Andrea Guerrini Curriculum Vitae

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Andrea Guerrini Curriculum Vitae"

Transcript

1 Andrea Guerrini Curriculum Vitae ANAGRAFICA Nato a Massa Marittima, il 15/09/1979 Sposato, con un figlio RECAPITI Telefono: Website 1: https://www.researchgate.net/ profile/andrea_guerrini/ Website 2: Titolo di studio Set 1998 Apr 2003 Università di Pisa Economia Aziendale (110/110 con lode) Pisa, Italia Dottorato Dottorato in Economia Aziendale, conseguito presso l Università di Pisa nell aprile 2007, con una tesi dal titolo Il cambiamento del Sistema di controllo. Uno schema di analisi. Percorso professionale universitario Nov ad oggi Professore Associato (Università di Verona, Dipartimento di Economia Aziendale) Ott 2008 Ott.2014 Ricercatore a tempo indeterminato (Università di Verona, Dipartimento di Economia Aziendale) Titolare di un assegno di ricerca (Università di Macerata, Dipartimento di Economia e Diritto) Titolare di borsa di dottorato (Università di Pisa, Dipartimento di Economia Aziendale) Progetti di ricerca Dal 2014 membro del centro studi Water Management & Technology Research Center Dal 2014 membro del team di ricercatori incaricati dal Consorzio Vino Valpolicella per l analisi delle esportazioni dei vini prodotti dalle cantine consorziate. Dal 2014 Responsabile Scientifico del progetto di ricerca dedicato all analisi dei piani economico-finanziari riveduti e corretti alla luce del nuovo metodo tariffario idrico (MTI). L incarico è stato commissionato dal Consiglio di Bacino Veronese.

2 Dal 2014 membro del team di ricercatori incaricati dalla Regione Veneto per l analisi dell efficienza delle strutture ospedaliere. I primi risultati di questa analisi sono stati divulgati al workshop Performance nei servizi sanitari, organizzato dall Università Ca Foscari di Venzia. Dal 2013 Responsabile Scientifico del progetto inerente l analisi dei bilanci delle aziende operanti nella provincia di Verona, commissionato da Price Waterhouse Coopers al Dipartimento di afferenza del sottoscritto. Lo studio, pubblicato annualmente su un inserto allegato all Arena di Verona, è un punto di riferimento per gli imprenditori e le istituzioni del territorio che mette in luce le performance dell economia locale. Dal 2013 Responsabile Scientifico del progetto inerente l analisi dell efficienza del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani nei comuni aderenti al Consorzio di Bacino Verona 2. Il progetto è svolto in collaborazione con l Instituto Superior Técnico, Universidade Técnica de Lisboa. Dal 2013 Responsabile Scientifico del progetto di ricerca commissionato dalla società Genius Loci al Dipartimento di afferenza del sottoscritto, ed inerente la costituzione di una rete di imprese nel settore della termomeccanica. La collaborazione è incentrata sulla valutazione dei costi e dei benefici per ogni singolo soggetto aderente alla rete. Nel 2012 membro del team di ricercatori del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Verona, incaricato dall Unione Provinciale Veronese di Confcooperative per la valutazione delle performance economiche e sociali delle cooperative associate. Nel 2012, membro del team di ricercatori del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Verona, incaricato dall Ente Fiera Verona per l analisi dell impatto economico generato dalle manifestazioni fieristiche organizzate. Dal 2009 al 2012 membro del team di ricercatori del Dipartimento di Economia Aziendale dell Università di Verona, incaricato dall Autorità d Ambito Veronese per la stesura del Piano d Ambito Durante il progetto il sottoscritto ha personalmente curato le attività di raccolta dei dati tecnici ed economico-finanziari dei due gestori idrici veronesi, Acque Veronesi Scarl e Azienda Gardesana Servizi, procedendo successivamente alla stesura del piano tariffario e di quello economicofinanziario. Le attività svolte all interno di tale convenzione sono state propedeutiche per lo sviluppo dei vari lavori dedicati alle water utilities redatti dal sottoscritto. Dal 2009 membro di un progetto di ricerca dedicato al Controllo di Gestione negli Atenei, presentato al Miur per un cofinanziamento nell anno Il progetto pur non essendo

3 stato cofinanziato, ha avuto giudizio positivo da parte dei referee ministeriali, ed è stato parzialmente avviato. Dal 2008 membro del progetto di ricerca cofinanziato dal MIUR Gli impatti sui sistemi di controllo interno determinati dai principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) e dalle attestazioni sulle procedure amministrative e contabili (ex L. 262/2005) coordinato dal prof. Claudio Teodori, ed avente come responsabile scientifico il prof. Marco Allegrini. Dal 2005 al 2006 membro del progetto di ricerca interuniversitario cofinanziato dal MIUR nel 2004 intitolato L applicazione dei principi contabili internazionali (IFRS) ed i riflessi sul sistema informativo e sugli indicatori di performance (coordinatore nazionale Prof. Luciano Marchi Università di Pisa). Nell ambito del progetto è stata svolta un indagine inerente i riflessi prodotti dallo IAS 34 sui sistemi di controllo interno e di reporting delle aziende quotate. Dal 2004 al 2005 membro del progetto di ricerca interuniversitario cofinanziato dal MIUR nel 2003 intitolato L adozione dei principi contabili internazionali (IFRS) in Italia: riflessi sulla gestione d impresa e sui processi di comunicazione economico finanziaria (coordinatore nazionale Prof. Paolo Andrei Università degli Studi di Parma); nell ambito del progetto è stata svolta un indagine inerente la stima degli impatti contabili, organizzativi e gestionali prodotti dal principio contabile internazionale numero 17; Nel 2003 titolare di un contratto di collaborazione occasionale per la ricerca COFIN MURST 2000 La comunicazione economico finanziaria delle aziende italiane sui mercati internazionali (coordinatore nazionale Prof. Luciano Marchi Università di Pisa); nell ambito del progetto è stata svolta un indagine inerente i contenuti informativi delle relazioni sulla gestione allegate al bilancio di esercizio delle aziende quotate. Nel 2005 visiting PHD student presso la Cass Business School di Londra, per un progetto di ricerca inerente i sistemi di valutazione delle performance. L attività è stata portata avanti con il tutoraggio del Prof. G.M.Selim. Pubblicazioni A) Pubblicazioni su riviste internazionali Romano G., Guerrini A., The effects of ownership, board size and board composition on the performance of Italian water utilities, Utilities Policy, forthcoming (Impact Factor: 0,680). Guerrini A., Romano G., Campedelli B. (2013), Economies of Scale, Scope, and Density in the Italian Water Sector: A Two-Stage Data Envelopment Analysis Approach, Water Resources Management, vol. 27, n. 13, (Fascia A, Impact Factor: 2,259)

4 Romano G., Guerrini A., Vernizzi S. (2013), "Ownership, Investment Policies and Funding Choices of Italian Water Utilities: An Empirical Analysis", Water Resources Management, Vol.27, n. 9, (Fascia A, Impact Factor: 2,259) Romano G., Salvati N., Martini M., Guerrini A. (2013), Water utilities and the promotion of sustainable water use: an international insight, Environmental Engineering and Management Journal, 11/2013; 12(S11):129 (Impact Factor 1,117). Guerrini A., Martini M., Campedelli B.(2013), Measuring the efficiency of the Italian construction industry, International Journal of Business Performance Management, vol. 14, pp Guerrini A., Romano G., Leardini C. (2014), Does Intellectual Capital Efficiency Affect Financial Performance? The Case of Italian Listed Firms, International Journal of Learning and Intellectual Capital, forthcoming Ferreira Da Cruz N., Cunha Marques N., Romano G., Guerrini A (2012), Measuring the efficiency of water utilities: a cross-national comparison between Portugal and Italy, Water Policy, vol.14, pp (Impact Factor: 1,603) Guerrini A., Romano G. (2013), The process of tariff setting in an unstable legal framework: An Italian case study, Utilities Policy, vol. 24, pp , (Impact Factor: 0,680) Romano G.; Guerrini A. (2012), Corporate governance and accounting enforcement actions in Italy, Managerial Auditing Journal, vol. 27, pp Guerrini A. (2012), Performance measurement system change: a consulting company perspective, International Journal of Business Performance Management, vol.13, pp Romano G.; Guerrini A. (2011), Measuring and comparing the efficiency of water utility companies: A data envelopment analysis approach, Utilities Policy, pp , (Impact Factor: 0,680) Guerrini A.; Romano G.; Campedelli B. (2011), Factors affecting the performance of water utility companies, The International Journal of Public Sector Management, Vol.24, pp Guerrini A., Cantele S., Modina S., Campedelli B. (2011), Do accounting standards affect PMS tools? The case of IAS/IFRS adoption in Italy, International Journal of Business Performance Management, vol. 12, n. 3, 2011, pp Corsi K, Guerrini A. (2009), Management Control Systems in Multinational Corporations: An Exploratory Survey on Italian Business Groups, International Journal of Business & Economics, Special Issue for Global Conference for Business & Economics, pp B) Pubblicazioni su altre riviste Romano G., Guerrini A. (2011), L efficacia del sistema dei controlli contabili delle società quotate italiane: un analisi delle impugnative di bilancio effettuate dalla Consob, Financial Reporting, vol. 4 Cantele S., Guerrini A., Modina S. (2010), L'adozione dei principi contabili internazionali ed il sistema di controllo gestionale. Le possibili interrelazioni alla luce di una ricerca esplorativa sulle aziende italiane. Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, vol. Anno CX, n. 7/8,

