APPALTO N. 721 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GASOLIO DESOLFORATO PER AUTOTRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPALTO N. 721 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GASOLIO DESOLFORATO PER AUTOTRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 APPALTO N. 721 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GASOLIO DESOLFORATO PER AUTOTRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA 1

2 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto della presente procedura l affidamento della fornitura di complessivi litri circa di gasolio desolforato per autotrazione rispondente alle norme UNI EN 590 con contenuto di zolfo max 10mg/kg. ATM si riserva, nel periodo invernale, di richiedere anche ordinativi di gasolio artico, già compresi nei quantitativi complessivi, con le caratteristiche di cui al punto 2.1 della Specifica Tecnica ATM ed alle condizioni economiche indicate al punto 5.1 dello schema di contratto allegato (il prezzo di fatturazione verrà calcolato aggiungendo, alla maggiorazione fissa k, una variazione fissa ed invariabile per tutta la durata della fornitura di 10 EUR/klitro). L importo massimo previsto, a base di gara, per la fornitura in oggetto è pari ad ,00 + IVA. La presente gara viene effettuata da Azienda Trasporti Milanesi S.p.A. (nel seguito ATM) per sé e per le Imprese facenti parte del Gruppo ATM, incluse le aziende partecipate. La fornitura sarà pertanto assegnata ad un unico soggetto aggiudicatario, che dovrà stipulare diversi contratti con le società del gruppo ATM, per il fabbisogno complessivo, espresso in litri, sopra indicato. Il presente appalto è riferito al Bando di Gara pubblicato sul Supplemento della Gazzetta Ufficiale Unione Europea S115 del 17/06/ DURATA DELL APPALTO Durata appalto: 365 giorni naturali consecutivi con decorrenza dalla data di stipula del contratto (indicativamente gennaio 2016). 3 - NORMATIVA DI RIFERIMENTO D.Lgs n. 163/2006 e s.m.e i. Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture e Regolamento di esecuzione ed attuazione (D.P.R. 5/10/2010 n.207), nelle parti applicabili ai sensi dell articolo 206 del D.Lgs. 163/2006. D.Lgs n. 81/2008 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. 4 - ATTI DI GARA La fornitura dovrà essere eseguita in conformità alle disposizioni indicate nel presente disciplinare e, ove non in contrasto, nei seguenti documenti: Schema di Contratto; Schema di offerta economica; Specifica Tecnica ATM _03 Specifica Tecnica Gasolio per autotrazione, di seguito e per brevità ST ATM; Doc. ATM ILO DAS 013 rev. 00 Istruzione di lavoro Erogazione e stoccaggio gasolio ; Piantine dei depositi di stoccaggio; Doc. ATM PGD DAII 03 Rev. 0 Procedura di Valutazione dei fornitori di beni e di servizi. Si segnala che per la visualizzazione e/o lo scarico della documentazione, relativa alla presente gara, si dovrà accedere all apposito sito ATM al seguente indirizzo: 2

3 https://gare.atm-mi.it/721 digitando le seguenti User-Id e password USER-ID: 721 Password: U rispettando eventuali lettere maiuscole. 5 - SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA Sono ammessi a partecipare alla gara, purché in possesso dei requisiti richiesti, i Seguenti soggetti giuridici: IMPRESE SINGOLE; RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI D IMPRESE (ATI). CONSORZI. 6 CONTENUTO DEL PLICO DA PRESENTARE Si precisa che alla procedura in oggetto si applica il dettato di cui all art. 39 del DL n. 90/2014, convertito in Legge n. 114/2014, pubblicata in GURI il 18/8/2014, di modifica dell art. 38 del D. Lgs 163/2006. Pertanto la Stazione Appaltante, in caso di mancanza, incompletezza o irregolarità degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive previste dall art. 38, comma 2, D. Lgs 163/06 e anche per ogni ipotesi di mancanza o irregolarità degli elementi e dichiarazioni richieste dalla legge, dal bando o dal disciplinare di gara, comminerà all impresa concorrente una sanzione pecuniaria pari ad euro 5.000,00 assegnando alla stessa impresa un termine non superiore a 10 giorni perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie. In caso di inutile decorso di tale termine il concorrente è escluso dalla procedura. Saranno ritenuti elementi essenziali ai fini dell applicazione della sopraindicata procedura i documenti/dichiarazioni contrassegnati con il simbolo (!) 6.1 DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA I concorrenti dovranno presentare, unitamente all offerta, i seguenti documenti: A) Dichiarazione sostitutiva resa, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, dal Legale Rappresentante il quale, sotto la propria responsabilità, attesti: I. (!) l iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA o in analogo registro dello stato di residenza (se imprenditore straniero) da cui risultino almeno: i nominativi dei rappresentanti dell impresa, i relativi poteri, la durata della carica, l oggetto sociale dell impresa e la data di costituzione. La dichiarazione di iscrizione al Registro imprese potrà essere resa utilizzando l allegato modulo. II. (!)l insussistenza di cause di esclusione dalla partecipazione alle gare di cui all art.38 del D.Lgs 163/06 lettere da a) ad m-quater). Al riguardo si precisa che, con particolare riferimento alle lettere b) e c) e m-ter) del suddetto art. 38, la dichiarazione può essere resa alternativamente: dal Legale Rappresentante dell impresa che, utilizzando il modello Allegato A, attesti la piena onorabilità della stessa, dichiarando, l insussistenza delle cause d esclusione anche a carico dei terzi soggetti 3

4 indicati dalla norma ed elencati nel suddetto Allegato A. In tale ipotesi non è ammessa la sottoscrizione da parte di un procuratore; da ciascuno dei soggetti indicati dalla norma che potranno attestare la propria situazione personale utilizzando il modello Allegato B; III. di aver eseguito, con buon esito, negli ultimi 3 esercizi ( ) forniture di gasolio desolforato per autotrazione; IV. di avere sottoscritto con buon esito nel triennio in questione, almeno un contratto di importo annuo non inferiore ad Euro ,00 + IVA. V. i requisiti atti a garantire ad ATM la continuità della fornitura in qualsiasi condizione ed in particolare: a) il possesso della licenza, in corso di validità, rilasciata dall'u.t.f. per l'esercizio in Italia, di un deposito di oli minerali con capacità di stoccaggio complessiva di almeno mc ; b) l'indicazione della raffineria alla quale si farà riferimento per approvvigionare il gasolio in oggetto; c) l indicazione del vettore (condotta, autocisterne o altro) che sarà utilizzato per trasferire il gasolio al serbatoio di stoccaggio di cui al precedente punto a; d) la disponibilità nell ambito del deposito di cui al precedente punto V.a) di un serbatoio di stoccaggio specificatamente dedicato al gasolio oggetto del presente appalto, pari ad almeno mc. 500, precisando che 1/3 di tale capacità dovrà essere disponibile quale riserva, anche in assenza di consegne alla raffineria; VI. VII. Qualora il deposito di cui al precedente punto V.a non fosse ubicato nella provincia di Milano, dovrà essere presentata anche dichiarazione in cui il legale rappresentante, allegando la fotocopia di un documento d identità, attesti, sotto la propria responsabilità: e) il possesso della licenza, in corso di validità, rilasciata dall'u.t.f. per l'esercizio in Italia, ubicato nella provincia di Milano, di un deposito di oli minerali con capacità di stoccaggio complessiva di almeno mc. 500, espressamente dedicato allo svolgimento della fornitura, precisando che 1/3 di tale capacità dovrà essere disponibile quale riserva anche in assenza di consegne alla raffineria; f) l indicazione del vettore (condotta, autocisterne o altro) che sarà utilizzato per trasferire il gasolio dal serbatoio di stoccaggio di cui al precedente punto V.a) al deposito di cui al punto V.e). g) l indicazione del vettore (condotta, autocisterne o altro) che sarà utilizzato per trasferire il gasolio dal deposito di cui al punto V e). alle sedi ATM; il possesso della Certificazione di qualità ai sensi della normativa ISO 9001:2008; di prendere atto ed accettare che ATM si riserva di effettuare, in caso di aggiudicazione provvisoria, un audit volto a verificare il possesso dei requisiti di cui al punto V, subordinando l aggiudicazione definitiva all esito positivo del suddetto audit; 4

5 VIII. di prendere atto ed accettare che in caso di aggiudicazione tutti i trasporti di gasolio presso le sedi ATM oggetto dei contratti, dovranno avvenire con le modalità previste al punto 3 della ST ATM _03; IX. di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla determinazione delle offerte e di aver giudicato gli importi offerti complessivamente remunerativi; X. di aver preso visione di tutti gli atti di gara (disciplinare d'oneri, schema di contratto, schema di offerta economica, ecc.) e di conoscere le condizioni generali e contrattuali che possono influenzare l esecuzione dell appalto, accettandole incondizionatamente; XI. di non aver, direttamente o indirettamente, partecipato ad accordi volti ad alterare la libera concorrenza; XII. di non aver posto in essere e/o di non aver partecipato ad azioni comunque dirette a condizionare in modo non corretto lo svolgimento della gara e, nel caso di aggiudicazione di impegnarsi a non compiere azioni scorrette nelle fasi di esecuzione del contratto; XIII. di aver preso visione, sul sito web (Area fornitori Dati fatturazione), delle norme del Codice Etico, del Codice di Comportamento 231 e del Piano triennale di avvio per la prevenzione della corruzione del Gruppo ATM, di riconoscerle come parte integrante delle norme della presente gara ed inoltre, nel puntuale rispetto delle stesse, di impegnarsi a non effettuare alcun comportamento in contrasto con le suddette norme; XIV. che l impresa intende subappaltare, ai sensi dell art. 118 del D.Lgs 163/2006, le seguenti attività ; XV. di prendere atto che sarà facoltà di ATM non procedere ad alcuna aggiudicazione e che in tal caso nulla sarà dalla stessa dovuto al potenziale aggiudicatario; XVI. di autorizzare ATM ad inviare le comunicazioni di cui all art.79 del d.lgs. 163/06 mediante: posta elettronica alla casella di posta elettronica o di posta elettronica certificata (PEC) e via fax al numero ; XVII. di accettare che ATM si riserva la facoltà di chiedere all Impresa la fatturazione elettronica, con modalità che saranno concordate; Le suddette dichiarazioni - dal punto A) III al punto A) XVII - potranno essere rese utilizzando il modello allegato C. B) (!) copia documento di identità valido dei firmatari delle dichiarazioni; C) (!) una cauzione provvisoria pari ad ,00 a favore di Azienda Trasporti Milanesi S.p.A. che può assumere la forma di fidejussione bancaria, assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell'albo di cui all'articolo 106 del D. Lgs n. 385/1993, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritta nell'albo previsto dall'articolo 161 del D. Lgs n. 58/1998. Nel caso di intermediari finanziari il modulo di fidejussione dovrà contenere gli estremi dell autorizzazione di cui all art.127 comma 3 del Regolamento (D.P.R.207/2010). 5

6 Tale fidejussione dovrà essere accompagnata dall'impegno del fidejussore a rilasciare la cauzione definitiva qualora l'offerente risultasse aggiudicatario. Tale fidejussione o polizza assicurativa dovrà prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante (ATM). Detta cauzione dovrà avere una validità di almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell offerta e sarà restituita ai non aggiudicatari, entro 30 giorni dall'avvenuta aggiudicazione. Le Imprese certificate ai sensi delle norme UNI EN ISO 9001 possono presentare la cauzione provvisoria e, in caso di aggiudicazione la cauzione definitiva, ridotte del 50%. Per avvalersi delle riduzioni dovrà essere prodotta copia comprovante il possesso di detto requisito. In caso di Associazioni Temporanee d Imprese, si precisa che: - la cauzione provvisoria deve contenere l'esplicita indicazione di tutte le imprese che parteciperanno all' ATI, ove non ancora costituito; - se tutte le imprese facenti parte del raggruppamento sono in possesso della certificazione di qualità, al raggruppamento va riconosciuto il diritto alla riduzione della garanzia; - se solo alcune delle imprese sono in possesso della certificazione di qualità, il raggruppamento non può godere del beneficio della riduzione della garanzia. D) (!) Originale della ricevuta attestante l avvenuto versamento della contribuzione dell importo di 500,00 intestato all Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici Il Codice Identificativo della gara da riportare nella causale di versamento è: C.I.G Per il corretto pagamento del CIG di cui sopra, si rimanda alle Istruzioni operative relative alle contribuzioni dovute, ai sensi dell'art. 1, comma 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, dai soggetti pubblici e privati, in vigore dal 1 gennaio 2015, disponibili sul sito dell AVCP oppure ; 6.2 Documentazione in caso di ATI In caso di riunioni di imprese, ammesse ai sensi dell art. 34 del D. Lgs. 163/06 e costituite con le modalità previste dall art. 37 del medesimo D. Lgs. 163/06, qualora alla presente procedura partecipi uno dei soggetti di cui al comma 1 dello stesso art. 34, è vietata la partecipazione dei singoli associati, consorziati o membri del gruppo. (!) Ad integrazione della documentazione indicata al punto 6.1, dovrà essere prodotto:1) in caso di ATI già costituita, il mandato con procura conferita per scrittura privata autenticata da notaio o per atto pubblico, ovvero 2) in caso di ATI non costituita, una dichiarazione sottoscritta da tutte le Imprese che intendono costituire l'ati, contenente l'impegno irrevocabile che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse Imprese conferiranno, a quella tra loro indicata come capogruppo, mandato collettivo speciale con rappresentanza. 6

7 (!) In tale ultima ipotesi, l offerta economica dovrà essere sottoscritta, a pena di esclusione, da tutte le Imprese che costituiscono l'ati. In ogni caso, le imprese riunite dovranno indicare le quote di esecuzione dell appalto ovvero le parti di appalto che ciascuna impresa si impegna ad eseguire. In ogni caso, la documentazione di cui ai precedenti p. ti 6.1 A) e 6.1B) dovrà essere presentata da parte di ciascuna impresa associata (tenendo conto dei requisiti frazionabili come di seguito indicato), mentre la documentazione di cui al p.to 6.1C) e 6.1.D) dovrà essere presentata solo dalla mandataria. Requisiti frazionabili: Rif. punto Disciplinare 6.1.A.IV Forniture analoghe (almeno un contratto del valore di Euro ,00). In caso di ATI, il suddetto requisito dovrà essere posseduto nella misura minima del 60% dall impresa capogruppo e nella misura minima del 20% da ciascuna mandante. I requisiti così sommati dovranno essere almeno pari a quelli richiesti. Attestazioni di buon esito In caso di aggiudicazione provvisoria, dovranno essere presentate le attestazioni di buon esito relative al contratto richiesto, secondo la suddivisione degli stessi tra le imprese del raggruppamento. L Associazione di Imprese nel suo complesso dovrà soddisfare la totalità dei requisiti richiesti. Per quanto riguarda il numero di fax di cui al p.to 6.1A. XVI) tale dichiarazione deve essere fornita da tutte le Imprese costituenti l ATI, indicando un unico numero di fax. 6.3 Documentazione in caso di Avvalimento Qualora l impresa/ati partecipante abbia chiesto di dimostrare il possesso dei requisiti mediante avvalimento, dovrà essere allegata una dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante dell impresa ausiliaria, con la quale quest ultimo dichiari, sotto la propria responsabilità, allegando copia del documento di identità: - (!) l iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA o in analogo registro dello stato di residenza (se imprenditore straniero) da cui risultino almeno: i nominativi dei rappresentanti dell impresa, i relativi poteri, la durata della carica, l oggetto sociale dell impresa e la data di costituzione; - (!) l insussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs 163/06. Al riguardo si precisa che, con particolare riferimento alle lettere b), c) e m- ter) del suddetto art. 38, la dichiarazione dovrà essere resa con le stesse modalità indicate al punto 6.1 A. II). - (!) l impegno a rispondere in solido con il concorrente nei confronti di ATM in relazione alle prestazioni oggetto dell appalto; - (!) l obbligo verso il concorrente e verso ATM a mettere a disposizione le risorse oggetto di avvalimento per tutto il periodo di validità dell appalto. (!) Dovrà essere presentato copia del contratto in virtù del quale l'impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell'appalto. Nel caso di avvalimento nei confronti di un'impresa che appartiene al medesimo gruppo, in luogo del suddetto contratto, l'impresa concorrente può presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo. 7

8 6.4 Documentazione in caso di Consorzio In caso di consorzi e di consorzi stabili, di cui all art. 34 comma 1 lett. b) e c) del D Lgs. 163/06, questi dovranno indicare i singoli consorziati per conto dei quali concorrono. Questi ultimi dovranno allegare, una dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante della consorziata, con la quale attesti, sotto la propria responsabilità, allegando copia del documento di identità: - (!) l iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA o in analogo registro dello stato di residenza (se imprenditore straniero) da cui risultino almeno: i nominativi dei rappresentanti dell impresa, i relativi poteri, la durata della carica, l oggetto sociale dell impresa e la data di costituzione. - (!) di impegnarsi a rispondere in solido con il Consorzio nei confronti del Committente in relazione alle prestazioni oggetto dell appalto; - (!) l insussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs 163/06. Al riguardo si precisa che, con particolare riferimento alle lettere b) e c) e m- ter) del suddetto art. 38, la dichiarazione dovrà essere resa con le stesse modalità indicate al punto 6.1 A. II); - quanto indicato all articolo 6.1 A) dal punto III al punto XVII del presente disciplinare (tali dichiarazioni potranno essere rese utilizzando il modello allegato C). Il Consorzio Stabile ha facoltà di decidere come provare il possesso dei requisiti, se con attribuzioni proprie dirette del consorzio, oppure con quelle dei consorziati Responsabilità delle dichiarazioni La sottoscrizione delle suddette dichiarazioni non è soggetta ad autenticazione purché venga allegata a pena d esclusione copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità del firmatario ai sensi del D.P.R. 445/2000. Si rammenta la responsabilità penale cui si incorre in caso di dichiarazioni mendaci. Tutte le dichiarazioni relative alla presente gara,, dovranno essere firmate dal Legale rappresentante o da soggetto munito di procura, salvo quanto indicato al punto 6.1.A).II. ATM si riserva, comunque, la facoltà di verificare, anche chiedendo all Impresa di presentare specifica documentazione, la veridicità e l autenticità delle attestazioni prodotte OFFERTA ECONOMICA L'offerta economica, redatta in lingua italiana sulla base dello schema d offerta economica allegato dovrà riportare nel dettaglio le seguenti informazioni: - in cifre e in lettere (fino ad un massimo di 5 decimali) la maggiorazione offerta (K) da applicare al prezzo definito a livello comunitario per i nuovi combustibili ecologici (mercato di riferimento Platts di Genova/Lavera), i prezzi franco destino del prodotto, colonna sinistra, riferito alla colonna prezzo più basso, espressi in /lt., saranno determinati applicando la seguente formula ($/t)g / ( /$) P gasolio (10 p.p.m.) = x 0,845 + IF + k 1000 Dove: 8

9 ($/t)g = Rilevazione giornaliera Platts LOW CIF MED Basis Genova/Lavera espresse in US$/tonnellata metrica pubblicata sul Platt s European Marketscan alla voce Gasoil 10 ppm Ultra Low Sulphur ULSD ; /$ = cambio Euro/Dollaro del giorno (rilevazione Bankitalia come pubblicato sul sole 24 ore ); in merito alla definizione del prezzo, legato alla quotazione Platt s e cambio /$ che varia con cadenza quotidiana, si adotterà la convenzione che entrambi i valori in questione verranno calcolati come media dei singoli valori (Platts e cambio) giornalieri (da lunedì a venerdì) nella settimana precedente l ordinazione del prodotto. 0,845 = densità convenzionale internazionale (kg/lt); IF = Imposta di fabbricazione vigente ( /lt); K = quota maggiorazione ( /lt). Tale quota potrà anche essere costituita da vari elementi di calcolo che resteranno comunque fissi ed immutati per tutta la durata del contratto di appalto e comprenderà, oltre ai costi industriali e ai margini per gli operatori, tutti gli oneri accessori, di trasporto e consegna. Il K offerto deve intendersi già comprensivo anche degli oneri di sicurezza da rischio specifico. Qualora nell'offerta vi sia discordanza fra quanto espresso in lettere e in cifre, sarà ritenuta valida l'indicazione in lettere. L'offerta economica dovrà essere contenuta in una busta non trasparente, chiusa con qualsiasi mezzo idoneo ad evitare manomissioni e a garantire la segretezza dell offerta, sulla quale dovrà essere riportata, oltre alla ragione sociale dell'offerente, la seguente dicitura: Appalto n Fornitura di gasolio desolforato per autotrazione - Offerta economica. Non saranno ammesse offerte economiche di importo complessivo superiore a quanto indicato in articolo 1. Il prezzo offerto deve intendersi comprensivo dei costi della sicurezza da rischio specifico. Tale offerta dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal legale rappresentante. Nel caso sia firmata da un Procuratore munito di regolare mandato, questo dovrà essere inserito, in originale o copia autenticata a norma di legge, tra la documentazione amministrativa indicata all art PRESENTAZIONE PLICO E TERMINE DI SCADENZA Per partecipare alla procedura dovrà essere presentato un PLICO contenente: 1) la DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA; 2) l OFFERTA ECONOMICA (Busta n. 1). Il suddetto PLICO, chiuso con qualsiasi mezzo idoneo a evitare manomissioni e a garantire la segretezza dell offerta, dovrà riportare all esterno: la Denominazione/Ragione sociale dell'offerente. In caso di ATI dovranno essere chiaramente indicate le imprese facenti parte del Raggruppamento; la dicitura: Appalto n Fornitura di gasolio desolforato per autotrazione ; l indicazione di un numero di fax o indirizzo di riferimento per eventuali comunicazioni relative alle sedute di gara. 9

10 Ciascun documento all interno del PLICO dovrà essere presentato in lingua italiana. Il PLICO dovrà pervenire tramite servizio postale o agenzia di recapito autorizzata/corriere oppure mediante consegna a mano (dalle 8,30 alle 13, 00; dalle 14,00 alle 16,30. N.B. il giorno di scadenza non oltre le 13,00) al seguente recapito: ATM SpA - Direzione Acquisti - Viale Stelvio, Milano entro il termine perentorio del 24 luglio Oltre detto termine non sarà ammessa alcuna offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente. Con la presentazione dell'offerta si intende che il concorrente ha preso cognizione ed ha riconosciuto l'incondizionata accettazione di tutte le condizioni poste a base della presente gara, impegnandosi pertanto a fornire, in caso di aggiudicazione, la totalità dei materiali posti in gara; si intende inoltre che il concorrente si impegna a mantenere ferma la validità fino a 180 giorni dalla data di scadenza stabilita per la sua presentazione. 8 MODALITA AGGIUDICAZIONE La fornitura verrà aggiudicata, ai sensi dell art. 82 del citato D.Lgs. 163/06, all Impresa concorrente che avrà formulato il prezzo più basso inteso quale minor maggiorazione fissa K. La Commissione di gara, a sua insindacabile decisione, si riserva di effettuare un rilancio, nel quale richiedere un ribasso. In tal caso ATM inviterà a presentare offerta le migliori offerenti della prima fase, fino ad un massimo di tre imprese. Le tempistiche della fase di rilancio verranno indicate successivamente. ATM si riserva comunque la facoltà di non procedere ad alcuna aggiudicazione, così come quella di aggiudicare anche in presenza di una sola offerta valida. 9 - ANOMALIA In sede di aggiudicazione, qualora ATM ritenesse talune offerte basse in modo anomalo, potrà richiedere per iscritto all offerente le giustificazioni, verificare la composizione delle offerte ed escluderle se non le considera valide. ATM si riserva, inoltre, di procedere contemporaneamente alla verifica di anomalia delle migliori offerte, secondo quanto previsto all art. 88 del D. Lgs. 163/ SVOLGIMENTO DELLA GARA 10.1 SEDUTA PUBBLICA DI GARA In data 27 luglio 2015 ore 14:30 presso la sede ATM di viale Stelvio 2 Milano, la Commissione di gara procederà in seduta pubblica: 1. alla verifica della ricezione, entro i termini previsti e dell integrità dei plichi presentati dalle imprese offerenti; 2. all apertura dei plichi e all'esame della documentazione presentata dai concorrenti e alla verifica della documentazione prodotta; 3. alla successiva apertura delle offerte economiche; 4. alla redazione della graduatoria sulla base dei prezzi rilevati. In tale sede, la Commissione si riserva di procedere all aggiudicazione, in via provvisoria. 10

11 Relativamente al sopracitato punto 2, la Commissione si riserva di effettuare sedute riservate per la verifica dei requisiti di partecipazione. Si precisa che, in caso di necessità, ATM si riserva la facoltà di ricorrere al soccorso istruttorio di cui all art. 46 co 1 del D.Lgs 163/2006. Alle sedute pubbliche di gara, potrà assistere chi è in grado di dimostrare l appartenenza all impresa partecipante alla procedura, anche se sprovvisto di delega. In tal caso la persona potrà unicamente presenziare. Potrà, invece, intervenire alla seduta pubblica e far verbalizzare eventuali posizioni assunte dall impresa, il Legale rappresentante della stessa o la persona alla quale sia stato conferito, tramite apposita delega, il potere di rappresentare legalmente l impresa per la specifica seduta di gara. In caso di delega che non contempli tale trasferimento di poteri, il soggetto potrà, comunque, presenziare alla seduta di gara. 11 ADEMPIMENTI DELL AGGIUDICATARIO L aggiudicatario provvisorio dovrà produrre tutta la documentazione attestante il possesso dei requisiti tecnici ed economici dichiarati, ove non già presentata in sede di gara. Ai sensi del D. Lgs. 163/2006 e s. m. e i., l'aggiudicatario dovrà stipulare il contratto entro 60 giorni e non prima di 35 giorni decorrenti dalla data di aggiudicazione definitiva, previo adempimento delle disposizioni previste dalla normativa antimafia. Si segnala che, per espressi motivi d urgenza, l esecuzione del contratto derivante da tale appalto, potrà avere inizio prima della sottoscrizione dell atto contrattuale a partire comunque dal 36 giorno decorrente dalla data di aggiudicazione definitiva. Qualora entro detto termine l Impresa non ottemperi all obbligo previsto, ATM potrà dichiarare decaduta l aggiudicazione, incamerare il deposito cauzionale provvisorio e richiedere il risarcimento dei danni, in relazione all'affidamento ad altri dell'appalto. Prima dell aggiudicazione definitiva l Aggiudicatario dovrà fornire: a) ai fini delle verifiche antimafia di cui al DPR 159/11 e successive modifiche ed integrazioni, la dichiarazione sostitutiva del Certificato di Iscrizione al Registro delle Imprese come da modello che verrà trasmesso da ATM; b) Certificazione SA 8000 (se posseduta) o in alternativa dichiarazione di presa d atto del Sistema Aziendale Certificato SA 8000, come da modello che verrà fornito da ATM; c) l elenco dei principali contratti analoghi eseguiti nell ultimo triennio con l indicazione dell importo, della data, dell oggetto, del committente, unitamente ad almeno n.1 attestazione di buon esito rilasciata in originale o copia dichiarata conforme dal committente e relativa al contratto di importo annuo minimo di cui al punto 6.1.A) IV. In caso di ATI dovranno essere presentate le relative attestazioni di buon esito secondo le percentuali dichiarate, in sede di gara, da ciascun impresa del raggruppamento. 11

12 Detta documentazione dovrà essere prodotta da tutti i membri dell ATI e dalle eventuali imprese ausiliarie e subaffidatarie. Prima della sottoscrizione di ciascun contratto, in sostituzione della cauzione provvisoria e a garanzia degli obblighi contrattuali, l Impresa dovrà fornire diversi depositi cauzionali mediante fidejussione bancaria o polizza assicurativa irrevocabile, a prima richiesta, senza il beneficio della preventiva escussione e con validità a 180 gg dopo la data di scadenza contrattuale, a favore del contraente (ATM SpA e/o delle società facenti parte del gruppo ATM ) per un importo pari al 10% del valore dei singoli contratti stipulati. Tali depositi cauzionali sarano svincolati con le modalità previste all art. 7 dello schema di contratto. Le Imprese certificate della serie UNI EN ISO 9001 possono presentare la cauzione definitiva ridotta del 50% CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA Si rinvia allo schema di contratto allegato SUBAPPALTO E ammesso il subappalto, previa autorizzazione di ATM, ai sensi dell art. 118 del D. Lgs 163/06. I contratti di subappalto dovranno riportare, a pena di nullità assoluta, l assunzione da parte del subappaltatore degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge 136/ SICUREZZA ATTIVITÀ PER LE QUALI NON SIANO STATI RILEVATI ONERI DA INTERFERENZA: ATM ha valutato l esistenza di eventuali costi da interferenze relativi alla sicurezza: detta valutazione ha riguardato esclusivamente i rischi scaturenti dall interferenza delle attività svolte presso reti, siti e impianti in disponibilità di ATM e, a seguito di detta analisi, non sono stati riscontrati oneri specifici. Sarà compito dell'aggiudicatario, prima dell'inizio delle attività, elaborare uno specifico e dettagliato Documento di valutazione dei rischi specifici dell attività da consegnare ad ATM in occasione della sottoscrizione del Verbale di comunicazione dei rischi ambientali SUBAPPALTO L impresa dovrà trasmettere ad ATM idonea documentazione atta a dimostrare di aver trasferito all impresa subappaltatrice tutta la documentazione relativa alla sicurezza EVENTUALE RISERVA DI ACQUISTO PER SOCIETÀ DEL GRUPPO ATM Con la presente procedura ATM S.p.A. si riserva la facoltà di acquistare la prestazione/fornitura in oggetto per se e/o per le Imprese facenti parte del Gruppo 12

13 ATM, alle medesime condizioni. Si evidenzia, pertanto, che il contratto potrà essere stipulato direttamente da ATM S.p.A., ovvero da soggetti appartenenti al gruppo ATM. L espressione ATM, utilizzata negli atti di gara, deve pertanto intendersi riferita ad ATM S.p.A. ed alle società del Gruppo ATM PRIVACY Ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, si precisa che il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza; il trattamento dei dati personali ha la finalità di consentire l'accertamento dell'idoneità dei concorrenti alla procedura per l'affidamento di cui trattasi. Si precisa, inoltre, che: l acquisizione di tutti i dati di volta in volta richiesti è presupposto indispensabile per l instaurazione e lo svolgimento dei rapporti innanzi indicati; il rifiuto di rispondere comporta l impossibilità ad instaurare ed a svolgere i rapporti sopra indicati; i dati suddetti, nonché quelli elaborati da A.T.M., non saranno oggetto di comunicazione e diffusione fuori dei casi previsti dalla legge; la persona fisica o giuridica cui si riferiscono i dati personali acquisiti ha facoltà di esercitare, riguardo all esistenza ed al trattamento degli stessi, i diritti previsti dall art. 7 del D.Lgs. 196/2003; il titolare del trattamento è A.T.M. S.p.A. con sede in Milano, Foro Buonaparte, 61; responsabile del presente trattamento è il Direttore Acquisti dell A.T.M. domiciliato, per la carica, in Milano, Viale Stelvio, RICHIESTA CHIARIMENTI Eventuali richieste di precisazioni inerenti il presente appalto, potranno essere richieste ai seguenti recapiti: A.T.M. S.p.A. - Direzione Acquisti V.le Stelvio 2, Milano Sig. Nicola Raucci- Tel in copia p.c. a Fax: n Si precisa che non verranno prese in considerazione richieste di precisazioni pervenute dopo le ore del 14/07/

APPALTO N. 722 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ELETTROPOMPE E RELATIVI QUADRI ELETTRICI DI COMANDO DISCIPLINARE DI GARA

APPALTO N. 722 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ELETTROPOMPE E RELATIVI QUADRI ELETTRICI DI COMANDO DISCIPLINARE DI GARA DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori e Servizi APPALTO N. 722 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ELETTROPOMPE E RELATIVI QUADRI ELETTRICI DI COMANDO DISCIPLINARE DI GARA 1 1 - OGGETTO

Dettagli

1 OGGETTO DELL APPALTO

1 OGGETTO DELL APPALTO APPALTO N. 681 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA BIENNALE DI MODULISTICA PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONTROLLO DELLA SOSTA REGOLAMENTATA E PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE,

Dettagli

AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori APPALTO N. 730

AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori APPALTO N. 730 AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori APPALTO N. 730 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO A TERZI DEGLI INTERVENTI DI SOSTITUZIONE DEI PORTONI D ACCESSO PRESSO I DEPOSITI

Dettagli

APPALTO N 726 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI PARTICOLARI MECCANICI DA REALIZZARE SU DISEGNO TECNICO

APPALTO N 726 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI PARTICOLARI MECCANICI DA REALIZZARE SU DISEGNO TECNICO APPALTO N 726 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI PARTICOLARI MECCANICI DA REALIZZARE SU DISEGNO TECNICO DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente

Dettagli

APPALTO N 691 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI APPARATI TABLET MOBILE DISCIPLINARE DI GARA

APPALTO N 691 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI APPARATI TABLET MOBILE DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 691 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI APPARATI TABLET MOBILE DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento della fornitura

Dettagli

REV_3 APPALTO N 594 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REVISIONE E RIPARAZIONE MOTORI ELETTRICI DI TRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA

REV_3 APPALTO N 594 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REVISIONE E RIPARAZIONE MOTORI ELETTRICI DI TRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 594 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REVISIONE E RIPARAZIONE MOTORI ELETTRICI DI TRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori e Servizi APPALTO N 629 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE FULL SERVICE PER N. 194 AUTOBUS IRISBUS CITELIS

Dettagli

APPALTO N 736 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO FULL-SERVICE DI PALMARI INDUSTRIALI ALL-IN-ONE

APPALTO N 736 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO FULL-SERVICE DI PALMARI INDUSTRIALI ALL-IN-ONE APPALTO N 736 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO FULL-SERVICE DI PALMARI INDUSTRIALI ALL-IN-ONE DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto

Dettagli

APPALTO N. 669 PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N 6 AUTOVEICOLI PER TRASPORTO DISABILI CATEGORIA M1 DISCIPLINARE DI GARA

APPALTO N. 669 PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N 6 AUTOVEICOLI PER TRASPORTO DISABILI CATEGORIA M1 DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N. 669 PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N 6 AUTOVEICOLI PER TRASPORTO DISABILI CATEGORIA M1 DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento

Dettagli

Procedura Aperta_rev_Agosto _2014 APPALTO N 696 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE SOCIAL NETWORK DISCIPLINARE DI GARA

Procedura Aperta_rev_Agosto _2014 APPALTO N 696 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE SOCIAL NETWORK DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 696 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE SOCIAL NETWORK DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento del servizio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N. 618 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE REFLUE INDUSTRIALI E DELLE ACQUE METEORICHE DI PRIMA PIOGGIA PRESENTI

Dettagli

APPALTO N 713 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE DEI DEPOSITI AZIENDALI ATM DISCIPLINARE DI GARA

APPALTO N 713 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE DEI DEPOSITI AZIENDALI ATM DISCIPLINARE DI GARA AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori e Servizi APPALTO N 713 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE DEI DEPOSITI AZIENDALI ATM

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 732 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA TRAMITE BUONI PASTO PER DIPENDENTI DEL GRUPPO ATM DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori e Servizi APPALTO N 685 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA IN OPERA DI N. 8 ASCENSORI NELLE STAZIONI DELLA METROPOLITANA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 595 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI BONIFICA E RIMOZIONE AMIANTO CONTENUTO NELLE COIBENTAZIONI DELLE TUBAZIONI DEL RISCALDAMENTO PRESSO I DEPOSITI ATM DISCIPLINARE DI GARA 1

Dettagli

REV_4 APPALTO N. 600 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACILITY MANAGEMENT DISCIPLINARE DI GARA

REV_4 APPALTO N. 600 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACILITY MANAGEMENT DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N. 600 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACILITY MANAGEMENT DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento del servizio di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N. 605 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI TRASPORTO VERTICALE (SCALE MOBILI E ASCENSORI) DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 642 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RIQUALIFICAZIONE DEL PARCHEGGIO EXPO, VIA NOVARA (MILANO) DISCIPLINARE DI GARA 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce

Dettagli

REV_1 APPALTO N 597 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DI BUONI PASTO PER I DIPENDENTI ATM DISCIPLINARE DI GARA

REV_1 APPALTO N 597 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DI BUONI PASTO PER I DIPENDENTI ATM DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 597 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DI BUONI PASTO PER I DIPENDENTI ATM DISCIPLINARE DI GARA 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto l

Dettagli

AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori APPALTO N. 741

AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori APPALTO N. 741 AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori APPALTO N. 741 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA IN OPERA DI APPARECCHIATURE PER IL RIPRISTINO DEGLI IMPIANTI NELLE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 636 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RISANAMENTO GALLERIA TRA STAZIONE METRO PIOLA E STAZIONE METRO LAMBRATE M2 DISCIPLINARE DI GARA 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

REV_4 APPALTO N. 659 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA

REV_4 APPALTO N. 659 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N. 659 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto il servizio

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

Procedura Aperta_rev_Ottobre _2014 APPALTO N 734 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE FORZATA VEICOLI DISCIPLINARE DI GARA

Procedura Aperta_rev_Ottobre _2014 APPALTO N 734 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE FORZATA VEICOLI DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 734 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE FORZATA VEICOLI DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO ATM Servizi svolge in forza del Contratto di Servizio il servizio

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA COMUNE DI MIGLIERINA Prov. di Catanzaro Via B. Telesio 88040 Miglierina Tel. 0961/993041 Fax 0968/993238 Profilo del Committente: www.comune.miglierina.cz.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA

Dettagli

APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE

APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE Con riferimento al sistema di qualificazione relativo al servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti speciali, pericolosi e non, prodotti nei

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE

ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE ALLEGATO B MODELLO DI PARTECIPAZIONE 1 ALLEGATO B Dichiarazione (RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000) ENAV S.p.A. Funzione Acquisti Via Salaria, 716 00138 ROMA Fornitura di

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

ENIA PARMA S.r.l. 43100 Parma - str. S. Margherita 6/A tel. 0521/248264-253 - fax 0521/248473 www.eniaspa.it

ENIA PARMA S.r.l. 43100 Parma - str. S. Margherita 6/A tel. 0521/248264-253 - fax 0521/248473 www.eniaspa.it ENIA PARMA S.r.l. 43100 Parma - str. S. Margherita 6/A tel. 0521/248264-253 - fax 0521/248473 www.eniaspa.it Regolamento di ammissione alla procedura di istituzione di sistema di qualificazione di imprese,

Dettagli

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie - Servizio Centrale Acquisti P.O. Autoparco, Viale

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA -

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità - Servizio Programmazione progettazioni

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Procedura Aperta per l affidamento dei Servizi di Copertura Assicurativa per il Rischio di Responsabilità Civile del Gestore Aeroportuale CIG: 623794965B Base di Gara 107.500,00 ai fini dell affidamento

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI GARA

PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI GARA COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/62311 Fax 0588/65470 Prot. N. VI/5/ Pomarance, lì Spett.le Impresa PROCEDURA NEGOZIATA

Dettagli

importo complessivo di 39.920,00 di cui.1.920,00 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso.

importo complessivo di 39.920,00 di cui.1.920,00 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Prot. n. del Spett.le Società PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO CIG. Z36145B8CB CUP. F67H15000370004 1 OGGETTO DELL APPALTO E IMPORTO A BASE

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.).

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.). REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari DIPARTIMENTO REGIONALE AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI UFFICIO PROVINCIALE DI PALERMO Via G. Del Duca 23, 90138 Palermo Telefono:

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1)

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) Fac simile allegato alle norme di partecipazione da compilarsi a cura dell impresa/e partecipante/i. AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

Regione Puglia - Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva - Settore AA.GG. EmPULIA

Regione Puglia - Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva - Settore AA.GG. EmPULIA Fornitura di carta in risme per ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1: Documenti Pag. 1 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI La busta A : Gara per la fornitura di carta in risme per - Documenti, dovrà contenere un indice

Dettagli

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA BANDO DI GARA Procedura aperta ai sensi degli artt. 55 e 82 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione. Importo presunto, puramente indicativo, della fornitura

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

GRUPPO TORINESE TRASPORTI S.p.A. Corso Turati 19/6 - Torino Tel. 011/5764.1 - Telefax 011/5764.330 - Sito Internet: www.gtt.to.it APPALTO GTT N. 138/2012 - SETTORI SPECIALI QUALIFICAZIONE PER SERVIZI DI

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie, Servizio Centrale Acquisti,

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Busta A) ALLEGATO 1 P.ZZA IV NOVEMBRE 4 AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE VOLONTARIA E COATTIVA DELL ICI-IMU, TARSU, ICP E DPA, COSAP, SANZIONI AMMINISTRATIVE E VERBALI

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE FAC SIMILE DICHIARAZIONE A) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Al fine di evitare la presentazione di richieste irregolari o incomplete, che possono comportare l esclusione dell impresa dalla procedura di

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

APPALTO N. 517 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE

APPALTO N. 517 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE APPALTO N. 517 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE Con riferimento al sistema di qualificazione relativo alle sottoelencate forniture di veicoli su gomma per il trasporto passeggeri, si precisano nel seguito

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli