Curriculum Vitae Elena Faccio Sezione di Psicologia Applicata FISPPA Università degli Studi di Padova

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Elena Faccio Sezione di Psicologia Applicata FISPPA Università degli Studi di Padova"

Transcript

1 Curriculum Vitae Elena Faccio Sezione di Psicologia Applicata FISPPA Università degli Studi di Padova POSIZIONE ATTUALE: Professore Associato presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell Università degli Studi di Padova. QUALIFICHE ACCADEMICHE Laurea in Psicologia presso l Università degli Studi di Padova, in data 10 febbraio 1997, con punteggio 110/110 e lode con una tesi dal titolo: Vulnerabilità psicosociale ai disturbi alimentari, una ricerca empirica (supervisore prof. A. Salvini) Specializzazione in Psicologia Clinica presso l Università degli Studi di Padova, in data 17 dicembre Corso sul biofeedback (aspetti teorici, metodologici, tecnici e applicazione clinica) organizzato dal Servizio di Psicofisiologia Clinica dell università di Padova (Prof.ssa Palomba) per un totale di 20 ore 2003 Master in Psicologia Giuridica e psicodiagnostica forense Centro Studi e Ricerche sulla Devianza (Lecco-Padova) per un totale di 120 ore 2004 Coordinamento Master in Sessuologia Clinica Istituto di Psicologia e Psicoterapia Interattivo-Cognitiva di Padova per un totale di 120 ore d aula Ricercatore Universitario presso il Dipartimento di Psicologia Applicata, ora FISPPA (Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata) dell Università degli Studi di Padova Conferma nel ruolo di ricercatore universitario Membro del Gruppo Accreditamento e Valutazione del Corso di Studi in Psicologia Clinico Dinamica Conseguimento dell Abilitazione Scientifica Nazionale 2012 per il settore concorsuale 11/E4 Psicologia Clinica e Dinamica, Seconda fascia Vincitrice del concorso nazionale (art.18) per la chiamata a professore associato per il settore concorsuale 11/E4 Psicologia Clinica e Dinamica, Seconda fascia presso l ateneo di Padova. FORMAZIONE CLINICA POST ESAME DI STATO 1999 Reparto di Neuropediatria Infantile dell ospedale S. Orsola (Bologna) nel day-hospital per il trattamento dei disturbi alimentari per 1 anno (10 ore settimanali, supervisore, Prof. E. Franzoni) Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia, istituito presso il laboratorio interdipartimentale di ricerca e di psicologia applicata e clinica (L.I.R.I.P.A.C.) dell Università di Padova. (laboratorio di psicofisiologia, tutor: prof.ssa Daniela Palomba) DIDASCO (Verona) Centro per la terapia dei Disturbi del Comportamento alimentare (Anoressia, Bulimia, Binge Eating Disorder, obesità e disturbi gastrointestinali psicogeni). In tal sede ha svolto attività di analisi di colloqui di motivazione e discussione di tecniche per la terapia di pazienti con disturbi del comportamento alimentare, si è inoltre occupata della somministrazione del test SIAB-EX a pazienti con Dca in fase di assessment diagnostico. 1

2 Attribuzione di incarichi di insegnamento o di ricerca (fellowship) ufficiale presso atenei e istituti di ricerca, esteri e internazionali, di alta qualificazione. Genn-Febbr.1999 Medizinisch-Psychosomatische Klinik Roseneck, a Prien (Chiemsee, Germania), clinica universitaria della Ludvig Maximilian Universitàt Munchen - sotto la guida dei professori Fichter e Leibl nel reparto per il trattamento dei disturbi del comportamento alimentare ho preso parte alle attività cliniche e di ricerca attivate dal centro (terapia individuale, programma anti-dieta, terapia di gruppo, terapia corporea, terapia espressivo-artistica, rilassamento). Giu-Sett Vincitrice di bando di concorso per uno scambio bilaterale con l Università di Melbourne per la conduzione di un progetto di ricerca, su invito da parte del prof. Yoshisha Kashisha, (Associate Professor, School of Behavioral Science, Melbourne University AU) Titolo del progetto di ricerca: Vincoli emotivi e cognitivi tra rappresentazioni di sé e forme di familismo autoreferenziale. Un indagine sui gruppi di Siciliani posti a confronto con analogo gruppo di Siciliani emigrati in Australia. Nov Genn 2007 Vincitrice per la seconda volta di bando di concorso per uno scambio bilaterale con l Università di Melbourne, su invito da parte del prof. Henry Jackson (Head of Department, School of Behavioral Science, University of Melbourne) sul tema: Allucinazioni uditive in soggetti non psicotici, uno studio di comparazione tra Italiani, Italiani emigrati in Australia e Australiani. B. COLLABORAZIONI CON UNIVERSITA' STRANIERE: Collaborazioni scientifiche sviluppate negli A.A : Prof. Richard Bell (Melbourne University, AU, tecniche costruttiviste), Prof. Susan Paxton (LaTrobe University Melbourne, AU, disturbi alimentari e identità corporea), Prof. Yoshisha Kashima (Melbourne University, AU, identità e cambiamento in una prospettiva cross-culturale) Prof. Henry Jackson (Head of School of Behavioural Science, University of Melbourne, AU, uditori di voci non psicotici), Dr. Eoin Killakey, Ph.D, Orygen Research Centre & Department of Psychology, the University of Melbourne, uditori di voci non psicotici. Collaborazioni sviluppate negli A.A Prof. David Winter, School of Psychology, University of Hertfordshire, UK (Personal Construct Psychotherapy) Prof. Harry Procter, School of Psychology, University of Hertfordshire, UK (The Family Construct System) Prof. Sevgi Guney Academic Specialist in Psychological Counselling Unit, Department of Psychological Services in Education, Faculty of Educational Sciences, Ankara University (progetto internazionale in via di definizione) 2

3 C. ATTIVITA DIDATTICA UNIVERSITARIA: (CORSI DI LAUREA - MASTER - SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE E DOTTORATI) Negli A.A docente (per circa cfu di docenza annuali) per i corsi: - Modelli di intervento in Psicologia clinica (9 cfu) presso il Corso di Laurea magistrale in Psicologia clinico-dinamica della Facoltà di Psicologia dell Università degli studi di Padova. - Metodi e tecniche in ambito costruttivista ed interazionista (4 cfu - corso avuto per affidamento nell A.A , e per il quale ho tenuto 10 ore di docenza negli A.A. successivi) - Principi dell'interazionismo e del costruzionismo sociale (15 ore) presso il dottorato in Scienze Sociali: Interazioni, comunicazioni, costruzioni culturali dell Università di Padova (docenza in alternanza al ruolo di tutor per progetti di ricerca dal 2009.) - Teorie della devianza ed Elementi di Psicologia di comunita (15 ore di docenza) presso il Master Universitario Interateneo in Mediazione nei contesti istituzionali delle Facolta' di Psicologia (Universita' degli Studi di Padova) Facoltà di Giurisprudenza (Università degli Studi di Brescia) "La mediazione all'interno degli ambiti familiare, penale, comunitario, civile e commerciale"). Docente presso il dottorato in Scienze della Formazione (Milano Bicocca) per la conduzione di 3 seminari dal titolo: - Il paradigma costruttivista: i significati personali e la loro rilevazione empirica, con la partecipazione dei proff. Richard Bell e Marco Castiglioni. ( ) - Un applicazione clinica delle griglie di repertorio: analisi del costrutto immagini corporee nell esperienza anoressico-bulimica con Bell R. e Castiglioni, M., (11-12 giugno 2008) - Un contributo all analisi delle griglie di repertorio mediante il programma IGRIDSTAT: con Richard Bell e Marco Castiglioni ( ) Nel 2008 ho tenuto per affidamento interno l insegnamento: Elementi di psicologia e psicoterapia presso la Scuola di Specializzazione in Psicologia del ciclo di vita dell'università degli Studi di Padova (15 ore). Negli A.A docente di Psicologia Clinica (8 cfu) e di Psicologia Clinica Avanzato B (4 cfu) presso il Corso di Laurea triennale in Scienze Psicologiche della Personalità e delle Relazioni Interpersonali. (Nel 2005 ho aderito all'attività di protesta dei ricercatori). Negli stessi anni ho condotto diverse attività seminariali: - per il corso di Counseling e Psicoterapia (Corso di Laurea specialistica in Psicologia Clinica, Prof. Salvini) sul tema: Consulenza, Consultazione e Counseling. - per il corso di Pscopatologia (Prof. Salvini) sul tema: I disturbi del comportamento alimentare. Modelli teorici e ricerche. Sempre nel 2008 ho tenuto un seminario presso l Università degli Studi di Salerno, Facoltà di Scienze della Formazione, Dipartimento di Scienze dell Educazione (Proff. Cesaro, Carbonara e Innaccolone) sul tema: Adolescenti, aspetti clinici dell identità in cambiamento (per 5 ore d aula). D. APPARTENENZA A SOCIETA' SCIENTIFICHE O AD ORGANI DI REFERAGGIO: - Membro del Panel CIVR (Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca - per il quale ho valutato 1 progetto Prin nel 2013, 5 nel 2007 e 3 nel 2008). - Membro del Collegio dei professori e dei Ricercatori di Psicologia Clinica delle Università 3

4 Italiane dal Membro del Gruppo GAV (Gruppo Accreditamento e Valutazione) del Corso di Studi in Psicologia Clinico-Dinamica dell Università di Padova dal novembre Membro del Gruppo di lavoro Osservatorio per la ricerca e la promozione sociale della psicoterapia presso l Ordine degli Psicologi del Veneto in qualità di rappresentante del Collegio dei Docenti e dei Ricercatori di Psicologia Clinica delle Università Italiane. In tale ruolo ho contribuito all organizzatrice del convegno: Oltre la diagnosi: la valutazione psicologica del disagio e del cambiamento (2009). - Membro della SISDCA, Società Italiana per lo Studio dei Disturbi del Comportamento Alimentare. - Membro EPCA (European Personal Construct Association) dal Membro SIPSA, Società Italiana di Psicologia della Salute. Padova, 16 luglio 2014 Firma: Elena Faccio 4

5 Qualificazioni Scientifiche e Titoli Elena Faccio Sezione di Psicologia Applicata FISPPA Università degli Studi di Padova ELENA FACCIO QUALIFICAZIONI SCIENTIFICHE E TITOLI A1) Attività di Organizzazione, Direzione, Coordinamento e Valutazione di Gruppi di Ricerca nazionali ed internazionali, ovvero partecipazione agli stessi. Anno Ruolo Ricerca Dal 2008 Membro del collegio di dottorato in Scienze Sociali: Interazioni, Comunicazione, Costruzioni Sociali dell'ateneo di Padova Docente e supervisore, presso lo stesso corso di Dottorato, di 2 ricerche: Dal 2010 Responsabile del gruppo di ricerca (in collaborazione con l'istituto Zooprofilattico delle Venezie - un ente sanitario di diritto pubblico che svolge attività di prevenzione, di controllo e di ricerca nell'ambito della sanità e del benessere animale, della sicurezza alimentare e della tutela ambientale) 2010 Componente della commissione per il conferimento del Dottorato di Ricerca in Psicologia Clinica (XXII ciclo) dell'università degli Studi di Bergamo Membro dell'osservatorio Veneto per lo Studio e la Ricerca in Psicologia Clinica (in collaborazione con l'ordine degli Psicologi del Veneto) 1) Influenze sociali e vulnerabilità ai disturbi del comportamento alimentare in preadolescenza ed adolescenza: una ricerca esplorativa sul territorio del Comune di Padova con particolare attenzione alle ricadute per gli interventi di promozione del benessere" (borsa finanziata dalla Cariparo). 2) Narrazioni di identità e malattia. Prospettive dei caregiver di persone malate di Alzheimer. Missione Invisibile, interventi di promozione della salute nelle scuole del territorio di Padova per la riduzione del rischio alimentare. Valutazione e discussione di 2 tesi di dottorato. Coordinamento di 2 ricerche relative alla percezione della professione dello psicologo da parte di utenti e non, nei servizi pubblici e privati. Dal 2004 TESI seguite in qualità di relatore/correlatore: circa 10 triennali e 15 magistrali per anno accademico circa 250 tesi A2) Partecipazione scientifica a progetti di ricerca internazionali e nazionali, ammessi al finanziamento sulla base di bandi competitivi che prevedano la revisione tra pari Progetto Durata Ruolo Ricoperto 2013 Progetto d Ateneo (33.581,00 euro) New horizons in the efficacy modeling of innovative treatment interventions 24 mesi Componente del gruppo di ricerca targeting impulsive implicit processes with alcohol addict outpatients 2013 Fondi quota ex 60% (1.608 euro) Narrazioni di identità e malattia. Le prospettive dei caregivers di persone malate di 6 mesi Responsabile 5

6 Demenza Fondi quota ex 60% (1.573,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: What it is like to be "ex"? Psycho-discursive analysis of a threatened identity 2011-BORSA DI DOTTORATO CA.RI.PA.RO (40.000,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: Disturbi alimentari in adolescenza e progetti di promozione del benessere: una ricerca esplorativa sul territorio del Comune di Padova Fondi quota ex 60% (1.042,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: Motivation to change in psychotherapy: a relational, dialogical self, perspective Fondi quota ex 60% (2.110,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: La motivazione al cambiamento in psicoterapia Fondi quota ex 60% (3.453,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: Disturbi alimentari e processi di significazione 2008 Fondi quota ex 60% (1.783,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: Flussi migratori e disagio psicologico interculturale. Indagine sulle matrici generative delle forme di disagio psicologico e degli adattamenti devianti 2007 Fondi quota ex 60% (1.913 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: Allucinazioni uditive non psicotiche - Aspetti fenomenologici e linguistici dell'udire voci nel confronto tra Italiani, Italo-australiani ed Anglo-australiani 2007 Progetto di ricerca di Ateneo (58.800,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: Le differenze nello spazio urbano (responsabile prof. La Mendola Salvatore) 2006 PRIN (57.200,00 euro) Titolo del progetto di ricerca: Identità e norme in forme di criminalità organizzata (Cosa Nostra, 'Ndrangheta e Camorra) 2006 Fondi quota ex 60% (1.656,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: Siciliani in Australia, confronto tra tipica famiglia auto-referenziale e nuovo contesto sociale. Una ricerca sulle rappresentazioni di sé ed il sistema di identità' 2006 Scambio bilaterale Italia - Australia (2.000,00 euro) per la conduzione di un progetto di ricerca su invito e in collaborazione con il Prof. Henry Jackson (Head of Department, School of Behavioural Science, University of Melbourne) sul tema delle allucinazioni uditive in soggetti non psicotici, uno studio di comparazione tra Italiani, Italiani emigrati in Australia e Australiani Scambio bilaterale Italia - Australia (2.000,00 euro) su invito da parte del prof. Yoshisha Kashima (Associate Professor, Department of Psychology, University of Melbourne). Titolo del progetto: Vincoli emotivi e cognitivi tra rappresentazioni di sé e forme di familismo autoreferenziale. Un'indagine sui gruppi di Siciliani posti a confronto con analogo gruppo di Siciliani emigrati in Australia Fondi quota ex 60% (1.636,00 euro) per la conduzione di una ricerca dal titolo: Analisi testuale dei resoconti allucinatori 2004 PRIN (43.000,00 euro - finanziamento complessivo euro) Titolo del progetto: La rappresentazione di sè e il sistema d'identità nei collaboratori di giustizia. 6 mesi Responsabile 36 mesi Responsabile - Tutor 6 mesi Responsabile 6 mesi Responsabile 6 mesi Responsabile 6 mesi Partecipante 6 mesi Responsabile 6 mesi Partecipante 24 Partecipante - mesi Modello B 6 mesi Responsabile 2 mesi Responsabile 3 mesi Responsabile 6 mesi Responsabile 24 mesi Partecipante Modello B 6

7 B) Partecipazione in qualità di Relatore o di Organizzatore a Congressi o Convegni Nazionali ed Internazionali Data Luogo Ruolo Convegno/Congresso Lavori presentati: The Eighth International Conference on the Dialogical Self XVI Congresso Nazionale AIP, sezione Psicologia Clinica e Dinamica Presentazione del libro di Valeria Ugazio: Semantic polarities and psychopathologies in the family, Psychology Press, New York and London, Becoming ex-obese: narrations about identity changes before and after the experience of the bariatric surgery. Faccio E. & Belloni E. (2014). Obesità e semantica del potere: un confronto tra donne e adolescenti. Simposio Clinica psicologica dell obesità Dai significati personali a quelli familiari: la novità del modello delle polarità semantiche nella clinica dei disturbi alimentari Padova Organizz. scientifico Stranieri alla propria Storia - Incontro con la soggettività storica e biografica di Alberto Liguoro (Autore di Nola, la cronaca di un eccidio, Infinito ed.) Il dialogo interno come presupposto alla scrittura autobiografica e la sua valenza in Psicologia Clinica Istanbul Relatore International Congress on Clinical & Counselling Psychology TURKIA (CPSYC) Paper 1) The role of dramatization in preventing and treating eating disorders (Faccio E., Olocco M., Iudici A.,) Paper 2) "Eating disorders" seen by peers. Representations and naive explanations (Faccio E., Fusa V., Iudici A.) Poster 1. Contrast to tobacco use in the health promotion: the role of toxic-filia (Iudici, A, Faccio E., Salvini A.) Poster 2. The peer mediation as an inclusive process: application in social, community and clinic field (Iudici,A., Rumi,G., Faccio, E.) The Hague Co- University, The The relatore Netherlands Pisa Corelatore Padova Organizz. scientifico Lefkosa- CYPRUS Relatore 2nd Cyprus International Conference on Educational Psychology Paper 1) Cyberbullying and interventions programs in school and clinical setting (Faccio, E., Iudici, A., Costa, N., Belloni, E.) 2) The Use of the ADHD Diagnostic Label: What Implications Exist for Children and Their Families? (Iudici, A., Faccio, E., Belloni, E. Costa, N.) 3) The conflict at school: clinical implications and mediation interventions (Iudici A., Faccio E.) 7

8 Roma Co-Relatore 5th World Conference On Educational Sciences ITALY Paper 1) What program works with bullying in school setting? Personal, social, and clinical implications of traditional and innovative intervention programs (Iudici A., Faccio E.) 2) Drama experience in educational interventions (Costa N., Faccio E., Belloni E..Iudici A.) 3) Health professionals working with persons with Dementia. Reflections for new training courses (Belloni E., Faccio E., Costa N., Iudici A.) Dublin IRELAND Relatore EPCA European Personal Construct Association XI CONFERENCE Paper: Obesity and semantics of power: an empirical research (Faccio E., Belloni E., & Castiglioni, M.,) Genova Relatore Festiva della Scienza - Relazione dal titolo: Informare, comunicare, immaginare: i misteri del cibo Antalya- Co-Relatore World Conference on Psychology and Sociology TURKIA Paper: 1) Young and Adult Obese in Comparison on the Theme of Power (Faccio, E., Belloni E.,) 2) Drug Users Self-Representation at the beginning of and after Rehabilitation (Faccio, E., & Costa, N.) Montegrotto Terme, Relatore Convegno: Menzogne e Titolo della relazione: Padova Paradossi in Psicoterapia Istituto di Psicologia e Psicoterapia Interattivo cognitiva e Scuola di Imbrogli del linguaggio e dell identità Specializzazione riconosciuta dal M.I.U.R Matera ITALIA Relatore Settimana Internazionale della Ricerca. Convegno: Le logiche della scoperta All interno del simposio Mind and Metaphors relazione dal titolo: Metaphors and construction of reality in clincal psychology Bari ITALIA Relatore IXth Int. Congress of ISAPL (Int. Soc. Applied Psycholinguistics) Relazione dela titolo: Motivation to change in psychotherapy San Servolo, VENEZIA Relatore 3) XVIIIth International Congress on Personal Construct Psychology Paper 1) An introduction to IGRIDSTAT: an Italian language version of the repertory grid analysis program GRIDSTAT. Bell R.C., Faccio E., Castiglioni M.,) 2) Eating disorders and constructions of meaning. (Castiglioni M., Faccio E., Poiana Mosolo A., Veronese G., & Bell R.C. ) 8

9 4) 3) Symposium on PCP and Language: Semiotics in Psychotherapy, (Faccio E.) Scuola di Psicoterapia Sistemica di Milano (Boscolo e Cecchin) Relatore 5) Intervento di una giornata (8 ore) sul tema: La terapia dei disturbi del comportamento alimentare secondo un approccio socio-costruzionista ed interazionista Arco di Trento Relatore 6) Presentazione del volume Le identità corporee: quando l immagine di sé fa star male Giunti presso Palazzo Panni Biblioteca civica di Arco di Trento, Assessorato alla cultura del comune di Arco, Associazione il Sommolago e Circolo di Cultura La Palma Università di Napoli "Federico II" e Ordine degli Psicologi della Campania Relatore Convegno Internazionale: I Transgenderismi: quali possibilità di "integrazione" per coloro che non si riconoscono nel genere assegnato? Intervento dal titolo: Transgenitorialità: quali assunzioni di ruolo? Una ricerca esplorativa (con Elena Bordin). La ricerca è stata premiata durante il convegno Rovigo Organizz. Convegno SIPSA (Società Italiana di Psicologia della Salute) La salute come responsabilità sociale condivisa Padova Relatore AIP (Associazione Italiana di Psicologia) Titolo dell intervento: Disturbi alimentari e processi di significazione (Faccio E., Castiglioni M.,) Arcugnano, Vicenza ASL CN1 di Cuneo Relatore Relatore Convegno presso il Centro per i DCA Villa Margherita su: Autolesionismo, Disturbi Alimentari e disturbi di personalità, con un intervento dal titolo: Le ferite del sé: contesti e sensi delle pratiche autolesive Convegno sui Disturbi del comportamento Alimentare Intervento dal titolo: Le narrazioni sui DCA tra responsabilità e colpa: come cambia la descrizione del problema in funzione del ruolo Ischia Napoli Relatore Convegno del Collegio dei Docenti e dei Ricercatori di Psicologia Clinica delle Università Italiane, Presentazione del volume Le identità corporee, quando l immagine di sé fa star male Giunti Padova Organizz. e presenta zione Conferenza tenuta dai colleghi dell Università di Melbourne: Richard Bell (con un intervento dal titolo: Some recent developments in the analysis of repertory grid data ) ed Henry James Jackson, ( Early psychosis and Psychotherapy ), rispettivamente preside e vice-preside della School of Behavioural Scence of Melbourne University Marsala Relatore Convegno in collaborazione tra l'università di Palermo e l'università di Padova dal titolo: Come pensa la mafia, relazioni, autonomie e dipendenze nella mente degli uomini di Cosa Nostra. Approfondimenti 9

10 clinico-sociali e modelli per il cambiamento. Relazione: Vincoli emotivi e cognitivi tra rappresentazioni di sé e forme di familismo autoreferenziale. Un indagine sui gruppi di Siciliani posti a confronto con analogo gruppo di Siciliani emigrati in Australia Milano Relatore Convegno organizzato dal P.R.A.P., Provveditorato Regionale dell Amministrazione Penitenziaria Relazione dal titolo: Cambiare il sistema di valori è possibile? Quale il ruolo del contesto? Trasformazioni della cultura d'origine tra Siciliani d'australia (presentazione ricerca Prin 2004) Arcugnano (Vi) Relatore Convegno: Disturbi Alimentari e Terapia. Sala Convegni Casa di Cura Villa Margherita Arcugnano (VI) Con il Patrocinio di ANSISA Associazione Nazionale Specialisti in Scienza dell Alimentazione SISDCA Società Italiana per lo Studio dei Disturbi Comportamento Alimentare. Relazione dal titolo: Disagio corporeo e terapia dell Immagine corporea nei DCA Univ. of Melbourne (AUSTRALIA) Relatore Presso la School of Behavioural Sciences Relazione e presentazione dei risultati parziali della ricerca The way the mafia thinks Padova Relatore Convegno: Psicoterapie non convenzionali e tecniche olistiche Intervento dal titolo: Modelli clinici e nuove prospettive in psicoterapia Arezzo Relatore 2nd European Conference: European Ways of Brief Strategic and Systemic Therapy. Intervento dal titolo: L Evidence based approach in psicoterapia. Problemi e criticità nella valutazione dell efficacia delle psicoterapie l Università di Padova Relatore Giornata / studio sul tema i DCA - Relazione dal titolo: Il ruolo dello psicologo nel trattamento dei disturbi del comportamento alimentare Roma Relatore Convegno Nuovi orientamenti in psicoterapia strategica" organizzato in collaborazione con la Società Italiana di Psicoterapia Strategica Interazionista e con la Scuola di Psicoterapia Interattivo Cognitiva di Padova. Relazione sul tema: Quando il corpo parla d altri, problemi legati all identità corporea dietro i banchi di scuola. 10

11 C) Conseguimento di premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali per attività di ricerca. La ricerca dal titolo: Transsexual parenthood and new role Assumptions, poi pubblicata nella rivista Culture, Health and Sexuality, è stata premiata durante il convegno internazionale: I Transgenderismi: quali possibilità di "integrazione" per coloro che non si riconoscono nel genere assegnato? Organizzato a Napoli nelle date 8 e 9 maggio 2009 dall Università di Napoli "Federico II" in collaborazione con l Ordine degli Psicologi della Campania. 4) Partecipazione a Comitati Editoriali di Riviste, Collane Editoriali, Enciclopedie e Trattati Tipo Titolo Dal Rivista Frontiers in Psychology for Clinical Settings (Associate Editor, Dal 10/2012 comitato editoriale) Enciclopedia Dizionario Internazionale di Psicoterapia Garzanti (comitato Dal 05/2009 editoriale) Rivista Scienze dell'interazione, Rivista di psicologia clinica e psicoterapia Dal 09/2009 (comitato scientifico ed editoriale) Riviste Qualitative Health Research (referee) Dal 09/2009 Riviste Journal of Community and Applied Social Psychology (referee) Dal 02/2001 Riviste TPM Testing, Psychometrics, Methodology in Applied Psychology (referee) Dal 04/2005 Padova, 16 luglio 2014 Firma: Elena Faccio 11

12 Pubblicazioni Scientifiche Elena Faccio Sezione di Psicologia Applicata FISPPA Università degli Studi di Padova PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE VOLUMI 1) Faccio, E. (2013). Body Identity When self Image hurts, Springer New York, ) Castiglioni, M., & Faccio, E., (2010). Costruttivismi in psicologia clinica Teorie, metodi, ricerche. Torino: Utet, ) Faccio, E. (2007). Le identità corporee: quando l immagine di sé fa star male, Giunti, ) Faccio, E. (2006). Anorexia and Bulimia, Research ant therapies, AuthorHouse, Central Milton Keynes, UK, ) Faccio, E. (2004). Il disturbo alimentare, Carocci Editore, ARTICOLI SU RIVISTE E CONTRIBUTI IN VOLUMI: 6) Faccio, E., Casini, C., & Cipolletta S. (2014). Forbidden games: the construction of sexuality and sexual pleasure by BDSM players, Culture, Health & Sexuality: An International Journal for Research, Intervention and Care, online published 14 May 2014, 7) Losasso, C., Cappa, V., Cibin, V., Mantovani, C., Costa, N., Faccio, E., Andrighetto, I., Ricci, A. (2014). Food safety and hygiene lessons in the primary school: Implications for risk-reduction behaviors Foodborne Pathogens and Disease, 11,1, ) Faccio, E., Iudici, A., Costa, N., & Belloni, E. (2014). Cyberbullying and interventions programs in school and clinical setting. Procedia-Social Behavioral Sciences, 122, ) Iudici, A., & Faccio, E. (2014). What program works with bullying in school setting? Personal, social, and clinical implications of traditional and innovative intervention programs. Procedia- Social Behavioral Sciences, 116, ) Costa, N., Faccio, E., Belloni, E., & Iudici, A. (2014). Drama experience in educational interventions. Procedia- Social Behavioral Sciences, 116, ) Belloni, E., Faccio, E., Costa, N., & Iudici, A. (2014). Health professionals working with persons with Dementia. Reflections for new training courses. Procedia- Social Behavioral Sciences, 116, ) Iudici, A., Faccio, E., Belloni, E., & Costa, N. (2014). The Use of the ADHD Diagnostic Label: What Implications Exist for Children and Their Families? Procedia- Social Behavioral Sciences, 122,

13 13) Faccio E., Belloni E. (2013). Young and adult obese in comparison on the theme of power. Procedia-Social and Behavioral Sciences Journal, 83, ) Faccio, E., Romaioli, D., Dagani, J., & Cipolletta, S. (2013). Auditory hallucinations as a personal experience: Analysis of non-psychiatric voice hearers' narrations, Journal of Psychiatric and Mental Health Nursing, 20, 9, ) Faccio, E., & Costa, N. (2013). The presentation of self in everyday prison life: Reading interactions in prison from a dramaturgic point of view, Global Crime, 14, 4, ) Faccio, E., Bordin, E., & Cipolletta, S. (2013). Transsexual parenthood and new role assumptions, Culture, Health and Sexuality, 15, 9, ) Faccio, E., Costa, N., Losasso, C., Cappa, V., Mantovani, C., Cibin, V., Andrighetto, I., Ricci, A. (2013). What programs work to promote health for children? Exploring beliefs on microorganisms and on food safety control behavior in primary schools, Food Control, 33, 2, ) Cipolletta, S., & Faccio, E. (2013). Time experience during the assisted reproductive journey: A phenomenological analysis of Italian couples' narratives, Journal of Reproductive and Infant Psychology, 31, 3, ) Castiglioni, M., Faccio, E., Veronese, G., & Bell, R.C. (2013). The Semantics of Power Among People With Eating Disorders, Journal of Constructivist Psychology, 26, 1, ) Faccio, E., Romaioli, D., Dagani, J., & Cipolletta, S. (2013). Auditory hallucinations as a personal experience: analysis of non-psychiatric voice hearers' narrations. Journal of Psychiatric and Mental Health Nursing, 20, doi: /jpm ) Iudici, A., & Faccio, E. (2013). The conflict at school: clinical implications and mediation interventions. Procedia- Social Behavioral Sciences, 89, ) Iudici, A., Rumi, G., Faccio, E., Maiocchi A., & de Aloe, S. (2013) From the clinical findings related to the victimization to the mediation of the conflict. Description of an experience of peer mediation in an Italian school. European Journal Of Social Behaviour, 2, 2, ) Iudici, A., Faccio, E., & Salvini, A. (2013). A new way to oppose the consumption of drugs: the toxicophilia.new methodological tools for the promotion of health and for the clinic. European Journal Of Social Behaviour, 2, 2, ) Faccio, E., Olocco, M., & Iudici, A. (2013). Overcoming the fear of being judged by others: the use of theatrical techniques in the clinic of eating disorders. European Journal Of Social Behaviour, 2, 2,

14 25) Faccio, E., Fusa, V., & Iudici, A. (2013). New Ideas for health promotion programs contrasting eating disorders at schools. European Journal Of Social Behaviour, 2, 2, ) Faccio, E., Olocco, M., & Iudici, A. (2013). New Ideas and Clinical Practices to Improve Corporeal Self-Esteem. The European Journal of Counselling Psychology, 2, 2, ) Faccio, E., Fusa, V., & Iudici, A. (2013). When Informing About Eating Disorders Exacerbates the Problem Instead of Preventing it: Which Programs Work and Which Ones do not? The European Journal of Counselling Psychology, 2, 2, ) Romaioli, D., & Faccio, E. (2012). When therapists do not know what to do: informal types of eclecticism in psychotherapy, Research in Psychotherapy: Psychopathology, Process and Outcome 15,1, ) Salvini, A., Faccio, E., Mininni, G., Romaioli, D., Cipolletta, S., & Castelnuovo, G. (2012): Change in psychotherapy: A dialogical analysis single-case study of a patient with bulimia nervosa. Frontiers in Psychology 3 (DEC), art. no. Article ) Faccio, E., Castiglioni, M., & Bell, R.C. (2012). Extracting information from repertory grid data: New perspectives on clinical and assessment practice. Tpm. Testing Psicometria Metodologia, 19, Doi: /TPM ) Faccio, E., Mininni, G., & Scardigno, R. (2012). In principio era la parola salam". La religione come risorsa psicoculturale. Athanor, 15, ) Faccio, E. (2012). The use of Wittgenstein's ideas in psychology and psychotherapy. In: Giliberto M., Dell'Aversano C., Velicogna F., (a cura di). PCP and Constructivism: ways of working, learning and living. p , Firenze: Libri liberi. 33) Salvini, A., & Faccio, E. (2012). Diagnosing Vigorexia. In: Cipolletta S., Gius E., (Edited by). Ethics in action Dialogue between knowledge and practice , Milano: Led Edizione Universitaria di Lettere Economia e Diritto. 34) Faccio, E., Romaioli, D., & Centomo, C. (2012). Motivation for change in psychotherapy. In: Mininni G., Manuti A., (Edited by). Applied Psycholinguistic Positive Effect and Ethical Perspectives, 2, 19-26, Milano: Franco Angeli Riviste. 35) Faccio, E., Belloni, E., & Castelnuovo, G. (2012). The power semantics in self and other repertory grid representations: a comparison between obese and normal-weight adult women. Frontiers In Psychology, 3, 517. doi: /Fpsyg ) Faccio, E., Cipolletta, S., Romaioli, D., & Ruibia S. (2011). Control in bulimic experience at the beginning and the end of treatment. Personal Construct Theory & Practice, 8,

15 37) Faccio, E., Centomo, C., & Mininni, G. (2011). "Measuring up to Measure" Dysmorphophobia as a Language Game. Integrative Psychological And Behavioral Science, 45, doi: /s ) Castiglioni, M., Faccio, E., Veronese, G., Poiana Mosolo, A., & Bell, R.C. (2011). Disturbi alimentari e costruzione del significato. Psicologia della Salute, 3, doi: /PDS ) Faccio, E. (2011). What Works with Individuals in a Clinical Setting?. Frontiers In Psychology, 2,2. doi: /fpsyg ) Cipolletta, S., Faccio, E., & Berardi, S. (2010). Body piercing: Does it modify self-construction? A research with repertory grids. Personal Construct Theory & Practice, 7, ) Faccio, E., Castiglioni, M., & Belloni, E. (2010). La teoria delle polarità semantiche familiari nella ricerca clinica: obesità e potere (pp ). In: Castiglioni, M., & Faccio, E. (a cura di) Costruttivismi In Psicologia Clinica, Teorie, metodi, ricerche. Torino, Utet,. 42) Castiglioni, M., & Faccio, E. (2010). Costruttivismo, costruttivismi e altre dispute epistemologiche (pp. 5-26) In: Castiglioni, M., & Faccio, E. Costruttivismi in psicologia clinica. Teorie, metodi, ricerche. Torino, Utet. 43) Faccio, E., & Foffano, G. (2010). Il ruolo della coppia saffica e dell'associazione lesbica nel normalizzare la propria diversità: una ricerca tra donne omosessuali (pp ). In: Castiglioni, M., & Faccio, E. Costruttivismi in psicologia clinica. Teorie, metodi, ricerche. Torino, Utet. 44) Faccio, E., Veronese, G., & Castiglioni, M. (2010). La dimensione relazionale: interazionismo simbolico, costruzionismo sociale, teorie sistemiche e narrativismo (pp ). In: Castiglioni, M., & Faccio, E. Costruttivismi In Psicologia Clinica. Teorie, Metodi, Ricerche, Torino: Utet. 45) Castiglioni, M., Faccio. E., Poiana Mosolo, A., & Veronese, G. (2010). La semantica del potere come tentativo di comprensione unitaria dei disturbi del comportamento alimentare: una ricerca empirica (pp ). In: Castiglioni, M., & Faccio, E. Costruttivismi In Psicologia Clinica. Teorie, Metodi, Ricerche. Torino: Utet. 46) Faccio, E. (2010). Corpo: un'idea che fa star male. Normalità, diversità e devianze alimentari (pp ) In: Luisa Stagi (a cura di). Lavori in corpo Pratiche ed estetiche di identità. Milano: Franco Angeli. 47) Faccio, E., Dondoni, M., Licari, G., & Torroni, D. (2009). Come cambiano i valori: Un confronto nella costruzione dei ruoli e del senso di "famiglia" tra Siciliani di Marsala e Siciliani emigrati in Australia (pp ). In: (A Cura di) Salvini, A., & Licari, G. Identità, Valori E Norme, Nella Devianza Criminale. Padova: Eds. Upsel-Domeneghini. 15

16 48) Turchi, G.P., Castelnuovo, G., Faccio, E., Salvini, A., & Molinari, E. (2008). Evidence Based Or Evidence Biased? Two Views Of Science In Clinical Psychology And Psychotherapy. Plos Medicine, 5,3, ) Faccio, E. (2008). Quando il corpo non ci somiglia: Una lettura interazionista dei disagi dell'identità corporea. Connessioni, Rivista di consulenza e ricerca sui sistemi umani, vol. II, 21, ) Romaioli, D., Faccio, E., & Salvini, A. (2008). On Acting Against One's Best Judgement: A Social Constructionist Interpretation for the Akrasia Problem. Journal For The Theory Of Social Behaviour, 38, 2, doi: /J X 51) Castelnuovo, G., Faccio, E., Salvini, A., Molinari, E. (2008). Is it time to come back to Hippocrates' principles in the treatment of depression? Rapid Responses to: Susan Mayor Meta-analysis shows difference between antidepressants and placebo is only significant in severe depression, 336: 466 British Medical Journal; on-line available at 52) Castelnuovo, G., Faccio, E., Turchi, G., Salvini, A., Molinari, E., & Imbasciati, A. (2008). Moving from the journal impact factor into the single researcher impact factor, response to Hobbs R. Should we ditch impact factors? BMJ 334: ) Faccio, E., & Olocco, M. (2008). Il sé (anche patologico) come l'effetto di una scena rappresentata: il contributo dell'attività teatrale alla clinica dei disturbi alimentari. Narrare i Gruppi, 3, 1, ) Castelnuovo, G., Faccio, E., Turchi, G., Salvini, A., & Molinari, E. (2008). Evidence Based or Evidence Biased? Two views of science in clinical psychology and psychotherapy, rapid response to Vandenbroucke JP Observational Research, Randomised Trials, and Two Views of Medical Science, PloS Medicine, 2008, on-line available at 1/journal.pmed #r ) Faccio, E., Ravasio, A., & Salvini, A. (2008). Lo psicologo clinico nei casi di violenza o di abuso sessuale su minori (pp ). In: Salvini, A., Da Ros, T. (a cura di) Manuale di Psicologia Giuridica, Giunti, Firenze. 56) Salvini, A., Ravasio, A., & Faccio, E. (2008). Lo psicologo clinico nei casi di violenza o di abuso sessuale su minori (pp ). In: A. Salvini, A. Ravasio, T. Da Ros. Psicologia clinica giuridica. Giunti, Firenze. 57) Faccio, E., & Salvini, A. (2006). Le "Metaforizzazioni" nelle pratiche discorsive della Psicologia Clinica (pp ). In: (A cura di) Molinari, E., & Labella, A., Psicologia Clinica Dialoghi e 16

17 Confronti. Milano: Springer-Verlag. 58) Dondoni, M., Licari, G., Faccio, E., & Pellicciotta, A. (2006). Identità e normatività gruppali nella cultura siciliana e nella sub-cultura di Cosa Nostra. Narrare i Gruppi, 1,1, ) Faccio, E. (2005). L'identità Corporea tra Aspetto e Immagine di Sé (pp ). In: Fasola, C. (a cura di) L'identità - L'altro Come Coscienza Di Sè. Torino:Utet. 60) Castelnuovo, G., Faccio, E., Molinari, E., & Salvini, A. (2005). Evidence based approach in psychotherapy: the limitations of current Empirically Supported Treatments paradigms and of similar theoretical approaches as regards establishing efficient and effective treatments in psychotherapy. Brief Strategic and Systemic Therapy European Review, 2, ) Faccio, E. (2005). I disturbi della coscienza di sé: i processi dissociativi non psicotici. In: Salvini, A., & Ruiba S. (a cura di) Quaderni di Scienze dell'interazione, 3, ) Faccio, E. (2005). Nel corpo sbagliato Immagine di sé e disturbi alimentari. Psicologia Contemporanea, 188, ) Castelnuovo, G., Faccio, E., Molinari, E., Nardone, G., & Salvini, A. (2004) A Critical Review of Empirically Supported Treatments (Ests) and Common Factors perspective in psychotherapy, Brief Strategic and Systemic Therapy European Review, 1, ) Salvini, A., & Faccio, E. (2004). La sovrastima del rischio Aids e l'ansia di contaminazione e contagio,. In: Salvini, A., & Fasola, C. (a cura di). Il rischio Aids, una ricerca multicentrica su un gruppo sociale ad elevato rischio di contagio. Quaderni di Scienze dell'interazione. 3, ) Salvini, A., & Faccio, E. (2002). Ansia, Prestazione e Identità Femminile: Il Caso Della Donna Atleta (pp ). In: Salvini, A., Galieni, N., Diversità Devianze e Terapie. Upsel, Padova. 66) Faccio, E., Salvini, A., & Lanfranchi, C. (2002). Ansia e disforia nella Fecondazione Medicalmente Assistita (pp ). In: Salvini A., & Galieni N. Diversità Devianze e Terapie. Upsel Editore, Padova. 67) Salvini, A., & Faccio, E. (2002). Le Metossiamfetamine: L'ecstasy e le altre Empatogene (pp ). In: Salvini, A., Testoni, I., & Zamperini, A. Droghe, Tossicofilie e Tossicodipendenza. Utet, Torino. 68) Faccio, E., & Salvini, A. (2002). La cocaina e le amfetamine (pp ). In: Salvini, A., Testoni, I., & Zamperini, A. Droghe, Tossicofilie e Tossicodipendenza. Utet, Torino. 69) Faccio, E., & Arcuri, L. (1998). Successo e insuccesso nelle prime fasi del percorso universitario: una ricerca condotta presso la facoltà di Psicologia, in: Scienze dell Interazione, 17

18 Rivista di psicologia, psicosociologia, psicoterapia, Pontecorboli, Firenze, Volume 5, 2-3, ) Faccio, E. (1997) Indicatori subclinici dei disturbi alimentari e loro correlazione con variabili di natura socio-culturale, Scienze dell Interazione, Rivista di Psicologia, psicosociologia, psicoterapia, Pontecorboli, Firenze, 4, 2-3, PUBBLICAZIONI IN PRESS. Iudici, A., Faccio, E., & Rumi, G., (2014). From interpersonal violence to the management of the conflict. Applying a Project of Inclusion among peers in an Italian school. The European Journal of Counselling Psychology, in press. Iudici, A., & Faccio, E., (2014). The Action against the Consumer of Legal and Illegal Drugs: Methodological Principles in Clinical Psychology and Health. The European Journal of Counselling Psychology, in press. Faccio E., Olocco M., Iudici A. (2014). The role of dramatization in preventing and treating eating disorders. Procedia-Social Behavioral Sciences, In press. Iudici, A, Faccio E., Salvini A. (2014). Contrast to tobacco use in the health promotion: the role of toxic-filia. Procedia-Social Behavioral Sciences, In press. Iudici, A., Rumi, G., & Faccio, E. (2014). The peer mediation as a inclusive process: application in social, comunity and clinic field. Procedia-Social Behavioral Sciences, In press. Faccio E., Fusa V., & Iudici A. (2014). "Eating disorders" seen by peers. Representations and naive explanations. Procedia-Social Behavioral Sciences, In press. Padova, 16 luglio 2014 Firma: Elena Faccio 18

19 Elenco delle Pubblicazioni Presentate - Elena Faccio Sezione di Psicologia Applicata FISPPA Università degli Studi di Padova ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI PRESENTATE: Principali ambiti di ricerca: L'attività scientifica di Elena Faccio cui fanno riferimento le pubblicazioni presentate, si colloca all'interno del paradigma socio-costruttivista ed interazionista e si articola principalmente nelle seguenti aree, tra loro coerenti e interrelate. a) Costruzione e disagi dell Identità corporea In quest'area sono tematizzate secondo la prospettiva costruzionista ed interazionista centrata sull indagine della costruzione dei significati - alcune problematiche di rilevanza clinica riguardanti l'articolazione tra identità individuale, intersoggettività e dinamiche socio-culturali più ampie. Si tratta di un ambito di ricerca che non ci si focalizza solo su psicopatologie "conclamate", ma anche su fenomeni "normotipici". b) Identità sessuale tra diversità e devianza In quest'area di ricerca si focalizza l attenzione sui processi di costruzione dell identità di genere e di negoziazione dei ruoli sessuali adottando una prospettiva di tipo interazionista. Sono stati indagati in particolare alcuni fenomeni emergenti di sessualità atipica, dal punto di vista dei protagonisti, quali: genitori transessuali, e praticanti il BDSM (Bondage e Disciplina - Dominanza e Sottomissione, Sadismo e Masochismo). c) Modalità e Forme del Cambiamento da un punto di vista costruzionista e linguistico-narrativo. Molte ricerche aderiscono al presupposto costruzionista in base al quale la realtà, soprattutto quella psicologica, viene costruita e negoziata linguisticamente tra parlanti. La dimensione del cambiamento è pertanto indagata attraverso l analisi degli aspetti linguistici e delle loro metamorfosi nel corso della psicoterapia (quest ambito di ricerca viene approfondito negli articoli relativi alla dismorfofobia, alla bulimia e alle allucinazioni uditive, nonché alla procreazione medicalmente assistita). Nello stesso ambito rientra il lavoro di analisi etnografica e linguistica relativa all esperienza carceraria e alle regole della condotta tra carcerati, il quale adotta una prospettiva prettamente interazionista, legata al modello drammaturgico di Goffman. d) Psicologia clinica e Psicoterapia In questo ambito rientra l'approfondimento, sul piano teorico, metodologico e clinico-applicativo, della Psicologia dei Costrutti Personali e della Tecnica delle Griglie di Repertorio, nata in seno a detta teoria. Tale tecnica gode di vasta diffusione in psicologia clinica (soprattutto di orientamento cognitivocostruttivista) sia in fase diagnostica, sia in fase di intervento (per monitoraggio del processo terapeutico e dei suoi esiti). Quest'interesse di ricerca ha tra l'altro condotto: - alla versione italiana del software per l'analisi statistica delle griglie di repertorio igridstat ideato da Richard Bell [http://www.repgrid.unimelb.edu.au/grids.htm]; - ad alcune significative collaborazioni internazionali (Prof. Richard C. Bell, School of Behavioural Science, University of Melbourne, Prof. Winter, Hertfordshire (Uk) e nazionali (prof. Marco castiglioni, Università Bicocca di Milano) sfociate nella pubblicazione di articoli su riviste nazionali ed estere. e) Psicopatologia e processi di significazione 19

20 Obiettivo principale di questo ambito di ricerca è quello di sottoporre al vaglio empirico alcune ipotesi sulla connessione tra organizzazioni psicopatologiche e processi di elaborazione del significato. Il presupposto di fondo è che le diverse psicopatologie siano legate ad alcune dimensioni semantiche "critiche": il "significato personale" (Bara, 1996, 2005; Guidano, 1987, 1991; Kelly, 1955; Ugazio, ) caratteristico delle diverse organizzazioni psicopatologiche si costruisce ed evolve all'interno di un contesto caratterizzato da specifici costrutti semantici. Il tentativo che questo ambito di ricerca persegue è quello di rilevare empiricamente, in termini sia di frequenza sia di salienza, le dimensioni semantiche critiche per alcune di tali organizzazioni. In questa prospettiva si collocano i progetti di ricerca (tuttora in corso) sui disturbi alimentari condotti utilizzando la già citata Tecnica delle Griglie di Repertorio. 1) Faccio, E. (2013). Body Identity When self Image hurts, Springer New York, ) Faccio, E. (2006). Anorexia and Bulimia, Research ant therapies, AuthorHouse, Central Milton Keynes, UK, ) Faccio, E., Casini, C., & Cipolletta S., (2014). Forbidden games: the construction of sexuality and sexual pleasure by BDSM players, Culture, Health & Sexuality: An International Journal for Research, Intervention and Care, online published 14 May 2014, 4) Faccio, E., Romaioli, D., Dagani, J., & Cipolletta, S. (2013). Auditory hallucinations as a personal experience: Analysis of non-psychiatric voice hearers' narrations, Journal of Psychiatric and Mental Health Nursing, 20, 9, ) Faccio, E., & Costa, N. (2013). The presentation of self in everyday prison life: Reading interactions in prison from a dramaturgic point of view, Global Crime, 14, 4, ) Faccio, E., Bordin, E., & Cipolletta, S. (2013). Transsexual parenthood and new role assumptions, Culture, Health and Sexuality, An International Journal for Research, Intervention and Care, 15, 9, ) Faccio, E., Costa, N., Losasso, C., Cappa, V., Mantovani, C., Cibin, V., Andrighetto, I., Ricci, A. (2013). What programs work to promote health for children? Exploring beliefs on microorganisms and on food safety control behavior in primary schools, Food Control, 33, 2, ) Cipolletta, S., & Faccio, E. (2013). Time experience during the assisted reproductive journey: A phenomenological analysis of Italian couples' narratives, Journal of Reproductive and Infant Psychology, 31, 3, ) Castiglioni, M., Faccio, E., Veronese, G., & Bell, R.C. (2013). The Semantics of Power Among People With Eating Disorders, Journal of Constructivist Psychology, 26, 1,

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014 Cognome Nome Qualifica Dipartimento Ha usufruito di un periodo di congedo per motivi di studio

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli