QUESTIONARIO DI PERCEZIONE DEL SERVIZIO SCOLASTICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QUESTIONARIO DI PERCEZIONE DEL SERVIZIO SCOLASTICO"

Transcript

1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, Bergamo C.F Tel Fax: QUESTIONARIO DI PERCEZIONE DEL SERVIZIO SCOLASTICO Da tempo, nell ambito del Consiglio di Istituto e del Comitato Genitori e in collaborazione con la dirigenza scolastica, ci si interroga sulla qualità dell offerta formativa delle nostre scuole e su come essa possa essere migliorata ulteriormente, per rispondere ai bisogni dei bambini e alla domanda educativa delle famiglie. Per questo si è pensato di predisporre un questionario di valutazione che è stato consegnato a tutti i genitori dei bambini e ragazzi che frequentano l Istituto Comprensivo Alberico da Rosciate. In questo report si presentano i dati elaborati accompagnati da alcuni commenti interpretativi. Destinatari I genitori di tutte le classi delle Scuole Primaria e Secondaria di 1 grado dell Istituto comprensivo A. Da Rosciate Finalità Rilevare la percezione dei genitori nei confronti dell offerta formativa in riferimento a diverse aree di indagine N.B.: è utile sottolineare che l oggetto della ricognizione non è quindi la qualità dell offerta formativa e delle componenti che concorrono a realizzarla, ma la percezione che i genitori ne hanno in termini di conoscenza e di apprezzamento Aree di indagine 1. I vissuti degli alunni in riferimento all offerta formativa articolata in o proposta didattica o relazioni orizzontali o relazioni con il docente o esperienza di apprendimento 2. Le competenze dei docenti a livello: o didattico o formativo o relazionale 3. Articolazione e personalizzazione offerta formativa della scuola o la ricchezza delle proposte o la personalizzazione delle proposte o la continuità didattica o la rispondenza degli orari alle esigenze delle famiglie o l integrazione con il contesto territoriale 4. La struttura scolastica (edificio, spazi e dotazioni) o dotazione e funzionalità degli spazi e degli arredi o manutenzione 1

2 5. Il rapporto scuola famiglia o Accoglienza dei genitori o Informazione e comunicazione o Coinvolgimento o Proposta formativa per i genitori 6. Aree di miglioramento 7. Suggerimenti Strumento di indagine Questionari auto compilati a risposte chiuse e aperte consegnati dagli insegnanti agli alunni e indirizzati ai genitori con ritiro a mano a cura dei docenti stessi. Periodo di somministrazione La somministrazione dei questionari è stata effettuata l ultima settimana di febbraio 2011 Significatività della ricognizione I questionari sono stati consegnati a 773 alunni e ne sono rientrati compilati correttamente 655 pari all 84,7% Scuola Primaria % rientro Scuola Secondaria % rientro Primaria A. da Rosciate 89,6 3. Secondaria Codussi 79,3 Primaria Ghisleri 82,8 4. Secondaria Galgario 86,7 Totale 86,2 Totale 82,3 Data la massiccia adesione da parte dei genitori, la ricognizione può essere considerata molto significativa. Gruppo di lavoro La ricerca è stata realizzata con il supporto di un gruppi di lavoro che in stretto raccordo con la dirigenza e i docenti ha predisposto gli strumenti di rilevazione, elaborato i dati e redatto il report di ricerca. Il gruppo di lavoro era composto a: - Carla Antoniotti - Francesca Berera - Stefano Cattaneo - Mary Farruggia - Emilio Majer 2

3 RISULTATI DELLA RICOGNIZIONE A livello generale si può senz altro affermare che la percezione dell offerta formativa dell Istituto Comprensivo nel suo insieme è più che positiva Aree di indagine % percezioni positive (d accordo o molto d accordo) Non so 1. I vissuti degli alunni in riferimento all esperienza scolastica 89,3 2,1 2. Le competenze dei docenti 83,8 8,2 3. Articolazione e personalizzazione offerta formativa 72,1 12,5 4. La struttura scolastica (edificio, spazi e dotazioni) 63,6 8,2 5. Il rapporto scuola famiglia 80,6 10,5 Si tratta di percentuali inequivocabili che indicano un generale e deciso apprezzamento da parte delle famiglie. In un ottica di miglioramento della qualità dell offerta formativa si può quindi concentrare l attenzione sulla variabilità di questa percezione rispetto alle diverse unità operative, alle diverse aree e sugli aspetti dove si registrano i livelli più elevati di non conoscenza (i non so ) o di percezione negativa. Già dai primi dati proposti si può cogliere come le aree di maggiore criticità siano individuabili a livello della struttura scolastica (edificio, spazi e dotazioni) dove si individuano i maggiori livelli di percezione negativa e a livello di articolazione e personalizzazione offerta formativa e nei rapporti scuola famiglia dove si rileva una maggiore quota di opacità ( non so superiori a 10%) Sono perfettamente d accordo Sono d accordo Non sono d accordo Sono in totale disaccordo Non so 1. Mio figlio 0% 25% 50% 75% 100% va volentieri a scuola 45,2 47,6 5,3 si trova bene nel gruppo classe 42,4 49,9 4,9 si sente rispettato e valorizzato dagli insegnanti 37,7 49,9 7,0 è soddisfatto del modo di insegnare dei suoi docenti 34,0 56,6 4,7 considera stimolante il lavoro scolastico 29,2 57,4 7,6 in classe apprende tante cose 35,1 58,0 3,7 svolge volentieri i compiti a casa 20,0 56,8 18,0 Percezione generalmente positivi rispetto alla qualità dell esperienza scolastica dei figli con alcune quote di criticità sui compiti a casa (dato scontato o da tenere in considerazione?) altri accenni di criticità riguardano il lavoro scolastico non sempre stimolante e il fatto che i ragazzi 3

4 possano non sentirsi valorizzati (si vedrà dai dati relativi ai docenti il si sente rispettato compreso nella domanda non pare in discussione). Il raffronto delle percentuali dei punteggi dati dai genitori può dare la passibilità di cogliere la variabilità delle percezioni in rapporto alle diverse scuole. Per un corretta lettura della tabella delle percentuali dei punteggi positivi si consideri che le percentuali rappresentano l insieme dei genitori che hanno risposto "Sono perfettamente d accordo" o "Sono d accordo" sul totale delle risposte valide, compresi quindi i Non so, e che percentuali inferiori al 50% collocano la percezione nell area negativa ( Non sono d accordo o Sono in totale disaccordo ) mentre le percentuali superiori al 50% la collocano nell area positiva Percentuali punteggi positivi (% genitori che hanno risposto "Sono perfettamente d accordo" o "Sono d accordo") 1. Mio figlio Istituto Ghisleri Rosciate Codussi Galgario va volentieri a scuola 92,8 92,4 96,3 90,6 89,4 si trova bene nel gruppo classe 92,4 92,4 95,4 93,5 84,6 si sente rispettato e valorizzato dagli insegnanti 87,6 88,8 91,2 84,8 81,7 è soddisfatto del modo di insegnare dei suoi docenti 90,7 91,9 93,1 89,1 85,6 considera stimolante il lavoro scolastico 86,6 88,3 91,7 81,9 78,8 in classe apprende tante cose 93,1 95,4 96,3 88,4 88,5 svolge volentieri i compiti a casa 76,8 78,2 81,5 67,4 76,9 89,3 90,8 92,6 85,7 84,5 Più articolata è la percezione rispetto agli insegnanti. Si direbbe che il dato critico emergente riguarda la capacità/possibilità dei docenti di personalizzare l insegnamento. 2. Gli insegnanti di mio figlio 0% 25% 50% 75% 100% rispettano gli alunni 44,0 48,2 2,9 3,5 svolgono i programmi didattici in modo completo e approfondito 28,2 58,6 4,7 7,0 insegnano con competenza le discipline scolastiche 36,0 55,6 3,2 3,7 prestano particolare attenzione agli alunni che restano indietro o fanno fatica 28,7 42,7 6,9 18,8 si impegnano a creare un buon clima in classe e a favorire la cooperazione fra gli alunni 33,1 51,6 6,6 6,4 valutano con equità il lavoro e l impegno degli alunni 27,8 54,2 8,2 7,2 stimolano e incoraggiano anche gli alunni che hanno ottime capacità scolastiche 30,8 45,0 5,5 15,9 hanno un atteggiamento educativo che stimola gli alunni a maturare anche sul piano personale 32,7 50,2 7,3 7,0 sono attenti alle caratteristiche personali e emotive di ciascun alunno 27,2 49,5 12,7 7,0 insegnano il rispetto delle regole e del ruolo dell adulto 39,4 55,3 1,8 1,8 si impegnano per sostenere l autostima e la motivazione allo studio di ciascun alunno 27,9 50,1 10,2 8,9 insegnano agli alunni un metodo di studio efficace 26,6 53,0 8,4 9,0 seguono una linea educativa comune e condivisa 27,8 51,5 9,2 9,3 4

5 L elemento di criticità che si evidenzia in riferimento ad alcuni items di questa area, più che alla presenza di percezioni negative, è riconducibile alla non conoscenza: i non so raggiungono soglie consistenti. Questo vale in particolare sia per gli interventi a favore sia di chi resta indietro, sia di chi ha maggiori capacità. Giudizi connotati da un minore apprezzamento riguardano l attenzione alle caratteristiche personali e emotive di ciascun alunno e il sostegno all autostima e alla motivazione allo studio di ciascun alunno. Un forte apprezzamento viene riconosciuto agli insegnanti per il rispetto che hanno per gli alunni, per il rispetto che insegnano ad avere nei confronti degli adulti e delle regole, oltre che per la loro competenza didattica. Punteggi positivi (% genitori che hanno risposto "Sono perfettamente d accordo" o "Sono d accordo") 2. Gli insegnanti di mio figlio Istituto Ghisleri Rosciate Codussi Galgario rispettano gli alunni 92,2 91,9 93,5 92,8 89,4 svolgono i programmi didattici in modo completo e approfondito 86,9 88,3 88,9 81,9 86,5 insegnano con competenza le discipline scolastiche 91,6 91,9 91,7 91,3 91,3 prestano particolare attenzione agli alunni che restano indietro o fanno fatica 71,5 73,1 72,2 67,4 72,1 si impegnano a creare un buon clima in classe e a favorire la cooperazione fra gli alunni 84,7 86,8 87,5 83,3 76,9 valutano con equità il lavoro e l impegno degli alunni 82,0 83,8 87,0 75,4 76,9 stimolano e incoraggiano anche gli alunni che hanno ottime capacità scolastiche 75,9 73,1 79,2 76,1 74,0 hanno un atteggiamento educativo che stimola gli alunni a maturare anche sul piano personale 82,9 81,2 85,6 81,9 81,7 sono attenti alle caratteristiche personali e emotive di ciascun alunno 76,6 78,7 82,9 69,6 69,2 insegnano il rispetto delle regole e del ruolo dell adulto 94,7 92,9 96,8 94,2 94,2 si impegnano per sostenere l autostima e la motivazione allo studio di ciascun alunno 78,0 81,2 84,7 73,2 64,4 insegnano agli alunni un metodo di studio efficace 79,5 82,2 81,0 78,3 73,1 seguono una linea educativa comune e condivisa 79,2 81,2 84,3 73,9 72,1 83,8 85,3 86,1 81,6 79,0 Per quanto riguarda le percezioni sull offerta formativa e l articolazione e la personalizzazione della programmazione la dimensione su cui i genitori hanno maggiori difficoltà ad avere informazioni e a formulare una valutazione è quella relativa alla programmazione di attività specifiche sia in orario scolastico che extra scolastico, in particolare per ciò che concerne i programmi di valorizzazione delle culture di origine dei ragazzi stranieri. C è inoltre poca conoscenza in relazione alle iniziative organizzate in collaborazione col quartiere e alle proposte pomeridiane integrative della didattica. Per quanto riguarda l articolazione e personalizzazione offerta formativa si evidenziano alcune criticità già emerse nei dati relativi all area precedente. 5

6 3. La scuola frequentata da mio figlio 0% 25% 50% 75% 100% propone molteplici attività per sviluppare negli alunni diverse competenze, organizzando attività, corsi, laboratori, 23,2 54,8 16,2 3,1 garantisce una buona continuità didattica assicurando un presenza stabile degli stessi insegnanti lungo tutto il ciclo scolastico 27,2 53,3 9,8 7,0 svolge programmi che valorizzano le culture di origine dei ragazzi stranieri e ne fanno una risorsa per l apprendimento 14,8 42,0 13,6 27,3 propone percorsi didattici differenziati in rapporto ai livelli di apprendimento dei ragazzi: attività di recupero, attività per gruppi avanzati 14,4 46,0 13,6 23,1 promuove l educazione alla convivenza e incoraggia l autonomia e la cooperazione fra compagni 24,9 61,2 4,1 7,3 adotta orari che rispondono alle esigenze della famiglia (orario breve/prolungato, settimana corta/lunga, ) 25,5 53,3 11,9 3,8 offre molteplici proposte pomeridiane integrative alla didattica (corsi di lingua, attività sportive, progetti in collaborazioni con il quartiere 16,3 47,9 19,8 11,3 organizza diverse iniziative in collaborazione col quartiere in modo che i ragazzi sviluppino un senso di appartenenza alla propria città 12,7 50,7 17,4 15,6 Punteggi positivi (% genitori che hanno risposto "Sono perfettamente d accordo" o "Sono d accordo") 3. La scuola frequentata da mio figlio Istituto Ghisleri Rosciate Codussi Galgario propone molteplici attività per sviluppare negli alunni diverse competenze, organizzando attività, corsi, laboratori, 78,0 73,1 82,4 81,2 74,0 garantisce una buona continuità didattica assicurando un presenza stabile degli stessi insegnanti lungo tutto il ciclo scolastico 80,5 79,2 85,2 84,1 68,3 svolge programmi che valorizzano le culture di origine dei ragazzi stranieri e ne fanno una risorsa per l apprendimento 56,8 56,3 60,6 55,1 51,9 propone percorsi didattici differenziati in rapporto ai livelli di apprendimento dei ragazzi: attività di recupero, attività per gruppi avanzati 60,3 52,3 55,6 68,8 74,0 promuove l educazione alla convivenza e incoraggia l autonomia e la cooperazione fra compagni 86,1 88,3 87,5 82,6 83,7 adotta orari che rispondono alle esigenze della famiglia (orario breve/prolungato, settimana corta/lunga, ) 78,8 82,2 84,7 71,0 70,2 offre molteplici proposte pomeridiane integrative alla didattica (corsi di lingua, attività sportive, progetti in collaborazioni con il quartiere 64,3 45,2 62,0 83,3 79,8 organizza diverse iniziative in collaborazione col quartiere in modo che i ragazzi sviluppino un senso di appartenenza alla propria città 63,4 62,9 63,9 65,9 59,6 72,1 68,8 73,3 76,4 70,3 Quella relativa alla struttura e agli edifici scolastici è l area che registra le valutazioni più critiche. Ciò vale in particolare per quanto riguarda gli spazi esterni, il livello di efficienza delle attrezzature (laboratorio informatica, strumenti tecnologici per la didattica) e per le sale mensa (anche se questo dato può 6

7 essere falsato dal fatto che non tutti gli alunni usufrisicono dello spazio mensa e quindi è elevato il numero dei non so ) Non si registrano particolari problemi invece per quanto riguarda le pulizie dei locali. 4. L edificio scolastico frequentato da mio 0% figlio 25% 50% 75% 100% è ben tenuto e pulito 29,8 52,7 12,7 2,3 2,0 è dotato di arredi moderni, funzionali e adeguati alle esigenze diverse degli allievi 14,5 43,4 26,4 7,3 6,4 dispone di attrezzature moderne ed efficienti (laboratorio informatica, strumenti tecnologici per la didattica) 15,3 38,6 26,3 7,6 10,8 dispone di una palestra spaziosa e ben attrezzata 26,0 50,8 13,6 4,14,3 è dotata di una sala mensa spaziosa e confortevole 14,8 39,1 18,5 5,0 19,8 dispone di spazi esterni ampi, funzionali, sicuri 14,4 36,2 27,2 15,4 5,3 E ovvio che rispetto a questa area di ricognizione un analisi più dettagliata, plesso per plesso, può fornire indicazioni più specifiche. Punteggi positivi (% genitori che hanno risposto "Sono perfettamente d accordo" o "Sono d accordo") 4. L edificio scolastico frequentato da mio figlio Istituto Ghisleri Rosciate Codussi Galgario è ben tenuto e pulito 82,4 88,3 97,7 57,2 73,1 è dotato di arredi moderni, funzionali e adeguati alle esigenze diverse degli allievi 57,9 67,0 82,9 24,6 32,7 dispone di attrezzature moderne ed efficienti (laboratorio informatica, strumenti tecnologici per la didattica) 53,9 65,5 68,1 39,9 21,2 dispone di una palestra spaziosa e ben attrezzata 76,8 87,3 94,4 34,1 76,9 è dotata di una sala mensa spaziosa e confortevole 53,9 61,4 72,2 28,3 35,6 dispone di spazi esterni ampi, funzionali, sicuri 50,5 78,7 35,2 42,0 40,4 63,6 75,9 75,5 38,8 47,5 Per quanto riguarda i rapporti scuola e famiglia il dato più evidente è che i genitori si sentono ben accolti nella scuola dei figli, sentono utili le occasioni di incontro offerte ai genitori ((assemblee di classe, colloqui con docenti ) e si considerano ben informati da parte dei docenti sull andamento scolastico dei figli oltre che delle iniziative rivolte alla classe (uscite, visite di istruzione, incontri con esperti ). Ciò nonostante risulta poco conosciuto il sito internet (un terzo dei genitori non ne sa nulla, ma ciò può dipendere anche da una limitata diffusione dello strumento informatico). Poca conoscenza viene registrata anche in relazione all attività dei docenti incaricati dell inserimento e dell integrazione degli alunni stranieri. Così pure non si sa da parte dei genitori quanto siano tenuti in considerazione i loro pareri e le loro proposte e quale sia il ruolo di supporto che può offrire loro il capo di istituto. 7

8 Le valutazioni critiche, seppure minoritarie, si concentrano sul fatto che, nonostante i genitori si sentano ben accolti nella scuola dei figli, tuttavia avvertono che la loro partecipazione non è valorizzata e non contribuisce a migliorare l offerta formativa e i servizi della scuola e che non viene fatto il possibile per coinvolgerli nella vita scolastica (tramite incontri, feste, saggi ) Infine emerge il dato che i genitori ritengono che non gli sia stato spiegato come possono favorire l apprendimento di mio figlio a casa. 5. Come genitore 0% 25% 50% 75% 100% mi sento ben accolto nella scuola di mio figlio 33,9 60,5 2,7 1,1 ho sentito utili le occasioni di incontro offerte ai genitori (assemblee di classe, colloqui con docenti ) 32,1 58,2 5,22,7 vengo messo a conoscenza dagli insegnanti dell andamento scolastico di mio figlio 40,8 54,4 3,5 0,8 sento che il capo d istituto è disponibile e offre aiuto 27,3 47,0 6,9 15,7 mi è stato spiegato come posso favorire l apprendimento di mio figlio a casa 21,8 55,3 13,3 4,4 mi rivolgo con fiducia ai rappresentanti di classe quando ho necessità di segnalare problemi relativi alla classe o la vita scolastica 24,7 55,3 8,5 6,6 ho notato che il docente coordinatore di classe svolge una funzione importante per creare un buon clima nel gruppo classe (SOLO PER SCUOLA MEDIA) 27,7 58,3 5,4 6,2 ritengo che l inserimento e l integrazione degli alunni stranieri sia gestito in modo adeguato dal docente incaricato 18,3 44,9 5,0 28,1 sento che la partecipazione dei genitori è valorizzata e contribuisce a migliorare l offerta formativa e i servizi della scuola 15,6 56,0 14,0 11,3 vengo informato di tutti i più significativi aspetti della vita scolastica di mio figlio e delle iniziative rivolte alla classe (uscite, visite di istruzione, incontri con esperti ) 33,9 59,2 3,71,8 ho preso visione del Regolamento di Istituto, del POF (piano dell offerta formativa) e del patto educativo di corresponsabilità 31,0 55,9 2,7 7,3 trovo che il sito internet della scuola sia aggiornato e ricco di informazioni utili 13,4 42,9 6,6 32,7 ritengo che la scuola faccia il possibile per coinvolgere i genitori nella vita scolastica (tramite incontri, feste, saggi ) 19,1 58,6 13,9 5,5 apprezzo la programmazione degli incontri formativi che la scuola rivolge ai genitori 22,4 59,5 5,3 10,1 avverto che i pareri e le proposte dei genitori sono tenuti in debita considerazione 14,0 51,6 13,1 18,3 8

9 Punteggi positivi (% genitori che hanno risposto "Sono perfettamente d accordo" o "Sono d accordo") 5. Come genitore Istituto Ghisleri Rosciate Codussi Galgario mi sento ben accolto nella scuola di mio figlio 94,4 94,4 94,0 94,9 94,2 ho sentito utili le occasioni di incontro offerte ai genitori (assemblee di classe, colloqui con docenti ) 90,2 87,8 92,6 91,3 88,5 vengo messo a conoscenza dagli insegnanti dell andamento scolastico di mio figlio 95,1 96,4 95,8 95,7 90,4 sento che il capo d istituto è disponibile e offre aiuto 74,4 74,6 69,9 84,1 70,2 mi è stato spiegato come posso favorire l apprendimento di mio figlio a casa 77,1 79,2 79,6 78,3 66,3 mi rivolgo con fiducia ai rappresentanti di classe quando ho necessità di segnalare problemi relativi alla classe o la vita scolastica 80,0 77,7 82,4 84,1 74,0 ho notato che il docente coordinatore di classe svolge una funzione importante per creare un buon clima nel gruppo classe (SOLO PER SCUOLA MEDIA) 86,0 0,0 0,0 87,0 84,6 ritengo che l inserimento e l integrazione degli alunni stranieri sia gestito in modo adeguato dal docente incaricato 63,2 68,0 57,4 67,4 60,6 sento che la partecipazione dei genitori è valorizzata e contribuisce a migliorare l offerta formativa e i servizi della scuola 71,6 74,1 74,5 68,8 64,4 vengo informato di tutti i più significativi aspetti della vita scolastica di mio figlio e delle iniziative rivolte alla classe (uscite, visite di istruzione, incontri con esperti ) 93,1 94,9 94,9 89,1 91,3 ho preso visione del Regolamento di Istituto, del POF (piano dell offerta formativa) e del patto educativo di corresponsabilità 86,9 85,8 89,8 88,4 80,8 trovo che il sito internet della scuola sia aggiornato e ricco di informazioni utili 56,3 62,4 56,9 50,7 51,0 ritengo che la scuola faccia il possibile per coinvolgere i genitori nella vita scolastica (tramite incontri, feste, saggi ) 77,7 85,8 83,3 60,9 73,1 apprezzo la programmazione degli incontri formativi che la scuola rivolge ai genitori 82,0 84,8 83,8 79,0 76,9 avverto che i pareri e le proposte dei genitori sono tenuti in debita considerazione 65,6 68,5 68,5 58,7 63,5 80,6 82,5 81,1 80,3 76,4 9

10 Congruenti con i dati espressi in rifermento alle diverse arre di valutazione dell offerta formativa risultano le indicazioni di miglioramento che riguardano nell ordine: 1. La dotazione di strumenti e attrezzature didattiche 2. La funzionalità e adeguatezza della sede scolastica 3. La qualità dell offerta formativa integrativa (laboratori, attività opzionali, corsi, attività sportiva...) C è molto da migliorare Serve qualche miglioramento Va bene così È già eccellente Non so 6. Aree di possibile miglioramento 0% 25% 50% 75% 100% La proposta didattica: contenuti, programmi, proposte 4,9 35,1 43,4 7,2 6,7 Le competenza didattiche degli insegnanti (come si insegna) 4,3 27,2 45,6 16,8 4,7 Le competenze educative degli insegnanti (come si guida la crescita personale) 6,6 24,4 46,7 15,9 4,4 La qualità del rapporto insegnanti alunni (serenità, motivazione, rispetto) 7,5 23,7 46,3 19,1 2,0 La qualità dell offerta formativa integrativa (laboratori, attività opzionali, corsi, attività sportiva...) 12,7 28,5 42,7 9,9 4,3 Gli aspetti organizzativi (orari, servizio mensa, informazioni, segreteria, ) 5,0 20,9 56,8 9,8 5,6 La funzionalità e adeguatezza della sede scolastica 16,5 29,5 41,4 7,2 3,8 La dotazione di strumenti e attrezzature didattiche 18,2 42,3 28,1 3,7 6,0 Le comunicazioni e la collaborazione scuola - famiglia 5,6 22,9 56,2 11,8 1,5 Le collaborazione fra scuola e quartiere 7,0 27,3 41,7 6,1 16,2 Punteggi positivi (% genitori che hanno risposto " C è molto da migliorare " o " Serve qualche miglioramento ) 6. Aree di possibile miglioramento Istituto Ghisleri Rosciate Codussi Galgario La proposta didattica: contenuti, programmi, proposte 40,0 36,0 37,5 41,3 51,0 Le competenza didattiche degli insegnanti (come si insegna) 31,5 28,9 29,2 32,6 39,4 Le competenze educative degli insegnanti (come si guida la crescita personale) 31,0 31,0 21,3 40,6 38,5 La qualità del rapporto insegnanti alunni (serenità, motivazione, rispetto) 31,1 30,5 20,4 36,2 48,1 La qualità dell offerta formativa integrativa (laboratori, attività opzionali, corsi, attività sportiva...) 41,2 49,2 36,6 32,6 47,1 Gli aspetti organizzativi (orari, servizio mensa, informazioni, segreteria, ) 26,0 23,9 24,1 27,5 31,7 La funzionalità e adeguatezza della sede scolastica 46,0 35,5 30,1 73,2 62,5 La dotazione di strumenti e attrezzature didattiche 60,5 57,9 44,4 74,6 79,8 Le comunicazioni e la collaborazione scuola - famiglia 28,5 26,9 24,1 31,9 36,5 Le collaborazione fra scuola e quartiere 34,4 42,6 28,2 26,8 41,3 10

Questionario genitori scuola dell'infanzia

Questionario genitori scuola dell'infanzia www.survio.com 23/06/2015 11:36:10 Generale Nome sondaggio Questionario genitori scuola dell'infanzia Autore ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE SUD Lingua Italiano URL Sondaggio http://www.survio.com/survey/d/g4t6y5e1l5y8h3h7x

Dettagli

A. S. 2014/2015 A U T O V A L U T A Z I O N E

A. S. 2014/2015 A U T O V A L U T A Z I O N E A. S. 2014/2015 A U T O V A L U T A Z I O N E Con il DPR 28 marzo 2013, n. 80 è stato emanato il regolamento sul Sistema Nazionale di Valutazione (SNV) in materia di istruzione e formazione. Le istituzioni

Dettagli

QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati)

QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati) QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati) 1) Pensi alla sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e dei diversi gradi di scuola. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni?

Dettagli

Rapporto dal Questionari Insegnanti

Rapporto dal Questionari Insegnanti Rapporto dal Questionari Insegnanti SCUOLA CHIC81400N N. Docenti che hanno compilato il questionario: 60 Anno Scolastico 2014/15 Le Aree Indagate Il Questionario Insegnanti ha l obiettivo di rilevare la

Dettagli

Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti. a. s. 2014/15

Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti. a. s. 2014/15 Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti a. s. 2014/15 Il questionario genitori è stato somministrato durante il secondo colloquio quadrimestrale. Pertanto il campione esaminato è costituito

Dettagli

QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DEL SERVIZIO E RILEVAMENTO DEI BISOGNI (PER LE FAMIGLIE)

QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DEL SERVIZIO E RILEVAMENTO DEI BISOGNI (PER LE FAMIGLIE) ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI-AZZARITA-DE FILIPPO-UNGARETTI BARI Viale delle regioni 62-70123- BARI Tel 080 5371951 Fax 0805375520 Scuola Secondaria di I grado QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEI GENITORI

LA VALUTAZIONE DEI GENITORI MONITORARE LA QUALITÀ LA VALUTAZIONE DEI GENITORI REPORT CONCLUSIVO Maggio 2013 Pagina 1 di 7 RILEVAZIONE CUSTOMER SATISFACTION GENITORI VII EDIZIONE PREMESSA Le classi coinvolte nell indagine di quest

Dettagli

Questionario insegnante

Questionario insegnante Questionario insegnante Anno Scolastico 2014/15 INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Via Borromini, 5 Villa Falconieri 00044 Frascati (Roma)

Dettagli

RUOLO CENTRALE DEL DS NELL ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI DISABILI COME SENSIBILIZZARE E RESPONSABILIZZARE I DIRIGENTI

RUOLO CENTRALE DEL DS NELL ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI DISABILI COME SENSIBILIZZARE E RESPONSABILIZZARE I DIRIGENTI INTEGRAZIONE, ORIENTAMENTO E BUONE PRASSI RUOLO CENTRALE DEL DS NELL ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI DISABILI COME SENSIBILIZZARE E RESPONSABILIZZARE I DIRIGENTI L iscrizione degli alunni con certificazione L.104

Dettagli

MONITORAGGIO DOCENTI PERSONALE ATA - GENITORI - ALUNNI Anno scolastico 2012/2013

MONITORAGGIO DOCENTI PERSONALE ATA - GENITORI - ALUNNI Anno scolastico 2012/2013 MONITORAGGIO DOCENTI PERSONALE ATA - GENITORI - ALUNNI Anno scolastico 2012/2013 All interno di un più ampio progetto di autovalutazione dell Istituto, non può mancare l indagine sulla qualità della scuola

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano

ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano Unione Europea ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano RELAZIONE FINALE della FUNZIONE STRUMENTALE per l AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

Dettagli

Questionario genitori Scuola Primaria

Questionario genitori Scuola Primaria www.survio.com 23/06/2015 11:32:42 Generale Nome sondaggio Questionario genitori Scuola Primaria Autore ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE SUD Lingua Italiano URL Sondaggio http://www.survio.com/survey/d/i9m4l2p7a9r4a1j9r

Dettagli

5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI

5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI 5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI FUNZIONI STRUMENTALI: Sono funzioni strategiche nell organizzazione della scuola autonoma, che vengono assunte da docenti incaricati i quali, oltre alla

Dettagli

7 CIRCOLO DIDATTICO - MODENA

7 CIRCOLO DIDATTICO - MODENA 7 CIRCOLO DIDATTICO - MODENA Via San Giovanni Bosco, 171 - Modena tel. 059.223752 / fax 059.4391420 VADEMECUM IMPEGNI DI RECIPROCITA NEI RAPPORTI SCUOLA FAMIGLIA Premessa Dal POF 2009/2010 del 7 Circolo

Dettagli

ELABORAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO FORMAZIONE DIRIGENTI E DOCENTI

ELABORAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO FORMAZIONE DIRIGENTI E DOCENTI ELABORAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO FORMAZIONE DIRIGENTI E DOCENTI Premessa La Campagna Straordinaria rivolta alle Scuole ha previsto anche la realizzazione di interventi formativi rivolti a docenti

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Giovanni Maria Sforza" PALAGIANO (TA)

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Giovanni Maria Sforza PALAGIANO (TA) Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Giovanni Maria Sforza" PALAGIANO (TA) con Sede Coordinata di Palagianello PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME Anno scolastico /14 versione definitiva Premessa

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI INDICE: PREMESSA 1. FINALITA 2. CONTENUTI 3. LA COMMISSIONE ACCOGLIENZA 4. PRIMA FASE DI ACCOGLIENZA

Dettagli

Partecipare all organizzazione di convegni ed eventi

Partecipare all organizzazione di convegni ed eventi Area di Riferimento 1 Gestione POF Riscrittura del POF alla luce delle innovazioni normative e dei bisogni formativi attuali, sia interni che del territorio Monitoraggio in itinere dell attuazione del

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA. VALUTAZIONE e QUALITA'

ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA. VALUTAZIONE e QUALITA' Questionari Distribuiti n 89 Elaborati n di cui in bianco n ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA VALUTAZIONE e QUALITA' ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 Rilevazione della qualità del servizio

Dettagli

Questionario di autovalutazione dei docenti

Questionario di autovalutazione dei docenti Questionario di autovalutazione dei docenti INDAGINE CONOSCITIVA 1. AREA PERSONALE 1 2 3 4 5 (1=non so; 2=per nulla; 3=poco; 4=abbastanza; 4=molto) Sei soddisfatto del lavoro che svolgi Ti senti parte

Dettagli

RELAZIONE FINALE QUESTIONARI DI AUTOVALUTAZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO G. CEDERLE SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

RELAZIONE FINALE QUESTIONARI DI AUTOVALUTAZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO G. CEDERLE SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca - Dipartimento della Programmazione - D.G. per gli Affari Internazionali Ufficio V Programmazione e gestione dei fondi strutturali europei e nazionali

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO

COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Istruzione e alle politiche giovanili COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO QUESTIONARIO PER GLI STUDENTI degli Istituti superiori

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA Classi prime Anno scolastico 2012/2013

PROGETTO ACCOGLIENZA Classi prime Anno scolastico 2012/2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SIMONE DA CORBETTA PROGETTO ACCOGLIENZA Classi prime Anno scolastico 2012/2013 1 Introduzione Il progetto accoglienza nasce dalla convinzione che i primi mesi di lavoro

Dettagli

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO L ISTITUZIONE SCOLASTICA E IL NUOVO SISTEMA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE L Istituzione Scolastica ha proceduto alla definizione del proprio Curricolo operando l essenzializzazione

Dettagli

PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo NORD 2 - Brescia Via Costalunga, 15-25123 BRESCIA Cod. Min. BSIC88400D - Cod.Fisc. 80049710173 Tel.030307858-0308379448-9

Dettagli

A) Pensi alla Sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e indirizzi di studio. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni?

A) Pensi alla Sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e indirizzi di studio. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni? Questionario insegnante A) Pensi alla Sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e indirizzi di studio. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni? Indichi una risposta per ogni riga.

Dettagli

Doveri della famiglia

Doveri della famiglia MINISTERO DELL ISTRUZIONE,UNIVERSITA E RICERCA Via Figurella, 27 Catona 89135 Reggio di Calabria (RC) Telefax 0965302500-0965600920 C.F. 92081350800 C.M. RCIC868003 PEC rcic868003@pec.istruzione.it A.S.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO. TORELLI-FIORITTI VIA PRINCIPESSA MAFALDA 71011 APRICENA (FG) www.istitutocomprensivotorelli-fioritti.gov.it Tel: 0882/641311

ISTITUTO COMPRENSIVO. TORELLI-FIORITTI VIA PRINCIPESSA MAFALDA 71011 APRICENA (FG) www.istitutocomprensivotorelli-fioritti.gov.it Tel: 0882/641311 ISTITUTO COMPRENSIVO. TORELLI-FIORITTI VIA PRINCIPESSA MAFALDA 71011 APRICENA (FG) www.istitutocomprensivotorelli-fioritti.gov.it Tel: 0882/641311 elaborazione dati dei QUESTIONARI DI VALUTAZIONE E AUTOVALUTAZIONE

Dettagli

Progetto 5. Formazione, discipline e continuità

Progetto 5. Formazione, discipline e continuità Istituto Comprensivo Statale Lorenzo Bartolini di Vaiano Piano dell Offerta Formativa Scheda di progetto Progetto 5 Formazione, discipline e continuità I momenti dedicati all aggiornamento e all autoaggiornamento

Dettagli

2 FINALITA FORMATIVE DELLA SCUOLA PRIMARIA

2 FINALITA FORMATIVE DELLA SCUOLA PRIMARIA 2 FINALITA FORMATIVE DELLA SCUOLA PRIMARIA Il nostro impianto educativo vuol porre al centro la ricerca del sé nella scoperta della necessità dell altro. Noi siamo tutti gli altri che abbiamo incontrato

Dettagli

Autovalutazione di istituto

Autovalutazione di istituto I.C. "Dante Alighieri" - Aulla Autovalutazione di istituto Nel mese di aprile 2015 sono stati somministrati dei questionari in forma anonima per verificare il livello di gradimento del servizio offerto.

Dettagli

Protocollo Mobilità Individuale all Estero

Protocollo Mobilità Individuale all Estero Protocollo Mobilità Individuale all Estero Premessa Con il presente Protocollo il Liceo G.M.Dettori intende sostenere e, nel contempo, regolamentare l esperienza di studio dei propri studenti/studentesse

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto VALES, un progetto del Ministero della Pubblica Istruzione in collaborazione con l INVALSI. Come sa, l obiettivo del progetto VALES è quello

Dettagli

RAV rapporto di autovalutazione Luglio 2015

RAV rapporto di autovalutazione Luglio 2015 RAV rapporto di autovalutazione Luglio 2015 Dati oggettivi ricavati da Intranet dal SIDI, Segreteria della scuola ecc Dati oggettivi ricavati dal POF, contrattazione Istituto ecc Dati sull ambiente di

Dettagli

PROGETTO VALUTAZIONE & MIGLIORAMENTO (V&M) RAPPORTO DAI QUESTIONARI a.s. 2012/13 A cura dell INVALSI

PROGETTO VALUTAZIONE & MIGLIORAMENTO (V&M) RAPPORTO DAI QUESTIONARI a.s. 2012/13 A cura dell INVALSI PROGETTO VALUTAZIONE & MIGLIORAMENTO (V&M) RAPPORTO DAI QUESTIONARI a.s. 2012/13 A cura dell INVALSI Il Progetto Valutazione e Miglioramento si propone di: monitorare le capacità progettuali e gestionali

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME A.S. 2015/2016

PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME A.S. 2015/2016 PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME A.S. 2015/2016 L attività di accoglienza, rivolta agli studenti delle classi prime, intende promuovere il processo di crescita degli alunni, facilitare la comunicazione

Dettagli

I.C. ALCMEONE - CROTONE A.S. 2012/2013 RELAZIONE FINALE. Funzione strumentale Area 2: VALUTAZIONE e AUTOANALISI D ISTITUTO

I.C. ALCMEONE - CROTONE A.S. 2012/2013 RELAZIONE FINALE. Funzione strumentale Area 2: VALUTAZIONE e AUTOANALISI D ISTITUTO I.C. ALCMEONE - CROTONE A.S. 2012/2013 RELAZIONE FINALE Funzione strumentale Area 2: VALUTAZIONE e AUTOANALISI D ISTITUTO Insegnanti incaricate: Muraca Rita Silvana, Raffaela Messina e Giuseppina Elicrisio

Dettagli

OGGETTO: Linee guida Progetto PERCORSO DI ORIENTAMENTO in collaborazione con la FS Prof. Sergio.

OGGETTO: Linee guida Progetto PERCORSO DI ORIENTAMENTO in collaborazione con la FS Prof. Sergio. Distretto Scolastico N 53 Nocera Inferiore (SA) Prot. n. 1676 C/2 Nocera Superiore,18/10/2012 A tutti i docenti All attenzione della prof. Sergio FS di riferimento All attenzione di tutti i genitori Tramite

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola)

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola) QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola) Docente di: scuola infanzia scuola primaria scuola secondaria I Professionalità dei docenti Programmazione e valutazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE/INCLUSIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ

REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE/INCLUSIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ Istituto Statale di Istruzione Superiore Devilla Dessì La Marmora - Giovanni XXIII Via Donizetti, 1 Via Monte Grappa, 2-07100 Sassari, Tel 0792592016-210312 Fax 079 2590680 REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE/INCLUSIONE

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

La voce dei cittadini I risultati dell indagine sulla soddisfazione degli utenti degli asili nido comunali

La voce dei cittadini I risultati dell indagine sulla soddisfazione degli utenti degli asili nido comunali 64 La voce dei cittadini I risultati dell indagine sulla soddisfazione degli utenti degli asili nido comunali Nell ambito del processo di formazione del bilancio sociale, il Comune ha affidato ad una società

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER GLI ALUNNI CON DSA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER GLI ALUNNI CON DSA All.10 POF 2015-2016 PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER GLI ALUNNI CON DSA ONZA PER GLI Il Protocollo di Accoglienza è il documento che predispone e organizza le modalità che l Istituto intende seguire relativamente

Dettagli

Struttura e modalità di compilazione del RAV

Struttura e modalità di compilazione del RAV Struttura e modalità di compilazione del RAV Massimo Faggioli Dirigente di Ricerca Area valutazione e miglioramento INDIRE Firenze m.faggioli@indire.it Struttura del rapporto di autovalutazione è articolato

Dettagli

I giudizi sull esperienza universitaria

I giudizi sull esperienza universitaria . I giudizi sull esperienza universitaria Tra i laureati si rileva una generale soddisfazione per l esperienza universitaria nei suoi diversi aspetti. Sono molto apprezzati il corso di studio inteso come

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 6

MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 6 MANUALE DELLA QUALITÀ Pag. 1 di 6 INDICE GESTIONE DELLE RISORSE Messa a disposizione delle risorse Competenza, consapevolezza, addestramento Infrastrutture Ambiente di lavoro MANUALE DELLA QUALITÀ Pag.

Dettagli

Risultati dell indagine per la rilevazione del grado di soddisfazione del Centro Diurno Disabili del Comune di Calolziocorte

Risultati dell indagine per la rilevazione del grado di soddisfazione del Centro Diurno Disabili del Comune di Calolziocorte Risultati dell indagine per la rilevazione del grado di soddisfazione del Centro Diurno Disabili del Comune di Calolziocorte 01 A cura di Àncora Servizi Premessa metodologica Àncora Servizi, in collaborazione

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo. Rapporto dal Questionari Studenti

Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo. Rapporto dal Questionari Studenti Rapporto dal Questionari Studenti SCUOLA xxxxxxxxx Anno Scolastico 2014/15 Le Aree Indagate Il questionario studenti ha lo scopo di indagare alcuni aspetti considerati rilevanti per assicurare il benessere

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI

COMUNE DI MONTESPERTOLI OGGETTO: Questionario sul benessere organizzativo 2012 - Report Il presente documento è finalizzato all analisi dei dati scaturiti dalla compilazione dei questionari in oggetto, da parte dei dipendenti

Dettagli

Istituto Comprensivo di Casalserugo

Istituto Comprensivo di Casalserugo Istituto Comprensivo di Casalserugo scuola primaria di... scuola sec.1 grado di... denominazione progetto PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME anno scol 08/09 Progetto di miglioramento gestionale a livello

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto Valutazione e Miglioramento, un progetto dell INVALSI finanziato con il contributo dei fondi europei PON. Come sa, l obiettivo del progetto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GRAZIANO DA CHIUSI PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA. Che cosa è il protocollo di accoglienza?

ISTITUTO COMPRENSIVO GRAZIANO DA CHIUSI PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA. Che cosa è il protocollo di accoglienza? ISTITUTO COMPRENSIVO GRAZIANO DA CHIUSI PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA Che cosa è il protocollo di accoglienza? E un documento deliberato dal Collegio dei Docenti, quale strumento per l attuazione del D.P.R.

Dettagli

43% per niente 1 poco 2 molto 3 abbastanza 4

43% per niente 1 poco 2 molto 3 abbastanza 4 Questionario genitori EFFICACIA 1) Sono soddisfatto di come la scuola promuove l apprendimento 12 36 174 179 1) Sono soddisfatto di come la scuola promuove l apprendimento 45% 0% 3% 9% 43% La scuola contribuisce

Dettagli

Piano Offerta Formativa

Piano Offerta Formativa Piano Offerta Formativa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via Venezia,15 San Giovanni Teatino Chieti I plessi Scuola dell'infanzia Dragonara Scuola

Dettagli

QUESTIONARI INCLUSIONE ANNO SCOLASTICO 2013/14

QUESTIONARI INCLUSIONE ANNO SCOLASTICO 2013/14 QUESTIONARI INCLUSIONE ANNO SCOLASTICO 2013/14 Questionari per: - docenti dell istituto - alunni classi terze secondaria - genitori classi terze secondaria Composti da tre punti di analisi con 8 domande

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA

PROGETTO ACCOGLIENZA PROGETTO ACCOGLIENZA Per accoglienza intendiamo un atteggiamento positivo verso soggetti in un contesto di relazioni e comunicazioni. L accoglienza di nuove persone è un momento fondamentale nella dinamica

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI Questionario studenti L'offerta formativa della scuola è tanto più efficace quanto più

Dettagli

Sarà cura dei Coordinatori di classe coordinare l attività di accoglienza delle loro classi sino alle 12.00.

Sarà cura dei Coordinatori di classe coordinare l attività di accoglienza delle loro classi sino alle 12.00. COMUNICATO n. 05 /DIR AI COORDINATORI AI DOCENTI DELLE CLASSI PRIME Oggetto: ACCOGLIENZA CLASSI PRIME I docenti dei Consigli delle classi prime sono convocati venerdì 11 settembre alle ore 8.00 per l attività

Dettagli

Piazza dei Martiri, 1/2-40121 Bologna

Piazza dei Martiri, 1/2-40121 Bologna Piazza dei Martiri, 1/2-40121 Bologna Tolmezzo 09 Settembre 2011 TECNICI (NEUROPSICHIATRI, PSICOLOGI, LOGOPEDISTI INSEGNANTI DI OGNI ORDINE E GRADO GENITORI E DISLESSICI ADULTI Sensibilizzare il mondo

Dettagli

Questionario PAI Personale Scolastico

Questionario PAI Personale Scolastico Questionario PAI Personale Scolastico La paziente e partecipata analisi del contesto locale porta ad evidenziare punti di vista diversi che possono generare ipotesi risolutive di problemi. Per questo motivo

Dettagli

PRESIDENZA E AMMINISTRAZIONE: Via Prolungamento Piazza Gramsci - Tel. 0836/571753 - e-mail: presmartano@tin.it - martuff@tin.it

PRESIDENZA E AMMINISTRAZIONE: Via Prolungamento Piazza Gramsci - Tel. 0836/571753 - e-mail: presmartano@tin.it - martuff@tin.it ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE Via Prolungamento Piazza Gramsci Tel. e Fax: 0836/575455 e-mail: itcmartano@lycosmail.com Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore "Salvatore Trinchese" http://utenti.tripod.it/martanoscuole

Dettagli

RELAZIONE SUL PROCESSO DI AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

RELAZIONE SUL PROCESSO DI AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO E LICEO SCIENTIFICO Via Cupello n.2-86047 Santa Croce di Magliano (CB) Tel 0874728014 Fax 0874729822 C.F. 91040770702 E-mail

Dettagli

!!"#$%&'"()!*"(+",'-./0-'"1%'.2-32$4/"5627'0-2"89:3$;.2"<=/32$42>" '%0$-2&&$?'"9$44@"A<B"C'#D$%92$"AE32'"FGGG"H'-&$"/"6%2$-&$"

!!#$%&'()!*(+,'-./0-'1%'.2-32$4/5627'0-289:3$;.2<=/32$42> '%0$-2&&$?'9$44@A<BC'#D$%92$AE32'FGGGH'-&$/6%2$-&$ La nostra mission:! creare una rete tra tutti i soggetti coinvolti nei disturbi specifici dell apprendimento per l unico fine: " il benessere dello studente.!!!"#$%&'"()!*"(+",'-./0-'"1%'.2-32$4/"5627'0-2"89:3$;.2""

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 BOLOGNA

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 BOLOGNA ISTITUTO COMPRENSIVO 1 BOLOGNA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO G. DOZZA n. di classi 18 n. alunni 458 di cui 116 stranieri ALUNNI CON CITTADINANZA NON ITALIANA Est Europa: 42 Estremo oriente:37 Maghreb: 19

Dettagli

PREMESSA FINALITA' OBIETTIVI PER GLI ALUNNI. Trovare un ambiente accogliente.

PREMESSA FINALITA' OBIETTIVI PER GLI ALUNNI. Trovare un ambiente accogliente. PREMESSA L inserimento degli studenti in un contesto scolastico nuovo rappresenta sicuramente un momento di preoccupazione. L intervento degli insegnanti è volto a limitare quanto più possibile le incertezze

Dettagli

BES e PEI :Corso pratico e teorico per l inclusione scolastica

BES e PEI :Corso pratico e teorico per l inclusione scolastica Agenzia per la valorizzazione dell individuo nelle organizzazioni di servizio Corso di formazione BES e PEI :Corso pratico e teorico per l inclusione scolastica Sito internet: www.avios.it E-mail: avios@avios.it

Dettagli

PROGETTO di INSERIMENTO e ACCOGLIENZA

PROGETTO di INSERIMENTO e ACCOGLIENZA PROGETTO di INSERIMENTO e ACCOGLIENZA INSEGNANTI DI RIFERIMENTO: Scainelli Stefania e Pallotti Alessandra PREMESSA - L INGRESSO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA. L ingresso alla Scuola dell Infanzia è una tappa

Dettagli

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI REPORT DI RILEVAZIONE DEL GRADIMENTO DEL SERVIZIO EDUCATIVO 0-3 anni Anno Scolastico 2011/12 A cura della Direzione Servizi Educativi - Affari

Dettagli

Il futuro parte da qui.

Il futuro parte da qui. Istituto Europeo di Studi Superiori S.c.s. - ONLUS Palazzo delle Notarie piazza Prampolini 2/a 42121 Reggio Emilia Tel. 0522 423155 segreteria@iess.it Il futuro parte da qui. Per informazioni e iscrizioni

Dettagli

Riepilogo questionario DOCENTI

Riepilogo questionario DOCENTI Riepilogo questionario DOCENTI (51 risposte su 77 docenti) Competenze chiave e di cittadinanza 1. Nella sua/e classe/i si valutano le competenze di cittadinanza degli studenti (es. il rispetto delle regole,

Dettagli

PROGETTO CONTINUITA' ORIENTAMENTO

PROGETTO CONTINUITA' ORIENTAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceee08200n@istruzione.it C.M. CEIC848004 Sito web www.scuolarienzo.it

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI E TURISTICI "L. EINAUDI"

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI E TURISTICI L. EINAUDI PROPOSTA ATTIVITA A.S. 2008-09 M1/PA08 CURRICOLARE EXTRACURRICOLARE ALTRO Titolo del Progetto Accoglienza- Alfabetizzazione,- Educazione interculturale Responsabile del Progetto Prof. ssa Colombo Lidia

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA CLASSI 2^ - 3^ - 4^ - 5^ CLASSE PRIMA ANNOTAZIONI TUTTI I PLESSI 14/09 9,00 12,00 8,30 12,00

SCUOLA PRIMARIA CLASSI 2^ - 3^ - 4^ - 5^ CLASSE PRIMA ANNOTAZIONI TUTTI I PLESSI 14/09 9,00 12,00 8,30 12,00 SCUOLA PRIMARIA PREMESSA I primi giorni di scuola per i bambini non solo delle classi prime rappresentano un esperienza significativa, densa di attese, di emozioni e, talora, di ansia. La scuola deve impegnarsi,

Dettagli

Commissione Statistica. Qualità, Numeri e volontariato: Il Volta si racconta

Commissione Statistica. Qualità, Numeri e volontariato: Il Volta si racconta Commissione Statistica Qualità, Numeri e volontariato: Il Volta si racconta 3 ottobre 2015 1 Indice - Commissione Statistica: chi siamo e cosa facciamo - Come è composta la nostra scuola - Performance

Dettagli

Approfondimenti e-book: I laboratori come strategia didattica autore: Antonia Melchiorre

Approfondimenti e-book: I laboratori come strategia didattica autore: Antonia Melchiorre Approfondimenti e-book: I laboratori come strategia didattica autore: Antonia Melchiorre Breve excursus delle risoluzioni giuridiche introdotte per garantire il diritto al Successo formativo nella scuola

Dettagli

Valutazione della Scuola Primaria da parte di alunni e genitori Anno scolastico 2007-2008

Valutazione della Scuola Primaria da parte di alunni e genitori Anno scolastico 2007-2008 Istituto Comprensivo Dante Alighieri Via Giustiniano7 -Trieste Valutazione della Scuola Primaria da parte di alunni e genitori Anno scolastico 2007-2008 I questionari sono stati distribuiti agli alunni

Dettagli

Rapporto dal Questionario Insegnanti. Istituto Comprensivo. RMIC897006 - DON LORENZO MILANI - Via Marco Aurelio N 2 - GUIDONIA MONTECELIO RMIC897006

Rapporto dal Questionario Insegnanti. Istituto Comprensivo. RMIC897006 - DON LORENZO MILANI - Via Marco Aurelio N 2 - GUIDONIA MONTECELIO RMIC897006 Rapporto dal Questionario Insegnanti Istituto Comprensivo RMIC897006 - DON LORENZO MILANI - Via Marco Aurelio N 2 - GUIDONIA MONTECELIO RMIC897006 Progetto Valutazione & Miglioramento (V&M) a.s. 2012/13

Dettagli

CODICE DEONTOLOGICO DELLA PROFESSIONE DOCENTE

CODICE DEONTOLOGICO DELLA PROFESSIONE DOCENTE ISTITUTO COMPRENSIVO VOLVERA scuola dell infanzia, primaria e secondaria di 1 grado Via Garibaldi, 1 10040 VOLVERA (TO) Tel. 011.985.30.93 Presidenza 011.985.07.37 Cod. fis 94544320016 E-mail: TOIC83800T@istruzione.it

Dettagli

Risultati dell indagine sul benessere dei dipendenti 2014

Risultati dell indagine sul benessere dei dipendenti 2014 Risultati dell indagine sul benessere dei dipendenti 2014 (art. 14 comma 5 - d.lgs 150/2009) sintesi dati Generali, per Area e tipologia di dipendente Le Amministrazioni pubbliche, nella prospettiva di

Dettagli

CRE Centri Ricreativi Estivi Citizen Satisfaction 2012

CRE Centri Ricreativi Estivi Citizen Satisfaction 2012 CRE Centri Ricreativi Estivi Citizen Satisfaction 2012 QUESTIONARI COMPILATI DAI GENITORI DEI BAMBINI CHE HANNO FREQUENTATO I CRE RIVOLTI ALLA FASCIA DI ETÀ 6-11 ANNI Questionari elaborati: 370 Modalità

Dettagli

Convegno Nazionale 25 26 settembre 2009 COMUNE DI VIGEVANO LA FAMIGLIA CON PERSONA DISABILE INTERVENTO OLISTICO

Convegno Nazionale 25 26 settembre 2009 COMUNE DI VIGEVANO LA FAMIGLIA CON PERSONA DISABILE INTERVENTO OLISTICO Convegno Nazionale 25 26 settembre 2009 COMUNE DI VIGEVANO LA FAMIGLIA CON PERSONA DISABILE INTERVENTO OLISTICO L AIUTO SCOLASTICO LA FAMIGLIA Dott. Eugenia Rossana Fabiano Dirigente Scolastico Fase di

Dettagli

L AVORO DI RETE AL OBIETTIVI FORMATIVI

L AVORO DI RETE AL OBIETTIVI FORMATIVI Finalita educativa generale: Favorire l inserimento, promuovere l integrazione scolastica e lo sviluppo delle potenzialità dell alunno disabile o in situazione di svantaggio nell apprendimento, nella comunicazione,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SAN GIOVANNI TRIESTE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI CON DSA. (Anno scolastico 2011/2012)

ISTITUTO COMPRENSIVO SAN GIOVANNI TRIESTE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI CON DSA. (Anno scolastico 2011/2012) ISTITUTO COMPRENSIVO SAN GIOVANNI TRIESTE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI CON DSA (Anno scolastico 2011/2012) Il Protocollo di Accoglienza è un documento programmatico, rappresenta il contatto iniziale

Dettagli

I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri "F. Brunelleschi" Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013

I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri F. Brunelleschi Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013 I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri "F. Brunelleschi" Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013 PRESENTAZIONE DEL CORSO SERALE PROGETTO SIRIO Il CORSO SERALE A partire

Dettagli

PREMESSA Continuità curricolare Continuità metodologica

PREMESSA Continuità curricolare Continuità metodologica PREMESSA Il progetto continuità, nasce dall esigenza di garantire al bambinoalunno un percorso formativo organico e completo, che miri a promuovere uno sviluppo articolato e multidimensionale del soggetto,

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI Nel presente questionario troverà un elenco di affermazioni riguardanti alcuni comportamenti riferiti alla sua attività professionale. Per ciascuna affermazione

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISABILITA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISABILITA PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISABILITA PREMESSA L Istituto opera con particolare attenzione per l integrazione degli alunni disabili, favorendo la socializzazione, l acquisizione di autonomia

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Statale James Joyce

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Statale James Joyce Premessa (SCAMBI EDUCATIVI INDIVIDUALI) ESPERIENZE EDUCATIVE ALL ESTERO Le norme che regolano le Esperienze educative all Estero (gli scambi scolastici) sono poche e, in ogni caso, la premessa da tener

Dettagli

1 Circolo Didattico di Sondrio - Commissione per l handicap Progetto A piccoli passi

1 Circolo Didattico di Sondrio - Commissione per l handicap Progetto A piccoli passi QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE SULLA QUALITÁ DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA Questo questionario è rivolto a tutte le insegnanti della scuola e vuole essere un occasione di riflessione sulle variabili di

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOANALISI PROFESSIONALE

QUESTIONARIO DI AUTOANALISI PROFESSIONALE QUESTIONARIO DI AUTOANALISI PROFESSIONALE Il presente questionario autovalutativo si pone come strumento per consentire ai docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado una rilettura critica

Dettagli

70 risposte. Riepilogo. Scuola frequentata dai figli. Quanti sono i componenti della famiglia? Età di chi sta compilando il questionario

70 risposte. Riepilogo. Scuola frequentata dai figli. Quanti sono i componenti della famiglia? Età di chi sta compilando il questionario comprensivo.gonzaga@gmail.com Modifica questo modulo 70 risposte Vedi tutte le risposte Pubblica i dati di analisi Riepilogo Scuola frequentata dai figli scuola secondaria 23 32.9% scuola primaria 40 57.1%

Dettagli

TOLLO CH -VIA CAVOUR N.2

TOLLO CH -VIA CAVOUR N.2 TOLLO CH -VIA CAVOUR N.2 Tel. 0871. 961126-961587 Fax 0871 961126 email chic81300t@istruzione.it chic81300t@pec.istruzione.it www.istitutocomprensivotollo.it CHIC81300T Cod. Fisc. 80003000694 PROGETTO

Dettagli

Orientamento nelle scuole secondarie di 1 grado del Veneto. Il punto 2015

Orientamento nelle scuole secondarie di 1 grado del Veneto. Il punto 2015 Orientamento nelle scuole secondarie di 1 grado del Veneto. Il punto 2015 Esiti del monitoraggio realizzato nei mesi di febbraio marzo 2015 Padova e Mestre, 12 e 17 marzo 2015 Annamaria Pretto Ufficio

Dettagli

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA. Scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO LOCCHI

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA. Scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO LOCCHI PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA Scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VITTORIO LOCCHI L istituto comprensivo V. Locchi ha predisposto il seguente Patto educativo, per la Scuola Primaria, finalizzato

Dettagli

L I C E O S C I E N T I F I C O S T A T A L E D A L E S S A N D R O BA G H E R I A

L I C E O S C I E N T I F I C O S T A T A L E D A L E S S A N D R O BA G H E R I A 55 risposte su 70 email inviate. 78 % Contesto e Risorse La struttura dell'edificio è considerata in modo positivo 98,1 % dei docenti. I laboratori sono adeguatamente attrezzati per il 66 % dei docenti.

Dettagli

Area Disabilita. Assistenza scolastica per l autonomia e la comunicazione dei disabili LIVEAS

Area Disabilita. Assistenza scolastica per l autonomia e la comunicazione dei disabili LIVEAS Area Disabilita Num. Scheda 1 TITOLO AZIONE o o Assistenza scolastica per l autonomia e la comunicazione dei disabili LIVEAS OBIETTIVI Come recita l articolo 12 della legge 104/92, scopo generale dell

Dettagli

Accoglienza CHI BEN COMINCIA...

Accoglienza CHI BEN COMINCIA... Accoglienza CHI BEN COMINCIA... Anno scolastico 2010/2011 Osservazioni della Commissione L accoglienza è un percorso che ha come finalità: La formazione di un gruppo di lavoro (clima idoneo all apprendimento)

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA ALUNNI DISABILI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA ALUNNI DISABILI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A.COSTA Scuola dell infanzia G.B.Guarini Scuole primarie A.Costa G.B.Guarini A.Manzoni Scuola Secondaria di I grado M.M.Boiardo - Sezione Ospedaliera Sede: Via Previati, 31

Dettagli

Progetto Scienze 3.14 Scuole in rete A.S 2013-2014. Responsabile Dott.ssa Paola Tacconi

Progetto Scienze 3.14 Scuole in rete A.S 2013-2014. Responsabile Dott.ssa Paola Tacconi Progetto Scienze 3.14 Scuole in rete A.S 2013-2014 Responsabile Dott.ssa Paola Tacconi QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PER LE INSEGNANTI Al fine di ottenere una valutazione del livello di gradimento delle insegnanti

Dettagli

CONTESTO EDUCATIVO E BENESSERE PSICOLOGICO

CONTESTO EDUCATIVO E BENESSERE PSICOLOGICO CONTESTO EDUCATIVO E BENESSERE PSICOLOGICO Prima rilevazione nell istituto comprensivo Virgilio di Roma a cura di Pietro Lucisano Università degli studi di Roma La Sapienza, con la collaborazione di Emiliane

Dettagli