Voto il aprile: Prodi, non mi candido

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Voto il 13-14 aprile: Prodi, non mi candido"

Transcript

1 TAXE PERÇUE TASSA RISCOSSA Periodico Mensile dell INPAL per i Siciliani nel Mondo - Anno XIX - N. 2 FEBBRAIO P.I. Spedizione in A.P. - 45% - Art. 2 comma 20/B - Legge 662/96 D.C.I. Sicilia Prov. CT Direzione, redazione e Amministrazione: Ufficio Zona INPAL Adrano - Piazza Mercato, 72 - Tel Fax Corte Conti C è malessere nell organizzazione dello stato L organizzazione della Repubblica vive un momento di diffuso malessere in se stessa. Ad affermarlo è stato il presidente della magistratura contabile, Tullio Lazzaro, durante la cerimonia di inaugurazione dell anno giudiziario della Corte dei conti, il 5 febbraio, cui hanno assistito fra gli altri il Capo dello Stato Giorgio Napolitano e il ministro dell Economia, Tommaso Padoa-Schioppa. Assistiamo per tanti aspetti - ha continuato Lazzaro - al crescere confuso di strutture, modelli amministrativi, sovrapposizioni di competenze tra amministrazioni centrali ed enti locali, disarmonicità, conflitti irrisolti. E compito prioritario e urgente della classe dirigente del Paese fare un bilancio ed eventualmente riconsiderare scelte Viene dalla Cina l 86 per cento degli oltre 250 milioni di articoli contraffatti sequestrati alle frontiere nell Unione Europea in un anno. E quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che se i prodotti maggiormente contraffatti sono nell ordine le sigarette, l abbigliamento, scarpe e i tecnologici di uso comune, a crescere è il fenomeno delle falsificazioni pericolose, cioè quelle riguardanti generi alimentari, prodotti per la cura personale e medicinali che sono aumentate del 400 per cento in Europa, sulla base delle statistiche doganali pubblicate dalla Commissione europea. La sicurezza dei prodotti cinesi è un problema che ha sottolineato la Coldiretti - non riguarda solo l Europa come dimostra la vicenda dei ravioli al veleno esportati dalla Cina in Giappone dove si registrano numerosi casi intossicazioni. Si tratta ha continuato la Coldiretti - solo dell ultima denuncia sulla sicurezza dei prodotti Made in China che ha già coinvolto giochi per bambini, dentifrici, alimenti per cani e gatti, anguille, pesce gatto e conserve vegetali. Una escalation che ha messo in allarme le stesse Autorità cinesi che sono intervenute ritirando le licenze per la produzione a centinaia di recenti e meno recenti con il preciso scopo di ridare sistematicità all insieme degli organismi amministrativi a tutti i livelli, nell interesse finale della comunità nazionale. Il problema del Paese sarebbe quindi determinato dalla cultura del non agire che, protratta per anni, può provocare danni di tale entità per i quali nessun giudice, probabilmente, riuscirà mai a pervenire a una quantificazione tanto meno ad ottenere il risarcimento. Il presidente della Corte dei conti ha anche definito particolarmente apprezzabile il miglioramento dell avanzo primario, condizione essenziale per rafforzare il pro- Continua a pag. 3 V.C. Contraffazioni, Coldiretti: 9 su 10 vengono dalla Cina industrie alimentari per problemi legati alla sicurezza alimentare, dopo aver verificato che nei primi sei mesi del 2007 il 19,1 per cento dei prodotti cinesi destinati al mercato interno non rispettavano gli standard di qualità con il pesce essiccato e la frutta e ortaggi in scatola e che presentavano i maggiori problemi a causa della presenza di additivi e di contaminazioni batteriche, secondo i dati dell Amministrazione Generale per il Controllo della Qualita, l organismo statale cinese addetto al controllo delle norme di sicurezza. L importazione di prodotti alimentari provenienti dalla Cina in Italia è aumentata del 60 per cento e riguarda principalmente aglio, funghi, mele e conserve vegetali oltre alle specialità tipiche destinate alle comunità cinesi. A partire dal primo gennaio 2008 sono definitivamente entrate in vigore le norme sull obbligo dell etichettatura di provenienza per la passata di pomodoro, al fine di evitare che sia spacciata come Made in Italy quella ottenuta dalla rilavorazione di concentrato di pomodoro cinese. Un rischio reale considerato Continua a pag. 3 Pasquale Santoianni Voto il aprile: Prodi, non mi candido Gli italiani ritorneranno alle urne il 13 e il 14 aprile per eleggere un nuovo esecutivo. Lo ha deciso il 6 febbraio il Consiglio dei ministri, convocato alle 13, dopo l annuncio di scioglimento delle camere da parte del presidente della Repubblica. E partita così una nuova campagna elettorale che non vedrà impegnato nella corsa l ex presidente del Consiglio. Ad annunciarlo, lo stesso Romano Prodi che ha precisato che sosterrà con forza il Pd e i suoi obiettivi politici. L ex premier ha spiegato di essere giunto a questa decisione per rasserenare il clima politico, augurandosi una campagna elettorale pacata nei toni e basata su un confronto costruttivo tra gli schieramenti nell interesse del futuro del nostro Paese. Stabilita la data delle prossime consultazioni politiche resta, però, ancora da sciogliere il nodo dell accavallamento con un altra tornata elettorale: quella delle amministrative. Il Consiglio dei ministri non ha infatti sciolto il nodo di un possibile Addio Forza Italia e Alleanza nazionale. Silvio Berlusconi annuncia un accordo con Gianfranco Fini per dar vita ad una lista unica, federata con la Lega, che avrà il simbolo del Popolo della libertà, il Pdl. Sarà federato con la Lega, un partito fortemente radicato al Nord, ma che si è sempre opposto a far parte del nuovo movimento. Il Partito del Popolo della libertà, dice Berlusconi, sarà aperto a tutti coloro che vorranno aderire, spero anche l Udc. Ma dal partito di Lorenzo Cesa cala il gelo. Il segretario dell Udc spiega: La nostra posizione è quella di lavorare ad un alleanza nel centrodestra senza però confluire nel Pdl. Sarà necessario confrontarsi sul programma. Rocco Buttiglione, presidente centrista, dice che nella lista unica non entrerebbe mai ma lascia la porta socchiusa al Cavaliere. Essere alleati alla lista unica credo proprio che sia possibile. Mi sembra - dice Buttiglione - molto ragionevole. Le grandi manovre nel centrodestra continuano L ex premier Romano Prodi. election-day, ipotesi avanzata dal ministro per i Rapporti col parlamento Vannino Chiti che trova d accordo anche lo stesso Romano Prodi. Farò il possibile ha detto quest ultimo perché si percorra questa strada in modo da limitare i costi. Più votazioni verranno concentrate in un giorno ha aggiunto - in un giorno, meglio Continua a pag. 3 Berlusconi battezza il pdl: Forza Italia e an con lista unica Silvio Berlusconi. quindi, e la prima risposta alla sfida di Veltroni, che si presenta da solo, è arrivata: Non ci sarà né il simbolo di Forza Italia né il simbolo di An - ha detto lo stesso Berlusconi - ci sarà il Popolo della Libertà in cui ci sarà subito l unione di un gruppo parlamentare unico. L eventuale composizione di governo? C è una legge che Elezioni U.S. Continua a pag. 3 Pasqualino Santoianni pd e cosa rossa sanciscono separazione Alleanze, tattiche, intese: continuano nei due poli, in vista delle elezioni del 13 e 14 aprile, i confronti e le trattative. L 8 febbraio i vertici del Pd e i leader di Sinistra arcobaleno si sono incontrati per confermare quanto già annunciato da tempo: alle elezioni la lista di Veltroni e quella che aggrega le forze della sinistra radicale andranno divise. Di separazione consensuale ha parlato Dario Franceschini, vice segretario del Pd, spiegando il mancato accordo: Non è stato un divorzio ha detto - ma noi siamo convinti che così come sono, le coalizioni di centrodestra e centrosinistra, non funzionano. Proprio nel momento in cui nel centrodestra Berlusconi e Fini annunciavano una lista unitaria, Pd e Sinistra Arcobaleno decidevano ufficialmente di correre separatamente. L incontro a cui hanno partecipato Veltroni, Franceschini e i quattro leader delle forze della sinistra, Giordano, Mussi, Diliberto e Pecoraro Scanio, è stato pacato nei toni ma fermo nei contenuti: l alleanza non ci sarà, così come non ci saranno accordi né politici né tecnici. La novità ha detto il ministro dell Università Mussi - è che ci sarà un centrosinistra con due soggetti, il Pd e la Sinistra Arcobaleno. Data la scelta del Pd di correre da solo non ci sono Fassino: possiamo vincere, pd solo non per arroganza La campagna elettorale è del tutto aperta e possiamo vincere. Non parliamo più di Berlusconi ma rivolgiamoci all Italia. Abbiamo molte più idee della destra e la scelta di presentarci da soli non costituisce un atto di arroganza né la presunzione di essere gli unici custodi della verità. Lo ha affermato Piero Fassino il 6 febbraio a Genova, a margine di un incontro pubblico tenutosi al Teatro Gioventù. Se riproponessimo l alleanza allargata ha continuato - non sarebbe certa la vittoria e anche se dovessimo farcela saremo punto e a capo. Infatti non siamo d accordo né con Diliberto sulle missioni dei militari all estero e né con Pecoraro Scanio sulla Tav. La caduta del governo Prodi ha spiegato Fassino - è stata causata dall esiguità dei voti e del numero degli eletti. Questa estrema state le condizioni per andare uniti alle lezioni. Noi però, - ha sottolineato ancora il segretario di Sinistra democratica per il futuro non rinunciamo alla prospettiva di un governo di centrosinistra senza ipotesi centriste o di larghe intese. Ora la sfida è sui programmi. Mussi, lasciando la riunione, ha anche indicato in Fausto Bertinotti il miglior candidato alla leadership di Sinistra arcobaleno, sciogliendo quindi le paventate riserve che, secondo alcuni osservatori, Sd aveva nei confronti di una candidatura dell attuale presidente della Camera. Chiuso il capitolo relativo alla Cosa Rossa, il Pd volge lo sguardo altrove e ragiona su una possibile alleanza con Di Pietro. Fermo restando che l accordo dovrà essere pieno da punto di vista programmatico: Franceschini ha infatti sottolineato l intenzione di iniziare una campagna elettorale più libera nei contenuti, senza più mediazioni e compromessi. Il Pd, ha continuato, proporrà un programma con poche cose e chiare. Ci rivolgiamo ha spiegato - anche agli elettori del centrodestra che sono stanchi di una politica frammentata e litigiosa. Noi parliamo a tutti gli italiani che vogliono cambiare il Paese. A.T. Piero Fassino. frammentazione rende le coalizioni fragili e non a caso in Parlamento sono rappresentati ben 39 partiti. Il caso limite Continua a pag. 2 Taità

2 2 FEBBRAIO 2008 Made in Italy, Coldiretti: subito controlli su etichette olio irregolari La situazione nei supermercati dimostra che occorre attivare i controlli negli stabilimenti per assicurare che sulle confezioni di tutti gli extravergini etichettati dopo il 17 gennaio siano indicati obbligatoriamente lo Stato nel quale le olive sono state raccolte e dove si trova il frantoio in cui è stato estratto l olio, mentre se le olive sono state prodotte in più paesi, questi andranno tutti indicati in ordine di quantità decrescente. E quanto afferma la Coldiretti, il 5 febbraio, nel sottolineare che sono finiti gli alibi per il mancato rispetto della normativa con il via libera alle norme attuative dell obbligo di indicare in etichetta la provenienza delle olive impiegate previste dal Decreto recante Norme in materia di indicazioni obbligatorie nell etichetta dell olio vergine ed extravergine pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale N.243 del 18 ottobre Secondo una indagine della Coldiretti sono inspiegabilmente ancora troppo poche le confezioni di olii vergini ed extravergini in vendita etichettate nel rispetto della nuova normativa con il rischio concreto che vengano spacciate come Made in Italy miscugli di olio spremuto da olive spagnole, greche e tunisine, come è avvenuto fino ad ora senza alcuna informazione per i consumatori. Con il decreto applicativo sono finiti gli alibi con la possibilità di multe fino a euro per i trasgressori di ogni singola violazione. Se l extravergine in vendita non riporterà le indicazioni obbligatorie significa ha spiegato la Coldiretti - che si tratta di olio straniero o ottenuto da miscugli di olive con origine anche diversa da quella nazionale. L assenza di indicazioni sull origine delle olive può invece significare due cose: o il mancato rispetto della legge o il fatto che si tratta di olio imbottigliato prima del 17 gennaio per il quale il decreto concede la possibilità di 18 mesi di tempo per la commercializzazione. Per non cadere nelle trappole del mercato ed aiutare i cittadini a fare scelte di acquisto consapevoli, la Coldiretti sostiene che è possibile essere sicuri di acquistare olio ottenuto esclusivamente da olive italiane scegliendo uno dei 38 extravergini a denominazione di origine (Dop) prodotti in Italia, acquistando direttamente nelle aziende agricole oppure verificando attentamente che sulle etichette ci sia scritto il luogo di origine delle olive come da olive raccolte in Italia, da olive coltivate in Italia, da olive prodotte in Italia o 100% olive italiane e non solo il luogo di confezionamento dell olio. L obbligo di indicare l origine delle olive impiegate in etichetta è ha sottolineato la Coldiretti - un contributo alla trasparenza se si considera che si è verificato un aumento record del 25 per cento degli arrivi di olio di oliva estero proveniente soprattutto da Spagna, Tunisia e Grecia, nei primi nove mesi del 2007, mentre la produzione nazionale è stimata in calo del 15 per cento rispetto all anno precedente su valori di poco superiori ai 5 milioni di quintali, secondo le stime della Coldiretti. L obbligo di indicare l origine in etichetta consente anche di salvaguardare l identità territoriale di un prodotto come l olio di oliva che è alla base della dieta mediterranea di fronte ad un preoccupante calo dei consumi familiari che in quantità nel primi nove mesi del 2007 si sono ridotti dell 1,2 per cento, secondo i dati Ismea Ac Nielsen. In Italia si stima un consumo nazionale di 14 kg a testa con una prevalenza al 78 per cento per l extravergine. La norma per l indicazione di origine in etichetta consente di verificare oltre al marchio la reale origine delle olive impiegate e quindi anche di valorizzare gli oliveti italiani che possono contare su 250 milioni di piante, molte delle quali secolari o situate in zone dove contribuiscono al paesaggio e all ambiente. L Italia ha continuato la Coldiretti - è il secondo produttore europeo di olio di oliva, con due terzi della produzione extravergine e con 38 denominazioni (Dop/Igp) riconosciute dall Unione Europea, che sviluppano un valore della produzione agricola di circa 2 miliardi di Euro e garantiscono un impiego di manodopera per circa 50 milioni di giornate lavorative. Dal punto di vista commerciale le importazioni di 430mila tonnellate superano nettamente le esportazioni pari a 280mila tonnellate. Scoop-Tach CHI CI CAPISCE è BRAVO! VELTRONI HA DETTO DI NON VOLERE LO SCIOGLIMENTO DELLE CAMERE NELL INTERESSE DELL ITALIA!!! BERLUSCONI HA DETTO DI VOLERE IL VOTO ANTICIPATO NELL INTERESSE DEL PAESE!!! Regione Sicilia: Cuffaro si dimette dopo la condanna a sua carico Ho presentato le mie dimissioni irrevocabili che notificherò al Capo dello Stato. E un gesto di coerenza anche rispetto a quanto detto in occasione del voto sulla mozione di sfiducia che ha rinnovato il sostegno nei miei confronti dell Assemblea, ma intendo percorrere questa strada. Con queste parole Salvatore Cuffaro ha rimesso nelle mani di Napolitano il suo mandato di presidente della Regione siciliana, dopo la condanna in primo grado a cinque anni di reclusione per favoreggiamento. L annuncio è arrivato nel corso di un assemblea regionale di pochi minuti, appena sufficiente per il discorso dell ormai ex governatore. La Sicilia, dunque, adesso sarà chiamata a tornare alle urne. Francamente preferisco la via dell umiltà - ha detto Cuffaro -. Lo faccio per non tradire quegli ideali ai quali sono stato educato, lo faccio per la mia famiglia e lo faccio come ultimo atto di rispetto verso i siciliani, che in questi anni ho servito ha proseguito - è quello rappresentato da Lamberto Dini, eletto nelle liste dell Ulivo e disposto a dar vita ad un movimento subito dopo le elezioni. Durante il voto di fiducia al Senato dei tre rappresentanti del movimento Dini uno ha votato contro, uno a favore e il terzo si è astenuto. Con questa legge elettorale ha spiegato l ex segretario Ds - rischiamo di avere un parlamento non dissimile da questo. Berlusconi raccatta tutto quello che può, ma in questo modo mette assieme tutto e il contrario di tutto. Per questo motivo con dedizione, semplicità e con quella onestà che sono certo mi verrà completamente riconosciuta. Fino a quando non ci sarà una sentenza definitiva - ha aggiunto l esponente dell Udc - ci sarà una verità processuale e una verità sostanziale. Con la mia decisione rispetterò la prima, ma con determinazione mi batterò, in tutte le sedi, per l affermazione della verità sostanziale, a difesa della mia vita pubblica e privata. Solidarietà a Cuffaro e apprezzamento per il suo gesto, da parte del leader dell Udc, Pier Ferdinando Casini. La polemica mafia-antimafia non si può fare sulla pelle di Cuffaro e dell Udc anche da parte di chi, in questi giorni, ha avuto un po troppe amnesie - dice l ex presidente della Camera -. Sono certo che tra qualche mese, quando Cuffaro sarà assolto da tutte le accuse, tanti sciacalli di queste ore saranno in prima fila a chiedergli scusa. Intanto, secondo indiscrezioni, i vertici dell Udc avrebbero già deciso, Salvatore Cuffaro. in occasione delle prossime elezioni politiche, di candidare l ex governatore della Sicilia come capolista al Senato. Nel caso si decidesse di destinare l ex governatore alla Camera dei deputati, invece, verrebbe inserito o come capolista o subito dopo il nome dello stesso Casini. T.A. (Segue dalla prima pagina - Fassino: possiamo vincere, pd solo non per arroganza) APPUNTI Agricoltura e Foreste L Agricoltore Pensionato ha diritto all esenzione ICI (sentenza 180 del 22/02/2006, della Commissione Tributaria Regionale del Lazio). L Agricoltore Pensionato ha diritto all esenzione ICI per il fabbricato rurale anche se non in possesso di Partita IVA (sentenza 180del 22/02/2006, della Commissione Tributaria Regionale del Lazio). Il Fabbricato non è soggetto all imposta comunale sugli immobili se è riconosciuto come Rurale, ai fini di tale riconoscimento deve essere posseduto: dal soggetto che possiede il diritto di proprietà, dall affittuario del terreno, dal soggetto che conduce il terreno; Il terreno deve avere una superficie superiore ai mq e deve essere censito al catasto con un reddito agrario. Infine, l articolo 9 comma 3-bis del decreto Legge 557/93, prevede che deve essere Riconosciuto il carattere Rurale, ai fini fiscali, a tutte le costruzioni finalizzate all attività agricole. U. ha ribadito - il partito democratico ha deciso di andare da solo. Si tratta dell unico modo per essere credibili e per governare il paese con stabilità. A mio avviso ha sostenuto Fassino - potremmo anche raccogliere più voti. Il governo Prodi non è caduto perché non ha saputo governare ma perché ha dovuto fare i conti con una maggioranza estremamente frammentata. Di cose ne abbiamo fatte e anche tante, ad esempio il deficit di bilancio è stato ridotto dal 4 al 3 per cento. Il debito pubblico è calato, c è stata una notevole crescita dell economia reale, un calo record della disoccupazione e una crescita nelle esportazioni. Spesso però ha continuato - non siamo riusciti a far passare quello che abbiamo fatto in quanto la nostra era una babele di facce che via via si succedevano esponendo la loro posizione. Purtroppo poi l atteggiamento intransigente di Berlusconi e Fini, che si sentono già la vittoria in tasca, ha impedito di dar vita a un governo per portare avanti le riforme. Attualmente ha sottolineato - i sondaggi vedono favorito il centrodestra ma non dimentico che la mattina del giorno delle ultime elezioni ci davano in vantaggio di sei punti, per poi vincere con un scarto di 25 mila voti. In quell occasione la scelta di annunciare la tassazione sui bot fu quantomeno inopportuna. Oggi però ha concluso - la maggioranza del paese non auspica il ritorno di Berlusconi perché non rappresenta nulla di nuovo. Non è un uomo di governo è un imprenditore e uno show man. L unico esempio di leader che si candita per la quinta volta. Taità La decisione di sciogliere le Camere, sentiti i loro presidenti, è divenuta obbligata, visto l esito negativo degli sforzi che ho doverosamente compiuto nella convinzione che elezioni così fortemente anticipate costituiscano un anomalia rispetto al normale succedersi delle legislature parlamentari, non senza conseguenze sulla governabilità del paese. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dopo aver incontrato Franco Marini e Fausto Bertinotti, ha firmato il 6 febbraio il decreto di scioglimento del Senato della Camera, che è stato controfirmato dal presidente del Consiglio Romano Prodi salito al Quirinale. Napolitano si è detto rammaricato aver dovuto ripiegare su quella che, al termine del giro di consultazioni, aveva indicato come l ipotesi più grave e impegnativa affidata dalla Costituzione al presidente della Repubblica. Ma, come ha ricordato nella sua dichiarazione alla stampa, il capo dello Stato è giunto alla scelta di sciogliere le Camere dopo averla ponderata al di fuori di qualsiasi condizionamento e dopo aver tentato di favorire, attraverso l incarico conferito a Marini, il varo della riforma elettorale. Già nel febbraio dello scorso anno, rinviando in Parlamento il governo dimissionarioha ricordato Napolitano - avevo ricavato dalle consultazioni da me svolte la necessità prioritaria di una modificazione del sistema elettorale vigente. Ma Sciuscià e Giuggiolone. Napolitano scioglie le camere: decisione obbligata ha proseguito - nelle discussioni che su tale materia sono da allora seguite, anche e soprattutto in sede parlamentare, hanno a lungo negativamente pesato incertezze e divisioni tra le forze politiche. Si era tuttavia giunti nelle ultime settimane sulla soglia di una possibile conclusione ha affermato Napolitano - di qui il mio auspicio e appello, dopo le dimissioni del governo Prodi, perché si definisse quella riforma come primo passo verso una più complessiva revisione delle regole della competizione politica e del funzionamento delle istituzioni. E di qui, oggi, il mio rammarico per dover chiamare nuovamente gli elettori alle urne, senza che quella riforma sia stata approvata. Napolitano ha sottolineato di aver avuto di mira l interesse comune a una maggiore linearità, stabilità ed efficienza del sistema politico-istituzionale. Il dialogo su questi temi, ora interrottosi ha proseguito il capo dello Stato - resta un esigenza ineludibile per il futuro del paese. Infine, un appello al dialogo affinché la campagna elettorale si svolga in un clima rispondente a quell esigenza, da molti ribadita anche in questi giorni. E il momento, per tutte le forze politiche, di dar prova del senso di responsabilità richiesto dalle complesse prove cui l Italia è chiamata a far fronte. Poi, un saluto ai giornalisti: Avete terminato anche voi, almeno questa partita. C.V.

3 FEBBRAIO Fumo: Coldiretti, per chi smette 2-3 kg in più da evitare con frutta La nicotina è un anoressizzante e quindi, smettendo di fumare, è possibile un aumento di peso non superiore ai due o tre chili che può essere evitato cambiando gradualmente le proprie abitudini alimentari anche scegliendo frutta e verdura quando si sente la necessità di mangiare. E quanto consiglia la Coldiretti al crescente numero di cittadini che decide di smettere di fumare sulla base delle indicazioni contenute nel progetto Guadagnare in Salute del Ministero della Salute al quale partecipa l organizzazione degli imprenditori agricoli. Per evitare di ingrassare quando si smette con le sigarette e il fumo il consiglio ha sottolineato la Coldiretti l 8 febbraio - è quello di ridurre la quantità di cibo per pasto, preferire 3-5 pasti leggeri piuttosto che due abbondanti, bere molti liquidi, ridurre il consumo di alcolici, scegliere frutta e verdura quando si sente la necessità di mangiare qualcosa fra i pasti e, infine, aumentare l attività fisica. Fisica, infn: arriva telescopio sottomarino per neutrini cosmici Antares, il più grande telescopio sottomarino per lo studio dei neutrini di alta energia di origine cosmica, è quasi completo. Sono infatti state installate cinque nuove torri mobili sottomarine di fotomoltiplicatori, portando così a 10 il numero di quelle in funzione. Lo strumento ha spiegato il 6 febbraio una nota dell Istituto nazionale di fisica nucleare lavorerà a pieno regime dalla prossima primavera quando le torri saranno portate a dodici. La lunga operazione subacquea si è svolta con l appoggio della nave oceanografica Pourquoi pas? attrezzata con il veicolo sottomarino teleguidato (ROV) Victor. Antares è il più grande telescopio sottomarino attualmente in funzione e l unico grande esperimento di neutrino-astronomia realizzato a grandi profondità nell emisfero boreale (un esperimento analogo è in funzione sotto i ghiacci del polo sud): è installato al largo di Tolone, in Francia, alla profondità di 2500 metri. Questo grande occhio elettronico ha spiegato l Infn studia fenomeni che accadono in zone remote dell Universo attraverso l osservazione di neutrini di alta energia che, dopo aver attraversato la Terra, sbucano dal fondale marino per continuare la loro corsa. In particolare il telescopio darà importanti informazioni su fenomeni lontanissimi quali galassie con nuclei attivi, quasars e lampi di raggi gamma che gli scienziati ritengono essere all origine dei neutrini di alta energia. E proprio negli abissi che Antares con i suoi 750 fotomoltiplicatori rivelatori per neutrini puntati verso il basso cattura i piccoli lampi causati da particelle generate dall impatto dei neutrini con l acqua. I dati vengono poi inviati alla stazione di controllo attraverso un cavo elettro-ottico. Con l installazione delle ultime due torri mobili, prevista per la prossima primavera, il numero totale dei fotomoltiplicatori passerà da 750 a 900. L esperimento, a cui l Istituto nazionale di fisica nucleare ha contribuito, è frutto di un ampia collaborazione internazionale, che comprende oltre all Italia, Francia, Germania, Olanda, L angolo della poesia LA RONDINE San Benedetto, la rondine sotto il tetto ; è primavera, soave rondinella! Odo, festoso, il caro tuo garrire, del volo tuo miro l incanto vederti in cielo il cuor mi rassicura; è viva ancora tutta la natura Orazio Sciortino Spagna, Romania e Russia. L Infn è impegnato anche in un altra ambiziosa iniziativa simile: l esperimento Nemo. Si tratta di un prototipo di osservatorio sottomarino per neutrini in corso di installazione ad una profondità di circa 3500 metri, al largo delle coste siciliane. I gruppi europei attualmente impegnati in Antares, in Nemo e in altre iniziative analoghe, hanno di recente costituito un consorzio (Km3Net) per lo sviluppo di un progetto comune di un rivelatore sottomarino di grandi dimensioni che è fortemente supportato e finanziato anche dall Unione Europea. T.P. Speciale università, da Palermo arriva il dente intelligente Dagli studi emerge che il 50% dei pazienti non prende le medicine perché se ne dimentica o perché non le considera necessarie. Vi sono inoltre pazienti che prendono i farmaci all ora o nella dose sbagliata. Ora arriva un dente intelligente che somministra il farmaco al momento giusto rimpiazzando pillole e iniezioni. E la nuova frontiera della tecnologia farmaceutica, messa a punto da una dozzina di ricercatori dell Università di Palermo, in collaborazione con colleghi israeliani, polacchi, tedeschi, svizzeri e spagnoli di altri 14 istituti di ricerca nell ambito di un progetto finanziato dall Ue Intellidrug (Intelligent intra-oral medicine delivery micro-system to treat addiction and chronic diseases), completato di recente. Il progetto (www.intellidrug. org), durato tre anni e finanziato con circa 3 milioni di euro, ha permesso di brevettare il nuovo dispositivo orale di rilascio del farmaco in modo intelligente, risposta ideale in particolare ai problemi delle persone che soffrono per la dipendenza dalla droga o per malattie permanenti. Si tratta di una piccola protesi da posizionare al posto del dente del giudizio o di un apparecchietto provvisorio da applicare solo quando è necessario rilasciare il farmaco, e consente ai pazienti di parlare e mangiare liberamente ha spiegato Libero Italo Giannola, associato del dipartimento di Chimica dell ateneo siciliano, che ha ottenuto a Toledo l acclamazione come miglior ricercatore del progetto (insieme con il tedesco Axell Schumacher). Il dente intelligente - grande circa quanto due molari - contiene il farmaco e un microchip che consente di somministrare il medicinale in modo controllato e che viene attivato tramite raggi infrarossi gestito da un dispositivo di controllo a distanza, una sorta di telecomando, che informa il paziente della necessità della somministrazione. I ricercatori del progetto sperano tuttavia di riuscire a sostituire gli infrarossi con la tecnologia di identificazione mediante radiofrequenze (Rfid) e più tardi con la telefonia Gsm. Le batterie dovrebbero durare tre mesi e il serbatoio dovrebbe essere riempito con una frequenza settimanale o mensile. Il sistema, già sperimentato sui suini, dal novembre scorso è testato in Israele su un gruppo di 12 volontari tossicodipendenti, trattati con il Naltrexone, un antagonista degli oppiacei, su cui il farmaco ha avuto effetto con un dosaggio 111 volte minore rispetto all assunzione per via orale. A differenza di quanto accade con i farmaci deglutiti che prima di raggiungere il sangue perdono una parte della loro efficacia, la somministrazione dei farmaci attraverso il tessuto orale richiede dosi più piccole. Terminata questa sperimentazione, il sistema Intellidrug potrebbe arrivare sul mercato nell arco di circa tre anni, consentendo di aiutare soprattutto i pazienti affetti da malattie croniche come l ipertensione, i dolori cronici o il diabete. Siamo alla ricerca del partner commerciale ha spiegato Giuseppina Campisi, associato del dipartimento di Scienze stomatologiche dell ateneo palermitano - per poter sperimentare questa nuova tecnologia con altri farmaci e su altre tipologie di pazienti. N.R. Contraffazioni, Coldiretti: 9 su 10 vengono dalla Cina che nel 2007 ha sottolineato la Coldiretti - sono quasi triplicate le importazioni di pomodoro concentrato dalla Cina (+163 per cento) per un quantitativo che di 160 milioni di chili che equivale a circa un quarto dell intera produzione di pomodoro coltivata in Italia. Se il pomodoro in scatola rappresenta circa un terzo del valore delle importazioni nazionali, dalla Cina ha precisato la Coldiretti - arrivano anche aglio, mele e funghi in scatola. Si tratta di prodotti che rischiano di essere spacciati come Made in Italy per la mancanza dell obbligo di indicare in etichetta la provenienza. Di fronte all estendersi dell allarme sui rischi dei prodotti cinesi occorre immediatamente ha sostenuto la Coldiretti - allargare l obbligo di indicare in etichetta la provenienza di tutti gli alimenti per favorire i controlli, permettere l immediato ritiro dal mercato dei prodotti eventualmente pericolosi e garantire così la sicurezza dei cittadini. Per non rincorrere le emergenze e di fronte ai rischi per la salute e necessario intervenire urgentemente con la trasparenza dell informazione per consentire la rintracciabilita delle produzioni e i controlli necessari ad individuare ed eliminare eventuali rischi. Per questo ha concluso la Coldiretti - occorre immediatamente applicare le norme contenute nella legge 204 del Pasquale Santoianni C è malessere nell organizzazione dello Stato cesso di riduzione del debito pubblico. Lazzaro ha tuttavia sottolineato che la flessione rilevante delle spese di investimento è certo una forma di risparmio per far quadrare i conti dell anno, ma alla lunga, erode la capacità di dare risposta alle esigenze di sviluppo del Paese. L emergenza rifiuti, poi, ha rappresentato per l alto magistrato un caso esemplare di cattiva gestione delle risorse a causa dell uso che si è fatto dello strumento del commissario straordinario con la conseguente deresponsabilizzazione degli enti locali. Lazzaro ha poi evidenziato l aumento delle frodi a livello comunitario e ha rimarcato l esigenza di una effettiva e totale indipendenza della Corte dal governo. Il procuratore generale della Corte dei conti, Furio Pasqualucci ha invece espresso la più viva preoccupazione per l ipotesi che nel decreto milleproroghe venga introdotto un emendamento che sottrae le società a controllo pubblico dalla giurisdizione contabile. Il pg ha inoltre evidenziato come la corruzione assuma profili di patologie nel settore dei lavori pubblici e delle pubbliche forniture, nonché nella materia sanitaria. In particolare ha continuato Pasqualucci l accertamento del pagamento di tangenti è correlato ad artifici ed irregolarità connesse a fattispecie della più diversa natura, quali la dolosa alterazione di procedure contrattuali, i trattamenti preferenziali nel settore degli appalti d opera, la collusione con le ditte fornitrici, la illecita aggiudicazione, la irregolare esecuzione o l intenzionale alterazione della regolare esecuzione di appalti di opere, forniture e servizi. V.C. Continua dalla prima pagina Berlusconi battezza il pdl: Forza Italia e an con lista unica vale per tutti: ci saranno 12 ministri e il totale tra ministri, viceministri e sottosegretari dovrà arrivare a 60 unità. Consapevole dell importanza della novità anche Gianfranco Fini: E una pagina storica della politica italiana. Il 13 aprile nascerà nelle urne un nuovo grande soggetto politico ispirato ai valori del Partito popolare europeo, e quindi alternativo alle sinistre. Abbiamo sempre sostenuto che tutti gli elettori del centrodestra sono animati da uno spirito unitario maggiore di quello degli eletti nei partiti. Mi auguro - ha aggiunto - che anche gli amici dell Udc vogliano contribuire a scrivere questa importante pagina della storia politica italiana. Intanto però i piccoli del centrodestra cominciano a mostrare segni di insofferenza: il segretario de La Destra, Francesco Storace, avverte che il suo partito non accetterà discriminazioni. Se l alleanza corre con un simbolo unico, al quale non si sottraggono né Bossi né Casini, è un conto; ma se i simboli, anziché quattro o venti, sono tre o sono due, non c è alcun motivo perché - dice Storace - non ci sia La Destra. Discriminazioni modello arco costituzionale anni Cinquanta non ne accettiamo. Per il capogruppo della Lega al Senato Roberto Castelli, invece, il Pdl sembra una cosa positiva. Noi siamo alleati ma restiamo fuori con il nostro simbolo. Ritengo che le dichiarazioni di Berlusconi risolvano definitivamente la questione delle alleanze. Pasqualino Santoianni Voto il aprile: Prodi, non mi candido sarà per gli italiani. La proposta di Romano Prodi, lanciata nel corso del Cdm, è stata accolta all unanimità da tutti i ministri ma, per una decisione definitiva, si dovrà attendere molto probabilmente fino a giovedì della prossima settimana. Sul fronte della campagna elettorale c è invece da registrare il fatto che la sinistra non correrà unita. Walter Veltroni, infatti, ha confermato che il Pd correrà da solo anche al Senato. E se da un lato Bertinotti ha affermato di rispettare questa scelta indicando la costituzione nella sinistra radicale di un soggetto unitario come la strada maestra anche in vista di un importante risultato elettorale, dall altra il Pdci ha espresso perplessità sulla scelta di Veltroni che avrebbe come unico risultato quello di offrire su un piatto la vittoria a Berlusconi. Secondo il capogruppo alla Camera Pino Sgobio andare divisi è un errore, per questo ha chiesto al Pd di non anteporre l idea dell autosufficienza all interesse del Paese. Della stessa opinione il socialista Gavino Angius che si è detto preoccupato per le troppe discordanze e le immotivate chiusure di esponenti del Pd. Il rischio ha aggiunto - è di regalare prima ancora del voto il governo dell Italia al centrodestra. Per esporre queste problematiche, la Sinistra Arcobaleno ha già chiesto, con un documento firmato da Oliviero Diliberto, Franco Giordano, Fabio Mussi e Alfonso Pecoraro Scanio, un incontro urgente col segretario del Pd con lo scopo di verificare esattamente possibili convergenze ed eventuali distanze di posizioni politiche e punti di programma. U.S.

4 4 FEBBRAIO 2008 Sicilia, a Catania la Festa di Sant Agata Si sono chiuse le celebrazioni della Festa di Sant Agata, appuntamento di enorme importanza per Catania che, iniziate il 3 gennaio, si sono svolte fino al 12 febbraio. Il culmine della manifestazione è stato, come tutti gli anni dal 3 al 5 febbraio, quando migliaia di fedeli celebrano la loro patrona con una festa grandiosa, celebrazioni solenni, processioni, cortei storici, tra strade sontuosamente illuminate e spettacoli pirotecnici. In particolare il 3 febbraio la festa si è aperta con il corteo delle autorità, accompagnate da cittadini in costume storico e dalla carrozza settecentesca del Senato. Il corteo è stato preceduto dalle undici candelore, pesanti costruzioni lignee costruite e decorate riccamente dalle antiche corporazioni, che vengono trasportate a spalla per l offerta della cera. Si è proseguito poi con l omaggio floreale dei Vigili del fuoco, che sono saliti fino a sfiorare il punto più alto della Cattedrale. Sant Agata è infatti protettrice dal fuoco e dagli incendi: si racconta che, nel primo anniversario della morte, il suo velo, oggi conservato nella Cattedrale, apparve e salvò Catania da un eruzione dell Etna. Quindi la sera del 3 febbraio la festa è proseguita con canti tradizionali e con un grandioso spettacolo di fuochi d artificio chiamato focu o tri, famoso per intensità e bellezza. Il 4 febbraio la celebrazione si è fatta solenne: il simulacro, che è anche il reliquiario delle sue spoglie, interamente ingioiellato, è stato portato in processione trainato con lunghe funi da 4 o 5 mila cittadini, gli uomini che per voto indossano il sacco bianco, stretto in vita da un laccio e il berretto nero e che si muovevano tra la folla al grido di Cittadini, viva Sant Agata!. E una prova di fede e resistenza impegnativa, a causa dell enorme peso del fercolo (fino a 30 quintali). Emozionante è stato il momento dell apertura del sacello in cui il busto è nascosto e custodito per tutto l anno: una cerimonia che inizia prima ancora dell alba, in una cattedrale gremita e trepidante, fino all applauso fragoroso che accoglie l apparizione del busto. La festa è proseguita il 5 febbraio con la sfilata solenne e lentissima della processione con la statua, le candelore, i grandi ceri; a questo punto si assiste ad uno spettacolo veramente suggestivo: il busto della Santa ondeggiava tra la folla come una barca in mezzo ad un mare mosso. Per la festa è tradizione preparare le olivette di Sant Agata, piccoli dolci di pasta di mandorla colorati di verde Un momento della processione. e ricoperti di zucchero a ricordo di una leggenda legata al culto della santa secondo cui, condotta al supplizio, si chinò per allacciarsi un calzare e vide sorgere davanti a sé un olivo selvatico che la nascose alla vista dei suoi carnefici e la sfamò. Altra delizia legata alla festa i cuciddata, pani a ciambella prodotti col primo frumento di stagione e portati in processione dai bambini appesi a bastoni. Molti i luoghi della barocca Catania dedicati alla Santa. Nella chiesa di San Biagio si conservano tracce della fornace in cui la santa venne torturata. Nella chiesa di Sant Agata al Carcere si può visitare l angusta celletta dove fu rinchiusa e le orme dei suoi piedi, miracolosamente impresse su una mattonella di pietra lavica. Nella vicina chiesa di Sant Agata la Vetere è conservato invece il sarcofago originale che custodì le spoglie della santa ed è indicato anche il punto in cui essa fu torturata per ordine del proconsole Quinziano. R.C. Rifiuti, bacchettata ue: stop a discariche abusive Due mesi di tempo sono concessi all Italia per rispondere a una lettera di messa in mora della Commissione Europea relativa alle numerosissime discariche abusive sparse nel paese. Il mancato rispetto del nuovo richiamo di Bruxelles, che si aggiunge a quello sull emergenza rifiuti, potrebbe comportare all Italia pesantissime sanzioni economiche che l esecutivo comunitario potrebbe chiedere alla Corte europea di Giustizia già fra sei mesi. Il provvedimento dell Ue, inviato il 5 febbraio, si riferisce in particolare all inadempienza dell Italia rispetto a una sentenza della stessa Corte emessa lo scorso 26 aprile. Proprio in quell occasione il paese era stato già condannato al termine di un altra procedura d infrazione, apertasi l 11 luglio del 2003: la sentenza era basata in particolare, su un rapporto del Corpo forestale dello Stato del 22 ottobre 2002, in cui erano state censite (nelle sole 15 regioni a statuto ordinario) discariche abusive, delle quali non figuravano nei precedenti studi. Secondo la Forestale, inoltre, 705 di queste discariche abusive contenevano rifiuti pericolosi. Quelle autorizzate erano risultate soltanto L Italia rischia sanzioni pecuniarie molto pesanti ha confermato la Commissione europea - dato il grado di gravità dell infrazione, la durata della situazione d inadempienza, e il Pil del Paese. Un emergenza, quella rifiuti, che non rimane solo sotto gli occhi dell Ue. Il presidente della Corte dei Conti Tullio Lazzaro ha elencato oggi, durante la cerimonia d inaugurazione dell anno giudiziario, tra i casi di cattiva gestione del Paese, la mancata liquidazione degli enti inutili e la scarsa trasparenza delle operazioni di cartolarizzazione. L emergenza rifiuti ha sottolineato - è un caso esemplare di cattiva gestione delle risorse non solo per i maggiori costi ma anche per l uso che si è fatto dello strumento del commissario straordinario con la conseguente deresponsabilizzazione degli enti locali. Critiche sono state sferrate anche per la prassi, diffusa soprattutto negli enti locali, della creazione di società pubbliche costituite non già per accrescere l efficienza gestionale ma solo per eludere i vincoli del patto di stabilità interno o di fare assunzioni senza concorsi. E tra un monito e l altro resta il dato di fatto: sono circa 900 le tonnellate di spazzatura abbandonate sulle strade di Napoli, mentre procede la raccolta straordinaria disposta dall Asia, l Azienda speciale igiene ambientale. La raccolta rifiuti nella città partenopea è assicurata grazie allo sversamento negli impianti cdr (combustibile da rifiuti) di Giugliano e Caivano e allo stoccaggio in alcuni siti, oltre al trasferimento all estero. L impianto di Giugliano è attualmente fermo perché risultano saturi i depositi della frazione organica, così allo stato attuale da Napoli vengono portate in Germania circa 400 tonnellate di spazzatura al giorno a fronte di una produzione quotidiana di circa 1600 tonnellate. A.L. ESISTERE OLTRE LA VITA [Vietato ai minori di anni 70] E proprio vero, non conviene essere troppo certi delle proprie certezze. Così mi disse un giorno l indimenticabile Pasqualino Sangiorgio (che il lettori di questo giornale ben conoscono come persona di vastissima cultura letteraria e per l appassionato attaccamento alla nativa Adrano ), avendo dovuto ammettere, dopo aver accortamente consultato il vocabolario, che in effetti il mollusco cefalòpode ingrediente principe di gustose insalate di mare si chiama polpo e non già polipo, al quale, in campo scientifico, vengono attribuiti significati molto diversi. Di Pasqualino odo tuttora la voce fioca e suadente; ne avverto lo spirito arguto, la saggezza frutto di una lunga esperienza di vita che specialmente ad un docente, quale lui è stato, è dato di acquisire. E quell episodio mi torna oggi alla mente, dacché è giunta anche per me l ora di ricredermi, e con ben maggior imbarazzo, trattandosi di un argomento di importanza enormemente più grande di quello che riguarda il polpo. Contraddicendo decisamente una mia ferma convinzione (pensavo che, sentendomi in ogni senso vivo, per ciò stesso io esistessi indipendentemente dal fatto che qualcuno diverso da me se ne accorgesse), i filosofi sostengono che vivere non vuol dire necessariamente anche esistere. Essi sostengono infatti che, per esistere in atto o in potenza, in concreto o in astratto, come sostanza o come accidente, occorre essere percepiti dall intelletto altrui.. Dal canto suo il saggista George Orwell scrive: L esistenza non è altro che una delle tante convinzioni che gli uomini possono avere: basta uccidere un uomo e rimuovere il suo nome dagli archivi affinché non solo egli non esiste, ma affinché egli non sia mai esistito. L ultimo baluardo dell esistenza è a quel punto solo la memoria di chi l ha conosciuto, il che riduce l esistenza ad un fatto della coscienza. In effetti, di ciò ebbi sentore, peraltro assai sgradevole, quando anni fa, trovandomi a New York, transitai per le vie di Manhattan in un ora di punta. Mi ritrovai immerso in un fluire incessante di individui frettolosi, distaccati, che si incrociavano senza riconoscersi e, apparentemente indifferenti, si scansavano a vicenda con grande abilità. Con pari destrezza, scansavano anche me senza neppure guardarmi. Perciò non mi vedevano e quindi non mi percepivano. Ora mi rendo conto ch io per loro altro non ero che una indistinta ombra priva di identità; che per loro semplicemente non esistevo. Già da un certo numero di anni, così come capita a noi anziani (e sempre più spesso con l avanzare dell età) mi vado soffermando sul profondo significato delle cose che allietano o rattristano il nostro esistere, e soltanto ora mi accorgo di aver trascurato di approfondire e precisare proprio il significato dell esistenza stessa. L ho fatto al fine, e ne ho tratto alcune considerazioni che ritengo senz altro positive. Se la nostra esistenza dipende da altri, vuol dire che quella di altri dipende da noi. Perciò è nella nostra possibilità, sol che lo vogliamo, di agire per prolungare l una e per annullare l altra. E allora, cari nonni ultrasettantenni (quelli di età inferiore non hanno certo bisogno del nostro incitamento) sparsi per il mondo, scrolliamoci di dosso il peso degli anni trascorsi; modifichiamo drasticamente il modo di condurre gli ultimi decenni di vita che ci rimangono. Diamo scacco alla mestizia che suole accompagnare la tarda età con due mosse ardite ma decisive, al fine di rincuorarci quanto basta per renderla più serena e gradevole. La prima consiste nell acquisire la capacità ( assolutamente possibile, ne abbiamo le prove) di non più recepire sensorialmente tutti gli individui che ci sono invisi perché inducono in noi fastidio rancore o odio: tutti sentimenti che arrecano sicuramente danno alla salute. Frapponendo tra noi e loro un muro di ferrea indifferenza, non più li percepiremo e pertanto ne cancelleremo l esistenza e, di conseguenza, il male che ci arrecano. La seconda consiste nel tirare fuori le ambizioni represse e nel mettere all opera le abilità non sufficientemente espresse, per dedicarci con maggior impegno all accudimento dei nostri nipoti (ed eventualmente di tutti coloro che, indipendentemente dal grado di parentela, vedono in noi insostituibili punti di riferimento), compensando così, per quanto ci è possibile, la vacanza ineludibile di genitori impegnati a tempo pieno nell attività lavorativa fuori casa. Il che va fatto non coccolandoli e assecondandoli oltre misura, ma istruendoli ed educandoli anche con la necessaria severità; fornendo loro cognizioni atte ad essere agevolmente trasformate in consapevolezze e quindi in conoscenze profonde, tali da restare scolpite nella memoria almeno di coloro che ci hanno veramente amato ed apprezzato. E così, loro potranno sentirci presenti anche quando più non ci saremo, mentre noi, oggi, possiamo trovare conforto nella convinzione motivata (e garantita dai suddetti filosofi), che la nostra esistenza potrà perdurare ben oltre la vita stessa. Non so se sono riuscito a trasmettervi con la dovuta chiarezza quanto mi ero ripromesso. Sono tuttavia sicuro che vi sarà perfettamente evidente allorché capiterà anche a voi che un nipote, udendovi pronunciare la classica e ahinoi banale frase Quando non ci sarò più, d impeto, vi interromperà esclamando: Tu ci sarai sempre!. Silvio De Grandi

5 FEBBRAIO Arte: a Trapani sepoltura di Santa Lucia del Caravaggio La mostra Caravaggio, l immagine del divino, realizzata da Romartificio al Museo Pepoli di Trapani fino al 14 marzo prossimo, esporrà un altro capolavoro del maestro Michelangelo Merisi. Proveniente dalla Parrocchia di Santa Lucia al Sepolcro di Siracusa, la penultima settimana di gennaio è stato esposto eccezionalmente nella pinacoteca del museo trapanese La Sepoltura di Santa Lucia, un quadro che Caravaggio dipinse durante il suo esilio siciliano, protagonista di quell immagine del sacro attorno alla quale si sviluppa il tema della mostra. Si tratta di una pala di grandissime dimensioni (408x300 cm) ha spiegato il professor Maurizio Marini - dipinta con probabili interventi e aiuti anche del Minniti, realizzata nell autunno- Sicilia, nasce polo fotovoltaico per la ricerca Si è presentata il 23 gennaio a Bagheria, sotto l alto patrocinio del Senato, il Sicily s Photovoltaics Research Pole, il nuovo Polo fotovoltaico - nato dall integrazione dei gruppi di ricerca di Mario Pagliaro e Ignazio Licata al Cnr e in Isem (il costituendo istituto consortile di ricerca e formazione fra Confindustria Sicilia, Cnr e Comune di Bagheria) e di Leonardo Palmisano all Università di Palermo - che conduce attività di ricerca e formazione sulle celle solari fotovoltaiche di nuova generazione, flessibili e ultraleggere perché non più basate sul silicio cristallino. La Sicilia è la regione europea con la maggiore irradiazione solare (anche 1700 kwh/m2) ed Enel vi opera da pochi mesi nei pressi di Catania il suo Laboratorio solare avanzato. Nonostante sia meta di due grandi metanodotti ed esporti buona parte dell energia elettrica termoelettrica che vi si produce ogni giorno, il prezzo dell elettricità in Sicilia è costantemente fra i più alti fra quelli praticati nelle 20 regioni italiane. Leonardo Palmisano all Università e Mario Pagliaro al Cnr conducono a Palermo due gruppi di ricerca chimica da anni valutati fra quelli più più attivi nel Paese. Fra l altro, curano l organizzazione a Palermo delle due conferenze internazionali Spea (quest anno) e Figipas (l anno prossimo). A Bagheria erano presenti anche il direttore del Polo Solare Organico del Lazio, Aldo di Carlo, e il segretario della Commissione ricerca del Senato Fabio Giambrone. Imprese, cittadini e pubbliche amministrazioni della Sicilia ha spiegato Palmisano - troveranno nel Polo un riferimento stabile sul territorio per orientarsi in un settore di importanza cruciale per il futuro dell isola come quello fotovoltaico. La questione energetica ha sottolineato Licata - richiede un nuovo patto tra scienza e società. Da una parte bisogna che la ricerca lavori a soluzioni in equilibrio fra efficienza, costo economico, costo sociale, sostenibilità per l ambiente, e ricadute etiche e politiche. Dall altra bisogna intervenire a livello culturale per far comprendere le soluzioni energetiche che la scienza propone ad una società poco informata e diffidente nei confronti delle tecnologie. In entrambe le direzioni i film fotovoltaici sono la soluzione ideale di eleganza tecnologica ed ecocompatibilità. P-S. inverno del 1608; probabilmente per essere consegnata il 13 dicembre, ricorrenza della festività di Santa Lucia, patrona di Siracusa. L opera ha straordinari effetti di luce, inseriti in una messa in scena nelle latomie siracusane, ed è un dipinto di assoluto valore che potenzia e completa il percorso della mostra, sintesi perfetta della rappresentazione che Caravaggio dà del divino e dell interpretazione della luce. La dinamicità di questa mostra, di assoluto livello mondiale, così come già anticipato nella conferenza stampa di presentazione - ha commentato il presidente di Romartificio, Roberto Celli -, è resa anche necessaria dalla peculiarità di assoluti capolavori di essere testimoni della cultura italiana. Infatti, il dipinto di Messina, L adorazione dei pastori, grazie a una straordinaria collaborazione tra la Regione Siciliana e la Provincia di Trapani ha la possibilità di essere ambasciatore dell arte e della cultura Siciliana a Bonn, dove verrà esposto. Ben accogliendo, la mostra trapanese, il prestito eccezionale della Sepoltura di Santa Lucia, per la prima volta visibile dopo il restauro all Istituto Centrale di Roma, fortemente sostenuto da Denis Mahon per il ruolo centrale che l opera ha nel dialogo con la Decollazione del battista di Malta e dei successivi dipinti messinesi. P.S. Elezioni, Sicilia: Comitato web per sostenere Rita Borsellino Palermo - L associazione culturale Sconfiggiamo la Mafia ha costituito il 30 gennaio un comitato su Web per sostenere la candidatura di Rita Borsellino alle elezioni per il nuovo governatore della Sicilia. L iniziativa di appoggiare la designazione della sorella del magistrato ucciso nella strage di via D Amelio, giunge dopo le dimissioni del presidente Salvatore Cuffaro in seguito alla condanna penale che gli è stata comminata dai giudici di Palermo per favoreggiamento mafioso. Il sodalizio Sconfiggiamo la Mafia è stato fondato nel 2005 da Ettore Lo Maglio. Barese, trentacinquenne, Lo Maglio ha fatto parte dal settembre 1992 al dicembre 1994 dell Osservatorio pugliese contro la criminalità insieme a Leandro Limoccia, co-fondatore di Libera. Per aderire al comitato pro-borsellino basta inviare un a re.it. L.C. Libri, presentata la guida letteraria della Sicilia Franchising, Catania si prepara all 11esimo salone Anche quest anno si accendono le luci del Salone del Franchising e del Commercio Innovativo, a Catania dal 7 al 9 marzo presso il centro espositivo Le Ciminiere (h 10-20). Con circa 150 marchi partecipanti la fiera si riconferma come il più importante luogo di incontro delle aziende presenti con attività di commercio e di franchising nel Sud del nostro paese. Negli stand i visitatori potranno scoprire attività commerciali nei più disparati settori merceologici: abbigliamento, ristorazione, turismo, credito ma anche servizi innovativi come la toelettatura animali o l organizzazione di matrimoni. L edizione 2008 porta numerose novità: il Business Meeting, un luogo d incontro per gli imprenditori del franchising; il Franchising Village, area in cui alcuni esperti forniranno consulenza agli imprenditori e ai potenziali affiliati; le rappresentanze di fiere partner estere e di Camere di Commercio di altri paesi; i seminari della società di consulenza di franchising Quadrante. Il successo del Salone del Franchising (9000 visitatori nelle passate edizioni, fra pubblico e operatori) si spiega anche con la forte crescita del franchising e della Grande Distribuzione nel Mezzogiorno, soprattutto in Sicilia. Il fenomeno del franchising coinvolge anche marchi prestigiosi, che preferiscono affidare in affiliazione Alla presenza di un folto e qualificato pubblico composto da docenti universitari, soci del Comitato locale, autorità politiche e accademiche, tra cui il Rettore dell Università di Palermo, Giuseppe Silvestri, si è svolta il 5 febbraio nella città siciliana, presso la sede della Fondazione Giuseppe Whitaker, la presentazione del volume di Domenica Perrone, presidente della Dante Alighieri palermitana, I luoghi degli scrittori. Guida letteraria della Sicilia (Bonanno editore, Acireale-Roma 2007). Per chi ama viaggiare nei libri come nei luoghi, il volume offre un excursus che racconta la Sicilia narrata dagli scrittori isolani, non escludendo una panoramica finale su quella raccontata dai viaggiatori stranieri che l hanno visitata dal Seicento al Novecento. Prende corpo la Messina visionaria di D Arrigo, l Enna diroccata e dolente di Savarese, l Acitrezza mitica e ancestrale di Verga, e ancora la Siracusa greca e la Modica barocca di Quasimodo, la Racalmuto, isola nell isola, di Sciascia, l Agrigento di Pirandello, i paesaggi del Belice, la Palermo aristocratica, le dimore avite di Tomasi. Prende forma, cioè, una Sicilia insieme geografica e letteraria, un isola reale e immaginaria, la cui identità plurale acquista densità nelle carte dei suoi scrittori. All incontro, coordinato da Natale Tedesco, docente emerito dell Università di Palermo, sono intervenuti l ambasciatore Bruno Bottai e Alessandro Masi, rispettivamente presidente e segretario generale della società Dante Alighieri, Vincenzo Guarrasi, docente di Geografia e preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università di Palermo, Antonio Di Grado, docente di Letteratura italiana presso l Università di Catania, e Marina Paino, docente di Letteratura italiana contemporanea presso l ateneo catanese. Nel rivolgere ai presenti i saluti della presidenza centrale della Società Dante Alighieri, l ambasciatore Bottai ha ricordato la preziosa opera svolta da Caterina Carmina Peritore in qualità di presidente del Comitato di Palermo e i trascorsi del Congresso internazionale del 1999, tenutosi proprio nella città siciliana. Il Magnifico Rettore Silvestri, conoscendo le attività svolte dalla Dante Alighieri e dalla professoressa Perrone, ha assicurato al presidente Bottai il massimo sostegno da parte dell Università di Palermo, soprattutto per lo sviluppo del turismo culturale e per l integrazione dei nuovi cittadini immigrati di recente. S.P. Le organizzazioni dei forestali si incontrano a Ragusa Ragusa - L assenza di interlocutori a livello istituzionale impedisce alle organizzazioni sindacali dei lavoratori agricoli forestali di proporre soluzioni adeguati per i problemi irrisolti dopo i ripetuti rifiuti di stabilizzare le categorie minori del settore. Le parole pronunciate dal Presidente Regionale dell a.i.c. sono state accolte e fatte proprie dai responsabili sindacali dell i.s.a Carmelo Cassia, dell u.n.t.i.a. Alessandro Troia e della f.i.p.e.a. Alfredo Messina incontratosi il 15 febbraio a Ragusa nella sede dell i.s.a. Molto esplicito è stato il discorso pronunciato dal responsabile Cassia, il quale ha reclamato l esigenza di costituire un tavolo di confronto in grado di aggregare le forze sindacali autonome del settore forestale impegnate in una azione rivendicativa a favore dei lavoratori agricoli. Anche il rappresentante dell u.n.t.i.a. si è espresso con chiarezza a proposito delle esigenze più volte rappresentate dai lavoratori in attesa di stabilizzazione con riferimento ai settantottisti. Alessandro Troia ha condiviso l impostazione di soprassedere all idea di rivendicare in questo momento le attese del mondo agricolo, considerato il vuoto istituzionale determinatosi con le dimissioni delle rappresentanze elettive pubbliche alla regione e nelle amministrazioni pubbliche comunali e provinciali. Dal suo punto di vista, Messina della f.i.p.e.a. non ha mancato di esprimere l incondizionato consenso alla proposta di costituire un tavolo per formulare la piattaforma rivendicativa dei lavoratori agricoli forestali da sottoporre al governo della regione Sicilia, che verrà eletto nelle prossime elezioni. Alessandro Troia. La conclusione dell incontro ha avuto come esito l impegno di formulare al più presto un regolamento interno fra le organizzazioni sindacali autonomi allo scopo di aggregare i lavoratori per una battaglia condivisa capace di affrontare e risolvere i problemi della categoria. I lavoratori presenti alla riunione in rappresentanza della categoria hanno espresso la loro soddisfazione per l impegno assunto dalle organizzazioni autonome. p. l. tutti o parte dei loro punti vendita. Il Salone nasce proprio con l obiettivo di creare contatti e far conoscere strumenti innovativi per lo sviluppo dell occupazione nel Mezzogiorno. Si tratta quindi di un ottima opportunità per chi vorrebbe diventare imprenditore con un proprio negozio appoggiandosi a marchi già consolidati. Proprio per questo il Salone ha un attenzione particolare per gli studenti, per i quali organizza l «Educational Tour» (quest anno in collaborazione con la società di servizi Lavoro e formazione ): un percorso didattico in cui le classi delle scuole superiori seguiranno lezioni sul franchising e le sue potenzialità. Scoop-Tach

6 6 FEBBRAIO 2008 Palermo, a marzo giornata studi su Giordano Bruno Grande successo per la mostra itinerante nel Mediterraneo Le Vie del Mare, che il 5 febbraio nella sua nona tappa è approdata a Gibilterra presso le Casemates Galleries de The Gibraltar Museum, e sarà visitabile fino al 20 febbraio, da martedì a venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 10 alle 14. Le Vie del Mare, mostra itinerante multimediale per la salvaguardia del Mediterraneo, sostenuta da Confindustria Mezzogiorno e creata dalla Rete dei Musei del Mare - capofila il Museo regionale Palazzo d Aumale di Terrasini Sabato 1 marzo, Palermo ospiterà una Giornata nazionale di studi su Giordano Bruno. Promossa dalla Fondazione Banco di Sicilia, la Giornata intende essere un mezzo per una maggiore conoscenza delle idee bruniane da un angolo visuale, quale quello della Sicilia, privilegiato per posizione geografica, storia e fervore intellettuale. L intento è di guardare all attualità del pensiero di Giordano Bruno e al contributo che esso può dare allo sviluppo culturale e filosofico contemporaneo. I momenti della Giornata sono due, un convegno scientifico al quale partecipano insigni studiosi del pensiero filosofico, e uno spettacolo di narrazione teatrale dal forte contenuto evocativo. Attraverso il convegno, dal titolo Giordano nella cultura mediterranea e siciliana, dal Seicento al nostro tempo (ore 9.30, Villa Zito) si tenterà di fornire un quadro d insieme sull influenza che le idee dell ex frate di Nola hanno avuto nei processi intellettuali avvenuti dal Seicento ad oggi nel Mediterraneo, con riferimento all Italia ed agli altri Paesi europei, ma con uno sguardo anche sulla Sicilia. Affascinante è la ricerca di punti di contatto fra le idee bruniane e il pensiero filosofico moderno e contemporaneo nell Europa mediterranea, come stimolanti possono essere gli spunti di riflessione che verranno fuori dalla Giornata palermitana anche alla luce del dibattito, tornato prepotentemente d attualità, fra fede e scienza, fra religione e laicità. Sono previsti interventi del professor Giovanni Puglisi, presidente della Fondazione e rettore dell Università Iulm di Milano, della professoressa Anna Foa, docente di Storia Moderna all Università La Sapienza di Roma, del professor Sandro Mancini docente di Filosofia Morale all Università degli studi di Palermo, del professor Saverio Ricci, docente di Storia della Filosofia all Università della Tuscia di Viterbo, e del professor Alessandro Musco, medievalista e direttore dell Officina di Studi Medievali. Modererà Francesco Cardarelli, ricercatore alla Sapienza di Roma. L ingresso è libero. La Giornata culminerà nella messa in scena di Una fiamma a Campo de fiori (ore 21, Teatro Nuovo Montevergini, piazza Montevergini 8), spettacolo teatrale di Alberto Samonà, giornalista e scrittore siciliano, in cui parola e musica si alternano nel racconto della vita di Giordano, con il monologo di un attore nel ruolo del filosofo nolano, due narratori e musiche eseguite dal vivo. In scena, Marco Feo (che interpreta Giordano), Cesare Biondolillo e Gea Gambaro (i narratori); le musiche sono eseguite da Alessio Pardo (alla chitarra) e Mauro Cottone (alle percussioni); le scene sono dell artista Ambra Gioia. La narrazione è accompagnata dalla suggestione metaforica fornita dai ventidue Tarocchi, che entrano in scena scandendo lo scorrere del tempo, in un percorso visionario in cui la vita del martire diviene esempio del teatro della vita umana. L attore legge i passi più significativi dal proprio libro della memoria, che testimonia la vicenda umana e spirituale di Bruno. Lo scambio fra Giordano, pur nella sua solitudine, ed i narratori è continuo e costante, come se il Nolano non fosse solo, ma accompagnato da presenze che lo assistono nel suo periodo di prigionia. Lo spettacolo, nell ambito dell iniziativa della Fondazione Banco di Sicilia, è realizzato in collaborazione con l associazione teatrale Pettifante, il Palermo teatro festival e l associazione Alessandro Tasca Filangeri di Cutò. L ingresso è libero fino ad esaurimento posti. M.A. (Palermo), su un progetto finanziato dal Por Sicilia vuole promuovere la conoscenza e la salvaguardia del patrimonio naturalistico del Mediterraneo. Scopo finale del progetto è inserire in un portale web tutte le collezioni degli oltre 50 Musei del Mare aderenti all iniziativa. Alla cerimonia d inaugurazione, interverranno il direttore del The Gibraltar Museum, Clive Finlayson; il co-direttore dell Unità di ricerche sottomarine del Museo, Darren Fa; e il direttore del Museo regionale Palazzo d Aumale di Terrasini, Valeria Patrizia Li Ecomafia, Legambiente Sicilia: le cosche controllano ciclo del cemento L inchiesta della procura di Caltanissetta che ha portato al sequestro della Calcestruzzi Spa è l ennesima conferma che Cosa Nostra negli ultimi anni ha assunto il controllo dell intero ciclo del cemento, a partire proprio dalla materia prima: il cemento. Così Legambiente Sicilia in una nota del 1 febbraio ha commentato i primi esisti dell inchiesta. La Mib School of Management, in collaborazione con l amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia, con alcune istituzioni finanziarie locali, con le associazioni degli emigrati del Friuli Venezia Giulia nel mondo ha promosso e organizzato l ottava edizione del Programma Origini, per il quale è stato diramato il 5 febbraio il bando di partecipazione (sia in italiano che in inglese), con scadenza fissata al 20 aprile prossimo. Origini nasce come un programma di formazione in sviluppo imprenditoriale destinato ai discendenti degli emigrati della Regione Friuli Venezia Giulia nel mondo. Si tratta di una straordinaria opportunità per seguire un programma educativo di alta qualità e per riscoprire la terra dei propri avi. Grazie alle sovvenzioni degli enti locali della nostra regione, la partecipazione è gratuita ed i partecipanti avranno viaggio, Vigni. Nell allestimento di Gibilterra - curato dal Museo di Terrasini, da The Gibraltar Museum e dalla locale Unità di ricerche sottomarine in collaborazione con la Soprintendenza del Mare della Sicilia, del Politecnico di Milano e dell Università Suor Orsola Benincasa di Napoli -, le installazioni multimediali delle sei sezioni della mostra ben si sposano con gli ambienti medievali del museo, con le collezioni perfettamente conservate e con le sue numerose attività di fedele ricostruzione di tutte le epoche storiche del Mare nostrum. Da anni Legambiente denuncia attraverso le pagine dell annuale Rapporto Ecomafia ha spiegato Tiziano Granata, responsabile dell ufficio Ambiente e Legalità di Legambiente Sicilia - che nell Isola si registra una costante inclinazione verso le attività a basso impatto tecnologico, cioè quelle che veicolano logiche di sviluppo obsolete fondante sul consumo del territorio. vitto e alloggio pagati da noi per la durata del corso ha affermato Stefano Pilotto, direttore del Corso, il quale ha sottolineato che i partecipanti, anche quest anno, possono provenire da qualsiasi paese del mondo, a condizione che siano, come già detto, discendenti di emigrati del Friuli Venezia Giulia. Il corso intensivo in Sviluppo Imprenditoriale intende favorire una nuova e fruttuosa collaborazione degli emigrati della Regione Friuli Venezia Giulia, residenti all estero, con il sistema delle imprese della Regione Friuli Venezia Giulia. Il corso è riservato ad un massimo di 20 partecipanti, di età indicativamente compresa fra i 23 ed i 40 anni, laureati o diplomati con qualche anno di esperienza, con interessi ad acquisire una formazione manageriale specialistica, utile per stabilire rapporti imprenditoriali e di collaborazione economica La Rete dei Musei del Mare, cui aderiscono Musei di Francia, Gibilterra, Spagna, Grecia, Italia, Malta, Monaco, Slovenia e Turchia (www.museidelmare. org), si propone come un ragionamento unitario sul Mediterraneo, cercando elementi e somiglianze tra culture marittime differenti. In ognuna delle tappe l allestimento cambia e dialoga con le collezioni esistenti in quel museo. Le tecnologie multimediali consentono di visionare in tempo reale le collezioni degli altri siti museali della rete mediterranea, e lo scopo finale, con il e professionale con le imprese del Friuli Venezia Giulia. Il corso sarà svolto in lingua inglese, tuttavia, per aiutare i partecipanti ad approfondire ulteriormente anche la loro conoscenza della lingua italiana, si terranno delle lezioni di sostegno di lingua e cultura italiana. La conoscenza di base della lingua italiana costituirà, comunque, un elemento preferenziale in sede di selezione dei candidati. Mib School of Management ha sede a Trieste ed è una delle più prestigiose business school in Europa, che opera da 20 anni nel campo della formazione manageriale, ottenendo gratificanti riconoscimenti da parte di enti nazionali e internazionali preposti alla valutazione della qualità dei corsi. I contenuti del Corso Origini, partendo dall analisi del sistema economico ed imprenditoriale italiano e del Friuli Venezia Giulia, verteranno sugli strumenti La Sicilia si dota di un Osservatorio regionale dell energia. L assessore all Industria, Giovanna Candura, ha firmato, l 11 gennaio, il decreto che costituisce il nuovo servizio quale strumento di analisi e monitoraggio a supporto delle politiche energetiche regionali. Attraverso l Osservatorio ha affermato l assessore Candura - avremo un quadro, costantemente aggiornato, di quanto attiene all energia nel territorio regionale, dall andamento della produzione, diversificata per le varie fonti, comprese quelle rinnovabili che si stanno sempre più sviluppando, ai consumi, con un particolare occhio di riguardo per il monitoraggio delle iniziative che abbiamo assunto in questi mesi per incentivare il risparmio energetico. È uno strumento che andrà a integrarsi con il Piano energetico regionale, che mi auguro venga al più presto esaminato dalla Giunta di governo, e che servirà anche per elaborare, attraverso i dati concreti raccolti, i possibili scenari futuri nel campo dell energia in Sicilia, sulla base dei quali dovranno sostegno di Confindustria, sarà il potenziamento del portale per farlo diventare il più grande museo virtuale al mondo dedicato al mare, alle sue terre e ai suoi fondali, con sviluppo di turismo e di occupazione. La mostra ha già registrato circa quarantamila visitatori nelle precedenti località. Le prossime due tappe saranno: Fundaciòn Provincial MARQ di Alicante (Spagna) dal 4 al 20 marzo; Musée de la Marine et de l Economie di Marsiglia (Francia) dal 30 marzo al 15 aprile. A.C. I milioni di metri cubi di sabbia e cemento che la politica siciliana cerca di riversare in Sicilia sotto forma di imponenti strutture alberghiere annesse a campi da golf e porti marini sono la testimonianza più eclatante di opere pubbliche obsolete e faraoniche che si basano su speculazioni edilizie che attingono ai fondi per lo sviluppo, ha aggiunto il direttore generale di Legambiente Sicilia, Salvatore Granata. Cosa Nostra ha concluso - condiziona le scelte edilizie che si fanno sul territorio al fine di intercettare risorse da incanalare nel ciclo del cemento che essa stessa controlla. Il risultato e sotto gli occhi di tutti: un sistema economico malato e una regione che resta arretrata, nonostante le ingenti risorse finanziarie spese negli anni. P.S. Emigrazione: pubblicato il bando del Programma Origini Mostre: nona tappa in Gibilterra per Le vie del mare per sviluppare progetti imprenditoriali e sulle principali tecniche per la gestione d impresa. Uno stage aziendale, inoltre, effettuato presso un impresa della regione, permetterà ad ogni partecipante di predisporre un progetto legato a possibili iniziative di collaborazione economica con l impresa medesima. Agli allievi che concluderanno positivamente il corso verrà rilasciato un certificato finale. Il corso, che avrà luogo presso la sede di Trieste, avrà una durata complessiva di 18 settimane, a partire dal 21 luglio 2008 fino a sabato 22 novembre Mib School of Management provvederà a sostenere, per ognuno dei partecipanti ammessi, i costi di viaggio di andata e ritorno fra il Paese di residenza e la città di Trieste, dell alloggio per il periodo relativo alla durata del corso, nonché dei pasti. C.C. Energia, Sicilia: nasce l osservatorio regionale essere redatte le scelte strategiche in campo energetico. In questo senso, la Sicilia, che è la maggiore produttrice di energia tra le regioni d Italia e che sta vivendo un forte sviluppo delle fonti rinnovabili e pulite, si pone all avanguardia nel nostro Paese. L Osservatorio, affidato a Domenico Santacolomba, opererà all interno dell Ufficio speciale per il coordinamento delle iniziative energetiche dell assessorato all Industria, diretto da Gandolfo Gallina, e si occuperà di raccogliere e aggiornare i dati e le informazioni sulla produzione, la trasformazione, il trasporto e la distribuzione dell energia. Le aziende private e gli enti pubblici che operano nel settore dell energia in Sicilia dovranno fornire all Osservatorio le informazioni in loro possesso. Il nuovo soggetto provvederà ad analizzare ed elaborare i risultati su base regionale e provinciale, anche per sviluppare previsioni sugli scenari evolutivi, e a misurare lo sviluppo e la diffusione delle fonti alternative, compresa la loro capacità di sostituirsi a quelle fossili. Tra i compiti del nuovo servizio, anche l applicazione delle disposizioni sulla certificazione e il risparmio energetico in edilizia. R.C.

7 FEBBRAIO Lavoro, istat: cresce l occupazione, anche quella irregolare Cresce l occupazione in Italia e, con essa, cresce anche la quota di lavoratori irregolari, che rimane comunque al di sotto del picco fatto registrare nel Nonostante qualche ombra, dunque, l occupazione in Italia non sembra godere di cattiva salute, almeno stando al rapporto La misura dell occupazione non regolare nelle stime di contabilità nazionale presentato il 6 febbraio dall Istat. Le stime correnti fornite dall indagine dell Istituto di statistica rilevano una tendenziale crescita dell occupazione che raggiunge nel 2005 circa 24 milioni e 329 mila unità di lavoro, di cui 2 milioni e 951 mila risultano non regolari. La crescita del volume di lavoro ha interessato prevalentemente l occupazione regolare, dove si è passati da 20 milioni e 548 mila unità nel 2001 a circa 21 milioni e 378 mila nel 2005 (+829 mila unità). Tale crescita ha interessato prevalentemente l occupazione dipendente regolare che, nel 2005, risulta pari a circa 14 milioni e 973 mila unità, con circa 992 mila unità in più. Il tasso di irregolarità, invece, si attesta nel 2005 intorno al 12,1%, ben al di sotto del +13,8% nel La tendenza del dato è comunque alla crescita, considerando che il riscontro è passato dall 11,6% del 2003, all 11,7% del 2004, fino al riscontro già citato del Il tasso tende a diminuire tra le unità di lavoro dipendenti mentre aumenta tra quelle indipendenti. L incidenza delle unità di lavoro non regolari dipendenti passa dal 16% del 2001 al 13,4% nel 2005 mentre, tra gli indipendenti, il tasso cresce dall 8,5% all 8,9%. I settori maggiormente coinvolti dall irregolarità del lavoro sono quelli dell agricoltura e dei servizi. Nel primo, ad esempio, il carattere frammentario e stagionale dell attività produttiva favorisce l impiego di lavoratori temporanei che, essendo in molti casi pagati a giornata, non sono regolarmente registrati. Nel 2005 secondo l Istat il tasso di irregolarità è del 22,2% in agricoltura (contro il 20,9% nel 2001), del 5,9% nell industria (7,4% nel 2001) e del 13,9% nei servizi (15,8% nel 2001). L industria in senso stretto è marginalmente coinvolta dal fenomeno del lavoro non regolare: nel 2005 il tasso di irregolarità è pari al 3,9 (4,6% nel 2001) e raggiunge livelli più elevati soltanto in alcuni comparti produttivi come il tessile e l abbigliamento (9,1%) e l industria del legno (6,8%). Nelle costruzioni il tasso risulta nel 2005 pari all 11,3%, in netto calo rispetto al 2001 (15,7%). Anche in questo caso, come per il settore agricolo, la diminuzione è da attribuire prevalentemente al processo di regolarizzazione dei lavoratori stranieri. All interno del terziario, il fenomeno è particolarmente rilevante nel comparto del commercio, alberghi, pubblici esercizi, riparazioni e trasporti, dove risulta non registrato il 19,1% delle unità di lavoro (19,7% nel 2001); in particolare, il tasso di irregolarità raggiunge il 35,8% negli alberghi e pubblici esercizi e il 29,4% nel trasporto merci e persone su strada. Interessante studiare come il fenomeno del lavoro non regolare presenti sostanziali differenze a livello territoriale. Nel 2005, ultimo anno per il quale sono disponibili le stime, le unità di lavoro non regolare sono state 627 mila nel Nord-Ovest, 465 mila nel Nord-Est, circa 543 mila al Centro e 1 milione e 317 mila nel Mezzogiorno. La diversa intensità del fenomeno a livello territoriale emerge più chiaramente dall analisi dei dati regionali sui tassi di irregolarità, calcolati ha spiegato l Istat come rapporto percentuale tra le unità di lavoro irregolari di una regione e il complesso delle unità di lavoro occupate nella stessa area territoriale. Nel 2005 il tasso di irregolarità nel Mezzogiorno è pari al 19,6%, mentre in tutte le altreripartizioni raggiunge livelli inferiori alla media nazionale (12,1%), rispettivamente 10,7% nel Centro, 8,8% nel Nord-Ovest e 8,6% nel Nord-Est. La regione che presenta il più alto tasso di irregolarità è la Calabria (26,9%), la Lombardia quella con il tasso più basso (7,8%). I differenziali tra i tassi di irregolarità dipendono dalla diversa specializzazione produttiva di ciascuna area geografica e da una maggiore o minore propensione delle unità produttive delle regioni ad impiegare lavoratori non regolari. Il Mezzogiorno, ad esempio, si caratterizza per tassi di irregolarità elevati nel settore agricolo, dove tale attività produttiva assume una dimensione rilevante rispetto all economia dell intera area; nel 2005 il 25,3% delle unità di lavoro sono irregolari. Si registrano, inoltre livelli di irregolarità superiori alla media nazionale (22,2%) in Campania (31%), nel Lazio (30,2%), in Calabria (29,4%), Friuli-Venezia Giulia (25,1%), Sardegna (24,6%) e Sicilia (23,5%). Rispetto ad altre aree territoriali, il Mezzogiorno registra tassi di irregolarità relativamente elevati anche nel settore dell industria in senso stretto (12,9% rispetto al 3% del Centro, all 1,5% del Nord-Ovest e all 1,7% del Nord- Est) e nelle costruzioni (22,3% rispetto al 9,6% del Centro, al 6,4% del Nord-Ovest e al 3,5% del Nord-Est). Il settore dell edilizia, in particolare, registra tassi di irregolarità superiori al 15% nel Lazio e in tutte le regioni del Mezzogiorno raggiungendo i livelli più elevati in Calabria e Sicilia (rispettivamente 44,3% e 30,1%). Nell ambito dei servizi, i differenziali si riducono ampiamente, a riprova di una debolezza specifica del settore, che si basa su un organizzazione del lavoro ancora molto frammentata. Il Mezzogiorno si attesta su un tasso di irregolarità nei servizi pari al 19,8% contro il 12% del Centro, l 11,4% del Nord-Est e l 11,3% del Nord-Ovest. La regione con il tasso di irregolarità più elevato è la Calabria (24,3%), quella con il tasso inferiore la Lombardia (10,2%). Comunque, va sottolineato come, rispetto al 2001, in tutte le ripartizioni territoriali si registri una riduzione del fenomeno dell irregolarità lavorativa dovuta principalmente alla sanatoria di legge che ha consentito a molti immigrati, tra il 2002 e il 2003, di regolarizzare la propria presenza e la propria condizione lavorativa nel Paese. P.S. Province, ricerca Ekma: a Catania il presidente più amato E Raffaele Lombardo, presidente della Provincia di Catania, il governatore che raccoglie maggiore consenso tra i suoi cittadini. A rivelarlo è l ottava edizione della ricerca di Ekma Monitor Provincia, diffusa il 31 gennaio, la più completa per quanto concerne il rapporto tra l amministrazione locale e cittadini. Il sondaggio è il risultato di interviste realizzate fra i maggiorenni residenti nelle province italiane tra il primo ottobre e il 20 dicembre 2007 (ad eccezione delle 4 nuove province della Sardegna). Lombardo è seguito da Renzo Masoero, presidente della Provincia di Vercelli. Entrambi sono di centrodestra. Primo del centrosinistra e terzo classificato è invece il presidente della Provincia di Roma Enrico Gasbarra che ottiene un gradimento del 62,3% a pari merito con la presidente di Reggio Emilia Sonia Masini (62,3%) che è anche la prima delle donne. I presidenti che hanno ottenuto nella classifica un dato di soddisfazione superiore al 55% sono in tutto 39 mentre erano 33 a luglio, 6 in più quindi, di cui 27 del centrosinistra (69,2%) e 12 del centrodestra (30,8%), 17 del Nord (14 a luglio), 9 del Centro (8 a luglio) e 13 del Sud (11 a luglio). Seguono in classifica i L on. Raffaele Lombardo, presidente dimissionario della Provincia Regionale di Catania. presidenti della provincia di Potenza, Sabino Altobello (61,7%); di Benevento, Carmine Nardone (60,9%); di Trento, Lorenzo Dellai (60,5%); di Como, Leonardo Carioni (60,1%); di Siena, Fabio Ceccherini(60,0%); di Modena, Emilio Sabattini (59,9%); di Terni, Andrea Cavicchioli (59,8%); di Varese, Marco Raguzzoni (59,8%); di Vicenza, Attilio Schneck (59,6%), di Perugia con Giulio Cozzari (59,4%); di Cosenza, Gerardo Oliviero (59,1%); di Forlì Cesena, Massimo Bulbi (59,0%); di Sassari, Alessandra Giudici (58,6%); di Rimini, Ferdinando Fabbri (58,1%); di Matera, Carmine Nigro (58,0%), di Pesaro Urbino, Palmiro Ucchielli (57,3%); di Avellino, Alberta De Simone (57,3%); di Bologna, Beatrice Draghetti (57,3%), di Ragusa, Giovanni Franco Antoci (56,9%); di Trapani, Antonio D Ali (56,5%); di Latina, Armando Cusani (56,3%); di Nuoro, Roberto Deriu (56,3%); di Firenze, Matteo Renzi (56,1%); di Arezzo, Vincenzo Ceccarelli (55,9%); di Palermo, Francesco Musotto (55,9%), di Messina, Salvatore Leopardi (55,8%); di Verbano Cusio Ossola, Paolo Ravaioli (55,7%); di Cuneo, Raffaele Costa (55,6%); di Parma, Vincenzo Bernazzoli (55,6%); di Ancona, Patrizia Casagrande Esposto (55,4%); di Belluno, Sergio Reolon (55,2%); di Asti, Roberto Marmo (55,0%); di Pordenone, Elio De Anna (55,0%), di Siracusa, Bruno Marziano (55,0%). Provincia Monitor non si limita a rilevare il rapporto di fiducia esistente tra amministratori e cittadini, il punto di forza dell indagine è costituito dall analisi della soddisfazione dei servizi erogati dall ente che sono 15 e così articolati: ambiente, rifiuti, agricoltura, caccia e pesca, centri per l impiego, formazione professionale, servizi alle imprese, cultura, turismo, trasporti, viabilità, edilizia, urbanistica, protezione civile, sicurezza. N.A CATANIA Piazza S. Maria di Gesù n. 3 Uffici zonali sono aperti a: Maniace Bronte Grammichele Raddusa Castel di Iudica San Cono Tutte le sedi di cui sopra sono ubicate presso le sedi comunali dell A.I.C. Inflazione: Paniere istat più giovane, entrano ps3 e navigatore L insalata in confezione al posto degli hamburger surgelati, i giochi della Play Station e non più il filo per cucire. Come ogni anno c è chi entra e chi esce dal paniere Istat. E nel 2008 l Istituto nazionale di statistica ha scelto di svecchiare il paniere. Tra i prodotti ( posizioni in termine statistico) per il calcolo dell inflazione 2008 figurano l insalata in confezione, il navigatore satellitare, i giochi elettronici per console, il combustibile e il pranzo con piatto unico. L aggiornamento del paniere prevede anche una revisione del peso con cui i prodotti partecipano al calcolo degli indici. Il capitolo che ha registrato la maggiore crescita in termini assoluti è quello dei Prodotti alimentari e bevande analcoliche (+0,48 punti percentuali) che pesa, secondo l Istat, per il 16,88% sulle spese degli italiani. Al contrario, la voce che ha subito il maggior ridimensionamento è quello dell abitazione, acqua, elettricità e combustibili (-0,41 punti percentuali) che occupa una fetta pari al 9,38% della spesa degli italiani. Crescono anche le voci abbigliamento e calzature, trasporti, istruzione, servizi ricettivi e di ristorazione e altri beni e servizi. Nel 2008 rimangono stabili i pesi relativi alle due principali componenti: beni (58,7%) e servizi (41,3%). Altre posizioni hanno subito invece variazioni conseguenti a scomposizioni o raggruppamenti di posizioni rappresentative già esistenti e a integrazioni con nuovi prodotti, allo scopo di migliorare la copertura dell insieme dei consumi delle famiglie che rappresentano. Tra queste, per esempio, le posizioni già presenti nel paniere crema idratante viso e crema per le mani, sono state raggruppate, insieme con il prodotto crema idratante per il corpo, nella nuova posizione rappresentativa creme idratanti. Contestualmente, l Istat ha proceduto alla revisione dei piani comunali di rilevazione degli esercizi commerciali da visitare nel corso dell anno e all eventuale introduzione di innovazioni metodologiche, tecniche e organizzative. Per il 2008 la base territoriale della rilevazione è costituita da 84 comuni (20 capoluoghi di regione e 64 capoluoghi di provincia). Rispetto al 2007, sono stati provvisoriamente esclusi dal calcolo dell indice le province di Sondrio, Taranto e Foggia, e inclusi quelli di Avellino e Catanzaro. Con l ingresso di Catanzaro tutti i comuni capoluogo di regione partecipano al calcolo degli indici dei prezzi al consumo. Complessivamente la copertura dell indice, misurata in termini di popolazione residente nelle province i cui capoluoghi partecipano alla rilevazione, è dell 87,9%. I punti vendita coinvolti nella rilevazione sono circa , ai quali si aggiungono poco meno di abitazioni per la parte che riguarda gli affitti. Per undici regioni (Piemonte, Valle d Aosta, Liguria, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Campania, Basilicata), la partecipazione dei comuni capoluogo di provincia è totale mentre è ancora incompleta nelle regioni del Sud e nelle Isole, in particolare in Abruzzo (47,1%), Puglia (49,1), Sardegna (53,6%) e Sicilia (68,3%). Nelle diverse ripartizioni territoriali la copertura è totale nel Nord Est, si riduce al 98,8% nel Nord Ovest, all 87,7% al Centro, al 77,3% al Sud, per diminuire fino al 64,6% nelle regioni insulari. C.N. Per una puntuale assistenza tecnica in grado di garantire uno sviluppo adeguato alle nuove tecniche di produzione rivolgetevi all Associazione Regionale Sicilgrano.

8 8 FEBBRAIO 2008 Italia-Giappone, la commedia dell arte conquista il Teatro No Kuniaki Ida. La Commedia dell Arte entra al Teatro No giapponese e per la prima volta nella storia attori non giapponesi recitano nel teatro tradizionale nipponico - grazie a un progetto del Festival Primavera Italiana in Giappone, che vede protagonista Kuniaki Ida, artista giapponese giunto in Europa da giovane per studiare l arte del mimo, allievo di uno dei più grandi artisti del genere, Jacques Lecoq. Lo spettacolo, creato su commissione del ministero di Cultura italiano e della Japan Foundation, è stato rappresentato con straordinario successo nei teatri nazionali giapponesi di tradizione: Tokyo, Nagoya, Kyoto ed Osaka. Il progetto che prevede il confronto tra il genere del Kyogen, antica farsa giapponese che risale al 1300 e la Commedia dell arte approda ora al Teatro Arsenale di Milano, dove va in scena da oggi a domenica. Kuniaki Ida ha scelto due classici, il Parlamento e la Bilora del Ruzante, per illuminare le caratteristiche comuni di queste due forme teatrali solo apparentemente distanti. Lo spettacolo è stato creato seguendo la necessità di comunicare con un pubblico di cultura e lingua differenti, pertanto la sua comprensione non si basa sul solo linguaggio orale ma sull immagine ed il movimento. Seguendo la tradizione della Commedia dell Arte, alcuni attori usano maschere, create da Amleto Sartori (il famoso mascheraio dell Arlecchino servitore di due padroni di Strehler) concentrando così tutto lo spettacolo sul solo gioco dell attore. Kuniaki Ida, che a Milano ha creato il teatro-scuola dell Arsenale, al magazine online Teatro.org afferma di essere orgoglioso di aver portato questo spettacolo nel Teatro No di Tokyo e di Nagoya e in altri teatri nazionali, a Osaka e a Kyoto. Non molti stranieri entrano a recitare in questi spazi. Un progetto che varrà a far conoscere al Giappone il Ruzante come è già accaduto con Goldoni grazie al tour del Teatro Piccolo in passato. E loda la capacità di questo autore di portare nella commedia dell arte la tragedia: Le storie sono piene di guerre, di chi torna e cerca la moglie che nel frattempo è scappata. Non è la solita commedia di corna. Gli argomenti di Ruzante sono ancora vivi, pensa agli africani che arrivano, agli immigrati di guerra che vogliono vivere qui e le mogli li lasciano, vanno con altri. Sotto c è una grande fame, voglia di vivere, tutto questo c è in Ruzante. La sua commedia esce, spacca e mostra una dimensione tragica. Nella commedia aggiunge - c è un immensa disperazione eppure io voglio far ridere. Annuncia quindi che tra aprile e maggio farà due opere per l Arena di Verona, con 100 bambini in coro bianco e ad ottobre dei concerti con Milva in Giappone: Lavoro con lei da anni come regista e lei è venuta a vedere il mio Ruzante. Lo aveva interpretato tanti anni fa, con la regia di Gianfranco De Bosio e quindi è curiosa. Conclude quindi anticipando che porterà il Ruzante in una tournée internazionale: Mi hanno già cercato per andare in Portogallo, Spagna, America e vorrei anche tornare in Giappone, dove è piaciuto tantissimo questo spettacolo. Ruzante, direi, non è padovano ma è come Shakespeare, tutti lo vogliono e lo capiscono. Adesso anche i cinesi sono molto interessati e questo fatto ci aprirà la porta dei teatri in Cina. F.F. Agricoltura, il modello toscano vola in Messico L assessore all agricoltura e alle pari opportunità della Regione Toscana, Susanna Cenni, è arrivata il 7 febbraio in Messico per partecipare all incontro internazionale su La carta delle donne nella valorizzazione dell ambiente rurale, organizzato da Nuria Costa, presidente della Rete nazionale delle donne rurali del Messico (Renamur Red Nacional de Mujeres rurales), tenutosi a Cocoyoc, nello Stato di Morelos. L incontro dal quale si spera si possa concretizzare un progetto di cooperazione internazionale Toscana- Messico in tema di agricoltura e sviluppo rurale - è una delle prime iniziative della Rete delle donne per la sicurezza alimentare e la salvaguardia della biodiversità, il network promosso dalla Regione Toscana insieme alla Commissione internazionale per il futuro del cibo, che ha cominciato a muovere i primi passi nel maggio scorso, con l adesione, tra le altre figure di rilievo internazionale, della stessa Nuria Costa, e che ha poi avuto il battesimo ufficiale in luglio, al meeting di San Rossore. Susanna Cenni ha presentato alle colleghe messicane una fotografia del sistema agricolo e rurale della Toscana, illustrando il modello toscano della qualità ed evidenziando la crescita del ruolo delle donne in questo settore. Insieme all assessore, anche un contributo di Carla Lazzarotto dell Arsia, che è intervenuta in particolare sull esperienza di valorizzazione dei prodotti tipici e tutela della biodiversità nella regione. Francesco Forte Web: blog sulla gastronomia siciliana premiato in Cina Toscana: in mostra la donna in Istria e Dalmazia nelle immagini e nelle storie Nell Anticamera degli affreschi di Palazzo Panciatichi a Firenze è stata inaugurata il 6 febbraio la mostra intitolata La donna in Istria e in Dalmazia nelle immagini e nelle storie, curata da Giusy Crescione e realizzata dall Associazione Venezia Giulia e Dalmazia e dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma con il patrocinio dell Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del Ministero dei Beni Culturali. Alla presentazione della mostra, aperta al pubblico fino al 12 febbraio, erano presenti il consigliere regionale Caterina Bini, Miriam Andreatini Sfilli dell Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Mirka Sandiford del Lyceum Club Internazionale di Firenze e Adalberto Scarlino del Circolo Piero Gobetti di Firenze. La mostra, articolata in otto sezioni e allestita in occasione del Giorno del Ricordo, ha l obiettivo di indagare e mettere in evidenza i ruoli svolti dalle donne nella storia e nella cultura dell Istria, del Quarnero e della Dalmazia, dalla fine del 500 all esodo, sottolineando il rapporto della donna con la famiglia, la tradizione e il lavoro fino ai ritratti di donne comuni e illustri. Roma - Sono arrivati l 11 gennaio a Roma i trenta baby sindaci catanesi che per tre giorni sono stati ambasciatori della Sicilia, della sua cultura, della sua economia e dei suoi prodotti tipici. Come prima tappa, i ragazzi hanno incontrato il ministro della Pubblica istruzione Giuseppe Fioroni. L iniziativa è stata sostenuta da Elidio De Paoli, sottosegretario alle Politiche giovanili, da Daniele Capuana, assessore alle Politiche giovanili della Provincia regionale di Catania e da Piero Editore: AIC - INPAL Sede: Via Dante, Palermo Direttore responsabile: Vincenzo Castiglione Vice Direttore: Giuseppe Miraglia Hanno collaborato: Giuseppe Miraglia Silvio De Grandi - Orazio Sciortino - Pasqualino Santoianni Alessandro Montalto - Francesco Forte - Perale Maria Pasquale Santoianni - Marino Sangiorgio Chiuso in redazione il 20 Febbraio 2008 Amministratore: Alessandro Troia Questo periodico viene spedito in: Australia, Argentina, Belgio, Francia, Germania, Grecia, Olanda, Spagna, Gran Bretagna, Irlanda, Ungheria, Brasile, Stati Uniti, Luxembourg, Venezuela. Stampa: Tipo-Lito Placido Dell Erba Biancavilla (CT) - Via Imperia, 15 - Tel Fax Segreteria editoriale: Catania - Piazza S. Maria di Gesù, 3 - Tel Fax Abbonamento e sottoscrizioni volontarie di sostegno: Versamento C.C.P. N intestato a Universo Sicilia - Adrano - Tel Abbonamento annuale per i Soci E 6,23 Abbonamento ordinario E 12,45 Abbonamento sostenitore E 51,88 Iscrizione al N 748 del registro stampa del Tribunale di Catania del 28/3/1989 Iscritto al ROC n del Le inserzioni riportate nelle pagine di questo periodico costituiscono servizio senza corrispettivo ai sensi dell art. 3, primo comma, del D.P.R. 26/10/72 n Associato al FUSIE Un blog dedicato al patrimonio artistico, culturale e culinario della Sicilia ha ricevuto un importante riconoscimento in Cina. Siciliae, spazio on line interattivo creato dalla Xicili Srl di Palermo, azienda che si occupa della promozione e della commercializzazione dei prodotti tipici dell isola, si è classificato al terzo posto al China Trader Award. Il concorso è stato organizzato dalla principale compagnia aerea di Hong Kong, la Cathay Pacific Airways allo scopo di premiare le Pmi operanti in Cina e ad Hong Kong che hanno dimostrato particolare determinazione, dinamismo, innovazione e creatività. Il blog Siciliae è accessibile alla pagina Web myblog.it. E tradotto in cinese, ed inglese e presenta video e album fotografici ricchi di immagini suggestive sulla Sicilia, nonché i ricettari ed approfondimenti tematici sui diversi itinerari del gusto nell isola. S.L. Lazio: a Roma 30 baby sindaci catanesi Federazione Unitaria della Stampa Italiani all estero Agen, presidente della Camera di Commercio di Catania. Nel pomeriggio i ragazzi sono stati ricevuti da De Paoli per un incontro al ministero per le Politiche giovanili, per poi proseguire nella visita a Montecitorio, e al Senato della Repubblica. La visita dei giovani catanesi è proseguita il giorno successivo in Vaticano, con l incontro con il segretario di Stato, cardinale Tarcisio Bertone, mentre il 13 gennaio è stato il Quirinale ad ospitare i baby sindaci. Questo periodico è associato alla Unione Stampa Periodica Italiana Sulla riservatezza dei dati personali Ai sensi del D. Legislativo 196/03 il responsabile del trattamento dei dati raccolti per uso redazionale è il direttore responsabile Vincenzo Castiglione al quale ci si può rivolgere, indirizzando a UNIVERSO SICILIA Adrano - Piazza Mercato, 72 - per chiedere l aggiornamento o la rettifica dei dati, compreso il diritto per motivi legittimi di opporsi a tale utilizzo. La Redazione

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE

DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 2115 DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE d iniziativa del senatore QUAGLIARIELLO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 27 OTTOBRE 2015 Modifiche all articolo 83 della Costituzione

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle di Vincenzo Emanuele Che la Sicilia non fosse più l Eden del consenso berlusconiano lo si era capito già alcuni

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD

E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD SCHEDA Roma, 27 febbraio 2008 N 3 E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD Analisi critica, sintetica e graffiante dei dodici punti del programma del Partito Democratico Punto 3 CITTADINI E IMPRESE PIÙ

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35.

SERVIZIO RESOCONTI. MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 12.35. 1/7 MISSIONE IN CASERTA 13 maggio 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 12.35. PRESIDENTE. Buongiorno, avvocato. Lei è stato Presidente del Consorzio CE/3. FRANCESCO CUNDARI,

Dettagli

Notizie dall Unione europea

Notizie dall Unione europea Commissione Speciale sui Rapporti con l Unione europea e sulle Attività Internazionali della Regione Notizie dall Unione europea 10 dicembre 2007 Promozione dei prodotti agricoli comunitari all esterno

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace

La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace Marcello Pera La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace Cerisdi, Palermo, 26 novembre 2001 SENATO DELLA REPUBBLICA TIPOGRAFIA DEL SENATO La giustizia come fondamento dello sviluppo e della

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste Rilevazione 16 Dicembre 2013 Le notizie della settimana: i Forconi COSA RICORDANO GLI ITALIANI Le proteste in piazza/ il movimento dei

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Signor Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, Signor Presidente

Dettagli

VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI

VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 768 VITA, MORTE E MIRACOLI DELL ARTICOLO 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI 18 settembre

Dettagli

Referendum costituzionale 2006

Referendum costituzionale 2006 Referendum costituzionale 2006 L Istituto Cattaneo di Bologna ha effettuato alcune elaborazioni dei risultati del voto dato nel in occasione del referendum costituzionale. Fra i risultati più importanti

Dettagli

FRANCIA COSTITUZIONE DEL 1875 LEGGE RELATIVA ALL ORGANIZZAZIONE DEL SENATO (24 FEBBRAIO 1875)

FRANCIA COSTITUZIONE DEL 1875 LEGGE RELATIVA ALL ORGANIZZAZIONE DEL SENATO (24 FEBBRAIO 1875) FRANCIA LEGGE RELATIVA ALL ORGANIZZAZIONE DEL SENATO (24 FEBBRAIO 1875) Art. 1 Il Senato si compone di 300 membri: 225 eletti dai dipartimenti e dalle colonie e 75 eletti dall Assemblea nazionale. Art.

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

La tutela dei consumatori nell Unione europea: dieci principi di base 1

La tutela dei consumatori nell Unione europea: dieci principi di base 1 COMMISSIONE EUROPEA DIREZIONE GENERALE SALUTE E TUTELA DEI CONSUMATORI 01/09/2005 La tutela dei consumatori nell Unione europea: dieci principi di base 1 1. Comprare ciò che si vuole, dove si vuole 2.

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile. P sico lo g ia e

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile. P sico lo g ia e FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Settore Giovanile Anna Fallco P sico lo g ia e B a sk et Presentazione La dottoressa Anna Falco è entrata a far parte dello staff della Squadra Nazionale A maschile nel

Dettagli

Gli Stati membri del Consiglio d Europa, firmatari della presente Convenzione,

Gli Stati membri del Consiglio d Europa, firmatari della presente Convenzione, Convenzione europea per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti emendata dal Protocollo n. 1 (STE 151) e dal Protocollo n. 2 (STE 152) Strasburgo, 26 novembre 1987

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 931 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori LANNUTTI, BELISARIO, ASTORE, BUGNANO, CAFORIO, CARLINO, DE TONI, DI NARDO, GIAMBRONE, LI GOTTI, MASCITELLI, PARDI,

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI 1057 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: Editoriale de Il Giornale, 1 novembre 2015 1 novembre 2015 a cura di Renato Brunetta 2 Era fine agosto e la confusione

Dettagli

XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani. Noi, gli altri e la crisi

XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani. Noi, gli altri e la crisi XXV Osservatorio sul Capitale Sociale degli Italiani Noi, gli altri e la crisi Rapporto Giugno 2010 NOTA METODOLOGICA L Osservatorio sul capitale sociale è realizzato da Demos & Pi in collaborazione con

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali)

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) Martedì 15 febbraio 2011 3 Commissioni riunite I e XII COMMISSIONI RIUNITE I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) S O M M A R I O SEDE REFERENTE: Istituzione

Dettagli

DICHIARAZIONE DI VOTO SULLA QUESTIONE DI FIDUCIA ON. CHIARELLI

DICHIARAZIONE DI VOTO SULLA QUESTIONE DI FIDUCIA ON. CHIARELLI 667 DICHIARAZIONE DI VOTO SULLA QUESTIONE DI FIDUCIA ON. CHIARELLI Disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 36 del 2014: Disposizioni urgenti in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI. Parte I 1 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E ASSEMBLEA DELLA FEDERAZIONE, E DEI SEGRETARI E DEI COMITATI DIRETTIVI DEI CIRCOLI DELLA CITTA DI ROMA E DELLE ASSEMBLEE E DEI COORDINATORI MUNICIPALI Parte

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

C O L D I R E T T I T O R I N O UFFICIO STAMPA Via Pio VII, 97 10135 TORINO tel. 011-6177282 cell. 335-7662297 e-mail: filippo.tesio@coldiretti.

C O L D I R E T T I T O R I N O UFFICIO STAMPA Via Pio VII, 97 10135 TORINO tel. 011-6177282 cell. 335-7662297 e-mail: filippo.tesio@coldiretti. indice C O L D I R E T T I T O R I N O UFFICIO STAMPA Via Pio VII, 97 10135 TORINO tel. 011-6177282 cell. 335-7662297 e-mail: filippo.tesio@coldiretti.it c o l d i r e t t i C O L D I R E T T I N E W S

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale dalla PROVINCIA al nuovo ENTE di AREA VASTA Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale a cura della federazione del PD di Cremona La legge 56/2014: limiti, rischi

Dettagli

MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014

MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014 MOVIMENTO EUROPEO CONSIGLIO NAZIONALE ROMA Spazio Europa, 14 ottobre 2014 PREMESSA Il Consiglio nazionale del Movimento europeo ha discusso della situazione europea alla vigilia del voto di fiducia del

Dettagli

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano

Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Sequestro Confisca Lavoro: conversazione sulla legalità alla presenza del Ministro Alfano Il convegno, svoltosi ad Acireale il 27 febbraio 2015 per iniziativa della Diocesi di Acireale assieme alla Associazione

Dettagli

Quirinale, grazia al Cav? 'Segno di analfabetismo'

Quirinale, grazia al Cav? 'Segno di analfabetismo' http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/daassociare/2013/03/19/pd-verso-speranza-zanda-capigruppo-camera-senato_8425205.html Pagina 1 di 5 Il sito Internet dell'agenzia ANSA Speciali Quirinale, grazia

Dettagli

COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI. Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012

COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI. Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012 COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012 IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI: LA NORMATIVA ATTUALE (1) Il referendum del 18-19 aprile 1993 ha abrogato

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

CASA ALTA DEGLI STATI GENERALI. Anno parlamentare 2000-2001-26691 n.137

CASA ALTA DEGLI STATI GENERALI. Anno parlamentare 2000-2001-26691 n.137 RIFORMA DELLE PROCEDURE PER PORRE FINE ALLA VITA SU RICHIESTA E PER IL SUICIDIO ASSISTITO E DEGLI EMENDAMENTI AL CODICE PENALE (Wetboek van Strafrecht) E ALLA LEGGE SU CREMAZIONE E SEPOLTURA CASA ALTA

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Rilevazione 25 Novembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Le notizie della settimana: la Sardegna concentra tutta l attenzione L alluvione

Dettagli

Governo e amministrazione pubblica

Governo e amministrazione pubblica Governo e amministrazione pubblica 1 2 3 Il governo della società si realizza attraverso poteri differenziati e distribuiti: potere legislativo produce leggi sui diritti e la sicurezza degli individui

Dettagli

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Signor Presidente della Repubblica, Gentili Autorità, Cari amici della comunità ebraica,

Dettagli

Il Fascismo in Italia (1922-1936)

Il Fascismo in Italia (1922-1936) Il Fascismo in Italia (1922-1936) Le fasi del fascismo 1. Fase legalitaria (1922-1924) I Fascisti fanno parte di un governo di coalizione. Termina con le elezioni del 1924 e l uccisione di Matteotti. 2.

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

Newsletter. Notiziario settimanale 13-19 maggio 2002. Stop del Garante allo spamming. Condannata società. Privacy e informazione. Convegno ad Imperia

Newsletter. Notiziario settimanale 13-19 maggio 2002. Stop del Garante allo spamming. Condannata società. Privacy e informazione. Convegno ad Imperia Newsletter Notiziario settimanale Stop del Garante allo spamming. Condannata società Privacy e informazione. Convegno ad Imperia Privacy e imprese: sondaggi mostrano un crescente bisogno di regole 1 Newsletter

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LAURICELLA. Disposizioni in materia di elezione della Camera dei deputati

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LAURICELLA. Disposizioni in materia di elezione della Camera dei deputati Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 3385 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato LAURICELLA Disposizioni in materia

Dettagli

Ministro Lorenzin alla Giornata nazionale per la ricerca sul cancro

Ministro Lorenzin alla Giornata nazionale per la ricerca sul cancro Ministro Lorenzin alla Giornata nazionale per la ricerca sul cancro Il discorso pronunciato dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin alla Cerimonia di Celebrazione della Giornata Nazionale per la Ricerca

Dettagli

17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1

17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 GIORNALE DI SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 MF SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 IL MODERATORE Pagina 1 di 1 Ance Sicilia: Dopo le Regionali

Dettagli

Amnistia-indulto, sondaggi a confronto

Amnistia-indulto, sondaggi a confronto Amnistia-indulto, sondaggi a confronto Dopo il messaggio del Capo dello stato Giorgio Napolitano alle Camere si è acceso il dibattito sull amnistia e sui provvedimenti di clemenza. Gli istituti di ricerca

Dettagli

17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1

17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 LA SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 GIORNALE DI SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 MF SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 QUOTIDIANO DI SICILIA Pagina 1 di 1 17 ottobre 2012 IL

Dettagli

LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori

LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori Alvise Moro, avvocato giuslavorista Il testo - approvato dal Senato in prima lettura il 31 maggio 2012 - è dal 7 giugno

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

Elezioni Comune di Napoli 2011

Elezioni Comune di Napoli 2011 Elezioni Comune di Napoli 2011 Alcune riflessioni sulle tendenze emerse dai sondaggi elettorali a cura di Michele Caiazzo, componente Assemblea Nazionale PD / responsabile Centro Studi e Ricerche PD Campania

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Indirizzo di saluto del Comandante Generale Porgo il mio saluto cordiale a tutti i delegati della Rappresentanza qui convenuti. Gli incontri

Dettagli

SICUREZZA E : CITTADINANZA LEGALITA

SICUREZZA E : CITTADINANZA LEGALITA ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceee08200n@istruzione.it C.M. CEIC848004 Sito web www.scuolarienzo.it

Dettagli

Relazione al bilancio 2012

Relazione al bilancio 2012 Relazione al bilancio 2012 L assemblea di oggi rappresenta una tappa importante sul cammino della nostra associazione in quanto segna un passaggio importante sulla sua esistenza e più ogni altro elemento

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

D a luglio 2015 in Parlamento è stata presentata da un

D a luglio 2015 in Parlamento è stata presentata da un D a luglio 2015 in Parlamento è stata presentata da un intergruppo formato da oltre 200 parlamentari di tutti i partiti, una proposta di legalizzazione della cannabis e dei suoi derivati. Una proposta

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review

Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Tommaso

Dettagli

CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli

CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli CROLLO BORSA/ 1. Sapelli: l Europa ha fallito il salvataggio dell Italia Il Sussidiario.it INT. Giulio Sapelli Già si erano visti alcuni segnali preoccupanti prima di Pasqua, con la Borsa di Milano tornata

Dettagli

Consultazione how-to. Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali

Consultazione how-to. Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali Consultazione how-to Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali 1 2 3 4 5 Autonomie Territoriali Forma di Governo e Parlamento Parlamentarismo o Presidenzialismo? Secondo te, l attuale

Dettagli

Non è un Paese per giovani. E neppure per vecchi

Non è un Paese per giovani. E neppure per vecchi Non è un Paese per giovani. E neppure per vecchi Sei idee per una riforma delle pensioni Position Paper - Draft Settembre 2011 Il documento costituisce una prima bozza di un position paper che Vision svilupperà

Dettagli

Statuto dei Verdi del Trentino

Statuto dei Verdi del Trentino Statuto dei Verdi del Trentino Preambolo I Verdi del Trentino sono una formazione politica costituitasi nel 1983, con la denominazione Lista verde del Trentino, per realizzare uno strumento aperto di autorganizzazione

Dettagli

Intervento dell Avvocato Generale dello Stato. Avv. Michele Dipace

Intervento dell Avvocato Generale dello Stato. Avv. Michele Dipace Intervento dell Avvocato Generale dello Stato Avv. Michele Dipace IN OCCASIONE DELLA CERIMONIA DI INAUGURAZIONE DELL ANNO GIUDIZIARIO 2013 (Roma, 25 gennaio 2013) Signor Presidente della Repubblica, Autorità,

Dettagli

Giustizia Civile. Lavori in Corso per l Autoriforma.

Giustizia Civile. Lavori in Corso per l Autoriforma. vori in Corso per l Autoriforma. Gli Osservatori sulla, prove tecniche di Democrazia Amministrativa 1 Luca Minniti * *Giudice del Tribunale di Firenze Questo intervento è stato inviato prima dell assemblea

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI. Disciplina della professione di investigatore privato

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI. Disciplina della professione di investigatore privato Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 677 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI PEZZELLA, BRIGUGLIO, GIULIO CONTI, BELLOTTI Disciplina della professione di investigatore

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00 Il Mattinale Roma, mercoledì 27 novembre 2013 27/11 ore 18.00 a cura del Gruppo Forza Italia-Pdl alla Camera Speciale Manifestazione Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Mentre

Dettagli

STATUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-RUSSA

STATUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-RUSSA STATUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-RUSSA In Italia Corso Sempione, 32/B 20154 Milano Tel.: +39 02 86995240 Fax: +39 02 85910363 info@ccir.it www.ccir.it In Russia Nižnij Kislovskij pereulok, 1 125009

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 1404 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice STANISCI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 14 MAGGIO 2002 Istituzione del marchio «made in Italy» per la tutela

Dettagli

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Bologna - Tel. & fax 051 543101 e-mail: e.communication@fastwebnet.it www.excellencecommunication.it Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Docente: Antonella Ferrari

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

L internazionalizzazione leggera in Sicilia. Il IV Rapporto della Fondazione RES

L internazionalizzazione leggera in Sicilia. Il IV Rapporto della Fondazione RES L internazionalizzazione leggera in Sicilia. Il IV Rapporto della Fondazione RES Pier Francesco Asso ECONOMIA SICILIANA Si illustrano alcuni risultati del IV rapporto di ricerca della Fondazione RES dedicato

Dettagli

Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Etica in emergenza

Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Etica in emergenza Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Etica in emergenza Argomenti della lezione Il codice deontologico della Croce Rossa applicato alle emergenze: Il comportamento con i mass media Il rispetto

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

Elementi di Corporate Governance

Elementi di Corporate Governance Elementi di Corporate Governance Direzione d impresa Ing. Marco Greco 9 ottobre 2009 Definizione Il sistema di strutture, processi e meccanismi che regolano il governo dell impresa, ossia la direzione

Dettagli

Età pensionabile delle donne nel pubblico impiego. Cosa dice esattamente la sentenza?

Età pensionabile delle donne nel pubblico impiego. Cosa dice esattamente la sentenza? www.osservatorioinca.org APPROFONDIMENTI Dicembre 2008 Età pensionabile delle donne nel pubblico impiego. Cosa dice esattamente la sentenza? È discriminatorio mantenere in vigore un regime pensionistico

Dettagli

i dossier ECCO COME RENDERE LA TASSA E SALVARE I CONTI DELLO STATO www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta

i dossier ECCO COME RENDERE LA TASSA E SALVARE I CONTI DELLO STATO www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta 315 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ECCO COME RENDERE LA TASSA E SALVARE I CONTI Editoriale de Il Giornale, 4 febbraio 2013 4 febbraio 2013 a cura di Renato Brunetta 2 Dopo l impegno

Dettagli

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 Care e cari Sanganesi, egregi Assessori, egregi Consiglieri, caro Dott. Russo, carissima Flavia oggi si insedia il nuovo Consiglio

Dettagli

La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica

La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica 1 di 6 04/03/2012 21:47 Quotidiano di Informazione Giuridica Diretto da Avv. Carmelo Giurdanella 2 marzo 2012, 16:30 La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica Le iniziative

Dettagli

Documento unitario La buona scuola

Documento unitario La buona scuola 17 ottobre 2014 Forum nazionale delle Associazioni studentesche Documento unitario La buona scuola PREMESSE Il Forum delle associazioni studentesche maggiormente rappresentative ha analizzato e discusso

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

COME CAMBIA IL SISTEMA PREVIDENZIALE DALLA LEGGE DI STABILITA AL DECRETO MONTI. ALCUNE RIFLESSIONI

COME CAMBIA IL SISTEMA PREVIDENZIALE DALLA LEGGE DI STABILITA AL DECRETO MONTI. ALCUNE RIFLESSIONI COME CAMBIA IL SISTEMA PREVIDENZIALE DALLA LEGGE DI STABILITA AL DECRETO MONTI. ALCUNE RIFLESSIONI Gli ultimi eventi ai quali si sta assistendo, soprattutto a seguito della crisi economica e finanziaria

Dettagli

X LEGISLATURA ATTI 4733-4734/2014

X LEGISLATURA ATTI 4733-4734/2014 COMMISSIONE CONSILIARE VIII (AGRICOLTURA, MONTAGNA, FORESTE E PARCHI) (in sede deliberante ai sensi dell art. 122, comma 6, del Regolamento generale del Consiglio regionale) X LEGISLATURA ATTI 4733-4734/2014

Dettagli

Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore

Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore di Gianni Trovati19 maggio 2015 il sole 24 ore Un rimborso quasi integrale per le più basse fra le pensioni coinvolte dal blocco-monti appena bocciato dalla

Dettagli