito del Dottorato di Diritto pubblico dell economia dell Università degli

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp.

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. RECENSIONI&REPORTS recensione Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. 154, 12 «Il vasto e importante e molto

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari Appunti del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA.

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA. DOV'ERA LA CGIL? Al quesito post ideologico che as silla il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, tentiamo di dare una risposta per i fatti e non per l'ideologia. Era il 2009 e la CGIL scriveva

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati

ITALIA / ITALIE e tra. a cura di Gabriele Dadati ITALIA / ITALIE e tra a cura di Gabriele Dadati direzione editoriale: Calogero Garlisi redazione: Eugenio Nastri comunicazione: Gabriele Dadati commerciale: Marco Bianchi realizzazione editoriale: Veronica

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli