RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI AL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2002 DEL FONDO INVESTIETICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI AL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2002 DEL FONDO INVESTIETICO"

Transcript

1

2

3 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI AL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2002 DEL FONDO INVESTIETICO PREMESSA Al 31 dicembre 2002 il fondo Investietico, istituito e gestito da Bipiemme Real Estate SGR SpA, ha chiuso il primo periodo di gestione di soli 10 mesi. Il fondo, costituto da n quote da nominali Euro, al 31 dicembre 2002 ha un patrimonio di ripartito su n sottoscrittori. 1. ILLUSTRAZIONE DELL'ATTIVITÀ DI GESTIONE Il 1 marzo 2002 ha avuto inizio l'attività del fondo con investimenti in titoli emessi da Stati appartenenti all'area dell'euro. La situazione semestrale al 30 giugno 2002, relativa quindi un periodo di quattro mesi di gestione, evidenziava un valore della quota di 2.503,031 Euro, mentre al è pari a 2520,194 Euro. Operazioni in strumenti finanziari La scelta di investire in titoli di stato dell'area Euro è stata fatta tenendo conto della necessità di ricercare un buon rendimento e la pronta liquidabilità. Dopo gli investimenti immobiliari effettuati nel periodo agosto-dicembre 2002 la liquidità residua investita in strumenti finanziari risulta la seguente: T ITOLO TASSO CEDOLA SCADENZA VALORIZZAZIONE AL BTP 15/01/03 4,50 15/01/ BTP 15/04/03 4,75 15/04/ BTP 01/02/04 3,25 01/02/ BTP 15/04/04 3,25 15/04/ Treasury Bill Francia 5,00 01/11/ Bund Germania 5,00 01/11/ CTZ 31/03/03 3,83 31/03/ CTZ 31/12/03 3,45 31/12/ BOT 15/08/03 3,21 15/08/ CCT 01/03/04 3,60 01/03/ CCT 01/12/06 3,10 01/12/ CCT 01/02/03 3,90 01/02/ CCT 01/10/05 3,40 01/10/ Operazioni immobiliari Al 31 dicembre 2002 gli investimenti immobiliari raggiungono il 21,83% delle attività, con un reddito locativo lordo a regime pari all 8,18% annuo. Tenuto conto delle caratteristiche delineate dal regolamento del Fondo, le prime operazioni si sono indirizzate verso le Residenze Sanitario Assistenziali situate nel Nord Italia.

4 Si rimanda alla nota integrativa per un dettaglio degli investimenti. Gli immobili sono stati oggetto di valutazione degli Esperti Indipendenti le cui risultanze evidenziano un valore di mercato degli immobili di Tale valore è stato condiviso dal Consiglio di Amministrazione. 2. EVENTI DI PARTICOLARE IMPORTANZA PER IL FONDO Il 26 settembre 2001 è entrata in vigore una nuova normativa che regola il trattamento fiscale dei fondi immobiliari. La società di gestione ha scelto di esercitare l opzione prevista dal quarto comma dell'art.5 del D.L. 351/2001; pertanto al fondo si applica il nuovo regime fiscale che prevede un imposta patrimoniale pari all 1% del valore netto del Fondo senza subire ritenute alla fonte a titolo di ritenuta o imposta sostitutiva. I partecipanti non esercenti attività di impresa commerciale pertanto non sono soggetti ad ulteriore tassazione sui proventi derivanti dalla partecipazione al Fondo qualunque sia la loro natura; i partecipanti che esercitano attività di impresa commerciale beneficiano di un credito di imposta pari all 1% del valore delle quote, in proporzione al periodo di possesso in ciascun periodo di imposta. 3.LE LINEE STRATEGICHE PER IL FUTURO Nel corso del 2002 è stata impegnata in immobili circa il 22% della liquidità del Fondo, quota piuttosto contenuta rispetto agli obiettivi prefissati. Nell analisi di tale risultato vanno comunque presi in considerazione due aspetti che hanno giocato un ruolo fondamentale: 1. la chiusura del collocamento del Fondo al 15 febbraio 2002 ed il richiamo degli impegni fissato per il successivo 1 marzo ha limitato l attività a soli dieci mesi nel corso del 2002; 2. la particolarità dello settore immobiliare in cui il Fondo deve operare per rispettare quei principi di eticità definiti dal Regolamento. La tardiva chiusura del collocamento e, conseguentemente, del richiamo degli impegni, ha fatto sì che il Fondo entrasse sul mercato dopo l ingresso degli altri operatori, in una fase, quindi, in cui la concorrenza era decisamente più forte. Con riferimento al mercato immobiliare nel suo complesso, possiamo dire che, seppur molto più selettivo degli scorsi anni e con chiari segnali di rallentamento, è da considerarsi ancora in crescita ed è possibile prevedere di completare il portafoglio di investimenti del Fondo entro la fine del Inoltre il mercato immobiliare di riferimento del Fondo che, nel rispetto dei principi di eticità previsti dal Regolamento, è stato rappresentato da Residenze sanitario assistenziali e strutture affini, per la sua peculiarità ha contribuito a rallentare il processo di investimento. Poiché la normativa della Regione Lombardia, con la quale sono state autorizzate all esercizio dell attività nuove strutture, è di recente emanazione, numerose proposte ricevute dal Fondo nel corso del 2002 riguardavano investimenti ancora da realizzare o in fase di realizzazione.

5 Considerando inoltre che, nell ambito delle proposte analizzate, solo alcune rispondevano agli obiettivi qualitativi e di rendimento prefissati dal Fondo, le opportunità di investimento sono state ulteriormente limitate. Anche in relazione alle difficoltà sopra evidenziate, gli obiettivi di asset allocation per il prossimo anno seguiranno, in linea generale, il seguente orientamento. a. Residenze Sanitario Assistenziali ed affini. Si continuerà la ricerca di investimenti nel settore, che dovrebbe a nostro avviso proporre nuove opportunità, in particolare in parte di quelle strutture che, in fase di costruzione nel 2002, dovrebbero essere portate a termine nel nuovo anno. b. Immobili direzionali. Il Fondo ha deciso di ampliare il proprio ambito di intervento e di valutare anche opportunità di investimento nel settore degli uffici. Dato un livello di rischiosità in linea generale più limitato e quindi una redditività richiesta più contenuta, unitamente ad un ventaglio di offerte presenti sul mercato decisamente più ampio, la ricerca di opportunità in tale settore dovrebbe accelerare il processo di investimento. c. Immobili ad uso turistico. Il Fondo prenderà in considerazione anche opportunità di investimento nel settore turistico che, oltre ad essere rispondenti ai noti principi di eticità previsti nel Regolamento ( Progetti immobiliari. che possano contribuire ad un miglioramento dell utilità della vita sotto il profilo culturale, ambientale e ricreativo ), ha potenziali di redditività decisamente interessanti anche rispetto agli obiettivi di rendimento del Fondo. In merito all area geografica di riferimento, oltre ad investire in città come Roma e Milano, verranno prese in considerazione anche città di rilievo internazionale situate nelle aree del centro-nord, i cui mercati, fino ad ora meno sfruttati, potrebbero offrire nuove ed ulteriori opportunità. 4. FATTI DI RILIEVO AVVENUTI DOPO LA CHIUSURA DELL ESERCIZIO Successivamente alla chiusura dell esercizio sono state esaminate delle proposte di investimento per circa 18 milioni di Euro in diversi settori, che riteniamo possano essere ratificate entro il mese di febbraio del OPERATIVITA IN STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI Non è stata posta in essere alcuna operazione in strumenti finanziari derivati. Milano 27 gennaio 2003 Bipiemme Real Estate SGR S.p.A. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione

6

7

8

9

10 RENDICONTO DI GESTIONE DEL FONDO D INVESTIMENTO IMMOBILIARE INVESTIETICO NOTA INTEGRATIVA La presente nota integrativa forma parte integrante del rendiconto di esercizio. INDICE: PARTE A - ANDAMENTO DEL VALORE DELLA QUOTA PARTE B - LE ATTIVITÀ, LE PASSIVITÀ E IL VALORE COMPLESSIVO NETTO Sezione I Criteri di valutazione Sezione II Le attività Sezione III Le passività Sezione IV Il valore complessivo netto Sezione V Altri dati patrimoniali PARTE C - IL RISULTATO ECONOMICO DELL ESERCIZIO Sezione I Risultato delle operazioni su partecipazioni e altri strumenti finanziari Sezione II Beni immobili Sezione III Crediti Sezione IV Depositi bancari Sezione V Altri beni Sezione VI Altre operazioni di gestione e oneri finanziari Sezione VII Oneri di gestione Sezione VIII Altri ricavi e oneri Sezione IX Imposte PARTE D - ALTRE INFORMAZIONI

11 PARTE A ANDAMENTO DEL VALORE DELLA QUOTA Il Fondo Investietico ha iniziato l'attività il 1 marzo 2002 e pertanto la prima valutazione è quella risultante dalla situazione semestrale al 30 giugno 2002 con un valore della quota di 2.503,031. Il valore della quota al 31 dicembre 2002 è pari a 2.520,194 con un incremento dello 0,8% rispetto al valore di sottoscrizione. E' stata presentata la domanda di quotazione ed è in fase di completamento la documentazione richiesta da Borsa SpA in aggiunta a quella già depositata. Nel periodo compreso tra la data della situazione semestrale e il 31 dicembre 2002 sono stati effettuati i primi due investimenti immobiliari, per complessivi Euro, i cui rendimenti hanno influito sul valore della quota solo per un periodo limitato rispetto alla vita effettiva del fondo. Gestione immobiliare Al 31 dicembre 2002 gli investimenti immobiliari raggiungevano il 21,83% delle attività. Qui di seguito vengono illustrati gli immobili oggetto dell'investimento MONZA (MI) - Via Crescitelli,1 Residence S.Andrea, immobile acquistato il 2/08/2002, è destinato ad uso di servizi privati di interesse pubblico e più esattamente a Residenza Sanitaria Assistenziale. L'immobile costruito nel 1987 suddiviso in un corpo centrale e due esterni, si sviluppa in cinque piani fuori terra, un piano seminterrato e un piano interrato con una superficie totale di mq. Il Residence S. Andrea è attrezzato per l'accoglienza di persone in tutto o in parte non autosufficienti oltre che per la loro assistenza medica e riabilitativa. Il contratto di locazione ha una durata di 12 anni (rinnovabile) con decorrenza 30/01/2002 ed un rendimento lordo del 7,25%. Il Fondo è subentrato in un contratto di locazione preesistente l acquisto dell immobile. CINISELLO BALSAMO (MI) - Via Dei Lavoratori, 133 Il complesso immobiliare è stato acquistato il 6/11/2002 ed è destinato a servizi privati di interesse pubblico più esattamente a Residenza Sanitaria Assistenziale. La costruzione, ultimata nel 2002, è costituita da tre blocchi con un piano interrato, un piano terra e tre piani fuori terra per un totale di mq L'immobile è attrezzato per l'accoglienza di persone in tutto o in parte non autosufficienti e per la loro assistenza medica e riabilitativa. Il contratto di locazione ha una durata di nove anni (rinnovabile) con decorrenza dal 1/11/2002 prevede un canone crescente dal primo anno fino al settimo, per raggiungere il regime con l ottavo anno; il rendimento medio risulta del 7,33%.

12 Gestione mobiliare Secondo quanto disposto dal regolamento e con lo scopo di ottenere il massimo rendimento oltre che una pronta liquidabilità, le risorse finanziarie sono state impiegate in titoli di debito emessi da stati appartenenti all'area dell Euro alle migliori condizioni di mercato. PARTE B LE ATTIVITA, LE PASSIVITA E IL VALORE COMPLESSIVO NETTO Sezione I Criteri di valutazione Ai fini della redazione del presente Rendiconto sono stati applicati i criteri di valutazione previsti dalle Istruzioni di Vigilanza e dai principi contabili generalmente accettati in materia di fondi comuni immobiliari chiusi. Il Rendiconto di gestione del Fondo (composto da Situazione Patrimoniale, Sezione Reddituale e Nota Integrativa) e la Relazione degli Amministratori sono stati predisposti sulla base delle disposizioni del Provvedimento della Banca d Italia del 24 dicembre L intero Rendiconto è espresso in unità di euro. Nei prospetti patrimoniali e reddituali non viene riportata la comparazione con i dati dell esercizio precedente poiché l attività del Fondo è iniziata il 1 marzo Qui di seguito si riepilogano i criteri di valutazione utilizzati. Strumenti finanziari - Le operazioni di acquisto, sottoscrizione e vendita di titoli e di altre attività finanziarie sono imputate nel portafoglio del Fondo alla data di effettuazione dell operazione indipendentemente dalla data di regolamento della stessa. - Il valore di carico degli strumenti finanziari in portafoglio è determinato in base al costo medio ponderato continuo. - I titoli di debito, rappresentati esclusivamente da titoli di Stato o garantiti dallo Stato quotati, sono contabilizzati al loro corso secco. Le cedole in corso di maturazione relative a tali titoli sono rilevate nei ratei attivi iscritti tra le altre attività. - Gli strumenti finanziari quotati sono valutati in base all ultima quotazione disponibile rilevata nel mercato di negoziazione di riferimento; in particolare i titoli di stato italiani sono stati valutati al prezzo medio ponderato dell ultimo giorno dell anno disponibile su MTS, mentre i titoli di stato esteri sono stati valutati al prezzo dell ultimo giorno dell anno disponibile sui rispettivi mercati regolamentati. - I prezzi di mercato a fine esercizio, riferiti alle quantità in essere a tale data, confrontati con i valori di carico, danno origine alle minus/plusvalenze rilevate nell apposita voce

13 della Sezione Reddituale. Esse andranno a rettificare i valori di libro delle rimanenze iniziali dell esercizio successivo. - Gli utili e perdite da realizzo si originano dalla differenza tra il costo di carico e il prezzo di vendita e sono iscritte alla data dell operazione nell apposita voce della Sezione Reddituale. - Le operazioni di pronti contro termine non influiscono sulla posizione netta in titoli e sono rilevate nell apposita voce iscritta tra le altre attività ; la differenza tra il prezzo a pronti e quello a termine viene distribuita, proporzionalmente al tempo trascorso, lungo tutta la durata del contratto e rilevata nella Sezione Reddituale nell apposita voce iscritta tra le altre operazioni di gestione. Immobili Gli immobili sono stati valutati in base al valore corrente al 31 dicembre 2002 determinato dagli esperti indipendenti, come previsto dalla normativa della Banca d Italia, e risultante da apposite relazioni di stima. Per la determinazione del valore corrente dei singoli immobili gli esperti indipendenti hanno considerato le loro caratteristiche intrinseche ed estrinseche nonché la loro redditività rapportata alla situazione del mercato immobiliare. Il valore determinato dagli esperti è coerente con valutazioni ottenibili con l ausilio di metodologie di tipo finanziario che prevedono l attualizzazione dei flussi di cassa stimati adottando un apposito tasso che riflette i rendimenti attesi del mercato. Le eventuali plusvalenze/minusvalenze derivanti dalla valutazione a valori correnti sono iscritte per competenza nell apposita voce della Sezione Reddituale. Altre attività - Ratei e risconti attivi: sono calcolati in base al criterio della competenza temporale - Crediti d imposta e credito IVA: sono stati contabilizzati in modo tale da riflettere la posizione fiscale del Fondo al 31 dicembre - Altri crediti e attività: sono valutati al presumibile valore di realizzo Altre passività - Ratei e risconti passivi: sono calcolati in base al criterio della competenza temporale - Debiti d imposta: sono determinati sulla base di una prudente applicazione della normativa fiscale - Altri debiti e passività: sono contabilizzati al loro valore nominale che corrisponde al valore di rimborso. -

14 Garanzie e impegni Sono iscritti al loro valore nominale. Costi e ricavi I costi e i ricavi sono rilevati ed esposti nella Sezione Reddituale secondo il principio della competenza temporale, con l opportuna rilevazione dei ratei e dei risconti. Imposte Le imposte sono calcolate in conformità al D.L. 25 settembre 2001 n 351, convertito dalla Legge n. 410 del 23 novembre Poiché l attività del Fondo è stata avviata in data 1 marzo 2002, l imposta patrimoniale dell 1% è stata ponderata per i mesi di attività dello stesso, coerentemente con la risoluzione n. 310/E dell Agenzia delle Entrate del 26 settembre 2002.

15 Sezione II Le attività Gli investimenti in strumenti finanziari sono stati indirizzati in titoli emessi da paesi appartenenti all area Euro. Qui di seguito si riporta il dettaglio del portafoglio al 31 dicembre Titolo Valorizzazione al 31 dicembre 2002 Tasso cedola (*) Scadenza BTP 15/01/ ,50 15/01/2003 BTP 15/04/ ,75 15/04/2003 BTP 01/02/ ,25 01/02/2004 BTP 15/04/ ,25 15/04/2004 Treasury Bill Francia ,00 01/11/2003 Bund Germania ,00 01/11/2003 CTZ 31/03/ ,83 31/03/2003 CTZ 31/12/ ,45 31/12/2003 BOT 15/08/ ,21 15/08/2003 CCT 01/03/ ,60 01/03/2004 CCT 01/12/ ,10 01/12/2006 CCT 01/02/ ,90 01/02/2003 CCT 01/10/ ,40 01/10/2005 TOTALE (*) nel caso dei titoli zero-coupon è stato esposto il tasso di rendimento implicito. Gli strumenti finanziari, diversi dalle partecipazioni, che superano il 5% del totale delle attività del Fondo per uno stesso emittente sono: Emittente Valore al 31 dicembre 2002 % sul totale attività Stato Italia % II.1 Strumenti finanziari non quotati Il Fondo non ha effettuato investimenti in strumenti finanziari non quotati. Durante l esercizio il fondo non ha effettuato disinvestimenti di immobili e non ha effettuato operazioni su partecipazioni societarie.

16 II.2 Strumenti finanziari quotati Si fornisce attraverso le tabelle seguenti l illustrazione della composizione del portafoglio titoli del Fondo investito in strumenti finanziari quotati. Ripartizione degli strumenti finanziari quotati Paese di residenza dell'emittente per Paese di residenza dell'emittente Italia Altri Paesi UE Altri Paesi OCSE Altri Paesi Titoli di debito: - di Stato di altri enti pubblici - di banche - di altri Titoli di capitale - con diritto di voto - con voto limitato - altri Parti di O.I.C.R. - aperti armonizzati - aperti non armonizzati - chiusi Totali: - in valore assoluto in percentuale del totale delle attività 65,22% 2,15% Ripartizione degli strumenti finanziari Mercato di quotazione quotati per mercato di quotazione Italia Altri Paesi UE Altri Paesi OCSE Altri Paesi Titoli quotati Titoli in attesa di quotazione Totali: - in valore assoluto in percentuale del totale delle attività 65,22% 2,15% Movimenti dell'esercizio Controvalore acquisti Controvalore vendite/rimborsi Titoli di capitale Titoli di debito Parti di O.I.C.R. Totale

17 II.3 Strumenti finanziari derivati Il Fondo non ha effettuato investimenti in strumenti finanziari derivati. II.4 Beni immobili e diritti reali immobiliari Elenco dei beni immobili e dei diritti reali immobiliari detenuti dal Fondo N Descrizione e ubicazione Destinazione d uso prevalente Anno costruzione Superficie lorda Redditività dei beni locati Canone mq ( ) Tipo contratt o Scadenza contratto Locatari o Costo storico ( ) Ipoteche Ulteriori informazioni Lombardia 1 Residenza Sanitaria Assistenzial e Cinisello Balsamo (MI) Servizi privati di interesse pubblico (il canone aumenterà progressiv a-mente fino a un massimo di 134 Euro per gli ultimi due anni di locazione. Il canone medio per mq per l intero periodo è pari a 109 Euro) Locazione non finanziaria 01/11/2011 Polo Geriatric o Lombard o Srl Ipoteca iscritta in data (1) Esiste un impegno da parte del Polo Geriatrico Lombardo ad acquistare l immobile a 26,040 ml di euro e un impegno del Fondo a vendere l immobile a 27,900 ml di euro alla scadenza del contratto di locazione 2 Residenza Sanitaria Assistenzial e Monza (MI) Servizi privati di interesse pubblico Locazione non finanziaria 30/01/2014 Segesta Srl Nessun a (1) Ipoteca iscritta a favore della Banca Popolare di Milano a garanzia di un debito estinto che la parte venditrice si è obbligata a cancellare a proprie cure e spese nel più breve tempo possibile Altri immobili: non sono stati versati acconti per l acquisto di immobili Redditività dei beni immobili Fasce di scadenza dei contratti di locazione o data di revisione dei canoni Fino a 1 anno Da oltre 1 a 3 anni Da oltre 3 a 5 anni Valore dei beni immobili Importo dei canoni Locazione non finanziaria (a) Locazione finanziaria (b) Importo totale = (a) + (b) % (d)

18 Da oltre 5 a 7 anni Da oltre 7 a 9 anni , Oltre 9 anni A) Totale beni immobili locati B) Totale beni immobili non locati (a) I valori elencati si riferiscono ai canoni annui correnti; essi sono soggetti a rivalutazione secondo l indice Istat. L importo di Euro corrisponde al canone medio previsto per i nove anni di locazione. (d) Percentuale sull importo totale dei canoni Non sono stati effettuati disinvestimenti di valori immobiliari nel corso dell esercizio II. 5 Crediti Il Fondo non ha investito in crediti derivanti da operazioni di cartolarizzazione e non vanta crediti diversi da quelli riportati nella voce Altre Attività. II.6 Depositi bancari Il Fondo non ha alcun contratto di deposito bancario. II.7 Altri beni Il Fondo non ha investito in altri beni. II.8 Posizione netta di liquidità La voce è composta esclusivamente da liquidità disponibile per Euro che corrisponde al saldo del conto corrente intrattenuto presso la Banca Depositaria (Banca Popolare di Milano sede di Milano). II.9 Altre attività L importo di Euro è così composto: - Ratei e risconti attivi: Euro così costituiti: Euro: ratei relativi a interessi maturati su titoli in portafoglio Euro: quote di costi di competenza dell esercizio Credito IVA: Euro maturato per lo più in seguito all acquisto degli immobili ; si prevede di recuperarlo eventuale compensazione con le altre imposte o con la richiesta di rimborso.

19 Sezione III Le passività La voce M Altre passività pari complessivamente a Euro, risulta ripartita nel seguente modo: - M1 - Provvigioni ed oneri maturati e non liquidati: Euro. Si tratta di debiti verso fornitori e in particolare dei conguagli commissionali spettanti alla società di gestione ( Euro) e alla banca depositaria (449 Euro) - M2 - Debiti d imposta: Euro così costituiti: Debiti per imposta patrimoniale di cui al D.L. 351 del : Euro Debiti per ritenute da versare: Euro - M3 - Ratei e risconti passivi: Euro così costituiti: Risconti per canoni di locazione di competenza del prossimo esercizio: Euro Oneri di competenza dell esercizio: Euro - M4 - Altre: Euro così costituiti: Debito residuo relativo all acquisto dell immobile Polo Geriatrico Lombardo previsto al rilascio della dichiarazione di agibilità e di avvenuta effettuazione dei collaudi degli impianti: Euro Debiti verso fornitori: Euro Sezione IV Il valore complessivo netto Le quote del Fondo detenute da investitori qualificati sono pari a 6.606di cui detenute dalla Società di Gestione. Le quote del Fondo detenute da soggetti non residenti sono pari a 61 e corrispondono allo 0,1% del valore del patrimonio netto al 31 dicembre 2002

20 PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DEL VALORE DEL FONDO DALL'AVVIO DELL'OPERATIVITA' (01/03/02) FINO AL 31/12/02 Importo In % dell'importo iniziale Importo iniziale del Fondo (q.emesse x prezzo emissione) % A1. Risultato complessivo gestione partecipazioni A2. Risultato complessivo gestione altri strumenti finanziari ,0% B. Risultato complessivo gestione immobili ,5% C. Risultato complessivo gestione dei crediti D. Interessi attivi proventi assimilati su depositi bancari E. Risultato complessivo gestione altri beni F. Risultato complessivo gestione cambi G. Risultato complessivo altre operazioni di gestione ,0% H. Oneri finanziari complessivi I. Oneri di gestione complessivi ,9% L. Altri ricavi e oneri complessivi ,1% Imposte complessive ,8% TOTALE RIMBORSI EFFETTUATI PROVENTI COMPLESSIVI DISTRIBUITI VALORE COMPLESSIVO NETTO AL 31/12/ ,8% Sezione V Altri dati patrimoniali 1) L ammontare delle attività e delle passività nei confronti di altre società del gruppo a cui appartiene la Società di Gestione (Gruppo Banca Popolare di Milano) è rappresentato esclusivamente dalla liquidità presente sul conto corrente acceso presso la Banca Depositaria (Banca Popolare di Milano) pari a Euro. La Società di Gestione ha conferito il mandato a Bipiemme Gestioni SGR per lo svolgimento dell attività di gestione della liquidità del Fondo Investietico. Le operazioni di acquisto/vendita titoli sono fatte con controparti del gruppo a prezzi di mercato 2) Il dettaglio delle garanzie ricevute è il seguente: IMMOBILE LOCATARIO IMPORTO TIPO DI GARANZIA Cinisello Balsamo Polo Geriatrico Fideiussione Lombardo Polizza assicurativa Deposito titoli Monza Residence S.Andrea Fideiussione bancaria

21 Per l immobile Polo Geriatrico Lombardo sito a Cinisello Balsamo (MI), essendone venuti meno i presupposti, è in corso la cancellazione di una iscrizione ipotecaria a totale carico della parte venditrice, come risulta dall atto notarile di acquisto.

22 PARTE C IL RISULTATO ECONOMICO DELL ESERCIZIO Sezione I Risultato delle operazioni su partecipazioni e altri strumenti finanziari Risultato complessivo delle operazioni su Utile/perdita da realizzi Di cui: per variazioni dei Plus/minusv tassi di alenze cambio Di cui: per variazione dei tassi di cambio A. Partecipazioni in società non quotate 1. di controllo 2. non di controllo B. Strumenti finanziari non quotati 1. Altri titoli di capitale 2. Titoli di debito 3. Parti di O.I.C.R. C. Strumenti finanziari quotati 1. Titoli di debito Titoli di capitale 3. Parti di O.I.C.R. Risultato degli strumenti finanziari derivati Durante l esercizio non sono state poste in essere operazioni su strumenti finanziari derivati.

23 Sezione II Beni immobili RISULTATO ECONOMICO DELL'ESERCIZIO SU BENI IMMOBILI Immobili residenziali Immobili commerciali Immobili industriali Terreni Altri 1. PROVENTI 1.1 Canoni di locazione non finanziaria Canoni di locazione finanziaria 1.3 Altri proventi 2. UTILE/PERDITA DA REALIZZI 2.1 Beni immobili 2.2 Diritti reali immobiliari 3. PLUS/MINUSVALENZE 3.1 Beni immobili Diritti reali immobiliari 4.ONERI GESTIONE BENI IMMOBILI AMMORTAMENTI 6. IMPOSTA COMUNALE IMMOBILI Sezione III Crediti Il Fondo non ha investito in crediti derivanti da operazioni di cartolarizzazione e non vanta crediti diversi da quelli riportati nella voce Altre Attività. Sezione IV Depositi bancari Il Fondo non ha alcun contratto di deposito bancario. Sezione V Altri beni Il Fondo non ha investito in altri beni. Sezione VI Altre operazioni di gestione e oneri finanziari Il Fondo non ha effettuato operazioni in valuta o su valute.

24 I proventi delle operazioni di pronti contro termine risultano dalla seguente tabella: OPERAZIONI PROVENTI ONERI Pronti contro termine e assimilate - Su titoli di Stato Su altri titoli di debito - Su titoli di capitale - Su altre attività Sezione VII Oneri di gestione Importo Provvigioni di gestione SGR Commissioni banca depositaria Oneri per esperti indipendenti Spese per publicazione prospetti e informativa al pubblico Altri oneri di gestione Spese di revisione Sezione VIII Altri ricavi e oneri La voce comprende esclusivamente interessi attivi su disponibilità liquide per Euro. Sezione IX Imposte L importo di Euro si riferisce all imposta sostitutiva pari all 1% del patrimonio calcolata sulla base dei mesi di operatività del Fondo come da disposizioni di legge. PARTE D ALTRE INFORMAZIONI Durante l esercizio non sono state poste in essere operazioni in valuta e attività di copertura del rischio di cambio. Bipiemme Real Estate SGR S.p.A. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione

I N V E S T I E T I C O

I N V E S T I E T I C O I N V E S T I E T I C O Fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2003 Bipiemme Real Estate SGR S.p.A. Sede Legale: Galleria De Cristoforis, 1-20122 Milano

Dettagli

I N V E S T I E T I C O

I N V E S T I E T I C O I N V E S T I E T I C O Fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2004 Bipiemme Real Estate SGR S.p.A. Sede Legale: Galleria De Cristoforis, 1-20122 Milano

Dettagli

Milano, 26 febbraio 2014. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2013 del fondo immobiliare Investietico:

Milano, 26 febbraio 2014. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2013 del fondo immobiliare Investietico: AEDES BPM REAL ESTATE SGR Sede in Milano, Bastioni di Porta Nuova n. 21, capitale sociale Euro 5.500.000,00 sottoscritto e versato, R.E.A. Milano n. 239479, Numero Registro delle Imprese di Milano e codice

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO CHIUSI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO CHIUSI PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO CHIUSI B1. Schema di relazione semestrale dei fondi chiusi RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO... SITUAZIONE PATRIMONIALE AL.../.../... Situazione al xx/xx/xxxx

Dettagli

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico:

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico: AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede in Milano, Bastioni di Porta Nuova n. 21, capitale sociale Euro 5.500.000,00 sottoscritto e versato, R.E.A. Milano n. 239479, Numero Registro delle Imprese di Milano

Dettagli

Rendiconto al 31 dicembre 2011

Rendiconto al 31 dicembre 2011 Fondo Comune di Investimento Immobiliare di tipo chiuso Rendiconto al 31 dicembre 2011 (estratto per la pubblicazione) RENDICONTO AL 31/12/2011 SITUAZIONE PATRIMONIALE ATTIVITÀ Situazione al 31/12/2011

Dettagli

FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE. Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati

FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE. Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Il Relazione Semestrale di Gestione al

Dettagli

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 30 settembre 2009

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 30 settembre 2009 COMUNICATO STAMPA First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 Berenice al 30 settembre 2009 Milano, 28 ottobre 2009 Il Consiglio di Amministrazione di First Atlantic

Dettagli

Approvata la Relazione di gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo immobiliare Investietico:

Approvata la Relazione di gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo immobiliare Investietico: Comunicato Stampa Press Release Milano, 29 febbraio 2016 Approvata la Relazione di gestione al 31 dicembre 2015 del Fondo immobiliare Investietico: Il valore complessivo netto (NAV) del Fondo è pari ad

Dettagli

FONDO SOCRATE: APPROVATO IL RENDICONTO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2010

FONDO SOCRATE: APPROVATO IL RENDICONTO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2010 FONDO SOCRATE: APPROVATO IL RENDICONTO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2010 VALORE UNITARIO DELLA QUOTA: 523,481 EURO UTILE DELLA GESTIONE PARI A 3,72 MILIONI DI EURO DELIBERATA LA DISTRIBUZIONE DI UN PROVENTO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CDA APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2004 DEI FONDI IMMOBILIARI QUOTATI:

COMUNICATO STAMPA IL CDA APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2004 DEI FONDI IMMOBILIARI QUOTATI: COMUNICATO STAMPA IL CDA APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2004 DEI FONDI IMMOBILIARI QUOTATI: TECLA FONDO UFFICI DELIBERATA LA DISTRIBUZIONE DI UN DIVIDENDO DI 18,24 EURO PER QUOTA NEL SECONDO

Dettagli

Fondo Delta: approvata Relazione semestrale al 30 giugno 2009

Fondo Delta: approvata Relazione semestrale al 30 giugno 2009 Comunicato stampa Fondo Delta: approvata Relazione semestrale al 30 giugno 2009 Roma, 29 luglio 2009 Il Consiglio di Amministrazione di Fimit SGR riunitosi in data odierna ha approvato la Relazione semestrale

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del fondo Immobiliare Dinamico Immobiliare Dinamico: valore di quota pari a Euro 206,972 con un rendimento medio annuo composto (TIR) del -1,91%

Dettagli

COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999

COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 COMUNICATO STAMPA AI SENSI DELL ART.36 DEL REGOLAMENTO ADOTTATO CON DELIBERA CONSOB N. 11971 DEL 14 MAGGIO 1999 UniCredito Immobiliare Uno: approvato il rendiconto annuale 2014 Valore complessivo netto

Dettagli

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 31 dicembre 2008

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 31 dicembre 2008 COMUNICATO STAMPA First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 2 - Berenice al 31 dicembre 2008 Milano, 29 gennaio 2009 - Il Consiglio di Amministrazione di First Atlantic

Dettagli

FONDO SOCRATE: RELAZIONE DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2015

FONDO SOCRATE: RELAZIONE DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2015 FONDO SOCRATE: RELAZIONE DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2015 VALORE UNITARIO DELLA QUOTA: 524,878 EURO UTILE DELL ESERCIZIO PARI A 962 MILA EURO RIMBORSO PARZIALE PRO QUOTA PARI A 7,00 EURO AL LORDO DELLE IMPOSTE

Dettagli

RREEF Fondimmobiliari SGR S.p.A. approva la Situazione Patrimoniale alla data del 30 giugno 2010 del Fondo Piramide Globale in liquidazione

RREEF Fondimmobiliari SGR S.p.A. approva la Situazione Patrimoniale alla data del 30 giugno 2010 del Fondo Piramide Globale in liquidazione Comunicato Stampa RREEF Fondimmobiliari SGR S.p.A. RREEF Fondimmobiliari SGR S.p.A. approva la Situazione Patrimoniale alla data del 30 giugno 2010 del Fondo Piramide Globale in liquidazione Il Consiglio

Dettagli

PRELIOS SGR: APPROVATI I RENDICONTI DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2012 DEI FONDI QUOTATI

PRELIOS SGR: APPROVATI I RENDICONTI DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2012 DEI FONDI QUOTATI COMUNICATO STAMPA PRELIOS SGR: APPROVATI I RENDICONTI DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2012 DEI FONDI QUOTATI TECLA FONDO UFFICI RENDIMENTO MEDIO ANNUO DAL COLLOCAMENTO PARI A 11,3% RISPETTO AL TARGET DEL 5,5%

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI A1. Schema di prospetto del valore della quota dei fondi aperti FONDO... PROSPETTO DEL VALORE DELLA QUOTA AL.../.../... A. Strumenti finanziari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE di GESTIONE AL 30.06.2015 DEL FONDO SECURFONDO

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE di GESTIONE AL 30.06.2015 DEL FONDO SECURFONDO COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE di GESTIONE AL 30.06.2015 DEL FONDO SECURFONDO SECURFONDO Il Consiglio di Amministrazione della InvestiRE SGR S.p.A. ha approvato in data odierna la Relazione di

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare BNP Paribas REIM SGR p.a. approva il rendiconto annuale 2014 del Fondo BNL Portfolio Immobiliare BNL Portfolio Immobiliare: valore di quota pari a Euro 937,084 con un rendimento medio annuo composto (TIR)

Dettagli

PRELIOS SGR: APPROVATA LA RELAZIONE DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2015 DI TECLA FONDO UFFICI

PRELIOS SGR: APPROVATA LA RELAZIONE DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2015 DI TECLA FONDO UFFICI COMUNICATO STAMPA PRELIOS SGR: APPROVATA LA RELAZIONE DI GESTIONE AL 30 GIUGNO 2015 DI TECLA FONDO UFFICI IL CDA DELIBERA DI PROCEDERE CON UN RIMBORSO DI CAPITALE DI EURO 10,0 MILIONI, PARI A EURO 15,47

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Approvazione Rendiconto Annuale al 31/12/2014 del Fondo Mediolanum Real Estate. Esito della 18ma Emissione di Quote

COMUNICATO STAMPA. Approvazione Rendiconto Annuale al 31/12/2014 del Fondo Mediolanum Real Estate. Esito della 18ma Emissione di Quote COMUNICATO STAMPA Approvazione Annuale al 31/12/2014 del Fondo Mediolanum Real Estate Esito della 18ma Emissione di Quote Conversione di quote del Fondo Si comunica che, in data odierna, il Consiglio di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Approvazione Relazione di gestione al 30/06/2015 del FIA italiano immobiliare chiuso Mediolanum Real Estate

COMUNICATO STAMPA. Approvazione Relazione di gestione al 30/06/2015 del FIA italiano immobiliare chiuso Mediolanum Real Estate COMUNICATO STAMPA Approvazione di gestione al 30/06/2015 del FIA italiano immobiliare chiuso Mediolanum Real Estate Esito della 19ma Emissione di Quote Conversione di quote del Fondo Si comunica che, in

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRELIOS SGR: APPROVATI I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI QUOTATI TECLA FONDO UFFICI

COMUNICATO STAMPA PRELIOS SGR: APPROVATI I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI QUOTATI TECLA FONDO UFFICI COMUNICATO STAMPA PRELIOS SGR: APPROVATI I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI QUOTATI TECLA FONDO UFFICI RENDIMENTO MEDIO ANNUO DAL COLLOCAMENTO PARI AL 10% NAV PRO QUOTA PARI A 317,9

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNL Portfolio Immobiliare: valore di quota pari a Euro 1.321,402 con un rendimento

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DELLE SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE (SICAV)

PROSPETTI CONTABILI DELLE SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE (SICAV) PROSPETTI CONTABILI DELLE SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE (SICAV) C1. Schema di prospetto del valore dell azione di SICAV DENOMINAZIONE DELLA SICAV:... PROSPETTO DEL VALORE DELL AZIONE AL.../.../...

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO VISTA la legge 17 novembre 2005, n. 165 (di seguito, per brevità: LISF ) che, tra l altro, attribuisce alla Banca Centrale della

Dettagli

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 1 per il primo semestre 2009

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 1 per il primo semestre 2009 COMUNICATO STAMPA First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 1 per il primo semestre 2009 Milano, 30 luglio 2009 - Il Consiglio di Amministrazione di First Atlantic

Dettagli

Comunicato stampa APPROVATO IL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2013 DEL FONDO QUOTATO RISPARMIO IMMOBILIARE UNO ENERGIA

Comunicato stampa APPROVATO IL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2013 DEL FONDO QUOTATO RISPARMIO IMMOBILIARE UNO ENERGIA Comunicato stampa APPROVATO IL RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2013 DEL FONDO QUOTATO RISPARMIO ARE UNO ENERGIA Il valore complessivo netto del Fondo ammonta a Euro 54.932.189,97 Il valore della Quota di Classe

Dettagli

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione per l esercizio 1.1.2008 31.12.2008

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione per l esercizio 1.1.2008 31.12.2008 COMUNICATO STAMPA First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione per l esercizio 1.1.2008 31.12.2008 Milano, 25 febbraio 2009 - Il Consiglio di Amministrazione di First Atlantic RE SGR

Dettagli

IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI IMMOBILIARI ALPHA E BETA

IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI IMMOBILIARI ALPHA E BETA Comunicato stampa IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI IMMOBILIARI ALPHA E BETA FONDO ALPHA o valore unitario della quota: 3.723,553 euro o incremento

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998

FONDO PENSIONE APERTO ZED OMNIFUND Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006

Dettagli

IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI IMMOBILIARI ATLANTIC 1, ATLANTIC 2 BERENICE E DELTA

IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI IMMOBILIARI ATLANTIC 1, ATLANTIC 2 BERENICE E DELTA Comunicato stampa IL CDA DI IDEA FIMIT SGR APPROVA I RENDICONTI DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2013 DEI FONDI IMMOBILIARI ATLANTIC 1, ATLANTIC 2 BERENICE E DELTA FONDO ATLANTIC 1 o valore unitario della quota:

Dettagli

NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE

NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE Andamento del valore della quota di partecipazione Il Fondo -Grande Distribuzione, primo fondo italiano

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI Allegato A PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI A1. Schema di prospetto del valore della quota dei fondi aperti FONDO... PROSPETTO DEL VALORE DELLA QUOTA AL.../.../... A. Strumenti

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i Rendiconti 2012 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i Rendiconti 2012 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i Rendiconti 2012 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico Milano, 27 Febbraio 2013. Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p.a. ha

Dettagli

FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2006

FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2006 FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2006 Andamento del valore della quota di partecipazione Il Fondo - Grande Distribuzione, primo fondo italiano

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione Milano, 28 luglio 2015. Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006 ESERCIZIO PRECEDENTE

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2011 - COMPARTO "LINEA CONSERVATIVA" ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2011

Dettagli

e per Euro 13.374 da altri oneri.

e per Euro 13.374 da altri oneri. COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Synergo SGR S.p.A. approva il Resoconto Intermedio al 30 settembre 2014 del Fondo Sofipa Equity Fund Valore complessivo netto del Fondo Euro 18,2 milioni

Dettagli

Estense Grande Distribuzione

Estense Grande Distribuzione BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2013, delibera il periodo di grazia e la riduzione della commissione di gestione dei Fondi Estense Grande Distribuzione e BNL Portfolio Immobiliare Estense

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2007 - LINEA CONSERVATIVA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2007 ESERCIZIO

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2009 - COMPARTO "LINEA CONSERVATIVA" ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2009

Dettagli

IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA

IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, di seguito testo unico ); Visto l'articolo

Dettagli

industriali e commerciali. Alla data del presente Rendiconto, il valore della partecipazione è pari ad Euro 0.

industriali e commerciali. Alla data del presente Rendiconto, il valore della partecipazione è pari ad Euro 0. COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Synergo SGR S.p.A. approva il Rendiconto di Gestione del Fondo Sofipa Equity Fund al 31 dicembre 2014 Valore complessivo netto del Fondo Euro 9,8 milioni

Dettagli

LA MANOVRA ESTIVA 2008

LA MANOVRA ESTIVA 2008 Seminario LA MANOVRA ESTIVA 2008 Arezzo 8 ottobre 2008 Lucca 9 ottobre 2008 Firenze 14 ottobre 2008 D.L. n. 112/2008 Il nuovo regime fiscale dei fondi di investimento immobiliari Dott. Fabio Giommoni Fondi

Dettagli

IMMOBILIARE DINAMICO

IMMOBILIARE DINAMICO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO RELATIVO ALL OFFERTA AL PUBBLICO E AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE CHIUSO IMMOBILIARE DINAMICO depositato presso la Consob in

Dettagli

Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003

Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003 Fondo Alpha Immobiliare Evoluzione e Situazione al 31 dicembre 2003 Evoluzione dell attivo 500 467 461 472 Valore dell'attivo (mln di euro) 450 400 350 300 250 200 150 100 260 292 386 404 50 0 01/03/2001

Dettagli

IMMOBILIARE DINAMICO

IMMOBILIARE DINAMICO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO RELATIVO ALL OFFERTA AL PUBBLICO E AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE CHIUSO IMMOBILIARE DINAMICO depositato presso la Consob in

Dettagli

Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli

Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli Martin Hoesli Giacomo Morri Capitolo 4 FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO IMMOBILIARI ITALIANI Introduzione Organismi di Investimento Collettivo

Dettagli

FONDO ALPHA IMMOBILIARE. Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004

FONDO ALPHA IMMOBILIARE. Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004 FONDO ALPHA IMMOBILIARE Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004 1 Agenda Il Fondo immobiliare Alpha Il mercato dei fondi immobiliari 2 Alpha: i risultati del collocamento RISULTATI DEL COLLOCAMENTO

Dettagli

FONDO PER INVESTIMENTI IN IMMOBILI PREVALENTEMENTE NON RESIDENZIALI. Relazione semestrale al 30 giugno 2005 Relazione semestrale al 30 giugno 2006

FONDO PER INVESTIMENTI IN IMMOBILI PREVALENTEMENTE NON RESIDENZIALI. Relazione semestrale al 30 giugno 2005 Relazione semestrale al 30 giugno 2006 FONDO PER INVESTIMENTI IN IMMOBILI PREVALENTEMENTE NON RESIDENZIALI Relazione semestrale al 30 giugno 2005 Relazione semestrale al 30 giugno 2006 POLIS FONDI SGR.p.A. POLIS FONDI IMMOBILIARI DI BANCHE

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO MONETARIO

MEDIOLANUM RISPARMIO MONETARIO MEDIOLANUM RISPARMIO MONETARIO RENDICONTO SEMESTRALE AL 30/12/2005 71 MEDIOLANUM RISPARMIO MONETARIO RENDICONTO SEMESTRALE DEL FONDO AL 30 DICEMBRE 2005 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI Signori Partecipanti,

Dettagli

CONSORZIO ENERGIA LIGURIA Bilancio al 31/12/2014 CONSORZIO ENERGIA LIGURIA

CONSORZIO ENERGIA LIGURIA Bilancio al 31/12/2014 CONSORZIO ENERGIA LIGURIA CONSORZIO ENERGIA LIGURIA Sede legale: VIA PESCHIERA 16 GENOVA (GE) Iscritta al Registro Imprese di GENOVA C.F. e numero iscrizione 01323550994 Iscritta al R.E.A. di Genova n. 400879 Capitale Sociale sottoscritto

Dettagli

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio Tassonomia XBRL Principi Contabili Italiani Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio DICEMBRE 2015 Tavolo di lavoro società non quotate XBRL Italia Note Note Le tabelle con le

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE Tema d esame BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE AZIENDALI (classe 5 a ITC) Il tema proposto è articolato in tre parti, di cui l ultima con tre alternative

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL VIA PALLODOLA 23 19038 - SARZANA (SP) CODICE FISCALE 00148620115 CAPITALE SOCIALE EURO 844.650 BILANCIO DI ESERCIZIO CHIUSO AL 31.12.2013 Nota integrativa La presente

Dettagli

Fideuram Risparmio. Fondo ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Obbligazionari Euro governativi breve termine"

Fideuram Risparmio. Fondo ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni Obbligazionari Euro governativi breve termine Fideuram Risparmio Fondo ad accumulazione dei proventi della categoria Assogestioni "Obbligazionari Euro governativi breve termine" Relazione di gestione al 30 dicembre 2015 Parte specifica Società di

Dettagli

Comunicato FONDO RISPARMIO IMMOBILIARE UNO ENERGIA

Comunicato FONDO RISPARMIO IMMOBILIARE UNO ENERGIA Comunicato FONDO RISPARMIO ARE UNO ENERGIA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010 E LA DISTRIBUZIONE DI PROVENTI DELLA GESTIONE RELATIVI ALL ESERCIZIO 2009 Il valore complessivo netto del

Dettagli

Codice fiscale 97219890155. Bilancio 2014. Bilancio di esercizio al 31/12/2014 Pagina 1 di 15

Codice fiscale 97219890155. Bilancio 2014. Bilancio di esercizio al 31/12/2014 Pagina 1 di 15 Bilancio 2014 Bilancio di esercizio al 31/12/2014 Pagina 1 di 15 AITR ASSOCIAZIONE ITALIANA TURISMO RESPONSABILE Codice fiscale 97219890155 Partita iva 08693820964 VIA TOMMASO DA CAZZANIGA SNC - 20144

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2007

BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2007 FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI AMMINISTRATIVI DELLE AGENZIE GENERALI MEDIO-PICCOLE INA-ASSITALIA 00187 ROMA (RM) Via del Tritone, 53 Iscritto all'albo Fondi Pensione Sezione Speciale I Fondi Pensione Preesistenti

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014

BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 BNP Paribas REIM SGR p.a. IMMOBILIARE DINAMICO fondo comune di investimento immobiliare chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2014

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998

FONDO PENSIONE APERTO ZED OMNIFUND Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2009 - COMPARTO AZIONARIA ESERCIZIO IN CORSO

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

Bilancio al 31/12/2014

Bilancio al 31/12/2014 Informazioni generali sull impresa Denominazione: Dati anagrafici Sede: Capitale sociale: 0,00 Capitale sociale interamente versato: Codice CCIAA: FONDAZIONE OAGE PIAZZA SAN MATTEO 18 GENOVA GE sì Partita

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2004-2021 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Criticità dei metodi patrimoniali:

Criticità dei metodi patrimoniali: Criticità dei metodi patrimoniali: Valutano l azienda guardando al presente senza considerare le potenzialità future; A livello internazionale non sono considerati un vero e proprio metodo; In Italia sono

Dettagli

I N V E S T I E T I C O

I N V E S T I E T I C O I N V E S T I E T I C O FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO IMMOBILIARE DI TIPO CHIUSO RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede legale: Bastioni di Porta Nuova,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

CONSORZIO TURISTICO AREA PISANA società consortile a responsabilità limitata

CONSORZIO TURISTICO AREA PISANA società consortile a responsabilità limitata società consortile a responsabilità limitata Sede Via Pietrasantina c/o Bus Terminal - 56100 PISA (PI) Codice Fiscale, partita IVA e iscrizione Registro Imprese di Pisa n. 0170429 050 9 Repertorio Economico

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Fondo Alboino Re. Rendiconto Annuale al 28.12.2012

Fondo Alboino Re. Rendiconto Annuale al 28.12.2012 Rendiconto Annuale al 28.12.2012 Fondo Gesti-Re SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 1.500.000 i.v. Cod. Fiscale, P.IVA e n. iscrizione

Dettagli

BILANCIO INTERINALE AL 25 GENNAIO

BILANCIO INTERINALE AL 25 GENNAIO QUATTROTRETRE SpA Sede legale: Foro Buonaparte, 44 20121 MILANO Capitale sociale: Euro 5.000.000 i.v. Registro Imprese Milano n. 07642730969 Cod. Fisc. e P. IVA 07642730969 BILANCIO INTERINALE AL 25 GENNAIO

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

ALFA SPA. Bilancio al 2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

ALFA SPA. Bilancio al 2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro ALFA SPA Sede in Via Medicei 123 - MILANO (MI) 20100 Codice Fiscale 01234567890 - Rea CCIAA 211471 P.I.: 01234567890 Capitale Sociale Euro 101.400 i.v. Forma giuridica: Soc.a responsabilita' limitata A

Dettagli

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio Tassonomia XBRL Principi Contabili Italiani Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio VERSIONE OTTOBRE 2014 Tavolo di lavoro società non quotate XBRL Italia Versione: 20141024-1

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: MERCATO MONETARIO RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: MERCATO MONETARIO RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA CASH FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione 36 37 38 Dati significativi di gestione In questa sezione relativa al Rendiconto economico sono evidenziati ed analizzati i risultati economici raggiunti da ISA nel corso dell esercizio. L analisi si focalizza

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009

SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009 SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Reg. Imp. 02329330597 Rea 162878 Sede in PIAZZA GARIBALDI SNC - 04010 SONNINO (LT) Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 COMUNICATO STAMPA Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 Valore della produzione pari a Euro 1.318 migliaia (Euro 612 migliaia nel 2008) Risultato Operativo Netto negativo

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE SCRITTURE DI RETTIFICA E ASSESTAMENTO 1 LA COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO Dalla raccolta delle informazioni contabili alla loro sintesi L esercizio La competenza

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

RIFORMA DELLA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE

RIFORMA DELLA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE RIFORMA DELLA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE L articolo 2 del decreto legge 13 agosto 2011 n. 138, convertito, con modificazioni, nella legge 14 settembre 2011 n. 148, concernente ulteriori misure

Dettagli

BILANCIO 4 SEZIONI ESERCIZIO 2014

BILANCIO 4 SEZIONI ESERCIZIO 2014 10408 ASSODOM Data di stampa 24/03/2015 VIALE GRAN SASSO 11 20100 MILANO MI Pagina 1 C.F. 02676930981 P.IVA 02676930981 BILANCIO 4 SEZIONI ESERCIZIO 2014 ATTIVITA' STATO PATRIMONIALE PASSIVITA' Saldo non

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO ZERO COUPON BCC

Dettagli

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A.

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA CREDITO DI ROMAGNA OBBLIGAZIONI A STEP UP STEP DOWN CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. STEP UP 02/02/2010 02/02/2013 SERIE 85 IT0004571151

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

CASTELLO SGR S.p.A. approva la Relazione Semestrale al 30 Giugno 2014 del Fondo Valore Immobiliare Globale

CASTELLO SGR S.p.A. approva la Relazione Semestrale al 30 Giugno 2014 del Fondo Valore Immobiliare Globale CASTELLO SGR S.p.A. approva la Relazione Semestrale al 30 Giugno 2014 del Fondo Valore Immobiliare Globale Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato, nella seduta del 31 luglio 2014, la

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Risultati 2013 Obiettivi 2014

COMUNICATO STAMPA Risultati 2013 Obiettivi 2014 COMUNICATO STAMPA Risultati 2013 Obiettivi 2014 Bilancio consolidato (principi contabili IFRS) - Utile netto di Gruppo: 53,5 milioni di euro (+9,5%) (*)- Utile netto di Gruppo normalizzato: 69,8 milioni

Dettagli

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTÙ Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE

CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTÙ Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE in qualità di Emittente Sede legale in Cantù, Corso Unità d Italia 11 Iscritta all Albo delle Banche al n. 719 (Cod. ABI 08430), all Albo delle Cooperative al n. A165516, al Registro delle Imprese di Como

Dettagli