La Rivista delle Operazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Rivista delle Operazioni"

Transcript

1 elle razioni Mensile i approfonimento eicato alla gestione straorinaria i imprese e società aprile 2013 DIRITTOESOCIETÀ Societàaresponsabilitàlimitata(Srl),societàaresponsabilitàlimitata semplificata(srls),societàaresponsabilitàlimitataa capitaleriotto(srlcr)partesecona TRIBUTIEACCERTAMENTOFISCALE LaTrasformazioneSocietariaconseguenteilTrasferimentoiSeeinItalia iunasocietàcostituitainunostatomembroell UnioneEuropea:profili civilisticiefiscali Possibilitàiaffrancareinoccasioneioperazionisiplusvalori implicitineicontrattiileasing GESTIONEECONOMICOAZIENDALE Conferimento aziena:laeterminazioneell avviamento 43 ADEMPIMENTIEPROCEDURE Fusioniisocietà:semplificazionieaempimentipratici 49 Scissioniisocietà:semplificazionieaempimentipratici elle razioni 1

2 aprile 2013 Dirittoesocietà 4 Societàaresponsabilitàlimitata(Srl),societàaresponsabilitàlimitatasemplificata (Srls),societàaresponsabilitàlimitataacapitaleriotto(Srlcr)Partesecona ifeericotassinari Tributieaccertamentofiscale 15 LaTrasformazioneSocietariaconseguenteilTrasferimentoiSeeinItaliaiuna SocietàcostituitainunoStatoMembroell UnioneEuropea:profilicivilisticiefiscali igianlucacristoforieclauiomazzoleni 33 Possibilitàiaffrancareinoccasioneioperazionisiplusvaloriimpliciti neicontrattiileasing isergiomarcheseegiuseppecarucci Gestioneeconomicoazienale 43 Conferimento aziena:laeterminazioneell avviamento ifabriziobencini,francescoferragina,giovanninucera Aempimentieproceure 49 Fusioniisocietà:semplificazionieaempimentipratici irobertomorovisconti 54 Scissioniisocietà:semplificazionieaempimentipratici irobertomorovisconti elle razioni 3

3 Tributieaccertamentofiscale Possibilitàiaffrancareinoccasioneioperazionisiplusvalori implicitineicontrattiileasing isergiomarchese * egiuseppecarucci ** Ilpresentecontributosiproponeianalizzarelapossibilitàiaffrancare,inoccasioneioperazioni s,iplusvaloriimplicitineicontrattiileasing,avenoriguaroalifferentetrattamento rispettivamenteprevistoperisoggetticheaottanoiprincipicontabilinazionalieperisoggettic.. IasAopter. Premessa Conriferimentoalleimposteirette,ilregimenaturaleelleoperazionisifusione,scissionee conferimento azienaè,comenoto,rappresentatoallaneutralità. Taleregime,perquantoconcerneivalorifiscalmentericonosciutieibeni,irittieellepassivitàella societàincorporata,scissaocompresinell azienaoggettoiconferimento,comporta: lacontinuitàitalivaloriincapoallasocietàincorporante,risultanteallafusione,beneficiariaella scissioneoconferitaria( societàaventecausa ); laconseguenteirrilevanza,aifiniimpositivi,eglieventualiiversivaloricontabiliattribuitiatalibeni, irittiepassivitànelbilancioellasocietàaventecausa. Inalternativaataleregimefiscale,ilLegislatorehaintroottoconlaFinanziaria primaeconild.l. n.185/08 2 poiueregimii affrancamento (nelprosieguoenominati,rispettivamente, orinario e speciale ),checonsentonoiattribuirerilevanzafiscaleaalcunieimaggiorivaloriiscrittiinbilancioin occasione elle citate operazioni s, meiante il pagamento i un imposta sostitutiva elle impostesuireitieell Irap( impostasostitutiva ). Conriferimentoall ambitooggettivoiapplicazioneitaliregimiiaffrancamentoaogginonèstato, tuttavia,ancorachiaritosevirientrinoalcunefattispecie. Nelpresentescrittosaràanalizzata,inparticolare,lapossibilitàiattribuirerilevanzafiscale,meiante applicazioneell impostasostitutiva,aimaggiorivaloricontabili(rispettoaquellifiscalmentericonosciuti) iscrittinelbilancioellasocietàaventecausaconriferimentoacontrattiileasingfinanziario. Regimefiscaleineutralità Come sinteticamente anticipato in premessa, ai fini elle imposte irette 3 la isciplina tributaria elle operazioniifusione,scissioneeconferimentoèimprontataalprincipioineutralitàfiscale,checomportala continuità,incapoallasocietàaventecausa,eivalorifiscalieibeni,irittieellepassivitàellasocietà incorporata,scissaocompresinell azienaoggettoiconferimentoela,conseguente,irrilevanzafiscaleegli eventualiiversivaloricontabiliattribuitiatalibeni,irittiepassivitànelbilancioellasocietàaventecausa. Ciò può eterminare isallineamenti tra i suetti valori contabili e fiscali ( isallineamenti ) e la conseguentenecessità: ieffettuare,nellaichiarazioneeireitienellaichiarazioneirap,appositevariazionialfineella eterminazioneell imponibile; * PartneriStuioGnui&Associati ** StuioGnui&Associati 1 Art.1,commi46e47,ellaL.n.244/07,chehannomoificato,aecorrerealperioo impostasuccessivoaquelloincorsoal31icembre 2007, la isciplina fiscale elle operazioni i riorganizzazione azienale contenuta negli articoli 172 (fusione), 173 (scissione) e 176 (conferimento aziena),eldprn.917/86( Tuir ). 2 Art.15,co.10,elD.L.n.185/08. 3 TaleregimeineutralitàvaleancheaifiniIrap(AgenziaelleEntrate,C.M.n.57/E/08); elle razioni 33

4 Tributieaccertamentofiscale ieffettuare,nellaichiarazioneeireiti,un appositariconciliazionecheevienziiisallineamenti emersiaseguitoell operazionestraorinariaelaloroevoluzione 4. TaleregimeineutralitàsiapplicaancheaisoggetticheaottanoiprincipicontabiliIas/Ifrs,nonostante essi,aeterminateconizioni,preveanolacontabilizzazioneelleoperazionisseconouna logicarealizzativa 5. AtalfinepoichélanormativacontenutanelTuirfariferimento,sulpianocontabile,acategorieconcettuali proprieeiprincipicontabilinazionalichenonhannocorrisponenzanell ambitoegliias/ifrs(es.avanzoe isavanzoifusione/scissione 6 )èstatonecessariointervenirepercoorinarelaisciplinafiscaleelle operazionisconlemoalitàirilevazioneitalioperazioniprevisteperisoggettiiasaopter. Taleinterventoèstatoeffettuatoconl art.4,commi1e2,eld.m.1 aprile2009( DecretoIas ) 7.In particolare,l art.4,co.2,lett.a)eldecretoiasstatuisceche,conriferimentoagliarticoli172e173eltuir: perisoggettiche,pereffettoegliias,applicanoilmetooell acquisto inluogoelisavanzoa fusioneoscissione,sihariguaroallaifferenzapositivatrailvalorecomplessivoelpatrimonio azienaleacquisito,comeiscrittonelbilancioellasocietàacquirente,eilpatrimonionettoell entità acquisita 8. Meiantetaleisposizioneèconfermatoche: sonofiscalmenteirrilevantiimaggiori(ominori)valoriiscritti,pereffettoellacontabilizzazioneella fusioneoellascissioneconilpurchasemetho 9,nelbilancioellasocietàincorporante,ellasocietà risultanteallafusioneoellasocietàbeneficiaria,conriferimentoaglielementipatrimonialiell entità che,inbaseall Ifrs3,siqualificacome acquisita 10 ; ilcostofiscalmentericonosciutoitalielementipatrimonialièquellocheessiavevanoincapoalla societàincorporata,partecipanteallafusioneoscissa. Conriferimentoalregimeineutralitàfiscaleelconferimentoiazienasancitoall art.176eltuir, qualorailconferitariosiaunsoggettoiasaopter: nonassumeràrilevanzafiscalelarilevazionealfairvalueelleattivitàepassivitàcompresenell aziena conferita 11 ; ilcostofiscalmentericonosciutoitaliattivitàepassivitàsaràquellocheesseavevanoincapoal soggettoconferente. Qualorailconferimentoiazienasiaqualificabilecomereverseacquisition,nonassumeràrilevanzafiscale larilevazionealfairvalueelleattivitàeventualmentecompresenell azienaellaconferitaria AtalfineeveessereutilizzatoilquaroRVelmoelloUnico. 5 Siveal Ifrs3. 6 Infatti,nelcasoibusinesscombinationsrealizzatemeianteunafusioneounascissione,aseguitoell applicazioneell Ifrs3: nonemergonopostecontabiliqualificabilicome isavanzi o avanzi ; l iscrizioneimaggiorivalorisuglielementipatrimonialiellasocietàincorporataoelcomplessoazienalescisso:(i)puòessereeffettuataper importicomplessivamenteecceentiil isavanzoteorico (i.e.isavanzochesarebbecalcolatosesiapplicasseroiprincipicontabiliitaliani);(ii) puòverificarsiancheneicasiincuilacontabilizzazioneinbaseaiprincipicontabiliitalianiavrebbeeterminatol emersioneiunavanzo. 7 AlDecretoIasl art.1,co.60,lett.c)ellal.n.244/07avevaaffiatoilcompitoipreveere,tral altro, icriteriicoorinamentoeiprincipi contabiliinternazionaliinmateriaiaggregazioniazienaliconlaisciplinafiscaleinmateriaioperazionis.larelazioneal DecretoIas,conriferimentoall art.4,affermache icommi1e2sonovoltiaconfermarelaneutralitàancheperleoperazioniifusione, scissioneeconferimentorientrantinell ambitoapplicativoell Ifrs3e,quinisegnatamenteaconfermarelaneutralitàaimaggiorivalori emergentiaquesteoperazionichesonoconfiguratenelbilancioiascomerealizzative. 8 Inaltritermini,perisoggettiIasaoptercherealizzanounabusinesscombinationisciplinataall Ifrs3,l espressione isavanzo contenuta negliarticoli172e173eltuirinicalaifferenzapositivatra(i)ilvalorecomplessivonettoattribuito,aseguitoell operazione,alpatrimonio azienaleacquisitoe(ii)ilvaloreelpatrimonionettocontabileell entitàacquisita. 9 L irrilevanzafiscaleriguaraancheivalorichehannocomecontropartitacontabile:(i)ilnegativegoowill;(ii)lariservairivalutazionechesi generanelcasoistepacquisition. 10 Qualoralafusioneperincorporazionesiaqualificabilecomereverseacquisition,nonassumeràrilevanzafiscalelarilevazionealfairvalueelle attivitàcompresenell azienaell incorporante(che,sottoilprofiloeconomicosostanziale,èl acquisita). 11 Parimentinonassumeràrilevanzafiscaleilgoowilleventualmenterilevatonelbilancioellaconferitaria.L eventualenegativegoowill(i.e. l ecceenzaelfairvaluenettoelleattività,passivitàepassivitàpotenzialirispettoalcostoell acquisizione,intesoqualefairvalueelle partecipazioniemesseallaconferitariapereffettoelconferimento),imputatonelcontoeconomicoellaconferitariacomeprovento,non saràimponibile. 12 Sisottolinea,però,cheparteellaottrinaritienechelacontabilizzazioneprevistapericonferimentichecostituisconoreverseacquisitions, chepreveel espressionealfairvalueelleattivitàepassivitàell azienaellaconferitaria,siaaottabilesolonelbilancioconsoliato. elle razioni 34

5 Tributieaccertamentofiscale Regimifiscaliopzionalierogatorielregime naturale ineutralitàfiscale Comeanticipato,ilLegislatorehaintroottoueregimifacoltativiiimposizionesostitutiva,aifinielle impostesuireitieell Irap,conl obiettivoiconsentirelarimozioneeiisallineamenti( riallineamento ) tra(maggiori)valoricontabiliiscrittiallasocietàaventecausaei(minori)valorifiscalmentericonosciutiei benieirittiellasocietàincorporata,scissaocompresinell azienaoggettoiconferimento 13. Nonostanteleifferenzetraiueregimifacoltativiiriallineamentosianorilevanti(aliquotaell imposta, ambitooggettivo,effettielriallineamento) 14 sussistonoancheimportantisovrapposizioni,inquantoil regime i affrancamento speciale ha gli stessi presupposti applicativi el regime i affrancamento orinario 15 (art.176,co.2ter,eltuir) 16.Traleanalogieesistentisiricorache,tantoperl affrancamento orinarioquantoperl affrancamentospeciale: ilriallineamentopuòessereesercitatosiaaisoggettichereigonoilbilancioseconoleisposizioniel coicecivilesiaaisoggettiiasaopter 17 ; leoperazioniacuipossonoerivareisallineamentiaffrancabili(i.eperiqualièpossibileeffettuareil riallineamento)sonolafusione,ilconferimento azienaelascissione 18 ; èpossibileilriallineamentoanchequanolasocietàaventecausanoniscrive nuovi maggiorivalori contabililimitanosiarecepireivaloricontabilipreceentil operazionestraorinariaesubentranonei isallineamentigiàesistentiprimaitaleoperazione ; non possono essere oggetto i riallineamento i isallineamenti relativi a beni già presenti, prima ell operazionestraorinaria,nelbilancioellasocietàaventecausa;talepreclusionenonesclue,tuttavia, lapossibilitàiriallineamentoincasoifusioneinversa,potenoessere,intaleipotesi,oggettoi riallineamentoancheiisallineamentierivantiaimaggiorivaloriattribuitiaibeniell incorporantee erivantiall annullamentoelleazioni/quotepropriericevuteaseguitoepereffettoellafusione ; Seconotaleottrina,nelbilancioiniviualeellaconferitariasarebberoleattivitàepassivitàchecompongonol azienaconferitaaover essereiscrittealfairvalue(rectiusaoveresserevalorizzateinbasealfairvalueellepartecipazioniemesseallaconferitaria).taleottrina ritiene, infatti, inammissibile nel nostro orinamento civilistico che l aumento i capitale ella conferitaria sia sottoscritto meiante la rivalutazione eibeniellameesima(assonime,circolaren.51el12settembre2008,pag.52). 13 Nelprosieguoelpresentescrittosiassumeràpersemplicitàespositivacheiisallineamentiriguarinosempreibenieirittiellasocietà incorporataofusaocompresinell azienaoggettoiconferimento,senzaprenereinconsierazioneleoperazioniche,aisensiell Ifrs3,si qualificanocomereverseacquisitions(perlequaliglieventualiisallineamentigeneratiallabusinesscombinationriguaranoibenieiritti ellasocietàincorporanteo,incasoiconferimento,seconoparteellaottrina,ellaconferitaria). 14 Siveanoisuccessiviparagrafi3.1.e Assonime,circolaren.27l25giugno2009,paragrafo L AgenziaelleEntrateconlaC.M.n.28/E/09,haprecisatocheèpossibileoptareperiueregimiiaffrancamento(orinarioespeciale)nel meesimoperiooiimpostaeinrelazioneallameesimaoperazionestraorinariaconriguaroaiisallineamentiriferitiauesingolee ifferentiattività. 17 L AgenziaelleEntratenellaC.M.n.57/E/08hachiaritoche possonoavvalersielregimeiimposizionesostitutivaancheisoggettiche,a seguitoellaaozioneeiprincipicontabiliinternazionaliiscrivononeipropribilanciiplusvalorisuibeniacquisitiaseguitoepereffettoiuna fusioneoiunascissione,senzaareluogoaisavanzi,checomenoto,peripreettisoggettinonhannoevienzacontabile. 18 Conriferimentoallascissionesiricorache,puressenocivilisticamentepossibilecheessaabbiaaoggettosingolibeni,perpoterusufruire elriallineamentoimaggiorivaloriiscrittievonoerivareaoperazioniaventiaoggettocompeniazienalienonsingolibeni(circolari ell AgenziaelleEntraten.57/E/08,paragrafo4.3en.8/E/09,paragrafo3.3). 19 Siveaquantoaffermatoall AgenziaelleEntratenellaC.M.n.57/E/08,paragrafo3.3.1.D altronetaleconclusioneemergevagiàalla letturaellarelazionealdecreto25luglio2008(attuativoelleisposizioninormativecheisciplinanoilriallineamento),cheprecisache l opzioneperl impostasostitutivapotrebbeessereesercitataancheosoloperoperareilriallineamentoiifferenzeivaloregiàesistenti pressoilconferenteeconservatealconferitario. 20 ConriferimentoaisoggettiIasaopterèpossibile,quini,aesempioutilizzareilriallineamentopereliminareiisallineamentigiàesistentiin capoallasocietàantecausa(conferente,societàincorporataopartecipanteallafusioneosocietàscissa)eerivantiall applicazioneel revaluationmoel. 21 L estensioneell ambitoiapplicazioneelriallineamentoallefusioniinverserealizzatetrasoggetticheaottanoiprincipicontabilinazionaliè stataoperataall AgenziaelleEntrateconlaR.M.n.111/E/09.Quest ultima,smentenol interpretazioneisegnooppostocontenutanellar.m. n.46/e/09,hasuperatoilatoletteraleell art.2eldecreto25luglio2008,chefaspecificoriferimentoaglielementie/oattività ricevute.tale principio,espressoall AgenziaelleEntrateconriferimentoaisoggettichereigonoilbilancioapplicanoiprincipicontabilinazionali,siritiene estensibileancheaisoggettiiasaoptersincasoifusioniqualificabili,aisensiell Ifrs3,comereverseacquisitions.Intalcasoinfatti(i)ilcosto sostenutoall acquirenteèilmeesimochesarebbestatorilevatoincasoiacquisizioneiretta;(ii)ilprincipioiprevalenzaellasostanzasulla formarichieeunarappresentazionecontabileomogeneaellareverseacquisitionrispettoall acquisizioneiretta. 22 Iubbirelativiallemoalitàicontabilizzazioneeiconferimentiqualificabilicomereverseacquisitions(sivealapreceentenotan.14) generano,invece,incertezzainmeritoallapossibilitàieffettuareilriallineamentopertalioperazioni. elle razioni 35

6 Tributieaccertamentofiscale non possono essere oggetto i riallineamento i isallineamenti, risultanti al quaro EC ella ichiarazioneeireiti,erivantiaeuzioniextracontabili,ricevuteogenerateincapoalsoggetto,ai sensiellaprevigentenormacontenutanell art.109,co.4,lett.b)eltuir. Regimeiaffrancamento orinario Aisensiell art.176,co.2ter,eltuir 23,lasocietàaventecausapuòottenereilriconoscimentofiscaleei maggiorivaloriiscrittiinbilancioafferentileimmobilizzazionimateriali eleimmobilizzazioniimmateriali 24 (inclusol avviamento)meianteilpagamentoiun impostasostitutivaelleimpostesulreitoeell Irap, aversareobbligatoriamenteintrerateannuali(pari,rispettivamenteal30%,al40%eal30%ell importo complessivo),conleseguentialiquote: 12% sullaparteiisallineamentifinoa5milioniieuro; 14% sullaparteiisallineamenticompresatra5milionie10milioniieuro; 16% sullaparteiisallineamentiecceente10milioniieuro. Imaggiorivaloricosì affrancati siconsieranoriconosciutifiscalmenteapartirealperiooiimpostanel corsoelqualeèesercitatal opzioneperilriallineamento 25. Incasoirealizzo 26 eibenirivalutatianteriormentealquartoperiooiimpostasuccessivoaquello ell opzione(c.. periooisorveglianza),ilriallineamentopereefficaciaeilcostofiscaleèriottoei maggiori valori assoggettati a imposta sostitutiva e ell eventuale maggior ammortamento eotto e l impostasostitutivaversataèscomputataall impostasuireiti. Regimeiaffrancamento speciale Accantoalregime orinario èstataintrootto,conl art.15,commi1012,eld.l.n.185/08,un ulteriore regimeinbasealqualelasocietàaventecausapuòottenereilriconoscimentofiscaleeimaggiorivalori iscrittiinbilancioeafferenti: l avviamento,imarchiiimpresaelealtreattivitàimmateriali,compresiglioneripluriennali 27 ; lerimanenzeimagazzino,ititoli(immobilizzatienon),icreitieglielementiell attivoellostato patrimonialeiversialleimmobilizzazionimaterialieimmateriali; meiante il pagamento i un imposta sostitutiva elle imposte sul reito e ell Irap, a versare obbligatoriamenteinun unicasoluzione,conleseguentialiquote: 16% peravviamento,marchiiimpresaealtreattivitàimmateriali; 20% pericreiti; aliquota orinaria 28 per rimanenze i magazzino, titoli (immobilizzati enon) e altri elementi ell attivopatrimonialeiversialleimmobilizzazionimaterialieimmateriali. 23 Richiamatoperlafusioneall art.172,co.10bis,eltuire,perlascissione,all art.173,co.15bis,eltuir. 24 Perisoggetticheaottanoiprincipicontabilinazionalilaimpossibilitàiqualificareun attivitàimmaterialecome bene precluelafruibilità ellanormativainesame(pertantosonoesclusiall ambitoiapplicazioneelriallineamentoglioneripluriennali,comechiaritoallac.m. n.57/e/08,paragrafo3.3.1).perisoggettiiasaopter,invece,sonooggettoipossibileriallineamentoiisallineamentiafferentitutteleattività immaterialiiscrivibiliinbilancioinbaseagliias/ifrs,anchesenonsitrattai beni insensogiuriico(intalsensolacircolareell Agenziaelle Entraten.28/E/09). 25 Ai fini ell ammortamento e el plafon elle spese i manutenzione (art.102, co.6, el Tuir), mentre, ai fini el calcolo ella plusvalenza/minusvalenzaerivantealrealizzoeibeni,soloapartirealquartoannosuccessivoaquelloiesercizioell opzione. 26 Alienazione,conferimento,assegnazioneaisoci,autoconsumooestinazioneafinalitàextraimprenitoriale(circolareell Agenziaelle Entraten.57/E/2008,paragrafo3.3.7.). 27 Circolareell AgenziaelleEntraten.28/E/09,paragrafo3. 28 Ilcalcoloell impostaeveeffettuarsiinmanieraseparataall imponibilecomplessivoe,pertanto,nonpossonoessereutilizzateeventuali peritefiscalipregresseoiperiooincompensazioneellabaseimponibileaassoggettareaimpostasostitutiva. elle razioni 36

7 Tributieaccertamentofiscale Conriferimentoall avviamento,aimarchieallealtreattivitàimmateriali,imaggiorivaloricosì affrancati si consieranoriconosciutifiscalmenteapartirealperiooiimpostasuccessivoaquellonelcorsoelquale èesercitatal opzioneperilriallineamento 29. Incasoirealizzo 30 eibenirivalutatianteriormentealquartoperiooiimpostasuccessivoaquello ell opzione(c.. periooisorveglianza ),ilriallineamentopereefficaciaeilcostofiscaleèriottoei maggiori valori assoggettati a imposta sostitutiva e ell eventuale maggior ammortamento eotto e l impostasostitutivaversataèscomputataall impostasuireiti. Sisegnalainfinechel opzioneperilregimeiaffrancamento speciale consentel ammortamentoi avviamentoemarchiin10perioi impostainvecechein18. IscrizioniimaggiorivalorirelativiaileasingaparteisoggettiIasaopter ComenotoisoggettiIasaoptercontabilizzanoileasingfinanziaririlevanoall attivopatrimonialeilbene oggettoelcontrattoealpassivol ammontarecomplessivo,inlineacapitale,eicanoniileasinga pagare 31.Pertanto,qualora: ilbeneoggettoelcontrattoileasingincrementiilpropriovaloresuccessivamenteallastipulazioneel contratto; talemaggiorvalorevengarilevatocontabilmentenelbilancioellocatario; poichétalerilevazionehaefficaciasolocontabileegenera,quini,unisallineamentotravalorecontabilee valore fiscalmente riconosciuto è necessario chieersi se è possibile avvalersi, con riferimento a tale isallineamento,ell affrancamentoorinarioospeciale(qualorasussistano,evientemente,ipresupposti ifattoeiirittocuilanormativaconnettelapossibilitàiacceereataliregimi). Alriguarosiprecisaasubitochechiscriveritieneirisponereaffermativamenteatalequesito. Neiparagrafisuccessivilafattispecieinquestionesaràesaminatainettaglio. Businesscombinations Larilevazionecontabileelleoperazionischecostituisconobusinesscombinationsèisciplinata all Ifrs3.Taleprincipio,comenoto,preveeununicometooicontabilizzazione(acquisitionmetho)a applicarsiinipenentementeallaformagiuriicaell operazione(fusione,scissione,conferimento,ecc.) meiantelaqualevienerealizzatalabusinesscombination 32. Inapplicazioneelmetooell acquisto 33 : l acquirenterilevaleattivitàelepassivitàell acquisito,inclusequellenonrilevatecontabilmentein preceenza(aesempiol avviamento),airispettivifairvalue; laifferenzapositiva(onegativa)trailcostoellabusinesscombinationeilfairvaluenettoelle attività,passivitàepassivitàpotenzialiacquisitepereffettoell operazionecostituisceilvalorei iscrizioneelgoowill(obawill)riconosciutoallaataell aggregazione. EntrambiisoggettipartecipantiallabusinesscombinationsonoIasaopter Siassumache: lasocietàalfa(acquirente)incorporilasocietàbeta(acquisita); tantoalfaquantobetasianosoggettiiasaopter; 29 Ai fini ell ammortamento e el plafon elle spese i manutenzione (art.102, co.6, el Tuir), mentre, ai fini el calcolo ella plusvalenza/minusvalenzaerivantealrealizzoeibeni,soloapartirealquartoannosuccessivoaquelloiesercizioell opzione. 30 Sivealanotan Talecontabilizzazione,previstaalloIas17,èconseguenzaelfattochenelleasingfinanziarioillocatario,purnonacquisenolaproprietà giuriicaelbeneoggettoelcontrattoileasing,sopportairischieacquisisceibeneficiconnessiatalebeneealsuoimpiegoperunperioo rappresentantelamaggiorparteellavitaeconomicaelbenestesso.siricoracheinquestoperiooloias17èoggettoiunaprofona revisione,inbaseallaquale,perquantoquirileva:(i)ovrebbeesseresuperatalaistinzionetraleasingoperativoeleasingfinanziario;(ii)il locatarioovrebbecontabilizzareuniritto usonelleattivitàel obbligoipagamentoeicanoninelpassivo. 32 L Ifrs3efiniscebusinesscombinationl operazionemeiantelaqualeunacquirenteottieneilcontrollo(intesocomeilpotereieterminarele politichefinanziarieegestionaliiun entitàalfineiottenereibeneficiallesueattività)suun altraentitàosuunaopiùattivitàazienali ell acquisito. 33 L acquisitionmethosiarticolanelleseguentifasi:(i)ientificazioneell acquirente(acquirer);(ii)eterminazioneellaataell acquisizione; (iii)eterminazioneelcorrispettivoell acquisizione;(iv)rilevazioneevalutazioneelleattivitàientificabiliacquisiteeellepassività assunte;(v)rilevazioneevalutazioneell avviamentooell utileerivanteaunacquistoaprezzifavorevoli. elle razioni 37

8 Tributieaccertamentofiscale nonsitrattiiunaoperazioneunercommoncontrol; Betaetenga,inforzaiuncontrattoileasingfinanziario,unfabbricatoinustriale 34 ilcuifairvaluesia 2.000eilcuicostofiscalmentericonosciutosia Siipotizzanoleseguentialternative: a) nelbilancioibetal immobileèiscrittoalsuofairvalue 35 ; b) nelbilancioibetal immobileèiscrittoalcosto 36. Nelcasosuba)l immobile,successivamenteallafusione,èiscrittonelbilancioialfaalmeesimovalore attribuitoglinelbilancioibeta.alfa,quini,conriferimentoall immobilenoniscriveun nuovo maggior valore,limitanosiarecepireilisallineamentotra(maggior)valorecontabilee(minor)valorefiscale esistenteincapoabeta.comeanticipato,siritienecheinquestaipotesialfapossaesercitarel opzioneper l affrancamento orinario 37 aisensiell art.172,co.10bis,eltuir,eliminanoilisallineamentogià esistenteincapoabeta. Nelcasosubb)l immobile,successivamenteallafusione,èiscrittonelbilancioialfaalsuofairvalue.alfa, quini, con riferimento all immobile iscrive un maggior valore, eterminano un isallineamento tra (maggior)valorecontabilee(minor)valorefiscale.ancheinquestaipotesisiritienechealfapossaesercitare l opzione per l affrancamento orinario, eliminano il isallineamento generatosi a seguito ella contabilizzazioneellabusinesscombination. LeconclusioniraggiunteiscenonoallapienarilevanzafiscaleellacontabilizzazioneIaselleasing finanziario.talerilevanza,comeèstatocorrettamentesottolineatoallaottrina 38,operanonsolocon riferimentoallaeucibilitàegliammortamentirelativiaibenistrumentaliutilizzatimeiantecontrattii leasingfinanziariomaancheconriferimentoalvaloreeibenistrumentaliiscrittiall attivoinottemperanza alloias Labusinesscombinationconsistenella acquisizione,aparteiunasocietàiasaopter,iunasocietàche aottaiprincipicontabilinazionali 40 Siassumache: lasocietàalfa(acquirente)incorporilasocietàbeta(acquisita); AlfasiaIasaoptermentreBetaaottiiprincipicontabilinazionali; nonsitrattiiunaoperazioneunercommoncontrol; Betaetenga,inforzaiuncontrattoileasingfinanziario,unfabbricatoinustrialeilcuifairvaluesia 2.000eilcuicostofiscalmentericonosciuto(percostofiscalmentericonosciutosiintenelaifferenza trailcostoiacquistoelbenefinanziatomeianteilleasingel ammontarecomplessivoellequote capitalecompreseneicanoniileasinggiàeottiabeta)sia1.500; nel bilancio i Beta l immobile, in applicazione ei principi contabili nazionali, non è rilevato contabilmente. PereffettoellafusioneAlfaiscrivenelpropriobilancioglielementiattiviepassivicostituentiilpatrimonio ibeta(compresol immobile)allororispettivofairvalue. 34 Classificatotragliimmobiliausoelproprietario(Ias16). 35 ÈilcasoincuiBetahaaottatopergliimmobiliausoelproprietarioilrevaluationmoel,inesecuzioneelqualehaprovveutoarivalutare contabilmente,senzarilevanzafiscale,ilfabbricatoinustrialeicuitrattasi. 36 InbasealloIas17laprimaiscrizioneiunbeneoggettoileasingfinanziarioèeffettuataaunvaloreparialfairvalueitalebeneo,se inferiore,alvaloreattualeeipagamentiminimiovutiinbasealcontrattoileasing.nellapresenteipotesibetahaaottatopergliimmobili ausoelproprietarioilmoelloelcosto. 37 Trattanosiiunimmobilenonèpossibileesercitarel opzioneperl affrancamento speciale. 38 R.Valacca, Leoperazioniileasingperlesocietàutilizzatrici,inLafiscalitàellesocietàIas/Ifrs(acuraiG.Zizzo),pag.583;G.Bonari, Il leasingfinanziario,inlafiscalitàegliias(acuraif.crovato),pag Siveal art.2,co.1,eldecretoiasaisensielquale perisoggettiiasassumonorilevanza glielementi patrimonialirappresentatiin bilancioinbasealcriterioellaprevalenzaellasostanzasullaformaprevistoagliias. 40 SiveaalriguaroilocumentoiAssonime Guiaall applicazioneell Ireseell IrapperlesocietàIasaopter,pagg elle razioni 38

9 Tributieaccertamentofiscale Sulpianofiscalel operazioneèassoggettataalregimeineutralitàcaratterizzantelefusioni.inaltritermini, laneutralitàfiscalecaratterizzantel ingressonelsistemairappresentazioneias/ifrsialfaeglielementi patrimonialiibetaiscenenonall applicazioneellaisciplinafiscaleellafirsttimeaoptionma all applicazioneelregimeineutralitàcaratterizzanteleoperazioniifusione 41. Ciòpremesso,comevistol immobile,successivamenteallafusione,èiscrittonelbilancioialfaalsuofairvalue, paria2.000.talevalorecostituiscelabasesucuicalcolaregliammortamenticontabiliaisensielloias17. Aifinifiscalituttaviailresiuocostoeucibile(meiantelaproceuraiammortamento)ell immobileè paria StantequestasituazionesiritienecheAlfapossaesercitarel opzioneperl affrancamento orinario, eliminanoilisallineamentogeneratosiaseguitoellacontabilizzazioneellabusinesscombination. razioniunercommoncontrol Comenoto,nonrientranonell ambitoiapplicazioneell Ifrs3leoperazioniscuipartecipano societàche,siaprimasiaopol operazione,sonosottocomunecontrolloellostessosoggettoetale controllononètransitorio(aesempio:fusioneperincorporazionetrauesocietàentrambecontrollatea unaterzasocietàoppurefusioneperincorporazioneiunasocietànellasuacontrollante). Inrelazioneatalioperazioni,acausaell assenzaiunprincipiocontabileahoc,sonosortinotevoliubbi conriguaroaicriteriicontabilizzazione 43. Seinambitoeuropeoevesegnalarsilapubblicazionenell ottobre2011,aoperaell Efrag 44,eliscussion paper Accountingforbusinesscombinationsunercommoncontrol (ilqualeesponetreiversipuntii vista sulla contabilizzazione i tali operazioni senza prenere posizione) in Italia la prassi fa a anni riferimentoaiocumentiopi1eopi2elaboratiaassirevi 45. Insintesitaliocumenti,perleoperazioniunercommoncontrolpriveisostanzaeconomica 46,affermano lanecessitàimantenerelacontinuitàeivalorimeianterilevazione,nellostatopatrimoniale,ivalori ugualiaquellicherisulterebberoseleimpreseoggettoiaggregazionefosserostateuniteasempre. 41 ComechiaritoaAssonimenellacitataGuia l integrazioneitaleazienaèilrisultatoiunnormaleacquisto,isciplinatocontabilmente all Ifrs3efiscalmenteall art.172eltuir.neconsegue,unque,chelagestioneinregimeioppiobinarioeivaloriciviliefiscaliegli elementipatrimonialiell incorporataèsimileaquellachesiprouceinseeiftamaègovernataallaisciplinafiscalerelativaallafusione. Inparticolare,questoingressonelsistemaIasnonavvienenormalmenteconlerilevazionicontabilitipicheellaFirstTimeAoption,nelsenso cheessononcomportanél applicazioneretrospettivaeiprincipicontabiliinternazionali,nél appostazioneelleconseguentirettifichein contropartitaelpatrimonionetto.perquestomotivo,sembrerebbelogicochenell ipotesiquiinesame(soggettoiasaoptercheincorpora un impresanoniasacquisenolarelativabusinessunit)nonsipossainvocareperilpassaggioagliias/ifrsnélaisciplinafiscaletransitoria previstaall art.13eld.lgs.n.38/05nétantomenoquellaell art.15eld.l.n.185/08,avutoriguaroalfattochetaliisciplineconcernonole ipotesiifirsttimeaoptioninsensoproprio.ciononostante,siovrebbepervenireaunrisultatosostanzialmenteequivalenterispettoa quelloellaisciplinatransitoriarelativaallafta,nelsensochelacontinuitàeivalorifiscalipreesistentisiovrebbeesumerealregimei neutralitàellafusione(art.172eltuir).inognicaso,però,taluneifferenzeiregimepermangono,astrettorigore,ovesiconsierichenel casoiftaèconsentitoilriallineamentoitutteleivergenzetravaloriciviliefiscaliovuteall aozioneegliiasmentreincasoifusioneè consentitoilsoloriallineamentoelleifferenzepositivetravaloriciviliefiscaliicuiall art.176,co.2ter,eltuir,o,allimite,ell art.ì15,co.10, eld.l.n.185/ Ilcalcoloelcostofiscaleresiuoell immobileeveessereeffettuato,nelcasoispecie,seguenounaproceuraanaloga,sottoilprofilo logico,aquellacheèstataapplicata,apartirealperioo imposta2008,pereffettoelvenirmeno,perisoggettiiasaopter,ella possibilità i eurre extracontabilmente (utilizzano il quaro EC) la quota capitale el canone i leasing ecceente la quota i ammortamentocontabilizzataacontoeconomico: - intaleoccasione,comecorrettamentesottolineato(sivealacircolareassonimen.39el23settembre2009,pag.31),nelcalcoloegli ammortamenticomplessivamenteeucibiliapartireal2008(equinielcostofiscalmentericonosciutoelbeneall inizioitale perioo imposta)èstatonecessariotenerecontoelleeuzioniegliammortamentigiàavvenuteinpreceenzameiantelaeuzione eicanoniileasing; - nelcasoicuicisioccupal ammontarecomplessivoegliammortamentieucibiliaalfa(e,quini,ilcostofiscaleresiuoell immobile) èpariallaifferenzatrailcostooriginarioell immobile,qualerisultantealcontrattoileasing,elasommatoriaellequotecapitaleei canoniileasingcontabilizzateabetainapplicazioneeiprincipicontabilinazionalieeotteaisensiell art.102,co.7,eltuir. 43 SiveanoG.A.ToselliR.Preziosi, Businesscombinationsunercommoncontrol,inStrumentifinanziariefiscalità,n.9,pagg.37esegg. 44 EuropeanFinancialReportingAvisoryGroup. 45 Opi1 Trattamentocontabileellebusinesscombinationsofentitiesunercommoncontrolnelbilancio esercizioenelbilancioconsoliato ; Opi2 Trattamentocontabileellefusioninelbilancio esercizio. 46 Lasostanzaeconomicaconsistenellagenerazioneivaloreaggiuntoperilcomplessoellepartiinteressate(aesempiomaggioriricavi, risparmiicosti,realizzazioniisinergie)chesiconcretizzainsignificativevariazionitraiflussiicassageneratialleattivitàtrasferiteprima ell operazionestraorinariaequelligeneratiallemeesimeattivitàopotaleoperazione. elle razioni 39

10 Tributieaccertamentofiscale Inbasealprincipioicontinuitàeivalorileattivitànetteell entitàacquisitaeell entitàacquirente evonoessere,pertanto,rilevate: aivaloricheesseavevanonellerispettivecontabilitàprimaell operazione;oppure (ovequestivalorisianoisponibili)aivaloririsultantiallaataell operazionealbilancioconsoliato ell entitàchecontrollaentrambeleentitàchepartecipanoall operazioneunercommoncontrol 47. Perquantoconcernespecificamentel incorporazioneiunasocietàinun altracheneetienelatotalità elcapitale,ilprincipioicontinuitàeivaloricomportalanecessitàiattribuirerilevanzaalcosto sostenuto all incorporante per l originaria acquisizione ella partecipazione totalitaria al capitale ell incorporata 48.L allocazioneitalecostoaivaloricorrentielleattivitàepassivitàell incorporatae all avviamento, si rinviene nel bilancio consoliato el gruppo (o el sottogruppo) costituito all incorporanteeall incorporata.l ingressonelbilancioiniviualeell incorporanteelleattivitàe passivitàellasocietàincorporatanoneve,quini,comportarel emersioneimaggiorivaloririspettoa quelliespressinelsuettobilancioconsoliato,néiunmaggioravviamento.neerivachelaifferenza i annullamento tra il costo ella partecipazione e la corrisponente frazione i Patrimonio netto ell impresaincorporataeveessereallocataperglistessivaloriaconcorrenzaelvalorenettocontabile ei beni ell attivo ell impresa incorporata e ell avviamento risultanti al bilancio consoliato ell incorporante. Venenoaltemaicuicisioccupanelpresentescrittosiassumache: lasocietàalfa(acquirente)incorporilasocietàbeta(acquisita); tantoalfaquantobetasianosoggettiiasaopter; primaellafusionealfaetengail100%elcapitaleeeiirittiivotoibeta; Betaetenga,inforzaiuncontrattoileasingfinanziario,unfabbricatoinustriale 49 ilcuifairvaluesia 2.000eilcuicostofiscalmentericonosciutosia Inipenentementealvaloreiiscrizioneell immobilenelbilancioibeta(siaessoilsuofairvalue 50 oil suocosto 51 )esso,successivamenteallafusione,èiscrittonelbilancioiniviualeialfaalvaloreattribuitogli nelbilancioconsoliatoitalesocietà. Qualorailvaloreiiscrizioneell immobilenelbilancioialfa,siasuperiorealsuocostofiscalmente riconosciuto, il isallineamento potrà essere eliminato esercitano l opzione per l affrancamento orinario 52 aisensiell art.172,co.10bis,eltuir. Non sarà invece affrancabile il plusvalore caratterizzante un bene in leasing che, nell ambito i un operazioneunercommoncontrol,nonemergacontabilmente.sipensi,aesempio: 1) aunconferimentoiazienaafavoreiunasocietàicuilaconferente,giàprimaelconferimento, etiene la totalità el Capitale sociale: in tal caso i beni compresi nell aziena oggetto i conferimento (inclusi quelli in leasing) sono iscritti in capo alla conferitaria allo stesso valore contabilecheessiavevanoincapoallaconferentee,qualoraivaloriassuntiaifiniell aumentoi capitaleeell eventualesovrapprezzoellaconferitariasianosuperiori,laifferenzaeveessere stornata,rettificanoiniminuzioneilpatrimonioellaconferitaria:inquestocasolaconferitaria potràoptareperilriallineamentoeisoliisallineamentitravaloricontabiliecostifiscalmente riconosciuti già esistenti presso la conferente in quanto l operazione non genera ulteriori isallineamentiaffrancabili; 2) all incorporazioneiunasocietàinteramentepartecipata,qualoralapartecipazionenell incorporatasia stataceutaall incorporanteaun altrasocietà,appartenentealmeesimogruppo,chehaetenutola totalitàelcapitaleell incorporatasinallacostituzione;intalcaso: 47 Infatti,consieratal appartenenzasiaell entitàacquirentesiaiquellaacquisitaalmeesimogruppo,lacontinuitàcontabilepuòessere riferitaaivaloririflessinelbilancioconsoliatoelsoggettochecontrollaleentitàpartecipantiall operazione. 48 Aconizionechel acquisizioneitalepartecipazionenonsiaavvenutaaunasocietàappartenentealmeesimogruppo.inquest ultimocaso, infatti,ilcostosostenutoall incorporanteperl acquistoellapartecipazionealcapitaleell incorporatanonrileva,assumeno,invece, rilevanzailcostosostenutoperacquisiretalepartecipazioneallasocietàelgruppochel hapoiceutaall incorporante. 49 Classificatotragliimmobiliausoelproprietario(Ias16). 50 ÈilcasoincuiBetahaaottatopergliimmobiliausoelproprietarioilrevaluationmoel. 51 ÈilcasoincuiBetahaaottatopergliimmobiliausoelproprietarioilmoelloelcosto. 52 Trattanosiiunimmobilenonèpossibileesercitarel opzioneperl affrancamento speciale. elle razioni 40

11 Tributieaccertamentofiscale ibenicompresinell azienaellasocietàincorporata(inclusiquelliinleasing)sonoiscrittiincapo all incorporantealmeesimovalorecontabilecheessiavevanoincapoall incorporata; l eventuale ecceenza el valore ella partecipazione nell incorporata iscritto nel bilancio ell incorporante rispetto al patrimonio netto ell incorporata è portata in iminuzione el patrimonionettoell incorporante; l incorporantepotràoptareperilriallineamentoeisoliisallineamentitravaloricontabiliecosti fiscalmentericonosciutigiàesistentipressol incorporatainquantol operazionenongeneraulteriori isallineamentiaffrancabili 53. Iscrizioniimaggiorivalorirelativiaileasingaparteisoggetticheaottanoiprincipicontabili nazionali Comenoto,ilocataricheapplicanoiprincipicontabilinazionalirappresentanocontabilmenteleoperazioni ileasingfinanziarioseconoilmetoopatrimoniale,inbasealqualeilbeneoggettoelcontrattononè iscrittonell attivopatrimonialeellocatario 54. Tuttavia,qualorailcontrattoileasingsia trasferito nell ambitoiun operazionestraorinaria,sembraa chiscrivecheemerganointeressantiprofilicontabiliefiscali. Veiamoichiarirelaquestioneconilsolitoesempio,ebitamenteaattato: lasocietàalfaincorporalasocietàbeta; tantoalfaquantobetaaottanoiprincipicontabilinazionali; primaellafusionealfahaacquistatoil100%elcapitaleeeiirittiivotoibeta; Betaetiene,inforzaiuncontrattoileasingfinanziario,unfabbricatoinustrialeilcuivalorei mercatoè2.000; perquantoconcernetalecontrattoileasing: iltassoiinteresseimplicitocorrisponealtassoimercatoalmomentoell operazione; ilvaloreattualeeicanoniileasingeelprezzoiriscattoè1.000; nonèstatocorrispostoabetaalcunmaxicanone. Sembraachiscriveche,perquantoconcernelacontabilizzazioneeglieffettiellafusioneincapoaAlfae, inparticolare,l allocazioneelisavanzoaannullamento 55,siebbaapplicareinviaanalogicaquanto affermatonelocumentopubblicatoalconsiglionazionaleeidottoricommercialistieegliesperti Contabilieenominato Profilicontabiliellacessioneeicontrattiileasingfinanziario. Taleocumentochetrattaellacontabilizzazione,incapoallocatariosubentrante,ell acquisizioneiun contrattoileasingfinanziario 56 affermache,aifinicontabili,ilcorrispettivocorrispostoalpreceente locatarioperl acquistoelcontrattoileasingeveesseretrattatocomesegue: laquotaitalecorrispettivoeconomicamenteimputabileall acquisizioneellafacoltàigoimento,nel periooiurataresiuaelcontratto,elcespiteèuncostoaimputareproratatemporisneiconti economicirelativiaglieserciziirimanenteurataelcontratto; laquotaitalecorrispettivoeconomicamenteriferibilealirittoiacquisire,attraversol esercizio ell opzioneiriscatto,laproprietàgiuriicaelcespiteèassimilataaunaccontosulfuturoacquisto elcespite. 53 L AgenziaelleEntrate,conlaR.M.n.124/E/10respingenol auspicioformulatoaassonime(circolaren.27el25giugno2009,paragrafo 2.4)hanegatolapossibilitàiavvalersieiregimiiaffrancamentoqualoraimaggiorivalorieibeninonemerganocontabilmentemasiano inirettamenteriflessinellarettificanegativaelpatrimonionetto: consieratoilatoletteraleellaisposizionecontenutanelco.10bis ell art.172citato,siritienechelacircostanzachelariservanegativaipatrimonionettoiscrittaallasocietàincorporanterifletta,alpuntoi vistasostanziale,iplusvalorilatentisulleimmobilizzazioniricevutepereffettoellafusione,nonconfiguriunpresuppostovalioperpoter beneficiareelregimeinargomento;ciòinquanto,conriferimentoallepreetteimmobilizzazioni,nonsivieneagenerarealcunisallineamento travaloriciviliiscrittiinbilancioecorrisponentivalorifiscali. 54 Neiprospetticontabilielbilancioellocatariol unicarilevazionerelativaalcontrattoileasingattieneallacontabilizzazione,nelconto economico,eicanoni.vièpoi(manonrilevainquestasee)un informativaulterioreafornireinnotaintegrativaaisensiell art.2427, comma1,n.22),elcoicecivile. 55 Perlaqualesivea,ingenerale,quantoriportatonelparagrafo4.4.31ell Oic4atitoloiinterpretazioneell art.2504bis,co.4,elcoice civile,ilquale,comenoto,statuiscecheilisavanzo eveessereimputato,ovepossibile,aglielementiell attivoeelpassivoellesocietà partecipantiallafusioneeperlaifferenzaenelrispettoelleconizioniprevistealn.6ell art.2426aavviamento. 56 PeriprofilifiscaliellacessioneiuncontrattoileasingfinanziariosivealaRisoluzioneell AgenziaelleEntraten.212/07. elle razioni 41

12 Tributieaccertamentofiscale L ammontareiquest ultimaquotaèparialminoretra: la ifferenza tra il valore i mercato el bene alla ata i subentro nel contratto i leasing e l ammontarecherisultasommanoilvaloreattualeeicanoniileasingeelprezzoiriscatto, calcolatoapplicanoiltassoiinteresseimplicito,elaquotaimaxicanoneicompetenzaelperioo iurataresiuaelcontrattoileasing;e ilcorrispettivocorrispostoperl acquistoelcontratto. Talequota,rappresentanonellasostanzaunacconto: èiscrittaallavoceb.ii.5( Immobilizzazioniincorsoeacconti )ell attivopatrimonialeellocatario subentrante; allaataiesercizioell opzioneiriscattoconfluisce,insiemealprezzoiriscatto,nelvaloreiprima rilevazioneelcespite. Nel caso i specie, pertanto, chi scrive ritiene che il isavanzo a annullamento erivante all incorporazioneibetainalfaebba,finoaconcorrenzamassimaell importoi ,essereiscritto all attivopatrimonialeialfanellavoce Immobilizzazioniincorsoeacconti. Talepostacontabile,erivanoall allocazioneelisavanzoaannullamento,nonhaalcunarilevanza fiscale(i.e.ilsuovalorefiscalmentericonosciutoèpariazero).quantoallapossibilitàieliminaretale isallineamento,trattanosiiunapostacontabileaventenaturaiacconto: nonèpossibileesercitarel opzioneperl affrancamento orinario aisensiell art.172,co.10bis,el Tuir 58 ;l esercizioell opzioneperl affrancamentoorinariosarebbepossibileunicamentequalora,entro ilprimoeserciziosuccessivoaquelloiperfezionamentogiuriicoellafusione,siesercitasseilriscatto ell immobile;intalcaso,infatti: nelbilanciorelativoataleesercizioilisallineamentotramaggiorevalorecontabileeminorevalore fiscalenonriguarerebbepiùunapostaaventenaturaiaccontomaunimmobileiscrittotrale immobilizzazionimateriali; sisarebbeneiterminiperesercitarel opzioneperl affrancamentoorinario 59 ; siritiene,invece,possibileesercitarel opzioneperl affrancamento speciale, aisensiell art.15eld.l. n.195/08,conl aliquota(20%)previstapericreiti. Infatti,anchesel inclusioneeicreititraleattivitàperlequalièpossibileeffettuareilriallineamentoè stataeffettuataavenoinmentesoprattuttoisoggettiiasaopterappartenentialsettorebancario 60,la formulazionegenericaellaisposizionenormativafaritenerecheessasiapplichiaqualunquecreito, qualsiasisialasuanaturaeilsoggettocheètitolareelrelativoiritto DifferenzatrailvaloreimercatoelbeneallaataisubentroiAlfanelcontrattoileasing(2.000)eilvaloreattualeeicanoniileasinge elprezzoiriscatto(1.000). 58 Perquantoconcernel ambitooggettivoiapplicazioneell affrancamentoorinarioperisoggetticheaottanoiprincipicontabilinazionali poichél art.1,co.1,eldecreto25luglio2008fariferimentoai beniricevutiinoccasioneell operazioneiconferimento inessonon rientranoposteche,puressenoiscrittetraleimmobilizzazionimateriali,nonsonoqualificabiligiuriicamentecomebeni. 59 L esercizioitaleopzionepuòavvenirenellaichiarazioneeireitirelativaalperioo impostaincuièstataperfezionatalafusioneo,alpiù tari,nellaichiarazioneeireitirelativaalperioo impostasuccessivo. 60 Assonime,circolaren.27/09,paragrafo Questaconclusioneèimplicitamenteavvalorataall AgenziaelleEntrate(C.M.n.28/09,paragrafo6). elle razioni 42

Adempimenti e procedure

Adempimenti e procedure Aempimenti e proceure Fusioni i società: semplificazioni e aempimenti pratici i Roberto Moro Visconti * Il D.Lgs. n.123/12 (in G.U. n.180 el 3 agosto 2012) ha previsto una serie i semplificazioni proceurali

Dettagli

CONFERIMENTO D AZIENDA

CONFERIMENTO D AZIENDA CONFERIMENTO D AZIENDA Relatore - Dott. Giulio Salvi Università degli Studi di Bergamo 22 Febbraio 2008 1 Studio Legale Tributario in association with Definizione Il conferimento d azienda è un operazione

Dettagli

Il trasferimento dell azienda dell esportatore abituale

Il trasferimento dell azienda dell esportatore abituale Tributieaccertamentofiscale Iltrasferimentoell azienaell esportatoreabituale isanroceratoemichelebana * IsoggettipassiviIvacheeffettuanoabitualmenteoperazioniconl esteropossonoavvalersiellafacoltài effettuare

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI

ASSOCIAZIONE ITALIANA DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI ASSOCIAZIONE ITALIANA DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI COMMISSIONE NORME DI COMPORTAMENTO E DI COMUNE INTERPRETAZIONE IN MATERIA TRIBUTARIA NORMA DI COMPORTAMENTO N. 178 COMPUTO DEGLI AMMORTAMENTI

Dettagli

Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori

Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori Scissione di patrimoni netti contabili negativi: profili civilistici, contabili e fiscali in Rivista delle Operazioni Straordinarie

Dettagli

Corso di Tecnica Professionale A.A. 2008 / 2009

Corso di Tecnica Professionale A.A. 2008 / 2009 Corso di Tecnica Professionale A.A. 2008 / 2009 Il conferimento Disciplina fiscale ed opzioni contabili 1 Nell ambito dell imposizione diretta, il regime fiscale cui è soggetta l operazione di conferimento

Dettagli

Tributi, accertamento e giurisprudenza tributaria

Tributi, accertamento e giurisprudenza tributaria Tributi, accertamento e giurispruenza tributaria Riflessi fiscali ella copertura elle perite nelle società in accomanita semplice i Fabio Giommoni * La copertura elle perite elle società in accomanita

Dettagli

Principi e procedure relative alle modalità di determinazione del reddito di impresa a

Principi e procedure relative alle modalità di determinazione del reddito di impresa a Giulio Andreani 1 Profili fiscali e opportunità in vista di Basilea 2 Principi e procedure relative alle modalità di determinazione del reddito di impresa a Giulio Andreani Scuola Superiore Economia e

Dettagli

Operazioni straordinarie Parte fiscale - Operazioni di conferimento d'azienda Parte Pratica. Dott. Francesco Masci

Operazioni straordinarie Parte fiscale - Operazioni di conferimento d'azienda Parte Pratica. Dott. Francesco Masci Operazioni straordinarie Parte fiscale - Operazioni di conferimento d'azienda Parte Pratica Dott. Francesco Masci Definizione Limitazione della nostra trattazione al conferimento d azienda o di ramo d

Dettagli

Metodologie e determinazioni quantitative d azienda

Metodologie e determinazioni quantitative d azienda Metodologie e determinazioni quantitative d azienda Conferimento (Cap. II) aspetti civilistici, economici, contabili e fiscali da G. Savioli (2008), Le operazioni di gestione straordinaria Lezioni della

Dettagli

RISOLUZIONE N. 124/E

RISOLUZIONE N. 124/E RISOLUZIONE N. 124/E Direzione Centrale Normativa Roma, 06 dicembre 2010 OGGETTO: Istanza di interpello ordinario presentata ai sensi dell art. 11 della legge n. 212 del 2000 Fusione di società (articolo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA Le problematiche civilistiche e fiscali delle operazioni di finanza strutturata bancaria e dei fondi immobiliari UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA Lezione del 11 febbraio 2014 Lezione

Dettagli

Rivalutazione beni d impresa

Rivalutazione beni d impresa Legge di stabilità 2014 art. 1, commi 140-146 2 PUÒ ESSERE ANCHE SOLO CIVILISTICA? Ossia il maggior valore può essere iscritto in bilancio senza assolvere l imposta sostitutiva, e quindi senza rilevare

Dettagli

Gestione economico aziendale

Gestione economico aziendale Gestione economico azienale La ue iligence fiscale i Marco Capra e Massimo Buongiorno Con il presente lavoro inauguriamo gli approfonimenti in orine ai ifferenti aspetti ella ue iligence. Come già esposto

Dettagli

LA RIVALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DELLE IMPRESE

LA RIVALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DELLE IMPRESE LA RIVALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI DELLE IMPRESE a cura di Diego Cigna Direzione Regionale dell Emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Fiscalità delle Imprese e Finanziaria LA RIVALUTAZIONE DEGLI

Dettagli

Legge di Stabilità 2014 LA RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA. Francesco Chiaravalle

Legge di Stabilità 2014 LA RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA. Francesco Chiaravalle ! Legge di Stabilità 2014 LA RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA Francesco Chiaravalle 1 Legge n. 147 del 23 dicembre 2013 Legge di stabilità 2014! Misure previste! Riallineamento dei valori fiscali ai maggiori

Dettagli

Metodologie e determinazioni quantitative d azienda

Metodologie e determinazioni quantitative d azienda Metodologie e determinazioni d azienda Cessione d azienda (Cap. I) Conferimento (Cap. II) aspetti civilistici, economici, contabili e fiscali da G. Savioli (2008), Le operazioni di gestione straordinaria

Dettagli

INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I

INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I Cessione, conferimento, affitto e donazione d azienda INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I La nozione di azienda e la sua disciplina civilistica 23 1 Nozione di azienda 23 2 Contratto di cessione d azienda

Dettagli

Tributi, accertamento e giurisprudenza tributaria

Tributi, accertamento e giurisprudenza tributaria La liquiazione mortis causa ella quota sociale agli erei i un socio i società i persone i Fabio Giommoni * La morte i un socio i società i persone impone generalmente la liquiazione ella quota agli erei.

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare n. 3 del 16 febbraio 209 Le misure fiscali contenute nel decreto anti-crisi Premessa Il 27 gennaio u.s. è stato convertito in Legge il Decreto n. 185/2008 contenente le misure anti-crisi varate

Dettagli

RISOLUZIONE N. 236/E

RISOLUZIONE N. 236/E RISOLUZIONE N. 236/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 25 agosto 2009 Oggetto: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - Mancato rinnovo dell opzione per il consolidato

Dettagli

La redazione del primo bilancio d esercizio successivo alla trasformazione di una società di persone in società di capitali di Fabio Giommoni *

La redazione del primo bilancio d esercizio successivo alla trasformazione di una società di persone in società di capitali di Fabio Giommoni * La reazione el primo bilancio esercizio successivo alla trasformazione i una società i persone in società i capitali i Fabio Giommoni * La reazione el bilancio esercizio a parte i una società i capitali

Dettagli

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175 Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 5 Giurisprudenza... 9 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

Pensare il Diritto Tributario

Pensare il Diritto Tributario Pensare il Diritto Tributario MASTER DI ALTA SPECIALIZZAZIONE I profili fiscali dei principi contabili internazionali (IFRS) Annualità 2015-2016 Direzione scientifica di Ivan Vacca e Nicola Mazza Assonime

Dettagli

Bilancio Consolidato

Bilancio Consolidato Bilancio Consolidato II PROVA INTERMEDIA 6 dicembre 2012 SOLUZIONE TOT. 32 PUNTI Cognome.. Nome Matricola VOTO: CORRETTORE: 1 Esercizio 1 - Il bilancio consolidato nell esercizio successivo al primo 10

Dettagli

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 6 Giurisprudenza... 13 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE

Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE In data 01/01/2012 la Società Alfa acquista una partecipazione del 90% nella Società Beta al prezzo di Euro 115.000.

Dettagli

Immobili 7.000 5.000 20 anni Terreni 5.000 4.000 - Magazzino 5.000 5.500 -

Immobili 7.000 5.000 20 anni Terreni 5.000 4.000 - Magazzino 5.000 5.500 - SOLUZIONI ESERCIZIO 1 Bilancio consolidato In data 01/01/X la società ALFA acquista una partecipazione del 70% in BETA al prezzo di 21.000. Il patrimonio netto contabile di BETA alla data dell operazione

Dettagli

RIVALUTAZIONE QUOTE SOCIALI. Noventa di Piave - 23 febbraio 2012 Dott. Giorgio Zerio

RIVALUTAZIONE QUOTE SOCIALI. Noventa di Piave - 23 febbraio 2012 Dott. Giorgio Zerio RIVALUTAZIONE QUOTE SOCIALI Noventa di Piave - 23 febbraio 2012 Dott. Giorgio Zerio Normativa Art.7 co. 2 del DL 13.5.2011 n. 70, convertito nella L.12.7.2011 n. 106: Termine per la rivalutazione delle

Dettagli

INDICE. Premessa... pag. 11

INDICE. Premessa... pag. 11 INDICE Premessa... pag. 11 CAPITOLO PRIMO LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI NEL REDDITO DI IMPRESA 1. La cessione delle partecipazioni nel reddito d impresa... pag. 13 1.1 I diversi regimi fiscali applicabili

Dettagli

L utilizzo della riserva da rivalutazione

L utilizzo della riserva da rivalutazione Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 92 26.03.2014 L utilizzo della riserva da rivalutazione Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Riserve L'art. 15, comma 18, D.L. 185/2008

Dettagli

Roma, 25 febbraio 2005

Roma, 25 febbraio 2005 RISOLUZIONE N. 27/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 25 febbraio 2005 Oggetto: Istanza di interpello. X S.r.l. Deducibilità dei canoni derivanti da un contratto di sale and lease back avente

Dettagli

I brevetti industriali ed i diritti di utilizzazione delle opere dell ingegno 73

I brevetti industriali ed i diritti di utilizzazione delle opere dell ingegno 73 I brevetti industriali ed i diritti di utilizzazione delle opere dell ingegno 73 4. I brevetti: trattamento fiscale Le quote di ammortamento relative al costo sostenuto per acquisizione di marchi di impresa,

Dettagli

I nuovi principi contabili nazionali - OIC 25

I nuovi principi contabili nazionali - OIC 25 I nuovi principi contabili nazionali - OIC 25 Bologna 10 febbraio 2015 Silvia Fiesoli Partner 2013 Grant Thornton International Ltd. All rights reserved. PRINCIPALI NOVITA OIC 25 Disciplina in maniera

Dettagli

ULTIMI INTERVENTI DI PRASSI IN TEMA DI REDDITO D IMPRESA

ULTIMI INTERVENTI DI PRASSI IN TEMA DI REDDITO D IMPRESA ULTIMI INTERVENTI DI PRASSI IN TEMA DI REDDITO D IMPRESA Prof. ssa Loredana CARPENTIERI Diretta 17 maggio 2010 CIRCOLARE N. 46/E DEL 3 NOVEMBRE 2009 Adempimenti dichiarativi per costi da operazioni con

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Imposte sul reddito. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Imposte sul reddito. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Imposte sul reddito Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di

Dettagli

ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA PRIMA SESSIONE 2006 SECONDA PROVA SCRITTA DEL 29 GIUGNO 2006

ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA PRIMA SESSIONE 2006 SECONDA PROVA SCRITTA DEL 29 GIUGNO 2006 ESAME DI STATO DI DOTTORE COMMERCIALISTA PRIMA SESSIONE 2006 SECONDA PROVA SCRITTA DEL 29 GIUGNO 2006 1) La società a responsabilità limitata Y chiude l esercizio al 31/12/2005 con la seguente situazione

Dettagli

LA FUSIONE Aspetti contabili

LA FUSIONE Aspetti contabili Università degli Studi di L Aquila Facoltà di Economia Corso di Tecnica professionale A.A. 2010-2011 LA FUSIONE Aspetti contabili Lezione del 29 novembre 2010 1 Bilancio post fusione Bilancio di apertura

Dettagli

CESSIONI E CONFERIMENTI D AZIENDA ASPETTI CONTABILI E FISCALI

CESSIONI E CONFERIMENTI D AZIENDA ASPETTI CONTABILI E FISCALI CESSIONI E CONFERIMENTI D AZIENDA ASPETTI CONTABILI E FISCALI Dott. Enrico Zanetti ASPETTI CONTABILI RIFLESSI SUL PIANO CONTABILE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO NELLA CONTABILITÀ DEL CEDENTE SCRITTURA DI CESSIONE

Dettagli

Immobilizzazioni finanziarie METODI DI VALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI

Immobilizzazioni finanziarie METODI DI VALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI Immobilizzazioni finanziarie METODI DI VALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI Immobilizzazioni finanziarie III FINANZIARIE 1) Partecipazioni in: - imprese controllate - imprese collegate - imprese controllanti

Dettagli

IL REGIME FISCALE DELLE CESSIONI D AZIENDA

IL REGIME FISCALE DELLE CESSIONI D AZIENDA IL REGIME FISCALE DELLE CESSIONI D AZIENDA Il trasferimento dell azienda ed il trattamento fiscale connesso alle molteplici forme che tale operazione può assumere 1 Modalità di passaggio dell azienda:

Dettagli

Il conferimento di partecipazioni e la riorganizzazione di gruppi societari e familiari

Il conferimento di partecipazioni e la riorganizzazione di gruppi societari e familiari Operazioni straordinarie di Fabio Giommoni * Il conferimento di partecipazioni e la riorganizzazione di gruppi societari e familiari Con la C.M. n.33/e del 17 giugno 2010 l Agenzia delle Entrate ha fornito

Dettagli

Crisi di impresa e creazione di valore attraverso la variabile fiscale:

Crisi di impresa e creazione di valore attraverso la variabile fiscale: Incontro di Studio in memoria di Antonio Scicutella Napoli Venerdì 8 luglio 2011 Presentazione Crisi di impresa e creazione di valore attraverso la variabile fiscale: DOTTORE COMMERCIALISTA - EBREO & PARTNERS

Dettagli

Bilancio 2011: adempimenti e principali novità

Bilancio 2011: adempimenti e principali novità Bilancio 2011: adempimenti e principali novità Trattamento contabile dell'imposta sostitutiva su Leasing Immobiliare Ancona Sede Confindustria, giovedì 15 marzo 2012 Relatore: Dott. Fabiano Falasconi GENERALITA

Dettagli

Calcolo del Reddito Imponibile di una Spa ai fini IRES e IRAP

Calcolo del Reddito Imponibile di una Spa ai fini IRES e IRAP Calcolo del Reddito Imponibile di una Spa ai In base alle risultanze del Conto Economico, e tenendo conto delle le informazioni che seguono, si determini: L imponibile IRES L IRES liquidata (l aliquota

Dettagli

OIC 25 Il trattamento contabile delle imposte sul reddito Sintesi dei principali interventi

OIC 25 Il trattamento contabile delle imposte sul reddito Sintesi dei principali interventi OIC 25 Il trattamento contabile delle imposte sul reddito Sintesi dei principali interventi Sono stati eliminati i riferimenti al disinquinamento fiscale. E stata disciplinata in modo organico la rilevazione

Dettagli

DOCUMENTI ARISTEIA. documento n. 48 Le operazioni straordinarie nella riforma Ires

DOCUMENTI ARISTEIA. documento n. 48 Le operazioni straordinarie nella riforma Ires DOCUMENTI ARISTEIA documento n. 48 Le operazioni straordinarie nella riforma Ires Marzo 2005 Le operazioni straordinarie nella riforma Ires DOCUMENTO ARISTEIA N. LE OPERAZIONI STRAORDINARIE NELLA RIFORMA

Dettagli

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni

LO STATO PATRIMONIALE. A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LO STATO PATRIMONIALE A cura di Fabrizio Bava, Donatella Busso, Piero Pisoni LE MODIFICHE ALLO SCHEMA STATO PATRIMONIALE ATTIVO C.II.4.BIS CREDITI TRIBUTARI C.II.4.TER IMPOSTE ANTICIPATE STATO PATRIMONIALE

Dettagli

SOCIETA NON OPERATIVE DOPO LE NOVITA DELLA FINANZIARIA 2007

SOCIETA NON OPERATIVE DOPO LE NOVITA DELLA FINANZIARIA 2007 SOCIETA NON OPERATIVE DOPO LE NOVITA DELLA FINANZIARIA 2007 La legge Finanziaria 2007 è nuovamente intervenuta sulla disciplina delle società non operative, già oggetto di modifiche da parte del Decreto

Dettagli

CIRCOLARE N. 33/E. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso. Roma, 10 luglio 2009

CIRCOLARE N. 33/E. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso. Roma, 10 luglio 2009 CIRCOLARE N. 33/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 10 luglio 2009 OGGETTO: Disciplina per il riallineamento dei valori contabili e fiscali per i soggetti IAS adopter Articolo 15, commi

Dettagli

Condizionamento, congestione e capacità economica delle strade.

Condizionamento, congestione e capacità economica delle strade. Conizionamento, congestione e capacità economica elle strae. µ 3 4 ε (-Q) m (-Q) M : Equilibrio spontaneo in corrisponenza el traffico Q : volume i traffico Q E, corrisponente alla capacità economica ella

Dettagli

31/01/2011. Definizione

31/01/2011. Definizione Definizione Si conferisce un ramo di azienda quando, in cambio delle attività e delle passività ricevute, la società conferitaria aumenta il capitale sociale e dà alla conferente le proprie azioni in cambio.

Dettagli

CIRCOLARE N. 22/E. Roma, 06 maggio 2009

CIRCOLARE N. 22/E. Roma, 06 maggio 2009 CIRCOLARE N. 22/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 06 maggio 2009 OGGETTO: Articolo 15, commi da 16 a 23, del decreto legge 29 novembre 2008, n. 185 - Rivalutazione dei beni d impresa Chiarimenti

Dettagli

Fiscal Approfondimento

Fiscal Approfondimento Fiscal Approfondimento Il Focus di qualità N. 07 11.02.2014 Il leasing per le auto A cura di Devis Nucibella Categoria: Auto Sottocategoria: Imposte dirette La disposizione di riferimento per l individuazione

Dettagli

Università degli studi di Pavia Facoltà di Economia a.a. 2012-13. Finanza delle operazioni straordinarie Sintesi introduttiva Prof.

Università degli studi di Pavia Facoltà di Economia a.a. 2012-13. Finanza delle operazioni straordinarie Sintesi introduttiva Prof. Università degli studi di Pavia Facoltà di Economia a.a. 2012-13 Finanza delle operazioni straordinarie Sintesi introduttiva Prof. Raffaele Rizzardi 1 BENI DI PRIMO E SECONDO LIVELLO Le operazioni di riorganizzazione

Dettagli

Università degli studi di Bari A. Moro. Economia dei tributi. Anno accademico 2015/2016. Prova scritta del 13 giugno 2016 sul programma del I modulo

Università degli studi di Bari A. Moro. Economia dei tributi. Anno accademico 2015/2016. Prova scritta del 13 giugno 2016 sul programma del I modulo Università eli stui i Bari A. Moro Corso i Laurea maistrale in Consulenza professionale per le aziene Economia ei tributi Anno accaemico 2015/2016 Prova scritta el 13 iuno 2016 sul proramma el I moulo

Dettagli

Ridimensionato l appeal fiscale della rivalutazione degli immobili

Ridimensionato l appeal fiscale della rivalutazione degli immobili Ridimensionato l appeal fiscale della rivalutazione degli immobili SINTESI L art. 15 del D.L. 29/11/2008 n. 185, nella formulazione adottata con la conversione in legge, consente alle imprese di procedere

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE Amedeo Avogadro

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE Amedeo Avogadro UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE Amedeo Avogadro Facoltà di ECONOMIA E COMMERCIO Tesi di laurea Relatore: Prof.ssa Maura Campra Correlatore: Dott. Braja Eugenio Mario Candidato: D Antuono

Dettagli

CIRCOLARE N. 8/E. Profili interpretativi emersi in occasione di incontri con la stampa specializzata

CIRCOLARE N. 8/E. Profili interpretativi emersi in occasione di incontri con la stampa specializzata Roma, 19 ottobre 2005 CIRCOLARE N. 8/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 13 marzo 2009 OGGETTO: Profili interpretativi emersi in occasione di incontri con la stampa specializzata 2 INDICE

Dettagli

LEGGE DI STABILITA 2013

LEGGE DI STABILITA 2013 Studio Mantovani & Associati s.s. Pag. 1 di 6 Mantova, lì 18 gennaio 2013 Circolare N. 02/2013 Alle Aziende Clienti - Loro Sedi LEGGE DI STABILITA 2013 La L. 24.12.2012 n. 228 costituisce la legge di stabilità

Dettagli

La trasformazione delle imposte anticipate in crediti di imposta dopo l intervento della Manovra Monti

La trasformazione delle imposte anticipate in crediti di imposta dopo l intervento della Manovra Monti Le novità civilistiche e fiscali per la stesura del bilancio di Fabio Giommoni * La trasformazione delle imposte anticipate in crediti di imposta dopo l intervento della Manovra Monti Il presente contributo

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

La dichiarazione Unico 2014 per gli enti e le società. Roma, 18 marzo 2014

La dichiarazione Unico 2014 per gli enti e le società. Roma, 18 marzo 2014 La dichiarazione Unico 2014 per gli enti e le società Roma, 18 marzo 2014 La start-up innovativa Decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179 (legge 17 dicembre 2012, n. 221, artt. 25-32) Favorire la nascita,

Dettagli

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA 1.1 Principali novità fiscali della Legge di Stabilità 2014 CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA 2.1 Novità in materia di deduzioni 2.2.1 Presupposto soggettivo 2.2.2 Misura dell agevolazione

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA2016

CERTIFICAZIONE UNICA2016 CERTIFICAZIONE UNICA2016 TIPO I COMUNICAZIONE ATI RELATIVI AL SOSTITUTO Annullamento Sostituzione Cognome o enominazione Nome Telefono o fax prefisso numero Indirizzo di posta elettronica ATI RELATIVI

Dettagli

direttamente, tramite i servizi telematici dell Agenzia delle Entrate

direttamente, tramite i servizi telematici dell Agenzia delle Entrate Chi deve presentare la dichiarazione La soggettività passiva all IRAP non è circoscritta unicamente ai soggetti che esercitano attività di impresa o di lavoro autonomo ma anche agli enti non commerciali

Dettagli

RISOLUZIONE N. 41/E. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2002

RISOLUZIONE N. 41/E. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2002 RISOLUZIONE N. 41/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2002 Oggetto: Interpello n../2001 - Articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212 Deducibilità degli ammortamenti relativi a

Dettagli

r i =. 100 In generale faremo riferimento al tasso unitario.

r i =. 100 In generale faremo riferimento al tasso unitario. . Operazioni finanziarie Si efinisce operazione finanziaria (O.F.) ogni operazione relativa a impegni monetari e si efinisce operazione finanziaria elementare uno scambio, tra ue iniviui, i capitali iversi.

Dettagli

Dott. Mauro Nicola Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Novara

Dott. Mauro Nicola Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Novara ASPETTI TRIBUTARI DEL IL BILANCIO D ESERCIZIO 2012 Dott. Mauro Nicola Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Novara I beni aziendali in uso ai soci Beni ai soci e spesometro

Dettagli

Il D.L. 5 del 10/02/2009 Le principali disposizioni INCENTIVI AUTO

Il D.L. 5 del 10/02/2009 Le principali disposizioni INCENTIVI AUTO Il D.L. 5 del 10/02/2009 Le principali disposizioni Mario Agostinelli Nuovo decreto volto al sostegno della situazione economica e finanziaria e al contrasto della crisi globale. Le misure contenute nel

Dettagli

Leasing secondo lo IAS 17

Leasing secondo lo IAS 17 Leasing secondo lo IAS 17 Leasing: Ias 17 Lo Ias 17 prevede modalità diverse di rappresentazione contabile a seconda si tratti di leasing finanziario o di leasing operativo. Il leasing è un contratto per

Dettagli

Valutazione d'azienda. Processo e tecniche di valutazione

Valutazione d'azienda. Processo e tecniche di valutazione Parte I Capitolo I Valutazione d'azienda Processo e tecniche di valutazione Sezione I 1. Aspettigenerali... 3 1.1. Significatoefinalitàdellavalutazioned'azienda... 4 1.2. Approccioallavalutazione... 7

Dettagli

Le operazioni di assegnazione e di cessione agevolate

Le operazioni di assegnazione e di cessione agevolate S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO ASSEGNAZIONE E TRASFORMAZIONE AGEVOLATE: LE IMPOSTE DIRETTE Le operazioni di assegnazione e di cessione agevolate DAVIDE CAMPOLUNGHI Commissione Diritto Tributario

Dettagli

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE: LA LIQUIDAZIONE, LA FUSIONE, LA SCISSIONE, E LA TRASFORMAZIONE

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE: LA LIQUIDAZIONE, LA FUSIONE, LA SCISSIONE, E LA TRASFORMAZIONE Evento organizzato da R LE OPERAZIONI STRAORDINARIE: LA LIQUIDAZIONE, LA FUSIONE, LA SCISSIONE, E LA TRASFORMAZIONE con la collaborazione di e la sponsorizzazione di Materiale didattico non vendibile riservato

Dettagli

TRASFORMAZIONI OMOGENEE TRASFORMAZIOI ETEROGENEE I RAPPORTI GIURIDICI

TRASFORMAZIONI OMOGENEE TRASFORMAZIOI ETEROGENEE I RAPPORTI GIURIDICI TRASFORMAZIONI OMOGENEE TRASFORMAZIONI SCISSIONI E BILANCIO Relatore: dott. Francesco Barone Nella trasformazione omogenea si modifica il tipo societario con riferimento alla sola veste organizzativa,

Dettagli

RISOLUZIONE N. 230/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 230/E QUESITO RISOLUZIONE N. 230/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 06 giugno 2008 OGGETTO: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 n. 954-173/2008 - Incentivi fiscali alle operazioni

Dettagli

RISOLUZIONE N. 98/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 98/E QUESITO RISOLUZIONE N. 98/E Direzione Centrale Normativa Roma, 19 dicembre 2013 OGGETTO: Interpello - ART. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Trattamento fiscale della svalutazione civilistica di beni materiali

Dettagli

Ragioneria Generale e Applicata a.a. 2010-2011. Esercitazione: La valutazione delle immobilizzazioni materiali

Ragioneria Generale e Applicata a.a. 2010-2011. Esercitazione: La valutazione delle immobilizzazioni materiali a.a. 2010-2011 Esercitazione: La valutazione delle immobilizzazioni materiali 1 IL COSTO DI ACQUISTO E DI PRODUZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI Art. 2426, comma 1: Le immobilizzazioni sono iscritte al costo

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 2/2016

NOTA OPERATIVA N. 2/2016 NOTA OPERATIVA N. 2/2016 OGGETTO: I Maxi ammortamenti. - Introduzione La Legge di Stabilità n. 208 del 28 dicembre 2015 (Legge di Stabilità 2016 pubblicata nella GU n. 302 del 30 dicembre 2015) ha introdotto

Dettagli

SCORPORO DEL VALORE DEI TERRENI DA QUELLO DEI FABBRICATI. GIANCARLO GROSSI dottore commercialista giancarlo.grossi@odc.pescara.it

SCORPORO DEL VALORE DEI TERRENI DA QUELLO DEI FABBRICATI. GIANCARLO GROSSI dottore commercialista giancarlo.grossi@odc.pescara.it SCORPORO DEL VALORE DEI TERRENI DA QUELLO DEI FABBRICATI GIANCARLO GROSSI dottore commercialista giancarlo.grossi@odc.pescara.it RIFERIMENTI NORMATIVI E PRASSI Fonte normativa Art. 36 commi 7-8 legge 4

Dettagli

37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS

37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS 37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS Premessa Come indicato in Nota 1, La Società, nell ambito del progetto intrapreso nel 2008 afferente la transizione ai principi contabili internazionali

Dettagli

NOVITA FISCALI 2014 TASSAZIONE DEL SUBENTRO NEL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE

NOVITA FISCALI 2014 TASSAZIONE DEL SUBENTRO NEL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE NOVITA FISCALI 2014 TASSAZIONE DEL SUBENTRO NEL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE NOVITÀ IN MATERIA DI FISCALITÀ DEI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI Verona, 13 maggio 2014 Rosaria de Michele Responsabile Tributario

Dettagli

CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO

CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI CLASSIFICAZIONE DELLE OPERAZIO- NI TRATTAMENTO DEL LEASING FI- NANZIARIO SECONDO I PRINCIPI INTERNAZIONALI TRATTAMENTO

Dettagli

Lo sviluppo delle reti di Impresa: tipologie contrattuali e adempimenti. Fiscalità del contratto di rete

Lo sviluppo delle reti di Impresa: tipologie contrattuali e adempimenti. Fiscalità del contratto di rete Lo sviluppo delle reti di Impresa: tipologie contrattuali e adempimenti Fiscalità del contratto di rete Tipologie contrattuali RETE CONTRATTO Contratto che regola la collaborazione tra imprese che condividono

Dettagli

Il conferimento, la cessione d azienda, il conferimento e lo scambio di partecipazioni: aspetti contabili e fiscali

Il conferimento, la cessione d azienda, il conferimento e lo scambio di partecipazioni: aspetti contabili e fiscali Il conferimento, la cessione d azienda, il conferimento e lo scambio di partecipazioni: aspetti contabili e fiscali Master in Diritto Tributario (MDT) Università L. Bocconi 20 e 21 febbraio 2013 Fabio

Dettagli

Profili contabili e fiscali della nuova disciplina dei contratti di leasing

Profili contabili e fiscali della nuova disciplina dei contratti di leasing Profili contabili e fiscali della nuova disciplina dei contratti di leasing Disciplina fiscale e relativi effetti contabili Ambito temporale di applicazione della nuova disciplina Art. 1, comma 163, della

Dettagli

COMMISSIONE NORME DI COMPORTAMENTO E DI COMUNE INTERPRETAZIONE IN MATERIA TRIBUTARIA

COMMISSIONE NORME DI COMPORTAMENTO E DI COMUNE INTERPRETAZIONE IN MATERIA TRIBUTARIA COMMISSIONE NORME DI COMPORTAMENTO E DI COMUNE INTERPRETAZIONE IN MATERIA TRIBUTARIA *** *** *** NORMA DI COMPORTAMENTO N. 191 TRATTAMENTO AI FINI FISCALI DEL CONTRATTO RENT TO BUY DI IMMOBILI Massima

Dettagli

IPERCONSULTING PROFESSIONISTI PER PICCOLE E MEDIE IMPRESE

IPERCONSULTING PROFESSIONISTI PER PICCOLE E MEDIE IMPRESE ACE (Aiuto alla Crescita Economica) Art. 1 D.L. 06 dicembre 2011 n. 201 L ACE (Aiuto alla crescita economica), l agevolazione introdotta dal decreto Salva Italia (Dl 201/2011) per rafforzare il sistema

Dettagli

UNIVERSITA di CHIETI - PESCARA G. D ANNUNZIO. Facoltà di Scienze Manageriali Corso di Laurea Specialistica in Economia e Management

UNIVERSITA di CHIETI - PESCARA G. D ANNUNZIO. Facoltà di Scienze Manageriali Corso di Laurea Specialistica in Economia e Management UNIVERSITA di CHIETI - PESCARA G. D ANNUNZIO Facoltà di Scienze Manageriali Corso di Laurea Specialistica in Economia e Management Diritto Tributario Prof. Francesco Rossi Ragazzi IL TRASFERIMENTO DI AZIENDA

Dettagli

Riserva da sopraprezzo delle azioni Ammonta al 31 dicembre 2011 a 54.909 migliaia di euro e non presenta variazioni rispetto all esercizio precedente.

Riserva da sopraprezzo delle azioni Ammonta al 31 dicembre 2011 a 54.909 migliaia di euro e non presenta variazioni rispetto all esercizio precedente. 23 Patrimonio netto 31.12.2010 31.12.2011 Capitale sociale 441.411 441.411 Riserva da sopraprezzo azioni 54.909 54.909 Riserva legale 88.282 88.282 Riserva di rivalutazione 2.286 2.286 Riserva per azioni

Dettagli

20 giugno 2006 PRIMA PROVA MATERIE AZIENDALI TEMA I

20 giugno 2006 PRIMA PROVA MATERIE AZIENDALI TEMA I 20 giugno 2006 PRIMA PROVA MATERIE AZIENDALI TEMA I Il candidato proceda preventivamente ad illustrare sotto il profilo civilistico e fiscale le caratteristiche dell operazione di cessione d azienda. Successivamente

Dettagli

Le novità fiscali sul Leasing Legge di stabilità

Le novità fiscali sul Leasing Legge di stabilità sul Leasing Legge di stabilità 1 Fonte: Sole 24 ore - 31 dicembre 2013 2 Riduzione della durata fiscale per imprese e professionisti/lavoratori autonomi Reintrodotta la possibilità, per il professionista,

Dettagli

La nuova normativa relativa alle società immobiliari quotate

La nuova normativa relativa alle società immobiliari quotate La nuova normativa relativa alle società immobiliari quotate 1 La normativa base è contenuta nella legge finanziaria per il 2007 La legge 27 dicembre 2006, n. 296 (legge finanziaria per l anno 2007) ha

Dettagli

Camozzi & Bonissoni. L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili. Francesco Assegnati. Camozzi & Bonissoni

Camozzi & Bonissoni. L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili. Francesco Assegnati. Camozzi & Bonissoni L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili Francesco Assegnati Camozzi & Bonissoni Studio Legale e Tributario Galleria San Carlo 6 20122 Milano www.camozzibonissoni.it Iter normativo

Dettagli

Compagine sociale delle società partecipanti alla scissione

Compagine sociale delle società partecipanti alla scissione Compagine sociale delle società partecipanti alla scissione Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. - ante scissione Capitale sociale 200.000,00 Valore nominale azioni 2,00 N. azioni 100.000 Socio

Dettagli

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS PRIMA APPLICAZIONE DEGLI PRIMA APPLICAZIONE DEGLI Nella presente nota vengono riportate le informazioni richieste dall 1 e, in particolare, la descrizione degli impatti che la transizione agli ha determinato

Dettagli

Presupposto soggettivo/oggettivo

Presupposto soggettivo/oggettivo IRAP Principi generali Irap: acronimo di Imposta regionale sulle attività produttive. È un'imposta reale che colpisce la ricchezza in quanto tale, senza tener conto delle condizioni personali del contribuente

Dettagli

Oggetto: Riaperta la rivalutazione di quote e terreni

Oggetto: Riaperta la rivalutazione di quote e terreni ANNO 2014 NOTA OPERATIVA N. 5/2014 Oggetto: Riaperta la rivalutazione di quote e terreni - Introduzione L articolo 1, comma 156 della L. 147/2013 (Legge di Stabilità 2014), ha riaperto i termini per la

Dettagli

ECONOMIA DEI GRUPPI E BILANCIO CONSOLIDATO (9 CFU) Simulazione

ECONOMIA DEI GRUPPI E BILANCIO CONSOLIDATO (9 CFU) Simulazione ECONOMIA DEI GRUPPI E BILANCIO CONSOLIDATO (9 CFU) Simulazione Prof. Stefano Coronella Cognome: Nome: Matricola: Aula: Documento identità (tipo e numero; basta anche il solo libretto universitario) Rilasciato

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli LA RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA E DELLE PARTECIPAZIONI LA RIVALUTAZIONE DELLE AREE FABBRICABILI NON ANCORA EDIFICATE (Legge 23 dicembre 2005, n. 266) Documento n. 10 del 4 maggio

Dettagli