DETERMINAZIONE N. 308/2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DETERMINAZIONE N. 308/2013"

Transcript

1 COMUNE DI PAVIA DI UDINE Provincia di Udine w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, Lauzacco C. F. e P. I. V. A Ufficio Tecnico Lì DETERMINAZIONE N. 308/2013 OGGETTO: Art. 192 del D.Lgs. n. 267/ Determina a contrarre per l affidamento mediante cottimo fiduciario, ai sensi dell art. 125 del D.Lgs 163/06 della fornitura del materiale di reintegro delle cassette per il primo soccorso del Comune (per aziende di tipo B) di cui al D.M. 388/2003. CIG: Z030C01C24 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO VISTO l atto prot. n del con il quale la sottoscritta è stata nominata Responsabile del Procedimento; RICHIAMATO l art. 107 del D.Lgs. 267/2000 e smi; DATO ATTO che ai sensi dell art. 6-bis. della L 241/1990 come modificata dalla L. 190/2012 (Conflitto di interessi) non risultano conflitti di interesse per il RUP competente ad adottare il provvedimento di che trattasi; VISTE: - la deliberazione consiliare n. 28 del , con la quale è stato approvato il bilancio di previsione per l'esercizio Finanziario 2013 ed i rispettivi allegati previsti dal D.Lgs. n. 267/2000; - la deliberazione giuntale n. 109 del , esecutiva, con la quale sono state assegnate le risorse ai Responsabili delle Posizioni Organizzative per l'anno 2013; RICHIAMATI: - L art. 45 Primo soccorso - del D.Lgs 81/ che stabilisce che il datore di lavoro, tenendo conto della natura dell attività e delle dimensioni dell'azienda o della unità produttiva, sentito il medico competente ove nominato, prende i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza (..); - il D.M. n. 388/2003 del e s.m.i. che regolamenta le disposizioni di pronto soccorso aziendale relative alle caratteristiche minime delle attrezzature di pronto soccorso e ai requisiti del personale addetto nonché alla sua formazione; DATO ATTO che l art. 2 del succitato DM n. 388/2003 prevede che nelle aziende o unità produttive di gruppo A e di gruppo B, il datore di lavoro deve garantire (..) la cassetta di pronto soccorso, tenuta presso ciascun luogo di lavoro, adeguatamente custodita in un luogo facilmente accessibile ed individuabile con segnaletica appropriata, contenente la dotazione minima indicata nell'allegato 1, che fa parte del presente decreto, da integrare sulla base dei rischi presenti nei luoghi di lavoro e su indicazione del medico competente, ove previsto, e del sistema di emergenza sanitaria del Servizio Sanitario Nazionale, e della quale sia costantemente assicurata, la completezza ed il corretto stato d'uso dei presidi ivi contenuti ;

2 DATO ATTO che le cassette di primo soccorso presenti presso ciascun luogo di lavoro del Comune (unità produttiva di tipo B) - e i pacchetti di medicazione destinati al personale in attività esterna alla sede comunale - sono i seguenti: CASSETTA PRIMO SOCCORSO quantità MUNICIPIO 1 PIANO 1 UFFICIO POLIZIA LOCALE 1 MAGAZZINO COMUNALE 1 totale 3 PACCHETTO DI MEDICAZIONE AUTOVETTURE POLIZIA LOCALE 2 AUTOMEZZI DEL PERSONALE OPERAIO 2 totale 4 e che da una ricognizione degli stessi risulta la necessità di integrare completamente il contenuto delle cassette di primo soccorso e dei pacchetti di medicazione in dotazione ai vigili ed acquistare due nuove valigette di pronto soccorso per i mezzi degli operai, in quanto la maggior parte dei presidi di primo soccorso sono in scadenza o già scaduti; RAVVISATA pertanto la necessità di attivare/avviare le procedure necessarie per reintegrare la dotazione delle cassette di primo soccorso e dei pacchetti di medicazione nel rispetto dei requisiti previsti all Allegato 1 del DM n. 388/2003; VISTO il comma 1 dell art. 1 del D.L , convertito in legge con modificazione dalla L n. 135, che dispone la nullità dei contratti stipulati in violazione degli obblighi di approvvigionarsi attraverso gli strumenti di acquisto messi a disposizione da Consip S.p.A.; DATO ATTO - come risulta dalla verifica effettuata sul sito web acquistinretepa.it (Portale degli acquisti della Pubblica Amministrazione) agli atti dell ufficio - che: - non sono attive Convenzioni Consip, di cui all art. 26, comma 1 della Legge 488/1999, aventi ad oggetto servizi comparabili con quelli relativi alla presente procedura di approvvigionamento; - sono presenti nel catalogo prodotti del mercato elettronico tipologie di beni comparabili con quelli in oggetto forniti da diverse ditte; - risulta possibile attivare apposita procedura di gara mediante RdO sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) della Consip SpA stessa indirizzata a fornitori abilitati nell iniziativa: Dpind107 dispositivi di protezione individuale, indumenti, accessori ed attrezzature di equipaggiamento ; DATO ATTO che l art. 85 comma 13 del D. Lgs. 12 Aprile 2006 n. 163 consente agli Enti Locali di ricorrere, nell ambito delle procedure telematiche di acquisto al Mercato Elettronico di cui al D.P.R. del 4 aprile 2002 n. 101, istituito dal Ministero dell Economia e delle Finanze e gestito tramite la Consip s.p.a.; RICHIAMATO l articolo 3 comma 2 punto 19) l art 7 lett. A) del vigente Regolamento comunale delle forniture di beni e servizi e per l esecuzione di lavori in economia, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n 57 del e s.m.i.; CONSTATATO che l oggetto del presente atto si configura quale fornitura e rientra nei limiti di valore e nelle categorie merceologiche elencate dal regolamento comunale per l acquisizione in economia di beni e servizi, e esecuzione di lavori;

3 RITENUTO di procedere, nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione, parità di trattamento, mediante acquisizione in economia, inviando una richiesta di offerta ad almeno 5 operatori (ove presenti) abilitati sul Mercato Elettronico della pubblica amministrazione ai sensi dell art. 328 del DPR 207/2010, dell art.125 del D.Lgs 163/2006 e del Regolamento comunale per l acquisizione in economia di beni e servizi; PRECISATO ai sensi dell art. 192 del D.Lgs. n. 267/2000, che: con l esecuzione del contratto si intende realizzare il seguente fine: adempiere agli obblighi di cui al D.M. 388/2003 in relazione ai contenuti minimi delle cassette di primo soccorso del Comune ; l oggetto del contratto è dettagliatamente specificato nel Foglio Patti e Condizioni ed i relativi allegati di cui al presente provvedimento. la scelta del contraente viene effettuata mediante cottimo fiduciario da aggiudicare con il criterio del prezzo più basso, di cui all art. 81 del D.Lgs. n. 163/2006, espresso mediante offerta di ribasso sull importo a base di gara; durata: quella specificata nella RdO; CONSIDERATO che l oggetto della presente procedura si configura quale fornitura di materiali pertanto, ai sensi dell art. 26 comma 3 bis del D.Lgs 81/08 e s.m.i, non è necessario provvedere alla redazione del DUVRI e conseguentemente non sussistono costi per eliminare o attenuare i rischi da interferenza; VISTI gli atti di gara appositamente predisposti e agli atti di questo ufficio, costituiti dal Foglio Patti e Condizioni, dalla scheda offerta economica (all sub. A), dal modello di dichiarazione sostitutiva (all. sub. B), dalla certificazione iscrizione camera di commercio (all. sub C), dalla dichiarazione sostitutiva sulla regolarità contributiva e possesso requisiti di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006, (all. sub D) e autocertificazione della comunicazione antimafia (All sub. E); DATO ATTO che l importo a base d asta della presente procedura ammonta a 111,00 oltre all IVA di legge (22%) determinato in base ad indagine di mercato sul Mepa per prodotti similari; VISTI i Vigenti Regolamenti di Contabilità e dei Contratti; VISTO il Regolamento dei controlli interni, ed in particolare l art. 5, comma 4, ai sensi del quale Per il controllo preventivo di regolarità contabile, prima dell adozione finale degli atti da parte dell organo competente (deliberazioni, determinazioni, decreti), che possono comportare spesa e/o riflessi diretti ed indiretti sulla situazione economico-finanziaria o sul patrimonio dell ente, dovranno essere acquisiti il parere di regolarità contabile e, se necessario, l attestazione di copertura finanziaria da parte del Responsabile del servizio finanziario ; ACQUISITO il parere preventivo di regolarità contabile sotto riportato, nonché l attestazione della copertura finanziaria; ACCERTATA la disponibilità effettiva esistente sul capitolo 241 del Bilancio 2013 in conto dell'intervento che meglio si descriverà nella parte dispositiva; VISTI il T.U. delle leggi sull ordinamento degli enti locali approvato con D.Lgs. n. 267 del 18 agosto 2000, ed in particolare gli artt. 107 e 192; il D.Lgs. n. 81/2008; il D.Lgs. n. 163/2006 Codice appalti, ed in particolare art. 125; il Regolamento comunale per la disciplina dei contratti; Il Regolamento comunale per la disciplina delle forniture di beni e servizi e per l esecuzione di lavori in economia; Il D.L , convertito in legge con modificazione dalla L n. 135;

4 il DPR n. 207/2010 ed in particolare l art. 328 che fissa le regole di funzionamento del Mercato elettronico; PROPONE AL RESPONSABILE DI P.O. 1. DI APPROVARE e fare proprie le premesse della presente determinazione. 2. DI INDIRE per le motivazioni espresse in premessa, una gara mediante acquisto in economia avente ad oggetto la fornitura del materiale di reintegro delle cassette per il primo soccorso del Comune di cui al D.M. 388/2003 mediante cottimo fiduciario, con affidamento secondo le modalità di cui all art. 328 del DPR 207/2010 nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione, parità di trattamento, attraverso un confronto concorrenziale delle offerte ricevute sulla base di una richiesta di offerta rivolta ad almeno 5 operatori economici iscritti al MEPA (qualora siano presenti sul Mercato altrettanti operatori economici idonei) e con l utilizzo del criterio del prezzo più basso; 3. DI INDIVIDUARE quali clausole negoziali essenziali quelle riportate nel Foglio Patti e Condizioni che contestualmente si approva; 4. DI APPROVARE gli atti di gara appositamente predisposti e agli atti di questo ufficio, costituiti dai seguenti documenti: Foglio Patti e Condizioni, scheda offerta economica (all sub. A), modello di dichiarazione sostitutiva (all. sub. B), certificazione iscrizione camera di commercio (all. sub C), dichiarazione sostitutiva sulla regolarità contributiva e possesso requisiti di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006, (all. sub D) e autocertificazione della comunicazione antimafia (All sub. E); 5. DI DARE ATTO che non sussistono costi della sicurezza per rischio da interferenza di cui all art. 26 del D.Lgs 81/2008; 6. DI DARE ATTO che l importo a base d asta della presente procedura, determinato in base ad indagine di mercato sul Mepa per prodotti similari, ammonta a 111,00 oltre all iva di legge (22%) ; 7. DI RISERVARE all Amministrazione la facoltà di aggiudicare la fornitura di che trattasi anche in presenza di una sola offerta valida; 8. DI DISPORRE che il pagamento verrà effettuato su presentazione di specifica fattura e previa verifica della regolarità della ditta in merito alle posizioni fiscali, previdenziali e che ai sensi delle disposizioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari, di cui all art. 3, c.i 1 e 2, della L. n. 136/2010, i pagamenti sopracitati saranno effettuati esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale secondo i dati che saranno comunicati dai diretti beneficiari e riporterà il seguente riferimento previsto CIG n: Z030C01C24; 9. DI DARE ATTO che il contratto verrà stipulato in forma di scrittura privata con firma digitale sulla piattaforma telematica Consip precisando che ai sensi dell art.11 comma 10-bis del D.Lgs 163/2006 e s.m.i, il termine dilatorio di cui al comma 10, non si applica nel caso di acquisto effettuato attraverso il mercato elettronico della pubblica amministrazione di cui all'articolo 328 del DPR 207/2010; 10. DI DISPORRE la pubblicazione del presente atto sul sito web istituzionale in ottemperanza all art. 1, commi 16, lettera b) e 32, della legge 6 novembre 2012, n. 190 (Legge anticorruzione)e all art. 331 comma 3 del DPR 207/2010. Il Responsabile del Procedimento arch. Serena MANGIA

5 COMUNE DI PAVIA DI UDINE Provincia di Udine w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, Lauzacco C. F. e P. I. V. A Pavia di Udine, 308/2013 Protocollo n IL RESPONSABILE DI P.O. Visto il T.U.E.L. approvato con D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267; Visto il Regolamento comunale di contabilità; Visto il Regolamento comunale sui contratti; RICHIAMATI: - il provvedimento sindacale del prot. n 8867, con il quale la sottoscritta è stata nominata titolare della posizione organizzativa del Servizio Tecnico e della Gestione del Territorio (Servizio Tecnico e Tecnico Manutentivo, della tutela del Territorio e dell'ambiente) dell Ente intestato; - l art. 107 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.; VISTE: - la deliberazione consiliare n. 28 del , con la quale è stato approvato il bilancio di previsione per l'esercizio Finanziario 2013 ed i rispettivi allegati previsti dal D.Lgs. n. 267/2000; - la deliberazione giuntale n. 109 del , esecutiva, con la quale sono state assegnate le risorse ai Responsabili delle Posizioni Organizzative per l'anno 2013; DATO ATTO che ai sensi dell Art. 6-bis. della L 241/1990 come modificata dalla L. 190/2012 (Conflitto di interessi) non risultano conflitti di interesse per il titolare di P.O. competente ad adottare i pareri, le valutazioni tecniche, gli atti endoprocedimentali e il provvedimento finale di cui trattasi; VISTO il Regolamento dei controlli interni, ed in particolare l art. 5, comma 4, ai sensi del quale Per il controllo preventivo di regolarità contabile, prima dell adozione finale degli atti da parte dell organo competente (deliberazioni, determinazioni, decreti), che possono comportare spesa e/o riflessi diretti ed indiretti sulla situazione economico-finanziaria o sul patrimonio dell ente, dovranno essere acquisiti il parere di regolarità contabile e, se necessario, l attestazione di copertura finanziaria da parte del Responsabile del servizio finanziario ; ACQUISITO il parere preventivo di regolarità contabile sotto riportato, nonché l attestazione della copertura finanziaria; ACCERTATA la disponibilità effettiva esistente nella propria dotazione sul capitolo 241 del Bilancio 2013 in conto all intervento che meglio si descriverà nella parte dispositiva; VISTA la proposta del Responsabile del Procedimento di cui sopra; RITENUTO di condividerla;

6 D E T E R M I N A 1. DI APPROVARE e fare proprie le premesse della presente determinazione; 2. DI INDIRE per le motivazioni espresse in premessa, una gara mediante acquisto in economia avente ad oggetto la fornitura del materiale di reintegro delle cassette per il primo soccorso del Comune di cui al D.M. 388/2003 mediante cottimo fiduciario, con affidamento secondo le modalità di cui all art. 328 del DPR 207/2010 nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione, parità di trattamento, attraverso un confronto concorrenziale delle offerte ricevute sulla base di una richiesta di offerta rivolta ad almeno 5 operatori economici iscritti al MEPA (qualora siano presenti sul Mercato altrettanti operatori economici idonei) e con l utilizzo del criterio del prezzo più basso; 3. DI INDIVIDUARE quali clausole negoziali essenziali quelle riportate nel Foglio Patti e Condizioni che contestualmente si approva; 4. DI APPROVARE gli atti di gara appositamente predisposti e agli atti di questo ufficio, costituiti dai seguenti documenti: Foglio Patti e Condizioni, scheda offerta economica (all sub. A), modello di dichiarazione sostitutiva (all. sub. B), certificazione iscrizione camera di commercio (all. sub C), dichiarazione sostitutiva sulla regolarità contributiva e possesso requisiti di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006, (all. sub D) e autocertificazione della comunicazione antimafia (All sub. E); 5. DI DARE ATTO che non sussistono costi della sicurezza per rischio da interferenza di cui all art. 26 del D.Lgs 81/2008; 6. DI DARE ATTO che l importo a base d asta della presente procedura, determinato in base ad indagine di mercato sul Mepa per prodotti similari, ammonta a 111,00 oltre all iva di legge (22%) ; 7. DI RISERVARE all Amministrazione la facoltà di aggiudicare la fornitura di che trattasi anche in presenza di una sola offerta valida; 8. DI DISPORRE che il pagamento verrà effettuato su presentazione di specifica fattura e previa verifica della regolarità della ditta in merito alle posizioni fiscali, previdenziali e che ai sensi delle disposizioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari, di cui all art. 3, c.i 1 e 2, della L. n. 136/2010, i pagamenti sopracitati saranno effettuati esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale secondo i dati che saranno comunicati dai diretti beneficiari e riporterà il seguente riferimento previsto CIG n: Z030C01C24; 9. DI DARE ATTO che il contratto verrà stipulato in forma di scrittura privata con firma digitale sulla piattaforma telematica Consip precisando che ai sensi dell art.11 comma 10- bis del D.Lgs 163/2006 e s.m.i, il termine dilatorio di cui al comma 10, non si applica nel caso di acquisto effettuato attraverso il mercato elettronico della pubblica amministrazione di cui all'articolo 328 del DPR 207/2010; 10. DI DISPORRE la pubblicazione del presente atto sul sito web istituzionale in ottemperanza all art. 1, commi 16, lettera b) e 32, della legge 6 novembre 2012, n. 190 (Legge anticorruzione)e all art. 331 comma 3 del DPR 207/2010. Il Responsabile di P.O. Area Tecnica e Gestione del Territorio geom. Serena MESTRONI

7 ESPRIME PARERE POSITIVO DI REGOLARITÀ CONTABILE ED ATTESTA, INOLTRE, LA COPERTURA FINANZIARIA Art comma del D.Lgs n. 267 (Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali) Il Responsabile di P.O. Amministrativa Contabile Dott. Stefano DI LENA

DETERMINAZIONE N.115/2013

DETERMINAZIONE N.115/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE P r o v i n c i a d i U d i n e w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A.

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 306/2013

DETERMINAZIONE N. 306/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE Provincia di Udine w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A. 0 0 4 6 9 8 9

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 199/2013

DETERMINAZIONE N. 199/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE P r o v i n c i a d i U d i n e w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A.

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A Comune di Vicenza Protocollo Generale I COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DIGITALE Protocollo N.0006977/2015 del 22/01/2015 Firmatario: ALESSANDRA PRETTO INCARICATO ALLA REDAZIONE:

Dettagli

Comune di Ladispoli. Servizio 1125 AREA II SETTORE II PARTECIPATE E SERVIZI INFORMATICI. e-mail: riccardo.rapalli@comune.ladispoli.rm.gov.

Comune di Ladispoli. Servizio 1125 AREA II SETTORE II PARTECIPATE E SERVIZI INFORMATICI. e-mail: riccardo.rapalli@comune.ladispoli.rm.gov. Comune di Ladispoli Servizio 1125 AREA II SETTORE II PARTECIPATE E SERVIZI INFORMATICI e-mail: riccardo.rapalli@comune.ladispoli.rm.gov.it UFFICIO DETERMINAZIONI Registro Unico n. 512 del 02/04/2014 RIFERIMENTI

Dettagli

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO UFFICIO DEL PERSONALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 25/02/2015

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO UFFICIO DEL PERSONALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 25/02/2015 COMUNE DI NERETO COPIA N. Registro Generale 83 del 25/02/2015 AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO UFFICIO DEL PERSONALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. Registro di Settore 14 del 25/02/2015 OGGETTO: ORDINE

Dettagli

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 10/03/2015

COMUNE DI NERETO AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE 10/03/2015 COMUNE DI NERETO COPIA N. Registro Generale 101 del 10/03/2015 AREA CONTABILE E SVILUPPO ECONOMICO SETTORE CONTABILE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. Registro di Settore 19 del 10/03/2015 OGGETTO: ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO. ATTO N.

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO. ATTO N. COMUNE DI MOSCUFO Provincia di Pescara ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO ATTO N. 90 del 28/11/2014 Reg. Gen 487 Oggetto: Servizio di manutenzione servoscala

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DM 2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DM 2015 Comune di Ravenna Area: COORDINAMENTO, CONTROLLO ECONOMICO FINANZIARO E PARTECIPAZIONI Servizio Proponente: U.O. PROVVEDITORATO Dirigente Responsabile: DOTT. RUGGERO STABELLINI Cod. punto terminale: PROVV

Dettagli

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO. ATTO N. 98 del 31/12/2013.

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO. ATTO N. 98 del 31/12/2013. COMUNE DI MOSCUFO Provincia di Pescara ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO ATTO N. 98 del 31/12/2013 Reg. Gen 558 Oggetto: Servizio di manutenzione servoscala

Dettagli

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA TERRE VISCONTEE - BASSO PAVESE

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA TERRE VISCONTEE - BASSO PAVESE Copia UNIONE DI COMUNI LOMBARDA TERRE VISCONTEE - BASSO PAVESE DETERMINAZIONE N. 191 del 26/08/2015 PIANO DI ZONA_ INTEGRAZIONE FORNITURA, CONFIGURAZIONE E INSTALLAZIONE DI HARDWARE E SOFTWARE IN AMBIENTE

Dettagli

COMUNE DI GONNOSNO PROVINCIA DI ORISTANO

COMUNE DI GONNOSNO PROVINCIA DI ORISTANO Copia Albo COMUNE DI GONNOSNO PROVINCIA DI ORISTANO DETERMINAZIONE AREA AMMINISTRATIVA N. 130 DEL 30/07/2015 OGGETTO: INDIZIONE PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L'AFFIDAMENTO IN ECONOMIA EX

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 03/10/2013. in data

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 03/10/2013. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Affari Generali - Personale Licheri Sandra DETERMINAZIONE N. in data 1940 03/10/2013 OGGETTO: Indizione di richiesta di offerta tramite procedura di acquisto in

Dettagli

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Oggetto: ACQUISTO MATERIALE TIPOGRAFICO '' DIVORZIO BREVE- SEPARAZIONI CONSENSUALI'' PER IL

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE N. Proposta 1273 del 07/09/2015 OGGETTO: CORSO AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 9 APRILE 2008 N.81

Dettagli

COMUNE DI CASTELTERMINI PROVINCIA DI AGRIGENTO

COMUNE DI CASTELTERMINI PROVINCIA DI AGRIGENTO COMUNE DI CASTELTERMINI PROVINCIA DI AGRIGENTO AREA QUATTRO SETTORE LL.PP. DETERMINAZIONE N 141 DEL 2/10/2015 OGGETTO: Progetto di videosorveglianza del territorio del Comune di Casteltermini Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 631 del 17/07/2015 AREA 9 - AFFARI GENERALI - APPALTI - CONTRATTI Servizio appalti e contratti Oggetto: FORNITURA DI ESTINTORI E SERVIZI

Dettagli

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE LAVORI PUBBLICI PATRIMONIO TRASPORTI MOBILITA' E MANUTENZIONE DETERMINAZIONE LPA / 80 Del 15/12/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO DETERMINAZIONE N. 100 DEL 17 marzo 2014 COPIA N. Proposta Settore: 34 OGGETTO: COD CIG ZA90E017AD. MANUTENZIONE ALLE APPARECCHIATURE ANTINCENDIO ED ANTINFORTUNISTICHE PRESSO GLI EDIFICI COMUNALI (ESTINTORI

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 869 del 22/09/2015 Servizio appalti e contratti Oggetto: Determinazione a contrarre per fornitura blocchetti buoni mensa scolastica

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 177 DEL 09/05/2014 OGGETTO: INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI

Dettagli

COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO

COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO ORIGINALE SETTORE IV - URBANISTICA - INFRASTRUTTURE E SERVIZI ALLE IMPRESE SUAP N. Generale : 344 del 14/10/2014 DETERMINAZIONE N. 116 DEL 14 ottobre

Dettagli

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE. N. del

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE. N. del + C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari SETTORE 2 n. 190 Ufficio gare e appalti data 16.06.2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE N. del Oggetto: fornitura di materiale di cancelleria

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 142 DEL 13/03/2015 DETERMINAZIONE A CONTRARRE EX ART. 192 D.LGS. 267/2000 E AFFIDAMENTO DELL'INCARICO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1340 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 59 DEL 17/12/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1340 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 59 DEL 17/12/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1340 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 59 DEL 17/12/2014 OGGETTO: FORNITURA ARREDI ED ATTREZZATURE PER IL

Dettagli

DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014

DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE TRIBUTI (TOSAP) CODICE SERVIZIO TRIBUTI DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo AREA AFFARI GENERALI COPIA DETERMINAZIONE N.6/ 2 DEL 09/01/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - NR. 5 CASELLE PEC PER

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile Servizio: TECNICO N. 30/8 del 16/04/2014 Responsabile del Servizio : Arch. CARRA Franco OGGETTO : SERVIZI CIMITERIALI

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 298 / 2014 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo OGGETTO: ACQUISIZIONE DI ARREDI E SERVIZI CORRELATI PER IL MUSEO CIVICO TRAMITE IL MERCATO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 105DM DEL 09/10/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 105DM DEL 09/10/2014 Comune di Ravenna Area: COORDINAMENTO, CONTROLLO ECONOMICO FINANZIARO E PARTECIPAZIONI Servizio Proponente: U.O. PROVVEDITORATO Dirigente Responsabile: DOTT. RUGGERO STABELLINI Cod. punto terminale: PROVV

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015 COMUNE DI USSANA Area Giuridica DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015 OGGETTO: Acquisizione di servizi mediante ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione. Acquisizione espansione

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 315 DEL 21/12/2015 OGGETTO: ACQUISTO DI

Dettagli

DETERMINAZIONE NUMERO 10 DEL 13/02/2014 (Numero Generale 150)

DETERMINAZIONE NUMERO 10 DEL 13/02/2014 (Numero Generale 150) COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) AREA DI LINEA 2 - Gestione e Controllo Risorse Economico Finanziarie DETERMINAZIONE NUMERO 10 DEL 13/02/2014 (Numero Generale 150) OGGETTO: FORNITURA GENERI DI CANCELLERIA

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa

COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SETTORE: SETTORE 4 PERSONALE - BILANCIO - PARTECIPATE - SPUC - INFORMATICA SERVIZIO : INFORMATIZZAZIONE E SERV. STATISTICI N.

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO REGIONE VENETO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO C. A. P. 3 2 0 4 3 C o r s o I t a l i a n. 3 3 T e l. 0 4 3 6 / 4 2 9 1 f a x 0 4 3 6 / 8 6 8 4 4 5 SERVIZIO PATRIMONIO DETERMINAZIONE N.

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 108 DEL 13.04.2015 OGGETTO: Affidamento diretto tramite cottimo fiduciario nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione M.E.P.A. per l acquisizione del servizio di telefonia

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : SETTORE FINANZIARIO Responsabile: Casula Maria Angela DETERMINAZIONE N. 291 in data 01/04/2014 OGGETTO: ADESIONE ALLA CONVENZIONE ONLINE SARDEGNA CAT - CENTRALE DI COMMITTENZA

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 729 DEL 10/11/2015 SETTORE III Servizi alla Persona Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo OGGETTO:Acquisto tramite Mercato della Pubblica

Dettagli

PRELIMINARE DI DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL 30-07-2014 N.45

PRELIMINARE DI DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL 30-07-2014 N.45 UFFICIO PERUZZINI SARA PRELIMINARE DI DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL 30-07-2014 N.45 Oggetto: ACQUISTO BENI E SERVIZI: Acquisto carta A4 per fotocopiatrici tramite ME.PA. Ditta CASH&CARRY LEONARDO UFFICIO

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 78 del 09/02/2015 AREA 9 - Segreteria Generale - Affari Generali - Contratti - Biblioteca, Musei - Servizi Informatici Servizio appalti

Dettagli

COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno

COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno Copia Determinazione del responsabile del 1- Settore Affari Generali e Istituzionali Num. determina: 142 Proposta n. 984 del 25/10/2013 Determina generale num. 924

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE NR. 48 DEL 28.3.2013 OGGETTO: Appalto servizio pulizie Sedi Comunali 2013/2014. Determinazione a contrarre ai sensi dell

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 230 DEL 26.10.2015 OGGETTO: Ordine diretto nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione M.E.P.A. per l acquisto del servizio di disinfestazione per la residenza di P.Le

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO AMMINISTRATIVO COMUNALE Dott. Luca Murgia COPIA DETERMINAZIONE N. 667 DEL 11/12/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 670 DEL 11/12/2015

Dettagli

COMUNE DI RIMINI U.O. Comunicazione e Urp

COMUNE DI RIMINI U.O. Comunicazione e Urp Oggetto: Riprogettazione della Rete Civica del Comune di Rimini Rimini Casa di Vetro Nuova identità digitale dell'ente. Determinazione a contrarre.(cig: 53773899C6) IL DIRIGENTE VISTI: il Bilancio Annuale

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 267 DEL 25/02/2015 INCARICATO ALLA REDAZIONE: Baglioni Paola RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Giammarchi Claudia SETTORE PROPONENTE: SETTORE SERVIZI SOCIALI E ABITATIVI

Dettagli

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza. Determinazione del Responsabile di Area

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza. Determinazione del Responsabile di Area COPIA Determinazione num. 523 Data adozione 22/07/2013 COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza Determinazione del Responsabile di Area Oggetto: INDIZIONE GARA NEL MERCATO ELETTRONICO PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI N. Proposta 955 del 20/06/2014 OGGETTO: FIERA NAZIONALE DEL MARRONE (16ª EDIZIONE) - CUNEO, 16-19 OTTOBRE 2014

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 250 DEL 14.12.2012 OGGETTO: Acquisto attraverso lo strumento delle Convenzioni CONSIP

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A / 2014 DETERMINA N. 1786 DEL 03/12/2014 INCARICATO ALLA REDAZIONE: Pianalto Patrizia RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Missagia Marcello DA INSERIRE NELL ELENCO CONSULENTI E COLLABORATORI

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 228 DEL 20/04/2015. SETTORE III Servizi alla Persona Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo

DETERMINAZIONE N. 228 DEL 20/04/2015. SETTORE III Servizi alla Persona Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 228 DEL 20/04/2015 SETTORE III Servizi alla Persona Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo OGGETTO: Rinnovo abbonamenti a riviste e periodici

Dettagli

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201. Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201. Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Prov. di Bari SETTORE 2 N. 201 Attività per il cittadino data 20/06/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA N. 365 del 23.06.2014 OGGETTO: Affidamento dei servizi di

Dettagli

Provincia di Forlì-Cesena

Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Forlì-Cesena PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE FABBRICATI Fascicolo n. 2013/06.06.02/000002 DETERMINAZIONE N. 1976 del 30/09/2013 OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 2. SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO E TRIBUTI SERVIZIO Contratti C.O.N.S.I.P. e M.E.P.A. Numero 32 del 22/10/2014 Numero

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica

COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI. DETERMINAZIONE Area Tecnica COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Area Tecnica OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA ED AFFIDAMENTO LAVORI DI MESSA IN FUNZIONE DEI SEGUENTI IMPIANTI: ASCENSORE CASA MUNICIPALE- PIATTAFORMA

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 31/12/2014. in data

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 31/12/2014. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Ambiente - Servizi Tecnologici Scarteddu Ugo DETERMINAZIONE N. in data 2574 31/12/2014 OGGETTO: Impegno spesa servizio di periodo 2015/2016, mediante aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (C.A.P. 07029 PIAZZA GALLURA N 3 PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO)

COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (C.A.P. 07029 PIAZZA GALLURA N 3 PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO) C I V I T A S I T E M P L COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (C.A.P. 07029 PIAZZA GALLURA N 3 PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO) proposta n. 113 Settore Servizi informativi e tecnologici (I.C.T.) N GENERALE 59 DEL 28/01/2014

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 2288 DEL 15/12/2015 INCARICATO ALLA REDAZIONE: Sperotto Paola RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Pretto Alessandra SETTORE PROPONENTE: STAFF DEL SINDACO L'ATTO VA FIRMATO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Codifica adempimenti L.R. 15/08 (trasparenza) Ufficio istruttore Direzione Amministrativa Tipo materia Attività negoziale Misura/Azione No Privacy No Pubblicazione

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED. Determinazione n. 173 Del 23/03/2015

AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED. Determinazione n. 173 Del 23/03/2015 ORIGINALE AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED Determinazione n. 173 Del 23/03/2015 OGGETTO: ACQUISTO SULLA PIATTAFORMA MEPA - FORNITURA - AGGIORNAMENTO E CONFIGURAZIONE SOFTWARE "XSERFIN" E "IRIDE" DELLA

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE VI RESPONSABILE DEL SETTORE: DR. PIER PAOLO MANCANIELLO Registro Generale n. 1938 del 31.12.2013 Registro Settore n. 73 del 27.12.2013 OGGETTO:.Fornitura

Dettagli

Settore Amministrativo e Servizi alla persona

Settore Amministrativo e Servizi alla persona COMUNE DI GIARDINELLO (Provincia Regionale di Palermo) Settore Amministrativo e Servizi alla persona REPERTORIO GENERALE N. 1225 DEL 31.12.2012 DETERMINAZIONE N. 669 DEL 31.12.2012 Oggetto: Determinazione

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 L'anno 2014 il giorno 26 del mese di Novembre il sottoscritto Carpanelli Tiziana in qualita' di dirigente

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 231 DEL 27.10.2015 OGGETTO: Ordine diretto nel mercato elettronico della Pubblica Amministrazione M.E.P.A. per l acquisizione del servizio di manutenzione all ascensore della residenza

Dettagli

ALBO PRETORIO ON-LINE N Registro pubblicazione Pubblicato il

ALBO PRETORIO ON-LINE N Registro pubblicazione Pubblicato il II SETTORE - Risorse Strategiche SERVIZIO Economato DETERMINA N. 54 DEL 20.11.2014 UFFICIO SEGRETERIA Protocollo Generale Determine n. 953 Del 20.11.2014 ALBO PRETORIO ON-LINE N Registro pubblicazione

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A Comune di Vicenza Protocollo Generale I COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE DIGITALE Protocollo N.0077317/2016 del 14/06/2016 Firmatario: ALESSANDRA PRETTO INCARICATO ALLA REDAZIONE:

Dettagli

- Degli artt. 107, 151 comma 4, 183 comma 9 D.Lgs.vo 267 del 18.8.2000 (T.U. Leggi sull ordinamento

- Degli artt. 107, 151 comma 4, 183 comma 9 D.Lgs.vo 267 del 18.8.2000 (T.U. Leggi sull ordinamento C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari SETTORE 2 n. 454 Ufficio gare e appalti data 10/12/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COPIA N.836 del 16.12.2014 Oggetto: fornitura di tende e armadi

Dettagli

Comune di San Sperate

Comune di San Sperate Comune di San Sperate Provincia di Cagliari web: www.sansperate.net e-mail: protocollo@pec.comune.sansperate.ca.it Proposta N.357 del 09/04/2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SERVIZI MANUTENTIVI

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 114 DEL 03/02/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. 8365 DEL 04/02/2014 CLASSIFICAZIONE: SISTEMA INFORMATIVO INCARICATO ALLA REDAZIONE: CANTELE GABRIELLA RESPONSABILE DEL

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 224 DEL 05/10/2015 OGGETTO: ACQUISTO DEL

Dettagli

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI PROVINCIA DI IM c/o Comune di Pigna P.za Umberto I - 18037 Pigna Tel. 0184 1928312 Fax 0184 1928330 Originale DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 96 DEL 29/07/2015 OGGETTO:

Dettagli

SETTORE FINANZIARIO Servizio Autoparco DETERMINA N. 10 DEL 09.03.2015 UFFICIO SEGRETERIA. Protocollo Generale Determine n. 284 Del 18.03.

SETTORE FINANZIARIO Servizio Autoparco DETERMINA N. 10 DEL 09.03.2015 UFFICIO SEGRETERIA. Protocollo Generale Determine n. 284 Del 18.03. SETTORE FINANZIARIO Servizio Autoparco DETERMINA N. 10 DEL 09.03.2015 UFFICIO SEGRETERIA Protocollo Generale Determine n. 284 Del 18.03.15 ALBO PRETORIO ON-LINE N Registro pubblicazione Pubblicato il OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI SPILAMBERTO

COMUNE DI SPILAMBERTO COMUNE DI SPILAMBERTO PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE STRUTTURA FINANZE, RAGIONERIA E BILANCIO O R I G I N A L E SERVIZIO STRUTTURA FINANZE, RAGIONERIA E BILANCIO MATERIA DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

RITENUTO DATO ATTO ESPLETATE RITENUTO TENUTO CONTO CONSIDERATO ATTESO VISTO Esercizio provvisorio e gestione provvisoria, DATO ATTO VISTO VISTO

RITENUTO DATO ATTO ESPLETATE RITENUTO TENUTO CONTO CONSIDERATO ATTESO VISTO Esercizio provvisorio e gestione provvisoria, DATO ATTO VISTO VISTO ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE POLIZIA MUNICIPALE E DEMOGRAFICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 62 DEL 14/04/2014 OGGETTO: FORNITURA MATERIALE DI CANCELLERIA

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-225 del 15/04/2015 Oggetto OGGETTO: Sezione di Modena. Affidamento

Dettagli

V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO

V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO N. Reg. Gen. 127 dell 11/05/2012 Impegno n. del V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO Determinazione del responsabile di settore Oggetto: Lavori di Consolidamento

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 903 DEL 19/05/2015

DETERMINAZIONE N. 903 DEL 19/05/2015 Ufficio proponente Servizi Manutenzione DETERMINAZIONE N. 903 DEL 19/05/2015 IL DIRIGENTE adotta la seguente determinazione avente per oggetto: ACQUISTO DEL VESTIARIO DELL'ANNO 2015, PER IL PERSONALE DEL

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 87 DEL 09/04/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 71 DEL 24.03.2014 OGGETTO: Indizione di RDO nel mercato elettronico per il servizio di derattizzazione presso le residenze di Piazzale Scuro 12, Vicolo Campofiore 2/b e Via S.

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 17 DEL 27/01/2015 OGGETTO: FORNITURA CARBURANTE PER I MEZZI COMUNALI. ADESIONE

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DETERMINAZIONE SETTORE: SETTORE POLITICHE ECONOMICHE FINANZIARIE E TRIBUTARIE REG. GEN.LE N. 370 DEL 29/04/2015 REG. SERVIZIO N. 440DEL 24/04/2015

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E {rima} D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E A. CONTABILE\\U. Ragioneria N. 1681 del Reg. Generale in data 19/12/2014 Oggetto: IMPEGNO DI SPESA AFFIDAMENTO DITTA HALLEY - PER SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO REGIONE VENETO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO C. A. P. 3 2 0 4 3 C o r s o I t a l i a n. 3 3 T e l. 0 4 3 6 / 4 2 9 1 f a x 0 4 3 6 / 8 6 8 4 4 5 SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE N.

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 1 del 07.01.2014 OGGETTO: Acquisizione in economia mediante cottimo fiduciario tramite

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 965 del 13/10/2015 Servizio appalti e contratti Oggetto: Procedura selettiva mediante il sistema E- Procurement M.E.P.A. con RDO per

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Codifica adempimenti L.R. 15/08 (trasparenza) Ufficio istruttore Direzione Amministrativa Tipo materia Attività negoziale Misura/Azione No Privacy No Pubblicazione

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA. COPIA DETERMINAZIONE N 11 DEL 15/01/2015 Ufficio Contabilita' e Bilancio

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA. COPIA DETERMINAZIONE N 11 DEL 15/01/2015 Ufficio Contabilita' e Bilancio C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA COPIA DETERMINAZIONE N 11 DEL 15/01/2015 Ufficio Contabilita' e Bilancio OGGETTO: PROCEDURA DI AFFIDAMENTO IN ECONOMIA PER FORNITURA PUBBLICAZIONI

Dettagli

COMUNE DI OSTIANO DETERMINAZIONE N. 84 DEL 19/09/2013 PROVINCIA DI CREMONA OGGETTO C O P I A AREA TECNICA. Settore: Servizio:

COMUNE DI OSTIANO DETERMINAZIONE N. 84 DEL 19/09/2013 PROVINCIA DI CREMONA OGGETTO C O P I A AREA TECNICA. Settore: Servizio: COMUNE DI OSTIANO PROVINCIA DI CREMONA C O P I A DETERMINAZIONE N. 84 DEL 19/09/2013 Settore: AREA TECNICA Servizio: OGGETTO IMPEGNO DI SPESA IN FAVORE DI PADANIA ACQUE S.P.A. DI CREMONA PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS C O P I A DETERMINAZIONE N. 188 Area Finanziaria Registro Settore: 212 Data: 16/04/2015 Servizio: Ufficio Ragioneria DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 DEL 17/04/2015 AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CATTOLICA, PERIODO 2015/2017 - PROCEDURA NEGOZIATA

Dettagli

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO N. 266 DEL 24/09/2014 REG. GEN. OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI ASSISTENZA HARDWARE E SOFTWARE E AMMINISTRATORE DI SISTEMA - DETERMINA A CONTRARRE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PREMESSO CHE: occorre assumere

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1156 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 114 DEL 19/10/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 1156 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 114 DEL 19/10/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1156 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 114 DEL 19/10/2015 OGGETTO: FORNITURA DI N.50 ORE DI FORMAZIONE ON

Dettagli

Comune di San Sperate

Comune di San Sperate Comune di San Sperate Provincia di Cagliari web: www.sansperate.net e-mail: protocollo@pec.comune.sansperate.ca.it Proposta N.1126 del 03/10/2013 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE FINANZA E CONTABILITA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 833 DEL 05/11/2014

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 833 DEL 05/11/2014 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 833 DEL 05/11/2014 OGGETTO: MANUTENZIONE ORDINARIA, STRAORDINARIA

Dettagli

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE.

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 843 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 473 del 31.12.2014. copia OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA)

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) Settore Gestione del Territorio Sezione Appalti, Contratti ed Economato proposta n. 1014 / 2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 709 / 2015 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Urbanistica - Edilizia SETTORE : Spanu Giuseppe. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 31/12/2012. in data

COMUNE DI SESTU. Urbanistica - Edilizia SETTORE : Spanu Giuseppe. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 31/12/2012. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Urbanistica - Edilizia Spanu Giuseppe DETERMINAZIONE N. in data 2521 31/12/2012 OGGETTO: Acquisto in MePA di sedute girevoli e sedute visitatori, per il settore

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 296 DEL 22/04/2015 Settore Controllo di Gestione Partecipazioni Societarie Sistema Informativo PROVVEDITORATO/ECONOMATO ATTO N. Y93 DEL 22/04/2015 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli