Liberalizzazioni, consumatori e produttori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Liberalizzazioni, consumatori e produttori"

Transcript

1 Argomnti Libralizzazioni, consumatori produttori Francsco Silva Pr una più fficint qualificata offrta di srvizi è ncssario libralizzar, ma l libralizzazioni sono fficaci solo s sono molto mirat non dmagogich. Libralizzar fficacmnt comporta una dolorosa rivoluzion social, poiché dovrbb ridurr l protzioni, quindi, i rdditi dll attività mno qualificat (pr smpio il srvizio taxi), incntivar qull ch mglio contribuiscono allo sviluppo dl pas (pr smpio formazion, ricrca cc.). Qual tipo di libralizzazioni? 86 Sia l ossrvazion, pr quanto imprcisa, ch facciamo viaggiando in altri pasi occidntali sia l statistich conomich ci suggriscono ch i srvizi offrti in Italia sono, in lina gnral, più cari di qualità infrior risptto a qulli offrti altrov. Qusta condizion riguarda un po tutti i srvizi, sppur in modo divrso da caso a caso. Innanzitutto qulli privati (distribuzion, banch, assicurazioni, srvizi profssionali, assistnza tcnica, turismo cc.). Piuttosto mblmatico è proprio il caso dl turismo, attività a cui Natura Storia ha dato al nostro pas risors straordinari, ma ch prd colpi risptto a pasi mno dotati. Riguarda anch i srvizi di pubblica utilità, distribuiti dall grandi rti di srvizio gstit da imprs pubblich o privat (trasporti, lttricità gas, tlcomunicazioni, acqua cc.). S è vro ch in alcuni sttori sistono svantaggi naturali ch possono spigar przzi maggiori - si pnsi all fonti nrgtich a cui attingiamo, fors anch ai trasporti - nlla gran part di casi l tcnologi gli input disponibili non sono molto divrsi da qulli dgli altri pasi più sviluppati. Si pnsi al srvizio tlfonico o a qullo postal. Riguarda infin i srvizi pubblici in snso strtto (formazion, giustizia cc.). Anch s è difficil un confronto prciso con altri pasi ch prsntano situazioni assai divrs, mdiamnt si può affrmar ch la qualità dl srvizio pubblico italiano lascia piuttosto a dsidrar. Il fattor ch può spigar qusto sito gnralizzato sia al srvizio privato sia pubblico non può, quindi, star nlla natura dlla proprità dll imprs rogatrici, privat piuttosto ch pubblich. Vi è chi ritnva, ancor oggi ritin, ch il controllo privato induca di pr sé maggior fficinza bnfici ai Francsco Silva Univrsità dgli Studi di Milano-Bicocca numro 1/2007 Argomnti Mrcato

2 consumatori. Tal giudizio non può ssr accttato in via gnral assoluta. L privatizzazioni non sono il toccasana di tutti i problmi. Indubbiamnt il sistma di incntivi ch opra in un imprsa pubblica è in lina di massima mno funzional, talvolta, anch dviant, risptto all fficinza dll imprsa, quindi alla sua sostnibilità conomica. Tuttavia c è anch da chidrsi s il sistma dgli incntivi oprant in molt imprs privat, di cui l stock option sono il caso strmo, siano il modo più fficac pr indurr comportamnti vantaggiosi pr il risparmiator azionista il consumator final. Così pur è da dimostrar ch il grado di corruzion sia maggior nll imprs pubblich ch in qull privat. Infin c è da chidrsi ch cosa voglia dir pubblico, almno nlla tradizion italiana. Facciamo un smpio pr capir mglio. S da un punto di vista tcnico un imprsa com l ENI ra ngli anni '60 '70 pubblica, divrsamnt da un imprsa di dimnsioni similari com la FIAT, possiamo affrmar ch la sconda abbia ottnuto dallo stato mno aiuti, o comunqu protzioni, risptto alla prima? La risposta non è affatto scontata. Ngli anni '90 si è molto insistito sulla ncssità di privatizzar l imprs pubblich produttrici di manufatti (auto, bni d invstimnto, alimntari cc.), di srvizi (banch srvizi di pubblica utilità, ma in qualch misura anch sanità). Buona part di qust imprs sono stat ffttivamnt privatizzat, passando sotto il controllo maggioritario dl capital privato, o comunqu hanno visto molto ridimnsionata la partcipazion pubblica. Ora, mntr i dati indicano ch l privatizzazioni dll imprs industriali l ha condott pr lo più su un sntiro di maggior fficinza comptitività, assai più controvrso è il caso dll imprs di srvizi, oggi spsso più fficinti, ma anch bnficiari di posizioni di dominio di loro mrcati. Dunqu la variabil pubblico/privato non è dirimnt in snso assoluto, né può ssr una spigazion dlla rlativa arrtratzza dll offrta di srvizi. La carattristica ch invc più li accomuna è l assnza, o comunqu la dbolzza, dlla concorrnza. È una spigazion ch trova confrma ni dati ngli studi conomici, ch è condivisa più o mno da tutti i dcisori pubblici, almno in lina di principio. Da qui la conclusion ch l politich di libralizzazion, ritnut il passaggio ncssario pr promuovr più concorrnza, siano lo strumnto più appropriato pr indurr una riduzion di przzi una miglior qualità di srvizi, a vantaggio di consumatori finali dll imprs ch utilizzano qusti srvizi. Qust id sono condivisibili, ma così sprss sono troppo gnrali, quasi gnrich. Dobbiamo infatti chidrci ch cosa intndiamo prcisamnt pr libralizzazioni d saminarn i possibili fftti, sia dal punto di vista di consumatori sia di produttori. In quanto sgu ci rifrirmo sclusivamnt ai srvizi privati a qulli di pubblica utilità. numro 1/2007 Argomnti Mrcato 87