5 Cantele S., Guerrini A. (2011), IAS/IFRS e controllo di gestione. L'evoluzione del bilancio gestionale ad uso interno in seguito all'adozione dei principi contabili internazionali, Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, vol. Anno CXI, n. 1/2 Guerrini A. (2011), Strumenti per la valutazione delle performance. Profili evolutivi dell analisi degli scostamenti, Management Control, vol. 1, n. 2 D'Onza G., Guerrini A. (2010), Il risk reporting. Analisi della letteratura e inquadramento normativo per lo sviluppo di un modello di reporting, Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, vol.110 Guerrini A. (a cura di) (2009), L analisi dei bilanci dei concorrenti nel quadro del sistema di controllo gestionale, Amministrazione & Finanza I Corsi Guerrini A. (2009), L analisi degli scostamenti sui costi di trasporto nelle aziende che ricorrono all-outsourcing logistico, Budget, vol. 59 Guerrini A. (2008), L'analisi di bilancio e il calcolo degli scostamenti: un approccio integrato, Controllo di Gestione, vol. 5, n. 3 Guerrini A. (2007), Gli strumenti ed i processi di consulenza nel campo del controllo di gestione. Lo studio di un caso, Budget, vol. 49 Guerrini A.; Rofi G. (2007), Il modello di analisi della redditività per presidio nel Gruppo Galbani, Controllo di Gestione, vol. 4, n. 3 Corsi K., Guerrini A. (2006), Impatti degli IAS sul controllo di gestione: i risultati di una ricerca empirica, Controllo di Gestione, vol. 3, n. 1 Guerrini A. (2006), Criteri alternativi per la redazione della trimestrale, Amministrazione & Finanza, vol. 21, n. 14 Guerrini A. (2006), L'analisi degli scostamenti applicata al capitale circolante netto commerciale Analisi Finanziaria, vol. 61 Guerrini A. (2005), Gli impatti contabili, organizzativi e gestionali derivanti dall'applicazione dello IAS 17. I risultati di una ricerca empirica, Revisione Contabile, vol. 66 Capocchi A.; Guerrini A. (2005), Trattamento contabile delle operazioni di leasing nella disciplina civilistica, Guida alla Contabilità & Bilancio, vol. 10 Guerrini A.; Capocchi A. (2005), IAS 17: il trattamento contabile delle operazioni di leasing dopo il regolamento CE 2238/2004, Guida alla Contabilità & Bilancio, vol. 8 Guerrini A. (2004), Un modello di simulazione per l'analisi della liquidità: il rendiconto finanziario a margine del venduto, Controllo di Gestione, vol. 2, n. 2

6 Guerrini A. (2004), Un software interattivo per la simulazione economico-finanziaria, Controllo di Gestione, vol. 2, n. 4 Guerrini A. (2004), Le nuove architetture del controllo di gestione, Budget, vol. 40 C) Monografie Guerrini A., Romano G. (2014). Water Management in Italy. Governance, Efficiency, Investments and Sustainability, Springer, forthcoming (http://www.springer.com/economics/policy/book/ ) Guerrini A. (2013). Il sistema di controllo gestionale. Metodi e strumenti per il check-up e la progettazione. Franco Angeli, pp. 156; Guerrini A. (2012). Strumenti per la valutazione delle performance aziendali. Modelli contabili ed indicatori chiave. A. Giuffrè, pp. 280 (monografia su collana con double blind review); D) Capitoli di libro Guerrini A. (2008). L analisi della situazione patrimoniale. In Marasca S., Marchi L., Riccaboni A., Controllo di gestione. Metodologie e strumenti. Knowità Guerrini a. (2008). L analisi degli scostamenti applicata al capitale circolante netto commerciale. In Marasca S., Marchi L., Riccaboni A., Controllo di gestione. Metodologie e strumenti. Knowità Guerrini A. (2008). L'analisi degli scostamenti sui valori economici. In Marasca S., Marchi L., Riccaboni A., Controllo di gestione. Metodologie e strumenti. Knowità Guerrini A. (2008). I bilanci infrannuali. In Marchi L., Paolini A., Castellano N., Principi contabili internazionali e sistemi di controllo interno. Franco Angeli Corsi K.; Guerrini A. (2008). Il controllo di gestione. In Allegrini M., Il controllo interno nei gruppi aziendali. McGraw Hill Guerrini A. (2007). I beni in leasing. In Allegrini M., L adozione degli IAS/IFRS in Italia: impatti sostanziali e formali sul bilancio. Giappichelli Guerrini A. (2007). Gli impatti contabili sui bilanci aziendali derivanti dall applicazione dello IAS 17. In AA. VV., I processi di standardizzazione in azienda. FrancoAngeli Guerrini A. (2006). Le operazioni di leasing. In Andrei P., L'adozione degli IAS/IFRS in Italia: impatti contabili e profili gestionali. Giappichelli Guerrini A. (2006). Controllo di gestione. Un approccio revisionale. In Miolo Vitali P., Problemi di costing in diversi contesti aziendali. Pacini editore Presentazioni a convegni Guerrini A., Romano G., Martini M., Determinants of Efficiency in Danish Wastewater utilities, paper presentato a EcoTechnologies for Sewage Treatment Plants -EcoSTP2014, Technical, Environmental & Economic Challenges, giugno 2014 Verona, Italia

7 Campedelli B., Guerrini A., Leardini C., Romano G., La ricerca dell efficienza: la Data Envelopment Analysis applicata al Sistema Ospedaliero Veneto, paper presentato al workshop Performance nei servizi sanitari, Venezia, Università Ca Foscari, 13 giugno 2014 Romano G., Salvati N., Martini M., Guerrini A., Water utilities and the promotion of sustainable water use: an international insight, paper presentato al convegno ECOMONDO, Rimini, novembre 2013 Romano G., Guerrini A., Cruz N., Marques R., Measuring Performance in Mediterranean Countries: A Comparison between Portugal and Italy, Pi th International Conference on Benchmarking and Performance Assessment of Water Services, pp 1-9, Universidad Politécnica de Valencia (Spain), 2011 Campedelli B., Guerrini A., Romano G., Factors affecting the performance of water utilities: the Italian case, Atti del 1st International Conference on Economics and Management of Public Utilities, Milano, Università Commerciale Luigi Bocconi, luglio 2010; Cantele S., Guerrini A., Modina S., Campedelli B., IAS/IFRS and Management Control. Initial results of an empirical research, Atti del 5th Workshop on Accounting in Europe, Catania, settembre 2009; Guerrini A., Performance measurement system change: a consulting company perspective, 17th International Annual EurOMA Conference, 6-9 June, Porto, 2010; Guerrini A., Corsi K., Management Control Systems in Multinational Corporations: an Exploratory Study on Italian Business Groups 8th Global conference on Business & Economics, Firenze, 18 e 19 ottobre, Guerrini A., L impatto dello IAS 34 sui sistemi di controllo, presentato al convegno intitolato L'impatto dei principi contabili internazionali (IFRS) sui sistemi di controllo interno, tenutosi a Pisa il 6 luglio Guerrini A., Impacts of transition to IAS 17. A study on Italian listed companies, paper presentato al 8th Aidea Youth International tenuto a Novara, ottobre 2006 Guerrini A., Impacts of transition to IAS 17. A study on Italian listed companies, paper presentato al 10th Financial reporting & Business Communication Conference, Cardiff Business School, 6 e 7 luglio 2006 Guerrini A., L'analisi degli scostamenti applicata al capitale circolante netto commerciale ; paper presentato all'workshop Aidea Giovani, tenuto a Lecce il 24 e 25 novembre Castellano N., Corsi K., Cavallini I, Guerrini A., D Angiolo F., performance measurement system from a multidimensional perspective: an empirical survey, presentato al 3rd Conference on performance measurement and management control improving organizations and society, tenutosi a Nizza dal 22/09 al 23/09/2005 Guerrini A., Gli impatti contabili sui bilanci aziendali derivanti dall applicazione dello IAS 17 ; paper presentato al 10 Workshop annuale Aidea - giovani intitolato "I processi di standardizazione in azienda" organizzato nei giorni 17 e 18 marzo 2005 a Napoli Partecipazione a comitati scientifici e membership Membro del comitato scientifico del master in auditing e controllo interno del Dipartimento di Economia e Management dell Università di Pisa

8 Membro del comitato editoriale e reviewer della rivista Management Control Reviewer delle seguenti riviste: Performance Management, Water Policy, Utilities Policy, International Journal of Business Performance Management, BMC Health Services Research, International Journal of Water Resources Development, Journal of Water Supply: Research and Technology - AQUA. Socio della Accademia Italiana di Economia Aziendale, gruppo giovani (AIDEA giovani) Socio della Società Italiana dei Docenti di Ragioneria ed Economia Aziendale (SIDREA) Premi e riconoscimenti Vincitore del fondo per il merito erogato dal Dipartimento di afferenza del sottoscritto ai ricercatori aventi pubblicazioni internazionali di fascia A nell anno 2013 Attività didattica A) Attività svolta presso l ateneo di Verona Titolare del corso di Business Plan & Fund Raising (6 CFU), a.a. 2013/2014, LM Lingue per la comunicazione turistica e commerciale Titolare del corso di Pianificazione e Controllo, (un modulo da 4 CFU), a.a. 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014 Co-docente sul corso di Analisi di bilancio e pianificazione aziendale, (5 CFU), LM Viticoltura, enologia e mercati vitivinicoli, a.a. 2010/2011 Titolare del corso di Rendicontazione e Controllo delle Risorse Immateriali, (6 CFU), a.a. 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014 LM Direzione aziendale Titolare del corso di Pianificazione Direzionale per le PMI, (5 CFU), a.a. 2009/2010, polo didattico di Vicenza Collaboratore sul corso di Ragioneria III, (per 2 CFU), a.a. 2009/2010, Facoltà di Economia Collaboratore sul corso di Pianificazione e Controllo, (per 2 CFU), a.a. 2008/2009 e 2009/2010, Facoltà di Economia Titolare del corso di Revisione Aziendale, (9 CFU), a.a. 2008/2009, Facoltà di Economia Collaboratore sul corso di Pianificazione e Controllo, (per 2 CFU), a.a. 2008/2009, Facoltà di Economia B) Attività svolta presso l ateneo di Pisa e altri atenei Professore a Contratto sul corso di Valutazione delle Performance Aziendali, per gli a.a. 2006/2007, 2007/2008, 2011/2012, 2012/2013 sul corso di laurea di Strategia Management & Control presso la facoltà di economia dell Università di Pisa Collaboratore didattico, presso l Università di Pisa, sui corsi di insegnamento di: - Revisione Aziendale, Corso di laurea in Economia Aziendale, tenuto dal Prof. Luciano Marchi, per l anno accademico 2004/ /2006

9 - Incarico di assistenza agli studenti del modulo professionalizzante Esperto in Business Intelligence per quanto attiene i contenuti formativi, gli aspetti pratico logistici e l attività di stage, per l anno accademico 2005/ Programmazione e controllo, Corso di laurea in Informatica per l Economia e per l Azienda, tenuto dal Prof. Luciano Marchi; per gli anni accademici 2003/2004, 2004/2005,2005/2006 Dal 2006 ad oggi responsabile scientifico dell orientamento full time Controllo di Gestione e Finanza Aziendale del Master universitario in Audit e Controllo Interno (Dipartimento di Economia Aziendale E.Giannessi Università di Pisa) Docente dei Master organizzati dal Dipartimento di Economia Aziendale E. Giannessi, dell Università di Pisa; Docente del Master universitario in Auditing e Controllo di gestione (Dipartimento di Istituzioni economiche e finanziarie dell Università degli studi di Macerata) Docente del corso di Dottorato in Economia Aziendale organizzato dalle Università di Ancona, Macerata e Pesaro- Urbino

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Mario Fabio Polidoro. Curriculum vitae analitico

Mario Fabio Polidoro. Curriculum vitae analitico Mario Fabio Polidoro Curriculum vitae analitico Roma, Aprile 2013 1 DATI ANAGRAFICI: Mario Fabio Polidoro Nato a Roma il 30/05/1959 Email: f.polidoro@unimercatorum.it TITOLI ACCADEMICI e FORMAZIONE: Laurea

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale Guida dello studente A.A. 2014/2015 Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA GUIDA DELLO STUDENTEE OFFERTA FORMATIVAA e PROGRAMMI di INSEGNAMENTO

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE Prof. MARCO GIULIANI Docente di Economia Aziendale Università Politecnica delle Marche Socio LIVE m.giuliani@univpm.it Jesi, 11 ottobre 2013 1 Prime

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida

per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione Linee Guida LINEE GUIDA per le valutazioni pre-attivazione dei Corsi di Studio in modalità telematica da parte delle Commissione di Esperti della Valutazione (CEV) ai sensi dell art. 4, comma 4 del Decreto Ministeriale

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) 720 LE RESPONSABILITÀ DEL REVISORE RELATIVAMENTE ALLE ALTRE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE (In vigore per le verifiche della regolare tenuta della contabilità sociale svolte dal 1 gennaio 2015)

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli