WLAN Local Area Network (LAN)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WLAN 802.11. Local Area Network (LAN)"

Transcript

1 WLAN Local Area Network (LAN) Ethernet Server Hub Internet 2 1

2 Wireless Local Area Network (WLAN) Ethernet Server Access Point Internet 3 Perchè le Wireless LAN Riduzione costi di manutenzione e aumento della flessibilità per un maggior ritorno sull investimento Possibiltà di interconnettere client in ambienti dove la cablatura risulta difficile Deployment rapido Costi di realizzo e stesura rete minimi 4 2

3 Estensione dell utilizzo delle WLAN Apparati per Wireless LANs 3

4 Configurazione WLAN singola cella CM Control Module UM User Module 7 Configurazione WLAN Multipla cella CM Control Module UM User Module 8 4

5 Bande di frequenza 9 Regolamentazione per l Europa della banda a 5 GHz 10 5

6 Lo Standard Comitato IEEE, Giugno 1997: Standard IEEE 802 6

7 IEEE Livello fisico: due metodi di utilizzo di frequenze radio, DSSS (Direct Sequence Spread Spectrum), FHSS (Frequency Hopping Spread Spectrum) ed un metodo basato sull infrarosso (DFIR). Ai primi due è stato presto affiancato OFDM (Orthogonal Frequency Division Multiplexing) Livello MAC: variante di Ethernet CSMA/CD (CSMA/Collision Detection) definita come CSMA/CA (CSMA/Collision Avoidance) Banda utilizzata: 2.4 Ghz ISM (Industrial, Scientific, Medical) Power management: possibilità di porre il dispositivo radio in uno stato di attesa per un periodo di tempo specifico o selezionabile dall utente Stazione: qualunque dispositivo che implementi le funzionalità previste dallo standard, ossia i livelli MAC e PHY ed un interfaccia verso il canale radio IEEE (i) (1997): trasmissione a 2.4 GHz con throughput massimo di 2 Mbps a (1999): trasmissione a 5 GHz con throughput massimo di 54 Mbps b (1999): trasmissione a 2.4 GHz con throughput massimo di 11 Mbps d: rispetta le leggi di alcuni Paesi per l utilizzo della banda a 5GHz e (2003): supporta QoS su a, b e g f (2003): interoperabilità tra diversi Vendor g (2003): trasmissione a 2.4 GHz con throughput massimo di 54 Mbps h (2003): rispetta le leggi europee per l utilizzo della banda a 5 GHz i (2004): aumenta la sicurezza introducendo nuovi metodi di autenticazione e di cifratura che si applicano ad a, b e g n: bit rate fino a 600 Mbps 7

8 IEEE b versione migliorata dello standard originale funziona nella banda ISM a 2.4 GHz velocità massima di 11 Mbps, leggermente più veloci di Ethernet 10-BASE-T tecnica DSSS a approvato poco dopo b funziona nella banda a 5GHz velocità massima di 54 Mbps tecnica OFDM banda più ampia = più canali costo elevato g terzo standard di rete wireless IEEE approvato nel 2002 funziona nella banda ISM a 2.4 GHz velocità massima di 54 Mbps tecnica è la OFDM avanzata compatibilità all indietro con b IEEE n 8

9 IEEE n n è la più recente revisione dello standard IEEE Il suo scopo è quello di aumentare significativamente il data rate ottenibile (fino a 600 Mbps) L innovazione principale consiste nell adozione di tecniche MIMO (Multiple Input Multiple Output) n MIMO I percorsi multipli sono causa di interferenza per gli schemi di ricezione tradizionali La tecnica MIMO usa i segnali provenienti da percorsi multipli per migliorare la ricezione Inoltre, la tecnica MIMO è usata per realizzare la Spatial Division Multiplexing (SDM) Con la SDM più flussi indipendenti possono essere trasmessi contemporaneamente sullo stesso canale Ogni canale SDM richiede un antenna dedicata su ciascun apparato La tecnica MIMO richiede di moltiplicare l hardware che realizza le catene di trasmissione e ricezione Essa richiede inoltre una operazione di precoding ed una di postcoding ai due capi della trasmissione 9

10 802.11n MIMO (2) D S P canale D S P TX RX Le radio multiple trasmettono e ricevono contemporaneamente sullo stesso canale TX DSP canale DSP RX Diversamente a quanto accade negli schemi tradizionali, dove al massimo si può sfruttare la diversity in ricezione n MIMO (3) Il sistema MIMO si descrive con una notazione del tipo: a x b : c a numero di catene RF in trasmissione b numero di catene RF in ricezione c numero di canali SDM Il draft n prevede configurazioni fino a 4x4:4 Configurazioni comuni sono 2x2:2, 2:3:2 e 3x3:2 Ciascun flusso utilizza la modulazione OFDM Aumento del numero di portanti: 48 (802.11g) 52 (il throughput sale da 54 Mbps a 58.5 Mbps) Aumento del rate di codifica di canale (FEC): 3/4 (802.11g) 5/6 (il throughput sale da 58.5 Mbps a 65 Mbps) 10

11 Rate Massimo Miglioramento della modulazione 54 Mbps 65 Mbps Uso di MIMO 2x2 o 2x3 65 Mbps 130 Mbps Riduzione del overhead dei protocolli 130 Mbps 145 Mbps Channel Bonding (20MHz 40MHz) 145 Mbps 300 Mbps Uso di MIMO 4x4 300 Mbps 600 Mbps Planning sistema WiFi 11

12 Intel PRO/Wireless 3945ABG (802.11a/b/g) Card 12

13 Marvell Semiconductor Inc. Ultra Low-Power 90nm WLAN Single Chip Solution (88W8686) 13

14 14

15 15

LO STANDARD IEEE 802.11

LO STANDARD IEEE 802.11 LO STANDARD IEEE 802.11 1.. i terminali sono in continua evoluzione. 2 1 Esempi 3 Standard Comitato IEEE, Giugno 1997: Standard 802.11 4 2 IEEE 802 5 IEEE 802.11 Livello fisico: due metodi di utilizzo

Dettagli

Wireless LAN. Scritto da BigDaD

Wireless LAN. Scritto da BigDaD Una Wireless local area network, WLAN, è un sistema di comunicazione flessibile e implementabile nella sua estensione, o alternativo, ad una rete fissa (wired LAN). In una W-LAN viene utilizzata una tecnologia

Dettagli

Wireless LAN IEEE 802.11

Wireless LAN IEEE 802.11 Reti non cablate Wireless LAN IEEE 802.11 Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it staff.polito.it/mario.baldi WLAN - 1 M. Baldi: si veda pagina 2 Nota di Copyright Questo insieme di

Dettagli

Wireless LAN IEEE 802.11

Wireless LAN IEEE 802.11 Reti non cablate Wireless LAN IEEE 802.11 Eliminazione del cablaggio Riduzione costi infrastrutturali Reti temporanee Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi@polito.it staff.polito.it/mario.baldi

Dettagli

Docenti: Dott. Franco Mazzenga, Dott.ssa. Ernestina Cianca a.a. 2009-2010

Docenti: Dott. Franco Mazzenga, Dott.ssa. Ernestina Cianca a.a. 2009-2010 Tecniche avanzate di trasmissione Docenti: Dott. Franco Mazzenga, Dott.ssa. Ernestina Cianca a.a. 2009-2010 1 Informazioni Docente di questa parte del corso: Dott.ssa Ernestina Cianca Email: cianca@ing.uniroma2.it

Dettagli

Caratteristiche: Specifiche: Standard IEEE 802.1d (Spanning Tree Protocol) IEEE 802.11a (54 Mbps Wireless LAN) IEEE 802.11b (11 Mbps Wireless LAN)

Caratteristiche: Specifiche: Standard IEEE 802.1d (Spanning Tree Protocol) IEEE 802.11a (54 Mbps Wireless LAN) IEEE 802.11b (11 Mbps Wireless LAN) High-Power Wireless AC1750 Dual Band Gigabit PoE Access Point 450 Mbps Wireless N (2.4 GHz) + 1300 Mbps Wireless AC (5 GHz), WDS, Wireless client isolation, 27.5 dbm, wall-mount Part No.: 525787 Caratteristiche:

Dettagli

I protocolli wireless della famiglia IEEE 802

I protocolli wireless della famiglia IEEE 802 I protocolli wireless della famiglia IEEE 802 Davide Quaglia Reti di Calcolatori - Ethernet e 802.X 1 Problemi delle wireless LAN Interferenza e caduta di potenza del segnale Alta probabilità che il frame

Dettagli

Standard delle reti wireless

Standard delle reti wireless Standard delle reti wireless Pubblicati dalla IEEE, 802 LAN-MAN standards committee. ISO OSI 7-layer model Application Presentation Session Transport Network Data Link Physical IEEE 802 standards Logical

Dettagli

Direct Sequence o Frequency Hopping

Direct Sequence o Frequency Hopping Direct Sequence o Frequency Hopping Questo documento vuole essere un punto di riferimento per aiutare quanti si avvicinano per la prima volta alla tecnologia delle wireless Fidelity LAN Wi-Fi. Un confronto

Dettagli

Caratteristiche: Specifiche:

Caratteristiche: Specifiche: Router Wireless AC1200 Dual Band Gigabit 300 Mbps Wireless N (2.4 GHz) + 867 Mbps Wireless AC (5 GHz), 2T2R MIMO, QoS, 4-Port Gigabit LAN Switch Part No.: 525480 Caratteristiche: Crea in pochi minuti una

Dettagli

DSL-G604T. Wireless ADSL Router 54Mbps con Switch 4 porte 10/100Mbps

DSL-G604T. Wireless ADSL Router 54Mbps con Switch 4 porte 10/100Mbps DSL-G604T Wireless ADSL Router 54Mbps con Switch 4 porte 10/100Mbps Il dispositivo DSL-G604T è un router ADSL con access point Wireless a 2.4 GHz e con switch a 4 porte Fast Ethernet incorporati. L'access

Dettagli

Reti Wireless - Introduzione

Reti Wireless - Introduzione Reti Wireless - Introduzione Il mondo dei computer cerca da sempre appendici esterne che non abbiano bisogno di collegamenti via cavo Gli studi e gli standard che si sono susseguiti basati sulla tecnologia

Dettagli

802.11: modulazioni a confronto

802.11: modulazioni a confronto 802.11: modulazioni a confronto Normando Marcolongo 20 dicembre 2003 Tivoli 1 Obiettivi dell intervento Cenni sulle tecniche di Spread Spectrum Quali modulazioni vengono impiegate nello strato fisico dei

Dettagli

Capitolo 6. Wireless LAN: via i fili!

Capitolo 6. Wireless LAN: via i fili! Capitolo 6 Wireless LAN: via i fili! Spesso la realizzazione di una rete impone maggiori problemi nella realizzazione fisica che in quella progettuale: il passaggio dei cavi all interno di apposite guide

Dettagli

WIRELESS: TECNICHE DI COMUNICAZIONE

WIRELESS: TECNICHE DI COMUNICAZIONE Autore: Classe: Michele Naso QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004 Scuola: Itis Euganeo WIRELESS: TECNICHE DI COMUNICAZIONE Dispensa Il presente lavoro vuole mostrare le tecniche di codifica

Dettagli

Caratteristiche: Specifiche: Standard IEEE 802.1d (Spanning Tree Protocol) IEEE a (54 Mbps Wireless LAN) IEEE b (11 Mbps Wireless LAN)

Caratteristiche: Specifiche: Standard IEEE 802.1d (Spanning Tree Protocol) IEEE a (54 Mbps Wireless LAN) IEEE b (11 Mbps Wireless LAN) High-Power Wireless AC1200 Dual Band PoE Access Point 300 Mbps Wireless N (2,4 GHz) + 867 Mbps Wireless AC (5 GHz), WDS, isolamento client wireless, 26 dbm Part No.: 525688 Caratteristiche: Super-lungo

Dettagli

Tipologie di Network. Tipologie

Tipologie di Network. Tipologie Tipologie di Network reti locali (Local Area Network, LAN), di limitata estensione, che consentono di collegare tra loro dispositivi collocati nello stesso edificio o in edifici adiacenti; reti metropolitane

Dettagli

Bridge per gruppi di lavoro della serie

Bridge per gruppi di lavoro della serie DATA SHEET Bridge per gruppi di lavoro della serie Cisco Aironet 350 Progettato per soddisfare le necessità di gruppi di lavoro remoti, di uffici satellite e di utenti mobili, il dispositivo bridge per

Dettagli

Introduzione al protocollo 802.11 (WiFi)

Introduzione al protocollo 802.11 (WiFi) ICT Security n.7 Dicembre 2002, n.8 Gennaio e n. 9 Febbraio 2003 p. 1 di 9 Introduzione al protocollo 802.11 (WiFi) Questo è il primo di due articoli in cui presenteremo alcuni aspetti tecnici dei protocolli

Dettagli

Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione.

Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione. Wi-Fi, la libertà di navigare in rete senza fili. Introduzione. L evoluzione delle tecnologie informatiche negli ultimi decenni ha contribuito in maniera decisiva allo sviluppo del mondo aziendale, facendo

Dettagli

Programmazione in Rete

Programmazione in Rete Programmazione in Rete a.a. 2005/2006 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/prog-rete/prog-rete0506.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì ore 102 Sommario della

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23 Martedì 26-05-2015 1 Confronto tra switch

Dettagli

Su misura a tutte le strutture che vogliono guardare al futuro e rimanere al passo coi tempi

Su misura a tutte le strutture che vogliono guardare al futuro e rimanere al passo coi tempi Soluzione HOT SPOT Su misura a tutte le strutture che vogliono guardare al futuro e rimanere al passo coi tempi Chi viaggia per lavoro molto spesso ha la necessità di scaricare posta, inviare e-mail, trasmettere

Dettagli

CORSO DI Telemedicina e Telematica Sanitaria

CORSO DI Telemedicina e Telematica Sanitaria CORSO DI Telemedicina e Telematica Sanitaria Docente Prof. Marcello Bracale Lezione del 8/10/2008 Reti telematiche wired e wireless nelle strutture ospedaliere A cura dell ing. Riccardo Tranfaglia riccardo.tranfaglia@unina.it

Dettagli

ProCurve Radio Port 230

ProCurve Radio Port 230 La ProCurve Radio Port 230, con integrato il supporto per le funzioni wireless IEEE 802.11a e IEEE 802.11g, è in grado di lavorare congiuntamente ai moduli ProCurve Wireless Edge Services xl e zl, per

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 23 Giovedì 22-05-2014 1 Reti wireless Una

Dettagli

La rivoluzione wireless

La rivoluzione wireless Capitolo 1 La rivoluzione wireless Raramente, negli ultimi anni, una tecnologia ha sfondato nel mercato professionale e casalingo come è accaduto al wireless. Famiglie, locali, aziende, aeroporti, negozi

Dettagli

LTE Long Term Evolution Late To Evolve

LTE Long Term Evolution Late To Evolve LTE Long Term Evolution Late To Evolve 0 Overview della tecnologia 1 Driver del 4G: la domanda di banda del mobile 2 LTE (3GPP Rel.8): ingredienti tecnologici del 4G Architettura Evoluta (E-UTRAN) di tipo

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 24

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 24 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 24 Martedì 27-05-2014 1 Una volta che una

Dettagli

Wireless Ethernet: tecnologie e possibili applicazioni

Wireless Ethernet: tecnologie e possibili applicazioni Wireless Ethernet: tecnologie e possibili applicazioni Marco Caliari Phoenix Contact Gruppo Rilevamento Misura e Analisi e Gruppo PLC e I/O distribuiti Agenda Trend nell automazione industriale; Perchè

Dettagli

Field-Tests per la realizzazione di HotSpot con reti 802.11.

Field-Tests per la realizzazione di HotSpot con reti 802.11. Field-Tests per la realizzazione di HotSpot con reti 802.11. Elio Salvadori, Danilo Severina Roberto Battiti, Renato Lo Cigno Maggio 2004 Technical Report # DIT-04-024 Nel periodo da Ottobre 2003 a Marzo

Dettagli

Router Wireless 450N Dual-Band 450 Mbps Wireless a/b/g/n, GHz, 3T3R MIMO, QoS, 4-Porte Gigabit LAN Part No.:

Router Wireless 450N Dual-Band 450 Mbps Wireless a/b/g/n, GHz, 3T3R MIMO, QoS, 4-Porte Gigabit LAN Part No.: Router Wireless 450N Dual-Band 450 Mbps Wireless 802.11a/b/g/n, 2.4 + 5 GHz, 3T3R MIMO, QoS, 4-Porte Gigabit LAN Part No.: 524988 Caratteristiche: Supporta simultaneamente dual-band 2.4 GHz e 5 GHz Il

Dettagli

Very Fast Multichannel Transceiver equipped with power amplifier. La foto è puramente indicativa, fatta su un campione di laboratorio

Very Fast Multichannel Transceiver equipped with power amplifier. La foto è puramente indicativa, fatta su un campione di laboratorio Very Fast Multichannel Transceiver equipped with power amplifier La foto è puramente indicativa, fatta su un campione di laboratorio Il transceiver a lungo raggio, pin to pin compatibile con i precedenti

Dettagli

Access point Wireless-N Cisco WAP131 a doppia radio con PoE

Access point Wireless-N Cisco WAP131 a doppia radio con PoE Scheda tecnica Access point Wireless-N Cisco WAP131 a doppia radio con PoE Copertura migliorata, implementazione semplice, connettività Wireless-N sicura e di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI RETE WIRELESS : CONTROLLO ACCESSI, PROBLEMI E SOLUZIONI Relatore: Prof. Zanella Andrea

Dettagli

Convegno Wi-Fi C.I.S.A.R. Sabato 25 Ottobre 2003 Hotel La Giocca Roma Iw0gac Vito

Convegno Wi-Fi C.I.S.A.R. Sabato 25 Ottobre 2003 Hotel La Giocca Roma Iw0gac Vito Sabato 25 Ottobre 2003 Hotel La Giocca Roma Iw0gac Vito Argomenti L attuale normativa e le nostre Implementazioni Cosa vuol dire Wireless Lan Distanze coperte da una WWAN Cenni storici WWAN Esempi Pro

Dettagli

Glossario Wireless Network

Glossario Wireless Network Glossario Wireless Network 802.11 Lo standard IEEE per la connettivita wireless a 1 o 2 Mbps nella banda 2.4 GHz 802.11 a Lo standard IEEE per la connettivita wireless a 54 Mbps nella banda 5 GHz 802.11

Dettagli

Wireless LAN IEEE

Wireless LAN IEEE Reti non cablate Wireless LAN IEEE 802.11 Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it staff.polito.it/mario.baldi WLAN - 1 M. Baldi: si veda pagina 2 Nota di Copyright Questo insieme di

Dettagli

Networking e Reti IP Multiservizio

Networking e Reti IP Multiservizio Networking e Reti IP Multiservizio Modulo 2: Introduzione alle reti per dati IEEE802.3 (Ethernet) Gabriele Di Stefano: gabriele@ing.univaq.it Argomenti già trattati: Lezioni: Concetti fondamentali Entità

Dettagli

Evoluzione dello standard IEEE 802.11 (WiFi): verso IEEE 802.11ac

Evoluzione dello standard IEEE 802.11 (WiFi): verso IEEE 802.11ac Evoluzione dello standard IEEE 802.11 (WiFi): verso IEEE 802.11ac 2 INDICE Indice... 3 Indice delle Figure... 5 Indice delle Tabelle... 5 Introduzione... 6 1. IEEE 802.11... 7 1.1 PLCP (Physical Layer

Dettagli

Reti di Calcolatori. Protocolli data link layer per Wireless LAN

Reti di Calcolatori. Protocolli data link layer per Wireless LAN Reti di Calcolatori Protocolli data link layer per Wireless LAN SOMMARIO Introduzione Protocolli 802.11 Aspetti legati alla Sicurezza nel wireless 2 Introduzione Wireless ( senza filo ) le informazioni

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE RETI

CLASSIFICAZIONE DELLE RETI CLASSIFICAZIONE DELLE RETI A seconda dei ruoli dei computer le reti si classificano in: Reti Client Server in cui sono presenti computer con ruoli diversi, alcuni funzionano da client e uno o più da server

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Università degli Studi di Milano - Bicocca Piazza dell'ateneo Nuovo, 1 20126, Milano

Università degli Studi di Milano - Bicocca Piazza dell'ateneo Nuovo, 1 20126, Milano Dipartimento Provinciale di Milano U.O. Agenti Fisici Via Juvara, 22-20129 MILANO Tel. 02.74872261 Fax 02.70124857 Milano, 10 marzo 2009 Prot. N 32013 TIT. 3.3.4 Alla cortese attenzione del Chiar.mo Rettore

Dettagli

802.11ac: Enhancements for Very High Throughput in WLANs

802.11ac: Enhancements for Very High Throughput in WLANs Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Elaborato finale in Protocolli per reti mobili 802.11ac: Enhancements for Very High Throughput in WLANs Anno Accademico

Dettagli

Il personale ARPA del Dipartimento Provinciale di Monza e Brianza ha effettuato, come da richiesta

Il personale ARPA del Dipartimento Provinciale di Monza e Brianza ha effettuato, come da richiesta Monza, 02 Dicembre 2014 Il personale ARPA del Dipartimento Provinciale di Monza e Brianza ha effettuato, come da richiesta (su segnalazione del 28/05/2014 rif. prot. 3588/Ap13) pervenuta alla scrivente

Dettagli

RETI TELEMATICHE Lucidi delle Lezioni Capitolo XI

RETI TELEMATICHE Lucidi delle Lezioni Capitolo XI Prof. Giuseppe F. Rossi E-mail: giuseppe.rossi@unipv.it Homepage: http://www.unipv.it/retical/home.html UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA Facoltà di Ingegneria A.A. 2007/08 - I Semestre RETI TELEMATICHE

Dettagli

Comunicazioni Mobili 2 Prof. R. Cusani. Laurea Specialistica in: Ingegneria delle TLC anno 1 Ingegneria Elettronica anno 2

Comunicazioni Mobili 2 Prof. R. Cusani. Laurea Specialistica in: Ingegneria delle TLC anno 1 Ingegneria Elettronica anno 2 Comunicazioni Mobili 2 Prof. R. Cusani Laurea Specialistica in: Ingegneria delle TLC anno 1 Ingegneria Elettronica anno 2 2 802.11b @2.4 GHz: Direct Sequence Spread Spectrum (DSSS) DBPSK (1 Mbit/s) DQPSK

Dettagli

WiFi: Connessione senza fili. di Andreas Zoeschg

WiFi: Connessione senza fili. di Andreas Zoeschg WiFi: Connessione senza fili di Andreas Zoeschg Introduzione Le tecnologie wireless risultano particolarmente adatte qualora sia necessario supportare la mobilità dei dispositivi utenti o per il deployment

Dettagli

codifica 128 bit AES (escluso carichi esterni)

codifica 128 bit AES (escluso carichi esterni) 13.08 Caratteristiche Scalabilità: da collegamenti punto a punto a Network radio ad albero di grandi dimensioni Ideale anche per collegamenti a grande distanza Design modulare in grado di ospitare vari

Dettagli

assioma sa Via Vergiò 8 Breganzona Tel +41 (0)91 961 21 61 Fax +41 (0)91 961 21 62 www.assioma.ch Wireless LAN: usi ed abusi

assioma sa Via Vergiò 8 Breganzona Tel +41 (0)91 961 21 61 Fax +41 (0)91 961 21 62 www.assioma.ch Wireless LAN: usi ed abusi assioma sa Via Vergiò 8 CH-6932 Breganzona Tel +41 (0)91 961 21 61 Fax +41 (0)91 961 21 62 www.assioma.ch Wireless LAN: usi ed abusi Agenda TECNOLOGIA SCENARI D IMPLEMENTAZIONE PROBLEMATICHE DI SECURITY

Dettagli

IEEE 802.11. Sommario. Lo standard per Wireless LAN

IEEE 802.11. Sommario. Lo standard per Wireless LAN IEEE 802.11 Lo standard per Wireless LAN 1 Sommario Definizione e caratteristiche delle WLAN Architettura, topologie di rete e servizi dello standard IEEE 802.11 Tecnologie e protocolli dello strato fisico

Dettagli

I sistemi Wireless,, dal progetto alla pratica

I sistemi Wireless,, dal progetto alla pratica I sistemi Wireless,, dal progetto alla pratica Tivoli 20 dicembre 2003 Cos è il sistema Wi-Fi IZ0EDD Yuri Rassega yuri@rassega.it iz0edd@amsat.org Obiettivi dell intervento Le Wireless LAN Specificità

Dettagli

ARI Sezione di Parma. www.ariparma.it. 16 gennaio 2004

ARI Sezione di Parma. www.ariparma.it. 16 gennaio 2004 ARI Sezione di Parma www.ariparma.it 16 gennaio 2004 (versione 1.0) La tecnologia wireless (dall Inglese senza fili) è sicuramente iniziata con la prima trasmissione radio di Guglielmo Marconi; questa

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Sistemi di Mobili e Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza Communicare Principi Trasporto Segnale Basato su

Dettagli

Applicazioni delle Wireless Sensor

Applicazioni delle Wireless Sensor UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Applicazioni delle Wireless Sensor Network nel campo bio-medicale Candidato: Luca Maranzano Relatore: Chiar. mo Prof. Ing. Sandro Zappatore 9 marzo

Dettagli

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT

INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INTEGRAZIONE ED ESPANSIONE DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA TITOLO ELABORATO: MODULO ISOLE WI-FI HOT SPOT INDICE 1. PREMESSA 4 2. ARCHITETTURA RETI MESH 5 3. DISPOSITIVI

Dettagli

GSM - GSM - parte IV

GSM - GSM - parte IV GSM - parte IV Argomenti della lezione Il livello fisico dell interfaccia radio (Um) Frequenze assegnate al GSM (Europa) GSM primario downlink GSM primario uplink GSM esteso downlink GSM esteso uplink

Dettagli

Università di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Protocolli per Reti Mobili

Università di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Protocolli per Reti Mobili Università di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Protocolli per Reti Mobili IEEE 802.11n: Enhancements for Higher Throughput IEEE Std 802.11n Nell'ottobre

Dettagli

Sottolivello MAC (Medium Access Control)

Sottolivello MAC (Medium Access Control) Cap. IV Sotto Livello MAC pag. 1 Sottolivello MAC (Medium Access Control) 4.1 Generalità Protocolli Multiple Access: Nelle reti broadcast uno dei principali problemi è stabilire quale elaboratore ha diritto

Dettagli

RADWIN 5000 HPMP ALTA CAPACITÀ PUNTO-MULTIPUNTO. Opuscolo del prodotto RADWIN 5000 HPMP PERCORRI L AUTOSTRADA SENZA FILI DI RADWIN 5000 HPMP

RADWIN 5000 HPMP ALTA CAPACITÀ PUNTO-MULTIPUNTO. Opuscolo del prodotto RADWIN 5000 HPMP PERCORRI L AUTOSTRADA SENZA FILI DI RADWIN 5000 HPMP Opuscolo del prodotto RADWIN 5000 HPMP RADWIN 5000 HPMP ALTA CAPACITÀ PUNTO-MULTIPUNTO PERCORRI L AUTOSTRADA SENZA FILI DI RADWIN 5000 HPMP RADWIN 5000 HPMP Punto-Multipunto fornisce fino a 200 Mbps a

Dettagli

Guida ai prodotti wireless Cisco Aironet. Per soddisfare tutte le esigenze delle reti wireless, adesso e in futuro

Guida ai prodotti wireless Cisco Aironet. Per soddisfare tutte le esigenze delle reti wireless, adesso e in futuro Guida ai prodotti wireless Cisco Aironet Per soddisfare tutte le esigenze delle reti wireless, adesso e in futuro 1 Perché implementare una soluzione LAN wireless? Prestazioni, facilità di gestione, scalabilità,

Dettagli

Wireless LAN (WLAN): Standards a Bassa ed Alta velocità (IEEE 802.11b e 802.11a)

Wireless LAN (WLAN): Standards a Bassa ed Alta velocità (IEEE 802.11b e 802.11a) Politecnico di Torino Anno Accademico 2001/2002 Corso di Reti di Calcolatori II Wireless LAN (WLAN): Standards a Bassa ed Alta velocità (IEEE 802.11b e 802.11a) Tania Cerquitelli Davide Patrucco Sommario

Dettagli

Tecnologie Radio Frequenza per la Comunicazione Dati (RF/DC) e Relativi Sistemi.

Tecnologie Radio Frequenza per la Comunicazione Dati (RF/DC) e Relativi Sistemi. Tecnologie Radio Frequenza per la Comunicazione Dati (RF/DC) e Relativi Sistemi. Introduzione Nel mondo delle applicazioni per l Information Technology, le soluzioni di comunicazione radio frequenza (RF)

Dettagli

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it

Reti LAN. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Reti LAN IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Le LAN Una LAN è un sistema di comunicazione che permette ad apparecchiature indipendenti di comunicare fra loro entro un area limitata

Dettagli

1. Rete Wi-Fi Bachelet Abbiategrasso 4. 2. Requisiti tecnico funzionali richiesti ai sistemi WiFi 5. 3. Manutenzione e assistenza 11

1. Rete Wi-Fi Bachelet Abbiategrasso 4. 2. Requisiti tecnico funzionali richiesti ai sistemi WiFi 5. 3. Manutenzione e assistenza 11 CAPITOLATO TECNICO PROGETTO BACHELET WI-FI ABBIATEGRASSO ABBIATEGRASSO, MAGGIO 2013 Indice 1. Rete Wi-Fi Bachelet Abbiategrasso 4 2. Requisiti tecnico funzionali richiesti ai sistemi WiFi 5 3. Manutenzione

Dettagli

MobiMESH. Presentazione tecnico-commerciale. Ing. Stefano Napoli Product Manager

MobiMESH. Presentazione tecnico-commerciale. Ing. Stefano Napoli Product Manager MobiMESH Presentazione tecnico-commerciale Ing. Stefano Napoli Product Manager Un paradigma di networking Architettura di rete MobiMESH Rete Cablata: integrata nel routing Backbone: infrastruttura wireless

Dettagli

i nodi i concentratori le dorsali

i nodi i concentratori le dorsali RETI LOCALI Reti di computer collegati direttamente tra di loro in un ufficio, un azienda etc. sono dette LAN (Local Area Network). Gli utenti di una LAN possono condividere fra di loro le risorse quali

Dettagli

DESCRIZIONE DEI SISTEMI VIA RADIO

DESCRIZIONE DEI SISTEMI VIA RADIO Sistema via radio DESCRIZIONE DEI SISTEMI VIA RADIO La comunicazione wireless da anni viene utilizzata nei sistemi anti-intrusione, a volte come estensione complementare di un sistema filare a volte come

Dettagli

Bluetooth. Scritto da Savy.uhf

Bluetooth. Scritto da Savy.uhf Lo scopo principale della nascita della tecnologia bluetooth risiede nella capacità di far dialogare e interagire fra loro dispositivi diversi (telefoni, stampanti, notebook, PDA, impianti Hi-Fi, tv,computer,

Dettagli

SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE

SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE DOCUMENTO DIVULGATIVO SERVIZI A VALORE AGGIUNTO PER RETI CITTADINE Servizi di pubblico utilizzo gestiti da un unica piattaforma software Reverberi Enetec. DDVA27I2-0112 Sommario 1. Servizi a valore aggiunto

Dettagli

Sistemi di trasmissione WiFi per il monitoraggio sismico del Vesuvio

Sistemi di trasmissione WiFi per il monitoraggio sismico del Vesuvio Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Napoli Osservatorio Vesuviano Sistemi di trasmissione WiFi per il monitoraggio sismico del Vesuvio G.Scarpato, W. De Cesare, M. Orazi, R. Peluso,

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N

Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N Firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N La connettività di base raggiunge nuovi livelli Il firewall VPN Cisco RV120W Wireless-N offre connettività a elevata sicurezza a Internet, anche da altre postazioni

Dettagli

Cisco WAP121 Wireless-N Access Point with Single Point Setup

Cisco WAP121 Wireless-N Access Point with Single Point Setup Scheda tecnica Cisco WAP121 Wireless-N Access Point with Single Point Setup Connettività Wireless-N conveniente, sicura e semplice da distribuire Caratteristiche principali Fornisce connettività wireless

Dettagli

Collegati ovunque. senza fili. Il collegamento di differenti dispositivi. Wireless. focus wireless

Collegati ovunque. senza fili. Il collegamento di differenti dispositivi. Wireless. focus wireless Wireless Collegati ovunque senza fili Installare una rete o comprendere come collegarsi dal proprio portatile o smartphone a un access point per accedere a Internet Corrado Galbiati e Luca Moroni Il collegamento

Dettagli

Punto d'accesso wireless, 300Mbps 802.11b/g/n

Punto d'accesso wireless, 300Mbps 802.11b/g/n WAP-6013 Versione H/w: 2 Punto d'accesso wireless, 300Mbps 802.11b/g/n Il LevelOne WAP-6013 è un Access Point wireless che offre agli utenti a casa e in ufficio la tecnologia 802.11n ad un prezzo competitivo.

Dettagli

Il Wi-Fi. Il Mondo del Wireless

Il Wi-Fi. Il Mondo del Wireless Il Wi-Fi Il Wi-Fi acronimo di Wireless Fidelity, è uno standard per la creazione di reti locali senza fili. Wireless Local Area Network (WLAN) è una rete locale che utilizza una tecnologia in radio frequenza

Dettagli

WIRELESS USB 2.0 Terminale Wireless USB a 54Mbps MANUALE UTENTE www.hamletcom.com

WIRELESS USB 2.0 Terminale Wireless USB a 54Mbps MANUALE UTENTE www.hamletcom.com WIRELESS USB 2.0 Terminale Wireless USB a 54Mbps MANUALE UTENTE www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo di seguire le norme d'uso e manutenzione

Dettagli

Ing. Cristian Randieri. Università degli Studi di Catania Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Introduzione

Ing. Cristian Randieri. Università degli Studi di Catania Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Introduzione Introduzione alle nuove tecnologie Wireless per il Networking Ing. Cristian Randieri Università degli Studi di Catania Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Introduzione L'aumento dei dispositivi

Dettagli

Access point Cisco WAP321 Wireless-N con banda selezionabile e PoE (Power over Ethernet)

Access point Cisco WAP321 Wireless-N con banda selezionabile e PoE (Power over Ethernet) Data Sheet Access point Cisco WAP321 Wireless-N con banda selezionabile e PoE (Power over Ethernet) Networking Wireless-N sicuro con connettività Gigabit Ethernet Caratteristiche Offre connettività wireless

Dettagli

SIMULATORI PER RETI AD HOC

SIMULATORI PER RETI AD HOC SIMULATORI PER RETI AD HOC Ing. Alessandro Leonardi Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università degli Studi di Catania Modelli di simulazione per Reti Ad Hoc Le reti Ad-Hoc

Dettagli

ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI TABELLE REQUISITI MINIMI

ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI TABELLE REQUISITI MINIMI ALLEGATO T2 AL CAPITOLATO D ONERI - TABELLE REQUITI MINIMI TABELLE REQUITI MINIMI REQUITI APPARATI TIPO A REQUITI GENERALI Apparato Modulare con backplane passivo, con CHASS montabile su rack standard

Dettagli

Access point Cisco WAP121 Wireless-N con PoE (Power over Ethernet)

Access point Cisco WAP121 Wireless-N con PoE (Power over Ethernet) Data Sheet Access point Cisco WAP121 Wireless-N con PoE (Power over Ethernet) Connettività Wireless-N sicura e conveniente Caratteristiche Offre connettività wireless 802.11n a elevata larghezza di banda

Dettagli

Firewall VPN Cisco RV110W Wireless-N

Firewall VPN Cisco RV110W Wireless-N Scheda tecnica Firewall VPN Cisco RV110W Wireless-N Connettività semplice e sicura per piccoli uffici e uffici domestici Figura 1. Firewall VPN Cisco RV110W Wireless-N Il Firewall VPN Cisco RV110W Wireless-N

Dettagli

WiFi (Wireless Fidelity)

WiFi (Wireless Fidelity) WiFi (Wireless Fidelity) Wireless Fidelity Cosa è WiFi? Perché WiFi Antenne Tecniche di accesso Modulazioni Sicurezza su WiFi Cosa è WiFi? Nel 1997 nasceva il primo standard di riferimento l IEEE 802.11

Dettagli

150 Piazze Wi-Fi. Unidata S.p.A. Una iniziativa Unidata e Wired

150 Piazze Wi-Fi. Unidata S.p.A. Una iniziativa Unidata e Wired Allegato 4 all Accordo di adesione alla fase sperimentale del progetto "150 Piazze Wi-Fi" relativo alla fornitura a titolo di comodato gratuito di apparecchiature hardware e correlato software di gestione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni TESI DI LAUREA MISURAZIONE DI CAPACITÀ SU LINK WIRELESS RELATORE Ch.mo Prof. Ing.

Dettagli

N. EDV 18260 WLAN PCC 54 05/04. Adattatore WLAN Cardbus

N. EDV 18260 WLAN PCC 54 05/04. Adattatore WLAN Cardbus N. EDV 18260 WLAN PCC 54 05/04 Adattatore WLAN Cardbus Note di carattere normativo e dichiarazioni Wireless LAN, sicurezza e autorizzazione all'uso I dispositivi Wireless LAN emettono energia elettromagnetica

Dettagli

Collegamento wireless a larga banda tra la sede distaccata di Serra La Nave e la sede di Catania dell Osservatorio Astrofisico

Collegamento wireless a larga banda tra la sede distaccata di Serra La Nave e la sede di Catania dell Osservatorio Astrofisico Collegamento wireless a larga banda tra la sede distaccata di Serra La Nave e la sede di Catania A. Costa, E. Martinetti, P. Massimino Osservatorio Astrofisico di Catania L. Crocellà Medianet Comunicazioni

Dettagli

Si introdurranno poi le topologie delle reti di calcolatori per capire meglio come gli apparati vengono interconnessi e secondo quali standard.

Si introdurranno poi le topologie delle reti di calcolatori per capire meglio come gli apparati vengono interconnessi e secondo quali standard. Pagina 1 di 8 Installare e configurare componenti hardware di rete Topologie di rete In questo approfondimento si daranno alcune specifiche tecniche per l'installazione e la configurazione hardware dei

Dettagli

SISTEMI DI TRASMISSIONE WIRELESS

SISTEMI DI TRASMISSIONE WIRELESS SISTEMI DI TRASMISSIONE WIRELESS Verint Punto-Punto 2.4-5.4 GHz Punto-Multipunto 2.4-5.4 GHz Pagina 84 Pagina 84 Pagina 84 Motorola Canopy Punto-Multipunto con antenna ingrata PMP100 Canopy Punto-Punto

Dettagli

http://mottatommaso.altervista.org

http://mottatommaso.altervista.org Standard IEEE 802 per reti LAN http://mottatommaso.altervista.org T. Motta Rete locale Rete LAN: rete di computer di dimensione limitata e senza attraversamento di suolo pubblico Sono di diversi tipi:

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto IP video via air IP video via air Descrizione del prodotto CAMIBOX è un sistema professionale con soluzione modulare per il trasferimento wireless di immagini all interno di una banda senza licenza, progettato

Dettagli

La diffusione delle reti locali (LAN)

La diffusione delle reti locali (LAN) TECNOLOGIE W-LAN E WIMAX: IL FUTURO DELLA CONNETTIVITÀ INDOOR E OUTDOOR di Ing. Paolo Talone, Responsabile Progetti di Ricerca della Fondazione Ugo Bordoni (FUB) LA TECNOLOGIA DELLE RETI È IN CONTINUO

Dettagli

Politecnico di Milano. Facoltà di Ingegneria dell Informazione. WLAN e PAN. Reti Radiomobili

Politecnico di Milano. Facoltà di Ingegneria dell Informazione. WLAN e PAN. Reti Radiomobili Politecnico di Milano Facoltà di Ingegneria dell Informazione WLAN e PAN Reti Radiomobili Wireless LAN Il mondo delle reti dati wired è dominato nell accesso dalle LAN Ethernet (IEEE 802.3) Il meccanismo

Dettagli

RETI WIRELESS. A cura di Agata Tringale

RETI WIRELESS. A cura di Agata Tringale RETI WIRELESS A cura di Agata Tringale 1 WIRELESS La nascita di Internet è stata senza ombra di dubbio una vera e propria rivoluzione, non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche da quello socio-culturale.

Dettagli

Elementi di Reti per Telecomunicazioni

Elementi di Reti per Telecomunicazioni Elementi di Reti per Telecomunicazioni (Parte IV) Wireless LAN: IEEE 802.11, BLUETOOTH Corso di Telecomunicazioni Anno Accademico 2006/2007 Contenuti Introduzione: le trasmissioni wireless. IEEE 802.11-Wireless

Dettagli

Linux Day 2003 Pignataro Maggiore (Ce) http://wifice.altervista.org. http://www.81100.org

Linux Day 2003 Pignataro Maggiore (Ce) http://wifice.altervista.org. http://www.81100.org Linux Day 2003 Pignataro Maggiore (Ce) Wifi Ce Projet http://wifice.altervista.org Hackaserta http://www.81100.org Wireless: cos'e? Ogni giorno utilizziamo apparecchi wireless: telefonini, walkie-talkie,

Dettagli