E un iniziativa della Direzione Imprese Modello di Servizio e Assistenza Rete

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E un iniziativa della Direzione Imprese Modello di Servizio e Assistenza Rete"

Transcript

1

2 L osservatorio e-business è un progetto di Sanpaolo Imprese attivo dalla metà del Nasce con la finalità di assicurare un costante aggiornamento sull effettiva consapevolezza da parte delle piccole e medie imprese degli impatti che le nuove tecnologie dell informazione e della comunicazione possono avere sul proprio business. L osservatorio vuole dunque analizzare i fenomeni collegati alla diffusione di internet nella vita quotidiana e professionale (dotazioni in IT, commercio elettronico, knowledge management, e-procurement, ) confrontando comprensione, utilizzo e aspettative degli intervistati con i trend del settore e le previsioni degli analisti. Il progetto si concretizza in una serie di indagini affrontate con il metodo CAWI (Computer Assisted Web Interview), proposte ai partecipanti attraverso un messaggio di posta elettronica, in seguito all adesione volontaria dell intervistato. A questo fine viene svolta un attività di reclutamento e di gestione del turn over affrontate telefonicamente da operatori specializzati. Con la finalità di disporre di risultati confrontabili ed estendibili rispetto alla realtà della piccola e media impresa italiana, la gestione del reclutamento viene affrontata in modo da rispettare le creazione di un campione (indagine panel ) che sia statisticamente rappresentativo rispetto il settore di attività, la localizzazione e le dimensioni dell azienda. I contatti vengono selezionati dall archivio dei clienti imprese della Banca (con dei limiti rispetto al merito creditizio e al fatturato, compreso tra 5 e 100 milioni di euro): ciò consente di avere un campione da poter utilizzarli per indagini più strettamente legate all attività principale di Sanpaolo IMI (es. valutazione di nuove proposte commerciali) ovvero di customer satisfaction. A tale fine, per confrontarsi con un universo più rappresentativo, un altra variabile di campionamento è la quota di mercato (rispetto all affidamento bancario). Ad oggi le aziende partecipanti sono circa 300: per quelle maggiori abbiamo individuato due riferimenti: uno per l area amministrativa e uno per quella commerciale. E un iniziativa della Direzione Imprese Modello di Servizio e Assistenza Rete A cura di Federico Bianchini, Paola Buonomo, Antonella Negri con la collaborazione di Piero Bellomo, Interview?! (Alma Italia) Info:

3 PMI e web: tra sperimentazione e consapevolezza. L uso di internet per la comunicazione commerciale INDICE DEI CONTENUTI Premessa 3 Pubblicità on line: il quadro generale 4 Le tante forme di internet 7 Metriche web: tecnologie per la misurazione delle performance di un sito 11 Web: è tutta questione di immagine! 12 marketing: popolare e versatile 14 Blogo ergo sum Le comunità virtuali e la comunicazione aziendale 14 Internet per vendere? 17 Internet per vendere: il caso ebay 18 Motori di ricerca, che passione! 19 Tutto in azienda! (o quasi) 21 2

4 Premessa Internet per comunicare. Il ruolo delle piccole e medie imprese Era stato ampiamente previsto: il 2005 è stato l'anno del rilancio di internet come media pubblicitario. Dopo gli anni di recessione legati all assorbimento della bolla della New Economy, il settore degli investimenti in comunicazione on line risulta in significativa ripresa. I navigatori italiani, quasi 20 milioni, crescono ancora in modo significativo, e la banca larga ha aumentato sensibilmente il consumo medio di contenuti web. Non è un caso dunque che questo universo inizi ad essere notato da molti investitori pubblicitari, anche piccole aziende, considerando i contenuti costi all entrata. Se dunque ancora bassa in valore assoluto, la spesa in web advertising nei mesi del 2005 è cresciuta a tassi tre volte più alti rispetto alla crescita di stampa e televisione, e le previsioni confermano questo trend. Ma come le piccole e medie imprese affrontano la comunicazione on line? Con quali aspettative si affacciano in internet e soprattutto - con quale preparazione? Le note proposte si basano sullo studio dei risultati dell inchiesta La comunicazione sul web, svolta tra maggio e settembre 2005 nell ambito dell Osservatorio e-business Sanpaolo Imprese. Il rapporto, alla luce delle recenti evoluzioni del mercato, vuole approfondire come si posiziona internet nel mix di comunicazione delle aziende e con quale approccio queste si confrontino con il nuovo media. Si propongono infine alcuni confronti con le principali analisi di mercato e con recenti tendenze dell offerta del settore, al fine di fornire un quadro il più possibile completo ed aggiornato. 3

5 Pubblicità on line: il quadro generale Il mercato della pubblicità on line è in fermento. Il web sta sempre più guadagnando la considerazione e la fiducia da parte degli investitori, lentamente conquistandosi un posto di tutto rilievo tra i mezzi di comunicazione di massa. La progressiva penetrazione di internet e della banda larga, con un numero sempre maggiore di utenti collegati e dotati di connessioni di qualità, e contestualmente il maggior tempo dedicato alla navigazione (sottratto alla lettura dei quotidiani o alla televisione) fanno del web un canale sempre più efficace e dunque appetibile per pubblicitari ed investitori. La ripresa degli investimenti - dopo la lunga discesa seguita al clamoroso tonfo di quattro anni fa è avvenuta nel 2004, indicato dagli analisti come l anno della pubblicità on line. Per i prossimi anni si prevede che la crescita sarà costante e veloce in tutti i paesi (specie nelle economie emergenti, come la Cina, la Russia, i Paesi dell Europa orientale). Diverse, anche per il diverso perimetro di dati preso in considerazione, le previsioni elaborate dalle varie società di ricerca, ma pur sempre decisamente positive. Vediamone alcune. A livello mondiale la spesa in pubblicità on line è cresciuta del 21% (emarketer). In Europa si prevede che la quota di budget pubblicitario dedicato all on line passerà dal 2,6% del 2004 al 3,9% nel 2006 (Jupiter Research), addirittura triplicando nei prossimi quattro anni, con il 7% del mercato pubblicitario nel 2008 e tra il 15% e il 20% entro il 2015 (previsioni EIAA 1 ). Jupiter Research prevede che gli investimenti in pubblicità on line cresceranno con una media annuale del 10% dal 2005 al 2010, mentre secondo Forrester Research, il mercato dovrebbe raggiungere i milioni di nel 2008, con una crescita media annua del 12%. Più caute ma in linea le previsioni di Zenith Optimedia e PricewaterhouseCoopers, che stimano una crescita media annua superiore al 9%. Investimenti in advertising on line in Italia On line media mix: quota di internet Fonte: NMR+Fcp+Inpe+Osservatorio IAB/AssoInternet Fonte: Osservatorio IAB/AssoInternet, European Interactive Advertising Association, l organizzazione commerciale pan-europea che rappresenta i fornitori di media interattivi (AdLINK Internet Media, MSN International, Tiscali, Yahoo! Europe, AOL Europe, LYCOS Europe e T-Online). 4

6 In Italia, secondo le rilevazioni dell Osservatorio Iab Italia/AssoInternet 2, l advertising on line ha registrato un incoraggiante + 17% nel La quota di internet nel mercato pubblicitario è passata dall 1,2% a settembre 2004 all 1,6% nel primo trimestre Tale quota è più elevata se si considera la spesa totale in inserzioni commerciali: sui circa 10,5 miliardi di euro spesi dalle imprese, secondo una ricerca e-media Institute 3, Internet ha assorbito nel 2004 una quota del 2,5%. Passando a considerare il valore degli investimenti, in Italia i budget investiti dalle imprese, specialmente le PMI, sono ancora modesti, sebbene in crescita. Nei primi sette mesi del 2005 le aziende italiane hanno investito 71,5 milioni di netti in pubblicità on line (+13,1% sui 63,2 milioni dell omologo periodo 2004) mentre la stima per l intero anno è di 140 milioni di euro (+20% sul 2004). Il mercato dell on line advertising è inoltre caratterizzato da una forte concentrazione: i primi 10 top spenders investono oltre 19 milioni di Euro, il 28% del totale. Questi dati ci dicono chiaramente che da qualche tempo, almeno in Italia, il mercato della comunicazione vive uno strano paradosso. Dal lato della domanda, il canale web raggiunge un pubblico potenziale numeroso, interessante (fascia d'età bassa, reddito elevato, equa distribuzione tra i sessi,..), ed oltretutto facilmente profilabile sulla base di comportamenti ed abitudini. Queste caratteristiche fanno di internet un mezzo particolarmente efficace, soprattutto per azioni di marketing mirate. Dal lato degli investimenti, tuttavia, Internet rimane fanalino di coda rispetto ai media classici (Tv in testa). Lo squilibrio, dicono gli analisti, è destinato a durare ancora poco. Internet, in effetti, ha quest anno superato il cinema, e si avvicina ai livelli delle affissioni (che in UK sono state già sorpassate Insomma, l'advertising on line si prepara ad accaparrarsi un'ampia fetta dei budget che le aziende dedicano alla comunicazione, essendosi profondamente modificate le abitudini dei consumatori o almeno di una certa fascia di essi, proprio quelli che stanno più a cuore dei pubblicitari. Gli utenti di internet abituali sono oggi 11 milioni dei quasi 20 milioni gli utenti collegati. Se ci riferiamo ad esempio all ultimo Rapporto Annuale Censis/Ucsi sulla comunicazione in Italia, che traccia un bilancio dell evoluzione del consumo di media nel nostro paese nel 2004, notiamo una significativa crescita dei consumatori multimediali, in particolare dei cosiddetti onnivori" e "pionieri", definiti così perché usano tutti o quasi tutti i media disponibili, tra cui il web: una tribù di ben 10 milioni e 200 mila italiani, pari al 20,5% della popolazione. Nella graduatoria dell'impiego dei media rimane comunque una fetta ancora consistente di consumatori che non si accostano ad internet, preferendo gli altri mezzi: la crescita dei prossimi anni sarà dunque ancora significativa. 2 Rilevazione degli investimenti pubblicitari su internet IAB Italia/AssoInternet. 3 La ricerca include la spese per i diversi tipi di inserzioni di natura commerciale: gli annunci, le inserzioni in directory, guide, motori di ricerca, prodotti editoriali. 5

7 I risultati dell Osservatorio e-business Sanpaolo Imprese in parte rispecchiano il trend finora esposto, mostrando uno scenario ancora turbolento, dal quale non si delinea una tendenza chiara negli investimenti. Secondo l indagine, negli ultimi 12 mesi, quasi la metà delle aziende (45,5%) intervistate ha effettuato azioni di comunicazioni sul web, investendo non oltre i 10 milioni di euro (nel 60% dei casi). Per la maggior parte di queste aziende (70%) Internet continua ad avere un peso marginale, meno del 5%, all interno del media mix complessivo. Entro la fine del 2005 avranno investito sul web il 42% delle aziende intervistate (escludendo quelle indecise ). Il 28% di queste saranno new entry, aziende che non avevano investito nel Quasi la totalità delle aziende (80%) che Quale percentuale del budget totale di comunicazione avete destinato ad Internet nel 2004? - 5% 40 71,4% 5% - 20% 15 26,8% 50% + 1 1,8% Total ,0% hanno invece deciso di non investire nel 2005, non lo avevano fatto nemmeno nel 2004, ribadendo uno scarso interesse nel media digitale. Tra le aziende che hanno invece l advertising già utilizzato on line, la percentuale di abbandono è significativa (il 23%), rivelando in questo caso una tendenza alla discontinuità (o insoddisfazione) nel comunicare via web. La maggioranza di chi ha effettuato azioni di web advertising nel 2004 ha dichiarato comunque di mantenere lo stesso budget per l anno successivo (37,7%), poche invece le aziende intenzionate ad investire di più (16,4%). 1,8% 26,8% 71,4% Potrebbe indicare l'entità dell'investimento in comunicazione Internet che la sua azienda ha effettuato nel 2004? - 10K 30 53,6% 10-50K 18 32,1% k 2 3,6% Non so 6 10,7% Total ,0% Nel corso del 2005, rispetto al 2004, come prevedete di modificare il budget per la comunicazione Internet? Nullo 68 50,7% Aumentare 24 17,9% Diminuire 3 2,2% Invariato 23 17,2% Non so 16 11,9% Total ,0% Nel corso del 2005, rispetto al 2004, come prevedete di modificare il budget per la comunicazione Internet? Nullo 54 74,0% Aumentare 14 19,2% Non so 5 6,8% Total ,0% Non hanno effettuato azioni di comunicazione on-line 6,8% 19,2% Nel corso del 2005, rispetto al 2004, come prevedete di modificare il budget per la comunicazione Internet? Nullo 14 23,0% Aumentare 10 16,4% Diminuire 3 4,9% Invariato 23 37,7% Non so 11 18,0% Total ,0% 2,2% Hanno effettuato azioni di comunicazione on-line 4,9% 11,9% 17,9% 17,2% 16,4% 18,0% 23,0% 50,7% 74,0% (a) 37,7% (b) 3,6% 10,7% 32,1% 53,6% Comparando questi risultati con il profilo tecnologico delle aziende del campione, si nota che la maggioranza delle aziende che non hanno investito in comunicazione on line ha però 6

8 un sito web, il che fa pensare ad approccio ancora primitivo con il web, che non si è evoluto o peggio forse non si evolverà affatto. Le tante forme di internet I canali on line preferiti dalle aziende sono i motori di ricerca e la posta elettronica. L indagine Sanpaolo Imprese evidenzia che la metà delle aziende (47,5%) ha investito in questi due mezzi, preferendoli ai più costosi banner a pagamento (29,5%). Questi strumenti, più economici e flessibili, si adattano particolarmente alle esigenze delle piccole e...quali? Hanno effettuato azioni di comunicazione on-line Motori 29 47,5% mkt 29 47,5% Cataloghi e-commerce 21 34,4% Adv 18 29,5% Programmi affil. 5 8,2% 8,2% Total 61 29,5% 34,4% 47,5% 47,5% medie aziende, con budget e risorse limitate. Ma è soprattutto la recente evoluzione dei comportamenti degli utenti a decretare il successo di alcune tipologie di canali a scapito di altri. L e i motori di ricerca sono entrati profondamente nelle abitudini degli individui: la prima è ormai una modalità fondamentale di comunicazione 4, ed oltre l 85% dei navigatori utilizza assiduamente i motori per effettuare ricerche 5. Secondo una recente ricerca di e-media institute 6, più della metà della spesa pubblicitaria in Internet proviene dalle inserzioni in guide e directory e dal key advertising (forme pubblicitarie abbinate alla ricerca di parole chiave da parte degli utenti). Nello Fonte: Osservatorio Iab Italia/AssoInternet scorso anno, il valore di queste tipologie commerciali è oscillato tra i 130 e i 138 milioni di euro. Nel 2005 il search engine marketing 7, secondo Forrester Research, è cresciuto del 65% in Europa e per il 2010 si 4 Indagine Double Click, Eurisko 5 Ricerca SEMS Netexplora Giugno Ricerca "Non solo banner", realizzata da e-media institute 7 Si intende quell'insieme di tecniche e di operazioni che possono portare un sito nelle prime posizioni tra i risultati di una ricerca. 7

9 prevede che verranno spesi 3 miliardi di Euro per questa forma di comunicazione. In Italia, gli investimenti in keyword advertising sono cresciuti del 46,5% nel I trimestre del 2005 (dati Osservatorio Iab Italia/AssoInternet). Per contro, il ricorso all marketing e alle newsletter si è ridotto (-9,5%, Osservatorio Iab Italia/AssoInternet), probabilmente in relazione all inarrestabile dilagare dello spamming, che rischia a più riprese di mettere in crisi il mondo della comunicazione via . 8 Fonte: NMR + Osservatorio IAB/AssoInternet Dati in 000 di Euro Il 2004 è stato anche l anno del ritorno, nel web, alle forme di pubblicità più classiche. In Italia sono cresciute le sponsorizzazioni (del 38,7%) e i banner (del 25,8%), secondo i dati dell Osservatorio Iab Italia/AssoInternet. Sui siti web europei, il volume dei banner pubblicitari è aumentato del 24% (Nielsen NetRatings). Ritornando all indagine dell Osservatorio Sanpaolo Imprese, un altra tipologia di investimento sul quale emerge una significativa presenza delle aziende (34%) sono i cataloghi e-commerce 9. Questa strada viene di solito scelta dalle imprese che vogliono Sito Vs. Investimento in cataloghi e-commerce Non investire Stabile Aumentare Total N % N % N % N % Hanno Sito % % % % Non hanno Sito % % 0 0.0% % Total % % % % Hanno Sito Non hanno Sito Total cimentarsi nella vendita on line, ma non vogliono o non possono realizzare e gestire un sito proprio. Ma anche per le aziende che hanno già un sito (sono la maggioranza, come si evidenzia nel grafico), ma che evidentemente non hanno sufficienti risorse e competenze per pianificare e gestire le attività di comunicazione, la soluzione di affittare uno spazio in un "supermercato virtuale", ben promosso e qualificato, può rappresentare una valida alternativa (pensiamo ad esempio al caso EBay (confronta l approfondimento dedicato a pagina 18). 8 Secondo Brightmail, lo spamming a giugno 2004 ha raggiunto il 65%, praticamente i 2/3 dell intera posta elettronica mondiale. Di mese in mese, lo spamming è cresciuto senza tregua di uno o due punti percentuali. 9 Si intende la promozione dell azienda e/o prodotti in siti altrui, contenenti spazi per l e-commerce, quali mall virtuali, siti d asta, e-marketplace, bacheche annunci. 8

10 Poche invece (appena l 8%) le aziende che hanno effettuato azioni collaborative, come lo scambio di banner con siti affini e i programmi di affiliazione, nonostante si tratti di mezzi estremamente economici (o addirittura gratuiti). Da notare che la metà delle aziende intervistate ha dichiarato che non investirà in questi strumenti nel Probabilmente questo atteggiamento è da ricondurre al fatto che la capacità di far rete sul web richiede molta esperienza e che sul mercato Numero di iniziative non esiste un offerta specifica di ,5% 54,5% servizi in questo ambito ,1% 23,1% ,9% 14,9% Considerando la comunicazione on 3 9 6,7% 6,7% line nel complesso, si evince, da 4 1 0,7% 0,7% Total ,0% parte delle aziende intervistate, una Iniziativa singola scarsa tendenza alla Motori 12 38,7% 38,7% diversificazione. La gran parte mkt 8 25,8% 25,8% delle aziende si è limitata ad Cataloghi e-commerce 6 19,4% 19,4% utilizzare uno (51%) o due canali Adv 4 12,9% 12,9% web (32%). Appena il 16% delle Programmi affil. 1 3,2% 3,2% aziende si è avvalsa di più di 2 Total ,0% strumenti. Tale comportamento fa Iniziative integrate mkt 21 70,0% pensare 70,0% ad una tipologia di Motori 17 56,7% 56,7% investitore poco esperto, che sta Cataloghi e-commerce 15 50,0% 50,0% muovendo, forse anche per Adv 14 46,7% 46,7% sperimentare, i primi passi sul web, Programmi affil. 4 13,3% 13,3% e che ha ancora una limitata Total Integrazione 30 iniziative consapevolezza degli strumenti Iniziative integrate disponibili. Al tempo stesso però il Motori, mkt 6 20,0% Cataloghi e-commerce, Adv 3 10,0% dato può essere anche sintomo di mkt, Cataloghi e-commerce 3 10,0% una scarsa capacità dei fornitori di Motori, mkt, Cataloghi e-commerce 3 10,0% mkt, Cataloghi e-commerce, Adv 2 6,7% supportare le imprese con adeguate Motori, Adv 2 6,7% strategie, tema che affronteremo Motori, Cataloghi e-commerce 2 6,7% Motori, mkt, Adv 2 6,7% approfonditamente più avanti. Programmi affil., mkt 2 6,7% Esaminando l efficacia delle attività < 2 occorrenze 5 16,7% di comunicazione on line, il fatto che Total ,0% oltre il 60% degli intervistati non ne valuti i risultati suggerisce ancora una volta un investitore ingenuo, tanto più che il web offre strumenti per tracciare con precisione gli esiti di una campagna. Un opportunità che non viene sfruttata, dunque, come dimostra il fatto che sono proprio coloro che dichiarano di misurare i risultati che mostrano una maggiore soddisfazione complessiva verso il web. Integrare la misurazione dei risultati nella propria metodologia di comunicazione web può rappresentare un fattore critico di successo. 9

11 Per completare il quadro d insieme, una riflessione sul ruolo di internet nel media mix delle aziende. Se il 67% ritiene che vi sia (o vi debba essere) integrazione tra comunicazione on line ed off line, c è una fetta che le considera come attività separate, con obiettivi distinti (21%). Il rischio di conflitto o di duplicazione è invece meno percepito. L affermazione La pubblicità on line può sostituire quella off line, proposta nell indagine, ha trovato scarsi consenso (appena il 20%) e conferma il grado di consapevolezza raggiunto sul ruolo di internet nel mix comunicazionale. Siete soliti valutare, con strumenti propri o forniti dalla web agency, gli effetti della comunicazione online? SI (37,7%) SI 23 37,7% NO 38 62,3% Total ,0% NO (62,3%) Comunicazione online ed offline: scegliete uno o più dei seguenti sostantivi per rappresentare, secondo la vostra percezione, come interagiscono questi due canali nella comunicazione della vostra azienda. Separazione (21,3%) Conflitto (6,6%) Duplicazione (13,1%) Conflitto 4 6,6% Duplicazione 8 13,1% Integrazione 41 67,2% Separazione 13 21,3% Total 61 Integrazione (67,2%) 10

12 Metriche web: tecnologie per la misurazione delle performance di un sito Come indicato dalla nostra analisi, non è sempre scontato che le iniziative on line vengano terminate con un accurata disamina dei risultati raggiunti, seppure ciò sia indispensabile per un confronto costi-benefici ma soprattutto per il miglioramento delle campagne future. In caso di iniziative gestite esternamente è essenziale il ruolo della web agency di riferimento, che possiede in teoria tutti gli strumenti necessari per una corretta raccolta ed interpretazione dei risultati. Questa attività è sicuramente più semplice nel caso di iniziative ben circoscritte legate a promozioni commerciali, tuttavia iniziano oggi a diffondersi tecnologie in grado di misurare puntualmente l impatto di una campagna di pura visibilità del marchio (brand awarness). Il messaggio per le piccole e medie imprese è dunque quello di insistere con i propri fornitori nella richiesta (ma anche nell interpretazione) dei risultati. Per le aziende che gestiscono invece in modo più autonomo queste iniziative, occorre impostare una buona misurazione delle performance del sito web, favorendo in particolare le tecnologie incentrate sulla individuazione delle sessioni e dei visitatori unici (rispettivamente una visita presa nel suo complesso e il numero degli utenti diversi che nel periodo di tempo considerato visitano il sito). Esistono a tal proposito due modalità principali di misurazione, che così si dettagliano: Lato server In sostanza si tratta di analizzare i dati presenti nella macchina che ospita il sito (il server), i cosiddetti log-file, cioè registrazioni di tutte le azioni che, relativamente al sito considerato, sono state richieste al server. A questo fine esistono dei programmi ad hoc, ovvero è possibile elaborare e ri-aggregare questi dati (di per sé di non facile lettura) con software adattati ad hoc o fogli di calcolo evoluti. Il consiglio è quello di creare gruppi di dati rispetto alla struttura del sito e al riferimento temporale di ogni istanza. Lato client Questo tipo di misurazione fa riferimento a software specialistici, disponibili anche via web, che analizzano nel dettaglio le azioni degli utenti che effettivamente visitano il sito. Ciò è possibile attraverso l utilizzo dei cookies (dall inglese, biscotti ), piccolo file rilasciato nel programma di navigazione (browser) dell utente dal sito che sta visitando. Il cooky consente di individuare l utente, riconoscerlo per ogni visita e registrare eventualmente delle preferenze. La tecnologie che utilizzano i cookies possono fornire informazioni più dettagliate proprio sul flusso dei link scelti dall utente di un sito, e quindi offrire parecchi spunti anche dal punto di vista dell usabilità. In generale le due soluzioni offrono il meglio se combinate: a confronto, ricordiamo che lo studio dei log file può essere molto duro e adatto ad analisi non troppo approfondite, ma l uso dei cookies può porre problemi circa la gestione della privacy. Infine, come i cookies possono essere cancellati dall utente, i dati presenti nel server possono sottostimare quanto registrato e richiamato dalla memoria locale dei personal computer. In generale ricordiamo che l analisi di questi dati è di per sé fondamentale al di là di qualsiasi campagna, in particolare per la rilevazione nel tempo dell andamento del sito stesso rispetto gli interessi dell utente. Inoltre, tra le informazioni essenziali ricordiamo l indicazione del traffico proveniente dai motori di ricerca relazionato alle parole chiave inserite. 11

13 Web. Questione di immagine! Ben l 89% degli intervistati ha indicato tra gli obiettivi delle proprie iniziative di comunicazione on line, la brand awareness, dichiarandosi nella stragrande maggioranza (l 85%) soddisfatti sui risultati raggiunti. Sono invece gli obiettivi più quantitativi, legati a finalità commerciali (ampliamento della clientela, aumento delle vendite, lancio di un nuovo prodotto) a deludere di più. Aumento traffico Aumento vendite Quali obiettivi vi eravate prefissati e quali risultati avete raggiunto? Ampliamento clientela Lancio nuovo prodotto Per nulla soddisfatti N % Abbastanza Molto Non era un soddisfatti soddisfatti obiettivo N % N % Non so N % N % 7 11,5% 29 47,5% 4 6,6% 17 27,9% 4 6,6% 18 29,5% 24 39,3% 1 1,6% 12 19,7% 6 9,8% 17 27,9% 29 47,5% 2 3,3% 11 18,0% 2 3,3% 9 14,8% 24 39,3% 1 1,6% 23 37,7% 4 6,6% Brand Awareness 8 13,1% 39 63,9% 5 8,2% 6 9,8% 3 4,9% Aumento traffico Aumento vendite Ampliamento clientela Lancio nuovo prodotto Brand Awareness Il dato indica che internet ha conquistato un ruolo più strategico nel mix comunicazionale delle aziende. La brand awareness racchiude, infatti, una visione di lungo periodo: Internet, dunque, non solo per vendere ma anche per rafforzare l immagine, costruire il brand, migliorare o cambiare il posizionamento. Questo risultato è ancora più significativo se confrontato con un recente studio EIAA, che ha dimostrato come il marketing on line sia un efficace metodo per costruire brand awarness 10 : le campagne on line hanno generato in Europa una crescita della brand awareness del 5,4%. 10 Studio On line Branding Effectiveness, effettuato da Dynamic Logic, azienda leader nelle ricerche sull efficacia del marketing, per conto di European Interactive Advertising Association (EIAA). Lo studio consolida i risultati di 200 campagne on line, analizza le risposte di oltre persone raccolte in tutta Europa e mostra aumenti significativi in tutte e cinque le misurazioni utilizzate per valutare la pubblicità on line ricordo dell annuncio, brand awareness, propensione alla marca, associazione messaggio e propensione all acquisto. Hwww.eiaa.netH 12

14 Un recente studio di DoubleClick 11 ha dimostrato inoltre che la pubblicità rich media, inclusi Flash e streaming adv, aumentano la brand awareness più che altri formati. Ma quali sono i mezzi più efficaci per costruire il brand? Secondo le aziende dell Osservatorio e-business Sanpaolo Imprese i motori di ricerca e l marketing 12. Queste due modalità sono state citate rispettivamente dal 23,7% e dal 22,6% delle aziende; in terza posizione, l advertising su siti terzi e portali web, con il 20% delle preferenze. L ascesa di internet dal below all above the line 13, dal campo della vendita a quello della comunicazione, potrebbe in parte spiegare la scarsa propensione delle aziende a misurare concretamente i risultati delle campagne on line. Chi investe per costruire immagine, un obiettivo tanto ambizioso quanto immateriale, non si aspetta, almeno nel breve, ritorni economici dall investimento. Il rischio è che ciò diventi una comoda giustificazione per Fonte: Dynamic Logic MarketNorms: dati MarketNorms al 30 Giugno 2004; N=200 campagne Europee, n= persone che hanno risposto spendere senza un accurata pianificazione, ovvero senza dettagliate analisi dei ritorni. Come è dimostrato dal fatto che le misurazioni più sofisticate (come il ROI 14 e il Conversion Rate 15 ), che indicherebbero un approccio evoluto alla pianificazione, sono ancora scarsamente utilizzate o quasi sconosciute. 11 Studio dal titolo "Evolution of Rich Media Advertising 12 Si trattava di una domanda a risposta multipla che chiedeva di scegliere, in relazione al raggiungimento di determinati obiettivi, uno o più strumenti considerati più efficaci. 13 Il termine deriva dal linguaggio economico: in molti bilanci le spese per la pubblicità e quelle per le iniziative promozionali sono tenute separate da una linea "ideale": la pubblicità è considerata un investimento che produce effetti nel medio lungo periodo. Le altre attività "below the line", come le promozioni, invece, hanno per definizione effetti a breve sul comportamento di consumo (principalmente sotto forma di maggiori vendite): non sono quindi un investimento ma una spesa. 14 Return on Investement. Uno studio recente di iprospect ha evidenziato che il 45% degli intervistati non misura il ROI. 15 Nuovi clienti acquisiti (o maggiori vendite generate) in rapporto ai contatti effettuati o al numero click sul banner. Serve a misurare quanta parte del traffico web si converte in clienti effettivi. 13

15 marketing: popolare e versatile L è ormai uno strumento di marketing a tutti gli effetti, anche se ancora utilizzato in misura inferiore alle sue potenzialità, soprattutto a causa dello spamming, o peggio ancora del phishing, fenomeni che ne stanno frenando notevolmente lo sviluppo. Molti analisti e studiosi ritengono che l marketing, soprattutto in Italia, sia ancora in uno stato embrionale e che questo mezzo nei prossimi anni sia destinato a subire mutamenti profondi: da un lato, i nuovi formati disponibili interattivi (le cosiddette rich mail, in formato Flash o Dynamic html) devono ancora manifestare pienamente la loro efficacia; dall altro il proliferare di mailing list, Blogo ergo sum Le comunità virtuali e la comunicazione aziendale Mailing list, newsgroup e forum, tantissimi blog : si tratta di nuove forme di informazione (e interazione) on line che fanno riferimento a community di utenti che si confrontano, condividono idee, testi e più recentemente foto e file multimediali ( podcasting). A mano a mano che questi nuovi spazi prendono piede nella digital life di molti di noi, aziende e società di comunicazione iniziano a considerarli da un punto di vista commerciale. Il termine blog deriva dalla contrazione di web log, una pagina personale con cui un navigatore entra nella rete e registra opinioni ed eventi, di solito con una buona frequenza di aggiornamento e consentendo spazio agli interventi di altri individui. Il costo di gestione da parte dell utente può essere prossimo allo zero: portali e motori di ricerca, nella loro continua diversificazione, hanno fiutato il business e offrono spazio gratuito e intuitivi strumenti di gestione per l apertura del proprio blog in pochi secondi. E difficile dire quanti sono, essendo un ambiente così libero e instabile: c è chi parla nel mondo di nove milioni (rispetto ai tre di due anni fa), mentre per l Italia dai 2000 del 2002 dovremmo essere passati ai blog. Di tutti, in media si conta che solo il 50% risulta effettivamente aggiornato con frequenza. Il fenomeno è molto interessante. La diffusione è in tutto il mondo e anche nella poco democratica Cina popolare (si vocifera che Pechino impieghi quasi persone per controllare l universo in divenire della grande Rete). Sicuramente è un fenomeno culturale molto importante, paragonabile ad un nuovo modello di fruizione dell informazione e di partecipazione attiva alla conoscenza. Il blog prescinde da una comunicazione di massa, internet consente di lavorare su comunità ristrette, preferenze molto dettagliate, nicchie: caratteristica questa che potrebbe essere oggetto dell interesse di molte aziende nel caso di una comunicazione rivolta ad un pubblico definito e limitato. Si parla dunque oggi di comunicazione below the web, quella appunto legata ai fenomeni delle comunità virtuali: newsgroup, mailing list, forum di discussione e blog. Da una ricerca Pleon Nielsen //NetRatings fuoriesce che almeno il 50% dei navigatori ha una comunità di riferimento, spesso caratterizzata verticalmente su un tema. In fatto di newsgroup, inoltre, l Italia supera Francia e Germania con più di 6000 gruppi attivi nel Questi gruppi vivono sovente la cultura del branco, si consigliano e si confrontano, si passano dritte e informazioni utili anche rispetto particolari scelte di consumo: non è un caso se ad esempio da un importante newsgroup italiano del nord est in tema di alimentazione sia poi nato un gruppo d acquisto di produzioni biologiche, mentre di recente la Consob ha potenziato l attività di monitoraggio di 600 blog finanziari, esplicitando sicuramente la capacità di questi di influenzare le scelte d investimento. segue 14

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il INTERNET MARKETING pag. 2/9 Spett.le Ditta, Rev.1.2 giorno dopo giorno Internet sta modificando il modo di essere azienda : la posta elettronica permette maggiore dinamicità nei rapporti con clienti e

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

Ecco come farsi ascoltare dai clienti

Ecco come farsi ascoltare dai clienti Ecco come farsi ascoltare dai clienti L 80% dei clienti non guarda la pubblicità, il 70% rifiuta le chiamate di vendita, il 44% non apre le email: il cliente ha chiuso la porta. La soluzione al problema

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

REAL ESTATE. Il software per la gestione della presenza online per le agenzie immobiliari

REAL ESTATE. Il software per la gestione della presenza online per le agenzie immobiliari REAL ESTATE Il software per la gestione della presenza online per le agenzie immobiliari è un sistema progettato per garantire la semplice gestione della presenza online per le agenzie immobiliari. Il

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli