AGENZIA PER IL TURISMO DI MASSA-CARRARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AGENZIA PER IL TURISMO DI MASSA-CARRARA"

Transcript

1 AGENZIA PER IL TURISMO DI MASSA-CARRARA Avviso pubblico per la formazione di un elenco di candidati idonei per il conferimento di un incarico in regime di collaborazione coordinata e continuativa di Web Content Manager di durata semestrale Il DIRETTORE DELL APT MASSA-CARRARA Visti gli obiettivi delineati dal Piano di Attività dell Agenzia per il Turismo (d ora in poi APT) per l anno 2010, tra i quali assume fondamentale importanza l implementazione e l inserimento di tutti i sistemi multimedia (siti, networks, totem interattivi, mobile, e-commerce, ecc) tra le linee di intervento e di promozione, comunicazione ed informazione che valorizzino la destinazione e l identità complessiva del territorio provinciale e dei suoi prodotti, pur tenendo conto delle sue declinazioni e delle sue specificità, emana il presente PUBBLICO AVVISO per la formazione di un elenco di candidati idonei per il conferimento di un incarico, in regime di collaborazione coordinata e continuativa, per Esperto di Web Content Manager di durata semestrale dalla stipula e secondo le modalità di seguito indicate ed ai sensi del Comma 6 e seguenti dell Art. 7 del D.Lgs. 30/03/2001 n ART. 1 Oggetto dell avviso 1.1.) L Agenzia per il Turismo Massa-Carrara indice un pubblico avviso finalizzato ad attivare una procedura comparativa e selettiva volta alla formazione di un elenco di candidati idonei per il conferimento di un incarico semestrale di Esperto Web Content Manager, all interno di uno specifico progetto di utilizzo dei sistemi multimediali di comunicazione da svolgersi in regime di collaborazione coordinata e continuativa ai sensi e per gli effetti del Titolo VII capo 1 del D.Lgs. 10/09/2003 n. 276, trattandosi di prestazione prevalentemente personale e senza vincolo alcuno di subordinazione. 1.2.) Le attività oggetto dell incarico sono, in linea di massima, definite per esemplificazione non esaustiva, dal seguente elenco: o Il supporto ai diversi servizi dell APT nell ambito delle iniziative dell offerta turistica previste dal piano promozionale annuale, in particolare quale responsabile e ideatore dei contenuti editoriali del sito, definendone le strategie di impostazione e garantendo il loro continuo aggiornamento. Pianificare il contenuto dei servizi e la loro pubblicazione e coordinare le figure direttamente impegnate nella scrittura di testi per il web; o Il supporto alla direzione dell APT per la messa a punto del piano relativo allo sviluppo dell utilizzo di tutti i sistemi multimediali; o L identificazione ed interpretazione dei mercati di riferimento e l individuazione di forme e di promozione adeguate ai diversi mercati relativi a nuovi prodotti e servizi turistici, sulla base delle risorse disponibili; o L utilizzazione di strategie di marketing per la promozione del prodotto e dell immagine turistica del territorio; o La revisione e la redazione dei contenuti e dei prodotti editoriali dell APT per il sito e tutti gli strumenti ad esso correlati ( testo, immagini e altri elementi comunicativi ). 1

2 ART. 2 Modalità di svolgimento e durata della prestazione 2.1.) La prestazione sarà effettuata in piena autonomia gestionale, organizzativa e operativa, salvo il necessario coordinamento generale e programmatico con l APT, pertanto tale attività lavorativa sarà svolta a titolo di collaborazione coordinata e continuativa, con lavoro proprio e senza vincolo di subordinazione, nel quadro di un rapporto unitario e continuativo, in riferimento al progetto da realizzare di cui al precedente Art. 1 ed, infine, senza alcun inserimento nell organizzazione dell APT. 2.2.) Fermo restando quanto definito al comma precedente, ai sensi dell art. 62 comma 1 punto d) del D.Lgs. 10/09/2003 n. 276, è ipotizzabile nell ambito del progetto oggetto del presente incarico anche una forma di coordinamento con l APT, che possa definire anche l esecuzione temporale della prestazione; in tale eventualità sarà il Collaboratore prescelto, nella sua autonomia, ad indicare autonomamente la fascia di presenza presso gli uffici dell APT per le finalità di cui al presente avviso, considerando che il Collaboratore prescelto gestirà autonomamente tale presenza avendo cura di articolarlo nell arco di tempo più idoneo a garantire gli obiettivi e le finalità progettuali stabilite all art. 1; nel caso gli uffici e le attrezzature necessarie per lo svolgimento delle attività predette verranno messe a disposizione del Collaboratore prescelto a cura dell APT. 2.3.) La prestazione decorrerà dalla sottoscrizione del relativo contratto ed avrà una durata pari al progetto di cui all Art. 1 e, quindi, pari a 6 mesi. L incarico potrà essere rinnovato in base alle esigenze dell APT nel rispetto delle normative vigenti. ART. 3 Compenso dell incarico 3.1.) Il rapporto di cui al presente avviso si sostanzia in una prestazione d opera sottoposta alle norme di cui al Titolo III del Libro V del Codice Civile, all art. 62 del D.Lgs. 10/09/2003 n. 276, nonché con riferimento all Art. 50 comma 1 lettera c-bis del D.P.R. 22/12/1986 n. 917 che inserisce tra i Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente quelli percepiti in relazione a rapporti di collaborazione coordinata e continuativa. 3.2.) Sull importo dovuto quale compenso e costituente il corrispettivo delle prestazioni rese dal Collaboratore prescelto, graveranno le ritenute previdenziali, fiscali ed assistenziali previste dalla normativa vigente (INPS, IRPEF, INAIL), pertanto, al momento dell erogazione del compenso, l APT applicherà sul compenso una ritenuta relativa alla contribuzione INPS di cui all Art. 2 comma 26 della Legge 335/95, una ritenuta a titolo di acconto IRPEF secondo gli scaglioni progressivi sul compenso medesimo, così come previsto dal DPR 600/73, art. 24 ed a tale proposito il Collaboratore prescelto si dovrà impegnare a compilare apposita autocertificazione da cui risulti la sua posizione fiscale ai fini delle detrazioni d imposta previste dal già richiamato D.P.R. 917/86, mentre agli effetti del trattamento INAIL di cui al D.Lgs 38/00, il Collaboratore autorizzerà il committente ad operare la ritenuta in occasione della liquidazione del compenso, calcolata a seconda della posizione reddituale della medesima. 3.3.) L IRAP e la parte di oneri riflessi (quota INPS ed INAIL) da calcolarsi ed erogarsi sul compenso saranno, invece, a carico dell APT. 3.4.) Il compenso resterà, inoltre, escluso dall applicazione dell imposta sul valore aggiunto, inquadrandosi il rapporto nella previsione di cui all art. 5, comma 2 del D.P.R. 26/10/1972, n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni; a tal fine il Collaboratore prescelto dichiarerà che la 2

3 collaborazione in oggetto sarà stata resa nell esercizio di attività per la quale non è indispensabile l iscrizione in albi, ruoli o elenchi professionali. 3.5.) Ai sensi dell Art. 63, comma 1 ed ai sensi dell Art.61, comma 4 del D.Lgs. 10/09/2003 n. 276, al fine di determinare un equo compenso proporzionato alla qualità e quantità della prestazione svolta, il compenso lordo (al lordo delle ritenute previdenziali, fiscali ed assistenziali di cui al precedente comma 3.2 ed al netto degli oneri riflessi e dell IRAP di cui al precedente comma 3.3), relativo alla prestazione nel suo complesso è stabilito in ,00 (euro undicimilatrecentonovantacinque), per la collaborazione che il Collaboratore prescelto renderà nel periodo indicato all Art. 2, comma ) Il compenso di cui al comma precedente sarà corrisposto in corso di espletamento dell incarico frazionando lo stesso in rate mensili relative ai diversi stati di avanzamento del progetto e fino al termine dello stesso. Tali acconti mensili saranno liquidati previa presentazione di relazione dell attività mensile svolta. 3.7.) Per quanto non esplicitamente previsto si fa riferimento all Art. 66 del D.Lgs. 10/09/2003 n ART. 4 Requisiti di ammissione 4.1.) I candidati, ai sensi della normativa vigente, devono avere un età non inferiore a 18 anni e non superiore a 65 anni ed essere in possesso dei seguenti requisiti: 4.2.) maturata e comprovata esperienza nel settore relativa alla prestazione richiesta come stabilito dalla legge n. 69 del 18 giugno 2009 (note all art.22) ed dall'art. 7, comma 6, del D. Lgs. 30 marzo 2001, n ) possesso del diploma di laurea triennale, di laurea del vecchio ordinamento o specialistica. 4.4.) Esperienza professionale di contenuto similare alle attività caratterizzante l incarico che si va ad affidare con la presente procedura, alla data di scadenza del presente avviso, di almeno tre (3) anni, maturata anche in forma non continuativa, presso organismi pubblici e/o privati in ambito esclusivamente turistico (come comprovato da apposito curriculum e da relativa documentazione). 4.5.) Conoscenza della lingua inglese e di almeno una seconda lingua (da scegliersi tra francese, tedesco o spagnolo). 4.6.) Conoscenza e capacità di utilizzo di sistemi informatici (sistema operativo Windows, pacchetto Office e utilizzo navigazione internet e posta elettronica). ART. 5 Modalità di presentazione della domanda 5.1.) I candidati interessati devono presentare domanda di partecipazione, unitamente al proprio curriculum formativo e professionale, indirizzata al Direttore dell Agenzia per il Turismo di Massa- Carrara, redatta in carta semplice in conformità al modulo allegato (B) del presente avviso. 3

4 5.2.) Le domande devono pervenire, a pena di esclusione, alla Agenzia per il Turismo di Massa-Carrara Lungomare Vespucci 24, Marina di Massa (MS) entro e non oltre il termine perentorio delle ore di Lunedì 13 settembre ) Eventuali domande presentate o pervenute successivamente a tale date e orario sono irricevibili; a tal fine non fa fede la data del timbro postale di partenza dell Ufficio spedente ma solo la data di ricezione delle stesse presso l Ufficio Segreteria dell Agenzia per il Turismo di Massa-Carrara. 5.4.) Le domande possono, anche quindi, essere consegnate a mano dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 presso la Segreteria dell Agenzia per il Turismo di Massa-Carrara Lungomare Vespucci Marina di Massa (MS). 5.5.) L APT non assume alcuna responsabilità per la dispersione delle domande, o per disguidi dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte dei candidati oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell indirizzo indicato nella domanda (che dovrà essere comunicato tempestivamente esclusivamente mediante raccomandata A.R.), né per eventuali disguidi o ritardi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. 5.6.) Nella domanda di partecipazione i candidati devono dichiarare, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, sotto la propria responsabilità: o Il nome ed il cognome, data e luogo di nascita e luogo di residenza; o Di essere in possesso del diploma di laurea triennale o di laurea del vecchio ordinamento o specialistica indicando per ogni titolo la specificazione dell anno di conseguimento, della Università da cui è stato rilasciato e della votazione riportata; o Di aver maturato un esperienza professionale di contenuto similare alla professionalità caratterizzante l incarico professionale che si va ad affidare con la presente procedura, documentata o documentabile, alla data di scadenza del presente avviso, di almeno tre anni nell ultimo quinquennio presso organismi pubblici o privati nel settore del turismo, a tale fine il richiedente dovrà dichiarare il servizio prestato c/o Pubbliche Amministrazioni e/o enti di diritto pubblico, aziende pubbliche e private, con l indicazione del datore di lavoro, il tipo di rapporto (part-time o tempo pieno, contratto di collaborazione); il periodo di effettivo servizio e/o il periodo di durata del contratto nonché le eventuali interruzioni, le mansioni svolte; o Di avere conoscenza della lingua inglese e di almeno una seconda lingua (da scegliersi tra francese, tedesco o spagnolo); o Di avere conoscenza e capacità di utilizzo di sistemi informatici (sistema operativo Windows, pacchetto Office e utilizzo navigazione internet e posta elettronica); o Di essere (eventualmente) in possesso di titoli attestanti la partecipazione a corsi di formazione professionale inerenti il profilo professionale richiesto; o La propria residenza, nonché l indirizzo al quale devono essere inviate le comunicazioni relative alla procedura selettiva, se diverso dalla residenza, numero di telefono ed indirizzo e.mail (eventuale). I candidati sono tenuti a comunicare tempestivamente l eventuale variazione esclusivamente per iscritto mediante raccomandata A/R.; o Che le dichiarazioni rese nella domanda di ammissione alla selezione sono documentabili in sede di colloquio selettivo e che accetta di essere sottoposto, nell ambito del colloquio stesso, all accertamento 4

5 della conoscenza della lingua inglese e di almeno una seconda lingua (da scegliersi tra francese, tedesco o spagnolo) e all accertamento delle proprie competenze informatiche indispensabili per la qualificazione richiesta. 5.7.) La domanda deve essere firmata dal candidato, pena esclusione dalla selezione; la firma non è soggetta a autenticazione. 5.8.) Tutti i requisiti prescritti debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione. 5.9.) ALLEGATI ALLA DOMANDA: 5.10.) A pena di inammissibilità della domanda, alla medesima deve essere allegato il curriculum formativo e professionale, (in formato europeo), sottoscritto in ogni pagina datato e firmato, che evidenzi in particolare la propria formazione culturale, le esperienze professionali maturate, le capacità e attitudini possedute, con l indicazione degli enti o organismi pubblici o privati presso i quali l attività è stata svolta, atti a dimostrare la capacità a svolgere le funzioni oggetto della selezione ) Ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 le dichiarazioni rese e sottoscritte nella domanda di partecipazione hanno valore di dichiarazione sostitutiva di certificazione o dell atto di notorietà. Per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, si applicano le sanzioni penali di cui all art. 76 del citato D.P.R. 4445/ ) Ai sensi dell art. 38, comma 3, del D.P.R. 445/00, alla domanda dovrà essere allegata, pena l inammissibilità della domanda, una fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore; 5.13.) E prevista l esclusione dal concorso per i seguenti motivi: Presentazione della domanda fuori termine, mancanza dei requisiti di ammissione di cui all Art. 4; presentazione di domanda priva di sottoscrizione; mancata presentazione del Curriculum; presentazione della domanda priva della fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore. ART.6 Modalità di svolgimento della selezione e conferimento incarico 6.1.) La selezione per il conferimento dell incarico verrà effettuata da un apposita Commissione nominata dal Direttore dell APT successivamente al termine di ricezione delle domande di cui al precedente Art. 5 e si articolerà in tre fasi distinte: 6.2.) Nella prima fase (ammissione tramite esame domande e curricula) la Commissione esaminerà le domande presentate e i curricula allegati in relazione ai requisiti di ammissione di cui al precedente Art. 4; al termine della stessa verrà realizzato un elenco di soggetti ammessi e un elenco di soggetti non ammessi alla successiva e seconda fase di selezione. 6.3.) La seconda fase (valutazione curricula) della selezione verrà effettuata sulla base di una valutazione delle esperienze evidenziate nel curriculum allegato alle domande, con riferimento alle esperienze formative e scolastiche attinenti alle attività richieste e, quindi, con riferimento ai seguenti possibili parametri. La Commissione ha a disposizione un punteggio massimo di punti 10 per la valutazione del curriculum che verrà così ripartito: 5

6 o Partecipazione a corsi professionali inerenti il profilo professionale richiesto (da 0 a 3 punti); o Valutazione delle esperienze lavorative nell ambito del profilo richiesto (da 0 a 7 punti); 6.4.) I candidati che avranno conseguito nella valutazione dei curricula un punteggio non inferiore a punti 5/10 saranno convocati per la terza e ultima fase della selezione (esame requisiti lingue e informatica e colloquio valutativo) che avverrà tramite esame sulle competenze informatiche, sulle lingue conosciute e mediante colloquio valutativo. 6.5.) Preliminarmente al colloquio i candidati sosterranno, quindi, sia una prova sulle lingue straniere (conoscenza della lingua inglese e di almeno una seconda lingua da scegliersi tra francese, tedesco o spagnolo), sia un test sulla capacità di utilizzo di sistemi informatici (sistema operativo Windows, pacchetto Office e utilizzo navigazione internet e posta elettronica) ai fini di determinare il possesso dei requisiti di ammissione di cui al precedente art ) Nel caso i candidati non dimostrino durante le prove sopraindicate il possesso dei requisiti di ammissibilità di cui all Art. 4 gli stessi non risulteranno ammessi al successivo colloquio valutativo. 6.7.) Nel corso del colloquio, che avverrà a cura della Commissione, saranno verificate e valutate le capacità delle attività inerenti le attività di collaborazione messe a selezione. Per la valutazione del colloquio la Commissione ha a disposizione un punteggio massimo di punti 30 che verrà ripartito secondo la seguente assegnazione di punteggio: o Conoscenza offerta turistica provinciale con particolare riferimento ad attrattive storico-artistiche, ambientali e culturali (da 0 a 5 punti); o Conoscenza delle tecniche e delle metodologie operative inerenti le strategie di marketing, la promozione e lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi turistici (da 0 a 5 punti); o Capacità di assistenza tecnica web e guida a soggetti e operatori interessati alla promozione turistica del territorio (da 0 a 5 punti); o Capacità di svolgere attività di redazione web per promozione e di informazione in occasione di fiere ed eventi nazionali ed esteri relativi ai prodotti e servizi turistici del territorio (da 0 a 5 punti); o Capacità di coordinare e gestire operativamente i programmi, i siti e la comunicazione in genere nell ambito turistico (da 0 a 5 punti); o Capacità di definire, con più soggetti pubblici, linee di indirizzo comune per la promozione e l implementazione della comunicazione via web riguardanti l immagine turistica del territorio, la qualificazione e articolazione dell offerta turistica integrata e le azioni di miglioramento e sviluppo della stessa (da 0 a 5 punti). 6.8.) L elenco dei candidati ammessi alla terza e ultima fase (esame requisiti lingue e informatica e colloquio valutativo) e la data di svolgimento della stessa saranno pubblicati sul sito web dell Agenzia per il Turismo di Massa-Carrara: e sul sito web della Provincia di Massa-Carrara: entro Sabato 18 Settembre ) Al temine della selezione sarà costituita una graduatoria sulla base del punteggio complessivamente riportato tra le valutazioni di cui ai precedenti commi 6.3 e

7 6.10.) La graduatoria così costituita sarà decretata con Decreto del Direttore dell APT e avrà validità di anni tre anni ) Il contratto di incarico di natura privata per Web Content Manager sarà concluso, ai sensi della normativa vigente, con la persona che avrà riportato il maggior punteggio rispetto al totale massimo di 40 punti a disposizione della Commissione, collocata quindi alla prima posizione della graduatoria di cui sopra ) Gli effetti giuridici ed economici dell incarico decorrono dal giorno di effettivo avvio del rapporto di collaborazione indicato nel relativo contratto; tale rapporto di lavoro parasubordinato è, quindi, regolato da un contratto individuale di tipo privato, fonte del rapporto di lavoro parasubordinato temporaneo con scadenza di mesi sei (6) dalla data di effettiva avvio delle attività e con possibilità di proroga da valutarsi ) Il vincitore della selezione di cui al precedente Comma 6.11 che non assuma servizio senza giustificato motivo entro il termine stabilito decade dall incarico a meno che il medesimo non chieda ed ottenga, per giustificato motivo, una proroga al termine stabilito, la cui durata sarà fissata dall APT, caso per caso, in relazione alle motivazioni addotte ) In qualunque caso di dimissioni, decadenza o rinuncia all incarico di cui sopra, l APT si riserva di procedere con il conferimento dell incarico ai soggetti utilmente posti in graduatoria e di cui ai precedenti commi 6.9 e ) L APT si riserva la possibilità di conferire ulteriori incarichi, sia di collaborazione coordinata e continuativa, sia di collaborazione occasionale a soggetti utilmente posti in graduatoria e di cui ai precedenti Comma 6.9 e 6.10 e per attività che la medesima APT dovesse avere la necessità di svolgere purché similari alle attività della presente selezione. ART. 7 Accertamento dei requisiti 7.1.) Il candidato risultato vincitore della selezione qualora siano scaduti i termini di validità delle dichiarazioni sostitutive rese nella domanda di partecipazione dovrà riconfermare tali dichiarazioni attraverso la sottoscrizione di un apposito modulo ai sensi della Direttiva per l applicazione delle norme in materia di semplificazione della documentazione amministrativa di cui al D.P.R. 445/00; 7.2.) L APT si riserva di provvedere all accertamento di tutti i requisiti prescritti nel caso del vincitore della selezione di cui al precedente Art e 6.14 e a tale riguardo l interessato, su richiesta dell APT, è tenuto, a pena di decadenza, entro il termine di 30 giorni, alla presentazione dei documenti comprovanti il possesso dei requisiti richiesti pena la decadenza dell incarico. 7.3.) L APT si riserva la possibilità di effettuare idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni. Qualora la documentazione comprovante la veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati nella domanda e nella scheda riassuntiva non venga fornita all APT da parte dei soggetti titolari delle informazioni, la stessa dovrà essere prodotta direttamente dall interessato. ART. 8 Salvaguardie e adempimenti procedurali 8.1.) L APT si riserva la facoltà, per legittimi motivi, di modificare, prorogare o revocare il presente avviso, a proprio insindacabile giudizio, senza obbligo di comunicazione dei motivi e senza che i candidati partecipanti possano accampare pretese di sorta. 7

8 8.2.) Ai candidati non ammessi (a seguito della prima fase della selezione di cui al precedente Art. 6.2) o non idonei (a seguito della seconda fase della selezione di cui al precedente Art. 6.4) o mancanti dei requisiti (a seguito della terza fase della selezione di cui al precedente Art. 6.6) sarà data comunicazione mediante Raccomandata A.R. all indirizzo di residenza indicato nelle domande o agli indirizzi diversi dalla residenza e quale indirizzo a cui devono essere inviate le comunicazioni relative alla presente procedura selettiva; nonché mediante apposito avviso sul sito web dell Agenzia per il Turismo di Massa- Carrara: e sul sito web della Provincia di Massa-Carrara: ; 8.3.) Ai candidati posti in graduatoria di cui ai precedenti Art. 6.9 e 6.10 sarà data comunicazione mediante Raccomandata A.R. all indirizzo di residenza indicato nelle domande o agli indirizzi diversi dalla residenza e quale indirizzo a cui devono essere inviate le comunicazioni relative alla presente procedura selettiva; nonché mediante apposito avviso sul sito web dell Agenzia per il Turismo di Massa- Carrara: e sul sito web della Provincia di Massa-Carrara: ART. 9 Responsabile del procedimento e del trattamento dei dati personali 9.1.) Ai sensi della Legge 7 agosto 1990 n 241 e successive modificazioni, il responsabile del procedimento di cui al presente avviso è il Sig. Antonio Tarantino, in qualità di Direttore dell Agenzia per il Turismo di Massa-Carrara. 9.2.) Ai sensi del D.Lgs 30 giugno 2003 n 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso la sede dell Agenzia per il Turismo di Massa-Carrara e trattati per la finalità di gestione della procedura di valutazione e dell eventuale procedimento di conferimento dell incarico. Il responsabile del trattamento dei dati è il Sig. Antonio Tarantino, in qualità di Direttore dell Agenzia per il Turismo di Massa-Carrara. 8

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali Mod. A Al Museo Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali Via B. Clesio, 5 38122 - TRENTO Esente da bollo ai sensi del D.P.R. 642/1972 Punto 11 Tab. All. B Domanda di partecipazione

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato IL DIRETTORE GENERALE Premesso che: Puglia Sviluppo S.p.A. è

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto):

RECAPITO a mezzo raccomandata/telegramma (se diverso dalla residenza, indicare qui sotto): Prot. n. di data Riservato all Ufficio Al Direttore Generale dell'università degli Studi di Trieste Ripartizione Reclutamento e Formazione Piazzale Europa, 1-34127 Trieste Il/la sottoscritto/a chiede di

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTÙ E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Ufficio per il servizio civile nazionale Bando per la selezione di n.18.793 volontari da impiegare in progetti

Dettagli

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa -

TITOLOPROGETTO SEDE DI ATTUAZIONE N. VOL... ED IO AVRÒ CURA DI TE A CASTELLAMMARE - Viale Europa - BANDO PER LA SELEZIONE DI 2.005 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA EUROPEO GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE CAMPANIA Art. 1 Progetti e sedi di

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II;

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCARICHI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL PRECORSO FORMATIVO DAL TITOLO FORMAZIONE DI ESPERTI NELL'IDENTIFICAZIONE E NELLO SVILUPPO DI NUOVI

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Al Dirigente Scolastico DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Il/La sottoscritto/a Cognome: Nome: -C.F. Luogo di nascita: (Prov. )- data di nascita: Luogo di residenza -Prov. - C.A.P. Indirizzo:

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI 00187 Roma Via di San Basilio, 72 Tel. +39 06.42.00.84 Fax +39 06.42.00.84.44/5 www.cnpi.it cnpi@cnpi.it C.F. 80191430588 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU E DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE Bando per la selezione di 1.526 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale nella Regione

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI

REGOLAMENTO COMUNALE SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI COMUNE DI LONGI Provincia di Messina Via Roma, 2 98070 LONGI (ME) Tel. 0941 / 48.50.40 - Fax 0941 / 48.54.01 0941 / 48.53.42 Partita IVA: 02 810 650 834 C.F.: 84 004 070 839 c.c.p. 13 92 59 87 E mail:

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

COMPILARE IL MODELLO IN STAMPATELLO

COMPILARE IL MODELLO IN STAMPATELLO _l_ sottoscritt, nat_ a il / / consapevole delle sanzioni penali richiamate dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti dell'art. 46 del citato D.P.R.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Spett/le ITALCONCILIA - Associazione Mediatori Professionisti Segreteria Generale Corso Europa, 43-83031 Ariano Irpino (Av) RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Il/La sottoscritto/a, nato/a

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

D.D. n. 245 del 11 settembre 2014

D.D. n. 245 del 11 settembre 2014 D.D. n. 245 del 11 settembre 2014 Concorso pubblico, per titoli ed esami, ad un posto di Ricercatore III livello - con contratto di lavoro a tempo determinato, nell ambito del progetto di ricerca Premiale

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli