VERBALE NR. 8 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 6 giugno A. S. 2013/2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERBALE NR. 8 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 6 giugno 2014 - A. S. 2013/2014"

Transcript

1 VERBALE NR. 8 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 6 giugno A. S. 2013/2014 Il giorno 6 giugno 2014, alle ore 15:20, nell apposito locale del Liceo Statale C. Lorenzini di Pescia, si è riunito il Consiglio di Istituto convocato dal Presidente con nota prot. 2658/A19 del 22/05/2014 per discutere il seguente ORDINE DEL GIORNO: 1) Approvazione del verbale della seduta del 7/03/2014; 2) Ratifica impegni di spesa adottati ai sensi dell art. 34 del D.M. 1/2/2001 nr. 44: delibera 3) Conto consuntivo Eserc. Fin (D.M. 1/2/2001 nr. 44 art 18 comma 5) 4) Adozione libri di testo a.s. 2013/14: incrementi entro limite massimo del 10% degli importi per ciascuna classe. Approvazione della delibera adottata dal Collegio dei docenti: delibera (artt. 2 e 3 DM 43 del 11/05/2012) 5) Calendario per l anno scolastico 2014/2015 (Delibera Giunta Regione Toscana) 6) Criteri generali relativi alla formazione delle classi, all'assegnazione ad esse dei singoli docenti e all'adattamento dell'orario delle lezioni. 7) Varie ed eventuali. Il Presidente della seduta rileva le presenze e le assenze dei Consiglieri come di seguito indicate: Consiglieri in carica Presente Assente Consiglieri in carica Presente Assente Componente Genitori ****** ****** Componente Docenti ****** ****** Lorenzi Cristina x Mastroeni Cristina x Bandini Antonio x Michelotti Giovanna x Andreotti Sandro x Sangiorgio Bianca M. x Costa M. Franca x Prina Gianpaolo x Componente Studenti ****** ****** Guidi Guja x Febbe Diego x Giacomelli Catiuscia x Mancini Duccio x Dolfi Ezio x Galigani Gaia x Di Bianca Angelo x De Sena Chiara x Componente non Docente ****** ****** Dirigente Scolastico: ****** ****** Pezzi Leone x Maria Rosa Capelli x Menicocci Gioia x PRESIEDE la riunione il Presidente del C.d.I. Sig.ra Lorenzi Cristina. Svolge le funzioni di segretario il prof. Ezio Dolfi Partecipa alla seduta il DSGA Del Brina Mariangela. Il Presidente, verificata la presenza del numero legale dei componenti, anche ai fini dell adozione di deliberazioni con impegni di spesa di cui all art. 8 comma 3 del Dec. Leg.vo 6 aprile 1994, n. 297, dichiara aperta la seduta. 1) Approvazione del verbale della seduta del 07/03/2014 Il verbale viene approvato con l unanimità dei presenti. 2) Ratifica impegni di spesa adottati ai sensi dell art. 34 del D.M. 1/2/2001 nr. 44: delibera Il DSGA illustra gli impegni di spesa, di cui all oggetto. Dopo esauriente discussione - VISTO il Dec. Leg.vo 6/04/1994, n. 297 art. 8 comma 3 - VISTO il D.M.1/2/2001 nr. 44 art VISTA la Delibera nr. 2 del 23/9/2013 con la quale il Consiglio di Istituto ha individuato in 6.000,00 (seimila) il limite di spesa oltre il quale il Dirigente Scolastico procede alla scelta del contraente, previa comparazione dell offerta di almeno tre ditte direttamente interpellate adotta con l unanimità la DELIBERA NR. 49 Sono ratificati i seguenti impegni di spesa: vd. Allegato n. 1. 1

2 3) Conto consuntivo Eserc. Fin (D.M. 1/2/2001 nr. 44 art 18 comma 5) L approvazione del conto consuntivo è rimandata alla prossima seduta in attesa del parere di regolarità da parte del collegio dei revisori dei conti che sarà venerdì, 13 giugno pv. 4) Adozione libri di testo a.s. 2013/14: incrementi entro limite massimo del 10% degli importi per ciascuna classe. Approvazione della delibera adottata dal Collegio dei docenti: delibera (artt. 2 e 3 DM 43 del 11/05/2012) Il Dirigente Scolastico fa presente che il 14/5/2014 il Collegio dei docenti ha stabilito le conferme e le nuove adozioni dei libri di testo per l a.s. 2014/15, CONSIDERATO che in alcune classi il tetto di spesa è stato incrementato entro il limite massimo del 10% perché i testi in adozione sono stati ritenuti strumenti indispensabili per il raggiungimento degli obiettivi didattici programmati. La sig.ra Lorenzi dichiara la propria perplessità riguardo all incremento del tetto di spesa, ricordando le lamentele di molti genitori, riguardo ai costi elevati dei libri di testo che poi non sempre risultano rispondenti alle esigenze didattiche. Il D.S. chiarisce che il superamento del tetto non sarà comunque superiore ai 6 euro; la prof.ssa Sangiorgio chiarisce che la scelta dei testi viene effettuata nell ambito dei dipartimenti disciplinari dopo ponderato esame che tiene anche conto dei costi dei libri. Del resto in molti casi l efficacia di un testo la si misura proprio usandolo. Al termine della discussione - VISTO il POF a. s. 2014/ VISTA la delibera n. 29 adottata dal Collegio dei docenti nella seduta del 14/05/2014 adotta a maggioranza, con il voto contrario di Lorenzi Cristina,la DELIBERA NR. 50 È approvata la delibera nr. 29 adottata dal Collegio dei docenti in data 14/05/2014 relativa a Nuove adozioni e conferme libri di testo a. s. 2013/2014 5) Il calendario per l anno scolastico 2014/2015 (Delibera Giunta Regione Toscana): a) la celebrazione della festività del Santo Patrono di Pescia anno 2014 b) modifiche al calendario scolastico regionale. Il Dirigente Scolastico ha pubblicato il 13 maggio 2014, sul sito web della scuola la Delibera_n.279_del_ adottata dalla Giunta della Regione Toscana, relativa all oggetto, Calendario linee guida e Calendario regionale 14_15. Il Collegio dei docenti ed il Consiglio di Istituto della Scuola hanno potere deliberante, ciascuno secondo le proprie competenze rispettivamente per l area didattica e per l area organizzativa/amministrativa, sulle materie di cui alle successive lett. a) - b) conformemente a detta delibera della Giunta Regionale: a) la celebrazione della festività del Santo Patrono di Pescia anno 2014 in occasione delle Ceneri, giorno del cosiddetto Carnevalino, previsto per mercoledì 18/02/2015, anziché il 6/02/2015 giorno di Santa Dorotea. Osservazioni del Dirigente Scolastico: ciò sarà possibile a condizione che resti in vigore il Decreto nr. 9 del 2/02/2006 del Sindaco di Pescia attraverso il quale si stabilisce che la festa del santo patrono nel Comune di Pescia verrà celebrata il giorno delle Ceneri. Il Collegio dei docenti durante la seduta del 14/05/2014 ha proposto che la celebrazione della festività del Santo Patrono sia celebrata mercoledì 18 febbraio 2015, giorno di carnevalino, anziché il 6/02/2015 giorno di Santa Dorotea. Il Collegio dei docenti durante la seduta del 06/06/2014 ha proposto di variare come segue il calendario scolastico regionale: sospensione dell attività didattica nei seguenti giorni: lunedì 16 e martedì 17 febbraio 2014; sabato 2 maggio Dopo esauriente discussione - VISTA la Delibera_n.279_del_ della G R T relativa al Calendario Scolastico per l a. s. 2014/ VISTO il POF a. s. 2014/ SENTITE le proposte formulate dal Collegio dei docenti il 14/05/2014 e il 06/06/2014 adotta all unanimità la DELIBERA NR. 51 a) la celebrazione della festività del Santo Patrono di Pescia anno 2015 avrà luogo in occasione delle Ceneri, giorno del cosiddetto Carnevalino, previsto per mercoledì 18/02/2015, anziché il 6/02/2015 giorno di Santa Dorotea. b) la sospensione dell attività didattica nei seguenti giorni: lunedì 16 e martedì 17 febbraio 2015; sabato 2 maggio

3 6) Criteri generali relativi alla formazione delle classi, all'assegnazione ad esse dei singoli docenti e all'adattamento dell'orario delle lezioni. Il Dirigente scolastico espone al Consiglio di Istituto i Criteri generali relativi all ordine del giorno, di seguito riportati, già deliberati gli scorsi anni scolastici e riproposti al Consiglio di Istituto dal Collegio dei docenti. A) Criteri per la formazione delle classi per l a. s. 2014/2015: per le classi 1^: si cercherà per quanto possibile di formare classi omogenee composte da gruppi di studenti eterogenei in relazione al profitto conseguito al termine dell esame di Licenza; per le classi successive alle 1^: si formeranno classi per scorrimento di quelle immediatamente precedenti; compatibilmente con il numero di allievi già presenti nelle classi, i ripetenti non verranno inseriti tutti nella medesima classe. B) Criteri per l assegnazione dei docenti alle classi a.s. 2014/2015: a) relativamente alle cattedre ordinarie ed alle cattedre orario interne ed esterne: fatte salve le competenze del Dirigente Scolastico, di norma gli insegnanti saranno assegnati alle classi secondo il criterio della continuità didattica per gli alunni. In modo particolare il Dirigente Scolastico avrà cura: di assicurare la continuità didattica all interno del primo biennio, del secondo biennio + 5 anno di ciascun indirizzo, per quanto possibile in relazione all obbligo di riconduzione a 18 ore; di evitare, per quanto possibile, che un singolo docente abbia un peso eccessivo all interno di ciascun Consiglio di classe, in particolare per la classi successive a quella iniziale; di privilegiare, a parità di abilitazione, la laurea specifica nell assegnazione dei singoli insegnamenti. b) relativamente alle ore eccedenti le 18 obbligatorie (le ore di lezione residue non superiori a 6 settimanali): saranno attribuite a richiesta dell Insegnante. Quindi si confermano i criteri attualmente in vigore secondo cui nel caso in cui due o più insegnanti della stessa materia dichiarino la propria disponibilità, il Dirigente Scolastico di norma assegnerà le ore secondo i criteri che di seguito vengono indicati non in ordine prioritario ma che saranno oggetto di valutazione comparata: servizio prestato nelle medesime classi nell a. s. precedente; equa distribuzione delle ore eccedenti le 18 settimanali di lezione in relazione anche agli aa. ss. Precedenti; maggiore anzianità di servizio nell Istituto. c) relativamente alle attività alternativa IRC per l individuazione del personale docente, da utilizzare per lo svolgimento delle attività in questione, si attueranno le disposizioni impartite dal M.P.I., secondo cui debbono prioritariamente essere utilizzati docenti totalmente o parzialmente in soprannumero o comunque tenuti al completamento in quanto impegnati con orario inferiore a quello d obbligo, nonché docenti dichiaratisi disponibili ad effettuare ore eccedenti (C.M. 316/87 punto 3 comma 2) Resta naturalmente salva la facoltà del Dirigente Scolastico di adottare, nell esercizio discrezionale del potere di direzione e di coordinamento, di cui all art. 25 del Dec. Leg.vo 30/3/2001 nr. 165 e succ. modif. e integrazioni, le determinazioni ritenute necessarie. C) Criteri per la formulazione dell orario delle lezioni: Tenuto anche conto della costituzione della cattedra dei docenti, l orario delle lezioni sarà formulato sulla base dei seguenti criteri: delle esigenze di carattere didattico; della distribuzione delle materie nel corso della settimana al fine di assicurare un equa distribuzione degli impegni di studio; della necessità di assicurare a tutte le classi la prescritta vigilanza; della necessità di assicurare a tutti i docenti/gli studenti l uso delle strutture scolastiche; del numero dei collaboratori scolastici in servizio sia al mattino che nel pomeriggio. dell'assegnazione del giorno libero tenendo conto dell alternanza tra docenti 3

4 Dopo esauriente discussione VISTO l art. 10 comma 4 del d. lgs. 297/94 SENTITA la comunicazione del Dirigente scolastico Adotta all unanimità dei presenti la seguente delibera DELIBERA N.52 Sono individuati i seguenti criteri generali validi per l a.s. 2014/2015: A) Criteri per la formazione delle classi per l a. s. 2014/2015: per le classi 1^: si cercherà per quanto possibile di formare classi omogenee composte da gruppi di studenti eterogenei in relazione al profitto conseguito al termine dell esame di Licenza; per le classi successive alle 1^: si formeranno classi per scorrimento di quelle immediatamente precedenti; compatibilmente con il numero di allievi già presenti nelle classi, i ripetenti non verranno inseriti tutti nella medesima classe. B) Criteri per l assegnazione dei docenti alle classi a.s. 2014/2015: a) relativamente alle cattedre ordinarie ed alle cattedre orario interne ed esterne: fatte salve le competenze del Dirigente Scolastico, di norma gli insegnanti saranno assegnati alle classi secondo il criterio della continuità didattica per gli alunni. In modo particolare il Dirigente Scolastico avrà cura: di assicurare la continuità didattica all interno del primo biennio, del secondo biennio + 5 anno di ciascun indirizzo, per quanto possibile in relazione all obbligo di riconduzione a 18 ore; di evitare, per quanto possibile, che un singolo docente abbia un peso eccessivo all interno di ciascun Consiglio di classe, in particolare per la classi successive a quella iniziale; di privilegiare, a parità di abilitazione, la laurea specifica nell assegnazione dei singoli insegnamenti. b) relativamente alle ore eccedenti le 18 obbligatorie (le ore di lezione residue non superiori a 6 settimanali): saranno attribuite a richiesta dell Insegnante. Quindi si confermano i criteri attualmente in vigore secondo cui nel caso in cui due o più insegnanti della stessa materia dichiarino la propria disponibilità, il Dirigente Scolastico di norma assegnerà le ore secondo i criteri che di seguito vengono indicati non in ordine prioritario ma che saranno oggetto di valutazione comparata: servizio prestato nelle medesime classi nell a. s. precedente; equa distribuzione delle ore eccedenti le 18 settimanali di lezione in relazione anche agli aa. ss. Precedenti; maggiore anzianità di servizio nell Istituto. c) relativamente alle attività alternativa IRC per l individuazione del personale docente, da utilizzare per lo svolgimento delle attività in questione, si attueranno le disposizioni impartite dal M.P.I., secondo cui debbono prioritariamente essere utilizzati docenti totalmente o parzialmente in soprannumero o comunque tenuti al completamento in quanto impegnati con orario inferiore a quello d obbligo, nonché docenti dichiaratisi disponibili ad effettuare ore eccedenti (C.M. 316/87 punto 3 comma 2) Resta naturalmente salva la facoltà del Dirigente Scolastico di adottare, nell esercizio discrezionale del potere di direzione e di coordinamento, di cui all art. 25 del Dec. Leg.vo 30/3/2001 nr. 165 e succ. modif. e integrazioni, le determinazioni ritenute necessarie. C) Criteri per la formulazione dell orario delle lezioni: Tenuto anche conto della costituzione della cattedra dei docenti, l orario delle lezioni sarà formulato sulla base dei seguenti criteri: delle esigenze di carattere didattico; della distribuzione delle materie nel corso della settimana al fine di assicurare un equa distribuzione degli impegni di studio; della necessità di assicurare a tutte le classi la prescritta vigilanza; della necessità di assicurare a tutti i docenti/gli studenti l uso delle strutture scolastiche; del numero dei collaboratori scolastici in servizio sia al mattino che nel pomeriggio. dell'assegnazione del giorno libero tenendo conto dell alternanza tra docenti 4

5 8) Varie ed eventuali. a) Viaggi di Istruzione a.s. b) settimana corta a.s. 2015/2016 La prof.ssa Mastroeni rendo noto al consiglio un documento da lei redatto con la prof. Pellegatta in cui si denuncia il comportamento scorretto dell agenzia di viaggi FALUI, in occasione della gita d istruzione in Germania; non sono state rispettate le condizioni indicate nel preventivo: vicinanza dell albergo alla città e altro come risulta dal documento allegato (n.2). Il Consiglio ritiene opportuno pertanto evitare di richiedere preventivi alla suddetta agenzia per i prossimi due anni. Il Dirigente scolastico rende noto al consiglio i gravi disagi subiti dagli alunni e dai docenti durante la partenza per il viaggio di istruzione a Torino affidata all Agenzia Bei Viaggi, la prof.ssa Mastroeni e il prof. Prina, che hanno partecipato al viaggio, confermano. Il Consiglio ritiene opportuno pertanto evitare di richiedere in futuro preventivi alla suddetta agenzia. Il D.S. rende noto che la componente ATA dell Istituto ha avanzato la proposta di adottare, a partire dall a.s. 2015/16, la settimana corta ; la proposta, illustrata al collegio docenti nella seduta di oggi 6 giugno, è stata respinta con una maggioranza schiacciante, per precise motivazioni didattiche. I rappresentanti dei genitori e lo studente presente concordano con la difficoltà di realizzare tale progetto per evidenti ragioni di orario e utilizzo delle strutture (in particolare l uso della palestra richiederebbe inevitabili e inopportuni rientri pomeridiani.) Si dà atto che il presente verbale si compone di nr. 5 pagine. Esaurito l ordine del giorno, la seduta é conclusa alle ore F.to IL SEGRETARIO F.to IL PRESIDENTE DELLA SEDUTA DEL CONS DI ISTITUTO ( Ezio Dolfi ) (Sig.ra Lorenzi Cristina) Ai sensi del D.P.R.8/3/1999 nr. 275 art 14 comma 7 I provvedimenti adottati dalle istituzioni scolastiche, fatte salve le specifiche disposizioni in materia di disciplina del personale e degli studenti, divengono definitivi il quindicesimo giorno dalla data della loro pubblicazione nell'albo della scuola. Entro tale termine, chiunque abbia interesse può proporre reclamo all'organo che ha adottato l'atto, che deve pronunciarsi sul reclamo stesso nel termine di trenta giorni, decorso il quale l'atto diviene definitivo. Gli atti divengono altresì definitivi a seguito della decisione sul reclamo. Decorso il termine di 15 giorni dalla pubblicazione all albo dell Istituto le deliberazioni diventano definitive e possono essere impugnate solo con ricorso giurisdizionale al TAR o ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente nei termini di 60 o 120 giorni. Verbale pubblicato all albo dell Istituto in data 13/06/2014 5

VERBALE NR. 1 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 17 settembre 2015 - A. S. 2015/2016

VERBALE NR. 1 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 17 settembre 2015 - A. S. 2015/2016 VERBALE NR. 1 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 17 settembre 2015 - A. S. 2015/2016 Il giorno 17 settembre 2015, alle ore 15:00, nell apposito locale del Liceo Statale C. Lorenzini di Pescia, si è

Dettagli

Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7

Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7 Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SEC. DI I GRADO Via Roma, 116-23023 CHIESA IN VALMALENCO (SO) Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7

Dettagli

VERBALE NR. 7 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 9 giugno A. S. 2014/2015

VERBALE NR. 7 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 9 giugno A. S. 2014/2015 VERBALE NR. 7 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 9 giugno 2015 - A. S. 2014/2015 Il giorno 9 giugno 2015, alle ore 15:10, nell apposito locale del Liceo Statale C. Lorenzini di Pescia, si è riunito

Dettagli

DELIBERA N 2011/08 DEL 28.06.2011

DELIBERA N 2011/08 DEL 28.06.2011 ANNO 2010/delibera2011-08/st N 2011/08 DEL 28.06.2011 Oggetto: Variazioni Programma annuale 2011 Il Consiglio d Istituto, riunitosi validamente, dopo aver ascoltato la relazione del Dirigente Scolastico,

Dettagli

ESTRATTO VERBALE CONSIGLIO DI ISTITUTO N 203

ESTRATTO VERBALE CONSIGLIO DI ISTITUTO N 203 DELIBERA N 5/203 del 08/07/2015 - PROT.5510/A/23 del 13/07/2015 ESTRATTO VERBALE CONSIGLIO DI ISTITUTO N 203 OGGETTO: Organizzazione corsi di recupero estivi Il giorno 8 luglio dell anno 2015 nei locali

Dettagli

DELIBERAZIONE DI APPROVAZIONE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO come da Verbale n. 235 del 13.07.2015

DELIBERAZIONE DI APPROVAZIONE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO come da Verbale n. 235 del 13.07.2015 Il giorno 13 luglio 2015 alle ore 18.30, nella biblioteca Peppino Impastato del Liceo statale G. Galilei di Caravaggio, con regolare convocazione, si riunisce il Consiglio d Istituto per discutere il seguente

Dettagli

IC A.STRADELLA DI NEPI VERBALE N 4/14

IC A.STRADELLA DI NEPI VERBALE N 4/14 VERBALE N 4/14 Il giorno 27/6/14 presso la sede centrale dell Istituto Comprensivo A. Stradella di Nepi si apre alle ore 17:00 la seduta del Consiglio d Istituto presieduto dal Vice Presidente sig.ra Trani.

Dettagli

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015.

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015. Prot. N 4024/C23 Ariano Irpino 26/08/2015 A tutti i docenti dell IISS Ruggero II Loro sedi Per quanto di competenza alla DSGA Al personale ATA Al sito internet dell Istituto OGGETTO : Comunicato impegni

Dettagli

VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016

VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016 VERBALE n.1 Anno scolastico 2015/2016 Il giorno 1 del mese di settembre 2015, alle ore 09.00, giusta convocazione prot. n.419 del 12/08/2015 nella Biblioteca del Liceo Scientifico Statale Fermi, in seduta

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.C.VANINI

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.C.VANINI LICEO SCIENTIFICO STATALE G.C.VANINI Via Reno, 34 73042 CASARANO Tel.: 0833-502219 Fax: 0833-512005 E-mail: leps03000x@istruzione.it Cod. Ist.: LEPS03000X - C. F.: 81001410752 MIUR Al Personale Scolastico

Dettagli

Funzioni e competenze del Consiglio d Istituto e del Consiglio di classe

Funzioni e competenze del Consiglio d Istituto e del Consiglio di classe Funzioni e competenze del Consiglio d Istituto e del Consiglio di classe Che cos è il Consiglio di Istituto? Il C.d.I. è l organo di indirizzo e di gestione degli aspetti economici e organizzativi generali

Dettagli

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. GAVAZZENI Via Combattenti e Reduci 70 TALAMONA (Sondrio) Tel. e Fax 0342/670755 - e.mail: segreteria@ictalamona.it Anno

Dettagli

DELIBERE DEL 23 MAGGIO 2013

DELIBERE DEL 23 MAGGIO 2013 ESTRATTO VERBALE n. 10 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DELIBERE DEL 23 MAGGIO 2013 L anno duemilatredici, il giorno giovedì 23 del mese di maggio, alle ore 18.45, presso la Scuola Primaria Anna Frank di Curtarolo,

Dettagli

19 ottobre Elezione rappresentanti di sezione dei genitori 21 ottobre Elezione rappresentanti di classe dei genitori

19 ottobre Elezione rappresentanti di sezione dei genitori 21 ottobre Elezione rappresentanti di classe dei genitori Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Vito Fabiano di Latina Via Don Vincenzo Onorati s.n.c., Borgo Sabotino, 04100 Latina

Dettagli

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Il passato del futuro LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Viale Maria Luigia, 1-43125 Parma - Tel. 0521.282115 - Fax. 0521.385159 www.liceoromagnosi.org - ssromagn@scuole.pr.it - codice MIUR PRPC010001

Dettagli

VERBALE NR. 6 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 16 maggio 2013 - A. S. 2012/2013

VERBALE NR. 6 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 16 maggio 2013 - A. S. 2012/2013 VERBALE NR. 6 - SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 16 maggio 2013 - A. S. 2012/2013 Il giorno 16 maggio 2013, alle ore 15:30, nell apposito locale del Liceo Statale C. Lorenzini di Pescia, si è riunito

Dettagli

Prot. N. 2980/C25 del 03/07/2012. PROSPETTO N. 4 - DELIBERE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO del 18/06/2012 DELIBERA N. 11/12

Prot. N. 2980/C25 del 03/07/2012. PROSPETTO N. 4 - DELIBERE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO del 18/06/2012 DELIBERA N. 11/12 Prot. N. 2980/C25 del 03/07/2012 PROSPETTO N. 4 - DELIBERE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO del 18/06/2012 N. 11/12 PUNTO N. 1 ALL ORDINE DEL GIORNO: Approvazione verbale della seduta precedente. VISIONATO il

Dettagli

Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014. AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola)

Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014. AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola) Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014 AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola) ISCRIZIONI ANNO SCOLASTICO 2014-15 Si comunica che il termine ultimo per la

Dettagli

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 18 SETTEMBRE 2014

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 18 SETTEMBRE 2014 LICEO STATALE"MOSCATI" - SCIENTIFICO - ordinario e con opzione scienze applicate - CLASSICO - LINGUISTICO - DELLE SCIENZE UMANE Via Ennio, 181-74023 GROTTAGLIE (TA) / C.F. 80017240732 www.liceomoscati.gov.it

Dettagli

Il Consiglio di istituto

Il Consiglio di istituto ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GALILEO FERRARIS VERONA DELIBERA DEL CONSIGLIO D ISTITUTO N. 49 ESTRATTO DEL VERBALE DEL 20/09/2012 Il giorno 20/09/2012, nei locali dell Istituto si riunisce il Consiglio

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE. SETTEMBRE 2011 data Attività O. d. g.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE. SETTEMBRE 2011 data Attività O. d. g. Prot. n. 10394/C 10 del 26/09/2011 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 PIANO ANNUALE SETTEMBRE 2011 Giovedì 1 ORE 10,30-12,00 : Collegio Docenti integrato 1. lettura e approvazione

Dettagli

1.LETTURA ED APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE;

1.LETTURA ED APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo di Brivio Scuole statali dell infanzia-primaria-secondaria di I grado - Comuni di Airuno e Brivio Via Como n.83 Loc. Selvette

Dettagli

apic825004@pec.istruzione.it codice ministeriale 81006440440

apic825004@pec.istruzione.it codice ministeriale 81006440440 ISTITUTO COMPRENSIVO DI FALERONE Scuola Infanzia Primaria Secondaria 1 Piazza della Libertà, 1-63837 FALERONE (FM ) Tel. 0734/710165 Fax 0734/719364 www.iscfalerone.it apic825004@istruzione.it apic825004@pec.istruzione.it

Dettagli

DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO

DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO VERBALE N. 4 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO In data 11 giugno 2014 ore 17.30 nei locali del Liceo I.S.I.S. Il Pontormo di Empoli si è riunito il Consiglio di Istituto, come regolare convocazione

Dettagli

Prot. Ortona, 30.09.2015

Prot. Ortona, 30.09.2015 ISTITUTO TECNOLOGICO STATALE-TRASPORTI E LOGISTICA LEONE ACCIAIUOLI ORTONA c.a.p. 66026 Via Mazzini, 26 Tel. 085/ 9063441 Fax 085/ 9067958 Cod. fisc. 82000390698 Sito:http://www.itnortona.it E Mail: chth01000d@istruzione.it

Dettagli

Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016

Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016 Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016 Il giorno 27 ottobre 2014 alle ore 16.00, nella Sala Docenti del Liceo classico statale G. Palmieri di Lecce, si riunisce il Consiglio d Istituto, convocato

Dettagli

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO Circ. n. 224 Firenze, 29/04/2016 Ai docenti Agli studenti Al Personale Ata Alla DSGA E, p.c., Al Bar OGGETTO: PROCEDURA PER L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO PER L ANNO SCOLASTICO 2016/2017 In base alla nota

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE di Pesaro N. di Documento 1719356 N. della deliberazione 158 Data della deliberazione 23/09/2014 Classifica XI.01 Allegati n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: MODIFICA DELLA DELIBERA

Dettagli

Istituto Comprensivo Tivoli Tivoli Centro

Istituto Comprensivo Tivoli Tivoli Centro MINISTERO DELL ISTRUZIONE,DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Comprensivo Tivoli Tivoli Centro Via del Collegio, 2-00019 TIVOLI (RM) 0774/312194 314549 Fax

Dettagli

ATTIVITÀ INERENTI I PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE CON OBBLIGO DI FREQUENZA IN STRUTTURE ESTERNE

ATTIVITÀ INERENTI I PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE CON OBBLIGO DI FREQUENZA IN STRUTTURE ESTERNE A.S. 2011/2012 DATA: 21/05/2012 CIRCOLARE N. 462 OGGETTO: IO 10 Sospensione con obbligo di frequenza in strutture esterne Ai Docenti Al personale ATA Sito web Loro sedi Si pone in visione in allegato,

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N.12

CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N.12 CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N.12 Il giorno 10 del mese di Aprile dell anno 2015, alle ore 18,30, a seguito della convocazione del Presidente presso i locali della Secondaria di Primo Grado Frate Francesco,

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2

ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2 ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2 Il giorno 15/10/14 alle ore 16,30, regolarmente convocato, si è riunito il Consiglio D Istituto; in apertura di seduta sono presenti tutti i

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Anno Scolastico 2014/15

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Anno Scolastico 2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LITTARDI Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Viale della Rimembranza, 16 18100 IMPERIA Codice Fiscale/P. Iva 91037880084 Tel/Fax 0183 667430 ~ e-mail: imic81000q@istruzione.it

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL.N. 46. OGGETTO: approvazione verbale seduta del 27-11-2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL.N. 46. OGGETTO: approvazione verbale seduta del 27-11-2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 1 Via Umberto I n. 5-35028 PIOVE DI SACCO (PD) TEL. 049/9702922 fax 049/9708471 COD. MECC. PDIC8AA004 - COD. FISCALE 92258450284 e-mail: pdic8aa004@istruzione.it pec: PDIC8AA004@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 -

CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 - CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 - ART. 19 Orario 1. All inizio dell anno scolastico vene definito l orario

Dettagli

Verbale n.8. Consiglio d Istituto del 27 maggio 2014

Verbale n.8. Consiglio d Istituto del 27 maggio 2014 Verbale n.8 Consiglio d Istituto del 27 maggio 2014 Alle ore 18 di martedì 27 maggio 2014, a seguito di convocazione e sotto la presidenza della Presidente dott. Alberto Cattaneo, si riunisce il Consiglio

Dettagli

CIRCOLARE N. 175. Si raccomanda una particolare attenzione alle disposizioni riguardanti i tetti di

CIRCOLARE N. 175. Si raccomanda una particolare attenzione alle disposizioni riguardanti i tetti di Liceo delle Scienze Umane Liceo delle Scienze Umane con opzione Socio-Economico Incaricato del procedimento: Sig.ra AM. Alemano Prot. n.1785/a19 DOCENTI ( per posta elettronica) SEGRETERIA GENITORI RAPPRESENTANTI

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE N. *

VERBALE DELLA RIUNIONE N. * VERBALE DELLA RIUNIONE N. * Il giorno 09 del mese di settembre dell anno 2015 alle ore 10.30 nella sala professori dell I.S.I.S. di QUARTO si riunisce il Consiglio d Istituto per discutere e deliberare

Dettagli

I. CLASSI PRIME DELL A.S. 2014-15 MODELLI DI FUNZIONAMENTO E OFFERTA FORMATIVA (Dpr 89/2009)

I. CLASSI PRIME DELL A.S. 2014-15 MODELLI DI FUNZIONAMENTO E OFFERTA FORMATIVA (Dpr 89/2009) M i n i s t e r o d e l l i s t r u z i o n e, d e l l u n i v e r s i t à e d e l l a r i c e r c a Istituto Comprensivo Como Prestino Breccia Via Picchi 6 22100 Como - Tel: 031 507192 - Fax: 031 5004738

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N 1

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N 1 Prot. n. 2884 / C25 Casarano, 5 maggio 2014 Ai Docenti dell Istituto Comprensivo Polo 1 Al D.S.G.A. All Albo della Scuola Al Sito Web http://www.polo1casarano.it/docenti /Circolari Oggetto: Indicazioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C

ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C ISTITUTO COMPRENSIVO Cittanova-San Giorgio Morgeto Via Galileo Galilei, 5 89022 CITTANOVA (RC) C.F. 82002680807 Codice Meccanografico RCIC80200C Prot. n. del 25/09/2014 CIRCOLARE N. DOCENTI p.c. DSGA OGGETTO:

Dettagli

VERBALE n. SCRUTINIO FINALE

VERBALE n. SCRUTINIO FINALE VERBALE n. SCRUTINIO FINALE (CLASSI PRIME E SECONDE del triennio ) Il giorno del mese di dell anno alle ore, nei locali del, si riunisce il Consiglio della Classe, con la sola presenza dei docenti, per

Dettagli

Istituto Comprensivo Rovigo 3 CALENDARIO SCOLASTICO 2015/2016

Istituto Comprensivo Rovigo 3 CALENDARIO SCOLASTICO 2015/2016 Istituto Comprensivo Rovigo 3 Scuola Infanzia Tassina Scuola Infanzia San Gaetano Scuola Primaria Colombo Scuola Primaria Giovanni XXIII Scuola Primaria Mattioli Scuola Primaria S.Apollinare Scuola Secondaria

Dettagli

Intesa per l insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche

Intesa per l insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche NOTIZIARIO DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA a cura della Segreteria Generale ANNO 46 - NUMERO 3 30 GIUGNO 2012 Intesa per l insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche Il 28 Giugno

Dettagli

VERBALE N 3. 2) Determinazione viaggi e visite d istruzione. 3) Assicurazione alunni 2010/13. 6) Sopravvenute. Sono presenti i signori:

VERBALE N 3. 2) Determinazione viaggi e visite d istruzione. 3) Assicurazione alunni 2010/13. 6) Sopravvenute. Sono presenti i signori: VERBALE N 3 IL giorno 8 del mese di Febbraio, dell anno duemilanove alle ore 17,00, nei locali della scuola secondaria di via tigellio, in Pula, dietro convocazione scritta, si è riunito il Consiglio d

Dettagli

Prot. n. 3972/C25a. Piedimonte Matese, 23/04/2014

Prot. n. 3972/C25a. Piedimonte Matese, 23/04/2014 Pag. 1 a 5 Istituto Professionale Statale per i Servizi Alberghieri e Turistici E.V. CAPPELLO Piedimonte Matese (CE) cap 81016 via Salvo D Acquisto, 1 Tel. 0823911648 Fax 08231876505 email: CERH010001@istruzione.it

Dettagli

OGGETTO: Adozioni libri di testo per l a.s. 2014 /2015. Indicazioni operative e calendario dipartimenti disciplinari e consigli di classe

OGGETTO: Adozioni libri di testo per l a.s. 2014 /2015. Indicazioni operative e calendario dipartimenti disciplinari e consigli di classe ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO "Blaise Pascal" P.le Macrelli, 100-47521 Cesena (FC) Tel. +39 054722792 Fax +39 054724141 Cod.fisc. 81008100406 - Cod.Mecc. FOTF010008 www.ittcesena.gov.it fotf010008@istruzione.it

Dettagli

CONSERVATORIO DI MUSICA «NICCOLÒ PICCINNI» Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

CONSERVATORIO DI MUSICA «NICCOLÒ PICCINNI» Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca REGOLAMENTO RECANTE MODALITA E CRITERI PER L ATTRIBUZIONE DI ORE DI DIDATTICA AGGIUNTIVA AL PERSONALE DOCENTE VISTA Il Consiglio di Amministrazione la Legge 21.12.1999, n.508; il DPR 28.02.2003, n.132;

Dettagli

VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014

VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014 VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014 MEMBRI PRESENTE ASSENTE Canolla Fabrizio (Dirigente) Farris Miriam Elisabetta (Presidente) Renusi Riccardo (Vicepresidente)

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE (INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA I GRADO) MARCO POLO RMIC855004 Via Paternò, 22 00133

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE n. 3 COLLEGIO DEI DOCENTI Verbale n 7 a.s.2013-2014 Il giorno 15-05-2014 alle ore 16.45 nella sede di Via Inghilterra si è riunito il Collegio dei Docenti. Presiede la seduta

Dettagli

VERBALE N. 48. Risultano presenti/assenti alla seduta: Present Assenti

VERBALE N. 48. Risultano presenti/assenti alla seduta: Present Assenti VERBALE N. 48 Il giorno ventinove del mese di maggio dell anno duemilaquindici alle 18.30, presso l Aula I^ A della Sede Centrale dell Istituto Comprensivo di Menfi, a seguito di regolare convocazione

Dettagli

VERBALE N 10. Punto 1: Lettura ed approvazione verbale seduta precedente.

VERBALE N 10. Punto 1: Lettura ed approvazione verbale seduta precedente. ISTITUTO COMPRENSIVO "G. CURIONI" Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I grado: Romagnano Sesia - Ghemme Scuola Primaria: Prato Sesia - Sizzano Sede: Vicolo Asilo, 3-28078 Romagnano Sesia (NO) Tel.

Dettagli

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE M A C E D O N I O M E L L O N I Viale Maria Luigia, 9/a 43125 Parma Tel 0521.282239 Fax 0521.200567 ssmellon@scuole.pr.it www.itcmelloni.it ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna

Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna Perugia Viale Roma, 15 tel. e fax 075 5724328 cell. 329 2933602 email: presidenza@istitutosantanna.com web: www.istitutosantanna.com Perugia, 23 marzo

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITÀ PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16

PIANO DELLE ATTIVITÀ PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16 Organismo di Formazione accreditato Regione Veneto Cert. n. A0363 Istituto Tecnico Tecnologico FRANCESCO SEVERI 35129 PADOVA - Via L. Pettinati, 46 - Distretto n. 44 - Cod. Fisc. 80012040285 Tel. 049 8658111

Dettagli

VERBALE N. 1 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO

VERBALE N. 1 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N. 1 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO In data 3 ottobre 2014, alle ore 17:00, presso i locali dell Istituto Comprensivo n.1 di Argenta, si è riunito il Consiglio d Istituto, convocato con nota, prot. n.

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. "ALBERTO MANZI"

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. ALBERTO MANZI ! MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. "ALBERTO MANZI" Sede Via del Pigneto, 301 - Tel.06/299109 06/21729322 - fax 06/2757257-00176

Dettagli

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO V E R B A L E N 4-2 9 / 0 6 / 2 0 1 5 Oggi 29 giugno 2015 alle ore 18,00 presso la Mediateca dell'i.i.s. G. Antonietti di Iseo, regolarmente convocato, si è riunito il Consiglio d'istituto per discutere

Dettagli

art. 28, comma 4, CCNL/(2007)

art. 28, comma 4, CCNL/(2007) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA'' DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N.. INGANNAMORTE art. 28, comma 4, CCNL/(2007) Il Dirigente Scolastico, prima dell'inizio delle lezioni, ha sottoposto all approvazione

Dettagli

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata LICEO CLASSICO STATALE N. FORTEGUERRI LICEO STATALE DELLE SCIENZE UMANE A. VANNUCCI Corso Gramsci, 148 - PISTOIA - Tel. 0573/20302-22328-Fax 0573/24371 Modalità di organizzazione del personale docente

Dettagli

STATALE «GALILEO. gov.it pdps11000p@istruzione.it pdps11000p@pec.istruzione.it. Circolare n 265 Selvazzano Dentro, 15 Aprile 2015

STATALE «GALILEO. gov.it pdps11000p@istruzione.it pdps11000p@pec.istruzione.it. Circolare n 265 Selvazzano Dentro, 15 Aprile 2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE «GALILEO GALILEI ALILEI» Scientifico Linguistico Scienze Applicate Via Ceresina 17-35030 SELVAZZANO DENTRO (PD) Tel. 049 8974487 Fax 049 8975750 www.liceogalileogalilei.gov. gov.it

Dettagli

1) Attività funzionali all insegnamento (art. 27 C.C.N.L. 2003) a) Attività individuali (comma 2) preparazione lezioni

1) Attività funzionali all insegnamento (art. 27 C.C.N.L. 2003) a) Attività individuali (comma 2) preparazione lezioni PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA E DEGLI IMPEGNI DEL PERSONALE DOCENTE A.S. 2014/2015 ART. 26 COMMA 4 C.C.N.L. 2003 Approvato dal Collegio dei Docenti nella seduta del 2.9.2014 1) Attività funzionali all insegnamento

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Direzione Generale

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Direzione Generale Decreto n. 460 del 28 Maggio 2008 IL DIRETTORE GENERALE VISTO Il D. L.gs 165/01 ed in particolare il disposto degli artt. 12, 16 lett. f) e 17; VISTO Il DPR 260/2007, in particolare l articolo 7, che prevede

Dettagli

Prot. n. 1035/c2 Nocera Superiore, 14/05/2014

Prot. n. 1035/c2 Nocera Superiore, 14/05/2014 Distretto Scolastico N 53 Nocera Inferiore (SA) Scuola Secondaria di 1 grado FRESA - PASCOLI Viale Europa ~ 84015 Nocera Superiore (SA) 081 933111 Telefax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mecc.: SAMM28800N

Dettagli

Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it

Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it IISTIITUTO COMPRENSIIVO STATALE CHIIAVARII IIII Via Rivarola 7 16043 CHIAVARI (GE) www.cdchiavari2 0185/308072 00 11 88 55// 33 00 88 00 77 22 geic867004@istruzione.it Prot. n. 3413/ B17 CIRCOLARE INTERNA

Dettagli

1 - Approvazione verbale seduta precedente

1 - Approvazione verbale seduta precedente Delibere Consiglio Istituto del 16 Ottobre 2013 All appello nominale risultano: Dirigente scolastico: Prof.ssa Maria Antonella Angerilli Docenti: Benedetti Sergio Bisacci Riccardo Bonifazi Loretta Belluccini

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO

ISTITUTO COMPRENSIVO Pagina 49 di 200 ISTITUTO COMPRENSIVO FRANCESCO MINA PALUMBO CASTELBUONO (PA) Scuola d'infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado di Castelbuono e Isnello Sede centrale: Via Sandro Pertini n. 40-90013

Dettagli

Circ. n. 27 Francavilla Fontana lì, 23 Settembre 2014. Ai Docenti Al D.S.G.A Al Personale ATA Agli Studenti SEDE DIURNO SERALE E ORIA

Circ. n. 27 Francavilla Fontana lì, 23 Settembre 2014. Ai Docenti Al D.S.G.A Al Personale ATA Agli Studenti SEDE DIURNO SERALE E ORIA ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE Giovanni Calò Indirizzo: Amministrazione Finanze e Marketing (Relazioni Internazionali per il Marketing Sistemi Informativi Aziendali) Via Gorizia - 72021 Francavilla

Dettagli

www.liceomoscati.gov.it VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO 30 GENNAIO 2015

www.liceomoscati.gov.it VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO 30 GENNAIO 2015 LICEO STATALE G. MOSCATI C.M. TAPS070008 C.F. 80017240732 Classico Scientifico Linguistico Liceo delle Scienze Umane Scientifico opzione scienze applicate Via Ennio, 181-74023 GROTTAGLIE (TA) Centralino

Dettagli

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA Art. 1 ( Scuola Civica di Musica ) E costituita nel Comune di Villacidro la Scuola Civica di Musica nella forma di cui all art. 114 del D. Lgs.vo n. 267 del 18 Agosto

Dettagli

Alfonso Gallo Indirizzo Amministrazione, finanza e marketing ex Igea

Alfonso Gallo Indirizzo Amministrazione, finanza e marketing ex Igea Prot. N 3021 del 27/04/2015 Ai Sigg. Docenti Alla Componente Genitori CdC Alla Componente Alunni CdC e p.c. al DSGA Sede di Aversa e Sede Associata di Orta di Atella OGGETTO: Convocazione Consigli di Classe

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO

VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO Istituto Comprensivo P. Carmine di Cannobio, Cannero Riviera e Valle Cannobina Via A.Zammaretti, 28822 Cannobio (VB) - -Fax 0323 71444 72173 www.scuolacannobio.it VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO L anno

Dettagli

degli alunni delle classi 3^ Sc I grado Lorenzo Viani I.C. Marco Polo Viani

degli alunni delle classi 3^ Sc I grado Lorenzo Viani I.C. Marco Polo Viani ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "MARCO POLO - VIANI" SCUOLA INFANZIA, PRIMARIA E MEDIA Via Pistoia 68-55049 - Viareggio (LU) Tel.0584/51302 Fax 0584/53865 e-mail luic819009@istruzione.it C.F. 91022950462

Dettagli

Verbale della riunione del CONSIGLIO D ISTITUTO del giorno 8 ottobre 2015

Verbale della riunione del CONSIGLIO D ISTITUTO del giorno 8 ottobre 2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO - Distretto XIX ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIUSEPPE MONTEZEMOLO Via Andrea di Bonaiuto, 16-00142 Roma

Dettagli

RECLUTAMENTO ESPERTI

RECLUTAMENTO ESPERTI Unione Europea Fondo Sociale Europeo Fondo Europeo Sviluppo Regionale I.C. MAZZINI-MODUGNO BAIC847001 Via Suppa, 7 70122 Bari Tel. 0805211367 Fax 0805752537 web http://www.icmazzinimodugnobari.it/ Prot.7878/B32

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA - A.S. 2015/16

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA - A.S. 2015/16 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA - A.S. 2015/16 CALENDARIO SCOLASTICO Inizio attività: 14 settembre 2015 Termine attività: 8 giugno 2016 Festività natalizie: dal 23 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 Santo Patrono:

Dettagli

LICEO ARTISTICO BRUNO MUNARI VITTORIO VENETO. VERBALE DEL Consiglio d Istituto del 11 FEBBRAIO 2015 N.11

LICEO ARTISTICO BRUNO MUNARI VITTORIO VENETO. VERBALE DEL Consiglio d Istituto del 11 FEBBRAIO 2015 N.11 LICEO ARTISTICO BRUNO MUNARI VITTORIO VENETO VERBALE DEL Consiglio d Istituto del 11 FEBBRAIO 2015 N.11 Il giorno 11 del mese di FEBBRAIO dell'anno 2015 alle ore 17.00 si riunisce il Consiglio di istituto

Dettagli

Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte)

Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte) pag. 1 di 6 Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione E. Maggia -Stresa Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte) ANNO SCOLASTICO 2012-2013 TRATTAMENTO ECONOMICO

Dettagli

VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015

VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015 VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015 Il giorno 19 maggio 2015, alle ore 14,30, nei locali dell Aula Magna dell Istituto Roncalli, su convocazione scritta, si riunisce il Collegio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PIAZZALE DELLA CIVILTA 84069-ROCCADASPIDE (SA)- Tel.Fax. 0828 / 941197 C.F.91050670651 E-mail dirdirocca@tiscali.it C.M. SAIC8AH00L SAIC8AH00L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.istitutocomprensivoroccadaspide.gov.it

Dettagli

Montorio Romano, 09/07/2013 ALL ALBO DELL ISTITUTO SITO DELL ISTITUTO AGLI ATTI RECLUTAMENTO ESPERTI. Il Dirigente Scolastico

Montorio Romano, 09/07/2013 ALL ALBO DELL ISTITUTO SITO DELL ISTITUTO AGLI ATTI RECLUTAMENTO ESPERTI. Il Dirigente Scolastico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIANO GIORGI Via Padre Agostino Fioravanti, n.1-00010 - Montorio Romano (Roma)

Dettagli

TERMINE DELLE LEZIONI

TERMINE DELLE LEZIONI REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIA DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO CARMINE Largo Peculio n 25 Tel. e fax 0935/646220 94014 N I C O S I A e-mail:enee061006@istruzione.it - pec:enee061006@pec.istruzione.it

Dettagli

Circolare Ministeriale 15 gennaio 2008, n. 9 Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2008/2009

Circolare Ministeriale 15 gennaio 2008, n. 9 Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2008/2009 Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Circolare Ministeriale 15 gennaio 2008, n. 9 Adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2008/2009 www.gildanapoli.it

Dettagli

Prot. N 1073/A26 Genova, 9 febbraio 2012 DETERMINAZIONE UNILATERALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. N 1073/A26 Genova, 9 febbraio 2012 DETERMINAZIONE UNILATERALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO STATALE P. GOBETTI Liceo Linguistico Liceo Musicale e Coreutico sez. Coreutica Liceo Scienze Umane Liceo Scienze Umane Economico Sociale Via Spinola di S.Pietro, 1-16149 Genova - Tel.0106469787 -Fax

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COLLEGIO DEI DOCENTI

REGOLAMENTO DEL COLLEGIO DEI DOCENTI COMPETENZE REGOLAMENTO DEL COLLEGIO DEI DOCENTI Art. 1- Il Collegio dei Docenti ha potere deliberante in materia di funzionamento didattico dell'istituto, nel rispetto della libertà di insegnamento garantita

Dettagli

Verbale n.5. Consiglio d Istituto del 22 ottobre 2013

Verbale n.5. Consiglio d Istituto del 22 ottobre 2013 Verbale n.5 Consiglio d Istituto del 22 ottobre 2013 Alle ore 18 di martedì 22 ottobre 2013, a seguito di convocazione e sotto la presidenza della Vicepresidente sig.ra Pamela Como, si riunisce il Consiglio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO. Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015

ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO. Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015 ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015 Il giorno 12.02.2015, alle ore 17.30, presso i locali della scuola secondaria di Casorate Primo, è convocato

Dettagli

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato Art. 1 Modalità assunzione personale docente 1. L assunzione del personale docente a

Dettagli

Il Collegio inizia alle 14,30 presiede il Dirigente Scolastico Antonio GENTILE e verbalizza il Prof. Di Ninno.

Il Collegio inizia alle 14,30 presiede il Dirigente Scolastico Antonio GENTILE e verbalizza il Prof. Di Ninno. Collegio Docenti n.5 dell a.s. 2013-14 Giovedì 15/05/2014 delibere da 22 a 27 ore 2,5 Alle ore 14,30 è convocato presso la nuova sala riunioni della sede di Susa il Collegio Docenti. Le presenze dei Docenti

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE MARIO CILIBERTO - CROTONE Codice Meccanografico: KRIS01200B. C.F. 91021680797 E-mail: kris01200b@istruzione.it - WEB: www.istitutonauticokr.gov.it Istituto Tecnico Nautico/Aereo

Dettagli

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA Art. 1 Criteri di assegnazione del personale docente ai corsi e alle classi 1. Il

Dettagli

VERBALE N. 10. Giustificati gli assenti e riconosciuta la validità della riunione si passa alla discussione del seguente. ORDINE DEL GIORNO:

VERBALE N. 10. Giustificati gli assenti e riconosciuta la validità della riunione si passa alla discussione del seguente. ORDINE DEL GIORNO: VERBALE N. 10 Il giorno 03 del mese di Novembre dell anno 2014, alle ore 16,30 presso i locali dell I.T.I.S. di Lauria, a seguito di regolare convocazione si è riunito il Consiglio di Istituto. Sono intervenuti

Dettagli

ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE PRIMARIE E NELLE SCUOLE E NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA

ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE PRIMARIE E NELLE SCUOLE E NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE PRIMARIE E NELLE SCUOLE E NEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO PER L'ANNO SCOLASTICO 2005/2006 (C.M. 22.4.2005 N. 46). a cura di Libero

Dettagli

Istituto Comprensivo Pieraccini - Firenze Viale S. Lavagnini 35 50129 Firenze

Istituto Comprensivo Pieraccini - Firenze Viale S. Lavagnini 35 50129 Firenze Istituto Comprensivo Pieraccini - Firenze Viale S. Lavagnini 35 50129 Firenze Verbale del Consiglio d Istituto del 30.10.2012 Ordine del giorno 1. Approvazione del verbale del Consiglio d Istituto del

Dettagli

Estratto di delibera di verbale del consiglio di istituto del 14/02/2014

Estratto di delibera di verbale del consiglio di istituto del 14/02/2014 In merito al secondo punto all O.d.G. (Programma Annuale 2014), prende la parola il D.S.G.A. che, in via preliminare, informa che il materiale in esame è stato già inviato per e-mail ai Consiglieri. Entrando

Dettagli

CONSIGLIO DI ISTITUTO Anno Scolastico 2013/2014

CONSIGLIO DI ISTITUTO Anno Scolastico 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado P.zza Paolo Ercole, 6 15023 Felizzano (AL) Tel. 0131-791122 FAX 0131-791395 CF: 96034370062 www.icpascoli-felizzano.it

Dettagli

INFORMATIVA SU MODALITA DELL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ORARIO DI SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2011/2012

INFORMATIVA SU MODALITA DELL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ORARIO DI SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio LICEO SCIENTIFICO STATALE GIUSEPPE PEANO 00142 Roma - Via Francesco Morandini, 38 - XIX Distretto e-mail:

Dettagli

Riconoscimenti alla ex Direzione Didattica di Occhiobello:

Riconoscimenti alla ex Direzione Didattica di Occhiobello: ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO Via M.L. King, 3 45030 S.M. Maddalena Occhiobello (RO) Tel 0425-757513; fax: 0425769322 Email: nicola.marchetti@istruzione.it roic803002@istruzione.it Sito web: www.ic-occhiobello.gov.it

Dettagli