Politiche pubbliche, disegno dei mercati, regolamentazione: I nuovi temi posti dalle rinnovabili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Politiche pubbliche, disegno dei mercati, regolamentazione: I nuovi temi posti dalle rinnovabili"

Transcript

1 Workshop Iefe OIR Le rinnovabili tra crisi economica e nuovi modelli di business Politiche pubbliche, disegno dei mercati, regolamentazione: I nuovi temi posti dalle rinnovabili Michele Polo (eni Chair in Energy Markets e Iefe) IEFE s Scientific Committee Meeting 2013 Milan, 13 May 2013

2 Piano della relazione Proporre un quadro di riferimento per discutere i problemi di policy posti dal processo di sviluppo della generazione FER e dall impatto sul sistema elettrico e i suoi segmenti Pre-deployment issues: fattori rilevanti per sostenere l investimento in generazione FER Post-deployment issues: impatto della generazione FER su mercato all ingrosso, trasmissione, distribuzione

3 Gli obiettivi Europei La policy a livello Europeo (Climate and Policy Package) ha posto obiettivi su CO2, FER e efficienza. Entro l obiettivo di 20% consumo da forti rinnovabili, produzione elettrica FER da 21% (2010) a 33% (2020) (EC, 2009), di cui 16% da eolico e solare In alcuni paesi (D,ES,I) l obiettivo sulle FER ha assunto un ruolo preponderante

4 Gli strumenti per lo sviluppo delle FER Gli Stati Membri hanno sviluppato politiche nazionali adottando combinazioni di una pluralità di strumenti, che possiamo distinguere in: Price-based (es. feed-in tariffs, feed-in premium, tariffe onnicomprensive) >> ex-post: maggiormente utilizzati Quantity based (es. certificati verdi) Per l assegnazione degli incentivi a volte si sono introdotti meccanismi di gara, altre volte si sono posti tetti quantitativi e first come first served

5 Le politiche di sviluppo in Italia Gli schemi di incentivo sono stati modificati dal primo al quinto Conto Energia a partire da una serie di elementi: Tariffa incentivante: premio + prezzo zonale, poi tariffa onnicomprensiva (bonus residuale); Limite dimensione impianti ammessi Tetto a capacità totale installata Tetto agli incentivi totali per anno Tra il 2005 e il 2013 si osserva: Nel fotovoltaico: progressiva riduzione ( dal 2011) della tariffa incentivante, da 0,488 /KWh a 0,088 /KWh e forte aumento capacità installata (2011), soprattutto con il secondo (6.800 MW) e quarto (7300 MW) C.E. Nel 2013 la remunerazione totale risulta in Italia tra le più elevate in Europa per idroelettrico, eolico e biomasse solide (GSE) Nella produzione elettrica, tra 2002 e 2012: saldo estero 51>>40TWh, rinnovabili 47>>92 TWh, termiche 213>>193TWh

6 Potenza, produzione e costo 2012 SEN 2020 GW TWh Mld in A3 GW TWh Mld in A3 Fotovoltaico 16,4 18,8 6,4 25,5 30,0 6,7 Idroelettrico* 18,2 41,9 0,6 19,0 45,0 Eolico on-shore 8,0 13,9 0,5 12,0 18,0 Eolico off-shore ,7 2,0 Geotermico* 0,8 5,6 0,1 0,9 6,8 Bioenergie 3,8 12,3 1,4 5,5 22,0 Solare termico ,6 1,7 Totale FER 47,1 92,5 9,0 64,2 125,5 12,5 Include tutta la capacità di generazione, in gran parte non sottoposta a incentivi Fonte: GSE ,8

7 QuickTime e un decompressore sono necessari per visualizzare quest'immagine. Produzione FER nel 2012 Nel GW di FER hanno prodotto 95 TWh di energia, pari al 27.6% della produzione totale. Source: GSE (2013) 7

8 QuickTime e un decompressore sono necessari per visualizzare quest'immagine. Capacità FV nel 2012 Alla fine del 2012: 478,000 impianti fotovoltaici, equivalenti a 16.4 GW di capacità installata (32GW in Germania), che hanno prodotto 18.8 TWh. Source: GSE (2013) 8

9 Pre-deployment issues E mancata una visione di lungo periodo relativamente al profilo temporale, localizzativo, dimensionale e tecnologico (FV v. eolico) dell investimento in base a cui disegnare gli incentivi. Il supporto agli investimenti in FER nei prossimi anni dovrebbe ovviare a questi limiti: Oggi, conclusi incentivi FV su nuovi impianti, per Eolico e Biomasse aste sopra 5 MW o registro: occorre una scelta tra impianti medio grandi e generazione distribuita? Sfruttare possibilità di aumentare la domanda di elettricità in sostituzione a gas (pompe calore e riscaldamento) o petrolio (auto elettrica) con modalità di utilizzo adatte a carichi elastici soddisfatti da FER? Non sono stati considerati i problemi di impatto (post-deployment issues) su generazione, trasmissione e dispacciamento, distribuzione (non solo in Italia)

10 Oggi costo ricade su utenti finali. Due problemi: La discussione sul costo dell incentivazione al FV (FER) 1. E possibile ridurre il costo degli incentivi sugli impianti già realizzati (Spagna)? Nel processo di realizzazione della nuova capacità, in particolare per FV, gli operatori hanno definito il valore degli asset in funzione dei ricavi attesi dagli incentivi Come queste rendite complessive si siano ripartite tra proprietari dei terreni, investitori, finanziatori e produttori dipende dalle diverse forme con cui il processo si è realizzato Un taglio degli incentivi sugli impianti in essere ha effetti diversi a seconda dei casi, tra chi ha già incassato la rendita cedendo le attività, chi ha finanziato gli investimenti, chi si attende i ricavi dalla gestione degli impianti: problemi redistributivi e di stabilità degli operatori. Occorre tuttavia chiedersi se un onere così elevato per molti anni sia sostenibile politicamente. 2. E possibile allocare il costo non solo su consumatori? Fiscalità generale: data evasione fiscale, non è ovvio che sia più equo Generazioni future (debito pubblico) in varie forme, da intervento CDP a bonds: vincoli di finanza pubblica, equità intergenerazionale Imprese FER: se il costo attuale non è politicamente sostenibile, potrebbe essere preferibile un compromesso in cui una parte delle rendite viene tagliata.

11 Post deployment issues La rapida crescita della capacità di generazione FER ha fatto emergere negli ultimi anni rilevanti problemi nei diversi segmenti del sistema elettrico Problemi di breve periodo relativi agli squilibri nella gestione degli asset esistenti Problemi di lungo periodo legati ai nuovi investimenti necessari, o a investimenti realizzati che risultano non più sostenibili

12 Mercato all ingrosso Produzione: Forte aumento produzione FER (2012: 92,4 TWh, 28% domanda, 32% produzione nazionale) Forte contrazione produzione termiche (cicli combinati 2007: 4120 h/y, 2011: 2633 h/y) Prezzi: Riduzione prezzo medio (PUN) Minor variabilità PUN all interno della giornata Modifica del profilo orario (riduzione picco, aumento serali)

13 Cicli combinati: La sostenibilità degli impianti termici Ciclo di investimento post-liberalizzazione ha aumentato significativamente la capacità istallata Regime incentivo (CIP6) applicato a una platea decrescente di impianti Riduzione del numero di ore ha portato a un forte squilibrio nel conto economico Una parte di questi impianti deve assicurare capacità di riserva al sistema Aspettative eccessivamente ottimistiche, regulatory surprise o entrambe?

14 Adeguatezza e flessibilità della capacità istallata Lo sviluppo delle FER pone un problema di adeguatezza (di lungo periodo) e di flessibilità (di breve periodo) nella composizione della capacità di generazione istallata Occorre chiedersi se il quadro attuale sia compatibile con l approccio seguito dalle politiche di liberalizzazione dello scorso decennio, basate sullo sviluppo di un modello di mercato

15 Il modello market-based Sviluppo di un mercato all ingrosso nel quale le diverse tecnologie di produzione partecipano Incentivi all investimento derivanti dalla remunerazione attesa sul mercato Impianti di picco remunerati con prezzi elevati un numero limitato di ore In caso di scarsità: p = value of lost load Nessuna interferenza nel funzionamento del mercato all ingrosso con incentivi e sussidi Il rischio dell investimento è sopportato dagli operatori privati.

16 Still market based? Caps ai prezzi nei periodi di scarsità richiedono di predisporre strumenti ulteriori per assicurare l adeguatezza: capacity support systems, asta per l allocazione della capacità di riserva. Compatibile con un modello misto di concorrenza nel e per il mercato (second best) MA: oggi l allontanamento da un modello market based è molto più pronunciato in seguito all incentivazione e allo sviluppo delle FER secondo logiche di policy e non di mercato: Obiettivi quantitativi sulla capacità FER da istallare o sul finanziamento Incentivi tariffari distorsivi del funzionamento del mercato all ingrosso Rischio sopportato da utenti finali e da produttori termoelettrici, non da investitori in FER

17 Un modello misto è sostenibile? I dati economici sembrano suggerire che un modello misto non sia sostenibile. Due prospettive possibili: Un modello policy-based (concorrenza per il mercato): composizione parco generazione per tecnologie stabilita dal regolatore, con allocazione di quote attraverso gare; capacity payments (intero costo fisso pagato a investitori); Still market based (concorrenza nel mercato): in prospettiva, composizione parco generazione derivante da incentivi di mercato. Progressiva riduzione dell incentivazione alle FER avvicinandosi a grid parity, capacity payments per pagare missing money. Overcapacity: stranded costs?

18 L impatto delle FER sulle reti Trasmissione e dispacciamento (impatto impianti FER di grandi dimensioni): Data localizzazione FER, flussi crescenti su nuove direttrici: accumuli vs. sviluppo reti (200 mld in EU al 2020) Quota maggiore di produzione da ribilanciare (evidenze in D e ES) e crescita costo dispacciamento Modello EU: mercati day-ahead e intra-day standardizzati, prodotti ancillari non standardizzati. Necessità di integrazione dei mercati e dei servizi ancillari. Distribuzione (impatto generazione distribuita): Generazione diffusa e gestione reti di distribuzione Gestione flussi bidirezionali e attività coordinamento Forti investimenti (56 mld EU al 2020)

Workshop Fonti Rinnovabili

Workshop Fonti Rinnovabili Workshop Fonti Rinnovabili Rinnovabili: vecchi vizi e nuove virtù. Una generazione sempre più al verde? Centro Studi SAFE Auditorium GSE Roma, 23 luglio 2012 Agenda Le rinnovabili nel mondo: quadro attuale

Dettagli

La posizione di Confindustria sul Fotovoltaico

La posizione di Confindustria sul Fotovoltaico La posizione di Confindustria sul Fotovoltaico 1 Gli obiettivi europei di sostenibilità ambientale al 2020 Pacchetto UE clima-energia Normativa e policy UE Recepimento Nazionale Obiettivo vincolante 20%

Dettagli

Il mercato elettrico all ingrosso in Italia

Il mercato elettrico all ingrosso in Italia Il mercato elettrico all ingrosso in Italia Fondamentali, prezzi, mercati, flussi transfrontalieri Stefano Verde Responsabile Mercato Energia Elettrica Università degli Studi di Ferrara 1 I fondamentali

Dettagli

Il sistema degli incentivi per le fonti rinnovabili in Italia

Il sistema degli incentivi per le fonti rinnovabili in Italia Il sistema degli incentivi per le fonti rinnovabili in Italia Relatore: Ing. Attilio Punzo Roma, 26 novembre 2010 Sommario Ruolo del GSE nel settore elettrico Il sistema degli incentivi in Italia Incentivi

Dettagli

Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014

Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014 Forse leggermente? CONVEGNO ASSOCARBONI Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri 28 Marzo 2014 In Italia crediamo che Rinnovabili prevenzione Con le rinnovabili che hanno prodotto il 100%

Dettagli

Il punto sul Fotovoltaico in Italia

Il punto sul Fotovoltaico in Italia Il punto sul Fotovoltaico in Italia Gerardo Montanino Direttore Operativo GSE, 22 novembre 2012 Il Fotovoltaico in Italia senza incentivi Hfv Agenda I risultati del Conto Energia Il Quinto Conto Energia

Dettagli

Lo sviluppo dell eolico in Italia: incentivi e risultati

Lo sviluppo dell eolico in Italia: incentivi e risultati Lo sviluppo dell eolico in Italia: incentivi e risultati Matteo Giannì Unità Studi e Statistiche - 1 - GSE: monitoraggio e informazione Attività di monitoraggio previste dalla normativa assegnate al GSE

Dettagli

La variazione del mix produttivo italiano e gli effetti sul mercato elettrico

La variazione del mix produttivo italiano e gli effetti sul mercato elettrico La variazione del mix produttivo italiano e gli effetti sul mercato elettrico Dott. Ing. Massimo Rivarolo Scuola Politecnica Università di Genova DIME Sez. Maset massimo.rivarolo@unige.it Contenuti Mix

Dettagli

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa ALTHESYS Presentazione IREX Annual Report 2013 GSE Roma, 18 aprile 2013 Non solo energia elettrica INDICE

Dettagli

Il mercato energetico in Italia: vantaggi e opportunità per le PMI

Il mercato energetico in Italia: vantaggi e opportunità per le PMI 1 Il mercato energetico in Italia: vantaggi e opportunità per le PMI Massimo Gallanti Direttore Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico Workshop Fondazione idi Milano, 11 Novembre 2010 www.gsel.it1

Dettagli

Italia Rinnovabile verso l Europa 2020 situazione e prospettive. Pierluigi Adami, coord scientifico Esecutivo nazionale Ecodem

Italia Rinnovabile verso l Europa 2020 situazione e prospettive. Pierluigi Adami, coord scientifico Esecutivo nazionale Ecodem Italia Rinnovabile verso l Europa 2020 situazione e prospettive Pierluigi Adami, coord scientifico Esecutivo nazionale Ecodem Gli obiettivi della Direttiva RED La direttiva 2009/28/CE sulle Energie Rinnovabili

Dettagli

Recepimento direttiva 28/2009/CE promozione energia da fonti rinnovabili

Recepimento direttiva 28/2009/CE promozione energia da fonti rinnovabili Recepimento direttiva 28/2009/CE promozione energia da fonti rinnovabili Audizione presso la X Commissione del Senato Roma, 18 Gennaio 2011 Sviluppo delle fonti rinnovabili in Italia TWh Obiettivo rinnovabili

Dettagli

Analisi e riflessioni sulle tendenze e la regolamentazione del mercato energeticoambientale

Analisi e riflessioni sulle tendenze e la regolamentazione del mercato energeticoambientale Analisi e riflessioni sulle tendenze e la regolamentazione del mercato energeticoambientale in Italia Francesco Gullì Alba, 27 gennaio 2011 Tre angoli di visuale Dinamica del prezzo del petrolio (accresciuta

Dettagli

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" Facoltà di Ingegneria Corso di Gestione ed Economia dell Energia e Fonti Rinnovabili Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Ing. Tiziana

Dettagli

INCENTIVI ALLE FONTI RINNOVABILI ELETTRICHE: COSA CAMBIA CON IL NUOVO DECRETO?

INCENTIVI ALLE FONTI RINNOVABILI ELETTRICHE: COSA CAMBIA CON IL NUOVO DECRETO? Rinnovabili: I nuovi incentivi per il settore elettrico Bolzano, 25 luglio 2012 INCENTIVI ALLE FONTI RINNOVABILI ELETTRICHE: COSA CAMBIA CON IL NUOVO DECRETO? Andrea Zaghi Centro Studi L Associazione Aper

Dettagli

Master in Gestione delle Risorse Energetiche

Master in Gestione delle Risorse Energetiche Master in Gestione delle Risorse Energetiche Workshop Safe Tra incentivi e obiettivi, come dividersi oneri e onori delle fonti rinnovabili È possibile investire sul futuro senza compromettere il presente?

Dettagli

I falsi miti sulle energie rinnovabili le rinnovabili nello scenario energetico. Andrea Zaghi a.zaghi@assorinnovabili.it

I falsi miti sulle energie rinnovabili le rinnovabili nello scenario energetico. Andrea Zaghi a.zaghi@assorinnovabili.it I falsi miti sulle energie rinnovabili le rinnovabili nello scenario energetico Andrea Zaghi a.zaghi@assorinnovabili.it Indice 1. Le rinnovabili nel settore elettrico tra integrazione e nuove sfide 2.

Dettagli

Audizione sui Prezzi dell Energia Elettrica e del Gas 10 a Commissione Permanente del Senato

Audizione sui Prezzi dell Energia Elettrica e del Gas 10 a Commissione Permanente del Senato Audizione sui Prezzi dell Elettrica e del Gas 1 a Commissione Permanente del Senato Dott. Nando Pasquali Presidente e Amministratore Delegato GSE Roma, 18 giugno 213-1 - Il Gruppo GSE Autorità per l Elettrica

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

Via col vento Confronto tra i modelli di sviluppo dei Paesi leader

Via col vento Confronto tra i modelli di sviluppo dei Paesi leader Via col vento Confronto tra i modelli di sviluppo dei Paesi leader A cura di A cura di: Adolfo Nome Araneo Cognome Daniela - Nome Bartoli Cognome Anton - Nome Giulio Cognome Elia Francesca - Nome Cognome

Dettagli

Decreti Ministeriali su Incentivi per le Energie Rinnovabili Elettriche. Aprile 2012

Decreti Ministeriali su Incentivi per le Energie Rinnovabili Elettriche. Aprile 2012 Decreti Ministeriali su Incentivi per le Energie Rinnovabili Elettriche Aprile 2012 Messaggi chiave Le Energie Rinnovabili elettriche sono un pilastro fondamentale della strategia energetica italiana.

Dettagli

Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri

Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri Gianfilippo Mancini Divisione Generazione, Energy Management e Mercato Italia Convegno Assocarboni 28 marzo 2014 Evoluzione domanda e parco Italia

Dettagli

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia Gerardo Montanino ALTHESYS Presentazione dell IREX International Report Solarexpo Milano, 7 maggio 2014 Non solo energia elettrica INDICE L energia rinnovabile

Dettagli

Energia da fonti rinnovabili in Italia Dati preliminari 2015

Energia da fonti rinnovabili in Italia Dati preliminari 2015 Energia da fonti rinnovabili in Italia Dati preliminari 2015 29 febbraio 2016 1. Premessa In un quadro di continua evoluzione normativa, tecnologica e di mercato, la disponibilità di dati aggiornati e

Dettagli

Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e

Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e lo sviluppo dell energiaenergia rinnovabile Terna - Rete Elettrica Nazionale Domodossola, 28 Ottobre 2011 1 Il sistema elettrico nazionale La Rete elettrica

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Enel presso la 10ª Commissione Industria del Senato. Roma, 03 Ottobre 2012

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Enel presso la 10ª Commissione Industria del Senato. Roma, 03 Ottobre 2012 Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Enel presso la 10ª Commissione Industria del Senato Roma, 03 Ottobre 2012 A oltre 20 anni dall ultimo Piano Energetico Nazionale 1987

Dettagli

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III Corso di Formazione ESTATE La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di

Dettagli

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile Sonia Sandei Responsabile Impianti Generazione Distribuita Enel Energia Soluzioni Grandi Clienti Italian DHI Conference Torino, 15 Ottobre

Dettagli

Scenario sulle rinnovabili

Scenario sulle rinnovabili Scenario sulle rinnovabili Gabriele NICOLIS Direzione Commerciale e Marketing Verona, 10 febbraio 2012 Energia: il target dell Europa Libro Verde sul Risparmio energetico dell'unione Europea... la necessità

Dettagli

WORKSHOP. Bari, 26 maggio 2008. Intervento del Dott. Massimo Leone Amministratore Delegato Promem Sud Est S.p.A.

WORKSHOP. Bari, 26 maggio 2008. Intervento del Dott. Massimo Leone Amministratore Delegato Promem Sud Est S.p.A. WORKSHOP ENERGIA, PROFITTO E SOSTENIBILITA Incentivi e modalità di finanziamento bancario per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Bari, 26 maggio 2008 Intervento del Dott. Massimo

Dettagli

Gli incentivi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili Luca Benedetti

Gli incentivi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili Luca Benedetti Gli incentivi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili Luca Benedetti Responsabile Unità Studi Perugia 12 marzo 2014 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004

Dettagli

Decreti Ministeriali su Incentivi per le Energie Rinnovabili Elettriche. Aprile 2012

Decreti Ministeriali su Incentivi per le Energie Rinnovabili Elettriche. Aprile 2012 Decreti Ministeriali su Incentivi per le Energie Rinnovabili Elettriche Aprile 2012 Messaggi chiave Le Energie Rinnovabili elettriche sono un pilastro fondamentale della strategia energetica italiana.

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con IL MINISTRO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE VISTO l articolo 1 del decreto legge n. 145 del 23 dicembre 2013, convertito, con

Dettagli

Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese

Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese Audizione presso la 10 a Commissione permanente (Industria, commercio,

Dettagli

Generazione distribuita, trend di crescita e forte sviluppo dei piccoli impianti FV

Generazione distribuita, trend di crescita e forte sviluppo dei piccoli impianti FV casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_19147 RINNOVABILI-Fotovoltaico-generazione-distribuita-rinnovabili-autorit-per-lenergia-rapporto- 2012-Generazione-distribuita-trend-di-crescita-e-forte-sviluppo-dei-piccoli-impianti-FV.html

Dettagli

La regolazione delle reti elettriche in Italia

La regolazione delle reti elettriche in Italia La regolazione delle reti elettriche in Italia IEFE UNIVERSITA BOCCONI PROGETTO DI RICERCA PROMOSSO DA ANIE RAPPORTO FINALE, GIUGNO 2014 Michele Polo (IEFE, Dipartimento di Economia e eni Chair in Energy

Dettagli

BIOMASSE: TRAGUARDARE IL FUTURO CON L ESPERIENZA DEL PASSATO

BIOMASSE: TRAGUARDARE IL FUTURO CON L ESPERIENZA DEL PASSATO Presentazione BIOMASSE: TRAGUARDARE IL FUTURO CON L ESPERIENZA DEL PASSATO Marco Manchisi TERA Bari, Convegno Fiera del Levante, 12 Settembre 2011 V^ GIORNATA DELL ENERGIA PULITA RIFLESSIONI Il quadro

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Gestore dei Servizi Energetici Nando Pasquali Presidente e Amministratore Delegato Commissione Attività Produttive della Camera Roma,

Dettagli

Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici

Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici Carlo Buonfrate Energethica Congress - Milano, 16 maggio 2008 1 Il Gruppo Intesa Sanpaolo. Intesa Sanpaolo si colloca tra i primi gruppi bancari

Dettagli

Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica

Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica Le prospettive di finanziamento nelle energie rinnovabili e nell efficienza energetica Giuseppe Dasti - Coordinatore Desk Energia Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo III Forum ABI GREEN ENERGY

Dettagli

Francesco Perrini. Strategie e finanza. dell'energia sostertibile. Egea

Francesco Perrini. Strategie e finanza. dell'energia sostertibile. Egea Francesco Perrini Strategie e finanza dell'energia sostertibile Egea Indice Introduzione 11 1. Energia Sostenibile: le tecnologie per l'energia da fonti rinnovabili 17 1.1 Introduzione: le fonti di energia

Dettagli

1. Semplificazione dei Procedimenti Amministrativi

1. Semplificazione dei Procedimenti Amministrativi Osservazioni alla Bozza del Decreto Ministeriale in attuazione del DLgs 28/2011 sulle misure di sostegno alla produzione elettrica da fonti rinnovabili La Fondazione per lo sviluppo sostenibile accoglie

Dettagli

Regimi di incentivazione per la generazione

Regimi di incentivazione per la generazione geotermiche per generazione elettrica VANTAGGI DELLA FONTE GEOTERMICA Principali vantaggi pratici della fonte geotermica: A differenza di altre FER si caratterizza per la capacità di generare elettricità

Dettagli

Partnership pubblico-privato per finanziare progetti energetici

Partnership pubblico-privato per finanziare progetti energetici Partnership pubblico-privato per finanziare progetti energetici Carla Patrizia Ferrari Amministratore Delegato EQUITER S.p.A. - Gruppo Intesa Sanpaolo WORKSHOP UNIAMO LE ENERGIE Torino, 23 maggio 2008

Dettagli

Il fotovoltaico: opportunità e tendenze dopo il 4 Conto Energia. Genova 10/11/2011

Il fotovoltaico: opportunità e tendenze dopo il 4 Conto Energia. Genova 10/11/2011 Il fotovoltaico: opportunità e tendenze dopo il 4 Conto Energia Genova 10/11/2011 Giorgia Colombo, Consigliere e Coordinatore Marketing del Comitato Direttivo ANIE/GIFI 1 Contenuti Chi siamo e i nostri

Dettagli

SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS)

SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS) SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS) Presentata da: Ing. Alan Sabia Cesena Venerdì 04 Aprile 2014 NUOVO SCENARIO FOTOVOLTAICO 6/7/13 - Fine Tariffe

Dettagli

Nuovi mercati dell energia e le fonti rinnovabili Regulatory lectures Adam Smith Society

Nuovi mercati dell energia e le fonti rinnovabili Regulatory lectures Adam Smith Society Nuovi mercati dell energia e le fonti rinnovabili Regulatory lectures Adam Smith Society Pia Saraceno Milano, 3 Giugno 2003 Le energie rinnovabili:la Direttiva Europea 77/2001 Sistema burden sharing mutuato

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 19 DICEMBRE 2013 614/2013/R/EFR AGGIORNAMENTO DEL LIMITE MASSIMO PER LA RESTITUZIONE DEGLI ONERI GENERALI DI SISTEMA NEL CASO DI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI CHE ACCEDONO ALLO

Dettagli

rinnovare l energia Fabrizio Longa 3 giugno 2015

rinnovare l energia Fabrizio Longa 3 giugno 2015 rinnovare l energia Fabrizio Longa 3 giugno 2015 Sommario Scenario Le logiche precedenti, correnti e future Ruolo nazionale e dell Europa Efficienza Energia rinnovabile La componenti di costo nella bolletta

Dettagli

LA CORSA AL RIALZO DEL PETROLIO DOVE ANDRANNO I PREZZI DEL GAS E DELL ENERGIA?

LA CORSA AL RIALZO DEL PETROLIO DOVE ANDRANNO I PREZZI DEL GAS E DELL ENERGIA? LA CORSA AL RIALZO DEL PETROLIO DOVE ANDRANNO I PREZZI DEL GAS E DELL ENERGIA? RELATORE Ing. Giuseppe Coduri Servizi Industriali srl ANDAMENTO PREZZI ENERGIA contratti di approvvigionamento 19/05/2011

Dettagli

ENERGIA: DALLA GEOPOLITICA ALLE ESIGENZE DEL PAESE

ENERGIA: DALLA GEOPOLITICA ALLE ESIGENZE DEL PAESE ENERGY FORUM edizione II Como, 15 Maggio 2015 ENERGIA: DALLA GEOPOLITICA ALLE ESIGENZE DEL PAESE Agostino Re Rebaudengo Presidente assorinnovabili TARGET EUROPEI AL 2030 ENERGIA Gli obiettivi energetici

Dettagli

Incentivazione delle fonti rinnovabili. Bollettino aggiornato al 30 giugno 2014.

Incentivazione delle fonti rinnovabili. Bollettino aggiornato al 30 giugno 2014. Incentivazione delle fonti rinnovabili. Bollettino aggiornato al 30 giugno 2014. PREMESSA Il presente documento è il bollettino informativo che il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) elabora semestralmente

Dettagli

La situazione delle energie rinnovabili. Il bilancio del Conto Energia. MEF (Ministero dell Economia e delle Finanze)

La situazione delle energie rinnovabili. Il bilancio del Conto Energia. MEF (Ministero dell Economia e delle Finanze) Il gruppo GSE MSE (Ministero dello Sviluppo Economico) Direttive MEF (Ministero dell Economia e delle Finanze) Proprietà 100% AEEG (Autorità per l Energial Elettrica ed il Gas ) Delibere Fiera di Verona,

Dettagli

Le sfide per le energie verdi sulla strada verso la grid parity

Le sfide per le energie verdi sulla strada verso la grid parity Klimaenergy, Fiera di Bolzano Le sfide per le energie verdi sulla strada verso la grid parity Arturo Lorenzoni 22 settembre 2011 Gli incentivi alle fonti rinnovabili: per sempre? I forti obiettivi di sviluppo

Dettagli

POLItiche ITALIA RACCOMANDAZIONI POLITICHE 2013 _ ITALIA

POLItiche ITALIA RACCOMANDAZIONI POLITICHE 2013 _ ITALIA 2013 RacCOMaNDAzIONi POLItiche ITALIA 1 KEEP ON TRACK! I progressi per il raggiungimento dei target al 2020 occorre siano accuratamente monitorati per assicurare che l'attuale sviluppo sia in linea con

Dettagli

Evoluzione del sistema degli incentivi delle energie rinnovabili

Evoluzione del sistema degli incentivi delle energie rinnovabili Evoluzione del sistema degli incentivi delle energie rinnovabili Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa Convegno FederUtility Fonti rinnovabili ed efficienza energetica Le prospettive per le Aziende

Dettagli

Decreto Rinnovabili Elettriche e bozza Quinto Conto Energia

Decreto Rinnovabili Elettriche e bozza Quinto Conto Energia Decreto Rinnovabili Elettriche e bozza Quinto Conto Energia dott. Ing. Vincenzo Scuto, PhD Dott. Ing. Vincenzo Scuto, PhD: Decreto Rinnovabili Elettriche e V Conto Energia 1 Premessa Il numero di addetti

Dettagli

Costi e benefici dell eolico

Costi e benefici dell eolico Costi e benefici dell eolico Effetti dell incentivazione della generazione eolica sul sistema italiano Uno studio elemens per ANEV Executive summary MW elemens EXECUTIVE SUMMARY Studi e Scenari PREMESSA

Dettagli

Impianti di produzione dell energia elettrica

Impianti di produzione dell energia elettrica Impianti di produzione dell energia elettrica Alberto Berizzi Dipartimento di Elettrotecnica, Politecnico di Milano e-mail: alberto.berizzi@polimi.it Energia e lavoro Lavoro è l atto di produrre un cambiamento

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica

Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica Corso di Impatto ambientale Modulo Pianificazione Energetica a.a. 2012/13 Prof. Ing. Francesco

Dettagli

Averaldo Farri, Consigliere ANIE/GIFI Reggio Emilia, 25 luglio 2012

Averaldo Farri, Consigliere ANIE/GIFI Reggio Emilia, 25 luglio 2012 5 Conto Energia: opportunità e criticità introdotte dal nuovo Decreto Averaldo Farri, Consigliere ANIE/GIFI Reggio Emilia, 25 luglio 2012 Obbiettivi raggiunti Il contributo del fotovoltaico in Italia influisce

Dettagli

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Santarcangelo di Romagna 19 Febbraio 2015 Le politiche energetiche in Europa

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo

Università degli Studi di Bergamo Università degli Studi di Bergamo PROSPETTIVE ENERGETICHE E GREEN ECONOMY NEL CONTESTO ITALIANO Antonio Perdichizzi 1 Motivi della grande attualità del problema dell ENERGIA Impatto ECONOMICO - prezzo

Dettagli

Il contatore degli oneri delle fonti rinnovabili

Il contatore degli oneri delle fonti rinnovabili Il contatore degli oneri delle fonti rinnovabili Il costo indicativo cumulato annuo degli incentivi riconosciuti agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici 30 settembre

Dettagli

Il contatore degli oneri delle fonti rinnovabili

Il contatore degli oneri delle fonti rinnovabili Il contatore degli oneri delle fonti rinnovabili Il costo indicativo cumulato annuo degli incentivi riconosciuti agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici Febbraio 2013

Dettagli

Gli obiettivi e le priorità della nuova Strategia Energetica Nazionale, ed il ruolo delle Energie Rinnovabili. Aprile 2012

Gli obiettivi e le priorità della nuova Strategia Energetica Nazionale, ed il ruolo delle Energie Rinnovabili. Aprile 2012 Gli obiettivi e le priorità della nuova Strategia Energetica Nazionale, ed il ruolo delle Energie Rinnovabili Aprile 2012 Agenda Obiettivi e priorità della nuova Strategia Energetica Nazionale per il Paese

Dettagli

Incentivazione delle fonti rinnovabili. Bollettino aggiornato al 31 dicembre 2013.

Incentivazione delle fonti rinnovabili. Bollettino aggiornato al 31 dicembre 2013. Incentivazione delle fonti rinnovabili. Bollettino aggiornato al 31 dicembre 2013. PREMESSA Il presente documento è il bollettino informativo che il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) elabora semestralmente

Dettagli

DIRETTIVA 2009/28/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO

DIRETTIVA 2009/28/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO DIRETTIVA 2009/28/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO Sulla promozione dell uso dell energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE

Dettagli

Hera ti insegna un mestiere a scuola Gruppo Hera e Istituto Tecnico Industriale Statale G. Marconi di Forlì. Il pacchetto clima energia 20-20-20

Hera ti insegna un mestiere a scuola Gruppo Hera e Istituto Tecnico Industriale Statale G. Marconi di Forlì. Il pacchetto clima energia 20-20-20 Hera ti insegna un mestiere a scuola Gruppo Hera e Istituto Tecnico Industriale Statale G. Marconi di Forlì Il pacchetto clima energia 20-20-20 Sessione 1 La strategia 20-20-20: cos è e a quali problemi

Dettagli

www.ambientediritto.it

www.ambientediritto.it Le politiche a supporto dello sviluppo delle rinnovabili e Abstract lo stato del mercato in Grecia Greek support policies to res development and market status Giacomo Selmi* To analyse the approved EU

Dettagli

Energie rinnovabili ed efficienza energetica

Energie rinnovabili ed efficienza energetica 06_Energia:06_Energia 22-01-2010 14:37 Pagina 93 Energie rinnovabili ed efficienza energetica Impianto fotovoltaico realizzato a Taverna (CZ) 06_Energia:06_Energia 22-01-2010 14:37 Pagina 94 L obiettivo

Dettagli

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio.

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Un complesso avvio delle policy di sostegno alle rinnovabili La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Inefficace

Dettagli

Efficienza energetica: opportunità per le aziende e il sistema Italia

Efficienza energetica: opportunità per le aziende e il sistema Italia Efficienza energetica: opportunità per le aziende e il sistema Italia Energy Med Napoli, 23/03/2012 Marco Ballicu, Unità affari istituzionali e regolamentari EGL Italia S.p.A. Una società del Gruppo Indice

Dettagli

Ing. Paolo Ricci Consigliere Delegato di TerniEnergia

Ing. Paolo Ricci Consigliere Delegato di TerniEnergia Ing. Paolo Ricci Consigliere Delegato di TerniEnergia Milano - 30 novembre 2009 1 TerniEnergia TerniEnergia, costituita nel mese di settembre del 2005 e parte del Gruppo Terni Research, opera nel settore

Dettagli

Le principali novità del V Conto Energia

Le principali novità del V Conto Energia Vittorio Chiesa L entrata in vigore Le modalità di accesso all incentivazione Lo scambio sul posto Le principali novità del V Conto Energia Il limite ai volumi incentivabili Le tariffe incentivanti www.energystrategy.it

Dettagli

Potenza efficiente Produzione lorda di lorda energia elettrica. Figura 1: situazione degli impianti di cogenerazione nel 2005 (fonti GSE e Terna).

Potenza efficiente Produzione lorda di lorda energia elettrica. Figura 1: situazione degli impianti di cogenerazione nel 2005 (fonti GSE e Terna). Scheda D Analisi e valutazioni relative al decreto legislativo 8 febbraio 2007, n. 20 di attuazione della Direttiva 2004/8/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e altre norme in materia di cogenerazione

Dettagli

Le fonti di energia rinnovabile

Le fonti di energia rinnovabile Le fonti di energia rinnovabile ENERGIA EOLICA SOLARE FOTOVOLTAICO E TERMICO IDROELETTRICO 26 novembre 2007 26 Le fonti di energia rinnovabile ENERGIA GEOTERMICA ENERGIA DALLE MAREE IL RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

Aggiornamenti normativi in materia di fonti rinnovabili

Aggiornamenti normativi in materia di fonti rinnovabili Aggiornamenti normativi in materia di fonti rinnovabili Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa Convegno Cooperative Elettriche Italiane Storiche Pozza di Fassa (TN), 7 e 8 giugno 2013 Il ruolo

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

Meccanismi di remunerazione della produzione di

Meccanismi di remunerazione della produzione di Meccanismi di remunerazione della produzione di energia elettrica da FER Davide Valenzano Responsabile Unità Attività Regolatorie e Monitoraggio I Forum ABI Green Energy 2011, 17 giugno 2011 Agenda -2-

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 488/2013/R/EFR

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 488/2013/R/EFR DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 488/213/R/EFR SCAMBIO SUL POSTO: AGGIORNAMENTO DEL LIMITE MASSIMO PER LA RESTITUZIONE DEGLI ONERI GENERALI DI SISTEMA NEL CASO DI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI

Dettagli

L evoluzione italiana nel quadro internazionale e l integrazione nella politica energetica

L evoluzione italiana nel quadro internazionale e l integrazione nella politica energetica Irex Annual Report 2013 L evoluzione italiana nel quadro internazionale e l integrazione nella politica energetica Alessandro Marangoni Nuove energie, nuova strategia Roma, 18 aprile 2013 Copyright 2013

Dettagli

UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA INGEGNERIA ENERGETICA

UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA INGEGNERIA ENERGETICA UNIVERSITÀ DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Tesi di Laurea Specialistica in INGEGNERIA ENERGETICA STRATEGIE DI OTTIMIZZAZIONE PER L INCREMENTO DELLA PENETRAZIONE DELLE FONTI RINNOVABILI IN UN SISTEMA ENERGETICO

Dettagli

Giornata AEI - ATI sulla cogenerazione

Giornata AEI - ATI sulla cogenerazione Giornata AEI - ATI sulla cogenerazione La cogenerazione diffusa è un opzione valida per la produzione dei flussi energetici necessari? 27 Ottobre 2003 1 La cogenerazione in Italia Situazione attuale e

Dettagli

Costi/Benefici delle FER Elettriche al 2030 calcolati alla luce delle esperienze dell ultimo quadriennio. Considerazioni conclusive

Costi/Benefici delle FER Elettriche al 2030 calcolati alla luce delle esperienze dell ultimo quadriennio. Considerazioni conclusive Costi/Benefici delle FER Elettriche al 2030 calcolati alla luce delle esperienze dell ultimo quadriennio Considerazioni conclusive Avvertenza Il documento riassume lo studio condotto dall Osservatorio

Dettagli

Scaglioni di potenza (kw) 1

1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1

Scaglioni di potenza (kw) 1<P 3 3<P 6 6<P 20 20<P 200 200<P 1.000 P>1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1 Tariffe per la copertura degli oneri sostenuti dal GSE per lo svolgimento delle attività di gestione, di verifica e di controllo, inerenti i meccanismi di incentivazione e di sostegno, a carico dei beneficiari

Dettagli

Università degli Studi di Perugia. Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana

Università degli Studi di Perugia. Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana Università degli Studi di Perugia Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana 2 La situazione energetica italiana Domanda e offerta di energia Consumi di energia Fonti Energetiche Rinnovabili

Dettagli

Gestore dei Servizi Energetici GSE spa

Gestore dei Servizi Energetici GSE spa Gestore dei Servizi Energetici GSE spa www.gse.it www.gsel.it 2 Indice Il GSE Le fonti rinnovabili: presente e futuro CORRENTE GSE a supporto delle amministrazioni pubbliche 3 GSE struttura societaria

Dettagli

Andamento della produzione lorda totale e Idroelettrica dal 1960 al 2008

Andamento della produzione lorda totale e Idroelettrica dal 1960 al 2008 1 Le fonti rinnovabili in Italia Andamento della produzione lorda totale e Idroelettrica dal 1960 al 2008 GWh 340.000 320.000 300.000 280.000 260.000 240.000 Idroelettrica Produz. Lorda Idro-Rinnovaible

Dettagli

STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PER L EFFICIENZA ENERGETICA: CONTO TERMICO, CERTIFICATI BIANCHI, CAR

STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PER L EFFICIENZA ENERGETICA: CONTO TERMICO, CERTIFICATI BIANCHI, CAR STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE PER L EFFICIENZA ENERGETICA: CONTO TERMICO, CERTIFICATI BIANCHI, CAR Fiera Milano 9 maggio 2014 Il ruolo della Cogenerazione ad Alto Rendimento Gabriele Susanna - Direzione

Dettagli

L Italia delle fonti rinnovabili

L Italia delle fonti rinnovabili L Italia delle fonti rinnovabili Le fonti rinnovabili in Italia Il GSE, Gestore dei Servizi Energetici, pubblica periodicamente dati e statistiche sulle fonti rinnovabili utilizzate in Italia. L uscita

Dettagli

Cam era dei D eputati - 1 4 5 - S en a to della R epubblica

Cam era dei D eputati - 1 4 5 - S en a to della R epubblica Cam era dei D eputati - 1 4 5 - S en a to della R epubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. XCVIII N. 3 La produzione di energia da impianti fotovoltaici ha presentato un incremento

Dettagli

DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA

DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA Entrata in vigore: Il nuovo regime di incentivazione previsto dal V conto energia entrerà in vigore 45 giorni dopo il raggiungimento di un costo indicativo

Dettagli

Legge 244/07 (finanziaria 2008) e Legge 222/07

Legge 244/07 (finanziaria 2008) e Legge 222/07 1 Legge 244/07 (finanziaria 2008) e Legge 222/07 PICCOLI impianti IAFR Sistema incentivante con tariffa fissa onnicomprensiva (incentivo + ricavo vendita energia) (Incentivata solo all energia immessa

Dettagli

5 Conto Energia: novità e prospettive. Gert Gremes, Consigliere ANIE/GIFI Bolzano, 25 luglio 2012

5 Conto Energia: novità e prospettive. Gert Gremes, Consigliere ANIE/GIFI Bolzano, 25 luglio 2012 5 Conto Energia: novità e prospettive Gert Gremes, Consigliere ANIE/GIFI Bolzano, 25 luglio 2012 Citazioni Il contributo del fotovoltaico in Italia influisce sul sistema dei prezzi: se prima il differenziale

Dettagli

QUINTA CONFERENZA NAZIONALE SULLE FONTI RINNOVABILI TERMICHE

QUINTA CONFERENZA NAZIONALE SULLE FONTI RINNOVABILI TERMICHE QUINTA CONFERENZA NAZIONALE SULLE FONTI RINNOVABILI TERMICHE Roma, 27 e 28 Novembre 2013 IL RUOLO DELLE POMPE DI CALORE Fernando Pettorossi Associazione Co.Aer GLI USI EFFICIENTI DEL VETTORE ELETTRICO

Dettagli

ATMOS Investire lungo la filiera: Dare sostenibilità alla creazione di valore nelle rinnovabili

ATMOS Investire lungo la filiera: Dare sostenibilità alla creazione di valore nelle rinnovabili ATMOS Investire lungo la filiera: Dare sostenibilità alla creazione di valore nelle rinnovabili 21 Maggio 2009 Workshop Green Economy Agenda Gli incentivi come driver di crescita per le rinnovabili che

Dettagli

Le azioni strategiche della Regione Lazio per le energie rinnovabili e l efficienza energetica ENERGIA PULITA PER TUTTI.

Le azioni strategiche della Regione Lazio per le energie rinnovabili e l efficienza energetica ENERGIA PULITA PER TUTTI. Le azioni strategiche della Regione Lazio per le energie rinnovabili e l efficienza energetica ENERGIA PULITA PER TUTTI. NESSUNO ESCLUSO I FONDI DELLA REGIONE LAZIO PER LA PROMOZIONE DELLE ENERGIE DA FONTI

Dettagli

11 Luglio 2012 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato

11 Luglio 2012 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato Relazione Annuale 211 11 Luglio 212 Dr. Cosimo Campidoglio Responsabile Ricerca, Sviluppo e Monitoraggio del Mercato 2 Disclaimer All interno di questo documento: I dati relativi al 212 sono consolidati

Dettagli

VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA

VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA VALORIZZAZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Bergamo, anno accademico 2013/2014 1 La bolletta elettrica 2 La bolletta elettrica Fonte: AEEG - http://www.autorita.energia.it/it/consumatori/bollettatrasp_ele.htm

Dettagli