Scheda operativa Versione c00. Leasing

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scheda operativa Versione 11.04.0c00. Leasing"

Transcript

1 1 Normativa... 2 Operatività... 3 Gestione leasing Condizioni contrattuali Piano di ammortamento Ratei e risconti Studi di settore/parametri Prospetto leasing per nota integrativa... 9 Visualizzazione totali Passaggio dati di bilancio Pagina 1 di 11

2 2 Normativa Normativa di riferimento: Art n. 22 Codice Civile OIC n. 1 Organismo Italiano di Contabilità Ias 17 Principi Contabili Internazionali Definizione Il contratto di (o locazione finanziaria) è un contratto (atipico) ove il concedente (locatore) concede in uso un bene, mobile o immobile, a un altro soggetto (locatario o utilizzatore), il quale si impegna a corrispondere dei canoni periodici (composti da una quota capitale e una quota interessi). Al termine del contratto all utilizzatore è concessa la facoltà di riscattare il bene ad un prezzo contrattualmente predefinito. Tipologie di leasing I contratti di leasing possono essere classificati in due tipi di contratti: operativo È un contratto di locazione che consente l utilizzo di un bene dietro il pagamento di un canone ma non trasferisce all utilizzatore tutti i rischi ed i benefici connessi alla proprietà del bene, e la stessa proprietà del bene non viene trasferita alla fine del contratto. finanziario È un contratto di locazione che in sostanza trasferisce all utilizzatore tutti i rischi ed i benefici connessi alla proprietà del bene, ed in cui la stessa proprietà del bene può essere trasferita o meno all utilizzatore. Lo Ias 17 stabilisce che il leasing operativo è una categoria residuale Il leasing operativo non differisce, per quanto riguarda l aspetto contabile, dalla semplice locazione o noleggio. Il leasing finanziario è sicuramente quello più diffuso. Contabilizzazione del leasing finanziario La contabilizzazione può avvenire secondo due metodologie: Metodo patrimoniale È il metodo adottato dalla prassi italiana, dove il concedente (società di leasing) iscrive i beni dati in leasing tra le immobilizzazioni, procedendo con l ammortamento del bene e la contabilizzazione dei canoni tra i ricavi. L utilizzatore, invece, rileva i canoni per competenza come costi d esercizio e indica nei conti d ordine il valore del debito (somma dei canoni compreso gli interessi e il riscatto, al netto dell IVA) nei confronti della società di leasing. L utilizzatore rileverà il bene tra le immobilizzazioni solo al riscatto per l importo già predeterminato ed inizierà l ammortamento per la residua vita utile. Metodo finanziario È il metodo adottato all estero, trattato dal principio internazionale Ias 17, dove il concedente (società di leasing) iscrive un credito nell attivo dello stato patrimoniale pari al valore dell investimento e rileva nel conto economico, per competenza, i canoni percepiti. L utilizzatore, procede a iscrivere tra le immobilizzazioni il bene, procedendo all ammortamento e nel conto economico, per competenza, vengono rilevati gli interessi compresi nei canoni. Il metodo finanziario deve essere utilizzato nei bilanci consolidati Metodo di ammortamento finanziario Metodo di ammortamento TEDESCO Il calcolo degli interessi è anticipato. La quota interessi riguarda il periodo successivo. Metodo di ammortamento FRANCESE (metodo più diffuso adottato da GIS) Il calcolo degli interessi è posticipato. La quota interessi riguarda il periodo precedente. Pagina 2 di 11

3 3 Operatività Gestione leasing Il programma di gestione del leasing è fruibile direttamente dal menù principale tramite l omonima scelta. Lo scopo di questa gestione è quella di automatizzare le registrazioni contabili che devono essere eseguite a fine anno (rilevazione risconti attivi/ratei passivi) e la compilazione di un prospetto (prospetto leasing) che deve essere riportato in nota integrativa, per evidenziare gli effetti che si sarebbero prodotti sul patrimonio netto e sul conto economico rilevando le operazioni di locazione finanziaria con il metodo finanziario. Pagina 3 di 11

4 4 1 Condizioni contrattuali In questa cartella dovranno essere indicati tutti i dati relativi al contratto stipulato con la società di leasing, con l aggiunta di alcuni campi indispensabili per effettuare correttamente i calcoli e la compilazione del prospetto da riportare in nota integrativa. Per una rapida e intuitiva compilazione riportiamo di seguito la descrizione di alcuni campi: Codice leasing: Attività: Società di leasing: Valore del bene: Numero rate: Periodicità: Durata in mesi: Giorno fisso: Tipo pagamento: Maxicanone: Perc. sul valore: Data di pagamento: Riscatto: Perc. sul valore: Data di pagamento: Data stipula contratto: Data cessione: Data inizio contratto: Spese istruttoria: Spese incasso: Rappresenta, all interno dell azienda selezionata, un codice univoco da assegnare al contratto di leasing. Il campo permette di impostare un valore alfanumerico di 10 caratteri. E possibile suddividere i contratti di leasing per attività. Ricordiamo che la gestione delle attività si attiva con la casella Contabilità IVA separata art. 36. Permette di associare un soggetto dell anagrafica generale per avere maggiori dettagli identificativi di distinzione tra i vari leasing caricati. Riportare il valore originario di mercato del bene. Inserire il numero totale delle rate del contratto compresa la rata del maxicanone. Sono disponibili 6 tipi di periodicità di pagamento dei canoni: Mensile, bimestrale, trimestrale, quadrimestrale, semestrale, annuale. Indicare l effettiva durata temporale del contratto del leasing. Es. Per un contratto di 25 canoni bimestrali bisogna riportare il valore 50. Indicare un giorno solo se contrariamente al calcolo per mesi impostato nel programma a partire dalla data di inizio del contratto, si voglia inserire un giorno diverso dal calcolo proposto. Bisogna impostare la modalità di pagamento dei canoni: - indicare Posticipata se la data di pagamento è successiva alla competenza della specifica rata. - Indicare Anticipata se la data di pagamento è precedente alla competenza della specifica rata. La gestione permette un inserimento alternativo per il maxicanone: - A valore impostando direttamente il valore del maxicanone - In percentuale sul valore del bene indicando la %. La data di pagamento può essere lasciata in bianco in quanto viene calcolata dal programma dopo l impostazione della data di inizio contratto. La gestione permette un inserimento alternativo per il riscatto: - A valore impostando direttamente il valore del riscatto - In percentuale sul valore del bene indicando la %. La data di pagamento può essere lasciata in bianco in quanto viene calcolata dal programma dopo l impostazione della data di inizio contratto. La data non viene utilizzata dal programma ma è un informazione utile da memorizzare. La data non viene utilizzata dal programma ma è un informazione utile da memorizzare. La data viene utilizzata per impostazione di tutte le date utili per la stesura del piano di ammortamento. Pagina 4 di 11

5 5 Spese riscatto: Spese assicurazione: Codice IVA: Codice cespite: Sono da riportare se previste nel contratto al netto dell IVA. Indicare la corrispondete aliquota IVA utilizzata nel contratto. Con la sua imputazione verrà calcolata l IVA indetraibile se presente in tutti gli altri importi presenti. In questo campo si deve inserire il codice del cespite leasing che è stato precedentemente inserito nell archivio cespiti. Indispensabile per la compilazione dei campi del prospetto leasing da riportare in nota integrativa. Codice cespite riscatto: In questo campo si deve inserire il codice del cespite del riscatto che è stato precedentemente inserito nell archivio cespiti. Indispensabile per la compilazione dei campi del prospetto leasing da riportare in nota integrativa. Tasso periodale: TAN: TAEG: Canone: Calcolo forfettario per gli interessi (DM 24/4/1998): Sono i tassi di interesse del contratto. Non vengono utilizzati dal programma hanno solo un valore informativo. Campo obbligatorio per impostare la rata del leasing, utilizzata per la precompilazione del piano di ammortamento. Barrare la casella per usufruire della semplificazione normativa sul calcolo degli interessi passivi utilizzati per la contabilizzazione e il prospetto della nota intergrativa. Pagina 5 di 11

6 6 2 Piano di ammortamento Il piano di ammortamento viene precompilato dal programma utilizzando le informazione precedentemente caricate nei campi della cartella delle condizioni contrattuali. L operatore ha l editabilità esclusivamente sulle colonne quota interessi e quota capitale, scegliendo di operare su una delle due colonne il programma provvederà di compilare la seconda colonna rimasta vuota per differenza dalla rata del canone. Il consiglio è quello di caricare la colonna quota interessi essendo di valore minore rispetto alla colonna quota capitale. Abbiamo approcciato a questa soluzione per l impossibilità di ottenere un calcolo delle quote identico a quello eseguito dalle società di leasing, che avrebbe comunque portato l operatore a rettificare i valori calcolati. Pagina 6 di 11

7 7 3 Ratei e risconti Questo prospetto riporta in dettaglio il calcolo effettuato per la determinazione dei ratei passivi o risconti attivi che si determinano con il maxicanone e gli interessi passivi di competenza degli altri esercizi. Per la contabilizzazione si eseguirà lo stesso programma utilizzato a fine anno per calcolare/contabilizzare i ratei e risconti generati dalla registrazione delle competenze nei conti economici digitati nelle registrazione delle operazioni contabili. Per l utilizzo dei conti appropriati verranno sfruttate le tabelle presenti nelle categorie cespiti, distribuite assieme al programma. Pagina 7 di 11

8 8 4 Studi di settore/parametri In questa cartella abbiamo rappresentato i valori dei contratti di leasing collocandoli nei righi preposti del modello degli studi di settore e dei parametri, per facilitare i controlli necessari. Sulla parte sinistra della finestra sono presenti gli anni di durata del contratto di leasing da consultare e nella parte destra vengono esposte le sezioni divise per tipologia di azienda. La cartella è solo di consultazione. Pagina 8 di 11

9 9 5 Prospetto leasing per nota integrativa In quest ultima cartella viene rappresentato il prospetto che verrà portato in nota integrativa, volto a evidenziare gli effetti sul patrimonio netto e sul conto economico rilevando le operazioni di locazione finanziaria con il metodo finanziario. Il prospetto è composto da 2 sezioni principali, la prima dedicata ai contratti in corso la seconda riguardante i beni riscattati. All interno di ogni sezione è prevista un ulteriore suddivisione tra attività, passività e conto economico. Nel caso fosse necessario abbiamo inserito una colonna di Importi manuali per consentire di forzare i valori voluti. Pagina 9 di 11

10 10 Visualizzazione totali Questo programma serve per avere a colpo d occhio i valori che verranno riportati in automatico dal programma in contabilità negli studi di settore/parametri e nel prospetto della nota integrativa. Le cartelle sono solo in consultazione, se si rendesse necessario effettuare e delle modifiche si deve entrare nel programma di gestione leasing richiamando singolarmente lo specifico contratto di leasing da modificare. Pagina 10 di 11

11 11 Passaggio dati di bilancio Il prospetto del leasing viene inviato alla nota integrativa nella fase di passaggio dati di bilancio. In questo programma abbiamo aggiunto una funzionalità specifica per i prospetti di leasing, per consentire la creazione di prospetto separati per ogni contratto di leasing. N.B. i prospetti passati al programma di GIS Bilanci devono poi essere importati all interno del documento della nota integrativa utilizzata. Pagina 11 di 11

Il leasing in Nota integrativa

Il leasing in Nota integrativa Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 18 19.05.2014 Il leasing in Nota integrativa Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Nota integrativa Le operazioni di leasing

Dettagli

Leasing secondo lo IAS 17

Leasing secondo lo IAS 17 Leasing secondo lo IAS 17 Leasing: Ias 17 Lo Ias 17 prevede modalità diverse di rappresentazione contabile a seconda si tratti di leasing finanziario o di leasing operativo. Il leasing è un contratto per

Dettagli

LEASING, LEASE-BACK E FACTORING

LEASING, LEASE-BACK E FACTORING ESERCIZIO 1 MAXICANONE DI LEASING LEASING, LEASE-BACK E FACTORING Il contratto di leasing può prevedere, oltre ai canoni mensili, il pagamento di un maxicanone iniziale. In tale ipotesi la quota del canone

Dettagli

Il trattamento civilistico e contabile del leasing

Il trattamento civilistico e contabile del leasing ? INQUADRAMEN TEMA 9 - IL TRATTAMENTO CIVILISTICO E CONTABILE DEL LEASING TEMA 9 Il trattamento civilistico e contabile del leasing Dopo aver illustrato le diverse finalità del leasing finanziario rispetto

Dettagli

IL PROBLEMA DELLA CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING NELLO IAS 17

IL PROBLEMA DELLA CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING NELLO IAS 17 IL PROBLEMA DELLA CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING NELLO IAS 17 Il leasing è un contratto per mezzo del quale il locatore (lessor) trasferisce al locatario (lessee), in cambio di un pagamento o di una serie

Dettagli

IAS 17 : LEASING. Schemi di analisi. Roma, 20 maggio 2011 Prof. Dott. Ubaldo Cacciamani

IAS 17 : LEASING. Schemi di analisi. Roma, 20 maggio 2011 Prof. Dott. Ubaldo Cacciamani IAS 17 : LEASING Schemi di analisi Roma, 20 maggio 2011 Prof. Dott. Ubaldo Cacciamani INDICE SCOPO ED AMBITO DI APPLICAZIONE CLASSIFICAZIONE CONTABILIZZAZIONE VENDITA E RETROLOCAZIONE PRINCIPI CONTABILI

Dettagli

Il leasing operativo. in pratica. Antonina Giordano FISCO

Il leasing operativo. in pratica. Antonina Giordano FISCO in pratica FISCO Antonina Giordano Il leasing operativo I edizione Definizione e caratteristiche distintive Profili civilistici e fiscali Profili contabili e di rappresentazione in bilancio Riferimenti

Dettagli

CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO

CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI CLASSIFICAZIONE DELLE OPERAZIO- NI TRATTAMENTO DEL LEASING FI- NANZIARIO SECONDO I PRINCIPI INTERNAZIONALI TRATTAMENTO

Dettagli

Immobili, impianti e macchinari Ias n.16

Immobili, impianti e macchinari Ias n.16 Immobili, impianti e macchinari Ias n.16 Corso di Principi Contabili e Informativa Finanziaria Prof.ssa Sabrina Pucci Facoltà di Economia Università degli Studi Roma Tre a.a. 2005-2006 prof.ssa Sabrina

Dettagli

LA FISCALITÀ DEGLI IMMOBILI

LA FISCALITÀ DEGLI IMMOBILI LA FISCALITÀ DEGLI IMMOBILI Il leasing finanziario a cura di Roberto Protani IL LEASING FINANZIARIO Il leasing finanziario è un contratto atipico non disciplinato dal Codice civile che consente all'impresa

Dettagli

BENI IN LEASING / ALTRI BENI

BENI IN LEASING / ALTRI BENI BENI IN LEASING / ALTRI BENI BENI IN LEASING / ALTRI BENI La funzione Beni in leasing / Altri beni è necessaria per la la corretta gestione di tutti quelle immobilizzazioni che devono essere considerate,

Dettagli

Principi e procedure relative alle modalità di determinazione del reddito di impresa a

Principi e procedure relative alle modalità di determinazione del reddito di impresa a Giulio Andreani 1 Profili fiscali e opportunità in vista di Basilea 2 Principi e procedure relative alle modalità di determinazione del reddito di impresa a Giulio Andreani Scuola Superiore Economia e

Dettagli

LEASING: LE SCRITTURE CONTABILI

LEASING: LE SCRITTURE CONTABILI LEASING: LE SCRITTURE CONTABILI Acquisto Il contratto di leasing è uno degli strumenti che viene comunemente utilizzato dalle imprese per procedere all acquisto di beni strumentali. Sono previste due possibili

Dettagli

Camozzi & Bonissoni. L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili. Francesco Assegnati. Camozzi & Bonissoni

Camozzi & Bonissoni. L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili. Francesco Assegnati. Camozzi & Bonissoni L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili Francesco Assegnati Camozzi & Bonissoni Studio Legale e Tributario Galleria San Carlo 6 20122 Milano www.camozzibonissoni.it Iter normativo

Dettagli

MOVIMENTAZIONE DEI CONTI INTERESSATI DALLE OPERAZIONI IN VALUTA ESTERA

MOVIMENTAZIONE DEI CONTI INTERESSATI DALLE OPERAZIONI IN VALUTA ESTERA MOVIMENTAZIONE DEI CONTI INTERESSATI DALLE OPERAZIONI IN VALUTA ESTERA CREDITO VS CLIENTE INGLESE @ MERCI C/TO VENDITA 161,29 161,29 MATERIE PRIME C/ACQUISTO @ DEBITI VS FORNITORE USA 212,77 212,77 Università

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con IMPORTO DEL FINANZIAMENTO determinato dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro

Dettagli

OPERAZIONE DI LOCAZIONE FINANZIARIA Leasing Finanziario

OPERAZIONE DI LOCAZIONE FINANZIARIA Leasing Finanziario OPERAZIONE DI LOCAZIONE FINANZIARIA Leasing Finanziario Le operazione di locazione finanziaria, nonostante la loro ampia diffusione, non hanno mai ricevuto una organica disciplina giuridica, consentendo

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con DURATA DEL FINANZIAMENTO determinata dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro

Dettagli

Gestione Beni Strumentali

Gestione Beni Strumentali Gestione Beni Strumentali La procedura di Gestione Beni Strumentali presente nell omonima voce del menù Contabilità consente di immettere tutti i dati relativi ai Cespiti per ottenerne la stampa del registro

Dettagli

Ragioneria Generale e Applicata a.a. 2010-2011. Esercitazione: La valutazione delle immobilizzazioni materiali

Ragioneria Generale e Applicata a.a. 2010-2011. Esercitazione: La valutazione delle immobilizzazioni materiali a.a. 2010-2011 Esercitazione: La valutazione delle immobilizzazioni materiali 1 IL COSTO DI ACQUISTO E DI PRODUZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI Art. 2426, comma 1: Le immobilizzazioni sono iscritte al costo

Dettagli

Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente

Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente Matrice Excel Calcolo rata con TASSO DI INTERESSE determinato dall'utente L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro sufficiente

Dettagli

IL LEASING FINANZIARIO E GLI ALTRI FINANZIAMENTI: CONFRONTO AI FINI DELLA RAPPRESENTAZIONE IN BILANCIO E DEI RISVOLTI SUL RATING

IL LEASING FINANZIARIO E GLI ALTRI FINANZIAMENTI: CONFRONTO AI FINI DELLA RAPPRESENTAZIONE IN BILANCIO E DEI RISVOLTI SUL RATING IL LEASING FINANZIARIO E GLI ALTRI FINANZIAMENTI: CONFRONTO AI FINI DELLA RAPPRESENTAZIONE IN BILANCIO E DEI RISVOLTI SUL RATING 1. Introduzione L imprenditore intenzionato ad acquisire un nuovo bene per

Dettagli

Il trattamento contabile della cessione dei contratti di leasing finanziario

Il trattamento contabile della cessione dei contratti di leasing finanziario Pratica di bilancio Il caso del mese di Fabio Giommoni * Il trattamento contabile della cessione dei contratti di leasing finanziario Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili

Dettagli

Moratoria leasing, le implicazioni contabili nel bilancio del locatario

Moratoria leasing, le implicazioni contabili nel bilancio del locatario Per sostenere le PMI in difficoltà 3 Marzo 2011, ore 08:56 Moratoria leasing, le implicazioni contabili nel bilancio del locatario Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 3 II) SCRITTURE DI GESTIONE A) SCRITTURE RELATIVE AGLI ACQUISTI 6 dicembre 2007 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 II) Scritture di gestione

Dettagli

Principi Contabili Internazionali Laurea Magistrale in Consulenza Professionale per le Aziende. IAS 17 Leasing. by Marco Papa

Principi Contabili Internazionali Laurea Magistrale in Consulenza Professionale per le Aziende. IAS 17 Leasing. by Marco Papa Principi Contabili Internazionali Laurea Magistrale in Consulenza Professionale per le Aziende IAS 17 Leasing by Marco Papa Outline o Definizioni o Classificazione del contratto di leasing o Contabilizzazione

Dettagli

Bilancio 2011: adempimenti e principali novità

Bilancio 2011: adempimenti e principali novità Bilancio 2011: adempimenti e principali novità Trattamento contabile dell'imposta sostitutiva su Leasing Immobiliare Ancona Sede Confindustria, giovedì 15 marzo 2012 Relatore: Dott. Fabiano Falasconi GENERALITA

Dettagli

OIC 26 Operazioni, attività e passività in valuta estera bozza in consultazione fino al 31 ottobre 2012. Codice civile, art. 2426, 2427 c.c.

OIC 26 Operazioni, attività e passività in valuta estera bozza in consultazione fino al 31 ottobre 2012. Codice civile, art. 2426, 2427 c.c. OIC 26: revisione anche per operazioni, le attività e le passività in valuta estera della Dott.ssa Roberta De Pirro L ADEMPIMENTO L Organismo Italiano di Contabilità ha dettato regole più chiare anche

Dettagli

Beni in leasing.trattamento fiscale secondo la nuova disciplina Dott.ssa Valentina Pellicciari

Beni in leasing.trattamento fiscale secondo la nuova disciplina Dott.ssa Valentina Pellicciari Beni in leasing.trattamento fiscale secondo la nuova disciplina Dott.ssa Valentina Pellicciari Filodiritto.it Premessa La disciplina fiscale del leasing finanziario ha visto, nel tempo, importanti variazioni

Dettagli

CALCOLO PIANO DI AMMORTAMENTO TASSO FISSO RATA COSTANTE

CALCOLO PIANO DI AMMORTAMENTO TASSO FISSO RATA COSTANTE CALCOLO PIANO DI AMMORTAMENTO TASSO FISSO RATA COSTANTE L'acquisto di un immobile comporta un impegno finanziario notevole e non sempre è possibile disporre della somma di denaro sufficiente a soddisfare

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLA REDAZIONE DELLE SIMULAZIONI ECONOMIC0-FINANZIARIE DEL. Business Plan

GUIDA OPERATIVA ALLA REDAZIONE DELLE SIMULAZIONI ECONOMIC0-FINANZIARIE DEL. Business Plan GUIDA OPERATIVA ALLA REDAZIONE DELLE SIMULAZIONI ECONOMIC0-FINANZIARIE DEL Business Plan INDICE GENERALE 1. Introduzione 2. Utilizzo dell applicazione 3. Impostazioni di base 4. Copertina impresa 5. Dati

Dettagli

LABORATORIO DI MATEMATICA RENDITE, AMMORTAMENTI, LEASING CON EXCEL

LABORATORIO DI MATEMATICA RENDITE, AMMORTAMENTI, LEASING CON EXCEL LABORATORIO DI MATEMATICA RENDITE, AMMORTAMENTI, LEASING CON EXCEL ESERCITAZIONE GUIDATA: LE RENDITE 1. Il montante di una rendita immediata posticipata Utilizzando Excel, calcoliamo il montante di una

Dettagli

ESERCITAZIONE N.1 MODELLO EQUILIBRIO MODELLO CONTABILE

ESERCITAZIONE N.1 MODELLO EQUILIBRIO MODELLO CONTABILE ESERCITAZIONE N.1 MODELLO EQUILIBRIO MODELLO CONTABILE Dopo avere completato la tabella a doppia entrata e analizzato le variazioni coinvolte, si rilevino con scritture cronologiche e sistematiche in partita

Dettagli

4.5. Lottibroom S.p.A.

4.5. Lottibroom S.p.A. 4.5. Lottibroom S.p.A. La società Lottibroom S.p.A. è un impresa quotata alla Borsa Valori nazionale; la quotazione risale a qualche anno addietro, al periodo in cui la medesima ha avuto la necessità di

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 3 II) SCRITTURE DI GESTIONE A) SCRITTURE RELATIVE AGLI ACQUISTI 11 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 II) Scritture di gestione

Dettagli

3. CONTABILITA GENERALE

3. CONTABILITA GENERALE 3. CONTABILITA GENERALE II) SCRITTURE DI GESTIONE A) SCRITTURE RELATIVE AGLI ACQUISTI 1 Scritture di gestione Si distinguono le seguenti rilevazioni contabili: A. scritture relative agli acquisti; B. regolamento

Dettagli

La gestione di beni strumentali

La gestione di beni strumentali La gestione di beni strumentali Obiettivi Conoscenza - Saper classificare le immobilizzazioni - Conoscere le problematiche relative all acquisizione, gestione e dismissione dei beni strumentali sotto il

Dettagli

BILANCIO E COMUNICAZIONE FINANZIARIA

BILANCIO E COMUNICAZIONE FINANZIARIA BILANCIO E COMUNICAZIONE FINANZIARIA Lezione 4 IAS 17: Leasing Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it Facoltà di Economia anno 2012 2013 11 marzo 2013 Il PERCORSO BILANCIO

Dettagli

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo di tutte le funzionalità

Dettagli

MASTER DI I E II LIVELLO IN MANAGEMENT DEL GOVERNO LOCALE

MASTER DI I E II LIVELLO IN MANAGEMENT DEL GOVERNO LOCALE MASTER DI I E II LIVELLO IN MANAGEMENT DEL GOVERNO LOCALE MILANO 13, 14, 27 e 28 MAGGIO 2011 FINANZA PUBBLICA FINANZA PUBBLICA E PROGRAMMAZIONE Il leasing pubblico Michelangelo Nigro mnigro@liuc.it 1 L

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

MELI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI Walter Meli Franco Confalonieri Riccardo Albanesi Francesca Oltolini Davide Valla Luca Bandera ottobre 2000

MELI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI Walter Meli Franco Confalonieri Riccardo Albanesi Francesca Oltolini Davide Valla Luca Bandera ottobre 2000 Walter Meli Franco Confalonieri Riccardo Albanesi Francesca Oltolini Davide Valla Luca Bandera ottobre 2000 IL TRATTAMENTO DEL LEASING NELL'ANALISI DI BILANCIO DELLE IMPRESE LOCATARIE PUBBICATO SU AMMINISTRAZIONE

Dettagli

ESERC. N. 2 SCRITURE ASSESTAMENTO ESERCITAZIONE. Pagina 1 di 17

ESERC. N. 2 SCRITURE ASSESTAMENTO ESERCITAZIONE. Pagina 1 di 17 ESERCITAZIONE N. 2 SCRITTURE ASSESTAMENTO Pagina 1 di 17 SCRITTURE DI ASSESTAMENTO Le scritture di assestamento si effettuano in sede di chiusura dei conti per determinare il risultato economico di competenza

Dettagli

Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti

Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti Prerequisiti Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti L opzione Cespiti è disponibile per le versioni Contabilità e Azienda Pro. Introduzione Il cespite è un qualsiasi bene materiale

Dettagli

IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari

IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari Roma, marzo/maggio 2015 Finalità e ambito di applicazione Un investimento immobiliare è una proprietà immobiliare posseduta per: Percepire canoni d affitto Ottenere

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards IAS 40 Investimenti immobiliari SCHEMA DI SINTESI DEL PRINCIPIO CONTABILE SINTESI ILLUSTRAZIONE DEL PRINCIPIO CONTABILE FINALITA TRATTAMENTO CONTABILE DEGLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI VALUTAZIONE INIZIALE

Dettagli

37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS

37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS 37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS Premessa Come indicato in Nota 1, La Società, nell ambito del progetto intrapreso nel 2008 afferente la transizione ai principi contabili internazionali

Dettagli

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati PROGRAMMA DEL CORSO CESPITI - TERZA PARTE Gestione dei cespiti Le immobilizzazioni materiali

Dettagli

IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali

IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali 1 1 Le immobilizzazioni materiali Le immobilizzazioni materiali sono disciplinate da due IAS di riferimento

Dettagli

Compensazione credito IVA

Compensazione credito IVA 1 Normativa...2 Credito annuale IVA: procedura applicativa...4 Credito IVA automatico...4 Credito IVA manuale...6 1. Progressivi IVA...7 2. F24...8 Utilizzo del credito IVA in F24...10 Compensazione verticale...10

Dettagli

GESTIONE INTERESSI DI MORA. Impostazioni su Gestione Condominio. Addebito interessi su codice spesa 22. Immissione/gestione versamenti

GESTIONE INTERESSI DI MORA. Impostazioni su Gestione Condominio. Addebito interessi su codice spesa 22. Immissione/gestione versamenti GESTIONE INTERESSI DI MORA Partendo dal presupposto che i versamenti vengano effettuati quasi sempre (salvo casi sporadici) tramite banca (e non in contanti presso l ufficio dell amministratore), l analisi

Dettagli

GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE GARA NAZIONALE IGEA 2011 PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE Si richiede lo svolgimento della parte A e di uno dei punti a scelta della parte B E consentito l uso del Codice Civile non commentato e della calcolatrice

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Procedimento di ripartizione del costo di un bene lungo la vita del bene stesso.

Procedimento di ripartizione del costo di un bene lungo la vita del bene stesso. Glossario Ammortamento: Procedimento di ripartizione del costo di un bene lungo la vita del bene stesso. Ammortamento fiscale: Quote di ammortamento ammesse in deduzione dal reddito di imposta (articoli

Dettagli

INFORMAZIONI SUL LEASING

INFORMAZIONI SUL LEASING INFORMAZIONI SUL LEASING CHE COS'È IL LEASING Il leasing, o locazione finanziaria, è un contratto con il quale un soggetto (Utilizzatore) richiede ad una società finanziaria (Concedente) di acquistare

Dettagli

Contabilizzazione delle riduzioni di canoni di locazione per impegni del conduttore all'esecuzione di lavori e migliorie

Contabilizzazione delle riduzioni di canoni di locazione per impegni del conduttore all'esecuzione di lavori e migliorie Pratica di bilancio Il caso del mese di Fabio Giommoni * Contabilizzazione delle riduzioni di canoni di locazione per impegni del conduttore all'esecuzione di lavori e migliorie Si illustra il trattamento

Dettagli

GUIDA AL CREDITO. GLOSSARIO principali voci di un contratto di finanziamento.

GUIDA AL CREDITO. GLOSSARIO principali voci di un contratto di finanziamento. GUIDA AL CREDITO Vogliamo rappresentare un saldo punto di riferimento per la ns. clientela, nell esercizio dell attività finanziaria. Siamo in grado di venire incontro alle esigenze creditizie del cliente

Dettagli

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI 1 L AMMORTAMENTO (NOZIONE GIURIDICA) il costo delle immobilizzazioni, materiali ed immateriali, la cui utilizzazione è limitata nel tempo

Dettagli

UR0804083010. Leasing. Manuale Operativo

UR0804083010. Leasing. Manuale Operativo UR0804083010 Leasing Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Le immobilizzazioni materiali Definizione e riferimenti Definizione: Le immobilizzazioni sono gli elementi patrimoniali destinati ad essere

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DELLO STATO PATRIMONIALE a cura Giuseppe Polli giuseppe_polli@virgilio.it

LA RICLASSIFICAZIONE DELLO STATO PATRIMONIALE a cura Giuseppe Polli giuseppe_polli@virgilio.it LA RICLASSIFICAZIONE DELLO STATO PATRIMONIALE a cura Giuseppe Polli giuseppe_polli@virgilio.it è disponibile un semplice ed utilissimo software sull analisi di bilancio predisposto dall autore in vendita

Dettagli

20 giugno 2006 PRIMA PROVA MATERIE AZIENDALI TEMA I

20 giugno 2006 PRIMA PROVA MATERIE AZIENDALI TEMA I 20 giugno 2006 PRIMA PROVA MATERIE AZIENDALI TEMA I Il candidato proceda preventivamente ad illustrare sotto il profilo civilistico e fiscale le caratteristiche dell operazione di cessione d azienda. Successivamente

Dettagli

PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE..

PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE.. INDICE PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE.. 4. VALUTAZIONE. 5. ALTRI ASPETTI. 6. OPERAZIONI CON AZIONI PROPRIE ALL INTERNO

Dettagli

LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE DELLA TREMONTI-QUATER

LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE DELLA TREMONTI-QUATER INFORMATIVA N. 134 06 MAGGIO 2015 BILANCIO LA CORRETTA CONTABILIZZAZIONE DELLA TREMONTI-QUATER Art. 18, DL n. 91/2014 Circolare Agenzia Entrate 19.2.2015, n. 5/E Principi contabili OIC 16 e 25 Informativa

Dettagli

SCHEMA DI SVOLGIMENTO

SCHEMA DI SVOLGIMENTO TEMA N. 2 Il candidato, con riferimento ai lavori in corso su ordinazione, ma non ancora ultimati alla fine dell esercizio, illustri i principi generali di valutazione e rappresentazione contabile (TRACCIA

Dettagli

Le operazioni di leasing

Le operazioni di leasing www.contabilitanternazionale.eu Corso di: Contabilità Internazionale Corso di Laurea Magistrale in: Amministrazione e Controllo Le operazioni di leasing Oggetto della lezione framework Fair value disclosure

Dettagli

Immobili strumentali da reddito in leasing e Ias 40 Problematiche contabili, fiscali e di prima applicazione

Immobili strumentali da reddito in leasing e Ias 40 Problematiche contabili, fiscali e di prima applicazione Il Sole 24 ORE Immobili civili e strumentali in leasing Immobili strumentali da reddito in leasing e Ias 40 Problematiche contabili, fiscali e di prima applicazione Giuseppe Rebecca, Studio Rebecca & Associati

Dettagli

LA RILEVAZIONE DI RATEI E RISCONTI

LA RILEVAZIONE DI RATEI E RISCONTI Circolare N. 32 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 26 aprile 2011 LA RILEVAZIONE DI RATEI E RISCONTI I ratei costituiscono quote di ricavi o costi di competenza dell esercizio ma la cui manifestazione

Dettagli

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI

STRUMENTO DESCRIZIONE ASPETTI BANCARI ASPETTI FISCALI Mutuo ( a medio/lungo termine, utilizzato per gli investimenti di immobilizzazioni) È un per immobilizzazioni, come l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di immobili, impianti e macchinari.

Dettagli

730, Unico 2013 e Studi di settore

730, Unico 2013 e Studi di settore 730, Unico 2013 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 22 30.05.2014 I canoni di leasing in Unico14 Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Unico-Società di capitali Con specifico riferimento

Dettagli

La vendita di beni e la prestazione di servizi competenza temporale rilevare nel momento in cui i beni sono consegnati ovvero i servizi sono resi

La vendita di beni e la prestazione di servizi competenza temporale rilevare  nel momento in cui i beni sono consegnati ovvero i servizi sono resi La vendita di beni e la prestazione di servizi L operazione di vendita, analogamente all operazione di acquisto, è caratterizzata da uno schema di svolgimento tipico composto in particolare dalle seguenti

Dettagli

GESTIONE MANUALE DEI CREDITI E DEI RESIDUI

GESTIONE MANUALE DEI CREDITI E DEI RESIDUI GESTIONE MANUALE DEI CREDITI E DEI RESIDUI Il riferimento al manuale è il menù DR capitolo Prospetti di compensazione-deleghe GESTIONE MANUALE DEI CREDITI E possibile intervenire manualmente nella gestione

Dettagli

GESTIONE DELEGA F24. Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio:

GESTIONE DELEGA F24. Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio: GESTIONE DELEGA F24 Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio: Nel folder 2_altri dati presente all interno dell anagrafica dello Studio, selezionando il tasto funzione a lato del campo Banca d appoggio

Dettagli

Cognome Nome Matricola

Cognome Nome Matricola Sede di SULMONA Prova scritta di esame del 01 02-2011 Cognome Nome Matricola Esercizio 1 (punti 5) Nel regime dell interesse iperbolico e dell interesse composto, calcolare il tasso semestrale di interesse

Dettagli

730, Unico 2013 e Studi di settore

730, Unico 2013 e Studi di settore 730, Unico 2013 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 50 27.05.2015 Spese di manutenzione e riparazione Profili contabili e compilazione modello Unico Categoria: Ires Sottocategoria: Determinazione

Dettagli

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 6 Giurisprudenza... 13 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI A.MARTINI Castelfranco Veneto (TV) GARA NAZIONALE - ANNO - PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE La prova consiste nello svolgimento due parti, la parte A e la

Dettagli

IAS 17 - Le operazioni di leasing nei bilanci IAS/IFRS Differenze con la prassi nazionale Aspetti di transizione, contabili e fiscali

IAS 17 - Le operazioni di leasing nei bilanci IAS/IFRS Differenze con la prassi nazionale Aspetti di transizione, contabili e fiscali Rivista IASIFRS IAS 17 - Le operazioni di leasing nei bilanci IAS/IFRS Differenze con la prassi nazionale Aspetti di transizione, contabili e fiscali A cura del dott. Fabrizio Masciotti Dottore Commercialista

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

OIC 15: novità sulla valutazione dei crediti

OIC 15: novità sulla valutazione dei crediti S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I nuovi principi contabili nazionali OIC 15: novità sulla valutazione dei crediti CLAUDIA MEZZABOTTA 1 dicembre 2014 Sala Conferenze Biblioteca Comunale Cernusco

Dettagli

La contabilizzazione del leasing: disciplina attuale e prospettive future

La contabilizzazione del leasing: disciplina attuale e prospettive future Principi contabili internazionali La contabilizzazione del leasing: disciplina attuale e prospettive future Marco Venuti Università Roma 3 2014 Agenda Caratteristiche dell operazione di leasing Il mercato

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO FINANZIARIO

ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO FINANZIARIO Modalità di classificazione 1 Quote associative 2 Contributi per progetti e attività Analisi delle entrate Le macrovoci le entrate vanno classificate

Dettagli

Suite Pro. Contabilità generale e cespiti. Compensi a terzi e certificazioni. Parcellazione. Simulazione fiscale. Telematico. Anagrafica nominativi

Suite Pro. Contabilità generale e cespiti. Compensi a terzi e certificazioni. Parcellazione. Simulazione fiscale. Telematico. Anagrafica nominativi Suite Pro Gestione completa delle attività dello studio commercialista Struttura modulare Integrazione tra i moduli software, che condividono un anagrafica realmente unica Impostazione grafica e funzionale

Dettagli

II) SCRITTURE DI GESTIONE A) SCRITTURE RELATIVE AGLI ACQUISTI

II) SCRITTURE DI GESTIONE A) SCRITTURE RELATIVE AGLI ACQUISTI CONTABILITA GENERALE 16 II) SCRITTURE DI GESTIONE A) SCRITTURE RELATIVE AGLI ACQUISTI 3 novembre 2005 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 II) Scritture di gestione

Dettagli

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING. Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA

ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING. Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING Gianluca De Candia Direttore operativo ASSILEA 1 ASPETTI FISCALI E CONTABILI DEL LEASING Le modifiche della Finanziaria 2008 Il regime IRES per l impresa utilizzatrice

Dettagli

NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA

NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA Nella prima colonna del prospetto, articolati per titoli e categorie, sono riportati i dati finanziari derivanti dal conto del bilancio, ossia gli accertamenti

Dettagli

CONTABILITÀ FINANZIARIA ASCOT 3 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPECIFICHE FUNZIONALI SCHEMI OPERATIVI SOLUZIONE AI PROBLEMI

CONTABILITÀ FINANZIARIA ASCOT 3 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPECIFICHE FUNZIONALI SCHEMI OPERATIVI SOLUZIONE AI PROBLEMI PROGETTO ASCOT COD. : ASCOT-31-PC-01 VERS. : 1.00.00 DATA : 1.03.2002 CONTABILITÀ FINANZIARIA ASCOT 3 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPECIFICHE FUNZIONALI SCHEMI OPERATIVI SOLUZIONE AI PROBLEMI AGGIORNAMENTI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. per operazioni di leasing finanziario

FOGLIO INFORMATIVO. per operazioni di leasing finanziario Data, 01/01/2016 FOGLIO INFORMATIVO per operazioni di leasing finanziario TASSI MASSIMI APPLICABILI PER CONTRATTI SU BENI STRUMENTALI (nei limiti della Legge 108/96 e successivi aggiornamenti) : Valore

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 15 23.04.2014 Moratoria in bilancio Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Varie Il 1 luglio 2013, l'abi e le Associazioni di rappresentanza

Dettagli

Sistema Ipsoa Professionista

Sistema Ipsoa Professionista Sistema Ipsoa Professionista CONTABILITA RITENUTE CESPITI Competenza e Innovazione al centro del Sistema Un software innovativo Software nativo Windows Interfaccia intuitiva apprendimento immediato Archivi

Dettagli

ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE

ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE INVESTIMENTI: LEASING E FINANZIAMENTI A CONFRONTO Dott. Aldo Canal e Dott. Gianluca Giacomello Mestre (VE), 30 Ottobre 2015 Agenda Parte 1 Parte 2 SCELTE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

Le immobilizzazioni materiali. internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari

Le immobilizzazioni materiali. internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari Documento OIC n. 16 Principi Contabili internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari 1 Sono beni destinati a permanere durevolmente

Dettagli

Il presente documento pubblicizza le condizioni applicabili alla generalità dei Clienti Consumatori

Il presente documento pubblicizza le condizioni applicabili alla generalità dei Clienti Consumatori Il presente documento pubblicizza le condizioni applicabili alla generalità dei Clienti Consumatori INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca: Banca del Fucino S.p.A. Indirizzo: Via Tomacelli 107-00186 Roma Telefono:

Dettagli

Release : 2014_1 Settore : BP Investire in Francia. Azienda Commerciale

Release : 2014_1 Settore : BP Investire in Francia. Azienda Commerciale Release : 2014_1 Settore : BP Investire in Francia. Azienda Commerciale Guida all Utilizzo del Modello Excel Premessa Il Modello permette di elaborare I Previsionali Patrimoniale, Economici e Finanziari

Dettagli

La gestione dei cespiti ammortizzabili

La gestione dei cespiti ammortizzabili La gestione dei cespiti ammortizzabili Aggiornato al 10/05/2013 Indice 1 I parametri nella gestione ditta... 3 2 Registrazione di un bene ammortizzabile... 6 3 Calcolo Ammortamento Cespiti... 18 Calcolo

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza Avvertenza Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

Alla fine dell anno considerato, lo Stato patrimoniale della società risulta il seguente:

Alla fine dell anno considerato, lo Stato patrimoniale della società risulta il seguente: CASO AZIENDALE 1 Costituzione di una spa, apporto di un azienda funzionante, contabilizzazione dell avviamento secondo i principi contabili nazionali e internazionali (IAS 36) di Manuel SALVAGGIO MateriA:

Dettagli