Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono Telefax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60"

Transcript

1 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z TROX Italia S.p.A. Telefono Telefax Via Piemonte C San Giuliano Milanese (MI)

2 Sommario Impiego Dati tecnici Sommario Impiego Dati tecnici Istruzioni di montaggio Funzionionamento Schemi di collegamento Manutenzione Informazioni per l ordine 7 Rivelatore di fumo con alimentatore, componenti elettronici di analisi, segnalatore di fumo e sensore di portata Pulsante Reset / Test Spia di segnalazione - verde - Monitoraggio sistema Spia di segnalazione - rosso - Posizione allarme Spia di segnalazione - rossa - Segnalazione sporco Spia di segnalazione - blu - Monitoraggio portata Dati tecnici Tensione di alimentazione: 0 V, 0 / 0 Hz Potenza assorbita: max. VA Grado di protezione: IP Temperatura ambiente ammissibile: da 0 C a + 0 C Velocità ammissibile dell aria: da m/s a 0 m/s Umidità ammissibile dell'aria: umidità relativa dallo 0 al 90% (la condensa e l irrorazione di vapore possono causare un falso allarme) Limite di avvertimento corrente d aria: < m/s Segnalazione valore limite per presenza di sporco: > 70 % Monitoraggio del sistema: Manca la testa del rivelatore Trasmissione dati della testa del rivelatore difettosa Compatibilità elettromagnetica: Resistenza ai radiodisturbi secondo EN 008- e EN 00- Peso:, kg circa Impiego Per il controllo di: serrande tagliafuoco equipaggiate con dispositivi di sgancio elettrici o elettropneumatici (in mancanza di tensione) serrande tagliafumo con motori elettrici con molla di ritorno, p.es. serrande tagliafumo TROX della serie JZ-RS, dotate di Omologazione ad opera dell Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni n. Z Il controllo esterno prescritto dal legislatore viene eseguito dalla VdS Schadenverhütung GmbH di Colonia. Attenzione! Se l indice di incendio fumo supera un valore soglia di intervento predefinito, il rivelatore di fumo segnala un allarme La serranda tagliafuoco o tagliafumo collegata si chiude. Ventilatori di mandata e ricircolo devono essere disattivati, qualora il loro funzionamento non sia in grado di contrastare la diffusione del fumo. Attenersi a quanto definito dalle direttive vigenti in materia di requisiti tecnici antincendio per gli impianti di conduzione nella versione vigente nel rispettivo paese. L attivazione del rivelatore non deve fare intervenire l unità di trasmissione per le segnalazioni di incendio ai Vigili del Fuoco. Prima di mettere in funzione l impianto di condizionamento, proteggere le teste dei rivelatori da una possibile contaminazione con le impurità residue (le particelle di sporco possono causare falsi allarmi). Attenersi alle disposizioni generali e speciali dell omologazione ad opera dell Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. Attenersi alle istruzioni di montaggio e manutenzione indicate nel manuale allegato alla fornitura.

3 Istruzioni di montaggio Rivelatore di fumo con alimentatore, componenti elettronici di analisi, segnalatore di fumo e sensore di portata. Coperchio collegato con l involucro tramite cerniere. Unità del segnalatore di fumo / sensore di portata. Viti del coperchio ( pezzi) Linea di ventilazione, predisposta dal cliente Dima di foratura Viti di fissaggio ( pezzi) Istruzioni di montaggio Il rivelatore di fumo deve essere montato in un tratto del canale di ventilazione privo di vibrazioni, nel quale il rivelatore possa essere investito con sicurezza da una portata d aria uniforme. Incollare la dima di foratura (posizione ) sulla linea di ventilazione (posizione ) e forare (tenere conto della configurazione e della posizione di montaggio). Fissare l involucro con le apposite viti (posizione ) sulla linea di ventilazione (posizione ). Togliere le viti del coperchio (posizione. ) e aprire il coperchio (posizione. ) dell involucro. Collegare il dispositivo di sgancio della serranda tagliafuoco o tagliafumo (morsettiera L). Eseguire l allacciamento elettrico per le funzioni esterne, p.es. attivazione del comando a distanza (opzionale). Eseguire il collegamento di rete. Richiudere il coperchio (posizione. ) e avvitare le viti (posizione. ). Dimensioni Sensore di portata Segnalatore di fumo Direzione del flusso dell aria. Fori ingresso aria 0 ø circa ø 00 9 Test Reset Betrieb / Operation Alarm / Störung / Failure 80 circa.. Rauchauslöseeinrichtung RM-O-VS-D circa 0 circa Lato di raccordo per linee elettriche (a cura del cliente) circa 90 Configurazione dima Posizioni di montaggio I IV. * s m * s m ø 0 ** * a / H Direzione del flusso dell aria II III Lato collegamento per linee elettriche Direzione del flusso dell aria, come disegnato Test Reset Betrieb / Operation H Direzione del flusso dell aria, a scelta. Alarm / Störung / Failure Rauchauslöseeinrichtung RM-O-VS-D Posizione di montaggio I. Usare la dima allegata alla fornitura * s = distanza massima dalla serranda tagliafuoco o tagliafumo Sono ammessi scostamenti, ad es. per eventuali esigenze di costruzione, solo se si garantisce una rilevazione di fumo sicura. ** per linee di conduzione a posa orizzontale

4 Funzionamento Serranda Stato operativo / Evento Segnale Relè allarme Relè di segnalazione tagliafuoco o - rosso - - giallo - - verde - - blu - tagliafumo Sporco Sistema portata > m/s APERTA CHIUSA Morsetto Morsetto ) - L - - L - Rete attiva - Posizione di funzionamento - Rete non attiva Rete attiva ) Componenti elettronici guasti, Manca il segnalatore di fumo - Posizione di allarme attivazione immediata - Polvere / sporco ) > 70 % < 90 % Test / Reset - Ispezione - Sporco ) > 90 % ) - Posizione di allarme attivazione immediata - Fumo - Posizione di allarme attivazione immediata - L attivazione manuale si può ripristinare solo con reset ) Indicatore di sporco Fina a 70 % - Area normale > 70 % - 90 % - Area calda > 90 % - Area allarme ) Il blu si spegne ad una velocità dell aria < m/s oppure dopo la chiusura della serranda tagliafuoco o tagliafumo. ) La posizione di allarme, attivata dal fumo (evento o manutenzione), può essere ripristinata attivando il pulsante solo dopo che la testa del segnalatore è nuovamente priva di fumo. acceso lampeggiante spento!

5 Schemi di collegamento L intero impianto elettrico deve esser conforme alle norme VDE e alle norme locali. Attenersi a quanto definito dalle direttive vigenti in materia di requisiti tecnici antincendio per gli impianti di conduzione nella rispettiva versione vigente. Figura Schema di collegamento RM-O-VS-D (Serranda tagliafuoco o tagliafumo in posizione CHIUSA) Figura Impianto con alimentazione elettrica separata per il dispositivo di sgancio A della serranda tagliafuoco o tagliafumo in oggetto Figura V + ~ ~ 0 V 0/0Hz F L L L L Rivelatore di fumo RM-O-VS-D PE PE L L N N b Sensore di portata Segnalatore di fumo Attivazione manuale Reset (esterno) Figura L Collegamento di rete 0 V, 0/0 Hz L Attivazione manuale Morsetto - PE L L N + + L A L A L (+) N ( ) PE L L Collegamento dispositivo di sgancio (a potenziale libero) massimo carico 0 V, A, V DC, 00 W Controllo portata Morsetti -- (a potenziale libero) Segnalazione di presenza di sporco ed errore di sistema Morsetti -- (a potenziale libero) F Fusibile a sigaretta 00 ma mt b Pulsante Reset / Test A Il numero dei dispositivi di sgancio che si possono collegare risulta dalla potenza assorbita dai singoli dispositivi.

6 Manutenzione Informazione generali Il gestore deve rispettare gli interventi fondamentali di manutenzione previsti dalla norma DIN 0 (Principi di manutenzione) e la norma DIN-EN 0 (Concetti di manutenzione). Gli interventi di manutenzione possono essere eseguiti solo da aziende specializzate/personale specializzato. I risultati degli interventi di manutenzione devono essere documentati. I documenti devono essere conservati dal gestore. L Omologazione ad opera dell'istituto Tedesco per la Tecnica della Costruzioni rientra nella documentazione. L ispezione e la manutenzione devono essere eseguite una volta l anno. Ispezione (all'attivazione e dopo eventuali modifiche) Devono essere controllati: l impiego e la situazione di montaggio i collegamenti elettrici l interazione elettrica dei segnalatori, dei dispositivi di visualizzazione e di sgancio sulla serranda tagliafuoco o tagliafumo le condizioni di flusso (per garantire la rivelazione del fumo) Manutenzione (annuale, nell ambito dell ispezione) In caso di imbrattamento superiore al 70 % (spia di segnalazione gialla lampeggiante) procedere alla pulizia della testa di segnalazione tramite soffiatura con aria compressa priva di olio o acqua. Se questo intervento non produce alcun risultato, è necessario sostituire il rivelatore di fumo. Togliere eventuali presenze di sporco sui filtri antisporco per i fori di ingresso dell aria (testa del segnalatore e sensori di portata). Rivelatore di fumo con alimentatore, componenti elettronici di analisi, segnalatore di fumo e sensore di portata.. Coperchio collegato con l involucro tramite cerniere Unità del segnalatore di fumo / sensore di portata Viti del coperchio ( pezzi). Pulsante Reset / Test Spia di segnalazione - verde - Monitoraggio sistema Spia di segnalazione - rosso - Posizione allarme Spia di segnalazione - gialla - Segnalazione sporco Spia di segnalazione - blu - Monitoraggio portata..... Controlli funzionali (alla messa in servizio e con cadenza annuale) senza fumo Premere il pulsante "Reset / Test sul rivelatore di fumo oppure in centrale (opzionale). Il circuito elettrico con il dispositivo di sgancio ubicato sulla serranda tagliafuoco o tagliafumo viene interrotto, la serranda tagliafuoco o tagliafumo si chiude. Al rilascio del pulsante, i motori con molla di ritorno riportano le serrande tagliafuoco o tagliafumo in posizione APERTA. Attenzione! Le serrande tagliafuoco dotate di dispositivo di sgancio a magnete possono essere riaperte solo localmente con intervento manuale. con fumo Verificare il comportamento di intervento del rivelatore tramite soffiatura di aerosol di fumo, p.es. tramite fumo di sigaretta o fumo da apposite cartucce (controllo in loco). Se il limite di intervento (indice di rivelazione incendio fumo) viene superato, le serrande tagliafuoco o tagliafumo collegate si chiudono. Per riaprirle è necessario attivare il pulsante Reset / Test dopo essersi assicurati che la testa del segnalatore di fumo sia nuovamente priva di fumo. Procedura: Aprire il rivelatore di fumo (vedere le Istruzioni di montaggio) e togliere l unità composta da segnalatore fumo e sensore di portata (attacco a scatto). Non è necessario staccare i collegamenti elettrici. Dopo il controllo, rimontare l unità composta da segnalatore fumo e sensore di portata (fare attenzione alla direzione del flusso dell aria) e chiudere il rivelatore di fumo. Attenzione! Tutte le funzioni di esercizio, di avvertimento e allarme sono descritte a pagina. Ripristino Eventuali difetti riscontrati durante l ispezione o la manutenzione devono essere eliminati immediatamente. Eventuali teste di segnalazione guaste o sporche possono essere sostituite solo con segnalatori di riserva originali TROX. La riparazione del rivelatore di fumo può essere eseguita solo dal produttore dell apparecchio.

7 Informazioni per l ordine Codice ordine RM-O-VS-D Testo per specifica tecnica Rivelatore di fumo (rivelazione del fumo secondo il principio ottico della luce diffusa) per impedire la diffusione del fumo attraverso le linee di impianti di ventilazione. Adatto per il controllo e l attivazione di serrande tagliafuogo e tagliafumo omologate dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni, dotate di dispositivi di sgancio elettrici o elettrico-pneumatici, che funzionano in mancanza di tensione. Esempio di ordine Produttore: TROX Tipo: RM-O-VS-D Pezzi: Proprietà essenziali Utilizzabile per velocità dell aria da m/s a 0 m/s Con alimentatore integrato (tensione di collegamento 0 V, 0 / 0 Hz) Con relè di segnalazione a potenziale libero Con segnalatore luminoso integrato Coperchio collegato all involucro tramite cerniere Quattro possibili direzioni di flusso, orientate a 90 gradi Testa del segnalatore di fumo facilmente estraibile (semplice controllo del funzionamento) Dotato di indicatore di sporco e tracciamento della soglia di sensibilità (lungo tempo di standby) Con sensore di portata (valore limite di avvertimento della velocità dell aria < m/s) Manutenzione annuale Omologazione n. Z ad opera dell Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni, Berlino Utilizzo indipendente da altri tipi di prodotti Ci riserviamo modifiche Tutti i diritti riservati TROX GmbH (7/00) 7

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Serrande tagliafuoco. Serie FKR-07-TI FKR-08-TI 4/8.2/I/1

Serrande tagliafuoco. Serie FKR-07-TI FKR-08-TI 4/8.2/I/1 4/8.2/I/1 Serrande tagliafuoco Serie FKR-07-TI FKR-08-TI omologate secondo la circolare n. 91 del Ministero degli Interni Direzione Generale dei Servizi Antincendi TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni TROX Italia S.p.A. Telefono Telefax

omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni TROX Italia S.p.A. Telefono Telefax 4/6/I/4 Rilevatore di fumo Tipo RM-O/2 omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni TROX Italia S.p.. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it

Dettagli

Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria

Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria 1 821 1821P01 Sonde antigelo Da utilizzare sul lato aria Sonda attiva con capillare per la misura della temperatura minima nel campo d impiego 0 15 C Alimentazione 24 V AC Segnale d uscita 0...10 V DC

Dettagli

Dispositivo compatto di controllo tenuta valvole. VDK 200 A S02 Esecuzione per H 2

Dispositivo compatto di controllo tenuta valvole. VDK 200 A S02 Esecuzione per H 2 Dispositivo compatto di controllo tenuta valvole Esecuzione per H 2 8.12 Printed in Germany Edition 02.10 Nr. 225 703 1 6 Caratteristiche tecniche Il H 2 è un apparecchio compatto di controllo di tenuta

Dettagli

Manuale tecnico Impianto di alimentazione elettrica T4002

Manuale tecnico Impianto di alimentazione elettrica T4002 Manuale tecnico Impianto di alimentazione elettrica T400 MOZELT GmbH & Co. KG Ai fini della sicurezza, sono assolutamente da seguire le seguenti avvertenze e raccomandazioni prima della messa in funzione!

Dettagli

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO

CONVENZIONALE >ANTINCENDIO SISTEMA C400 ANTINCENDIO ANTINCENDIO >ANTINCENDIO CONVENZIONALE SISTEMA C400 ANTINCENDIO EFFICACE E MODULARE L antincendio Elkron protegge la tua azienda e cresce insieme a lei La gamma antincendio convenzionale Elkron è flessibile

Dettagli

Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici

Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici Sistemi di climatizzazione per quadri elettrici Indice Indice Condizionatori da parete 2 Versione Parete 3 300 W 4 500 W 8 800 W 12 1000 W 16 1500 W 20 2000 W 26 3000 W 32 4000 W 34 Condizionatori da

Dettagli

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO -

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - IP65 C 11 0051-CPD-0315 DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - L installazione deve essere effettuata da personale specializzato rispettando le

Dettagli

Guida rapida alla selezione Periferiche LSN per sistemi di rivelazione incendio

Guida rapida alla selezione Periferiche LSN per sistemi di rivelazione incendio Local SecurityNetwork Cablaggio semplice di autoconfigurazione (modalità di apprendimento automatico) Programmazione di tutte le configurazioni del dispositivo dalla centrale Struttura di rete flessibile

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 606 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento EI-E50194 YA26.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL P21 - P22 Sicurgas P21 e P22 è un dispositivo che, mediante una sensibilissima sonda, rivela la presenza di concentrazioni di gas metano (P21) e GPL (P22) in ambienti

Dettagli

WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR

WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR Françias English Português INSTALLATION INSTRUCTIONS Español RIVELATORE FOTOELETTRICO DI FUMO SUPERVISIONATO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE DESCRIZIONE GENERALE

Dettagli

IMPIANTO DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO -STABILIMENTO GRAFICO MILITARE-GAETA - Progetto Esecutivo - Manuale Uso e Manutenzione

IMPIANTO DI PRESSURIZZAZIONE FILTRI A PROVA DI FUMO -STABILIMENTO GRAFICO MILITARE-GAETA - Progetto Esecutivo - Manuale Uso e Manutenzione 1. INFORMAZIONI UTILI ALLA SICUREZZA 1.1 ALIMENTAZIONE La derivazione del sistema dovrà avvenire da circuito con presenza di tensione permanente a 230 Vca, 50 Hz con classe di isolamento I. Il morsetto

Dettagli

Rilevatore di condensa

Rilevatore di condensa 1 542 1542P01 1542P02 Rilevatore di condensa Il rilevatore di condensa è utilizzato per evitare danni a causa della presenza di condensa sulle tubazioni e il è adatto per travi refrigeranti e negli impianti

Dettagli

SGL-Ex NOTIFIER ITALIA. Rilevatore ottico di fumo a sicurezza intrinseca. Manuale di istallazione e uso. a Pittway Company. Documento: M-670.

SGL-Ex NOTIFIER ITALIA. Rilevatore ottico di fumo a sicurezza intrinseca. Manuale di istallazione e uso. a Pittway Company. Documento: M-670. Documento: M70.1SGLITA Edizione: 10/1998 Rev. : B.1 Rilevatore ottico di fumo a sicurezza intrinseca SGLEx Manuale di istallazione e uso NOTIFIER ITALIA a Pittway Company INDICE Scopo 1 Costruzione 1 Funzionamento

Dettagli

KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO

KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO Unità di alimentazione e controllo KX300 Sistema Certificato n. 2050-2009 Il kit di pressurizzazione a flusso variabile KX300 è il risultato di un progetto

Dettagli

0.8 A ±0.2 C (±0.36 F)

0.8 A ±0.2 C (±0.36 F) XENTA 103-A Regolatore per impianti a travi fredde TAC Xenta 103-A è un controllore di zona per applicazioni a soffitti raffrescanti. Il controllore mantiene costante la temperatura regolando il flusso

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 604 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento CEI-E50194 YA16.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas

Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Termoidraulica Scheda tecnica 52 IT 02 1 Indice Controlgas 3... 3 Elettrovalvole a riarmo manuale per gas... 6 Testi di capitolato... 14 2 Controlgas 3

Dettagli

elero VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso!

elero VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso! VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM elero Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso! elero Italia S.r.l. Via A. Volta, 7 20090 Buccinasco (MI) info@elero.it www.elero.com 309025 02 Nr. 18 100.4602/0605

Dettagli

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 601 INTELLIGAS Sistema di rilevazione fughe gas per centrali termiche e luoghi similari Centralina elettronica per la rilevazione di fughe gas ad una sonda per il comando di una elettrovalvola di intercettazione

Dettagli

CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR

CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR SICUREZZA COMPAGNIA RIUNITE S.p.A. Manuale d uso CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR SICOR S.p.A. Sede Comm. Amm.: Via Pisacane N 23/A 20016 Pero (MI) Italia Tel.

Dettagli

CashConcepts CCE 112 BASE

CashConcepts CCE 112 BASE CashConcepts CCE 112 BASE Il manuale completo può essere scaricato da www.cce.tm Introduzione Molte grazie di aver deciso di acquistare CCE 112 BASE. Questo rilevatore elettronico di banconote false vi

Dettagli

Ventilatori a canale. Istruzioni di installazione. per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase I212/06/02/1 IT

Ventilatori a canale. Istruzioni di installazione. per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase I212/06/02/1 IT Ventilatori a canale Gruppo articoli 1.60 Istruzioni di installazione per ventilatori a canale nelle esecuzioni con motore monofase e trifase Conservare con cura per l utilizzo futuro! I212/06/02/1 IT

Dettagli

Manuale d istruzione

Manuale d istruzione Manuale d istruzione CAREMASTER BGIA TEKA Absaug- und Entsorgungstechnologie GmbH Industriestraße 13 D-46342 Velen Postfach 1137 D-46334 Velen Tel.: +49 (0) 2863 9282-0 Fax: +49 (0) 2863 9282-72 E-Mail:

Dettagli

CODICI COrSa 300 mm COrSa 500 mm COrSa 700 mm COrSa 1000 mm 40083L 40085N 40087P 40090K

CODICI COrSa 300 mm COrSa 500 mm COrSa 700 mm COrSa 1000 mm 40083L 40085N 40087P 40090K CIlINDrI PNeuMatICI Sistemi pneumatici per evacuazione fumo e calore Costruiti con materiali resistenti alla corrosione e caratterizzati da un elevato rendimento ottenuto grazie al minimo attrito generato

Dettagli

UNITA MASTER WHITE Mod. SLIM

UNITA MASTER WHITE Mod. SLIM SCHEDA TECNICA UNITA MASTER WHITE Mod. SLIM Nome commerciale Principali applicazioni UNITA MASTER WHITE Mod. SLIM L unità MASTER WHITE SLIM è un sistema da applicare a serramenti interni ed esterni che

Dettagli

calore ad alta efficienza con scambiatore in controcorrente aria/aria in materiale plastico riciclabile,

calore ad alta efficienza con scambiatore in controcorrente aria/aria in materiale plastico riciclabile, Descrizione del prodotto L'unità di trattamento aria compatta oboxx LG 180, certificata "Passivhaus", è formata da un involucro compatto in lamiera di acciaio zincata, senza ponti termici, isolato e verniciato

Dettagli

Istruzioni per la manutenzione

Istruzioni per la manutenzione Istruzioni per la manutenzione Caldaie murali a condensazione CGB-75 CGB-100 Caldaia solo riscaldamento Caldaia solo riscaldamento Wolf Italia S.r.l. Via 25 Aprile, 17 20097 S. Donato Milanese (MI) Tel.

Dettagli

DD350. Rivelatore di fumo

DD350. Rivelatore di fumo Conformità dei prodotti: Questi prodotti sono conformi alle esigenze delle seguenti direttive europee: - Direttiva Compatibilità Elettromagnetica 89/336/EEC, - Direttiva Bassa Tensione 73/3/EEC, - Direttiva

Dettagli

Centralina SC3. cod.3401005

Centralina SC3. cod.3401005 cod.3401005 Descrizione Centralina per sistemi di riscaldamento e di riscaldamento ad energia solare, a 3 circuiti 3 uscite con regolazione del numero di giri e 1 uscita a potenziale zero, 8 ingressi per

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1.

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1. MANUALE D ISTRUZIONE TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R. 1.1 01/01/12 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori nominali 24 VAC-DC ±10%

Dettagli

XENTA 102-VF. Regolatore per unità terminali VAV con riscaldamento valvola. dati tecnici

XENTA 102-VF. Regolatore per unità terminali VAV con riscaldamento valvola. dati tecnici XENTA 102-VF Regolatore per unità terminali VAV con riscaldamento valvola XENTA 102-VF è un regolatore di zona progettato per applicazioni di riscaldamento e raffreddamento VAV con con controllo on/off

Dettagli

Dispositivi per l'arresto di emergenza e per i ripari mobili

Dispositivi per l'arresto di emergenza e per i ripari mobili Caratteristiche del dispositivo ripari mobili Gertebild ][Bildunterschrift Modulo di sicurezza per il controllo dei pulsanti di arresto di emergenza e dei ripari mobili Certificazioni Gertemerkmale Uscite

Dettagli

Compressore a vite K A E S E R con profilo S I G M A

Compressore a vite K A E S E R con profilo S I G M A Compressore a vite K A E S E R con profilo S I G M A modello AIRCENTER 12 10 bar - 400 V / 50 Hz - SIGMA CONTROL BASIC unità completa compressore - essiccatore - serbatoio completamente automatico, monostadio,

Dettagli

QFM21... Sonda da canale. Siemens Building Technologies HVAC Products. Symaro. per umidità relativa e temperatura

QFM21... Sonda da canale. Siemens Building Technologies HVAC Products. Symaro. per umidità relativa e temperatura 1 864 1864P01 Symaro Sonda da canale per umidità relativa e temperatura QFM21 Impiego Tensione d alimentazione 24 V AC / 13535 V DC Segnale d uscita per umidità relativa 010 V DC / 4 20 ma Segnale d uscita

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

SolarMax Serie S. Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo.

SolarMax Serie S. Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo. SolarMax Serie S Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo. La soluzione convincente. Da oltre 20 anni sviluppiamo inverter senza trasformatore. I nostri ricercatori e ingegneri

Dettagli

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E I nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E sono ideali per il controllo di luci, ventole, piccoli automatismi

Dettagli

Sonde di rilevazione gas serie UR20S

Sonde di rilevazione gas serie UR20S Sonde di rilevazione gas serie UR20S Caratteristiche principali - Tre modelli per Metano, Gpl e Monossido di Carbonio. - Logica proporzionale o a soglie. - Uscita analogica 4 20 ma - Protezione IP55 -

Dettagli

Serie CLF. Compressore rotativo a vite lubrificato BOGE SERIE CLF con Inverter

Serie CLF. Compressore rotativo a vite lubrificato BOGE SERIE CLF con Inverter Compressore rotativo a vite lubrificato BOGE SERIE CLF con Inverter Prestazioni e specifiche tecniche Vedere le relative schede tecniche allegate. Descrizione dell impianto Compressore a vite BOGE Serie

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Forno a vapore a pressione DG 4064 / DG 4164 DG4064L/DG4164 L Leggere attentamente le istruzioni d'uso prima it-it di procedere al posizionamento, all'installazione e alla messa

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

KNX/EIB Tensione di alimentazione 640 ma a prova di interruzione. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. N.

KNX/EIB Tensione di alimentazione 640 ma a prova di interruzione. 1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. N. N. ordine : 1079 00 Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono essere eseguiti esclusivamente da elettrotecnici. In caso di inosservanza

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Leggere le istruzioni prima dell'uso. Questo dispositivo di controllo deve essere installato secondo i regolamenti

Dettagli

CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS

CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS CATALOGO TECNICO ELETTROVALVOLE E RILEVATORI DI FUGHE GAS TEC ITAP, fondata a Lumezzane (Brescia) nel 1972, è oggi uno dei leader italiani nella produzione di valvole, raccordi e collettori di distribuzione

Dettagli

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35

Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Accessori Indicatori digitali per montaggio a pannello Modello DI35 Scheda tecnica WIKA AC 80.03 Applicazioni Costruzione di macchine e impianti Banchi prova Misura di livello Applicazioni industriali

Dettagli

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT Simco-Ion Europe Casella postale 71 NL-7240 AB Lochem Telefono +31-(0)573-288333 Fax +31-(0)573-257319 E-mail general@simco-ion.nl Internet http://www.simco-ion.nl Registro delle imprese di Apeldoorn n.

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE NEGATIVOSCOPIO A LED PER RADIOLOGIA INDUSTRIALE Cod. M-CB-22 DIM. CM 10 x 48 Sommario 1 Introduzione...2 2 Simboli...2 3 Utilizzo previsto...3 4 Precauzioni...3 5 Caratteristiche

Dettagli

L equipaggiamento elettrico delle macchine

L equipaggiamento elettrico delle macchine L equipaggiamento elettrico delle macchine Convegno La normativa macchine: obblighi e responsabilità 4 giugno 05 Ing. Emilio Giovannini Per. Ind. Franco Ricci U.F. Prevenzione e Sicurezza Verifiche Periodiche

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

Barriera da campo Ex d/ex i Tipo 3770

Barriera da campo Ex d/ex i Tipo 3770 Barriera da campo Ex d/ Tipo 770 Figura 1 Tipo 770 montato su posizionatore HART Tipo 780 Edizione Gennaio 1999 Istruzioni operative e di montaggio EB 879 it 1. Costruzione e funzionamento La barriera

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO

GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO GUIDA ALL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA FISSO AUTOMATICO DI RIVELAZIONE E ALLARME D INCENDIO La presente guida mette in risalto solo alcuni punti salienti estrapolati dalla specifica norma UNI 9795 con l

Dettagli

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI ATTENZIONE!! Prima di effettuare l'installazione, leggere attentamente questo manuale che è parte integrante di questa confezione. I nostri prodotti se installati da personale

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0

CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0 SICUREZZA COMPAGNIA RIUNITE S.p.A. Manuale d uso CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0 SICOR S.p.A. Sede Comm. Amm.: Via Pisacane N 23/A 20016 Pero (MI) Italia Tel. +39-023539041

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO KIT Mt Grazie per aver scelto un prodotto DOMUSA. All'interno della gamma dei prodotti DOMUSA avete scelto il kit per pavimenti radianti M t, un accessorio

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

IEM. Istruzioni di installazione. Passione per servizio e comfort. Istruzioni di installazione

IEM. Istruzioni di installazione. Passione per servizio e comfort. Istruzioni di installazione Istruzioni di installazione IEM 6 720 612 399-00.1O Istruzioni di installazione Modelli e brevetti depositati Réf.: 6 720 614 832 IT (2008/03) OSW Passione per servizio e comfort Indice Indice Informazioni

Dettagli

3. BF-5 Informazioni sul prodotto Servomotori per serrande tagliafuoco

3. BF-5 Informazioni sul prodotto Servomotori per serrande tagliafuoco 3. BF-5 Informazioni sul prodotto Servomotori per serrande tagliafuoco BF i0042707 La gamma completa di attuatori con ritorno a molla tagliafuoco per serrande ipo BLF... BF... BFG... omento torcente 4

Dettagli

Manuale di installazione e messa in servizio. Regolatore di carica solare 10 A / 15 A / 20 A / 30 A 734.688 Z02.1 2012-10-16

Manuale di installazione e messa in servizio. Regolatore di carica solare 10 A / 15 A / 20 A / 30 A 734.688 Z02.1 2012-10-16 Manuale di installazione e messa in servizio Regolatore di carica solare 10 A / 15 A / 20 A / 30 A IT 734.688 Z02.1 2012-10-16 1. Note al presente manuale Le istruzioni di messa in servizio sono parte

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

IMPIANTO ANTINCENDIO Le prestazioni richieste sono: A- conduzione degli impianti; B- controlli e manutenzioni preventive; Serramenti REI

IMPIANTO ANTINCENDIO Le prestazioni richieste sono: A- conduzione degli impianti; B- controlli e manutenzioni preventive; Serramenti REI IMPIANTO ANTINCENDIO Le prestazioni richieste sono: A- conduzione degli impianti; B- controlli e manutenzioni preventive; Serramenti REI della rispondenza della posizione delle porte REI al progetto di

Dettagli

Automatismo per porte a battente FDC e F4 Compatto. Universale. Sicuro.

Automatismo per porte a battente FDC e F4 Compatto. Universale. Sicuro. Automatismo per porte a battente FDC e F4 Compatto. Universale. Sicuro. 2 Comodo e potente L automatismo conferisce maggiore comfort alla classica porta manuale. Il flusso di persone aumenta. L apertura

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Tipo XSA200 e XSA300. Tipo XKA200 e XKA300. Coulisse a risparmio energetico in versione igienica

Tipo XSA200 e XSA300. Tipo XKA200 e XKA300. Coulisse a risparmio energetico in versione igienica Silenziatori con coulisse interne Tipo XSA200 e XSA Coulisse Tipo XKA200 e XKA Coulisse a risparmio energetico in versione igienica 6/10/I/2 IGIENICAMENTE TESTATO V D I 6 0 2 2 TROX Italia S.p. A. Telefono

Dettagli

Guida dell utente QL-700. Stampante di etichette

Guida dell utente QL-700. Stampante di etichette Guida dell utente Stampante di etichette QL-700 Prima di usare l apparecchio, leggere e comprendere bene la presente guida. Consigliamo di tenere la guida a portata di mano come riferimento futuro. www.brother.com

Dettagli

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007)

Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) Istruzioni di servizio per gruppi costruttivi SMX Istruzioni di servizio (versione 1-20.12.2007) TD-37350-810-02-01F- Istruzioni di servizio 04.01.2008 Pag. 1 von 6 Avvertenze importanti Gruppi target

Dettagli

SolarMax Serie S. Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo.

SolarMax Serie S. Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo. SolarMax Serie S Massimizzare il rendimento degli impianti fotovoltaici è semplicissimo. La soluzione convincente. Da oltre 20 anni sviluppiamo inverter senza trasformatore. I nostri ricercatori e ingegneri

Dettagli

SEDE E STABILIMENTO 12100 MADONNA DELL OLMO (CN) V. M. DEL LAVORO 22 SCHEDA TECNICA UNITA BLACK UNI ATTENZIONE!!!!

SEDE E STABILIMENTO 12100 MADONNA DELL OLMO (CN) V. M. DEL LAVORO 22 SCHEDA TECNICA UNITA BLACK UNI ATTENZIONE!!!! V M DEL LAVORO 22 Nome commerciale Principali applicazioni Descrizione del funzionamento SCHEDA TECNICA UNITA BLACK UNI UNITA BLACK UNI L esigenza della messa a punto del sistema di pressurizzazione Mod

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/8 MANUALE ISTRUZIONI PER INTERRUTTORI DI LIVELLO SERIE 80 Elettrici

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/8 MANUALE ISTRUZIONI PER INTERRUTTORI DI LIVELLO SERIE 80 Elettrici OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/8 MANUALE ISTRUZIONI PER INTERRUTTORI DI LIVELLO SERIE 80 Elettrici 1. DESCRIZIONE STRUMENTO Gli interruttori di livello serie 80 sono progettati per essere montati sui lati

Dettagli

Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC

Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) IT BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC RDA 31-EC RDA 32-EC Indice 1. Indice delle revisioni... IT-2

Dettagli

Sistemi convenzionali

Sistemi convenzionali Centrali Serie Firedex Semplicità di installazione e di utilizzo Versioni da 2, 4 e 8 zone Funzione walk test per il collaudo del sistema Relè allarme/guasto programmabili EN54-2 EN54-4 I sistemi convenzionali

Dettagli

VR-250 ECH/B. Unità di trattamento aria GB GB 10-02 (16-11-2010)

VR-250 ECH/B. Unità di trattamento aria GB GB 10-02 (16-11-2010) VR-250 ECH/B Unità di trattamento aria GB GB 10-02 (16-11-2010) Introduzione Manuale di installazione, uso e manutenzione delle unità di trattamento d aria tipo prodotte da Systemair AB. Contiene le istruzioni

Dettagli

KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO

KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO KIT DI PRESSURIZZAZIONE PER FILTRI A PROVA DI FUMO KX300 Certificato DM 30-11-83 Unità di alimentazione e controllo Il kit di pressurizzazione a flusso variabile KX300 è il risultato di un progetto sviluppato

Dettagli

PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO

PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO PERCHE SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO CENTRALE ANTINCENDIO CONVENZIONALE CRS8 Pannello sinottico La centrale antincendio mod. CRS8, controllata a microprocessore, è stata progettata per alimentare e gestire

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

COMPALARM AP. MANUALE ISTRUZIONI IM620-I v0.41. Annunciatore di allarmi. Generalità. Particolarità. COMPALARM AP Manuale Istruzioni IM620-I v0.

COMPALARM AP. MANUALE ISTRUZIONI IM620-I v0.41. Annunciatore di allarmi. Generalità. Particolarità. COMPALARM AP Manuale Istruzioni IM620-I v0. MNULE ISTRUZIONI IM620-I v0.4 COMPLRM P nnunciatore di allarmi Generalità Il COMPLRM P consente la supervisione di 2 ingressi di allarme, provenienti da altrettanti contatti normalmente aperti o normalmente

Dettagli

ABB i-bus KNX Centralina di allarme pericoli KNX GM/A 8.1, 2CDG110150R0011

ABB i-bus KNX Centralina di allarme pericoli KNX GM/A 8.1, 2CDG110150R0011 Dati tecnici 2CDC513071D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto La centralina di allarme pericoli KNX viene utilizzata per gestire fino a 5 aree logiche con un massimo di 344 gruppi di rivelatori,

Dettagli

>SISTEMA WIRELESS STAND ALONE

>SISTEMA WIRELESS STAND ALONE >SISTEMA WIRELESS STAND ALONE 126 SISTEMI DI SPEGNIMENTO AI TRU SIONE FI CEN DIO >128 UNITÀ CENTRALE >129 >130 RILEVATORI >132 ATTUATORI CENTRI ASSISTENZA TECNICA ORGANIZZAZIONE COMMERCIALE COMUNICATORI

Dettagli

per PORTE AUTOMATICHE SCORREVOLI, VIE di ESODO ed USCITE di EMERGENZA

per PORTE AUTOMATICHE SCORREVOLI, VIE di ESODO ed USCITE di EMERGENZA per PORTE AUTOMATICHE SCORREVOLI, VIE di ESODO ed USCITE di EMERGENZA Operatore progettato per essere installato nelle vie di esodo e realizzato adottando soluzioni tecniche innovative che lo rendono

Dettagli

Modello: TPS 080 TPS 150 TPS 250 TPS 450

Modello: TPS 080 TPS 150 TPS 250 TPS 450 Modello: TPS 080 TPS 150 TPS 250 TPS 450 AVVERTENZE GENERALI Il manuale d installazione, d uso e manutenzione costituisce parte integrante ed essenziale della centrale aspirante monofase e deve essere

Dettagli

Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia

Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia Regolatore per gruppo compatto di collegamento e gestione energia Serie 2850.. Manuale di installazione e messa in servizio Grazie per aver acquistato questo apparecchio. Leggere attentamente queste istruzioni

Dettagli

MODULO APPLICAZIONI DI POMPAGGIO

MODULO APPLICAZIONI DI POMPAGGIO 4377 it - 2010.09 / b Motor supply Mains supply Low/High pressure switches Low/high pressure input Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale Water flow P Check valve MOTOR Temperature

Dettagli

EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni.

EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni. EasyStart T Istruzioni per l uso. Timer digitale comfort con possibilità di preselezione per 7 giorni. 22 1000 32 88 05 03.2009 Indice generale Introduzione Leggere prima qui... 3 Istruzioni per la sicurezza...

Dettagli

SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA BEGHELLI

SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA BEGHELLI SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA BEGHELLI Codice 15320 Sistema di Protezie di Interfaccia per impianti fotovoltaici Dispositivo cforme CEI 0-21 (giugno 2012) ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L USO

Dettagli

MONOSTADIO PLUS DI PRODOTTO. monostadio a basse emissioni inquinanti

MONOSTADIO PLUS DI PRODOTTO. monostadio a basse emissioni inquinanti MONOSTADIO monostadio a basse emissioni inquinanti Bruciatori di gasolio monostadio a basse emissioni di NOx (< 90 mg/kwh) e sonore (< 60 dba). Sono dotati di corpo in alluminio, struttura con un sistema

Dettagli

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale.

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Assicurare la continuità di servizio Per assicurare la continuità di funzionamento di un impianto elettrico,

Dettagli

modello modello versione Uscite

modello modello versione Uscite TRASMETTITORI QUALITA ARIA DA AMBIENTE Voce di capitolato: sensore per analisi della qualità dell aria sulla base di un sensore a gas misto Voc (Volatile Organic Compounds) Caratteristiche tecniche: Alimentazione:

Dettagli

LISTINO UNITEK ITALIA

LISTINO UNITEK ITALIA LISTINO UNITEK ITALIA Ed. 01/2011 CODICE ANTIFURTO CONTATTI MAGNETICI DA INCASSO UTKCI01 Contatto magnetico da incasso plastico - IMQ 1 Livello 10 3,90 UTKCI01C1 Contatto magnetico da incasso plastico

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli