CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008"

Transcript

1 CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008 Approvata la proposta di autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie Margine di intermediazione consolidato pari a 11,9 milioni di Euro (22,4 milioni di Euro al 31/12/2007) Perdita netta consolidata pari a 2,1 milioni di Euro (Utile Netto di 3,3 milioni di Euro al 31/12/2007); Posizione Finanziaria Netta consolidata al 31/12/2008 attiva pari a 76,0 milioni di Euro, in decremento del 3,28% (78,6 milioni di Euro al 30/09/2008); Convocata l Assemblea per l approvazione del bilancio e la distribuzione riserve. Il Consiglio di Amministrazione, presieduto dal Presidente Nunzio Chiolo, di CONAFI PRESTITÒ, società quotata sul mercato Expandi, specializzata nel settore dei finanziamenti con rimborso mediante cessione del quinto dello stipendio o pensione e delegazione di pagamento, ha approvato in data odierna il progetto di bilancio d esercizio e il bilancio consolidato 2008 che verrà sottoposto all Assemblea degli Azionisti convocata il 29 aprile 2009 (I convocazione) e il 30 aprile 2009 (II convocazione). L Assemblea sarà chiamata a deliberare, oltre all approvazione del bilancio 2008, alla proposta di distribuzione di riserve, al rinnovo delle cariche sociali, anche in merito alla proposta di autorizzazione per l acquisto e la disposizione di azioni proprie. RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2008 Il Margine di Intermediazione consolidato è pari a 11,9 milioni di Euro, in decremento del 46,80% (22,4 milioni di Euro al 31/12/2007). Il Risultato della gestione operativa consolidato è negativo per a 2,1 milioni di Euro, in diminuzione del 136,40% (5,9 milioni di Euro al 31/12/2007). L esercizio 2008 consolidato chiude con una perdita pari a 2,1 milioni di Euro (l esercizio 2007 chiudeva con un utile pari a Euro 3,3 milioni, dati economici consolidati). La Posizione Finanziaria Netta 1 consolidata al 31/12/2008 è attiva pari a 76,0 milioni di Euro (78,6 milioni di Euro al 30/09/2008). 1 La Posizione Finanziaria Netta è pari al valore dei crediti finanziari al netto dei debiti finanziari

2 Commento all attività operativa PRESS RELEASE Consumer Finance Nel 2008 la produzione di prestiti personali e cessione del quinto si è attestata a 108,5 milioni di Euro (6.755 pratiche) con una diminuzione in termini di volumi pari al -53,4% rispetto all esercizio 2007 ( pratiche intermediate). In particolare: Cessione del Quinto della Pensione: 43,4 milioni di Euro di produzione intermediata nel 2008 realizzata in pratiche (138,2 milioni di Euro nel 2007, realizzata in pratiche); Cessione del Quinto dello Stipendio: 38,0 milioni di Euro di produzione intermediata nel 2008 realizzata in pratiche (41,7 milioni di Euro nel 2007, realizzata in pratiche); Delegazione di Pagamento: 8,7 milioni di Euro di produzione intermediata nel 2008 realizzata in 386 pratiche (11,7 milioni di Euro nel 2007, realizzata in 531 pratiche); Altri prodotti (inclusi i Prestiti Personali collocati Conto Terzi): 18,3 milioni di Euro di produzione intermediata nel 2008 realizzata in pratiche (41,0 milioni di Euro nel 2007, realizzata in pratiche). Nel corso del 2008 il Gruppo ha intermediato inoltre 34 pratiche di mutuo (2,9 milioni di Euro di erogato), collocate dalla società controllata Uniprestit e realizzate esclusivamente in modalità conto terzi. Si precisa che la produzione del 2008 contiene i volumi di vendita dei prodotti finanziari delle società acquisite nell esercizio 2008, consolidate dalla data di acquisizione e non per l intero esercizio. La riduzione dei volumi ha riguardato tutti i comparti e in particolare i prestiti personali e la cessione del quinto della pensione. L intermediazione dei prestiti personali si è drasticamente ridotta anche a seguito dell adozione di criteri di valutazione del merito creditizio da parte delle società-prodotto molto più stringenti rispetto al passato. Sul fronte della cessione del quinto della pensione ha pesato l andamento dei tassi di interesse nella prima parte dell anno. In particolare la controllata Alba Finanziaria, che aveva iniziato l operatività in convenzione sui pensionati Inps a partire dal mese di maggio, ha sospeso tale attività nella restante parte dell anno, dal mese di luglio, in conseguenza dell intervento rialzista della BCE, che ha peggiorato le condizioni di approvvigionamento e, di conseguenza, l economicità di tali prestiti. Corporate Finance Con l acquisizione di Progefin S.p.A.(con una quota pari al 60%), di Via Advisors Corporate Finance S.r.l. (51%) e di Euris Europe S.r.l. (51%) il Gruppo Conafi è entrato nel 2008 nel segmento Corporate ampliando l offerta di servizi finanziari, dedicati alle imprese e ai professionisti. In particolare:

3 - Con l ingresso nel perimetro di consolidamento di Progefin, avvenuto alla fine del 1 trimestre 2008, il Gruppo ha conseguito ricavi per intermediazione di prodotti per l impresa pari a 195 migliaia di Euro; - Con l ingresso nel perimetro di consolidamento di Via Advisors, avvenuto all inizio del 2 semestre 2008, il Gruppo ha conseguito ricavi per consulenza in finanza straordinaria pari a 245 migliaia di Euro. Il Gruppo Conafi non ha consolidato ricavi dell attività di Euris Europe in quanto l acquisizione è avvenuta in data 22 dicembre Fatti di rilievo avvenuti dopo l esercizio Si segnalano i seguenti eventi significativi avvenuti successivamente alla chiusura dell esercizio 2008: - dal mese di gennaio la società controllata Alba Finanziaria S.p.A. ha ripreso la propria attività operativa in convenzione con l Inps puntando soprattutto al rinnovo del portafoglio clienti; - si è consolidato lo sviluppo del progetto di espansione e internalizzazione della rete commerciale mediante le figure Key account, Corner e Agency Io Prestitò; - sono proseguite anche nei primi mesi del 2009 le azioni finalizzate a ottimizzare la struttura operativa, anche con riferimento all impiego efficiente della forza lavoro; - è proseguito il piano di acquisto di azioni proprie, alla data del 10/03/2009 il numero di azioni riacquistate è pari a (attestandosi al 4,16248% del capitale sociale). Evoluzione prevedibile della gestione Il trend recessivo che ha investito l economia mondiale nell ultimo trimestre del 2008 sta proseguendo anche nei primi mesi del 2009 con previsioni di ampie flessioni del PIL dei principali Paesi industrializzati. Nell anno 2009 sul fronte dell operatività il mese di gennaio ha registrato volumi inferiori a quelli dell anno precedente, mentre il mese di febbraio ha mostrato segnali di ripresa che stanno peraltro proseguendo anche nel mese di marzo. L intensa attività di contatto con Istituti di Credito già avviata al fine di ottenere condizioni di approvvigionamento stabili consentirà alla Conafi la ripresa dell operatività anche rivolta ai pensionati attraverso la controllata Alba Finanziaria S.p.A.. Il completamento, nell ambito del progetto Cqs chiavi in mano per banche retail, del sistema informatico di collegamento con un importante Istituto di Credito consentirà a breve l avvio dell operatività delle filiali della Banca sul prodotto cessione del quinto dello stipendio e pensione.

4 Le azioni testè illustrate sul fronte dell operatività e del contenimento dei costi dovrebbe consentire, seppure in quadro economico difficile, il raggiungimento per l esercizio 2009 di un risultato di bilancio positivo. Il Consiglio di Amministrazione ha altresì deliberato di sottoporre all attenzione dell Assemblea degli Azionisti la proposta di distribuire agli azionisti un importo complessivamente pari a Euro ,00, nella misura di Euro 0,090 per azione ordinaria, al lordo delle ritenute di legge (dedotte le azioni proprie in portafoglio). Se approvato, il dividendo verrà messo in pagamento il 11/06/2009, con stacco della cedola nr. 2 in data 08/06/2009. Si precisa inoltre che ai fini fiscali il dividendo di Euro 0,090 per azione si qualifica per Euro 0,040 come utile ai fini fiscali e per Euro 0,050 come distribuzione di riserve di capitale ex art. 47, comma 5, del Testo Unico delle Imposte sui Redditi. Approvata la proposta di autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie Il Consiglio di Amministrazione propone di sottoporre all assemblea degli azionisti l autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie sino al massimo consentito per legge e, pertanto, fino al 10% del capitale sociale della Società pro-tempore, tenuto conto delle azioni proprie detenute dalla Società e dalle società da essa controllate. Gli eventuali acquisti, se autorizzati, dovranno essere effettuati per un periodo massimo di 18 mesi a partire dalla data della delibera assembleare, ovvero fino al 29/10/2010, ad un prezzo non superiore e non inferiore del 10% rispetto al prezzo di riferimento registrato dal titolo nella seduta di borsa precedente ogni singola operazione. L acquisto di azioni proprie verrà effettuato nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall ultimo bilancio regolamento approvato. Le operazioni di acquisto saranno effettuate in conformità a quanto previsto nell art. 132 del D. Lgs. 58/1998, nell art. 144-bis del Regolamento Emittenti e di ogni altra normativa applicabile, nonché, se riconosciute, delle prassi di mercato ammesse. In particolare, gli acquisti di azioni proprie dovranno essere realizzati nel rispetto delle modalità operative di cui all art. 144-bis, comma 1, lett. b), del Regolamento Emittenti. Le motivazioni per le quali è stata richiesta l autorizzazione sono: finalità aziendali consentite dalla normativa in vigore quali, ad esempio, incentivare e fidelizzare i collaboratori, i dipendenti e gli amministratori della società e/o di società controllate; adempiere alle obbligazioni derivanti da strumenti di debito convertibili o scambiabili con strumenti azionari; realizzare operazioni di vendita, o altro atto di disposizione di azioni proprie per acquisizioni, o per la conclusione di accordi o per la realizzazione di progetti industriali o operazioni di finanza straordinaria, che rientrano negli obiettivi di espansione della Società e del Gruppo Conafi; compiere operazioni successive di acquisto e vendita, nei limiti delle prassi di mercato ammesse. Alla data odierna la società possiede azioni proprie, pari al 4,16% del capitale sociale.

5 Dichiarazione dirigente preposto PRESS RELEASE Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Dott. Claudio Forte dichiara ai sensi del comma 2 dell art. 154 bis del Testo Unico della Finanza che l informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili. Commento di Nunzio Chiolo, Presidente e Amministratore Delegato L esercizio 2008 è stato per il sistema economico e finanziario un anno particolarmente difficile con forti flessioni dei mercati azionari e con tensioni che hanno generato crescenti difficoltà nel sistema bancario. In un tale contesto macroeconomico, il Gruppo Conafi nell esercizio 2008 ha conseguito un risultato negativo, riflesso nel decremento dei principali indicatori di bilancio. Le strategie implementate nel corso dell esercizio e le azioni effettuate nell ambito del progetto di sviluppo della rete commerciale Io Prestitò costituiscono una solida base su cui fondare le prospettive di crescita dei ricavi e del conseguente ritorno di risultati economici positivi. Conafi Prestitò S.p.A., società con sede a Torino, è un intermediario finanziario, iscritto all'elenco generale degli intermediari finanziari ex art del Testo Unico Bancario - tenuto presso l'ufficio Italiano Cambi e all'elenco speciale Banca d'italia ex art La Società è attiva nel settore dei prestiti personali, specializzata nei finanziamenti con rimborso mediante cessione del quinto dello stipendio o pensione e delegazione di pagamento. Conafi Prestitò si è sempre contraddistinta quale fabbrica di prodotti e servizi, caratterizzandosi come uno dei pochi operatori che abbia apportato innovazioni nel settore del credito al consumo, prevalentemente concentrato sull'operatività tradizionale. CONAFI PRESTITO S.p.A. è quotata al mercato Expandi di Borsa Italiana dal 12 Aprile Per maggiori informazioni si prega di contattare: CONAFI PRESTITO S.p.A. Salvatore Chiolo Investor Relations Manager Tel: IR TOP - Specialisti in IR Floriana Vitale Tel: ALLEGATI: STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO RENDICONTO FINANZIARIO CONSOLIDATO POSIZIONE FINANZIARIA NETTA CONSOLIDATA STATO PATRIMONIALE CONAFI S.P.A. CONTO ECONOMICO CONAFI S.P.A. RENDICONTO FINANZIARIO CONAFI S.P.A. POSIZIONE FINANZIARIA NETTA CONAFI S.P.A.

6 STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO (importi espressi in m ) Voci dell attivo Cassa e disponibilità liquide Attività finanziarie detenute per la negoziazione Attività finanziarie disponibili per la vendita Crediti Attività materiali Attività immateriali Attività fiscali a) correnti b) anticipate Altre Attività Totale dell attivo

7 (importi espressi in m ) Voci del passivo e del patrimonio netto Debiti Passività fiscali: a) correnti b) differite Altre passività Trattamento di fine rapporto del personale Fondi per rischi e oneri: a) altri fondi Capitale Azioni proprie (-) (2.963) (1.372) 150. Sovrapprezzi di emissione Riserve Riserve da valutazione Utile (Perdita) d esercizio (+/-) (2.115) Patrimonio netto di pertinenza di terzi (+/-) Totale del passivo e del patrimonio netto

8 CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO (importi espressi in m ) Voci Interessi attivi e proventi assimilati Interessi passivi e oneri assimilati (234) (253) Margine di interesse Commissioni attive Commissioni passive (5.715) (15.073) Commissione nette Risultato netto dell attività di negoziazione 0 (17) 100. Utile/perdita da cessione o riacquisto di: a) crediti 1 0 b) attività finanziarie disponibili per la vendita Margine di intermediazione Rettifiche di valore nette per deterioramento di: (934) (776) a) crediti (744) (695) d) altre attività finanziarie (190) (81) 120. Spese amministrative: (13.168) (15.592) a) spese per il personale (6.472) (6.059) b) altre spese amministrative (6.696) (9.533) 130. Rettifiche di valore nette su attività materiali (212) (172)

9 140. Rettifiche di valore nette su attività immateriali (53) (48) 160. Accantonamenti netti ai fondi per rischi e oneri (40) (159) 170. Altri oneri di gestione (136) (134) 180. Altri proventi di gestione Risultato della Gestione Operativa (2.151) Utili (Perdite) da cessione di investimenti 0 5 Utile (Perdite) della operatività corrente al lordo delle imposte (2.151) Imposte sul reddito dell esercizio dell operatività corrente 12 (2.581) 230. Utile (Perdita) d esercizio di pertinenza di terzi (24) 0 Utile (Perdita) della operatività corrente al netto delle imposte (2.115) Utile (Perdita) d esercizio (2.115) 3.334

10 (importi espressi in m ) RENDICONTO FINANZIARIO CONSOLIDATO A. ATTIVITÀ OPERATIVA GESTIONE (1.066) interessi attivi e proventi assimilati interessi passivi e oneri assimilati (234) (253) - commissioni attive commissioni passive (5.715) (15.073) -spese per il personale (6.472) (6.059) - altri costi (6.998) (9.765) - altri ricavi imposte 12 (2.581) 2. LIQUIDITÀ GENERATA DALLA RIDUZIONE DELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE attività finanziarie disponibili per la vendita crediti altre attività LIQUIDITÀ ASSORBITA DALL INCREMENTO DELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE (2.643) (15.447) - attività finanziarie detenute per la negoziazione (6) 0 - attività finanziarie disponibili per la vendita 0 (13) - crediti (775) (12.232) - altre attività (1.862) (3.202) 4. LIQUIDITÀ GENERATA DALL INCREMENTO DELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE debiti altre passività LIQUIDITÀ ASSORBITA DAL RIMBORSO/RIACQUISTO DELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE (2.551) (1.594) - debiti 0 (26) - altre passività (2.551) (1.568) LIQUIDITÀ NETTA GENERATA/ASSORBITA DALL ATTIVITÀ OPERATIVA (A) (9.332) B. ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO LIQUIDITÀ ASSORBITA DALL INCREMENTO DI (1.761) (255) - attività materiali (302) (180) - attività immateriali (1.459) (75) LIQUIDITÀ NETTA GENERATA/ASSORBITA DALL ATTIVITÀ D INVESTIMENTO (B) (1.761) (255) C. ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO

11 -acquisto azioni proprie (1.591) (1.372) - distribuzione dividendi e altre finalità (1.591) 0 - sovrapprezzo azioni (450) 0 - aumento capitale sociale LIQUIDITÀ NETTA GENERATA/ASSORBITA DALL ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO (C) (3.632) LIQUIDITÀ NETTA GENERATA/ASSORBITA NELL ESERCIZIO RICONCILIAZIONE Cassa e disponibilità liquide all inizio dell esercizio Liquidità totale netta generata/assorbita nell esercizio Cassa e disponibilità liquide alla chiusura dell esercizio

12 POSIZIONE FINANZIARIA NETTA CONSOLIDATA Valori espressi in Euro 31/12/ /09/ /06/ /12/2007 Variazione % 31/12/2008 vs 30/09/2008 Disponibilità liquide ,69% C/C di corrispondenza attivi ,02% Liquidità finanziaria (A) ,03% C/C di corispondenza passivi (95) (224) (344) (7) -57,59% Liquidità finanziaria netta (B) ,88% Finanziamenti in corso di accreditamento ,65% Debiti per estinzioni anticipate e rimborsi (9.199) (9.520) (9.604) (8.008) -3,37% Saldo finanziario corrente ( C ) (4.369) (4.174) (3.389) ,67% Posizione Finanziaria Netta (B+C) ,28%

13 (importi espressi in unità di Euro) PRESS RELEASE STATO PATRIMONIALE CONAFI S.p.A. Voci dell attivo Cassa e disponibilità liquide Attività finanziarie disponibili per la vendita Crediti Partecipazioni Attività materiali Attività immateriali Attività fiscali a) correnti b) anticipate Altre Attività Totale dell attivo (importi espressi in unità di Euro) Voci del passivo e del patrimonio netto Debiti Passività fiscali: a) correnti b) differite Altre passività Trattamento di fine rapporto del personale Fondi per rischi e oneri: b) altri fondi Capitale Azioni proprie (-) ( ) ( ) 150 Sovrapprezzi di emissione Riserve Riserve da valutazione Utile (Perdita) d esercizio (+/-) Totale del passivo e del patrimonio netto

14 CONTO ECONOMICO CONAFI S.p.A. Voci Interessi attivi e proventi assimilati Interessi passivi e oneri assimilati ( ) ( ) Margine di interesse Commissioni attive Commissioni passive ( ) ( ) Commissioni nette Risultato netto dell attività di negoziazione 0 (17.201) 100 Utile/perdita da cessione o riacquisto di: a) crediti b) attività finanziarie disponibili per la vendita Margine di intermediazione Rettifiche di valore nette per deterioramento di: ( ) ( ) a) crediti ( ) ( ) d) altre attività finanziarie ( ) (80.529) 120 Spese amministrative: ( ) ( ) a) spese per il personale ( ) ( ) b) altre spese amministrative ( ) ( ) 130 Rettifiche di valore nette su attività materiali ( ) ( ) 140 Rettifiche di valore nette su attività immateriali (37.378) (46.299) 160 Accantonamenti netti ai fondi per rischi e oneri (39.678) ( ) 170 Altri oneri di gestione ( ) ( ) 180 Altri proventi di gestione Risultato della Gestione Operativa Utile (perdite) da cessione di investimenti Utile (Perdite) della operatività corrente al lordo delle imposte Imposte sul reddito dell esercizio dell operatività corrente ( ) ( ) Utile (Perdita) della operatività corrente al netto delle imposte Utile (Perdita) d esercizio

15 RENDICONTO FINANZIARIO CONAFI S.p.A. A. ATTIVITÀ OPERATIVA GESTIONE interessi attivi e proventi assimilati interessi passivi e oneri assimilati ( ) ( ) - commissioni attive commissioni passive ( ) ( ) -spese per il personale ( ) ( ) - altri costi ( ) ( ) - altri ricavi imposte ( ) ( ) 2. LIQUIDITÀ GENERATA DALLA RIDUZIONE DELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE attività finanziarie disponibili per la vendita crediti altre attività LIQUIDITÀ ASSORBITA DALL INCREMENTO DELLE ATTIVITÀ FINANZIARIE ( ) ( ) - attività finanziarie detenute per la negoziazione attività finanziarie disponibili per la vendita 0 (12.993) - crediti ( ) ( ) - altre attività ( ) ( ) 4. LIQUIDITÀ GENERATA DALL INCREMENTO DELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE debiti altre passività LIQUIDITÀ ASSORBITA DAL RIMBORSO/RIACQUISTO DELLE PASSIVITÀ FINANZIARIE ( ) ( ) - debiti 0 (26.121) - altre passività ( ) ( ) LIQUIDITÀ NETTA GENERATA/ASSORBITA DALL ATTIVITÀ OPERATIVA (A) ( ) B. ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO LIQUIDITÀ ASSORBITA DALL INCREMENTO DI ( ) ( ) - attività materiali (84.980) ( ) - attività immateriali (69.705) (69.771) - partecipazioni ( ) ( ) LIQUIDITÀ NETTA GENERATA/ASSORBITA DALL ATTIVITÀ D INVESTIMENTO (B) ( ) ( ) C. ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO emissione nuove azioni e aumento di capitale distribuzione dividendi e altre finalità ( ) - riduzione sovrapprezzo azioni ( )

16 - acquisto azioni proprie ( ) ( ) LIQUIDITÀ NETTA GENERATA/ASSORBITA DALL ATTIVITÀ DI FINANZIAMENTO ( C ) ( ) LIQUIDITÀ NETTA GENERATA /ASSORBITA NELL ESERCIZIO (A +B+C) RICONCILIAZIONE: Cassa e disponibilità liquide all inizio dell esercizio Liquidità totale netta generata/assorbita nell esercizio Cassa e disponibilità liquide alla chiusura dell esercizio

17 POSIZIONE FINANZIARIA NETTA CONAFI S.p.A. Valori espressi in Euro var. % Disponibilità liquide (48,7%) C/C di corrispondenza attivi ,0% Liquidità finanziaria (A) ,0% C/C di corispondenza passivi (86.695) (6.721) 1.189,9% Liquidità finanziaria netta (B) ,9% Finanziamenti in corso di accreditamento (59,3%) Debiti per estinzioni anticipate e rimborsi ( ) ( ) 14,2% Saldo finanziario corrente ( C ) ( ) (214,7%) Posizione Finanziaria Netta (B+C) (8,3%)

