Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.cittainvisibili.org"

Transcript

1 Iniziativa realizzata in collaborazione con Vice Presidenza e Assessorato alla Cultura Regione del Veneto

2 Presentazione «Vola solo chi osa farlo» Luis Sepúlveda Città Invisibili è il bellissimo progetto culturale volto ad avvicinare le giovani generazioni alla lettura, alla letteratura, all arte, alla scienza e alla musica, promuovendo una maggiore conoscenza del patrimonio artistico e paesaggistico del Veneto e del territorio in cui abitiamo. Si tratta di un iniziativa speciale pensata per i nostri piccoli cittadini, le loro famiglie, le nostre scuole e le nostre biblioteche. Un luogo di incontro e di socializzazione fra libri, letture, animazioni, laboratori, seminari, arte, musica e scienza. Avviato nel 2012, il progetto si è trasformato nella più grande rete culturale di comuni, biblioteche e scuole del Veneto dedicata a bambini e ragazzi di età compresa fra gli 0 e 14 anni, costruendo nella sua prima edizione ( ) una vasta e capillare rete territoriale nel Veneto con oltre 40 amministrazioni comunali coinvolte.

3 Promotori e partner lla Regione Veneto, Vice Presidenza e Assessorato alla Cultura, e curato da Marni, Holly & Partners, in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata FISPPA dell Università di Padova, il progetto Città invisibili è realizzato grazie al contributo della Provincia di Padova, della Fondazione Antonveneta, della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, dell Associazione Città Murate del Veneto, di altri prestigiosi enti quali Italia Nostra e il BPA Consorzio Biblioteche Padovane Associate. Particolarmente rilevante è il coinvolgimento del Museo Diocesano di Padova e del coordinamento nazionale di Nati per Leggere e di Nati per la Musica e di alcune rilevanti realtà imprenditoriali quali Arneg, Favini, Lago, Stabilo, PadovaFiereSpa e Banca Fideuram Stefano Zara Private Banker.

4 Struttura 1) Biennale di Letteratura e Cultura per l infanzia 2) Rete Scuola D Eccellenza Queste sezioni rappresentano il lavoro di semina culturale nel territorio veneto con l obiettivo di far sperimentare itinerari culturali ed educativi in grado di promuovere in bambini e ragazzi azioni improntate all impertinenza, alla creatività, all importanza della lettura, anche del paesaggio, per riqualificare spazi urbani. L obiettivo è di contagiare le giovani generazioni, fungendo da volano di trasmissione della cultura in diversi ambiti: letteratura, narrazione, arte, musica, scienza e paesaggio. 3) Festival itinerante per ragazzi 4) Giornata Evento del 23 aprile 2015 Queste sezioni rappresentano il lavoro di raccolta culturale e hanno l obiettivo di portare in ogni piazza, teatro o biblioteca un evento culturale che possa sensibilizzare la cittadinanza rispetto all importanza di investire in iniziative culturali di qualità.

5 Modalità di adesione L edizione apre la partecipazione a tutte le amministrazioni comunali, le biblioteche e le scuole del Veneto che desiderano adottare la filosofia del progetto e promuovere politiche culturali d avanguardia. Si possono candidare tutte le città, i comuni, le biblioteche e le scuole della Regione Veneto, che condividono finalità e obiettivi del progetto. Nel caso di superamento del numero di adesioni messe a disposizione dalla Regione del Veneto sarà data priorità alla data di conferma di partecipazione e al piano di coinvolgimento messo a punto dal comune presso le scuole, la cittadinanza ed il territorio limitrofo.

6 Modalità di adesione La conferma di partecipazione deve pervenire entro e non oltre il 30 ottobre L adesione alla rete Città invisibili viene effettuata, inviando la comunicazione scritta, datata e firmata dal referente del progetto (sindaco, assessore, ecc.), con la quale si conferma l adesione al progetto, si specifica il format prescelto e si indica il nominativo del referente con i relativi riferimenti (telefono e ). La comunicazione scritta va inviata esclusivamente via a: Le amministrazioni comunali dovranno necessariamente inviare in seguito anche i riferimenti della delibera di giunta. Sarà premura dell organizzazione dare comunicazione tempestiva alla Regione del Veneto dell avvenuta adesione.

7 Modalità di adesione La Regione del Veneto, gli enti pubblici e privati che sostengono il progetto hanno un ruolo fondamentale nel sostenere l impegno ad ospitare Città invisibili nella vostra città. In termini di risorse economiche e logistiche, il vostro intervento è limitato alla quota di partecipazione e al supporto delle attività nel comune, biblioteca o scuole. In termini di risorse economiche e organizzative, l intervento di chi aderisce è limitato a: quota di partecipazione relativa al format prescelto; comunicazione delle attività presso la propria cittadinanza; diffusione del progetto attraverso i propri strumenti di comunicazione (es. sito del comune, della biblioteca o della scuola, ecc.) se previsto, supporto tecnico-logistico delle attività prescelte (es. concessione spazi per attività formative, laboratori e/o letture animante, supporto tecnico, SIAE se previsto, distribuzione materiali di comunicazione sul territorio, ecc.).

