Cassia, spunta dal nulla e aggredisce ragazza a colpi di spranga: è polemica. La giusta scelta per la vostra casa. EditorialE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cassia, spunta dal nulla e aggredisce ragazza a colpi di spranga: è polemica. La giusta scelta per la vostra casa. EditorialE"

Transcript

1 Siamo a pag. 9 La giusta scelta per la vostra casa Via Cassia, 642/A Roma Tel 06/ Fax 06/ Anno 8 numero 254 Venerdì 5 giugno ROMA NORD -> Pubblicità: tel <- insensata violenza Cassia, spunta dal nulla e aggredisce ragazza a colpi di spranga: è polemica EditorialE di Andrea Nardini Immigrazione, due facce di una DIVERSA medaglia E passata solo una settimana dalla morte di Corazon, 44enne filippina, madre di due figli diventati improvvisamente orfani, investita sulle strisce pedonali su via Boccea, presumibilmente (la legge ci impone di usare questo avverbio) da parte di due giovani di etnia rom. Il lutto ha riguardato tutta la città, nessuno escluso, e i cittadini romani si sono stretti attorno alla famiglia della donna esprimendo cordoglio e solidarietà alla comunità filippina, nota per la grande laboriosità e per il rispetto delle nostre leggi ormai da decenni. Sette giorni dopo, cioè lo scorso lunedì, un altra lavoratrice immigrata, questa volta una 29enne romena, si trova a fare i conti con un 37enne ghanese, senza fissa dimora, che sbuca improvvisamente da dietro i cassonetti all alba e aggredisce, senza apparente motivo, a colpi di spranga la povera donna che stava andando a lavoro fin quasi sotto la porta della caserma dei Carabinieri de La Storta. A farne le spese, un altra volta, proprio come la filippina investita e uccisa, una onesta cittadina immigrata. Diciamo NO alla violenza, ma soprattutto all immigrazione irresponsabile. Chi sta qui, in tempi di crisi prima ancora per noi, deve avere un lavoro e un posto dove dormire. In mancanza di ciò, dopo un tot di tempo, via e far posto a tanti onesti lavoratori. Italiani e migranti che siano. Sono la sicurezza e la legalità, in primis, a fermare l odio, di cui di certo non abbiamo bisogno.

2 2 ROMA Cassia ROMA NORD alba di sangue a la storta Nel frattempo a Casale S. Nicola sigilli all ex scuola dove la Prefettura vuole fare il centro accoglienza. Ma... di NICOLETTA LIGUORI Stava andando tranquillamente a lavoro, la luce del giorno stava già spuntando e di fronte c'era la caserma dei Carabinieri, nulla avrebbe fatto pensare al peggio, quando il peggio, invece, si è concretizzato. All'improvviso da dietro i cassonetti è sbucato un uomo che, senza apparente motivo, ha iniziato a colpirla con forza con una spranga metallica. Forse un aggressione a sfondo sessuale, forse no, più probabilmente follia allo stato puro. E' accaduto lunedì mattina alle 5 in via Cassia, all'altezza del civico 1780, nella zona della Storta a Roma, la vittima è una ragazza di 29 anni. I carabinieri della locale stazione hanno arrestato per l'aggressione, con l'accusa di lesioni aggravate, un cittadino africano con passaporto ghanese, di 37 anni, senza fissa dimora. L'aggressione ricorda quella di un altro ghanese, Kabobo, di 32 anni, che all'alba dell'11 maggio dello scorso anno seminò il terrore nel quartiere Niguarda, a Milano, ammazzando senza alcuna motivazione tre persone che ebbero la sfortuna di trovarselo di fronte, armato di un piccone, e in preda a una furia omicida dettata dalle "voci", come lui stesso le definì. La ragazza, di nazionalità romena, è stata soccorsa dall'ambulanza e portata all'ospedale San Pietro dove è in osservazione e non è in pericolo di vita ma ha ferite multiple con ben 30 punti di sutura. L'uomo è arrestato per lesioni personali aggravate. Oggi stesso sarà giudicato con il rito direttissimo. Dopo l'aggressione, avvenuta intorno alle cinque di questa mattina, alcuni residenti del quartiere si sono riversati in strada in segno di protesta. Tra loro anche i cittadini del Comitato di Casale San Nicola, a circa un chilometro dalla stazione La Storta, da oltre un mese in presidio per protestare contro l'ipotesi che la ex scuola Socrate possa essere utilizzata come centro per ospitare circa cento profughi. Cartelli e megafoni alla mano i cittadini si sono messi sul ciglio della strada per sensibilizzare chi passava in auto sul rischio sicurezza nel quartiere. Nel frattempo la a situazione a Casale San Nicola è in stallo: i richiedenti asilo non arrivano, sulla struttura destinata all accoglienza è visibile (come da immagini mandate in onda da La 7 nella trasmissione La Gabbia il 27 maggio u.s.) un cartello che informa l avvenuto vincolo di sequestro penale sul bene. I vincoli che, secondo i cittadini che hanno effettuato segnalazioni agli Uffici competenti, risultano gravare sul sito sono di tutela dei Beni Culturali, dei Beni paesaggistici e ambientali e di interesse archeologico e paleontologico ; inoltre i lavori eseguiti sembrano presentare delle irregolarità edilizie. L adeguamento della struttura per accogliere i richiedenti asilo è avvenuta, con avvio ancor prima dell assegnazione del bando, in gran fretta e, sembra, senza le dovute autorizzazioni, come dichiarato dalla stessa Sovrintendenza nella lettera indirizzata al Comitato dei cittadini in data 26 maggio, in cui l Ente richiede alla Cooperativa esecutrice dei lavori copia del progetto e delle eventuali autorizzazioni acquisite nonché agli Uffici del Comune di Roma eventuali autorizzazioni rilasciate. I cittadini si sono fatti parte diligente per fornire agli uffici e alle Autorità tutti i dati in loro possesso e tale atteggiamento è stato apprezzato dagli Uffici del Sovrintendenza. C è da augurarsi che i lavori di adeguamento della fossa biologica, precedentemente idonea per soli 25 adulti, garantiscano un corretto smaltimento in quanto nelle vicinanze si dipartono le conduttore di acqua che riforniscono vicine abitazioni. Chiunque si rechi nell ex scuola Socrate ha grandi difficoltà di transito per la strada fortemente dissestata, che in cui in alcuni punti non consente il transito contemporaneo di due autovetture in senso opposto di marcia per circa un chilometro e mezzo fino allo sbocco del comprensorio. Ulteriore difficoltà quando transitano a lato della strada pedoni o cicli, stante anche la mancanza assoluta di banchine o marciapiedi. Tutto questo è aggravato dall assenza totale di illuminazione della strada sin dal tramonto. Sarebbe sufficiente un accesso sul posto per rendersi conto che le proteste dei cittadini sono dettate da preoccupazione in quanto la strada è privata ed i residenti che abitano sul fronte strada hanno la responsabilità del tratto fino alla mezzeria di loro competenza, per cui qualsiasi passante che venga eventualmente colpito dalla classica pigna in testa dovrà essere risarcita dal residente responsabile del fronte strada. E inoltre difficile supporre che il servizio di navetta, che la Cooperativa assicurerebbe, dalla struttura fino alla strada provinciale, alla stazione Olgiata o fino ai negozi per circa 4 chilometri, possa essere condotto ad personam a seconda delle diverse esigenze. Sarà inevitabile quindi un massiccio e quotidiano transito pedonale, con i rischi suddetti. I cittadini di San Nicola attendono ancora una visita del Prefetto dott. Gabrielli in loco, che non risulta a questa redazione essere ancora avvenuta ad oggi, 3 giugno, quando si chiude l articolo.

3

4 4 ROMA XV Municipio ROMA NORD TORNA LA PORTA DEL DIRITTO Consulenza legale gratuita in XV Municipio con gli avvocati della Camera di Conciliazione di LUCA PRESTAGIOVANNI Ritorna dopo sei anni nel XV Municipio la Porta del Diritto, il servizio di orientamento legale gratuito che si avvale delle competenze degli avvocati della Camera di Conciliazione di Roma su varie questioni legali come dispute condominiali, controversie familiari, locazioni, separazioni, recupero crediti, rapporti con aziende che erogano servizi pubblici, integrazione dei cittadini stranieri, tutela del diritto alla salute e all'istruzione, controversie sul lavoro. Questa è una giornata giusta, perché questo è uno dei Municipi più trasparenti di Roma, dove si vede quello che succede fuori e quello che accade dentro. Questo è il simbolo del lavoro che è stato avviato dopo tanti anni ha esordito l Assessore a scuola, sport, politiche giovanili e partecipazione di Roma Capitale, Paolo Masini. La Porta del Diritto continua Masini festeggia quest'anno nel Comune di Roma i dieci anni di attività e quella di oggi è sicuramente una giornata di sole per i diritti e la legalità nel territorio del XV Municipio. Si tratta di un servizio giusto, utile e gratuito, che può fornire un aiuto anche a chi non può permettersi un supporto legale. Gli avvocati presteranno la propria opera senza lasciare il proprio nome e perciò senza un secondo fine, una dimostrazione di senso civico che ci stimola a proseguire nei tanti progetti sulla partecipazione che stiamo mettendo in campo. Ringraziamo innanzitutto dichiara l Assessore alle Politiche Sociali del XV Municipio, Michela Ottavi - gli avvocati della Camera di Conciliazione di Roma per la loro preziosa collaborazione che garantirà competenza e serietà ai cittadini. L'obiettivo è unire giustizia e semplificazione offrendo agli utenti uno strumento per vedere tutelati i propri diritti con conseguente risparmio di denaro. Questo servizio era stato chiuso nel 2009 dalla precedente amministrazione municipale per mancanza di spazi ma grazie alla risoluzione presentata dal consigliere Pica e alla collaborazione tra il Municipio e Roma Capitale anche il XV avrà la sua Porta del Diritto. Questo servizio aggiunge la Ottavi - riprende in un momento importante, a causa della crisi economica e sociale in cui ci troviamo, ha un doppio scopo: garantire l accesso a molte persone che non possono permettersi l accesso agli studi legali e l avvicinamento dei cittadini alla nostra istituzione, in modo che possano riconoscere nel Municipio un ente che li aiuti a facilitare e migliorare la qualità della loro vita. Come molte altre iniziative dichiara Daniele Torquati, presidente del XV Municipio - che abbiamo messo in atto in questi due anni, la Porta del Diritto è un servizio che va nella direzione della partecipazione e del coinvolgimento del nostro territorio. Si tratta di un passo importante nel tentativo di creare un rapporto sano e diretto tra cittadini e istituzioni. Il Municipio deve fornire una visione solidale della città ma al tempo stesso trasmettere il principio del rispetto delle regole e il luogo dal quale amministriamo, deve essere percepito come la casa del cittadino. COME FISSARE UN APPUNTA- MENTO Gli avvocati della Camera di Conciliazione di Roma saranno presenti presso la sede del XV Municipio in via Flaminia 872 il secondo e quarto giovedì del mese dall 11 giugno 2015, dalle 15 alle Si potrà prendere un appuntamento chiamando l'ufficio La Porta del Diritto ai seguenti numeri telefonici: / 4464/ 9721.

5

6 6 ROMA Inchiesta ROMA NORD s.o.s. animali, che fare? Estate, tempo di abbandoni. Se se ne vede uno lasciato solo o investito chi bisogna chiamare? di SARA SCATENA Omissione di soccorso. È questo il reato introdotto nel 2010 dalla riforma del Codice della Strada per chi non si ferma ad assistere anche gli animali coinvolti in incidenti stradali o comunque feriti in strada. Ma cosa fare una volta che si è sul posto e si deve agire per salvare la vita a un cane, un gatto o qualsiasi altra specie in difficoltà? Al solito, il rimpallo di responsabilità è all ordine del giorno. Ne sono stati vittime e testimoni alcuni cittadini che nei giorni scorsi hanno avvistato un cagnolino ferito sulla rampa del GRA di accesso alla Cassia. Inutile ricordare le decine di telefonate effettuate ai servizi che dovrebbero essere competenti, ma che, come spesso accade, rimandavano ad altri uffici che a loro volta fornivano altri numeri. Ironia del caso, un cane che si morde la coda. Ufficialmente, in questi casi, il soccorritore ha il dovere e per legge l obbligo, di chiamare il servizio veterinario della Asl di competenza territoriale (ad esempio per la nostra RM E) e i Vigili Urbani (Comando ), che, come è possibile leggere da più fonti in rete, sono obbligati a loro volta a intervenire ai sensi del regolamento di Polizia Veterinaria n. 320/1954. Anche la Asl, che è un pubblico servizio e deve essere costantemente reperibile, giorno e notte, anche in caso di festività, è obbligata all intervento, in quanto pubblico servizio. Se si tratta di animali selvatici è possibile contattare anche il Corpo forestale dello Stato al 1515, mentre se l animale ferito si trova in luoghi o situazioni in cui è difficile raggiungerlo personalmente, è necessario richiedere l intervento dei Vigili del Fuoco (telefono 115). Anche il veterinario libero professionista è obbligato dal codice deontologico a intervenire in soccorso dell animale ferito o bisognoso. Differente il caso dei canili che, spesso, possono intervenire solo in seguito a segnalazione o comunque su richiesta di un autorità. Insomma, una norma, anzi una serie di norme specifiche che obbligano cittadini e autorità all intervento. Anche sul sito istituzionale di Roma Capitale è possibile, nella sezione dedicata alla tutela degli animali, ottenere informazioni su come comportarsi se si trova un animale ferito o si assiste a un incidente che lo coinvolga. Il cittadino, si legge sul sito, deve contattare la Polizia Locale di Roma Capitale al numero al fine di attivare il Servizio Veterinario della ASL competente per territorio. Si rende noto che l intervento diretto da parte dei cittadini con l ospedalizzazione dei suddetti animali presso strutture medico veterinarie private, responsabilizza questi ultimi attribuendo loro la qualifica di legittimo detentore e, di conseguenza, le eventuali spese sostenute per le cure del caso. Soccorrere un animale in difficoltà è un obbligo, non solo morale. È, però, necessario che le istituzioni intervengano tempestivamente, evitando di rimpallare i poveri soccorritori da un ufficio all altro. Intanto però segnamoci i numeri in rubrica...

7

8 8 Promo ROMA Pinsa Re nasce nel 2012 quando Sandro Palummo apre la prima pinseria da banco e da asporto a Roma creando appunto il marchio Pinsa Re con il locale sito in viale Somalia 47. Il nipote Matteo, dopo aver lavorato presso questa sede nell aprile del 2014 decide di aprire una sua pinseria in zona Cassia in via San Godenzo 96. Nasce così una realtà importante e ormai molto nota, presente con vari punti vendita in tutta la Capitale. Quello in zona Cassia, in particolare, è un attività a conduzione familiare dove la cuta per i dettagli e la continua ricerca della soddisfazione del cliente la fanno da padrone tanto che già dopo pochi mesi di vita è un attività e un brand di successo destinata ad ampliarsi. Anche nel periodo estivo vanno a ruba le freschissime pinse che possiamo trovare con gamberi, con prosciutto e melone, con salmone e patate, polpo e olive. Il termine Pinsa deriva dal participio passato Pinsum o Pistum del verbo latino pinsere, che significa pestare, schiacciare, macinare. pinsa re NORD Scopriamo la gustosa pinsa romana. A San Godenzo c è... Pinsa Re! Oggi, con un' operazione di archeologia gastronomica, è stata riportata alla luce dall'antica tradizione latina La Pinsa, un prodotto altamente digeribile grazie ad un impasto derivato da una lunga lavorazione, una maturazione di minimo 48 ore e l'utilizzo di farine altamente selezionate non Ogm, abbinate ad una piccolissima dose di olio Evo. L'impasto risulta così' essere povero di grassi animali e grazie all'elevato contenuto di acqua, il 75per cento, le calorie totali risultano notevolmente inferiori alle lavorazioni classiche. Il Concept di Pinsa Re è offrire un prodotto in formato mono-porzione altamente digeribile, realizzato solo con ingredienti di prima scelta, attraverso un accurato accostamento di sapori attingendo al nostro patrimonio gastronomico. Il punto vendita di Largo San Godenzo 96, oltre che la sera, effettua consegne a domicilio ANChE ALL ORA di PRANzO nell orario E possibile chiedere una consegna chiamando al numero di telefono PINSA RE Largo di San Godenzo Roma (Cassia) Via G. Boccardo Roma (Fleming) Viale Somalia Roma (Africano) Via Anastasio II, Roma (Aurelio)

9 In casa diamo il meglio di noi RECRUITING PER AGENTI IMMOBILIARI Pensi di avere le carte in regola? Invia il tuo CV oppure chiamaci! Tel 06/ Fax 06/ ALCUNE DELLE NOSTRE PROPOSTE: Via Cassia, 642/A Roma

10 10 ROMA Collina Fleming ROMA NORD abusivismi, ora basta! Sfogo degli esercenti dell associazione Collina Fleming: Ecco i problemi che affrontiamo ogni giorno di LUCA PRESTAGIOVANNI Dalle dichiarazioni che sentiamo ogni giorno dalla televisione, sembra che la crisi che ha colpito il paese stia per finire. Eppure i commercianti di collina Fleming la vedono in maniera completamente diversa. Il livello delle vendite - ci spiega il vicepresidente dei commercianti del quartiere Fleming, Fabio Galdino si è praticamente bloccato. Tuttavia possono capitare delle giornate dove la gente viene a fare acquisti. La fine della discesa degli acquisti aggiunge il presidente dei commercianti di Collina Fleming, Pablo Todisco - si è interrotta tra novembre e dicembre. A gennaio c è stato un piccolo miglioramento, ma siamo ancora al limite. Molti hanno dovuto chiudere le loro attività perché non c è proporzione tra il costo degli affitti e della manodopera con i ricavi. A causa di questa situazione molti negozi storici sono stati costretti a chiudere e i loro locali sostituiti con altre attività commerciali: Nel locale dove per molti anni aggiunge Fabio Galdino, vice presidente dei commercianti e responsabile per il no food - c era un negozio d abbigliamento, ora c è un agenzia immobiliare. Dove prima c era un centro riparazione computer, ora c è una frutteria gestita da bengalesi. E sul tema del lavoro straniero ci spiegano che il rapporto è complicato: Manca completamente l aggregazione. Perché hanno le loro non regole, mentre noi siamo costretti a rispettarle. Inoltre aggiunge Galdino - sembra che gli extracomunitari che lavorano nel nostro paese non paghino le tasse per i primi tre anni. Logicamente a loro conviene. Oltre alla convivenza, il problema principale è la mancanza di regole e l abusivismo: Non sai con chi t interfacci, perché le persone cambiano in continuazione. Fanno quello che vogliono occupando i marciapiedi e i posti auto e se provi a protestare, ti minacciano, o ti danno del razzista. Abbiamo fatto presente, sia al Comune sia al Comando dei Vigili delle tante situazioni che abbiamo di fronte. Purtroppo ci piega il presidente dei commercianti - i vigili non hanno la forza per arginare questo problema, perché ogni volta che l abusivo lo vede, questo va via. Poi quando i vigili se ne vanno, ritorna. E il venditore ambulante che ha il furgone in divieto di sosta preferisce farsi dare la multa piuttosto che spostare il mezzo. C è una totale mancanza di rispetto delle regole. Ma credo che anche le istituzioni abbiano pochi mezzi per arginare questo problema dell abusivismo. Inoltre per il Giubileo pare che toglieranno quindici unità per ogni Comando della Polizia Municipale, trovandoci completamente abbandonati. La stessa cosa vale per gli agenti di polizia con cui abbiamo un ottimo rapporto. Questi agenti, non solo hanno pochi mezzi, ma hanno le mani legate per agire. E poi sappiamo che appena arrestano un potenziale ladro, quello dopo poche ore è libero. Quello che notiamo è la totale assenza del Municipio nel nostro quartiere. I primi venti giorni del mese ci racconta Pablo Todisco - lavoriamo per pagare le tasse ma rischi comunque di non arrivare alla fine del mese. Per le utenze l Acea a Natale ha mandato le bollette degli ultimi tre anni già conguagliati. Io mi sono ritrovato 64mila euro da pagare. La situazione varia secondo la gestione dei negozi. Alcuni negozianti sono riusciti a farsi abbassare l affitto, altri glieli hanno lasciato costante. Fortunatamente non ci sono stati aumenti, ma l affitto incide molto. Come se non bastasse bisogna anche affrontare il problema dei furti e gli scippi che si sono registrati negli ultimi tempi, anche in pieno giorno, portando i commercianti e i residenti a prendere un importante decisione: L estate dell anno scorso ci racconta Todisco - ci siamo attivati e abbiamo fatto un servizio di vigilanza notturna un po particolare. In pratica spiega Galdino - noi commercianti di collina Fleming ci siamo presi l impegno, insieme con una cooperativa, di sorvegliare la zona tutti i giorni, da mezzanotte alle cinque di mattina, con un agente fisso armato, informarsi dello stato del loro negozio. In pratica è una ronda legale a pagamento. Lo facciamo per autotutelarci. Questo però non vuole essere una accusa in alcun modo le forze dell ordine, che a forza di tagli non hanno mezzi a disposizione per affrontare il problema.una situazione che mette a rischio la sopravvivenza economica di una zona di Roma Nord molto importante e lancia un messaggio severo: L importante dice Fabio Galdino - è che le attività commerciali che cessano la loro attività riaprano, perché se si vanno a chiudere trenta negozi e i locali vanno sfitti, il quartiere rischia di morire.

11

12 12 ROMA La Giustiniana ROMA NORD bando acea, tanti i progetti Quasi ottocento le richieste, di cui 39 proposte dal XV Municipio. Ne analizziamo uno in particolare di SARA SCATENA Si chiama Acea per Roma il bando che si è concluso il 30 aprile, indetto dalla società per stimolare la realizzazione di progetti per contribuire al miglioramento della qualità della vita nel proprio territorio (come si legge sul sito stesso dell azienda). È attualmente in corso la fase di valutazione dei progetti che si concluderà a metà del mese e sulla quale la società mantiene il massimo riserbo. Proposte e progetti dovevano essere relativi alla piccola qualità urbana e favorire iniziative di tipo sociale, formativo, culturale e di inclusione per gli abitanti residenti nelle varie municipalità euro complessivi (da ripartire per un massimo di euro per ogni Municipio) per progetti che riguardano, come si legge nel comunicato di presentazione dell iniziativa (finalizzata a rafforzare e a consolidare l immagine della società all interno del territorio comunale, promuovendo un significativo senso di vicinanza ai propri clienti e a tutta la cittadinanza romana), servizi alla persona e/o alla propria comunità e piccoli interventi di riqualificazione di spazi pubblici ove si svolgano attività sociali. I progetti ritenuti maggiormente meritevoli saranno finanziati o realizzati direttamente dalla società, che assumerà il titolo di official sponsor. 778 i progetti presentanti. Dal XV Municipio sono giunte 39 proposte riguardanti laboratori per bambini, riqualificazioni urbane, fitness per anziani, progetti per cittadini possessori di cani, creazione di una bottega d arte, valorizzazione della via Francigena e l'apertura al pubblico del Piccolo Teatro La Giustiniana. Quest ultima è stata presentata dall associazione Amici della Giustiniana per rendere fruibile alla cittadinanza uno spazio teatrale che, già ampiamente utilizzato dalla scuola, come afferma il dirigente scolastico Livia Brienza si presta a moltissimi utilizzi. Il progetto, si legge nella descrizione pubblicata anche sul sito di Acea, è coerente con l obiettivo 2B del bando: riqualificazione e miglioria di spazi pubblici adibiti ad attività sociali. Attualmente la struttura è dotata di un palco in legno di 31 metri quadrati, di uno spazio laterale per l accesso al palco, di un sipario e di impianto di amplificazione e luci direzionali. Gli spazi a sedere sono circa 100 e la sala è dotata di una porta di accesso interna alla scuola e due porte a vetri che danno all esterno. L ampiezza limitata del palco, l assenza di una quinta e di sfondi di scena così come la mancanza di un accesso separato dall edificio scolastico ne limitano l impiego. Il progetto ha l obiettivo di: a) Ampliare lo spazio scenico e realizzare delle quinte adeguate; b) Migliorare la sicurezza; c) Consentire l accesso al teatro senza dover attraversare l interno dell edificio scolastico. Una struttura preziosa, una risorsa per il quartiere da valorizzare tutti insieme, cittadini e istituzioni.

13

14 14 ROMA La Storta - Olgiata ROMA NORD via tieri, parco dimenticato Ormai non c è rimasto quasi nessun gioco utilizzabile. Il Servizio Giardini ha sigillato le attrezzature di CAROLA CROCE Asili nido, aree verdi attrezzate, luoghi di gioco e di sport non possono mancare nel progetto di una città, e quindi di un Municipio, a misura di bambino. A patto che a mancare non sia nemmeno la sicurezza. Esattamente come è accaduto nell area giochi del parco di via Vincenzo Tieri, chiusa per alcuni giorni, intorno alla prima metà di maggio, a causa della pericolosità dei giochi destinati ai più piccoli. A preoccupare sono le parole del vice Presidente del Consiglio Municipio XV, Stefano Erbaggi che, sul suo sito, parla di una richiesta di intervento al Dipartimento Tutela Ambientale, da lui inviata tempo fa. Dopo vari solleciti scrive - ho ricevuto una lettera di risposta in cui si dice che l area sarà disinstallata in quanto il totale del complesso ludico ormai vetusto è fuori norma. L area verrà chiusa con nastri biancorossi in attesa della copertura economica per quella nuova. Il parco giochi sarà dunque chiuso poiché non a norma? Di certo si tratta di un problema annoso, di cui si è più volte occupato il Comitato di zona via Vincenzo Tieri, firmatario di una lettera recentemente inviata al Sindaco di Roma Capitale, all Assessorato all Ambiente e all amministrazione locale, dal Presidente del XV Municipio a quello della Commissione Ambiente. A rispondere è solo la segreteria dell Assessorato all Ambiente di Roma Capitale che parla di tempi particolarmente lunghi legati a esigenze di bilancio o a vicissitudini che hanno rallentato l attività del Dipartimento stesso. Una risposta abbastanza generica, datata 20 maggio, che non fa ben sperare gli abitanti del quartiere, deludendo di fatto le loro aspettative e richieste di una rapida sostituzione dei giochi e sistemazione delle altre aree ludiche presenti all interno del parco. Proprio per denunciare lo stato di degrado di queste ultime, il Comitato aveva inviato già due anni fa, il 26 settembre 2013, una segnalazione alla Commissione Mobilità e Aree Verdi che aveva provveduto ad effettuare un sopralluogo nel giugno del A distanza di un anno, il 22 aprile 2015, è stato effettuato un secondo sopralluogo da parte della Commissione Patrimonio, sollecitato dalla Consigliera M5S Teresa Zotta (come si apprende dalla sua pagina facebook e dal sito del Comitato di quartiere via V. Tieri) in seguito alle numerose segnalazioni da parte degli abitanti della zona. I giochi sono stati transennati, con tanto di cartello Attenzione, vietato l uso. Attrezzatura pericolosa chiusa al pubblico, ma ad oggi il risultato sembra essere sempre il medesimo: un importante patrimonio del quartiere costantemente minacciato dal degrado. Alcuni residenti scrive Mario Carta, Presidente del Comitato via Vincenzo Tieri, nella succitata lettera inviata alle autorità competenti sono pronti già da tempo a rimboccarsi le maniche e collaborare per la cura e la custodia delle aree ludiche, ma senza che l amministrazione dia prima un segnale di attenzione verso i cittadini, soprattutto i più piccoli, anche questa disponibilità non potrà che venire meno.

15

16 16 News romanord ROMA NORD eco trail run - municipio xv Torna anche quest'anno il 7 giugno l'appuntamento con la Eco Trail Run Municipio XV, la corsa più avventurosa di Roma nord. Il termine trail appartiene alla lingua inglese col significato di "traccia", "pista", "sentiero". Il termine fu inizialmente adoperato dagli emigranti negli USA del 19 secolo per indicare i percorsi aperti nei nuovi territori in via di esplorazione, come per esempio l'oregon Trail o il California Trail. Il termine è stato successivamente ripreso per indicare un generico sentiero naturale che unisse posti lontani. PROGRAMMA ECO TRAIL RUN MUNICIPIO XV - 07 Giugno 2015 SCADENZA ISCRIZIONI 5 GIUGNO RITROVO/RITIRO PETTORALI: Possono partecipare alla gara tutti gli Atleti tesserati F.I.D.A.L. o con Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal C.O.N.I., che, alla data del 07/Giugno 2015 abbiano compiuto il 18 anno di età, in regola con il tesseramento 2015 e con le norme che disciplinano la tutela sanitaria per la pratica dell'attività sportiva agonistica. Sara' possibile iscriversi inviando una al seguente indirizzo allegando il modulo compilato in ogni voce, presente nella pagina ISCRIZIONI del sito, con ricevuta del pagamento della quota iscrizione. Info: ponte milvio I Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio hanno arrestato due incensurati, un romano di 36 anni e un 36enne originario di Mazara del Vallo, con l accusa di traffico illecito di sostanze stupefacenti. I due, in cura presso una clinica in via Maresciallo Caviglia, avevano dato vita ad una fiorente attività di spaccio nei pressi della struttura che li ospitava. Quegli strani via vai erano stati segnalati ai Carabinieri che hanno avviato una immediata attività di osservazione e pedinamento, culminata ieri con l arresto dei due pusher. All esito delle perquisizioni, scattate anche nelle rispettive abitazioni, i Carabinieri hanno sequestrato, complessivamente, 130 grammi di marijuana, 500 semi di canapa indiana, alcune dosi di cocaina, 33 piante di marijuana e euro in contanti ritenuti provento della loro illecita attività. I due spacciatori sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. N.B. Grazie alla convenzione con il giornale ZONA inserendo sul sito, al momento dell ordine, la parola zona avrai diritto a 2 OMAGGI INCREDIBILI: cover protettiva + pellicola schermo anti-graffio Tel: O RITIRO IN SEDE

17

18

19

20 20 News romanord ROMA NORD CESANO Nella giornata di giovedì 28 maggio, è stato eseguito il primo intervento alla voragine di via della Stazione di Cesano che ha riguardato la delimitazione e l'iniziale sistemazione dell'area di cantiere, che proseguirà nei prossimi giorni. Possiamo invece annunciare che da venerdì 29 maggio sono iniziati ufficialmente i lavori presso il cantiere e da questa mattina verranno eseguiti i carotaggi necessari a definire i dettagli dell'intervento e a comprendere al meglio la tenuta del sottosuolo. Da lunedì 1 giugno cominceranno contestualmente i lavori per la verifica del posizionamento dei sottoservizi come acqua, luce e gas. Abbiamo chiesto al Dipartimento di anticipare l'inizio dei lavori per la realizzazione della prima fase del progetto che ormai è definito e formalizzato, guadagnando così di fatto una settimana. Una prima stima della durata dei lavori per ripristinare la strada è di circa 8 settimane. Esprimiamo il nostro apprezzamento per il lavoro che sta svolgendo il Dipartimento Lavori Pubblici di Roma Capitale che si è attivato fin da subito prendendo in carico questo progetto e riuscendo in sole due settimane ad aprire un cantiere su un'opera così complessa e delicata. Lo comunicano Daniele Torquati Presidente del XV Municipio ed Elisa Paris Assessore Lavori Pubblici. la giustiniana I cittadini sono invitati all incontro denominato "Rotatoria Day" il prossimo venerdì 5 Giugno 2015 ore presso il Ristorante "La Nuova Giustiniana", Via Cassia Si tratta di un incontro cittadino con lo scopo di informare i residenti, ascoltarli, raccogliere pareri e proposte da inviare agli uffici di Comune e Municipio e in ultimo produrre noi una soluzione alternativa al semaforo della Giustiniana, una soluzione scelta e presentata dai cittadini. L'ingegnere stradale Marco Martens spiegherà le dinamiche di una rotatoria, i costi e le modalità di sperimentazione. L'invito a partecipare e' rivolto anche al Presidente del nostro Municipio, all'ass. Paris ( Lavori Pubblici) e all'ass. Ribera ( Presidente Commissione Viabilità ). Lo scrive in una nota APOLITIKA - BLOG DI INFORMAZIONE

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali.

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali. Regolamento d uso del verde Adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del 17.7.1995 con deliberazione n. 173 di Reg. Esecutiva dal 26.10.1995. Sanzioni approvate dalla Giunta Comunale nella seduta del

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all Indagine Fort Knox Roma, 08 aprile 2014 Indagine Fort Knox Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano

III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano III.8.2 Elementi per il bilancio idrico del lago di Bracciano (Fabio Musmeci, Angelo Correnti - ENEA) Il lago di Bracciano è un importante elemento del comprensorio della Tuscia Romana che non può non

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS Pagina 1 di 5 Home 0881.568734 redazione@teleradioerre.it CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA SANITÀ CULTURA Invia query BREAKING NEWS un corso educativo per la vignetta razzista

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli