QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (sommatoria delle risposte)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (sommatoria delle risposte)"

Transcript

1 (ALLEGATO N 1) QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (smmatria delle rispste) Dm. 1/A. Cmpiti ed biettivi per sentirsi un allenatre realizzat Indica cn un segn + sul cerchi i 6 cmpiti che maggirmente cndividi Aggregazine Altruism Avere risultati sui bambini alla fine della stagine Avere sempre un cmprtament crrett Insegnante di calci Animatre Che i ragazzi abbian passat una stagine di divertiment Che i ragazzi acquisiscan ancra più passine per quest gic Che i ragazzi frmin un grupp di amici Cmpetenze relative al gic calci Creare il grupp, ciè l idea di squadra Creare un grupp unit Crescita del grupp sia tecnic tattic e frmativ (fra capire al di là dell aspett calcistic, il rispett, l educazine e il rapprt uman) Crescita tecnica Dare entusiasm al ragazz facendl sentire parte integrante del grupp Dare la giusta educazine e rispett Disciplina Educare al megli l atleta Educare ed aiutare nell autstima il ragazz Educare il ragazz Educatre, allenatre, psiclg Esperienza Essere un padre per tutti i bambini Far apprendere i fndamentali del calci Far capire al ragazz che può cntare sul su allenatre (trasparenza nei rapprti) Far crescere Far divertire i ragazzi Fungere da mdell di cmprtament Il dvere di far divertire tutti i bambini Rispett per le regle e il rispett per gli altri cmpagni Insegnare le varie tecniche Insegnare valri educativi La vittria vera è quella di saper perdere Leader demcratica Pazienza Riuscire a far grupp in md che i bambini si trvin in serenità Riuscire a trasmettere tutta la mia cnscenza (calcistica) ai bambini Sens del grupp Altr 1/B Indica cn un segn + sul cerchi i 6 biettivi che maggirmente cndividi Obiettivi Attravers il prpri cmprtament, sia tecnic che educativ, farmi apprezzare dal grupp per ttenere il massim da lr, stt gni punt di vista Avere una prgressiva evluzine tecnica di grupp Che amin ancr di più quest gic Che i ragazzi vedan i lr migliramenti

2 Che i singli cmpnenti si leghin in un rapprt di amicizia cnslidat Che la squadra si diverta trnand a casa dp gni singla partita, cn sddisfazine Che si rispettin tra di lr Crescita ttale di gni singl cmpnente del grupp Dare autstima agli allievi Dargli fiducia Far crescere la persnalità Far sentire il grupp unic e unit Finire un allenament e vedere gli allievi srridenti Frmare il givane ragazz in funzine dell educazine nell sprt Insegnare rispett ed umiltà Mai far sparire il srris dai bambini Nn dimenticare che il calci nn è sl un sprt, ma anche un divertiment Prtare, per quant pssibile, tutti all stess livell Raggiungere un bun livell calcistic di base Raggiungiment dei risultati prpsti (intesi in sens generale, nn strettamente sprtivi) Raggiungiment del prpri biettiv tecnic Raggiungiment della serenità del bambin Raggiungiment di ciò che viene prefissat all inizi dell ann dalla prpria scietà Ricevere la giusta cnsiderazine da parte degli atleti Scambi di rapprti Sddisfazine della scietà per il lavr svlt Vedere che, dp un ann di lavr, tutti i bambini hann avut dei migliramenti Altr Dm. 2 Da una a tre sddisfazini che avete raggiunte negli ultimi 3 anni 1. La sddisfazine di essere riuscit a raggiungere biettivi tecnici 2. La giia di aver vist l affett che i bambini mi hann dimstrat a distanza di diversi anni 3. Fatta mlta esperienza a livell di istruttre 4. Sddisfazini dalle famiglie nei cnfrnti dell allenatre 5. Vedere i bambini più sddisfatti 6. Vedere tutti i bambini diventare un grupp educat e preparat 7. Frse la cnsapevlezza di aver aiutat qualche ragazz a credere di più in sé stess 8. Vedere nei ragazzi degli atteggiamenti di cmplicità che nn avevan all inizi dell ann 9. Vedere e cnstatare che nessun ragazz abbia abbandnat quest sprt 10. H creat un grupp di amici ltre che cmpagni di squadra 11. H disciplinat dei ragazzi che eran mlt vivaci 12. Mi sn mess alla prva cme istruttre 13. Essere ricrdat dai ragazzi 14. Vedere qualche gicatre in una squadra di livell superire 15. Rispett 16. Gratificazine 17. Rispste psitive, sul camp e furi, da parte degli allievi 18. Aver avut riscntr di rapprti interpersnali, anche extracalcistici 19. Aver vist una crescita tecnica-mrale-agnistica degli allievi 20. Miglirare sensibilmente stt tutti i punti di vista, tecnic, tattic, cmprtamentale 21. Il rispett e la cnsiderazine dei ragazzi e delle lr famiglie 22. Il ricnsciment del lavr svlt da parte della scietà 23. H allenat una squadra che ha vint gli ultimi 2 campinati (classe 1996) 24. H vint un trne internazinale cn partecipazine di squadre prfessinistiche ragazzi che h allenat sn stati ingaggiati da squadre prfessinistiche 26. Essere riuscit ad entrare a lavrare in una scietà imprtante cme l stiamare 27. La sddisfazine nel vedere miglirati tutti i bambini 28. Crescita del grupp sia umanamente sia calcisticamente 29. Ottim rapprt cn la squadra, stringend un rapprt di amic, prima di allenatre

3 30. Sddisfazini in termini di vittrie calcistiche 31. Essere riuscit a farmi ben vlere dai cmpnenti del grupp che mi hann seguit cn interesse ed entusiasm 32. Aver raggiunt un bun livell dal punt di vista tecnic 33. La sddisfazine delle famiglie cnseguente alla sddisfazine palesata dai figli 34. Prtare la mia esperienza al servizi 35. Pens di aver raggiunt la mia sddisfazine avend dat maggir fiducia a tutti i ragazzi Dm. 3 Da un a tre biettivi che vrrei raggiungere quest ann Partecipand ad un trne stt età, riuscire ad istruire, respnsabilizzare i ragazzi a cmprtarsi in funzine dell biettiv prefissat La cnsiderazine, da parte della scietà, del lavr svlt attravers il mi sapere, le mie cnscenze ed il mi cmprtament Essere ricrdat psitivamente dai ragazzi e dalle lr famiglie Vedere i bambini più sddisfatti Cnslidare il rapprt di cmplicità ed amicizia nei ragazzi Maggire spirit di cesine e cmplicità durante la lr attività (partita) Verificare psitivamente a fine ann di aver ttenut i primi 2 biettivi Far innamrare gli allievi del gic del calci Entusiasm e divertiment Cinvlgiment massim Educare e disciplinare i ragazzi Trasmettere la passine per quest gic Nn si deve sempre vincere, l imprtante è divertirsi L biettiv di far si che il mi grupp di bambini riesca a miglirare tecnicamente, ma sprattutt caratterialmente e scialmente crescita tecnica e mtivazinale del grupp Accrescere la mia esperienza cme allenatre Veder miglirare i bambini sia sul pian calcistic, che uman Frmare un grupp di ragazzi uniti Saper trasmettere ai ragazzi i valri dell sprt Miglirare il lr rendiment Cercare di crescere ancr di più e prgredire, aumentand sia il livell calcistic di gni singl cmpnente della squadra, sia cmprtamentale che educativ e frmativ Miglirare l aspett crdinativ Riuscire a far integrare nel grupp i nuvi cmpnenti Prtare tutti i bambini all stess livell Saper fare grupp Giia nell sprt Creare feeling cn i ragazzi Trasmettere cn success gli intenti tecnici Aver creat basi mrali ttimali per la crescita del bambin L accresciment/affinament di quant di psitiv fatt l ann precedente, dal punt di vista tecnic La cnservazine della stima guadagnata negli ultimi anni Educare tutti i bambini Frmare un grupp Dm. 4 Le difficltà maggiri incntrate finra cn (a. ragazzi, b. genitri, c. staff, d. altri) a. Qualche indisciplina pc rislvibile dal punt di vista emtiv b. Pca trasparenza e lealtà c. Pca trasparenza e lealtà d. Ambiente calcistic del nstr territri pc affidabile

4 a. Qualche ragazz è risultat un p agitat, ma aiutandl e facendgli capire errri, siam riusciti a salvarl b. Trpp allenatri c. Nessun d. Nessun a. Rispett dell allenatre b. Nn devn distrarre i lr ragazzi a. Esclusivamente quelli legati all esuberanza (talvlta maleducazine) di qualcun che prta a litigi all intern dell spgliati b. Trpp impazienti di vedere il risultat e il figli campine!!! c. Nessun, staff sempre presente, sprattutt nella persna del respnsabile d. Nessun a. Cn i ragazzi nn srgn grssi prblemi, perché lr hann l unic biettiv che si vglin divertire b. Il prblema dei genitri è che a vlte manca l biettività c. Sper che la nstra cllabrazine serva per aiutare gli altri d. L umiltà da parte dei grandi a. Riuscire a seguire tutti, spess sn trppi per 2 cchi sli b. niente c. niente d. spess idee diverse da quelle del prpri supervisre difficili da esprimere a. Gestire la dipendenza cn genitri invadenti; nei primi anni l educazine cnviviale b. La presunzine di cmpetenza, il vler essere tecnici c. Riuscire a far mantenere il rul d. Pretesa di sapere senza cnscere a. Scarsa attenzine all inizi b. Lr cnvinzine che lr figli sia un campine; invadenza ed ipcrisia c. Clientelism scietari dei respnsabili e del presidente; dare tant, ricevere pc a. Esuberanza, bullism b. Ipcrisia, ignranza c. Incmpetenza d. Nessuna a. L apprcci cn i nuvi cmpagni nn è mai psitiv b. Preferirei allenare sl rfani c. A vlte l incmpetenza fa superare i limiti a. Scarsa educazine b. Genitre che fa il mister c. Niente a. Disciplinarli e fare lr capire che nn si può sempre vincere b. Secnd lr nn gestiv nell md i lr minuti in camp nella partita c. Nessun d. Nn tutti capiscn l spirit di quest sprt (il divertiment)