8 Costi di adesione Per l edizione , la Regione del Veneto - Vice Presidenza Assessorato alla Cultura è andata incontro alle esigenze di comuni, biblioteche e scuole, mettendo a punto un format speciale d ingresso (1 format), che consente anche ai comuni o alle realtà più piccole, o che dispongono di risorse assai limitate, di aderire alla rete e partecipare alle diverse iniziative del progetto. Oltre al 1 format, sono stati predisposti anche altri tre format per rispondere alle esigenze di comuni e/o realtà più strutturati o impegnati da più tempo nel progetto «Città invisibili».

9 Costi 1 format 1. Adesione alla rete Città invisibili 2. Visibilità e promozione nel sito Internet 3. Possibilità di utilizzo del logo Città invisibili nei vostri materiali di comunicazione (sito internet, carta stampata, ecc.) 4. BIENNALE DI LETTERATURA E CULTURA PER L INFANZIA: partecipazione gratuita agli incontri, workshop, giornate formative ed iniziative sul territorio per insegnanti, bibliotecari, educatori, operatori culturali e genitori nell ambito della Biennale di Letteratura e Cultura per l infanzia e/o nell ambito delle iniziative legate al Festival itinerante per ragazzi 5. RETE SCUOLA D ECCELLENZA: consegna n. 1 kit editoriale «Città invisibili» + possibilità di partecipazione (insegnanti, bibliotecari, educatori) attività progettuali 1. FESTIVAL ITINERANTE PER RAGAZZI: n. 1 lettura spettacolo in biblioteca e/o teatro (su Centenario della Grande Guerra «Storie di guerra, luoghi di pace») 1. GIORNATA EVENTO 23 APRILE: partecipazione alla giornata mondiale del libro patrocinata dall Unesco con visibilità alle iniziative realizzate sul proprio territorio + coordinamento nell organizzazione del Flash Book Mob collegata a un azione collettiva, nella quale la lettura ad alta voce dei bambini di Città invisibili, nella propria piazza cittadina, diventa anche un momento in ricordo dei caduti della Grande Guerra. 300,00 + IVA ADESIONE GRATUITA SE EFFETTUATA ENTRO IL 30 OTTOBRE 2014 Il format sarà interamente sostenuto grazie al contributo della Regione del Veneto - Vice Presidenza Assessorato alla Cultura

10 Costi 2 format 1. Adesione alla rete Città invisibili 2. Visibilità e promozione nel sito Internet 3. Possibilità di utilizzo del logo Città invisibili nei vostri materiali di comunicazione (sito internet, carta stampata, ecc.) 4. BIENNALE DI LETTERATURA E CULTURA PER L INFANZIA: n. 1 incontro, workshop, giornate formative sul proprio territorio per insegnanti, bibliotecari, educatori, operatori culturali e genitori nell ambito della Biennale di Letteratura e Cultura partecipazione agli altri incontri per insegnanti, bibliotecari, educatori, operatori culturali e genitori 5. RETE SCUOLA D ECCELLENZA: consegna n. 10 kit editoriali «Città invisibili» + possibilità di partecipazione (insegnanti, bibliotecari, educatori) attività progettuali 1. FESTIVAL ITINERANTE PER RAGAZZI: n. 1 lettura spettacolo in biblioteca e/o teatro (su Centenario della Grande Guerra «Storie di guerra, luoghi di pace») 1. GIORNATA EVENTO 23 APRILE: partecipazione alla giornata mondiale del libro patrocinata dall Unesco con visibilità alle iniziative realizzate sul proprio territorio + coordinamento nell organizzazione del Flash Book Mob collegata a un azione collettiva, nella quale la lettura ad alta voce dei bambini di Città invisibili, nella propria piazza cittadina, diventa anche un momento in ricordo dei caduti della Grande Guerra. 800,00 + IVA

11 Costi 3 format 1. Adesione alla rete Città invisibili 2. Visibilità e promozione nel sito Internet 3. Possibilità di utilizzo del logo Città invisibili nei vostri materiali di comunicazione (sito internet, carta stampata, ecc.) 4. BIENNALE DI LETTERATURA E CULTURA PER L INFANZIA: n. 2 incontri, workshop, giornate formative sul proprio territorio per insegnanti, bibliotecari, educatori, operatori culturali e genitori nell ambito della Biennale di Letteratura e Cultura partecipazione agli altri incontri per insegnanti, bibliotecari, educatori, operatori culturali e genitori 5. RETE SCUOLA D ECCELLENZA: consegna n. 25 kit editoriali «Città invisibili» + possibilità di partecipazione (insegnanti, bibliotecari, educatori) attività progettuali 6. FESTIVAL ITINERANTE PER RAGAZZI: n. 1 lettura spettacolo in biblioteca e/o teatro (su Centenario della Grande Guerra «Storie di guerra, luoghi di pace») 7. GIORNATA EVENTO 23 APRILE: partecipazione alla giornata mondiale del libro patrocinata dall Unesco con visibilità alle iniziative realizzate sul proprio territorio + coordinamento nell organizzazione del Flash Book Mob collegata a un azione collettiva, nella quale la lettura ad alta voce dei bambini di Città invisibili, nella propria piazza cittadina, diventa anche un momento in ricordo dei caduti della Grande Guerra ,00 + IVA

12 Costi 4 format 1. Adesione alla rete Città invisibili 2. Visibilità e promozione nel sito Internet 3. Possibilità di utilizzo del logo Città invisibili nei vostri materiali di comunicazione (sito internet, carta stampata, ecc.) 4. BIENNALE DI LETTERATURA E CULTURA PER L INFANZIA: n. 3 incontri, workshop, giornate formative sul proprio territorio per insegnanti, bibliotecari, educatori, operatori culturali e genitori nell ambito della Biennale di Letteratura e Cultura + n. 1 corso di formazione lettura ad alta voce e/o teatro (n. 3 incontri) partecipazione agli altri incontri per insegnanti, bibliotecari, educatori, operatori culturali e genitori 5. RETE SCUOLA D ECCELLENZA: consegna n. 35 kit editoriali «Città invisibili» + possibilità di partecipazione (insegnanti, bibliotecari, educatori) attività progettuali 6. FESTIVAL ITINERANTE PER RAGAZZI: n. 1 lettura spettacolo in biblioteca e/o teatro (su Centenario della Grande Guerra «Storie di guerra, luoghi di pace») + n. 1 spettacolo teatrale 7. GIORNATA EVENTO 23 APRILE: partecipazione alla giornata mondiale del libro patrocinata dall Unesco con visibilità alle iniziative realizzate sul proprio territorio + coordinamento nell organizzazione del Flash Book Mob collegata a un azione collettiva, nella quale la lettura ad alta voce dei bambini di Città invisibili, nella propria piazza cittadina, diventa anche un momento in ricordo dei caduti della Grande Guerra ,00 + IVA

13 Contatti Marnie Campagnaro Ideazione e direzione progettuale Roberta Zago Comunicazione e Pubbliche relazioni Cell Sara Prandin Coordinamento progettuale Cell

23 aprile 2014 Giornata mondiale del libro

23 aprile 2014 Giornata mondiale del libro 23 aprile 2014 Giornata mondiale del libro 1 23 aprile 2014 - Giornata mondiale del libro Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, patrocinata dall UNESCO e celebrata in tutto

Dettagli

PROGETTO CITTÀ INVISIBILI 23 APRILE 2015

PROGETTO CITTÀ INVISIBILI 23 APRILE 2015 PROGETTO CITTÀ INVISIBILI 23 APRILE 2015 Il 23 aprile 2015, Giornata mondiale del libro, patrocinata dall UNESCO e celebrata in tutto il mondo, si tiene la grande festa del progetto Città invisibili. La

Dettagli

Protocollo d Intesa tra i Comuni di Battaglia Terme, Borgoricco, Carmignano. di Brenta, Casalserugo, Cervarese Santa Croce, Cittadella, Codevigo,

Protocollo d Intesa tra i Comuni di Battaglia Terme, Borgoricco, Carmignano. di Brenta, Casalserugo, Cervarese Santa Croce, Cittadella, Codevigo, Protocollo d Intesa tra i Comuni di Battaglia Terme, Borgoricco, Carmignano di Brenta, Casalserugo, Cervarese Santa Croce, Cittadella, Codevigo, Fontaniva, Galliera Veneta, Gazzo Padovano, Maserà, Massanzago,

Dettagli

FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA

FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA La partecipazione ad attività extrascolastiche strutturate (organizzazioni sportive, culturali, politiche, di volontariato, giovanili),

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

mail reteventi@provincia.padova.it seguici su

mail reteventi@provincia.padova.it seguici su mail reteventi@provincia.padova.it seguici su _ il progetto Reteventi Cultura Veneto èil progetto a regia regionale definito con accordo di programma sottoscritto con le sette amministrazioni provinciali,

Dettagli

Calendario corsi di formazione Promotore della lettura Provincia di Siracusa

Calendario corsi di formazione Promotore della lettura Provincia di Siracusa Calendario corsi di formazione Promotore Provincia I MODULO conoscere la letteratura per l infanzia in tutte le sue forme, generi e strumenti, dal libro tattile della primissima infanzia fino al romanzo

Dettagli

Progetto EST. Educare alla Scienza e alla Tecnologia

Progetto EST. Educare alla Scienza e alla Tecnologia Progetto EST Educare alla Scienza e alla Tecnologia Educare alla Scienza e alla Tecnologia (EST) è un progetto educativo pluriennale che si rivolge ai bambini e ai ragazzi delle scuole elementari e medie

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera.

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera. Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Il Barbiere di Siviglia Gioachino Rossini Edizione 2009 L edizione 2009 del progetto Magia dell

Dettagli

Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità

Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità Azioni di sensibilizzazione ed educazione alla mondialità I annualità Obiettivi. costruire capacità di comunicazione e dialogo interculturale tra gli studenti delle scuole secondarie superiori italiane;.

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza. Da cosa. nasce cosa

Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza. Da cosa. nasce cosa Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza Da cosa nasce cosa Cosa abbiamo fatto per la promozione della lettura Abbiamo creato un gruppo di lavoro su base volontaria che si è dato alcuni impegni su

Dettagli

Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche

Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche Cara/o collega, ti chiediamo di dedicare un po' di tempo alla compilazione di questo

Dettagli

Le Città Invisibili Viaggio immaginifico nelle città murate del Veneto

Le Città Invisibili Viaggio immaginifico nelle città murate del Veneto Comuni PROGETTO Le Città Invisibili Viaggio immaginifico nelle città murate del Veneto Presentazione Il progetto Le Città invisibili nasce dalla volontà di creare un innovativo spazio culturale per bambini

Dettagli

PREMIO NAZIONALE NATI PER LEGGERE

PREMIO NAZIONALE NATI PER LEGGERE PREMIO NAZIONALE NATI PER LEGGERE Il riconoscimento dedicato ai libri per l infanzia e ai progetti di lettura ad alta voce per bambini da 0 a 6 anni di età Promotori del Premio Obiettivi del Premio VII

Dettagli

Nati per la Musica è un progetto che promuove e sostiene attività che mirano ad accostare precocemente il bambino al mondo dei suoni e alla musica

Nati per la Musica è un progetto che promuove e sostiene attività che mirano ad accostare precocemente il bambino al mondo dei suoni e alla musica Nati per Leggere e Nati per la Musica Due programmi di interventi precoci per la promozione del benessere psicofisico e sociale dei bambini a cura di Nives Benati Nati per leggere è un progetto nazionale

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, in collaborazione con il Palinuro Teatro Festival

Dettagli

OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011

OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 APPROVAZIONE PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 (AI SENSI DEL D.LGS.VO N. 150/2009) Deliberazione n. 126 dell 01/08/2012 OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 DESCRIZIONE OBIETTIVO RAGAZZI AL

Dettagli

Bando di concorso per la presentazione di proposte di animazione di giardini scolastici da parte di genitori

Bando di concorso per la presentazione di proposte di animazione di giardini scolastici da parte di genitori comune di trieste area educazione università ricerca cultura e sport servizi educativi integrati e politiche giovanili ufficio qualità dei servizi, formazione pedagogica e partecipazione Progetto Spazi

Dettagli

Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi. U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia

Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi. U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia Numerose attività nella nostra città a favore dell infanzia

Dettagli

L Osservatorio nazionale Smart City Per una via italiana alle Smart Cities. Gennaio 2015 Valentina Piersanti

L Osservatorio nazionale Smart City Per una via italiana alle Smart Cities. Gennaio 2015 Valentina Piersanti L Osservatorio nazionale Smart City Per una via italiana alle Smart Cities Gennaio 2015 Valentina Piersanti L Osservatorio Nazionale Smart City Nasce nell aprile 2012 sulla base di una convinzionedell

Dettagli

Prot.n. 9216/2 Bari, 16.09.2014 Il Dirigente:dott.ssa Anna Cammalleri

Prot.n. 9216/2 Bari, 16.09.2014 Il Dirigente:dott.ssa Anna Cammalleri Prot.n. 9216/2 Bari, 16.09.2014 Il Dirigente:dott.ssa Anna Cammalleri Ai Dirigenti degli Istituti di ogni ordine e grado della Puglia Loro SEDI E p.c. Al Sovrintendente Fondazione Petruzzelli Maestro Massimo

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità Giunta Regione Toscana con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole dell infanzia) Premessa

Dettagli

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Titolo del Ente proponente VADO A SCUOLA CON GLI AMICI Comune di Padova Settore Ambiente - Informambiente

Dettagli

Progetto di cittadinanza attiva

Progetto di cittadinanza attiva Comune di Sant Antioco Progetto di cittadinanza attiva Il Consiglio Comunale dei ragazzi Il Consiglio Comunale dei ragazzi Nell'ambito del programma dell Amministrazione comunale di Sant Antioco, in particolar

Dettagli

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Elena Bettini Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

Centro per il libro Enti Locali

Centro per il libro Enti Locali In Vitro Che cos è In Vitro? È un progetto sperimentale di promozione della lettura ideato e finanziato dal Centro per il libro e attuato con gli Enti Locali, con le associazioni dei bibliotecari, degli

Dettagli

LIBRI INFINITI 2015 QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE PROGETTO LIBRI INFINITI 2015

LIBRI INFINITI 2015 QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE PROGETTO LIBRI INFINITI 2015 QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE PROGETTO LIBRI INFINITI 2015 LIBRI INFINITI 2015 E' una manifestazione promossa dalla Provincia di Rovigo e dal Sistema Bibliotecario Provinciale SBP, organizzata

Dettagli

FOMULARIO L. R. DELLA CALABRIA N. 8/88 ISTANZE CONTRIBUTI COMUNI PER CENTRI POLIVALENTI GIOVANI SCADENZA 30 MARZO 2012

FOMULARIO L. R. DELLA CALABRIA N. 8/88 ISTANZE CONTRIBUTI COMUNI PER CENTRI POLIVALENTI GIOVANI SCADENZA 30 MARZO 2012 COMUNE DI LONGOBARDI ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI Con delibera di giunta n. 25 del 29 marzo 2012, il comune di Longobardi, di cui è sindaco Giacinto Mannarino, ha presentato istanza alla Regione,

Dettagli

LINDBERGH Associazione Professionale Via Respighi, 13 45100 Rovigo www.abilidendi.it P.IVA 01115900290

LINDBERGH Associazione Professionale Via Respighi, 13 45100 Rovigo www.abilidendi.it P.IVA 01115900290 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DANIELE PAVARIN Indirizzo 13, Via Respighi, 45100, Rovigo Telefono 3280086845 Fax E-mail danielepavarin@alice.it

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DEI CONTRIBUTI UTILI ALLA VISITA ALLA INTERNATIONAL SCHOOL OF AMSTERDAM (ISA) A.A. 2014-2015

BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DEI CONTRIBUTI UTILI ALLA VISITA ALLA INTERNATIONAL SCHOOL OF AMSTERDAM (ISA) A.A. 2014-2015 Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Studi Umanistici Corso di Laurea in Scienze dell Educazione e della Formazione (corso di laurea triennale) Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria

Dettagli

ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO. p.c COMUNE DI MURO LUCANO Sig. Sindaco info@murolucano.eu

ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO. p.c COMUNE DI MURO LUCANO Sig. Sindaco info@murolucano.eu Spett.Le ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO Arcidiocesi di Potenza diocesipz.scuola@libero ASD Tennis club Muro Lucano antoliveto@msn.com Ferrari club Muro Lucano ciagliadomenico@hoteldellecolline.com AVIS valentinoromaniello@gmail.com

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Venezia. Assessorato all Istruzione della Provincia di Venezia

BANDO DI CONCORSO. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Venezia. Assessorato all Istruzione della Provincia di Venezia 1 BANDO DI CONCORSO MAV IL MUSEO DI ALTINO CHE VERRÀ Concorso per le scuole di ogni ordine e grado del Veneto Il concorso, promosso dal Museo Archeologico Nazionale di Altino, dai Servizi Educativi della

Dettagli

Kids Creative Lab Arte e moda Adesione

Kids Creative Lab Arte e moda Adesione Kids Creative Lab Arte e moda Adesione I promotori I promotori del progetto sono Collezione Peggy Guggenheim e OVS, una Fondazione e un azienda che da sempre hanno dimostrato particolare interesse verso

Dettagli

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois Progetto Ente promotore Sede di attuazione del progetto e numero volontari Settore e area di intervento Numero volontari Orario di servizio dei volontari Obiettivi Generali BIBLIOTECAMENTE Istituto di

Dettagli

- la promozione della lettura acquisisce dunque il significato di un intervento di prevenzione sociale e di promozione culturale ad ampio raggio;

- la promozione della lettura acquisisce dunque il significato di un intervento di prevenzione sociale e di promozione culturale ad ampio raggio; PATTO LOCALE PER LA LETTURA PREMESSO che: - la Provincia di Nuoro svolge, tra le sue funzioni,un ruolo attivo nella promozione della cultura sul territorio; - la promozione della lettura è da considerarsi

Dettagli

disegno di Simonetta Capecchi

disegno di Simonetta Capecchi disegno di Simonetta Capecchi ..Forum Tarsia, Mammamà, ScalzaBanda, Archintorno, AltraDefinizione, DuoMimatto, Ramblas e Medici Senza Frontiere sono la rete di associazioni che lavorano all interno

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori

Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno,

Dettagli

Modulo di domanda 1 Progetto per la promozione di DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE

Modulo di domanda 1 Progetto per la promozione di DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO D Dgr n. 1382 del 12/05/2009 pag. 1/10 marca da bollo Indicare il motivo di esenzione : 1 organismi di volontariato iscritti al Registro regionale di cui alla L.R.

Dettagli

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia 1. Presentazione Piano formativo Social Innovation in Learning e Concorso Social

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Educare al territorio NaturalMente Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Principale: Bambini e ragazzi tra

Dettagli

REINVENTARE I TERRITORI ATTRAVERSO L ECONOMIA COLLABORATIVA 28 MAGGIO 2015 PALAZZO DEI CONGRESSI, ROMA

REINVENTARE I TERRITORI ATTRAVERSO L ECONOMIA COLLABORATIVA 28 MAGGIO 2015 PALAZZO DEI CONGRESSI, ROMA REINVENTARE I TERRITORI ATTRAVERSO L ECONOMIA COLLABORATIVA 28 MAGGIO 2015 PALAZZO DEI CONGRESSI, ROMA È una comunità globale, un THINK AND DO TANK. La nostra missione è di costruire e coltivare una SOCIETÀ

Dettagli

Comune di Abbiategrasso. Abbiategrasso, idee e azioni per essere slow: il progetto CRESCO

Comune di Abbiategrasso. Abbiategrasso, idee e azioni per essere slow: il progetto CRESCO Abbiategrasso, idee e azioni per essere slow: il progetto CRESCO Assemblea Cittaslow Siena, 10 giugno 2010 Abbiategrasso è una città di 31 mila abitanti, situata ad una ventina di chilometri da Milano.

Dettagli

L essenziale è Invisibile agli occhi

L essenziale è Invisibile agli occhi L associazione Reorient Olus in collaborazione con l associazione Filo Rosso di Lavís e la Casa Bertolt Brecht di Montevideo Vi invitano a partecipare a: L essenziale è Invisibile agli occhi Processi partecipativi

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

Progetto: Un poster per la dislessia

Progetto: Un poster per la dislessia Bologna 26-27 maggio 2007 1997-2007 10 Congresso Nazionale Associazione Italiana Dislessia DISLESSIA 10 anni dopo Progetto: Un poster per la dislessia Roberto Lingua Presidente Sezione di Cuneo L'idea

Dettagli

Il menù l ho fatto io

Il menù l ho fatto io Città di Torino Provincia di Torino Regione Piemonte DorS MIUR Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte Camera di Commercio di Torino Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino ASL TO1 Dipartimento

Dettagli

Copyright GlaxoSmithKline. Obiettivi del progetto Fondamenti Aree di applicazione Il Ruolo di GSK nel progetto La Rete sul territorio Alcuni spunti

Copyright GlaxoSmithKline. Obiettivi del progetto Fondamenti Aree di applicazione Il Ruolo di GSK nel progetto La Rete sul territorio Alcuni spunti Obiettivi del progetto Fondamenti Aree di applicazione Il Ruolo di GSK nel progetto La Rete sul territorio Alcuni spunti Obiettivi del progetto sensibilizzare i genitori ad acquisire un comportamento diffondere

Dettagli

Il programma Europa Creativa. Perché Europa Creativa? Obiettivi generali. Obiettivi specifici

Il programma Europa Creativa. Perché Europa Creativa? Obiettivi generali. Obiettivi specifici EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura Invito a presentare proposte EAC/S16/2013 Progetti di cooperazione europea Scadenza: 5 marzo 2014 Scadenza presentazione all URI 21 febbraio 2014 Il programma

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole primarie) Premessa Nell ambito delle iniziative

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI

PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI Inserire il Logo del Comune PROTOCOLLO D INTESA PROGETTO CITTA SOSTENIBILI E AMICHE DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI Seconda annualità 2014/15 Premesso che i diritti dell Infanzia e dell Adolescenza sono

Dettagli

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 Newsletter alisolidali onlus N. 8/2015 del 12 Novembre 2015 NEWS IN EVIDENZA Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 INDICE RIPRESE LE ATTIVITA E I TAVOLI

Dettagli

Workcare synergies. Il progetto in Italia. Social care and work-care balance

Workcare synergies. Il progetto in Italia. Social care and work-care balance Workcare synergies Il progetto in Italia Social care and work-care balance Newsletter n. 1 del 1/05/2011 Il progetto Gli obiettivi del progetto WORKCARE SYNERGIES è un progetto di supporto per diffondere

Dettagli

alla Deliberazione Giunta Provinciale di Lucca N.182 del 27.08.2013 PROTOCOLLO D'INTESA TRA

alla Deliberazione Giunta Provinciale di Lucca N.182 del 27.08.2013 PROTOCOLLO D'INTESA TRA alla Deliberazione Giunta Provinciale di Lucca N.182 del 27.08.2013 Promosso dalla Provincia di Lucca PROTOCOLLO D'INTESA TRA ALLEGATO N.1 I Comuni della Piana di Lucca, Media Valle del Serchio e Garfagnana

Dettagli

Rassegna stampa Lo spettacolo del cuore

Rassegna stampa Lo spettacolo del cuore Rassegna stampa Lo spettacolo del cuore 21.02.2015 IL MATTINO DI PADOVA, 19 febbraio 2015 IL GAZZETTINO, giovedì 19 febbraio 2015 IL MATTINO DI PADOVA, 22 febbraio 2015 Padovando.com, 19 febbraio 2015

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Istruzione e programmazione socio educativa

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Istruzione e programmazione socio educativa PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Istruzione e programmazione socio educativa SCHEDA PROGETTO DI QUALIFICAZIONE DELL OFFERTA EDUCATIVA SCUOLA DELL INFANZIA (0-6 ANNI) ANNO FINANZIARIO 2014 1. NOTIZIE DI CARATTERE

Dettagli

LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI E DELL IDENTITA SICILIANA (di seguito Assessorato)

LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI E DELL IDENTITA SICILIANA (di seguito Assessorato) PROTOCOLLO D INTESA PER LA INDIVIDUAZIONE DI AZIONI COMUNI VOLTE A MIGLIORARE LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE DELLE CITTA D ARTE DELLA SICILIA TRA LA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI

Dettagli

Con il contributo di

Con il contributo di Con il contributo di Bando di selezione per il conferimento di una borsa di studio per il progetto di ricerca Prima guerra mondiale: la grande trasformazione Ambito della ricerca: Didattica della storia

Dettagli

Centro per la Salute del Bambino / ONLUS

Centro per la Salute del Bambino / ONLUS Progetto In Vitro Progetto formativo Formazione degli operatori dei servizi sanitari, socio-educativi, bibliotecari e dei lettori volontari per la promozione della lettura da 6 mesi a 6 anni di vita Quadro

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Comune di Casalecchio di Reno Provincia di Bologna REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 2005

Dettagli

Servizio Promozione del Territorio PROGETTO IN VITRO. Promozione alla lettura (0-14 anni)

Servizio Promozione del Territorio PROGETTO IN VITRO. Promozione alla lettura (0-14 anni) Servizio Promozione del Territorio PROGETTO IN VITRO Promozione alla lettura (0-14 anni) Il progetto Promosso da MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA CULTURALI E DEL TURISMO CENTRO PER IL LIBRO E LA LETTURA

Dettagli

FESTIVAL FILOSOFARTI DI GALLARATE INDICE IL BANDO DI CONCORSO CREA TU IL LOGO DI FILOSOFARTI

FESTIVAL FILOSOFARTI DI GALLARATE INDICE IL BANDO DI CONCORSO CREA TU IL LOGO DI FILOSOFARTI Sotto l Alto Patrocinio dell Agenzia Nazionale Ministero della Pubblica Istruzione U.S.P. Varese FESTIVAL FILOSOFARTI DI GALLARATE CREA TU IL LOGO DI FILOSOFARTI Ai Dirigenti Scolastici Scuole Medie Superiori

Dettagli

RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO

RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO CONFERENZA STAMPA IL FUTURO DI QUARTO, A CHE PUNTO SIAMO 6 FEBBRAIO 2015, ORE 12:00, SALA GIUNTA NUOVA RIGENERAZIONE URBANA EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI QUARTO UN DIALOGO INTER-ISTITUZIONALE APERTO ALLA

Dettagli

CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE

CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE 1. Disposizioni generali Il Forum Agenda 21 di Biella è promosso dal Comune di Biella nell ambito della valorizzazione

Dettagli

POLO EDUCATIVO CITTADINO Azioni valutate e scelte AREA RELAZIONE

POLO EDUCATIVO CITTADINO Azioni valutate e scelte AREA RELAZIONE POLO EDUCATIVO CITTADINO Azioni valutate e scelte AREA RELAZIONE 1 Criteri di valutazione delle azioni 1 - Aderenza ai nodi efficacia 1= poco; 2=abbastanza; 3=molto 2 Sostenibilità economica 1= poco; 2=abbastanza;

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA

Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA Documentazione e verifica del progetto PROGETTO LETTURA ( ANNO SCOLASTICO 2008/09) PREMESSA La lettura e la narrazione sono strumenti essenziali di comunicazione con il singolo bambino e una potente chiave

Dettagli

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI All. B10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE R.Gio/CPA AMBITO ZONALE ALTO AGRI CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI Art.1 Definizione Il centro di aggregazione giovanile

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Azioni positive per lo sviluppo dei diritti di cittadinanza delle bambine e dei bambini e loro partecipazione attiva alla vita della comunità. OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

1) SOGGETTI AMMISSIBILI

1) SOGGETTI AMMISSIBILI BANDO PER L EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO DI PROMOZIONE DEL VOLONTARIATO GIOVANILE DA PARTE DI ASSOCIAZIONI O GRUPPI INFORMALI GIOVANILI. Ciessevi, Centro

Dettagli

INTERVENTO A SOSTEGNO DELLA PRODUZIONE TEATRALE A TORINO E IN PIEMONTE

INTERVENTO A SOSTEGNO DELLA PRODUZIONE TEATRALE A TORINO E IN PIEMONTE INTERVENTO A SOSTEGNO DELLA PRODUZIONE TEATRALE A TORINO E IN PIEMONTE PREMESSA La Regione Piemonte e la Città di Torino, al fine di promuovere nella produzione teatrale la qualità, l innovazione, la ricerca,

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Edizione 2010 L edizione 2010 del progetto Magia dell Opera Il progetto didattico Magia dell

Dettagli

Scheda per la rilevazione delle caratteristiche dei soggetti aderenti alla

Scheda per la rilevazione delle caratteristiche dei soggetti aderenti alla Scheda per la rilevazione delle caratteristiche dei soggetti aderenti alla Rete territoriale a sostegno del sistema provinciale di istruzione e formazione per la musica e la valorizzazione dell arte liutaria

Dettagli

ADOZIONE DELLA CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA. PREMESSO che:

ADOZIONE DELLA CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA. PREMESSO che: Sindaco Paolo Mascaro paolo.mascaro@comune.lamezia-terme.cz.it Presidente del consiglio comunale Francesco De Sarro francesco.desarro@comune.lamezia-terme.cz.it Oggetto: mozione ex art. 18 regolamento

Dettagli

: CENTRO DONNA INTERCULTURALE, SERVIZIO ANTIVIOLENZA, E CASA D ACCOGLIENZA/ RIFUGIO

: CENTRO DONNA INTERCULTURALE, SERVIZIO ANTIVIOLENZA, E CASA D ACCOGLIENZA/ RIFUGIO Allegato A Linee generali per la presentazione del progetto di gestione dei servizi di promozione e tutela della donna : CENTRO DONNA INTERCULTURALE, SERVIZIO ANTIVIOLENZA, E CASA D ACCOGLIENZA/ RIFUGIO

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: "MANTENIMENTO E SVILUPPO DELL ATTIVITA DEL LABORATORIO TERRITORIALE PROVINCIALE NODO IN.F.E.

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: MANTENIMENTO E SVILUPPO DELL ATTIVITA DEL LABORATORIO TERRITORIALE PROVINCIALE NODO IN.F.E. PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: "MANTENIMENTO E SVILUPPO DELL ATTIVITA DEL LABORATORIO TERRITORIALE PROVINCIALE NODO IN.F.E.A. DELLA PROVINCIA DI ROVIGO E IL POTENZIAMENTO DELLA

Dettagli

EXPO 2015 lacittàteatrodeibambini

EXPO 2015 lacittàteatrodeibambini Associazione CittàTeatro per i bambini via A. Soffredini 75-20126 Milano tel. 02 27002476 - fax 02 27001084 direzionegenerale@teatrodelburatto.it - amministrazione@teatrodelburatto.it EXPO 2015 lacittàteatrodeibambini

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO Assessore alle Politiche per la Tutela dei Consumatori Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO Premessa

Dettagli

PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE 2014. di cui al punto 4.3.4 lett. a) e b) Obiettivo generale 5 Asse 3 Educazione alla cittadinanza globale

PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE 2014. di cui al punto 4.3.4 lett. a) e b) Obiettivo generale 5 Asse 3 Educazione alla cittadinanza globale ALLEGATO B Regione Toscana Direzione generale della Presidenza - Settore Attività Internazionali D.C.R. n. 26 del 04/04/2012 Piano Integrato delle attività internazionali PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE

Dettagli

Comune di Padova Ufficio Diritti Umani Pace Soldiarietà

Comune di Padova Ufficio Diritti Umani Pace Soldiarietà Comune di Padova Ufficio Diritti Umani Pace Soldiarietà CONCORSO DICIAMOLO CON ARTE LA DIVERSITA E UNA RICCHEZZA IV Edizione Anno Scolastico 2011-12 In concomitanza con l avvio delle attività scolastiche

Dettagli

TEATRI ABITANTI. Direttore scientifico Marco Navarra NOWA ICSplat Università di Catania

TEATRI ABITANTI. Direttore scientifico Marco Navarra NOWA ICSplat Università di Catania TEATRI ABITANTI Architettura per i beni comuni Roma, WORKSHOP DI PROGETTO BANDO DI SELEZIONE 24-30 aprile 2012 Direttore scientifico Marco Navarra NOWA ICSplat Università di Catania Tutors Marco Navarra

Dettagli

Presentazione attività

Presentazione attività Il re dei Confini - a cura di Alessandro Carboni L'arte, il paesaggio e l'architettura per bambini Presentazione attività Il Re dei confini è un progetto che promuove attività per bambini sull arte, l

Dettagli

Città amica dei bambini e degli adolescenti. Un osservatorio per i diritti dell'infanzia sul territorio. Protocollo d'intesa tra

Città amica dei bambini e degli adolescenti. Un osservatorio per i diritti dell'infanzia sul territorio. Protocollo d'intesa tra Città amica dei bambini e degli adolescenti. Un osservatorio per i diritti dell'infanzia sul territorio Protocollo d'intesa tra Comune di Prato e Comitato Italiano per l'unicef onlus / Comitato provinciale

Dettagli

Ottobre, piovono libri. I luoghi della lettura

Ottobre, piovono libri. I luoghi della lettura Ottobre, piovono libri. I luoghi della lettura Flavia Cristiano Direttore del Centro per il Libro e la Lettura Ministero per i Beni e le Attività Culturali La lettura in Italia Il mercato della lettura

Dettagli

proposta di legge n. 420

proposta di legge n. 420 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 420 a iniziativa del Consigliere Marangoni presentata in data 18 giugno 2014 PROMOZIONE, SOSTEGNO E VALORIZZAZIONE DELLA MUSICA POPOLARE E AMATORIALE:

Dettagli

La prima edizione di MEETmeTONIGHT si è svolta nel 2012.

La prima edizione di MEETmeTONIGHT si è svolta nel 2012. COS E MEETmeTONIGHT >< MEETmeTONIGHT è la Notte dei Ricercatori in Lombardia, nasce all interno dell iniziativa Researchers Night promossa dalla Commissione Europea, che coinvolge ogni anno ricercatori

Dettagli

il TEATRO A SCUOLA attraverso i

il TEATRO A SCUOLA attraverso i ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Don Mauro Costantini 60048 Serra San Quirico (AN) via Gramsci, 20 Tel/fax.0731 86023-86033 e-mail: anic80900g@istruzione.it COMUNE DI MERGO ROSORA SERRA SAN QUIRICO L ISTITUTO

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Bilancio Partecipativo 2015 Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Il Bilancio Partecipativo

Dettagli

Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015

Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015 Presentazione della domanda di partecipazione Premio Eco And The City Giovanni Spadolini - edizione 2014-2015 Formulario di iscrizione Categoria SELEZIONARE UNA CATEGORIA: Categoria 1: dedicata alle amministrazioni

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/284

COMUNE DI ROVIGO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/284 COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. DLG/2013/284 O G G E T T O Approvazione bozza protocollo d intesa tra CUR, Conservatorio Venezze, Comune di Rovigo, Provincia di Rovigo

Dettagli

Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra TOROC e MIUR

Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra TOROC e MIUR COMUNICATO STAMPA 26/2003 Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra e MIUR (TORINO, 17 MARZO 2003) Valentino Castellani, presidente del e la senatrice Maria Grazia Siliquini, sottosegretario

Dettagli

Seminario sull'integrazione scolastica degli studenti disabili martedì 29 gennaio 2013 Sala Consiglio della Provincia di Piacenza

Seminario sull'integrazione scolastica degli studenti disabili martedì 29 gennaio 2013 Sala Consiglio della Provincia di Piacenza Seminario sull'integrazione scolastica degli studenti disabili martedì 29 gennaio 2013 Sala Consiglio della Provincia di Piacenza CENTRO SERVIZI AUTISMO C.T.S. Centro Territoriale di Servizi per le disabilità

Dettagli