INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRAENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRAENTE"

Transcript

1 ADEGUATEZZA RAMO VITA Art. 120 comma 3 del Codice delle Assicurazioni Art. 52 del Regolamento ISVAP 5/2006 QUADERNO

2 2 Questionario per la valutazione dell Adeguatezza dei Contratti di Assicurazione Vita e Capitalizzazione Art. 52 del Regolamento ISVAP n. 5 del 16/110/2006 Con il presente manuale si danno le indicazioni per una corretta acquisizione e valutazione delle informazioni da raccogliere mediante l utilizzo del Questionario sull Adeguatezza del contratto offerto, cercando di trasformare l utilizzo imposto dalla norma in uno strumento commerciale per l acquisizione di dati utili e formulare al meglio l offerta assicurativa. I contenuti del presente documento sono da intendersi riferiti a prodotti individuali e fanno riferimento al contraente persona fisica. Nel caso si dovesse trattare di persona giuridica il questionario dovrà adattare opportunamente il questionario e le informazioni da richiedere Il Questionario è diviso in tre quadri A INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRAENTE Informazioni di carattere generale sull anagrafica del contraente, sullo stato occupazionale soggetti da tutelare, la situazione assicurativa e finanziaria. sui B INFORMAZIONI SULLE ASPETTATIVE DEL CONTRATTO Le informazioni relative alle aspettative del contraente in relazione al contratto (obiettivi, orizzonte temporale, propensione al rischio) sono rilevanti per poter individuare l adeguatezza del contratto in termini di struttura del prodotto, durata del contratto, asset - allocation sottostante, intervallo temporale nel quale il contraente ritiene di effettuare il proprio programma dei versamenti. C ESITI DEL QUESTIONARIO DICHIARAZIONI DI ADEGUATEZZA/INADEGUATEZZA Il contratto offerto deve essere coerente con gli obiettivi assicurativo - previdenziali dichiarati dal contraente. Il processo di valutazione da parte dell intermediario deve prevedere anche: la dichiarazione, rilasciata dal contraente, con la quale rifiuta di fornire in tutto o in parte le informazioni; la dichiarazione di volontà, rilasciata dal contraente, nella quale dichiara di voler sottoscrivere la polizza anche in caso di possibile inadeguatezza. A INFORMAZIONI ANAGRAFICHE Le informazioni anagrafiche (nome e cognome) ovviamente irrilevanti ai fini della valutazione dell adeguatezza, sono necessari per l identificazione del contraente. Al contrario l età o la data di nascita possono rilevare ai fini della valutazione dell adeguatezza del contratto in riferimento all orizzonte temporale, agli obiettivi assicurativi e previdenziali che il contraente si propone.

3 3 INFORMAZIONI ANAGRAFICHE INFORMAZIONI SULLO STATO OCCUPAZIONALE Le informazioni anagrafiche (nome e cognome) ovviamente irrilevanti ai fini della valutazione Le dell adeguatezza, informazioni su sono stato necessari occupazionale per l identificazione e attività del professionale cliente. possono aiutare a determinare, unitamente Al contrario ad l età altre o informazioni, la data di nascita un profilo possono complessivo. rilevare ai fini della valutazione dell adeguatezza del Infatti, contratto in in caso riferimento di contraente all orizzonte privo temporale, di occupazione, agli obiettivi ovvero assicurativi con un rapporto e previdenziali di lavoro che temporaneo il clienti si determinato, propone. occorrerà verificare la disponibilità finanziaria attuale e futura per valutare la capacità dello stesso di far fronte agli impegni contrattualmente assunti, relativi al pagamento del premio. INFORMAZIONI SULLO STATO OCCUPAZIONALE INFORMAZIONI SULL ATTUALE SITUAZIONE ASSICURATIVA Le informazioni su stato occupazionale e attività professionale possono aiutare a determinare, Tale unitamente informazione ad altre si informazioni, riferisce alle un profilo coperture complessivo. assicurative già in essere e serve per valutare sia l eventuale Infatti, in caso cumulo di clienti delle coperture non occupati assicurative, ovvero con che un si rapporto potrebbe di venire lavoro a temporaneo creare con l acquisto determinato, del prodotto occorrerà offerto, verificare altresì la disponibilità verificare finanziaria se nel complesso attuale e le futura coperture valutare siano adeguate la capacità alle dello esigenze stesso del di contraente far fronte agli e quindi impegni colmare contrattualmente eventuali limitazioni assunti, e/o relativi esclusioni al pagamento del premio. INFORMAZIONI SULLA SULL ATTUALE SITUAZIONE SITUAZIONE FINANZIARIA ASSICURATIVA Tali Tale informazioni informazione si si riferiscono riferisce alle disponibilità coperture assicurative finanziarie patrimoniali già in essere del contraente, e serve per quindi valutare alla sua sia capacità l eventuale immediata cumulo di delle investimento coperture e assicurative, la sua capacità che futura si potrebbe di accantonamento venire a creare dei premi con da l acquisto versare. del La prodotto mancata offerto, risposta altresì da verificare parte del se contraente nel complesso compromette le coperture la siano possibilità adeguate di conoscere alle esigenze le reali del disponibilità, cliente e quindi rendendo colmare difficile eventuali stabilire limitazioni quali e/o contratti esclusioni ritenere adeguati. INFORMAZIONI SUI SULLA SOGGETTI SITUAZIONE DA TUTELARE FINANZIARIA Tali informazioni si si riferiscono al alle contraente disponibilità e all eventuale finanziarie nuclei patrimoniali familiare del o altri cliente, soggetti quindi da alla tutelare sua ed capacità è rilevante immediata ai fini di della investimento valutazione e la circa sua capacità l adeguatezza futura di del accantonamento contratto offerto; dei per premi esemplificare, da versare. in caso La mancata di carichi risposta familiari da con parte una del situazione cliente compromette patrimoniale - la reddituale possibilità e di propensione conoscere al le rischio reali disponibilità, limitata, la proposta rendendo dovrebbe difficile stabilire orientarsi quali verso contratti prodotti ritenere di adeguati. risparmio o investimento con un rischio finanziario contenuto. INFORMAZIONI SUI SOGGETTI DA TUTELARE B Tali informazioni si riferiscono al cliente e all eventuale nuclei familiare o altri soggetti da tutelare ed è rilevante ai fini della valutazione circa l adeguatezza del contratto offerto; per esemplificare, in caso di carichi familiari con una situazione patrimoniale-reddituale e propensione al rischio limitata, la proposta dovrebbe orientarsi verso prodotti di risparmio o investimento con un rischio finanziario contenuto. B OBIETTIVI DEL CONTRATTO Tale informazione è importante per valutare se il prodotto assicurativo soddisfa le esigenze prospettate dal contraente (protezione assicurativa di rischio/risparmio/investimento). Inoltre essa è necessaria altresì per valutare la situazione assicurativa pregressa ed identificare il cumulo delle coperture assicurative che si verrebbe a creare con la sottoscrizione della polizza offerta. VERSAMENTO OBIETTIVI DEL DEI CONTRATTO PREMI E Tale importante informazione richiedere è importante al contraente per valutare in che se il prodotto modo intende assicurativo perseguire soddisfa gli le obiettivi esigenze assicurativi prospettate - previdenziali dal cliente (protezione in termini assicurativa di frequenza di dei rischio/risparmio/investimento). versamenti (premio unico o periodico) e l entità degli stessi (importo Inoltre essa predeterminato è necessaria o flessibile). altresì per valutare la situazione assicurativa pregressa ed identificare il cumulo delle coperture assicurative che si verrebbe a creare con la sottoscrizione della polizza offerta. ORIZZONTE TEMPORALE VERSAMENTO DEI PREMI Tale informazione fornisce un indicazione fondamentale per l individuazione della durata del contratto. E importante richiedere al cliente in che modo intende perseguire gli obiettivi assicurativi-previdenziali PROPENSIONE in termini di frequenza AL RISCHIO dei versamenti (premio unico o periodico) e l entità degli stessi (importo predeterminato o flessibile). L insieme delle domande deve essere orientato a individuare se il contraente preferisce realizzare la conservazione ORIZZONTE TEMPORALE o la significativa crescita del patrimonio investito, quindi verificare la tollerabilità dello stesso verso perdite di capitale. Tale informazione fornisce un indicazione fondamentale per l individuazione della durata del contratto. PROPENSIONE AL RISCHIO L insieme delle domande deve essere orientato a individuare se il cliente preferisce realizzare la conservazione o la significativa crescita del patrimonio investito, quindi verificare la tollerabilità dello stesso verso perdite di capitale.

4 4 C L intermediario dopo aver acquisito tutti gli elementi che gli consentano di avere un quadro delle informazioni completo ed esprime il proprio giudizio circa l adeguatezza o meno del contratto offerto; a tal riguardo il questionario riportato costituisce un mero strumento esemplificativo che richiede personalizzazioni ed adattamenti. DICHIARAZIONE DA SOTTOSCRIVERE: 1) DICHIARAZIONE DI ADEGUATEZZA/INADEGUATEZZA In caso di polizze inadeguate l intermediario deve informare il contraente, illustrando i principali motivi dell inadeguatezza e deve firmare una dichiarazione nella quale risulti di aver informato il cliente dei principali motivi per i quali la proposta potrebbe non risultare adeguata. 2) DICHIARAZIONE DI RIFIUTO DI FORNIRE LE INFORMAZIONI RICHIESTE In caso di rifiuto del contraente di fornire, in tutto o in parte, le informazioni richieste, l intermediario deve effettuare, in ogni caso, la valutazione dell adeguatezza sulla base delle risposte fornite dal contraente, sebbene incomplete. Occorre che il contraente sottoscriva tale dichiarazione relativa rifiuto 3) DICHIARAZIONE DI VOLONTA DI ACQUISTO IN CASO DI POSSIBILE INADEGUATEZZA Nell eventualità in cui il contratto offerto non risulti adeguato, o possa non risultare adeguato, alle esigenze assicurative del contraente e lo stesso intenda, in ogni caso, procedere all acquisto del prodotto, deve essere sottoscritta la dichiarazione di volontà di acquisto in caso di possibile inadeguatezza.

5 5 QUADRO A Questionario per la valutazione dell Adeguatezza dei Contratti di Assicurazione Vita e Capitalizzazione Art. 52 del Regolamento ISVAP n. 5 del 16/110/2006 INFORMAZIONI ANAGRAFICHE Nome e Cognome Data e luogo di nascita Indirizzo Località Provincia e Cap Tel/Cell Stato Civile Composizione Nubile/Celibe Nucleo Familiare Figli minorenni Coniugata/Coniugato Figli maggiorenni Libero di Stato Single Vedova/Vedovo Altre persone a carico STATO OCCUPAZIONALE SITUAZIONE ASSICURATIVA

6 6 Nome e Cognome Data e luogo di nascita Indirizzo Località Provincia e Cap Qual è attualmente il suo stato occupazionale? Attualmente possiede altri prodotti vita? Dipendente/subordinato con contratto a tempo indeterminato Si, risparmio Pensionato Si, investimento Imprenditore/Autonomo/Libero Professionista Si, previdenza/pensione Occupato con contratto atipico (es. temporaneo, a progetto, interinale, ecc) Si, protezione assicurativa di rischio/sicurezza (morte, invalidità, malattie gravi, LTC) Non occupato No, nessuna copertura vita QUADRO A Questionario per la valutazione dell Adeguatezza dei Contratti di Assicurazione Vita e Capitalizzazione Art. 52 del Regolamento ISVAP n. 5 del 16/110/2006 STATO FINANZIARIO PERSONE DA TUTELARE Qual è la sua capacità di risparmio annuo? Lei ha eventuali soggetti da tutelare? (carichi familiari, altre persone) Fino a Euro, Da a Euro Si NO Oltre 15000

7 7 Qual è il suo patrimonio disponibile all investimento? EURO QUADRO B Questionario per la valutazione dell Adeguatezza dei Contratti di Assicurazione Vita e Capitalizzazione Art. 52 del Regolamento ISVAP n. 5 del 16/110/2006 ASPETTATIVE IN RELAZIONE AL CONTRATTO OBIETTIVI ASSICURATIVO-PREVIDENZIALI MODALITA DI VERSAMENTO DEL PREMIO

8 8 Quali sono gli obiettivi assicurativo - previdenziali che intende perseguire con la stipula del contratto? Intende perseguire i suoi obiettivi assicurativo previdenziali attraverso: Risparmio Versamento Unico Investimento Versamenti periodici di importo predefinito Previdenza/Pensione Complementare Versamenti periodici di importo flessibile Protezione Assicurativa di rischio (morte, invalidità, malattie gravi; LTC) ORIZZONTE TEMPORALE Quale orizzonte temporale si prefigge per la realizzazione degli obiettivi? Qual è la probabilità di dover disinvestire la sua posizione nei prossimi anni di contratto? BREVE (5 anni o meno) ALTA (superiore al 50%) MEDIO (tra 6 e 15 anni) MEDIA (superiore al 20%) LUNGO (oltre i 5 anni) BASSA (inferiore al 20%) PROPENSIONE AL RISCHIO E CONOSCENZA DEGLI STRUMENTI FINANZIARI Qual è la sua propensione al rischio (e conseguentemente il livello di possibile rendimento dell investimento) relativamente al prodotto proposto? Qual è la sua conoscenza in materia di investimenti in strumenti finanziari?

9 9 BASSA (non sono disposto ad accettare oscillazioni del valore del mio investimento nel tempo e di conseguenza accetto rendimenti modesti ma sicuri nel tempo) POCO/GENERICA MEDIO/ALTA MEDIA (sono disposto ad accettare possibili oscillazioni modeste del valore del mio investimento nel corso della durata del contratto, di conseguenza accetto probabili rendimenti a medi a scadenza del contratto o al termine dell orizzonte temporale consigliato) ALTA (sono disposto ad accettare possibili forti oscillazioni del valore del mio investimento nell ottica di massimizzarne la redditività nella consapevolezza che ciò comporta dei rischi) CORRETTEZZA E VERIDICITA DELLE INFORMAZIONI FORNITE il Contraente dichiara inoltre che le informazioni fornite con il questionario sono corrette e veritiere, nonché una domanda del tipo CONSEGNA DEL FASCICOLO INFORMATIVO E/O CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Dichiaro di aver ricevuto e preso visione del contenuto del Fascicolo Informativo redatto secondo quanto disciplinato dal Reg. Isvap 35/2010. Data Firma del Cliente QUADRO C Questionario per la valutazione dell Adeguatezza dei Contratti di Assicurazione Vita e Capitalizzazione Art. 52 del Regolamento ISVAP n. 5 del 16/110/2006 ESITI QUESTIONARIO Le risposte date sono sufficienti per effettuare la valutazione di adeguatezza del contratto proposto? Se si, il contratto proposto è adeguato alle esigenze del cliente?

10 10 Si Si NO NO Data Firma del Cliente ATTENZIONE.: La presente sezione deve essere compilata e firmata, nei corrispondenti riquadri sottostanti, esclusivamente se i riquadri precedenti risultano anche parzialmente incompleti o se le risposte alle domande hanno evidenziato la possibile inadeguatezza del contratto assicurativo che si intende sottoscrivere DICHIARAZIONE DI RIFIUTO DI FORNIRE LE INFORMAZIONI RICHIESTE Da sottoscrivere se non si voglia dare risposta ad alcuna delle domande riportate nel Questionario per la valutazione dell adeguatezza del contratto DICHIARAZIONI Dichiaro di non voler rispondere alle domande nel questionario per la valutazione dell adeguatezza del contratto o ad alcune di esse, nella consapevolezza che ciò ostacola la valutazione dell adeguatezza del contratto alle mie esigenze assicurative Firma del Cliente DICHIARAZIONE DI VOLONTA DI ACQUISTO IN CASO DI POSSIBILE INADEGUATEZZA Da sottoscrive se il contratto, sulla base delle risposte fornite o no dal cliente o sulla base di altre informazioni disponibili, non risulta o potrebbe non risultare adeguato. Il sottoscritto intermediario dichiara di aver informato il cliente dei principali motivi, di seguito riportati, per i quali, sulla base delle informazioni disponibili, la proposta assicurativa non risulta o potrebbe non risultare adeguata alle esigenze assicurative. MOTIVAZIONI PER LE QUALI LA PROPOSTA ASSICURATIVA NON RISULTA ADEGUATA Il sottoscritto cliente dichiara di voler sottoscrivere comunque il relativo contratto Firma dell Intermediario Firma del Cliente

Questionario di valutazione dell adeguatezza del contratto Prodotti Tutela del patrimonio

Questionario di valutazione dell adeguatezza del contratto Prodotti Tutela del patrimonio Questionario di valutazione dell adeguatezza del contratto Prodotti Tutela del patrimonio Gentile Cliente, il presente questionario ha lo scopo di acquisire, nel Suo interesse, informazioni necessarie

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO

QUESTIONARIO PER LA VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO Mod. Questionario 4663 UAP n. - Ed.10/2005 (da riportare in Proposta Contrattuale) Mod. 4663 - Ed.10/2005 QUESTIONARIO PER LA VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO Gentile Cliente, il presente questionario

Dettagli

Questionario di valutazione dell adeguatezza del contratto Prodotti Salute

Questionario di valutazione dell adeguatezza del contratto Prodotti Salute Questionario di valutazione dell adeguatezza del contratto Prodotti Salute Gentile Cliente, il presente questionario ha lo scopo di acquisire, nel Suo interesse, informazioni necessarie a conoscere le

Dettagli

IntegrazionePensionisticaAurora Piano individuale di tipo assicurativo Fondo pensione

IntegrazionePensionisticaAurora Piano individuale di tipo assicurativo Fondo pensione IntegrazionePensionisticaAurora Piano individuale di tipo assicurativo Fondo pensione MODULO DI ADESIONE a IntegrazionePensionisticaAurora IL PRESENTE MODULO DI ADESIONE COSTITUISCE PARTE INTEGRANTE E

Dettagli

Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative

Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative Il Sottoscritto: Spettabile Limestreet srl Via G. Savonarola, snc - 20149 Milano Fax num. 02 4210

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10 MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA Pagina 1 di 10 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto Pubblico Legge 12 Agosto 1982, n. 576 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE (Art. 52 Regolamento Isvap 5/2006) Informazioni richieste al potenziale Contraente Gentile Contraente, il seguente questionario, a valere, oltre

Dettagli

Pramerica Life S.p.A. PROPOSTA Assicurazione di Protezione Temporanea Privilegiata

Pramerica Life S.p.A. PROPOSTA Assicurazione di Protezione Temporanea Privilegiata Unico PROPOSTA Assicurazione di Protezione Temporanea Privilegiata Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. USA - Socio QUESTIONARIO PER LA VALUTAZIONE

Dettagli

Fac-Simile. Pramerica Life S.p.A. PROPOSTA Assicurazione di Previdenza Complementare

Fac-Simile. Pramerica Life S.p.A. PROPOSTA Assicurazione di Previdenza Complementare PROPOSTA Assicurazione di Previdenza Complementare Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. USA - Socio Unico QUESTIONARIO PER LA VALUTAZIONE DELL

Dettagli

Scheda di adeguata verifica della clientela (D.LGS. 231/2007 e Reg. 5/2014 IVASS) e questionario per la valutazione dell'adeguatezza del Contratto

Scheda di adeguata verifica della clientela (D.LGS. 231/2007 e Reg. 5/2014 IVASS) e questionario per la valutazione dell'adeguatezza del Contratto Scheda di adeguata verifica della clientela (D.LGS. 231/2007 e Reg. 5/2014 IVASS) e questionario per la valutazione dell'adeguatezza del Contratto Persona fisica, Contraenza singola A1 + C + D + E + F

Dettagli

Fac-Simile. Pramerica Life S.p.A. PROPOSTA Pramerica W - Life

Fac-Simile. Pramerica Life S.p.A. PROPOSTA Pramerica W - Life PROPOSTA Pramerica W - Life Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. USA - Socio Unico QUESTIONARIO PER LA VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO

Dettagli

PROPOSTA DI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

PROPOSTA DI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CAP. SOC. EURO 87.720.000 I. V. - R.E.A. (MI) 842196 - COD. FISC./PART. IVA/NUMERO DI REGI- STRO DELLE IMPRESE DI MILANO 01749470157 - SOCIETÀ CON UNICO SOCIO - SOCIETÀ SOGGETTA ALL ATTIVITÀ DI DIREzIONE

Dettagli

DUAL Commercialisti visto di conformità

DUAL Commercialisti visto di conformità P.I. LINE - "Visto di Conformità" DUAL Commercialisti visto di conformità Proposta di assicurazione R.C. professionale il Visto di Conformità (Ed. 02.2014) Questa Proposta si applica a professionisti e

Dettagli

Le disposizioni a tutela del consumatore

Le disposizioni a tutela del consumatore Le disposizioni a tutela del consumatore 1 L IVASS (ex ISVAP) Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo 2 IVASS Natura e funzioni Inquadramento istituzionale E una

Dettagli

Modulo di Adesione Volo Libero 2014

Modulo di Adesione Volo Libero 2014 Modulo di Adesione Volo Libero 2014 DATI DELL ASSICURATO Assicurato: (Cognome e Nome / Rag. Sociale) Domicilio: (Indirizzo e N Civico) (CAP) (Città) (Provincia) Professione: Data e Luogo di nascita: C.F/P.iva

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE. contenente:

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE. contenente: DOCUMENTAZIONE ALLEGATA ALLA PROPOSTA/QUESTIONARIO DI RESPONSABILITA CIVILE contenente: - ALLEGATO 7A al regolamento ISVAP n.5 del 16 ottobre 2006 - ALLEGATO 7B al regolamento ISVAP n.5 del 16 ottobre

Dettagli

AmministranD&O - la soluzione D&O per la Piccola e Media Impresa

AmministranD&O - la soluzione D&O per la Piccola e Media Impresa Assicurando Sede legale ( ) Codice Fiscale/P. IVA Data di inizio attività Periodo di durata della polizza dalle ore 24.00 del alle ore 24.00 del Intermediario Banca Popolare di Marostica s.c.p.a.a r.l.

Dettagli

La Gestione Speciale VITARIV Informazioni per il Fondo Pensione Medici. 22 a Assemblea Ordinaria

La Gestione Speciale VITARIV Informazioni per il Fondo Pensione Medici. 22 a Assemblea Ordinaria La Gestione Speciale VITARIV Informazioni per il Fondo Pensione Medici 22 a Assemblea Ordinaria Roma, 27 Aprile 2010 INDICE...2 IL CONTRATTO ASSICURATIVO...3 LA DINAMICA DELLE PRESTAZIONI...3 CARATTERISTICHE

Dettagli

Directors & Officers Liability (D & O)

Directors & Officers Liability (D & O) Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Patrimoniale Amministratori, Sindaci e Dirigenti Directors & Officers Liability (D & O) AVVISO IMPORTANTE LA SEGUENTE PROPOSTA DI ASSICURAZIONE È

Dettagli

L assicurazione in chiaro Conoscere chi assicura

L assicurazione in chiaro Conoscere chi assicura L assicurazione IN CHIARO Conoscere chi assicura I testi del volume sono tratti dai contenuti della piattaforma informatica www.formazioneaniaconsumatori.it, realizzata per la formazione a distanza degli

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA. Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Biologia 1 Proposal Form R.C. del Medico Laureato in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria,

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA

MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Polizza di Responsabilità Civile Professionale dei Progettisti degli obblighi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici derivante dagli incarichi di progettazione

Dettagli

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Dettagli

DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA

DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA LENZA BROKER ASSICURAZIONI SRL COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI

Dettagli

Contraente: Indirizzo: Città: Cap: Pv.: Studio Indirizzo. Città: Cap: Pv.: Tel. Ufficio Fax. e-mail Cellulare. Laurea nel Nr. Iscr.albo Pv.

Contraente: Indirizzo: Città: Cap: Pv.: Studio Indirizzo. Città: Cap: Pv.: Tel. Ufficio Fax. e-mail Cellulare. Laurea nel Nr. Iscr.albo Pv. Linea Rc Professioni Linea Rc Professioni Gentile Cliente, la preghiamo di compilare in ogni sua parte il seguente modulo ed i successivi questionari ed inviarli via fax al numero 0971 53 802 IMPORTANTE:

Dettagli

Tutela e Medicina Onlus Responsabilità Civile Professionale dei Medici Soci di SIN (Società Italiana di Neurologia)

Tutela e Medicina Onlus Responsabilità Civile Professionale dei Medici Soci di SIN (Società Italiana di Neurologia) Assicurato Responsabilità Civile Professionale dei Medici Soci di SIN (Società Italiana di Neurologia) MODULO DI ADESIONE alla Convenzione N ITOMM11B1008049B0000 (scadenza 31.03.2016) COGNOME NOME CODICE

Dettagli

CABARA INSURANCE BROKER srl QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO

CABARA INSURANCE BROKER srl QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO AUTO / NATANTI CABARA INSURANCE BROKER srl QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO Gentile Cliente, Le chiediamo cortesemente di dedicarci alcuni minuti del Suo tempo per rispondere ad alcune

Dettagli

Garantisci il tuo patrimonio! Scopri i prodotti che offrono l accordo perfetto per i tuoi risparmi.

Garantisci il tuo patrimonio! Scopri i prodotti che offrono l accordo perfetto per i tuoi risparmi. Garantisci il tuo patrimonio! Scopri i prodotti che offrono l accordo perfetto per i tuoi risparmi. } LINEA RISPARMIO GUIDA AI PRODOTTI Garantisci il tuo patrimonio! Scopri i prodotti che offrono l'accordo

Dettagli

Responsabilità Civile Patrimoniale

Responsabilità Civile Patrimoniale PROPOSTA/QUESTIONARIO DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile Patrimoniale per Amministratori e Dipendenti di Enti/Aziende Pubbliche GAVA Broker Srl Ed. 11/2013 Pagina 1 di 15 ALLEGATO n. 7A Regolamento

Dettagli

BCC Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni

BCC Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni BCC Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON PRESTAZIONI LEGATE AL VALORE DELLE QUOTE DI FONDI INTERNI E AL RENDIMENTO

Dettagli

Directors & Officers Liability (D&O)

Directors & Officers Liability (D&O) MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile Amministratori, Dirigenti e Sindaci Directors & Officers Liability (D&O) Pag. 1 di 12 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Tutela Legale per l attività Libero Professionale

Tutela Legale per l attività Libero Professionale MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE Tutela Legale per l attività Libero Professionale Ingegneri, Architetti, Studi Associati, Società di Ingegneria e di Servizi Tutela Legale - Ing. & Arch. - Liberi Professionisti

Dettagli

Schema di Scheda sintetica dei contratti index linked

Schema di Scheda sintetica dei contratti index linked ELENCO ALLEGATI Allegato 1 Schema di Scheda sintetica dei contratti di assicurazione sulla vita e di capitalizzazione con partecipazione agli utili Allegato 2 Schema di Scheda sintetica dei contratti unit

Dettagli

INCONTRO CAMERA DI COMMERCIO (Relatore Dott. R. Soldati)

INCONTRO CAMERA DI COMMERCIO (Relatore Dott. R. Soldati) INCONTRO CAMERA DI COMMERCIO (Relatore Dott. R. Soldati) 1. Presentazione: Normativa vigente (Codice delle Assicurazioni) Authorities (ISVAP/IVASS + Antitrust) Registro Unico Intermediari Legge Bersani

Dettagli

PER ATTIVARE LA COPERTURA

PER ATTIVARE LA COPERTURA Questionario/Proposta Responsabilità Civile Professionale dell attività di presidente o componente dell Organismo di Vigilanza di cui all Art. 6 comma 1, lettera b) del D. Lgs. 231/2001. La proposta di

Dettagli

Convenzione Vespa Club Viaggia in libertà!

Convenzione Vespa Club Viaggia in libertà! in collaborazione con Viaggia in libertà! BrokerOnLine riserva ai Soci Vespa Club d Italia un incredibile offerta che ti permetterà di guidare tranquillamente in sella alla tua Vespa! Con soli 190euro

Dettagli

BROKER S.R.L. INSURANCE CONSULTING

BROKER S.R.L. INSURANCE CONSULTING MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS già ISVAP N 5/2006 SEZIONE A (Ex modello 7A) Ai sensi delle disposizioni del D. lgs. n. 209/2005 (codice delle assicurazioni private)

Dettagli

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.48.00.94.47 Per informazioni Tel. 02.91.98.33.11 Polizza di Assicurazione

Dettagli

Modulo di proposta/questionario. per l'assicurazione della Responsabilità Civile Professionale

Modulo di proposta/questionario. per l'assicurazione della Responsabilità Civile Professionale Modulo di proposta/questionario per l'assicurazione della Responsabilità Civile Professionale del Medico con attività libero professionale o extramoenia ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP

Dettagli

Tutela Legale per l attività Libero Professionale. Geometri e Periti Industriali

Tutela Legale per l attività Libero Professionale. Geometri e Periti Industriali MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE Tutela Legale per l attività Libero Professionale Geometri e Periti Industriali Tutela Legale Geometri e Periti Industriali Liberi Professionisti GAVA Broker Srl Ed.

Dettagli

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del Regolamento IVASS 5/2006 e successive modifiche Gentile cliente La invitiamo a

Dettagli

Cap Città Prov. Cod. Fiscale. Data di nascita Luogo di nascita Prov. Studio. Cap Città Prov

Cap Città Prov. Cod. Fiscale. Data di nascita Luogo di nascita Prov. Studio. Cap Città Prov MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.48.00.94.47 Per informazioni Tel. 02.91.98.33.11 Polizza di Assicurazione RC Professionale per ODONTOIATRA e medico chirurgo con attività di Odontoiatria

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di

Dettagli

Contratto di assicurazione sulla vita Unit linked e/o contratto di partecipazione agli utili a vita intera e a premi ricorrenti.

Contratto di assicurazione sulla vita Unit linked e/o contratto di partecipazione agli utili a vita intera e a premi ricorrenti. Contratto di assicurazione sulla vita Unit linked e/o contratto di partecipazione agli utili a vita intera e a premi ricorrenti. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa

Dettagli

Global Assicurazioni S.p.A. a custodire l originale

Global Assicurazioni S.p.A. a custodire l originale GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO BANCA CONVENZIONE FILIALE ABI CAB PROPOSTA Stipulata il CONTRAENTE Cognome/Rag.soc. Nome Sesso Codice Fiscale/P.IVA

Dettagli

Assicurato Indirizzo Cap Città Prov. Tel. Abitazione

Assicurato Indirizzo Cap Città Prov. Tel. Abitazione MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.87.18.10.98 Per informazioni Tel. 02.87.19.80.99 Polizza di Assizione RC Professionale del Medico DIPENDENTE OSPEDALIERO Colpa Grave Assito Indirizzo Cap

Dettagli

1 Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE

1 Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE since 1981 the Specialist in Professional INSURANCE Preg.mo Cliente, Al fine di tutelare al meglio i Suoi interessi, La invitiamo a leggere con attenzione le informazioni che seguono, avendo la cortesia

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Professione Fabbricato Non risponde. N componenti nucleo familiare In quale settore opera la sua Azienda o studio? RETAIL. Massimali/ Somme Assicurate

Professione Fabbricato Non risponde. N componenti nucleo familiare In quale settore opera la sua Azienda o studio? RETAIL. Massimali/ Somme Assicurate AGENZIA/BROKER RAMI ELEMENTARI QUESTIONARIO SULL'ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO Gentile Cliente, Le chiediamo cortesemente di dedicarci alcuni minuti del Suo tempo per rispondere ad alcune domande indispensabili

Dettagli

MULTICOMPARTO QUESTIONS & ANSWERS

MULTICOMPARTO QUESTIONS & ANSWERS MULTICOMPARTO QUESTIONS & ANSWERS 1 D1: Che cos è il multicomparto? Il multicomparto è la nuova offerta del fondo basata su più profili di gestione (comparti), che offre agli associati l opportunità di

Dettagli

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA Iscritto all Albo dei Fondi Pensione I Sezione Speciale in data 4 agosto 1999, al n. 1447 Nota Informativa edizione 18 giugno 2015 pag 1 di 32 Nota

Dettagli

Responsabilità Civile Patrimoniale

Responsabilità Civile Patrimoniale MODULO DI PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER LA Responsabilità Civile Patrimoniale Dirigenti Dipendenti Amministratori di Enti Pubblici in genere e Aziende a Capitale Pubblico 1 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP

Dettagli

Polizza di Responsabilità Civile Professionale degli obblighi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici derivante dagli incarichi di progettazione

Polizza di Responsabilità Civile Professionale degli obblighi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici derivante dagli incarichi di progettazione Proposta di Assicurazione per la Polizza di Responsabilità Civile Professionale degli obblighi previsti dal Codice dei Contratti Pubblici derivante dagli incarichi di progettazione ex Legge Merloni Adempimenti

Dettagli

Modello adesione da inviare a mezzo fax allo 0471.17.22.034 Per informazioni Tel. 0471.42.67.11

Modello adesione da inviare a mezzo fax allo 0471.17.22.034 Per informazioni Tel. 0471.42.67.11 Modello adesione da inviare a mezzo fax allo 0471.17.22.034 Per informazioni Tel. 0471.42.67.11 Contraente Cap Città Prov. Tel. Abitazione Cellulare e-mail Fax Cod. Fiscale Partita Iva Data di nascita

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi delle disposizioni del d. lgs. n. 209/2005 del reg. ISVAP n. 5/2006 in tema

Dettagli

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.48.00.94.47 Per informazioni Tel. 02.91.98.33.11 Polizza di Assicurazione

Dettagli

AZ INFINITY LIFE Proietta il valore del tuo investimento oltre il tempo. 20 Marzo 2012

AZ INFINITY LIFE Proietta il valore del tuo investimento oltre il tempo. 20 Marzo 2012 AZ INFINITY LIFE Proietta il valore del tuo investimento oltre il tempo 20 Marzo 2012 UNA SOLUZIONE ESCLUSIVA CHE APRE NUOVI ORIZZONTI AZ Infinity Life è l esclusiva polizza vita Unit Linked* che consente

Dettagli

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A ALLEGATO N. 7A e 7B del Regolamento ISVAP n. 5/2006 INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DEL CONTRATTO N. 7A Comunicazione informativa

Dettagli

catalogo prodotti vita

catalogo prodotti vita EDIZIONE MARZO 2011 catalogo prodotti vita investimento risparmio previdenza protezione indice (cliccare sulla sezione desiderata) Matrice prodotti Schede tecniche e argomentari di vendita AREA INVESTIMENTO

Dettagli

COVIP COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE

COVIP COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE COVIP COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Deliberazione del 31 gennaio 2008 Istruzioni per la redazione del Progetto esemplificativo: stima della pensione complementare LA COVIP Visto il decreto

Dettagli

PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DELLE RESPONSABILITA' PATRIMONIALE

PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DELLE RESPONSABILITA' PATRIMONIALE POLIZZA RESPONSABILITA PATRIMONIALE DIPENDENTE/AMMINISTRATORI ENTE PUBBLICO Franchigia Retroattività Postuma Tipo polizza Nessuna 5 anni termine di prescrizione come a termine di legge 5 anni in caso di

Dettagli

Insurance Broker COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Insurance Broker COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Insurance Broker MOD. 7 A Prima di far sottoscrivere una proposta o, qualora non prevista, un contratto di assicurazione gli intermediari consegnano al contraente copia della presente comunicazione informativa

Dettagli

Agenzia Generale 2241. MILANO ASSICURAZIONI div. LA PREVIDENTE. Natali & Del Ninno. Servizi Assicurativi

Agenzia Generale 2241. MILANO ASSICURAZIONI div. LA PREVIDENTE. Natali & Del Ninno. Servizi Assicurativi AVVERTENZE: - Questo preventivo è stato redatto sulla base della Convenzione denominata CAMPERSERENO, che contraddistingue le agevolazioni tariffarie concesse in esclusiva per i soci del CAMPER CLUB ITALIANO

Dettagli

Le sono chiari i contenuti della Nota Informativa e delle Condizioni Generali di assicurazione relative al contratto offerto?

Le sono chiari i contenuti della Nota Informativa e delle Condizioni Generali di assicurazione relative al contratto offerto? QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO Ad integrazione del Questionario/Proposta compilato, datato e firmato dal Proponente Gentile Contraente, con il presente documento desideriamo verificare,

Dettagli

NUOVI DOVERI DI INFORMATIVA: ALCUNE NOVITÀ RILEVANTI INTRODOTTE DALLA CIRCOLARE ISVAP 551 Roberto Manzato

NUOVI DOVERI DI INFORMATIVA: ALCUNE NOVITÀ RILEVANTI INTRODOTTE DALLA CIRCOLARE ISVAP 551 Roberto Manzato NUOVI DOVERI DI INFORMATIVA: ALCUNE NOVITÀ RILEVANTI INTRODOTTE DALLA CIRCOLARE ISVAP 551 Roberto Manzato IRSA giornata di studi Le nuove regole di trasparenza per gli intermediari assicurativi: profili

Dettagli

UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET

UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET CARATTERISTICHE DEL TARGET Un analisi effettuata sul portafoglio ha permesso di tracciare il profilo del cliente tipo: età compresa fra i 35 e i 45 anni con appartenenza ai

Dettagli

GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO

GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO BANCA CONVENZIONE FILIALE ABI CAB PROPOSTA Stipulata il CONTRAENTE Cognome/Rag.soc. Nome Sesso /P.IVA Cittadinanza*

Dettagli

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON MODULO DI ADESIONE da inviare a mezo fax allo 0831.584022 o a mezzo a mail a info@galassoinsurancebroker.it Assicurato

Dettagli

Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo

Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo Versione in vigore per le seguenti banche del Gruppo Intesa Sanpaolo Intesa Sanpaolo S.p.A. Banco di Napoli S.p.A. Cassa di Risparmio del Veneto S.p.A. Banca CR Firenze S.p.A. Cassa di Risparmio in Bologna

Dettagli

CABARA INSURANCE BROKER SRL QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO

CABARA INSURANCE BROKER SRL QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO CABARA INSURANCE BROKER SRL QUESTIONARIO SULL ADEGUATEZZA DEL CONTRATTO OFFERTO Gentile Cliente, Le chiediamo cortesemente di dedicarci alcuni minuti del Suo tempo per rispondere ad alcune domande, indispensabili

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Documento sulla politica di investimento Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 28 Marzo 2013 Sommario 1 PREMESSA...3 2 OBIETTIVI

Dettagli

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Nota Informativa per i potenziali aderenti depositata presso la COVIP il 31 marzo 2015 n Comparto Crescita 25+ n Comparto Rivalutazione 10+ n Comparto Equilibrio

Dettagli

MODULO DI ADESIONE DA INVIARE A MEZZO FAX ALLO 0831.584022 O MAIL info@galassoinsurancebroker.it. Contraente Indirizzo Cap Città Prov.

MODULO DI ADESIONE DA INVIARE A MEZZO FAX ALLO 0831.584022 O MAIL info@galassoinsurancebroker.it. Contraente Indirizzo Cap Città Prov. Wholesale-Broker: ASSIMEDICI SRL MODULO DI ADESIONE DA INVIARE A MEZZO FAX ALLO 0831.584022 O MAIL info@galassoinsurancebroker.it Contraente Indirizzo Cap Città Prov. Tel. Abitazione Cellulare e-mail Fax

Dettagli

RCT RCO. Amministrazione Comunale

RCT RCO. Amministrazione Comunale QUESTIONARIO/PROPOSTA DI ASSICURAZIONE RCT RCO Amministrazione Comunale GBMA GBMA 2014 - RCT - RCO Amministrazione Comunale Pagina 1 di 6 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto

Dettagli

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. Modulo di adesione (ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art. 1329 del Codice Civile) Relativo alla polizza

Dettagli

ISVAP - REGOLAMENTO n. 5 del 16 OTTOBRE 2006. Confronto parte formazione ed informativa all assicurato con bozza di regolamento del 4 agosto 2006

ISVAP - REGOLAMENTO n. 5 del 16 OTTOBRE 2006. Confronto parte formazione ed informativa all assicurato con bozza di regolamento del 4 agosto 2006 ISVAP - REGOLAMENTO n. 5 del 16 OTTOBRE 2006 Confronto parte formazione ed informativa all assicurato con bozza di regolamento del 4 agosto 2006 Parte I - Disposizioni di carattere generale Art. 2 - (Definizioni)

Dettagli

Gestione Più Valore. Regolamento Fondi Interni CONSERVATIVO AZIONARIO FLESSIBILE SVILUPPO RIFUGIO EUROBBLIGAZIONE MONETARIO

Gestione Più Valore. Regolamento Fondi Interni CONSERVATIVO AZIONARIO FLESSIBILE SVILUPPO RIFUGIO EUROBBLIGAZIONE MONETARIO Gestione Più Valore Regolamento Fondi Interni CONSERVATIVO AZIONARIO FLESSIBILE SVILUPPO RIFUGIO EUROBBLIGAZIONE MONETARIO Gestione Più Valore PREMESSA Si avverte coloro che hanno sottoscritto o intendano

Dettagli

Finanza & Previdenza Allocation

Finanza & Previdenza Allocation Finanza & Previdenza Allocation Polizza Unit-Linked a Premi Unici Data di deposito in CONSOB del Modulo di proposta: 2 marzo 2015 Data di validità del Modulo di proposta: dal 1 aprile 2015 Codice P001080

Dettagli

PROPERTY PER PARCHI EOLICI

PROPERTY PER PARCHI EOLICI QUESTIONARIO/PROPOSTA DI ASSICURAZIONE PER PROPERTY PER PARCHI EOLICI INCENDIO + FURTO + GUASTI ALLE MACCHINE + DANNI INDIRETTI 2 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto Pubblico

Dettagli

Assicurazioni RC Professionali

Assicurazioni RC Professionali Proposta di assicurazione R.C. per gli Amministratori, Dirigenti e Sindaci di Società. TAILOR MADE La seguente Proposta di assicurazione è in relazione ad un polizza claims made. Essa copre esclusivamente

Dettagli

SCHEMA DI SCHEDA SINTETICA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE CON PARTECIPAZIONE AGLI UTILI

SCHEMA DI SCHEDA SINTETICA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE CON PARTECIPAZIONE AGLI UTILI Allegato 1 SCHEMA DI SCHEDA SINTETICA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE CON PARTECIPAZIONE AGLI UTILI Inserire la seguente avvertenza: ATTENZIONE: LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI

QUESTIONARIO PER LA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI QUESTIONARIO PER LA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI ai sensi degli artt. 39 e 41 del Regolamento Intermediari adottato con delibera Consob n. 1619 del 29 ottobre 27, come successivamente integrato e modificato.

Dettagli

info@gavabroker.it www.gavabroker.it

info@gavabroker.it www.gavabroker.it Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale dei Progettisti Liberi Professionisti o delle Società di Ingegneria derivante dagli incarichi di progettazione ex Legge Merloni AVVISO

Dettagli

IL MODELLO DI LAVORO UNICABROKER INSURANCE SOLUTION

IL MODELLO DI LAVORO UNICABROKER INSURANCE SOLUTION IL MODELLO DI LAVORO Consulente e Indipendente Ci sono ottimi motivi per parlare delle vostre polizze con un Insurance Advisor Unicabroker Un Insurance Advisor Unicabroker permette di scegliere A differenza

Dettagli

La pensione complementare

La pensione complementare La pensione complementare La pensione complementare Perché una pensione complementare A causa della diminuita copertura della pensione pubblica dopo la riforma del 1995 rispetto agli anni precedenti diventa

Dettagli

HCINQUE. Descrizione sintetica

HCINQUE. Descrizione sintetica HCINQUE Descrizione sintetica La Consulenza Finanziaria Indipendente è stata finalmente accettata anche in Italia così come negli Stati Uniti, dove esiste da 30 anni, e come in molti altri Paesi dove la

Dettagli

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Fascicolo Informativo Precontrattuale Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Gentile dottore, La invitiamo a leggere con attenzione le informazioni che seguono, preparate con l intento

Dettagli

RESIDENZA / VIA NUMERO CIVICO LOCALITA / COMUNE PROVINCIA

RESIDENZA / VIA NUMERO CIVICO LOCALITA / COMUNE PROVINCIA MODULO DI ADESIONE Polizza di Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE per COLPA GRAVE dei Dipendenti di Aziende Ospedaliere e Sanitarie Convenzione CGIL Funzione Pubblica Milano DATI DEL CONTRAENTE

Dettagli

QUESTIONARIO AI FINI DELLA VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA / APPROPRIATEZZA DATI DEL CLIENTE CDG

QUESTIONARIO AI FINI DELLA VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA / APPROPRIATEZZA DATI DEL CLIENTE CDG QUESTIONARIO AI FINI DELLA VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA / APPROPRIATEZZA La informiamo che, ai sensi degli artt. da 39 a 42 del Regolamento Intermediari CONSOB, prima dell erogazione di un servizio di investimento

Dettagli

Investimenti finanziari a confronto

Investimenti finanziari a confronto Guida pratica Investimenti finanziari a confronto Capire e scegliere i prodotti finanziari INDICE 2 INVESTIMENTI FINANZIARI A CONFRONTO Caro Cliente... 3 1. Cosa offre questa iniziativa?... 4 2. A chi

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

GLI OBBLIGHI DI VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA E APPROPRIATEZZA DELLE SGR LINEE GUIDA

GLI OBBLIGHI DI VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA E APPROPRIATEZZA DELLE SGR LINEE GUIDA GLI OLIGHI DI VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA E APPROPRIATEZZA DELLE SGR LINEE GUIDA INDICE INTRODUZIONE...4 Titolo I Ambito di applicazione...7 Linea Guida n. 1 Principi generali... 7 Titolo II Le informazioni

Dettagli

POLIZZA MEDICI OSPEDALIERI CONV. AgAdI AO di MELEGNANO

POLIZZA MEDICI OSPEDALIERI CONV. AgAdI AO di MELEGNANO POLIZZA MEDICI OSPEDALIERI CONV. AgAdI AO di MELEGNANO MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.48.00.94.47 Per informazioni Tel. 02.91.98.33.11 Polizza di Assicurazione RC Professionale per Colpa

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE AIG Foundation Investments (di seguito Contratto ) è una polizza assicurativa di tipo Unit Linked

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni OGGETTO L assicurazione vale per gli infortuni subiti nell espletamento della carica di Componente del Consiglio

Dettagli

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE E TUTELA LEGALE degli Infermieri Professionali, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d Infanzia Convenzione tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige

Dettagli