...ATTUALITA Taranto Finanza Forum IN POLITICA Gaetano Blé LA VOCE DELLA GENTE Roccaforzata SPETTACOLI Drupi ARTE E CULTURA Francesco Zanghi...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "...ATTUALITA Taranto Finanza Forum IN POLITICA Gaetano Blé LA VOCE DELLA GENTE Roccaforzata SPETTACOLI Drupi ARTE E CULTURA Francesco Zanghi..."

Transcript

1 N / Anno VIII - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Poste Italiane spa - Spedizione in A.P. - 70% - DCB Taranto Transiti) - 1 Emergenza Sicurezza?...ATTUALITA Taranto Finanza Forum IN POLITICA Gaetano Blé LA VOCE DELLA GENTE Roccaforzata SPETTACOLI Drupi ARTE E CULTURA Francesco Zanghi...

2 Per la pubblicità su L OCCHIO PARLANTE tel. 335/

3 SOMMARIO 4 - ATTUALITA - Sos sicurezza. Taranto in stato di emergenza - Taranto Finanza Forum 10 - IN POLITICA Gaetano Blè 12 - LA VOCE DELLA GENTE Roccaforzata 14 - SPETTACOLI Drupi 16 - ARTE E CULTURA Francesco Zanghi 17 - CASA E DINTORNI Non solo tegole 18 - CURIOSANDO 19 - FLASH Notizie in breve 22 - IL CONDOMINIO 23 - L OROSCOPO DI PICIUS - I SANTI N / Anno VIII - L OCCHIO PARLANTE - Quindicinale di informazione e attualità - Aut. Trib. Ta n (Poste Italiane spa - Spedizione in A.P. - 70% - DCB Taranto Transiti) - 1 L OCCHIO PARLANTE 19-20/2008 Quindicinale di attualità e informazione Reg. Trib. Taranto n. 568/2000 Direzione, Redazione, Amministrazione Taranto - Via Catania, 1 - Tel./Fax Redazione: Direttore Responsabile Associato Unione Stampa Periodica Italiana Emergenza Sicurezza?...ATTUALITA Taranto Finanza Forum IN POLITICA Gaetano Blé LA VOCE DELLA GENTE Roccaforzata SPETTACOLI Drupi ARTE E CULTURA Francesco Zanghi... Alessandra Carpino Editore Folder Immagine srl Stampa Industrie Grafiche Brizio Foto: Franco Tassano Editoriale...Per la città di Taranto e i tarantini è un periodo proprio nero. Aumento della criminalità, città sporca e trascurata, incidenti sul lavoro, incidenti stradali, e per ultimo, militari tarantini morti per un elicottero caduto. Senza considerare poi il solito inquinamento con le morti di conseguenza, l insostenibilità delle spese e, purtroppo, potremmo fare ancora un lungo elenco. Sugli incidenti e sull inquinamento qualcosa si può tentare di fare, per la criminalità stanno provvedendo le Forze dell Ordine, ma sullo stato di degrado della città dei due mari qualcosa si deve fare... e subito! Ed il qualcuno che deve fare qualcosa... e subito... è il Sindaco Stefàno (chiaramente insieme alla propria Giunta). Bisogna darsi una mossa... operativa! Poche chiacchiere! Basta con so tutto io, noi siamo gli onesti e gli altri no e dissesto! Operatività ci vuole! Il Comune è l azionista di maggioranza sia di Amat che di Amiu. Quando si deve dare una controllata a tutto? I bus non esistono e se esistono sono sporchi, in ritardo e, a volta, si incendiano da soli. La spazzatura è ovunque. Per fortuna che stiamo andando incontro all inverno e, magari, diminuiscono certi tipi di animali. Questi sono solo alcuni dei problemi che la gente lamenta, ma il Sindaco è fortemente impegnato nella lotta personale con i Vigili urbani, a risparmiare Euro e poi, magari, a spenderli malamente da qualche altra parte. Caro Sindaco, Lei sarà pure una persona per bene come dicono tutti, ma pensi un po di più a noi, alla nostra città, ai tanti problemi più importanti e più urgenti che non al risparmio dei Euro. Al limite, deleghi questo problema (se è reale) a qualcun altro dei Suoi collaboratori e si avvicini di più alla gente perchè, a prescindere da quello che sostiene Lei e lo stesso dicasi per i componenti della Sua Giunta, la gente continua a lamentarsi perchè non riesce a parlare con il Sindaco. L abbiamo invitata più volte ad inviare a questa redazione gli orari e i giorni in cui riceve, mettendole anche questo spazio a disposizione, ma Lei continua a non sentire o qualcuno, magari, non glielo dice. Comunque, faccia Lei... Sarà poi il voto degli elettori a dire se il Suo operato è stato positivo o meno, ma Le consigliamo di non fare sondaggi in questo momento. Lasciamo perdere le cose che dice l opposizione, a volte solo perchè è opposizione, ma si senta davvero tarantino e non solo a parole. Il fatto che lei spenda i Suoi soldi per muoversi qualche volta è molto relativo. Nessuno glielo ha chiesto. Anzi, non è nemmeno giusto. Se il linguaggio utilizzato in questo editoriale Le dovesse risultare troppo aggressivo o, magari, offensivo, ce ne dispiace, ma siamo troppo affezionati a questa città per non essere inc... arrabbiati! Migliori il Suo operato! (-)

4 SOS SICUREZZA Taranto città in stato di emergenza? pericolo di un aumento della pratica dell estorsione tiene banco sulle pagine di cronaca che troppo spesso ormai riportano di attentati ai danni degli esercizi commerciali o come è successo qualche settimana fa ai danni addirittura di una troupe televisiva. Ed è stato proprio questo episodio ad attirare l attenzione non solo dell opinione pubblica, ma anche delle autorità, per verificare quanto realmente sta succedendo dietro le quinte di una situazione di emergenza economica a cui la città già si presta altamente. Il caso in questione riguarda il cast diretto dalla regista di fama nazionale Lina Wertmuller, che aveva deciso di girare alcune scene nel cuore della città vecchia. Secondo quanto dichiarato dalla Wertmuller due balordi si sarebbero avvicinati agli operatori,chiedendo di parlare ai responsabili del film, per poi avanzare l assurda richiesta di 50mila euro per consentire di far lavorare nei vicoli del borgo antico. Dopo qualche ora i due sarebbero tornati abbas- Serpeggia tra i commercianti rendendo la vita di quanti lo subiscono un incubo. Stiamo parlando del pizzo. Si tratta di una forma di estorsione praticata dalla malavita che consiste nel pretendere il versamento di una percentuale sull incasso o di una quota fissa da parte di negozianti e imprenditori in cambio di una supposta protezione dell attività. Essi vengono costretti al pagamento attraverso intimidazione e minaccia di danni morali, fisici ed economici che vengono effettivamente attuati in caso di mancato o ritardato pagamento, e che possono, in alcuni casi, arrivare fino all uccisione dell imprenditore o di uno dei suoi familiari. Troppa la paura di esporsi, di intraprendere la strada della denuncia. Il pericolo per molti commercianti sta dietro l angolo, pronto a colpire. La paura blocca la volontà dell imprenditore di liberarsi dai propri estorsori. In questo periodo nel capoluogo ionico il 4 L Occhio parlante sando la cifra richiesta a 20mila, ma senza cambiare il risultato. Quello cioè che ha spinto la produzione del film Mannaggia alla miseria a trasferirsi, senza pensarci due volte, a Brindisi, dove ha continuato indisturbata il proprio lavoro. Per citare invece solo alcuni degli ultimi casi di intimidazioni ai danni dei commercianti, possiamo fare riferimento agli ultimi episodi avvenuti in via Mazzini, dove presi di mira, a distanza di pochi giorni l uno dall altro, sono stati dati alle fiamme un negozio di elettrodomestici e uno studio fotografico. Come un copione che si ripete, intorno alle 23 gli attentatori sono entrati in azione appiccando il fuoco e procurando danni non solo al negozio ma allo stabile stesso e alle vetture circostanti. Le Forze dell Ordine, in entrambi i casi, hanno ascoltato il titolare del negozio ma non sarebbero emersi elementi utili per le indagini. Ora a lavorare sono gli investigatori della Squadra Mobile i quali devono scoprire cosa stia avvenendo in via Mazzini dopo il

5 MARMI EDIL s.r.l. F.lli GUARINO Graniti - Pavimenti - Rivestimenti scale Stipiti - Caminetti Ripiani per bagni e cucine Via S. Brunone, 89/a - Tel Fax per acquistare e vendere casa a condizioni vantaggiose Via Catania, 8 - Tel Cell. 347/

6 secondo attentato ai danni di un commerciante. Si teme una ripresa del racket che vuole imporre la propria legge in quella zona. Non si esclude, infatti, che si possa trattare di una banda di emergenti in cerca di facili guadagni. La questione racket è finita anche al centro di un comitato per l ordine pubblico e la sicurezza richiesto da Confcommercio. Ma il Questore di Taranto, Giancarlo Pozzo è intervenuto in merito alla questione facendo molta attenzione nell allarmare la popolazione tarantina sul fatto che la mala stia rialzando la testa. All inizio di settembre si fece il punto in Prefettura con il Sottosegretario Mantovano, il quale, commentando l aumento del 50 per cento di denunce per il reato di estorsione in meno di un anno, affermò che questo dato non significa necessariamente che ci sono più estorsioni, può anche significare che c è una maggiore fiducia nei confronti delle istituzioni e quindi una maggiore disponibilità a denunciare. La città però ha bisogno di sapere. Come stanno realmente le cose? Che cosa sta succedendo in sordina? A tal proposito nella Prefettura di Taranto si è svolto un incontro ad hoc presieduto dal Prefetto Alfonso Pironti, il Procuratore distrettuale Antimafia di Lecce, Cataldo Motta, il Colonnello Adolfo Pecone, Comandante provinciale dei Carabinieri di Taranto, il Comandante provinciale della Finanza di Taranto Giovanni Monaco e il Magistrato Franco Sebastio. Il tema trattato è stato appunto quello della sicurezza. Le autorità hanno assicurato che la città è sicura e che l episodio non è da ricondursi ad un fenomeno di criminalità 6 Il Questore di Taranto, Giancarlo Pozzo L Occhio parlante Il Prefetto di Taranto, Alfonso Pironti organizzata in aumento. Il Prefetto Pironti ha evidenziato come gli enti preposti alla tutela e alla sicurezza dei cittadini stiano collaborando in maniera continua e sempre più attenta per cercare di arginare episodi di intimidazioni e violenze in città. Il prefetto ha inoltre sottolineato come siano sotto controllo soprattutto individui che, avendo scontato la propria pena, sono usciti di prigione e hanno ripreso a delinquere. Per quanto concerne i fenomeni di estorsione il Prefetto ha affermato che solo attraverso la fiducia nelle istituzioni si potranno combattere tali emergenze. Il fatto è che la gente, però, ha paura. I commercianti sono terrorizzati e anche se stanno aumentando quelli che denunciano, la verità è che tanti si sentono ancora soli di fronte al crimine e soprattutto per evitare terribili drammi decidono di subire la prepotenza di questi criminali. Bisogna aumentare i fondi di solidarietà ha aggiunto il Prefetto, facendo riferimento a quelle organizzazioni che si occupano di questi problemi. È necessario, quindi che aumentino le campagne di sensibilizzazione per dimostrare alle vittime che non sono sole e che la forza risiede proprio nell unità. Dall ultimo incontro al vertice quindi è emerso che Taranto non sta vivendo uno stato di emergenza in merito alla criminalità organizzata. Tuttavia non si può trascurare un episodio cruento, rimbalzato sulle pagine di cronaca di tutti i giornali locali e che riguarda l uccisione di Osvaldo Mappa. Il fatto, avvenuto lo scorso aprile fu in quel periodo collocato all interno di un regolamento di conti della mala locale. Mappa aveva 41 anni ed era un ex collaboratore di giustizia. Fu freddato nel rione Paolo VI di Taranto, vittima di una sparatoria avvenuta davanti a uno stabile in via Liberazione. Mappa, che si trovava agli arresti domiciliari, fu raggiunto da tre colpi all addome, mentre sua madre, Nicoletta Axo, di 64 anni, fu colpita a una coscia. Sull agguato ha indagato la Procura Antimafia di Lecce. Il movente, secondo gli inquirenti, sarebbe stato uno sgarro commesso da Osvaldo Mappa, che confessò di essere stato uno degli autori dell omicidio dell Agente di Polizia penitenziaria Carmelo Magli, compiuto il 17 novembre del A tal proposito il Procuratore distrettuale Antimafia di Lecce, Cataldo Motta, durante l incontro in prefettura del 23 ottobre, ha dichiarato che l episodio ha destato senza dubbio preoccupazione e che di certo di fronte a simili fatti quanti presiedono alla sicurezza e all ordine pubblico non possono abbassare la guardia. Si continua ad indagare quindi perché le organizzazioni criminali sono state fortemente contrastate, non sconfitte purtroppo, ma ridimensionate sicuramente, quindi si continua sulla via dell attenzione e dell indagine, perché nessun elemento può essere trascurato. Il Procuratore distrettuale Antimafia di Lecce, Cataldo Motta Il Procuratore Motta ha sottolineato, comunque, che quando i fenomeni delinquenziali si sviluppano con elementi così vistosi e lampanti come incendi e intimidazioni, per quanto preoccupanti, sicuramente lo sono meno di quando gli esercenti pagano senza che elementi vistosi saltino all occhio, perché è maggiormente in quest ultimo caso che aumenta il rischio della presenza di un fenomeno riconducibile alla criminalità organizzata. (Mariella Piccinni)

7 info:

8 Taranto location e promozione del FINANZA FORUM Ècrisi! Non parliamo di quella crisi economico-finanziaria che spesso siamo abituati a sentir pronunciare o di cui spesso ci si suol lamentare. È molto di più, una crisi economico-finanziaria dalle spaventose proporzioni. A detta di quanti hanno memoria e cultura in merito, non se ne ricorda una dai confini, non solo geografici ma anche numerici, così vasta. Mercati a picco a livello internazionale, incontri e proposte di provvedimenti anticrisi a sostegno delle banche, al fine di proteggere i fondi a partire dal grande imprenditore sino al piccolo risparmiatore. In questo clima, seppur così teso, giunge la Seconda Edizione del Taranto Finanza Forum, l evento promosso dalla BCC San Marzano di San Giuseppe in collaborazione con Milano Finanza e Class Cnbc, con il patrocinio dell Università degli Studi di Bari e della Camera di Commercio di Taranto. Presso la basilica sconsacrata dell Histò San Pietro sul Mar Piccolo, a testimonianza di ciò che è stato suddetto, nel corso del Forum, in diretta è arrivata la notizia del più grande fallimento della storia americana per una banca: la Washington Mutual. Relatori di grande spessore hanno dato prova delle proprie competenze in interventi che, a partire inevitabilmente dalla situazione americana, quella che fa il buono e cattivo tempo sul resto del mondo, hanno quasi tutti palesato un moderato pessimismo. Alle poltrone degli intervenuti i rappresentanti di società finanziarie italiane e internazionali del settore: Aureo Gestioni, Azimut, Banca Agrileasing, BHW, Club Commodity, Directa Sim, Salex, Schroders. E, ancora, relatori fra i maggiori esperti 8 L Occhio parlante italiani e intenazionali del calibro di: Stefano Calamita (Psicologo di Borsa); Saverio Berlinzani (Esperto del mercato FO- REX e fondatore di Salex), Luca Ramponi (Direttore investimenti Aureo Gestioni SGR); Massimo Intropido (fra i più autorevoli e preparati analisti tecnici italiani); Atos Cavazza (Docente universitario e componente Consiglio direttivo Assiom, Associazione italiana Operatori Mercati dei Capitali); Vito Roberto Santamato (Docente universitario); Donatella Principe (Manager Schroders Italy SIM Spa); Francesco Carbone (Consulente finanziario specializzato sull azionario europeo); Marzio Zocca (gestore azionario Azimut SGR); Andrei Lawford (Consulente finanziario Club Commodity). Autorevole, tra gli altri, l intervento di Kevin Kerr, denominato il mago delle materie prime, il guru americano dalla pluriennale esperienza sul mercato delle commodity, top trader, curatore dell autorevole newsletter Jurogiin dedicata alle materie prime. Un forum dinamico che nella seduta pomeridiana si è collegato con Class CNBC per l apertura del mercato americano, un collegamento tra Kevin Kerr e la Borsa di Chicago. Altra interessante connessione in diretta con Milano Finanza dalla cui sede è intervenuto l analista Gianluca Defendi. Infine il mercato in diretta. Alcuni fra i più quotati top trader italiani: Davide Biocchi, Luca Giusti, Gianni Carbotti e Giovanni Lapidari, si sono confrontati con una gremita platea composta da numerosi esponenti dell economia e finanza del territorio, oltre che da professionisti provenienti dal resto d Italia. Fra le performances di riferimento, Gianni Lapidari in un ora ha portato a casa 500 euro a fronte di un investimento di 20mila euro; Davide Biocchi, che ha giocato nella prima parte della giornata, ha guadagnato 1000 euro. I lavori sono stati coordinati dal Giornalista finanziario di Milano Finanza Giuseppe Di Vittorio. A chiudere l incontro il Direttore Generale della BCC San Marzano di San Giuseppe, Emanuele Di Palma che, nella consapevolezza dell attuale difficile situazione pone, come obiettivo, quello di offrire risposte chiare ai risparmiatori e agli investitori. (Lucia Basile)

9 il Mercatin dei S gni APERTO LA DOMENICA MATTINA

10 PROVINCIA DI Lontanissima l alleanza elettorale per il centrosinistra Più si avvicinano le elezioni alla Provincia di Taranto, più si allontana la possibilità di unità tra le forze politiche di centrosinistra che governano la città e la Provincia. Ne abbiamo parlato con Gaetano Blè, esponente del Partito Democratico, uno dei gruppi consiliari di maggioranza alla Provincia di Taranto, nel cui ambito riveste Deleghe all Ambiente, ai Trasporti, alla Formazione. Com è la situazione in Provincia? Trasparente, chiara. Il PD come la vive? Sin da Giugno di quest anno ci siamo fatti promotori di un tavolo per riunire i partiti, le liste, i movimenti che avessero al loro interno valori comuni, per riuscire a superare quello che lo scorso anno è capitato al centrosinistra, la divisione con la candidatura di Florido. Il nostro obiettivo è riunire il centrosinistra, come sarà in tutte le provincie, Taranto è l eccezione per quello che è successo con Stefano e noi abbiamo cercato di rimediare con la stessa candidatura di Florido, pronto a sottoporsi alle primarie. Ritiene dunque si faranno le primarie? Si. La realtà è che tutti i partiti che hanno a cuore il bene della città, hanno partecipato al tavolo e hanno chiesto unità su un programma. Le primarie sono uno strumento per cercare un candidato; Florido si è offerto per l unità del centrosinistra, ammettendo l errore delle comunali, quando riteneva di offrire una figura forte in una situazione difficile. Io stesso ho appoggiato questa idea perché credevo occorresse una squadra fatta di gente esperta in un momento così grave. L elettore ha sempre ragione. Anche quando ha dato il 20% a Cito, significa che nella politica, nei partiti storici, c è un momento di stanca. L anno scorso tutti i partiti hanno perso, anche Rifondazione che sosteneva il Sindaco ha preso l 1%. Considerando il mancato incontro tra le forze di centrosinistra che amministrano Comune e Provincia, come crede si manterranno gli equilibri? Abbiamo solo a cuore gli interessi del cittadino. Dopo le politiche il PD ha ottenuto il 35% dei voti, vuol dire che quei cittadini hanno fiducia in noi. Abbiamo sempre offerto aiuto al Sindaco, e compet 10 L Occhio parlante enze, anche con il nostro gruppo consiliare. Ci è dispiaciuto che in alcuni pezzi della maggioranza questo è stato visto come una volontà di superare la maggioranza stessa. Capisco la posizione di Stefano che avendo vinto una battaglia contro Florido oggi dice di voler da solo risolvere i problemi. A lui abbiamo sempre chiesto di fare un passo avanti perchè ci legano tante cose, altrimenti sarà sempre ostaggio di qualche consigliere che un giorno gli darà sostegno e l altro no. Un incontro tra noi diventa strutturale, serve oggi in Provincia, domani in Regione e poi di nuovo al Comune. Dalle politiche il centrodestra è uscito vincente su questo territorio. Vi preoccupa? Le politiche sono diverse, ha vinto Berlusconi che ha il fascino di chi è capace di dare non so che, rappresenta un modello di vita. Vorrei chiedere al PdL chi candideranno? Non potranno presentare chi dal 2000 al 2006 ha governato la città, un cittadino solo a rivedere quelle facce ricorderà il dissesto e non li voterà, dovranno andare per forza alla ricerca di gente nuova. Ma in questi anni cosa ha fatto la Provincia di Taranto? Aveva a disposizione un discrezionale di circa 12 milioni di euro, la metà circa li ha impegnati per IsolaVerde per poter garantire sicurezza a lavoratori precari da una vita, abbiamo avuto un grande ritorno perchè tutte le scuole sono manutenute e non c è più uno sciopero. La Provincia ha fatto tante cose che spesso non sono percepite. Sulle strade abbiamo speso 30 milioni euro per renderle più sicure. Abbiamo inaugurato 5 Istituti superiori, sistemato tante altre scuole. Cosa avrebbe potuto fare e non ha fatto? Avrebbe potuto fare tante cose se avessimo avuto gli stessi trasferimenti che avevano altre gestioni. Sul trend del risparmio come razionalizzazione sono d accordo ma, se i costi fissi sono aumentati e i trasferimenti sono diminuiti, abbiamo potuto fare meno. Al tavolo, dove siede l Italia dei Valori? Deve andare alle elezioni secondo le indicazioni nazionali per verificare l indice di gradimento. Correrà da solo sicuramente o affiancato da qualche movimento, presumo con Sds, per contarsi e per dire la sua su un tavolo di ballottaggio. E Udeur? Esiste come partito ma non ha base elettorale. Quelli in Provincia hanno confermato che alle elezioni appoggeranno Florido; in realtà oggi non si sa cosa è... un nome... se si presenteranno si potrà verificare se rappresentano o no ancora qualcosa. (Lucia Basile)

11 La Panna

12 ROCCAFORZATA, il paese incantato Piccola frazione della provincia di Taranto, Roccaforzata è situata su una collina a 140 m. sul livello del mare. Nota soprattutto per il suo castello, dalla struttura rettangolare risalente al XV secolo e sito nel punto più alto dell antico borgo, Roccaforzata vive principalmente di agricoltura e deve la propria denominazione alla località rupestre in cui sorge il paese che lo rende quasi inespugnabile. Sempre nel XV secolo Rocca fu uno dei primi centri, allora quasi disabitati, occupati dai soldati albanesi guidati da Giorgio Castriota Scandenbergh. Col tempo poi gli usi e le abitudini religiose legate a questa forte presenza albanese furono gradualmente eliminati, con l Arcivescovo di Taranto Mons. Brancaccio. L appellativo di Forzata proviene invece dalla nobile famiglia La Forza, vissuta qui intorno alla fine del E un paesino di circa millecinquecento abitanti, anche se la maggior parte dei rocchesi sono anziani. Dagli intervistati è emerso un forte dispiacere nel constatare che le nascite sono diminuite radicalmente negli ultimi anni e che pochi sono ormai i giovani che rimangono in paese. Qui vivono bene le persone adulte ma i giovani vanno via per studiare e quando ritornano a trovare i genitori non si trattengono molto anche perché non hanno la possibilità di divertirsi molto. La cittadinanza sembra rammaricata per questo, ma nello stesso tempo si dice molto soddisfatta dell operato dell Amministrazione comunale. Il Sindaco Vincenzo Pastore, ormai al suo secondo mandato, sembra essere molto stimato in paese specie dalle persone più anziane. Il Sindaco è al suo secondo mandato e ha fatto diverse cose, ha migliorato il paese, ha inaugurato nuovi monumenti e ha aperto nuove strade. Si è occupato molto dell aspetto estetico del paese, cosa che invece altri Sindaci precedenti non avevano fatto, è una brava persona. Aggirandoci per le strade notiamo in effetti diverse statue e strade curate. Molti anziani sono seduti sulle panchine lungo i vicoli a chiacchierare e a godersi l aria fresca della mattina. La maggior parte delle persone incontrate e intervistate dice di essere nata e cresciuta qui e si dice orgogliosa 12 L Occhio parlante degli immensi progressi compiuti dal piccolo paese negli ultimi anni: Il Sindaco fa parecchie cose per il paese, rispetto a quando ero bambina hanno migliorato molto l illuminazione; prima era un paese scuro e tetro ora è molto più luminoso. Inoltre si sta cercando di rendere edificabili alcune aree per permettere al paese di svilupparsi e di estendersi. Nemmeno il tema delinquenza sembra smuovere i rocchesi: Ci sono bravate di ragazzi ma non c è vera delinquenza, siamo molto più fortunati di altri paesi in cui si sente parlare di sparatorie o di rapine; quando arrivano persone dall esterno le osserviamo e controlliamo affinchè non combinino guai. Ma allora non esistono problemi per il paese? Le strade sono pulite, solo che sarebbe meglio aumentare il numero di cassonetti che permettano di differenziare prodotti come pile e medicinali. La politica della differenziata non è pienamente partita. Altro grave danno per il paese è legato alla questione delle nascite. Se infatti a Roccaforzata vivono molti adulti e anziani, pochi sono i bambini presenti sul territorio. Le famiglie fanno pochi figli e si ritiene che le scuole possano chiudere per questo motivo. Questi dunque sembrano essere gli unici problemi davvero importanti per la cittadinanza che invece si dice soddisfatta della politica turistica adottata dall Amministrazione che permette di attirare molte persone, specie in estate. Si tratta di giovani e adulti, molti provenienti dalle città vicine che vengono qui per cercare aria pulita specie sul monte dove hanno migliorato la zona con un pub. Chi lavora tutta la settimana e ha bisogno di relax viene qui, sa di poter parcheggiare l automobile ovunque perché non c è delinquenza come in altri paesi della provincia. A Roccaforzata non esiste inquinamento, non ci sono industrie e la campagna rappresenta la vera ricchezza del territorio. Ci affidiamo alla coltivazione di vigna e ulivi che ci permettono di esportare vini e olio in abbondanza. Si sta puntando molto sui locali, pizzerie e pub che il sabato sera attirano un po di giovani. Poi ovviamente c è chi si sposta dalla città perchè magari lavora qui e vuole stare più vicino al luogo di lavoro o perché trova la convenienza nel prezzo dei suoli. A Roccaforzata c è la tranquillità che oggi ricercano in molti ed è su questo che dobbiamo puntare. Un paese incantato dunque, da cui forse potrebbe trarre insegnamento la caotica e sempre disperata città. (Serena Mancini)

13 TUTTO PER L UFFICIO MOBILI - SCAFFALATURE - FOTOCOPIATORI - FAX COMPUTER - STAMPANTI - MATERIALE DI CONSUMO CARTOCANCELLERIA - COMPLEMENTI D ARREDO ASSISTENZA TECNICA - Via del Tratturello Tarantino, 5 Tel Fax Articoli da pesca Surf casting Pesca all inglese Traina Esca viva Preparazione palamiti

14 Con Drupi, la canzone italiana nel mondo Giampiero Anelli, la voce canora italiana da sempre nota con lo pseudonimo di Drupi, nasce il 10 Agosto 1947 a Pavia. Da dove vien fuori Drupi? Quando ero bambino facevo una recita e il personaggio che interpretavo si chiamava Drupi, da allora questo personaggio mi è rimasto appiccicato. Giampiero, un uomo dalla vita come tanti, barista, meccanico e benzinaio ma con le doti di un artista, già da adolescente si esibiva nelle balere. Con i piedi ben saldi per terra, assecondando la passione per la musica, in estate sfoggiava le sue doti canore con il gruppo de Le Calamite, d inverno, però, tornava a fare l idraulico. Il suo esordio ufficiale avviene nel 1970, quando pubblica il suo primo 45 giri per la Ariston Records, con le canzoni Che ti costa e Plenilunio d Agosto. Nel 1973 vola al Festival di Sanremo, con la canzone Vado via che lo fa precipitare, classificandolo ultimo. Vado via, come spesso accade per gli insuccessi sanremesi, decolla e da insuccesso nazionale, scala le classifiche di vendita, diventando così successo internazionale. 35 anni da quel Festival di Sanremo. Ti aspettavi che da quel flop sarebbe nata una simile carriera? In verità no, ma lo speravo, rimanere così tanto tempo a un buon livello è la cosa che meno mi aspettavo. 14 L Occhio parlante Seguono poi una serie di hit che lo consacreranno come interprete di successo in Europa e nei mercati in lingua spagnola: Sereno è (1974), Piccola e fragile (1975), Due (con cui vincerà il Festivalbar del 1975), Sambariò (Festival di Sanremo 1976). Nel 1978 pubblica la canzone Paese, che diventa la sigla finale di Domenica In. Nel 1982 ottiene il terzo posto al Festival di Sanremo con Soli. Dopo due anni ancora un successo con Regalami un sorriso. Ancora Sanremo con Era bella davvero del 1988, Un uomo in più del 1992 e Voglio una donna del A cavallo degli anni 70/90, Drupi è diventato anche il vero e proprio idolo del pubblico dell Est Europeo; a Mosca oltre persone in un solo concerto allo Stadio Lenin, nel 2003 a Praga tiene un concerto nella Piazza dell Orologio concessa sino ad allora solo ai mitici Rolling Stones. Milioni di dischi venduti, cantare non solo in Italia ma anche all Estero, possibilità che pochi artisti hanno il piacere di ottenere; tutto ciò che emozione ti da? Il pubblico per me, quando è dietro i fari, è tutto uguale, poi sento qualcuno che dice bravo o yeah! Ma l emozione è sempre la stessa, grande. Aiutato dalla sua simpatia e naturalmente dalla sua particolare musicalità, è amico di musicisti del calibro di Larry Duun (tastierista e fondatore dei mitici Earth Wind and

15 Fire), di Vinnie Collaiuta (tra i più grandi batteristi al mondo, protagonista di tutte le ultime tournèe di Sting), di John Patitucci (bassista jazz e classico che ha suonato con tanti grandi artisti oltre che bassista di fiducia di Chick Corea), di Jim Crespo (chitarrista degli Areosmith), di Charles Fearing (chitarrista acustico che ha partecipato a molti dischi di Michael Jackson), del The Pentecostal Community Choir (coro gospel spesso chiamato da Mariah Carrey per spettacoli dal vivo), che lo affiancano nella realizzazione del best Drupi Vado via. Nel tuo the best hai avuto la fortuna di avere la collaborazione di tutti questi grandi musicisti di fama internazionale. E stata più una scelta o più una volontà dettata dal cuore? E stata solo dal cuore. Erano artisti che amavo, che apprezzavo, e appena è capitata l occasione non mi sembrava vero che venissero a suonare le mie canzoni. Ai nuovi cantanti, alle nuove leve, cosa suggerisci? Di cambiare lavoro. Purtroppo per i giovani adesso è difficile, perché la discografia è totalmente in crisi, in mano a cinque o sei dj che decidono che musica passare, uno se ha del talento è difficile che venga fuori adesso. Darai il piacere ai tuoi fan di sentirti cantare ancora live per molto tempo? Fin quando tengo, sì, poi vedremo... io sono innamorato della musica e non del successo; fino a quando mi sarà dato di poter cantare e suonare lo farò, piccoli posti o grandi, non mi interessa. L importante è divertirmi e suonare. Se poi trovi un pubblico caldo, è una goduria. Sulle critiche per le tue poche apparizioni, cosa dici? È una critica che non capisce un tubo, apparire solo per apparire non vuol dire niente. Io sono stato tanti anni lontano dalla televisione perché non mi facevano cantare dal vivo, ma come fa un cantante ad andar lì e far finta? E come dire a un muratore vieni a fare una casa ma fai finta. Ultimamente ho trovato uno staff di persone che ha cominciato a convincere la televisione a farmi suonare, cantare dal vivo. Altrimenti loro che tengano pure la televisione e io mi tengo le serate e mi diverto di più. Hai cantato negli anni 70, nel 1996 con la canzone Maiale nel periodo di tangentopoli, in cui si bollavano i politici e il cui video clip, realizzato da Oliviero Toscani, naturalmente venne rifiutato da tutte le emittenti televisive italiane. La tua musica come vive la realtà attuale? Li ho passati tutti i casini italiani. Nell album Storie d amore, c era solo quella canzone: Maiale, poi tornavo a parlare dei miei sentimenti, quello era il manifesto dell album. Non mi sono mai per fortuna fatto trascinare più di tanto dalla politica. Certamente non ne sono fuori, altrimenti non sarei un uomo se non vivessi e sapessi che c è la politica, però non mi faccio coinvolgere, soprattutto non nella musica. In una tua canzone reciti tutte le notti come un bambino appoggio il mondo sopra il mio comodino. Il tuo mondo qual è? Uno solo per fortuna, c è la musica e altri mille valori che sono quelli personali: la moglie, la famiglia, la pesca. Se vivessi solo di musica, sarei un decerebrato. Un personaggio come lui, Drupi, ha ancora oggi fiato e insegnamenti da vendere... (Lucia Basile) L Occhio parlante 15

16 FRANCESCO ZANGHI Nella geometria della natura, come nei mandala orientali, l essenza spirituale della materia Con la vena artistica nel sangue, Francesco Zanghi ha conseguito il diploma di maturità al Liceo artistico Lisippo di Taranto. Consegue la laurea in Architettura presso la Facoltà di Firenze con una tesi progettuale sulle case popolari di Via Garibaldi nella Città Vecchia di Taranto. Appassionato di Storia dell Arte, ne è abilitato all insegnamento. Zanghi definisce ciò che rappresenta, come il frutto di un percorso labirintico nella realtà. L uso del computer lo ha portato ad una semplificazione dei segni che compongono le sue opere, arrivando ad una rappresentazione che, attraverso reticoli, angoli, spigoli, giunge ad una figurazione oscillante tra reale ed astratto. Infatti i suoi lavori figurativi sono spesso astratti come i mosaici bizantini, mentre quelli astratti esplorano la struttura della realtà, espressa attraverso l uso dei frattali. Le immagini che crea Zanghi cioè, vengono ottenute attraverso ingrandimenti, riduzioni, sovrapposizioni che costituiscono un processo semplice nella realizzazione, ma articolato nell ideazione. La realtà, quindi, viene indagata nella sua mutevolezza, creando composizioni che nascono dal caos, da un segno che vede la sua ispirazione nella natura, ad esempio nella morfologia del corallo e, appunto, nelle geometrie frattali. La natura produce molti esempi di forme simili ai frattali, in un albero ogni ramo è simile all intero albero e ogni rametto è a sua volta simile al proprio ramo, e così via. Tutto ciò trova, però, una ricomposizione attraverso il gesto tipico del costruttore che, tracciando una croce per terra, identifica gli assi che determineranno il tracciato della città. Ed è appunto moltiplicando l immagine originaria lungo le diagonali, quasi si tratti di una cellula base che si riproduce, che Zanghi cerca l essenza spirituale della materia. Sebbene la digital art deve ancora guadagnarsi l accettazione concessa alla pittura, alla scultura o al disegno, forse a causa dell impressione che a farla è il computer, ci sono oggi numerosi e valenti artisti digitali e un esponente jonico senza dubbio è Francesco Zanghi che, pur non avendo al suo attivo numerose rassegne, ha partecipato a mostre soddisfacenti sul piano dei risultati. Nel 2006 partecipa alla Mostra Concorso MoicArte, alla Mostra Concorso Amelia Earhart a cura dello Zonta Club Taranto, nel 2008 Artisti in Città Vecchia (Ta) in occasione dei festeggiamenti patronali, alla II Edizione itinerante ArtEstate a Castellaneta Marina (Ta) a cura dell Associazione Sèmata, Rassegna d arte Collettiva a Sava (Ta) a cura di Anmil e Associazione Sèmata. Ottiene riconoscimenti nel 2008: primo Premio per la grafica al Concorso MoicArte, secondo Premio alla Mostra 16 L Occhio parlante Angoli Nascosti a Statte (Ta) a cura dell Associazione Statte Futura. (Lucia Basile)

17 NON SOLO TEGOLE Nuovi materiali per nuove prestazioni Il coppo, o tegola curva, prodotto tradizionalmente per stampaggio ed industrialmente per estrusione, deriva geometricamente da una superficie cilindrica tagliata secondo due piani paralleli. Era usato già dagli antichi romani. L evouzione del coppo è la tegola: è un manufatto realizzato in materiali resistenti ma allo stesso tempo leggeri, come il laterizio, l ardesia, il legno, o il metallo. Lo scopo principale delle tegole è quello di proteggere l edificio dalla pioggia, impedendo che questa si infiltri, danneggiando la struttura e pregiudicando quindi l abitabilità. Negli ultimi tempi molte novità sono nate per andare incontro alle diverse esigenze. Una copertura di ca. 200 mq realizzata con Auranox di Monier elimina in un anno una quantità di agenti inquinanti pari alle emissioni di un automobile a benzina con percorrenza media di ca km/a, oppure a quelle di 2 caldaie impiegate per il riscaldamento domestico. Auranox di Monier fotocatalizza ed ossida gli agenti inquinanti. Tegola Canadese ha introdotto nel suo sistema tetto il tetto ventilato. La ventilazione offre grandi vantaggi per il comfort abitativo, la durata delle strutture e il risparmio energetico. Posta fra il materiale coibente e la copertura, la camera di ventilazione assicura una circolazione dell aria che migliora le qualità termiche del tetto. In estate, su di un tetto ventilato, l aria fresca che arriva dalla linea di gronda si riscalda nell intercapedine per effetto dell irraggiamento, diventa più leggera e fuoriesce dal colmo, sottraendo il calore accumulato dal materiale di copertura. L inverno la circolazione d aria farà in modo che il materiale isolante rimanga asciutto evitando in questo modo la creazione di condense e garantendo la durata nel tempo degli elementi costruttivi del tetto. Le nuove tegole fotovoltaiche Tegosolar si integrano perfettamente nei tetti di Tegola Canadese lasciando libertà progettuale nel design del manto di copertura. Le tegole fotovoltaiche sono in silicio amorfo, a tripla giunzione, funzionano per luce diretta e per luce diffusa, catturano meglio i 3 colori dello spettro solare, sono flessibili, pedonabili, facili da trasportare e da posare, autopulenti, resistono alla grandine, non sono riflettenti, hanno una resa maggiore per unità di potenza installata. Ogni edificio rappresenta per Pica Sistemi una preziosa fonte di energia. L installazione di un tetto fotovoltaico permette di soddisfare il fabbisogno energetico di un intero edificio. Il sistema Powerpica, oltre ad offrire tutti i vantaggi di un impianto a pannelli fotovoltaici costruito secondo i più avanzati requisiti tecnologici, presenta anche una grande flessibilità di utilizzo. Powerpica è infatti caratterizzato dalla modularità dei suoi pannelli fotovoltaici, studiati per integrarsi perfettamente nelle coperture tradizionali in laterizio. Questa modularità permette di allestire un impianto a seconda delle proprie necessità; ad esempio, grazie all alto rendimento delle celle in silicio, anche una superficie di 20-25m di tegole fotovoltaiche è sufficiente a fornire energia ad un intera unità abitativa. Il tetto ventilato Pica evita infatti la formazione di condensa che, come si sa, porta alla comparsa di muffe, umidità e gocciolamenti. La copertura di un edificio contribuisce in maniera determinante all efficienza e alla vivibilità dell edificio stesso. Scegliendo una buona soluzione di isolamento del tetto e un tetto ventilato di qualità oltre a migliorare il clima interno, si risparmia notevolmente sui consumi energetici. Picasistemi offre diverse soluzioni che abbinano i vantaggi di un ottimo isolamento del tetto ai benefici offerti da un tetto ventilato. (-) Tegola canadese in collaborazione con Pica Sistemi Monier L Occhio parlante 17

18 PROVERBI La noia è di chi non ha visto nulla o di chi ha visto troppo. (Inghilterra) Un re può fare un nobile ma non può fare un gentiluomo. (Francia) Non chiedere a un nemico che ti tratti meglio di come tu tratteresti lui. (Finlandia) RICORRENZE OTTOBRE 10 Ottobre Nasce a Olginate (Lecco) il comico Antonio Albanese. 3 Ottobre Nasce a Malmoe (Svezia) il calciatore Zlatan Ibrahimovic. Il contadino trema sei mesi per il freddo e sei mesi per la paura. (Cina) E la campana che ti saluta alla tua nascita ed è la campana che ti accompagna al camposanto. (Germania) Chi non vuole morire non doveva nascere. (Jugoslavia) Ciò che vuole la morale non è mai conforme a ciò che dettano gli istinti. (Libano) 18 Ottobre Nasce a Sint-Agatha Bercher (Belgio) l attore Jean-Claude Van Damme. 23 Ottobre Nasce a Bologna il pilota Alex Zanardi. Il mondo è teatro e l uomo il burattino. (Spagna) La modestia è spesso non dire ciò che si pensa di se stessi. (Irlanda) Pane duro, vino aspro e legna verde fanno l economia di una casa. (Italia) 29 Ottobre Nasce a Winona (Minnesota - USA) l attrice Winona Ryder.

19 FLASH Notizie in breve L Arcas (Associazione regionale centri d azione sociale) promuove un programma di trattamento e consulenza psicologica nelle dipendenze dal fumo e nelle diete dimagranti. Si tratta di un servizio assistenza condotto dal responsabile Armando De Vincentiis, psicologo e psicoterapeuta. Nell ambito diete, l intervento non avviene sulla conta delle calorie da assumere o meno, ma sulle dinamiche psicologiche che spingono alla ricerca del cibo anche in assenza di fame. Per la dipendenza da tabacco il primo step consiste nel test Fagerstrom previsto nell ambito delle linee guida antifumo dall Istituto superiore di Sanità per operatori sanitari e fumatori, al fine di valutare il grado di dipendenza dalla nicotina. Un punteggio da 0 a 2 indica lieve dipendenza, 3 o 4 media dipendenza, 5 o 6 forte dipendenza, da 7 a 10 dipendenza molto forte. 1. Dopo quanto tempo dal risveglio accende la prima sigaretta? Entro: A) 5 minuti (3); B) 6-30 minuti (2); C) minuti (1); D) dopo 60 minuti (0). 2. Fa fatica a non fumare in luoghi in cui è proibito? A) si (1); B) no (0). 3. A quale sigaretta le costa più rinunciare? A) tutte le altre (0); B) la prima del mattino (1). 4. Quante sigarette fuma al giorno? A) 10 o meno (0); (1); (2); 31 o più (3). 5. Fuma più frequentemente durante la prima ora del risveglio che durante il resto del giorno? A) si (1); B) no (0). 6. Fuma anche quando è così malato da passare a letto la maggior parte del giorno? A) si (1). B) no (0). A seguito del test, una serie di interventi per ogni singolo caso, che possono variare dalle 3 alle 10 sedute. Per accedere al programma, gli interessati possono rivolgersi all Arcas, sede di Taranto, Via Cagliari 96, tel. e fax , dott. De Vincentiis cell , Presentata (foto a lato), presso Palazzo Galeota, con la partecipazione dell Assessore Mignogna, la stagione teatrale organizzata dal Comune, in particolare dall Assessorato alla Cultura e dal Teatro Pubblico Pugliese. Otto gli spettacoli previsti di cui sei saranno rappresentati presso il Teatro Orfeo e gli altri due in luoghi da definirsi. La Stagione di Prosa partirà il 18 novembre con il primo spettacolo dedicato al narratore tarantino Cesare Giulio Viola dal titolo Cecè, la penna di Cesare Giulio Viola, proseguirà con La favola di Amore e Psiche, con la coreografia di Andrè De La Roche, con Romolo il grande di Friedrick Durrenmatt, con Todo modo di Leonardo Sciascia, con Il Candido con Ottavia Piccolo, con Il bello di papà di Vincenzo Salemme, con Ogni anno punto e a capo di Eduardo De Filippo, per chiudersi con Cecè Viola, l ultimo palcoscenico regia di Rina La Gioia. (SM) SAVA L Anmil (Associazione Nazionale mutilati e invalidi del Lavoro) di Sava, l Assessorato alla Cultura del Comune, con la collaborazione dell Associazione Sèmata di Taranto, dal 10 al 12 Ottobre, presso la Sala Amphipolis, hanno organizzato la Mostra d Arte Collettiva a cui hanno preso parte gli artisti: Lucia Basile, Raffaele Boccia, Marcello Buccolieri, Ferruccio Carletti, Antonella De Santis, Maria Teresa Di Nardo, Giuseppina Gravina, Rocco Grippa, Elena Rovito, Francesca Vetrano, Francesco Zanghi. Alla serata di apertura (foto a lato) presenti il Presidente Sèmata Maria Teresa Di Nardo, il delegato Anmil Orazio Desantis e il consigliere prov.le Anmil Giovanni Destratis. (-) E partito su il nuovo notiziario jo tg, prodotto dalla On Air srl: ogni giorno in programmazione sulla tv web la cronaca di Taranto e provincia, ma anche i fatti d interesse nazionale e regionale. Grande soddisfazione per la On Air in ordine ai risultati già ottenuti da questa nuova frontiera editoriale quale internet. La tv web funziona ed è apprezzata, a giudicare dai numerosissimi visitatori che si registrano quotidianamente attraverso i contatori certificati e dalle di apprezzamento ricevute. MATERA A Casa D Imperio, presso Sasso Barisano, la presentazione del libro Raccontami la tua vita a cura del Dott. Salvatore Tardi, reminiscenze di esperienze lontane di vita raccontate da pazienti affetti da sindrome di Alzheimer o altre forme dementigene. Nell ambito dell evento, dal 10 al 19 Ottobre, la Rassegna d Arte Contemporanea Riprendersi la Testa, con le opere di: Carla Accardi, Maria Teresa Di Nardo, Cesare Cassone, Antonio Di Rosa, Mario D Imperio, Gianfranco Geronimo, Nicola Lisanti, Vincenzo Montella, Nuccia Pulpo, Ugo Nespolo, Pietro Tarasco. Sonorizzazioni di Aldo Bagnoni. Alla Kermesse ospiti d onore: Cristoforo Morocutti Professore Emerito di Neurologia Università la Sapienza di Roma, Domenico Carratelli Direttore UOC di Neurologia Ospedale S.Spirito di Roma. Da programma, l 11 Ottobre 2008, a Palazzo dell Annunziata, Sala della Mediateca, il Convegno Scientifico Gestione ed organizzazione in rete per il malato di Alzheimer, esperienze e realtà a confronto, promosso dalla Casa di Cura Villa Grazia Progetto Alzheimer, ASL RM E - Roma, Regione Lazio. (-) GINOSA Un altra cittadina, il 4 ottobre scorso, ha raggiunto la soglia dei cent anni: si tratta di Anna Teresa Colella, un arzilla vecchietta, dal forte senso dell umorismo, dalla forte fede cristiana, capace di scherzare ed ironizzare, dalla forte volontà di continuare a vivere con l intensità di sempre. Per i suoi cent anni, grandi festeggiamenti, svoltisi presso il Ristorante Biffy, alla presenza di figli, nipoti e pronipoti e molti curiosi desiderosi, magari, di scoprire il segreto di tanta longevità. Al suo fianco (foto sopra), il giorno del suo centesimo compleanno, anche il Sindaco Luigi Montanaro, il Vicesindaco Felice Vizzielli ed il Consigliere Vincenzo Prencipe che, a nome dell intera Amministrazione Comunale, le hanno donato una targa, incastonata in un quadro, per augurale ancora lunga vita, da trascorrere all insegna dell amore, del rispetto verso gli altri e della saggezza. Anna Teresa oggi ha otto nipoti e, tra qualche settimana, vedrà alla luce la sua quinta generazione. (-) Dopo il Forum dello sviluppo per la pianificazione strategica di Area Vasta di Taranto, svoltosi in Settembre, il 7 Ottobre nella Sala Monfredi presso la Cittadella delle Imprese, presentato il documento Area Vasta - proposte di intervento, elaborato da Camera di Commercio, Autorità portuale, Consorzio A.S.I. di Taranto, Confcommercio e Confindustria Taranto. Obiettivo del documento: tradurre le ipotesi di sviluppo provinciale in obiettivi reali e di fornire agli organi competenti gli strumenti operativi da adottare. Dall incontro è emerso che le linee guida emanate dalla Regione Puglia per le attività di programmazione strategica di Area Vasta, attribuiscono grande rilevanza al partenariato istituzionale ed economico-sociale, nonchè alla necessità di costruire una rete attiva tra gli Enti preposti. Presenti all incontro (foto a lato) il Commissario della Camera di Commercio di Taranto Tommaso Blonda, il Dirigente dell Autorità portuale di Taranto Francesco Benincasa, il Presidente del Consorzio A.S.I. Taranto Emanuele Papalia, il componente del Consiglio di Confcommercio Taranto Michele Dioguardi, il Presidente di Confindustria Taranto Luigi Sportelli, il Vicesindaco del Comune di Taranto (Ente capofila e sede dell Ufficio Unico di Area Vasta) Alfredo Cervellera. (LB) Dal 23 settembre al 23 ottobre Hermes Art Festival, una manifestazione (foto sotto) dal notevole successo, presso la circoscrizione Montegranaro-Salinella. La rassegna ha avuto la direzione artistica di Luigi Pignatelli. Numerosi gli appuntamenti: ogni martedi un vernisage, il mercoledi concerti e recital, il giovedi uno stage dell Hermes Accademy, laboratorio teatrale aperto al pubblico, il venerdi presentazione di opere teatrali. Organizzate tavole rotonde e serate in favore del tour di Amnesty International. Nella serata inaugurale di Hermes Art Festival, madrina il critico baronessa Elisa Silvatici, è stato presentato un vernisage dalla suggestiva titolazione pennelli in ribalta, ispirato ad opere letterarie, teatrali e cinematografiche. Hanno esposto insigni artisti salentini: Maria Letizia Cangemi, Luigi Lerna, Ilaria Longo, Laura Maniscalco-Blasi, Medina Marradini, Pina Mazza, Francesco Passaro, Rossella Pignatelli, Tommaso Monello Resta, Benedetto Sorino, Antonello Sportillo, Antonella Zinno. (-) MOTTOLA Anche il Comune di Mottola potrà usufruire dei finanziamenti stanziati dalla Regione Puglia, per l Ufficio di Informazione ed accoglienza turistica (IAT), in relazione alla ristrutturazione, adeguamento e rafforzamento della Rete Regionale di Accoglienza al turista. Ben euro, dunque, in arrivo per Mottola, a favore dell accoglienza turistica. Infatti, attraverso la misura 6.2 del POR Puglia , che consentirà interventi di ristrutturazione ed adeguamento dei locali, è previsto un finanziamento massimo di euro; con la misura 4.16, finalizzata all acquisto ovvero al rinnovo dell allestimento tecnologico e della dotazione degli arredi, si prevede un finanziamento massimo di euro. Il Comune di Mottola ha ottenuto tale finanziamento in quanto incluso in quelle aree che, interessate dai Progetti Integrati Settoriali (PIS), previsti dal POR Puglia , hanno già sviluppato punti informativi ovvero uffici di informazione ed accoglienza al turista nel proprio territorio, mettendo a disposizione locali adeguati. E Mottola, infatti, un suo Ufficio Turistico ce l ha, proprio all ingresso del paese. (-) L Occhio parlante 19

20 FLASH Notizie in breve...segue Il 16 Ottobre una conferenza stampa, presso il Ristorante Santa Caterina, per oggetto il film Mare Piccolo del regista Alessandro di Robilant, una coproduzione tra Overlook Production e Rai Cinema, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività culturali, con la partecipazione di Apulia Film Commission, Provincia e Comune di Taranto, Taranto Film Commission, con la collaborazione di Crsec TA/52-53, Istituto Comprensivo Pirandello, Assessorato Diritto alla Studio Regione Puglia. Le riprese del film, iniziate il 29 Settembre, prevedono 6 settimane di lavori e sono girate presso i rioni Paolo VI e Tamburi. Presenti alla conferenza (foto a lato), successiva alle riprese di alcune scene del film, presso la Via Basta al Rione Tamburi, il Regista Alessandro di Robilant, il Produttore Marco Donati, Carlo Brancaleoni di Rai Cinema, il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, l Assessore regionale al Turismo Massimo Ostillio, il Sindaco del Comune di Taranto Ippazio Stefàno, il Vicesindaco Alfredo Cervellera, l Assessore alla Cultura Angela Mignogna, il Presidente del Consorzio Asi Emanuele Papalia. Tra gli attori 5 tarantini a partire dal protagonista Giulio Beranek, Roberto Bovenga, Selenia Orzella, Anna Ferruzzo, Michele Riondino. Gli altri attori sono Nicola Rignanese, Valentina Carnelutti, Giorgio Colangeli. Con questo film, una storia di disagio sociale a lieto fine, ha spiegato il regista, cerca di rendere giustizia alla qualità della gente che vive una realtà in cui necessità enorme volontà per mantenere viva la speranza di un futuro migliore e più dignitoso. (LB) VILLA CASTELLI (BR) Presso la Sala consiliare del Comune La settimana dei Briganti, terza settimana di studi sul brigantaggio meridionale, con il patrocinio di Comune di Villa Castelli, Regione Puglia, Provincia di Brindisi, APT Brindisi, La Gazzetta del Mezzogiorno, Camera di Commercio di Brindisi, Area Vasta Brindisina, Ordine degli Avvocati di Brindisi. Nella serata inaugurale, il 25 Settembre, la presentazione del programma a cura di Rocco Biondi, Presidente dell Associazione Settimana dei Briganti - l altra storia. Per i saluti istituzionali l Assessore alla Cultura Alessandro Veglia, l introduzione a cura del Responsabile dell Associazione Democrazia e partecipazione Vito Nigro. A far da illustre cornice all evento, frutto di un connubio fra creatività e brigantaggio, la mostra di opere d arte pittorica curata dal Critico Angelo Lippo. Tra gli autori i tarantini: Anna Amendolito, Nicola Andreace, Maria Teresa Di Nardo (opera a lato), Carmen Manco; dal Grande Salento: Igli Arapi, Peppino Cirillo, Benito Gallo Maresca, Anna Guitti, Pinuccio Marinosci, Enza Schiavoni. Interessanti gli interventi di Vincenzo Padiglione dell Università di Roma e Fulvia Caruso dell Università di Arezzo, entrambe Direttori di due musei sul Brigantaggio, rispettivamente del Museo di Itri (LT) e del Museo di Cellere (VT). (-) PROVINCIA DI Quinta edizione di Exmeetex. Si tratta di un evento che dopo aver toccato località prestigiose come Stresa, Portofino, Venezia, quest anno ha fatto tappa in terra ionica. Nello specifico, l iniziativa, svoltasi dal 9 all 11 ottobre è stata realizzata presso il complesso turistico Nova Yardinia di Castellaneta Marina. Alla presentazione dell evento hanno preso parte l Assessore provinciale al Turismo, Tommaso Colaninno, il Commissario dell Atp, Cosimo Gigante e il Direttore Marketing della struttura ospitante, Pierpaolo Barnaba, i quali hanno sottolineato l importanza delle giornate in questione per quanti lavorano nelle strutture turistiche, dal momento che hanno rappresentato un importante momento di incontro tra la domanda e l offerta. Nel corso delle due giornate, i buyer del settore hanno visitato le strutture che hanno preso parte al congresso per valutare direttamente le offerte. L iniziativa, proposta dall Associazione Meet in Italy e promossa dalla società Il laboratorio è stata patrocinata dall Assessorato al Turismo della Provincia. (-) MASSAFRA L Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia e Slow Food Puglia, insieme, alla Settima Edizione del Salone Internazionale del Gusto e di Terra Madre di Torino Tra 40 aziende selezionate, la provincia di Taranto è rappresentata dal Ristorante Falsopepe, situato nel cuore del Centro storico di Massafra. Una vetrina per promuovere il prodotto agroalimentare pugliese legandolo alla cultura, alle tradizioni, alla storia del territorio, per non rendere una degustazione solo fine a sé stessa, infatti, i piatti presentati in fiera sono introdotti da spiegazioni di esperti. A parlare dell evento (foto a lato) il proprietario di Falsopepe Vincenzo, coordinato da Raffaello Castellano. Falsopepe è una realtà nata da quattro anni che col passare del tempo ha intensificato e variato la sua attività sino a raggiungere, nell arco di due anni, la soglia di guide internazionali enogastronomiche di gran pregio. I piatti da presentare in fiera portano con sé la qualità e il sapore di una terra, quella del tarantino, dai gusti e profumi tipicamente mediterranei, come quelli di Laterza, Palagiano, Martina Franca, Massafra. (LB) SULMONA Il massafrese Nicola Andreace alla XXXV edizione del Premio Sulmona La manifestazione, organizzata dal Circolo d Arte e Cultura Il Quadrivio, fortemente voluta dal Segretario generale del Premio, l Artista Gaetano Pallozzi, si avvale del patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Abruzzo, Amministrazione Provinciale de L Aquila, Comune di Sulmona. Tra le 102 opere, dipinti e sculture di artisti italiani e stranieri in rappresentanza di 26 Nazioni, una tela (foto sopra), formato 70x100, dell Artista massafrese Nicola Andreace intitolata Lo spazio urbano, una tecnica mista, del 2006, nella quale confluisce l ultima ricerca espressiva di Andreace, contrassegnata come Post-Human. Nell intreccio fra design e pittura, con l innesto di una vera corteccia di albero di olivo, segnale e simbolo storico-culturale, l artista riafferma l identità della propria terra e delle sue radici mediterranee, crocevia di suprema civiltà. Dalle parole del Critico d Arte Angelo Lippo: Andreace rielabora la struttura della composizione e avvia un processo di sintesi fra un vissuto e l altro, li amplia nella significazione dei contenuti, mettendo in campo una pluralità di proposte alternative, registrate nella densità dei volumi che si legano in una riflessione attiva e partecipata delle istanze artistiche, culturali e di tutela dell ambiente. (-) 20 L Occhio parlante

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

TEST LIVELLO B1 QCE COMPRENSIONE ORALE DETTATO ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA.

TEST LIVELLO B1 QCE COMPRENSIONE ORALE DETTATO ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA. TEST LIVELLO B1 QCE NOME COGNOME. CLASSE.. DATA.. COMPRENSIONE ORALE DETTATO. ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA. 1.. Fabio e Barbara si incontrano A) alla stazione di Pisa. B) all aeroporto di

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Sabato 10 ottobre 2015

RASSEGNA STAMPA. Sabato 10 ottobre 2015 RASSEGNA STAMPA Sabato 10 ottobre 2015 Via Gervasoni, 19 60129 Ancona - tel.071.2288.417 fax 071.54.655 web: www.siulpancona.it e-mail: ancona@siulp.it Criminalità in provincia, il Siulp: Problematiche

Dettagli

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato della Maestra Mery Anesa Mery Anesa Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato Giugno 2011 Osservazioni e commenti

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ.

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ. Μάθημα: ΙΣΑΛΙΚΑ ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012 Ημεπομηνία και ώπα εξέτασηρ : Δεςτέπα, 21 Μαϊος 2012 11:00π.μ. 14:15π.μ. ΣΟ

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013. Classe II D. Prof.ssa Daniela Simone

Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013. Classe II D. Prof.ssa Daniela Simone Istituto Comprensivo De Amicis- Laterza A.S 2012-2013 Classe II D Prof.ssa Daniela Simone PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Radio Kreattiva, web radio scolastica per la diffusione della cultura della legalità,

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di gennaio 2015 Una notizia importante Il nuovo presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella è il

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

*LICEO LINGUISTICO *LICEO DELLE SCIENZE UMANE *opzione ECONOMICO-SOCIALE

*LICEO LINGUISTICO *LICEO DELLE SCIENZE UMANE *opzione ECONOMICO-SOCIALE ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE S. GIOVANNI BOSCO *LICEO LINGUISTICO *LICEO DELLE SCIENZE UMANE *opzione ECONOMICO-SOCIALE Viale dei Mille 12 /a Tel. O577-909037 53034 COLLE DI VAL D ELSA ( SI

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte.

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte. FRANCESCA CORSO di Edoardo Di Lorenzo FRANCESCA CORSO FONDATRICE Ho lavorato come assistente sociale al carcere di San Vittore e ho trovato dei bambini carcerati assieme alle mamme in un regime carcerario

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

MACARIOPOLI POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario

MACARIOPOLI POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario MACARIOPOLI O POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario La Terra sembra essere divisa in due parti Una di queste

Dettagli

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE Gli Italiani vogliono essere indipendenti. Gli Italiani cercano di liberarsi dagli austriaci e dagli amici degli austriaci. Questo periodo si chiama RISORGIMENTO. Gli

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

4 A RIEVOCAZIONE DEL 01 > 03 MAGGIO 2015 EVENTI 2015

4 A RIEVOCAZIONE DEL 01 > 03 MAGGIO 2015 EVENTI 2015 4 A RIEVOCAZIONE DEL 01 > 03 MAGGIO 2015 EVENTI 2015 16 18-19 Maggio 2013 Rievocazione del Gran Premio Di Bari In occasione del Maggio Barese, la Old Cars Club ripropone, per la terza edizione, la Rievocazione

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030

Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030 Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030 COPIA OMAGGIO 1 Noi come Voi è un associazione che accoglie tutti i giorni mol ti giovani con disabilità

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini:

1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 1 1. Ascolta la canzone e metti in ordine le immagini: Pag. 2 Adesso guarda il video della canzone e verifica le tue risposte. 2. Prova a rispondere alle domande adesso: Dove si sono incontrati? Perché

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice.

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Ha una Laurea in Arti visive dello spettacolo. Il cortometraggio da lei scritto Maria Cristina per un soffio non ha fatto parte della

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

TI DIAMO UNA SPINTA PER REALIZZARE I TUOI SOGNI.

TI DIAMO UNA SPINTA PER REALIZZARE I TUOI SOGNI. TI DIAMO UNA SPINTA PER REALIZZARE I TUOI SOGNI. I COLORbandi Sei un sognatore nato? Per te c è il bando IL MIO SOGNO. Ti piacciono i mestieri legati alle tradizioni del nostro Paese? Scegli il bando PETER.

Dettagli

I 5 errori più frequenti

I 5 errori più frequenti I 5 errori più frequenti degli ottici su di Mauro Gamberini In questo report scoprirai: i 5 errori più frequenti commessi dagli Ottici su FB Qual è l errore principale e perché non commetterlo i 5 motivi

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Secondo anno seconda metà d anno. Grammatica. Il futuro semplice

Secondo anno seconda metà d anno. Grammatica. Il futuro semplice Secondo anno seconda metà d anno Grammatica Il futuro semplice Scegliere la parola giusta fra le parentesi :- 1- Nel concorso di domani ogni scuola ------- un gruppo musicale. ( manderò manderà manderanno

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

5 Wie die vorherige Aufgabe. 6 Vervollständigt die Sätze wie im Beispiel. 7 Vervollständigt die Frage oder die Antwort.

5 Wie die vorherige Aufgabe. 6 Vervollständigt die Sätze wie im Beispiel. 7 Vervollständigt die Frage oder die Antwort. 1 Vervollständigt mit dem Indikativ Präsens der vorgegebenen Verben. 1. andare Io... spesso a mangiare al ristorante. 2. venire Domani Maria e Bruno... a casa mia. 3. andare Antonio e Sergio... in Francia.

Dettagli

finalità 1 - L D G T V L intento di citylive show Valorizzazione del territorio organizzazione regia direzione artistica produzione esecutiva

finalità 1 - L D G T V L intento di citylive show Valorizzazione del territorio organizzazione regia direzione artistica produzione esecutiva L D G T V 1 - Cityliveshow o r g a n i z z a z i o n e e m a n a g e m e n t a c u r a d i c i t y l i v e s t y l e p r o d u z i o n i p e r l d g t v organizzazione regia direzione artistica produzione

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini 20 15 16 Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti per i bambini Gentili Insegnanti, per la seconda volta il nostro programma si presenta in una veste grafica snella e

Dettagli

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical Rimini, Centro Tarkosvkij - 31 ottobre e 1 novembre 2007 I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista presentano Musical Regia di Christine Joan in collaborazione con Don Alessandro Zavattini e

Dettagli

Benvenuti In Italia. Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri. Fotografia di Ross Thompson

Benvenuti In Italia. Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri. Fotografia di Ross Thompson Benvenuti In Italia Genova - Roma - Torino - Terme di Valdieri Fotografia di Ross Thompson La Piazza Raffaele De Ferrari e` la piazza centrale della citta` di Genova. Tutte le feste della citta` avvengono

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia.

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Questo - in ordine cronologico - l ultimo appuntamento organizzato dall Istituto Comprensivo

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

BINGE DRINKING MONDO LIQUIDO

BINGE DRINKING MONDO LIQUIDO BINGE DRINKING MONDO LIQUIDO Progetto Alcol e giovani a cura del Teatro del Buratto Teatro del Buratto teatro stabile di innovazione per l infanzia e giovani Dal 1975 è attivo nella Produzione spettacoli

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra 1 Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra STILEMA / UNOTEATRO di e con Silvano Antonelli collaborazione drammaturgica Alessandra Guarnero Ogniqualvolta si utilizzino e

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Ragionata. Alcol e Droga Quale soluzione?

RASSEGNA STAMPA Ragionata. Alcol e Droga Quale soluzione? RASSEGNA STAMPA Ragionata Alcol e Droga Quale soluzione? -Sala Consiliare Comune di Ceprano- Frosinone, 11 aprile 2014 www.youarefuture.it Patrocini: In Breve Ciociaria Oggi - Articolo dell 11 aprile 2014.

Dettagli