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010 CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2010 Margine di intermediazione consolidato pari a Euro 4,14 milioni (Euro 5,96 milioni al IH2009) Perdita netta di competenza del gruppo

Dettagli

Il CDA propone ai soci di distribuire il 50% dell utile di esercizio

Il CDA propone ai soci di distribuire il 50% dell utile di esercizio CONAFI PRESTITò: Risultati 2007 Il CDA propone ai soci di distribuire il 50% dell utile di esercizio DATI ECONOMICI CONSOLIDATI 2007 2006 Variazione % (Euro ml) Margine di Intermediazione 22,6 14,4 +56,8%

Dettagli

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO Prestiti (1) +7,9% a/a (vs -1,4% del sistema (2) ); rapporto sofferenze impieghi a 1,55% tra i più bassi del

Dettagli

Presentazione alla Comunità Finanziaria

Presentazione alla Comunità Finanziaria Presentazione alla Comunità Finanziaria 17 Settembre 2009 DISCLAIMER Questa Presentazione è stata preparata da Conafi Prestitò S.p.A. ( Conafi o la Società ) per essere utilizzata nel corso della presentazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009 SOCIETÀ PER AZIONI Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale Euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz. al Registro

Dettagli

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013)

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013) COMUNICATO STAMPA ANIMA Holding: risultati esercizio 2014 Ricavi totali consolidati: 226,9 milioni (+3% sul 2013) Utile netto consolidato: 84,9 milioni (-29% sul 2013 che includeva proventi straordinari)

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Utile netto consolidato a 75,3 milioni di euro: risente dell andamento negativo

Dettagli

I RISULTATI AL 31 MARZO 2014

I RISULTATI AL 31 MARZO 2014 PRESS RELEASE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANCA CARIGE I RISULTATI AL 31 MARZO 2014 VITTORIO ROCCHETTI SUBENTRA A DIEGO MAGGIO QUALE SINDACO EFFETTIVO Tenuta della raccolta

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A

COMUNICATO STAMPA CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A CREDEM, RISULTATI 1Q2015: UTILE +47,4% A/A, PRESTITI +6,6% A/A Raccolta da clientela (1) +11,8% a/a a 56.235 milioni di euro, con un incremento in valore assoluto di circa sei miliardi di euro a/a; raccolta

Dettagli

BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1

BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1 COMUNICATO STAMPA BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1 Performance commerciale: +20% turnover factoring nei primi nove mesi 2015 a/a Outstanding CQS/CQP al 30 settembre 2015 pari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE AL 31 DICEMBRE 2007 DATI DI BILANCIO

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 Costante supporto all economia reale dei territori di insediamento: circa 3 miliardi di euro di crediti erogati alle famiglie e alle PMI, in condizioni di liquidità

Dettagli

IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015.

IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015. COMUNICATO STAMPA IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015. Principali risultati dei primi novi mesi del 2015: Utile Netto del Gruppo:

Dettagli

CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29%

CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29% CREDEM, RISULTATI 9M2014. PROSEGUE CRESCITA PER LINEE INTERNE: UTILE +28,1% A/A; PRESTITI +4,3% A/A (SISTEMA -2,3% A/A (1) ); CET 1 RATIO 11,29% Utile netto consolidato +28,1% a/a a 128,5 milioni di euro;

Dettagli

Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014

Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014 B i l a n c i o s e m e s t r a l e a l 3 0 g i u g n o 2 0 1 4 BILANCIO SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Pitagora SpA - Semestrale al 30/06/2014 STATO PATRIMONIALE Voci dell'attivo 30/06/2014 31/12/2013

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2009 DATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO

Dettagli

Consiglio di amministrazione del 28 agosto 2014: approvazione del bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2014.

Consiglio di amministrazione del 28 agosto 2014: approvazione del bilancio consolidato semestrale abbreviato al 30 giugno 2014. Società cooperativa per azioni - Fondata nel 1871 Sede sociale e direzione generale: I - 23100 Sondrio SO - Piazza Garibaldi 16 Iscritta al Registro delle Imprese di Sondrio al n. 00053810149 Iscritta

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

Viene confermata la focalizzazione della Banca sulla concessione del credito e sulla gestione delle

Viene confermata la focalizzazione della Banca sulla concessione del credito e sulla gestione delle COMUNICATO STAMPA Il Consiglio d Amministrazione di Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale approva il nuovo Piano Industriale Triennale 2015 2017 e la Relazione Semestrale al 30 giugno 2015 Roma,

Dettagli

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 COMUNICATO STAMPA Nel 1H11: Ricavi consolidati: 174,0 milioni di euro (+1,4% sul 1H10) Utile ante imposte: 48,6 milioni di euro (+2,7% sul 1H10) Utile netto

Dettagli

Poligrafica S. Faustino S.p.A.: approvato il progetto di bilancio 2012

Poligrafica S. Faustino S.p.A.: approvato il progetto di bilancio 2012 Poligrafica S. Faustino S.p.A.: approvato il progetto di bilancio 2012 Vendite pari a Euro 40,7 milioni (Euro 41,4 milioni al 31 dicembre 2011) EBITDA negativo per Euro 0,66 milioni (negativo per Euro

Dettagli

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 Risultati annuali APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 - Confermati i risultati preliminari consolidati già approvati lo scorso 11 febbraio

Dettagli

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015 VIANINI LAVORI SPA Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015 Ricavi: 98,1 milioni di euro (102,8 milioni di euro al 30 giugno 2014); Margine operativo

Dettagli

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo Mediterraneo S.p.A.: Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Trimestre: gennaio 2008 marzo 2008 Margine di interesse pari a euro 327.660 Margine di intermediazione

Dettagli

Gruppo Bancario BANCA POPOLARE DI SONDRIO Esercizio 2012

Gruppo Bancario BANCA POPOLARE DI SONDRIO Esercizio 2012 Gruppo Bancario BANCA POPOLARE DI SONDRIO Esercizio 2012 TITOLO Consiglio di amministrazione del 26 marzo 2013: approvazione bilanci civilistico e consolidato esercizio 2012; proposta di dividendo; convocazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IWBANK S.P.A.: APPROVATI I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2008 Utile netto a 4,5 milioni di euro, +70,3% rispetto ai 2,6 milioni al 31 marzo 2007 Margine di

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 EBITDA positivo per 1 milione di Euro (negativo per 2,2 milioni di Euro nello stesso periodo

Dettagli

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 27 ottobre 2015 Approvata la relazione trimestrale al 30/09/2015 Utile netto a 244m, miglior risultato trimestrale degli ultimi 5 anni Margine di interesse

Dettagli

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170 Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2014 Il Gruppo ha chiuso il 2014 superando gli obiettivi di margine operativo lordo e indebitamento finanziario netto Ricavi a 948,0

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA Milano, 15 aprile 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 Bilancio Capogruppo:

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1. L utile netto si posiziona a 42,7 milioni, mentre l utile netto normalizzato 2 si attesta a

Dettagli

Consiglio di Gestione di Mediobanca

Consiglio di Gestione di Mediobanca Consiglio di Gestione di Mediobanca Milano, 7 marzo 2008 Approvata la relazione semestrale al 31 dicembre 2007 * * * Redditività in aumento malgrado il deterioramento dei mercati Aperte le filiali di Francoforte

Dettagli

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BANCA DI ROMAGNA SPA SEDE LEGALE IN FAENZA CORSO GARIBALDI 1. SOCIETÀ APPARTENENTE AL GRUPPO UNIBANCA SPA (ISCRITTO ALL'ALBO DEI

Dettagli

Comunicato Stampa 27 agosto 2013

Comunicato Stampa 27 agosto 2013 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 giugno 2013 o Fatturato a 112,0 milioni di euro (139,2 milioni di euro al 30 giugno 2012) o EBITDA a 5,1 milioni di euro (16,2 milioni di euro al 30 giugno

Dettagli

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014 Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014 Ricavi a 187,9 milioni di euro (176,2 milioni di euro nel 2013) Margine operativo lordo a 5,2 milioni di euro (9,1

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2009 FORTE CRESCITA DELLA RACCOLTA DIRETTA VITA A 2.772 MILIONI DI EURO (+71,2%)

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2009 FORTE CRESCITA DELLA RACCOLTA DIRETTA VITA A 2.772 MILIONI DI EURO (+71,2%) COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2009 FORTE CRESCITA DELLA RACCOLTA DIRETTA VITA A 2.772 MILIONI DI EURO (+71,2%) RACCOLTA DIRETTA DANNI IN ASSESTAMENTO A 2.163 MILIONI

Dettagli

Comunicato Stampa 13 novembre 2014

Comunicato Stampa 13 novembre 2014 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 settembre 2014; il terzo trimestre conferma il trend di crescita di fatturato e utile Fatturato pari a Euro 173,9 mln,

Dettagli

YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI COMUNICATO STAMPA YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Parte ordinaria: Approva il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2013 Approva la prima sezione della Relazione sulla Remunerazione Approva il

Dettagli

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE Tema d esame BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE AZIENDALI (classe 5 a ITC) Il tema proposto è articolato in tre parti, di cui l ultima con tre alternative

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli

REDDITIVITA Utile netto 151,8 mln, +31% a/a. Rapporto sofferenze/prestiti. Raccolta da clientela (1) Prestiti a clientela (1) Nuovi clienti (3)

REDDITIVITA Utile netto 151,8 mln, +31% a/a. Rapporto sofferenze/prestiti. Raccolta da clientela (1) Prestiti a clientela (1) Nuovi clienti (3) CREDEM, RISULTATI PRELIMINARI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MLN EURO; PRESTITI (1) +7,9% A/A VALUTAZIONE BCE Stress test scenario avverso Prima banca italiana per CET1 Ratio REDDITIVITA Utile netto 151,8

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007

COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 COMUNICATO STAMPA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI IW BANK S.P.A.: APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Utile netto a 5,0 milioni di euro (2,5 milioni di euro al 30 giugno 2006, +100%) Margine

Dettagli

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 In considerazione dei positivi risultati economico finanziari il CdA propone

Dettagli

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA Ricavi pari a Euro 36,3 milioni: +76% rispetto al I semestre 2009 EBITDA pari a Euro 5,9 milioni: +109% rispetto

Dettagli

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Estratto per la pubblicazione BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 1. STATO PATRIMONIALE Voci dell'attivo 31.12.2014 31.12.2013 10. Cassa e disponibilità liquide 341 153 60. Crediti:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 Principali risultati consolidati del primo trimestre 2011: Ricavi: pari

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DELLE SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE (SICAV)

PROSPETTI CONTABILI DELLE SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE (SICAV) PROSPETTI CONTABILI DELLE SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE (SICAV) C1. Schema di prospetto del valore dell azione di SICAV DENOMINAZIONE DELLA SICAV:... PROSPETTO DEL VALORE DELL AZIONE AL.../.../...

Dettagli

In merito ai punti all ordine del giorno della parte Ordinaria, l Assemblea ha deliberato:

In merito ai punti all ordine del giorno della parte Ordinaria, l Assemblea ha deliberato: ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA VENETO BANCA I Soci hanno approvato il bilancio al 31 dicembre 2014 e nominato quattro Consiglieri di Amministrazione. Si è svolta oggi a Villa Spineda, a Venegazzù

Dettagli

2012, l anno migliore per i tre pilastri di Banca IFIS: Redditività, Liquidità, Patrimonio

2012, l anno migliore per i tre pilastri di Banca IFIS: Redditività, Liquidità, Patrimonio Sommario L intero esercizio COMUNICATO STAMPA 2012, l anno migliore per i tre pilastri di Banca IFIS: Redditività, Liquidità, Patrimonio Proposto all Assemblea un dividendo di 0,37 euro per azione. Incremento

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Salvatore Ferragamo S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 Continua la crescita dei Ricavi e dei Profitti del

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 Combined Ratio a 103,5%, in miglioramento rispetto al 108% di fine 2009 ed al 105% del primo trimestre 2010 Raccolta Danni

Dettagli

Comunicato Stampa 13 marzo 2015

Comunicato Stampa 13 marzo 2015 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento nel 2014 Fatturato pari a Euro 233,2 mln, +5% rispetto a Euro 222,8 mln nel 2013 EBITDA pari a Euro 18,3 mln, +66% rispetto

Dettagli

LVENTURE GROUP: IL CDA APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015

LVENTURE GROUP: IL CDA APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 LVENTURE GROUP: IL CDA APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Valore del Portafoglio startup pari a circa Euro 4,0 milioni, +18% rispetto a Euro 3,4 milioni al 31 dicembre 2014 13 operazioni di investimento

Dettagli

Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Fatturato in crescita del 2,9% rispetto all anno precedente. EBITDA a 12,9 milioni di Euro, in aumento del 17% rispetto al 2013. EBIT

Dettagli

COMUNICATO STAMPA **********

COMUNICATO STAMPA ********** COMUNICATO STAMPA Il consiglio di Amministrazione di Dmail Group Spa approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 Settembre 2014 ********** Milano, 13 Novembre 2014 Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007)

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007) CREDITO BERGAMASCO: il Consiglio di Amministrazione approva la relazione finanziaria semestrale. Crescono i ricavi. Continua espansione dei prestiti a piccole e medie imprese e della raccolta diretta complessiva.

Dettagli

Risultati consolidati al 31 marzo 2007 (schemi riclassificati confronto con il 31 marzo 2006)

Risultati consolidati al 31 marzo 2007 (schemi riclassificati confronto con il 31 marzo 2006) COMUNICATO STAMPA Risultati consolidati al 31 marzo 2007 (schemi riclassificati confronto con il 31 marzo 2006) UBI BANCA pro-forma (non inclusivi dell effetto dell appostazione della differenza di fusione)

Dettagli

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS)

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS) GE Capital Interbanca Corso Venezia 56 20121 Milano T +39 02 77311 F +39 02 784321 COMUNICATO STAMPA GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione 182 183 Dati significativi di gestione In questa sezione relativa al Rendiconto Economico sono evidenziati ed analizzati i risultati economici raggiunti da ISA nel corso dell esercizio. L analisi si focalizza

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 Principali risultati al 30 giugno 2015 della neocostituita Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A. RICAVI:

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2015

Comunicato Stampa 12 novembre 2015 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 settembre 2015 Fatturato pari a Euro 145,6 mln (Euro 173,9 mln al 30 settembre 2014) EBITDA pari a Euro 1,9 mln (Euro 14,1 mln al 30 settembre 2014) EBIT pari

Dettagli

Risultati di Gruppo 1H2013

Risultati di Gruppo 1H2013 Risultati di Gruppo 1H213 Conference Call Adolfo Bizzocchi 3 Agosto 213 Principali evidenze del semestre Margine di Intermediazione, al netto del risultato del Trading, in crescita sia trimestre su trimestre

Dettagli

Convocata l Assemblea dei Soci per venerdì 25 e sabato 26 aprile, rispettivamente in prima e seconda convocazione.

Convocata l Assemblea dei Soci per venerdì 25 e sabato 26 aprile, rispettivamente in prima e seconda convocazione. Veneto Banca rafforza il patrimonio promuovendo un operazione di aumento di capitale in opzione ai soci fino ad un massimo di 500 milioni di euro e la conversione del prestito obbligazionario convertibile

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI A1. Schema di prospetto del valore della quota dei fondi aperti FONDO... PROSPETTO DEL VALORE DELLA QUOTA AL.../.../... A. Strumenti finanziari

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale Milano, 5 Agosto 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: I dati consolidati del 1 semestre 2011 Le Previsioni 2011 Le Linee guida del prossimo Piano Industriale

Dettagli

Numero filiali 338 328 + 3,05%

Numero filiali 338 328 + 3,05% Società cooperativa per azioni - fondata nel 1871 Sede sociale e direzione generale: I - 23100 Sondrio So - Piazza Garibaldi 16 Iscritta al Registro delle Imprese di Sondrio al n. 00053810149 Iscritta

Dettagli

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria

Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Comunicato Stampa Risultati consolidati al 30 settembre 2006 Rafforzamento patrimoniale, elevato presidio del rischio, crescita dei ricavi complessivi e della redditività ordinaria Ricavi in crescita -

Dettagli

Comunicato Stampa 28 agosto 2014

Comunicato Stampa 28 agosto 2014 Landi Renzo: marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 giugno 2014; secondo trimestre 2014 caratterizzato da significativa crescita di fatturato e ritorno all utile Fatturato al 30

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Principali risultati economici pro-forma 1 al 31 dicembre 2014 (vs 31 dicembre 2013):

Dettagli

UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014. Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1

UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014. Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1 Bologna, 11 febbraio 2015 UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014 Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1 Raccolta assicurativa diretta a 16.008

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 30 Luglio 2015

COMUNICATO STAMPA 30 Luglio 2015 COMUNICATO STAMPA 30 Luglio 2015 Il Consiglio di Amministrazione di A2A S.p.A. ha esaminato e approvato la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Margine Operativo Lordo, a 562 milioni di euro,

Dettagli

Gruppo IRIDE Il Consiglio di Amministrazione ha approvato i risultati dei primi nove mesi del 2009

Gruppo IRIDE Il Consiglio di Amministrazione ha approvato i risultati dei primi nove mesi del 2009 Gruppo IRIDE Il Consiglio di Amministrazione ha approvato i risultati dei primi nove mesi del RISULTATI OPERATIVI IN FORTE CRESCITA: - RICAVI: 1.625 MILIONI (1.740 NEI 9 MESI, -7%) - MARGINE OPERATIVO

Dettagli

I risultati economici del Gruppo nel 1 semestre del 2014 rispetto al 1 semestre 2013:

I risultati economici del Gruppo nel 1 semestre del 2014 rispetto al 1 semestre 2013: I risultati economici del Gruppo nel 1 semestre del 2014 rispetto al 1 semestre 2013: Nei primi sei mesi dell anno, la gestione economica del Gruppo ha generato un risultato della gestione operativa in

Dettagli

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE RICAVI: 70,5 milioni di euro; -1,7 milioni di euro rispetto all esercizio (72,2 milioni di euro) EBITDA: 25,4 milioni

Dettagli

Dati significativi di gestione

Dati significativi di gestione 36 37 38 Dati significativi di gestione In questa sezione relativa al Rendiconto economico sono evidenziati ed analizzati i risultati economici raggiunti da ISA nel corso dell esercizio. L analisi si focalizza

Dettagli

Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo

Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo Il Gruppo conferma la leadership nella raccolta del risparmio e dei premi assicurativi. Nel settore postale incide l onere per

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei COMUNICATO STAMPA PRESS OFFICE Tel. +39.040.671180 - Tel. +39.040.671085 press@generali.com INVESTOR RELATIONS Tel. +39.040.671202 - Tel. +39.040.671347 - generali_ir@generali.com www.generali.com RISULTATI

Dettagli

Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita

Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati semestrali 2015 Deliberata la domanda di ammissione in quotazione e l adozione del nuovo

Dettagli

Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie. Delibere inerenti e conseguenti. 863 Relazione del Consiglio di Gestione sul punto

Dettagli

Investimenti e Sviluppo spa

Investimenti e Sviluppo spa Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo S.p.A.: approvata la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2009; Paolo Bassi nominato consigliere per cooptazione; la società partecipata I Pinco Pallino

Dettagli

BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2014

BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2014 BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2014 Significativa crescita dei Ricavi o +21% i Ricavi totali (Euro 185,0 milioni rispetto a Euro 153,0 milioni nel 2013) o +23% i Ricavi e-commerce (Euro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Milano, 19 marzo 2015

COMUNICATO STAMPA Milano, 19 marzo 2015 FIRST CAPITAL: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 E AVVIA L EMISSIONE DI UN PRESTITO OBBLIGAZIONARIO FINO A EURO 10 MILIONI CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA,

Dettagli

Risultati di Gruppo 2014. 12 Febbraio 2015

Risultati di Gruppo 2014. 12 Febbraio 2015 Risultati di Gruppo 214 12 Febbraio 215 Principali evidenze del 214 Superati tutti gli obiettivi di crescita per il 214: Impieghi in crescita di 1.57 milioni rispetto all obiettivo annunciato di un miliardo

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Salvatore Ferragamo S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione approva il Progetto di Bilancio di Esercizio 2014 e il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 Un altro anno di crescita del

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013)

RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013) RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013) L Assemblea approva il bilancio 2014: ricavi netti consolidati 987,4 milioni (+4,9% vs 2013), utile

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008:

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: RISULTATO NETTO CONSOLIDATO: -42 MLN DI EURO (+9,1 MLN DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2007). IL DATO RISENTE DEL

Dettagli

Principali dati patrimoniali consolidati

Principali dati patrimoniali consolidati MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 70.504.505 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014

IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014 IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014 I trimestre I trimestre 2014/2015 2013/2014 Importi in milioni di Euro Assolute % Ricavi 53,3 55,6 (2,3) -4,1% Costi operativi 62,3 55,9 6,4 +11,4% Ammortamenti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013

COMUNICATO STAMPA. ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013 COMUNICATO STAMPA ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013 NELL ANNO RICAVI IN CRESCITA DEL 4,2% A CAMBI COSTANTI E DELL 1,8% AL

Dettagli

Risultati ed andamento della gestione

Risultati ed andamento della gestione Risultati ed andamento della gestione L esercizio 2011 si chiude con un risultato economico positivo, in quanto la distribuzione dei dividendi di Equitalia Nord ha consentito - insieme ai benefici fiscali

Dettagli

GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 2012

GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 2012 COMUNICATO STAMPA GRUPPO MEDIOLANUM Risultati 2012 UTILE NETTO: Euro 351,0 milioni, +422% MASSE AMMINISTRATE: Euro 51,6 miliardi, +12% RACCOLTA NETTA BANCA MEDIOLANUM: Euro 2.258 milioni ACQUISIZIONE DI

Dettagli

Bilancio Consolidato Gruppo Conafi Prestitò Al 31 Dicembre 2013

Bilancio Consolidato Gruppo Conafi Prestitò Al 31 Dicembre 2013 Bilancio Consolidato Gruppo Conafi Prestitò Al 31 Dicembre 2013 Sede legale e Direzione Generale: via Cordero di Pamparato, 15 - Torino Codice Fiscale, Partita IVA, Registro delle Imprese di Torino n 05513630011

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 COMUNICATO STAMPA Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 Valore della produzione pari a Euro 1.318 migliaia (Euro 612 migliaia nel 2008) Risultato Operativo Netto negativo

Dettagli

Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016

Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016 Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016 Valore della produzione di Primi sui Motori SpA 2013 pari a Euro 11,5 milioni, +9,4% rispetto al 2012 (Euro 10,5 milioni)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Space S.p.A. approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015 Liquidità pari a 132,6 milioni Patrimonio netto pari a 83,8 milioni Milano,

Dettagli