DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY"

Transcript

1 DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE E RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY Johnson Matthey ha assunto alcuni impegni contro la concussione e la corruzione che figurano in una dichiarazione anticoncussione e corruzione. La presente dichiarazione è indicata a pagina 1 del presente documento. Johnson Matthey ha una politica globale contro la concussione e la corruzione, che sostiene i propri impegni in merito. Una sintesi della politica si trova alle pagine 2-7 di questo documento.

2 DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONEJOHNSON MATTHEY Per tutti i dipendenti Johnson Matthey e gli altri associati al Gruppo Johnson Matthey Johnson Matthey opera in tutto il mondo, ed è orgogliosa della propria reputazione di agire con integrità e onestà ovunque operi. Questa reputazione è stata una pietra miliare delle attività di Johnson Matthey da quando è stata fondata nel 1817 e rimane così tutt oggi. Diamo molto valore alla nostra reputazione e la riteniamo essere uno dei nostri punti di forza competitivi. È essenziale che i dipendenti di Johnson Matthey a tutti i livelli in tutte le parti del mondo e tutti quelli connessi con il Gruppo Johnson Matthey Gruppo proteggano la nostra reputazione. Concussione e corruzione In considerazione della natura, la portata e il raggio geografico delle nostre attività, è importante affrontare il rischio di concussione e corruzione al fine di proteggere la nostra reputazione. La concussione e la corruzione rappresentano un grave problema globale, causando danni alle società e agli individui in tutto il mondo. Essa mina la democrazia e lo Stato di diritto, porta a violazioni dei diritti umani, distorce il mercato, erode la qualità della vita e permette il proliferare di criminalità organizzata, terrorismo e altre minacce alla sicurezza umana. Concussione e corruzione sono reati. In caso di condanna, Johnson Matthey in qualità di società può ricevere una multa significativa e subire danni permanenti, sia sul piano finanziario che alla nostra reputazione, ed i nostri amministratori e dirigenti possono trovarsi di fronte una multa o a reclusione. Anche i singoli individui, analogamente, rischiano una multa o la reclusione. I terzi che fanno affari con noi sono tenuti ad aderire alle disposizioni contrattuali in materia di prevenzione della corruzione, oppure rischiano la cessazione del rapporto d'affari. I nostri impegni anticoncussione e corruzione Johnson Matthey, attraverso il suo Consiglio di Amministrazione e il Comitato Esecutivo, intraprende i seguenti impegni: Ci impegniamo per un approccio di tolleranza zero verso concussione e corruzione. Concussione e corruzione non sono accettabili da parte o per conto di Johnson Matthey - non li tollereremo nella nostra azienda o da parte di coloro con i quali facciamo affari. Ci impegniamo ad agire in modo equo, onesto, aperto e in maniera etica in tutti i nostri rapporti commerciali e relazioni ovunque operiamo. Ci impegniamo a sostenere le leggi nazionali e internazionali e i regolamenti relativi alla lotta contro la concussione e la corruzione in tutti i luoghi in cui operiamo. Ci impegniamo ad attuare e far rispettare sistemi efficaci all'interno di Johnson Matthey per contrastare il rischio di concussione e corruzione. Politica globale anticoncussione e corruzione La nostra politica globale contro la concussione e la corruzione sostiene il nostro impegno contro tali pratiche ; essa stabilisce in termini pratici come ci si deve comportare e cosa si deve fare se ci si trova di fronte a concussione e / o corruzione. Ci aspettiamo che tutti voi mettiate in pratica questa politica in ogni momento in tutti gli aspetti del vostro lavoro. Supporto In caso di domande o dubbi relativi a concussione e corruzione, si prega di fare riferimento alla politica o cercare supporto presso l ufficio Legale Johnson Matthey. È possibile effettuare una segnalazione in buona fede su

3 sospetta concussione o corruzione o altre presunte irregolarità nell'ambito della politica di Johnson Matthey, e questa segnalazione sarà trattata in maniera confidenziale. In alternativa si possono segnalare le proprie preoccupazioni in modo anonimo e confidenziale attraverso la Johnson Matthey EthicsLine, dal numero verde locale o online. Ci aspettiamo la vostra collaborazione per contribuire a proteggere voi e Johnson Matthey dal rischio di concussione e corruzione. Grazie Neil Carson, Chief Executive, Johnson Matthey PLC Dicembre 2011

4 RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY Quanto segue è una sintesi della politica globale anticoncussione e corruzione di Johnson Matthey. Essa definisce i principi fondamentali contenuti nella politica e ha lo scopo di familiarizzarvi con le questioni fondamentali trattate. È solo una sintesi, e si prega di fare riferimento alla politica completa, disponibile sulla Intranet Aziendale di Johnson Matthey, presso il responsabile delle risorse umane locali e presso l ufficio legale del gruppo. Per qualsiasi domanda, rivolgersi all ufficio legale. CHI È COPERTO DALLA POLITICA? La politica copre: Johnson Matthey PLC e tutte le sue filiali e consociate in tutto il mondo, comprese le joint venture in cui Johnson Matthey ha un interesse. Essa copre anche ogni individuo che lavora per o con il Gruppo, a qualsiasi livello o grado e ovunque si trovi. La politica si applica anche a terzi assunti dal Gruppo, compresi agenti, distributori, fornitori di servizi e consulenti. COSA SI INTENDE PER CONCUSSIONE E CORRUZIONE? La corruzione comporta il dare o ricevere denaro o qualsiasi altra cosa di valore come incentivo o ricompensa per un atto improprio. Un atto sarà improprio se comporta l esecuzione (o mancata esecuzione) di una funzione in maniera illegale, non etica, in mala fede, non imparziale, o in violazione di una posizione di fiducia. Il destinatario di una tangente può operare nel settore privato (cioè nel mondo degli affari) o nel settore pubblico (ad esempio, nel governo o in una società di proprietà statale). La corruzione può aver luogo se l'offerta o il pagamento viene effettuato indirettamente tramite terzi, come ad esempio un agente. Le tangenti possono assumere forme diverse, come pagamenti in contanti, regali, ospitalità (ad esempio pasti, soggiorni in albergo o biglietti o inviti ad eventi sportivi e culturali), altre spese promozionali (ad esempio spese di viaggio e alloggio), contributi politici o donazioni di beneficenza. LIMITAZIONI GENERALI La politica contiene alcune restrizioni di carattere generale che aiutano a controllare il rischio di concussione e corruzione. È vietato, direttamente o indirettamente tramite terzi: fornire denaro o qualsiasi altra cosa di valore a qualsiasi persona: (1) con l'intenzione di ottenere, mantenere o premiare un vantaggio commerciale scorretto o di altro tipo, o (2) per indurre una persona ad agire in modo improprio o come ricompensa per farlo, o (3) sapere o credere che l'accettazione da parte dell'altra persona sarebbe impropria, o ricevere denaro o qualsiasi altra cosa di valore se si sa o sospetta che: (1) è offerta o fornita con l'intenzione di indurre una persona a fornire un vantaggio commerciale scorretto o di altro tipo o di agire in modo improprio, o come ricompensa per farlo, o (2) la richiesta stessa è impropria. Il denaro o qualsiasi altra cosa di valore include qualsiasi ospitalità regalo o altri oneri promozionali o qualsiasi altro vantaggio finanziario o di altro tipo. I riferimenti a "fornire" includono l'offerta, la promessa e l autorizzazione. I riferimenti a "ricevere" includono la richiesta, sollecitazione e accettazione. Queste restrizioni generali sono supportate da norme speciali che si applicano a: (1) Regali, ospitalità e altre spese promozionali, (2) situazioni in cui sono coinvolti funzionari pubblici, (3) i pagamenti di agevolazione, (4), e le donazioni politiche (5) donazioni di beneficenza. Queste disposizioni speciali sono riassunte in questo documento.

5 REGALI, OSPITALITA E ALTRE SPESE PROMOZIONALI L offerta e la ricezione di doni, ospitalità e altre spese promozionali sono comuni nel mondo degli affari e generalmente non sono illegittimi. Tuttavia, questi possono essere, o sembrano essere, tangenti se, per esempio, sono forniti con l'intenzione di ottenere un vantaggio improprio. Regali e ospitalità sono: tutti i doni di prodotti, servizi, soldi o equivalenti di tutte le altre cose di valore tutti i pasti, bevande, intrattenimento, tempo libero (come biglietti o inviti ad eventi sportivi o culturali), viaggi, alloggi e altre forme di ospitalità altre spese, quali spese di viaggio e alloggio che si riferiscono alla promozione, dimostrazione o spiegazione di prodotti o servizi. Non si deve, direttamente o indirettamente tramite terzi: fornire o ricevere regali o ospitalità che sono: (1) elencati nelle categorie di cose che non sono mai accettabili (vedi sotto), o (2) non conformi a taluni principi sui regali (vedi sotto) richiedere alcuna forma di regalo o ospitalità da qualsiasi persona o organizzazione o cercare di evitare qualsiasi requisito nell'ambito della politica pagando personalmente per i regali o ospitalità. Regali, ospitalità e altre spese promozionali NON sono accettabili quando: (1) sono forniti o ricevuti per un indebito vantaggio (2) possono dar luogo ad un conflitto di interessi (cioè un conflitto tra interessi in competizione che può compromettere la capacità di prendere decisioni imparziali oggettive) (3) sono forniti o ricevuti con l'intenzione o un'aspettativa di reciprocità (4) coinvolgono le parti in un processo di gare di appalto o in cui il Gruppo partecipa (5) sono vietati dalla organizzazione della controparte (6) comprendono disponibilità liquide o mezzi equivalenti (7) sono inadatti o offensivi (ad esempio, indecenti o ad orientamento sessuale) (8) sono nascosti (cioè forniti segretamente piuttosto che apertamente) (9) sono forniti a titolo personale e non del gruppo o (10) sono in violazione di qualsiasi legge o regolamento applicabile. I Principi sui regali - Regali, ospitalità e altre spese promozionali devono essere: (1) forniti in buona fede con l'unica intenzione di costruire o mantenere relazioni d'affari legittime o offrire normali cortesie (2) (1) gettoni di valore minimo o nominale (ad esempio piccoli oggetti promozionali, agende, calendari, o altri oggetti simili recanti il marchio o il logo del fornitore, o (2) di modesto valore e non esagerati o stravaganti (3) ragionevoli e adeguato in termini di tipo, il valore e l'occasione e la frequenza della fornitura, in particolari circostanze, anche nel contesto culturale locale (4) in linea con la prassi ragionevole, corrispondente alla sensibilità culturale locale e (5) ammessi in tutte le leggi ei regolamenti applicabili, comprese le leggi locali.

6 Rifiutare doni e ospitalità Se vengono offerti regali o ospitalità, ma ciò non è consentito dalla politica, questi devono essere gentilmente rifiutati. Se, in circostanze eccezionali, non è possibile rifiutare (ad esempio, perché questo causerebbe grave offesa a causa di sensibilità culturali del paese in questione), il dono o l'ospitalità possono essere accettate, ma ciò deve essere segnalato nel più breve tempo possibile al proprio responsabile e registrate in conformità alle modalità di segnalazione del proprio reparto. Il Responsabile si consulterà con l ufficio legale per quanto riguarda lo smaltimento appropriato di qualsiasi dono non è consentito (ad esempio mediante donazione in beneficenza). Orientamento ed esempi In applicazione delle norme di cui sopra, i seguenti fattori possono essere rilevanti e dovrebbero essere considerati: l'intenzione dietro il regalo o ospitalità il momento - ad esempio, particolare attenzione dovrebbe essere esercitata quando si sta per aggiudicare un appalto le usanze locale - la pratica di dare e ricevere regali e ospitalità varia tra i paesi e le regioni. Ciò che può essere legale, normale e culturalmente accettabile in un Paese può non esserlo in un altro. Bevande e pasti occasionali, la partecipazione a eventi sportivi, di teatro ed altri eventi culturali, e regali di valore simbolico o modesto di solito sono doni accettabili. Se si è in dubbio, può essere utile pensare se si sarebbe in imbarazzo se il manager o i colleghi o chiunque al di fuori del Gruppo sapessero che si è accettato un dono o ospitalità. Quando si riceve o offre ospitalità, ad esempio sotto forma di un pasto o di intrattenimento (ad esempio, un biglietto per un evento sportivo o culturale), colui che invita deve essere presente. Questo è importante per dimostrare un obiettivo legittimo di business per l'ospitalità. I seguenti sono esempi di ciò che è accettabile, a condizione che non siano elencati in una delle categorie di cose che non sono accettabili o conformi ai principi sui regali: contribuire alle spese legittime di un cliente o fornitore (come i viaggi), in modo da poter visitare una delle proprie strutture per un motivo commerciale legittimo portare un cliente o un fornitore a un evento sportivo, come ad esempio una partita di calcio o ad un evento culturale, come il teatro, come parte di un esercizio di pubbliche relazioni progettato per costruire o mantenere relazioni d'affari legittime ospitare un evento annuale per i clienti in un hotel con l'intenzione di costruire o mantenere relazioni d'affari legittime con loro fare regali ai festival annuali o in altre occasioni speciali, come ad esempio a Natale nel Regno Unito e altrove doni simbolici di valore minimo o nominale, come ad esempio piccoli oggetti promozionali, agende, calendari, o altri oggetti simili recanti il marchio o il logo di Johnson Matthey. Ulteriori esempi sono indicati nella politica. FUNZIONARI PUBBLICI Norme speciali si applicano nei confronti di pubblici ufficiali. Il pubblico ufficiale è colui che detiene una posizione o esercita una funzione nel settore pubblico. Tali posizioni includono ruoli legislativi, incarichi di amministrazione, militari o giudiziari in qualsiasi governo nazionale, locale o municipale. Il termine include anche funzionari, dipendenti o rappresentanti di qualsiasi impresa di proprietà statale o controllata dal governo (ad esempio una società petrolifera statale). Nella politica è definito in maniera più completa il termine "pubblico ufficiale".

7 Non è ammissibile fornire denaro, regali, ospitalità o qualsiasi altra cosa di valore al fine di influenzare un pubblico ufficiale nell'esercizio delle loro funzioni ufficiali con l'intenzione di ottenere o mantenere affari o un vantaggio nella conduzione degli affari. Ciò si applica se il dono o l'ospitalità è fornito direttamente o indirettamente, a prescindere dal luogo in cui il pubblico ufficiale si trova e se il Pubblico Ufficiale esegue effettivamente una funzione in modo improprio. È necessario rispettare le procedure di pre-autorizzazione del proprio dipartimento prima di offrire o ricevere qualsiasi cosa di valore a o da qualsiasi Pubblico Ufficiale. L autorizzazione non sarà fornita se ci si trova in una delle categorie di cose che non sono mai accettabili o non conformi ai Principi sui regali. La politica prevede che la pre-autorizzazione venga richiesta da: (1) il proprio responsabile o il Financial Controller della Business Unit se il valore è minore di 250 (o equivalente in valuta locale), o (2) il Direttore finanziario del dipartimento o il Direttore del dipartimento se il valore è di 250 o superiore (o equivalente in valuta locale). Questa soglia si riferisce al valore di un dono o doni a un singolo destinatario o il costo di ospitalità o di altre spese promozionali a testa. Questa procedura è applicabile, a meno che il dipartimento non operi una diversa procedura. Orientamento ed esempi I seguenti sono esempi in cui l offerta di qualcosa ad un Pubblico Ufficiale è probabile che sia accettabile (ma solo se non vi è alcuna intenzione di esercitare un'influenza impropria e si è ottenuta le preautorizzazione): ospitalità in buona fede, proporzionata e ragionevole, spese e altre attività promozionali mirate a costruire o mantenere relazioni legittime viaggio alloggio di tipo ragionevole e ordinario, ad esempio, per consentire a un Pubblico Ufficiale di visitare ad un impianto per rivedere i sistemi di sicurezza o durante il processo di ottenimento di un permesso o di una licenza cortesia commerciale di routine come trasferimenti dall'aeroporto all'hotel per una visita in loco. Ulteriori esempi sono indicati nella politica. PAGAMENTO AGEVOLANTE O TANGENTE Un pagamento agevolante o tangente è un piccolo pagamento non ufficiale o un dono, spesso in contanti, offerto per garantire o accelerare l'esecuzione di un processo di routine da parte di un Pubblico Ufficiale, che ha già il dovere di compiere. Gli esempi includono le azioni correlate all'ottenimento di licenze o permessi, l elaborazione di visti, il passaggio di merci attraverso la dogana o la protezione della polizia, i servizi di posta o telefono o l'accesso a elettricità e acqua. Un pagamento agevolante può anche essere detto di velocizzazione. È necessario essere consapevoli del rischio che gli agenti o fornitori di servizi (quali i servizi di trasporto) possono versare pagamenti di agevolazione della prestazione di servizi per il Gruppo. I pagamenti agevolanti sono tangenti ai sensi della politica (indipendentemente dalle dimensioni o standard locali) e sono, quindi, vietati, anche se sono prassi commerciali abituali in un determinato paese. Funzionari pubblici che richiedono pagamenti agevolanti possono mettere voi o il vostro personale in una posizione molto difficile. Se di fronte ad una situazione in cui è richiesto tale pagamento e la vostra salute, la sicurezza, la libertà o la proprietà è minacciata, è possibile effettuare il pagamento. In tal caso è necessario seguire le procedure di notifica del vostro dipartimento.

8 TERZE PARTI Vi è rischio di corruzione quando una terza parte impegnata per rappresentare o per fornire servizi al Gruppo adotta un comportamento scorretto nel corso di questo lavoro. Terzi rilevanti comprendono (ma non sono limitati a) agenti, distributori e trasportatori. È necessario valutare e affrontare il rischio di corruzione e tangenti presentato da tali soggetti terzi. I rischi varieranno a seconda di fattori quali la natura del rapporto (per esempio, per gli agenti), il paese in cui si opera e il tipo di attività interessata. Atti di diligenza dovuta devono essere effettuati nei confronti di tali terzi e documentati in conformità con le procedure del proprio reparto. Ci sono alcune situazioni e fattori che possono indicare possibili tangenti e corruzione. Questi sono chiamati "bandiere rosse". Alcuni di questi sono descritti nell'allegato A alla politica. Gli esempi includono dove: un terzo si rifiuta di fornire informazioni in risposta alle domande di dovuta diligenza denaro viene inviato attraverso una terza parte a un Pubblico Ufficiale un terzo richiede un pagamento in contanti. Se si verifica una situazione di bandiera rossa, è necessario segnalare l'accaduto al proprio responsabile e consultare l ufficio legale nel più breve tempo possibile. Le situazioni di Bandiera Rossa devono essere risolte prima di iniziare o proseguire il rapporto commerciale. La risoluzione di una situazione di bandiera rossa può richiedere lo svolgimento di dovuta diligenza specifica (ad esempio, effettuare un controllo approfondito su terzi) con l'assistenza dell ufficio legale prima di procedere, tenendo consulenze giuridiche addizionali o impartiendo una formazione anticorruzione a terzi. Tutte le spese e commissioni pagate a terzi incaricati di rappresentare o fornire un servizio al gruppo devono essere appropriate, giustificabili e proporzionate. Devono essere commercialmente ragionevoli nella fattispecie e per i servizi resi legittimi. Devono essere pagate solo al terzo direttamente e mai attraverso una parte che non ha alcun rapporto contrattuale con il Gruppo. CONTRIBUTI POLITICI Contributi politici (o donazioni a partiti politici, organizzazioni o candidati alle elezioni) e altre spese politiche possono costituire tangenti se eseguiti con l'intenzione di influenzare le decisioni commerciali o ufficiali o ottenere un vantaggio commerciale o di altro tipo. La politica vieta di eseguire contributi politici o donazioni o di incorrere in spese di politica, a nome del gruppo o utilizzando le risorse finanziarie del Gruppo. DONAZIONI IN BENEFICIENZA Le donazioni in beneficienza possono costituire tangenti se fatte con l'intenzione sbagliata. Tutte le donazioni fatte a nome del gruppo o utilizzando le risorse finanziarie del Gruppo devono essere legali ai sensi delle leggi locali e non fatte con l'intenzione di influenzare le decisioni aziendali o ufficiali o ottenere un vantaggio commerciale o di altro tipo. PROCEDURE DEL DIPARTIMENTO E TENUTA DEI REGISTRI Concussione e corruzione coinvolgono spesso l imprecisa tenuta di registri. È necessario fare in modo che siano mantenuti in maniera accurata i registi, i verbali e le relazioni finanziarie in tutto il Gruppo. Libri falsi, fuorvianti o inesatti potrebbero danneggiare il gruppo.

9 La politica richiede che ogni dipartimento stabilisca e mantenga registri e procedure per alcuni aspetti, quali: - doni, ospitalità e altre spese promozionali - pre-autorizzazione di doni, ospitalità e altre spese promozionali a pubblici ufficiali - pagamenti agevolanti - i risultati dei processi di dovuta diligenza e - dettagli di rapporti con terze parti ad alto rischio. È necessario seguire le procedure del proprio reparto nei confronti di ciascuno di questi aspetti. ADATTAMENTO LOCALE La politica sarà adattato o integrata per garantire l'effettiva applicazione in tutto il Gruppo in tutto il mondo. Gli adattamenti locali possono essere più rigorosi della politica. Guide saranno messe a disposizione dal gruppo legale. COMUNICAZIONE E FORMAZIONE È importante che la politica e le procedure anti-corruzione e concussione associate siano incorporate e comprese in tutto il Gruppo attraverso la comunicazione interna ed esterna e la formazione. Tutti i dipendenti devono ricevere o avere facile accesso alla politica e le procedure anti-corruzione e concussione associate. Per tutti i dipendenti nuovi, una formazione adeguata deve fare parte del processo di induzione fornito all'ingresso nel Gruppo. Una formazione adeguata e regolare sulla politica sarà fornita a tutti i dipendenti esistenti, come appropriato. Nell'ambito della formazione continua, i dipendenti dovranno certificare la loro comprensione della politica e la loro conformità con essa. VIOLAZIONE DELLA POLITICA Si è tenuti a rispettare la politica. La politica, come modificata di volta in volta, è parte integrante del contratto di lavoro di ciascun dipendente. La violazione della politica può comportare azioni disciplinari, compreso il licenziamento per colpa grave o la cessazione del rapporto di lavoro. Johnson Matthey si riserva il diritto di terminare il rapporto contrattuale in conformità con i termini del relativo contratto con i terzi che lavorano per conto del Gruppo, in caso di violazione della disposizioni contrattuali della politica anticoncussione e corruzione. COME SEGNALARE UNA PREOCCUPAZIONE Se avete domande circa la politica o non siete sicuri circa l'applicazione di qualsiasi aspetto di essa, consultate l Ufficio Legale. Se si viene a conoscenza di qualsiasi violazione effettiva o presunta della politica, è necessario sollevare il problema il più presto possibile. Si può fare questo in modo confidenziale nell'ambito della politica Whistleblowing di Johnson Matthey o attraverso Johnson Matthey EthicsLine (vedi gli indirizzi web di seguito). Non permetteremo ritorsioni contro chiunque per aver rifiutato di prendere parte a atti di concussione e corruzione, per aver segnalato un problema o per segnalare irregolarità in buona fede. Se si pensa di aver subito un trattamento del genere, si deve consultare il responsabile, l ufficio legale o il gruppo HR o un dirigente immediatamente. Johnson Matthey EthicsLine - web: Johnson Matthey EthicsLine - telfono: Politica Whistleblowing Johnson Matthey:

10 Contatti dell ufficio legale del Gruppo contattare il membro dell ufficio legale con il quale si ha a che fare più spesso oppure i seguenti: Group Legal Director Simon Farrant Tel: Division Head of Legal, PT, CCR, PMC David Aspinall Tel: Division Head of Legal, Centre, NBD Anne-Marie Garner Tel: President-Corporate, General Counsel & Secretary, Johnson Matthey Inc. Division Head of Legal, Fine Chemicals Robert M. Talley Tel: 001 (610)

JOHNSON MATTHEY GROUP POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE

JOHNSON MATTHEY GROUP POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE JOHNSON MATTHEY GROUP POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE 2011 INDICE Sezioni 1 Dichiarazione anticoncussione e corruzione Johnson Matthey 2 Introduzione 3 Chi è coperto dalla politica? 4 Termini e concetti

Dettagli

Politica anticorruzione

Politica anticorruzione Politica anticorruzione Introduzione RPC Group Plc (l'"azienda") dispone di una politica a tolleranza zero nei confronti degli atti di corruzione nelle operazioni commerciali a livello globale, sia nel

Dettagli

INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI

INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI INNOSPEC INC. POLITICA RELATIVA A REGALI, OSPITALITÀ, DONAZIONI DI BENEFICIENZA E SPONSORIZZAZIONI INDICE 1. INTRODUZIONE...1 2. AMBITO DI APPLICAZIONE...1 3. NORMA GENERALE...1 4. DEFINIZIONI...2 5. REGALI...3

Dettagli

Norme in materia di corruzione

Norme in materia di corruzione Norme in materia di corruzione 1 Introduzione 1.1 Obiettivo L obiettivo delle presenti norme è quello di garantire che Ebiquity e i suoi dipendenti agiscano in conformità alle politiche e alla buona prassi

Dettagli

Policy Anticorruzione di Goodyear 1 luglio 2011

Policy Anticorruzione di Goodyear 1 luglio 2011 Policy Anticorruzione di Goodyear 1 luglio 2011 Policy Anticorruzione Goodyear non intende ottenere vantaggi commerciali tramite l offerta o il ricevimento di indebiti benefici pecuniari o di qualsiasi

Dettagli

ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE

ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE ALCOA INC. NORMATIVA ANTI CORRUZIONE a PREMESSA: Alcoa Inc. ( Alcoa ) e la sua dirigenza si impegnano nella conduzione di operazioni eticamente corrette e conformi alle disposizioni di legge. I nostri

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale. Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale. Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana MANITOWOC Bollettino Norme di Condotta Aziendale Oggetto: Relazioni Internazionali Pratiche e Operazioni Corrotte con Persone di Nazionalità Non Americana Bollettino Originale 0 Sostituisce il bollettino

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL

CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL CODICE DI CONDOTTA DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL DE VELLIS TRASLOCHI E TRASPORTI SRL E NOTA PER GLI ELEVATI PRINCIPI ETICI CUI SI ATTIENE NELLA GESTIONE DELLA SUA ATTIVITA. E IMPORTANTE CHE TUTTI

Dettagli

CODICE&ETICO& Versione(2.0(( Approvato(dal(CdA(del(21(luglio(2014(

CODICE&ETICO& Versione(2.0(( Approvato(dal(CdA(del(21(luglio(2014( CODICEETICO Versione2.0 ApprovatodalCdAdel21luglio2014 LETTERA AI COLLABORATORI WSWebScienceSrl)credecheipropriVALORIAZIENDALIdebbanoesserdaguidaedispirazionenellavita professionalequotidianadiognicollaboratore.

Dettagli

REGOLAMENTO ANTI-CORRUZIONE

REGOLAMENTO ANTI-CORRUZIONE REGOLAMENTO ANTI-CORRUZIONE "MARINTEC adotta un approccio con tolleranza zero contro la corruzione. Siamo impegnati a condurre la nostra attività in modo onesto ed etico. Abbiamo adottato questo regolamento

Dettagli

A. Principi di Condotta

A. Principi di Condotta Introduzione Il Gruppo Oerlikon (di seguito denominato Oerlikon ) detiene una posizione unica di leader mondiale nella fornitura di tecnologie, prodotti e servizi all avanguardia. I nostri prodotti e le

Dettagli

Policy anticorruzione

Policy anticorruzione Policy anticorruzione Policy globale di Novartis 1 marzo 2012 Versione GIC 100.V1.IT 1. Introduzione 1.1 Finalità Il nostro Codice di Comportamento stabilisce che in nessun caso Novartis ricorre alla corruzione.

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

Comunicazione del nostro CEO

Comunicazione del nostro CEO Comunicazione del nostro CEO Coltivare e conservare la fiducia nei nostri rapporti professionali e perseguire i massimi standard etici rimangono due aspetti fondamentali dei valori chiave della nostra

Dettagli

POLICY ANTICORRUZIONE DEL GRUPPO TELECOM ITALIA

POLICY ANTICORRUZIONE DEL GRUPPO TELECOM ITALIA POLICY ANTICORRUZIONE DEL GRUPPO TELECOM ITALIA Adottata in data 6 dicembre 2012 SOMMARIO Articolo 1 Premessa pag. 2 Articolo 2 - Scopo e campo di applicazione pag. 2 Articolo 3 - Destinatari pag. 2 Articolo

Dettagli

Principi Guida per i Fornitori

Principi Guida per i Fornitori Principi Guida per i Fornitori Coca-Cola HBC SA e le sue controllate e partecipate (qui di seguito Coca-Cola Hellenic o collettivamente la Società ), quale organizzazione molto attenta al rispetto dell

Dettagli

CODICE ETICO AZIENDALE

CODICE ETICO AZIENDALE Testo approvato dal Consiglio di Amministrazione di Orienta S.p.a del 15/12/2010 INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. VALORI ETICI 3 3. CRITERI DI CONDOTTA 3 4. COMPORTAMENTO SUL LUOGO DI LAVORO 6 5. CONFLITTTO

Dettagli

Codice Nestlé di Condotta Aziendale

Codice Nestlé di Condotta Aziendale Codice Nestlé di Condotta Aziendale Introduzione Dalla sua fondazione, Nestlé ha adottato prassi aziendali rette da integrità, onestà, correttezza e dal rispetto di tutte le leggi applicabili. I dipendenti

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC.

CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC. 7459 South Lima Street Englewood, Colorado 80112 Agosto 2013 P 303 824 4000 F 303 824 3759 arrow.com CODICE DI CONDOTTA PER PARTNER COMMERCIALI ARROW ELECTRONICS, INC. Gentile Partner, il successo di Arrow

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI MEDICO-SANITARI

CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI MEDICO-SANITARI CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI MEDICO-SANITARI Dichiarazione di tutte le società aderenti al COCIR COCIR si dedica al progresso della scienze medica e al miglioramento delle cure

Dettagli

CODICE ETICO Articolo 1 Soluzioni HR

CODICE ETICO Articolo 1 Soluzioni HR CODICE ETICO Articolo 1 Soluzioni HR Aut. Min. Lav. 1118/SG del 26/11/04 INDICE 1.INTRODUZIONE 3 2.VALORI ETICI 3 3.CRITERI DI CONDOTTA 4 4 Relazioni con gli azionisti 4 Relazioni con interlocutori esterni

Dettagli

Gruppo GLS Policy Anticorruzione. Introduzione

Gruppo GLS Policy Anticorruzione. Introduzione Gruppo GLS Policy Anticorruzione Introduzione La fiducia che i clienti ripongono nel Gruppo GLS è una delle sue risorse fondamentali. Ognuno di noi deve lavorare e fare del suo meglio per proteggere questa

Dettagli

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale

MANITOWOC. Bollettino Norme di Condotta Aziendale MANITOWOC Norme Globali di Etica N. 103 Pag. 1 Bollettino Norme di Condotta Aziendale Oggetto: Etica Bollettino Originale Sostituisce 103 Datato 22 Settembre 1999 N.: 103 2 Dicembre 2002 SCADE: Quando

Dettagli

Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi

Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi Il presente testo è la traduzione di un documento in lingua inglese e viene fornito esclusivamente per agevolare la consultazione. Diritti e obblighi dovranno conformarsi sotto tutti gli aspetti al testo

Dettagli

INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO

INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO PASSIONE PER L'INTEGRITÀ INTEGRITÀ IN AZIONE - CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO LA CONFORMITÀ NEL SETTORE SANITARIO È RESPONSABILITÀ DI TUTTI DePuy Synthes è nota come leader mondiale per soluzioni neurologiche

Dettagli

CONSORZIO TORINO INFANZIA COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S.

CONSORZIO TORINO INFANZIA COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S. Pagina 1 di 6 CONSORZIO TORINO INFANZIA COOPERATIVA SOCIALE O.N.L.U.S. Sede Legale in Torino (TO), Corso Lombardia n. 115 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO Allegato 1 Codice Etico ai sensi

Dettagli

POLITICA GENERALE ANTICORRUZIONE DI PPG

POLITICA GENERALE ANTICORRUZIONE DI PPG In quanto dipendente PPG, la preghiamo di leggere e aderire alla Politica Globale Anticorruzione PPG. Per eventuali domande o problemi riguardo alla Normativa o agli obblighi di conformità, contattare

Dettagli

Politica contro la frode e la corruzion. Direttore affari legali Severn Trent

Politica contro la frode e la corruzion. Direttore affari legali Severn Trent Politica contro la frode e la corruzion Direttore affari legali Severn Trent Stato politica: approvata Data emanazione: Settembre 2011 Versione: 3.0 Data revisione: Settembre 2014 Politica contro la frode

Dettagli

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Stimato fornitore di Colgate, nel corso degli anni Colgate-Palmolive Company ha costruito la sua reputazione fondata su processi aziendali

Dettagli

UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI

UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI Pagina 1 di 9 UL STANDARD GLOBALI DI CONDOTTA DEI FORNITORI Pagina 2 di 9 INDICE 1.0 SCOPO... 4 2.0 AMBITO... 4 3.0 DEFINIZIONI... 4 4.0 PRATICHE DI IMPIEGO... 5 4.1 LAVORO FORZATO... 5 4.2 LAVORO MINORILE...

Dettagli

Panoramica sul Sistema di Gestione della Conformità di Seves

Panoramica sul Sistema di Gestione della Conformità di Seves Panoramica sul Sistema di Gestione della Conformità di Seves 1. Responsabile della Conformità ( Chief Compliance Officer ) e Rappresentanti locali della Conformità ( Local Compliance Representatives )

Dettagli

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA ANTI-RITORSIONI

CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA ANTI-RITORSIONI CODICE ETICO E DEONTOLOGICO POLITICA ANTI-RITORSIONI POLITICA ANTI-RITORSIONI Magna è una società impegnata a sostenere una cultura aziendale in cui è possibile denunciare questioni di ordine legale ed

Dettagli

CHG-MERIDIAN CODICE DI COMPORTAMENTO

CHG-MERIDIAN CODICE DI COMPORTAMENTO CHG-MERIDIAN CODICE DI COMPORTAMENTO Efficient Technology Management CHG-MERIDIAN PREMESSA Il Codice di comportamento descrive i principi base centrali della nostra cultura aziendale sia per i nostri dipendenti

Dettagli

CODICE ETICO. Politiche

CODICE ETICO. Politiche CODICE ETICO Innospec Inc. ritiene che una condotta commerciale onesta, etica e trasparente sia d importanza vitale per il successo continuo della nostra Società. Questo Codice Etico riflette i valori

Dettagli

Danfoss Power Solutions Codice mondiale di condotta aziendale etica e legale

Danfoss Power Solutions Codice mondiale di condotta aziendale etica e legale Codice mondiale di condotta aziendale etica e legale (Revisione del _ marzo 2014) Premessa La condotta etica è la base di un rapporto d affari professionalmente sano e legalmente corretto. Per questo motivo,

Dettagli

CODICE ETICO DI AMBIENTE ITALIA SRL

CODICE ETICO DI AMBIENTE ITALIA SRL DI AMBIENTE ITALIA SRL Q-D-02-03 SISTEMA GESTIONE QUALITA Gennaio 2013 Sistema di gestione per la qualità certificato da DNV UNI EN ISO 9001:2008 CERT-12313-2003-AQ-MIL-SINCERT Sistema di gestione ambientale

Dettagli

Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione

Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione Hearst Corporation Regolamento Anti-corruzione Scopo Hearst Corporation, unitamente alle sue consociate e affiliate controllate (la Hearst o la Società ), si impegna ad attenersi ai più rigorosi principi

Dettagli

22.18 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE

22.18 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE 22.18 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE INDICE 01. SCOPO... 1 02. POLITICA... 1 03. APPLICAZIONE... 2 03.01 Definizioni... 2 04. REGOLE E PRINCIPI DI CONDOTTA... 3 04.01 Divieto di abuso d ufficio

Dettagli

Codice Etico del Gruppo Poste Italiane

Codice Etico del Gruppo Poste Italiane Codice Etico del Gruppo Poste Italiane 28 settembre 2009 Approvato nell adunanza del 28 settembre 2009 del Consiglio di Amministrazione Indice 1. PREMESSA E OBIETTIVI............................. 2 2.

Dettagli

Condizioni di vendita coupon Groupon Italia s.r.l

Condizioni di vendita coupon Groupon Italia s.r.l Condizioni di vendita coupon Groupon Italia s.r.l 1. Informazioni generali 1.1 Queste Condizioni di Vendita si applicano per ogni Coupon che acquistate da Groupon. 1.2 Groupon significa Groupon S.r.l.,

Dettagli

Procedura sulla. Condotta della. Attività Aziendale

Procedura sulla. Condotta della. Attività Aziendale Procedura sulla Condotta della Attività Aziendale ROGER S. FINE VICE PRESIDENT GENERAL COUNSEL MEMBRO DEL COMITATO ESECUTIVO Cari colleghi, Il presente opuscolo, che contiene la Procedura sulla Condotta

Dettagli

XTRADE CFD TRADING ONLINE

XTRADE CFD TRADING ONLINE XTRADE CFD TRADING ONLINE INFORMATIVA SUL CONFLITTO DI INTERESSI 1. Introduzione Questa informativa contiene una sintesi delle Politiche ( le Politiche ) relative alla gestione del Conflitto di Interessi

Dettagli

Codice Etico. per le società del gruppo Liebherr e rispettivi collaboratori

Codice Etico. per le società del gruppo Liebherr e rispettivi collaboratori Codice Etico per le società del gruppo Liebherr e rispettivi collaboratori Indice I. Oggetto e Campo di Applicazione 4 II. Osservanza del Diritto Vigente 5 III. Collaboratori 6 IV. Concorrenza Sleale 6

Dettagli

Codice di Condotta. Holcim Ltd

Codice di Condotta. Holcim Ltd Codice di Condotta Holcim Ltd Il nostro Codice di Condotta è la guida del nostro modo di gestire il business* * Tratto dal Mission Statement di Holcim 3 Codice di Condotta Il presente Codice di Condotta

Dettagli

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA ROTAIR SPA - Società con socio unico Direzione e coordinamento di Elgi Equipments Limited La politica mostrata da Rotair SpA consiste nello svolgere

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA FORNITORI

CODICE DI CONDOTTA FORNITORI Data: 1/08/2013 Edizione n 1 rev. 0 Destinatario: Copia n Direzione HR REDAZIONE E VERIFICA APPROVAZIONE Rappresentante della Direzione COPIA ELETTRONICA CONTROLLATA, COPIA CARTACEA NON CONTROLLATA CODICE

Dettagli

Panoramica sulle misure contro la corruzione. Una guida didattica per società in rapporti con Abbott

Panoramica sulle misure contro la corruzione. Una guida didattica per società in rapporti con Abbott Panoramica sulle misure contro la corruzione Una guida didattica per società in rapporti con Abbott Obiettivo Abbott si impegna a condurre la propria attività in modo eticamente corretto e in conformità

Dettagli

DONAZIONI, LIBERALITÀ, SPONSORIZZAZIONI, OMAGGI ED OSPITALITÀ - Sintesi -

DONAZIONI, LIBERALITÀ, SPONSORIZZAZIONI, OMAGGI ED OSPITALITÀ - Sintesi - DONAZIONI, LIBERALITÀ, SPONSORIZZAZIONI, OMAGGI ED OSPITALITÀ - Sintesi - INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PRINCIPI... 2 3. DONAZIONI, LIBERALITÀ E SPONSORIZZAZIONI... 4 4. OMAGGI... 4 5. OSPITALITÀ... 5

Dettagli

APAM. esercizio spa CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO. APAM esercizio spa - Codice etico e di comportamento

APAM. esercizio spa CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO. APAM esercizio spa - Codice etico e di comportamento APAM esercizio spa 1 CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO Indice 1. PREMESSA BREVE PROFILO DELLA SOCIETÀ pag. 3 2. PRINCIPI GENERALI 2.1 Contenuto e finalità del codice etico pag. 4 2.2 Destinatari del codice

Dettagli

CIS NOVATE SSDARL CENTRO INTEGRATO SERVIZI

CIS NOVATE SSDARL CENTRO INTEGRATO SERVIZI INDICE 1. PREMESSA 2. DESTINATARI ED AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE 3. PRINCIPI DI RIFERIMENTO 4. NORME DI COMPORTAMENTO 5. MODALITA DI ATTUAZIONE DEL CODICE 1. PREMESSA La società conforma la conduzione

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO FORNITORI E PARTNER. del Gruppo Poste Italiane

CODICE DI COMPORTAMENTO FORNITORI E PARTNER. del Gruppo Poste Italiane CODICE DI COMPORTAMENTO FORNITORI E PARTNER del Gruppo Poste Italiane 28 settembre 2009 Approvato nell adunanza del 28 settembre 2009 del Consiglio di Amministrazione INDICE 1. PREMESSA 3 2. OBIETTIVI

Dettagli

Sommario. Premessa. Parte I Regole di comportamento. Parte II. Modalità di attuazione. Sezione I - Rapporti con l esterno

Sommario. Premessa. Parte I Regole di comportamento. Parte II. Modalità di attuazione. Sezione I - Rapporti con l esterno CODICE ETICO AZIENDALE Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 23 dicembre 2009 1 Sommario Premessa 1. 0.1 Obiettivi 2. 0.2 Adozione 3. 0.3 Diffusione 4. 0.4 Aggiornamento Parte I Regole di comportamento

Dettagli

VICINI S.p.A. CODICE ETICO

VICINI S.p.A. CODICE ETICO VICINI S.p.A. CODICE ETICO INDICE 1. PREMESSA 2. AMBITO DI APPLICAZIONE 3. PRINCIPI DI RIFERIMENTO E NORME DI COMPORTAMENTO 4. EFFICACIA DEL CODICE ETICO E SUE VIOLAZIONI 1. PREMESSA Il presente Codice

Dettagli

2.1. Ottemperare alle disposizioni legislative e normative nazionali e internazionali

2.1. Ottemperare alle disposizioni legislative e normative nazionali e internazionali CODICE ETICO 1. Introduzione Il codice etico Ahlstrom illustra i principi etici che sono alla base delle varie attività svolte in ambito aziendale. Si fonda sui nostri Valori fondanti - Agire in modo responsabile;

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA. Versione: 2.0 Data: Settembre 2014 Autore: Ole Oldenburg Dipartimento: Group Compliance

CODICE DI CONDOTTA. Versione: 2.0 Data: Settembre 2014 Autore: Ole Oldenburg Dipartimento: Group Compliance CODICE DI CONDOTTA Versione: 2.0 Data: Settembre 2014 Autore: Ole Oldenburg Dipartimento: Group Compliance PREMESSA Il Gruppo Braas Monier ( Braas Monier o Gruppo ) crede in un mondo nel quale si sfrutta

Dettagli

Centro Servizi Metalli Group Codice etico e di condotta Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012

Centro Servizi Metalli Group Codice etico e di condotta Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012 Approvato con delibera del CDA in data 23-04-2012 File: CSM_Codice rev.00 del marzo 2012 IT - Pagina 1 di 9 Il nostro codice etico e di condotta Sommario 1. Presentazione... 3 2. Introduzione... 3 3. Obiettivi

Dettagli

Segnalazione di Comportamenti Illegittimi

Segnalazione di Comportamenti Illegittimi Segnalazione di Comportamenti Illegittimi (Whistleblowing) Global Policy Competence Line Responsabile: Legal & Compliance Data: agosto 2013 Unit: Global Compliance Policy Coordination Versione: 2 Global

Dettagli

Codice di Etica One IDEXX Drive, Westbrook, Maine 04092 USA idexx.com 2003 IDEXX Laboratories, Inc. Tutti i diritti sono riservati.

Codice di Etica One IDEXX Drive, Westbrook, Maine 04092 USA idexx.com 2003 IDEXX Laboratories, Inc. Tutti i diritti sono riservati. Codice di Etica Domande e risposte sul Codice di Etica IDEXX 1. Qual è lo scopo di un Codice di Etica? R. Un Codice di Etica delinea la politica ed i principi che esprimono i valori e gli standard di una

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI DEL SETTORE SANITARIO

CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI DEL SETTORE SANITARIO CODICE DI CONDOTTA SULLE INTERAZIONI CON GLI OPERATORI DEL SETTORE SANITARIO Dichiarazione di tutti i Soci del COCIR COCIR si dedica al progresso della scienza medica e al miglioramento della cura dei

Dettagli

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company

Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Codice di Condotta dei Fornitori della Colgate-Palmolive Company Stimato fornitore di Colgate, nel corso degli anni, Colgate-Palmolive Company ha costruito la sua reputazione di organizzazione che ha utilizzato

Dettagli

CODICE ETICO. Better business for all

CODICE ETICO. Better business for all CODICE ETICO Better business for all Codice Etico I sette principi che rappresentano la filosofia di Intrum Justitia 1. Gli affari saranno condotti in modo da promuovere e mantenere il rispetto e la riservatezza

Dettagli

BOTTO POALA S.p.A. BOTTO POALA S.P.A. CODICE ETICO AZIENDALE. approvato dal C.D.A. di Botto Poala S.p.A. il 29 Marzo 2012 rev 00 INDICE

BOTTO POALA S.p.A. BOTTO POALA S.P.A. CODICE ETICO AZIENDALE. approvato dal C.D.A. di Botto Poala S.p.A. il 29 Marzo 2012 rev 00 INDICE BOTTO POALA SpA Pagina 1 di 5 Rev 00 del BOTTO POALA SPA CODICE ETICO AZIENDALE approvato dal CDA di Botto Poala SpA il 29 Marzo 2012 rev 00 INDICE 1 Premessa - Definizioni Pag 1 2 Obiettivi e valori Pag

Dettagli

CODICE ETICO. 1. Principio: Comportamento d impresa corretto e rispettoso delle norme. Preambolo

CODICE ETICO. 1. Principio: Comportamento d impresa corretto e rispettoso delle norme. Preambolo Gruppo Allianz CODICE ETICO Codice di comportamento per l etica aziendale e la conformità alle norme Compliance di Gruppo Preambolo Il Gruppo Allianz si fonda sulla fiducia che i nostri clienti, azionisti,

Dettagli

UNITED TECHNOLOGIES CORPORATION CODICE DI CONDOTTA DEL FORNITORE. Introduzione. Rispetto delle leggi applicabili. Qualità, salute, sicurezza, ambiente

UNITED TECHNOLOGIES CORPORATION CODICE DI CONDOTTA DEL FORNITORE. Introduzione. Rispetto delle leggi applicabili. Qualità, salute, sicurezza, ambiente Introduzione United Technologies Corporation (di seguito denominata "UTC"), incluse le sue consociate, divisioni e business unit, si impegna a rispettare i più rigorosi standard di condotta etica e professionale.

Dettagli

CODICE ETICO. DI ANTHILIA CAPITAL PARTNERS SGR S.p.A.

CODICE ETICO. DI ANTHILIA CAPITAL PARTNERS SGR S.p.A. CODICE ETICO DI ANTHILIA CAPITAL PARTNERS SGR S.p.A. Versione valida dal 1 gennaio 2015 INDICE Parte I PREMESSA ED OBIETTIVI Art. 1 Destinatari Art. 2 Principi Generali Art. 3 Riservatezza Art. 4 Imparzialità

Dettagli

CODICE ETICO AXUS ITALIANA S.R.L.

CODICE ETICO AXUS ITALIANA S.R.L. CODICE ETICO AXUS ITALIANA S.R.L. SOMMARIO 1. Scopo e rispetto del Codice Etico 2. Omaggi, regali ed eventi della Clientela, Fornitori e Prestatori di servizi 3. Investimenti presso i Fornitori/Acquisti

Dettagli

G. TONIOLO Impianti e Lavori Edili Soc. Coop. Via Siria n 57 58100 Grosseto

G. TONIOLO Impianti e Lavori Edili Soc. Coop. Via Siria n 57 58100 Grosseto G T O N I O L O I m p i a n t i e L a v o r i E d i l i S o c. C o o p C o d i c e E t i c o P a g i n a 1 G. TONIOLO Impianti e Lavori Edili Soc. Coop. Via Siria n 57 58100 Grosseto 00 02/04/2010 Prima

Dettagli

Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com

Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com CODICE ETICO E DI CONDOTTA DEL GRUPPO TELECOM ITALIA 3 Ottobre 2013 Telecom Italia S.p.A. Piazza degli Affari, 2 20123 - Milano www.telecomitalia.com SOMMARIO Principi Generali 6 I nostri Valori 7 I nostri

Dettagli

Responsabilità della societá

Responsabilità della societá Responsabilità della societá I.B.P., Slu è una societá legalmente costituita in Spagna, soggetta alla normativa legale e fiscale di questo paese. Si include anche quella referente alla protezione dei dati

Dettagli

Direttive di Wolfsberg per Servizi Bancari Privati contro il Riciclaggio

Direttive di Wolfsberg per Servizi Bancari Privati contro il Riciclaggio Direttive di Wolfsberg per Servizi Bancari Privati contro il Riciclaggio Preambolo Le linee guida che seguono sono intese come applicabili alle relazioni di private banking. Altri settori del mercato possono

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario MAC COSTRUZIONI S.R.L. UNIPERSONALE

CODICE ETICO. Sommario MAC COSTRUZIONI S.R.L. UNIPERSONALE CODICE ETICO MAC COSTRUZIONI S.R.L. UNIPERSONALE Sommario Premessa 2 0.1 Obiettivi 2 0.2 Adozione 2 0.3 Diffusione 2 0.4 Aggiornamento 2 Rapporti con l esterno 3 1.1 Competizione 3 1.2 Relazioni 3 1.3

Dettagli

Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori DOCUMENTO DI LAVORO

Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori DOCUMENTO DI LAVORO PARLAMENTO EUROPEO 2009-2014 Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori 26.10.2009 DOCUMENTO DI LAVORO relativo alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali

Dettagli

Codice Etico. ai sensi del D.Lgs. 231/01e s.m.i. Porto Antico di Genova S.p.A. Edizione 11 novembre 2013

Codice Etico. ai sensi del D.Lgs. 231/01e s.m.i. Porto Antico di Genova S.p.A. Edizione 11 novembre 2013 ai sensi del D.Lgs. 231/01e s.m.i. Porto Antico di Genova S.p.A. Edizione 11 novembre 2013 INTRODUZIONE... 2 1.1. Il Codice Etico di Porto Antico di Genova S.p.A.... 2 1.2 Destinatari del Codice Etico...

Dettagli

AIDP Associazione Italiana Direzione del Personale

AIDP Associazione Italiana Direzione del Personale Codice Etico / rev. 11 Maggio 2008 AIDP Associazione Italiana Direzione del Personale Il Codice Etico e Deontologico del Professionista delle Risorse Umane, di seguito riportato, contiene una serie di

Dettagli

POLITICA ANTICORRUZIONE DI INNOSPEC INC.

POLITICA ANTICORRUZIONE DI INNOSPEC INC. POLITICA ANTICORRUZIONE DI INNOSPEC INC. I. SOMMARIO Come sostegno dei valori di base di Innospec, il Codice Etico di Innospec stabilisce l'aspettativa che amministratori, funzionari dipendenti e persona

Dettagli

NORME COMPORTAMENTALI E CODICE ETICO PER DIPENDENTI, FUNZIONARI E DIRETTORI DI MOHAWK INDUSTRIES, INC.

NORME COMPORTAMENTALI E CODICE ETICO PER DIPENDENTI, FUNZIONARI E DIRETTORI DI MOHAWK INDUSTRIES, INC. NORME COMPORTAMENTALI E CODICE ETICO PER DIPENDENTI, FUNZIONARI E DIRETTORI DI MOHAWK INDUSTRIES, INC. Enti in Europa e in Asia OBIETTIVO Gentili dipendenti della Società, funzionari e dirigenti: Il presente

Dettagli

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO 1 1. PREMESSA 3 2. MISSIONE E VISIONE ETICA 3 3. AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE 3 4. PRINCIPI E NORME DI RIFERIMENTO 5 4.1 Rispetto della Legge 5 4.2 Onestà e correttezza

Dettagli

Codice di Etica Aziendale

Codice di Etica Aziendale Codice di Etica Aziendale Indice Pagina INTRODUZIONE 3 Sezione A DICHIARAZIONE GENERALE DI INTENTI 4 Sezione B STANDARDS DI ETICA PROFESSIONALE E CONDOTTA 5 1. Usi aziendali 5 2. Conflitto d'interesse

Dettagli

PROTOCOLLO 231 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE

PROTOCOLLO 231 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE PROTOCOLLO 231 CODICE COMPORTAMENTALE ANTICORRUZIONE INDICE 1. Premessa... 3 2. Definizioni... 4 3. Politica... 7 4. Applicazione... 7 5. Regole e principi di condotta... 7 5.1. Divieto di abuso d ufficio

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO CODICE ETICO E DI COMPORTAMENTO Adottato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2012 Aggiornato in data 14 marzo 2013 Ultimo aggiornamento approvato

Dettagli

Codice deontologia professionale AXA Assistance Italia

Codice deontologia professionale AXA Assistance Italia Codice deontologia professionale Italia Il Gruppo AXA s impegna ad esercitare le proprie funzioni in base a rigorose norme deontologiche ed etiche. Una di queste norme è stata la diffusione di un codice

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione POLITICHE DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA PER GLI UTENTI STANDARD DEL DOMINIO istruzione.it 1 INTRODUZIONE La presente politica disciplina l utilizzo del

Dettagli

Regolamento Modello Regali di Organizzazione e di Gestione ex decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231

Regolamento Modello Regali di Organizzazione e di Gestione ex decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 Regolamento Modello Regali di Organizzazione e di Gestione ex decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 ANTHEA S.R.L. Natura del documento: Edizione definitiva Approvazione: [AU o Assemblea] Data Approvazione:../../2014

Dettagli

Direttiva di Gruppo della voestalpine AG. Condotta Aziendale. www.voestalpine.com

Direttiva di Gruppo della voestalpine AG. Condotta Aziendale. www.voestalpine.com Direttiva di Gruppo della voestalpine AG Condotta Aziendale www.voestalpine.com 1 Direttiva di Gruppo della voestalpine AG Condotta Aziendale La presente Direttiva di Gruppo Condotta Aziendale integra

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ex D.Lgs. 231/2001 CODICE ETICO. Revisione 11.12.2014 Pag. 1/8 Codice Etico

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ex D.Lgs. 231/2001 CODICE ETICO. Revisione 11.12.2014 Pag. 1/8 Codice Etico CODICE ETICO Revisione 11.12.2014 Pag. 1/8 Codice Etico Revisionato e approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 11.12.2014 INDICE PREMESSA pag. 04 1. Ambito di applicazione pag. 05 2. Valore contrattuale

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

Parte prima: Definizioni

Parte prima: Definizioni Il Codice di Condotta ICF Preambolo ICF si impegna a mantenere e promuovere l eccellenza nel coaching. Pertanto ICF si aspetta che tutti i suoi membri e i coach accreditati (coach, mentor di coach, supervisori

Dettagli

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012)

CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) CODICE ETICO DI BROTHER ITALIA S.P.A. (Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 20/03/2012) INDICE - PREMESSA -... 2 CAPO I... 3 - DISPOSIZIONI GENERALI -... 3 1. I Destinatari... 3 CAPO II...

Dettagli

OPAS CONSULTING - MANIFESTO ETICO

OPAS CONSULTING - MANIFESTO ETICO OPAS CONSULTING - MANIFESTO ETICO Questo Manifesto Etico è stato redatto per garantire che i valori etici fondamentali di OPAS CONSULTING siano definiti in modo chiaro e costituiscano i punti basilari

Dettagli

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico 1. Principi generali La Sispi S.p.A., persegue la sua missione aziendale attraverso lo svolgimento di attività che hanno impatto sulla vita della collettività oltreché dei singoli. In tale percorso l esigenza

Dettagli

Politica anti-corruzione a livello mondiale

Politica anti-corruzione a livello mondiale Politica anti-corruzione a livello mondiale I. FINALITÀ Le leggi della maggior parte dei Paesi fanno del pagamento o dell offerta di pagamento o persino del ricevimento di denaro, tangenti o altra forma

Dettagli

L AMMINISTRATORE UNICO

L AMMINISTRATORE UNICO CUALBU S.R.L. Sede in Cagliari Via Galassi n.2 Capitale sociale euro 1.560.000,00 i.v. Codice Fiscale e n di iscrizione al Registro Imprese di Cagliari 00264500927 e R.E.A. 84787 Si dà atto che in data

Dettagli

CODICE AZIENDALE DI MAHLE

CODICE AZIENDALE DI MAHLE CODICE AZIENDALE DI MAHLE INTRODUZIONE Il marchio MAHLE indica performance, precisione, perfezione e innovazione. Noi siamo Driven by performance ( Indirizzati alla performance ), e i nostri obiettivi

Dettagli

annuale Scopo, applicazione e ambito della Politica.

annuale Scopo, applicazione e ambito della Politica. Funzione/Unità aziendale: Legale (Ufficio Etica e Conformità) Laurel Burke, Responsabile Legale - Conformità, Esperto della materia: laurel.burke@regalbeloit.com Data della prima pubblicazione: luglio

Dettagli

Bimecar Carrelli Elevatori S.r.l. Codice etico

Bimecar Carrelli Elevatori S.r.l. Codice etico Bimecar Carrelli Elevatori S.r.l. Codice etico Sommario Premessa 0.1 Obiettivi 0.2 Adozione 0.3 Diffusione 0.4 Aggiornamento Parte I Regole di comportamento Sezione I Rapporti con l esterno 1.1 Competizione

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

Modello di organizzazione ex D.Lgs. n. 231/01. Codice etico e di comportamento

Modello di organizzazione ex D.Lgs. n. 231/01. Codice etico e di comportamento Modello di organizzazione ex D.Lgs. n. 231/01 Codice etico e di comportamento Sommario 1. Principi generali 3 1.1 1.2 1.3 Preambolo Destinatario Gli obblighi e doveri dei destinatari 3 3 3 2. Politiche

Dettagli