CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM"

Transcript

1 CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM

2

3 CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM SECONDA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI, ITALY AMERICAN UNIVERSITY IN CAIRO, EGYPT Professors Stefano Guidarini - Politecnico di Milano, Italy Camillo Magni - Operastudio Cherubino Gambardella - Seconda Università degli Studi di Napoli, Italy Lorenzo Capobianco - Seconda Università degli Studi di Napoli, Italy Amr Ezzeldin Mohamed Abdel Kawi - American University in Cairo, Egypt Tutors Marcello Bondavalli - Politecnico di Milano, Italy Nicola Brenna - Politecnico di Milano, Italy Simona Ottieri - Seconda Università degli Studi di Napoli, Italy Carlo Alberto Tagliabue - Politecnico di Milano, Italy Luca Varvello - Politecnico di Milano, Italy

4 Workshop Curators Luisa Collina Matteo Gatto Scientific consultant Luca Molinari Contents Expo 2015 S.p.A. Thematic Spaces Department International Affairs Department Scientific Committee Filippo Ciantia Luisa Collina Matteo Gatto Luca Molinari Project management Milena Careri Technical coordinator Marco Chiodi Scientific coordinator Davide Fassi Visiting critics Raffaello Cecchi Emilio Pizzi Angelo Torricelli Maurizio Vogliazzo Universities Involved Politecnico di Milano, Italy Aalto University, Helsinki, Finland Birzeit University, Palestinian National Authority Cape Peninsula University of Technology, Cape Town, South Africa Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Madrid, Spain Instituto Tecnológico y de Estudios Superiores de Monterrey, Mexico Università IUAV, Venice, Italy Moscow Architectural Institute, Moscow, Russia National Institute of Design, Ahmedabad, India National University of Civil Engineering, Hanoi, Vietnam Parsons School of Design, New York, USA Seconda Università degli Studi di Napoli, Italy SUPSI - Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana, Switzerland The American University in Cairo, Egypt The Bezalel Academy of Arts and Design, Jerusalem, Israel Tongji University, Shanghai, China Universidade de São Paulo, Brazil University of Tokyo, Japan

5 Expo 2015 Official Global Partners In collaboration with

6 THE CLUSTERS: AN INNOVATIVE MODEL OF PARTICIPATION Expo Milano 2015 has been conceptualized with the ambition to bring the evolution of Universal Exhibitions one step further: an Expo where every program and project is developed putting the visitor experience at the center of the stage, and where the Theme is perceivable in every element of the Exposition, experienced from the very first step inside the site and in every interaction. This radical change of paradigm is particularly evident in the Cluster project. Traditionally the Countries unwilling or unable to participate in the Expositions building their own pavilion were grouped by the organizers under common structures, the joint pavilions, where the single Countries maintained inside an individual space to showcase themselves. Moreover the criteria for grouping Countries under the same joint pavilion have so far been geographical. Continental joint pavilions for Africa, Asia and South America were put in place, or others for significant regional territories and identities. However the idea behind Expo Milano 2015 is to address the theme in every element and in every project. Why not grouping Countries on a thematic basis, rather than geographical, then? Expo Milano 2015 has developed a participation model that allows Countries to select the solution that best suits their needs and projects. While maintaining the successful key elements of the tradition of Universal Expos, allowing many Countries to participate TITOLO PROGETTO

7 with their own sensibility and contribution, Expo Milano 2015 will introduce a significant innovation to the type of exhibition spaces and their placement. Countries will not be grouped according to a geographic principle but according to elements of the Expo theme Feeding the Planet, Energy for Life. Working together with the Organizer in developing a common thematic exhibition area, Countries will also retain their identity by creating their own unique exhibition space. Furthermore this solution will allow Countries from different regions and continents to collaborate together, overcoming the traditional geographical divisions of the Exhibition Areas of Expos and therefore enhancing the Universal character of Expo Milano The Clusters area will be located across the whole site, enhancing the potential dialogue with other elements like thematic areas and other Countries autonomous pavilions. Corporate organizations, local authorities, international organizations and civil society can all offer their contribution in terms of events, exhibitions, funding and supporting, catering and commercial activities. Local authorities are already collaborating in the Clusters development with their interest in developing offsite touristic itineraries in the territories that have a strong connection with the theme of the Cluster. Also the private sector will be asked to come on board and support the development of Cluster project, both financially, as well as in terms of content. Lastly International organisations are being involved by participating in the Clusters development and by contributing to the thematic elaboration, offering scientific contributions and contents. CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 4/5

8 SPICES RICE ISLANDS FRUITS AND LEGUMES ARID ZONES CEREALS AND TUBERS COFFEE COCOA BIO-MEDITERRANEUM INTRODUCTION

9 CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 6/7

10 GENERAL INTRODUCTION What is the Mediterranean? Thousand things together. Not a landscape, but uncountable landscapes. Not a sea, but a succession of seas. Not one civilization, but a series of civilizations stacked one upon the other. (...) In the physical landscape as in the human, the Mediterranean presents itself as a coherent image, a system in which all melts and comes together in an original unity. How to explain the deep essence of the Mediterranean? (F. Braudel, La Mediterranee, 1985) 1. The White Dream. 2. The outdoor living. 3. A crossroad of flavours. The three projects want to interpret the Mediterranean life which takes place in the streets, squares and markets, where the cultures of their differences meet and interact. The themes of hospitality, cultural contamination, educative experience, theatrical daily life, climate and food are then used as the common characteristics of the Mediterranean:» the visitor is involved in a physical experience, perceptual, sensory intense and complex, calling for the sight, smell, taste, touch and hearing;» the pavilions overlook a common area of shared collective activities, sales, and daily events, where we eat, we laugh, we entertain;» the common theme of food, in addition to the main products such as olives, grapes, wheat and tomatoes, there stand the street food that is cooked, sold and consumed in the common public space;» the three projects take the visitors between the typical forms of the settlements and the irrepressible nature of the Mediterranean and its climate, which favours the outdoor activities;» the Mediterranean market is a crossroads of paths, a crossing place but also a place to rest, with the overlap and contemporaneity of many activities;» beyond the common features of the Mediterranean, the three projects also want to emphasize the specificity and diversity of the individual cultures of the Mediterranean, each pavilion, in fact, will be easily recognizable with its characters as well as easily accessible, in full respect of each national identity. INTRODUCTION

11 Che cos è il Mediterraneo? Mille cose insieme. Non un paesaggio, ma innumerevoli paesaggi. Non un mare, ma un susseguirsi di mari. Non una civiltà, ma una serie di civiltà accatastate le une sulle altre. (...) Nel paesaggio fisico come in quello umano, il Mediterraneo si presenta come un immagine coerente, un sistema in cui tutto si fonde e si ricompone in un unità originale. Come spiegare l essenza profonda del Mediterraneo? (F. Braudel, La Mediterranee, 1985) INTRODUZIONE GENERALE 1. Il sogno bianco / The White Dream. 2. La vita all aperto / La Vie en Plein Air. 3. Crocevia di sapori / A crossroad of flavours. I tre progetti vogliono interpretare la vita del Mediterraneo che si svolge nelle strade, nelle piazze e nei mercati, dove s incontrano e interagiscono culture tra loro differenti. I temi dell ospitalità, della contaminazione culturale, della quotidianità teatrale, del clima e dell alimentazione sono stati quindi assunti come caratteri comuni della mediterraneità:» il visitatore è coinvolto in un esperienza fisica, percettiva e sensoriale intensa e complessa, che sollecita la vista, l olfatto, il gusto, il tatto e l udito;» i padiglioni si affacciano su uno spazio comune e condiviso, luogo delle attività collettive, della vendita, degli accadimenti quotidiani, dove si mangia, si ride, ci si diverte;» il tema alimentare comune, oltre a quello dei principali prodotti come l olivo, l uva, il grano e i pomodori, è quello del cibo di strada che viene cucinato, venduto e consumato nello spazio pubblico;» i tre progetti portano i visitatori tra le forme tipiche degli abitati e la prorompente natura del mediterraneo e del suo clima, che ne favorisce la vita all aperto;» il mercato mediterraneo è crocevia di percorsi, luogo di attraversamento ma anche luogo di sosta, con la sovrapposizione e la contemporaneità di molte attività diverse.» al di là dei caratteri comuni, i tre progetti vogliono anche sottolineare le specificità e le diversità delle single culture del mediterraneo: ogni padiglione sarà infatti chiaramente riconoscibile con i suoi caratteri e facilmente accessibile, nel pieno rispetto di ciascuna identità nazionale. CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 8/9

12 LA VIE EN PLEIN AIR Students Stefano D Armento - Politecnico di Milano Amr Farouk Fouad - Politecnico di Milano Luca Maccarinelli - Politecnico di Milano Mahy Ahmed Noureldin Mohamed Sedky - American University of Cairo LA VIE EN PLEN AIR

13 CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 10/11

14 The design is inspired by the Mediterranean market in its energy and life. The visitors get overwhelmed by the openness of the middle space and the various activities happening inside, which uplift the whole Mediterranean mood. Each pavilion stands for its own identity by a patterned screen that distinguishes clearly it from the other. The shading structure, a high porch, is strengthened by a strong void in the middle, which embraces more the idea of the Mediterranean open market. Il progetto interpreta l idea del mercato mediterraneo come luogo di vita all aperto, di commercio e di scambio. La disposizione dei padiglioni lungo il perimetro libera la maggior superficie possibile per lo spazio pubblico. Protetto da un alto portico dal profilo curvilineo, lo spazio centrale è pavimentato a calcestre e ha un andamento concavo, in modo da accentuare il senso di accoglienza. I padiglioni hanno le facciate interne caratterizzate da disegni decorativi scelti dai singoli paesi. LA VIE EN PLEN AIR

15 The project replicates the essence of the Mediterranean market in its energy, experience and life. With a very subtle and plain exterior frame, the project gives a strong impression and stimulates eagerness for the guests by its narrow colored entrance alleys, that attracts them into the inside, and the skyline of the shading structure. Once guests enter the cluster, they get overwhelmed by the openness of the middle space and the various activities happening inside, which uplift the whole Mediterranean mood. Each pavilion of the different countries stands for its own identity by a patterned screen that distinguishes clearly one pavilion from the other. The shading structure is very artistic in its shape and is strengthened by a strong void in the middle, which embraces more the idea of the Mediterranean open market. Furthermore, it has a base of a reflective mirror, which engages the users, and reflects the different cultures and identities. A series of interactive columns are placed within the space to accentuate the users experience and stresses on a common identity for the place. The open space is very flexible in its shape and usage, and could be easily transformed depending on the activity performed. Il progetto mira ad evocare le spazialità, l energia e gli stili di vita del mercato come simbolo della cultura mediterranea. I padiglioni si dispongono sul perimetro del lotto a formare un contorno definito, neutro, di colore bianco interroto da stretti vicoli che consentono l accesso all interno, attirando il visitatore attraverso l uso di vivaci colori, ombreggiature e suoni. Una volta entrati i visitatori si ritrovano immersi in un grande spazio centrale, nel quale cui incontrano odori e sapori provenienti da tutti i paesi del Mediterraneo. Ogni padiglione si distingue per un particolare trattamento della facciata che rienterpreta, secondo l identità nazionale, il tema degli schermi frangisole traforati. Lo spazio centrale è caratterizzato da un leggero declivio verso il centro e da una grande copertura sagomata in forma libera. L intradosso della pensilina presenta una superficie specchiata, che riflette le immagini della vita e delle culture che si svolgono nella piazza. Una serie di colonne interrattive si alternano ai pilastri strutturali in modo da creare un paesaggio interno diversificato da distinte intensità spaziali. Lo spazio centrale presenta un alto grado di flessibilità, consentendo diversi allestimenti secondo le attività che vi si svolgono- Tutti i padiglioni nazionali hanno lo stesso accesso diretto allo spazio centrale. CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 12/13

16 PLANIMETRY OF THE CLUSTER PLANIMETRIA DEL CLUSTER LA VIE EN PLEN AIR

17 EGYPT MALTA beef cuts CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 14/15

18 MEDITERREAN WHITE AND NARROW STREETS BIANCO DEL MEDITERRANEO E VICOLI LA VIE EN PLEN AIR

19 MARKET LIFE AND TENTS OF MARKET MARKET LIFE VITA DEL MERCATO E COPERTURA DEL MERCATO CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 16/17

20 VIEW OF OUTSIDE VISTA DALL ESTERNO VIEW OF NARROW STREETS VISTA DEGLI ACCESSI LA VIE EN PLEN AIR

21 VIEW OF MARKET VISTA DEL MERCATO VIEW OF ITERIOR VISTA DELL INTERNO CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 18/19

22 A CROSSROAD OF FLAVOURS Students Giulio Damiani - Politecnico di Milano Serena Leonardi - Politecnico di Milano Amna Ahmed Abdelhalim Mashhour - American University of Cairo Pietro Pizzi - Politecnico di Milano Alessandro Rossi - Politecnico di Milano A CROSSROAD OF FLAVOURS

23 CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 20/21

24 The project interprets the Mediterranean as a common meeting place, contamination of cultures and flavors. As a city, the arrangement of the pavilions creates a hierarchy of spaces: a large common space and narrow passages. The central area evokes the idea of the sea through an antishock flooring of blue rubber granulate. All the pavilions overlook the central space expressing the own identity by motifs. They have an open space reminiscent patios typical of the Mediterranean. Il progetto interpreta il Mediterraneo come luogo d incontro, di contaminazione di culture e sapori. Come in una città, la disposizione dei padiglioni crea una gerarchia di spazi: un grande luogo comune e stretti passaggi. Lo spazio centrale evoca il mare attraverso un pavimento in gomma colata azzurra. Tutti i padiglioni affacciano sullo spazio centrale esprimendo la loro identità con motivi decorativi. Verso l esterno dispongono di uno spazio aperto che ricorda i patii tipici del mediterraneo. A CROSSROAD OF FLAVOURS

25 The project interprets the Mediterranean as a common meeting place, contamination of cultures and flavors. The experience offered to the visitor is a landscape built over two different atmospheres: the vast central space evoques the idea of the sea through a blue melted rubber flooring system on which seating areas, pergolas and relax areas are located. In a very democratic way, all the pavillions face directly the common area. All the metallic cladded facades have the same height but the printed pattern differs from each pavillion, with images symbolizing all the unique national identities. The second atmosphere is felt within the narrow passages between the pavillions where sounds, smells, images and projections recreate the different mediterrenean landscapes such as: grape, olive, wheat, aromatic herbs and citrus. Towards the exterior of the plot, to each pavillion is granted a private patio where open air activities and queues can be located. From this patio, the visitor will be able to enter the pavillion, visit the exhibition and exit on the opposite side: in the vast, open, public space. Il progetto interpreta il Mediterraneo come luogo d incontro, di contaminazione di culture e sapori. L esperienza che si offre al visitatore è un paesaggio costruito su due atmosfere distinte: il grande spazio centrale, che attraversa l area in diagonale, evoca il mare attraverso un pavimento in gomma colata azzurra all interno del quale sono disposte sedute, coperture e aree ricreative. Su questo spazio centrale si affacciano i singoli paesi. Le facciate hanno dimensione costante e sono in metallo microforato in modo da ricreare le immagini più rappresentative delle identità nazionali. La seconda atmosfera è vissuta all interno degli stretti passaggi tra i padiglioni, nei quali sono ricreati artificialmente con immagini, suoni e odori i paesaggi del mediterraneo riconducibili ai cinque alimenti principali: vite, ulivo, grano, erbe aromatiche e agrumi. Verso l esterno del lotto ogni padiglione nazionale dispone di un patio privato nel quale svolgere attività all aperto ed accedere all interno del padiglione, attraversarlo ed uscire dal lato opposto: nel grande spazio centrale. CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 22/23

26 CONCEPT DIAGRAM Concept DIAGRAMMI CONCETTUALI DI PROGETTO Grid Units Main space Patios The Cluster arrangement breaks the grid of the Expo s plan All the pavilions overlook the common space expressing their identity The Cluster s main path runs across the common area within the pavillions The pavillions have an open space reminiscent the typical patios The ingredient s landscape Il paesaggio degli ingredienti A crossroad of flavours Un crocevia di sapori Pavilions Narrow paths Common space Umbrellas Each country organises a national exhibition Cluster exhibition shows common mediteranean landscapes The pavement recreates the idea of the sea, a common meeting space Some umbrellas define spaces for market and catering Te c GROUND FLOOR Eg yp M t oro cc Le o ba no nic al n ro om PLANIMETRIA PIANO Alb an c w w w c PLANIMETRY c ia C yp ru s w c w c TERRA Lib ya C ro ati w c w c a M alt a Alg eri w c w c a M on om c w c w c w ro gro ia e al ne is ec A CROSSROAD OF FLAVOURS nic te re n Tu G Te c

27 FIRST FLOOR UNIT PLAN PIANTA TIPO PIANO c w w c PRIMO DELLE UNITÀ CLUSTER SECTION AND PAVILION SECTION SEZIONE DEL PADIGLIOZNE E SEZIONE DEL CLUSTER CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 24/25

28 BIRD EYE VIEW VISTA A VOLO D UCCELLO A CROSSROAD OF FLAVOURS

29 COMMON CENTRAL SPACE VIEW VISTA SPAZIO PUBBLICO CENTRALE CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 26/27

30 PATIO VIEW VISTA DI UN PATIO A CROSSROAD OF FLAVOURS

31 NIGHT LIFE VIEW NIGHT LIFE VIEW CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 28/29

32 THE WHITE DREAM Students Bahaa El Awar Politecnico di Milano Gianluca Ferriero - Seconda Università di Napoli Maria Gelvi - Seconda Università di Napoli Antonela Saliaj - Politecnico di Milano Nada Mohamed Nageeb Ahmed Tarkhan - American University of Cairo Concetta Tavoletta - Seconda Università di Napoli Francesco Vozza - Seconda Università di Napoli THE WHITE DREAM

33 CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 30/31

34 The cluster is inspired from the image of the Mediterranean city. Colours, flavours and smells create a unique cultural experience capable of synthesizing, in few minutes, the emotions and the elements of the Mediterranean spirit and culture. The sea, a big common space in the project, keeps together the different cultural identities, and in the declination of the theme The Street Life, it hosts performances, market and events. Four kitchens, like islands in the sea, act like centres of attraction and enhance the food experience bio-mediterranean. Il cluster è ispirato dall immagine della città mediterranea. Colori, sapori e odori creano un esperienza culturale unica capace di sintetizzare, in pochi minuti, le emozioni e gli elementi della cultura e dello spirito mediterraneo. Il mare, grande spazio comune del progetto, tiene insieme le diverse identità culturali e, nella declinazione del tema della vita di strada, ospita spettacoli, mercato ed eventi. Quattro cucine, come isole nel mare, agiscono come poli di attrazione ed esaltano la food experience bio-mediterranea. THE WHITE DREAM

35 The design emphasizes on the elements of comfort and being at home where cultural boundaries are erased and reformed in the light of the newly merged cultural fabric. Four kitchen areas act as forces of attraction, here the user can experience all shades of diversity as well as viewing the process of food preparation. Acting as the main pillars of the common area, they start shaping a skyline synthesis of Mediterranean landscape. Concerning the layout, a geographical location base was overlaid on the units. This creates close proximity within countries that have similar characteristics and culture. As a result, three islands are created within the interior space of the cluster. This allows each group of countries to share a more intimate public space in which they are free to host smaller activities to attract the public. These sub-spaces created by the three enclosures all spill into the bigger common area which is metaphorical sea of interaction. Gli elementi del progetto, nel definire un ambiente confortevole e familiare, costruiscono un paesaggio in cui le identità culturali dei dodici paesi ospitati dal cluster divengono protagoniste di una fusione culturale. Quattro cucine, dalle forme evocative, sono poli di attrazione dove il visitatore, assistendo al processo di preparazione del cibo, può sperimentare tutte le diverse sfumature della cucina mediterranea. Le cucine sono anche i pilastri principali della copertura leggera della zona comune, sintesi formale dello skyline della città mediterranea. Le unità si dispongono lungo il perimetro dell area secondo un ordine geografico che disegna tre isole omogenee per caratteristiche morfologiche e culturali. Le isole consentono ad ogni gruppo di paesi di condividere uno spazio pubblico più intimo in cui è possibile ospitare le attività degli street performer. A loro volta, senza soluzione di continuità percettiva, questi luoghi confluiscono nel grande mare centrale, spazio metaforico di incontro e relazione. CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 32/33

36 PLANOVOLUMETRY OF THE CLUSTER PLANOVOLUMETRIA DEL CLUSTER GROUND PLAN OF THE CLUSTER PIANTA PIANO TERRA DEL CLUSTER THE WHITE DREAM

37 UPPER FLOOR TYPE PLAN TIPOLOGIE DEL PRIMO LIVELLO RENDERED VIEW VISTA RENDERIZZATA CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 34/35

38 RENDERED VIEW VISTA RENDERIZZATA RENDERED VIEW VISTA RENDERIZZATA THE WHITE DREAM

39 TRASVERSAL SECTION AND LONGITUDINAL SECTION SEZIONE TRASVERSALE E SEZIONE LONGITUDINALE UNIT TRASVERSAL SECTION SEZIONE TRASVERSALE DELL UNIT CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 36/37

40 RENDERED VIEW VISTA RENDERIZZATA RENDERED VIEW VISTA RENDERIZZATA THE WHITE DREAM

41 FIRST FLOOR UNIT PLAN PIANTA TIPO PIANO PRIMO DELLE UNITÀ CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP BIO-MEDITERRANEUM 38/39

42 Contributors Anna Barbara (Politecnico di Milano), Elisa Bianco (Slow food), Stefano Bocchi (Università degli Studi di Milano), Antonella Bruzzese (A12), Carlo Cracco (Cracco Restaurant), Kengo Kuma (Kuma&Associates), Marti Guixé (Guixé), Stefano Mirti (Id Lab), Michael Radtke (MAR Architects), Davide Rampello (Triennale), Emanuele Rossetti (Nüssli), Andrea Sinigaglia (ALMA) New media communication viapiranesi Simona Galateo Claudia Saglimbeni Graphic Andrea Manciaracina Orsetta Mangiante Maria Tasca Umberto Tolino Special thanks to Movie Design Lab (INDACO Politecnico di Milano), The Producers S.A.S., Lab Photo (INDACO Politecnico di Milano), Laboratorio Modelli e Prototipi (INDACO Politecnico di Milano), Area comunicazione e relazione esterne, Area gestione infrastrutture e servizi, METID Metodi e Tecnologie Innovative per la Didattica (Politecnico di Milano)

43

44

CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP SPICES

CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP SPICES CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP SPICES CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP SPICES NATIONAL INSTITUTE OF DESIGN, INDIA UNIVERSITÀ IUAV DI VENEZIA, ITALY Professors Pierluigi Salvadeo - Politecnico di Milano,

Dettagli

INTERIOR DESIGN INTERNI

INTERIOR DESIGN INTERNI INTERNI CREDITO COOPERATIVO BANK BANCA DI CREDITO COOPERATIVO Date: Completed on 2005 Site: San Giovanni Valdarno, Italy Client: Credito Cooperativo Bank Cost: 3 525 000 Architectural, Structural and

Dettagli

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION _3 CHATEAU D AX TORNA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE DI MILANO 2013 PRESENTANDO MORE IS BETTER, UN NUOVO CONCETTO DI VIVERE

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP COCOA

CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP COCOA CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP COCOA CLUSTER INTERNATIONAL WORKSHOP COCOA SCUOLA UNIVERSITARIA PROFESSIONALE DELLA SVIZZERA ITALIANA, SWITZERLAND INSTITUTO TECNOLÓGICO Y DE ESTUDIOS SUPERIORES DE MONTERREY,

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

HARDTOP MINI HARDTOP BUSINESS CARD PAD

HARDTOP MINI HARDTOP BUSINESS CARD PAD HARDTOP Il consolidato incontro qualità/prezzo Stampato in quadricromia offset sotto la superficie in plastica antistatica ruvida con base in gomma sintetica spessore 2 o 4 mm. Formati standard: cm 23

Dettagli

La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca

La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca tecnologica insieme all'attenzione per il cliente, alla ricerca della qualità e alla volontà di mostrare e di far toccar con

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

comunicare per essere communicate to be tagliabue sistemi per spazi ed eventi di comunicazione

comunicare per essere communicate to be tagliabue sistemi per spazi ed eventi di comunicazione comunicare per essere communicate to be tagliabue sistemi per spazi ed eventi di comunicazione Dal 1985 Tagliabue Sistemi offre alle aziende la soluzione adatta alle più diverse esigenze di comunicazione:

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

all the surfaces in one only colour project tutte le superfici in un progetto colore

all the surfaces in one only colour project tutte le superfici in un progetto colore road show Us.It Casamood is an open project of matching colours and surfaces, which combines stoneware with other materials in a very successful way. Every environment is interpreted as an open room -

Dettagli

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam italy emirates CHI SIAMO india vietnam ITALY S TOUCH e una società con sede in Italia che offre servizi di consulenza, progettazione e realizzazione di opere edili complete di decori e arredi, totalmente

Dettagli

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE Caminiti Graphic è un team di professionisti specializzati in progetti di Brand Design, Packaging, ADV,

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

Re-evolution r e a l e s t a t e

Re-evolution r e a l e s t a t e c a _ A N N E L I S E v e n e z i a c a _ A N N E L I S E v e n e z i a S p a z i _ d i _ P r e s t i g i o Re-evolution r e a l e s t a t e Re-evolution S.r.l. via delle Macchine, 2-30175 Marghera (VE)

Dettagli

EMOTIONAL CATERING. nuart.it

EMOTIONAL CATERING. nuart.it EMOTIONAL CATERING Emotional Catering è un idea di spettacolarizzazione del food & show dedicato a occasioni speciali in cui la convivialità e la location richiedono particolare attenzione all accoglienza

Dettagli

kubica design Motus lab

kubica design Motus lab librerie bookcases kubica design Motus lab 12 13 KUbicA design Motus lab KUbicA Si sviluppa come un sistema infinito di contenitori polifunzionali ideale per la realizzazione di originali soluzioni di

Dettagli

why? what? when? where? who?

why? what? when? where? who? why? l azienda overview l innovazione innovation WeAGoo è un azienda italiana specializzata nella raccolta di informazioni turistiche brevi ed essenziali a carattere storico, artistico, culturale, naturalistico

Dettagli

STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA

STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA Nella lussureggiante area residenziale a sud di Malindi denominata Marine Park, a poche centinaia di metri dalla splendida spiaggia punto di partenza per escursioni marine,

Dettagli

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com It all began with a small building in the heart of Milan that was in need

Dettagli

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs.

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs. Liberi di... Il rapporto tra la Immediately ed i propri clienti nasce dal feeling, dalla complicità che si crea in una prima fase di analisi e d individuazione dei risultati da raggiungere. La libertà

Dettagli

GrAPHicA. GrAPHicA Alalda design

GrAPHicA. GrAPHicA Alalda design oggetti objects GrAPHicA Alalda design GrAPHicA Alalda design GrAPHicA dall accostamento di singoli elementi in metallo dalla forma semplice e stilizzata, nasce un sistema modulare di pareti divisorie

Dettagli

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it comunicazione visiva, progettazione grafica e sviluppo web visual communication, graphic design and web development www.zero3studio.it info@zero3studio.it

Dettagli

HOSPITALITY EXCELLENCE

HOSPITALITY EXCELLENCE DOMINA MILANO FIERA Via Don Orione 18/20 (ang. Via Di Vittorio 66) 20026 NOVATE MILANESE (MI) T +39 02 3567991 F +39 02 35679777 info.milanofiera@dominahotels.com www.dominamilanofiera.com HOSPITALITY

Dettagli

Italian Lifestyle, Italian Manufactury

Italian Lifestyle, Italian Manufactury Italian Lifestyle, Italian Manufactury Una realtà industriale con un anima artigianale Un azienda nata nel 1960 nel cuore di un territorio, la Brianza, che, da generazioni, genera realtà produttive fra

Dettagli

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale Social enterprise as a driving factor of social innovation Giornata di studio / Study Day Martedì 19 maggio 2015 Aula Magna SUPSI Trevano

Dettagli

KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair

KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair Salone Internazionale del Mobile 2014, Milano Padiglione / pavilion 12, stand C16 KLAPP: un applauso alla sedia pieghevole Sedie con le carte

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Marmor. www.marmoritaly.com

Marmor. www.marmoritaly.com Marmor è un azienda specializzata nella lavorazione e trasformazione di marmi e graniti. Presente sul mercato dal 1988 rappresenta per il settore un punto di riferimento per la produzione di lavori per

Dettagli

S U R F A C E. 3D Surface Srl

S U R F A C E. 3D Surface Srl S U R F A C E 3D Surface Srl Via dei Confini 228 50013, Capalle, Campi Bisenzio Firenze Email. info@3dsurface.it Telephone. +39 055 0123384 www.3dsurface.it made in Italy 3D SURFACE S.r.l. è una nuova

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

pacorini forwarding spa

pacorini forwarding spa pacorini forwarding spa Pacorini Silocaf of New Orleans Inc. Pacorini Forwarding Spa nasce a Genova nel 2003 come punto di riferimento dell area forwarding e general cargo all interno del Gruppo Pacorini.

Dettagli

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP 7 ottobre 2014 Prof. Giampaolo Azzoni Giampaolo Azzoni 2 MANAGER DELLE RP: IL NUOVO RUOLO IN AZIENDA Le 5 Key-Words

Dettagli

Quality Certificates

Quality Certificates Quality Certificates Le più importanti certificazioni aziendali, di processo e di prodotto, a testimonianza del nostro costante impegno ed elevato livello di competenze. Qualità * certificata * Certified

Dettagli

Prospettive filosofiche sulla pace

Prospettive filosofiche sulla pace Prospettive filosofiche sulla pace Atti del Colloquio Torino, 15 aprile 2008 a cura di Andrea Poma e Luca Bertolino Trauben Volume pubblicato con il contributo dell Università degli Studi di Torino Trauben

Dettagli

TECNOROBOT. Official Integrator FANUC Robotics A NEW DIMENSION IN INDUSTRIAL ROBOTICS

TECNOROBOT. Official Integrator FANUC Robotics A NEW DIMENSION IN INDUSTRIAL ROBOTICS TECNOROBOT Official Integrator FANUC Robotics A NEW DIMENSION IN INDUSTRIAL ROBOTICS 2 la società / the company Tecnorobot è una moderna società attiva dal 1993, nella ricerca, sviluppo, produzione e vendita

Dettagli

STONE AGE SIMPLICITY IS NOT OVER. Semplicità. L Età della Pietra non è mai finita.

STONE AGE SIMPLICITY IS NOT OVER. Semplicità. L Età della Pietra non è mai finita. STONE AGE IS NOT OVER. L Età della Pietra non è mai finita. SIMPLICITY Semplicità La storia dell'uomo è da sempre legata alla pietra: dai megaliti, affascinanti enigmi di un passato millenario, ai grattacieli

Dettagli

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web.

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web. Corso di Ontologie e Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie Prof. Alfio Ferrara, Prof. Stefano Montanelli Definizioni di Semantic Web Rilievi critici Un esempio Tecnologie e linguaggi

Dettagli

Politecnico de Milano Dipartamento di Architettura e Pianificazione Laboratorio di Qualità Urbana e Sicurezza Laboratorio Qualità urbana e sicurezza Prof. CLARA CARDIA URBAN SAFETY AND QUALITY LABORATORY

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

magazine BAGNO E ACCESSORI APRILE MAGGIO 2009 IL SOLE 24 ORE BUSINESS MEDIA SRL - ISSN 0392-2723 Contiene I.P. e I.R.

magazine BAGNO E ACCESSORI APRILE MAGGIO 2009 IL SOLE 24 ORE BUSINESS MEDIA SRL - ISSN 0392-2723 Contiene I.P. e I.R. 235 BAGNO E ACCESSORI Il Sole 24 ORE Business Media Srl Sede operativa Via Granarolo 175/3 48018 Faenza (Ra) Anno XXXV 235 Aprile - Maggio 2009 Bimestrale 6.20 ISSN 0392-2723 APRILE MAGGIO 2009 IL SOLE

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

TORINO per l Esposizione Universale MILANO

TORINO per l Esposizione Universale MILANO In collaborazione con TORINO per l Esposizione Universale MILANO Con il patrocinio di AGORà a TORINO aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle 19 The City of Torino has developed in the last months and years

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

Name on a passport, HANGTAG

Name on a passport, HANGTAG recagroup design architecture art cinema travel music food Name on a passport, HANGTAG A quick look at printing techniques for hangtags RECA GROUP The hangtag of a garment is its ID card, its passport,

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

2 E-System 3 E-System

2 E-System 3 E-System 1 E-System 2 E-System 3 E-System Un allestimento formale degli spazi che tiene conto della sintesi armonica di tutti i suoi elementi. E-System è il connubio di design e comfort che si fondono insieme per

Dettagli

MEET THE ITALIAN EXCELLENCE.

MEET THE ITALIAN EXCELLENCE. MEET THE ITALIAN EXCELLENCE. CHI SIAMO Mizar è una società dinamica, preparata a distinguersi come il partner ideale per il vostro business. L esperienza trentennale dei fondatori e il profilo internazionale

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy

Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy I gioielli Cavaliere si distinguono per l artigianalità della produzione. Ideazione, progettazione e prototipazione di ogni singola creazione avvengono all

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

Cucina Kitchen. Sala studio Study room. Telefono Telephone. Lavanderia Laundry. Ascensore Elevator

Cucina Kitchen. Sala studio Study room. Telefono Telephone. Lavanderia Laundry. Ascensore Elevator Cucina Kitchen Sala studio Study room Telefono Telephone Lavanderia Laundry Ascensore Elevator No barriere architettoniche No architectural barriers Condizionatore Air conditioner 17 SERVIZIO ABITATIVO:

Dettagli

EXHIBITION DESIGN COLLECTION

EXHIBITION DESIGN COLLECTION EXHIBITION DESIGN COLLECTION EXHIBITION DESIGN COLLECTION. ALFA ROMEO. ALSTOM. KNX. MAQUET. UBISOFT GIULIETTA 50th ANNIVERSARY - MILAN CONSULTAZIONE LIBRI TECA LIBRI SCENA TECA LIBRI COSTUMI TECA MODELLINI

Dettagli

Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series

Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series Tancredi Mangano Volti in trappola, 1994-ongoing series La serie di Volti in trappola nasce da una lunga procedura. Dopo avere emulsionato col nerofumo una serie di lastrine di vetro e aver preso con queste

Dettagli

LEEDer in Ecosustainability

LEEDer in Ecosustainability LEEDer in Ecosustainability Da oggi le cucine Ernestomeda sono conformi al rating system LEED, una certificazione internazionale che valuta e attesta la sostenibilità nell edilizia. Ernestomeda kitchens

Dettagli

Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of this

Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of this T E C N O L O G I A L A S E R L A S E R T E C H N O L O G Y Tutte le fotografie presenti in catalogo hanno valore cromatico puramente indicativo. Essenze e formati possono variare. All the pictures of

Dettagli

Ccoffeecolours. numero 49 marzo / aprile 2011. edizione italiano /english. t h e i t a l i a n c o f f e e m a g a z i n e

Ccoffeecolours. numero 49 marzo / aprile 2011. edizione italiano /english. t h e i t a l i a n c o f f e e m a g a z i n e Ccoffeecolours t h e i t a l i a n c o f f e e m a g a z i n e numero 49 marzo / aprile 2011 edizione italiano /english P r o f e s s i o n i s t i d e l c a f f e Sirai e Fluid-o-Tech: l eccellenza italiana

Dettagli

Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi

Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi Spaces and integrated facilities for events communications Storia e numeri Fondato nel 1998, ampliato nel 2007, Centro Congressi Padova è stato restylizzato

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura)

Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura) a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura) INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE

Dettagli

Circolare n. 61 Perugia, 01 ottobre 2015. Agli alunni delle classi seconde terze quarte Ai genitori Al personale ATA Sede

Circolare n. 61 Perugia, 01 ottobre 2015. Agli alunni delle classi seconde terze quarte Ai genitori Al personale ATA Sede Chimica, Materiali e Biotecnologie Grafica e Comunicazione Trasporti e Logistica Istituto Tecnico Tecnologico Statale Alessandro Volta Scuol@2.0 Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06135 Perugia Centralino

Dettagli

Soroptimist International d Italia

Soroptimist International d Italia Soroptimist International d Italia Milano, 29 ottobre 2013 www.expo2015.org L EXPO NELLA VISIONE MODERNA Un Evento che si celebra dal 1851 Londra, 1851 Parigi, 1889 Hannover 2000 Umanità, Natura, Tecnologia

Dettagli

Contract Tailor Made. Luxury Complements

Contract Tailor Made. Luxury Complements Contract Tailor Made Luxury Complements Il cuoio è la nostra passione. Rudi Rabitti, brand of AMS srl, nasce negli anni 70. La costante ricerca dell eccellenza unisce alle tecniche tradizionali l utilizzo

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

design: F.Bucco G.Roccabruna CALYPSO

design: F.Bucco G.Roccabruna CALYPSO design: F.Bucco G.Roccabruna CALYPSO CALYPSO 2 3 Calypso è un progetto unico sotto ogni punto di vista, che si sviluppa in tre stili diversi. Nuovi contrasti caratterizzati, per esaudire fin nei minimi

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION Company Profi le DAL 1969 Since 1969 La Spaziale S.p.A. è stata fondata nel 1969 da persone con una esperienza realizzata sin dal 1947 nel settore

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI Some business units have been identified, that need differentiation in their markets. The following business units live with a descriptor:

Dettagli

RESIDENZE ITALIA LOCAZIONE TEMPORANEA DI BILOCALI

RESIDENZE ITALIA LOCAZIONE TEMPORANEA DI BILOCALI RESIDENZE ITALIA LOCAZIONE TEMPORANEA DI BILOCALI (60-71-73 mq) E TRILOCALI (86-100-103 mq) ACCURATAMENTE ARREDATI E DOTATI DI TUTTI I COMFORT RESIDENZE ITALIA Residenze Italia è situata in Viale Italia

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

CLOUD. AKI MOTOYAMA / Domus Academy Design

CLOUD. AKI MOTOYAMA / Domus Academy Design CLOUD AKI MOTOYAMA / Domus Academy Design CLOUD AKI MOTOYAMA / Domus Academy Design TRADIZIONALMENTE I GIAPPONESI USANO IL PAVIMENTO COME UN ELEMENTO DI ARREDO. Ispirato a questa idea, CLOUD introduce

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

TORINO per l Esposizione Universale MILANO

TORINO per l Esposizione Universale MILANO In collaborazione con TORINO per l Esposizione Universale MILANO Con il patrocinio di AGORà a TORINO aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle 19 The City of Torino has developed in the last months and years

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

nero Leonardo Corso d Italia, 83-00198 Roma Tel. +39 06 47824802 - Fax +39 06 483778 www.dtz.com/it Commercializzato da: Consulenti Immob Inte

nero Leonardo Corso d Italia, 83-00198 Roma Tel. +39 06 47824802 - Fax +39 06 483778 www.dtz.com/it Commercializzato da: Consulenti Immob Inte nero Leonardo Commercializzato da: Corso d Italia, 83-00198 Roma Tel. +39 06 47824802 - Fax +39 06 483778 www.dtz.com/it Consulenti Immob Inte Nero Leonardo Parco Leonardo Edificio direzionale, progettato

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

PRIVATE VILLA LUGANO, CH

PRIVATE VILLA LUGANO, CH PRIVATE VILLA LUGANO, CH 58 59 CASE STUDIY Dare forma alle cose, vederle nascere dalla matita e crescere nello spazio, sentirle come presenze che creano un atmosfera unica. È questo che amo del progettare

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

I geni marker sono necessari per l'isolamento di piante transgeniche (efficienza di trasf. non ottimale), ma poi non servono più.

I geni marker sono necessari per l'isolamento di piante transgeniche (efficienza di trasf. non ottimale), ma poi non servono più. Piante transgeniche prive di geni marker I geni marker sono necessari per l'isolamento di piante transgeniche (efficienza di trasf. non ottimale), ma poi non servono più. Possibili problemi una volta in

Dettagli

NEW DESIGN MATTEO PICCHIO

NEW DESIGN MATTEO PICCHIO NEW DESIGN Matteo Picchio La prossima primavera verrà varato il rimorchiatore d epoca lungo 24 metri di cui l architetto milanese Matteo Picchio ha curato la riconversione in yacht da diporto; il refitting

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT XT SUPPORT XT

ITALTRONIC SUPPORT XT SUPPORT XT SUPPORT XT 289 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 60715 Materiale Blend (PC/ABS) autoestinguente GENERAL FEATURES Standard EN 60715 Material self-extinguishing Blend (PC/ABS) Supporti modulari per schede

Dettagli

quali sono scambi di assicurazione sanitaria

quali sono scambi di assicurazione sanitaria quali sono scambi di assicurazione sanitaria Most of the time, quali sono scambi di assicurazione sanitaria is definitely instructions concerning how to upload it. quali sono scambi di assicurazione sanitaria

Dettagli

... quando i sogni diventano forme e funzioni.... when dreams become shapes and functions

... quando i sogni diventano forme e funzioni.... when dreams become shapes and functions ... quando i sogni diventano forme e funzioni... when dreams become shapes and functions A R C H I T E T T U R A Il Granese Architettura e Design Studio vanta grande esperienza nel campo architettonico,

Dettagli

Avenue Media. dal since 1986 MEETING MEETINGS LIBRI E RIVISTE BOOKS AND MAGAZINES SITI INTERNET WEB SITES

Avenue Media. dal since 1986 MEETING MEETINGS LIBRI E RIVISTE BOOKS AND MAGAZINES SITI INTERNET WEB SITES CONGRESSI CONFERENCES MEETING MEETINGS LIBRI E RIVISTE BOOKS AND MAGAZINES SITI INTERNET WEB SITES ALLESTIMENTI STANDS AND FIXTURES CONGRESSI E MEETING CHIAVI IN MANO Organizziamo sia grandi congressi

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

La rete dei National Contact Point in Italia

La rete dei National Contact Point in Italia La rete dei National Contact Point in Italia Caterina BUONOCORE NCP HEalth, wellbeing demographic change. APRE www.apre.it APRE 2013 The Italian NCP System : APRE the Agency for the Promotion of the European

Dettagli

Apre domani il media center per i giornalisti accreditati al VII Incontro mondiale delle famiglie

Apre domani il media center per i giornalisti accreditati al VII Incontro mondiale delle famiglie Milano, 27 maggio 2012 Apre domani il media center per i giornalisti accreditati al VII Incontro mondiale delle famiglie Apre domani, lunedì 28 maggio, dalle ore 12, alla Fieramilanocity (via Gattamelata,

Dettagli