BAS Tutto sui bond: I'ABC dei mercati obbligazionari. Tutto sui bond:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BAS075-051110. Tutto sui bond: I'ABC dei mercati obbligazionari. Tutto sui bond:"

Transcript

1 BAS Tutto sui bond: I'ABC dei mercati obbligazionari Tutto sui bond: I'ABC dei mercati obbligazionari

2 Indice Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni Duration: l indicatore più usato per misurare il rischio obbligazionario La curva dei rendimenti La selezione di un indice di riferimento nel reddito fisso La crescita del mercato obbligazionario globale accresce le opportunità L inflazione e il suo impatto sugli investimenti Titoli di stato protetti dall inflazione (TIPS) Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono? I titoli garantiti da ipoteca (Mortgage-Backed Security, MBS) Le obbligazioni dei mercati emergenti (in valuta locale o estera) Cosa sono e come funzionano gli Interest Rate Swap? Cosa sono e come funzionano i Credit Default Swap? Valute: come funzionano i mercati dei cambi globali? Commodity: cosa sono e perché investire in commodity? Gestione attiva o passiva? Perché scegliere una gestione attiva Amsterdam Hong Kong London Munich Newport Beach New York Singapore Sydney Tokyo Toronto Zurich

3

4 I'ABC dei mercati obbligazionari Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni Il mercato obbligazionario è il mercato finanziario più vasto al mondo e offre agli investitori un numero praticamente illimitato di possibilità di investimento. Molti investitori conoscono bene le caratteristiche di questo mercato, ma con la frequente nascita di nuovi prodotti anche un esperto fatica a tenere il passo. Trascorriamo molto tempo a discutere di previsioni economiche e dell influenza di queste previsioni sui singoli settori del mercato obbligazionario, ma dovremmo porci prima di tutto una domanda fondamentale: Cos è un obbligazione? In questo articolo illustreremo gli aspetti fondamentali del mercato obbligazionario, tra cui la determinazione dei prezzi e i tassi di interesse, i rischi di un investimento in obbligazioni e il ruolo tradizionale delle obbligazioni in un portafoglio di investimento. Esploreremo quindi i numerosi settori del mercato oltre ai vantaggi che le obbligazioni possono produrre nell ambito di una strategia di investimento. Cosa caratterizza realmente un obbligazione? Innanzitutto, un obbligazione è una forma di prestito che l acquirente dell obbligazione, ovvero l obbligazionista, eroga nei confronti dell emittente dell obbligazione. Governi, società ed enti locali emettono obbligazioni quando hanno bisogno di capitale. Se si acquista un titolo di stato si presta denaro al governo. Se si acquista un obbligazione societaria, si presta denaro a una società. Come un prestito l obbligazione prevede il pagamento di interessi su base periodica e il rimborso del capitale a una data prestabilita. Supponiamo che una società intenda costruire un nuovo impianto di produzione del costo di 1 milione di sterline e decida di emettere un obbligazione per raccogliere il denaro necessario a pagare l impianto. L azienda può decidere di vendere agli investitori obbligazioni per sterline ciascuna: il valore nominale di ciascuna obbligazione è di sterline. La società, che d ora in poi chiameremo emittente dell obbligazione, fissa un tasso di interesse annuo, ovvero la cedola, e il periodo di tempo entro il quale rimborserà la somma capitale, ovvero 1 milione di sterline. Per stabilire la cedola l emittente prende in considerazione i tassi di interesse prevalenti, al fine di garantire che la cedola sia competitiva nei confronti di obbligazioni comparabili e quindi interessante per gli investitori. La nostra ipotetica società può decidere di vendere obbligazioni a cinque anni con una cedola annua del 5%. Alla fine dei cinque anni l obbligazione giunge a scadenza e la società rimborsa il valore nominale di sterline a ciascun obbligazionista. Valore nominale: Il valore di un obbligazione riportato effettivamente sul titolo. Corrisponde anche all importo che sarà restituito all obbligazionista quando l obbligazione giungerà a scadenza. Cedola: Il tasso di interesse su un obbligazione stabilito al momento dell emissione. Nel Regno Unito la maggior parte delle cedole viene pagata semestralmente, mentre in Europa sono più comuni le cedole annuali. Scadenza: Il periodo di tempo che deve trascorrere prima del rimborso dell obbligazione. Un obbligazione con una scadenza a 10 anni sarà rimborsata dall emittente nel decimo anno. Insolvenza: Si parla di insolvenza quando l emittente di un obbligazione non è in grado di rimborsare interamente l obbligazione (ovvero di pagare le cedole o il valore nominale). Generalmente l insolvenza è il risultato di un fallimento. Il periodo impiegato da un obbligazione per giungere alla scadenza può rivestire un ruolo importante per valutare il rischio e il rendimento potenziale atteso dall investitore. Un obbligazione di 1 milione di sterline rimborsata in cinque anni Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni 1

5 I'ABC dei mercati obbligazionari Prezzo: Il prezzo di mercato di un obbligazione è il valore attuale dei suoi flussi di cassa futuri, compreso il pagamento delle cedole e il capitale. I prezzi delle obbligazioni generalmente sono espressi in percentuale del valore nominale dell obbligazione. Rendimento: Il termine rendimento generalmente indica il rendimento a scadenza, che corrisponde al rendimento medio annuo di un obbligazione se conservata fino a scadenza. Il rendimento corrente si riferisce agli interessi attivi annui prodotti da un obbligazione. generalmente è considerata meno rischiosa della stessa obbligazione rimborsata in oltre 30 anni, dato che sono molti i fattori che possono influire negativamente sulla capacità dell emittente di rimborsare gli obbligazionisti in un periodo superiore a 30 anni. Il rischio aggiuntivo in cui incorre un obbligazione con una scadenza più lunga è direttamente correlato al tasso di interesse, o cedola, che l emittente deve pagare sull obbligazione. In altri termini, un emittente pagherà un tasso di interesse più alto per un obbligazione a lungo termine. Un investitore quindi può guadagnare un rendimento più alto sulle obbligazioni a più lungo termine, ma in cambio di tale rendimento l investitore assumerà un rischio aggiuntivo. Ogni obbligazione implica un certo grado di rischio collegato alla possibile insolvenza dell emittente, ovvero l incapacità di rimborsare completamente il prestito. Le agenzie di rating del credito indipendenti valutano il rischio di insolvenza della maggior parte degli emittenti di obbligazioni e pubblicano i rating di affidabilità creditizia sui principali quotidiani finanziari. Questi rating non solo aiutano gli investitori a valutare il rischio ma contribuiscono anche a determinare il tasso di interesse sulla singola obbligazione. Un emittente con un rating creditizio elevato pagherà un tasso di interesse più basso rispetto a un emittente con un rating di affidabilità creditizia più basso. Gli investitori che acquistano obbligazioni con un rating basso possono quindi guadagnare un rendimento più alto, ma devono sostenere il maggiore rischio di insolvenza dell emittente. Come si determina il prezzo di un obbligazione sul mercato libero? Dopo l emissione le obbligazioni possono essere negoziate sul mercato libero. Quando sono quotate sul mercato libero il prezzo e il rendimento delle obbligazioni determinano il loro valore. Ovviamente un obbligazione deve avere un prezzo a cui può essere venduta e acquistata (v. Capire i prezzi del mercato obbligazionario qui di seguito). Per rendimento di un obbligazione si intende il rendimento effettivo annuo che un investitore può attendersi nel caso in cui conservi l obbligazione fino alla scadenza. Il rendimento pertanto si basa sul prezzo di acquisto dell obbligazione e sulla cedola. Se i tassi salgono Scendono i prezzi Sale il rendimento Se i tassi scendono Scendono i prezzi Sale il rendimento Il prezzo di un obbligazione va sempre in direzione opposta rispetto al rendimento, come illustrato nella figura precedente. La chiave per comprendere questa caratteristica fondamentale del mercato obbligazionario sta nel riconoscere che il prezzo di un obbligazione riflette il valore del reddito prodotto dal titolo attraverso il pagamento regolare degli interessi ovvero della cedola. Quando i tassi di interesse scendono, in particolare i tassi sui titoli di stato, le obbligazioni 2 Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni

6 Scendono i prezzi rendimento i prezzi Sale il rendimento più vecchie di ogni tipo aumentano di valore perché sono state vendute in un contesto di tassi di interesse più alti, e quindi hanno una cedola più alta. Gli investitori che detengono obbligazioni di più vecchia data possono applicare un premio al prezzo di vendita dell obbligazione sul mercato libero. Invece, se i tassi di interesse salgono, le obbligazioni più vecchie possono diminuire di valore: presentano cedole relativamente basse e quindi le obbligazioni di più vecchia data scambiano a un prezzo inferiore a quello nominale, ovvero sotto la pari. Capire i prezzi del mercato obbligazionario Sul mercato i prezzi delle obbligazioni sono quotati in percentuale del valore nominale del titolo. Il modo più semplice per comprendere i prezzi delle obbligazioni è di aggiungere uno zero al prezzo quotato sul mercato. Ad esempio, se un obbligazione è quotata a 99 sul mercato il prezzo è di 990 sterline per ogni sterline di valore nominale e l obbligazione scambia quindi sotto la pari. Se l obbligazione scambia a 101, costa sterline per sterline di valore nominale e l obbligazione scambia sopra la pari. Se l obbligazione scambia a 100 costa sterline per Sterline di valore nominale, quindi alla pari. Un altro termine utilizzato per indicare il valore nominale è infatti il valore alla pari. Valore Prezzo di L obbligazione nominale: Quotazione: mercato: scambia: alla pari sopra la pari sotto la pari sotto la pari La misurazione del rischio obbligazionario: Cos è la duration? Una volta stabilito che i prezzi delle obbligazioni e il rendimento vanno in direzioni opposte, passiamo ad esaminare più dettagliatamente il rapporto prezzo/rendimento. Come facciamo a sapere di quanto oscillerà il prezzo di un obbligazione al variare dei tassi di interesse? È una domanda fondamentale dato che alcune obbligazioni sono più sensibili di altre alle variazioni dei tassi di interesse. Per stimare quanto oscillerà il prezzo di una determinata obbligazione al variare dei tassi di interesse il mercato obbligazionario utilizza una misura chiamata duration. La duration è la media ponderata del valore attuale dei flussi di cassa di un obbligazione che comprendono una serie di pagamenti regolari della cedola seguiti da un pagamento molto più consistente alla fine, quando l obbligazione giunge a scadenza e avviene il rimborso del valore nominale, come illustrato nella figura seguente. Duration: La duration misura il rischio di interesse di un obbligazione ed è espressa in anni. Più lunga è la duration di un obbligazione, più il prezzo sarà sensibile alle variazioni dei tassi di interesse. Pagamenti della cedola $ $ $ $ $ $ $ $ $ $ $ $ Rimborso valore nominale Duration Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni 3

7 I'ABC dei mercati obbligazionari Come si può vedere dalla figura, la duration è inferiore alla scadenza. La duration dipenderà anche dalla dimensione dei pagamenti regolari della cedola e dal valore nominale dell obbligazione. Nel caso di un obbligazione zero coupon ovvero a cedola zero, scadenza e duration coincidono dato che non sono previsti i pagamenti regolari della cedola e il flusso di cassa si concentra interamente alla scadenza. Per questo motivo il prezzo delle obbligazioni a cedola zero generalmente oscilla moltissimo se i tassi di interesse cambiano e ciò rende queste obbligazioni interessanti per gli investitori che prevedono una riduzione dei tassi di interesse. Punti base: Un punto base è 1/100 di una percentuale ovvero 100 punti base equivalgono all 1 per cento. Le variazioni dei rendimenti obbligazionari spesso sono espresse in punti base. Ad esempio, se il rendimento obbligazionario scende dal 5% al 4,5% si tratta di una riduzione di 50 punti base. Anche il rendimento può essere espresso in punti base. Il risultato finale del calcolo della duration, diverso per ogni obbligazione, rappresenta una misura del rischio che consente di confrontare obbligazioni con scadenze, cedole e valori nominali diversi su base omogenea. La duration indica la variazione approssimativa in termini di prezzo che subirà una determinata obbligazione se si verifica una variazione di 100 punti base (ovvero un punto percentuale) dei tassi di interesse. Ad esempio, supponiamo che i tassi di interesse scendano dell uno per cento, facendo scendere i rendimenti di tutte le obbligazioni sul mercato della stessa percentuale. In questo caso, il prezzo di un obbligazione con una duration di 2 anni salirà del 2 per cento e il prezzo di un obbligazione con una duration di 5 anni aumenterà del 5 per cento. Il ruolo delle obbligazioni in un portafoglio Gli investitori tradizionalmente investivano in obbligazioni per tre ragioni: reddito, diversificazione e protezione nei confronti della debolezza dell economia o della deflazione. Esaminiamo questi aspetti più in dettaglio. Reddito: La maggior parte delle obbligazioni produce per l investitore un reddito fisso. In base a uno schema stabilito, ad esempio trimestralmente, due volte all anno oppure una volta all anno, l emittente dell obbligazione paga all obbligazionista gli interessi, un importo che può quindi essere speso ovvero reinvestito in altre obbligazioni. Anche le azioni possono produrre reddito attraverso il pagamento dei dividendi, ma i dividendi generalmente sono più bassi rispetto alle cedole; inoltre le società effettuano la distribuzione dei dividendi a propria discrezione, mentre gli emittenti delle obbligazioni sono obbligati a pagare la cedola. Diversificazione: Diversificare vuol dire non puntare tutto sulla stessa cosa. Chi investe sul mercato azionario affronta il rischio di un crollo del mercato che trascinerebbe con sé anche il portafoglio. Per compensare tale rischio gli investitori si rivolgono al mercato obbligazionario dato che la performance di azioni e obbligazioni spesso non è correlata: storicamente i fattori di mercato che possono influire negativamente sulla performance dei mercati azionari non pesano su quelli obbligazionari e in alcuni casi possono effettivamente incrementare il rendimento 4 Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni

8 delle obbligazioni. Ad esempio, un investitore che acquista un azione blue chip e un titolo di stato può compensare l eventuale ribasso del ciclo di mercato in una delle due categorie di investimento; infatti un calo del corso azionario di una determinata società generalmente non presenta una correlazione con la capacità del governo di rimborsare un titolo di stato. Anche se la diversificazione non rappresenta una garanzia nei confronti di possibili perdite, un investitore può diversificare il portafoglio in diverse categorie di investimento che producono una performance indipendente, con l obiettivo di ridurre il rischio di ottenere un rendimento basso o persino negativo. Protezione nei confronti del rallentamento dell economia o della deflazione: Le obbligazioni possono contribuire a tutelare gli investitori da un rallentamento dell economia per diversi motivi. Ricordiamo che il prezzo di un obbligazione dipende da quanto gli investitori valutano il reddito prodotto dalle obbligazioni. La maggior parte delle obbligazioni produce un reddito fisso che non cambia. Quando i prezzi di beni e servizi salgono, e si parla quindi di inflazione, il reddito fisso dell obbligazione diventa meno interessante dato che questa cifra serve ad acquistare una quantità inferiore di beni e servizi. L inflazione solitamente è causata da un accelerazione della crescita economica, e ciò incrementa la domanda di beni e servizi. D altra parte un rallentamento della crescita dell economia solitamente porta a una riduzione dell inflazione, e ciò rende più interessante il reddito prodotto dalle obbligazioni. Un rallentamento economico generalmente è una condizione negativa anche per gli utili societari e i rendimenti azionari, e ciò alimenta l interesse per le obbligazioni come fonte di rendimento. Se il rallentamento si aggrava tanto che i consumatori smettono di fare acquisti e i prezzi nell economia iniziano a scendere, una condizione economica difficile chiamata deflazione, allora il reddito delle obbligazioni diventa ancora più interessante, dato che con la stessa cifra si acquista una quantità maggiore di beni e servizi (i prezzi infatti diminuiscono). Con l incremento della domanda di obbligazioni salgono anche i prezzi delle obbligazioni e il rendimento per l obbligazionista. Rating di credito: La tabella seguente illustra i rating di credito assegnati da Moody s e Standard & Poor s in ordine decrescente, dal più alto al più basso: Investment Grade Moody s S&P Aaa AAA Aa AA A A Baa BBB High Yield Ba BB B B Caa CCC Ca CC C C D Variazioni sul tema: ci sono molte tipologie diverse di obbligazioni Dopo aver illustrato le caratteristiche principali che contraddistinguono praticamente tutte le obbligazioni, esaminiamo l evoluzione del mercato obbligazionario e le numerose tipologie di obbligazioni disponibili sul mercato globale. Inizialmente il mercato obbligazionario era soprattutto il luogo in cui governi e grandi imprese prendevano a prestito del denaro. I principali investitori in obbligazioni erano le compagnie di assicurazione, i fondi pensione e singoli investitori alla ricerca di investimenti di alta qualità necessari per conseguire un obiettivo futuro specifico. Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni 5

9 I'ABC dei mercati obbligazionari Negli anni 70 il mercato obbligazionario ha iniziato a evolversi in quanto gli investitori hanno imparato che era possibile guadagnare scambiando obbligazioni sul mercato libero. Con l incremento del grado di interesse degli investitori per le obbligazioni (mentre i nuovi computer più rapidi rendevano più semplici i calcoli necessari), i professionisti della finanza crearono modi innovativi a disposizione degli emittenti di obbligazioni per accedere al mercato obbligazionario e modi nuovi per gli investitori per adattare la loro esposizione a rischio e rendimento. Punti base: Un punto base è 1/100 di una percentuale ovvero 100 punti base equivalgono all 1 per cento. Le variazioni dei rendimenti obbligazionari spesso sono espresse in punti base. Ad esempio, se il rendimento obbligazionario scende dal 5% al 4,5% si tratta di una riduzione di 50 punti base. Anche il rendimento può essere espresso in punti base. In generale, i titoli di stato e le obbligazioni societarie sono ancora i settori più vasti del mercato obbligazionario, ma c è un numero crescente di sottocategorie nell ambito di questi gruppi principali. Inoltre ci sono ampi segmenti del mercato, come i titoli garantiti da ipoteca (MBS) e garantiti da attivi (ABS), che non rientrano facilmente in una di queste categorie. Riepiloghiamo alcune informazioni fondamentali sui settori principali del mercato obbligazionario: Titoli di stato Il settore dei titoli di stato è una categoria ampia che comprende il debito sovrano, ovvero obbligazioni emesse e garantite da un governo centrale. Tra questi: GoC (canadesi), gilt (britannici), U.S. Treasuries (statunitensi), Bund (tedeschi), JGB (giapponesi) e OAT (francesi). Stati Uniti, Giappone ed Europa (soprattutto Regno Unito, Germania, Francia, Italia e Spagna) predominano sul mercato dei titoli di stato. Le obbligazioni governative emesse dai principali paesi industrializzati sono generalmente considerate a bassissimo rischio di insolvenza e sono tra gli investimenti più sicuri. Tuttavia occorre sottolineare che le garanzie sui titoli di stato sono generalmente correlate al rimborso puntuale degli interessi e non eliminano il rischio di mercato. Inoltre le quote di un portafoglio di titoli di stato non sono garantite. Alcuni governi emettono obbligazioni collegate all inflazione, i cosiddetti Linkers in Europa o i TIPS negli Stati Uniti. Gli interessi e/o il capitale di un obbligazione indicizzata all inflazione sono rettificati regolarmente al fine di riflettere le variazioni dell inflazione, e quindi forniscono un rendimento reale, ovvero adeguato all inflazione. Oltre alle obbligazioni sovrane, il settore dei titoli di stato comprende una serie di sottosegmenti, come: Obbligazioni di organismi governativi o semigovernative : I governi centrali perseguono diversi obiettivi, ad esempio cercano di favorire l accessibilità del mercato immobiliare o lo sviluppo delle piccole imprese, e lo fanno tramite agenzie o enti che talvolta emettono obbligazioni a sostegno della loro attività. Alcune obbligazioni emesse da enti governativi sono garantite dal governo centrale, altre non lo sono. Ad esempio, il governo tedesco garantisce le obbligazioni emesse dalla KfW, l agenzia che eroga prestiti per 6 Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni

10 la casa e le piccole imprese. Anche le organizzazioni sovranazionali come la Banca Mondiale e la Banca Europea per gli Investimenti si rivolgono al mercato obbligazionario per finanziare progetti pubblici e/o lo sviluppo. Obbligazioni dei mercati emergenti: Le obbligazioni dei mercati emergenti sono obbligazioni sovrane emesse da paesi con economie in via di sviluppo, tra cui la maggior parte dell Africa, Europa dell est, America latina, Russia, Medio Oriente e Asia (Giappone escluso). Il settore dei mercati emergenti è cresciuto e maturato in misura rilevante negli ultimi anni e ha attirato molti nuovi investitori. Le obbligazioni dei mercati emergenti possono offrire rendimenti molto interessanti ma d altra parte presentano rischi particolari, tra cui ad esempio l oscillazione delle valute e il rischio politico. Un portafoglio che investe sui mercati emergenti sarà generalmente più volatile di un portafoglio che investe solamente negli Stati Uniti. Obbligazioni di enti locali: Le autorità locali chiedono denaro in prestito per finanziare diversi progetti, ponti, scuole, ma anche la loro attività in generale. Il mercato delle obbligazioni di enti locali è consolidato negli Stati Uniti, dove si parla di municipal bond, ma negli ultimi anni questo mercato è cresciuto molto anche in Europa. I municipal bond statunitensi godono di vantaggi fiscali rispetto ad altri tipi di obbligazioni, gli interessi prodotti sono infatti esenti da imposte federali. Tuttavia, le plusvalenze sulle obbligazioni di enti locali negli Stati Uniti non sono esenti da imposte e il reddito dei portafogli che investono in queste tipologie di obbligazioni è soggetto a imposte statali e locali e talvolta anche all Alternative Minimum Tax, un imposta personale sul reddito. Obbligazioni societarie: Dopo il settore dei titoli di stato, il segmento più ampio sul mercato obbligazionario è quello delle obbligazioni societarie. Le aziende si rivolgono al mercato obbligazionario per trovare i fondi necessari ad ampliare la propria attività o per finanziare nuove imprese. Rating di credito: La tabella seguente illustra i rating di credito assegnati da Moody s e Standard & Poor s in ordine decrescente, dal più alto al più basso: Investment Grade Moody s S&P Aaa AAA Aa AA A A Baa BBB High Yield Ba BB B B Caa CCC Ca CC C C D Le obbligazioni societarie rientrano in due categorie principali: investment grade e speculative (note anche come ad alto rendimento o junk bond, obbligazioni spazzatura). Le obbligazioni speculative sono emesse da società che presentano un livello di qualità di credito percepita inferiore e un rischio di insolvenza più alto rispetto alle società con un rating più elevato che rientrano nella categoria investment grade. Nell ambito di queste due categorie principali le obbligazioni societarie sono classificate in base a un ampia gamma di rating che riflettono il diverso grado di solidità finanziaria degli emittenti (v. tabella). Generalmente le obbligazioni di tipo speculativo sono emesse da società di nuovissima costituzione che operano in un settore particolarmente competitivo o volatile, oppure che presentano fondamentali problematici. Un rating Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni 7

11 I'ABC dei mercati obbligazionari creditizio di tipo speculativo indica una maggiore probabilità di insolvenza, pertanto il grado di rischio più elevato di queste obbligazioni spesso è compensato da cedole più alte. I rating possono essere rivisti al ribasso se la qualità creditizia dell emittente si deteriora oppure possono essere rivisti al rialzo se i fondamentali migliorano. LIBOR: LIBOR è l acronimo di London Interbank Offered Rate, ovvero il tasso interbancario lettera di Londra. È il tasso al quale le grandi banche con rating di credito elevato erogano prestiti l una nei confronti dell altra. Se il LIBOR è pari al 2% e un obbligazione è quotata a 100 punti base sul LIBOR, l obbligazione scambia al 3%. Spread di credito: Lo spread di credito riflette il rendimento aggiuntivo (rispetto ai titoli di stato) che gli investitori richiedono per assumere un rischio di credito maggiore. Le obbligazioni con un rating creditizio più basso hanno spread di credito più ampi. Ad esempio, nel caso di un obbligazione societaria con uno spread di credito di 100 punti base gli investitori richiederanno un rendimento supplementare di 100 punti base per acquistare tale obbligazione anziché un alternativa priva di rischio, come un titolo di stato. Negli ultimi anni sono emersi nuovi titoli che danno agli investitori più possibilità di ottenere esposizione sulle obbligazioni societarie. Ad esempio, gli investitori possono acquistare credit default swap (CDS) che rappresentano una sorta di assicurazione rispetto all insolvenza dell emittente delle obbligazioni societarie. I credit default swap si possono utilizzare anche per esporsi sul credito societario senza acquistare di fatto le obbligazioni societarie oppure per vendere allo scoperto obbligazioni societarie, mentre in precedenza ciò non era possibile. I credit default swap e altri derivati di credito societario sono stati raggruppati in strumenti su indici che consentono di investire in modo diversificato, talvolta facendo ricorso alla leva finanziaria, in un ampia gamma di obbligazioni societarie. I derivati implicano rischi specifici e i portafogli che investono in derivati potrebbero perdere più del capitale originariamente investito. L utilizzo di questi strumenti può implicare determinati costi e rischi, come il rischio di liquidità, il rischio di interesse, il rischio di mercato, il rischio di credito, il rischio di gestione e il rischio che un portafoglio non possa chiudere una posizione nel momento più vantaggioso. Titoli garantiti da ipoteca (MBS) e da attivi (ABS) Un altra area in forte crescita sul mercato obbligazionario mondiale è collegata al processo noto come cartolarizzazione : i flussi di cassa di diverse tipologie di finanziamento (ad esempio rate del mutuo, prestiti auto o pagamento di carte di credito) vengono raggruppati e rivenduti agli investitori sotto forma di titoli. MBS e ABS sono gli esempi principali nell ambito della cartolarizzazione, ma ci sono molte altre varianti. Riepiloghiamo alcune informazioni fondamentali sui settori principali dei prestiti cartolarizzati: Titoli garantiti da ipoteca (MBS): Questo tipo di obbligazioni è costituito da titoli creati attraverso i pagamenti mensili dei mutui di molti proprietari di abitazioni residenziali. Gli istituti di credito ipotecario vendono i singoli mutui a un altro soggetto che li raggruppa in un titolo che produce un tasso di interesse simile al tasso ipotecario pagato dai proprietari dell abitazione. Come per altre obbligazioni, i titoli garantiti da ipoteca possono essere soggetti alle variazioni dei tassi di interesse in vigore; se i tassi aumentano il loro valore può diminuire. Inoltre, dato che la maggior parte dei titoli MBS è garantita da un garante privato, non c è garanzia che gli emittenti o i garanti privati adempiranno i propri obblighi. 8 Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni

12 Titoli garantiti da attivi (ABS): Questo tipo di obbligazioni è costituito da titoli creati con i prestiti auto, crediti connessi all uso della carta di credito o altri tipi di finanziamento. Come nel caso degli MBS, prestiti simili vengono raggruppati e confezionati sotto forma di un titolo che poi viene venduto agli investitori. Vengono costituiti dei soggetti specifici per la gestione degli ABS che consentono alle società di carte di credito e ad altri finanziatori di eliminare tali impieghi dal loro stato patrimoniale. I titoli garantiti da attivi generalmente sono in tranche, ovvero i prestiti sono raggruppati in classi di titoli di alta qualità e di più bassa qualità. Pfandbriefe e Obbligazioni coperte: I titoli tedeschi garantiti da ipoteca sono noti come Pfandbriefe o, a seconda delle dimensioni dell offerta, come Jumbo Pfandbriefe. Il mercato dei Jumbo Pfandbriefe è uno dei più vasti sul mercato obbligazionario europeo. La differenza fondamentale tra Pfandbriefe e titoli garantiti da ipoteca o da attivi è che le banche che erogano i prestiti e li impacchettano in Pfandbriefe iscrivono questi crediti in bilancio. Per questo motivo i Pfandbriefe sono talvolta classificati come obbligazioni societarie. Altre nazioni in Europa emettono sempre più frequentemente titoli simili ai Pfandbriefe, noti come covered bond ovvero obbligazioni coperte. Il prezzo delle obbligazioni non governative descritte in precedenza generalmente viene determinato rispetto a un tasso con un rischio minimo o privo di rischio, come il rendimento dei titoli di stato o il LIBOR (London Interbank Offered Rate). La differenza tra il rendimento di un obbligazione con rating più basso e il tasso LIBOR o dei titoli di stato è noto come spread di credito. Lo spread di credito viene rettificato sulla base della percezione dell investitore della qualità di credito e della crescita economica, oltre che in base alla domanda dell investitore in termini di rischio e rendimento più elevato. Dopo aver approfondito le tipologie principali di obbligazioni e compreso che ci sono molte varianti in ciascuna delle principali categorie che abbiamo discusso illustriamo alcune delle principali strategie di investimento sul mercato obbligazionario applicate da investitori e gestori. Strategie di investimento sul mercato obbligazionario Gli investitori hanno diverse opzioni se intendono investire in obbligazioni nell ambito del loro portafoglio. Una possibilità è di investire con una gestione obbligazionaria attiva, che adotterà diverse strategie di investimento nel tentativo di massimizzare il rendimento di un portafoglio obbligazionario e di registrare una performance superiore a quella del mercato sulla base di un determinato benchmark. Una seconda possibilità è di investire con una strategia passiva : l obiettivo è di replicare (e non sovraperformare) il rendimento del mercato obbligazionario o di uno specifico settore del mercato obbligazionario. Una terza possibilità è di investire in una strategia obbligazionaria a gradini ; in questo Tutto quello che bisogna sapere sulle obbligazioni 9

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono? Cosa sono le obbligazioni societarie e quali vantaggi offrono?

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Le obbligazioni indicizzate all inflazione

Le obbligazioni indicizzate all inflazione Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Le obbligazioni indicizzate all inflazione Le obbligazioni indicizzate all inflazione Le obbligazioni indicizzate all inflazione

Dettagli

Tutto ciò che occorre sapere sulle obbligazioni

Tutto ciò che occorre sapere sulle obbligazioni Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Tutto ciò che occorre sapere sulle obbligazioni Tutto ciò che occorre sapere sulle obbligazioni Cos è un obbligazione?

Dettagli

Economia Intermediari Finanziari 1

Economia Intermediari Finanziari 1 Economia Intermediari Finanziari Il rischio, inteso come possibilità che il rendimento atteso da un investimento in strumenti finanziari, sia diverso da quello atteso è funzione dei seguenti elementi:

Dettagli

"OBBLIGAZIONE INVERSE FLOATER IN DOLLARI USA 25 NOVEMBRE 2023"

OBBLIGAZIONE INVERSE FLOATER IN DOLLARI USA 25 NOVEMBRE 2023 "OBBLIGAZIONE INVERSE FLOATER IN DOLLARI USA 25 NOVEMBRE 2023" Il presente documento informativo è redatto al fine di riassumere le principali caratteristiche, i principali rischi e i costi dello strumento

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Equity Coupon 02/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Equity Coupon 02/2014 A chi si rivolge info Prodotto è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un

Dettagli

Le tipologie di rischio

Le tipologie di rischio Le tipologie di rischio In ambito fi nanziario il rischio assume diverse dimensioni, a diversi livelli. La distinzione principale da delineare è fra rischio generico e rischio specifi co, valida per tutti

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital SA e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Risparmio Investimenti Sistema Finanziario

Risparmio Investimenti Sistema Finanziario 26 Risparmio Investimenti Sistema Finanziario Il Sistema Finanziario Il sistema finanziario è costituito dalle istituzioni che operano per far incontrare l offerta di denaro (risparmio) con la domanda

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

TORNEREMO MILIONARI! IL RISPARMIO E UN VALORE SOCIALE: USIAMOLO BENE! Adriano Biasoli

TORNEREMO MILIONARI! IL RISPARMIO E UN VALORE SOCIALE: USIAMOLO BENE! Adriano Biasoli TORNEREMO MILIONARI! IL RISPARMIO E UN VALORE SOCIALE: USIAMOLO BENE! 1 DOVE METTIAMO I NOSTRI SOLDI? - Conti e depositi bancari e postali - Titoli 2 TITOLI: Azioni Obbligazioni Titoli di Stato Azioni:

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge info Prodotto Investment Solutions by Epsilon è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR.

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

"BNPP OBBLIGAZIONE TASSO MISTO IN USD A 10 ANNI"

BNPP OBBLIGAZIONE TASSO MISTO IN USD A 10 ANNI "BNPP OBBLIGAZIONE TASSO MISTO IN USD A 10 ANNI" Il presente documento informativo è redatto al fine di riassumere le principali caratteristiche, i principali rischi e i costi dello strumento finanziario

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento

Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento Capitolo 17 Indice degli argomenti 1. Rischio operativo e finanziario

Dettagli

Ruolo delle Obbligazioni Bancarie Garantite nella strategia di raccolta di Intesa Sanpaolo

Ruolo delle Obbligazioni Bancarie Garantite nella strategia di raccolta di Intesa Sanpaolo Ruolo delle Obbligazioni Bancarie Garantite nella strategia di raccolta di Intesa Sanpaolo Roma, Giugno 2007 Indice Introduzione Uso del CB: il merito di credito di partenza Uso del CB: entità/qualità

Dettagli

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale IL CAPITALE 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale CAPITALE FINANZIARIO E CAPITALE REALE Col termine capitale i si può riferire a due concetti differenti Il capitale finanziario è costituito dalla

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Corso di Prof. Filippo Stefanini A.A. Corso 60012 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Tassi di interesse Per ciascuna divisa, sono regolarmente quotati diversi

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

IL CONTESTO Dove Siamo

IL CONTESTO Dove Siamo IL CONTESTO Dove Siamo INFLAZIONE MEDIA IN ITALIA NEGLI ULTIMI 60 ANNI Inflazione ai minimi storici oggi non è più un problema. Tassi reali a: breve termine (1-3 anni) vicini allo 0 tassi reali a medio

Dettagli

Twin Win. Opportunità generate da ogni oscillazione del mercato.

Twin Win. Opportunità generate da ogni oscillazione del mercato. Twin Win. Opportunità generate da ogni oscillazione del mercato. Banca IMI è una banca del gruppo Banca IMI offre una gamma completa di servizi alle banche, alle imprese, agli investitori istituzionali,

Dettagli

info Prodotto Eurizon GP Unica Facile A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon GP Unica Facile A chi si rivolge Eurizon Eurizon è il Servizio di Gestione di Portafogli di Eurizon Capital SGR dove l investitore può scegliere tra due Componenti differenziate su tre dimensioni: classi di attività finanziarie (azioni,

Dettagli

Moody s Investors Service

Moody s Investors Service IL RATING DELLE OPERAZIONI DI CARTOLARIZZAZIONE ED IL FABBISOGNO DI DATI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ CREDITIZIA DEGLI ASSETS Alain Debuysscher Team Leader - Structured Finance Italy +39.02.86.337.645 alain.debuysscher@moodys.com

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2)

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2) STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2) Novembre 2011 Università della Terza Età 1 Le Obbligazioni Le obbligazioni sono titoli di credito autonomo, rappresentativi di prestiti contratti presso il pubblico

Dettagli

I processi di finanziamento

I processi di finanziamento I processi di finanziamento 1. pianificazione finanziaria: fabbisogno e fonti di finanziamento 2. acquisizione del finanziamento tutte quelle attività volte a reperire, gestire e rimborsare i finanziamenti

Dettagli

Risparmio e Investimento

Risparmio e Investimento Risparmio e Investimento Risparmiando un paese ha a disposizione più risorse da utilizzare per investire in beni capitali I beni capitali a loro volta fanno aumentare la produttività La produttività incide

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 11 novembre A cura

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI Sintesi Descrizione delle caratteristiche qualitative con l indicazione di: categoria Morningstar, categoria Assogestioni, indice Fideuram. Commenti sulla gestione

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Multiasset Cedola Globale - 12/2015 classe R e RD A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Multiasset Cedola Globale - 12/2015 classe R e RD A chi si rivolge classe R e RD info Prodotto è un nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund

CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund piano di accumulo gennaio 100 febbraio 50 marzo 150 agosto 50 aprile 15o maggio 100 LUgLio 100 giugno 50 La SoLUzionE per

Dettagli

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale IL CAPITALE 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale CAPITALE FINANZIARIO E CAPITALE REALE Col termine capitale i si può riferire a due concetti differenti Il capitale finanziario è costituito dalla

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO "BNPP ATHENA SU TASSO DI CAMBIO EURUSD"

SCHEDA PRODOTTO BNPP ATHENA SU TASSO DI CAMBIO EURUSD SCHEDA PRODOTTO "BNPP ATHENA SU TASSO DI CAMBIO EURUSD" Il presente documento informativo è redatto al fine di riassumere le principali caratteristiche, i principali rischi e i costi dello strumento finanziario

Dettagli

Calcolo del valore attuale e principi di valutazione delle obbligazioni

Calcolo del valore attuale e principi di valutazione delle obbligazioni PROGRAMMA 0. Introduzione 1. Valore: Pianificazione finanziaria Valore attuale Valutazione delle obbligazioni e delle azioni, Valore attuale netto ed altri criteri di scelta degli investimenti 2. Valutazione

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLE OBBLIGAZIONI ZERO COUPON CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 8 agosto A cura dell

Dettagli

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione 1/16 TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione SEZIONE III - INFORMAZIONI SULL AAMENTO DELLA GESTIONE valida dal 26 aprile 2010 Dati aggiornati al 31 dicembre

Dettagli

Per investitori italiani. Presentazione degli ETF ishares

Per investitori italiani. Presentazione degli ETF ishares Per investitori italiani Presentazione degli ETF ishares Perché scegliere gli ETF? Vantaggi degli ETF Gli Exchange Traded Fund (ETF) hanno rivoluzionato il modo in cui gli investitori gestiscono il proprio

Dettagli

26/10/2010. I processi di finanziamento. Processi di finanziamento. Processi di gestione monetaria. FABBISOGNO di mezzi finanziari

26/10/2010. I processi di finanziamento. Processi di finanziamento. Processi di gestione monetaria. FABBISOGNO di mezzi finanziari 1. Pianificazione finanziaria: fabbisogno e fonti di finanziam. Processi di finanziamento 4. Rimborso dei finanziamenti I processi di finanziamento Processi economici di produzione 2. Acquisizione dei

Dettagli

La crisi iniziata nel 2007

La crisi iniziata nel 2007 La crisi iniziata nel 2007 In questa lezione: Analizziamo lo scoppio della crisi finanziaria. Studiamo l effetto della crisi finanziaria sull economia reale. 300 L origine della Crisi Nell autunno del

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento

Dettagli

Piano Economico Finanziario 2008. Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007

Piano Economico Finanziario 2008. Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007 Piano Economico Finanziario 2008 e previsioni anni 2009 e 2010 Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007 Indice Scenario & Previsioni PIANO ANNUALE 2008 1Fonti di finanziamento 2Impieghi 3Ricavi 4Costi

Dettagli

Strumenti finanziari e scelte di investimento. Roma, 8 maggio 2009

Strumenti finanziari e scelte di investimento. Roma, 8 maggio 2009 Strumenti finanziari e scelte di investimento Roma, 8 maggio 2009 IL MERCATO DEI CAPITALI Il MERCATO DEI CAPITALI è il luogo ideale dove si incontrano domanda e offerta di strumenti finanziari. Lo scopo

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. . A)

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. . A)

Dettagli

Le obbligazioni: misure di rendimento Tassi d interesse, elementi di valutazione e rischio delle attività finanziarie

Le obbligazioni: misure di rendimento Tassi d interesse, elementi di valutazione e rischio delle attività finanziarie Le obbligazioni: misure di rendimento Tassi d interesse, elementi di valutazione e rischio delle attività finanziarie Economia degli Intermediari Finanziari 29 aprile 2009 A.A. 2008-2009 Agenda 1. Il calcolo

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

ISPL Unit Private Style

ISPL Unit Private Style Prospetto d offerta Offerta al pubblico di ISPL Unit Private Style Prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked Si raccomanda la lettura della Parte I (Informazioni sull investimento e sulle coperture

Dettagli

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A.

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. Relazione Semestrale al 30.06.2015 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO Kairos Income Kairos Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via San Prospero 2, 20121 Milano Tel 02.777181

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2007) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

Il mercato dei cambi

Il mercato dei cambi Il mercato dei cambi 18 maggio 2009 Agenda Il mercato valutario Nozioni fondamentali Tassi di cambio Operazioni in cambi Cross rates Operatori del mercato Andamento del tasso di cambio 2 Nozioni fondamentali

Dettagli

esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI

esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI 1 Cambi 2 Valuta: qualsiasi mezzo di pagamento utilizzabile negli scambi internazionali, es. banconote,

Dettagli

Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV

Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV Un Fondo Comune può essere paragonato ad una cassa collettiva dove confluiscono i risparmi di una pluralità di risparmiatori. Il denaro che confluisce in questa

Dettagli

2. a. Il tasso di cambio a pronti dell euro in dollari statunitensi in data 23 aprile 2007 era 1,3557.

2. a. Il tasso di cambio a pronti dell euro in dollari statunitensi in data 23 aprile 2007 era 1,3557. SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 8 1. Il sistema di determinazione dei tassi di cambio utilizzato per eseguire le operazioni in valuta estera ha subìto modifiche nel corso del tempo. Dal 1944 al 1971, secondo

Dettagli

Le Soluzioni Multi-Asset di Russell

Le Soluzioni Multi-Asset di Russell INVESTED TOGETHER. Le Soluzioni Multi-Asset di Russell MATERIALE RISERVATO AD OPERATORI PROFESSIONALI. VIETATA LA DISTRIBUZIONE AI CLIENTI FINALI. INVESTED TOGETHER. Il fine è il nostro inizio. In Russell,

Dettagli

L investimento azionario deep value con la Pathfinder StrategyTM di PIMCO. Your Global Investment Authority

L investimento azionario deep value con la Pathfinder StrategyTM di PIMCO. Your Global Investment Authority Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari L investimento azionario deep value con la Pathfinder StrategyTM di PIMCO L investimento azionario deep value con la Pathfinder

Dettagli

1. I Tassi di interesse. Stefano Di Colli

1. I Tassi di interesse. Stefano Di Colli 1. I Tassi di interesse Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Strumenti (in generale) Un titolo rappresenta un diritto sui redditi futuri dell emittente o sulle sue attività Un

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2009) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

Finanziamenti a medio termine e rischio tasso di interesse

Finanziamenti a medio termine e rischio tasso di interesse Finanziamenti a medio termine e rischio tasso di interesse Milano 12 marzo Fondazione Ambrosianeum Via delle Ore 3 Un Azienda ha la necessità di finanziare la sua attività caratteristica per un importo

Dettagli

Prospetto con dati aggiornati al 01/07/2015 Pagina 1 di 8

Prospetto con dati aggiornati al 01/07/2015 Pagina 1 di 8 . AGGIORNAMENTO N.48 01/07/2015 Come previsto dalla Banca d Italia nelle Disposizioni di Vigilanza del 30/12/2008, in relazione all oggetto, si elencano nel prospetto seguente le diverse tipologie di mutui

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 31/01/2008 31/01/2011 36ª, Codice Isin

Dettagli

Slides per il corso di ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI

Slides per il corso di ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI Slides per il corso di ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI Nicola Meccheri (meccheri@ec.unipi.it) Facoltà di Economia Università di Pisa A.A. 2011/2012 ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI: ASPETTI INTRODUTTIVI

Dettagli

Relazione Semestrale Consolidata. al 30 giugno 2015

Relazione Semestrale Consolidata. al 30 giugno 2015 Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 9 Gruppo Hera il Bilancio consolidato e d esercizio Introduzione Relazione sulla gestione capitolo 1 RELAZIONE SULLA GESTIONE 1.09 POLITICA FINANZIARIA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO MUTUO IPOTECARIO FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA Piazza S. M. Soprarno 1, 50125 Firenze Tel.: 055 24631 Fax: 055 2463231 E-mail: info@bancaifigest.it Sito internet: http://www.bancaifigest.com

Dettagli

L inflazione e i suoi effetti sugli investimenti

L inflazione e i suoi effetti sugli investimenti Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari L inflazione e i suoi effetti sugli investimenti L inflazione e i suoi effetti sugli investimenti Comprendere le dinamiche

Dettagli

Tipo Scadenza Periodicità cedola Rimborso BOT (Buoni Ordinari del Tesoro)

Tipo Scadenza Periodicità cedola Rimborso BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) TABELLA 10.1 Titoli di Stato: le caratteristiche principali Tipo Scadenza Periodicità cedola Rimborso BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) CTZ (Certificati del Tesoro Zerocoupon) CCT (Certificati di Credito

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE Banca di Cesena 15/01/2007 15/01/2010 TV EUR ISIN IT0004171218 Le

Dettagli

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223)

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Banca di Imola SPA a Tasso Variabile Media Mensile Il seguente

Dettagli

Agressor (ISIN: FR0010321802)

Agressor (ISIN: FR0010321802) Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo OICVM. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

CEDOLARMENTE UNA SELEZIONE DI PRODOTTI CHE PREVEDE LA DISTRIBUZIONE DI UNA CEDOLA OGNI 3 MESI. REGOLARMENTE.

CEDOLARMENTE UNA SELEZIONE DI PRODOTTI CHE PREVEDE LA DISTRIBUZIONE DI UNA CEDOLA OGNI 3 MESI. REGOLARMENTE. CEDOLARMENTE UNA SELEZIONE DI PRODOTTI CHE PREVEDE LA DISTRIBUZIONE DI UNA CEDOLA OGNI MESI. REGOLARMENTE. PERCHÉ UN INVESTIMENTO CHE POSSA GENERARE UN FLUSSO CEDOLARE LE SOLUZIONI DI UBI SICAV Nell attuale

Dettagli

Azioni azioni ordinarie o privilegiate che rappresentano una quota di proprietà di una società.

Azioni azioni ordinarie o privilegiate che rappresentano una quota di proprietà di una società. Glossario Accettazioni bancarie strumenti a breve termine emessi dai debitori internazionali garantiti da banche di rilievo internazionale. Agency bonds Obbligazioni emesse (ma non garantite) da agenzie

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 11/12/2012-2015 59a DI 20.000.000,00 ISIN IT0004873235 Le presenti Condizioni

Dettagli

Cedolarmente. Una selezione di prodotti che prevede la distribuzione di una cedola ogni 3 mesi. Regolarmente.

Cedolarmente. Una selezione di prodotti che prevede la distribuzione di una cedola ogni 3 mesi. Regolarmente. Cedolarmente Una selezione di prodotti che prevede la distribuzione di una cedola ogni 3 mesi. Regolarmente. PERCHÉ UN INVESTIMENTO CHE POSSA GENERARE UN FLUSSO CEDOLARE LE SOLUZIONI DI UBI SICAV Nell

Dettagli

EDUCAZIONE FINANZIARIA NELLE SCUOLE SUPERIORI

EDUCAZIONE FINANZIARIA NELLE SCUOLE SUPERIORI EDUCAZIONE FINANZIARIA NELLE SCUOLE SUPERIORI IL COMPARTO OBBLIGAZIONARIO DEI MERCATI FINANZIARI ANGELO DRUSIANI 1 OTTOBRE 2015 - La crescita a debito dell economia mondiale - Aziende e famiglie finanziate

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2013 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 1.903.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

La gestione degli investimenti

La gestione degli investimenti La gestione degli investimenti Un servizio personalizzato, professionale e trasparente. L investimento patrimoniale dovrebbe produrre il massimo rendimento possibile in base all evoluzione dei mercati

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci.

Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci. Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci. Debiti verso fornitori Importi dovuti ai fornitori. Crediti

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Life Insurance Italia S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2013) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Life Insurance

Dettagli