Dal bilancio italiano al bilancio IFRS: applicazioni pratiche dei principi contabili internazionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dal bilancio italiano al bilancio IFRS: applicazioni pratiche dei principi contabili internazionali"

Transcript

1 PERCORSO Dal bilancio italiano al bilancio IFRS: applicazioni pratiche dei principi contabili internazionali Brescia, dal 12 al 27 maggio 2009

2 Programma I Modulo Dal bilancio italiano al bilancio IFRS 12 e 13 maggio 2009 Introduzione ai principi contabili internazionali La situazione in Europa La situazione in Italia Struttura dello IASB Overview degli IAS/IFRS e delle SIC Interpretations Differenti criteri di valutazione Dal costo al fair value Affidabilità delle misurazioni del fair value Tecniche di valutazione del fair value negli IAS/IFRS Market approach o income approach? Framework e IAS 1 Presentation of Financial Statements Postulati del bilancio: costo storico / fair value, sostanza sulla forma Similitudini e differenze rispetto al bilancio italiano Separazione corrente/non corrente Poste straordinarie Bilancio - struttura e prospetti Bilancio - informazioni e nota integrativa IAS 2 Inventories Criteri di valutazione Differenze con l Italia IAS 7 Cash flow statement Cenni sulla predisposizione del rendiconto finanziario secondo IAS Prospetti obbligatori del bilancio IAS 8 Accounting policies, changes in accounting estimates and errors Cambiamenti di politiche contabili Cambiamenti di stima Correzioni di errori IAS 16 Property Plant and Equipment La rilevazione delle immobilizzazioni materiali Il valore contabile Componenti del costo originario Oneri accessori Metodo del costo ammortizzato o del costo rivalutato Il valore realizzabile Ammortamento: stima della vita utile IAS 17 Lease Classificazione del leasing secondo gli IAS: leasing finanziario o operativo? Leasing finanziario: indicatori Trattamento contabile La rilevazione delle immobilizzazioni materiali Il valore contabile delle immobilizzazioni materiali acquisite con il leasing Disclosures secondo IAS Differenze con trattamento contabile in Italia Riforma del diritto societario in Italia: nota integrativa analogie e differenze

3 IAS 18 Revenues Contabilizzazione dei ricavi Differenze con l Italia Casi particolari IAS 19 Employee benefits Problematiche relative al TFR Attualizzazione delle passività IAS 27 Consolidated financial statement and accounting for investment in subsidiaries Definizione di Gruppo Differenze con Italia Bilancio consolidato IFRS Attualità e prospettive IAS 28 Investment in associates Nozione di influenza notevole Nozione di collegata Valutazione - cenni IAS 38 Intangible assets Criteri per il riconoscimento di una attività immateriale Valutazione Il valore realizzabile Attività di ricerca e sviluppo Permuta di attività Avviamento generato internamente Avviamento Note al bilancio IAS 40 Investment Property Nozione di immobile strumentale Valutazione Fair value IFRS 3 Business Combination Cenni sull avviamento IFRS 5 Non current asset held for sale Nozione e valutazione delle attività destinate alla dismissione Abbandono di divisioni o reparti Esposizione in bilancio Introduzione Overview dello IAS 32 e dello IAS 39 Modifiche attese e novità dallo IASB Posizione dell Unione Europea IAS 32 Financial Instruments: disclosure and presentation Gli strumenti di raccolta finanziaria Esposizione nel bilancio di esercizio: passività e patrimonio netto La classificazione degli strumenti di raccolta finanziaria semplici: obbligazioni, azioni, finanziamenti La classificazione degli strumenti di raccolta finanziaria composti: il caso delle obbligazioni convertibili Costi accessori: imputazione diretta o indiretta? Amortised cost: casi pratici Fair value: criteri di identificazione

4 IAS 39 Financial Instruments: recognition and measurement Concetti fondamentali Definizioni di attività e passività finanziarie Classificazione e valutazione delle attività finanziarie Classificazione e valutazione delle passività finanziarie Derivatives Embedded Derivatives Hedge accounting: casi pratici Recepimento delle direttive IFRS 7: Financial instruments:informazioni integrative Rilevanza degli strumenti finanziari Garanzie Conto economico e patrimonio netto Altre informazioni integrative IAS 36 Impairment Identificazione di una attività che può aver subito una perdita di valore Determinazione del valore recuperabile: prezzo netto di vendita e valore in uso Flussi finanziari e criteri di attualizzazione Unità generatrice di flussi finanziari Ripristino di valore Note al bilancio IAS 37 Provisions, Contingent Liabilities, Contingent Assets Definizione di obbligazione Accantonamenti: trattamento contabile Fondo ristrutturazione: analogie e differenze con Italia IFRS 1 First time adoption of International Financial Reporting Standards Cenni sulla prima adozione degli IAS La gestione del passaggio agli IAS/IFRS Data di transizione Bilancio di apertura Facilitazioni concesse Conclusioni Agenda dello IASB Scenario delle principali novità e modifiche attese Commenti agli exposure dratf dei documenti

5 II Modulo Il bilancio IFRS in pratica: esercitazioni, casi pratici, impatti IFRS 27 maggio 2009 Attivo immobilizzato Impianti e macchinari - Acquisizione con un elevata dilazione di pagamento - Cambiamenti di vita utile - Permuta di attività - Capitalizzazione degli oneri finanziari casi pratici - Ammortamenti casi particolari Investimenti immobiliari - Fair value criteri di misurazione - Immobile occupato da una controllata - Fair value attribuibile alla componente fabbricato in caso di ristrutturazione dell immobile Attivita immateriali - Capitalizzazione di costi di sviluppo interno - Spese sostenute in un operazione di management buy-in - Client list - Marchi casi aziendali (a vita utile indefinita?) - Fidelity programs - Attività immateriali acquisite in una business combination Perdite di valore Immobili impianti e macchinari abbandonati (8.12) Definire le CGU casi pratici Allocazione dell avviamento alle CGU Allocazione delle perdite di valore Imputazione dell avviamento alle CGU Perdita di valore dell avviamento in sede di transizione agli IFRS Sostituzione di attività di rilevazioni di impairment Componenti positivi di reddito Rischi e benefici casi pratici Accordi vendita con clausole bill and hold Accordi con agenti Accordi di vendita su acconto con consegna al versamento a saldo Accordi vendita Vendite soggette a condizione Garanzie estese Dilazioni di pagamento Scambio di beni dissimili Fondi per rischi e oneri Determinazione del valore atteso Estensione di garanzia coperta da assicurazione Manutenzioni non previste dal contratto Incrementi negli oneri finanziari Variazione del tasso di attualizzazione Perdita di valore di attività dedicate all adempimento di un contratto in perdita Chiusura negozi: quali costi di ristrutturazione?

6 Aggregazioni aziendali e bilancio consolidato La definizione di controllo casi pratici Controllo senza la maggioranza dei diritti di voto Conferimenti in natura casi aziendali Quote di terzi in controllata in perdita Rettifiche al fair value e avviamento di collegata Parziale cessione di controllata Variazione delle partecipazioni casi applicativi Aumento di partecipazione in una collegata Golden share New co casi di aggregazione aziendale Nuove attività rilevate in una business combination Revisione del fair value Limite temporale nelle revisioni di stime Fair value del corrispettivo Transizione IFRS Le riconciliazioni richieste dall IFRS 1 relativi alla transition Docente Antonella Portalupi Senior Manager e Responsabile Ufficio Studi e Ricerche di PricewaterhouseCoopers. Professore a contratto di Ragioneria internazionale corso avanzato, Università di Urbino

7 Informazioni Registrazione partecipanti: dalle ore 9.00 alle ore 9.30 Al momento della registrazione dei partecipanti è necessario consegnare copia della scheda di partecipazione e copia dell avvenuto pagamento. Orario: dalle ore 9.30 alle ore Sede: AC Hotel Brescia, Via Giulio Quinto Stefana 3 - Brescia Materiale didattico: I partecipanti riceveranno una dispensa realizzata sulla base delle indicazioni dei docenti. Attestato di partecipazione: Al termine del Seminario a tutti i partecipanti verrà distribuito un attestato di partecipazione nominativo. Quota di partecipazione all intero percorso: 1.150,00 + IVA 218,6 comprensiva del Volume I principi contabili internazionali PricewaterhouseCoopers Ed L Iva sul testo è assolta dall Editore. ( 1.040,00 + IVA 196,74 per chi si iscrive entro 30 giorni dalla data di inizio) Quota di partecipazione ai singoli moduli: I modulo: 850,00 + IVA 158,6 comprensiva del Volume I principi contabili internazionali PricewaterhouseCoopers Ed. 2007, ( 770,70 + IVA 142,74 per chi si iscrive entro 30 giorni dalla data di inizio). L Iva sul testo è assolta dall Editore. II modulo: 400,00 + IVA 20% ( 360,00 + IVA 20% per chi si iscrive entro 30 giorni dalla data di inizio) Le quote comprendono un coffee break al giorno Informazioni e iscrizioni: ASSITEC SRL AGENZIA IPSOA BRESCIA Tel. 030/ Fax 030/

1450,00 + IVA 20% Comprensiva del coffee break. 1050,00 + IVA 20% Comprensiva del coffee break Sconto del 20% per i possessori della tessera

1450,00 + IVA 20% Comprensiva del coffee break. 1050,00 + IVA 20% Comprensiva del coffee break Sconto del 20% per i possessori della tessera Master in 6 giornate a numero chiuso (disposizione a banchi scuola) Master ias/ifrs L applicazione dei Principi Contabili Internazionali e la gestire del passaggio agli IAS/IFRS Destinatari Commercialisti

Dettagli

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006. Marcolin S.p.A.

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006. Marcolin S.p.A. TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006 Marcolin S.p.A. Transizione ai Principi Contabili Internazionali (IAS/IFRS) Premessa In ottemperanza al Regolamento Europeo n. 1606 del 19

Dettagli

Master IAS/IFRS L applicazione dei Principi Contabili Internazionali e la gestione del passaggio agli IAS/IFRS

Master IAS/IFRS L applicazione dei Principi Contabili Internazionali e la gestione del passaggio agli IAS/IFRS 25 Master di 6 incontri - a numero chiuso (disposizione con tavoli di lavoro) Master IAS/IFRS L applicazione dei Principi Contabili Internazionali e la gestione del passaggio agli IAS/IFRS Sedi e date

Dettagli

PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE..

PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE.. INDICE PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE.. 4. VALUTAZIONE. 5. ALTRI ASPETTI. 6. OPERAZIONI CON AZIONI PROPRIE ALL INTERNO

Dettagli

Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS. 8 settembre 2005

Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS. 8 settembre 2005 1 Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS 8 settembre 2005 Indice 2 N Slide Introduzione 3 Totale impatti 4 IFRS con influenza sul Gruppo 5 CE: riconciliazione Anno 2004-1 6 Descrizione dei principali IFRS

Dettagli

La valutazione degli elementi dell attivo e del passivo: Profili contabili

La valutazione degli elementi dell attivo e del passivo: Profili contabili La valutazione degli elementi dell attivo e del passivo: Profili contabili Dott. Alex Casasola 1 La valutazione degli elementi dell attivo e del passivo Attendibilità della valutazione Di conseguenza.

Dettagli

BILANCIO E COMUNICAZIONE FINANZIARIA

BILANCIO E COMUNICAZIONE FINANZIARIA BILANCIO E COMUNICAZIONE FINANZIARIA Lezione 3 IAS 16: Immobili, impianti e macchinari Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it Facoltà di Economia anno 2012 2013 4 marzo

Dettagli

ABCD. Università degli Studi di Palermo. IAS : normativa di riferimento e contenuti innovativi

ABCD. Università degli Studi di Palermo. IAS : normativa di riferimento e contenuti innovativi Università degli Studi di Palermo Corso di Economia degli Intermediari finanziari Prof. Francesco Faraci IAS : normativa di riferimento e contenuti innovativi Raffaele Mazzeo 24 novembre 2003 Alcuni luoghi

Dettagli

master DI IAS/IFRS MASTER

master DI IAS/IFRS MASTER master DI approfondimento Master in 6 incontri (a numero chiuso - disposizione a banchi) MASTER La redazione del bilancio secondo gli e la gestione del primo passaggio: le logiche contabili attuali e l

Dettagli

Corso di Principi contabili internazionali. Prof. Luigi Rinaldi Prof. Stefano Santucci

Corso di Principi contabili internazionali. Prof. Luigi Rinaldi Prof. Stefano Santucci Corso di Principi contabili internazionali Prof. Luigi Rinaldi Prof. Stefano Santucci Programma del corso a.a. 2015 2016 Parte prima I principi contabili internazionali e il loro recepimento nella legislazione

Dettagli

IAS 32 Financial Instruments: Disclosure and presentation. IAS 39 Financial Instruments: Recognition and measurement

IAS 32 Financial Instruments: Disclosure and presentation. IAS 39 Financial Instruments: Recognition and measurement IAS 32 Financial Instruments: Disclosure and presentation IAS 39 Financial Instruments: Recognition and measurement 1 Argomenti trattati 1) 1) Principali contenuti 2) 2) IAS 32 Financial Instruments: Disclosure

Dettagli

Piacenza, 20 marzo 2003. Prof. Marco Allegrini allegrin@ec.unipi.it

Piacenza, 20 marzo 2003. Prof. Marco Allegrini allegrin@ec.unipi.it Piacenza, 20 marzo 2003 Prof. Marco Allegrini allegrin@ec.unipi.it I domini dell armonizzazione Armonizzazione de jure Armonizzazione de facto Norme e principi contabili Armonizzazione Bilanci effettivamente

Dettagli

37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS

37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS 37. Transizione ai principi contabili internazionali IFRS Premessa Come indicato in Nota 1, La Società, nell ambito del progetto intrapreso nel 2008 afferente la transizione ai principi contabili internazionali

Dettagli

Introduzione agli IAS

Introduzione agli IAS Introduzione agli IAS Lucidi delle relazioni di Giovanni Pappalardo Istituto Poster - Vicenza Milano - 28 Maggio 2008 1 Agenda 1. Il percorso verso i principi contabili internazionali (IAS/IFRS) 2. I postulati,

Dettagli

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS)

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS) TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS) Pag. 1 1 INDICE Premessa... 3 PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS1)... 4 RICONCILIAZIONI RICHIESTE DALL IFRS 1...

Dettagli

LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI

LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI IAS 38 Caratteristiche delle attività immateriali: una risorsa controllata dall entità in in conseguenza di di eventi passati e dalla quale

Dettagli

CONTABILITA E BILANCIO: IL BILANCIO PUBBLICO PRINCIPI ECONOMICI, DISCIPLINA GIURIDICA E NORMATIVA FISCALE

CONTABILITA E BILANCIO: IL BILANCIO PUBBLICO PRINCIPI ECONOMICI, DISCIPLINA GIURIDICA E NORMATIVA FISCALE CONTABILITA E BILANCIO: IL BILANCIO PUBBLICO PRINCIPI ECONOMICI, DISCIPLINA GIURIDICA E NORMATIVA FISCALE Prof. Giovanni Frattini Dal cap. 5 Il bilancio pubblico - L introduzione dei principi contabili

Dettagli

Principi Contabili Internazionali (IAS/IFRS)

Principi Contabili Internazionali (IAS/IFRS) Direzione scientifica a cura di: Prof. Marco Allegrini e Dott. Giulio Greco (Università di Pisa) Principi Contabili Internazionali (IAS/IFRS) Martedì 9 Aprile e Venerdì 19 Aprile, 9.30-18.30 Ordine Commercialisti

Dettagli

La struttura del bilancio negli IAS IFRS: cenni. Principi contabili e informativa finanziaria a.a. 2010-2011

La struttura del bilancio negli IAS IFRS: cenni. Principi contabili e informativa finanziaria a.a. 2010-2011 La struttura del bilancio negli IAS IFRS: cenni Principi contabili e informativa finanziaria a.a. 2010-2011 1 IAS 1 (versione rivista il 6 settembre 2007 omologato con Reg. 1274/08) Si applica per la presentazione

Dettagli

IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali

IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali 1 1 Le immobilizzazioni materiali Le immobilizzazioni materiali sono disciplinate da due IAS di riferimento

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II Lezione 8 IFRS 5: Attività non correnti possedute per la vendita e attività operative cessate Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Le immobilizzazioni materiali Definizione e riferimenti Definizione: Le immobilizzazioni sono gli elementi patrimoniali destinati ad essere

Dettagli

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS)

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS) TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS) (DOCUMENTO SOGGETTO A VERIFICA, IN CORSO, DA PARTE DELLA SOCIETA DI REVISIONE) Nel 2002 l Unione europea ha adottato il regolamento n. 1606 in base

Dettagli

SCHEMI di un BILANCIO «IAS/IFRS»

SCHEMI di un BILANCIO «IAS/IFRS» SCHEMI di un BILANCIO «IAS/IFRS» Linee guida per il contenuto e per la struttura dei prospetti di stato patrimoniale e conto economico e del prospetto delle variazioni di patrimonio. di Alessio Iannucci

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE ALLA SITUAZIONE PATRIMONIALE ED ECONOMICA AL 31 MARZO 2005

NOTE ESPLICATIVE ALLA SITUAZIONE PATRIMONIALE ED ECONOMICA AL 31 MARZO 2005 EMAN SOFTWARE S.P.A. SEDE LEGALE: MILANO Viale Monza 265 CAPITALE SOCIALE: Euro 120.000.= i.v. CODICE FISCALE: 04441590967 CCIAA di Milano nº 1747663 REA REGISTRO IMPRESE di Milano nº 04441590967 Società

Dettagli

AEM Torino S.p.A. TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI AEM TORINO S.p.A.

AEM Torino S.p.A. TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI AEM TORINO S.p.A. TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI AEM TORINO S.p.A. 189 190 INDICE Premessa... 193 Prima applicazione dei principi contabili internazionali (IFRS 1)... 194 Principi contabili e criteri di

Dettagli

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS PRIMA APPLICAZIONE DEGLI PRIMA APPLICAZIONE DEGLI Nella presente nota vengono riportate le informazioni richieste dall 1 e, in particolare, la descrizione degli impatti che la transizione agli ha determinato

Dettagli

COIMA RES S.p.A. BILANCIO INTERMEDIO AL 30/09/2015. Sede legale in Milano piazza della Repubblica n.5 CAP 20121

COIMA RES S.p.A. BILANCIO INTERMEDIO AL 30/09/2015. Sede legale in Milano piazza della Repubblica n.5 CAP 20121 COIMA RES S.p.A. BILANCIO INTERMEDIO AL 30/09/2015 Sede legale in Milano piazza della Repubblica n.5 CAP 20121 Registro Imprese di Milano n. 09126500967 R.E.A. 2070334 Codice fiscale e Partita IVA 09126500967

Dettagli

BILANCIO, REDDITO D IMPRESA E PRINCIPI CONTABILI

BILANCIO, REDDITO D IMPRESA E PRINCIPI CONTABILI www.formazione.ilsole24ore.com BILANCIO, REDDITO D IMPRESA E PRINCIPI CONTABILI La redazione del bilancio di esercizio: IAS/IFRS e principi contabili nazionali a confronto Milano, 7, 8 e 9 novembre 2011

Dettagli

SOGEFI S.p.A. BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2012

SOGEFI S.p.A. BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2012 SOGEFI S.p.A. BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2012 299 SITUAZIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA (in Euro) ATTIVO Note 31.12.2012 31.12.2011 ATTIVO CORRENTE Disponibilità liquide e mezzi equivalenti 4

Dettagli

DATI ECONOMICI E PATRIMONIALE CONSOLIDATI PRO-FORMA DELL EMITTENTE

DATI ECONOMICI E PATRIMONIALE CONSOLIDATI PRO-FORMA DELL EMITTENTE DATI ECONOMICI E PATRIMONIALE CONSOLIDATI PRO-FORMA DELL EMITTENTE SEMESTRALE AL 31 DICEMBRE 2014 1 Premessa In applicazione del D. Lgs. del 28 febbraio 2005, n. 38, Esercizio delle opzioni previste dall

Dettagli

L applicazione dei principi IAS nell ordinamento italiano

L applicazione dei principi IAS nell ordinamento italiano Approfondimenti Bilancio L applicazione dei principi IAS nell ordinamento italiano di Paolo Moretti Alla luce delle disposizioni nazionali e comunitarie l applicazione dei principi contabili internazionali

Dettagli

Provvedimenti 2008 di avvicinamento IAS

Provvedimenti 2008 di avvicinamento IAS Immobilizzazioni materiali Codice civile e PC nazionali Art. 2426 C.C. Immobilizzazioni Immateriali Materiali Finanziarie Circolante Scorte Crediti Attività finanziarie Liquidità valutazione Costo storico

Dettagli

Gruppo Fiat Bilancio consolidato

Gruppo Fiat Bilancio consolidato Gruppo Fiat Bilancio 130 Conto economico 131 Conto economico complessivo 132 Situazione patrimoniale-finanziaria consolidata 134 Rendiconto finanziario 135 Variazioni del Patrimonio netto 136 Conto economico

Dettagli

Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio

Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio Il bilancio bancario: la normativa di riferimento e gli schemi di bilancio Agenda Normativa di riferimento Disposizioni generali Schemi di bilancio individuale Stato patrimoniale Attivo Stato patrimoniale

Dettagli

Bilancio Consolidato e d Esercizio al 31 dicembre 2006. 101 Esercizio

Bilancio Consolidato e d Esercizio al 31 dicembre 2006. 101 Esercizio Bilancio Consolidato e d Esercizio al 31 dicembre 2006 101 Esercizio Fiat S.p.A. Bilancio d esercizio al 31 dicembre 2006 234 Situazione economico-finanziaria della Fiat S.p.A. 238 Conto economico 239

Dettagli

Bilancio consolidato

Bilancio consolidato 2013 Innovazione MERCATO Crescita Investimenti LAVORO 4 FILIERE Bilancio consolidato www.a2a.eu Indice 0.1 Prospetti contabili consolidati 4 Situazione patrimoniale-finanziaria 6 Conto economico 7 Conto

Dettagli

pwc.com/it Strumenti finanziari IAS 32 e IAS 39

pwc.com/it Strumenti finanziari IAS 32 e IAS 39 pwc.com/it Strumenti finanziari IAS 32 e IAS 39 Financial Instrument Gli IFRS sono principi di rappresentazione della realtà economica di un certa azienda o reporting entity Nell ambito della realtà economica

Dettagli

Il trattamento contabile delle immobilizzazioni immateriali, dell avviamento e l impairment test secondo i principi contabili internazionali

Il trattamento contabile delle immobilizzazioni immateriali, dell avviamento e l impairment test secondo i principi contabili internazionali Il trattamento contabile delle immobilizzazioni immateriali, dell avviamento e l impairment test secondo i principi contabili internazionali 24 settembre 2008 Relatore Andrea Restelli Revisore contabile

Dettagli

L International Accounting Standards Board (IASB) e l Unione Europea

L International Accounting Standards Board (IASB) e l Unione Europea Università degli Studi di Trieste Ragioneria Generale ed Applicata (corso magistrale) Modulo di Ragioneria Internazionale L International Accounting Standards Board (IASB) e l Unione Europea di 1 I think

Dettagli

IAS 16 Immobili, impianti e macchinari (Property, Plant and Equipment)

IAS 16 Immobili, impianti e macchinari (Property, Plant and Equipment) IAS 16 Immobili, impianti e macchinari (Property, Plant and Equipment) INDICE INTRODUZIONE L EVOLUZIONE DELLO STANDARD IL RAPPORTO CON GLI ALTRI STANDARD OGGETTO E FINALITÀ DELLO STANDARD AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs)

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs) EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(s) EEMS Italia S.p.A PROSPETTI CONTABILI DI EEMS ITALIA S.P.A AL 30 GIUGNO 2006 Premessa

Dettagli

(G.U.U.E n. L 282 del 26 ottobre 2005)

(G.U.U.E n. L 282 del 26 ottobre 2005) REGOLAMENTO (CE) N. 1751/2005 DELLA COMMISSIONE del 25 ottobre 2005 che modifica il regolamento (CE) n. 1725/2003 della Commissione che adotta taluni principi contabili internazionali conformemente al

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO I titoli, le partecipazioni e gli altri strumenti finanziari I titoli, le partecipazioni e gli altri strumenti finanziari I titoli e le partecipazioni

Dettagli

Situazione patrimoniale ed economica al 31 dicembre 2006

Situazione patrimoniale ed economica al 31 dicembre 2006 Pavimental S.p.A. Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade S.p.A. Situazione patrimoniale ed economica al 31 dicembre 2006 Elaborata sulla base degli adottati nel Gruppo

Dettagli

BANCA POPOLARE DI APRILIA Società per azioni - Capitale Sociale Euro 6.671.440 i.v. Sede Sociale in Aprilia (LT) BILANCIO 2010 57 esercizio

BANCA POPOLARE DI APRILIA Società per azioni - Capitale Sociale Euro 6.671.440 i.v. Sede Sociale in Aprilia (LT) BILANCIO 2010 57 esercizio BANCA POPOLARE DI APRILIA Società per azioni - Capitale Sociale Euro 6.671.440 i.v. Sede Sociale in Aprilia (LT) BILANCIO 2010 57 esercizio SCHEMI DEL BILANCIO DELL'IMPRESA Stato patrimoniale al 31 dicembre

Dettagli

Prima applicazione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS

Prima applicazione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS Prima applicazione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS Prima adozione degli IAS/IFRS Note tecniche di commento all applicazione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS in sede di prima

Dettagli

www.24oreformazione.com

www.24oreformazione.com FORMAZIONE CONTABILITÀ e BILANCIO LA CONTABILITÀ AZIENDALE ALLA LUCE DEGLI IAS E DELLA RIFORMA SOCIETARIA Roma, 18-19 febbraio 2004 IL BILANCIO D ESERCIZIO: le norme civilistiche, i principi contabili

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE ECONOMICHE Classe LM/56. Insegnamento di Principi Contabili Internazionali

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE ECONOMICHE Classe LM/56. Insegnamento di Principi Contabili Internazionali FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE ECONOMICHE Classe LM/56 Insegnamento di Principi Contabili Internazionali SSD SECS P/07 CFU 9 A.A. 2014-2015 Docente: Prof. Michele Pisani E-mail:

Dettagli

Note esplicative e integrative alla situazione contabile al 31 dicembre 2014

Note esplicative e integrative alla situazione contabile al 31 dicembre 2014 Note esplicative e integrative alla situazione contabile al 31 dicembre 2014 A) Aspetti generali Piaggio & C. S.p.A. (la Società) è una società per azioni costituita in Italia presso l Ufficio del Registro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SpA COMUNICA: COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB Gruppo Espresso: il consiglio di amministrazione approva i risultati

Dettagli

BILANCIO CONSOLIDATO. al 31.12.2013 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 10 MARZO 2014

BILANCIO CONSOLIDATO. al 31.12.2013 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 10 MARZO 2014 2 2 BILANCIO CONSOLIDATO al 31.12.2013 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 10 MARZO 2014 Schemi di bilancio STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO Voci dell Attivo (MIGLIAIA DI EURO) 31.12.2013 31.12.2012 (*) 10. Cassa

Dettagli

Criticità e vantaggi dall adozione degli IFRS in Italia da parte delle medie imprese

Criticità e vantaggi dall adozione degli IFRS in Italia da parte delle medie imprese Criticità e vantaggi dall adozione degli IFRS in Italia da parte delle medie imprese Ostacoli giuridici e culturali all introduzione degli IAS IFRS in Italia!" #$ % &#'&(&( &&)" % # )* &$& + & &'$&& Primo

Dettagli

Indice Presentazione Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa La normativa di riferimento e gli schemi del bilancio bancario

Indice Presentazione Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa La normativa di riferimento e gli schemi del bilancio bancario Indice Presentazione di Michele Rutigliano 1 Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa 1 di Giuseppe Ceriani e Beatrice Frazza 1.1 Gli interventi del legislatore in tema di contenuto

Dettagli

Gruppo Autostrade. Transizione ai principi contabili internazionali (IFRS)

Gruppo Autostrade. Transizione ai principi contabili internazionali (IFRS) Gruppo Autostrade Transizione ai principi contabili internazionali (IFRS) Situazione patrimoniale consolidata al 1 gennaio 2004, al 31 dicembre 2004 ed al 1 gennaio 2005 Conto economico consolidato per

Dettagli

ALLEGATO DOCUMENTO RELATIVO ALLA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI. 1. Criteri di redazione e principi contabili adottati

ALLEGATO DOCUMENTO RELATIVO ALLA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI. 1. Criteri di redazione e principi contabili adottati ALLEGATO DOCUMENTO RELATIVO ALLA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 1. Criteri di redazione e principi contabili adottati 2. Descrizione degli effetti derivanti dalla prima adozione degli

Dettagli

Indice degli argomenti

Indice degli argomenti Indice degli argomenti Introduzione.. XIX Capitolo 1 Panorama dei principi e delle norme sul bilancio annuale 1 PARTE PRIMA L aspetto formale del bilancio Capitolo 2 La chiarezza formale del bilancio 2.1

Dettagli

PROGETTO DI BILANCIO FESTA UNIPERSONALE S.R.L. AL 31 DICEMBRE 2014 E NOTE ESPLICATIVE

PROGETTO DI BILANCIO FESTA UNIPERSONALE S.R.L. AL 31 DICEMBRE 2014 E NOTE ESPLICATIVE PROGETTO DI BILANCIO FESTA UNIPERSONALE S.R.L. AL 31 DICEMBRE 2014 E NOTE ESPLICATIVE Milano, lì 17 marzo 2015 FESTA S.r.l. Unipersonale Sede in Porcari (Lucca) via L. Boccherini, 39 Capitale Sociale 358.699,18

Dettagli

LA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS NEL BILANCIO INDIVIDUALE DELLA FIME S.P.A.

LA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS NEL BILANCIO INDIVIDUALE DELLA FIME S.P.A. Appendice FTA LA TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS NEL BILANCIO INDIVIDUALE DELLA FIME S.P.A. INDICE A. Premessa B. Principi contabili e criteri di valutazione C. Riconciliazione

Dettagli

L allegato al regolamento (CE) n. 1725/2003 è modificato come segue:

L allegato al regolamento (CE) n. 1725/2003 è modificato come segue: 26.10.2005 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 282/3 REGOLAMENTO (CE) N. 1751/2005 DELLA COMMISSIONE del 25 ottobre 2005 che modifica il regolamento (CE) n. 1725/2003 della Commissione che adotta

Dettagli

Fiat S.p.A. Bilancio d esercizio

Fiat S.p.A. Bilancio d esercizio 246 Conto economico 246 Conto economico complessivo 247 Situazione patrimoniale-finanziaria 248 Rendiconto finanziario 249 Variazioni del patrimonio netto 251 Conto economico ai sensi della Delibera Consob

Dettagli

BILANCIO CONSOLIDATO DEL GRUPPO AUTOSTRADE PER L ITALIA AL 31 DICEMBRE 2013 INDICE

BILANCIO CONSOLIDATO DEL GRUPPO AUTOSTRADE PER L ITALIA AL 31 DICEMBRE 2013 INDICE BILANCIO CONSOLIDATO DEL GRUPPO AUTOSTRADE PER L ITALIA AL 31 DICEMBRE 2013 INDICE 1 2 INDICE 1. Prospetti contabili consolidati...5 2. Note illustrative.15 3. Allegati...103 4. Relazione della società

Dettagli

PROSPETTI DI RICONCILIAZIONE AGLI INTERNATIONAL FINANCIAL REPORTING STANDARDS (IFRS) AL 1 GENNAIO 2004, AL 31 DICEMBRE 2004 E PER L ESERCIZIO 2004

PROSPETTI DI RICONCILIAZIONE AGLI INTERNATIONAL FINANCIAL REPORTING STANDARDS (IFRS) AL 1 GENNAIO 2004, AL 31 DICEMBRE 2004 E PER L ESERCIZIO 2004 PROSPETTI DI RICONCILIAZIONE AGLI INTERNATIONAL FINANCIAL REPORTING STANDARDS (IFRS) AL 1 GENNAIO 2004, AL 31 DICEMBRE 2004 E PER L ESERCIZIO 2004 TRANSIZIONE AI PRINCIPI IAS/IFRS Fino al 2004 Telecom

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO. Data chiusura esercizio 31/12/2007

711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO. Data chiusura esercizio 31/12/2007 711 - BILANCIO ORDINARIO D'ESERCIZIO Data chiusura esercizio 31/12/2007 BANCA POPOLARE ETICA SOCIETA' COOPERATIVA PER AZIONI O IN FORMA ABBREVIATA "BANCA ETICA" O "BPE". Forma giuridica: SOCIETA' COOPERATIVA

Dettagli

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards IAS 40 Investimenti immobiliari SCHEMA DI SINTESI DEL PRINCIPIO CONTABILE SINTESI ILLUSTRAZIONE DEL PRINCIPIO CONTABILE FINALITA TRATTAMENTO CONTABILE DEGLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI VALUTAZIONE INIZIALE

Dettagli

Operazioni su partecipazioni in società controllate nella prospettiva del bilancio consolidato IAS/IFRS Marco Ghitti Perugia, 5 dicembre 2011

Operazioni su partecipazioni in società controllate nella prospettiva del bilancio consolidato IAS/IFRS Marco Ghitti Perugia, 5 dicembre 2011 Università degli studi di Perugia Operazioni su partecipazioni in società controllate nella prospettiva del bilancio consolidato IAS/IFRS Marco Ghitti Perugia, 5 dicembre 2011 1 Indice 1) Operazioni su

Dettagli

LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DEI DERIVATI: UN INTRODUZIONE. Guido Modugno

LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DEI DERIVATI: UN INTRODUZIONE. Guido Modugno LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DEI DERIVATI: UN INTRODUZIONE Guido Modugno Programma dell intervento 1. Il quadro generale : le fonti 2. Il trattamento contabile secondo i principi internazionali: a. Un

Dettagli

Rappresentazione e valutazione degli strumenti finanziari

Rappresentazione e valutazione degli strumenti finanziari Università degli Studi di Trieste Ragioneria Generale ed Applicata (corso magistrale) Modulo di Ragioneria Internazionale Rappresentazione e valutazione degli strumenti finanziari di 1 Principi IFRS rilevanti

Dettagli

Il bilancio di esercizio

Il bilancio di esercizio Il bilancio di esercizio Test di autovalutazione delle conoscenze rivolto alle matricole delle lauree magistrali Università di Bologna, Facoltà di Economia - Sede di Forlì A.A. 2009/2010 Dispensa a cura

Dettagli

Milano 8 aprile 2005 Università Bocconi Aula Magna

Milano 8 aprile 2005 Università Bocconi Aula Magna Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi & Centro Newfin Università Bocconi IAS-IFRS E IMPRESE BANCARIE: Impatti gestionali, organizzativi e contabili Milano 8 aprile 2005 Università Bocconi Aula Magna

Dettagli

Innovazione MERCATO. Investimenti LAVORO. Crescita 4 FILIERE. Bilancio separato. www.a2a.eu

Innovazione MERCATO. Investimenti LAVORO. Crescita 4 FILIERE. Bilancio separato. www.a2a.eu 2013 Innovazione MERCATO Crescita Investimenti LAVORO 4 FILIERE Bilancio separato www.a2a.eu Indice 3 Sintesi economica, patrimoniale e finanziaria 0.1 Prospetti di bilancio 10 Situazione patrimoniale-finanziaria

Dettagli

IAS 1 Presentazione del bilancio d esercizio (Presentation of Financial Statements)

IAS 1 Presentazione del bilancio d esercizio (Presentation of Financial Statements) IAS 1 Presentazione del bilancio d esercizio (Presentation of Financial Statements) INTRODUZIONE INDICE L EVOLUZIONE DELLO STANDARD IL RAPPORTO CON GLI ALTRI STANDARD OGGETTO E FINALITÀ DELLO STANDARD

Dettagli

Bilancio di esercizio 2008

Bilancio di esercizio 2008 Bilancio di esercizio 2008 SNAM RETE GAS S.P.A. RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2008 / BILANCIO DI ESERCIZIO / SCHEMI Stato patrimoniale (in ) 31.12.2007 31.12.2008 ATTIVITÀ Attività correnti di cui verso

Dettagli

Bilancio consolidato al 31 dicembre 2011

Bilancio consolidato al 31 dicembre 2011 Bilancio consolidato al 31 dicembre 2011 Sommario Bilancio consolidato al 31 dicembre 2011 Prospetti contabili consolidati 111 Conto economico consolidato 112 Conto economico complessivo consolidato 113

Dettagli

Contabilità regolatoria dei Mercati e dei Servizi di rete fissa dell esercizio 2006. Principi e criteri di Separazione Contabile e

Contabilità regolatoria dei Mercati e dei Servizi di rete fissa dell esercizio 2006. Principi e criteri di Separazione Contabile e TELECOM ITALIA CONFIDENZIALE - RISERVATO AD AGCOM NON ACCESSIBILE E NON PUBBLICABILE - Contabilità regolatoria dei Mercati e dei Servizi di rete fissa dell esercizio 2006 Principi e criteri di Separazione

Dettagli

IAS 36 Riduzione di valore di CGU con avviamento

IAS 36 Riduzione di valore di CGU con avviamento Principi Contabili Internazionali Laurea Magistrale in Consulenza Professionale per le Aziende IAS 36 Riduzione di valore di CGU con avviamento by Marco Papa L impairment test (1) o La perdita di valore

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II Lezione 1 I principi contabili internazionali: quadro normativo, principali differenze con i principi contabili nazionali ed inizio della transizione Marco Rossi Senior

Dettagli

PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI

PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI PRIMA APPLICAZIONE DEI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI Prima adozione degli Note tecniche di commento all applicazione dei principi contabili internazionali in sede di prima applicazione Transizione

Dettagli

Immobili, impianti e macchinari Ias n.16

Immobili, impianti e macchinari Ias n.16 Immobili, impianti e macchinari Ias n.16 Corso di Principi Contabili e Informativa Finanziaria Prof.ssa Sabrina Pucci Facoltà di Economia Università degli Studi Roma Tre a.a. 2005-2006 prof.ssa Sabrina

Dettagli

Approfondimenti. Gli investimenti immobiliari secondo lo IAS 40. di Paolo Moretti

Approfondimenti. Gli investimenti immobiliari secondo lo IAS 40. di Paolo Moretti Gli investimenti immobiliari secondo lo IAS 40 di Paolo Moretti L «International Accounting Standards Board» (IASB), nell ambito del progetto di revisione («Improvement») dei princìpi contabili internazionali,

Dettagli

Compensi Tipologia di servizi. Soggetto che ha erogato. Destinatario il servizio

Compensi Tipologia di servizi. Soggetto che ha erogato. Destinatario il servizio Informazioni ai sensi dell'art. 149-duodecies del Regolamento Emittenti Consob Il prospetto evidenzia i corrispettivi di competenza dell'esercizio 2011 per i servizi di revisione e per quelli diversi dalla

Dettagli

CHIUSO AL 31.12.2013

CHIUSO AL 31.12.2013 2013 BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31.12.2013 71 FORMA E STRUTTURA INFORMAZIONI GENERALI Il bilancio di ACEA S.p.A. per l esercizio chiuso al 31 dicembre 2013 è stato approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

Immobili, impianti e macchinari (OIC16 IAS 16)

Immobili, impianti e macchinari (OIC16 IAS 16) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Facoltà di Economia Corso di Bilanci secondo i principi contabili internazionali 90001 91070 Immobili, impianti e macchinari (OIC16 IAS 16) Prof. Daniele Gervasio daniele.gervasio@unibg.it

Dettagli

L ANALISI PER FLUSSI E LA COSTRUZIONE DEL RENDICONTO FINANZIARIO

L ANALISI PER FLUSSI E LA COSTRUZIONE DEL RENDICONTO FINANZIARIO L ANALISI PER FLUSSI E LA COSTRUZIONE DEL RENDICONTO FINANZIARIO L ANALISI PER FLUSSI Oggetto di studio: Analizza le VARIAZIONI intervenute in un FONDO da un esercizio all altro impieghi FLUSSI fonti Aggregato

Dettagli

Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE

Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE In data 01/01/2012 la Società Alfa acquista una partecipazione del 90% nella Società Beta al prezzo di Euro 115.000.

Dettagli

BILANCIO CIVISLISTICO, PROSPETTO DEI MOVIMENTI DEL PATRIMONIO NETTO, RENDICONTO FINANZIARIO E NOTE ESPLICATIVE 31/12/2005

BILANCIO CIVISLISTICO, PROSPETTO DEI MOVIMENTI DEL PATRIMONIO NETTO, RENDICONTO FINANZIARIO E NOTE ESPLICATIVE 31/12/2005 EMAN SOFTWARE S.P.A. Sede Lege Milano Vie Monza, 265 Capite Socie sottoscritto e interamente versato Euro 120.000= i.v. iscritta Registro Imprese di MILANO n. 04441590967 e n. 1747663 del R.E.A. della

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II Lezione 3 IAS 37: Accantonamenti, passività e attività potenziali Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it Facoltà di Economia anno 2011

Dettagli

L introduzione dei principi contabili internazionali nel sistema bancario italiano

L introduzione dei principi contabili internazionali nel sistema bancario italiano APB Milano, 20 novembre 2003 L introduzione dei principi contabili internazionali nel sistema bancario italiano Carlo Calandrini Banca d Italia 1 Indice l l l l l Il quadro normativo Le principali novità

Dettagli

Indice sistematico INDICE SISTEMATICO

Indice sistematico INDICE SISTEMATICO Indice sistematico INDICE SISTEMATICO Introduzione 1. Gli organismi contabili internazionali ed italiani... 3 1.1. Gli organismi internazionali... 3 1.1.1. La struttura della IFRS Foundation Trustees...

Dettagli

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175 Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 5 Giurisprudenza... 9 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

Principi contabili internazionali

Principi contabili internazionali CONTABILITA E BILANCIO Principi contabili internazionali Interpretazioni e confronti con i principi contabili nazionali VI Edizione - 2011 CONTABILITA E BILANCIO Principi contabili internazionali Interpretazioni

Dettagli

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 6 Giurisprudenza... 13 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

Bilancio di Telecom Italia S.p.A.

Bilancio di Telecom Italia S.p.A. Bilancio di Telecom Italia S.p.A. Indice 262 Indice 263 Stato patrimoniale 265 Conto economico 267 Prospetto dei movimenti di patrimonio netto 268 Rendiconto finanziario 270 Nota 1 Forma, contenuto ed

Dettagli

Fiat S.p.A. Bilancio d esercizio

Fiat S.p.A. Bilancio d esercizio Conto economico... 264 Conto economico complessivo... 265 Situazione patrimoniale-finanziaria... 266 Rendiconto finanziario... 267 Variazioni del patrimonio netto... 268 Conto economico ai sensi della

Dettagli

BANCA POPOLARE DI FONDI

BANCA POPOLARE DI FONDI BANCA POPOLARE DI FONDI BILANCIO DELL'IMPRESA AL 31 DICEMBRE 2014 (Schemi, nota integrativa ed allegati) 124 Esercizio 55 STATO PATRIMONIALE AL 31 DICEMBRE 2014 VOCI DELL ATTIVO 31/12/2014 31/12/2013 10.

Dettagli

Principi contabili internazionali

Principi contabili internazionali Principi contabili internazionali Milano Roma V edizione Formula part-time T Master Principi contabili internazionali Milano Roma w Il Principi contabili internazionali (IAS/IFRS), giunto alla V edizione,

Dettagli

ABCD. Università degli Studi di Palermo. IAS 39: Gli strumenti finanziari e l hedging accounting

ABCD. Università degli Studi di Palermo. IAS 39: Gli strumenti finanziari e l hedging accounting Università degli Studi di Palermo Corso di Economia degli Intermediari finanziari Prof. Francesco Faraci IAS 39: Gli strumenti finanziari e l hedging accounting Raffaele Mazzeo 9 dicembre 2003 IAS 39:

Dettagli

BILANCIO CONSOLIDATO al 31 dicembre 2014

BILANCIO CONSOLIDATO al 31 dicembre 2014 BILANCIO CONSOLIDATO al 31 dicembre 2014 Prospetti contabili consolidati - situazione patrimoniale finanziaria consolidata - conto economico consolidato - conto economico complessivo consolidato - rendiconto

Dettagli

IAS 36 - IMPAIRMENT OF ASSETS

IAS 36 - IMPAIRMENT OF ASSETS , 26 Febbraio 2009 IAS 36 - IMPAIRMENT OF ASSETS RIDUZIONE DI VALORE DELLE ATTIVITÀ Paolo Pietro Biancone , 26 Febbraio 2009 AGENDA Finalità e ambito di applicazione Principali definizioni Identificazione

Dettagli