RISPOSTE AI QUESITI FORMULATI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RISPOSTE AI QUESITI FORMULATI"

Transcript

1 Comune di Padova COD. FISC SETTORE SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI Via Fra P. Sarpi, Padova Tel. 049/ Fax 049/ OGGETTO: Procedura negoziata. Invito alla gara informale per l'affidamento della fornitura di Implementazione del sistema di videosorveglianza del Comune di Padova: fornitura e posa in opera di 35 nuovi siti - CIG n D05 e CUP n. H99D Determinazione a contrattare n. 2013/17/0067. RISPOSTE AI QUESITI FORMULATI QUESITI PERVENUTI ENTRO IL 4/7/2013 Quesito n. 1 Requisito di capacità tecnica professionale: per triennio antecedente è da intendersi triennio solare (e quindi a ritroso dalla data della dichiarazione) o i tre esercizi sociali antecedenti e quindi esercizi chiusi al 31/12/2010, 31/12/2011 e 31/12/2012? Per triennio antecedente la data del bando si deve intendere il triennio dal 25/6/ /6/2013. Quesito n. 2 Requisito di capacità tecnica professionale: le attività manutentive ed installative sono da considerarsi tra loro alternative? L oggetto del contratto può essere quindi alternativamente di installazione oppure di manutenzione? Si. Il bando prevede di aver installato e/o manutenuto. Quesito n. 3 Requisito di capacità tecnica professionale: alcuni contratti annuali, aventi ad oggetto la manutenzione degli stessi sistemi, ma aventi committenti diversi nel corso degli anni, sono da considerarsi come un unico contratto o come contratti distinti il cui numero di telecamere andrà a sommarsi nel corso del triennio? Il requisito prevede 100 telecamere e quindi in caso di subentro nel corso del tempo di diverso soggetto contrattuale per le medesime telecamere, queste non verranno conteggiate più volte.

2 Quesito n. 4 Requisito di capacità tecnica professionale: sale operatorie e sale di ospedali, possono considerarsi luogo ad uso pubblico o comunque soggetti a pubblico passaggio? No. Il bando prevede telecamere posizionate in luoghi esterni. Quesito n. 5 Requisito di capacità tecnica professionale: telecamere brandeggiabili possono essere considerate alla stregua di telecamere dome e quindi essere dichiarate per la dimostrazione del possesso dei requisiti di gara? No. Il bando prevede telecamere di tipo dome. Quesito n. 6 Requisito di capacità tecnica professionale: le 100 telecamere possono essere sia fisse che dome? No. Il bando prevede telecamere di tipo dome. Quesito n. 7 Requisito di capacità tecnica professionale: si richiede come si possa dimostrare il requisito richiesto poiché non in tutti i certificati di collaudo e regolare esecuzione vengono indicati i prodotti installati? In sede di presentazione dell offerta è sufficiente la dichiarazione del partecipante, resa con le modalità indicate a pag. 3 del bando. In fase di verifica dei requisiti verranno accettati, oltre ai certificati di collaudo, tutti i documenti idonei a dimostrare l entità e tipologia della commessa. Quesito n. 8 Si richiede se è vincolante che la memoria interna della telecamera abbia una capacità di 64 GB? Si, come precisato a pag. 6 del CSA saranno tollerate variazioni non significative delle caratteristiche minime. Quesito n. 9 La cauzione provvisoria è richiesta? No.

3 QUESITI PERVENUTI ENTRO IL 9/7/2013 Quesito n. 10 In merito all'importo a base d'asta di ,00 + iva, non è stato definito l'importo relativo agli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, pur avendo previsto la posa in opera. Dobbiamo pertanto ritenere l'importo a base d'asta non comprensivo di tale valore? La base d asta, senza ammissione di offerte in aumento, comprende tutti i prevedibili costi, compresi quelli per la sicurezza. Come precisato nel Modulo offerta economica si richiede alla ditta di indicare i costi relativi alla sicurezza specificamente connessi con la propria attività, da sostenere per l'esecuzione dell appalto, e rientranti nell ambito dell importo complessivo offerto, ai sensi e agli effetti dell art. 87, comma 4, del D.Lgs. 163/06, quindi per la valutazione di eventuali anomalie dell offerta. Quesito n. 11 Il sopralluogo è obbligatorio in quanto si chiede di dichiarare di avere esaminato gli elaborati progettuali, di essersi recato sul luogo di esecuzione delle installazioni? Il sopralluogo non è prescritto come obbligatorio a pena di esclusione. La richiamata dichiarazione è volta ad assicurare l Amministrazione che la ditta con la presentazione dell offerta abbia piena conoscenza del complesso di elementi relativi alla realizzazione. Quesito n. 12 In merito all offerta tecnica da presentare, è sufficiente descrivere le caratteristiche dei componenti offerti, oppure si richiede una descrizione dettagliata degli interventi che si andranno ad effettuare, anche se non risulta essere oggetto di valutazione? Una descrizione, anche non dettagliata, è preferibile. Quesito n. 13 In merito alla fornitura delle nuove postazioni di videosorveglianza, si richiede se le relative 35 "licenze telecamere" del s/w Omnicast 4.8 sono messe a disposizione dell'ente oppure se devono essere comprese nella fornitura Le licenze non sono da fornire. Quesito n. 14 Documento Nuovi siti - Armadio e Dotazioni di Sito: nei seguenti siti:5,6,12,14,19,21,22,23,24,25,27,29,30,32 si chiede di specificare se l'armadio è esistente oppure di nuova fornitura. Trattasi di armadi dedicati installati presso il sito dal Comune di Padova.

4 QUESITI PERVENUTI ENTRO L 11/7/2013 Quesito n. 15 Le telecamere di tipo 1 dovranno essere tutte della stessa marca e modello? E analogamente le telecamere di tipo 2 dovranno essere tutte della stessa marca e modello? Sì. All'interno dello stesso tipo devono essere della stessa marca e modello; possono differire tra quelle di tipo1 e quelle di tipo 2 Quesito n. 16 Capitolato tecnico pag. 5 nel caso di telecamere con armadio dedicato Per il collegamento del modulo gestione allarmi esterni alla telecamera non potrà essere utilizzato uno switch Si intende che non è possibile utilizzare in nessun caso uno switch, anche se fornito dalla ditta appaltante? Oppure che il Comune di Padova non fornisce switch e in caso sia necessario deve fornirlo la ditta appaltante? Va inteso che il Comune di Padova non fornisce lo switch e che, se necessario, deve essere fornito dalla Ditta ma in tal caso deve avere temperature ambientali di funzionamento di tipo industriale adatto a sopportare quelle che si vengono a creare all'interno dell'armadi.o Quesito n. 17 Capitolato tecnico pag. 5 Si chiede di confermare se, per telecamere con armadi condivisi e le telecamere di tipo 2, NON è richiesto il modulo interno o esterno per la gestione degli allarmi esterni alla telecamera. Si conferma, fatte salve diverse indicazioni riportate nel documento "Nuovi siti di ripresa". Quesito n. 18 Capitolato tecnico pagg. 8 e 9 Il numero di segnali di allarme complessivo per ogni sito con armadio dedicato è 3 o 5? A pag. 5 sono indicati: 1. entrata servizio UPS 2. anti-effrazione 3. temperatura al di fuori dell intervallo operativo A pag. 8 e 9 sono indicati: 1. segnalazione massima temperatura 2. anti-effrazione 3. entrata in funzione UPS 4. intervento scaricatori di extratensione 5. intervento della protezione per perdita di isolamento L'armadio dedicato deve essere predisposto per poter veicolare alla bisogna i 5 allarmi; il modulo di gestione deve avere, invece, un minimo di 3 ingressi allarmi; qualora il modulo potesse gestirne

5 solo il numero minimo, sarà cura dell'amministrazione decidere quali allarmi far pervenire al sistema gestionale. Quesito n. 19 Capitolato tecnico a pag..3 si parla di siti di ripresa e porte ethernet dedicate: cosa si intende esattamente per "sito di ripresa" (singola telecamera oppure armadio di sito)? In particolare per i siti 7 e 9 quante porte ethernet sono disponibili? Si intende armadio di sito. Per i siti 7 e 9 saranno disponibili tante porte ethernet quante sono le telecamere IP o i videoserver installati. Quesito n. 20 Nel Capitolato Tecnico al punto vengono richiesti sensori anti effrazione e termostati: sono da prevedere anche per gli armadi esistenti? Il punto fa riferimento agli armadi dedicati; eventuali eccezioni sono riportate nel documento "Nuovi siti di ripresa". Quesito n. 21 Nel documento "Nuovi siti di ripresa" al punto SITO 10 non è specificato se fornire o meno una nuova telecamera: si dovrà installare una telecamera recuperata dai siti dismessi? Se è necessario invece fornire una nuova telecamera, quante porte ethernet sono disponibili? Il SITO 10 fa parte dei 6 siti oggetto di trasloco nei quali dovranno essere traslocate telecamere (e tutti i relativi apparati di supporto attivi e passivi) già in esercizio; la telecamera di nuova fornitura dovrà essere installata in uno dei siti indicati in fondo al documento (vedasi anche quesito n. 23). Quesito n. 22 Nel documento "Nuovi siti di ripresa" molti degli elementi descritti come dotazione base per i punti di ripresa nel Capitolato Tecnico vengono qui specificati. Tutto quanto non dettagliato è da fornire oppure si sottintende che siano inclusi? Nel Capitolato tecnico si indicano le dotazioni base da fornire e installare per tutti i siti. Nel documento "Nuovi siti di ripresa" vengono specificati eventuali elementi aggiuntivi da fornire ed installare o da non prevedere ed eventuali attività aggiuntive. Quesito n. 23 Si richiede se lo spostamento dei 6 siti preesistenti richiesti comporta: l installazione di una telecamera di nuova fornitura e relativi apparati presso i siti preesistenti interessati all attività di trasloco (che quindi non verranno dismessi ma dotati di nuove apparecchiature) lo spostamento degli appartati presso il sito di nuova realizzazione.

6 Inoltre si chiede se gli oneri di spostamento debbano essere computati in offerta economica in carico ai siti indicati come siti di destinazione dell attività di trasloco Si. Nei siti preesistenti dovranno essere disinstallate le telecamere in esercizio ed installate le telecamere di nuova fornitura; le telecamere (e tutti i relativi apparati di supporto attivi e passivi) disinstallate dovranno essere montate nei siti di destinazione indicate in fondo al documento "Nuovi siti di ripresa". Gli oneri economici dei traslochi vanno computati nella voce del relativo sito di destinazione.

Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata

Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata Le risposte sono riportate di seguito a ciascun quesito QUESITI RELATIVI AL

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI CIG 626218675C. Sezione I: Ente Aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzi e punti di

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI CIG 626218675C. Sezione I: Ente Aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzi e punti di ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI CIG 626218675C Sezione I: Ente Aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Acquedotto Pugliese S.p.A.; Indirizzo Postale:

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA N 09/2006

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA N 09/2006 COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA N 09/2006 1. Ente appaltante: Comune di Cagliari Servizio Appalti Via Roma 145, 09124 Cagliari. Sito internet: www.comune.cagliari.it. Determinazione Dirigenziale

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale,

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, ordinaria, programmata e a carattere di urgenza, pronto intervento e reperibilità degli impianti

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

La cauzione definitiva non dovrà essere cointestata, non trattandosi di Ati, ma dovrà essere stipulata dalla sola impresa concorrente;

La cauzione definitiva non dovrà essere cointestata, non trattandosi di Ati, ma dovrà essere stipulata dalla sola impresa concorrente; CHIARIMENTI SUL BANDO DI GARA DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI ESTENDIMENTO E MIGLIORAMENTO DELLE RETE DI VIDEOSORVEGLIANZA DELL'UNIONE TERRE

Dettagli

Bando di gara del 09.01.2014

Bando di gara del 09.01.2014 MODELLO DI OFFERTA ECONOMICA (apporre la marca da bollo e compilare o riportare su carta intestata) All ARST SpA Procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006, per l appalto della fornitura e posa

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti Cagliari - appalto per la costruzione dell archivio di deposito generale dell amministrazione

Dettagli

Chiarimenti relativi alla gara a procedura aperta per la fornitura triennale di ausili monouso per l incontinenza

Chiarimenti relativi alla gara a procedura aperta per la fornitura triennale di ausili monouso per l incontinenza Chiarimenti relativi alla gara a procedura aperta per la fornitura triennale di ausili monouso per l incontinenza Quesito n. 1 - Richiedete che i pannoloni sagomati siano dotati preferibilmente di "...

Dettagli

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE Cuggiono (MI) Via Ugo Foscolo e Scuola Media 1 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: E.E.S.CO.

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia Quesito n. 1 Con riferimento all art. 35.2 del Capitolato Speciale (Variazione del prezzo unitario per quota energia), si chiede di confermare che le variazioni del costo dell energia dovute alle componenti

Dettagli

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460.

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. Risposta ai questi posti dalle ditte concorrenti (art. 4.1

Dettagli

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo.

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo. Procedura aperta sottosoglia per l affidamento del Servizio di gestione sistemistica, application management e sviluppo dei Servizi informativi di Scuole Civiche di Milano fdp GARA 8/2013 CIG 50973588E2

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO PADIGLIONI 1 E 2 DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDALO - CODICE C.I.G. 515248906F - CUP F63B12000810003. SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

RISPOSTE A CHIARIMENTI

RISPOSTE A CHIARIMENTI Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Originale Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 5 - Polizia Municipale N. 723 Registro Generale N. 35 Registro del Settore Oggetto : AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIPARAZIONE

Dettagli

FAQ 3 aggiornate al 3 settembre 2015

FAQ 3 aggiornate al 3 settembre 2015 COD.101_15 FORNITURA DI UN SISTEMA DI ACCUMULO ELETTROCHIMICO SODIO-CLORURI DI NICHEL AD ALTA TEMPERATURA CON INVERTER BIDIREZIONALE E SISTEMA DI CONTROLLO INTEGRATO. FAQ 3 aggiornate al 3 settembre 2015

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005?

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE. Quesito n. 1 Per partecipare alla gara è necessario il possesso della certificazione ISO 20000:2005? Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 / 2015 OGGETTO: GARA IN ECONOMIA

Dettagli

Trento servizio noleggio fotocopiatori bando 48/2001 1. Ente appaltante: Autostrada del Brennero S.p.A., Via Berlino 10 38100 Trento Telefono

Trento servizio noleggio fotocopiatori bando 48/2001 1. Ente appaltante: Autostrada del Brennero S.p.A., Via Berlino 10 38100 Trento Telefono Trento servizio noleggio fotocopiatori bando 48/2001 1. Ente appaltante: Autostrada del Brennero S.p.A., Via Berlino 10 38100 Trento Telefono 0461/212611 Telefax 0461/212677- sito internet: www.autobrennero.it

Dettagli

di arredo mobile per le esigenze del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione presso l edificio U14.

di arredo mobile per le esigenze del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione presso l edificio U14. Pubblico Incanto ex D. Lgs. 358/92 e s.m. per l affidamento della fornitura e posa in opera di arredo mobile per le esigenze di didattica di Ateneo presso il II lotto dell edificio U9. Pubblico Incanto

Dettagli

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ASP- Solidarietà Monsignor D. Cadore

Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ASP- Solidarietà Monsignor D. Cadore Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ASP- Solidarietà Monsignor D. Cadore Via XXV Aprile n. 42 33082 AZZANO DECIMO (PN) telefono 0434-640074 - fax 0434-640941 email : azzano@casaripososolidarieta.191.it

Dettagli

REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione CHIARIMENTI

REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione CHIARIMENTI REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione Ufficio E-Procurement APPALTO PUBBLICO CON PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 55 DEL D.LGS. N. 163/06, PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA. 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel.

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA. 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel. AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel. 0115662551, fax 0115662553, sito internet www.aslto1.it, indirizzo e- mail:

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 81 DEL 21/02/2013

DETERMINAZIONE N. 81 DEL 21/02/2013 D. D. Centro di responsabilità: SETTORE MANUTENZIONE E SVILUPPO RETE STRADALE DETERMINAZIONE N. 81 DEL 21/02/2013 Oggetto III PROGRAMMA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE - INTERVENTI

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito.

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito. RISPOSTA AI CHIARIMENTI PER IL BANDO PER L APPALTO BIENNALE DEI SERVIZI CORRELATI ALL ORGANIZZAZIONE DI EVENTI DI PROMOZIONE DELLA CULTURA SPAZIALE A CARATTERE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PROMOSSI DALL

Dettagli

************ ************ ************

************ ************ ************ Procedura aperta per la conclusione di un Accordo Quadro, ai sensi dell art. 59 commi 5 e 8 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i, sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici per l esecuzione di opere

Dettagli

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTO PERVENUTE

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTO PERVENUTE Repp. 124 129/2010 Repp. 130 135/2010 - Servizio di pulizia ed affini da effettuarsi sul patrimonio dell Aler e del Comune di Milano. RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTO PERVENUTE D1: In riferimento

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04. PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.2012 QUESITO N. 1 1) E corretto dimostrare la propria capacità generica

Dettagli

COMUNE DI VOBARNO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI POLIZIA LOCALE RENDE NOTO

COMUNE DI VOBARNO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI POLIZIA LOCALE RENDE NOTO COMUNE DI VOBARNO PROVINCIA DI BRESCIA UFFICIO DI POLIZIA LOCALE E Mail = polizialocale@comune.vobarno.bs.it Posta Elettronica Certificata = protocollo@pec.comune.vobarno.bs.it Sede: 25079 Vobarno (BS)

Dettagli

Pubblicate in data 27.03.2009

Pubblicate in data 27.03.2009 Pubblicate in data 27.03.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti ID QUESITO RISPOSTE 1 Riferimenti Bando di gara, punto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste Disciplinare

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

QUESITI DI CARATTERE GENERALE

QUESITI DI CARATTERE GENERALE QUESITI DI CARATTERE GENERALE 1. Dover reperire la documentazione La documentazione è reperibile al seguente percorso: 2. Il sopralluogo Sito web: www.comune.grumellodelmonte.bg.it Servizi Online Sezione

Dettagli

Consorzio Polizia Locale Valle Agno

Consorzio Polizia Locale Valle Agno Consorzio Polizia Locale Valle Agno Distretto Polizia Locale - VI 4 B - C.so Italia n. 63/D, 36078 Valdagno (VI) - C.F. 94012290246 Tel. 0445-428242 Fax. 0445-401728 consorzio.valleagno@pecveneto.it www.plva.it

Dettagli

Comune di Pula Provincia di Cagliari

Comune di Pula Provincia di Cagliari Prot. 9823 del 21.05.2014 Comune di Pula Provincia di Cagliari Settore Lavori Pubblici, Urbanistica, Servizi Tecnologici e Ambientali Informatici, Patrimonio BANDO DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. Spett.le Università degli Studi di Sassari Piazza Università, 21 07100 SASSARI OGGETTO: LAVORI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Allegato B) Specifiche di manutenzione ordinaria

Allegato B) Specifiche di manutenzione ordinaria Allegato B) Specifiche di manutenzione ordinaria B)-1 Manutenzione ordinaria programmata dei siti periferici e del centro di controllo 1. La manutenzione programmata da effettuarsi almeno due volte all

Dettagli

Sulla busta va indicata, oltre all oggetto, la data di scadenza di presentazione dell offerta.

Sulla busta va indicata, oltre all oggetto, la data di scadenza di presentazione dell offerta. RISPOSTE AI QUESITI PROGETTO DEFINITIVO DI RECUPERO DELLA FUNICOLARE DI ROCCA DI PAPA, RESTAURO DELLA STAZIONE DI VALLE E DI MONTE, PARCHEGGIO DI SCAMBIO E NUOVA VIABILITA DI COLLEGAMENTO CON VIA DI FRASCATI.

Dettagli

- e-mail: ufficio.tributi@comune.santambrogioditorino.to.it ufficio.ragioneria@comune.santambrogioditorino.to.it

- e-mail: ufficio.tributi@comune.santambrogioditorino.to.it ufficio.ragioneria@comune.santambrogioditorino.to.it BANDO DI GARA Procedura aperta per i servizi di fornitura e somministrazione di pasti per la ristorazione scolastica (Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1 grado, Centri Estivi)

Dettagli

COMUNE DI MAGLIANO ROMANO PROVINCIA DI ROMA UFFICIO TECNICO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI MAGLIANO ROMANO PROVINCIA DI ROMA UFFICIO TECNICO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI MAGLIANO ROMANO PROVINCIA DI ROMA UFFICIO TECNICO LAVORI PUBBLICI Prot. n. 1110/2015 del 15/07/2015 Ente Appaltante: Comune di Magliano Romano Piazza Risorgimento 1 00060 Magliano Romano (Roma)

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it AREA TECNICA - SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I

C O M U N E D I G A L L I P O L I BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI LOCALI DEL CASTELLO DEMANIALE DI GALLIPOLI CON MESSA IN SICUREZZA, APERTURA E CHIUSURA, RISCOSSIONE TICKET VISITATORI E GUIDA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

Con riferimento all oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute a questa Società si osserva quanto segue.

Con riferimento all oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute a questa Società si osserva quanto segue. Torino, lì 21 ottobre 2013 Ai soggetti interessati Prot. n. 10250 Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della progettazione esecutiva e della realizzazione di tutti i lavori e forniture necessari

Dettagli

Codice postale: 25121 Paese: Italia numero di telefono: 030-29771. Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n.

Codice postale: 25121 Paese: Italia numero di telefono: 030-29771. Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n. BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Comune di Brescia Indirizzo postale: Piazza della Loggia

Dettagli

5. SOGGETTI AMMESSI E CRITERIO DI SCELTA DEL CONTRAENTE.

5. SOGGETTI AMMESSI E CRITERIO DI SCELTA DEL CONTRAENTE. AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA DEL CAPOLUOGO MEDIANTE CONVENZIONE CON COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B). PERIODO 14/09/2015 30/06/2016. Codice CIG: 6358762865 Con determinazione

Dettagli

Provincia di Sassari. VIA BRIGATA SASSARI N^ 1-07030 CARGEGHE Tel. 079 3440112 Fax 079 345001

Provincia di Sassari. VIA BRIGATA SASSARI N^ 1-07030 CARGEGHE Tel. 079 3440112 Fax 079 345001 COMUNE DI CARGEGHE SCHEDA A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA IL SOTTOSCRITTO NATO A IL, RESIDENTE A C.A.P. IN VIA/PIAZZA IN QUALITA DI DELL IMPRESA SEDE LEGALE (via, n. civico e c.a.p.) SEDE OPERATIVA

Dettagli

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA

AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA. Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA AUTORITA PORTUALE NORD SARDEGNA Codice Fiscale 91025180901 BANDO DI GARA Procedura aperta per l appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento locali

Dettagli

AREA POLIZIA LOCALE Tel. 039 791893 Fax 039 2709306 email: polizia.locale@comune.muggio.mb.it

AREA POLIZIA LOCALE Tel. 039 791893 Fax 039 2709306 email: polizia.locale@comune.muggio.mb.it Procedura negoziata per l'affidamento in cottimo fiduciario della fornitura relativa all'adeguamento tecnologico, all'ampliamento ed alla manutenzione in sede ed a campo del sistema di videosorveglianza

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO, AI SENSI DELL ART. 59, COMMI 6 E 7, DEL D.LGS. N. 163/2006 PER LA FORNITURA, MESSA IN OPERA E MANUTENZIONE DI CENTRALI TELEFONICHE EVOLUTE

Dettagli

COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA

COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione ufficiale: Comune di Udine; Indirizzo postale: Via Lionello n. 1; Città: Udine; Codice postale: 33100; Paese:

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 9. ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Per ciascun lotto, la busta C Gara per la fornitura di sistemi per il controllo accessi, il rilevamento presenza, gli allarmi, la

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1)

ELABORATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ALLEGATO 1) COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia Via Livorno, 4-30034 Mira (Ve) - Tel. 041/56.28.362 - Fax 041/42.47.77 Indirizzo Internet: www.comune.mira.ve.it - PEC: comune.mira.ve@pecveneto.it Settore Servizi al

Dettagli

ISTITUZIONE CENTRO SERVIZI PER ANZIANI

ISTITUZIONE CENTRO SERVIZI PER ANZIANI ALL. A) ISTITUZIONE CENTRO SERVIZI PER ANZIANI DEL COMUNE DELL AQUILA Cardinale Corradino Bafile BANDO DI GARA per l'affidamento, mediante procedura aperta, della gestione dei servizi alberghieri e di

Dettagli

COMUNE DI MISTERBIANCO PROVINCIA DI CATANIA 8 Settore Funzionale - Tel. 095/7556111 Fax 095/7556221

COMUNE DI MISTERBIANCO PROVINCIA DI CATANIA 8 Settore Funzionale - Tel. 095/7556111 Fax 095/7556221 COMUNE DI MISTERBIANCO PROVINCIA DI CATANIA 8 Settore Funzionale - Tel. 095/7556111 Fax 095/7556221 BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO per l affidamento in concessione, mediante finanza di progetto, della

Dettagli

1 - Domanda. 2 - Domanda. 3 - Domanda

1 - Domanda. 2 - Domanda. 3 - Domanda 1 - Domanda La Società XXX si occupa della realizzazione di allestimenti e impianti multimediali in ambito museale, nel proprio certificato camerale non è riportata la dicitura riferita al possesso dell

Dettagli

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti

FREQUENZA MEDIA UTENTI 41 (dipendenti, amministratori e stagisti QUESITO N. 1 Buon giorno, con la presente si chiede se nell appalto è compresa la fornitura di materiale di cortesia (carta igienica, asciugamani e sapone). Se così fosse si prega di indicare il numero

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE Procedura aperta ex articoli 220-238 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare il: Servizio di conduzione e manutenzione

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO,

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, ESTESO AL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI AVELLINO E BENEVENTO

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

RICHIESTA CHIARIMENTI

RICHIESTA CHIARIMENTI Bando n. 1/2015: Procedura aperta per l affidamento del servizio di noleggio a lungo termine senza conducente, per n. 48 mesi, di autovetture e autoveicoli per uso promiscuo e per trasporto cose, a ridotto

Dettagli

Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc. FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013

Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc. FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013 Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013 Domanda n. 1 In riferimento al bando di gara Lotto 2 - Fornitura e posa in opera di switch di campus, datacenter e

Dettagli

Modulo offerta Prezzo

Modulo offerta Prezzo Modulo offerta (II presente modulo è costituito da n. 6 pagine che devono essere tutte compilate e sottoscritte dal concorrente) Il sottoscritto/a.. nato/a... il.. e residente a via.... nella qualità di.

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO Prot. 2405 Lì 13/04/2010 BANDO DI GARA REALIZZAZIONE INFRASTRUTTURA PER LA CONNETTIVITÀ WIFI E VIDEOSORVEGLIANZA C.U.P. I53B08000170000 CIG: 0467432914

Dettagli

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico.

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico. RISPOSTE A QUESITI Direzione Legale S.O. Legale Bologna Sede di Bologna OGGETTO: CIG 2922060032 Procedura Aperta n. DLE.BO.2011.023 - Lavori di completamento delle opere, degli impianti e dei presidi di

Dettagli

COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA. I.1) Denominazione ufficiale: Comune di Udine; Indirizzo postale: Via

COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA. I.1) Denominazione ufficiale: Comune di Udine; Indirizzo postale: Via COMUNE DI UDINE - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione ufficiale: Comune di Udine; Indirizzo postale: Via Lionello n. 1; Città: Udine; Codice postale: 33100; Paese:

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A3 - LAVORI PUBBLICI, INFRASTRUTTURE, PATRIMONIO --- SERVIZIO PROGETTAZIONE, DIREZIONE LAVORI E MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE E FABBRICATI Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 941 del

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA DI BAMBINI ED ALUNNI DISABILI NELLE SCUOLE DEL TERRITORIO COMUNALE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA DI BAMBINI ED ALUNNI DISABILI NELLE SCUOLE DEL TERRITORIO COMUNALE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA DI BAMBINI ED ALUNNI DISABILI NELLE SCUOLE DEL TERRITORIO COMUNALE. CHIARIMENTI AL 22/08/2011 Quesito 1: Si chiede se il servizio

Dettagli

Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando

Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando Quesito n.1 Bando di gara Sezione II, punto 1.1 Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice e punto

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

QUESITI E RISPOSTE: l importo posto a base d asta indicato in 25,00/ora Iva esclusa

QUESITI E RISPOSTE: l importo posto a base d asta indicato in 25,00/ora Iva esclusa QUESITI E RISPOSTE: 1) L art. 11 Divieto di subappalto e di cessione del contratto del disciplinare di gara vieta il subappalto. Tale divieto come abbiamo ragione di ritenere può riguardare soltanto l

Dettagli

CITTA DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA

CITTA DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA Prot. 20869 Lì, 22/06/2015 BANDO DI GARA PER APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA RELATIVO A SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA VERDE PUBBLICO SFALCIO AREE PIANE CON MULCHING - ANNI 2015-2017 1. ENTE APPALTANTE:

Dettagli

QUESITI TECNICI CHIARIMENTI. Trattasi di un evidente refuso, essendo per altro facile il distinguere tra ambiente interno e spazio esterno.

QUESITI TECNICI CHIARIMENTI. Trattasi di un evidente refuso, essendo per altro facile il distinguere tra ambiente interno e spazio esterno. QUESITI TECNICI Si sono raggruppati i quesiti giunti da soggetti diversi. Per quesiti trattanti lo stesso argomento, sono stati affrontati contemporaneamente dando una unica risposta. Quesito n. 1 CHIARIMENTI

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura:

Dettagli

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0 LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0 RISPOSTE AI QUESITI POSTI Quesito n 1 : Si chiede se il sopralluogo inerente gara di cui CIG in oggetto, può essere effettuato

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma

DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma DICHIARAZIONE UNICA (allegato 2) Alla Fondazione Cinema per Roma Viale Pietro De Coubertin n 10 C.A.P. 00196 Roma Oggetto: Procedura per l affidamento dei lavori di progettazione e realizzazione chiavi

Dettagli

Codice CUP I19B10000160003 AVVISO

Codice CUP I19B10000160003 AVVISO COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) 2 SERVIZIO ASSETTO ED UTILIZZAZIONE DEL TERRITORIO Unità Operativa Progettazione, LL.PP. e Iniziative Comunitarie Indagine di mercato propedeutica all espletamento

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEL BLOCCO OPERATORIO DEGLI IFO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEL BLOCCO OPERATORIO DEGLI IFO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEL BLOCCO OPERATORIO DEGLI IFO Quesito n.14 Risposta al quesito n.14 Per la risposta a questo quesito si rimanda al quesito n.

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA REALIZZAZIONE IN MONCALVO (AT) VIA VALLETTA

Dettagli

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione -

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione - Allegato 5 SCHEMA DI DOMANDA DI AMMISSIONE in bollo Stazione Appaltante: Comune di Ovindoli Via Dante Alighieri 67046 OVINDOLI (AQ) GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO GESTIONE DI BAGNI

Dettagli

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo;

I. 1 Indirizzo al quale inviare le offerte: Comune di Monte Sant Angelo Protocollo Generale Piazza Roma n. 2, 71037 Monte Sant Angelo; 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566244 0884/566242 0884/566220 - Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER CONCESSIONE DI LAVORI PUBBLICI Procedura: aperta

Dettagli

Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA

Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA Comune di Cagliari SERVIZIO IMPIANTI TECNOLOGICI ED ENERGIA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: "SERVIZIO BIENNALE DI GESTIONE E CONDUZIONE DELL'IMPIANTO DI CREMAZIONE NEL CIMITERO DI SAN MICHELE". APPROVAZIONE

Dettagli

Comune di Oppeano. Provincia di Verona C.F. 80030260238 P.IVA 01536590233

Comune di Oppeano. Provincia di Verona C.F. 80030260238 P.IVA 01536590233 Prot. n. 12715 BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLA COPERTURA DEGLI EDIFICI COMUNALI CON FINANZIAMENTO A MEZZO LEASING IMMOBILIARE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Quesito n. 1. Risposta.

Quesito n. 1. Risposta. Quesito n. 1 Si chiede se i curricula personali e la relativa documentazione del personale incaricato del servizio (es. attestati di qualifica, attestati di partecipazione a corsi formativi, etc.) di cui

Dettagli