3 Libralizzazioni, concorrnza i consumatori 88 È important distingur tra du tipi di concorrnza, ch spsso cosistono, ma altr volt no. Il primo è qullo tra l imprs ch stanno già su un crto mrcato. In qusto caso la forza dlla concorrnza dipnd da più fattori. Innanzitutto dai vincoli lgislativi o amministrativi ch la ostacolano o, comunqu, consntono comportamnti non concorrnziali. In loro prsnza è improbabil ch vi sia un ffttiva concorrnza. In scondo luogo dipnd dalla propnsion a comptr; s tra l imprs di un crto mrcato vi è abitudin al quito vivr, s non a colludr, non ci sarà molta concorrnza, anch in assnza di vincoli amministrativi o lgali. La tndnza dll imprs italian a non crscr, quindi, a non lottar pr guadagnar quot di mrcato, lotta ch comportrbb un grand sforzo comptitivo, indica ch tal propnsion a comptr non è molto fort. Il scondo tipo di concorrnza è qullo attuato da imprs nuov pr qul mrcato, tra cui in particolar qull str. L sprinza dll industria manifatturira italiana mostra ch proprio qusto scondo tipo è qullo ch ha maggiormnt inciso sul comportamnto dll imprs nazionali: comptono pr sopravvivr. In assnza dlla concorrnza stra, la propnsion a comptr dll imprs manifatturir nazionali sarbb stata mno fort. Quando parliamo di libralizzazion dovrmmo allora prcisar s ci rifriamo a politich volt a crar pr l imprs già sul mrcato condizioni più favorvoli alla concorrnza, /o a facilitar l ingrsso di nuovi concorrnti, ch abbiano carattristich divrs. Sia gli strumnti sia gli fftti possono ssr divrsi. Quando ci rifriamo al primo tipo di libralizzazion pnsiamo soprattutto alla rimozion di ostacoli lgali alla concorrnza, qulli ch molti anni or sono G. Carli chiamò fficacmnt lacci lacciuoli. Si pnsi alla chiusura alla concorrnza privata di sttori di pubblica utilità, ai limiti all aprtura al funzionamnto dgli srcizi, ai limiti al numro di produttori, ai limiti all tariff o alla concorrnza, alla prsnza di norm ch facilitano la collusion, alla sovvnzion ai produttori, tra cui qulli mno fficinti, anch all accttazion di pratich illgali, dll vasion fiscal così via. La loro liminazion è condizion ncssaria affinché vi possa ssr concorrnza. È prò dubbio ch ss rapprsntino smpr anch una condizion sufficint. Infatti bisogna capir, caso pr caso, quali sono i lacci la cui rimozion è sufficint a garantir più concorrnza. Facciamo alcuni smpi. Ni srvizi di trasporto pubblico, l concssioni rilasciat solo a imprs municipalizzat sgnala un rifiuto alla concorrnza. In taluni casi vi sarbb spazio pr la concorrnza, pr smpio tramit srvizio autobus, ma l tariff minim di srvizi di trasporto passggri via autobus sono sottopost a un vincolo, ch rnd qusto srvizio mno comptitivo risptto al trasporto frroviario: è vidnt l ostacolo alla concorrnza il danno pr l utnt. Pr contro è incrto ch l aumnto dl numro di taxi abbia fftti divrsi dalla riduzion di tmpi di attsa in fasc orari di punta. Dopo tutto l tariff sono fissat numro 1/2007 Argomnti Mrcato

4 in via amministrativa. Divrso sarbb s si apriss il mrcato ad azind di srvizio taxi o all autonolggio: un nuovo tipo di organizzazion più fficint sarbb in grado intrssato ad abbassar l tariff. Nl caso dl trasporto aro nazional sono stat liminat l barrir di rgolamntazion dl mrcato, ma la difficoltà di accsso agli slot la prsnza di un oprator dominant hanno di fatto rallntato moltissimo il gioco comptitivo. In raltà solo l compagni low cost, dotat di un conctto organizzativo molto divrso, sarbbro in grado di avviar una dcisa concorrnza sul przzo. A qusto problma si rifrisc appunto un articolo comparso sul n.1/06 di qusta rivista. È dubbio ch l liminazion dlla tariffa minima pr gli avvocati rapprsnti di pr sé una condizion ch induc più concorrnza. Divrso sarbb s foss possibil la costituzion di nuov form organizzativ, quali l socità di capital. L sprinza dl succsso dgli studi profssionali intrnazionali in Italia sta a mostrar ch la concorrnza intrnazional, portata avanti da organizzazioni più volut, mord, con fftti sulla qualità dl srvizio. Non basta libralizzar l aprtura di nuovi punti di vndita, s qusti sono smpr dllo stsso tipo, pr smpio piccolo dttaglio. È improbabil ch un nuovo dttagliant compta sul przzo: scglirà altri strumnti pr richiamar la domanda. Sono i modi divrsi più voluti dlla distribuzion ch portano a un abbassamnto di przzi a nuov form di srvizio commrcial. Qusti smpi indicano ch non basta smpr ridurr i lacci pr avr più concorrnza. Dal momnto ch in Italia la pulsion a comptr a crscr dll unità produttiv ni srvizi è piuttosto bassa, pr acclrar il cambiamnto sarbb ncssario consntir l accsso di nuovi concorrnti capaci di vndr srvizi a un przzo più basso prché carattrizzati da obittivi più ambiziosi organizzazioni più fficinti. In altri trmini, lo strumnto a più sicuro impatto è il scondo tipo di libralizzazion, ossia l aprtura dl mrcato ai nuovi concorrnti capaci di rompr gli schmi consolidatisi nl tmpo. Si pnsi al caso di farmaci da banco, o dl latt in polvr pr bambini: qui un soggtto nuovo - il suprmrcato - è intrssato a ntrar nl mrcato lo fa riducndo i przzi. Già si vdono gli fftti positivi sui przzi. È un pisodio di ntrata di nuovi concorrnti, analoga a qull ancora mancanti sopra indicat (autobus, socità di profssionisti suprmrcati ). In qusta prospttiva l attivazion dlla normativa uropa inizialmnt proposta da Bolknstin avrbb rapprsntato un lmnto di rottura dgli quilibri sistnti indotto più concorrnza. Purtroppo, com rifrisc l articolo di A. Forti sul n. 2/2006 di qusta rivista, l intnzioni iniziali si sono molto ridimnsionat, qusto ha attnuato gli fftti prvdibili dlla norma approvata. In tma di libralizzazioni è opportuna un ultima considrazion. Sarbb indispnsabil infatti un trzo tipo di libralizzazion. Numros attività di srvizio in raltà traggono alimnto da rgol o infficinz pubblich. Si pnsi a com la complssità l incrtzza dll dichiarazioni fiscali alimnti il mrcato dlla consulnza fiscal; si pnsi a com part non piccola dll attività di notai, così com dgli avvocati, siano lgat a obblighi amministrativi assurdi numro 1/2007 Argomnti Mrcato 89

5 o all infficinza dll apparato giudiziario; si pnsi ancora all imposizion amministrativa di valutazioni di profssionisti pr l ottnimnto di autorizzazioni di vario tipo (pr smpio di gologi pr l autorizzazion a dificar). In qusti casi, si può parlar non di libralizzazion di, ma di libralizzazion da, ossia di liminazion di vincoli di costi crati dalla pubblica amministrazion. I costi dll libralizzazioni pr i produttori 90 S l libralizzazioni, purché bn fatt, da un lato danno bnfici ai consumatori in trmini di przzo /o di qualità /o di varità, dall altro modificano l quilibrio produttivo sistnt procurano nll immdiato di costi ai produttori di srvizi libralizzati. L ida sottostant all libralizzazioni è ch i produttori non sposti alla concorrnza godono di rndit, dtrminat dalla possibilità di fissar przzi assai più lvati di costi, o di vivr in modo infficint a scapito di consumatori. La concorrnza dovrbb rodr qust rndit a tutto vantaggio di qusti ultimi. Si configura dunqu una politica di ridistribuzion dl rddito dai prcttori di rndit a favor di consumatori, politica ch ha costi politici ch n sono il vro ostacolo. È un problma assai srio, la cui dimnsion può ssr mglio vidnziata ponndoci in una prospttiva più ampia. Partiamo da un smpio concrto: i taxisti di Milano. Ngli anni '80 la figura dl taxista si trasforma lntamnt da una assimilabil a qulla di lavorator subordinato non di conctto a qulla di un lavorator autonomo artigiano. Infatti ai taxisti vngono progrssivamnt dati vantaggi in trmini di garanzia di lavoro (numro dll licnz orario di lavoro), di rddito (tariff), di configurazion dl rapporto di lavoro, di proprità dlla licnza, di consgunza, dlla sua trasformazion da costo fisso in attività ch rnd: si pnsi ch il valor prsunto dlla licnza è passato da circa uro nl 1980 a circa uro nl L incrmnto dl valor dlla licnza, così com il rcnt ingrsso nll attività da part di un buon numro di giovani con livlli di formazion non bassa, sono la prova più vidnt dlla buona rdditività di qusto lavoro, almno a Milano. Praltro l informazion sugli incassi sui costi mdi di taxisti è carnt: sist una fort diffrnza tra l dichiarazioni rilvabili prsso l Agnzia dll Entrat (18/ uro) i ricavi calcolabili in lina torica sulla bas di dati sul numro di giornat lavorat, di or di srvizio giornaliro di incasso mdio (circa uro). Pr inciso, qusto dato suggrisc ch il prsupposto di una buona libralizzazion sta anch nlla trasparnza possibilità di avr l corrtt informazioni. S non si conoscono costi ricavi ffttivi di taxisti, com è possibil, pr smpio, fissar tariff adguat? Ci si dv allora chidr: il miglioramnto dlla condizion conomica dllo status social difso dalla catgoria è frutto dll garanzi ottnut dal Comun di Milano, oppur dl fatto ch i taxisti rogano un srvizio smpr numro 1/2007 Argomnti Mrcato

6 miglior più complto pr fftto di una miglior qualità dl loro lavoro? La risposta è ch dipnd in larghissima part dall garanzi comunali. Il miglioramnto dlla qualità dl srvizio, s c è stato, è imputabil soprattutto al tipo di auto utilizzat, sclta ch si giustifica con i livlli di rddito ricavabili da qusto tipo di attività. Abbandoniamo l smpio pr affrontar il problma in una prospttiva più gnral. La toria conomica mostra com il modo miglior - ossia più fficint - di rtribuir gli input produttivi (capital lavoro) sia qullo di pagarli in rapporto dirtto al contributo ch ssi danno alla produzion. Pr quanto riguarda i rdditi da lavoro, in lina gnral, è auspicabil ch al crscr di livlli di formazion /o di comptnz capaci di valorizzar i bni srvizi prodotti o di innovar, corrispondano stipndi maggiori. In altri trmini, tanto più il lavoro è qualificato, tanto più dovrbb ssr rmunrato. Ni pasi più ricchi l prospttiv di sviluppo sono oggi più ch mai lgat alla disponibilità al miglior sfruttamnto dlla risorsa di cui ssi sono rlativamnt più dotati, ossia la conoscnza la comptnza di cui i lavoratori sono dotati. Lo sviluppo conomico, quindi, il bnssr di tutti noi, dipnd oggi soprattutto dagli invstimnti in formazion dal corrtto incntivo a formarsi, offrto dal sistma di rtribuzioni. S in un pas si prmiano rlativamnt i lavoratori in attività prottt, ossia i prcttori di rndit, indipndntmnt dal loro livllo di formazion comptnza, risptto ai lavoratori dotati di formazion /o comptnz supriori, ch mglio potrbbro contribuir alla produzion di bni srvizi più qualificati, bbn, qusto pas n paghrà l consgunz. Dtto in trmini più spliciti, s in Italia si prmiano i taxisti, gli avvocati, i fiscalisti, i commrcianti, i dipndnti dll imprs municipalizzat, risptto agli addtti ai srvizi di formazion, dlla sanità, dlla ricrca più in gnral all attività innovativ avanzat, i cittadini complssivamnt prsi n trarranno un danno, nl lungo priodo. Il problma non è quindi solo l lvato rddito rlativo di lavoratori autonomi lgato a posizioni di rndita, ma anch il basso rddito rlativo di chi mglio può contribuir allo sviluppo dl pas. È dl tutto vidnt ch all du configurazioni rtributiv - privilgiar l rndit risptto all conoscnz comptnz - corrispondono du divrs composizioni sociali: i cosiddtti cti mdi saranno composti da gruppi di prson divrs. Consguntmnt, passar dalla prima configurazion alla sconda significa far scndr, nlla grarchia dll rtribuzioni dllo status social l prson ch bnficiano di rndit far salir l prson ch hanno un livllo maggior di conoscnz comptnz. Pr qusto motivo la politica dll libralizzazioni comporta non solo qualch bnficio pr i cittadini in quanto consumatori, ma anch un rimscolamnto social, pr molti cittadini anch doloroso pr altri vantaggioso. Non è prò un gioco di rdistribuzion dl rddito a somma zro: non si togli a uno pr dar ad altri; è un gioco a somma maggior di zro prché promuov lo sviluppo, da cui tutti, in modo divrso, traiamo vantaggio. numro 1/2007 Argomnti Mrcato 91

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon Consumatori in cifr Il paradosso di carburanti in Italia Marco Bulfon I carburanti hanno un norm incidnza sull inflazion gnral. È pr qusta ragion ch la dinamica di loro przzi è così important. Nl momnto

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello Concorrnza sclt informat nl sttor Rc auto 1 Paolo Martinllo I canali distributivi vincolati hanno limitato la concorrnza l informazioni a disposizion di consumatori nl mrcato dll polizz Rc auto. L rcnti

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

Le problematiche della consulenza finanziaria

Le problematiche della consulenza finanziaria L problmatich dlla consulnza finanziaria Anna Vizzari MIFID: una dirttiva a tutla di piccoli risparmiatori? MIFID è l acronimo di Markt in Financial Instrumnts Dirctiv. Individua una dirttiva dll Union

Dettagli

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie Consumatori in cifr L impatto dll libralizzazioni sull conomia dll famigli Michl Cavuoti Marco Pirani Uno dgli asptti pr i quali si è fino a ora cotraddistinto il scondo Govrno Prodi è qullo dl rilancio

Dettagli

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo La libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Dal 1 o gnnaio 2011 è in vigor la dirttiva uropa pr la libralizzazion di srvizi postali. Già dal 1997 il lgislator uropo ha cominciato a dlinar un gradual

Dettagli

Banda larga: su tecnologia e innovazione si gioca il futuro del Paese

Banda larga: su tecnologia e innovazione si gioca il futuro del Paese Banda larga: su tcnologia innovazion si gioca il futuro dl Pas Antonllo Bustto Quando facciamo rifrimnto alla cosiddtta crisi conomica è bn inquadrar chiaramnt il fnomno. S guardiamo la Fig. 1 possiamo

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Donare ai tempi della crisi

Donare ai tempi della crisi Argomnti Donar ai tmpi dlla crisi Domnico Chirico Non è smplic districarsi all intrno dll numros richist opportunità di donazion ch, soprattutto in tmpi di crisi, provngono da molti fronti. L articolo

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

Liberalizzazione del commercio: forse ci siamo? Luca Pellegrini

Liberalizzazione del commercio: forse ci siamo? Luca Pellegrini Libralizzazion dl commrcio: fors ci siamo? Luca Pllgrini Pr la gran part dlla attività commrciali la libralizzazion è finalmnt arrivata. Ma rsta ancora qualch ara di protzion ingiustificata in alcuni comparti

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Tassare i redditi o i consumi? Giampaolo Arachi e Massimo D Antoni

Tassare i redditi o i consumi? Giampaolo Arachi e Massimo D Antoni Tassar i rdditi o i consumi? Giampaolo Arachi Massimo D Antoni Divrs ragioni sono stat avanzat a favor di uno spostamnto dll imposizion dal rddito al consumo, in particolar vrso l Iva: la possibilità di

Dettagli

Agcm: autorità garante dei consumatori e del mercato?

Agcm: autorità garante dei consumatori e del mercato? Agcm: autorità garant di consumatori dl mrcato? Francsco Silva Srgio Di Nola La lina d intrvnto dll Autorità Garant dlla Concorrnza dl è mutata ngli ultimi cinqu anni. L sanzioni pr abusi cartlli hanno

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero Mrcato global dll matri prim: il caso Frrro Mauro Fontana In un priodo di fort crisi, com qullo ch attualmnt stiamo vivndo, il vincolo dl potr di acquisto di consumatori assum un importanza fondamntal

Dettagli

Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nel mercato elettrico britannico

Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nel mercato elettrico britannico Argomnti Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nl mrcato lttrico britannico Pt Moory Il Big Switch ralizzato da Which? - organizzazion di consumatori ingls - è la dimostrazion ch un gruppo d acquisto

Dettagli

Gli effetti dell obbligo a contrarre nel mercato Rc auto

Gli effetti dell obbligo a contrarre nel mercato Rc auto Gli fftti dll obbligo a contrarr nl mrcato Rc auto Luigi Buzzacchi Michl Siri In qusto lavoro discutiamo il ruolo dll obbligo a contrarr pr l compagni assicurativ dl ramo Rc auto. S n riconoscono gli fftti

Dettagli

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis La ricchzza dll famigli: confronto intrnazional 1 Riccardo D Bonis L articolo confronta la ricchzza dll famigli italian con qulla di altri si Pasi industrializzati. L famigli italian occupano una posizion

Dettagli

Le famiglie italiane: meno risparmio e più debiti?

Le famiglie italiane: meno risparmio e più debiti? L famigli italian: mno risparmio più dbiti? Giorgio Gobbi Silvia Magri 1 Tra il 2000 il 2007 il crdito concsso da banch socità finanziari alla famigli italian è quasi raddoppiato, in prsnza dlla modsta

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

Pubblicità ingannevole: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina

Pubblicità ingannevole: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina Pubblicità ingannvol: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina Marco Di Toro Individuati tr sttori, la biglittria ara low cost, i viaggi il turismo, infin, il crdito al consumo, si è procduto alla

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

Abolizione del contributo di ricarica nella telefonia mobile: i consumatori ci guadagnano?

Abolizione del contributo di ricarica nella telefonia mobile: i consumatori ci guadagnano? Argomnti Abolizion dl contributo di ricarica nlla tlfonia mobil: i consumatori ci guadagnano? Maria Rosa Battaggion, Nicoltta Corrochr, Lornzo Zirulia L liminazion dl contributo di ricarica sull cart prpagat

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

Detrazione fiscale e risparmio energetico

Detrazione fiscale e risparmio energetico Consumatori in cifr Dtrazion fiscal risparmio nrgtico Giampaolo Valntini I risultati L dtrazioni fiscali dl 55%, 1 in vigor dal gnnaio 2007, hanno costituito il più gnroso sistma di incntivi mai msso in

Dettagli

Scopi e principali caratteristiche del mercato Valutazione delle azioni Regolamentazione

Scopi e principali caratteristiche del mercato Valutazione delle azioni Regolamentazione MERCATO AZIONARIO A.A. 2015/2016 Prof. Albrto Drassi adrassi@units.it DEAMS Univrsità di Trist ARGOMENTI Scopi principali carattristich dl mrcato Valutazion dll azioni Rgolamntazion 2 1 Rapprsntano l intrss

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

I rifiuti vanno gestiti, non rimossi

I rifiuti vanno gestiti, non rimossi I rifiuti vanno gstiti, non rimossi Antonio Massarutto La gstion di rifiuti è un attività smpr più complssa costosa. Essa coinvolg i produttori di bni, i consumatori gli addtti alla rimozion smaltimnto

Dettagli

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni La politica dgli incntivi al consumo: dimnsioni, carattristich, valutazion, problmi 1 Augusto Ninni Nll articolo si discut la politica dgli incntivi al consumo, insriti nl Dcrto lgg n. 40 dl 25 marzo 2010.

Dettagli

Politica energetica e costi in bolletta. Giorgio Ragazzi

Politica energetica e costi in bolletta. Giorgio Ragazzi Politica nrgtica costi in bolltta Giorgio Ragazzi Il przzo dll nrgia lttrica in Italia è uno di più alti d Europa. Tra i vari motivi, in qusto articolo ci si soffrma in particolar sugli Onri gnrali di

Dettagli

Assicurazioni: liberalizzazione mancata. Paolo Martinello

Assicurazioni: liberalizzazione mancata. Paolo Martinello Assicurazioni: libralizzazion mancata Paolo Martinllo Gli intrvnti nl sttor assicurativo auto costituiscono probabilmnt il capitolo mno convincnt dll misur di libralizzazion dl Govrno Monti. Il mrcato

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

La revisione dell acquis comunitario sui consumatori

La revisione dell acquis comunitario sui consumatori Argomnti La rvision dll acquis comunitario sui consumatori Liliana Rossi Carlo Con il rcnt Libro Vrd sulla Rvision dll acquis rlativo ai consumatori, la Commission uropa compi un primo, piccolo passo pr

Dettagli

Distribuzione libraria e concorrenza

Distribuzione libraria e concorrenza Distribuzion libraria concorrnza Luca Pllgrini Il tsto, ch va ltto com commnto all articolo di Innocnzo Pontrmoli in qusto numro di, affronta il tma dlla distribuzion libraria, in particolar in rapporto

Dettagli

Terremoti: intervento pubblico e/o assicurazione privata 1

Terremoti: intervento pubblico e/o assicurazione privata 1 Argomnti Trrmoti: intrvnto pubblico /o assicurazion privata 1 Luigi Buzzacchi Marcllo Pagnini 2 La prassi italiana basata su intrvnti x post da part dllo Stato nl caso di catastrofi naturali prsnta asptti

Dettagli

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici Il mrcato lttrico dopo la libralizzazion pr i clinti domstici Paolo Cazzaniga Introduzion: struttura dl mrcato lttrico dlla tariffa Dal 1 luglio 2007 la libralizzazion dl mrcato lttrico è compltata: anch

Dettagli

Il credito al consumo

Il credito al consumo Il crdito al consumo Anna Vizzari Scnario di rifrimnto I lttori di ricordranno ch abbiamo ddicato il focus dl numro 2/2006 proprio al crdito al consumo. Oggi, a distanza di circa du anni, aggiorniamo i

Dettagli

Anna Soru e Cristina Zanni

Anna Soru e Cristina Zanni Consumatori in cifr L prospttiv occupazionali di laurati in Lombardia Anna Soru Cristina Zanni La CCIAA di Milano Unioncamr Lombardia, attravrso Formapr con il coinvolgimnto dll dodici univrsità dlla Lombardia,

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

La lunga crisi dei consumi delle famiglie italiane

La lunga crisi dei consumi delle famiglie italiane La lunga crisi di consumi dll famigli italian Fdl D Novllis La fas di bassa crscita di consumi in Italia ch si è prodotta dall inizio dl dcnnio dipnd dalla mancata crscita dl rddito dll famigli. Qusta

Dettagli

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012 Comitato Tcnico Scintifico Attività 2012 fdback sul 2011 Roma, 15 fbbraio 2012 Fdback 2011 ITS national rports ITS Commit mting 15.12.2011 Stakholdrs platform ITSAdvisoryGroup Lgg comunitaria i 2011 2

Dettagli

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO 1. La struttura di rlazioni tra manifattura srvizi all imprs in un contsto uropo 11 1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO La quota di srvizi sul commrcio

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

Servizio post-vendita: il caso degli elettrodomenstici

Servizio post-vendita: il caso degli elettrodomenstici Srvizio post-vndita: il caso dgli lttrodomnstici Nicola Saccani L offrta di srvizi contstual alla vndita post-vndita, in molti sttori di bni di consumo durvol, è divntato un fattor diffrnziant d un arma

Dettagli

Brevetti e concorrenza nel settore farmaceutico

Brevetti e concorrenza nel settore farmaceutico Brvtti concorrnza nl sttor farmacutico Ilaria Passarani I consumatori hanno il diritto ad avr farmaci sicuri, innovativi przzi accssibili. I risultati di una rcnt inchista dlla Commission uropa dimostrano

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

Oltre la Sepa: il futuro dei pagamenti al dettaglio 1. Daniela Russo

Oltre la Sepa: il futuro dei pagamenti al dettaglio 1. Daniela Russo Oltr la Spa: il futuro di pagamnti al dttaglio 1 Danila Russo Il progtto Spa (Singl uro paymnts ara) prsgu l obittivo di crar strumnti di pagamnto comuni, altrnativi al contant, nll ara dll uro, dstinati

Dettagli

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008 Consumatori in cifr Il przzo dl ptrolio di carburanti tra maggio sttmbr 2008 Marco Bulfon Introduzion 142 Nl corso dll ultimo anno i przzi intrnazionali di molt matri prim hanno subìto un comportamnto

Dettagli

Conciliazione delle controversie: il ruolo delle associazioni di consumatori 1

Conciliazione delle controversie: il ruolo delle associazioni di consumatori 1 Argomnti Conciliazion dll controvrsi: il ruolo dll associazioni di consumatori 1 Pitro Pradri Il CNCU (Consiglio Nazional di Consumatori Utnti) ha approvato il documnto con il qual si chid al Ministro

Dettagli

Le pensioni dopo la crisi finanziaria

Le pensioni dopo la crisi finanziaria L pnsioni dopo la crisi finanziaria Elsa Fornro La crisi finanziaria ha colto il disgno prvidnzial in una fas di trasformazion. Dobbiamo rivdrlo, alla luc di nuovi vnti? La risposta è ngativa. Crtamnt

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

Politiche fiscali per la famiglia

Politiche fiscali per la famiglia Politich fiscali pr la famiglia Tatiana Onta Lo Stato social fonda l su radici nlla Costituzion: infatti, compito dllo Stato è il sostgno alla famiglia alla matrnità, 1 utilizzando l ntrat gnrat da un

Dettagli

L agenda dell Autorità dei trasporti. Marco Ponti

L agenda dell Autorità dei trasporti. Marco Ponti L agnda dll Autorità di trasporti Marco Ponti È imminnt la costituzion dll Autorità indipndnt di rgolazion di trasporti. Avrà finalmnt i potri pr intrvnir a difsa dgli utnti (o di contribunti) contro l

Dettagli

Altroconsumo Finanza: 10 anni di indice della fiducia dei risparmiatori

Altroconsumo Finanza: 10 anni di indice della fiducia dei risparmiatori Altroconsumo Finanza: 10 anni di indic dlla fiducia di risparmiatori Pitro Cazzaniga L indic Altroconsumo Finanza sulla fiducia di risparmiatori è nato nl 2002 all intrno dll associazion consumristica

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

Sepa sta per Single euro payments area

Sepa sta per Single euro payments area I consumatori gli strumnti di pagamnto: nuov opportunità Anna Vizzari Spa sta pr Singl uro paymnts ara: ara unica uropa di pagamnti. Dopo il passaggio dfinitivo alla monta unica nl 2002, la Spa intnd offrir

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k 1 AMMORTAMENTO AMMORTAMENTO Dbito inizial D 0 si volv (al tasso fisso t) D k = D k-1 (1+t) R k [D k dbito (rsiduo) al tmpo k, R k pagamnto al tmpo k ] Condizioni [D n =0 : stinzion dl dbito in n priodi

Dettagli

La concorrenza nel settore Rc auto. Annalisa Rocchietti March

La concorrenza nel settore Rc auto. Annalisa Rocchietti March La concorrnza nl sttor Rc auto Annalisa Rocchitti March Vngono saminati du asptti dl sttor Rc auto: l andamnto di prmi l introduzion dl sistma d indnnizzo dirtto. I dati sui prmi indicano ch in Italia

Dettagli

L acqua del rubinetto è buona, ma non ci fidiamo

L acqua del rubinetto è buona, ma non ci fidiamo Argomnti L acqua dl rubintto è buona, ma non ci fidiamo Massimo Labra Maurizio Casiraghi Ch rapporto hanno gli italiani con l acqua? Molti prfriscono qulla in bottiglia. Cosa li guida nlla sclta? Il gusto

Dettagli

emercato Malpractice medica: un analisi economica Argomenti Introduzione Veronica Grembi

emercato Malpractice medica: un analisi economica Argomenti Introduzione Veronica Grembi Malpractic mdica: un analisi conomica Vronica Grmbi Si lgg continuamnt sui giornali di casi di rrori mdici, di rcnt, hanno iniziato a diffondrsi pubblicità ch rivndicano i diritti dl malato, proponndo

Dettagli

Tassazione degli strumenti e delle rendite finanziarie: effetti sui comportamenti dei risparmiatori. Riccardo Campi

Tassazione degli strumenti e delle rendite finanziarie: effetti sui comportamenti dei risparmiatori. Riccardo Campi Tassazion dgli strumnti dll rndit finanziari: fftti sui comportamnti di risparmiatori Riccardo Campi La tutla dl risparmio è ssnzial pr fornir all conomia l risors ncssari alla crscita l accsso al crdito

Dettagli

Informazioni in Rete

Informazioni in Rete Argomnti Informazioni in Rt Marco Gambaro Ngli ultimi anni Intrnt è divntato part dlla nostra vita quotidiana ha trasformato profondamnt il ruolo i confini di mzzi di comunicazion tradizionali attravrso

Dettagli

Impresa sociale vs altre forme non profit: costi gestionali e amministrativi a confronto

Impresa sociale vs altre forme non profit: costi gestionali e amministrativi a confronto Gstion Imprsa social vs altr form non profit: costi gstionali amministrativi a confronto di Maurizio Stti Lo studio di un caso Tra imprsa social form giuridich concorrnti (ONLUS, associazioni di promozion

Dettagli

L origine dell aumento dei prezzi dei cereali

L origine dell aumento dei prezzi dei cereali L origin dll aumnto di przzi di crali Matild Frrtto L aumnto di przzi di bni drivati dalla trasformazion di crali (pan, biscotti, pasta cc.) è fort, ma fors i suoi fftti sono più sri pr i pasi povri ch

Dettagli

Class action e danno antitrust: il caso traghetti

Class action e danno antitrust: il caso traghetti Argomnti Class action danno antitrust: il caso traghtti Giorgio Affrni L azion di class promossa da Altroconsumo contro l compagni di traghtti pr il sosptto cartllo sull rott pr la Sardgna offr l occasion

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

emercato Pendolari in ferrovia e danni esistenziali Argomenti La prima sentenza piacentina Umberto Fantigrossi

emercato Pendolari in ferrovia e danni esistenziali Argomenti La prima sentenza piacentina Umberto Fantigrossi Pndolari in frrovia danni sistnziali Umbrto Fantigrossi Il pndolar è un utnt particolar di srvizi frroviari subisc più dl viaggiator occasional l consgunz ngativ di dissrvizi cronici. Paradossalmnt, prò,

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

Multiproprietà: recepite le nuove regole

Multiproprietà: recepite le nuove regole Argomnti Multiproprità: rcpit l nuov rgol Valntina Apruzzi L introduzion di principi comunitari nl nostro ordinamnto mdiant il D.Lgs. n. 79/2011 mira a colmar l lacun dlla prcdnt normativa in matria di

Dettagli

emercato L innovazione digitale nei canali di vendita Argomenti Roberto Liscia

emercato L innovazione digitale nei canali di vendita Argomenti Roberto Liscia Argomnti L innovazion digital ni canali di vndita Robrto Liscia Il commrcio lttronico sta modificando l logich di businss di molt imprs il rapporto tra l stss i clinti. Il mrcato si è modificato anch una

Dettagli

LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO

LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO Abbiamo iniziato a lggr in class Nonno Tano la casa dll strgh. Lo scopo ra ascoltar comprndr. Sguir la mastra ch dava sprssività alla lttura imparar da lla a lggr.

Dettagli

2.2 L analisi dei dati: valutazioni generali

2.2 L analisi dei dati: valutazioni generali 2.2 L analisi di dati: valutazioni gnrali Di sguito (figur 7-) vngono riportat l informazioni più intrssanti rilvat analizzando globalmnt la banca dati dll tichtt raccolt. Considrando ch l tichtta nutrizional

Dettagli

Sanità e federalismo fiscale. Maria Flavia Ambrosanio

Sanità e federalismo fiscale. Maria Flavia Ambrosanio Sanità fdralismo fiscal Maria Flavia Ambrosanio Qusto contributo illustra l voluzion dlla spsa sanitaria a livllo rgional i principali fattori ch l hanno dtrminata, l diffrnz, talvolta anch profond, ch

Dettagli

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltr 30 anni un azinda spcializzata in trasporto valori, vigilanza, antitacchggio, dposito cavau in vari srvizi inrnti la sicurzza. A Z I E N D A S E R V I Z I Scurpol

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

Rischi catastrofali e intervento pubblico

Rischi catastrofali e intervento pubblico Rischi catastrofali intrvnto pubblico Luigi Buzzacchi Gilbrto Turati I grandi rischi - trrmoti, alluvioni, ruzioni cc. - pongono alla collttività un problma di prvnzion di coprtura di costi causati dall

Dettagli

Focus. Crisi finanziaria e tutela del risparmiatore. Emilio Barucci

Focus. Crisi finanziaria e tutela del risparmiatore. Emilio Barucci Crisi finanziaria tutla dl risparmiator Emilio Barucci La crisi pon tr problmi sul front dlla tutla dl risparmiator: il limit dll attual asstto di tutla fondato sulla trasparnza-rsponsabilità, il salto

Dettagli

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010 Progtto BES dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract Bnssr conomico /Standard matriali di vita TEMA Rl co n il BE S Consumi - Incidn di consumi alimntari sulla spsa dll famigli Rddito + Stima dl rddito

Dettagli

Decreto salva-italia e misure antievasione

Decreto salva-italia e misure antievasione Dcrto salva-italia misur antivasion Francsco Tundo Il Dcrto Monti cambia profondamnt il rapporto fisco-contribunt, favorndo un flusso costant talora indiscriminato di informazioni. In qusto snso, saranno

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

Utenti e regionalizzazione dei trasporti. Marco Ponti e Antonio Laurino

Utenti e regionalizzazione dei trasporti. Marco Ponti e Antonio Laurino Utnti rgionalizzazion di trasporti Marco Ponti Antonio Laurino S si ccttua, in part, il sttor autostradal, la rgionalizzazion di trasporti pubblici locali è stata quasi insistnt, prché a tutti gli stakholdr,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. c.a.p. 90133 c.f. 80016350821. la quale - seppure la scrivente continui a ritenere strategico il potenziamento

COMUNE DI PALERMO. c.a.p. 90133 c.f. 80016350821. la quale - seppure la scrivente continui a ritenere strategico il potenziamento COMUNE DI PALERMO Ara dll Politich di Sviluppo Fondi Strutturali Palazzo Calltti - Piazza Marìna, n.46-90133 PALERMO Tl.0917406363 Sito inlrnt h h h.comun.!alrmo it c.a.p. 90133 c.f. 80016350821 Al Sig.

Dettagli

Parcheggi e altre rendite aeroportuali

Parcheggi e altre rendite aeroportuali Argomnti Parchggi altr rndit aroportuali Marco Ponti Elna Scopl La rgolamntazion dl sistma aroportual italiano fino al 2007 non ha vitato la formazion di rndit ingiustificat. In particolar l attività non-aviation,

Dettagli

APPUNTI DI MACROECONOMIA

APPUNTI DI MACROECONOMIA Brtocco G., Kalajzić A. Mourad Agha G. Univrsità dgli Studi dll Insubria Dipartimnto di Economia Anno accadmico 2014-2015 APPUNTI DI MACROECONOMIA (Sconda part pp. 175-296) Il modllo IS-LM pr una conomia

Dettagli