il contesto INNOVARE PER COMPETERE LE CHIAVI PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il contesto INNOVARE PER COMPETERE LE CHIAVI PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ www.cfmt.it"

Transcript

1 il contesto Ormai abbiamo capito tutti che questa non è una crisi ma una transizione, sfidante ma al contempo fonte di opportunità. Bisogna però avere coraggio e determinazione. Occorre anticipare i cambiamenti, essere efficaci nella efficienza, coniugare la prospettiva (e i risultati) di breve periodo con la visione di lungo periodo. Le imprese possono interpretare questo ruolo di agenti del cambiamento non solo innovando ma soprattutto gestendo l innovazione e i processi che ne sono alla base, che è più difficile. L innovazione però non è solo fatta di materialità e tecnologia, è anche sempre più riconducibili a reti di relazioni, modelli organizzativi, persone, valori e significati. Il problema è capire come gestire al meglio queste dimensioni. Questo percorso si propone di guidare i manager nella rilettura e nel ripensamento delle dinamiche organizzative e gestionali ai diversi livelli e di presentare metodi e strumenti per innovarle; ciò a partire dai processi di progettazione e produzione della value proposition, fino a giungere alle politiche di management delle risorse umane, alle dimensioni operative della relazione con il mercato e all utilizzo delle ICT quali abilitatori dell innovazione. Quattro sono le direttrici di fondo su cui vogliamo lavorare per intervenire concretamente sui processi di innovazione nelle aziende e che costituiranno il contesto di riferimento del progetto: - Complessità Da vincolo a opportunità per la creazione di valore - Networking Le logiche della rete per la condivisione della conoscenza. - Espressività L importanza della generazione di senso e di significati per i diversi attori. - Socializzazione Le comunità e i gruppi come contesti creativi. Iscriversi on-line è facile. Accedi al sito e potrai iscriverti al progetto. Per maggiori informazioni di dettaglio puoi contattare: Cristina Peytchev Responsabile Formazione Interaziendale CFMT La partecipazione al progetto è gratuita e riservata ai dirigenti associati in regola con il versamento degli appositi contributi. Via Decembrio, Milano T E. Via Palestro, Roma T E. INNOVARE PER COMPETERE LE CHIAVI PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ

2 il contesto Ormai abbiamo capito tutti che questa non è una crisi ma una transizione, sfidante ma al contempo fonte di opportunità. Bisogna però avere coraggio e determinazione. Occorre anticipare i cambiamenti, essere efficaci nella efficienza, coniugare la prospettiva (e i risultati) di breve periodo con la visione di lungo periodo. Le imprese possono interpretare questo ruolo di agenti del cambiamento non solo innovando ma soprattutto gestendo l innovazione e i processi che ne sono alla base, che è più difficile. L innovazione però non è solo fatta di materialità e tecnologia, è anche sempre più riconducibili a reti di relazioni, modelli organizzativi, persone, valori e significati. Il problema è capire come gestire al meglio queste dimensioni. Questo percorso si propone di guidare i manager nella rilettura e nel ripensamento delle dinamiche organizzative e gestionali ai diversi livelli e di presentare metodi e strumenti per innovarle; ciò a partire dai processi di progettazione e produzione della value proposition, fino a giungere alle politiche di management delle risorse umane, alle dimensioni operative della relazione con il mercato e all utilizzo delle ICT quali abilitatori dell innovazione. Quattro sono le direttrici di fondo su cui vogliamo lavorare per intervenire concretamente sui processi di innovazione nelle aziende e che costituiranno il contesto di riferimento del progetto: - Complessità Da vincolo a opportunità per la creazione di valore - Networking Le logiche della rete per la condivisione della conoscenza. - Espressività L importanza della generazione di senso e di significati per i diversi attori. - Socializzazione Le comunità e i gruppi come contesti creativi. Iscriversi on-line è facile. Accedi al sito e potrai iscriverti al progetto. Per maggiori informazioni di dettaglio puoi contattare: Cristina Peytchev Responsabile Formazione Interaziendale CFMT La partecipazione al progetto è gratuita e riservata ai dirigenti associati in regola con il versamento degli appositi contributi. Via Decembrio, Milano T E. Via Palestro, Roma T E. INNOVARE PER COMPETERE LE CHIAVI PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ

3 STRUTTURA E DEL PROGETTO GLI Il progetto si pone l obiettivo di favorire l impostazione di un nuovo modello gestionale in grado di rispondere alle sfide che la crescente complessità del contesto pone a tutti i manager. È articolato in tre moduli, fruibili anche singolarmente, per permettere la personalizzazione del percorso formativo in funzione delle specificità e delle necessità dei manager e delle singole organizzazioni. I DESTINATARI Il progetto è destinato ad Amministratori Delegati, Direttori generali, Direttori di divisione, Country Manager e a coloro che stanno affrontando, a tutti i livelli e nelle diverse realtà aziendali, il difficile percorso del cambiamento e si confrontano quotidianamente con le problematiche legate ai processi di innovazione in azienda, sia a livello strategico che tattico-operativo. I MODULI 1 : I driver dell innovazione 2 : Ripensare business model e value proposition 3 : Nuovi approcci e nuovi modelli per affrontare le sfide e sostenere l innovazione LO STILE FORMATIVO - Momenti di aula intesi come occasioni di self check up rispetto al cambiamento nelle singole realtà aziendale. - Confronto dinamico tra i diversi attori che partecipano al processo formativo. - Esplorazione di nuove dimensionidell apprendimento in una logica di creatività. - Network learning con le imprese e i manager testimonial. IL T-LAB Il T-LAB, Laboratorio del Terziario che innova, è un luogo di incontro per chi vuole approfondire le proprie conoscenze e confrontarsi con i colleghi. Uno spazio dedicato alla crescita del terziario, all analisi e alle ipotesi sul futuro del settore per valorizzare il ruolo chiave del terziario nel complesso panorama nazionale.

4 faculty THOMAS BIALAS Tedesco. Una moglie. Quattro figli. Mille pensieri. Pensa, scrive e parla (in pubblico). Futurologo e innovatore si occupa principalmente di progettazione dei contenuti. Elabora scenari e trend reports settoriali, organizza inspiring innovation workshop, crea installazioni visionarie che raccontano i nuovi paradigmi e aiuta imprese e istituzioni a ripensare il proprio ruolo e futuro. PRIMO MODULO Struttura e contenuti del progetto GLI Il progetto si pone l obiettivo di favorire l impostazione di un nuovo modello gestionale in grado di rispondere alle sfide che la crescente complessità del contesto pone a tutti i manager. È articolato in tre moduli, fruibili anche singolarmente, per permettere la personalizzazione del percorso formativo in funzione delle specificità e delle necessità dei manager e delle singole organizzazioni. I MODULI 1 : I driver dell innovazione 2 : Ripensare business model e value proposition 3 : I fattori propulsivi dell innovazione: creatività e ICT. T Lab - laboratorio del terziario che innova Formazione, informazione e cultura, le tre parole chiave che riguardano l attività del T Lab - Laboratorio del Terziario che innova, un osservatorio sul terziario creato dal Cfmt per supportare i manager e le aziende promuovendo lo sviluppo e la diffusione di una cultura dei servizi sia di tipo generale che, più specificatamente, manageriale, tramite il monitoraggio dei fenomini più significativi che si stanno manifestando in Italia e all estero. I driver dell innovazione I DESTINATARI Il progetto è destinato ad Amministratori Delegati, Direttori generali, Direttori di divisione, Country Manager e a coloro che stanno affrontando, a tutti i livelli e nelle diverse realtà aziendali, il difficile percorso del cambiamento e si confrontano quotidianamente con le problematiche legate ai processi di innovazione in azienda, sia a livello strategico che tattico-operativo. LO STILE FORMATIVO - Momenti di aula intesi come occasioni di self check up rispetto al cambiamento nelle singole realtà aziendale. - Confronto dinamico tra i diversi attori che partecipano al processo formativo. - Esplorazione di nuove dimensioni dell apprendimento in una logica di creatività. - Network learning con le imprese e i manager testimonial. I moduli del progetto SECONDO MODULO Ripensare business model e value proposition TERZO MODULO I fattori propulsivi dell innovazione: creatività e I(C)T Milano Roma Milano Roma Milano, 9 aprile 2014 Roma, 4 giugno 2014 Innovare secondo logiche capaci di coniugare creatività ed efficienza, richiede un cambiamento di prospettiva che consenta di muoversi su un terreno solo parzialmente conosciuto ai manager. Occorre quindi dotarsi degli strumenti più adeguati e di indicazioni precise. Il cambiamento infatti ha bisogno di direzioni verso le quali tendere, di driver su cui concentrare l attenzione, di modalità operative da utilizzare per dare concretezza alle idee. L innovazione non si fa in astratto e non si fa da soli. Occorre mobilitare e coordinare le risorse che ci sono dentro e fuori l organizzazione e utilizzare strumenti di monitoraggio per ottimizzare il collegamento tra strategie di innovazione e risorse disponibili. Ciò implica guardare al modello di business in una prospettiva nuova e definire una value proposition flessibile e adattabile al contesto in continuo mutamento. Non solo bisogna creare le condizioni per innovare ma bisogna anche riconoscere all interno e all esterno dell impresa quali sono i fattori che possono sostenere l innovazione e renderla più efficace, consentendo di ottenere un vantaggio competitivo sostenibile nel tempo. Occorre quindi ripensare alle modalità che possono incrementare la creatività attraverso l abilitazione delle diverse intelligenze che le persone che operano in azienda posseggono. Altresì è sempre più necessario capire come utilizzare in chiave abilitante le I(C)T per supportare un innovazione che si fa sempre più complessa. - Che cosa significa innovare oggi nelle imprese. - Modelli e prassi dell innovazione nelle imprese: le direzioni del cambiamento. - L intelligenza (o stupidità) collettiva cambia le regole. - Da cliente a trasformatore: il ripensamento dei ruoli nella filiera. - Web 2.0: il (dis)ordine della libertà. - Affrontare la complessità attraverso il networking. - La condivisione di sensi e significati nell agire dell impresa e del network. - Come raccogliere la sfida della complessità: i do e i don t del cambiamento. - Quali sono le condizioni necessarie per innovare: la innovation readiness survey. - L analisi ed il superamento dei dogmi organizzativi e di business a fronte del cambiamento e dell innovazione. - La leadership agile nella complessità. - La trasversalità della conoscenza e l impatto sulle competenze. - Intelligenza estetica vs. intelligenza astratta. - L allenamento e la stimolazione dell intelligenza estetica per lo sviluppo della creatività. - La convergenza digitale: semplici invenzioni e dirompenti innovazioni. - Tecnologie di Rete, Cloud computing e Web 2.0: come cambia la comunicazione intra e inter-organizzativa. - Social Network e paradigmi partecipativi: ambiti di adozione in azienda. ANDREA CARIGNANI Ricercatore in Organizzazione aziendale e Docente di Information and Communication Technology presso l Università IULM di Milano. Svolge attività di ricerca e consulenza sulle tematiche relative alla dimensione abilitante della tecnologia nei processi aziendali. EDOARDO MONOPOLI Partner di Iocap e di Valeocon Management Consulting, ha fatto parte del Gruppo Danone e, successivamente, di Kraft Jacobs Suchard in qualità di Responsabile dello Sviluppo Organizzativo e Manageriale. In Valeocon è responsabile della practice Value Innovation, che supporta i clienti nella generazione e nella implementazione di idee innovative per una crescita profittevole. LEONARDO PREVI Leonardo Previ vive a Milano, dove ha fondato, nel 1996, la società di consulenza culturale Trivioquadrivio. Ha pubblicato numerosi saggi e due libri: Il senso dell architettura ovvero l evoluzione del sapere occidentale (1991) e Il sapere profittevole (2004). ENZO RULLANI Docente di Strategie di Impresa ed Economia della Conoscenza presso la Venice International University. È presidente di Tedis Centro di ricerca della Venice International University e direttore di T-Lab laboratorio del Terziario che innova, di CFMT. ROBERTA SEBASTIANI Docente di Marketing e di Economia e gestione delle imprese presso la facoltà di Economia dell Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Svolge attività di ricerca sui temi legati all innovazione e alla gestione della relazione con il mercato presso il T-Lab Laboratorio del Terziario che innova, di CFMT.

5 FACULTY THOMAS BIALAS Tedesco. Una moglie. Quattro figli. Mille pensieri. Pensa, scrive e parla (in pubblico). Futurologo e innovatore si occupa principalmente di progetta-zione dei contenuti. Elabora scenari e trend reports settoriali, organizza inspiring innovation workshop, crea installazioni visionarie che raccontano i nuovi paradigmi e aiuta imprese e istituzioni a ripensare il proprio ruolo e futuro. progetto TERZO MODULO Nuovi approcci e nuovi modelli per affrontare le sfide e sostenere l innovazione Non solo bisogna creare le condizioni per innovare ma bisogna anche riconoscere all interno e all esterno dell impresa quali sono i fattori che possono abilitare e sostenere l innovazione e capire come fare leva sulle risorse disponibili per renderla più efficace. L approccio Jugaad all innovazione fornisce una chiave di lettura originale che può consentire a qualunque organizzazione di ripensare i pro-pri modelli e approcci all innovazione in situazioni di scarsità di risorse. La giornata si concluderà con un momento di confronto con manager che stanno affrontando con successo le sfide dell innovazione. EDOARDO MONOPOLI Partner di Iocap e di Valeocon Management Consulting, ha fatto parte del Gruppo Danone e, successivamente, di Kraft Jacobs Suchard in qualità di Responsabile dello Sviluppo Organizzativo e Manageriale. In Valeocon è responsabile della practice Value Innovation, che supporta i clienti nella generazione e nella implementazione di idee innovative per una crescita profittevole. LEONARDO PREVI Leonardo Previ vive a Milano, dove ha fondato, nel 1996, la società di consulenza culturale Trivioquadrivio. Ha pubblicato numerosi saggi e due libri: Il senso dell architettura ovvero l evoluzione del sapere occidentale (1991) e Il sapere profittevole (2004). ENZO RULLANI Docente di Strategie di Impresa ed Economia della Conoscenza presso la Venice International University. È presidente di Tedis Centro di ricerca della Venice International University e direttore di T-Lab laboratorio del Terziario che innova, di CFMT. ROBERTA SEBASTIANI Docente di Marketing e di Economia e gestione delle imprese presso la facoltà di Economia dell Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Svolge attività di ricerca sui temi legati all innovazione e alla gestione della relazione con il mercato presso il T-Lab Laboratorio del Terziario che innova del CFMT. - La trasversalità della conoscenza e l impatto sulle competenze. - Intelligenza estetica vs intelligenza astratta. - Come sapersi adattare alle condizioni di contesto. - L approccio Jugaad all innovazione. - La parola ai manager: confronto di esperienze con chi in azienda si è confrontato con successo con l innovazione.

6 il contesto Ormai abbiamo capito tutti che questa non è una crisi ma una transizione, sfidante ma al contempo fonte di opportunità. Bisogna però avere coraggio e determinazione. Occorre anticipare i cambiamenti, essere efficaci nella efficienza, coniugare la prospettiva (e i risultati) di breve periodo con la visione di lungo periodo. Le imprese possono interpretare questo ruolo di agenti del cambiamento non solo innovando ma soprattutto gestendo l innovazione e i processi che ne sono alla base, che è più difficile. L innovazione però non è solo fatta di materialità e tecnologia, è anche sempre più riconducibili a reti di relazioni, modelli organizzativi, persone, valori e significati. Il problema è capire come gestire al meglio queste dimensioni. Questo percorso si propone di guidare i manager nella rilettura e nel ripensamento delle dinamiche organizzative e gestionali ai diversi livelli e di presentare metodi e strumenti per innovarle; ciò a partire dai processi di progettazione e produzione della value proposition, fino a giungere alle politiche di management delle risorse umane, alle dimensioni operative della relazione con il mercato e all utilizzo delle ICT quali abilitatori dell innovazione. Quattro sono le direttrici di fondo su cui vogliamo lavorare per intervenire concretamente sui processi di innovazione nelle aziende e che costituiranno il contesto di riferimento del progetto: - Complessità Da vincolo a opportunità per la creazione di valore - Networking Le logiche della rete per la condivisione della conoscenza. - Espressività L importanza della generazione di senso e di significati per i diversi attori. - Socializzazione Le comunità e i gruppi come contesti creativi. Iscriversi on-line è facile. Accedi al sito e potrai iscriverti al progetto. Per maggiori informazioni di dettaglio puoi contattare: Cristina Peytchev Responsabile Formazione Interaziendale CFMT La partecipazione al progetto è gratuita e riservata ai dirigenti associati in regola con il versamento degli appositi contributi. Via Decembrio, Milano T E. Via Palestro, Roma T E. INNOVARE PER COMPETERE LE CHIAVI PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ

GESTIRE LA COMPLESSITÀ E L INCERTEZZA ALLA RICERCA DEL VALORE

GESTIRE LA COMPLESSITÀ E L INCERTEZZA ALLA RICERCA DEL VALORE GESTIRE LA COMPLESSITÀ E L INCERTEZZA ALLA RICERCA DEL VALORE IL CONTESTO Complesso, turbolento, volatile, incerto, imprevedibile, rischioso sono termini che definiscono l attuale contesto competitivo

Dettagli

Starting Neo Dirigenti

Starting Neo Dirigenti Starting Neo Dirigenti In collaborazione con www.cfmt.it STARTING NEO DIRIGENTI La dirigenza: un ponte tra esperienza e futuro La dirigenza è un momento di svolta per la carriera manageriale, nel quale

Dettagli

Struttura e contenuti del progetto

Struttura e contenuti del progetto Struttura e contenuti del progetto GLI OBIETTIVI Sales Innovation & Management si propone di fornire stimoli e strumenti nuovi per accrescere le conoscenze e le competenze nella gestione di reti commerciali.

Dettagli

@Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share. www.archittettidiapprendimento.it

@Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share. www.archittettidiapprendimento.it @Architetti di Apprendimento The meeting point to learn, experience and share www.archittettidiapprendimento.it FINALITÀ DESTINATARI ORGANIZZAZIONE L Hdemia@ArchitettidiApprendimento si colloca fra le

Dettagli

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore)

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) FOCUS: IL POSSIBILE CO-MARKETING Il focus intende coinvolgere i presidenti delle cooperative nell analisi di un possibile co-marketing. Raccogliere

Dettagli

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO PERCORSO FORMATIVO PART TIME E MODULARE IN COLLABORAZIONE CON MAGGIO LUGLIO 2016 CUOA Business

Dettagli

POTERE D DONNE IN CARRIERA OLTRE GLI STEREOTIPI

POTERE D DONNE IN CARRIERA OLTRE GLI STEREOTIPI POTERE D DONNE IN CARRIERA OLTRE GLI STEREOTIPI il contesto GLI Un percorso formativo per esplorare alcuni aspetti della diversità di genere, come si configura oggi nelle organizzazioni di lavoro italiane.

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI SETTEMBRE 2013 GENNAIO 2014 Fondazione CUOA Da oltre 50 anni Fondazione CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale.è la prima business school

Dettagli

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI OPEN YOUR MIND 2.0 Programma di formazione per lo sviluppo delle capacità manageriali e della competitività aziendale delle Piccole e Medie Imprese della Regione Autonoma della Sardegna PRESENTAZIONE DEL

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

Master Bancario in Area Commerciale

Master Bancario in Area Commerciale Master Bancario in Area Commerciale Premessa Il mondo del credito è in costante evoluzione e le innovazioni si susseguono con sempre maggior frequenza nel campo legislativo, gestionale, organizzativo e

Dettagli

Valori per competere

Valori per competere di - Commissione Formazione - Percorso formativo Valori per competere Lo Sviluppo delle Competenze Manageriali a Supporto della Competitività 1 In un momento di grandi cambiamenti le organizzazioni sono

Dettagli

Sviluppare competenze per creare valore

Sviluppare competenze per creare valore Sviluppare competenze per creare valore QUADIR È La Scuola di Alta Formazione Cooperativa INCONTRO Quadir è la Scuola di Alta Formazione Cooperativa di Legacoop. Organizza master, seminari e corsi ed è

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management

rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management rete di enti di formazione per le PMI Fondazione ISTUD ASF-Associazione Servizi Formativi Università degli Studi di

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA IL BISOGNO CHE VOGLIAMO SODDISFARE Accompagnare amministratori e manager delle

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

Le capacità chiave per affrontare i nuovi paradigmi della competizione MANAGERIALE

Le capacità chiave per affrontare i nuovi paradigmi della competizione MANAGERIALE Le capacità chiave per affrontare i nuovi paradigmi della competizione MANAGERIALE MANAGERIALE Le capacità chiave per affrontare i nuovi paradigmi della competizione L evoluzione della specie: passare

Dettagli

egovernment e Cloud computing

egovernment e Cloud computing egovernment e Cloud computing Alte prestazioni con meno risorse Giornata di studio CNEL Stefano Devescovi Business Development Executive IBM Agenda Quali sono le implicazioni del cloud computing? Quale

Dettagli

Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18. 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06. 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07

Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18. 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06. 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07 Training partners Calendario Modulo Data Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07 3 Modulo: marketing

Dettagli

NSM Nexus Scuola di Management

NSM Nexus Scuola di Management NSM Nexus Scuola di Management NSM è la Scuola di Management della Nexus Srl, agenzia di formazione accreditata presso la Regione Abruzzo per la Formazione continua e superiore, che opera dal 1991 fornendo

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

executive master Come sviluppare le competenze distintive dei manager eccellenti IN COLLABORAZIONE CON:

executive master Come sviluppare le competenze distintive dei manager eccellenti IN COLLABORAZIONE CON: master executive Come sviluppare le competenze distintive dei manager eccellenti IN COLLABORAZIONE CON: executive master La realtà aziendale e gli scenari di mercato necessitano di persone che sempre più

Dettagli

LO SVILUPPO DEI DIRIGENTI: COMPETENZE PER LO SCENARIO ATTUALE

LO SVILUPPO DEI DIRIGENTI: COMPETENZE PER LO SCENARIO ATTUALE FORMAZIONE PER I DIRIGENTI CORSI GRATUITI 2011 Piano Formativo LO SVILUPPO DEI DIRIGENTI: COMPETENZE PER LO SCENARIO ATTUALE (FDIR 3136) QUALE FORMAZIONE PER I DIRIGENTI NEL CONTESTO ATTUALE? E risaputo

Dettagli

Programma Master Domino 2012

Programma Master Domino 2012 Programma Master Domino 2012 MASTER DOMINO Il Master Domino, uno dei classici della formazione cooperativa Nazionale, è pensato per persone che hanno maturato una significativa esperienza gestionale o

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

INNOVATION LAB DISABILITY MANAGEMENT

INNOVATION LAB DISABILITY MANAGEMENT INNOVATION LAB DISABILITY MANAGEMENT Sommario Storia e Struttura... 2 Oggetto di indagine dell Innovation Lab... 3 A chi è indirizzato l Innovation Lab... 3 Metodologia di lavoro... 3 Obiettivo... 3 Struttura...

Dettagli

LABORATORIO NEGOZIAZIONE

LABORATORIO NEGOZIAZIONE Milano, 13 aprile 2012 Professione: MANAGER LE MONOGRAFIE Professione: MANAGER LABORATORIO NEGOZIAZIONE INTERVENTO DI FORMAZIONE/COACHING PER RESPONSABILI NUOVE STRUTTURE REGIONALI 2012 2011 The European

Dettagli

Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.

Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA. Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.TEMP Artioli & Sala s.a.s Via Taglio 105 41121 Modena - P.IVA 02721270367

Dettagli

PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UN MODELLO MANAGERIALE PER LA GESTIONE DEL FENOMENO DEI BENI CONFISCATI

PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UN MODELLO MANAGERIALE PER LA GESTIONE DEL FENOMENO DEI BENI CONFISCATI PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UN MODELLO MANAGERIALE PER LA GESTIONE DEL FENOMENO DEI BENI CONFISCATI Secondo i dati dell ANBSC (Agenzia Nazionale per l Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati

Dettagli

SDA Bocconi School of Management per Unindustria Reggio Emilia. Percorso formativo per Responsabili Sistemi Informativi"

SDA Bocconi School of Management per Unindustria Reggio Emilia. Percorso formativo per Responsabili Sistemi Informativi SDA Bocconi School of Management per Unindustria Reggio Emilia Percorso formativo per Responsabili Sistemi Informativi" 1 Il percorso formativo 2 L idea della formazione per Unindustria Reggio Emilia In

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Corso di Aggiornamento Professionale Coordinatori dei Processi di AutoValutazione PREMESSA

Dettagli

NEW SKILLS 10 TREND EMERGENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO OSSERVATORIO REPUTATIONAL & EMERGING RISK

NEW SKILLS 10 TREND EMERGENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO OSSERVATORIO REPUTATIONAL & EMERGING RISK NEW SKILLS 10 TREND EMERGENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO OSSERVATORIO REPUTATIONAL & EMERGING RISK 1 10 NEW SKILLS Guerra dei talenti e gestione Intangibles e Capitale Umano I principali trend emergenti,

Dettagli

executive master Come sviluppare le competenze distintive dei manager eccellenti IN COLLABORAZIONE CON:

executive master Come sviluppare le competenze distintive dei manager eccellenti IN COLLABORAZIONE CON: master executive Come sviluppare le competenze distintive dei manager eccellenti IN COLLABORAZIONE CON: executive master La realtà aziendale e gli scenari di mercato necessitano di persone che sempre più

Dettagli

Web, Mobile e Firma Digitale: servizi in mobilità, reti esterne e offerta fuori sede

Web, Mobile e Firma Digitale: servizi in mobilità, reti esterne e offerta fuori sede ATTIVITA DI RICERCA 2013 Web, Mobile e Firma Digitale: servizi in mobilità, reti esterne e offerta fuori sede PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI I dati sulla diffusione del web in Italia segnalano

Dettagli

Editoria Scolas-ca: verso una transizione inevitabile THE SMART COMPANY

Editoria Scolas-ca: verso una transizione inevitabile THE SMART COMPANY THE SMART COMPANY Editoria Scolas-ca: verso una transizione inevitabile Verso una transizione inevitabile Le dinamiche che regolano il mercato dell Editoria, ed in particolare il segmento dell Editoria

Dettagli

Studio Staff R.U. S.r.l. Consulenti di Direzione REFERENZE AREA FORMAZIONE Nell ambito della propria strategia di crescita, lo Studio Staff R.U. ha da sempre riservato un ruolo importante alle attivitàdi

Dettagli

ForIndLog. Miglioramento della capacità di ricerca ed innovazione delle risorse umane nell ambito della Logistica e del Trasporto

ForIndLog. Miglioramento della capacità di ricerca ed innovazione delle risorse umane nell ambito della Logistica e del Trasporto ForIndLog Miglioramento della capacità di ricerca ed innovazione delle risorse umane nell ambito della Logistica e del Trasporto Fondo Sociale Europeo Misura D.4 Miglioramento delle risorse umane nel settore

Dettagli

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi

Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi CORSO DI ALTA FORMAZIONE Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi Per le scuole di istituti religiosi e altri enti II edizione Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore 12

Dettagli

DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA

DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA LA FORMAZIONE MANAGERIALE 1. [ GLI OBIETTIVI ] PERCHÉ PROGETTARE E REALIZZARE PERCORSI DI CRESCITA MANAGERIALE E PROFESSIONALE?

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Corso di alta formazione Manager per l innovazione turistica

Dettagli

Catalogo Offerta Formativa. Innovazione CATALOGO CORSI

Catalogo Offerta Formativa. Innovazione CATALOGO CORSI Catalogo Offerta Formativa Innovazione CATALOGO CORSI . L offerta formativa di Assoservizi, sui temi dell innovazione, prevede una serie di corsi destinati alle figure che all interno delle imprese ricoprono

Dettagli

EDUCATION EXECUTIVE. Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale. Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE

EDUCATION EXECUTIVE. Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale. Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE EXECUTIVE EDUCATION Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE fondazione cuoa business school dal 1957 Il punto di riferimento qualificato

Dettagli

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE!

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! 2014 FORMAPER SVILUPPO DELL IMPRENDITORIALITÀ Formaper è un azienda speciale della Camera di Commercio di Milano nata nel 1987 con la missione

Dettagli

LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA

LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA vision guide line 6 LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA QUANDO SI PARLA DI UN MERCATO COMPLESSO COME QUELLO DELL EDILIZIA E SI DEVE SCEGLIERE UN PARTNER CON CUI CONDIVIDERE L ATTIVITÀ SUL MERCATO, È MOLTO

Dettagli

Con il patrocinio morale di:

Con il patrocinio morale di: dove siamo TReNo Dalla Stazione Termini, ogni ora (al 38 minuto) treno Roma Termini - Civitavecchia. Scendere alla stazione Roma Aurelia. Uscire dal sottopassaggio a via della Stazione Aurelia. A destra,

Dettagli

Innovation Manager 2.0

Innovation Manager 2.0 Iniziativa promossa e finanziata da Ottobre 2014 Dicembre 2014 Innovation Manager 2.0 Giornate di formazione per portare innovazione nelle PMI Realizzata in collaborazione con Di cosa si tratta? Innovare

Dettagli

NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO

NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO NATOURISM CAMPUS LABORATORIO DI IDEE PER L IMPRESA E IL TURISMO TRENTO 2015/2016 CHI SIAMO E COSA FACCIAMO Natourism, incubatore di imprese del turismo e ambiente nato in provincia di Trento nell ambito

Dettagli

Formazione Executive per manager bancari

Formazione Executive per manager bancari Formazione Executive per manager bancari Green Business Executive School Viale Zara 58 20124 Milano Italia t 02 6888241 f 02 69311819 info@gbes.it www.gbes.it Coordinatore Scientifico Prof. Francesco Timpano

Dettagli

Il piano formativo fornisce ai partecipanti l occasione di affrontare i temi dell innovazione

Il piano formativo fornisce ai partecipanti l occasione di affrontare i temi dell innovazione Spegea, scuola di management da più di vent anni, è lieta di presentare il piano formativo notalikes notalikes, Innovative Managers Community, progettato per i dirigenti delle aziende del territorio pugliese

Dettagli

Progetto Equal COMUNET IT-S2-MDL-374. ABSTRACT del documento. e-learning: teorie e metodologie. Lo stato dell arte

Progetto Equal COMUNET IT-S2-MDL-374. ABSTRACT del documento. e-learning: teorie e metodologie. Lo stato dell arte Progetto Equal COMUNET IT-S2-MDL-374 ABSTRACT del documento e-learning: teorie e metodologie. Lo stato dell arte 1 Gruppo di lavoro Supervisione scientifica: Maria Pia Cavalieri Coordinamento Marco Guspini

Dettagli

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Forum Banche e PA 2012 Roma, 23 24 Febbraio 2012 Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Roma, 23 Febbraio 2012-1- Agenda L evoluzione

Dettagli

La selezione e la formazione on-line come supporto alla gestione del capitale intellettuale

La selezione e la formazione on-line come supporto alla gestione del capitale intellettuale La selezione e la formazione on-line come supporto alla gestione del capitale intellettuale di Alberto Boletti INTRODUZIONE Lo studio dell organizzazione aziendale ha sempre suscitato in me una forte curiosità,

Dettagli

Mobile Academy. Corsi 2015

Mobile Academy. Corsi 2015 Mobile Academy Corsi 2015 La Mobile Academy presenta i corsi di formazione tecnica per l anno 2015 La Mobile Academy è una formazione permanente del Politecnico di Milano su tematiche tecniche avanzate

Dettagli

ERGON LAB. STUDIO DI CASI SPECIFICI

ERGON LAB. STUDIO DI CASI SPECIFICI Formazione2015 PERCHÉ LA FORMAZIONE AZIENDALE CON ERGON La formazione aziendale è una fattore di crescita perché rappresenta un investimento sulle persone, sul loro potenziale e sulle loro competenze.

Dettagli

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE manageriali f o r m a z i o n e IL CONTESTO Le trasformazioni organizzative e culturali che stanno avvenendo nelle amministrazioni comunali,

Dettagli

Professione Welfare. Gestione e sviluppo del welfare in azienda CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Milano - II edizione

Professione Welfare. Gestione e sviluppo del welfare in azienda CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Milano - II edizione CORSO DI ALTA FORMAZIONE Professione Welfare Gestione e sviluppo del welfare in azienda Milano - II edizione Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS - Alta Scuola Impresa e Società 6 giornate di lezione

Dettagli

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA REALTÀ CORRENTE INNOVATION & CHANGE OGGI IL CLIMA GENERALE È CARATTERIZZATO DA CONTINUI

Dettagli

Social Network. Social Business

Social Network. Social Business Social Network Social Business Piero Luchesi PMP AGENDA Agenda e introduzione Parte I Overview sul Social Business Era della collaborazione Social Network Apertura al Social Business Come fare Social Business

Dettagli

INNOVATION LAB GENDER BALANCE GESTIRE I PROCESSI SISTEMICI PER L EQUILIBRIO DI GENERE IN AZIENDA

INNOVATION LAB GENDER BALANCE GESTIRE I PROCESSI SISTEMICI PER L EQUILIBRIO DI GENERE IN AZIENDA INNOVATION LAB GENDER BALANCE GESTIRE I PROCESSI SISTEMICI PER L EQUILIBRIO DI GENERE IN AZIENDA Sommario Storia e Struttura... 2 Oggetto di indagine dell Innovation Lab... 2 A chi è indirizzato l Innovation

Dettagli

FARE RETE PER COMPETERE SPERIMENTARE L INNOVAZIONE PER LA CRESCITA INTELLIGENTE, SOSTENIBILE E INCLUSIVA DEI SISTEMI PRODUTTIVI VENETI

FARE RETE PER COMPETERE SPERIMENTARE L INNOVAZIONE PER LA CRESCITA INTELLIGENTE, SOSTENIBILE E INCLUSIVA DEI SISTEMI PRODUTTIVI VENETI FARE RETE PER COMPETERE SPERIMENTARE L INNOVAZIONE PER LA CRESCITA INTELLIGENTE, SOSTENIBILE E INCLUSIVA DEI SISTEMI PRODUTTIVI VENETI FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

Corporate & Continuing Education

Corporate & Continuing Education Corporate & Continuing Corporate & Continuing \ chi siamo Siamo l ufficio di raccordo tra le aziende e le strutture che erogano formazione al Politecnico. Crediamo che l aggiornamento continuo del personale

Dettagli

Cambiamento ordinato. Scopri i vantaggi di associarti a. Digital Dictionary

Cambiamento ordinato. Scopri i vantaggi di associarti a. Digital Dictionary Cambiamento ordinato Scopri i vantaggi di associarti a Digital Dictionary 1 2 3 Digital Dictionary (DD) opera nel settore del marketing digitale con un modello di business composto da due dimensioni, una

Dettagli

INTERNATIONAL HR MANAGEMENT

INTERNATIONAL HR MANAGEMENT Facoltà di Economia Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere Corso di Master Universitario Interfacoltà di primo livello in INTERNATIONAL HR MANAGEMENT Programma Aziende Partner 1 Il Master

Dettagli

Servizi di consulenza per PMI

Servizi di consulenza per PMI Sistemi informativi e tecnologie a supporto del business Servizi di consulenza per PMI Ambiti di intervento adeguamento tecnologico del sistema informativo aziendale finalizzato ad una automazione efficiente

Dettagli

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II 1. Premesse Lo scenario di riferimento Il profondo mutamento del panorama normativo posto

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Analisi e Strategie Bernd Geilen, ING DIRECT Italia Servizi di

Dettagli

a.a. 2014/2015 IX MODULO

a.a. 2014/2015 IX MODULO a.a. 2014/2015 IX MODULO QUALITY & OUTSOURCING MANAGEMENT Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi imprese che nella Pubblica Amministrazione.

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione -

BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione - BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione - Laboratorio operativo sugli strumenti di Business, Marketing & Reputation,per aumentare la visibilità e il potere attrattivo delle aziende on-line SCENARIO Ogni giorno

Dettagli

EMBA Executive Master in Business Administration

EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario di Secondo Livello part-time 1 a EDIZIONE OTTOBRE 2015 MARZO 2017 LIUC UNIVERSITÀ CATTANEO La LIUC Università

Dettagli

FORMAZIONE PER I DIRIGENTI (imprese fino a 20 dirigenti)

FORMAZIONE PER I DIRIGENTI (imprese fino a 20 dirigenti) FORMAZIONE PER I DIRIGENTI (imprese fino a 20 dirigenti) Le piccole e medie imprese svolgono un ruolo molto importante nell economia italiana e ne costituiscono una ricchezza fondamentale. Spesso il rapporto

Dettagli

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTIS Consulting è l unità di consulenza sviluppatasi all interno di ALTIS, l Alta Scuola Impresa e Società dell

Dettagli

FORMAZIONE COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO TORINO IVREA. Corso di alta formazione CORSO GRATUITO

FORMAZIONE COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO TORINO IVREA. Corso di alta formazione CORSO GRATUITO COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO Corso di alta formazione FORMULA INTENSIVA 7 venerdì non consecutivi di lezione in aula DOPPIA EDIZIONE: TORINO 1 EDIZIONE DAL 31 GENNAIO

Dettagli

Riflessioni sulla e-leadership

Riflessioni sulla e-leadership PIANO NAZIONALE PER LA CULTURA, LA FORMAZIONE E LE COMPETENZE DIGITALI Riflessioni sulla e-leadership (a cura di Franco Patini e Clementina Marinoni) Nella sua più completa espressione l e-leader è una

Dettagli

Il Caso Generali-Newcom Consulting è tratto, per gentile concessione della casa editrice Apogeo, dal libro Oltre l aula edito da Apogeo (ed. 2011).

Il Caso Generali-Newcom Consulting è tratto, per gentile concessione della casa editrice Apogeo, dal libro Oltre l aula edito da Apogeo (ed. 2011). Il Caso Generali-Newcom Consulting è tratto, per gentile concessione della casa editrice Apogeo, dal libro Oltre l aula edito da Apogeo (ed. 2011). http://www.apogeonline.com/libri/9788850329847/scheda

Dettagli

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali VII edizione 13 marzo - 3 luglio 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli

FORUM ICT FORUM ICT. il miglioramento delle strategie e dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione e della comunicazione

FORUM ICT FORUM ICT. il miglioramento delle strategie e dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione e della comunicazione FORUM ICT FORUM ICT Management e tecnologia il miglioramento delle strategie e dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione e della comunicazione in partnership con Fondazione CUOA

Dettagli

Kiwa Cermet Idea. Corsi di Formazione

Kiwa Cermet Idea. Corsi di Formazione Kiwa Cermet Idea Corsi di Formazione Aggiornamento è Crescita La formazione permette di stimolare e accompagnare, in modo costante, lo sviluppo professionale delle persone, in coerenza con le strategie

Dettagli

Professione: MANAGER. Laboratorio Negoziazione Edizioni - 2015

Professione: MANAGER. Laboratorio Negoziazione Edizioni - 2015 Professione: MANAGER Laboratorio Negoziazione Edizioni - 2015 Perché un laboratorio sulla negoziazione? Molti sono i fenomeni socio-economici che mettono in evidenza come la negoziazione sia diventata

Dettagli

Marketing Management - serale

Marketing Management - serale Marketing Management - serale Master Universitario di primo livello Facoltà di Economia X edizione Anno Accademico 2013/2014 Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale

Dettagli

Proposte formative CHANGE MANAGEMENT MANAGEMENT DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO NELLA PMI

Proposte formative CHANGE MANAGEMENT MANAGEMENT DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO NELLA PMI Proposte formative Un team di esperti in progettazione formativa è a disposizione per lo sviluppo di soluzioni personalizzate e la realizzazione di percorsi costruiti intorno alle esigenze di ciascuna

Dettagli

Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA

Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA Stealth è una soluzione per: UNICO E DISTRIBUITO, COME LE AZIENDE DELLA MODA ESPANSIONE INTERNAZIONALE, MAGGIORE INTEGRAZIONE NELLA GESTIONE DEI DATI E MIGLIORAMENTO DELLA STANDARDIZZAZIONE DELLE PROCEDURE,

Dettagli

AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE

AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE AZIENDA INNOVATION & CHANGE PROGRAMMA DI SVILUPPO CONTINUO DELL INNOVAZIONE Per Le Nuove sfide è necessario valutare i nostri punti di forza e di debolezza per poter mettere a punto un piano d azione che

Dettagli

profilo dna team clienti

profilo dna team clienti CONSULENZA Organizzativa e Direzionale MS Consulting è una società di consulenza organizzativa e direzionale che, dal 1985, fornisce servizi legati alla valutazione dell efficienza aziendale e allo sviluppo

Dettagli

MANAGEMENT DELLA SICUREZZA E GOVERNANCE PUBBLICA - MASGOP

MANAGEMENT DELLA SICUREZZA E GOVERNANCE PUBBLICA - MASGOP MANAGEMENT DELLA SICUREZZA E GOVERNANCE PUBBLICA - MASGOP Master di I Livello - A.A. 2015/2016 Premessa Il tema dell innovazione della Pubblica amministrazione italiana richiede oggi, dopo anni di dibattito

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti.

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti. 11 15 Giugno 2012 T&CW La mission La settimana della formazione e della consulenza è un evento collettivo, con cadenza annuale, diffuso su tutto il territorio di Roma e del Lazio. L idea nasce dall esigenza

Dettagli

ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT

ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT ASSESSMENT & SKILL DEVELOPMENT Progettualità innovativa per lo sviluppo del capitale umano e del business www.ideamanagement.it www.praxi.com La value proposition della partnership Idea Management e PRAXI

Dettagli

Management: perchè, dove, come e quando

Management: perchè, dove, come e quando Management: perchè, dove, come e quando Il corso si propone di far conoscere il set degli strumenti che ogni manager deve portarsi in ogni viaggio/sfida aziendale, far comprendere dove il viaggio manageriale

Dettagli

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione.

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. La Compagnia Della Rinascita PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA

CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA CORSO MANAGEMENT E GESTIONE D IMPRESA AGRICOLA E VITIVINICOLA 5 NOVEMBRE 2015 12 NOVEMBRE 2015 ORE 9.00-13.00 / 14.00-18.00 Sede: Iannas srl, via Principessa Iolanda 10, Quartu Sant Elena IANNAS srl Via

Dettagli

Osservatorio Multicanalità 2007 La multicanalità paga allo scaffale?

Osservatorio Multicanalità 2007 La multicanalità paga allo scaffale? Osservatorio Multicanalità 2007 Main Sponsor Associate Sponsor Media Partner Agenda Progetto multicanalità nel largo consumo Chi è il consumatore multicanale oggi Obiettivi Struttura del progetto Metodologie

Dettagli

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento Proverbio cinese Cogito ERGO sum Cartesio solutions s.r.l. è una società che vuole essere al servizio delle Aziende

Dettagli