ESPERTO/A IN PRODUZIONI ANIMALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESPERTO/A IN PRODUZIONI ANIMALI"

Transcript

1 Aggiornato il 9 luglio 2009 ESPERTO/A IN PRODUZIONI ANIMALI 1. CARTA D IDENTITÀ CHE COSA FA DOVE LAVORA COMPETENZE... 8 Quali competenze è necessario avere?... 8 Conoscenze Abilità Comportamenti lavorativi Percorso professionale Programma FIxO 1/15

2 1. CARTA D IDENTITÀ ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI Altre denominazioni: Figure professionali di prossimità: Zootecnico Chi è? L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI opera nella gestione tecnico economica degli allevamenti, realizzando mangimi, formulando razioni e gestendo problemi relativi al miglioramento genetico e alla gestione degli accoppiamenti. Verifica il processo di trasformazione delle produzioni in alimenti di origine animale garantendo il rispetto delle normative. In qualche caso lavora alla commercializzazione di alimenti zootecnici (integratori, mangimi e foraggi) e prodotti destinati all allevamento. Quali norme regolano la professione? Non vi sono norme specifiche che regolano la professione. Non sono richiesti esami di stato specifici per accedere alla professione. In passato si poteva far riferimento all albo dei Dottori Agronomi e Forestali (D.P.R 328/2001) che aveva istituito la professione dello Zoonomo inserendolo nella sezione B dell albo professionale. A questa sezione potevano accedere i laureati triennali in classe 38 o 40 del vecchio ordinamento- (scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali), ossia gli attuali Esperti in produzione animale, ma una sentenza del Consiglio di Stato (22 marzo 2005) ha sospeso l accesso alla professione accogliendo un ricorso presentato dall Ordine Nazionale dei Medici Veterinari (FNOVI). Ad oggi, quindi, per gli Esperti in produzione animale, non esiste la possibilità di sostenere l esame di stato per l abilitazione professionale a Zoonomo. In termini di opportunità, per i laureati magistrali in classe LM86 (scienze e tecnologie agrozootecniche) rimane la possibilità di accedere alla sezione A dell albo dei Dottori Agronomi e Forestali ottenendo il titolo di Dottore Agronomo. L iscrizione all Albo permette l esercizio della libera professione ed è obbligatoria per esercitare il diritto di firma su documenti a valenza pubblica. Livello EQF: VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici. Programma FIxO 2/15

3 VII livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al secondo ciclo dei titoli accademici. Programma FIxO 3/15

4 2. CHE COSA FA L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI: ATTIVITÀ Realizza un mangime composto integrato. Elabora piani di razionamento alimentare. Verifica il rispetto delle norme cogenti nazionali sulla sicurezza alimentare. Certifica il rispetto delle norme di disciplinari ad adesione volontaria. Commercializza gli alimenti zootecnici presso gli allevamenti. Programma politiche pubbliche per lo sviluppo del settore zootecnico. Attua interventi di consulenza genetica. DESCRIZIONE dosando opportunamente tutti gli alimenti utili per una corretta alimentazione animale. in grado di migliorare la produttività dell allevamento. preparando le aziende alle visite ispettive previste dalla normativa, predisponendo la documentazione obbligatoria, sovrintendendo ai prelievi, ricevendo le comunicazioni rilasciate dall autorità competente. realizzando una prima visita di valutazione, individuando eventuali non conformità e programmando azioni correttive volte a risolverle. promuovendo e vendendo mangimi alimenti e prodotti per l allevamento presso le aziende agricole e zootecniche del territorio. individuando aree di intervento prioritarie per la programmazione di azioni di promozione e sviluppo. programmando e realizzando piani di accoppiamento volti a migliorare il patrimonio genetico dell allevamento. Programma FIxO 4/15

5 3. DOVE LAVORA Dove lavora? Ambienti e organizzazione L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI può lavorare in: - industrie di produzione mangimistica - industrie di prodotti per l allevamento - associazioni di categoria o di prodotto ed enti di certificazione - aziende pubbliche INDUSTRIE DI PRODUZIONE MANGIMISTICA. L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI può essere impiegato nella produzione o nella vendita. Nel primo caso si occupa della formulazione dei mangimi che permettano di ottenere un prodotto di elevata qualità in grado di soddisfare le esigenze produttive degli allevamenti. Nel secondo caso, si occupa della presentazione di prodotti mangimistici alle aziende (offrendo così anche un servizio di consulenza utile per chi non può permettersi in proprio un ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI) e collabora al processo di produzione, riportando i feedback raccolti dai clienti. ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA O DI PRODOTTO. L associazionismo degli allevatori in Italia è coordinato dall Associazione Italiana Allevatori (AIA) cui fanno riferimento le Associazioni Nazionali per Specie e Razza (ANA), le Associazioni Regionali (ARA) e le Associazioni Provinciali (APA). Questi Enti senza fini di lucro offrono ai propri soci soluzioni ai problemi di tipo nutrizionistico, riproduttivo e gestionale contribuendo ad una più efficiente gestione dell impresa zootecnica. Le associazioni offrono inoltre, grazie all operato di ESPERTI IN PRODUZIONI ANIMALI e medici veterinari, un servizio di riconoscimento di razza mettendo così a disposizione dell allevatore un attività a valenza pubblica. AZIENDE PUBBLICHE. L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI si occupa della programmazione di politiche di promozione e sviluppo dei territori: suggerisce i programmi e ne segue la realizzazione rispondendo direttamente ai responsabili dell amministrazione pubblica. Svolge quindi un importante azione di mediazione fra esigenze Programma FIxO 5/15

6 politiche, economiche e professionali. Programma FIxO 6/15

7 4. CONDIZIONI DI LAVORO Quali sono le condizioni di lavoro? Contratti, relazioni, tempi INDUSTRIE DI PRODUZIONE MANGIMISTICA. L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI può lavorare sia come dipendente sia come libero professionista. Se è impiegato nella fase di produzione opera in orari strutturati. Se è inserito nel ramo commerciale, gli viene richiesta una certa disponibilità a spostarsi per raggiungere le aziende potenziali clienti. ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA O DI PRODOTTO L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI può lavorare come dipendente o come consulente. In entrambi i casi, il lavoro si svolge per lo più all esterno pur prevedendo una parte di lavoro d ufficio. Di solito, si effettuano visite che possono richiedere spostamenti impegnativi ed è richiesto di lavorare a contatto con animali zootecnici ed in orari talvolta non convenzionali. Ad esempio, il controllo della mungitura avviene al mattino molto presto. AZIENDE PUBBLICHE. L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI lavora generalmente come dipendente e si interfaccia con amministratori pubblici, tecnici, cittadini e allevatori. Programma FIxO 7/15

8 5. COMPETENZE Quali competenze è necessario avere? ATTIVITÀ OCCORRE SAPERE RISULTATO DELL ATTIVITÀ Realizza un mangime composto integrato. Elabora piani di razionamento alimentare. Verifica il rispetto delle norme cogenti nazionali sulla sicurezza alimentare. - analizzare le materie prime disponibili sul mercato - definire le componenti di una formula ottimale. - definire con programmi informatizzati la formula mangimistica corrispondente alle caratteristiche nutrizionali desiderate - scegliere le materie prime più idonee per ottimizzare economicamente la formula - controllare la corrispondenza analitica tra la formula ipotizzata e il mangime effettivamente prodotto (controllo di conformità) - apportare modifiche al mangime per ottenere la corrispondenza tra la formula e lo stesso - rilevare ed analizzare le prestazioni produttive e riproduttive degli animali per individuare aree di possibile miglioramento - individuare i fabbisogni alimentari degli animali - stilare piani di razionamento in grado di soddisfare i fabbisogni nutritivi degli animali e di migliorare le prestazioni produttive - valutare la conformità dei processi e dei prodotti delle aziende alle norme previste dalla legge Mangime composto integrato analizzato e pronto per la vendita Tabelle che definiscono i piani di razionamento alimentare in grado di aumentare la produttività dell allevamento. Rapporti contenenti evidenze di conformità o non conformità presentati all azienda ispezionata. Programma FIxO 8/15

9 Certifica il rispetto delle norme di disciplinari ad adesione volontaria. Commercializza gli alimenti zootecnici presso gli allevamenti. Programma politiche pubbliche per lo sviluppo del settore zootecnico. Attua interventi di consulenza genetica. - valutare la conformità dei processi e dei prodotti delle aziende - individuare azioni correttive per risolvere le eventuali non conformità riscontrate - attivare contatti con le aziende agricole e/o zootecniche del territorio - individuare i fabbisogni alimentari degli animali - formulare una proposta di piano di razionamento volto a soddisfare i bisogni rilevati - promuovere e vendere i prodotti necessari per la razione formulata - analizzare il settore zootecnico per identificarne le caratteristiche strutturali e le opportunità di sviluppo - individuare aree di intervento prioritarie - programmare interventi mirati nelle aree individuate - gestire i rapporti con le associazioni, organizzazioni professionali, aziende del territorio cui si affidano gli interventi - elaborare report sullo stato di avanzamento dei lavori - analizzare le caratteristiche morfofunzionali degli animali - programmare piani di accoppiamento volti al miglioramento genetico dell allevamento - apportare modifiche ai piani di accoppiamento per eventuale miglioramento Rilascio di una certificazione. Vendita dei prodotti nutrizionali. Rapporti e documenti a sostegno di politiche pubbliche coerenti con le esigenze del settore e del territorio. Piani di miglioramento genetico dell allevamento. Programma FIxO 9/15

10 Conoscenze Quali conoscenze è necessario avere? Conoscenze specialistiche principali - Caratteristiche delle materie prime usate dell industria mangimistica - Mercato dei mangimi e loro caratteristiche nutrizionali - Normativa sull impiego delle materie prime per i mangimi, sugli integratori e sugli additivi destinati all alimentazione animale - Metodi di ricerca nell ambito alimentare e nutrizionale - Tecniche di razionamento degli animali di interesse zootecnico - Valutazione nutrizionale degli alimenti - Miglioramento genetico - Indicatori di produttività dell allevamento e delle performance produttive degli animali - Normativa sul benessere animale e sulla gestione dei reflui - Tecniche di allevamento e riproduzione animale - Tecniche di vendita - Conoscenze organizzative dei contesti territoriali di riferimento Conoscenze generali principali - Fisica; - Elementi di chimica; - Elementi di biochimica; - Elementi di biologia animale; - Elementi di microbiologia generale; - Anatomia e Fisiologia veterinaria; - Zoologia. Programma FIxO 10/15

11 Abilità Che cosa deve saper fare? Abilità specialistiche principali - Applicare metodiche di analisi chimica e fisica degli alimenti zootecnici - Applicare tecniche di descrizione scientifica del prodotto alimentare - Applicare tecniche di valutazione dello stato di nutrizione e della condizione corporea - Applicare tecniche di ottimizzazione dei mangimi e razionamento degli animali - - Utilizzare software per la formulazione dei mangimi composti integrati - Applicare metodi statistici per la valutazione degli effetti dei razionamenti applicati - Applicare tecniche di miglioramento genetico - Applicare tecniche di gestione/contenimento degli animali - Applicare tecniche di inseminazione strumentale nelle specie di interesse zootecnico ad esclusione di quella equina Abilità generali principali - Applicare metodiche di analisi microbiologica - Applicare tecniche di pianificazione delle attività - Applicare tecniche di promozione dell educazione sanitaria in allevamento - Applicare modalità di verifica delle informazioni - Applicare tecniche di comunicazione efficace Programma FIxO 11/15

12 Comportamenti lavorativi Quali comportamenti lavorativi deve sviluppare? - Orientamento all innovazione e al cambiamento, essere aperto ad idee ed approcci nuovi, saper individuare e cogliere le opportunità, non temere l errore ma piuttosto viverlo come un occasione di apprendimento e miglioramento. - Logica-Pensiero analitico, comprendere le situazioni, scomponendole nei loro elementi costitutivi, individuando relazioni e sequenze cronologiche e valutare le conseguenze in una catena di cause ed effetti. - Propensione all ascolto ed al dialogo, essere disponibili all ascolto e all interazione col pubblico. - Collaborazione-Cooperazione, lavorare in modo costruttivo e in sinergia per il raggiungimento degli obiettivi comuni, condividere progetti, informazioni e risorse. - Orientamento al cliente/utente, anticipare, riconoscere e soddisfare le esigenze del cliente interno/esterno e predisporre soluzioni personalizzate, efficaci e soddisfacenti dal punto di vista della qualità del servizio reso. Programma FIxO 12/15

13 Percorso professionale C è un percorso formale? L ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI può accedere alla sezione A dell albo dei Dottori Agronomi e Forestali se è in possesso di una laurea magistrale in classe LM86 (79S del vecchio ordinamento)(scienze e tecnologie agrozootecniche) e previo il superamento di specifico Esame di Stato. L iscrizione all Albo è necessaria SOLO per l esercizio della libera professione. L iscrizione all Albo non è invece possibile per i laureati triennali in classe 38, 40 del vecchio ordinamento, (scienze e tecnologie zootecniche e delle produzioni animali). C è un percorso consigliato? Il percorso consigliato è quello universitario, in particolare, le lauree triennali in Produzioni Animali (classe 38) e le lauree specialistiche della classe LM86 afferenti alle Facoltà di Agraria e Medicina Veterinaria. Per quanto riguarda l Ateneo di Torino i corsi specifici sono quelli di primo livello in Produzioni e gestione degli animali in allevamento e selvatici (Facoltà di Medicina Veterinaria) ed il corso interfacoltà (Facoltà di Agraria, Facoltà di Medicina Veterinaria) di secondo livello in Scienze e Tecnologie Zootecniche che sarà attivato fino all anno accademico 2010/2011. Successivamente a tale data il corso di laurea magistrale sarà gestito unicamente dalla Facoltà di Agraria. Si segnala che le Facoltà di Agraria e Medicina Veterinaria di Torino stanno attualmente revisionando i corsi sopra citati e si consiglia quindi di consultare i siti di riferimento per l offerta formativa relativa all anno accademico 2009/2010. Come si sviluppa la carriera? Nel corso della propria carriera l ESPERTO IN PRODUZIONI ANIMALI può incrementare il proprio livello di responsabilità, acquisendo anche funzioni di coordinamento di gruppi di lavoro. Programma FIxO 13/15

14 6. INFO Per saperne di più Volumi Pagnacco G, Genetica animale applicata, Casa Editrice Ambrosiana. Nicholas F.W., Introduction to veterinary genetics, Blackwell Publishing. McDonald P., Edwards R.A., Greenhalgh J.F.D., Nutrizione animale, Tecniche Nuove. Balasini D., Zootecnica applicata: bovini e bufali, Calderini Edagricole. Balasini D., Zootecnica applicata: equini, Calderini Edagricole. Balasini D., Zootecnica applicata: suini, Calderini Edagricole. Balasini D., Zootecnica applicata: ovicaprini, Calderini Edagricole. Balasini D., Zootecnica applicata: avicunicoli, Calderini Edagricole. Balasini D., Zootecnica speciale, Calderini EdagricoleBalasini D., Zootecnica basi tecnico scientifiche, Calderini Edagricole. Balasini D., Zoognostica, Calderini Edagricole. Veggetti A., Falaschini A., Anatomia, Fisiologia, Zoognostica, Edagricole Bittante G., Andrighetto I., Ramanzin M., Fondamenti di Zootecnica, Liviana. Cerolini S., Marzoni M., Romboli I., Schiavone A., Zaniboni L., Avicoltura e Coniglicoltura, Le Point Veterinaire Italie Riviste L Informatore Agrario, Ed. Informatore Agrario Informatore zootecnico, Ed. Il sole 24 ore. Professione allevatore, Ed. Le Point Veterinarie Italie. Siti Unione Europea Politica di Sviluppo Rurale 2007/2013 Associazione Italiana Allevatori, Italia Programma FIxO 14/15

15 Associazione Provinciale Allevatori, Torino INEA (Istituto Nazionale di Economia Agraria), Italia CONAF (Consiglio dell'ordine Nazionale-Dottori Agronomi e Forestali), Italia Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Torino, Torino Confederazione Italiana Agricoltori (CIA), Italia CONFRAGRICOLTURA, Italia Portale sulla Sicurezza Alimentare, Italia Agricoltura onweb, Italia Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Torino Facoltà di Agraria, Università degli Studi di Torino. Programma FIxO 15/15

TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE

TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE Aggiornato il 9 luglio 2009 TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie?...

Dettagli

NUTRIZIONISTA. Aggiornato il 20 marzo 2009

NUTRIZIONISTA. Aggiornato il 20 marzo 2009 NUTRIZIONISTA Aggiornato il 20 marzo 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze...

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

CHIMICA e CHIMICO AMBIENTALE

CHIMICA e CHIMICO AMBIENTALE CHIMICA e CHIMICO AMBIENTALE Aggiornato il 12 Marzo 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono necessarie?...

Dettagli

LA/IL TECNICO FAUNISTICO

LA/IL TECNICO FAUNISTICO LA/IL TECNICO FAUNISTICO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono necessarie?... 7 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti lavorativi...

Dettagli

ASSISTENTE SOCIALE. Aggiornato il 9 luglio 2009

ASSISTENTE SOCIALE. Aggiornato il 9 luglio 2009 ASSISTENTE SOCIALE Aggiornato il 9 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie?... 6 Conoscenze...

Dettagli

TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI

TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie?... 6 Conoscenze... 9

Dettagli

ADDETTA E ADDETTO AL CONTROLLO DI GESTIONE

ADDETTA E ADDETTO AL CONTROLLO DI GESTIONE Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 ADDETTA E ADDETTO AL CONTROLLO DI GESTIONE Aggiornato il 6 marzo 2009 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...3 3. DOVE

Dettagli

LA/IL AMMINISTRATIVO CONTABILE IN AZIENDE PUBBLICHE

LA/IL AMMINISTRATIVO CONTABILE IN AZIENDE PUBBLICHE LA/IL AMMINISTRATIVO CONTABILE IN AZIENDE PUBBLICHE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 7 Abilità...

Dettagli

Università di Pisa Dipartimento di Scienze Veterinarie CORSO DI LAUREA SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI

Università di Pisa Dipartimento di Scienze Veterinarie CORSO DI LAUREA SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI CORSO DI LAUREA SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI CORSO DI LAUREA SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI Sede Centrale: Viale delle Piagge, 2-56124 Pisa Sede Centrale CORSO DI LAUREA

Dettagli

ALLENATRICE e ALLENATORE SPORTIVO

ALLENATRICE e ALLENATORE SPORTIVO Aggiornato il 18 febbraio 2009 ALLENATRICE e ALLENATORE SPORTIVO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie...

Dettagli

BIOLOGA e BIOLOGO SPECIALISTA IN BIOMONITORAGGIO E VALUTAZIONE DEL RISCHIO

BIOLOGA e BIOLOGO SPECIALISTA IN BIOMONITORAGGIO E VALUTAZIONE DEL RISCHIO BIOLOGA e BIOLOGO SPECIALISTA IN BIOMONITORAGGIO E VALUTAZIONE DEL RISCHIO Aggiornato il 17 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 BIOLOGA E BIOLOGO SPECIALISTA IN BIOMONITORAGGIO E VALUTAZIONE DEL RISCHIO...

Dettagli

ADDETTA E ADDETTO ALLA COMUNICAZIONE INTERNA D IMPRESA

ADDETTA E ADDETTO ALLA COMUNICAZIONE INTERNA D IMPRESA ADDETTA E ADDETTO ALLA COMUNICAZIONE INTERNA D IMPRESA 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...3 3. DOVE LAVORA...4 4. CONDIZIONI DI LAVORO...5 5. COMPETENZE...6 Quali competenze sono necessarie...6 Conoscenze...8

Dettagli

SCIENZIATA E SCIENZIATO DELL ARTE

SCIENZIATA E SCIENZIATO DELL ARTE Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 SCIENZIATA E SCIENZIATO DELL ARTE Aggiornato il 9 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA...

Dettagli

ANALISTA PROGRAMMATRICE e PROGRAMMATORE

ANALISTA PROGRAMMATRICE e PROGRAMMATORE Aggiornato il 9 luglio 2009 ANALISTA PROGRAMMATRICE e PROGRAMMATORE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono

Dettagli

BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE

BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 BIOLOGA e BIOLOGO MOLECOLARE Aggiornato il 6 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA...

Dettagli

STATISTICA e STATISTICO

STATISTICA e STATISTICO STATISTICA e STATISTICO Aggiornato il 17 dicembre 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Che cosa deve essere in grado di

Dettagli

PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO

PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO Aggiornato il 9 luglio PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie...

Dettagli

CHIMICA e CHIMICO CLINICO, FORENSE E DELLO SPORT

CHIMICA e CHIMICO CLINICO, FORENSE E DELLO SPORT Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 CHIMICA e CHIMICO CLINICO, FORENSE E DELLO SPORT Aggiornato il 7 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA...

Dettagli

TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI

TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 7 5. COMPETENZE... 8 Quali competenze sono necessarie... 8 Conoscenze... 12

Dettagli

CONSERVATRICE e VALORIZZATRICE di MUSEI NATURALISTICI e CONSERVATORE E VALORIZZATORE di MUSEI NATURALISTICI

CONSERVATRICE e VALORIZZATRICE di MUSEI NATURALISTICI e CONSERVATORE E VALORIZZATORE di MUSEI NATURALISTICI CONSERVATRICE e VALORIZZATRICE di MUSEI NATURALISTICI e CONSERVATORE E VALORIZZATORE di MUSEI NATURALISTICI 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...3 3. DOVE LAVORA...4 4. CONDIZIONI DI LAVORO...5 5.

Dettagli

METEOROLOGA METEOROLOGO

METEOROLOGA METEOROLOGO Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 METEOROLOGA METEOROLOGO Aggiornato il 9 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4

Dettagli

CARTA D IDENTITÀ... 2 CHE COSA FA... 4 DOVE LAVORA... 5 CONDIZIONI DI LAVORO... 6 COMPETENZE...

CARTA D IDENTITÀ... 2 CHE COSA FA... 4 DOVE LAVORA... 5 CONDIZIONI DI LAVORO... 6 COMPETENZE... GIURISTA D IMPRESA 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Che cosa deve essere in grado di fare... 7 Conoscenze... 8 Abilità...

Dettagli

COMMESSA e COMMESSO LIBRAIO

COMMESSA e COMMESSO LIBRAIO Aggiornato il 5 agosto 2009 COMMESSA e COMMESSO LIBRAIO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie...

Dettagli

(D.M. 270/2004) Classe: L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali

(D.M. 270/2004) Classe: L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali Agraria Laurea in Scienze agrarie 9 Corso di laurea in Scienze agrarie DURATA NORMALE 3 anni CREDITI 180 SEDE Udine ACCESSO Libero (D.M. 270/2004) Classe: L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali

Dettagli

ZOONOMA e ZOONOMO. Aggiornato il 18 febbraio 2009

ZOONOMA e ZOONOMO. Aggiornato il 18 febbraio 2009 Aggiornato il 18 febbraio 2009 ZOONOMA e ZOONOMO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze...

Dettagli

SUBAGENTE ASSICURATIVA e SUBAGENTE ASSICURATIVO

SUBAGENTE ASSICURATIVA e SUBAGENTE ASSICURATIVO SUBAGENTE ASSICURATIVA e SUBAGENTE ASSICURATIVO Aggiornato il 9 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze

Dettagli

U N I C A M. Sicurezza delle produzioni animali _3 anni. Medicina Veterinaria _5 anni a ciclo unico _a numero programmato

U N I C A M. Sicurezza delle produzioni animali _3 anni. Medicina Veterinaria _5 anni a ciclo unico _a numero programmato U N I C A M Facoltà di Medicina Veterinaria L-38 Corso di laurea in Sicurezza delle produzioni animali _3 anni LM-42 Corso di laurea magistrale in Medicina Veterinaria _5 anni a ciclo unico _a numero programmato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Corso di laurea in ALLEVAMENTO e BENESSERE ANIMALE Premessa L'attivazione di un Corso di Laurea di primo livello in Allevamento e Benessere Animale appartenente alla classe

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE in Medicina Veterinaria durata: 5 anni

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE in Medicina Veterinaria durata: 5 anni in Medicina Veterinaria durata: 5 anni durata 5 anni Accesso: programmato (50 posti) Prova di ammissione: 90 quiz a risposta multipla su materie come chimica, fisica, matematica, biologia, capacita logiche

Dettagli

MATEMATICA e MATEMATICO FINANZIARIO

MATEMATICA e MATEMATICO FINANZIARIO Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 Aggiornato il 9 luglio 2009 MATEMATICA e MATEMATICO FINANZIARIO 1. CARTA D IDENTITA... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA VETERINARIA Università degli Studi di Udine per migliorare la qualità della vita degli animali e degli esseri umani

FACOLTA DI MEDICINA VETERINARIA Università degli Studi di Udine per migliorare la qualità della vita degli animali e degli esseri umani FACOLTA DI MEDICINA VETERINARIA Università degli Studi di Udine per migliorare la qualità della vita degli animali e degli esseri umani Il mondo degli animali è molto complesso ed affascinante ed offre

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA. Corso di laurea in Allevamento e Salute Animale. Classe di laurea n.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA. Corso di laurea in Allevamento e Salute Animale. Classe di laurea n. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI LAUREA Corso di laurea in Allevamento e Salute Animale Classe di laurea n. L-38 DM 270/2004, art. 12 R.D.A. art. 5 RIDD 1 Art. 1 Finalità

Dettagli

ADDETTA E ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

ADDETTA E ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE ADDETTA E ADDETTO ALLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Aggiornato il 10 novembre 2009 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...3 3. DOVE LAVORA...4 4. CONDIZIONI DI LAVORO...5 5. COMPETENZE...6 Che cosa deve

Dettagli

AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935

AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935 facoltà di AGRARIA AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935 Sistema Gestione Qualità Certificato RINA 10039/03/S Registrazione IQNet IT-33732 Corsi di Laurea Triennale in: SCIENZE

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2009/10 LAUREA IN ALLEVAMENTO E BENESSERE ANIMALE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2009/10 LAUREA IN ALLEVAMENTO E BENESSERE ANIMALE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2009/10 LAUREA IN ALLEVAMENTO E BENESSERE ANIMALE GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: 40 Scienze zootecniche e delle produzioni animali

Dettagli

REDATTRICE E REDATTORE EDITORIALE

REDATTRICE E REDATTORE EDITORIALE Aggiornato il 9 luglio 2009 REDATTRICE E REDATTORE EDITORIALE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie...

Dettagli

FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI

FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI DI LAUREATRIENNALI ISTITUITI AI SENSI DEL DM 509/1999 (ad esaurimento) SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI CHIMICA FONDAMENTI DI BIOLOGIA

Dettagli

COME VIENE REALIZZATA UNA CONSULENZA GESTIONALE PER L AZIENDA AGRICOLA?

COME VIENE REALIZZATA UNA CONSULENZA GESTIONALE PER L AZIENDA AGRICOLA? COME VIENE REALIZZATA UNA CONSULENZA GESTIONALE PER L AZIENDA AGRICOLA? Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 Richiesta di consulenza da parte delle aziende

Dettagli

Scuola di Agraria e Medicina veterinaria

Scuola di Agraria e Medicina veterinaria Scuola di Agraria e Medicina veterinaria Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina Veterinaria Parte Normativa Sito web del corso di studio: http://corsi.unibo.it/magistralecu/medicinaveterinaria/pagine/default.aspx

Dettagli

SEZIONE SESTA FACOLTÀ DI AGRARIA ART. 1

SEZIONE SESTA FACOLTÀ DI AGRARIA ART. 1 SEZIONE SESTA FACOLTÀ DI AGRARIA ART. 1 Alla Facoltà di Agraria afferiscono i seguenti corsi di laurea specialistica: a) corso di laurea specialistica in Qualità e sicurezza alimentare b) corso di laurea

Dettagli

Valorizzazione e tutela dell ambiente e del territorio montano

Valorizzazione e tutela dell ambiente e del territorio montano Corso di laurea triennale Scienze Agrarie e Alimentari Valorizzazione e tutela dell ambiente e del territorio montano Anno Accademico 201/201 Corso di Laurea Triennale in VALORIZZAZIONE E TUTELA DELL AMBIENTE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BUTTU GIANGAVINO Indirizzo VIA PIEMONTE N 31 - CAP 09077 SOLARUSSA (OR) SARDEGNA - ITALIA Telefono 3478011003-3311733095

Dettagli

IL PROGRAMMA DI RICERCA PER L ANNO 2009

IL PROGRAMMA DI RICERCA PER L ANNO 2009 IL PROGRAMMA DI RICERCA PER L ANNO 2009 Dipartimento per la Ricerca nelle Produzioni Animali Giovanni Piredda Santa Cristina Paulilatino (OR) 20 maggio 2009 www.sardegnaagricoltura.it/innovazionericerca

Dettagli

CONDIZIONI DI LAVORO...

CONDIZIONI DI LAVORO... NOTAIO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti lavorativi... 10 Percorso professionale...

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTÀ DI AGRARIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE FORESTALI ED AMBIENTALI (ORDINAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTÀ DI AGRARIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE FORESTALI ED AMBIENTALI (ORDINAMENTO Presso la Facoltà di Agraria dell Università di Reggio Calabria è istituito il Corso di Laurea in Scienze forestali e ambientali. L iscrizione al Corso di Laurea è regolata in conformità alle leggi di

Dettagli

DALLA PRODUZIONE AL CONSUMO

DALLA PRODUZIONE AL CONSUMO 1 IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELL ALIMENTAZIONE: DALLA PRODUZIONE AL CONSUMO Il ruolo dell Università ità Prof.ssa Maria Triassi Dipartimento di Igiene e Medicina Preventiva Università degli Studi di Napoli

Dettagli

DEL DOTT. SIPIONE MASSIMO

DEL DOTT. SIPIONE MASSIMO CURRICULUM VITAE DEL DOTT. SIPIONE MASSIMO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Sipione Massimo Indirizzo Telefono 0932/675547-338/4964542 Fax Nazionalità Italiana Data di nascita 02 novembre 1959 Stato civile

Dettagli

CLASSE 74/A - ZOOTECNIA E SCIENZA DELLA PRODUZIONE ANIMALE. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi

CLASSE 74/A - ZOOTECNIA E SCIENZA DELLA PRODUZIONE ANIMALE. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 74/A - ZOOTECNIA E SCIENZA DELLA PRODUZIONE ANIMALE Programma d'esame CLASSE 74/A - ZOOTECNIA E SCIENZA DELLA PRODUZIONE ANIMALE Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 74/A - ZOOTECNIA

Dettagli

Professione Sociologo?

Professione Sociologo? Professione Sociologo? Adriana Luciano Università degli Studi di Torino Carta di identità Chi è? analizza in profondità i fenomeni sociali, anche nei loro aspetti problematici. Norme professionali non

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Corsi di studio in AMBITO MEDICO-VETERINARIO CORSO DI LAUREA TRIENNALE (classe L-38): SCIENZE ZOOTECNICHE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE

Dettagli

3 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER TECNICI DELLA ZOOTECNIA BIOLOGICA

3 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER TECNICI DELLA ZOOTECNIA BIOLOGICA FONDAZIONE INIZIATIVE ZOOPROFILATTICHE E ZOOTECNICHE BRESCIA ISTITUTO PER LA QUALIFICAZIONE E L AGGIORNAMENTO TECNICO PROFESSIONALE IN AGRICOLTURA BRESCIA FACOLTA DI MEDICINA VETERINARIA - UNIVERSITA DEGLI

Dettagli

Proposta di istituzione della SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E FORESTALI

Proposta di istituzione della SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E FORESTALI PRIMA STESURA Proposta di istituzione della SCUOLA DI DOTTORATO IN SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E FORESTALI Approvato con Decreto Commissariale n. 127/C del 20.07.2011 INDICE 1. Finalità ed obiettivi 2.

Dettagli

L università che cambia. Una nuova università. Come funziona l università Accesso all università RIFORMA UNIVERSITARIA

L università che cambia. Una nuova università. Come funziona l università Accesso all università RIFORMA UNIVERSITARIA L università che cambia Il volto e l organizzazione degli atenei in Italia è in continua trasformazione. Nell anno accademico 2001/2002, infatti, è stata applicata in tutti gli atenei la riforma universitaria

Dettagli

ADDETTA E ADDETTO AL FRONT OFFICE BANCARIO

ADDETTA E ADDETTO AL FRONT OFFICE BANCARIO Aggiornato il 31 gennaio 2009 ADDETTA E ADDETTO AL FRONT OFFICE BANCARIO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze

Dettagli

MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI

MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI ARTICOLO 1 - DEFINIZIONI 1. Ai sensi del presente Regolamento si intende: a) per Dipartimento, il Dipartimento

Dettagli

LA/IL GIORNALISTA PUBBLICISTA - LA/IL GIORNALISTA PROFESSIONISTA

LA/IL GIORNALISTA PUBBLICISTA - LA/IL GIORNALISTA PROFESSIONISTA LA/IL GIORNALISTA PUBBLICISTA - LA/IL GIORNALISTA PROFESSIONISTA 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 Occorre sapere...7 Conoscenze...8

Dettagli

BIOTECNOLOGIE UNIVERSITA DI UDINE. CORSO DI STUDIO in

BIOTECNOLOGIE UNIVERSITA DI UDINE. CORSO DI STUDIO in UNIVERSITA DI UDINE 1. DIPARTIMENTO DI CHIMICA, FISICA E AMBIENTE 2. DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI 3. DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE ED AMBIENTALI 4. DIPARTIMENTO DI MATEMATICA ED INFORMATICA

Dettagli

PROMOTRICE e PROMOTORE FINANZIARIO

PROMOTRICE e PROMOTORE FINANZIARIO Aggiornato il 9 luglio 2009 PROMOTRICE e PROMOTORE FINANZIARIO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono necessarie?...

Dettagli

FACOLTÀ DI MEDICINA VETERINARIA * www.veterinaria.uniba.it

FACOLTÀ DI MEDICINA VETERINARIA * www.veterinaria.uniba.it Medicina Veterinaria FACOLTÀ DI MEDICINA VETERINARIA * www.veterinaria.uniba.it Presidenza Strada Provinciale per Casamassima Km 3 - Valenzano (Bari) Preside: prof. Ferruccio Petazzi Tel. 080.4679943;

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree magistrali in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9)

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree magistrali in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9) La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 00-0. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

In fucsia evidenziato le modifiche apportate rispetto all a.a. 2014/15 ALMALAUREA - SCHEDA DI RILEVAZIONE

In fucsia evidenziato le modifiche apportate rispetto all a.a. 2014/15 ALMALAUREA - SCHEDA DI RILEVAZIONE In fucsia evidenziato le modifiche apportate rispetto all a.a. 2014/15 ALMALAUREA - SCHEDA DI RILEVAZIONE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN BIOTECNOLOGIE MEDICHE CLASSE LM-9 Avvertenze per la compilazione:

Dettagli

Scienze. Facoltà di. Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512

Scienze. Facoltà di. Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512 Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512 Facoltà di Scienze Corsi di Laurea Triennale in: SCIENZE BIOLOGICHE SCIENZE DEL CONTROLLO AMBIENTALE E DELLA PROTEZIONE CIVILE Corsi di Laurea

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA VETERINARIA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA VETERINARIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA VETERINARIA l. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del Corso di Laurea magistrale in Medicina Veterinaria secondo

Dettagli

TRADUTTRICE E TRADUTTORE

TRADUTTRICE E TRADUTTORE Aggiornato il 9 luglio 2009 TRADUTTRICE E TRADUTTORE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 8 Quali competenze sono necessarie?...

Dettagli

AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO

AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO Aggiornato il 10 marzo 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono

Dettagli

Operatore agricolo. Standard della Figura nazionale

Operatore agricolo. Standard della Figura nazionale Operatore agricolo Standard della Figura nazionale 134 Denominazione della figura OPERATORE AGRICOLO Indirizzi della figura Allevamento Animali Domestici Coltivazioni Arboree, erbacee, ortifloricole Silvicoltura,

Dettagli

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia Università degli Studi di Parma Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia La Sicurezza degli alimenti tema prioritario per l opinione pubblica e nell agenda dei governi mondiali

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA

TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L AMBIENTE, L ENERGIA E LA SICUREZZA IN AZIENDA STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE

Dettagli

SISTEMA DI FILIERA AMALATTEA PER LA PRODUZIONE, TRASFORMAZIONE, DISTRIBUZIONE, COMMERCIALIZZAZIONE E PROMOZIONE DEL LATTE DI CAPRA.

SISTEMA DI FILIERA AMALATTEA PER LA PRODUZIONE, TRASFORMAZIONE, DISTRIBUZIONE, COMMERCIALIZZAZIONE E PROMOZIONE DEL LATTE DI CAPRA. La tutela dell ambiente: garanzia della salubrità e sicurezza del nostro cibo L IMPATTO SULLA SICUREZZA ALIMENTARE: DALL AUTOCONTROLLO AL CONTROLLO UFFICIALE. LA TRASFORMAZIONE Ministero del Lavoro, Salute

Dettagli

OTTICA e OTTICO OPTOMETRISTA

OTTICA e OTTICO OPTOMETRISTA Aggiornato il 25 Novembre 2008 OTTICA e OTTICO OPTOMETRISTA 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...3 3. DOVE LAVORA...4 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 Quali competenze sono necessarie...7

Dettagli

I NUOVI ISTITUTI TECNICI

I NUOVI ISTITUTI TECNICI Istituto Tecnico Industriale Statale Liceo Scientifico Tecnologico Ettore Molinari Via Crescenzago, 110/108-20132 Milano - Italia tel.: (02) 28.20.786/ 28.20.868 - fax: (02) 28.20.903/26.11.69.47 Sito

Dettagli

Art. 1 Definizioni. Art. 2 Denominazione, Classe di Appartenenza e Struttura Didattica di Riferimento. Art. 3 Obiettivi Formativi Specifici

Art. 1 Definizioni. Art. 2 Denominazione, Classe di Appartenenza e Struttura Didattica di Riferimento. Art. 3 Obiettivi Formativi Specifici Regolamento Didattico del Corso di Laurea Specialistica in Biologia Agro-alimentare e della Nutrizione Facoltà di Scienze mm. ff. nn Classe 6/S delle Lauree Specialistiche in Biologia Art. 1 Definizioni

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO Classe LM-75 (DM 270 del 22/10/2004 e DM 50 del 23/12/2010)

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO Classe LM-75 (DM 270 del 22/10/2004 e DM 50 del 23/12/2010) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO Classe LM-75 (DM 270 del 22/10/2004 e DM 50 del 23/12/2010) Il Corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie per l

Dettagli

SCIENZE. facoltà di. guida alle facoltà 2010/2011. Via Brecce Bianche, 12 Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204512

SCIENZE. facoltà di. guida alle facoltà 2010/2011. Via Brecce Bianche, 12 Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204512 f a c o l t à d i S C I E N Z E UNIVERSITÀ politecnica delle marche facoltà di Via Brecce Bianche, 12 Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204512 SCIENZE Corsi di Laurea Triennale in: SCIENZE BIOLOGICHE SCIENZE

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN PRODUZIONI ANIMALI INDIRIZZO GESTIONE E ALLEVAMENTO DEGLI OVINI E DEI CAPRINI PIANO DI STUDI 1 ANNO

CORSO DI LAUREA IN PRODUZIONI ANIMALI INDIRIZZO GESTIONE E ALLEVAMENTO DEGLI OVINI E DEI CAPRINI PIANO DI STUDI 1 ANNO CORSO DI LAUREA IN PRODUZIONI ANIMALI INDIRIZZO GESTIONE E ALLEVAMENTO DEGLI OVINI E DEI CAPRINI PIANO DI STUDI ANNO SEMESTRE FORMATIV A Di base Informatica e statistica C.I. Informatica e Statistica Informatica

Dettagli

5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali

5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali 5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali 1. Denominazione della Misura: Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali

Dettagli

ISTRUTTRICE e ISTRUTTORE SPORTIVO

ISTRUTTRICE e ISTRUTTORE SPORTIVO Aggiornato il 9 luglio 2009 ISTRUTTRICE e ISTRUTTORE SPORTIVO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 È necessario sapere... 7 Conoscenze...

Dettagli

Riproduzione animale: le regole in Lombardia

Riproduzione animale: le regole in Lombardia Riproduzione animale: le regole in Lombardia 1. Interventi di fecondazione artificiale La fecondazione artificiale può essere svolta esclusivamente da operatori iscritti all apposito albo regionale (sia

Dettagli

Scuola di Bioscienze e Biotecnologie. corso di laurea (I livello) Biologia della nutrizione

Scuola di Bioscienze e Biotecnologie. corso di laurea (I livello) Biologia della nutrizione Scuola di Bioscienze e Biotecnologie corso di laurea (I livello) Biologia della nutrizione L-13 Scienze Biologiche 3 anni sede: San Benedetto del Tronto crediti complessivi da acquisire: 180 nutrition.unicam.it

Dettagli

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto offre quattro diversi profili professionali: ENOGASTRONOMIA CUCINA SERVIZI DI SALA E DI VENDITA ENOGASTRONOMIA PROD. DOLCIARI ARTIGIANALI E INDUSTRIALI

Dettagli

SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore. Il progetto in breve

SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore. Il progetto in breve SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore Il progetto in breve Questo percorso formativo si propone di formare 25 persone in modo da aumentarne la capacità

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Dottorato di ricerca e Scuole di Dottorato in Italia Legge 3-7-1998 n 210 Decreto 30 aprile 1999, n 224 Regolamento in materia di dottorato di ricerca

Dottorato di ricerca e Scuole di Dottorato in Italia Legge 3-7-1998 n 210 Decreto 30 aprile 1999, n 224 Regolamento in materia di dottorato di ricerca Dottorato di ricerca e Scuole di Dottorato in Italia Legge 3-7-1998 n 210 Decreto 30 aprile 1999, n 224 Regolamento in materia di dottorato di ricerca La formazione del dottore di ricerca, comprensiva

Dettagli

L Università degli Studi dell Aquila. Il job placement dell Università. Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1

L Università degli Studi dell Aquila. Il job placement dell Università. Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1 Placement AQUILA 7-11-2007 16:32 Pagina 1 L Università degli Studi dell Aquila Il job placement dell Università Di antiche tradizioni, il nostro Ateneo trae origine dal cinquecentesco Aquilanum Collegium

Dettagli

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI Nel nostro Istituto sono attivi i seguenti indirizzi, articolati nelle classi e nei quadri orari di cui sotto. Meccanica, Meccatronica Elettrotecnica

Dettagli

Partecipa e innoviamo insieme il networkaias

Partecipa e innoviamo insieme il networkaias Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza Passione tenace per la prevenzione efficace www.aias-sicurezza.it Il networkaias incrementa la tua professionalità e il tuo business (Giancarlo

Dettagli

Il corso di laurea in Ottica e Optometria. Dipartimento di Scienze Università Roma Tre

Il corso di laurea in Ottica e Optometria. Dipartimento di Scienze Università Roma Tre Il corso di laurea in Ottica e Optometria Dipartimento di Scienze Università Roma Tre Ottica: la scienza della visione Ogni azione visuale è costituita da: 1) una fase fisica 2) una fase fisiologica 3)

Dettagli

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici I nuovi Istituti Tecnici NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO 2 SETTORI, 11 INDIRIZZI SETTORE ECONOMICO SETTORE TECNOLOGICO 1. Amministrazione, Finanza e Marketing; 2. Turismo 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Varata la Riforma dell accesso alle professioni e dei relativi esami di Stato

COMUNICATO STAMPA. Varata la Riforma dell accesso alle professioni e dei relativi esami di Stato COMUNICATO STAMPA Varata la Riforma dell accesso alle professioni e dei relativi esami di Stato Il Ministro Moratti: Professionisti più qualificati a tutela degli interessi dei cittadini Il Consiglio dei

Dettagli

4.1 Novità e caratteristiche

4.1 Novità e caratteristiche 34 4.1 Novità e caratteristiche Gli istituti professionali fanno parte a pieno titolo del sistema di istruzione assieme ai licei e agli istituti tecnici e si distinguono nettamente da questi ultimi, perché

Dettagli

SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE

SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE Tesi congressuale 2 SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE Ufficio di Coordinamento - Consigliere Nazionale Coordinatore: Dott. Agr. Cosimo Damiano CORETTI - Presidente

Dettagli

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI SERVIZI DI SALA E DI VENDITA

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI SERVIZI DI SALA E DI VENDITA I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto offre tre diversi profili professionali: ENOGASTRONOMIA SERVIZI DI SALA E DI VENDITA ACCOGLIENZA TURISTICA Nell articolazione dell ENOGASTRONOMIA, il

Dettagli

Offerta Formativa a.a. 2013/2014

Offerta Formativa a.a. 2013/2014 Offerta Formativa a.a. 2013/2014 Dipartimento di Scienze della Vita Area delle Scienze Agroalimentari Via Amendola 2 - Padiglione Besta Reggio Emilia Area delle Scienze Agroalimentari a.a. 2013/2014 -Corso

Dettagli

Master Universitario Interfacoltà di I livello in. RESPONSABILITA E GESTIONE DELLA QUALITA NELL IMPRESA ALIMENTARE (ReGIA)

Master Universitario Interfacoltà di I livello in. RESPONSABILITA E GESTIONE DELLA QUALITA NELL IMPRESA ALIMENTARE (ReGIA) Master Universitario Interfacoltà di I livello in RESPONSABILITA E GESTIONE DELLA QUALITA NELL IMPRESA ALIMENTARE (ReGIA) Anno accademico 011-01 E istituito presso le Facoltà di Agraria, Giurisprudenza

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE

CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE (Appartenente alla classe di laurea L-2 Biotecnologie) Titolo di ammissione Diploma di maturità. Durata 3 anni Modalità di accesso Il numero massimo di studenti iscrivibili

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo Zumbo Alessandro Via San Jachiddu, 90 Residence Puglisi - 98152 Messina Telefono 090

Dettagli

Corso di laurea Economia e Marketing nel sistema agroindustriale

Corso di laurea Economia e Marketing nel sistema agroindustriale Economia e Marketing nel sistema agroindustriale IL PERCHÉ DI QUESTO CORSO UNICO IN ITALIA VISIONE AMPIA DEL SETTORE AGRO-ALIMENTARE STUDIA IL MONDO AGRO-ALIMENTARE UNENDO LE SCIENZE AGRARIE CON LE SCIENZE

Dettagli