Data Network for better European organic market information. Rete europea di dati per una migliore informazione sul Mercato dei prodotti biologici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Data Network for better European organic market information. Rete europea di dati per una migliore informazione sul Mercato dei prodotti biologici"

Transcript

1 Data Network for better European organic market information Rete europea di dati per una migliore informazione sul Mercato dei prodotti biologici

2 Informazioni di base sul progetto Fonte di finanziamento: FP7 Collaborative Project Targeted to a special group (such as SMEs) Durata: 1 Gennaio Dicembre2014 Partenariato: 15 partner (6 PMI) in 10 Paesi Coordinatore: Prof. Raffaele Zanoli Università Politecnica delle Marche tel.: +39/071/

3 Obiettivi Il progetto OrganicDataNetworkha lo scopo di aumentare la trasparenza del mercato europeo dei prodotti biologici attraverso: una migliore disponibilitàdi informazione di mercato sul settore bio al fine di soddisfare I bisogni dei policy maker e degli operatori del mercato bio; un azione di coordinamento degli organismi pubblici e privati e degli stakeholder, finalizzata a istituire una rete permanente che collabori sulle questioni relative alle statistiche sul mercato dei prodotti biologici.

4 Background Progetto precedente: EuropeanInformation Systems For Organic Markets(EISfOM) The World of Organic Agriculture (FIBL) MediterraneanOrganicAgricultureNetwork (IAMB)

5 Principali attivitàpreviste Per raggiungere questi obiettivi, il progetto: forniràuna panoramica degli enti che rilevano informazioni statistiche sul settore bio; consolideràtutti i dati attualmente disponibili sui mercati bio in Europae produrràun database Europeo dopo aver effettuato controlli di qualità statistica; svilupperàun insieme di raccomazioni pratiche sulla rilevazione e la divulgazione dei dati (Codice pratico e un manuale); miglioreràla disponibilitàe la qualitàdei rapporti sul mercato bio esistenti in alcuni Paesi (6 casi studio); creeràle basi per una collaborazione permanente tra gli attori interessati alle statistiche sul mercato dei prodotti bio.

6 Struttura del Progetto WP9 Project coordination overall management WP1 WP1 Stakeholder Stakeholder integration integration coordination coordination centre centre WP2 Inventory of WP2 Inventory of organic organic market market data collectors data collectors WP3 WP3 Evaluation Evaluation of of existing methods of existing methods of organic market data organic market data collection collection WP4 Collection, WP4 Collection, hling hling publication of organic publication of organic market data market data WP5 Development WP5 Development test test of of methodologies for methodologies for data data quality quality improvement improvement WP7 WP7 Synthesis Synthesis Recommendations Recommendations WP6 Case studies WP6 Case studies on improving data on improving data quality quality in in selected selected countries/regions countries/regions WP8 Dissemination WP8 Dissemination

7 Primi risultati Indagine sui bisogni di dati del mercato bio da parte degli utenti europei Censimento delle istituzioni che rilevano e pubblicano dati sul mercato bio in Europa Classificazione dei metodi di rilevazione dati e analisi della loro completezza e compatibilità rispetto agli obiettivi 1 Workshop europeo dei rilevatori di dati del mercato bio (Giugno 2013) Rapporto intermedio sulla disponibilitàdei dati sul mercato bio a livello di singolo Paese

8 Casostudio italiano(wp6) In collaborazioneon MIPAAF, SINAB, ISMEA, IAMB: Armonizzazione e controllo di qualità sui prezzi al produttore Integrazionedellestatistichesull importbio e dati doganali

9 Partnership Università Politecnica delle Marche (UPM) Ancona Italy Research Institute of Organic Agriculture (FiBL) Frick Switzerl Organic Research Centre (ORC) - Hamstead Marshall, Berkshire UK University of Kassel (UKS) - Kassel Germany Czech University of Life Sciences Prague (CULS) Prague Czech Republic Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari (IAMB) Bari Italy Agence Française pour le développement et la promotion de l agriculture biologique (ABIO) - Montreuil sous Bois France Agricultural Market Information Company (AMI) Bonn Germany Organic-Market.Info (BMI) - Lauterbach - Germany Biocop Productos Biológicos, S.A. (BIOCOP) Lliçà de Vall Spain Ecozept GBR (ECO) - Freising Germany Centre for Ecological Engineering (CEET) Tartu Estonia IFOAM EU Brussels Belgium IMO-Control Sertifikasyon Tic. Ltd. Sti. (IMO TR) Izmir Turkey Soil Association (SA) Bristol UK

10 La nostra squadra

LESCO Reinforcing the links between education and working life and improving students career orientation

LESCO Reinforcing the links between education and working life and improving students career orientation Reinforcing the links between education and working life and improving students career orientation Dott.ssa Maria Teresa Miletta Project Manager Ufficio Relazioni Internazionali Università degli Studi

Dettagli

LISTA PERIODICI CORRENTI 2011

LISTA PERIODICI CORRENTI 2011 LISTA PERIODICI CORRENTI 2011 A Acque e terre - bimestrale di politica internazionale Affari Esteri trimestrale dell Associazione italiana per gli studi in politica estera (AISPE) American economic journal

Dettagli

Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale

Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale CURRICULUM VITAE FORMAZIONE Laurea in Economia e Commercio conseguita presso l Università degli Studi La Sapienza

Dettagli

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Managing mobility for a better future Obiettivi di EPOMM

Dettagli

Convenzione ROL/NMS per Ricerca Pre-clinica

Convenzione ROL/NMS per Ricerca Pre-clinica Convenzione ROL/NMS per Ricerca Pre-clinica Milano 28 gennaio 2011 A MODEL UNDER ATTACK Pharma Know-how in drug development, limited access to new therapeutic concepts Output: Drug Discovery & Development

Dettagli

OPPURTUNITA DI RICERCA SANITARIA IN UNIONE EUROPEA

OPPURTUNITA DI RICERCA SANITARIA IN UNIONE EUROPEA OPPURTUNITA DI RICERCA SANITARIA IN UNIONE EUROPEA RICERCA SANITARIA NELL UNIONE EUROPEA 4 Dicembre 2008 Centro Medico Culturale G. Marani Ospedale Civile Maggiore - Verona Gianluca Quaglio Commissione

Dettagli

Click to edit Master title style

Click to edit Master title style SARDINIAN SMEs & 7Fwp Akhela Giorgio Falchi Erogazione e Sviluppo Servizi e Soluzioni giorgio.falchi@akhela.com PROMPT is a Specific Support Action cofinanced by the European Commission under the Stepping

Dettagli

BIO IN CIFRE 2014. Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina

BIO IN CIFRE 2014. Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina Andamento di operatori e superfici in Italia 1990-2013 Biologico in Italia al 31/12/2013 n. operatori: 52.383 SAU: 1.317.177 ha 1993-2013: dati MiPAAF; elaborazioni:

Dettagli

PRAGES. Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754)

PRAGES. Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754) PRAGES Practising Gender Equality in Science (G.A. No. 217754) Centre for Study and Research on Women and Gender Differences, University of Milan prages@unimi.it Via Conservatorio 7 20122 Milan, Italy

Dettagli

Confindustria Veneto SIAV

Confindustria Veneto SIAV Confindustria Veneto SIAV Società di Servizi di Confindustria Veneto è l elemento di collegamento e raccordo per il network delle Agenzie Formative espressione delle Associazioni e delle Unioni Industriali

Dettagli

Isella Vicini - EFD - Warrant Group S.r.l.

Isella Vicini - EFD - Warrant Group S.r.l. La EFD di Warrant Group Srl EFD MISSION La EFD (European Funding Division) si propone di accompagnare imprese ed enti privati e pubblici a livello nazionale e internazionale nella presentazione e nel project

Dettagli

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING INDICE LeasePlan Corporation in sintesi la storia i numeri nel mondo Il Gruppo LeasePlan in Italia le società la storia Mercato del Noleggio

Dettagli

Ecopaperloop: ecodesign dei prodotti cartari. Graziano Elegir, Innovhub-SSI

Ecopaperloop: ecodesign dei prodotti cartari. Graziano Elegir, Innovhub-SSI Ecopaperloop: ecodesign dei prodotti cartari Graziano Elegir, Innovhub-SSI Workshop:riciclabilità degli imballaggi e dei prodotti a base cellulosica Converflex,Milano,9 maggio 2013 Eco Design for the Enhancement

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa

La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa La Rete Euroguidance: 20 anni di guidance per la mobilità in Europa www.euroguidance.net 20 anni con la Rete europea dei National Resource Centres for Vocational Guidance 1992: primi Centri NRCVG istituiti

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

Agenda. 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione. 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione. 10:45-11:15 Innovare con successo : Fast To Market

Agenda. 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione. 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione. 10:45-11:15 Innovare con successo : Fast To Market Agenda 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione Manlio Rizzo - Managing Partner and CEO AchieveGlobal Italia Fabio Raho - Sr. Solution Strategist Governance CA-Italy 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione Nicola

Dettagli

Credit Passport Italia. by Credit Data Research, using RiskCalcTM from Moody s Analytics

Credit Passport Italia. by Credit Data Research, using RiskCalcTM from Moody s Analytics Credit Passport Italia by Credit Data Research, using RiskCalcTM from Moody s Analytics CREDIT PASSPORT Migliorare l accesso al credito della PMI tramite uno strumento innovativo. Nell attuale contesto

Dettagli

Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability

Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability Adoption and take up of standards and profiles for e-health Interoperability Gilda De Marco, Assinter/INSIEL, Italy based on a presentation by Ib Johanson, MedCom, DK Antilope ANTILOPE Rete Tematica Promuovere

Dettagli

La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014

La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014 La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014 Gli studi dottorali 2 I dottorandi: studenti o ricercatori? Consenso: Ricerche originali devono essere la componente

Dettagli

Enterprise Europe Network 26 febbraio 2014 I FINANZIAMENTI UE PER IL SETTORE AGROALIMENTARE/TURISMO

Enterprise Europe Network 26 febbraio 2014 I FINANZIAMENTI UE PER IL SETTORE AGROALIMENTARE/TURISMO I FINANZIAMENTI UE PER IL SETTORE AGROALIMENTARE/TURISMO PROGRAMMA PER L INNOVAZIONE IN EUROPA 2014-2020. HORIZON 2020 AREA AGROALIMENTARE La Commissione Europea si propone di favorire l innovazione nel

Dettagli

QUALE FUTURO PER LA COSMESI IN ITALIA: COME INNOVARSI ED ESSERE COMPETITIVI. 9 Novembre 2012. Naturale? Biologico? Prodotto Cosmetico Certificato?

QUALE FUTURO PER LA COSMESI IN ITALIA: COME INNOVARSI ED ESSERE COMPETITIVI. 9 Novembre 2012. Naturale? Biologico? Prodotto Cosmetico Certificato? QUALE FUTURO PER LA COSMESI IN ITALIA: COME INNOVARSI ED ESSERE COMPETITIVI 9 Novembre 2012 Naturale? Biologico? Prodotto Cosmetico Certificato? Cosmetica Naturale e Bio Mercato Globale We certify who

Dettagli

Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor

Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor Università degli Studi di Sassari Programma di Visiting Professor Prof. Giuseppe Luca Polizzi EU policy and funding programmes GIUGNO 2012 Giovedì 28 giugno Aula B, Complesso Didattico Facoltà di Scienze

Dettagli

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016

PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016 PERCORSO EXECUTIVE IN MANAGEMENT PUBBLICO A.A. 2015-2016 Negli ultimi anni le amministrazioni pubbliche, e in particolar modo le Regioni, sono coinvolte in un processo di forte cambiamento dettato dalla

Dettagli

Feeeding the World (and Europe):

Feeeding the World (and Europe): Feeeding the World (and Europe): Nuove fonti di proteine per una filiera sostenibile Stefano Sforza Delegato del Rettore per la Ricerca Europea ed Internazionale Responsabile di progetti europei nell ambito

Dettagli

WORK PACKAGE 1: COORDINATION AND PROJECT MANAGEMENT

WORK PACKAGE 1: COORDINATION AND PROJECT MANAGEMENT WORK PACKAGE 1: COORDINATION AND PROJECT MANAGEMENT MEETINGS for coordination 12. 10. 2012 - Via della Croce 3, Gorizia 3. 7. 2013 - Via delle Scienze 206, Udine 27. 11. 2012 - Via della Croce 3, Gorizia

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

La Promozione dell utilizzo dei sottoprodotti dell industria alimentare Europea per la produzione di biogas: il progetto FABbiogas

La Promozione dell utilizzo dei sottoprodotti dell industria alimentare Europea per la produzione di biogas: il progetto FABbiogas La Promozione dell utilizzo dei sottoprodotti dell industria alimentare Europea per la produzione di biogas: il progetto FABbiogas 26 Febbraio 2015 V FOOD BioEnergy, Cremona Maurizio Notarfonso Gestione

Dettagli

Studiare Ingegneria Nucleare in Italia ed in Europa

Studiare Ingegneria Nucleare in Italia ed in Europa Università di Pisa Studiare Ingegneria Nucleare in Italia ed in Europa W. Ambrosini PROFESSORE ASSOCIATO DI IMPIANTI NUCLEARI presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Nucleare e della Produzione

Dettagli

Giulia Rabozzi, Claudio Colosio, Chiara Somaruga, Maryam Sokooti, Ramin Tabibi, Francesca Vellere, Gabri Brambilla.

Giulia Rabozzi, Claudio Colosio, Chiara Somaruga, Maryam Sokooti, Ramin Tabibi, Francesca Vellere, Gabri Brambilla. 74 CONGRESSO NAZIONALE SIMLII, TORINO 16-19 NOVEMBRE 2011 CENTRO CONGRESSI LINGOTTO La dieta come elemento cardine della promozione della salute nei luoghi di lavoro nella ricerca scientifica e nella pratica.

Dettagli

2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage. Rossella Caffo

2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage. Rossella Caffo 2002-2012: dieci anni di networking nel digital cultural heritage Roma 12 marzo 2012 Rossella Caffo Ministero per i beni e le attività culturali Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche

Dettagli

Il potenziale sviluppo dei Bio-Distretti con il nuovo PSR. Salvatore Basile

Il potenziale sviluppo dei Bio-Distretti con il nuovo PSR. Salvatore Basile Il potenziale sviluppo dei Bio-Distretti con il nuovo PSR Salvatore Basile Il Bio-Distretto è un area, naturalmente vocata al biologico, dove: AGRICOLTORI sono perfettamente integrati nell ambiente e nel

Dettagli

La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego. alessandro.perego@polimi.it

La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego. alessandro.perego@polimi.it La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego alessandro.perego@polimi.it Milano, Matching 2009, 23 Novembre 2009 Non-solo-distribuzione La logistica non è solo distribuzione fisica

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Laurence A. Bannerman Segretario Generale AIPARK Vice Presidente EPA. E in Europa intanto

Laurence A. Bannerman Segretario Generale AIPARK Vice Presidente EPA. E in Europa intanto Laurence A. Bannerman Segretario Generale AIPARK Vice Presidente EPA E in Europa intanto Negli ultimi due decenni il Parking Management è stato universalmente riconosciuto come uno dei modi più importanti

Dettagli

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM

Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Mobilità Elettrica a Firenze Oggi e Domani Lo stato dell arte del Mobility Management in Italia e gli sviluppi della rete europea EPOMM Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility Managing mobility

Dettagli

Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER + Progetto La rete internazionale degli show rooms nelle aree rurali

Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER + Progetto La rete internazionale degli show rooms nelle aree rurali LEADER + REGIONE PUGLIA G.A.L. Luoghi del Mito UNIONE EUROPEA Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER + ASSE II: Sostegno alla cooperazione tra territori rurali Misura II. Cooperazione trans-nazionale

Dettagli

In-Diversity Newsletter 3

In-Diversity Newsletter 3 Newsletter 3 APRILE 2012 This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsible

Dettagli

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 Roberta Pastorelli Centro europeo d eccellenza Jean Monnet www.unitn.it/cjm roberta.pastorelli@unitn.it Attività Jean Monnet: Introduzione Promuovono

Dettagli

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY CBC IPA ADRIATICO 2007 2013 IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY ALTERENERGY (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities) è la nuova sfida per la sostenibilità ambientale che punta a favorire la

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Il progetto CLAIM. Davide Viaggi. Convegno Paesaggio ed economie rurali nell'epoca della crisi e della competitività Bologna 1 dicembre 2014

Il progetto CLAIM. Davide Viaggi. Convegno Paesaggio ed economie rurali nell'epoca della crisi e della competitività Bologna 1 dicembre 2014 Il progetto CLAIM Davide Viaggi Convegno Paesaggio ed economie rurali nell'epoca della crisi e della competitività Bologna 1 dicembre 2014 1 Outline Informazioni generali Obiettivi e contesto Elementi

Dettagli

scenario, trend, opportunità

scenario, trend, opportunità Cloud Computing nelle Imprese Italiane scenario, trend, opportunità Alfredo Gatti Managing Partner MODELLI EMERGENTI di SVILUPPO ed IMPLEMENTAZIONE Unione Parmense degli Industriali Pal. Soragna Parma

Dettagli

Stato delle attivita' e programmi futuri. Vincenzo Arrichiello, Presidente

Stato delle attivita' e programmi futuri. Vincenzo Arrichiello, Presidente Stato delle attivita' e programmi futuri 26/06/2014 Vincenzo Arrichiello, Presidente AGENDA Past Events FUTURE Events Support to Education Legal registration of Chapter Italia in Italy INCOSE Chapter Italia:

Dettagli

Recenti scenari europei in tema d integrazione sociosanitaria. Marco d Angelantonio Health Information Management, Bruxelles

Recenti scenari europei in tema d integrazione sociosanitaria. Marco d Angelantonio Health Information Management, Bruxelles Recenti scenari europei in tema d integrazione sociosanitaria Marco d Angelantonio Health Information Management, Bruxelles ATOUTS PRINCIPALI Nata a Bruxelles nel 1997, nel corso degli anni HIM S.A. ha

Dettagli

Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri

Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri Milano, 13 giugno 2013 Uso: Confidential Enel oggi Operatore energetico internazionale Presenza in 40 paesi Capacità installata

Dettagli

Presentazione dell Associazione

Presentazione dell Associazione Unione Italiana Consulenti Ambientali Presentazione dell Associazione Giulia Ciaramelli Presidente UNICA Unione Italiana Consulenti Ambientali Sede Nazionale: via G. Rossa 39 Ponte San Nicolò (PD) Tel.

Dettagli

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele 1 Riduzione del numero di clinical trials in Europa

Dettagli

Energy Conservation through Energy Storage

Energy Conservation through Energy Storage IEA Implementing Agreement Energy Conservation through Energy Storage Mario Conte, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015 Breve storia

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia

Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia Removing barriers to low carbon retrofit by improving access to data and insight i of the benefits to key market actors Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia Ezilda Costanzo, ENEA Roma,

Dettagli

in Horizon 2020 La collaborazione tra imprese e Università

in Horizon 2020 La collaborazione tra imprese e Università La collaborazione tra imprese e Università in Horizon 2020 Modena, 28 ottobre 2014 Barbara Rebecchi Ufficio Ricerca e Relazioni internazionali Università di Modena e Reggio Emilia Parola d ordine: rilanciare

Dettagli

Opening session. Carmelina Bevilacqua CLUDs Project Coordinator - University Mediterranea Reggio Calabria

Opening session. Carmelina Bevilacqua CLUDs Project Coordinator - University Mediterranea Reggio Calabria Opening session Carmelina Bevilacqua CLUDs Project Coordinator - University Mediterranea Reggio Calabria Per diffondere i primi risultati della ricerca CLUDs svolta presso la Northeastern University of

Dettagli

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali. UNIVPM - Ancona. www.agraria.univpm.it. Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali - D3A

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali. UNIVPM - Ancona. www.agraria.univpm.it. Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali - D3A Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali UNIVPM - Ancona www.agraria.univpm.it 1 Agricoltura Ambiente Alimenti IL DIPARTIMENTO DELLE TRE A (D3A) LE 3 A IN EUROPA A A A INTERNAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

"Come sarebbe la tua giornata senza il Digitale?

Come sarebbe la tua giornata senza il Digitale? "Come sarebbe la tua giornata senza il Digitale? Incremento del PIL Composizione del contributo di Internet al PIL italiano 2009-2010, % su totale Consumi privati Investimenti privati Consumi pubblici

Dettagli

MARINA DAMILANO DATI PERSONALI. Anno di nascita: 1965

MARINA DAMILANO DATI PERSONALI. Anno di nascita: 1965 MARINA DAMILANO DATI PERSONALI Anno di nascita: 1965 Cittadinanza: Italiana Stato civile: Coniugata, 1 figlio Ufficio: Dipartimento di Management Università degli Studi di Torino C.so Unione Sovietica

Dettagli

ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION. 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi

ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION. 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi ECOFAST & D APPOLONIA COOPERATION 26 Ottobre 2015 Ing. Anna Paraboschi Agenda D Appolonia - Short introduction Ecofast Short introduction Ecofast&D Appolonia cooperation Our Mission A team of engineers,

Dettagli

BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO

BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO BIM SUMMIT 2015 2 EDIZIONE BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO Paola Ronca prof. Ordinario di «Tecnica delle Costruzioni», Polimi Direttore Scuola Master F.lli Pesenti

Dettagli

SELEZIONE PER COLLABORAZIONE PER RICERCA SCIENTIFICA Selezione comparativa Bando n.12/2012 DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E DIRITTO

SELEZIONE PER COLLABORAZIONE PER RICERCA SCIENTIFICA Selezione comparativa Bando n.12/2012 DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E DIRITTO SELEZIONE PER COLLABORAZIONE PER RICERCA SCIENTIFICA Selezione comparativa Bando n.12/2012 DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E DIRITTO TITOLO: Valutazione della spesa pubblica centrale e locale a supporto dello

Dettagli

HP e il Progetto SPC. Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector. 12 Maggio 2008. Technology for better business outcomes

HP e il Progetto SPC. Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector. 12 Maggio 2008. Technology for better business outcomes HP e il Progetto SPC Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector 12 Maggio 2008 Technology for better business outcomes 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information contained

Dettagli

LA METODOLOGIA DYNAMIC COMPUTATIONAL G.I.S.

LA METODOLOGIA DYNAMIC COMPUTATIONAL G.I.S. LA METODOLOGIA DYNAMIC COMPUTATIONAL G.I.S. Ing. Giuseppe Magro Associato in convenzione di ricerca con il Dipartimento di Ingegneria Energetica Nucleare e del Controllo Ambientale, D.I.E.N.C.A. - Università

Dettagli

Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca. Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca

Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca. Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Quali aspetti considerare? Management Comunicazio ne Aspetti etici Gender Professionalizzazione della gestione

Dettagli

PIANO STRATEGICO DELLO SVILUPPO RURALE L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI

PIANO STRATEGICO DELLO SVILUPPO RURALE L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI PIANO STRATEGICO DELLO SVILUPPO RURALE L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI BIOLOGICO: NON SOLO MERCATO LE REGOLE L'agricoltura biologica rappresenta uno dei comparti dell'agroalimentare di qualità di maggior

Dettagli

De Luca, Annalisa. Informazioni personali. Esperienze professionali. Cognome, Nome

De Luca, Annalisa. Informazioni personali. Esperienze professionali. Cognome, Nome Informazioni personali Cognome, Nome Indirizzo De Luca, Annalisa c/o Corecom Lazio Via Lucrezio Caro, 67 00193 Roma Telefono 06.3215.995/907 Fax 06.3244426 E-mail aldeluca@regione.lazio.it Cittadinanza

Dettagli

KEN PARKER SISTEMI s.r.l.

KEN PARKER SISTEMI s.r.l. KEN PARKER SISTEMI s.r.l. UN PARTNER PER L EUROPA UNA RISORSA PER L ENERGIA E PER L AMBIENTE Sede Amministrativa ed Operativa: Via Carlo Conti Rossini, 95 00147 Roma Tel.: +39 06 93578047 Fax.:+39 06 93578048

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio POLITECNICO DI TORINO Un università internazionale per il territorio I valori Leader nella cultura politecnica Nazionale ed Internazionale Reputazione Eccellenza nell istruzione superiore e la formazione

Dettagli

L'esposizione a interferenti endocrini attraverso gli alimenti per l'infanzia: il caso del Bisfenolo A

L'esposizione a interferenti endocrini attraverso gli alimenti per l'infanzia: il caso del Bisfenolo A L'esposizione a interferenti endocrini attraverso gli alimenti per l'infanzia: il caso del Bisfenolo A INRAN Istituto Nazionale di Ricerca sugli Alimenti e la Nutrizione www.inran.it http://precariatoinran.wordpress.com

Dettagli

Roma 27 aprile 2014 RESIA Via Appia Pignatelli, 123 The Armed Forces Communications & Electronics Association «UNA RETE TRA LE NUVOLE»

Roma 27 aprile 2014 RESIA Via Appia Pignatelli, 123 The Armed Forces Communications & Electronics Association «UNA RETE TRA LE NUVOLE» Roma 27 aprile 2014 RESIA Via Appia Pignatelli, 123 The Armed Forces Communications & Electronics Association «UNA RETE TRA LE NUVOLE» AGENDA Chi siamo Descrizione del progetto Bando Regione Lazio Insieme

Dettagli

Agricoltura biologica oggi Estratto dalla pubblicazione Scegliere l agricoltura biologica in Calabria, Edagricole (2015).

Agricoltura biologica oggi Estratto dalla pubblicazione Scegliere l agricoltura biologica in Calabria, Edagricole (2015). Agricoltura biologica oggi Estratto dalla pubblicazione Scegliere l agricoltura biologica in Calabria, Edagricole (2015). L agricoltura biologica nel mondo ha registrato negli ultimi venti anni un trend

Dettagli

Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA

Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA Quarta Conferenza Nazionale sull efficienza energetica CARTE COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI RINNOVABILI TERMICHE ED EFFICIENZA L EFFICIENZA ENERGETICA: POTENZIALE RICCHEZZA PER L ITALIA Raffaele Scialdoni

Dettagli

Fornitura di Energia Integrata a Servizi di Efficienza Energetica per le PMI

Fornitura di Energia Integrata a Servizi di Efficienza Energetica per le PMI Fornitura di Energia Integrata a Servizi di Efficienza Energetica per le PMI ComoNEXT, 27 Marzo 2014 Electra Italia S.p.A. Agenda 1. Electra Italia e il Gruppo BKW 2. L esigenza del Cliente 3. Il modello

Dettagli

Antonio PEZZANO. Professione Management Consultant. Nazionalità Italiana

Antonio PEZZANO. Professione Management Consultant. Nazionalità Italiana Antonio PEZZANO Professione Management Consultant Nazionalità Italiana Bio Antonio Pezzano (Locri, 1973), ha maturato più di dieci anni di esperienza come consulente nel settore delle politiche pubbliche

Dettagli

Curriculum vitae Luciano Pinotti

Curriculum vitae Luciano Pinotti Curriculum vitae Luciano Pinotti PROFESSORE ASSOCIATO Settore Concorsuale 07/G1 Scienze e tecnologie animali Settore Scientifico-Disciplinare AGR/18 Nutrizione animale e alimentazione animale Presso il

Dettagli

Energy in Buildings and Communities

Energy in Buildings and Communities IEA Implementing Agreement Energy in Buildings and Communities Michele Zinzi, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015 Aspetti generali Fondato

Dettagli

EuroPsy. Certificazione Europea in Psicologia. Marco Guicciardi

EuroPsy. Certificazione Europea in Psicologia. Marco Guicciardi EuroPsy Certificazione Europea in Psicologia Marco Guicciardi Roma, 25 gennaio 2013 Che cos è EuroPsy EuroPsy è uno standard europeo di formazione accademica e pratica professionale messo a punto dall

Dettagli

Diffusione di un modello Europeo sostenibile per la produzione di bioetanolo di 1 a generazione dal Sorgo Zuccherino in impianti decentralizzati

Diffusione di un modello Europeo sostenibile per la produzione di bioetanolo di 1 a generazione dal Sorgo Zuccherino in impianti decentralizzati j1 Diffusione di un modello Europeo sostenibile per la produzione di bioetanolo di 1 a generazione dal Sorgo Zuccherino in impianti decentralizzati Diapositiva 1 j1 jgugu; 28/09/2010 INTRODUZIONE AL PROGETTO

Dettagli

Conoscere il mercato dell efficienza energetica: IL PROGETTO «IMPRESA ENERGIA» E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE Alessandro Viola - Assolombarda

Conoscere il mercato dell efficienza energetica: IL PROGETTO «IMPRESA ENERGIA» E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE Alessandro Viola - Assolombarda Conoscere il mercato dell efficienza energetica: IL PROGETTO «IMPRESA ENERGIA» E LE OPPORTUNITA PER LE AZIENDE Alessandro Viola - Assolombarda QUALE MERCATO PER I PRODOTTI E SERVIZI PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

CURRICULUM VITAE CLAUDIO MURA. 28.04.1980 P.ZA SARDEGNA, 3 BORORE (NU) VIA DI CORTICELLA, 56/2 - BOLOGNA +39 348 0419244 claudio.mura.bo@gmail.

CURRICULUM VITAE CLAUDIO MURA. 28.04.1980 P.ZA SARDEGNA, 3 BORORE (NU) VIA DI CORTICELLA, 56/2 - BOLOGNA +39 348 0419244 claudio.mura.bo@gmail. CURRICULUM VITAE CLAUDIO MURA INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome Data di nascita Residenza Domicilio Cellulare E-mail CLAUDIO MURA 28.04.1980 P.ZA SARDEGNA, 3 BORORE (NU) VIA DI CORTICELLA, 56/2 - BOLOGNA

Dettagli

SMART: Services for SMEs in collaborative transport research projects

SMART: Services for SMEs in collaborative transport research projects SMART: Services for SMEs in collaborative transport research projects Background Il progetto SMART ha l obiettivo di incrementare la partecipazione delle PMI europee ai programmi di ricerca e sviluppo

Dettagli

M.A.San. Management degli Approvvigionamenti in Sanità

M.A.San. Management degli Approvvigionamenti in Sanità Milano Italy M.A.San. Management degli Approvvigionamenti in Sanità Da giugno 2010 a febbraio 2011 www.sdabocconi.it/masan Empower your vision significa confrontarsi e acquisire prospettive differenti

Dettagli

GIAN ENZO DUCI INFORMAZIONI PERSONALI. Nazionalità: Italiana. Data di nascita: 03.12.1973. Luogo di nascita: Genova, Italy. Cittadinanza: Italiana

GIAN ENZO DUCI INFORMAZIONI PERSONALI. Nazionalità: Italiana. Data di nascita: 03.12.1973. Luogo di nascita: Genova, Italy. Cittadinanza: Italiana GIAN ENZO DUCI INFORMAZIONI PERSONALI Nazionalità: Italiana Data di nascita: 03.12.1973 Luogo di nascita: Genova, Italy Cittadinanza: Italiana ISTRUZIONE E QUALIFICHE Laurea in Economia Marittima e dei

Dettagli

GuardEn - Guardiani dell ambiente: un approccio integrato per la prevenzione dell inquinamento del suolo e il recupero dei territori danneggiati

GuardEn - Guardiani dell ambiente: un approccio integrato per la prevenzione dell inquinamento del suolo e il recupero dei territori danneggiati GuardEn - Guardiani dell ambiente: un approccio integrato per la prevenzione dell inquinamento del suolo e il recupero dei territori danneggiati Programma S.E.E. Programma S.E.E. Promuove l integrazione

Dettagli

PROGETTO EUROPEO EGS Energia, Educazione, Governance, Scuole.

PROGETTO EUROPEO EGS Energia, Educazione, Governance, Scuole. PROGETTO EUROPEO EGS Energia, Educazione, Governance, Scuole. Una rete di scuole europee per coinvolgere le comunità locali in programmi di efficienza energetica: le comunità locali vanno a scuola. SCHEDA

Dettagli

Workshop Progetto IFFI Inventario dei Fenomeni Franosi in Italia, APAT, Roma, 13-14 Novembre 2007 1

Workshop Progetto IFFI Inventario dei Fenomeni Franosi in Italia, APAT, Roma, 13-14 Novembre 2007 1 Workshop Progetto IFFI Inventario dei Fenomeni Franosi in Italia, APAT, Roma, 13-14 Novembre 2007 1 Ruolo del JRC nell individuazione delle aree a rischio di frana nella Strategia Tematica dell UE e la

Dettagli

Progettazione sostenibile dell imballaggio cellulosico - Introduzione. Graziano Elegir

Progettazione sostenibile dell imballaggio cellulosico - Introduzione. Graziano Elegir Progettazione sostenibile dell imballaggio cellulosico - Introduzione Graziano Elegir Innovhub-SSI Divisione Carta Responsabile Ambiente e Fibre di Riciclo 1 Innovazione & Sostenibilità L innovazione tecnologica

Dettagli

02/11/2015 SIFO E LA FORMAZIONE POST LAUREAM. Dott. Paolo Serra

02/11/2015 SIFO E LA FORMAZIONE POST LAUREAM. Dott. Paolo Serra SIFO E LA FORMAZIONE POST LAUREAM 1 RETE FORMATIVA EUROPEA DPR 10 DICEMBRE 1997, N. 483 AREA DEI SERVIZI CLINICI AREA DEI SERVIZI CLINICI ORGANIZZATIVI AREA CHIMICO FARMACEUTICA -SETTORE FARMACEUTICO-

Dettagli

lavoratore e così via.

lavoratore e così via. Dal Dire al Fare Sesto Salone delle Responsabilità Sociale d Impresa Milano, 28 settembre 2009 Fondazione Marco Vigorelli La Corporate Family Responsibilitycome vantaggio competitivo nella gestione delle

Dettagli

Il modello CAF: origini e sviluppo. Teresa Ascione

Il modello CAF: origini e sviluppo. Teresa Ascione Il modello CAF: origini e sviluppo Teresa Ascione Il Modello CAF e il suo sviluppo Il Modello è il risultato della cooperazione tra i Ministri della Funzione Pubblica dell Unione Europea, la Speyer School

Dettagli

Progetto strategico ClusterPoliSEE Smarter Cluster Policies for South East Europe

Progetto strategico ClusterPoliSEE Smarter Cluster Policies for South East Europe Progetto strategico ClusterPoliSEE Smarter Cluster Policies for South East Europe REGIONE MARCHE P.F. Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione F.E.S.R. e F.S.E. Lead Partner di progetto Ancona, 18

Dettagli

TOTAL QUALITY MANAGEMENT

TOTAL QUALITY MANAGEMENT TOTAL QUALITY MANAGEMENT 2005 TUZZI - Riproduzione vietata 2/49 IL TOTAL QUALITY MANAGEMENT (TQM) ED I PREMI INTRODUZIONE LE SFIDE DALLA SOCIETÀ DEL 2000: UN NUOVO MODELLO DI IMPRESA IL TQM COME UNICA

Dettagli

Bologna, 24/10/2012. CUP n. E31H12000010007 PREMESSA

Bologna, 24/10/2012. CUP n. E31H12000010007 PREMESSA Fondazione Istituto sui Trasporti e la Logistica (I.T.L.) Sede Legale Bologna, viale A. Moro, 38-40127 Bologna Tel. 051 527 31 59 - Fax 051 527 31 69 - E-mail bologna@fondazioneitl.org P. IVA e C.F. 02446681203

Dettagli

IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI

IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI Il Technology Park è un sistema di strutture e servizi avanzati che favoriscono l innovazione, lo sviluppo e l industrializzazione della ricerca.

Dettagli

EURES member Italy Piano Annuale 2011 2012

EURES member Italy Piano Annuale 2011 2012 EURES member Italy Piano Annuale 20 202 EURES (European Employment Services Servizi europei per l impiego) è la rete per il lavoro e la formazione in Europa, coordinata dalla Commissione Europea Dal 993

Dettagli

c) sviluppare un approccio metodologico avanzato che includa sia una dimensione locale sia una transnazionale;

c) sviluppare un approccio metodologico avanzato che includa sia una dimensione locale sia una transnazionale; Titolo del progetto Localizzazione dell intervento Programma INTourAct Area SEE South East Europe Asse I Cooperazione economica, sociale e istituzionale Misura Sviluppo delle sinergie transazionali per

Dettagli

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015 LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego Laura Robustini EURES Adviser 04 Marzo 2015 IL LAVORO IN EUROPA EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i

Dettagli

Enterprise Europe Network &

Enterprise Europe Network & European Commission Enterprise and Industry Directorate-General Enterprise Europe Network & Proprietà Intellettuale (supporto alle imprese) Filippo Pasquet ENTRE/2 Business Cooperation & Support Network

Dettagli

Creazione di business sostenibile: strategie e modelli di organizzazione per l innovazione sociale. Executive Master tsm-trentino School of Management

Creazione di business sostenibile: strategie e modelli di organizzazione per l innovazione sociale. Executive Master tsm-trentino School of Management In collaboration with Prima Edizione Creazione di business sostenibile: strategie e modelli di organizzazione per l innovazione sociale Executive Master tsm-trentino School of Management 23 febbraio -

Dettagli

Azioni progetto. Sfide per l agroalimentare. Obiettivi. Perché PACMAn. Analisi Raccolta dati Strumenti. Informazione Promozione NETWORKING

Azioni progetto. Sfide per l agroalimentare. Obiettivi. Perché PACMAn. Analisi Raccolta dati Strumenti. Informazione Promozione NETWORKING Perché PACMAn Sfide per l agroalimentare Azioni progetto Obiettivi Filiera complessa/ integrazione Cambiamenti Climatici / Impatto ambientale Aumento popolazione/consumo Tensione sui prezzi Sicurezza e

Dettagli

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www..it 1 Company Darts Engineering è pmi di consulenza, progettazione e system integration in ambito ICT, che

Dettagli

Organizzazione sanitaria e

Organizzazione sanitaria e Università Cattolica del Sacro Cuore Facoltà di Economia Organizzazione sanitaria e Sistemi sanitari comparati Prof. Gualtiero Ricciardi Direttore, Istituto di Igiene Professore Ordinario di Igiene presso

Dettagli