Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso"

Transcript

1 Garanzia Giovani istruzioni per l uso A cura del Dipartimento Politiche Giovanili della CGIL Marche Con il Patrocinio della Regione Marche

2 Cos è Garanzia Giovani? Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti finanziamenti per i Paesi dell UE con tassi di disoccupazione giovanile superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione, formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (NEET Not in Education, Employment or Training). Quindi, con Garanzia Giovani, si intende garantire ai giovani tra i 15 e 29 anni di età, un offerta qualitativamente valida di lavoro, formazione, apprendistato, tirocinio, inserimento nel servizio civile e l accesso a servizi per il lavoro qualificati, con percorsi personalizzati. Per stabilire in modo opportuno il livello e le caratteristiche dei servizi da fornire ai ragazzi e aumentarne l efficacia, è previsto un sistema di profilazione dei giovani (profiling) che consente di valutare la loro distanza dal mercato del lavoro, sulla base di una serie di variabili territoriali, demografiche, familiari e individuali. In relazione alla profilazione si dovrebbero personalizzare le azioni e i servizi da offrire al ragazzo/a. La Regione Marche, con la DGR n 754/2014, ha adottato il proprio Piano di Attuazione Regionale. La disoccupazione giovanile Secondo l ISTAT, nelle Marche, nel 2013 il tasso disoccupazione giovanile risulta particolarmente alto: per i giovani con un età compresa tra anni il tasso di disoccupazione è del 25,2% e sale al 36,1% per i giovani con un età di anni (39,7% femmine e 33,6% maschi). Si stima che nelle Marche siano ben i Giovani NEET anni, ovvero i giovani che non lavorano e non studiano. 2 I tempi Il Programma Garanzia Giovani è articolato su due annualità: Le risorse Le risorse destinate all Italia per l attuazione di Garanzia Giovani ammontano a 1,5 miliardi di euro di cui 29 milioni destinati alle Marche per il biennio

3 Chi può accedere a Garanzia Giovani? Possono aderire i giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia cittadini comunitari o stranieri extra UE regolarmente soggiornanti - che non siano impegnati in una attività lavorativa o in un percorso scolastico o formativo. I ragazzi possono partecipare a Garanzia Giovani solo al termine dei percorsi scolastici o universitario o comunque solo se non iscritti regolarmente a tali percorsi. Come si fa ad accedere? Per aderire al Programma Garanzia Giovani e ai servizi previsti, bisogna registrarsi e aderire compilando il modulo on line nel sito oppure su oppure nel sito della Regione Marche https://janet.regione.marche.it/portalepubblico/garanziagiovani E possibile iscriversi anche recandosi direttamente presso i Centri per l Impiego. Attenzione: la specifica registrazione per il Programma Garanzia Giovani è necessaria anche per coloro che sono già iscritti nelle liste per il collocamento. E possibile scegliere di partecipare alle opportunità offerte dal Programma Garanzia Giovani in altre Regioni. Cosa si deve fare dopo l iscrizione? Con la conferma dell iscrizione a Garanzia Giovani, i ragazzi verranno contattati e invitati a rivolgersi allo sportello del Centro per l Impiego (CIOF) o di una Agenzia per il lavoro privata accreditata, per un primo colloquio di orientamento da cui scaturirà un percorso di azioni finalizzato ad offrire un'opportunità di lavoro o formativa. Entro 4 mesi dal momento in cui si è condiviso il Patto di Attivazione, i ragazzi riceveranno una proposta per un corso di formazione, tirocinio, apprendistato o lavoro. 3

4 Questo è il percorso di Garanzia Giovani: informazioni 4 accoglienza presa in carico orientamento profilazione accoglienza, 2 livello formazione accompagnamento al lavoro apprendistato tirocinio I percorsi devono essere personalizzati e concordati con i ragazzi/e (Patto Attivazione) servizio civile autoimprenditorialità mobilità bonus occupazionale Quali servizi sono previsti nelle Marche? Secondo il Piano di Attuazione Regionale delle Marche, i servizi offerti ai ragazzi consistono in una serie di misure: 1. Accoglienza, presa in carico, orientamento (A, B, C) 2. Formazione finalizzata all inserimento lavorativo e per i giovani di anni formazione finalizzata al conseguimento di una qualifica (A, B.) 3. Accompagnamento al lavoro 4. Apprendistato (A, B, C) 5. Tirocini 6. Servizio civile 7. Sostegno all auto-impiego e auto-imprenditorialità 8. Mobilità professionale transnazionale e territoriale 9. Bonus occupazionale misure intervento destinatari Risorse ( ) 1 (A. B. C.) accoglienza, presa in carico, orientamento ,00 2 (A. B.) formazione ,00 3 accompagnamento al lavoro ,00 4 (A. B. C.) apprendistato ,00 5 tirocini ,00 6 servizio civile ,00 7 auto-impiego/auto-imprenditorialità ,00 8 mobilità territoriale e transnazionale ,00 9 bonus occupazionale ,00 Totale destinatari di un servizio (dopo l accoglienza) ,00

5 Le misure di Garanzia Giovani 5 Misura 1A Accoglienza e informazione sul programma La misura ha la finalità di facilitare e sostenere l utente nell acquisizione di informazioni utili a valutare la partecipazione al programma Garanzia Giovani e a orientarsi rispetto ai servizi disponibili in ambito regionale. In particolare il servizio prevede: Informazioni utili sugli obiettivi del programma, sulle opportunità, sulla rete dei servizi, sulle misure disponibili, sui soggetti a cui è possibile rivolgersi Accoglienza/informazione orientativa/colloquio Assistenza alla registrazione Si prevede di intercettare giovani. Misura 1B Accoglienza, presa in carico, orientamento La misura ha la finalità di sostenere l utente nella costruzione di un percorso individuale di fruizione dei servizi per garantire, entro 4 mesi, una proposta di proseguimento degli studi, tirocinio, lavoro. A ciascun giovane verrà offerto un servizio di accoglienza, presa in carico e colloquio di orientamento per individuare il percorso individuale coerente con le caratteristiche personali, formative e professionali del ragazzo (profiling) e condiviso con l assunzione delle reciproche responsabilità (Patto di Attivazione). Il percorso articolato in 2 fasi della durata da 60 a 120 minuti: Fase 1 (durata 1 ora): Compilazione/aggiornamento e rilascio della scheda anagraficoprofessionale (SAP), ovvero il documento che contiene i dati anagrafici, la formazione scolastica, eventuali percorsi formativi ed esperienze di lavoro individuazione del profilo del ragazzo (profiling) valutazione bisogni e aspettative del giovane definizione e stipula del Patto di Attivazione con l individuazione delle esigenze formative e professionali del giovane per costruire il percorso da attivare. Fase 2 (durata 1 ora) definizione del Patto di Servizio con l accesso del giovane a uno dei percorsi e servizi, entro 4 mesi dal Patto di Attivazione Si prevede di erogare il servizio a utenti Questi servizi vengono offerti dai Centri per l Impiego (CIOF) e dai soggetti privati accreditati. L accoglienza, presa in carico e orientamento per i ragazzi 15-18enni saranno gestite esclusivamente dai Centri per l Impiego (CIOF).

6 Misura 1C Orientamento specialistico o di II livello L orientamento specialistico aggiuntivo rivolto soprattutto ai giovani più distanti dal mercato del lavoro. Si tratta di un eventuale secondo colloquio conoscitivo per approfondire le attitudini e le motivazioni personali, per riflettere sulle esperienze fatte e aiutare i ragazzi ad acquisire una maggiore consapevolezza delle proprie competenze e potenzialità per migliorare la ricerca attiva del lavoro. Consiste in azioni di consulenza individualizzata e/o di piccolo gruppo e/o tutoring e servizi per garantire, per sostenere e facilitare il progetto formativo e lavorativo. Per i ragazzi di anni il servizio viene svolto solo dai Centri per l Impiego (CIOF). Si prevede di erogare il servizio a utenti. Misura 2A Formazione mirata all inserimento lavorativo La formazione mirata all inserimento lavorativo ha lo scopo di sviluppare le competenze tecnico-professionali richieste dal mercato del lavoro. I Centri per l Impiego (CIOF) e gli Enti privati accreditati dalla Regione organizzano corsi di formazione/interventi formativi di durata compresa tra 50 e 200 ore e rispondenti ai bisogni di imprese le quali dovranno assumere i giovani formati con contratti a tempo indeterminato o determinato. Si prevede di erogare il servizio a giovani. Misura 2B Reinserimento di giovani di anni in percorsi di istruzione e formazione La misura consiste nel reinserire i giovani di anni privi di qualifica o diploma, in percorsi si istruzione e formazione professionale allo scopo di assicurare l assolvimento dell obbligo di istruzione e del diritto-dovere all istruzione e formazione. Così si contrasta il 6 fenomeno dell abbandono scolastico e si consolidano le conoscenze di base e professionali, favorendo il successivo inserimento nel mondo del lavoro e nella società. Si tratta di percorsi formativi della durata di ore annue, per assolvere l obbligo di

7 istruzione e diritto dovere, gestiti dagli Istituti professionali di Stato, dagli Enti di formazione accreditati e dai Centri Territoriali Permanenti e in particolare: Percorsi biennali di formazione professionale Percorsi annuali per il conseguimento del diploma di istruzione e formazione professionale Si prevede di erogare il servizio a 400 giovani. Misura 3 Accompagnamento al lavoro Il servizio di accompagnamento al lavoro ha la finalità di progettare e attivare misure di inserimento lavorativo sostenendo il giovane nelle fasi di avvio e accesso al lavoro, nell ambito del percorso personalizzato individuato nella fase di orientamento e presa in carico. Consiste in queste attività: individuazione delle opportunità occupazionali più adatte al profilo del giovane (scouting) incrocio domanda/offerta e individuazione dell azienda per l inserimento lavorativo accompagnamento del giovane e supporto nella fase di ingresso nel mercato del lavoro assistenza nell individuazione della tipologia contrattuale più adatta (contratto a tempo indeterminato, a tempo determinato, somministrazione, apprendistato) Si prevede di erogare il servizio a giovani. Misura 4A Apprendistato per la qualifica e diploma L apprendistato per la qualifica e il diploma è un contratto per i ragazzi tra 15 e 25 anni finalizzato al primo inserimento lavorativo e a un percorso formativo che consente al ragazzo di acquisire una qualifica professionale triennale (valida anche per l assolvimento dell obbligo di istruzione) o un diploma professionale.. Azioni previste: promozione del contratto di apprendistato per il conseguimento della qualifica e diploma professionale Progettazione Piano Formativo 7

8 Erogazione formazione strutturata esterna all azienda per un monte ore di almeno 400 ore annue presso Enti di formazione accreditati. Erogazione di un indennità di partecipazione al giovane di /annui per gli apprendisti minorenni e di /annui per gli apprendisti maggiorenni Si prevede tale misura per 200 giovani. Misura 4B Apprendistato professionalizzante Il contratto di apprendistato professionalizzante consente l inserimento lavorativo dei giovani tra 17 e 29 anni e allo stesso tempo permette loro di imparare un mestiere attraverso la formazione esterna e interna all azienda. La durata del contratto è di 3 anni (5 anni per le figure professionali dell artigianato). Si prevede tale misura per giovani. Misura 4C Apprendistato per alta formazione e ricerca Il contratto di apprendistato per percorsi di alta formazione e ricerca permette di conseguire lauree, master, dottorati ricerca, diplomi ITS, Certificati IFTS, grazie alla collaborazione tra imprese, istituzioni scolastiche e università. La durata varia a seconda del percorso intrapreso. Si prevede tale misura per 100 giovani. Misura 5 Tirocinio extracurriculare Il tirocinio ha la funzione di agevolare le scelte professionali dei ragazzi, favorendone le scelte e le opportunità di lavoro attraverso un esperienza di formazione sul campo. Il tirocinio permette di fare un esperienza in azienda o prosso un altro soggetto ospitante in base a una convenzione e uno specifico progetto formativo, per l acquisizione di competenze professionali e l inserimento/ 8

9 reinserimento lavorativo. La durata massima dei tirocini è di 6 mesi (12 mesi per i ragazzi disabili). Ai tirocinanti verrà riconosciuta un indennità di 500 /mese. Si prevede tale misura per giovani. 9 Misura 6 Servizio civile Il Servizio Civile permette ai giovani fino a 28 anni di fare un esperienza formativa di crescita civica e di partecipazione sociale, operando concretamente all interno di progetti di solidarietà, assistenza, ambiente, educazione e promozione culturale realizzati dai soggetti iscritti nell albo regionale. La misura consiste nella partecipazione alla realizzazione di progetti di servizio civile realizzati dai soggetti iscritti nell albo regionale. La durata è di 12 mesi con un orario non inferiore a 30 ore settimanali. E prevista indennità di 433,80 /mese per il tirocinante. Si prevede tale misura per 750 giovani. Misura 7 Sostegno autoimpiego e autoimprenditorialità La misura ha lo scopo di supportare l autoimpiego e l autoimprenditorialità attraverso servizi finalizzati all accompagnamento allo start-up di impresa. Si prevede tale misura per 300 giovani. Misura 8 Mobilità professionale territoriale e trasnazionale La misura ha l obiettivo di promuovere la mobilità professionale nel territorio nazionale o in Paesi UE. Favorisce e incoraggia la mobilità dei giovani che vogliono fare un esperienza di lavoro all estero o anche in un altra regione d Italia attraverso il riconoscimento di un indennità di 400 /mese per coprire le spese di viaggio e alloggio per la durata di 6 mesi. Si prevede tale misura per 500 giovani.

10 Misura 9 Bonus occupazionale La misura è finalizzata promuovere l inserimento occupazionale dei giovani. Prevede il riconoscimento di un bonus ai datori di lavoro che, sulla base dell intermediazione dei servizi competenti, occupino i giovani con contratti a tempo indeterminato, determinato o con somministrazione. Si prevede tale misura per 800 giovani. Bonus per le aziende da a secondo la profilazione dei ragazzi. 10 BONUS in base alla profilazione del giovane ( ) contratto a tempo determinato o somministrazione superiore o uguale a 6 mesi contratto a tempo determinato o somministrazione superiore o uguale a 12 mesi bassa media alta molto alta contratto a tempo indeterminato Per ogni informazione puoi consultare: https://janet.regione.marche.it/portalepubblico/garanziagiovani

11 Ancona Info Per maggiori informazioni sulla Garanzia Giovani e sulle modalità di iscrizione puoi rivolgerti nelle sedi della CGIL indicate qui sotto o scriverci alla mail: Le principali sedi della CGIL nelle Marche (Camere del Lavoro) Ancona Via Primo Maggio 142/A Fabriano Via Fontanelle 4 Falconara M. Via N. Bixio 118 Jesi Via Colocci 18/bis Osimo Vicolo Martorelli 23 Senigallia Piazza Lamarmora 1 Ascoli Piceno Via C. Rozzi 13 Ascoli Piceno San Benedetto del T. Via Piemonte 35 Fermo Fermo Via Dell Annunziata 1 Macerata Macerata Via Di Vittorio 2/4 Civitanova Marche Corso Dalmazia 142 Tolentino Via Valporro 42 Pesaro Via Gagarin 179 Pesaro Urbino Fano Via Buozzi 43 Urbino Via Battista Sforza 249 Ci sono anche altre 130 sedi o permanenze Oppure puoi andare direttamente in uno dei Centri per l Impiego (CIOF) nei quali riceverai tutti le informazioni, la consulenza e i servizi previsti da Garanzia Giovani: Ancona I CIOF nelle Marche (Centri per l Impiego, l Orientamento e la Formazione) Ancona Via Ruggeri 3 Jesi Via del Lavoro 32 Fabriano Via P. Nenni 9 Senigallia Via Morandi 41 Ascoli Piceno Via Kennedy 36 Ascoli Piceno San Benedetto del T. Via Mare 2016 Fermo Fermo Via Sapri 65 Macerata Macerata Via F.lli Moretti 14 Civitanova Marche Via F. T. Marinetti 2 Tolentino Viale Della Repubblica 10 Pesaro Via Luca Della Robbia Pesaro Urbino Fano Via De Cuppis 2 Urbino Via Dell Annunziata 51 I CIOF hanno anche altre 21 sedi distaccate o sportelli operativi 11

12 12 con il patrocinio della Regione Marche

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda 2014 Imera Sviluppo 2010 Giuseppe Di Gesù [GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda GARANZIA GIOVANI: CHE COS E La Garanzia Giovani

Dettagli

In Abruzzo. Opportunità per le imprese. http://garanziagiovani.regione.abruzzo.it

In Abruzzo. Opportunità per le imprese. http://garanziagiovani.regione.abruzzo.it In Abruzzo Opportunità per le imprese http://garanziagiovani.regione.abruzzo.it LA GARANZIA GIOVANI PARTE. CON LE IMPRESE. L Unione Europea promuove Garanzia Giovani per rafforzare le opportunità occupazionali

Dettagli

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani

Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Piano di Attuazione Regionale (PAR) Lazio 2014 2015 Garanzia Giovani Servizio FAQ Sezione: Domande Generali Aggiornamento del 23 Giugno 2015 1) Chi può aderire al programma Garanzia Giovani? I giovani

Dettagli

GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO

GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO MISURE UMBRIA MARCHE ABRUZZO Misura 1A Accoglienza e informazioni sul Obiettivo minimo: Circa 25.000 giovani tra i 15-29 anni Informazioni disponibili presso

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA La Regione Siciliana in collaborazione con Italia Lavoro ha destinato 19.250.000 euro per l avviamento di percorsi di tirocinio per

Dettagli

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione LOMBARDIA

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione LOMBARDIA Governance Regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro Linea 2. Network degli operatori del mercato del lavoro Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla

Dettagli

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI OLBIA - Palazzo Provincia Olbia Tempio 6 novembre 2014 PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo

Dettagli

in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015

in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015 in Emilia-Romagna Report di monitoraggio maggio 2014 dicembre 2015 Con la Raccomandazione del 22 aprile 2013 il Consiglio dell Unione Europea ha richiesto agli Stati una riforma strutturale del mercato

Dettagli

GIOVANI E LAVORO: PROVVEDIMENTI E OPPORTUNITÀ

GIOVANI E LAVORO: PROVVEDIMENTI E OPPORTUNITÀ GIOVANI E LAVORO: PROVVEDIMENTI E OPPORTUNITÀ di Lucia ROSSI APPROFONDIMENTI Nell articolo sono presentate le principali iniziative volte alla promozione dell occupazione giovanile. La crisi economica

Dettagli

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani Cos è Dote Lavoro-Tirocini per i Giovani Dote Lavoro - Tirocini

Dettagli

La Garanzia Giovani in Veneto. Maggio 2014

La Garanzia Giovani in Veneto. Maggio 2014 Maggio 2014 La strategia è rivolta a: prevenire e contrastare la dispersione scolastica e formativa; rafforzare le competenze dei giovani a vantaggio dell occupabilità; favorire le occasioni di efficace

Dettagli

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014.

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014. La Garanzia Giovani è un progetto che intende assicurare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato

Dettagli

La GaranziaGiovani in Veneto

La GaranziaGiovani in Veneto La GaranziaGiovani in Veneto Luca Meneguzzo Incontro di approfondimento CEI Roma, venerdì 25 luglio 2014 La garanziagiovaniin Veneto: stato dell arte Il Piano Regionale Bando Youth Corner Dgr 555/2014

Dettagli

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani Valentina Curzi Garanzia Giovani (2013) Raccomandazione del Consiglio (22/4/2013) Entro 4 mesi i giovani < 25 anni devono ricevere un offerta qualitativamente

Dettagli

I. Il progetto Andiamo a Lavorare!

I. Il progetto Andiamo a Lavorare! Andiamo a Lavorare! I. Il progetto Andiamo a Lavorare! I. Come è nato Il progetto Andiamo a lavorare! nasce dall incontro tra una Amministrazione Comunale di Canale Monterano,, gli Operatori del Servizio

Dettagli

SCHEDA 1-A. Accoglienza, presa in carico, orientamento

SCHEDA 1-A. Accoglienza, presa in carico, orientamento SCHEDA 1-A Accoglienza, presa in carico, orientamento ACCOGLIENZA E INFORMAZIONI SUL PROGRAMMA Facilitare e sostenere l'utente nell'acquisizione di informazioni, anche in auto consultazione, utili a valutare

Dettagli

GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it

GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it GARANZIA GIOVANI LOMBARDIA: l occasione che cerchi! www.garanziagiovani.regione.lombardia.it UE LANCIA IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI Nel Marzo 2013 viene pubblicata la Raccomandazione della Garanzia per

Dettagli

Regione Campania APPROVAZIONE AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE DEGLI OPERATORI ALLA ATTUAZIONE DEL PIANO GARANZIA GIOVANI

Regione Campania APPROVAZIONE AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE DEGLI OPERATORI ALLA ATTUAZIONE DEL PIANO GARANZIA GIOVANI AdIM News testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Sala Consilina (SA) al R.G. N. 3/05 del 14.12.05 Finalità Destinatari Attuatori/Beneficiari Scadenza 31 dicembre 2015 La Regione Campania

Dettagli

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione Puglia

Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla Regione Puglia Governance Regionale e sviluppo dei servizi per il lavoro Linea 2. Network degli operatori del mercato del lavoro Garanzia Giovani: Piani Esecutivi regionali e ruolo delle Agenzie Formative Focus sulla

Dettagli

Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO. A cura dell'area Lavoro Ital Uil

Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO. A cura dell'area Lavoro Ital Uil Garanzia Giovani IL PIANO DI ATTUAZIONE ITALIANO IL PROGRAMMA La GARANZIA GIOVANI è un PROGRAMMA EUROPEO per il contrasto al fenomeno della disoccupazione giovanile IL CONTESTO LA RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO

Dettagli

Iniziativa Garanzia Giovani

Iniziativa Garanzia Giovani Le opportunità da cogliere al volo Evento annuale POR FSE della Regione Toscana Iniziativa Garanzia Giovani Paolo Baldi Direttore Istruzione e Formazione Firenze, 20 Novembre 2015 Quadro comunitario di

Dettagli

PIEMONTE. www.garanziagiovanipiemonte.it

PIEMONTE. www.garanziagiovanipiemonte.it PIEMONTE www.garanziagiovanipiemonte.it 1 Il Piano regionale di attuazione La Convenzione che definisce gli impegni reciproci e una prima suddivisione delle risorse assegnate è stata sottoscritta da Regione

Dettagli

OBBLIGO D ISTRUZIONE Legge 26 dicembre 2006, n 296, art. 1. comma 622 Decreto Ministeriale P.I. 22 agosto 2007, n. 139

OBBLIGO D ISTRUZIONE Legge 26 dicembre 2006, n 296, art. 1. comma 622 Decreto Ministeriale P.I. 22 agosto 2007, n. 139 CENTRO ORIENTAMENTO Dipartimento Politiche del Lavoro e della Formazione Centro per l Impiego di Aosta Via Colonnello Alessi, 4 Aosta Tel. 0165/271326/338/339 Centro per l Impiego di Verrès Via Caduti

Dettagli

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO Roma, 10 Luglio 2015 I giovani presi in carico sono 380 mila. A oltre 128 mila è stata proposta almeno una misura I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 666 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA

Dettagli

IL NUOVO APPRENDISTATO

IL NUOVO APPRENDISTATO IL NUOVO APPRENDISTATO 1 MODULO 4 Disciplina del rapporto di lavoro APPRENDISTATO: Formazione di base e trasversale COME FUNZIONA http://www.nuovoapprendistato.gov.it/opencms/opencms/isfol-it/ 2 COME FUNZIONA

Dettagli

Comune di Castell Umberto

Comune di Castell Umberto Comune di Castell Umberto Sportello Lavoro Delibera di Giunta Comunale n. 81 del 26.09.2013 già accreditato al Ministero del Lavoro il 15.10.2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Regione

Dettagli

Il REPORT. I giovani Neet registrati

Il REPORT. I giovani Neet registrati Roma, 7 Novembre 2014 L adesione al programma da parte dei giovani continua. Al 6 novembre 2014 1 si sono registrati a Garanzia Giovani 283.317 giovani, di questi il 52% (146.983 giovani) lo ha fatto attraverso

Dettagli

GARANZIA PER I GIOVANI. Incontro con le Associazioni datoriali. 6 dicembre 2013

GARANZIA PER I GIOVANI. Incontro con le Associazioni datoriali. 6 dicembre 2013 GARANZIA PER I GIOVANI Incontro con le Associazioni datoriali 6 dicembre 2013 1 IL PIANO ITALIANO 2 DESTINATARI Giovani nella fascia di età 15-24 anni ai quali offrire un servizio entro quattro mesi dall

Dettagli

STATO DI AVANZAMENTO DELLA GARANZIA GIOVANI IN VENETO 23 OTTOBRE 2014. - Santo Romano - Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro

STATO DI AVANZAMENTO DELLA GARANZIA GIOVANI IN VENETO 23 OTTOBRE 2014. - Santo Romano - Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro STATO DI AVANZAMENTO DELLA GARANZIA GIOVANI IN VENETO 23 OTTOBRE 2014 - Santo Romano - Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro La Garanzia Giovani - YEI L iniziativa Europea per l Occupazione

Dettagli

L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA. ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011. Prof. Renata Livraghi Università di Parma

L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA. ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011. Prof. Renata Livraghi Università di Parma L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011 1 Cos è l apprendistato? E un contratto di lavoro a tempo indeterminato, finalizzato alla formazione e all occupazione

Dettagli

FAQ Garanzia Giovani aggiornato al 18 gennaio 2015

FAQ Garanzia Giovani aggiornato al 18 gennaio 2015 Tirocini internazionali pag 4 Informazioni Generali FAQ Garanzia Giovani aggiornato al 18 gennaio 2015 Cos è Garanzia Giovani? La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla

Dettagli

ADOTTA UN APPRENDISTA!

ADOTTA UN APPRENDISTA! ADOTTA UN APPRENDISTA! Una guida sull Apprendistato, le tipologie e gli attori Regione Lombardia è da sempre attenta alle sfide che le giovani generazioni devono affrontare nei loro percorsi di vita professionale.

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI PER AFFRONTARE LA CRISI OCCUPAZIONALE DEI GIOVANI AGENZIA DEL LAVORO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L IMPIEGO 1. LA CONDIZIONE GIOVANILE SUL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI TRENTO

Dettagli

Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education

Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education Piano Nazionale Youth Guarantee aspetti positivi e criticità Andrea Bairati Direttore Politiche Territoriali, Innovazione e Education Napoli 22 maggio 2014 1 LA GARANZIA GIOVANI NEL CONTESTO ITALIANO 45

Dettagli

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE

Un progetto per l autonomia l giovani: PERCHE Un progetto per l autonomia l dei giovani: PERCHE I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: Il prolungamento della gioventù Il ritardo nell accesso

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PIANO ITALIANO PER LA GARANZIA GIOVANI Procedure informative - Audizione del Ministro del lavoro e delle politiche sociali,

Dettagli

Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè

Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè Un progetto per l autonomia dei giovani: perchè I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: il prolungamento della gioventù, il ritardo nell accesso

Dettagli

Garanzia Giovani in Regione Lombardia

Garanzia Giovani in Regione Lombardia Garanzia Giovani in Regione Lombardia Requisiti - Compio 30 anni il 30 settembre 2014, entro quando posso aderire a Garanzia Giovani? Puoi aderire fino al giorno prima del compimento del tuo trentesimo

Dettagli

NEWS DAL CENTRO INFORMAGIOVANI-INFORMACITTADINO COMUNALE

NEWS DAL CENTRO INFORMAGIOVANI-INFORMACITTADINO COMUNALE La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione

Dettagli

FAQ GARANZIA PON IOG

FAQ GARANZIA PON IOG GARANZIA PON IOG Deliberazione della Giunta Regionale 3 novembre 2014, n. 34-521. Direttiva pluriennale per l attuazione del Piano Regionale Garanzia Giovani (Youth Employment Iniziative PON Garanzia Giovani).

Dettagli

Garanzia Giovani. Oretta Puccini Direzione lavoro 15 luglio 2014

Garanzia Giovani. Oretta Puccini Direzione lavoro 15 luglio 2014 Garanzia Giovani Oretta Puccini Direzione lavoro 15 luglio 2014 La Garanzia Giovani in Toscana è un progetto straordinario per garantire che i giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano e non frequentano

Dettagli

Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia. Maggio 2014

Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia. Maggio 2014 Attuazione del programma di Garanzia per i Giovani in Regione Lombardia Maggio 2014 UE LANCIA IL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI Nel Marzo 2013 viene pubblicata la Raccomandazione della Garanzia per i giovani.

Dettagli

LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA

LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA LA GARANZIA GIOVANI IN CAMPANIA Cos è la Garanzia Giovani? La Garanzia Giovani è un iniziativa dell Unione Europea per diminuire la disoccupazione giovanile, nei paesi membri in cui questa è al di sopra

Dettagli

Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa

Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa 1. Premessa Le criticità e le difficoltà che incontrano i giovani ad entrare

Dettagli

GARANZIA GIOVANI (www.garanziagiovani.gov.it)

GARANZIA GIOVANI (www.garanziagiovani.gov.it) GARANZIA GIOVANI (www.garanziagiovani.gov.it) La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti

Dettagli

GARANZIA GIOVANI IN VENETO VADEMECUM PER I GIOVANI

GARANZIA GIOVANI IN VENETO VADEMECUM PER I GIOVANI MY JOB Associazione Professionale Marcato Petro Manuel Bianzale V. Valeri 12, 35012 Camposampiero (PD) Tel 049 5794835 Fax 049 9317940 Web www.myjob.pro - email info@myjob.pro GARANZIA GIOVANI IN VENETO

Dettagli

ALLEGATO 1. SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4

ALLEGATO 1. SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4 ALLEGATO 1 SCHEDE DEI SERVIZI di cui all art. 4 1 Sevizi per il lavoro generali obbligatori (Art. 4 co. 1) Area funzionale I coinvolte negli SPI - Illustrare i servizi offerti; - Informare sulla rete dei

Dettagli

Ultimi dati sulla popolazione giovanile in Lombardia e Italia.

Ultimi dati sulla popolazione giovanile in Lombardia e Italia. La Dote di Regione Lombardia: un opportunità per sostenere l occupazione giovanile Paola Gabaldi Agenzia Regionale Istruzione, Formazione Lavoro, ARIFL Milano, 1 marzo 2012 Ultimi dati sulla popolazione

Dettagli

LE OPPORTUNITA POST DIPLOMA. Una breve guida all orientamento in uscita dalla scuola superiore.

LE OPPORTUNITA POST DIPLOMA. Una breve guida all orientamento in uscita dalla scuola superiore. LE OPPORTUNITA POST DIPLOMA. Una breve guida all orientamento in uscita dalla scuola superiore. HubDesio Giovani: à Orientamento à Formazione à Eventi à Radio à Corsi the only way to do great work is to

Dettagli

Il REPORT SONO OLTRE 888 MILA I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA, QUASI 772 MILA AL NETTO DELLE CANCELLAZIONI. Roma, 4 Dicembre 2015

Il REPORT SONO OLTRE 888 MILA I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA, QUASI 772 MILA AL NETTO DELLE CANCELLAZIONI. Roma, 4 Dicembre 2015 Roma, 4 Dicembre 2015 I giovani presi in carico sono 553.507. A più di 239 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 38.000 gli iscritti a dodici settimane dal lancio. A partire

Dettagli

i giovani non sono soggetti da integrare ma parte della comunità con propri ruoli, potenzialità e responsabilità

i giovani non sono soggetti da integrare ma parte della comunità con propri ruoli, potenzialità e responsabilità Chiara Criscuoli chiara.criscuoli@giovanisi.it Il Progetto Giovanisì: i motivi I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: -Il prolungamento della

Dettagli

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Direzione Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento allo Studio www.orientamento.unimore.it PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Il Progetto Orientamento di Ateneo (P.O.A.) dell Università degli studi di Modena

Dettagli

Progetto sostenuto dall IOG (Iniziativa a favore di Occupazione Giovani) attraverso il finanziamento del Fondo Sociale Europeo e la dotazione

Progetto sostenuto dall IOG (Iniziativa a favore di Occupazione Giovani) attraverso il finanziamento del Fondo Sociale Europeo e la dotazione Progetto sostenuto dall IOG (Iniziativa a favore di Occupazione Giovani) attraverso il finanziamento del Fondo Sociale Europeo e la dotazione specifica dell IOG - Piano di attuazione della Garanzia Giovani

Dettagli

DOTE UNICA LAVORO 2013-2015

DOTE UNICA LAVORO 2013-2015 DOTE UNICA LAVORO 2013-2015 DGR 748 del 04/10/2013 Regione Lombardia Segretaria Dip. MdL, Formazione, Ricerca e Scuola - Fulvia Colombini Dip. MdL, Formazione, Ricerca e Scuola Annalisa Radice Paolo Vieri

Dettagli

Il REPORT GARANZIA GIOVANI IN ITALIA E IN EUROPA. Roma, 26 Marzo 2015

Il REPORT GARANZIA GIOVANI IN ITALIA E IN EUROPA. Roma, 26 Marzo 2015 Roma, 26 Marzo 2015 I giovani avviati ad una misura prevista dal Programma Garanzia Giovani sono 49.190, un valore in crescita, nell ultimo mese, del 43,1%. Con la Toscana e la Basilicata continua la presentazione

Dettagli

SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO

SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO 00 SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO Piccolo glossario per gli utenti dei Centri per l Impiego. 2 1. La classificazione degli utenti 2. Lo stato di disoccupazione 3. Conservazione perdita e

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO 1. IL CONTRATTO DI APPRENDISTATO IN ITALIA L'apprendistato ha assunto in Italia un ruolo centrale nelle politiche occupazionali e nel quadro degli interventi formativi, rappresentando

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Info

Dettagli

III Agorà Regionale FQTS. Politiche attive del lavoro e terzo settore per uscire dalla crisi

III Agorà Regionale FQTS. Politiche attive del lavoro e terzo settore per uscire dalla crisi III Agorà Regionale FQTS Politiche attive del lavoro e terzo settore per uscire dalla crisi Anna Chiara Giorio - Ricercatrice Isfol - Welfare e Politiche Attive del Lavoro venerdì 6 dicembre 2013 Palermo

Dettagli

La Garanzia Giovani e le opportunità in Europa Siena, 15 aprile 2014

La Garanzia Giovani e le opportunità in Europa Siena, 15 aprile 2014 La Garanzia Giovani e le opportunità in Europa Siena, 15 aprile 2014 Giovani al Centro. Prove di anticipazione di Youth Guarantee nei Centri per l impiego della Provincia di Siena. Monica Becattelli /Coordinatore

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Il Piano straordinario per il Lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani è parte integrante di una strategia di ampio respiro di rilancio e

Dettagli

INCENTIVI OCCUPAZIONALI. - Jobs Act - Garanzia Giovani - Apprendistato - Stage /Tirocini/ Borse Lavoro

INCENTIVI OCCUPAZIONALI. - Jobs Act - Garanzia Giovani - Apprendistato - Stage /Tirocini/ Borse Lavoro INCENTIVI OCCUPAZIONALI - Jobs Act - Garanzia Giovani - Apprendistato - Stage /Tirocini/ Borse Lavoro JOBS ACT Nuove assunzioni a tempo indeterminato con CONTRATTO A TUTELE CRESCENTI: - sgravio contributivo

Dettagli

L Apprendistato in Piemonte

L Apprendistato in Piemonte L Apprendistato in Piemonte Roberto Rinaldi Unione Industriale Torino Seminario formativo LA TRANSIZIONE SCUOLA-LAVORO Confindustria, 17 luglio 2012 1 APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE L APPRENDISTATO

Dettagli

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO ASSESSORATO AI CENTRI PER L IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ATTIVITA PRODUTTIVE, ENERGIA E SICUREZZA Servizio Lavoro, Collocamento e Formazione GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO GLI STRUMENTI MESSI IN

Dettagli

Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo.

Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo. Garanzia Giovani in ottica di Genere : gli sportelli Impresa Donna in Abruzzo. Sonia Di Naccio Coordinatrice Impresa Donna Roma, 8 ottobre 2014 Garanzia Giovani in Abruzzo La Regione Abruzzo dispone di

Dettagli

DALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPABILITA' ALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPAZIONE. Antonella Chiusole

DALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPABILITA' ALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPAZIONE. Antonella Chiusole DALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPABILITA' ALLA FORMAZIONE PER L'OCCUPAZIONE Antonella Chiusole 1 II) FORMAZIONE PER DISOCCUPATI E OCCUPATI Intervento 3: FORMAZIONE PER DISOCCUPATI E A RISCHIO DISOCCUPAZIONE

Dettagli

servizi alle imprese Centri per l Impiego 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Cos è Destinatari Modalità

servizi alle imprese Centri per l Impiego 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Cos è Destinatari Modalità 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Presso ogni Centro per l impiego della Provincia di Siena è presente uno sportello di consulenza alle imprese. Le imprese si presentano

Dettagli

Formazione e Innovazione per l Occupazione FIxO Scuola & Università

Formazione e Innovazione per l Occupazione FIxO Scuola & Università Formazione e Innovazione per l Occupazione FIxO Scuola & Università Introduzione 2 1. Il contesto di riferimento 1.1 Riferimenti istituzionali Si inserisce nell ambito della Strategia Europa 2020 e delle

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI. Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani

PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI. Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani PIANO STRAORDINARIO PER IL LAVORO IN SICILIA: OPPORTUNITÀ GIOVANI Una via innovativa per lo sviluppo nella Sicilia dei giovani Palermo lì 1 LE RAGIONI DEL PIANO I numeri ² la Sicilia è oggi la regione

Dettagli

RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO

RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO RUOLO DELLA PROVINCIA PER IL RAFFORZAMENTO DEI SERVIZI ALL IMPIEGO - IL MODELLO LOMBARDO L ESPERIENZA DELLA PROVINCIA DI LECCO La rete degli operatori - L.R. 22/2006 Il sistema regionale è composto da

Dettagli

Assessore alla Formazione professionale Istruzione ed Edilizia scolastica Provincia di Torino

Assessore alla Formazione professionale Istruzione ed Edilizia scolastica Provincia di Torino Benvenuta! Benvenuto! Le scuole di Torino e provincia ti aspettano: andare a scuola è un tuo diritto, ma anche un dovere. Conoscere i propri diritti e sapere come accedere ai servizi è fondamentale per

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 5 febbraio 2015) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014

PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014 Servizio Sindacale Giuslavoristico PANORAMICA GENERALE SULLA GARANZIA GIOVANI Riunione Commissione Sindacale Roma 15 aprile 2014 a cura del SERVIZIO SINDACALE GIUSLAVORISTICO Dipartimento Politico Sindacale

Dettagli

Allegato A) al capitolato speciale d appalto. Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro

Allegato A) al capitolato speciale d appalto. Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro Allegato A) al capitolato speciale d appalto Standard dei servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro SERVIZIO/AZIONE OBIETTIVI ATTIVITÀ Informazione orientativa (Macro intervento 1) Raccogliere

Dettagli

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. GARANZIA GIOVANI Riferimenti normativi Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 Decreto legge n. 76/2013 legge n. 99/2013 Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Dettagli

Formazione ed Innovazione PER

Formazione ed Innovazione PER Formazione ed Innovazione PER l Occupazione Scuola & Università FIxO FIxO DI CHE SI TRATTA? 1. QUALI OBIETTIVI HA? 2. A CHI SI RIVOLGE? 3. IN CHE COSA CONSISTE? FIXO è un progetto promosso e sostenuto

Dettagli

Operatore politiche attive

Operatore politiche attive Operatore politiche attive Chi può erogare i servizi di Politica Attiva? Chi può erogare i servizi di Politica Attiva? Centri per l impiego Operatori privati accreditati ai servizi al lavoro Operatori

Dettagli

COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013. Venezia 27 maggio 2016

COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013. Venezia 27 maggio 2016 COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FSE 2014/2020 e 2007/2013 Venezia 27 maggio 2016 INFORMATIVA 10. Il Programma Garanzia Giovani in Veneto: giovani iscritti e loro caratteristiche,

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 4 febbraio 2014) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

TABELLA D ESPERIENZA DEI SOGGETTI CHE RICHIEDONO L ACCREDITAMENTO. di cui all art. 6

TABELLA D ESPERIENZA DEI SOGGETTI CHE RICHIEDONO L ACCREDITAMENTO. di cui all art. 6 TABELLA D ESPERIENZA DEI SOGGETTI CHE RICHIEDONO L ACCREDITAMENTO di cui all art. 6 1 Tabella D: ESPERIENZA - SERVIZI PER IL LAVORO GENERALI OBBIGATORI Aree Funzionali I, II, III e IV Documenti da presentare

Dettagli

GARANZIA PER I GIOVANI: LE RISPOSTE DELL UNIONE E DELL ITALIA ALLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE*.

GARANZIA PER I GIOVANI: LE RISPOSTE DELL UNIONE E DELL ITALIA ALLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE*. GARANZIA PER I GIOVANI: LE RISPOSTE DELL UNIONE E DELL ITALIA ALLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE*. (*Il presente articolo è frutto esclusivo del pensiero dell Autore e non impegna in alcun modo l Amministrazione

Dettagli

SERVIZI AFOL METROPOLITANA COMUNE DI LIMBIATE

SERVIZI AFOL METROPOLITANA COMUNE DI LIMBIATE SERVIZI AFOL METROPOLITANA COMUNE DI LIMBIATE 1 COMUNE DI LIMBIATE Afol Metropolitana, tra le diverse attività, si occupa di gestire i servizi all impiego per favorire l ingresso delle persone nel mercato

Dettagli

PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA

PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE DI II GRADO PER LA REALIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE

Dettagli

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa Apprendistato di alta formazione e ricerca Guida informativa Cos è l apprendistato di alta formazione e di ricerca Il contratto di apprendistato per il conseguimento di un diploma di istruzione secondaria

Dettagli

A cura di : Fabrizio Samorè

A cura di : Fabrizio Samorè Grandi Speranze A cura di : Fabrizio Samorè 1 1920 1950 1962 1980 2000 2010 2020 0 5 6 10 14 Una premessa 16 18 26 29 49 55 57 Età della prima infanzia Età scolastica Età del lavoro Età della quiescenza

Dettagli

Convegno Good Vocational Education and Training A future for young workers Le Politiche di Regione Lombardia Skills and Jobs

Convegno Good Vocational Education and Training A future for young workers Le Politiche di Regione Lombardia Skills and Jobs Convegno Good Vocational Education and Training A future for young workers Le Politiche di Regione Lombardia Skills and Jobs 4 dicembre 2014 Un cordiale buongiorno a tutti i presenti. Grazie, innanzitutto,

Dettagli

Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL

Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL Allegato A) Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, ricerca Piano Integrato di Politiche per l Occupazione e per il Lavoro PIPOL PON IOG FVG FVG Progetto

Dettagli

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa Apprendistato di alta formazione e ricerca Guida informativa Cos è l apprendistato di alta formazione e di ricerca Il contratto di apprendistato per il conseguimento di un diploma di istruzione secondaria

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 13 marzo 2014) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 29 ottobre 2014) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER LE AZIENDE

APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER LE AZIENDE APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE RICERCA VADEMECUM PER LE AZIENDE A cura dell Ufficio Job Placement dell Università degli Studi Roma Tre Il testo di seguito proposto costituisce una sintesi delle norme

Dettagli

SUPPORTO TECNICO-ORGANIZZATIVO ALLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI DEL PO BASILICATA FSE 2007-2013. La Garanzia per i Giovani Potenza, 21 febbraio 2014

SUPPORTO TECNICO-ORGANIZZATIVO ALLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI DEL PO BASILICATA FSE 2007-2013. La Garanzia per i Giovani Potenza, 21 febbraio 2014 SUPPORTO TECNICO-ORGANIZZATIVO ALLE PARTI ECONOMICHE E SOCIALI DEL PO BASILICATA FSE 2007-2013 La Garanzia per i Giovani Potenza, 21 febbraio 2014 Schema GG europeo 1/3 Raccomandazione europea Garanzia

Dettagli

7. IL FONDO SOCIALE EUROPEO

7. IL FONDO SOCIALE EUROPEO Da ALLULLI G., Dalla Strategia di Lisbona a Europa 2020, Tipografia Pio XI, aprile 2015. 7. IL FONDO SOCIALE EUROPEO 1. Uno strumento per favorire un armonioso sviluppo economico e sociale degli Stati

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Si è riunita oggi la Cabina di Regia per l attuazione del Piano di azione per l occupabilità dei

Dettagli

News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO. DGR 1324 del 23 luglio 2013 a cura della Direzione Lavoro della Regione Veneto

News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO. DGR 1324 del 23 luglio 2013 a cura della Direzione Lavoro della Regione Veneto News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO NUOVA DISCIPLINA DEI TIROCINI DGR 1324 del 23 luglio 2013 a cura della Direzione Lavoro della Regione Veneto 25 Settembre 2013 La nuova disciplina dei

Dettagli

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa

Apprendistato di alta formazione e ricerca. Guida informativa Apprendistato di alta formazione e ricerca Guida informativa Cos è l apprendistato di alta formazione e di ricerca Il contratto di apprendistato per il conseguimento di un diploma di istruzione secondaria

Dettagli

PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO

PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO PROVINCIA DI ROVIGO AREA PERSONALE E LAVORO AVVISO PUBBLICO Fondo Regionale per l occupazione dei disabili di cui all art. 14 della Legge 12 marzo 1999, n.68 TIROCINI L.68/1999 IL DIRIGENTE AREA PERSONALE

Dettagli

Regione Siciliana ALLEGATO

Regione Siciliana ALLEGATO Regione Siciliana ALLEGATO alla domanda di accesso al fondo europeo FEG, presentata dal Ministero del Lavoro il 29 dicembre 2011, per interventi sui lavoratori in esubero dell azienda AGILE con sede di

Dettagli

LA GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE MARCHE

LA GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE MARCHE LA GARANZIA GIOVANI NELLA REGIONE MARCHE Stato di attuazione al 30 novembre 2015 Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 1 1.1 Definizione del target... 3 1.2 Governance del programma... 4 1.3 Modello di collaborazione

Dettagli