5 a. Prblemi caratteriali e di adattament b. Nn riuscire a capire che il lr bambin è uguale agli altri e nn sempre il miglire c. Prblemi relativi a. Ragazzi trpp preccupati del giudizi dei genitri furi del camp; paura di sbagliare b. La presenza di genitri trpp ssessivi ed invadenti; padri trpp accaniti sui prpri figli e a vlte su altri bambini, presi dalla smania di vedere il figli fare tutt bene senza MAI sbagliare niente c. Niente Dm. 5 La cllabrazine tra allenatre e psiclg ptrebbe aiutare a: Ottenere gli biettivi da me prefissati; aiutarmi a rapprtarmi megli cn i ragazzi Gestire in maniera giusta i bambini Gestire in maniera ttimale le prblematiche legate a bimbi che cmunque hann prblemi in famiglia (ra affrntati sfruttand l esperienza di papà) Gestire le prblematiche derivanti dai genitri Cmprendere le relazini dei ragazzi durante l attività sprtiva Miglirare il rapprt che c è cn i bambini, per nn dimenticarsi che nn sn qui per vincere, ma per divertirsi Vedere più da vicin i prblemi che a vlte sembran superficiali Capire specificatamente cme affrntare le prblematiche dei bambini e miglirarle Miglirare ni allenatri nel rapprt cn i bambini e capirli di più (e farsi capire) Riuscire ad avere un rapprt miglire cn i genitri (csa mlt difficile) a prescindere Rislvere prblematiche inerenti il rapprt givane atleta-istruttre-famiglia-scietà Miglirarsi stt il prfil della qualifica di educatre Nn cmmettere errri del passat Cnscere i caratteri dei singli allievi/gicatri, adttare metdi azzeccati ed altr Rislvere il prblema di cmunicazine che spess si crea cn ragazzi un p esuberanti, cn genitri pc attenti alle esigenze reali dei prpri figli Miglirare il rapprt cn i ragazzi, capend quali sian le lr prblematiche, andand csì ad agire in maniera tale che alla fine dell ann quel prblema sia superat 6) Le cnscenze scientifiche e gli aggirnamenti tecnici dell psiclg ptrebber riguardare: a) b) c) 7) Tipi di interventi psiclgici che cme allenatre sn riuscit a fare: a) b) c) 8) Tipi di interventi psiclgici che cme allenatre vrrei riuscire ad apprendere a miglirare: a) b) c) Dm. 9 Che csa un psiclg dvrebbe capire degli allenatri Che spess anche lr hann bisgn di essere cnsigliati indirizzati Se è idne alla crescita psic-mrale dei ragazzi L abilità men nel saper gestire un grupp, trasferend valri psitivi Dvrebbe mettersi in tuta per capire l sfrz che bisgna fare per accntentare tutti i bambini Che la difficltà nn è cn i ragazzi, ma a vlte è difficlts farli inserire tra lr e sprattutt cnvincere i genitri che nn bisgna sltant salvaguardare i prpri interessi La capacità men di stabilire la giusta relazine cn l atleta, cercand di capire le esigenze e le richieste Stessa capacità d interfacciarsi cn genitri/clleghi/staff

6 L aspett cmplicat della gestine di un grupp, delle prblematiche che gni singl individu ha e della difficltà nel seguire individualmente i ragazzi, relazinat cn il temp di lavr Spess l allenatre può sembrare un pazz, ma in realtà è un um, un ragazz spint dalla vglia matta di pallne, che è dentr di lui sin dalla nascita, e senza il pallne nn ptrebbe vivere, e che decide di trasmettere questa passine ad altre persne Le difficltà che hann nel venire al camp sempre cn le stesse mtivazini, separand le prblematiche extracalcistiche (persnali) da quelle calcistiche Dvrebbe capire ed entrare nella mentalità di un allenatre Il nstr difficile lavr di grupp Differenziand la figura dell allenatre dilettante da quell givanile, l psiclg dvrebbe capire, in quest ultim cas, le difficltà che s incntran nel gestire un grupp di ragazzi cn prblematiche familiari, sclastiche ed anche sprtive Che insegnament principale può dare e vul dare Metdi Carattere Il perché del su cmprtament Che nn sempre si riesce a capire le difficltà del ragazz e nn si riesce a capire le emzini Prf aurelian paccilla GRAZIE

Verso il II Forum dei Catechisti

Verso il II Forum dei Catechisti Vers il II Frum dei Catechisti 30 giugn 2011 1- La Catechesi che si ispira al Catecumenat è: Un percrs in cui la chiesa cllabra cn le famiglie nell educazine cristiana dei figli. E cndtta da un catechista

Dettagli

Autostima e adolescenza: 4 regole per motivare

Autostima e adolescenza: 4 regole per motivare Autstima e adlescenza: 4 regle per mtivare 0 credit: Erin MC Hammer. Remixed: Giuseppe Franc Cme aiutare i tui figli ad avere autstima? Quali sn le tecniche di dialg per cmunicare cn tu figli adlescente?

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace Studiare men, studiare megli: supprtare i figli nell acquisizine di un metd di studi persnalizzat ed efficace 1 Argmenti 1. Perché ccuparci dei cmpiti sclastici? 2. Il rul dei genitri nell aiut cmpiti

Dettagli

Licei Costanza Varano Camerino

Licei Costanza Varano Camerino Licei Cstanza Varan Camerin SCHEDA PER L'ANALISI DELLA DOMANDA Prima Parte (a cura dell studente-diplmat, in mdalità assistita) 1. DATI PERSONALI (per studenti/diplmati) Nme e Cgnme studente Lug e data

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 37122 VERONA E-mail: inf@licemntanari.it C.F. 80011840230 Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

Questionario genitori

Questionario genitori ...... "'.,....... *... ~' ISTITUT STATALE I ISTRUZINE SUPERIRE "ANTNI RSMINJ" {NAPLI) Questinari genitri Gent.mi Genitri, il presente questinari cstituisce parte integrante del prgett di autvalutazine

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

WCM e partecipazione nel vissuto dei lavoratori

WCM e partecipazione nel vissuto dei lavoratori Le persne e la fabbrica Ricerca FIM CISL sulle cndizini dei lavratri negli stabilimenti FIAT COMITATO SCIENTIFICO WCM e partecipazine nel vissut dei lavratri Milan 14 maggi 2014 Luisella Erlicher MIP-

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE Cnsci te stess. Scrate Se nn sai dve andare nn pss dirti cme arrivare. Prverbi Il bilanci di cmpetenze è un percrs di rientament che serve a realizzare scelte e/ cambiamenti

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

IL PROGETTO EDUCATIVO

IL PROGETTO EDUCATIVO IL PROGETTO EDUCATIVO Premessa Nelle pagine che segun present la prima stesura del prgett educativ della Assciazine Sprtiva Dilettantistica Atletica Vapri. Partend da un prcess di verifica del cammin percrs

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

Cosa ne pensano i ragazzi che lo hanno utilizzato insieme agli insegnanti e ai propri compagni?

Cosa ne pensano i ragazzi che lo hanno utilizzato insieme agli insegnanti e ai propri compagni? Csa ne pensan i ragazzi che l hann utilizzat insieme agli insegnanti e ai prpri cmpagni? Durante l ann sclastic 2010-2011, centinaia di studenti hann utilizzat OSSERVA TORINOe disegnala, quadern perativ

Dettagli

Verbale n 5. Consiglio Centrale. 6 dicembre 2014

Verbale n 5. Consiglio Centrale. 6 dicembre 2014 Verbale n 5 Cnsigli Centrale 6 dicembre 2014 Si è riunit ggi, 6 dicembre 2014, a seguit di reglare cnvcazine, press l Istitut delle Sure Sacramentine il Cnsigli Centrale di Bergam. Sn presenti 27 Presidenti

Dettagli

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO MAPPATURA DEI PROGETTI SULLA PUBBLICITÀ gestiti dai partecipanti al crs di frmazine Cibinnda usiam bene la pubblicità realizzat nell'a.s. 2009/2010 dalla Prvincia di Trevis in cllabrazine cn l'azienda

Dettagli

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET STRUMENTO N 7 QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET MigliraPA è un prgett del Dipartiment per la Funzine Pubblica realizzat da FORUM PA e Lattanzi E Assciati. 06.684251 inf@miglirapa.it http://www.qualitapa.gv.it/it/custmer-satisfactin/miglirapa/

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Cagliari Direzine per la Ricerca e il Territri Settre Orientament al lavr Prgett di ricerca-azine azine sull Orientament attiv : : sintesi e risultati. Il prgett di ricerca -

Dettagli

MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE

MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE MODELLO LETTERA DI PRESENTAZIONE EFFICACE Simne Pietr Barbne Istruzini per l us! Mdell Lettera di Presentazine Efficace Istruzini per l us 1 Che girn è ggi? E il girn adatt per persnalizzare il mdell di

Dettagli

Costruire il proprio Progetto Personale

Costruire il proprio Progetto Personale Diari di viaggi Cstruire il prpri Prgett Persnale Indice delle schede SEZIONE 1: L itinerari - SCHEDA 1/a: Prgramma delle girnate SEZIONE 2: I cmpagni di viaggi - SCHEDA 2/a: Viaggi cn SEZIONE 3: Csa mett

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo)

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo) Relazine secnd labratri TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Prblem slvine Apprendiment cperativ) Salima Bartalena Alessandr Burrni Claudia Mazzanti INTRODUZIONE In quest labratri abbiam prvat sul camp

Dettagli

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale Prt. 2015/ 4253/ U Este, 05/06/2015 Pag: 05 Al Sindac Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sciale Oggett: Liberambiente per i Centri Estivi 2015. Gentili Sindac ed Assessri, siam a prprvi

Dettagli

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti 10 suggerimenti per utilizzare PwerPint per presentazini brillanti 1. Prirità dell'biettiv sttlineata da materiale cnvincente Da un cert punt di vista, la facilità di impieg di PwerPint ptrebbe trasfrmarsi

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

Un patto intergenerazionale per il lavoro

Un patto intergenerazionale per il lavoro Verna Un patt intergenerazinale per il lavr 27 Settembre 2011 2 Per presentare il prgett 020 mi facci aiutare dal ferr da stir del mi amic Mari 2 Era un ttim ferr, legger ma rbust, A bass cnsum. Stirava

Dettagli

Progetto di Istituto LEGALITA

Progetto di Istituto LEGALITA Prgett di Istitut LEGALITA Il seguente prgett investe tutti e tre gli rdini sclastici (infanzia, primaria e secndaria di I grad),in quant l Istitut, pne al centr del Pian dell Offerta Frmativa l educazine

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

Elaborazione dei contenuti del programma d istituto per l educazione fisica - Linee guida per l'attuazione 2

Elaborazione dei contenuti del programma d istituto per l educazione fisica - Linee guida per l'attuazione 2 Dipartiment federale dell'ecnmia, della frmazine e della ricerca DEFR Segreteria di Stat per la frmazine, la ricerca e l innvazine SEFRI 12 settembre 2014 Elabrazine dei cntenuti del prgramma d istitut

Dettagli

Patto Educativo di Corresponsabilità

Patto Educativo di Corresponsabilità Patt Educativ di Crrespnsabilità Ann Sclastic 2015/16 Istitut Cmprensiv E IBSEN Casamiccila Terme ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E. IBSEN CASAMICCIOLA TERME Viale Paradisiell, 10-80074 Casamiccila Terme

Dettagli

AIECCS e CSEN organizzano il terzo Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale)

AIECCS e CSEN organizzano il terzo Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) AIECCS e CSEN rganizzan il terz Crs di frmazine per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) Il crs è rivlt ad appassinati e prfessinisti che perin nel settre sanitari, sci-assistenziale

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B

CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B ISTITUTO PLURICOMPRENSIVO-LAIVES (BZ) Scula elementare in lingua italiana M. Gandhi CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B LAIVES Ann sclastic 2013/2014 In cmune abbiam i vstri figli: i vstri figli sn i

Dettagli

Progetto educativo del gruppo Valpantena 1 (anni 2013-2016)

Progetto educativo del gruppo Valpantena 1 (anni 2013-2016) Prgett educativ del grupp Valpantena 1 (anni 2013-2016) La Cmunità Capi del grupp scut Valpantena 1 durante l ultim ann ha lavrat alla stesura del prgett educativ per il trienni 2013-2016. Cnsci della

Dettagli

AIECCS e CSEN Organizzano il terzo Corso di formazione per CONDUTTORI DEL CANE IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale)

AIECCS e CSEN Organizzano il terzo Corso di formazione per CONDUTTORI DEL CANE IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) AIECCS e CSEN Organizzan il terz Crs di frmazine per CONDUTTORI DEL CANE IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) OBIETTIVI E ATTESTAZIONI È rivlt ad appassinati, educatri e istruttri cinfili,

Dettagli

1 - STUDIARE CHE COSA ASPETTI AD IMPARARE A STUDIARE?

1 - STUDIARE CHE COSA ASPETTI AD IMPARARE A STUDIARE? FORSE... NON IMPARERO' MAI A STUDIARE 1 - STUDIARE Hai imparat ad andare in bicicletta, a nutare, a leggere e a scrivere, a gicare a pallne, a disegnare e a dipingere, a sunare un strument, a cucinare

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

3. Economia e società

3. Economia e società Guida mdell Prfil B Catalg degli biettivi di frmazine 3. Ecnmia e scietà Cmpetenze chiave 3.1 Capire i presuppsti dell ecnmia mndiale e cnscere le interazini fra aziende e mnd circstante 3.2 Avere un quadr

Dettagli

DIOCESI DI AOSTA. Dal verbale del Consiglio Pastorale Diocesano dell 11 maggio 2015 Contributo al V Convegno Ecclesiale Nazionale di Firenze 2015

DIOCESI DI AOSTA. Dal verbale del Consiglio Pastorale Diocesano dell 11 maggio 2015 Contributo al V Convegno Ecclesiale Nazionale di Firenze 2015 DIOCESI DI AOSTA Dal verbale del Cnsigli Pastrale Dicesan dell 11 maggi 2015 Cntribut al V Cnvegn Ecclesiale Nazinale di Firenze 2015 Cme segreteria si è scelt di lavrare ancra suddividendci in 5 gruppi

Dettagli

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA Indice Linee guida per accedere alla piattafrma Csa fare al 1 access Csa fare al 2 access e successivi Passwrd Username dimenticata? Ecc csa fare Linee

Dettagli

DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acronimo italiano di ADHD.

DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acronimo italiano di ADHD. ADHD Definizine del termine: DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acrnim italian di ADHD. È un disturb neurbilgic evlutiv dell autreglazine del cmprtament. Cme mi accrg del disturb?

Dettagli

ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN. Corso di formazione per CONDUTTORI DEL CANE IN PET THERAPY

ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN. Corso di formazione per CONDUTTORI DEL CANE IN PET THERAPY ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN rganizzan il Secnd Crs di frmazine per CONDUTTORI DEL CANE IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) 1.Denminazine prgett OPERATORI IN PET THERAPY 2.Respnsabile prgett

Dettagli

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL PATENTINO Corso di formazione del buon proprietario

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL PATENTINO Corso di formazione del buon proprietario BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL PATENTINO Crs di frmazine del bun prprietari L assciazine nlus L amic fedele in cllabrazine cn i Cmuni di San Benedett del Trnt, Grttammare, Acquaviva Picena, Mnteprandne

Dettagli

Questo opuscolo fatto dagli studenti per gli studenti intende comunicare in modo semplice e diretto i principali contenuti di un importante

Questo opuscolo fatto dagli studenti per gli studenti intende comunicare in modo semplice e diretto i principali contenuti di un importante Quest puscl fatt dagli studenti per gli studenti intende cmunicare in md semplice e dirett i principali cntenuti di un imprtante prvvediment che tcca la vita sclastica.tratt del recente D.Lgs. 81/2008

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino.

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino. SCUOLA MADRE CABRINI Via Artisti, 4 10124 Trin Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.t@tin.it www. istitutcabrinitrin.it ESTRATTO DEL P.O.F. SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO 2015-2016 PROGETTO EDUCATIVO

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

Carta dei Servizi. A disposizione per ogni chiarimento. La Direzione

Carta dei Servizi. A disposizione per ogni chiarimento. La Direzione Carta dei Servizi Gentile Utente, il dcument che Lei sta leggend è la nstra Carta dei Servizi. Si tratta di un dcument imprtante cn quale intendiam farle cnscere la nstra struttura, i servizi che ffriam,

Dettagli

Tecniche di vendita: utilizzare le obiezioni come opportunità

Tecniche di vendita: utilizzare le obiezioni come opportunità Tecniche di vendita: utilizzare le biezini cme pprtunità Articl tratt da: "Il venditre etic: cnquistare la fiducia del Cliente c n i fatti" di Gianluca Gambirasi, e Daniela Andreini - Managem ent Cnsultant

Dettagli

Metodo di catechesi famigliare Parrocchia di sant Ambrogio in Varazze GESÙ STA PASSANDO

Metodo di catechesi famigliare Parrocchia di sant Ambrogio in Varazze GESÙ STA PASSANDO Metd di catechesi famigliare Parrcchia di sant Ambrgi in Varazze GESÙ STA PASSANDO Tutt è iniziat da una preghiera a Maria, Madre di Di, cntempland la sua Maternità, che cresce e sbccia accant a Giuseppe

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE

QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE STRUMENTO N 5 QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE MigliraPA è un prgett del Dipartiment per la Funzine Pubblica realizzat da FORUM PA e Lattanzi E Assciati. 06.684251 inf@miglirapa.it http://www.qualitapa.gv.it/it/custmer-satisfactin/miglirapa/

Dettagli

Programma corsi ubloom 2014

Programma corsi ubloom 2014 Prgramma crsi ublm 2014 LE PILLOLE DI UBLOOM ublm il cwrking a Fssan Via dell Stagn 2 Press Cascina Sacerdte Fssan (Cn) Italy www.ublm.it inf@ublm.it +39 0173 199 61 18 Facebk ublmcwrkingfssan Indicazini

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 37122 VERONA C.F. 80011840230 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 E-mail: inf@licemntanari.it Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

La Formazione di MOVIMENTO CREATIVO IL CORSO BASE

La Formazione di MOVIMENTO CREATIVO IL CORSO BASE La Frmazine di MOVIMENTO CREATIVO IL CORSO BASE Struttura del Crs La Frmazine ffre un metd per insegnare Mviment Creativ a bambini e adulti in diversi cntesti. Offre anche un percrs per chi cerca esclusivamente

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it Direttre Tullia Tscani e.mail: inf@itfb.it - sit internet: www.itfb.it CORSO BIENNALE DI MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA Patrcinat e ricnsciut dall A.I.M.S. Assciazine Internazinale Mediatri Sistemici E

Dettagli

CONVIVENZE, COPPIE - UNIONI DI FATTO: SONO DA LEGALIZZARE?

CONVIVENZE, COPPIE - UNIONI DI FATTO: SONO DA LEGALIZZARE? CONVIVENZE, COPPIE - UNIONI DI FATTO: SONO DA LEGALIZZARE? Il prblema: E necessari, è pprtun ricnscere per legge (legalizzare) le cnvivenze, le cppie-unini di fatt? Legalizzarle, indipendentemente dal

Dettagli

REGOLAMENTO ZONA GOAL CAMPIONATO PRIMAVERILE CALCIO A 5 CALCIO A 7

REGOLAMENTO ZONA GOAL CAMPIONATO PRIMAVERILE CALCIO A 5 CALCIO A 7 REGOLAMENTO CAMPIONATO PRIMAVERILE CALCIO A 5 CALCIO A 7 Articl 1 FORMULA CAMPIONATO CALCIO A 5 Il 1 campinat Zna Gal è cmpst da 4 girni da 8 squadre, cn gare di sla andata. Si qualifican alla fase successiva

Dettagli

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni Tutti a scula almen fin a 16 anni LE BUONE PRATICHE: BIENNIO UNITARIO SUBITO L Esperienza dell ITIS Cbianchi di Verbania raccntata da Guid Bschini Nell ann 1886 venne fndata a Intra cittadina del Lag Maggire

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO attività di aggirnament e frmazine in servizi dei dcenti. attività di frmazine in rete attività di frmazine dcenti in ann di prva attività di tircini Crsi universitari

Dettagli

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011 Il metd Zugeer Sabrina Tnielli Zugeer 05/01/2011 IL METODO ZUGEER Il metd Zugeer Pag. 2 INDICE 1. COME E NATA L IDEA... 4 2. IL METODO... 4 3. PERCHE ZUGEER... 4 4. IN COSA CONSISTE... 5 5. LE REGOLE...

Dettagli

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Lgistica, Trasprti, Cmmerci Internazinale La frmazine rganizzata dal nstr netwrk mira a sddisfare la necessità d apprfndiment dei temi relativi ai temi di Acquisti,Lgistica

Dettagli

ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN. Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY

ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN. Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN rganizzan il Secnd Crs di frmazine per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) 1.Denminazine prgett OPERATORI IN PET THERAPY 2.Respnsabile prgett ASSOCIAZIONE

Dettagli

Realizzato da Cooperativa Sociale N.O.E. Onlus Nuovi Obiettivi Educativi. Ho un figlio con DSA!?!

Realizzato da Cooperativa Sociale N.O.E. Onlus Nuovi Obiettivi Educativi. Ho un figlio con DSA!?! H un figli cn DSA!?! Guida per i genitri vers la cnscenza dei Disturbi Specifici dell Apprendiment Realizzat da Cperativa Sciale N.O.E. Onlus Nuvi Obiettivi Educativi 1 DEFINIZIONE La sigla DSA si riferisce

Dettagli

BULLI E VITTIME: FUORI DAI RUOLI, DENTRO LE PERSONE di Raffaella Visini

BULLI E VITTIME: FUORI DAI RUOLI, DENTRO LE PERSONE di Raffaella Visini BULLI E VITTIME: FUORI DAI RUOLI, DENTRO LE PERSONE di Raffaella Visini Nell ambit dei prgetti di prevenzine per il 2007 attivati dal Centr di Psiclgia Clinica e Prevenzine IL VOLO nella prvincia di Lecc,

Dettagli

Piano di Miglioramento

Piano di Miglioramento Pian di Miglirament RNIC811008 IC NOVAFELTRIA "A. BATTELLI" SEZIONE 1 - Scegliere gli biettivi di prcess più rilevanti e necessari in tre passi Pass 1 - Verificare la cngruenza tra biettivi di prcess e

Dettagli

Campionato Regionale Serie D Femminile 2014 2015 Progetto Giovane

Campionato Regionale Serie D Femminile 2014 2015 Progetto Giovane Reginale Serie D Femminile 2014 2015 Prgett Givane Appendice alla circlare di indizine Campinati Reginali serie C e D 2014 2015 Reglamentazine PG 2014-2015 In prsecuzine del Prgett Givane iniziat nella

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

Premio L'Amico Atletico - Sesta Edizione Nazionale 2011

Premio L'Amico Atletico - Sesta Edizione Nazionale 2011 Premi L'Amic Atletic - Sesta Edizine Nazinale 2011 PREMESSA Lealtà, amicizia, impegn e slidarietà. Sn questi gli elementi di un ver cmprtament sprtiv. E' ispirandsi a quest cncett che la Fndazine "Gabriele

Dettagli

Catalogo della formazione

Catalogo della formazione TrainerMKT Catalg della frmazine FndPrfessini - Ann 2014/15 Indice Sviluppare relazini efficaci cn il cliente: apprcci cnsulenziale e strumenti p. 3 Guidare e mtivare le risrse per aumentare l efficacia

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO

PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO Servizi Vlntari Eurpe PRIMA DELLA PARTENZA USO INTERNO QUALCOSA SULLO SVE Quand ti trvi per alcuni mesi all ester, la tua vita ptrebbe subire un influente cambiament. Per quest è necessari fare qualche

Dettagli

QUESTIONARIO PRE-SPERIMENTAZIONE TQM

QUESTIONARIO PRE-SPERIMENTAZIONE TQM QUESTIONARIO PRE-SPERIMENTAZIONE TQM Gentile Dcente, nell ambit del prgett eurpe Teacher and Training Quality Management (TQM) stiam cnducend un sndaggi nelle scule della Regine Abruzz per cmprendere gli

Dettagli

IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA

IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA Se all intern dell azienda distinguiam dei prcessi integrativi (cmunicazine circlare, leadership partecipativa, clima aziendale cllabrativ, ecc.) e

Dettagli

Un Cane Educato è un Cane Felice

Un Cane Educato è un Cane Felice Un Cane Educat è un Cane Felice CORSO PROFESSIONALIZZANTE PER CONDUTTORI - OPERATORI - EDUCATORI CINOFILI www.psycdgs.it SCUOLA EDUCATORI ED ISTRUTTORI Attravers le cmpetenze che acquisirai, aiuterai davver

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Statale di Merate via Manzni, 43 23807 Merate (LC) CF 94018900137 Tel. 039 9902016 segreteria@cmprensivmerate.it - LCIC81800E@pec.istruzine.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIORGIO LA PIRA SAN DONNINO CAMPI BISENZIO (FI)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIORGIO LA PIRA SAN DONNINO CAMPI BISENZIO (FI) ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIORGIO LA PIRA SAN DONNINO CAMPI BISENZIO (FI) Create anche vi, in questa città un fclai di civiltà: pnete al servizi dei più alti ideali dell um i talenti di cui vi siete

Dettagli

PROGETTO PATRIZIA Progetto di informazione e prevenzione giovanile

PROGETTO PATRIZIA Progetto di informazione e prevenzione giovanile Cmune di Caltanissetta Caritas Dicesana di Caltanissetta Centr Sciale Gesù Divin Lavratre PROGETTO PATRIZIA Prgett di infrmazine e prevenzine givanile 1. Titl Prgett Patrizia 2. Lcalizzazine Scule medie

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

Dal 2013 sono Presidente di ADACI, Emilia Romagna e Marche. Associazione nazionale di Manager Uffici Acquisti e Supply Chain. PROGRAMMA DI PRESIDENZA

Dal 2013 sono Presidente di ADACI, Emilia Romagna e Marche. Associazione nazionale di Manager Uffici Acquisti e Supply Chain. PROGRAMMA DI PRESIDENZA Carpi, nvembre 2014 Cari Amici, Sn Marc Arletti, nat il 18 nvembre 1977, spsat cn Teresa e abbiam 2 figli Francesc di 8 anni e Maria Vittria di 4. Sn Amministratre Delegat di CHIMAR SPA, azienda che pera

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO 29 GENNAIO 2015 COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO SNAMI & CIMO BOLOGNA RELATIVAMENTE AL COMUNICATO AUSL BOLOGNA DELL 8 GENNAIO 2015 In data 28 Gennai 2015 diverse Sigle Sindacali della Medicina Cnvenzinata e

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

Web Marketing Plan. Obiettivi e Strategie

Web Marketing Plan. Obiettivi e Strategie Web Marketing Plan Obiettivi e Strategie L imprtanza degli biettivi Avere biettivi ben precisi in un pian di web marketing è fndamentale! Gli biettivi devn essere: Realistici Attuabili Obiettivi realistici

Dettagli