600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico 2014 2015"

Transcript

1 600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico Fondazione AVSI Milano Via Legnone 4 Tel Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina 216 Tel

2 [ ] gli affamati devono essere saziati, i nudi vestiti, i malati curati in vista della guarigione, i carcerati visitati, ecc [ ] i soccorritori devono essere formati in modo da saper fare la cosa giusta nel modo giusto, assumendo poi l impegno del proseguimento della cura. La competenza professionale è una prima fondamentale necessità, ma da sola non basta. Si tratta, infatti, di esseri umani, e gli esseri umani necessitano sempre di qualcosa in più di una cura solo tecnicamente corretta. Hanno bisogno di umanità. Hanno bisogno dell attenzione del cuore. Benedetto XVI, Deus Caritas Est (n ) 2

3 contesto Il Mozambico è il quarto paese più povero del mondo, eppure con le sue ricchezze minerarie, i km di costa e l abbondante presenza di acqua, lo scenario potrebbe essere tutt altro. Le ragioni del mancato sviluppo sono diverse, non ultima una sanguinosa guerra civile durata 16 anni e terminata nel Oggi il paese cresce, ma molto lettamente. Nelle zone rurali dove vive più del 60% della popolazione si vive ancora in capanne, case di fango, senza acqua ed elettricità. Servizi fondamentali quali scuola, salute, trasporto restano un miraggio lontano. A Maputo, la capitale, si assiste ad una crescita economica disordinata che riguarda solo dei suoi abitanti, quelli che vivono nella cosiddetta Cidade de cimento (letteralmente: città di cemento). Gli altri che vivono ammassati nella Cidade de caniço (letteralmente: città di canne di bambù) restano esclusi da tutto. AVSI in Mozambico AVSI è presente in Mozambico dal 2001, da quando cioè ha iniziato a collaborare con Khandlelo, Associazione per lo Sviluppo Giovanile sorta per garantire un supporto socio educativo a bambini ed adolescenti dei quartieri degradati di Maputo. Oggi sono circa 1300 i minori e le loro famiglie sostenuti a distanza attraverso AVSI. Frequentano 10 centri diurni distribuiti nelle province di Maputo e Gaza. Dal dicembre 2010 AVSI è autorizzata ad operare come ONG dal Ministero degli Affari esteri della Repubblica del Mozambico. Lavora nei bairros di Xipamanine e Chamanculo C di Maputo nell ambito di progetti di riqualificazione urbana integrata: sociale ed urbanistica. Dal 2012 è anche consulente del municipio per le politiche di riqualificazione sociale delle baraccopoli e consulente della prestigiosa Facoltà di Architettura per il master in interventi integrati negli insediamenti informali. AVSI è ora presente anche al Nord del paese, nella provincia di Cabo Delgado, con iniziative a carattere ambientale ed agricolo. partner del progetto Questa iniziativa, cofinanziata dall Unione Europea è realizzata con la collaborazione tra molteplici attori della società civile del Mozambico, tra cui: i Missionari Salesiani, Khandlelo, Associazione mozambicana per lo sviluppo giovanile, Asscodecha, Associazione per lo sviluppo comunitario di Chamanculo C, il Consiglio Municipale di Maputo, Cesal, organizzazione non governativa spagnola ed in associazione con il Ministero del Lavoro mozambicano. 3

4 sintesi del progetto L obiettivo che intendiamo raggiungere è il miglioramento delle possibilità di impiego di giovani tra i 15 ed i 24 anni senza lavoro né formazione del bairro di Chamanculo C, uno dei quartieri periferici più disagiati della capitale mozambicana, supportandone l entrata nel mercato del lavoro attraverso una formazione integrale adeguata: professionale ed umana. descrizione delle comunità coinvolte Secondo i dati dell Istituto Nazionale di Statistica (Censimento 2007), il tasso di disoccupazione in Mozambico è pari a circa il 17%. La città di Maputo costituisce una delle aree più problematiche con circa il 40% della popolazione attiva che non possiede un impiego formale o informale. Ma è nei contesti periferici che la disoccupazione raggiunge il suo drammatico apice: il 48% dei giovani tra 15 e 24 anni non lavorano o studiano. Il mondo delle imprese sottolinea principalmente due problemi: (i) la formazione tecnica da sola non basta per preparare i giovani delle baraccopoli che spesso manifestano problemi comportamentali incompatibili con il loro impiego: ritardi, scarsa costanza e motivazione, aggressività, cura carente dell igiene personale; (ii) troppi progetti formano professionisti in ambiti ormai saturi e con una preparazione tecnica obsoleta: taglio e cucito, falegnami, elettricisti di base, manovali. Insomma il mondo del lavoro nella capitale del Mozambico richiede manodopera specializzata in ambiti diversi rispetto ai tradizionali. In particolare nei settori in fortissima crescita come quello della ristorazione, costruzioni, commercio, turismo, servizi. a chi è rivolto Nell insediamento informale di Chamanculo C, un quartiere storico della capitale con abitanti, vivono giovani dai 15 ai 24 anni. Approssimativamente non dispongono di 4

5 alcuna formazione. Altri hanno frequentato solo la scuola primaria. Circa sono disoccupati. Il 90% degli annunci di ricerca di personale con una bassa qualifica che si trovano sui giornali locali indicano come requisito minimo per i candidati l aver terminato la scuola media superiore o avere anni di esperienza. Il rischio di iniziative di formazione lavoro in contesti disagiati come quello preso in esame è costituito da fatti già accaduti in iniziative analoghe. Puntualmente molti dei giovani coinvolti lasciavano dopo pochi giorni il posto di lavoro procurato con tanta fatica o vendevano i macchinari forniti loro per comprarsi l ennesimo telefonino. I rimedi individuati dalla presente proposta per limitare al massimo questo tipo di rischi sono i seguenti: 1. Accompagnare la formazione tecnica-professionale con una curata formazione umana integrale, interessata al destino totale della persona-beneficiario e non solo a quello lavorativo; 2. Supportare non solo ed esclusivamente i giovani più vulnerabili, ma introdurre anche criteri meritocratici che premino volontà, predisposizione e motivazione. attività previste 1. Supporto all entrata nel mondo del lavoro per 600 giovani: Corsi di formazione professionale della durata di 3 mesi 250 ragazze e ragazzi potranno frequentare corsi di formazione professionale della durata di 3 mesi basati principalmente su lezioni pratiche, adatti anche per giovani con scarsa alfabetizzazione. La formazione sarà certificata dall Istituto Nazionale Impiego e Formazione Professionale del Ministero del lavoro Mozambicano. Riceveranno una borsa di studio pari a 185 Euro per pagare l iscrizione, le rette, il materiale didattico ed il trasporto quotidiano fino alla scuola. Tipologie di corsi: - Marketing e vendita (8 settimane/120 ore) - Cassiere (4 settimane/60 ore) - Servizi turistici (8 settimane/120 ore) - Guardiano (4 settimane/60 ore) - Giardiniere (8 settimane/120 ore) - Assistente famigliare e baby sitter (4 settimane/60 ore) - Autista/Assistente logista (4 settimane/60 ore) Stage nelle imprese o presso artigiani locali 150 ragazze e ragazzi verranno formati ed inseriti con un costante accompagnamento da parte di assistenti sociali in programmi di stage nelle imprese con l obiettivo di trasformare lo stage in un impiego permanente. Il contributo di 460 Euro serve per coprire i costi dei primi 4 mesi di stage ed include: formazione, attrezzature, contributo trasporto al luogo di lavoro, incentivo mensile, accompagnamento costante da parte di assistenti sociali. Altre esperienze dimostrano che la via dello stage è una delle più efficaci sia per la fomazione che per l impiego permanente dei giovani disoccupati delle baraccopoli: più del 60% viene confermato dall impresa ospitante. Corsi di formazione professionale della durata di 6-12 mesi 100 ragazze e ragazzi potranno frequentare corsi di formazione professionale della durata di 6-12 mesi riconosciuti legalmente e che prevedono l alternanza tra lezioni 5

6 pratiche e teoriche. Presuppongono il saper leggere e scrivere. La borsa di studio è pari a 690 Euro ed include le tasse di iscrizione, le rette, il materiale didattico ed un contributo per il trasporto quotidiano fino alla scuola Tipologia di corsi: - Installazione e manutenzione pannelli solari (32 settimane/640 ore) - Riparazione elettrodomestici 36 settimane/720 ore) - Muratore specializzato (32 settimane/640 ore) - Elettromeccanica (36 settimane/720 ore) Finanziamento progetti micro-imprenditorialità 100 ragazzi e ragazze verranno supportati nella preparazione di un piano di marketing e finanziario per costituire da soli o con coetanei la loro micro-impresa artigianale, commerciale, produttiva o di servizi. Frequenteranno un corso di gestione delle piccole imprese e verranno aiutati nella regolarizzazione amministrativa e fiscale dell attività. Inoltre, riceveranno un contributo pari a 840 Euro da investire per: Acquisto macchinari Acquisto attrezzature Realizzazione materiale pubblicitario Riabilitazione ed allestimento locali risultati attesi La realizzazione delle attività sopra descritte contribuirà al raggiungimento dei seguenti risultati: 600 giovani saranno formati professionalmente o inseriti nel mondo del lavoro attraverso stage o mediante la creazione di micro-imprese. La metodologia e gli strumenti utilizzati per la riduzione della disoccupazione giovanile saranno sistematizzati in modo che possano essere replicati in altri insediamenti informali della capitale. Si prevede che conseguentemente alla realizzazione di questo progetto, il 20% dei giovani disoccupati di Chamanculo C trovino un occupazione dignitosa e stabile, che permetta loro di mantenere se stessi e le proprie famiglie. 6

7 budget Costo Attività , , , , borse di studio per corsi professionali di 3 mesi (Contributo per 1 borsa di studio = 185,00) Finanziamento di 150 stage in impresa (Contributo per 1 stage = 460,00) 250 borse di studio per corsi professionali di 6-12 mesi (Contributo per 1 borsa di studio = 690,00) Finanziamento di 100 micro-imprese (Contributo per 1 micro-impresa = 840,00) ,00 TOTALE contattaci! Marco.andreolli _ 7

600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico 2012 2013

600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico 2012 2013 600 X 600 = Il mondo del lavoro: nuove sfide per i giovani disoccupati delle baraccopoli di Maputo Mozambico 2012 2013 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org

Dettagli

Un aiuto alle fattorie familiari

Un aiuto alle fattorie familiari Sostegno al reddito e costruzione di infrastrutture per lo sviluppo rurale del Nord Uganda Anno 2013 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521

Dettagli

Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani in Libano e Giordania

Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani in Libano e Giordania Sostegno alle famiglie di rifugiati siriani in Libano e Giordania Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da

Dettagli

REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012 R.D. Congo Tutti a scuola con il Sostegno a distanza

REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012 R.D. Congo Tutti a scuola con il Sostegno a distanza REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012 R.D. Congo Tutti a scuola con il Sostegno a distanza ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Perché un intervento di cooperazione allo sviluppo sia efficace occorre

Dettagli

La scuola Otunga in Kenya

La scuola Otunga in Kenya La scuola Otunga in Kenya Kenya 2014 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina 216 Tel. +39.0547.36.08.11

Dettagli

REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012. Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi

REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012. Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi REPORT CAMPAGNA TENDE 2011-2012 Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Perché un intervento di cooperazione allo sviluppo sia efficace

Dettagli

Scheda sintetica del progetto arvore da vida

Scheda sintetica del progetto arvore da vida Scheda sintetica del progetto arvore da vida Contesto AVSI collabora con FIAT Brasile dal 2004, con il progetto di responsabilità sociale Arvore da Vida, nelle aree prossime allo stabilimento di Belo Horizonte,

Dettagli

Tende 2011-2012 ALLA RADICE IL FATTORE UMANO. Haiti. un centro educativo

Tende 2011-2012 ALLA RADICE IL FATTORE UMANO. Haiti. un centro educativo Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi Campagna Tende 2011-2012 I PROGETTI DA SOSTENERE: Kenya. Anche nella carestia del

Dettagli

Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO. Rep.Dem.Congo. il Sostegno a Distanza

Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO. Rep.Dem.Congo. il Sostegno a Distanza Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Rep.Dem.Congo. Tutti a scuola con il Sostegno a Distanza Campagna Tende 2011-2012 I PROGETTI DA SOSTENERE: Kenya. Anche nella carestia del Corno

Dettagli

Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici.

Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici. Beira, Università Cattolica del Mozambico. Con noi per formare nuovi medici. Beira/ Università Cattolica del Mozambico Con il tuo sostegno puoi aiutarci a realizzare il sogno di tanti giovani mozambicani

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Sostegno alla scuola St. Augustine Isohe Sud Sudan, 2014 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina

Dettagli

HAITI. Ora l emergenza, Pronti per ricostruire l umano. HAITI Emergenza terremoto

HAITI. Ora l emergenza, Pronti per ricostruire l umano. HAITI Emergenza terremoto HAITI Ora l emergenza, Pronti per ricostruire l umano HAITI Emergenza terremoto Gennaio 2010 La Fondazione AVSI -ONG e ONLUS - è presente in Haiti ininterrottamente dal 1999, con numerosi progetti in ambito

Dettagli

Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia

Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia Il progetto si sviluppa nella città di Meki, situata a 135 km da Addis

Dettagli

All asilo in famiglia

All asilo in famiglia Sostegno educativo e nutrizionale agli asili dell area nord occidentale di Quito Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via

Dettagli

INHAMBANE-MOZAMBICO SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO ATTRAVERSO IL TURISMO SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI INHAMBANE

INHAMBANE-MOZAMBICO SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO ATTRAVERSO IL TURISMO SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI INHAMBANE INHAMBANE-MOZAMBICO SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO ATTRAVERSO IL TURISMO SOSTENIBILE NELLA PROVINCIA DI INHAMBANE PROVINCIA DI INHAMBANE ZINAVE INHASSORO 2 PROBLEMATICA E ATTORI LOCALI Il turismo è un settore

Dettagli

L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme. Ma il valore non lo metto io, il valore ce l hai già.

L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme. Ma il valore non lo metto io, il valore ce l hai già. Campagna Tende 2012-2013 COSTRUENDO UN BENE PER TUTTI UGANDA Ultimazione della scuola secondaria Luigi Giussani a Kampala L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme.

Dettagli

Miglioramento dell efficienza energetica in Mozambico (Maputo): nuove stufe più efficienti e sostenibili Marzo 2012

Miglioramento dell efficienza energetica in Mozambico (Maputo): nuove stufe più efficienti e sostenibili Marzo 2012 Miglioramento dell efficienza energetica in Mozambico (Maputo): nuove stufe più efficienti e sostenibili Marzo 2012 Il contesto Ogni giorno almeno 3 miliardi di persone cucinano servendosi di legna, carbone

Dettagli

PROGETTO ADOZIONI INTERNAZIONALI A DISTANZA ITALIA UGANDA GUIDA PER I SOSTENITORI

PROGETTO ADOZIONI INTERNAZIONALI A DISTANZA ITALIA UGANDA GUIDA PER I SOSTENITORI PROGETTO ADOZIONI INTERNAZIONALI A DISTANZA ITALIA UGANDA GUIDA PER I SOSTENITORI Premessa L Uganda è il secondo Paese, in ordine cronologico, con cui Idee Migranti ha costruito rapporti di cooperazione.

Dettagli

Costruzione dell Ospedale Generale di Riferimento di Minembwe

Costruzione dell Ospedale Generale di Riferimento di Minembwe Costruzione dell Ospedale Generale di Riferimento di Minembwe Repubblica Democratica del Congo 2013 Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521

Dettagli

PONTIFICIO ISTITUTO MISSIONI ESTERE CENTRO DI CULTURA E ANIMAZIONE MISSIONARIA UFFICIO AIUTO MISSIONI - SETTORE PROGETTI

PONTIFICIO ISTITUTO MISSIONI ESTERE CENTRO DI CULTURA E ANIMAZIONE MISSIONARIA UFFICIO AIUTO MISSIONI - SETTORE PROGETTI PONTIFICIO ISTITUTO MISSIONI ESTERE CENTRO DI CULTURA E ANIMAZIONE MISSIONARIA UFFICIO AIUTO MISSIONI - SETTORE PROGETTI Via Mosè Bianchi, 94 20149 MILANO Tel. 02-43.82.01-e.mail: progetti@pimemilano.com

Dettagli

GESTIONE PROGETTO (in conformità modello MAE)

GESTIONE PROGETTO (in conformità modello MAE) GESTIONE PROGETTO (in conformità modello MAE) Codice: Titolo: Tipo: Durata: IFO2014MAPMOZ Fair Play: un itinerario di crescita, formazione e socializzazione per i bambini e bambine e adolescenti in un

Dettagli

Sostegno a distanza I nostri bambini di valore Haïti, Port-au-Prince

Sostegno a distanza I nostri bambini di valore Haïti, Port-au-Prince Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina 216 Tel. +39.0547.36.08.11 - cesena@avsi.org Se io fossi

Dettagli

Le attività umane. Mondadori Education

Le attività umane. Mondadori Education Le attività umane L economia di uno Stato comprende le risorse naturali e le attività lavorative praticate dai suoi cittadini. L economia è divisa in tre settori: primario, secondario, terziario. Il settore

Dettagli

15 ANNI DI INTERVENTI A FAVORE DELLE PERSONE PIU BISOGNOSE

15 ANNI DI INTERVENTI A FAVORE DELLE PERSONE PIU BISOGNOSE L INIZIO La presenza della fondazione AVSI in Romania si lega in particolar modo al problema dell infanzia colpita dall AIDS. Ha avvio nel 1995, dopo aver ottenuto l autorizzazione da parte del Governo

Dettagli

LE POLITICHE GIOVANILI IN ITALIA: ESPERIENZE E PROSPETTIVE

LE POLITICHE GIOVANILI IN ITALIA: ESPERIENZE E PROSPETTIVE www.riccardograssi.it info@riccardograssi.it Master interuniversitario Joventut i Societat Condizione giovanile e politiche giovanili nel sud Europa LE POLITICHE GIOVANILI IN ITALIA: ESPERIENZE E PROSPETTIVE

Dettagli

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare I bambini che sosteniamo a distanza hanno un punto comune: sono creature con un valore infinito che per qualche ragione contingente si trovano in balia

Dettagli

Acqua per i bambini della Tanzania Miglioramento dell accesso e della gestione delle risorse idriche della popolazione rurale della Regione di

Acqua per i bambini della Tanzania Miglioramento dell accesso e della gestione delle risorse idriche della popolazione rurale della Regione di Acqua per i bambini della Tanzania Miglioramento dell accesso e della gestione delle risorse idriche della popolazione Un anno di AVSI nel mondo presenza: 38 Paesi progetti in corso: 118 risorse umane:

Dettagli

Master Universitario di secondo livello

Master Universitario di secondo livello Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Master Universitario di secondo livello IN Management della riqualificazione urbana: strumenti per il recupero, la gestione e la valorizzazione del

Dettagli

2 Progetto A.II.1 Progetti diretti ad orientare le scelte strategiche pubbliche del settore turistico

2 Progetto A.II.1 Progetti diretti ad orientare le scelte strategiche pubbliche del settore turistico ELENCO PROGETTI 1 Progetto A.I.1 Progetti finalizzati alla concertazione del piano di sviluppo turistico provinciale 2 Progetto A.II.1 Progetti diretti ad orientare le scelte strategiche pubbliche del

Dettagli

LA FONDAZIONE AVSI 4.000.000 beneficiari diretti La sua missione è promuovere la dignità della persona

LA FONDAZIONE AVSI 4.000.000 beneficiari diretti La sua missione è promuovere la dignità della persona LA FONDAZIONE AVSI La Fondazione AVSI è un organizzazione non governativa, ONLUS, nata nel 1972 e impegnata con oltre 100 progetti di cooperazione allo sviluppo in 37 paesi del mondo di Africa, America

Dettagli

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare I bambini che sosteniamo a distanza hanno un punto comune: sono creature con un valore infinito che per qualche ragione contingente si trovano in balia

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

Educazione per tutti Costruzione scuola secondaria Maurice Otunga Sesto stato di avanzamento lavori

Educazione per tutti Costruzione scuola secondaria Maurice Otunga Sesto stato di avanzamento lavori Se vuoi costruire una nave non chiamare la gente che procura il legno, che prepara gli attrezzi necessari, non distribuire compiti, non organizzare il lavoro. Prima invece sveglia negli uomini la nostalgia

Dettagli

Il centro di valorizzazione della plastica

Il centro di valorizzazione della plastica Il centro di valorizzazione della plastica Nel Centro di valorizzazione la plastica è pesata e acquistata dalle donne che, grazie alla formazione inizialmente dispensata dalla LVIA, sono in grado di selezionarla

Dettagli

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA SEDE del Corso: EuropeAurum, Largo Gardone Riviera Pescara QUOTA D ISCRIZIONE CON BORSA

Dettagli

NESSUNO ESCLUSO CON WORLD FRIENDS PER PROTEGGERE I BAMBINI PIU DEBOLI DELLA BARACCOPOL

NESSUNO ESCLUSO CON WORLD FRIENDS PER PROTEGGERE I BAMBINI PIU DEBOLI DELLA BARACCOPOL NESSUNO ESCLUSO CON WORLD FRIENDS PER PROTEGGERE I BAMBINI PIU DEBOLI DELLA BARACCOPOL In questa prima fase la campagna NESSUNO ESCLUSO, intende sostenere il Progetto integrato di inclusione sociale per

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA ISIS SARPI

OFFERTA FORMATIVA ISIS SARPI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 2 GRADO TECNICA E PROFESSIONALE Paolo Sarpi Scuola ESABAC Sede legale: via Brigata Osoppo -33078 San Vito al Tagliamento (PN) tel. 0434/80496 tel.0434/80372 fax 0434/833346

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

PROPOSTA PER UN PIANO NAZIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE IN AGRICOLTURA BIOLOGICA E BIODINAMICA. a cura di

PROPOSTA PER UN PIANO NAZIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE IN AGRICOLTURA BIOLOGICA E BIODINAMICA. a cura di PROPOSTA PER UN PIANO NAZIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE IN AGRICOLTURA BIOLOGICA E BIODINAMICA a cura di 1 PREMESSA Lo sviluppo della Bioagricoltura è oggi connesso alla disponibilità di adeguate competenze

Dettagli

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011 Mani Unite Unite Onlus Presentiamo anche quest anno, come doverosa consuetudine, la sintesi delle attività realizzate nel corso del 2011 a favore dei bambini che soffrono ingiustizie, fame e carenze non

Dettagli

I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI PER IL 2013 Il Sistema Informativo Excelsior a supporto delle politiche del

I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI PER IL 2013 Il Sistema Informativo Excelsior a supporto delle politiche del I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE DELL INDUSTRIA E DEI SERVIZI PER IL 2013 Il Sistema Informativo Excelsior a supporto delle politiche del lavoro e della formazione Conferenza stampa 23 luglio 2013

Dettagli

L Università degli Studi di Scienze Gastronomiche

L Università degli Studi di Scienze Gastronomiche L Università degli Studi di Scienze Gastronomiche L Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, nata e promossa nel 2004 dall associazione internazionale Slow Food con la collaborazione delle regioni

Dettagli

Presentazione ai soci delle azioni del PSL e delle attività del GAL SGT previste nel 2011

Presentazione ai soci delle azioni del PSL e delle attività del GAL SGT previste nel 2011 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA GRUPPO D AZIONE LOCALE SARRABUS GERREI TREXENTA CAMPIDANO DI CAGLIARI Presentazione ai soci delle azioni del PSL e delle attività del GAL SGT previste nel 2011 Presentazione

Dettagli

La presentazione del Piano Strategico della Città di Napoli

La presentazione del Piano Strategico della Città di Napoli Napoli, 11 febbraio 2010 Sede Sala Compagna, Castel dell'ovo La presentazione del Piano Strategico della Città di Napoli Intervento di Mario Raffa Assessore allo Sviluppo Comune di Napoli Assessorato allo

Dettagli

Situazioni di svantaggio sociale dell ambiente nel quale le attività del progetto sono inserite:

Situazioni di svantaggio sociale dell ambiente nel quale le attività del progetto sono inserite: CONCORSO I FEEL CUD- 4 EDIZIONE- 2014 PROGETTO: IL CERCHIO DELLA VITA REALIZZATO DAL GRUPPO: LAB-ORATORIO DEL VANGELO PARROCCHIA: S. LUCA DI LATINA CARATTERISTICHE DEL PROGETTO Ambito territoriale di riferimento:

Dettagli

Acqua per i bambini del Rwanda REPORT DI AGGIORNAMENTO ANNO 2010 DISTRETTI DI GATSIBO E GICUMBI, RWANDA

Acqua per i bambini del Rwanda REPORT DI AGGIORNAMENTO ANNO 2010 DISTRETTI DI GATSIBO E GICUMBI, RWANDA Acqua per i bambini del Rwanda REPORT DI AGGIORNAMENTO ANNO 2010 DISTRETTI DI GATSIBO E GICUMBI, RWANDA [ ] gli affamati devono essere saziati, i nudi vestiti, i malati curati in vista della guarigione,

Dettagli

SCHEDA PROGETTO SIERRA LEONE

SCHEDA PROGETTO SIERRA LEONE SCHEDA PROGETTO SIERRA LEONE Titolo We de go school Progetto di sostegno educativo e sanitario per i minori dei quartieri poveri di Freetown e dei villaggi della Rural Western Area, in Sierra Leone. Budget

Dettagli

FACILITATORI: Chiara Pignaris, Damiano Partescano, Francesco Acciai, Elisa Bertagnini

FACILITATORI: Chiara Pignaris, Damiano Partescano, Francesco Acciai, Elisa Bertagnini INCONTRO WORLD CAFÈ - REPORT Gorarella e Barbanella Martedì 30 Giugno ore 18:00-20:00 presso l ex sala circoscrizionale di Barbanella, via Gozzi 22 Grosseto PARTECIPANTI: 36 cittadini di diversa età e

Dettagli

Un luogo sicuro per studiare

Un luogo sicuro per studiare Un luogo sicuro per studiare Miglioramento del sistema educativo primario e aumento delle competenze del personale docente nel distretto di Scutari Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone

Dettagli

Progetto n. K 157 OSPEDALE DELLA SPERANZA

Progetto n. K 157 OSPEDALE DELLA SPERANZA PONTIFICIO ISTITUTO MISSIONI ESTERE CENTRO DI CULTURA E ANIMAZIONE MISSIONARIA UFFICIO AIUTO MISSIONI - SETTORE PROGETTI Via Mosè Bianchi, 94 20149 Milano Tel.: 02-43.82.01 - e.mail: progetti@pimemilano.com

Dettagli

Comune di Torino SINTESI. Programma Territoriale Integrato Infrastrutture e qualità della vita nel quadrante est-nord est di Torino.

Comune di Torino SINTESI. Programma Territoriale Integrato Infrastrutture e qualità della vita nel quadrante est-nord est di Torino. Direzione Programmazione e Statistica Programmi Territoriali Integrati SINTESI Programma Territoriale Integrato Infrastrutture e qualità della vita nel quadrante est-nord est di Torino Barriera mobile

Dettagli

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO 1. Caratteristiche dell impresa 2. Addetti e Fatturato 3. L impresa e il Territorio 4. L impresa e il Consorzio 1 -QUESTIONARIO

Dettagli

PROGETTO UNA CASA PER TUTTI. Estate 2011 Missioni umanitarie e campi di lavoro in Messico

PROGETTO UNA CASA PER TUTTI. Estate 2011 Missioni umanitarie e campi di lavoro in Messico PROGETTO UNA CASA PER TUTTI Estate 2011 Missioni umanitarie e campi di lavoro in Messico CHI SIAMO Gioventù e Famiglia Missionaria è un organizzazione internazionale presente in 30 paesi del mondo che

Dettagli

Partecipazione. Pianificazione. Responsabilità

Partecipazione. Pianificazione. Responsabilità Programma Elezioni Comunali Rimini 2011 Partecipazione Non ci sono politici di mestiere, i cittadini partecipano al governo della città Pianificazione Si condivide un progetto complessivo, si attua per

Dettagli

Terremoto in Haiti Intervento di prima emergenza

Terremoto in Haiti Intervento di prima emergenza Contesto condizioni familiari sono spesso tragiche: il 46% delle ragazze sotto i 18 anni sono state vittime di abusi sessuali, inoltre ci sono 80.000 bambini restaveks, cioè in domesticità o semi-schiavitù,

Dettagli

Centro Missionario Diocesano - Trento

Centro Missionario Diocesano - Trento Centro Missionario Diocesano - Trento Così vicini eppur pur così lontani. Dare istruzione per creare futuro. I.R. Progetto Anno Pastorale 2007/2008 Ci scrive suor Rosetta: N oi suore della Provvidenza

Dettagli

La mappa delle esigenze del territorio

La mappa delle esigenze del territorio La mappa delle esigenze del territorio Settembre - Ottobre 2014 Luoghi di aggregazione Valorizzando strutture già esistenti, serve la creazione di nuovi luoghi di socializzazione e integrazione, per favorire

Dettagli

Architettura del Progetto INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI (VECCHIO PERCORSO TURISTICO) ad esaurimento

Architettura del Progetto INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI (VECCHIO PERCORSO TURISTICO) ad esaurimento Architettura del Progetto INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI (VECCHIO PERCORSO TURISTICO) ad esaurimento B.3.1 Articolazione del programma didattico: quadro orario: SERVIZI COMMERCIALI (QUALIFICA OPERATORE

Dettagli

ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO. pg 1

ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO. pg 1 ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO pg 1 TIPOLOGIA DELLA SCUOLA MEDIA Aree disciplinari e diversi percorsi di studio Conoscenza di sé le proprie attitudini il proprio modo di porsi nei confronti dell impegno

Dettagli

L i a M o n t a l t i

L i a M o n t a l t i L i a M o n t a l t i Informazioni personali Cognome Nome MONTALTI LIA Nazionalità Italiana Data di nascita 10 Dicembre 1979 Esperienza lavorativa Date (da a) Dal Giugno 2009 - Dicembre 2014 Comune di

Dettagli

TURISMO, ENOGASTRONOMIA E ARTIGIANATO: UNA RETE PER LO SVILUPPO

TURISMO, ENOGASTRONOMIA E ARTIGIANATO: UNA RETE PER LO SVILUPPO TURISMO, ENOGASTRONOMIA E ARTIGIANATO: UNA RETE PER LO SVILUPPO Lo sviluppo turistico dell area sud della Basilicata attraverso la valorizzazione delle risorse e delle produzioni locali e la creazione

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Cantieri

Dettagli

www.logisapiens.it PARTNER

www.logisapiens.it PARTNER PARTNER www.logisapiens.it LOGISTICA E SUPPLY CHAIN MANAGEMENT: LA SFIDA Garantire l eccellenza nell organizzazione e nella gestione degli approvvigionamenti, della produzione, della distribuzione, del

Dettagli

Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio

Istituto Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio A.S. 2014/2015 IL VAGLIO RUBENS di BIELLA ha la finalità di formare giovani con competenze tecniche e professionali. Vi presentiamo i nostri percorsi. ISTITUTO TECNICO con i seguenti indirizzi: Istituto

Dettagli

4 SEASONS. Come, dove, perché.

4 SEASONS. Come, dove, perché. 4 SEASONS Come, dove, perché. PERCHÈ: L idea è nata così, girando per la strada, in fila, affacciati alla finestra...abbiamo visto nella gente la necessità di avere fiducia, nelle proprie possibilità future

Dettagli

PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI

PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI ORIGINI Dopo l approvazione della proposta della città di Almeria per il recupero del suo centro storico, nel giugno del 2008, nel contesto

Dettagli

PRIMAVERA ROMANÌ MANIFESTO POLITICO

PRIMAVERA ROMANÌ MANIFESTO POLITICO PRIMAVERA ROMANÌ MANIFESTO POLITICO Siamo giovani rom, sinti e non rom, italiani e stranieri. Molti di noi vengono da una storia di disagio, soprusi ed esclusione, ma non ci siamo fermati e non ci fermeremo.

Dettagli

ALLEGATO ALL ACCORDO DI PROGETTO COOPERAZIONE TRA IL CENTRO DI BIOTECNOLOGIA DELL UNIVERSITA EDUARDO MONDLANE E L UNIVERSITA DI SASSARI

ALLEGATO ALL ACCORDO DI PROGETTO COOPERAZIONE TRA IL CENTRO DI BIOTECNOLOGIA DELL UNIVERSITA EDUARDO MONDLANE E L UNIVERSITA DI SASSARI COOPERAZIONE TRA IL CENTRO DI BIOTECNOLOGIA DELL UNIVERSITA EDUARDO MONDLANE E L Formazione e aggiornamento dei ricercatori del Centro di Biotecnologia dell Università Eduardo Mondlane di Maputo (AID 9397)

Dettagli

DISTRETTO DI JAFFNA SRI LANKA

DISTRETTO DI JAFFNA SRI LANKA Distretto di Jaffna, Distretto Sri Lanka di Jaffna SRI LANKA Educazione pre-scolare in favore dei bambini vittime dello tsunami e della guerra DISTRETTO DI JAFFNA SRI LANKA 1 paese Distretto di Jaffna

Dettagli

Al lavoro! Kenya, Nairobi anno 2013. Sviluppo sociale ed economico. nello slum di Kibera

Al lavoro! Kenya, Nairobi anno 2013. Sviluppo sociale ed economico. nello slum di Kibera Al lavoro! Sviluppo sociale ed economico nello slum di Kibera Fondazione AVSI www.avsi.org 20158 Milano Via Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - milano@avsi.org 47521 Cesena (FC) - Via Padre Vicinio da Sarsina

Dettagli

GOIANIA Brasile Finanziato con Adozioni a Distanza, Singole e Collettive, e con le quote del Progetto Goiania

GOIANIA Brasile Finanziato con Adozioni a Distanza, Singole e Collettive, e con le quote del Progetto Goiania Centro di formazione integrale CENFI Spazio di speranza Elda e Bruno Lunelli. Indirizzo: Rua H 125 - Quadra 257 Bairro Cidade Vera Cruz I CEP: 74.937-240 Aparecida de Goiânia Goiás - Brasile GOIANIA Brasile

Dettagli

Costruiamo il futuro. L università St. Mary di Juba per diventare maestri

Costruiamo il futuro. L università St. Mary di Juba per diventare maestri SUDAN CAMPAGNA TENDE 2010-2011 [ ] gli affamati devono essere saziati, i nudi vestiti, i malati curati in vista della guarigione, i carcerati visitati, ecc [ ] i soccorritori devono essere formati in modo

Dettagli

FONDAZIONE CDSE DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Immaginare, ascoltare ricreare il lavoro

FONDAZIONE CDSE DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Immaginare, ascoltare ricreare il lavoro Modello 2 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Immaginare, ascoltare ricreare il lavoro SOGGETTO PROPONENTE/TITOLARE: Fondazione CDSE EVENTUALI SOGGETTI PARTNER: soggetti partner:

Dettagli

con il tuo sostegno costruisco il mio futuro ADOZIONI A DISTANZA

con il tuo sostegno costruisco il mio futuro ADOZIONI A DISTANZA sostegno con il tuo costruisco il mio futuro ADOZIONI A DISTANZA Seguendo le orme di Don Bosco, i missionari salesiani dedicano la loro vita alle persone in difficoltà in terre lontane, in luoghi in cui

Dettagli

BANDI EUROPEI I. FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI

BANDI EUROPEI I. FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI BANDI EUROPEI I. FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI Sostegno a progetti transnazionali riguardanti almeno una delle seguenti priorità e relativi obiettivi specifici. Priorità 1. Migliorare la qualità della

Dettagli

LE FORZE CHE CAMBIANO LA STORIA SONO LE STESSE CHE CAMBIANO IL CUORE DELL UOMO

LE FORZE CHE CAMBIANO LA STORIA SONO LE STESSE CHE CAMBIANO IL CUORE DELL UOMO LE FORZE CHE CAMBIANO LA STORIA SONO LE STESSE CHE CAMBIANO IL CUORE DELL UOMO AVSI nel mondo La Fondazione AVSI è una organizzazione non governativa, ONLUS, nata nel 1972, presente in 38 Paesi del mondo

Dettagli

POR FSE SARDEGNA 2007 2013 INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO

POR FSE SARDEGNA 2007 2013 INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO POR FSE SARDEGNA 2007 2013 INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO 1 Di cosa parliamo! 1. Il FSE nella Politica di Coesione 2. Cos è il Fondo Sociale Europeo? 3. Il FSE in Sardegna 4. Le priorità del FSE 2 1. Il

Dettagli

Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado

Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado Centro per l Impiego di Casarano Orientamento per i genitori e per gli alunni delle terze classi degli Istituti di Istruzione secondaria di primo grado dr. Fernando Scozzi Responsabile del C.p.I. L interrogativo

Dettagli

Titoli accademici. Attività didattiche e incarichi accademici

Titoli accademici. Attività didattiche e incarichi accademici Titoli accademici È Professore Associato di Sociologia dell Ambiente e del Territorio (SPS/10) in servizio dal 22/12/2010 presso la Facoltà di Scienze Politiche, oggi Dipartimento di Scienze Politiche,

Dettagli

UN DISPENSARIO PER LA GENTE DI MAROANTSETRA (MADAGASCAR)

UN DISPENSARIO PER LA GENTE DI MAROANTSETRA (MADAGASCAR) Costruire Insieme Associazione di Volontariato per il Sostegno allo Sviluppo via Saffi 6-10138 Torino - ITALIA tel/fax 011 4474575 costruireinsieme@fastwebnet.it UN DISPENSARIO PER LA GENTE DI MAROANTSETRA

Dettagli

AGIRE POR Sviluppo locale orientato alle pari opportunità Sardegna Calabria LA RETE DELLE FATTORIE DIDATTICHE DEL NORD-OVEST DELLA SARDEGNA

AGIRE POR Sviluppo locale orientato alle pari opportunità Sardegna Calabria LA RETE DELLE FATTORIE DIDATTICHE DEL NORD-OVEST DELLA SARDEGNA Presidenza del Consiglio dei Ministr Dipartimento per i Diritti le Pari Opportun CALABRIA AGIRE POR Sviluppo locale orientato alle pari opportunità Sardegna Calabria LA RETE DELLE FATTORIE DIDATTICHE DEL

Dettagli

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO Per diventare professionisti del microcredito Perché un Master in Finanza per lo Sviluppo? Per offrire un percorso di specializzazione che mette insieme due mondi apparentemente

Dettagli

EDUCAZIONE DEGLI ADULTI

EDUCAZIONE DEGLI ADULTI EDUCAZIONE DEGLI ADULTI La proposta EDA, al fine di consentire una personalizzazione ed una differenziazione dei percorsi, è stata costruita secondo una logica modulare e flessibile, strutturata su un

Dettagli

progetti@fondazionethouret.org segreteria@fondazionethouret.org www.fondazionethouret.org

progetti@fondazionethouret.org segreteria@fondazionethouret.org www.fondazionethouret.org SCHEDA PROGETTO QdF 2015/50 PROMOTORE Persona Cognome, nome Denominazione (Ente / associazione) Posta elettronica Sito web Breve presentazione (missioni, identità, attività, ambiti e paesi di intervento..)

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO. Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica)

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO. Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica) Allegato scheda D DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica) _l_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore

Dettagli

Donne per la vita Riduzione della mortalità materno-infantile e contrasto alla diffusione dell AIDS, con il supporto dell associazione Kuplumussana

Donne per la vita Riduzione della mortalità materno-infantile e contrasto alla diffusione dell AIDS, con il supporto dell associazione Kuplumussana Medici con l Africa Cuamm Donne per la vita Riduzione della mortalità materno-infantile e contrasto alla diffusione dell AIDS, con il supporto Kuplumussana Relazione attività 1 marzo - 30 settembre 2013

Dettagli

GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze

GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze I.C. «M. Lapo Niccolini» Ponsacco GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze (in vista della scelta delle Scuole Superiori) «PROGETTIAMO IL NOSTRO FUTURO» Cosa fare dopo la terza media? Il nuovo sistema di istruzione

Dettagli

PROGETTO LAVORO E FORMAZIONE

PROGETTO LAVORO E FORMAZIONE PROGETTO LAVORO E FORMAZIONE OBIETTIVO GENERALE Il Progetto Lavoro e Formazione interviene specificamente sulla formazione e l inserimento lavorativo di persone in situazione di disagio economico e/o esistenziale.

Dettagli

Accademia di Belle Arti di Brera, Via Brera, 28 20121 Milano BANDO PER L'AMMISIONE AL MASTER ACCADEMICO LANDSCAPE DESIGN

Accademia di Belle Arti di Brera, Via Brera, 28 20121 Milano BANDO PER L'AMMISIONE AL MASTER ACCADEMICO LANDSCAPE DESIGN 1 Accademia di Belle Arti di Brera, Via Brera, 28 20121 Milano BANDO PER L'AMMISIONE AL MASTER ACCADEMICO LANDSCAPE DESIGN L'Accademia di Belle Arti di Brera nel quadro di un progetto formativo della Comunità

Dettagli

Economia e gestione aziendale

Economia e gestione aziendale Percorsi Formativi Facoltà di Economia Servizio orientamento Milano - Largo A. Gemelli, 1 Scrivi a servizio.orientamento@unicatt.it Telefona al numero 02 72348530 da lunedì a venerdì ore 9.30-12.30 e 14.30-17.00

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO n. 2

PROGETTO FORMATIVO n. 2 COMUNE DI TARANTO Direzione Risanamento Città Vecchia e Borgo PIC URBAN IIItalia Città di Taranto PIC URBAN II TARANTO. Misura 1.4 Legge 24/6/1997, n. 196, art. 18 D.M. (Min. Lavoro e Previdenza Sociale)

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA A 11: DONNE CON MINORI A CARICO E DONNE IN DIFFICOLTA

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA A 11: DONNE CON MINORI A CARICO E DONNE IN DIFFICOLTA ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: AIUTACI AD AIUTARLE SETTORE e Area di Intervento: ASSISTENZA A 11: DONNE CON MINORI A CARICO E DONNE IN DIFFICOLTA OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

3. Collegio dei docenti L elenco dei docenti, interni ed esterni, con relative qualifiche e competenze, è riportato in allegato 1.

3. Collegio dei docenti L elenco dei docenti, interni ed esterni, con relative qualifiche e competenze, è riportato in allegato 1. Università degli Studi G. D annunzio di Chieti - Pescara Master di primo livello in Building Manager - progettazione e gestione della manutenzione e della sicurezza. 1. Motivazioni In Italia si e' assistito

Dettagli

RinG Reti in Genere. Progetto Una rete per le donne Programma Operativo FSE 2007-2013 Asse II Occupabilità

RinG Reti in Genere. Progetto Una rete per le donne Programma Operativo FSE 2007-2013 Asse II Occupabilità RinG Reti in Genere Progetto Una rete per le donne Programma Operativo FSE 2007-2013 Asse II Occupabilità RING: UN INFRASTRUTTURA SOCIALE PER LE DONNE DELLA CITTÀ DI NAPOLI Teresa Boccia Napoli, 12/03/2014

Dettagli

Allegato 3. La riforma normativa: un ipotesi di nuova legge quadro del settore

Allegato 3. La riforma normativa: un ipotesi di nuova legge quadro del settore Allegato 3 La riforma normativa: un ipotesi di nuova legge quadro del settore Premessa Il modello di governance che viene proposto risponde ad alcuni requisiti fondamentali riconducibili al principio di

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ)

SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ) Servizio Civile Salesiano SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ) SI RICORDA CHE: - LA DOMANDA DI SERVIZIO CIVILE VA INVIATA A : FEDERAZIONE SCS/CNOS VIA MARSALA,

Dettagli

Modulo Progettuale 00F

Modulo Progettuale 00F Modulo Progettuale 00F RIQUALIFICAZIONE ELETTRICA CASA SAGE-FAMME SCHEDA IDENTIFICTIVA PROGETTO UBICAZIONE Villaggio: Toumou Comune Rurale: Zantiebougou Circolo: Bougouni Regione: Sikasso DESCRIZIONE Nome

Dettagli

2. L offerta Formativa

2. L offerta Formativa INDIRIZZO TECNICO INDIRIZZI PROFESSIONALI Istituto di Istruzione Secondaria Superiore 2. L offerta Formativa L offerta formative comprende percorsi quinquennali di istruzione professionale e un percorso

Dettagli