F.C. LEGNAGO SALUS PIANO MARKETING. Con il patrocinio del: COMUNE DI LEGNAGO 2013/2014 AFFILIATO:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F.C. LEGNAGO SALUS PIANO MARKETING. Con il patrocinio del: COMUNE DI LEGNAGO 2013/2014 AFFILIATO:"

Transcript

1 F.C. LEGNAGO SALUS PIANO MARKETING Con il patrocinio del: COMUNE DI LEGNAGO 2013/2014 AFFILIATO: Co-sponsor ufficiale: Co-sponsor ufficiale: 1

2 2 PREFAZIONE DEL SINDACO DI LEGNAGO È sempre un piacere per me estendere i migliori auguri, a nome di tutti gli sportivi Legnaghesi, al Legnago Salus che si appresta ad affrontare la nuova stagione sportiva La scorsa stagione sportiva, anche se non ha portato i risultati sperati, a mio parere, ha comunque visto la prima squadra esprimersi con un gioco piacevole, di personalità, senza mai subire gli avversari, anche dove era evidente in certe compagini la qualità dei singoli calciatori. Poi, il lunedì mattina, ho sempre seguito con particolare affetto e orgoglio l attività del settore giovanile, constatando dai risultati e dalle classifiche, che tutte le squadre legnaghesi si sono attestate ai vertici e in tutte le categorie (Nazionali, Sperimentali, Regionali). So per certo che dietro ai risultati ed alle classifiche, c è l impegno quotidiano, il lavoro paziente, umile, competente, meticoloso e soprattutto spontaneo di molte persone che sanno coniugare il sacrificio del proprio tempo, con la passione e l amore per il Legnago Calcio. Nella posizione istituzionale che rivesto, che per me è un privilegio, ma, soprattutto anche in quella di cittadino comune frequentatore abituale degli ambienti di tutti noi legnaghesi, colgo che il Legnago calcio, in questi ultimi Anni, è entrato nei cuori di tutti gli sportivi e non di Legnago. Questa Nostra Squadra, è l espressione massima sportiva del nostro territorio e lo rappresenta in tutto il Triveneto. Pertanto, anche se i tempi sono difficili, abbiamo tutti il dovere morale e civico di sostenere, per quanto ci è dato possibile, con ogni forma e mezzo, l attività sportiva del Legnago Salus. Anzi, è proprio ora il momento di stringersi con particolari slanci di generosità e dimostrazioni concrete di sostegno al Progetto Legnago Calcio. Detto ciò, l occasione mi è gradita per esprimere un augurio di ogni bene al Presidente Pierluigi Bertelli ed al Vice-presidente Davide Venturato, fiducioso che anche altre persone legnaghesi possano prenderne l esempio al fine di rendere sempre più solida la compagine sociale dell F. C. Legnago Salus e, se non direttamente, partecipando alla Associazione Legnago United o al Club Radio Scarpa che con tanta passione ed entusiasmo danno il loro contributo al Nostro Legnago Calcio. Forza Legnago! Il Sindaco Roberto Rettondini SALUTO DEL CHIEVO VERONA Sottolineando la soddisfazione del rafforzarsi della collaborazione reciproca tra i settori giovanili delle nostre Società, abbiamo aderito con spontaneità ed affetto nel salutare ed augurare le migliori fortune e successi per la nuova stagione sportiva al Legnago Salus. Guardiamo con particolare simpatia ed attenzione al territorio e categoria del Legnago Salus, non solo perché ci ricorda la nostra provenienza calcistica, ma per la storia della società Legnago calcio che per tanti anni è stata al vertice del movimento dilettantistico della nostra provincia e protagonista di campionati importanti, sfiorando a più riprese l approdo al professionismo dell allora C unica a tre gironi (nord-centro-sud). Siamo convinti che la collaborazione e le sinergie tra le nostre Società, porteranno vantaggi reciproci a più livelli ed il raggiungimento dei rispettivi obiettivi sportivi. A.C. Chievo Verona resposabile settore giovanile Maurizio Costanzi

3 STORIA RECENTE Squadra campionato 2012/ Maggio 2010: festa al Sandrini per la promozione in Serie D 16 Maggio 2010: in festa ad Abano per il titolo di Campione Regionale di Eccellenza Due momenti storici importanti: la fondazione nel 1921 la vittoria della Coppa Italia 1969/1970 3

4 ORGANIGRAMMA Presidente Vice Presidente Amministratore delegato Socio Direttore generale Direttore sportivo Direttore tecnico Segretario 1 squadra Dirigente accompagnatore Dirigente addetto arbitro Responsabile comunicazione e immagine Addetto stampa Responsabile marketing Medico sociale Resp. massofisioterapista Allenatore in prima Allenatore in seconda - Juniores Nazionali Collaboratore staff tecnico Preparatore portieri Preparatore atletico Responsabile organizzativo settore giovanile Segretario Settore Giovanile Responsabile scuola calcio Dirigente Organizzativo Settore Giovanile Resp. osserv. sett. giovanile Bertelli Pierluigi Venturato Davide Michelazzi Stefano Berlini Claudio Preto Mario Naliato Antonio Verdolin Gianni Vanti Diego Marostica Marco Frattini Alberto Favazza Alberto Caregaro Marco Frattini Alberto Sandrini Roberto Giammarino Massimo Di Loreto Lorenzo Romanato Alessandro Peroni Davide Alban Corrado Sganzerla Davide Alberghini Mauro Tecchiato Giuseppe Fante Nicola Protti Gianfranco Meneghello Davide Bertelli Pierluigi Presidente Venturato Davide Vicepresidente Michelazzi Stefano Amministratore delegato Berlini Claudio Socio Vanti Diego Segretario Preto Mario Direttore generale Naliato Antonio Direttore sportivo Di Loreto Lorenzo Mister Verdolin Gianni Direttore tecnico Fante Nicola Resp. scuola calcio 4

5 BILANCIO SINTETICO DELLA STAGIONE 2012/13 - STRATEGIE E LINEE GUIDA L Appena conclusa stagione sportiva, con l 11 posto in classifica della 1^ Squadra, ha lasciato un po l amaro in bocca a tutti noi. Infatti, non neghiamo che eravamo partiti con aspettative ed obiettivi maggiori di quelli poi conseguiti. Io tutto sommato considero la stagione sportiva 2012/13 per la maggior parte positiva, perché, a un certo punto della stagione, eravamo invischiati nella zona play out e la squadra ha comunque ben reagito conquistando una salvezza anticipata a sei giornate dal termine del campionato. Bene invece hanno fatto tutte le nostre squadre del settore giovanile, raggiungendo i rispettivi obiettivi, di crescita tecnico-tattica dei singoli atleti, oltre alla riconferma ai vertici delle classifiche nei vari campionati Nazionali, Sperimentali e Regionali. Ho riflettuto molto al termine della stagione sportiva 2012/13, ma, prima di confrontarmi con gli altri Soci, per pianificare la continuità del Progetto Calcio Legnago, mi sono soffermato a rileggere il libro di Ernesto Berro che è l autore dei Cinquant anni di calcio legnaghese. Poi, ho voluto condividere con il Consiglio d Amministrazione dell FC Legnago Salus, sentimenti e considerazioni personali a tutto campo, poiché, credo sia fondamentale ogni tanto rinfrescare la memoria con i ricordi della nostra Storia Calcistica che ci da la consapevolezza di chi siamo, da dove veniamo e ci permette di avere ben chiaro dove è più giusto dirigere il nostro cammino ; ovvero, come la nostra Società deve fare Calcio nel Territorio-Legnaghese, soprattutto alla luce della scorsa stagione sportiva ed anche in relazione al momento di congiuntura economico-finanziaria mondiale. Siamo rimasti molto colpiti dalla purezza dei sentimenti (amicizia, umiltà, semplicità, dolcezza, etc ) e dalla passione che animavano le persone che seguivano le vicende calcistiche di quei tempi ( ). Dove traspare evidente in ogni riga di quel testo, quanto la gente si amasse, si rispettasse e partecipasse con particolare attaccamento alle sorti sportive del Legnago calcio: con quell altruismo e spirito di servizio gratuito, presenti in ogni singolo individuo. Tutti agivano con quella delicatezza e gentilezza proprie a mettere a loro agio gli altri e tutti ne beneficiavano. Davano il senso della Sacralità dell ambiente sportivo. Quindi, a nostro avviso, OGGI come ALLO- RA, solo riportando al Centro del nostro Progetto Calcistico la PERSONA, indipendentemente dal ruolo che essa svolge (Socio, Sostenitore, Dirigente, Collaboratore, Allenatore, Calciatore, Tifoso), si possono mantenere vivi e/o recuperare i Valori Fondamentali Civici e Sportivi che la società moderna tende a rendere sempre più flebili. Come? In primis, Ognuno di noi con l esempio e l impegno personale! Perché la parola è suono, l esempio è tuono (antico proverbio dei nostri nonni). Poi, curando la parte formativa, non solo tecnica, e formare tutti, anche e soprattutto chi forma (Dirigenti, Tecnici, Collaboratori etc..). Soprattutto migliorare l aspetto educativo dei soggetti tutti, a partire dai comportamenti quotidiani del rispetto dell altro e delle regole che ci siamo dati e ci daremo in senso generale. Metteremo così basi solide sul nostro progetto calcistico che ci permetterà di chiedere a chiunque vi partecipa quell impegno e sacrificio necessari che porteranno sicuramente a soddisfazioni umane e sportive inimmaginabili. Analizzando gli ultimi nostri cinque anni ( ), in base a ciò che necessitava raggiungere nell immediato, c era in noi la convinzione che fosse prioritario conseguire quanto prima la categoria della Serie D, per tornare ad essere polo calcistico del nostro territorio ed essere attrattivi per tutte le altre realtà calcistiche limitrofe e ritrovare quel rispetto che la Storia Calcistica ci assegnava da sempre. Concetto legittimo e correttissimo ed obiettivo centrato nella stagione sportiva 2009/10. Però, per ottenere tale obiettivo, sono stati fatti degli sforzi e dei sacrifici importanti non solo economici, di immagine e marketing, ma anche umani che ora, a nostro parere, visti i tempi contingenti che stiamo vivendo, abbiamo il dovere di correggere e riportare nel giusto modo di fare calcio la nostra Società. Infatti, va detto che l urgenza della risalita in Serie D ha anche penalizzato in parte i giovani del nostro settore giovanile. Poiché, non avevamo il tempo di aspettare la loro maturazione calcistica, venendo gli stessi da campionati e categorie non qualificanti (Juniores regionali, elite, provinciali e/o zonali) e, pertanto, andavamo a prendere giovani giocatori dalle Società professionistiche più pronti a giocare in prima squadra che avevano partecipato ai campionati primavera e/o berretti. Possiamo comunque asserire che è stato quasi un male necessario per la crescita del nostro movimento calcistico di base. Perché nel contempo, con la promozione in Serie D, abbiamo dato ai nostri giovani la possibilità di partecipare a campionati più competitivi (nazionali, sperimentali, regionali e tornei prestigiosi anche contro squadre professionistiche) ed all inizio di ogni stagione sportiva, inserivamo nella rosa della stessa prima squadra dei giovani del nostro settore giovanile, dando loro la possibilità di attingere esperienza dai giocatori più vecchi, anche se raramente poi venivano impiegati in campionato. In questi tre Anni di Serie D, i nostri giovani sono cresciuti e stanno ben figurando in tutte le categorie, a dimostrazione che vi è comunque buona qualità nel nostro settore giovanile che primeggia o si batte alla pari con tutte le altre realtà calcistiche che partecipano al campionato di Serie D. OGGI, a nostro avviso, è giunto il tempo di dare più FIDUCIA ai nostri GIOVANI e sarebbe quasi un delitto sportivo non creare le condizioni per un loro impiego più costante in prima squadra. Va inteso che bisogna avere la pazienza di attendere la loro maturazione, supportandoli nella loro crescita sportiva ed umana. Abbiamo anche constatato, da imprenditori impegnati e non solo con le nostre Aziende, che La Società Moderna corre, mette fretta a tutti noi, e spesso la bontà di un progetto si misura solo con i successi immediati. Nel calcio, vi assicuriamo che i progetti che sono modelli stabili di qualità, bontà, intesa anche sotto l aspetto dell equilibrio economico-finanziario, e durata, a cui ispirarsi, non mirano al successo immediato, ma a fare bene tutte le cose in ogni ambito. A tal proposito abbiamo siglato una colla- 5

6 borazione-affiliazione-calcistica con la Società CHIEVO VERONA che garantisce comunque la nostra piena autonomia di gestione, ma ne sposiamo pienamente la FILOSOFIA CALCISTICA, poiché è indubbio che il CHIEVO VERONA, rappresenta la massima espressione di come fare calcio in maniera virtuosa, partendo dai dilettanti e approdando nell arco di circa un ventennio alla SERIE A; attraverso un lavoro competente, costante e ormai consolidato nel tempo. Il rapporto con il CHIEVO VE- RONA, ci permetterà di far crescere l intero nostro movimento calcistico a partire dai nostri allenatori, istruttori e dirigenti con corsi di formazione adeguati ed interscambio di esperienze e conoscenze calcistiche da trasferire sul campo ai nostri giovani atleti; e, inoltre, ci da la possibilità di diventare a nostra volta riferimento per tutte le altre Società calcistiche dilettantistiche del territorio che avranno la garanzia che collaborare con il Legnago Salus è sinonimo di un rapporto di competenza e qualità lavorativa calcistica in senso lato. Facendo poi un mea culpa, noi, negli ultimi Anni, abbiamo più pensato a vincere! Ora, invece, dobbiamo pensare prima a costruire! Costruire bene, brave persone e buoni giocatori. Partendo dalla base, Scuola Calcio in primis e, via, via in tutte le nostre squadre agonistiche. Perché siamo convinti che vincere sarà la logica e giusta conseguenza del nostro lavoro, grazie anche e soprattutto alla suddetta collaborazione-affiliazionecalcistica con la Società CHIEVO VERONA: - Perché saremo riusciti a convergere nel Progetto Calcio Legnago il maggior numero di Persone (Soci, Aziende Sponsor, Dirigenti, Collaboratori, Abbonati- Tifosi e Società calcistiche, etc ); - perché saremo stati bravi a tessere e vivere i rapporti interpersonali in campo e fuori dal campo; - perché saremo stati bravi nel modo di allenarsi; - perché saremo forti nella testa, nel cuore e nelle gambe; - perché saremo comunque, dovunque e sempre IL LEGNAGO CALCIO! PIANO MARKETING IL PRESIDENTE Pierluigi Bertelli Il piano marketing dell F.C. Legnago Salus è stato pensato e strutturato al fine di offrire molteplici opportunità di visibilità ad ogni tipo di azienda presente sul territorio legnaghese e non, con soluzioni pubblicitarie in grado di soddisfare sia le attività locali (Sponsor Istituzionali, Inserzionisti Fedeltà e/o Fornitore Ufficiale), sia le attività che interagiscono sull intero Triveneto (Sponsor Ufficiale, Istituzionale), a seconda delle specifiche esigenze ed obiettivi commerciali. Il piano prevede anche soluzioni specifiche per le attività del commercio tradizionale e dei servizi, con l adesione alla Legnago Salus Card, in cambio di promozioni e/o agevolazioni dirette ed esclusive ai possessori della Card. Gli Sponsor Ufficiali, avranno una naturale impattante visibilità, in quanto il logo delle loro aziende apparirà sulle maglie da gara (presenza settimanale sul quotidiano locale L Arena e sulla rete Televisiva Telearena ), su tutto l abbigliamento tecnico-sportivo e su un numero maggiore di mezzi pubblicitari del piano marketing, alcuni anche esclusivi, esposti allo Stadio M. Sandrini. Gli Sponsor Istituzionali, avranno delle opportunità pubblicitarie di privilegio attraverso le formule (Diamante, Platino, Oro, Argento, Bronzo) a loro riservate che gli permetteranno di accedere a tutte le forme di marketing predisposte dall F. C. Legnago Salus. Gli spazi riservati agli Inserzionisti-Fedeltà, meritano una riflessione particolare, in quanto, viene dato loro la possibilità di testimoniare il proprio affetto verso l F. C. Legnago Salus, anche con un impegno economico ridotto, ma sempre gradito e importante per la Società. Va detto che tutti gli Sponsor dell F. C. Legnago Salus, avranno modo di partecipare agli eventi organizzati dalla Società, quali la Festa di presentazione della squadra di inizio stagione sportiva, Festa degli Auguri di Natale con torneo di calcetto, Festa di fine stagione con partita degli Sponsor allo Stadio M. Sandrini. Va segnalato che l F.C. Legnago Salus garantisce la visibilità televisiva a tutti gli Sponsor, ovviamente proporzionalmente ai mezzi prescelti ed alle quantità esposte, nelle numerose emittenti (Raisport sat : a Tutta D, - Telearena: Obiettivo Dilettanti - Telearena sport: Partita casalinga in differita - Telenuovo e tante altre emittenti televisive regionali al seguito delle squadre avversarie), poichè vengono riprese tutte le partite di Campionato e Coppa Italia, per mezzo di un operatore incaricato dalla Società, che provvede a trasmettere alle suddette emittenti i filmati integrali e le sintesi delle partite del Legnago calcio. Ricordiamo, inoltre, che Telearena ha due canali denominati Telearena e Telearena Sport. Nel primo canale vengono trasmesse le tradizionali trasmissioni della domenica e del lunedì di Obiettivo dilettanti e nel secondo canale di Telearena sport viene trasmessa la partita casalinga integrale, in differita, 2-3 volte la settimana in diverse fasce di orario, oltre alle repliche di Obiettivo dilettanti. Inoltre, anche il Sito Internet dell F. C. Legnago Salus, sempre aggiornato con notizie fresche in tempo reale direttamente dalla Società, ha avuto un ampia visibilità con una media mensile di oltre n visite e gli Inserzionisti pubblicitari, presenti nella Home Page dello stesso Sito, con il banner ed il link al loro sito, sono stati cliccati con una media di n visite mensili. Comunque, a prescindere dalle proposte di seguito preconfezionate, l F. C. Legnago Salus da la disponibilità agli Sponsor di scegliersi le forme ed i mezzi pubblicitari in base alle proprie esigenze, gradimento e ai budget a disposizione. 6

7 FORME PUBBLICITARIE 7

8 4 4...euro 4.000,00...euro 2.000,

9 spazio piede pagina... spazio 50% piede pagina

10

11 FORNITORE UFFICIALE A.C. LEGNAGO SALUS 11

12 CLASSIFICAZIONE SPONSOR ISTITUZIONALI Eventi n 3, presentazione squadra + Cena auguri di Natale, partita di calcetto + festa di fine stagione con torneo degli sponsor Eventi n 3, presentazione squadra + Cena auguri di Natale, partita di calcetto + festa di fine stagione con torneo degli sponsor

13 Eventi n 3, presentazione squadra + Cena auguri di Natale, partita di calcetto + festa di fine stagione con torneo degli sponsor

14 Eventi n 3, presentazione squadra + Cena auguri di Natale, partita di calcetto + festa di fine stagione con torneo degli sponsor

15 Eventi n 3, presentazione squadra + Cena auguri di Natale, partita di calcetto + festa di fine stagione con torneo degli sponsor

16 16

17 LEGNAGOSALUS CARD UNA SOLA CARTA, TANTE FUNZIONI ECONOMICA - attivazione GRATUITA - nessun canone annuo - zero spese di gestione - costi di ricarica contenuti: in contanti (presso la filiale) 2,50 presso la filiale con addebito in conto corrente 2,00 tramite Internet (Multicanalità) 1,00 tramite sportelli Bancomat con altra carta 1,50 tramite punti SISAL 3,00 tramite ricarica periodica 1,00 COMODA PRATICA Legnagosalus Card è collegata al che consente di ricaricare la carta e controllare saldo e movimenti anche online, tramite home banking. Legnagosalus Card può essere ricaricata - presso le Filiali di Banca Popolare di Vicenza - dagli sportelli Bancomat del territorio nazionale - attraverso un bonifico da qualsiasi banca italiana - via internet e nei punti SISAL abilitati 17

18 ABBONAMENTI - BIGLIETTI SOTTOSCRIZIONE SOSTE- NITORI QUOTE SOCI L abbonamento e il biglietto riporta sul fronte uno spazio pubblicitario riservato ed esclusivo per gli sponsor ufciali (Camero Bertelli & Partners). Ricordiamo che la tribuna coperta è divisa in n. 4 settori: -tribuna centrale coperta -tribuna laterale coperta nord -tribuna laterale coperta sud -tribuna parterre Abbonamenti: Biglietti: -- tribuna centrale coperta...euro 250,00 -- tribuna laterale coperta nord sud...euro 130,00 - tribuna parterre...non in vendita - tribuna centrale coperta...euro euro 15,00 18,00 - tribuna laterale coperta nord sud...euro 10,00 - tribuna parterre...euro non in 7,00 vendita - tribuna distinti...euro 10,00 7,00 Sottoscrizione Sostenitori: Importo minimo libero euro 250,00 massimo 450,00 Quote Soci: Importo - Quota GOLD cadauna importo quota euro cadauna 500,00 euro 500,00 (posti in tribuna centrale coperta, Kit del tifoso GOLD, cene sociali) - Quota SILVER importo cadauna euro 250,00 (posti in tribuna laterale, Kit del tifoso SILVER, cene sociali) 18

19 IMPIANTO DI TERRANEGRA Nuova sede degli allenamenti della 1^ squadra a) Cartellone in PVC metri 3x1 posizionato a bordo campo retro porta o lato retilineo... euro 700,00 b) Pubblicità sito ufficiale F.C. Legnago Salus su pagina dedicata settore giovanile... euro 500,00 c) N 2 tessere ingresso stadio partite interne tribuna centrale... euro 300,00 FORMULA FEDELTÀ 1^ SQUADRA (a + b + c)... euro 1.500,00 19

20 AFFILIATO: Per informazioni Piano Marketing: 20

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO

REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO Parte I Attribuzioni, struttura e organizzazione del Settore Tecnico Art. 1 Attribuzioni e funzioni 1. Il Settore Tecnico della F.I.G.C., tenuto anche conto delle esperienze

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Presentazione Progetto Sport di Classe

Presentazione Progetto Sport di Classe Presentazione Progetto Sport di Classe a sostegno dell attività motoria e sportiva nella scuola 1 GOVERNANCE dello sport a scuola MIUR - CONI - Promuove il riconoscimento in ambito scolastico del valore

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Ospitalità. inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT

Ospitalità. inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT Ospitalità inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT Il nuovo modo di vivere la partita Mai da soli e sempre nel modo migliore. Può riassumersi così la filosofia dell ospitalità che l Inter offre per la

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA

NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA U. S. D. Nuova Alta Vallagarina - Via XXV Aprile, 1, 38060 Volano (TN) - Tel. e fax 0464-410965 - nuovaltavallagarina@gmail.com IV edizione Volano, dicembre 2014 LETTERA

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014 LAST SIPE Appunti Livorno 21 giugno 2014 SAPERE, FARE, FAR SAPERE Ho sentito questo slogan per la prima volta da Gianni Bassi, grande Governatore del Distretto 2070, appassionato rotariano, con una visione

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Roma, 19 settembre 2014

Roma, 19 settembre 2014 CIRCOLARE N. 27 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 19 settembre 2014 OGGETTO: Modalità di presentazione delle deleghe di pagamento

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Prot. n. AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 E intendimento dell Amministrazione Comunale,

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli