Tecnologia infomobilità e social network Vantaggi e costi. Proto Tilocca Stefania D Arista

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tecnologia infomobilità e social network Vantaggi e costi. Proto Tilocca Stefania D Arista"

Transcript

1 Tecnologia infomobilità e social network Vantaggi e costi Proto Tilocca Stefania D Arista

2 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO CTM S.p.A. è l azienda che garantisce il servizio di trasporto pubblico locale nell area vasta cagliaritana, rendendo possibili gli spostamenti e i collegamenti sul territorio di otto Comuni I SOCI IL GRUPPO IL SERVIZIO Comuni serviti 8 Superficie territoriale coperta 402 km 2 Utenza potenziale servita abitanti Lunghezza rete 432 Km Offerta per abitante 37,16 Km Linee automobilistiche 26 I DIPENDENTI N totale dipendenti 766 Dirigenti 5 Quadri 15 Impiegati 75 Autisti/operai officina 671 Linee filoviarie 3 Mezzi automobilistici (tutti dotati di servizi per utenti disabili) 257 Mezzi filoviari 32 Passeggeri/giorno Viaggi/giorno Km annuali Intertempo nell ora di punta (min) 5 min N totale fermate 967 N fermate dotate di paline elettroniche 276 Distanza media fra fermate Velocità commerciale 447 m 16 Km/h

3 L IDEA PROGETTUALE Investire in modo integrato utilizzando le nuove tecnologie OTTIMIZZARE TRAFFICO PRIVATO OTTIMIZZARE TRAFFICO PUBBLICO NUOVE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLA MOBILITÀ

4 L INFOMOBILITÀ MOBILITÀ Comprende tutte le tecnologie e le soluzioni per la gestione del traffico (semafori intelligenti, ZTL, parking) INFOMOBILITÀ Riguarda la raccolta, il trattamento e la diffusione delle informazioni sul traffico (Traffic Information) TPI Traveler Private Information Pre trip (internet, call center, ) Rappresentano degli strumenti utilizzati per fornire informazioni all utenza che utilizza il modo di trasporto individuale On trip (pannelli a messaggio variabile, cellulari, ) On board (Radio Data System) TTI Traveler Transit Information Pre trip (internet, call center, ) En route (SMS, DMS, PDA) Rappresentano degli strumenti utilizzati per fornire informazioni all utenza che utilizza il modo di trasporto collettivo In vehicle (annunci audio visivi, display grafici)

5 CLIENTE Sistema AZIENDA Sistema CITTÀ I PROGETTI TECNOLOGICI: Sintesi 1 PROGETTO (Importo finanziato Concluso) 2 PROGETTO (Importo finanziato ) Gestione Parcheggi Telecamere video sorveglianza 16 Aree 24 TVCC brandeggiabili 69 TVCC brandeggiabili 50 nuovi bus equipaggiati con telecamere Pannelli a messaggio variabile Controllo accessi 16 Varchi ZTL 4 Varchi ZTL Centralizzazione & Priorità Semaforica 63 incroci 39 incroci Monitoraggio ambientale Coordinamento mobilità privata Coordinamento mobilità pubblica Aggiornamento 7 centraline esistenti 4 nuove centraline 1 Sala controllo 4 Pass. Rosso 4 Pass. Corsia Bus 5 Autovelox 1 Sala AVM 1 Gestione automatizzata deposito 264 Mezzi monitorati 3 Chioschi informativi Call center & IVR 6 Sale controllo in altrettanti comuni 31 Sezioni rilievo veicoli Apparati radio Tetra 7 stazioni radio base Oltre 800 apparati Paline intelligenti Monetica 200 obliteratrici contactless magnetiche (+500 esistenti) 100 obliteratrici contactless magnetiche 70 punti ricarica post-light 15 terminali di verifica Portale della mobilità 1 Sezione trasporto privato 1 sezione trasporto pubblico

6 I PROGETTI TECNOLOGICI: Infomobilità e CTM (1) Sistema AZIENDA Sistema CITTÀ PMV TVCC brandeggiabili Coordinamento impianti semaforici Gestione parcheggi START Paline elettroniche AVM TETRA AVM di prima generazione START

7 I PROGETTI TECNOLOGICI: Infomobilità e CTM (2) SISTEMI TRADIZIONALI SISTEMI INNOVATIVI 2000 Sito internet 2010 Facebook 2008 Call center 2011 BusFinder per Iphone 2008 SMS 2012 BusFinder per Android 2008 IVR 2012 Twitter 2008 Sito Muovetevi 2012 Wi Fi a bordo (in fase di sperimentazione)

8 I PROGETTI TECNOLOGICI: Infomobilità e CTM Esempio FORNISCE UN ELENCO DI TUTTE LE LINEE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DEL CTM CALCOLA IL PERCORSO OTTIMALE PER ARRRIVARE A DESTINAZIONE RICERCA LE FERMATE E LE BIGLIETTERIE PIÙ VICINE Versione per Iphone: 1619 download al 26 settembre 2012 Versione per Android: è scaricabile dal 26 novembre 2012

9 COSTI E BENEFICI GESTIRE UN SISTEMA HA DEI COSTI (NON TRASCURABILI) GESTIRE UN SISTEMA HA DEI BENEFICI (DECISAMENTE ELEVATI) Spesso questi indicatori sono sconosciuti o non vengono presi in considerazione TOTALE INTERVENTI 28,9 milioni di euro INVESTIMENTI PER INFOMOBILITÀ 80 euro/abitante

10 APPARATI APPARATI RISORSE UMANE COMPONENTI DI COSTO COMPONENTI DI COSTO I COSTI DI GESTIONE SISTEMA CITTÀ SISTEMA AZIENDA TELECOMUNICAZIONI /anno MANUTENZIONE /anno GESTIONE OPERATIVA /anno TELECOMUNICAZIONI /anno MANUTENZIONE APPARATI /anno ENERGIA ELETTRICA /anno N APPARATI 137 PERSONALE SALA AVM /anno PUNTI INDICATORI 1372 SISTEMISTI /anno PERSONALE DATABASE /anno COSTO TOTALE per apparato 408 /anno SUPPORTO SISTEMISTI /anno N APPARATI 499 COSTO TOTALE per apparato /anno 16% INVESTIMENTO ( EURO/ANNO) 24% INVESTIMENTO ( EURO/ANNO)

11 I BENEFICI Riduzione tempi di percorrenza principali assi cittadini SISTEMA CITTÀ Miglioramento qualità dell aria dovuto a fluidificazione traffico Completo controllo flussi veicolari e stato del traffico Controllo aree pedonali e ZTL SISTEMA AZIENDA Riduzione tempi di percorrenza Miglioramento degli indici di puntualità CLIENTE Miglioramento qualità informazioni Maggiore soddisfazione in relazione ad alcuni aspetti del servizio

12 I BENEFICI: Sistema Città CENTRALIZZAZIONE IMPIANTI SEMAFORICI E RIDUZIONE LIVELLO D INQUINAMENTO RIDUZIONE LIVELLO INQUINANTI Inquinante Stop and go Marcia regolare Idrocarburi 800 ppm 500 ppm PM ppm 200 ppm Ossidi di azoto ppm ppm Corridoio Flussi nell ora di punta Miglioramento assoluto nel passaggio da LOCALE a CENTRALIZZATO Costo del tempo Risparmio complessivo nell ora di punta Risparmio complessivo di carburante nell ora di punta Risparmio giornaliero Poetto vei/h 02:24 min Sonnino vei/h 01:24 min Dante vei/h 05:20 min 7 /h Cadello vei/h 00:41 min Avendrace 750 vei/h 00:53 min RISPARMIO TOTALE ANNUO SUI 4 CORRIDOI /anno RISPARMIO COSTI CARBURANTE /anno

13 I BENEFICI: Sistema Città MONITORAGGIO CONTINUO DEL TRAFFICO RIDUZIONE ACCESSI ZTL DIMINUZIONE VELOCITÀ OLTRE IL LIMITE Attivazione AUTOVELOX

14 I BENEFICI: Sistema Azienda Tempo [min] TEMPI DI PERCORRENZA L analisi dei tempi di percorrenza REALI ha consentito di realizzare una migliore pianificazione del servizio Linea Media tempi di percorrenza prima dell intervento (dati rilevati a mano) Media tempi di percorrenza 2009 Linea 1-Brotzu-Gioia Linea 1-Gioia-Brotzu Linea 9 - Matteotti - Decimo Linea 9 - Decimo - Matteotti Linea 3 - Castellani - Sole Linea 3 - Sole Castellani Linea 10 - Binaghi - Trento Linea 10 - Trento Binaghi Linea M - Gottardo - Matteotti Linea M - Matteotti - Gottardo PRIMI RISULTATI PRIORITÀ SEMAFORICA Linea 10 (Trento-Binaghi) Confronto dei Tempi di percorrenza prima e dopo l'avvio della priorità semaforica Dati novembre 2008 Dati marzo Fasce orarie

15 I BENEFICI: Sistema Azienda INDICATORE DI PUNTUALITÀ Linea Indicatore di puntualità prima dell intervento (dati rilevati a mano) Indicatore di puntualità 2 anno di operatività (%) 2008 Indicatore di puntualità 3 anno di operatività (%) ,3 79,4 83, ,4 85,58 89, ,2 64,91 89, ,8 79,67 86, ,6 71,37 90, ,34 76,34 78, ,45 77,24 82, ,89 80,51 86, ,3 84,62 88,29 M 71,5 78,85 85,19 PF 83,8 91,37 92,01 PQ 84 91,96 92,19 PRIMA DELL INTERVENTO Indicatore di puntualità medio su tutta la rete 73.63% 2 ANNO DI OPERATIVITÀ Indicatore di puntualità medio su tutta la rete 83.95% 3 ANNO DI OPERATIVITÀ Indicatore di puntualità medio su tutta la rete 88.28%

16 I BENEFICI: Cliente Valore percepito Valore percepito Valore percepito Valore percepito CUSTOMER SATISFACTION Il sistema AVM ha prodotto un netto miglioramento in termini di puntualità e informazione sul servizio 8 7,5 7 6,5 6 5,5 5,17 FREQUENZA 6,5 6,02 6,04 6,03 6,19 5,86 5,63 6,92 6,82 6,95 7,03 8 7,5 7 6,5 6 5,5 PUNTUALITÀ 5,91 5,98 6,04 5,78 5,87 5,26 5,5 6,4 7,03 7,16 6,81 6, Anni Anni 8 7,5 7 6,5 6 INFORMAZIONI 7,37 7,45 7,22 7,16 6,86 6,59 6,18 6,3 6,32 6,32 6,28 5,76 8 7,5 7 6,5 6 5,96 DURATA 6,73 6,67 6,71 6,39 6,47 6,53 6,32 7,12 7,02 7,24 7,38 5,5 5 5,5 5 Anni Anni

17 I BENEFICI: Cliente CUSTOMER SATISFACTION ANDAMENTO QUALITÀ ATTESA E PERCEPITA NEL TEMPO 7,17 7,33 7,44 7,77 8,02 6,75 6,46 6,29 6,43 6,52 5,85 6,17 6,36 6,30 6,45 6,35 6,47 6,59 6,89 6,82 0,89 1,00 0,86 0,85 0,88 1,20 0,10-0,01-0,02 0,17 8,95 9,18 7,34 7,35 1,61 1,82 Qualità Attesa Qualità Percepita Delta QUALITÀ PERCEPITA Frequenza 5,17 5,63 6,02 5,86 6,04 6,03 6,19 6,5 6,92 6,82 6,95 7,03 Durata 5,96 6,39 6,32 6,47 6,73 6,53 6,67 6,71 7,12 7,02 7,24 7,38 Puntualità 5,26 5,5 5,91 5,78 5,98 5,87 6,04 6,4 6,81 6,83 7,03 7,16 Pulizia 5,49 5,74 5,79 5,57 5,53 5,38 5,25 5,29 5,54 5,57 7,00 7,05 Comfort 5,71 5,96 6,06 6,1 6,11 6,07 6,08 6,14 6,31 6,2 7,47 7,46 Cortesia 7,14 6,86 6,95 6,75 6,98 6,91 7,22 7,06 7,33 7,1 7,65 7,57 Sicurezza 5,8 6,09 6,55 6,25 6,28 6,06 6,06 6,25 6,42 6,28 7,53 7,63 Informazioni 5,76 6,18 6,3 6,32 6,32 6,28 6,59 6,86 7,22 7,16 7,37 7,45 Biglietti 6,38 7,19 7,38 7,64 8,07 8,04 8,12 8,12 8,31 8,37 7,79 7,45 Media 5,85 6,17 6,36 6,3 6,45 6,35 6,47 6,59 6,89 6,82 7,34 7,35

18 I BENEFICI: Cliente CUSTOMER SATISFACTION: confronto tra fermata con e senza pannello elettronico 60% 52% SENZA PANNELLO ELETTRONICO 50% CON PANNELLO ELETTRONICO 40% 37% 30% 20% 18% 18% 14% 10% 11% 10% 7% 7% 8% 6% 6% 5% 1% 0% Quando passerà l'autobus? Quando arriverò a destinazione? Passerà l'autobus? Altro Se tarda ancora me ne vado Attendo comunque rilassato Ripasso fra qualche minuto

19 PROFILO TIPO DEL NON CLIENTE INDAGINE FIERA TURISPOSRT (Ottobre 2012) Sesso Donna (60,98%) Età Tra i 36 e i 50 (48,57%) Professione Impiegato e professioni qualificate nelle attività commerciali e nei servizi (40,62%) Mezzo utilizzato per i propri spostamenti Mezzo privato come conducente (92,3%) Motivo di non utilizzo del mezzo pubblico Poco comodo per le proprie esigenze (34,15%) Importanza dell aspetto economico nella scelta del mezzo di trasporto Molto importante (60,98%) Suggerimenti per rendere possibile l utilizzo del CTM Maggiori frequenze (29,27%) CUSTOMER TELEFONICA (Ottobre 2012) Sesso Donna (68,91%) Professione Pensionato (42,86%) Motivo di non utilizzo del mezzo pubblico Possiede un mezzo privato (60,22%) Conoscenza del risparmio economico utilizzando il mezzo pubblico Non è consapevole del risparmio (53,41%) È stato cliente CTM nel passato? Sì (65,69%) Da quanti anni non è più cliente CTM? Oltre 10 anni (72,92%)

20 CONCLUSIONI E RIFLESSIONI SISTEMI TECNOLOGICI Molti benefici a costi relativamente contenuti Non fanno miracoli ma sono un valido supporto al sistema mobilità NON TUTTI SI ACCORGONO DI QUESTO!!! Disincentivare concretamente l utilizzo del mezzo privato CONDIVIDERE I RISULTATI RAGGIUNTI CON I CITTADINI

21 Social network

22 INTRODUZIONE Al 30 novembre 2012 In Italia Luca Sofri (direttore de Il Post): Noi al Post sappiamo le cose che accadono nel mondo prima da Twitter e poi dalle agenzie. E ciò non riguarda solo il tempismo ma anche l affidabilità

23 I NUMERI DEI SOCIAL NETWORK 1 miliardo di utenti (1/7 della popolazione mondiale) 22,4 milioni di utenti (+10 milioni da mobile) (fonte Blogmeter settembre 2012) 100 milioni di utenti 3,64 milioni di utenti (+111% di crescita) Condividere file, notizie, foto...tutto questo ha cambiato il nostro modo di comunicare (fonte Blogmeter settembre 2012) 130 milioni di utenti 2,85 milioni di utenti (fonte Blogmeter settembre 2012) 400 milioni di utenti 2,68 milioni di utenti (fonte Blogmeter settembre 2012)

24 LE REGOLE E LE RISORSE UMANE REGOLE L utente vuole interagire RISORSE UMANE Comunicatore Social Giovane (25/35 anni) Conosce l azienda Positivo Friendly Scrive in modo chiaro Sa gestire il conflitto LA GESTIONE IN UN AZIENDA DI TRASPORTO PUBBLICO Inserimento delle informazioni sul servizio Identificazione dei Comunicatori Presentazione di scuse per eventuali disservizi START UP Creazione di una strategia di comportamento aziendale REGIME Chiarezza, positività e sinteticità Difesa dell azienda e ricerca di sostenitori

25 I SOCIAL NETWORK IN CTM 2010 Creazione del profilo CTM 5000 amici in pochi mesi 2012 A gennaio 758 followers 2012 Creazione della pagina CTM 5190 Mi piace 4380 aggiornamenti pubblici l attuale popolo Fb CTM

26 I SOCIAL NETWORK IN CTM: Come si usa

27 I SOCIAL NETWORK IN CTM: Come gestire i conflitti

28 I SOCIAL NETWORK IN CTM: Qualche volta siamo ironici

29 I SOCIAL NETWORK IN CTM: Creiamo appartenenza

30 I SOCIAL NETWORK IN CTM: Alcuni dati

31 CONCLUSIONI STAFF Una risorsa 1 ora al giorno non continuativa Impegno maggiore il lunedì e in concomitanza con campagne specifiche RISPARMIO COSTI COMUNICAZIONE INFORMAZIONI IN TEMPO REALE MIGLIORAMENTO DELL IMMAGINE AZIENDALE

32 Grazie per la cortese attenzione Proto Tilocca Stefania D Arista

Tecnologia infomobilità e social network Vantaggi e costi. Proto Tilocca Stefania D Arista

Tecnologia infomobilità e social network Vantaggi e costi. Proto Tilocca Stefania D Arista Tecnologia infomobilità e social network Vantaggi e costi Proto Tilocca Stefania D Arista IL CONTESTO DI RIFERIMENTO CTM S.p.A. è l azienda che garantisce il servizio di trasporto pubblico locale nell

Dettagli

IL GOVERNO DELLA MOBILITÀ CITTADINA: L ITS OPERATIVA

IL GOVERNO DELLA MOBILITÀ CITTADINA: L ITS OPERATIVA IL GOVERNO DELLA MOBILITÀ CITTADINA: L ITS OPERATIVA Cagliari, 26 Giugno 2013 Ezio Castagna Direttore Generale CTM S.p.A. Proto Tilocca Dirigente settore Pianificazione Marketing Qualità e Sistemi Informativi

Dettagli

Forum PA - Roma, 17/20 Maggio 2010. Direzione Generale dei Trasporti. Servizio delle infrastrutture e della logistica di trasporto

Forum PA - Roma, 17/20 Maggio 2010. Direzione Generale dei Trasporti. Servizio delle infrastrutture e della logistica di trasporto Progetto di Integrazione e Sviluppo Tecnologico dei sistemi di controllo della mobilità nell Area Vasta di Cagliari POR Sardegna 2000-2003 Asse VI Reti e Nodi di Servizio Misura 6.2 Accessibilità e governo

Dettagli

Buone pratiche: Il controllo della mobilità nell area vasta di Cagliari

Buone pratiche: Il controllo della mobilità nell area vasta di Cagliari Buone pratiche: Il controllo della mobilità nell area vasta di Cagliari Proto Tilocca CTM S.p.A. Cagliari, 10 giugno 2009 Il contesto di riferimento Dati di sintesi Comuni serviti 8 Popolazione residente

Dettagli

Lo sviluppo delle centrali della mobilità in Italia: esperienze di riferimento ed aree di eccellenza

Lo sviluppo delle centrali della mobilità in Italia: esperienze di riferimento ed aree di eccellenza Workshop - Tecnologie e sistemi a servizio della mobilità sostenibile nella città Lo sviluppo delle centrali della mobilità in Italia: esperienze di riferimento ed aree di eccellenza L ESPERIENZA DI UN

Dettagli

Sistemi di trasporto pubblico locale nei centri storici. Prof. Giovanni Corona

Sistemi di trasporto pubblico locale nei centri storici. Prof. Giovanni Corona Sistemi di trasporto pubblico locale nei centri storici Prof. Giovanni Corona 1. I problemi generali del TPL in ambito urbano 1. 1 Le anomalie del servizio TPL 2. 2 Le liberalizzazioni secondo gli ultimi

Dettagli

INFOMOBILITA A CAGLIARI E NELL AREA VASTA

INFOMOBILITA A CAGLIARI E NELL AREA VASTA FORUM PA Sponsorizzato da: AL CENTRO DELL INNOVAZIONE INFOMOBILITA A CAGLIARI E NELL AREA VASTA Proto Tilocca Dir. Pian. Qual. CTM S.p.A Cagliari Quadro di riferimento generale ed obiettivi Gli interventi

Dettagli

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30.

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Proto Tilocca Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Intanto permettetemi di ringraziare, a nome del CTM, la Regione non solo per averci

Dettagli

AVM TRAM-BUS E INFOMOBILITÀ

AVM TRAM-BUS E INFOMOBILITÀ Organizzato da: AVM TRAM-BUS E INFOMOBILITÀ DI PADOVA Amedeo Levorato Amministratore Delegato ne-t by Telerete Nordest srl ne-t by Telerete Nordest Servizi per le telecomunicazioni, l information technology

Dettagli

ITS Intelligent Transportation Systems

ITS Intelligent Transportation Systems L azienda Elsag Datamat è la nuova azienda Finmeccanica, frutto dell unione delle due grandi realtá italiane Elsag e Datamat, nata per essere il Centro di Eccellenza nella progettazione, realizzazione

Dettagli

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio L esperienza di Brescia Mobilità nei sistemi di E-Ticketing e Mobile Payment Ing S. Pace Brescia Mobilità SPA Brescia

Dettagli

FORUM PA 2012. Eco-City: ispirazioni per una città sostenibile. Roma, 17 Maggio 2012

FORUM PA 2012. Eco-City: ispirazioni per una città sostenibile. Roma, 17 Maggio 2012 FORUM PA 2012 Eco-City: ispirazioni per una città sostenibile Roma, 17 Maggio 2012 Indice: Obiettivi Piattaforma integrata di gestione del traffico Supervisore del Traffico e sottosistemi Piattaforma di

Dettagli

Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna

Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna Antonello Pellegrino Direttore del Servizio della pianificazione e programmazione dei sistemi di trasporto Cagliari, 26.06.2013 Riferimenti

Dettagli

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Piero Boccardo Presidente Chi siamo 5T è una società a responsabilità limitata a totale partecipazione pubblica che progetta, realizza

Dettagli

TIDE a Milano - Il successo del road pricing con Area C. Linee di sviluppo e tecnologie innovative per il sistema della sosta

TIDE a Milano - Il successo del road pricing con Area C. Linee di sviluppo e tecnologie innovative per il sistema della sosta TIDE National Event Roma, 21 Settembre 2015 TIDE a Milano - Il successo del road pricing con Area C. Linee di sviluppo e tecnologie innovative per il sistema della sosta Maria Berrini, CEO Agenzia Mobilità

Dettagli

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S ne-t by Telerete Nordest NE-T: società di servizi per le telecomunicazioni, l information technology

Dettagli

L ESPERIENZA DIATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO. Gianni Scarfone (Direttore Generale ATB Mobilità S.p.A.)

L ESPERIENZA DIATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO. Gianni Scarfone (Direttore Generale ATB Mobilità S.p.A.) L ESPERIENZA DIATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO Gianni Scarfone (Direttore Generale ATB Mobilità S.p.A.) INQUADRAMENTO DEL CONTESTO IL TERRITORIO PROVINCIA DI BG o NUMERO COMUNI: 244 o

Dettagli

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Città di Torino Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Ottobre 2015 I numeri chiave Circa 900.000 abitanti 130 Km2 di superficie Area metropolitana 1,5 milioni di persone con

Dettagli

Per una città più sostenibile SEMINARIO NAZIONALE PROGETTO EUROPEO TIDE

Per una città più sostenibile SEMINARIO NAZIONALE PROGETTO EUROPEO TIDE Per una città più sostenibile NUMERI E CRITICITA Congestione: 135 milioni di ore perse = - 1,5 miliardi di euro/anno Sicurezza stradale: 15.782 incidenti 20.670 feriti 154 morti circa 1,3 miliardi di euro/anno

Dettagli

CABELLA LIGURE ESTRATTO CARTA DEI SERVIZI ANNO 2015

CABELLA LIGURE ESTRATTO CARTA DEI SERVIZI ANNO 2015 CABELLA LIGURE ESTRATTO CARTA DEI SERVIZI ANNO 25 Emissione Febbraio 25 Presentazione dell Autolinee Val Borbera L Autolinee Val Borbera, con sede a Cabella Ligure in via Cosola n, è stata costituta come

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Centrale della Mobilità

Roma servizi per la mobilità Centrale della Mobilità Roma servizi per la mobilità Centrale della Mobilità La Centrale della Mobilità Sistemi Tecnologici La Centrale della Mobilità - evoluzione Centrale del Traffico Centrale della Mobilità 2000 STA spa mobilità

Dettagli

Progetto Wimove. Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi

Progetto Wimove. Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi Progetto Wimove Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi 29 Settembre 2010 ATAC SpA ATAC Patrimonio srl Gestione operativa del servizio del trasporto pubblico

Dettagli

Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS

Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS Marco D Onofrio Direttore Divisione 3 della Direzione Generale TPL, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Coordinato

Dettagli

Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità

Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità 2 Avviso Programma ELISA Enti Locali Innovazione di SistemA 14 ottobre 2010 Provincia di Milano Settore Gestione Rete Stradale e Mobilità Ciclabile Servizio

Dettagli

Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto. Olga Landolfi TTS Italia

Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto. Olga Landolfi TTS Italia Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto Olga Landolfi TTS Italia I Trasporti in Italia Dati Nazionali 2004 (CNT 2004) Traffico passeggeri interno: 947.205 milioni di passeggeri km all

Dettagli

Mobility of people in Turin Challenges and future developments

Mobility of people in Turin Challenges and future developments Mobility of people in Turin Challenges and future developments 1 Tommaso Panero Amministratore Delegato GTT spa ECTRI Young Researchers Seminar 3 Giugno 2009 WHO WE ARE Due storiche realtà del trasporto

Dettagli

IL SISTEMA S.I.MON. (Sistema Integrato di MONitoraggio)

IL SISTEMA S.I.MON. (Sistema Integrato di MONitoraggio) SISTEMA SISTEMAS.I.MON. S.I.MON. IL (Sistema Integrato di MONitoraggio) BUS STOP BUS STOP novembre 2010 La struttura del sistema Veicoli Depositi Rete GPRS Semafori Sistemi di Telecomunicazione (rete dedicata)

Dettagli

L ESPERIENZA ECOPASS

L ESPERIENZA ECOPASS L ESPERIENZA ECOPASS Monza, 16 Febbraio 2011 Ing. Stefano Riazzola Direttore Comune di Milano Milano e l area urbana Abitanti Milano: ~ 1.3M Abitanti Area Metropolitana : ~ 3.3M Abitanti Regione Lombardia:

Dettagli

Ricarica la vita! citycar elettrica

Ricarica la vita! citycar elettrica Ricarica la vita! citycar elettrica elettrica icar0 nasce elettrica e non, come spesso accade, da una trasformazione di un veicolo a motore tradizionale. Questa progettazione specifica ha permesso di creare

Dettagli

UN TOUR NELLA METROPOLITANA DI DUBAI Viaggio tecnologico alla scoperta di una delle più sofisticate metropolitane del mondo

UN TOUR NELLA METROPOLITANA DI DUBAI Viaggio tecnologico alla scoperta di una delle più sofisticate metropolitane del mondo UN TOUR NELLA METROPOLITANA DI DUBAI Viaggio tecnologico alla scoperta di una delle più sofisticate metropolitane del mondo Paolo NEGRO Thales Italia S.p.A. I marchi, i loghi, le immagini ed i video qui

Dettagli

Progetto Wimove. Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi. 12 Dicembre 2011

Progetto Wimove. Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi. 12 Dicembre 2011 Progetto Wimove Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi 12 Dicembre 2011 Il progetto WIMOVE in Italia Il progetto WI MOVE ha l'obiettivo di creare servizi d'infomobilità,

Dettagli

1. Introduzione. 2. Il Progetto

1. Introduzione. 2. Il Progetto 1. Introduzione Con l espressione trasporto pubblico locale intelligente si intende l uso di tecnologie a supporto della mobilità e degli spostamenti di persone. Grazie allo sviluppo di dispositivi e strumenti

Dettagli

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare Monitoraggio della mobilità attraverso la telefonia mobile EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare in partnership con e le sue sei aree: Mobilità: pianificazione e

Dettagli

Fare clic per modificare lo stile del titolo

Fare clic per modificare lo stile del titolo DALLA SMART MOBILITY ALLA MOBILITY ALLA SMART CITY SMART CITY MODELLO EUROPEO LA SMART GRID NELLA VISIONE ATB Interoperabilità ed Interconnessione diffusa TRAMBUS: CENTRALIZZAZIONE SEMAFORICA In ambito

Dettagli

7.2 Indagine di Customer Satisfaction

7.2 Indagine di Customer Satisfaction 7.2 Indagine di Customer Satisfaction Il campione L indagine è stata condotta su un campione a più stadi di 795 clienti TIEMME SpA (errore di campionamento +/ 2%) rappresentativo della popolazione obiettivo,

Dettagli

Carta dei Servizi VENETO. Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO

Carta dei Servizi VENETO. Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO VENETO Padova Servizio extraurbano rovigo Servizio extraurbano rovigo Servizio urbano VERSIONE INTEGRALE ESTRATTO Servizio Extraurbano di Padova DATI Km percorsi 13.141.764 Autobus 268 Età media del parco

Dettagli

La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti

La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti La sostenibilità nel trasporto pubblico locale: l esperienza del Gruppo Torinese Trasporti 1 Tommaso Panero Amministratore Delegato GTT spa Convegno: OBIETTIVO SOSTENIBILITA : Design e Logistica a confronto

Dettagli

GREEN MOBILITY: IL PUNTO DI ARRIVO CHE PASSA DALLA NUOVA PIANIFICAZIONE DEL TRAFFICO

GREEN MOBILITY: IL PUNTO DI ARRIVO CHE PASSA DALLA NUOVA PIANIFICAZIONE DEL TRAFFICO GREEN MOBILITY: IL PUNTO DI ARRIVO CHE PASSA DALLA NUOVA PIANIFICAZIONE DEL TRAFFICO Cloud dell intervista a Vezio Maggioni @Idee Green hip://is.gd/cwsj8m SIAMO SICURI CHE SIA DAVVERO L AUTO ELETTRICA

Dettagli

Velocità commerciali dei mezzi pubblici di superficie

Velocità commerciali dei mezzi pubblici di superficie Monitoraggio Area C Velocità commerciali dei mezzi pubblici di superficie 16 gennaio 31 marzo 2012 elaborato: RELAZIONE codifica: revisione: 00 120010017_00.docx data: redatto: verificato: approvato: 11/5/2012

Dettagli

I SISTEMI AVM/SAE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO IN ANM

I SISTEMI AVM/SAE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO IN ANM I SISTEMI AVM/SAE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO IN ANM Aldo Paribelli ANM-Napoli L ANM ANM è l Azienda del Comune di Napoli a cui sono demandati la progettazione, la gestione e l espletamento del servizio

Dettagli

Nuove soluzioni per la mobilitàurbana

Nuove soluzioni per la mobilitàurbana Nuove soluzioni per la mobilitàurbana I-BUS : Piattaforma di gestione flotte BUS Turistici Firenze 20/04/2012 Agenda Presentazione Autostrade Tech Autostrade Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici

Dettagli

1. Quali dei seguenti interventi può rendere concorrenziale l uso dell autobus rispetto all auto privata?

1. Quali dei seguenti interventi può rendere concorrenziale l uso dell autobus rispetto all auto privata? 1. Quali dei seguenti interventi può rendere concorrenziale l uso dell autobus rispetto all auto privata? Due risposte possibili - Votanti: 115+188=33 3 25 2 22 Valori assoluti 15 1 5 72 13 58 84 142 43

Dettagli

AVM: Automatic Vehicle Monitoring, indicato anche come telelocalizzazione, è un sistema che consente di tracciare in tempo reale il movimento dei

AVM: Automatic Vehicle Monitoring, indicato anche come telelocalizzazione, è un sistema che consente di tracciare in tempo reale il movimento dei AVM: Automatic Vehicle Monitoring, indicato anche come telelocalizzazione, è un sistema che consente di tracciare in tempo reale il movimento dei mezzi del trasporto pubblico seguendo una rotta predefinita.

Dettagli

I dati sulla mobilità e il loro uso strategico in tempo reale

I dati sulla mobilità e il loro uso strategico in tempo reale Ricerca, servizi e comportamenti per il futuro della città FORUM PA 2012 Roma, 17 maggio 2012 I dati sulla mobilità e il loro uso strategico in tempo reale Fabrizio Arneodo, 5T Responsabile Dipartimento

Dettagli

Le tecnologie ITS per la riduzione dell inquinamento da traffico

Le tecnologie ITS per la riduzione dell inquinamento da traffico XVII CONVEGNO TECNICO ACI LA STRADA PER KYOTO Roma, 16-17 febbraio 2006 SESSIONE C Le strategie di intervento: gli attori del successo Le tecnologie ITS per la riduzione dell inquinamento da traffico Ing.

Dettagli

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico Le piattaforme tecnologiche per la Mobilità I NUMERI DELLA MOBILITA 800.000 veicoli/giorno in ingresso 680 Mln passeggeri

Dettagli

EDIZIONE 2013 INDICE

EDIZIONE 2013 INDICE S.E.A.C. CARTA DEI SERVIZI Pag. 1 di 17 EDIZIONE 2013 INDICE INTRODUZIONE... 2 PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA... 3 QUALITA DEL SERVIZIO E RISPETTO DELL AMBIENTE... 3 Rete e copertura oraria... 4 Facilità

Dettagli

Autori: Ing. Pierluigi Coppola, Ing. Gian Piero Di Muro Dipartimento Ingegneria Civile - Università di Roma Tor Vergata. Ing. Olga Landolfi TTS Italia

Autori: Ing. Pierluigi Coppola, Ing. Gian Piero Di Muro Dipartimento Ingegneria Civile - Università di Roma Tor Vergata. Ing. Olga Landolfi TTS Italia Osserrvattorriio delllla Tellemattiica perr ii Trrasporrttii Diiparrttiimentto d Ingegnerriia Ciiviille Uniiverrsiittà degllii Sttudii dii Roma Torr Verrgatta Indagine sui Sistemi ITS nelle Aziende di

Dettagli

mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova progetto pilota Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea

mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova progetto pilota Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova progetto pilota Nicola Galli Agire Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea Mobilità tradizionale - Ieri Emissioni: locali anche

Dettagli

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA Scuola Classe Età Sesso. 1. Dove abiti? 2. Come sei venuto oggi a scuola? A piedi In bicicletta In autobus (urbano) In automobile In autobus (extraurbano) Altro.

Dettagli

Best Practice on User Information

Best Practice on User Information Best Practice on User Information Senigallia Italy 16/07/2013 MARCHE REGION Speaker: Gabriele Frigio Marche Region ELETTRONICA E TELEMATICA NELL ORGANIZZAZIONE DEL TPL SU GOMMA Al fine di incentivare l

Dettagli

L ESPERIENZA DI ATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO PAOLO RAPINESI: RESP. AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE

L ESPERIENZA DI ATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO PAOLO RAPINESI: RESP. AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE L ESPERIENZA DI ATB: PROGETTI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ A BERGAMO PAOLO RAPINESI: RESP. AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE CONTESTO TERRITORIALE E INDIRIZZI STRATEGICI IL TERRITORIO PROVINCIA DI BG

Dettagli

STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011

STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011 STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011 1) IL PIANO DELLA MOBILITA SOSTENIBILE: IL CONTESTO. 2) LA MOBILITA A MILANO: TRASPORTI E INQUINAMENTO. 3) LA COLLABORAZIONE CON ISTITUZIONI E

Dettagli

Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo

Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo Assessorato ai Trasporti Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo La mobilità delle persone in ambito urbano

Dettagli

Il Centro di controllo del traffico. Fabio Cartolano Comune di Bologna

Il Centro di controllo del traffico. Fabio Cartolano Comune di Bologna Il Centro di controllo del traffico di Bologna Fabio Cartolano Comune di Bologna Veicoli equipaggiati con GPS/GPRS Centro di controllo flotta autobus Telecamere ITS a Bologna Insieme di strumenti per la

Dettagli

Soluzioni ITS per Smart Cities Gino Franco

Soluzioni ITS per Smart Cities Gino Franco SMIS0105I12XX SWARCO MIZAR S.p.A. Soluzioni ITS per Smart Cities Gino Franco Il Mondo sta cambiando > 7 000 000 000 popolazione mondiale > 60% in aree urbane nel 2050 Tasso di motorizzazione in crecita

Dettagli

L ESPERIENZA ELETTRICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA

L ESPERIENZA ELETTRICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA L ESPERIENZA ELETTRICA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA un modello di mobilità sostenibile arch. Alessandro Meggiato Dirigente del Servizio Politiche per la Mobilità Comune di Reggio Emilia IL CONTESTO abitanti

Dettagli

Progetto definitivo per la realizzazione della Rete Telematica Metropolitana del Comune di Olbia

Progetto definitivo per la realizzazione della Rete Telematica Metropolitana del Comune di Olbia CITTÀ DI OLBIA Project Area: ICT Date: 09/08/2013 File: ANALISI COSTI BENEFICI2.doc Status: Final Progetto definitivo per la realizzazione della Rete Telematica Metropolitana del Comune di Olbia ANALISI

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI

RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI RISPARMIA CON IL BUS DA DOMANI ESCI CON NOI 1 La seconda auto è un lusso: vale oltre 200 euro al mese La seconda macchina costa mediamente 200 euro/mese in più rispetto al trasporto pubblico. E il risultato

Dettagli

7.2 Indagine di Customer Satisfaction

7.2 Indagine di Customer Satisfaction 7.2 Indagine di Customer Satisfaction Il campione L indagine è stata condotta su un campione a più stadi di 373 clienti di Tiemme Spa sede operativa di Piombino (errore di campionamento +/- 2%) rappresentativo

Dettagli

Torino: servizio trasporti

Torino: servizio trasporti Torino: servizio trasporti Cruscotto di indicatori A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano Indice Cruscotto di sintesi pag. 3 Indicatori di efficienza pag.

Dettagli

Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica

Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica (a cura dell Area Comunicazione e Servizi al cittadino, con il supporto dell Ufficio Monitoraggio e Ricerca di FormezPA) INDICE 1. Introduzione

Dettagli

Paolo Rapinesi RESPONSABILE AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE ATB MOBILITA S.p.A.

Paolo Rapinesi RESPONSABILE AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE ATB MOBILITA S.p.A. Paolo Rapinesi RESPONSABILE AREA MOBILITÀ INFRASTRUTTURE TECNOLOGIE ATB MOBILITA S.p.A. Inquadramento Territoriale PROVINCIA DI BG o NUMERO COMUNI: 244 o POPOLAZIONE RESIDENTE(ab.): 1.021.700 AREA URBANA

Dettagli

Razionalizzazione della distribuzione delle merci in centro città

Razionalizzazione della distribuzione delle merci in centro città Razionalizzazione della distribuzione delle merci in centro città Log in - Venezia Terraferma Un modello gestionale per la Citylogistics Letizia Rigato Muovosviluppo scrl Il modello Muovosviluppo per una

Dettagli

Interventi per la riduzione del traffico in città - Zona Anti Congestione del Traffico

Interventi per la riduzione del traffico in città - Zona Anti Congestione del Traffico Interventi per la riduzione del traffico in città - Zona Anti Congestione del Traffico 16 settembre 2011 1 STRUTTURA DEL TRAFFICO IN ACCESSO ALL AREA ECOPASS Ingressi nella ZTL Cerchia dei Bastioni Dati

Dettagli

Mobility Management e sviluppo urbano a Perugia Leonardo Naldini Comune di Perugia Piero Sunzini APM

Mobility Management e sviluppo urbano a Perugia Leonardo Naldini Comune di Perugia Piero Sunzini APM Mobility Management e sviluppo urbano a Perugia Leonardo Naldini Comune di Perugia Piero Sunzini APM Perugia, 10 th of September 2010 RENAISSANCE Midterm Conference La città di Perugia - Il territorio

Dettagli

Case study City of Rome

Case study City of Rome Case study City of Rome aggio 2012 OVERVIEW Go-Mobility è una società che si occupa di pianificazione del traffico e indagini di mobilità. È tra le prime società in Italia ad utilizzare il sistema innovativo

Dettagli

SERVIZIO [TO]BIKE INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI

SERVIZIO [TO]BIKE INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI SERVIZIO [TO]BIKE INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI 25 febbraio 2013 indagine eseguita a Novembre 2012 curata dalla dott.ssa Elena Amistà in collaborazione con il Servizio Qualità della Città di

Dettagli

Il contesto tecnologico Mobit: i sistemi di Tiemme, CTT Nord e ATAF Gestioni

Il contesto tecnologico Mobit: i sistemi di Tiemme, CTT Nord e ATAF Gestioni Il contesto tecnologico Mobit: i sistemi di Tiemme, CTT Nord e ATAF Gestioni Maurizio Pelosi Tiemme Fulvio Della Bella CTT Nord Andrea Ferrari ATAF Gestioni Presentazione di MOBIT S.C.a.R.L. Costituita

Dettagli

ZEC ZERO EMISSION CITY

ZEC ZERO EMISSION CITY ZEC ZERO EMISSION CITY PIANO DI MOBILITÀ ELETTRICA PER LA CITTÀ DI PARMA Carlo Iacovini, Responsabile Progetto Comune di Parma Caratteristiche del progetto ZEC 2 Il progetto ZEC intende implementare un

Dettagli

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità

Dettagli

rdsat remote diagnostic system www.rdsat.it

rdsat remote diagnostic system www.rdsat.it remote diagnostic system chi siamo rdsat è un progetto nato dalla convergenza di due aziende che hanno unito le proprie specifiche competenze per dar vita ad un servizio unico e personalizzabile sulle

Dettagli

Tecnologie per una mobilità più sostenibile, sicura e consapevole A cura del Centro Studi Socio-Economici (CSE)

Tecnologie per una mobilità più sostenibile, sicura e consapevole A cura del Centro Studi Socio-Economici (CSE) Tecnologie per una mobilità più sostenibile, sicura e consapevole A cura del Centro Studi Socio-Economici (CSE) INTRODUZIONE In concomitanza con l avvio dei lavori del 17esimo Forum Internazionale sull

Dettagli

Osservatorio Sharing Mobility Roma 17 Dicembre 2015

Osservatorio Sharing Mobility Roma 17 Dicembre 2015 Osservatorio Sharing Mobility Roma 17 Dicembre 2015 elaborato: Presentazione codifica: 150360091_00 data: 15/12/2015 elaborato: Paolo Campus verificato: Adriano Loporcaro approvato: Valentino Sevino revisione:

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ Lo sviluppo del sistema Telepass nell ambito dei servizi urbani di mobilità Ing. Mirco Galvan Responsabile Marketing e Vendite Sistemi

Dettagli

Muoversi in città. Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia. Francesco Petracchini

Muoversi in città. Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia. Francesco Petracchini Muoversi in città. Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia. Francesco Petracchini Gruppo mobilità sostenibile Kyoto Club. Città in movimento: pensare e progettare nuovi spazi di interazione

Dettagli

I PRINCIPALI RICONOSCIMENTI

I PRINCIPALI RICONOSCIMENTI Reggio Emilia, 18 settembre 2008 GIORNATA DELL AUTO ELETTRICA Paolo Gandolfi Ass. alla Mobilità del Comune di Reggio Emilia Giovanni Andrea Ferrari - Presidente T.I.L. S.r.l. I PRINCIPALI RICONOSCIMENTI

Dettagli

ViviFacile. sul trasporto pubblico locale della città di Roma. Roma, 24 ottobre 2011

ViviFacile. sul trasporto pubblico locale della città di Roma. Roma, 24 ottobre 2011 ViviFacile Modalità di adesione al servizio di informazioni sul trasporto pubblico locale della città di Roma Roma, 24 ottobre 2011 Atac - L azienda Atac è l azienda di gestione del trasporto pubblico

Dettagli

CHI SIAMO IN CIFRE (ANNO 2013) 1096 350 14.7 1.023 1.385 85.7

CHI SIAMO IN CIFRE (ANNO 2013) 1096 350 14.7 1.023 1.385 85.7 1.ATAF GESTIONI CHI SIAMO Ataf Gestioni Srl gestisce il trasporto pubblico di persone con autobus nell area metropolitana di Firenze. La Società, nata dalla cessione del ramo di azienda TPL di Ataf Spa

Dettagli

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI SERVIZI

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI SERVIZI Sage Sistemi Srl Treviglio (BG) 24047 Via Caravaggio, 47 Tel. 0363 302828 Fax. 0363 305763 e-mail sage@sagesistemi.it portale web LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI

Dettagli

IDROMETANO per autobus

IDROMETANO per autobus EU LIFE+ Mhybus IDROMETANO per autobus del trasporto pubblico urbano Layman s Report Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile Progetto finanziato nell ambito

Dettagli

ZTL Congestion Charge

ZTL Congestion Charge ZTL Congestion Charge Una Soluzione Integrata Seminario 25 Maggio 2007 - ore 9.15 Forum PA Nuova Fiera di Roma Ing. Mirco Galvan Responsabile Marketing e Vendite Sistemi di Accesso mgalvan@autostrade.it

Dettagli

Applicazioni ITS nel TRASPORTO

Applicazioni ITS nel TRASPORTO Applicazioni ITS nel TRASPORTO Comune di Genova Ing. Daniele Villani Direzione Mobilità Uff. Progetti Speciali - Territorio 240 km 2 ; 630.000 abitanti - Area centrale 276.000 abitanti e 28 km 2 di area

Dettagli

Mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova Progetto pilota. Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea

Mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova Progetto pilota. Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea Mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili a Mantova Progetto pilota Nicola Galli Agire Nicola Pascal / Enrico Raffagnato Tea Reteluce Gruppo Tea 1 Mobilità tradizionale ed elettrica da fonti fossili

Dettagli

Un mondo di INFORMAZIONE e INTRATTENIMENTO a portata di mano.

Un mondo di INFORMAZIONE e INTRATTENIMENTO a portata di mano. Un mondo di INFORMAZIONE e INTRATTENIMENTO a portata di mano. PLUS Nuovo Semplice. Intuitivo. Facile da usare. Toyota Touch 2 fornisce informazioni, intrattenimento e vi connette al mondo esterno. Lo schermo

Dettagli

L integrazione come valore aggiunto nell Infomobilità

L integrazione come valore aggiunto nell Infomobilità L integrazione come valore aggiunto nell Infomobilità Piero Bergamini Responsabile Direzione Servizi Evoluti Autostrade// per l italia Telematic Trends Torino 10 Novembre 2004 1 La rete in gestione Gruppo

Dettagli

Politiche per la moblità sostenibile

Politiche per la moblità sostenibile Politiche per la moblità sostenibile PERFORMANCE INFRASTRUTTURE STRADALI 2004 2005 * FONTE Sottopassi e sovrappassi ciclopedonali 25 29 29 31 31 N. rotatorie 87 108 120 129 136 N. attraversamenti pedonali

Dettagli

Introduzione delle tecnologie nel servizio TPL: criticità e impatti

Introduzione delle tecnologie nel servizio TPL: criticità e impatti Introduzione delle tecnologie nel servizio TPL: criticità e impatti Piero Sassoli Piero Sassoli Direttore Generale TIEMME Spa AZIENDE, ENTI e CITTADINI ENTI PUBBLICI Affidamento concorsuale AZIENDE Carta

Dettagli

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Torino, 11 luglio 2011 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Missione 5T progetta, realizza e gestisce sistemi ITS e di infomobilità, nel campo della mobilità pubblica e privata

Dettagli

Nella Mia Città si Respira!

Nella Mia Città si Respira! Nella Mia Città si Respira! Un Programma Scolastico per le Scuole Medie Superiori della Provincia di Torino Unità didattica 11 La Pianificazione della Mobilità in città: misure di sostegno alla mobilità

Dettagli

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA INTRODUZIONE Al fine di migliorare il servizio di trasporto pubblico è necessario dotarsi di sistemi tecnologici avanzati di supporto alla gestione

Dettagli

Per il quarto anno consecutivo l Agenzia Roma servizi per la mobilità chiude il bilancio in attivo.

Per il quarto anno consecutivo l Agenzia Roma servizi per la mobilità chiude il bilancio in attivo. Per il quarto anno consecutivo l Agenzia Roma servizi per la mobilità chiude il bilancio in attivo. I dati relativi al 2013 riportano: un fatturato di 44 milioni di euro; un Margine Operativo Lordo (MOL)

Dettagli

Meno traffico meno inquinamento: le scommesse dell ultimo miglio Letizia Rigato Polo Inoltra Interporto D Abruzzo 28 novembre 2014

Meno traffico meno inquinamento: le scommesse dell ultimo miglio Letizia Rigato Polo Inoltra Interporto D Abruzzo 28 novembre 2014 Esperienze di citylogistics in Italia Il modello Cityporto Meno traffico meno inquinamento: le scommesse dell ultimo miglio Letizia Rigato Polo Inoltra Interporto D Abruzzo 28 novembre 2014 Obiettivo generale

Dettagli

Bicincittà bike sharing per la mobilità sostenibile. www.bicincitta.com

Bicincittà bike sharing per la mobilità sostenibile. www.bicincitta.com Bicincittà bike sharing per la mobilità sostenibile Bicincittà S.r.l è una delle società del Gruppo Comunicare, fondato nel 1998 e che ha sede in Rivalta di Torino ed oggi conta circa 40 dipendenti, con

Dettagli

info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820

info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820 info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820 Anche il sito più bello del mondo serve a poco se nessuno lo visita. Gli utenti danno una grande importanza alla

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo. Presentazione Stampa

CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo. Presentazione Stampa 0 CUSTOMER SATISFACTION Indagine 2012 sulla qualità percepita del servizio di trasporto erogato da ATB Bergamo Presentazione Stampa METODOLOGIA E CAMPIONE 1 L indagine di Customer Satisfaction sui clienti

Dettagli

L ESPERIENZA ELETTRICA DI REGGIO EMILIA: UN MODELLO DI MOBILITÁ SOSTENIBILE

L ESPERIENZA ELETTRICA DI REGGIO EMILIA: UN MODELLO DI MOBILITÁ SOSTENIBILE L ESPERIENZA ELETTRICA DI REGGIO EMILIA: UN MODELLO DI MILANO, 23 Maggio 2012 PAOLO GANDOLFI ASSESSORE MOBILITA e INFRASTRUTTURE COMUNE DI REGGIO EMILIA IL CONTESTO TERRITORIALE CITTA di REGGIO EMILIA

Dettagli

LINEA D INDIRIZZO 6.: GOVERNARE LA MOBILITÀ ATTRAVERSO TECNOLOGIE INNOVATIVE AZIONI MISURE INDICATORI DI RIFERIMENTO

LINEA D INDIRIZZO 6.: GOVERNARE LA MOBILITÀ ATTRAVERSO TECNOLOGIE INNOVATIVE AZIONI MISURE INDICATORI DI RIFERIMENTO 172 AZIONI MISURE INDICATORI DI RIFERIMENTO 6.1. Estendere la gestione telematica del traffico 6.2. Estendere la gestione telematica del trasporto pubblico 6.3. Favorire la mobilità dell utenza debole

Dettagli

Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità

Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità Dati Monitoraggio Giugno 2014 Lo sviluppo della governance del sistema autofiloviario Situazione attuale

Dettagli