ISCRIVERSI AD UN FORUM, CANCELLARSI ED INVIARE MESSAGGI. Un altra possibilità è quella dell autoiscrizione (vedi più avanti).

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISCRIVERSI AD UN FORUM, CANCELLARSI ED INVIARE MESSAGGI. Un altra possibilità è quella dell autoiscrizione (vedi più avanti)."

Transcript

1 ISCRIVERSI AD UN FORUM, CANCELLARSI ED INVIARE MESSAGGI Come iscriversi ad un forum Per iscriversi ad un forum occorre in primo luogo entrare nella pagina del forum d interesse e poi selezionare il link Iscriviti a questo forum. E necessario seguire questa procedura per quei forum nei quali non è prevista l iscrizione obbligatoria in tal caso, infatti, sarà il docente stesso ad iscrivere tutti gli studenti nella fase di configurazione del forum. L iscrizione obbligatoria è utilizzata soprattutto nei forum di tipo News e nei forum all'inizio di un corso (prima che ciascuno abbia capito il significato di questa opzione). Un altra possibilità è quella dell autoiscrizione (vedi più avanti). Cosa comporta l iscrizione ad un forum Modalità di ricezione dei messaggi dal forum Quando una persona è iscritta ad un forum, riceverà automaticamente, via , copie di tutti i messaggi inviati a quel forum. Le copie dei messaggi sono inviate circa 30 minuti dopo che il messaggio è stato scritto, l amministratore del sito può anche allungare questo tempo (un ora o più) per dar modo agli utenti, eventualmente, di modificare il messaggio originale. Selezionando il link d accesso al proprio profilo personale (scegliere poi Modifica profilo ) si può optare anche per una diversa modalità di ricezione dei

2 messaggi: a) i messaggi possono essere ricevuti singolarmente; b) i messaggi possono essere ricevuti in un unica raccolta; c) possono essere ricevuti solo i soggetti dei messaggi. Autoiscrizione Sempre selezionando il link d accesso al proprio profilo personale si può anche optare per l iscrizione automatica ad un forum nel momento in cui si invia un messaggio a quel forum. Tracciamento Con la stessa modalità (accedendo al proprio profilo personale) si può anche scegliere se si vuole che Moodle evidenzi o meno i messaggi non letti (se il docente/tutor ha selezionato l opzione di tracciamento nell impostazione del forum). Se si sceglie l opzione Si, evidenzia i post che non ho letto il numero dei messaggi non letti sarà riportato in evidenza nella pagina principale del corso, affianco a ciascuno dei forum cui si è iscritti e per i quali è attivo il tracciamento.

3 Come cancellarsi da un forum o da tutti i forum Per cancellarsi da un forum (non è possibile cancellarsi da quei forum per i quali l iscrizione è stata resa obbligatoria dal docente nella fase d impostazione del forum) occorre entrare nella pagina del forum e selezionare l opzione Cancella la tua iscrizione da questo forum. Si può scegliere di non ricevere più i messaggi via da tutti i forum disabilitando il proprio indirizzo di posta all interno della pagina del profilo personale ( Modifica profilo ). Aprire discussioni e rispondere ai messaggi Per iniziare una nuova discussione : premere il pulsante aggiungi nuovo argomento: inserire il messaggio; si può anche includere un attachment (se si ha più di un file è preferibile creare un archivio ZIP e usare quello come attachment!). Quando il messaggio è stato scritto e inviato compare un avviso che avverte circa il tempo che si ha a disposizione (30 o più minuti) per rivedere il messaggio, poi sarà reso visibile a tutti.

4 Per rispondere ad un messaggio altrui, visualizzare il messaggio all interno della discussione in cui è inserito, e poi scegliere il link rispondi, in basso a destra. Questa operazione può essere fatta anche selezionando il messaggio e scegliendo il link rispondi quando il messaggio arriva attraverso un programma di posta elettronica (si verrà automaticamente collegati al corso ed occorrerà fare il login per essere riconosciuti ed entrare nella pagina del forum).

5 La valutazione Se in un forum il docente ha previsto che i messaggi siano valutati, in ciascun messaggio comparirà un elenco a discesa in cui saranno riportati punteggi (nel caso il docente abbia scelto una scala quantitativa) oppure valutazioni qualitative. Ciascuno degli iscritti al forum può utilizzare l elenco a discesa per assegnare la propria valutazione al messaggio letto. E bene sottolineare che in ogni caso, i risultati non sono utilizzati per la valutazione degli studenti, servono soltanto per migliorare la comunicazione e l'apprendimento. Secondo le impostazioni scelte dal docente la valutazione può essere: riservata al solo docente aperta a tutti i partecipanti al forum limitata ai post inseriti in un determinato periodo. Nella figura di seguito riportata compare una scala di valutazione appositamente creata dal docente per il forum d esempio in cui è utilizzata.

6 Per una comunicazione corretta nel forum e nella rete Netiquette Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La Netiquette, parola derivata dalle parole della lingua inglese etiquette (buona educazione) e net (rete), è un insieme di regole che regolano il comportamento di un utente su un newsgroup, mailing list o in genere. Il rispetto della netiquette non è imposto da alcuna legge, ma si fonda su una convenzione ormai di generale condivisione. Sotto un aspetto giuridico, la netiquette è spesso richiamata nei contratti di fornitura di servizi di accesso da parte dei provider. Il mancato rispetto della netiquette comporta una generale disapprovazione da parte degli altri utenti della Rete, con frequentemente un isolamento del soggetto "maleducato" e talvolta la richiesta di sospensione di alcuni servizi utilizzati per compiere atti contrari ad essa (solitamente la e usenet). Sono comportamenti contrari alla netiquette, e talvolta sanzionati dagli abuse desk, inviare spam, effettuare mail-bombing e l'eccessivo cross-posting e/o multiposting sui newsgroup di Usenet. Quella che segue è la netiquette approvata dal NIC, la Registration Authority italiana. Etica e norme di buon uso dei servizi di rete: Fra gli utenti dei servizi telematici di rete, prima fra tutte la rete Internet, ed in particolare fra i lettori dei servizi di "news" Usenet, si sono sviluppati nel corso del tempo una serie di "tradizioni" e di "principi di buon comportamento" (galateo) che vanno collettivamente sotto il nome di "netiquette". Tenendo ben a mente che la entità che fornisce l'accesso ai servizi di rete (provider, istituzione pubblica, datore di lavoro, etc.) puo' regolamentare in modo ancora più preciso i doveri dei propri utenti, riportiamo in questo documento un breve sunto dei principi fondamentali della "netiquette", a cui tutti sono tenuti ad adeguarsi. 1. Quando si arriva in un nuovo newsgroup o in una nuova lista di distribuzione via posta elettronica, è bene leggere i messaggi che vi circolano per almeno due settimane prima di inviare propri messaggi in giro per il mondo: in tale modo ci si rende conto dell'argomento e del metodo con cui lo si tratta in tale comunita'. 2. Se si manda un messaggio, è bene che esso sia sintetico e descriva in modo chiaro e diretto il problema. 3. Non divagare rispetto all'argomento del newsgroup o della lista di distribuzione. 4. Se si risponde ad un messaggio, evidenziare i passaggi rilevanti del messaggio originario, allo scopo di facilitare la comprensione da parte di coloro che non lo hanno letto, ma non riportare mai sistematicamente l'intero messaggio originale. 5. Non condurre "guerre di opinione" sulla rete a colpi di messaggi e contromessaggi: se ci sono diatribe personali, è meglio risolverle via posta

7 elettronica in corrispondenza privata tra gli interssati. 6. Non pubblicare mai, senza l'esplicito permesso dell'autore, il contenuto di messaggi di posta elettronica. 7. Non pubblicare messaggi stupidi o che semplicemente prendono le parti dell'uno o dell'altro fra i contendenti in una discussione. Leggere sempre le FAQ (Frequently Asked Questions) relative all'argomento trattato prima di inviare nuove domande. 8. Non inviare tramite posta elettronica messaggi pubblicitari o comunicazioni che non siano stati sollecitati in modo esplicito. 9. Non essere intolleranti con chi commette errori sintattici o grammaticali. Chi scrive, è comunque tenuto a migliorare il proprio linguaggio in modo da risultare comprensibile alla collettività. Alle regole precedenti, vanno aggiunti altri criteri che derivano direttamente dal buon senso: A. La rete è utilizzata come strumento di lavoro da molti degli utenti. Nessuno di costoro ha tempo per leggere messaggi inutili o frivoli o di carattere personale, e dunque non di interesse generale. B. Qualunque attivita' che appesantisca il traffico sulla rete, quale per esempio il trasferimento di archivi voluminosi, deteriora il rendimento complessivo della rete. Si raccomanda pertanto di effettuare queste operazioni in orari diversi da quelli di massima operativita' (per esempio di notte), tenendo presenti le eventuali differenze di fuso orario. C. Vi sono sulla rete una serie di siti server (file server) che contengono in copia aggiornata documentazione, software ed altri oggetti disponibili sulla rete. Informatevi preventivamente su quale sia il nodo server più accessibile per voi. Se un file è disponibile su di esso o localmente, non vi è alcuna ragione per prenderlo dalla rete, impegnando inutilmente la linea e impiegando un tempo sicuramente maggiore per il trasferimento. D. Il software reperibile sulla rete puo' essere coperto da brevetti e/o vincoli di utilizzo di varia natura. Leggere sempre attentamente la documentazione di accompagnamento prima di utilizzarlo, modificarlo o redistribuirlo in qualunque modo e sotto qualunque forma. E. Comportamenti palesemente scorretti da parte di un utente, quali: Violare la sicurezza di archivi e computers della rete; Violare la privacy di altri utenti della rete, leggendo o intercettando la posta elettronica loro destinata; Compromettere il funzionamento della rete e degli apparecchi che la costituiscono con programmi (virus, trojan horses, ecc.) costruiti appositamente; costituiscono dei veri e propri crimini elettronici e come tali sono punibili dalla legge.

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Direzione Centrale pianificazione territoriale, autonomie locali e sicurezza

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Direzione Centrale pianificazione territoriale, autonomie locali e sicurezza Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione Centrale pianificazione territoriale, autonomie locali e sicurezza Servizio sistema informativo territoriale e cartografia via Giulia 75/1-34126 Trieste

Dettagli

Primi passi in Moodle

Primi passi in Moodle Primi passi in Moodle (Versione 1.0) II Corso di formazione su l uso della piattaforma e-learning Iscriversi ad un Forum, cancellarsi ed inviare messaggi - Gruppo FaD Facoltà di Scienze Politiche Università

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA MATERNA - ELEMENTARE - MEDIA "A. FOGAZZARO" di BAVENO. P.U.A. (Politica d Uso Accettabile e Sicura della rete)

ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA MATERNA - ELEMENTARE - MEDIA A. FOGAZZARO di BAVENO. P.U.A. (Politica d Uso Accettabile e Sicura della rete) ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA MATERNA - ELEMENTARE - MEDIA "A. FOGAZZARO" di BAVENO Via Brera n. 12-28831 Baveno (VB) - Tel. e Fax 0323.924.737 Codice Fiscale 93020510033 - Codice Meccanografico VBIC81000E

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO SAN MARCO

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO SAN MARCO Politica d Uso Accettabile delle Tecnologie dell informatica e della Comunicazione dell ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO SAN MARCO - per la Grafica e la Comunicazione 0. Contenuti Il presente documento è stato

Dettagli

La Netiquette. Regole di disciplina per la navigazione sulla rete Internet

La Netiquette. Regole di disciplina per la navigazione sulla rete Internet La Netiquette Regole di disciplina per la navigazione sulla rete Internet Indice Definizione... 3 Abuse desk... 3 L e-mail... 4 Le regole di Registro.it... 5 Netiquette sui social network... 7 Regole di

Dettagli

Guida all utilizzo della posta elettronica aziendale Asl Napoli 3 Sud

Guida all utilizzo della posta elettronica aziendale Asl Napoli 3 Sud Guida all utilizzo della posta elettronica aziendale Asl Napoli 3 Sud Di seguito le procedure per la gestione e configurazione della nuova casella di posta elettronica e per la modifica della password

Dettagli

Community Ciaoo. Condizioni generali del servizio - 13 Aprile 2007

Community Ciaoo. Condizioni generali del servizio - 13 Aprile 2007 Community Ciaoo Condizioni generali del servizio - 13 Aprile 2007 1) Applicabilità delle condizioni: Le presenti condizioni generali si applicano ai servizi Ciaoo: la Community da Spasso (d ora in poi

Dettagli

Ordine Prof.le Assistenti Sociali TRENTO Corso di formazione. Modulo 5 Lavorare con le ICT

Ordine Prof.le Assistenti Sociali TRENTO Corso di formazione. Modulo 5 Lavorare con le ICT Ordine Prof.le Assistenti Sociali TRENTO Corso di formazione Nuove Tecnologie per la programmazione e gestione del lavoro sociale professionale Modulo 5 Lavorare con le ICT a cura di: Dott.ssa Sabrina

Dettagli

PUA. Politica d Uso Accettabile e Sicuro. della Scuola esemplare

PUA. Politica d Uso Accettabile e Sicuro. della Scuola esemplare MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE - L. EINAUDI- C. BARONIO 03039 S O R A (FR) DISTRETTO n. 56 SEDE: Viale San Domenico, s.n.c

Dettagli

Regolamento per l'uso della rete e della posta elettronica

Regolamento per l'uso della rete e della posta elettronica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per le reti e i servizi informatici Regolamento per l'uso della rete e della posta elettronica Approvato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2008 Approvato

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DELLA RETE INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DELLA RETE INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA REGOLAMENTO DI UTILIZZO DELLA RETE INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA (emanato con D.R. n. 1158 del 9 settembre 2014) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto e ambito di applicazione 2 Art. 2 - Definizioni 2 Art.

Dettagli

Sicurezza in Internet

Sicurezza in Internet Sicurezza in Internet.. Le vie di Internet sono infinite... AUTORI Chiara Toffoletto Simone Longobardi Matilde Pavan Ashley Mararac Alessia Sgotto Giulia Manfra Raccomandazioni (Parte 1) Non entrare mai

Dettagli

Contratto servizi Hosting ed Housing

Contratto servizi Hosting ed Housing Doc. Aggiornato al 01/06/2010 1. PARTI DEL PRESENTE CONTRATTO Contratto servizi Hosting ed Housing Il presente contratto regola i rapporti fra FORNITORE, inteso come il soggetto erogatore dei servizi oggetto

Dettagli

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SARDEGNA ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE NAUTICO STATALE "BUCCARI"

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SARDEGNA ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE NAUTICO STATALE BUCCARI REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D ISTITUTO Norme generali 1. Ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico individua un responsabile per la Rete ed il laboratorio d informatica 2. Il personale che opera con

Dettagli

REGOLAMENTO DISTRETTUALE PER L UTILIZZO DELLE MAILING LIST

REGOLAMENTO DISTRETTUALE PER L UTILIZZO DELLE MAILING LIST REGOLAMENTO DISTRETTUALE PER L UTILIZZO DELLE MAILING LIST Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Terminologia... 3 2 Prerequisiti per l utilizzo... 4 2.1 Appartenenza al Rotaract... 4 2.2 Monitoraggio del proprio

Dettagli

Book 9. Conoscere la netiquette. Conoscere e applicare la netiquette

Book 9. Conoscere la netiquette. Conoscere e applicare la netiquette Book 9 Conoscere la netiquette Conoscere e applicare la netiquette Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi, Sara Latte Luglio 2015 Realizzato da RTI

Dettagli

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet.

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011 Paola Zamperlin Internet. Parte seconda Paola Zamperlin. Laboratorio Informatica 2010-2011 1 Interazione host/terminale

Dettagli

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software A cura di Marziana Monfardini Licenze e diritti software La tutela del software Copyright e diritto d autore Legge 633/41 Articolo 2 Sono protetti i programmi

Dettagli

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D'ISTITUTO

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D'ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO C. ALVARO TREBISACCE APPENDICE D REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D'ISTITUTO ALLEGATO AL REGOLAMENTO DI ISTITUTO IL DIRIGENTE SCOLASTICO PROF. LEONARDO RAGO 0 ISTITUTO COMPRENSIVO C. ALVARO

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA 3 CIRCOLO di CHIVASSO v. Mazzè, 20 10034 Chivasso (TO) www.ddchivasso3.gov.it

DIREZIONE DIDATTICA 3 CIRCOLO di CHIVASSO v. Mazzè, 20 10034 Chivasso (TO) www.ddchivasso3.gov.it DIREZIONE DIDATTICA 3 CIRCOLO di CHIVASSO v. Mazzè, 20 10034 Chivasso (TO) www.ddchivasso3.gov.it REGOLAMENTO RETE INFORMATICA DI CIRCOLO P.U.A. : POLITICA D USO ACCETTABILE E SICURA DELLA RETE NORME GENERALI

Dettagli

Regolamento Laboratori di Informatica, Rete Internet e Utilizzo LIM

Regolamento Laboratori di Informatica, Rete Internet e Utilizzo LIM MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO VIA DEL CALICE Via del Calice 34/i - 00178 Roma - Tel. 06.7188500 - Fax 06.71299259 PEC rmic8gf005@pec.istruzione.it

Dettagli

GLI ASPETTI GIURIDICI DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

GLI ASPETTI GIURIDICI DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE GLI ASPETTI GIURIDICI DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE SOMMARIO 1. Chi non comunica non esiste! Diritto all informazione 2. Tutela della privacy Privacy e riservatezza 3. Diritto d autore 4. Software

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CALUSO

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CALUSO DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CALUSO Via Gnavi, 1 10014 CALUSO (To) Tel. 011/9833253 - Fax 011/9891435 E mail:toee08400n@istruzione.it SITO:www.circolodidatticocaluso.it NORME GENERALI Ogni anno il Dirigente

Dettagli

CONTRATTO STANDARD MDS

CONTRATTO STANDARD MDS 0000111 11100011 1100110011001111001100001100111011000 0000100110001111111001100 000001111010110101000 00 111000111000 010100011100011100011101010100000111100001 01110000 111 10101 00000111100000111100000111000

Dettagli

Università degli Studi RomaTre

Università degli Studi RomaTre Università degli Studi RomaTre Piattaforma e-learning http://pas.uniroma3.it Corso Percorsi Abilitanti Speciali Guida all accesso Sommario: Introduzione Autenticazione e ingresso nella piattaforma Modifica

Dettagli

REGOLAMENTO di POLITICA DI USO ACCETTABILE di INTERNET P.U.A.

REGOLAMENTO di POLITICA DI USO ACCETTABILE di INTERNET P.U.A. Allegato n. 9 del Regolamento d Istituto REGOLAMENTO di POLITICA DI USO ACCETTABILE di INTERNET P.U.A. REGOLAMENTO LABORATORIO DI INFORMATICA E UTILIZZO DI INTERNET SECONDO LE LINEE GUIDA DEL GARANTE (DM

Dettagli

Sicurezza Informatica ed Uso Consapevole delle Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione

Sicurezza Informatica ed Uso Consapevole delle Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione Sicurezza Informatica ed Uso Consapevole delle Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione Considerazioni generali L Ente Parco si è dotato di una rete informatica interna. Attraverso questa vi

Dettagli

Doc: R.NW. Rev: 2 Data: 27/11/2009 Pag.: 1 / 9

Doc: R.NW. Rev: 2 Data: 27/11/2009 Pag.: 1 / 9 ISTITUTO TECNICO STATALE GEOMETRI E PACLE PRIMO LEVI SEREGNO REGOLAMENTO DELLA RETE D ISTITUTO SICUREZZA INFORMATICA ED USO DELLE TIC EMESSA DA: VERIFICATA DA: APPROVATA DA: Responsabile documentazione

Dettagli

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue. Paola Zamperlin

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue. Paola Zamperlin Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue letterature t e studi interculturali. li AA 2009-2010 Paola Zamperlin Internet. Parte seconda _Interazione host/terminale _Interazione client/server

Dettagli

ESERCIZI BASE SU MOODLE

ESERCIZI BASE SU MOODLE ESERCIZI BASE SU MOODLE ORGANIZZARE IL PROPRIO PROFILO ACCEDERE A MOODLE www.itisrossiformazione.it inserire username e password personale e premere il pulsante Login DESCRIZIONE DELL AMBIENTE Dopo il

Dettagli

POLITICA D USO ACCETTABILE (PUA) DELLE

POLITICA D USO ACCETTABILE (PUA) DELLE POLITICA D USO ACCETTABILE (PUA) DELLE TECNOLOGIE DELL INFORMATICA E DELLE COMUNICAZIONI (TIC) E SICUREZZA NELLA SCUOLA Articolo 1. 1. I vantaggi di Internet a scuola Le Tecnologie dell Informazione e

Dettagli

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D ISTITUTO. 1. Ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico individua un Responsabile per ogni laboratorio d'informatica.

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D ISTITUTO. 1. Ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico individua un Responsabile per ogni laboratorio d'informatica. REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D ISTITUTO 1. Ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico individua un Responsabile per ogni laboratorio d'informatica. 2. Il personale che opera con la rete deve mensilmente

Dettagli

2007 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE

2007 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE 2007 SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Rimini Azienda USL di Rimini Utilizzo Mailing-list Quaderni ASRI 96 a cura di Enrico Zamprogno Manuale utente... 3 Delibera

Dettagli

Manuale del Docente. fadanep è una piattaforma di supporto all'attività formativa, di aggiornamento e della comunità di pratica

Manuale del Docente. fadanep è una piattaforma di supporto all'attività formativa, di aggiornamento e della comunità di pratica Manuale del Docente fadanep è una piattaforma di supporto all'attività formativa, di aggiornamento e della comunità di pratica promossa da ANEP Associazione Nazionale Educatori Professionali o in collaborazione

Dettagli

MAILING LIST ASSOCOUNSELING ML SOCI. Articolo 1. (Oggetto ed ambito di applicazione)

MAILING LIST ASSOCOUNSELING ML SOCI. Articolo 1. (Oggetto ed ambito di applicazione) MAILING LIST ML SOCI Articolo 1 (Oggetto ed ambito di applicazione) 1. Il presente regolamento disciplina l utilizzo del servizio informativo denominato AssoCounseling ML soci. 2. Il servizio di mailing

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica Consiglio regionale della Toscana Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica A cura dell Ufficio Informatica Maggio 2006 Indice 1. Regole di utilizzo della posta elettronica... 3 2. Controllo

Dettagli

GUIDA STUDENTI HOMEPAGE DEI CORSI ON-LINE

GUIDA STUDENTI HOMEPAGE DEI CORSI ON-LINE GUIDA STUDENTI Benvenuti sulla piattaforma Des-K, basata su Moodle. Di seguito una breve introduzione alla navigazione tra i contenuti e le attività didattiche dei corsi on-line e una panoramica sui principali

Dettagli

I.T.T.S. Vito Volterra

I.T.T.S. Vito Volterra ALLEGATO N.13 DOCUMENTO E REGOLAMENTO DI ISTITUTO PER UN USO CORRETTO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE DELLA SCUOLA 1 Normativa di riferimento Legge 675 del 31/12/1996 e D.P.R. n. 275 del 25/02/1999,

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. MASERATI -

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. MASERATI - ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. MASERATI - VOGHERA Tecnico Industriale per Periti Elettronici e Meccanici - Liceo Tecnologico A. Maserati Tecnico Commerciale, per Geometri e Periti del Turismo M.Baratta

Dettagli

Val Cavallina Servizi S.r.l.

Val Cavallina Servizi S.r.l. 1 _ Criteri per l attivazione e l utilizzo del servizio di posta elettronica VCS-Mail fornito da Val Cavallina Servizi s.r.l. Definizione del servizio Il servizio in oggetto è erogato da Val Cavallina

Dettagli

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA E LABORATORI

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA E LABORATORI REGOLAMENTO RETE INFORMATICA E LABORATORI Testo approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 19-12-2014, con delibera n. 6 Norme generali 1. Ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico individua

Dettagli

FORUM DRONET: BUONE NORME DI PRATICA

FORUM DRONET: BUONE NORME DI PRATICA FORUM DRONET: BUONE NORME DI PRATICA WEB FORUM DRONET: BUONE NORME DI PRATICA WEB Ermanno Ancona 1), Giovanni Serpelloni 2), Riccardo C. Gatti 3) 1. Web Division Dipartimento delle Dipendenze - ULSS 20

Dettagli

FINAL 1.3 DOCUMENTO PUBBLICO. Acceptable Use Policy (AUP)

FINAL 1.3 DOCUMENTO PUBBLICO. Acceptable Use Policy (AUP) FINAL 1.3 DOCUMENTO PUBBLICO Acceptable Use Policy (AUP) Milano, 13/06/2007 Introduzione All interno del presente documento sono descritte alcune norme comportamentali che gli utenti connessi ad Internet

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO "ALVARO - GEBBIONE" 89100 REGGIO CALABRIA. Tel. 0965/621049 - Fax 0965/591683 e-mail rcic870003struzione.it P.U.

ISTITUTO COMPRENSIVO ALVARO - GEBBIONE 89100 REGGIO CALABRIA. Tel. 0965/621049 - Fax 0965/591683 e-mail rcic870003struzione.it P.U. ISTITUTO COMPRENSIVO "ALVARO - GEBBIONE" Via Botteghelle, 29 89100 REGGIO CALABRIA C.F. 92031140806 C.M.RCIC870003 Tel. 0965/621049 - Fax 0965/591683 e-mail rcic870003struzione.it P.U.A POLITICA D USO

Dettagli

DM-Learning MOO. Manuale del Docente

DM-Learning MOO. Manuale del Docente DM-Learning MOO Manuale del Docente DM-Learning MOO è un ambiente virtuale di supporto alle attività didattiche svolte in presenza, ed è gestita da DidatticaMente.net per l I.T.I.S. Zuccante di Venezia

Dettagli

Amministrazione del corso

Amministrazione del corso Amministrazione del corso Sebbene dipenda dal particolare tipo di template installato, gli strumenti di amministrazione del corso si trovano, generalmente, alla sinistra della struttura. Il link Partecipanti

Dettagli

Sulla colonna a destra si trovano invece i blocchi dedicati alle utilità e all amministrazione:

Sulla colonna a destra si trovano invece i blocchi dedicati alle utilità e all amministrazione: GUIDA STUDENTI Benvenuti sulla piattaforma Des-K, basata su Moodle! Di seguito una breve introduzione alla navigazione nell area dedicata alle Work Experience. Per i sistemi Windows si consiglia fortemente

Dettagli

Val Cavallina Servizi S.r.l.

Val Cavallina Servizi S.r.l. 1 Val Cavallina ervizi.r.l. Criteri per l attivazione e l utilizzo del servizio di posta elettronica VC-Mail fornito da Val Cavallina ervizi s.r.l. Definizione del servizio Il servizio in oggetto è erogato

Dettagli

GLOSSARIO INTERNET. Barra degli indirizzi (address bar) barra del browser nella quale va digitato l'indirizzo Web o URL.

GLOSSARIO INTERNET. Barra degli indirizzi (address bar) barra del browser nella quale va digitato l'indirizzo Web o URL. GLOSSARIO INTERNET A Ambiente di apprendimento Sistema di apprendimento centrato sullo sviluppo continuo delle conoscenze e delle competenze e basato sul metodo dell imparare facendo. Gli utenti possono

Dettagli

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7. Lezione 3: Altri servizi in rete Netiquette. Anno 2011/2012 Syllabus 5.0

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7. Lezione 3: Altri servizi in rete Netiquette. Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7 Lezione 3: Altri servizi in rete Netiquette Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Con RSS (Really Simple Syndacation) si intende un protocollo per la pubblicazione di

Dettagli

Regolamento per l'utilizzo degli str umenti infor matici Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana

Regolamento per l'utilizzo degli str umenti infor matici Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana PARTE I Art. 1 Oggetto Regolamento per l'utilizzo degli str umenti infor matici Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana OGGETTO, DEFINIZIONI e APPLICAZIONE Il presente regolamento contiene le disposizioni

Dettagli

BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login

BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login 1. accedere alla piattaforma : http://www.istitutoleonori.it/moodle/ 2. cliccare sul link "Login" (in alto a destra) 3. inserire le credenziali

Dettagli

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL. MODULO 7 - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini MODULO 7

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL. MODULO 7 - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini MODULO 7 I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini 7.5.1 Leggere un messaggio 7.5.1.1 Marcare, smarcare un messaggio di posta

Dettagli

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL. MODULO 7 - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini MODULO 7

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL. MODULO 7 - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini MODULO 7 I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL - RETI INFORMATICHE Referente Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini 7.5.1 Leggere un messaggio 7.5.1.1 Marcare, smarcare un messaggio di posta

Dettagli

Posta Elettronica con Microsoft Outlook Express II

Posta Elettronica con Microsoft Outlook Express II Posta Elettronica con Microsoft Outlook Express - II Posta Elettronica con Microsoft Outlook Express II 1. Avvio di MS Outlook Express 2. Ricezione di messaggi di posta 3. Invio di messaggi di posta 4.

Dettagli

Guida all utilizzo del forum di direzionebandacs.altervista.org

Guida all utilizzo del forum di direzionebandacs.altervista.org Guida all utilizzo del forum di direzionebandacs.altervista.org Il forum è la parte del sito su cui si basa l interattività e quindi lo scambio di messaggi e materiale tra gli utenti. E composto da 2 sezioni

Dettagli

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com

Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2. A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Moodle 1.5.3+ Breve Guida per il Docente versione 1.2 A cura di Federico Barattini federicobarattini@gmail.com Indice 1.0 Primo accesso in piattaforma...3 1.1 Partecipanti, Login come corsista (per vedere

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Introduzione La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi on-line. Per chi accede come studente, essa

Dettagli

Norme operative per l attivazione e l utilizzo del servizio di posta elettronica per gli enti pubblici (mail VOLI)

Norme operative per l attivazione e l utilizzo del servizio di posta elettronica per gli enti pubblici (mail VOLI) Norme operative per l attivazione e l utilizzo del servizio di posta elettronica per gli enti pubblici (mail VOLI) 1 Definizione del servizio Il servizio in oggetto è erogato nell ambito del programma

Dettagli

Linee guida per l iscrizione agli appelli d esame Area WEB Privata FUNZIONI STUDENTE

Linee guida per l iscrizione agli appelli d esame Area WEB Privata FUNZIONI STUDENTE Linee guida per l iscrizione agli appelli d esame Area WEB Privata FUNZIONI STUDENTE Pagina 1 di 11 Sommario Area riservata Studente....3 1 Iscrizione appelli d esame...4 1.1. L attività didattica E presente

Dettagli

Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari. Guida all utilizzo di moodle per studenti

Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari. Guida all utilizzo di moodle per studenti Guida all utilizzo a cura di Francesco Lattari Indice Introduzione p. 01 Come collegarsi p. 02 Come registrarsi p. 03 Come effettuare il login p. 04 La Home dello studente p. 05 Header e Funzionalità p.

Dettagli

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto BDAP. Versione 1.0

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto BDAP. Versione 1.0 Manuale Utente Gestione Richieste supporto BDAP Versione 1.0 Roma, Settembre 2015 1 Indice 1 Generalità... 3 1.1 Scopo del documento... 3 1.2 Versioni del documento... 3 1.3 Documenti di Riferimento...

Dettagli

LA FORMAZIONE A DISTANZA (FAD)

LA FORMAZIONE A DISTANZA (FAD) 82 LA FORMAZIONE A DISTANZA (FAD) Presentazione La Fad (Formazione a Distanza) è un'alternativa moderna, efficiente e flessibile a forme tradizionali di apprendimento. In alcuni casi - grazie alle sue

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Primi passi in Moodle

Primi passi in Moodle Primi passi in Moodle Impostare il proprio profilo personale È fondamentale impostare correttamente in Moodle il proprio profilo personale. Per questo motivo ti chiediamo di farlo subito in quanto ti consente

Dettagli

La Guida Utente Luglio 2008

La Guida Utente Luglio 2008 La Guida Utente Luglio 2008 Indice 1. Il portale di e-learning e le modalità di accesso 3 2. Le principali funzioni 4 3. Il progetto formativo e i corsi 4 4. La comunicazione 7 2 1. Il portale di e-learning

Dettagli

Guida rapida per i corsisti

Guida rapida per i corsisti Guida rapida per i corsisti Premessa La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello studente, si presenta come un sito

Dettagli

Manuale Utente Amministrazione Trasparente GA

Manuale Utente Amministrazione Trasparente GA Manuale Utente GA IDENTIFICATIVO DOCUMENTO MU_AMMINISTRAZIONETRASPARENTE-GA_1.0 Versione 1.0 Data edizione 03.05.2013 1 Albo Pretorio On Line TABELLA DELLE VERSIONI Versione Data Paragrafo Descrizione

Dettagli

Università degli Studi RomaTre

Università degli Studi RomaTre Università degli Studi RomaTre Sommario: -Piattaforma e-learning CRISF@D http://masterqpa.crisfad.uniroma3.it Master in: Master in Qualità per la Pubblica Amministrazione Guida all accesso I. Introduzione

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Introduzione La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi on-line. Per chi accede come studente, essa

Dettagli

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09 Piattaforma e-learning Moodle Manuale ad uso dello studente Vers. 1 Luglio 09 Sommario 1. Introduzione...2 1.1 L ambiente...2 1.2 Requisiti di sistema...4 2. Come accedere alla piattaforma...4 2.1 Cosa

Dettagli

Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0

Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0 Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0 Aggiornato al 28 Luglio 2015 Versione 7.0 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2. VERSIONI DEL DOCUMENTO... 3 1.3. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...

Dettagli

Piattaforma di e-learning I.R.Fo.M

Piattaforma di e-learning I.R.Fo.M Piattaforma di e-learning I.R.Fo.M Manuale d'uso per l'utente Ver. 1.0 Maggio 2014 I.R.Fo.M. - Istituto di Ricerca e Formazione per il Mezzogiorno 1 Sommario 1. Introduzione...3 1.1 L'ambiente...3 1.2

Dettagli

CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DEL DOCENTE

CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DEL DOCENTE CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DEL DOCENTE Sommario 1. Introduzione... 3 2. Registrazione... 3 3. Accesso alla piattaforma (login)... 4 4. Uscita dalla piattaforma (logout)... 5 5. Creazione di un

Dettagli

Guida all uso di Innovatori PA

Guida all uso di Innovatori PA Guida all uso di Innovatori PA Innovatori PA La rete per l innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana Sommario Sommario... 2 Cos è una comunità di pratica... 3 Creazione della comunità... 3 Gestione

Dettagli

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto Data Warehouse. Della Ragioneria Generale dello Stato. Versione 1.0. Roma, Ottobre 2015

Manuale Utente. Gestione Richieste supporto Data Warehouse. Della Ragioneria Generale dello Stato. Versione 1.0. Roma, Ottobre 2015 Manuale Utente Gestione Richieste supporto Data Warehouse Della Ragioneria Generale dello Stato Versione 1.0 Roma, Ottobre 2015 1 Indice 1 Generalità... 3 1.1 Scopo del documento... 3 1.2 Versioni del

Dettagli

MODULI FUNZIONALI E CARATTERISTICHE TECNICHE

MODULI FUNZIONALI E CARATTERISTICHE TECNICHE Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni CMS PUBBLIWEB Versione doc: 3.09 Data Versione: 20 giugno 2013 Descr. modifiche: Motivazioni : Revisione: Aggiunta caratteristiche

Dettagli

Si ringrazia per la collaborazione l Avv. Clizia Cacciamani del Foro di Ancona

Si ringrazia per la collaborazione l Avv. Clizia Cacciamani del Foro di Ancona luglio 2005 Si ringrazia per la collaborazione l Avv. Clizia Cacciamani del Foro di Ancona Indice Presentazione 1) Introduzione: cos è il commercio elettronico 07 2) Normativa di riferimento 08 3) La Direttiva

Dettagli

Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali.

Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali. Informativa sulla privacy Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali. Visitando www.store80.it, prendi atto ed accetti le procedure descritte in questa Informativa sulla privacy. Titolari

Dettagli

A cura del Prof. Pasquale Vastola. Iscrizione alla piattaforma virtuale MOODLE FASE 1. 1) Accedere al seguente indirizzo internet :

A cura del Prof. Pasquale Vastola. Iscrizione alla piattaforma virtuale MOODLE FASE 1. 1) Accedere al seguente indirizzo internet : Iscrizione alla piattaforma virtuale MOODLE FASE 1 1) Accedere al seguente indirizzo internet : 2) Cliccare in alto a destra ( Login ) della pagina visualizzata come di seguito riportato 3) Cliccando su

Dettagli

>> Forum dell associazione su: WWW.PRGONLINE.IT

>> Forum dell associazione su: WWW.PRGONLINE.IT >> Forum dell associazione su: WWW.PRGONLINE.IT A che cosa serve questa nuova iniziativa? La costituzione di un forum serve a incrementare e ordinare le comunicazioni tra gli associati. Questo forum è

Dettagli

FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI]

FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI] 2014 FONDAZIONE ANGELO COLOCCI [AREA RISERVATA - STUDENTI] Cosa è. Il portale Docebo è una piattaforma E-Learning e un Content Management System Open Source che La Fondazione Angelo Colocci ha deciso di

Dettagli

TERMINI DI USO DEL SITO

TERMINI DI USO DEL SITO TERMINI DI USO DEL SITO TERMINI DI USO DEL SITO Benvenuti sul sito internet di Loro Piana ( Sito ). Il Sito è di proprietà ed è gestito da Loro Piana S.p.A. Società soggetta a direzione e coordinamento

Dettagli

Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff)

Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff) Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff) Sommario Introduzione al software...3 Login...3 Impostare gli stati di connessione...4 Panoramica del desk...5 Il Pannello di Controllo...6 Introduzione...6

Dettagli

* Vediamo come combattere attivamente gli spammer (soluzione che prediligo).

* Vediamo come combattere attivamente gli spammer (soluzione che prediligo). Quasi sicuramente qualsiasi possessore di un account di posta elettronica si è trovato nella mailbox messaggi pubblicitari, improbabili catene di S.Antonio, proposte più o meno lecite, mailbombing il tutto

Dettagli

CONDIZIONI SPECIALI WEBHOSTING

CONDIZIONI SPECIALI WEBHOSTING CONDIZIONI SPECIALI WEBHOSTING Ultima versione di data 27/06/2015 Le seguenti condizioni sono applicabili ai rapporti contrattuali tra:, con sede legale in Via Nazario Sauro, 106 55049 Viareggio (Lu) di

Dettagli

Linee guida per i moderatori di forum in For

Linee guida per i moderatori di forum in For Linee guida per i moderatori di forum in For Il forum è:? lo strumento principale per condividere impressioni, opinioni, documenti di lavoro ma soprattutto alimentare la comunità dei docenti;? uno strumento

Dettagli

Posta Elettronica Certificata. Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies

Posta Elettronica Certificata. Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies Documento Interno Pag. 1 di 28 Indice degli argomenti Indice degli argomenti... 2 1 Introduzione...

Dettagli

IMPOSTARE UN FORUM. Tipi di Forum

IMPOSTARE UN FORUM. Tipi di Forum IMPOSTARE UN FORUM Questa attività può essere considerata la più importante - è qui che gran parte delle discussioni hanno luogo. I Forum possono essere strutturati in vari modi, e possono perfino includere

Dettagli

Regolamento di Istituto per un uso corretto delle risorse tecnologiche e della rete Internet

Regolamento di Istituto per un uso corretto delle risorse tecnologiche e della rete Internet Regolamento di Istituto per un uso corretto delle risorse tecnologiche e della rete Internet Leggi di riferimento: Provvedimento del Garante per la Protezione dei Dati Personali 1 marzo 2007 n. 13 (in

Dettagli

Guida alla Webmail. L'accesso

Guida alla Webmail. L'accesso Guida alla Webmail L'accesso Il servizio webmail consente a coloro ai quali è stata assegnata una casella postale dei domini ospedale.caserta.it ospedalecaserta.it di accedere ad essa da un qualsiasi computer

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

Linee guida per l utilizzo dei servizi per il supporto alla didattica

Linee guida per l utilizzo dei servizi per il supporto alla didattica Linee guida per l utilizzo dei servizi per il supporto alla didattica WEBMAIL STUDENTI Indice WEBMAIL STUDENTI...2 1. LOGIN...3 2. INBOX...4 3. INVIARE UN NUOVO MESSAGGIO...5 4. ISERIRE UN ALLEGATO...6

Dettagli

Conosciamo come avviene la comunicazione nel Web

Conosciamo come avviene la comunicazione nel Web Conosciamo come avviene la comunicazione nel Web In questa lezione impareremo... a riconoscere le caratteristiche della comunicazione sincrona e asincrona a individuare le differenze tra i sistemi di comunicazione

Dettagli

Navigare in Internet (Settima lezione) Marco Torciani. Forum - Web CAM chat - Voip

Navigare in Internet (Settima lezione) Marco Torciani. Forum - Web CAM chat - Voip Navigare in Internet (Settima lezione) Forum - Web CAM chat - Voip Unitre Pavia a.a. 2014-2015 2015 Il computer non è una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi è una macchina stupida

Dettagli

Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti

Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti Piattaforma e-learning Unifi Guida rapida per gli studenti Premessa: La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello

Dettagli

REGOLAMENTO PER UN USO CORRETTO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE

REGOLAMENTO PER UN USO CORRETTO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE REGOLAMENTO PER UN USO CORRETTO DELLE RISORSE TECNOLOGICHE E DI RETE Fonti normative: - D.P.R. n. 275 del 25 febbraio 1999 - L. 675 del 31 dicembre 1996 relativa alla privacy - C.M. 152/2001 ; 114/2002

Dettagli

Moodle Guida rapida per docenti

Moodle Guida rapida per docenti Moodle Guida rapida per docenti Questa vuole essere una guida rapida per semplificare la realizzazione di corsi on line tramite Moodle. Quindi descriverò solo le principali funzioni del software. Ma chi

Dettagli