Relazione autonoma del paziente: questionario di registrazione medica (II) Il registro internazionale delle disferlinopatie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione autonoma del paziente: questionario di registrazione medica (II) Il registro internazionale delle disferlinopatie"

Transcript

1 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 1 / 8 Relazione autonoma del paziente: questionario di registrazione medica (II) Il registro internazionale delle disferlinopatie Per iscriversi al registro internazionale delle disferlinopatie deve innanzitutto leggere il modulo Informazioni per i pazienti, compilare e firmare il questionario di registrazione e consenso (I) il questionario di registrazione medica(ii). Sarà anche chiesto ai suoi medici di compilare il questionario di registrazione medica (III). Questo documento è la versione cartacea del questionario di registrazione medica (II) per il registro internazionale delle disferlinopatie. Invitiamo i pazienti con un indirizzo e- mail valido (e accesso a Internet) a creare il loro conto personale registrandosi sul sito web del registro internazionale delle disferlinopatie (www.dysferlinregistry.org). Collegandosi al suo conto, sarà in grado di compilare in tutta sicurezza la versione online (elettronica) di questo questionario II. In qualsiasi momento lei sarà anche in grado di scaricare la versione pdf del questionario da lei compilato. Tuttavia, lei potrà usare questa copia cartacea come esempio per mostrare il questionario al suo medico. Se non ha accesso a Internet o un indirizzo e- mail valido, può compilare questa versione cartacea del questionario II e inviarla, unitamente al questionario di registrazione e consenso, debitamente compilato e firmato al seguente indirizzo: The International Dysferlinopathy Registry ; Inserm UMR 910 ; Aix- Marseille Université; 27 boulevard Jean Moulin ; Marseille Cedex 05 ; FRANCE. Se è un paziente affetto da una forma di disferlinopatia e ha compiuto i 18 anni, può compilare e firmare questo questionario autonomamente. Se è di età inferiore ai 18 anni, ma è in grado di comprendere questo questionario, può compilare e firmare il modulo da solo, ma deve includere anche le informazioni personali di un suo familiare o del suo tutore. Se lei è un familiare o il tutore di un paziente che è troppo giovane o comunque incapace di compilare il questionario da solo, può completarlo lei stesso a nome del paziente. Se preferisce non rispondere a una determinata domanda la preghiamo di contrassegnare l apposita casella Preferisco non rispondere a questa domanda. Se questa opzione non è menzionata, significa che deve rispondere alla domanda per confermare l iscrizione al registro internazionale delle disferlinopatie. Le risposte a queste domande contrassegnate con l etichetta UMD- DYSF sono trasferite in forma anonima sul portale web del database UMD- DYSF (vedere il punto 4.1 nel Questionario di registrazione e consenso (I)). 1. LA SUA DIAGNOSI 1.1 LA SUA DIAGNOSI CLINICA ATTUALE Qual è la sua diagnosi clinica ATTUALE, secondo il suo medico? UMD- DYSF Distrofia muscolare dei cingoli degli arti di tipo 2B (LGMD2B) Distrofia muscolare dei cingoli degli arti (non so quale tipo di LGMD) Miopatia di Miyoshi Forma prossimo- distale di disferlinopatia Miopatia distale con esordio a livello del muscolo tibiale anteriore (DMAT) IperCkemia n ho alcun sintomo, sono asintomatico Altro (prego specificare): A che età è stata formulata la diagnosi? La diagnosi è stata formulata all età di: Qual è il suo anno di nascita? _

2 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 2 / INSORGENZA DELLA MALATTIA Quali sono stati i PRIMI sintomi che si sono presentati? (diverse risposte sono possibili scelga tutte quelle applicabili) Debolezza della: Parte superiore della gamba Parte inferiore della gamba Parte superiore del braccio Parte inferiore del braccio Mani Altro (prego specificare): Alti livelli di CK (CPK) Crampi Rigidità muscolare Dolore Altro (prego specificare): Vi era una differenza tra il lato destro e il lato sinistro quando i sintomi si sono presentati per la PRIMA VOLTA? Sì la differenza era: Quando si sono presentati i sintomi LA PRIMA VOLTA? Ho avvertito sintomi per la prima volta all età di: Come sono stati diagnosticati i suoi muscolari LA PRIMA VOLTA? (diverse risposte sono possibili scelga tutte quelle applicabili) I sono stati rilevati perché avevo un parente affetto dalla malattia I sono stati rilevati casualmente in seguito a un analisi del sangue Ho avuto difficoltà nel camminare Ho avuto difficoltà a stare sulle punte dei piedi Altro (prego specificare): 1.3 LA SUA ATTIVITÀ FISICA PASSATA Ha praticato frequentemente sport o ad altre attività fisiche prima della comparsa della sua debolezza muscolare? Sì. Fornisca dettagli sul tipo di attività sportiva svolta in passato (es., corsa, pattinaggio artistico, balletto, football americano, calcio, pallacanestro, pallavolo, rugby, tennis, nuoto, ecc), la frequenza le e per quanti anni ha praticato questo sport e indichi a quale età i muscolari hanno cominciato a interferire con ciascuna attività. diverse risposte sono possibili scelga tutte quelle applicabili) volte alla volte alla volte alla volte alla volte alla Ho avvertito Ho avvertito Ho avvertito Ho avvertito Ho avvertito

3 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 3 / STORIA FAMILIARE Membri della sua famiglia hanno avuto sintomi simili o la stessa diagnosi?, a mia conoscenza Sì ho un membro della mia famiglia con sintomi simili o la stessa diagnosi. Indichi in dettaglio la sua relazione familiare con i suoi parenti (madre, padre, sorella o fratello dagli stessi due genitori, altri familiari/antenati e indichi quando è stato cosciente di questo e se qualcuno di loro è già iscritto a questo registro: Questa persona è già iscritta a questo registro? Relazione familiare Sì No Non sono sicuro o non so Madre Padre Sorella (dagli stessi due genitori) Seconda sorella (dagli stessi due genitori) Fratello (dagli stessi due genitori) Secondo fratello (dagli stessi due genitori) Figlio Altro figlio Altro figlio Altro familiare/antenato (prego specificare): Altro familiare/antenato (prego specificare): 1.5 LA SUA ANALISI MUTAZIONALE DEL GENE DELLA DISFERLINA UMD- DYSF La sua diagnosi ha incluso l analisi mutazionale della disferlina che ha confermato che lei è portatore di una o più mutazioni nel gene della disferlina (tramite sequenziamento del DNA). Indichi se: È stata identificata una singola mutazione causante la malattia Sono state identificate due o più mutazioni causanti la malattia n so/non sono sicuro di quante mutazioni causanti la disferlinopatia sono state identificate È molto importante che le sue informazioni sulle mutazioni della disferlina siano immesse correttamente in questo registro. Perciò, prima di confermare la sua registrazione, il curatore di questo registro si procurerà i suoi test genetici dal medico (o centro sanitario / laboratorio) da lei indicato nel Questionario I. Le sue informazioni genetiche saranno quindi codificate in forma anonima e trasferite al portale web UMD- DYSF. 1.6 LA SUA ANALISI BIOLOGICA DELLA PROTEINA DELLA DISFERLINA UMD- DYSF È molto importante che le sue informazioni biologiche siano immesse correttamente in questo registro. Pertanto, prima di confermare la sua registrazione, il curatore di questo registro si procurerà i risultati del suo test sul livello delle proteine presso il medico (o centro sanitario / laboratorio) da lei indicato nel Questionario I. Le sue informazioni sulla proteina saranno quindi codificate in forma anonima e trasferite al portale web MD- DYSF. 1.7 LA SUA ANALISI BIOLOGICA DELLA PROTEINA CREATINCHINASI La misurazione del livello di creatinchinasi (CK) nel sangue può aiutare i medici a determinare quale tessuto è stato danneggiato. La CK è anche conosciuta come creatinfosfochinasi (CPK) e il suo livello può essere misurato da un test del sangue standard. Il curatore di questo registro si procurerà i risultati del suo test del livello di creatinchinasi presso il medico (o centro sanitario / laboratorio) da lei indicato nel Questionario I.

4 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 4 / 8 2. I SUOI SINTOMI 2.1 LA SUA FUNZIONE MOTORIA ATTUALE La funzione motoria descrive la capacità di una persona di muovere il proprio corpo. Per ogni domanda, la preghiamo di contrassegnare la casella con la risposta più appropriata. Se è stato sempre in grado di eseguire la funzione motoria, apponga un segno nella casella sempre Qual è la migliore funzione motoria che ATTUALMENTE è in grado di eseguire tra le seguenti? Correre Camminare senza aiuto (senza il supporto di un dispositivo di assistenza) Camminare con un dispositivo di assistenza (deambulatore, sostegno, bastone) (andare alla domanda 2.1.3) Non sono in grado di camminare (andare alla domanda 2.1.3) Quanto riesce a camminare senza assistenza ATTUALMENTE? Una lunga distanza (ad es.: più di un miglio o due chilometri) Una distanza media (ad es.: meno di un miglio/due chilometri, ma più di un isolato/100 metri) Una breve distanza (ad es.: un blocco immobiliare o 100 metri) Attraversare una stanza (ad es.: 10 metri) Qualche passo Non posso coprire più questa distanza Non posso coprire più questa distanza Non posso coprire più questa distanza Non posso coprire più questa distanza Non sono in grado di camminare senza assistenza Se ATTUALMENTE usa un dispositivo di assistenza per camminare o per consentirle di camminare, indichi quale tipo di dispositivo di assistenza usa, a quale età ha cominciato a usarlo e quanto spesso lo usa per muoversi. diverse risposte sono possibili scelga tutte quelle applicabili) Non uso alcun dispositivo di assistenza per camminare o per consentirmi di camminare Uso una sedia a rotelle/uno scooter motorizzato A volte Continuativamente Ho iniziato Uso un deambulatoregirello A volte Continuativamente Ho iniziato Uso un bastone A volte Continuativamente Ho iniziato Uso tutori gamba- piede rigidi A volte Continuativamente Ho iniziato Tutori a ginocchiera/ Molla di Codivilla A volte Continuativamente Ho iniziato Uso altri dispositivi di assistenza (prego specificare): A volte Continuativamente Ho iniziato

5 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 5 / Qual è la migliore funzione motoria che ATTUALMENTE è capace di eseguire quando sale quattro o più scalini? Posso salire le scale facilmente e senza aiuto (senza appoggiarmi al muro né usare il corrimano, senza un dispositivo di assistenza per camminare e senza l aiuto di un altra persona) Posso salire le scale senza aiuto (senza appoggiarmi al muro né usare il corrimano, senza un dispositivo di assistenza per camminare e senza l aiuto di un altra persona), ma con difficoltà Posso salire le scale da solo, ma ho bisogno di appoggiarmi al muro o usare il corrimano o un dispositivo di assistenza per camminare Posso salire le scale ma con l aiuto di un altra persona Non sono in grado di salire le scale Qual è la migliore funzione motoria che ATTUALMENTE è in grado di eseguire per scendere quattro o più scalini? Posso scendere le scale facilmente e senza aiuto (senza appoggiarmi al muro né usare il corrimano, senza un dispositivo di assistenza per camminare e senza l aiuto di un altra persona) Posso scendere le scale senza aiuto (senza appoggiarmi al muro né usare il corrimano, senza un dispositivo di assistenza per camminare e senza l aiuto di un altra persona), ma con difficoltà Posso scendere le scale da solo, ma ho bisogno di appoggiarmi al muro o usare il corrimano o un dispositivo di assistenza per camminare Posso scendere le scale ma con l aiuto di un altra persona Non sono in grado di salire le scale Qual è la migliore funzione motoria che ATTUALMENTE è capace di eseguire quando si alza dallaposizione seduta? Posso alzarmi facilmente e senza aiuto Posso alzarmi senza aiuto, ma con difficoltà Posso alzarmi, ma usando un mobile o un altro dispositivo di assistenza Posso alzarmi, ma con l aiuto di un altra persona Non posso alzarmi Qual è la migliore funzione motoria che ATTUALMENTE è capace di eseguire quando si alza dalla posizione distesa? Posso alzarmi facilmente e senza aiuto Posso alzarmi senza aiuto, ma con difficoltà Posso alzarmi, ma usando un mobile o un altro dispositivo di assistenza Posso alzarmi, ma con l aiuto di un altra persona Non posso alzarmi

6 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 6 / Per quanto tempo ATTUALMENTE può stare in piedi senza supporto? Più di 30 minuti minuti Non più 5-10 minuti Non più 1-5 minuti Non più 1-10 secondi Non più Per nulla Indichi quali funzioni ATTUALMENTE le è difficile e impossibile da eseguire senza un dispositivo di assistenza: Camminare su una leggera pendenza (ad esempio lungo una rampa) Stare sulle punte Sollevare le braccia al di sopra della testa Sollevare un bicchiere d acqua Svitare un contenitore Trasportare una brocca d acqua Girare il volante di una macchina Scrivere (su una tastiera) Ha avvertito alcuni fattori (ad es.: forme di esercizio, dieta, alcol, altro) che migliorano la sua capacità motoria o che la peggiorano? Sì (Spiegare): _ 2.2 LA SUA FUNZIONE CARDIACA E RESPIRATORIA Le è stata diagnosticata una malattia cardiaca? Sì Indichi il tipo di malattia cardiaca che le è stata diagnosticata: quale tipo di malattia cardiaca sia stata diagnosticata

7 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 7 / Sta assumendo farmaci per una condizione cardiaca? Sì Indicare il farmaco per il cuore che sta assumendo: n sono sicuro o non conosco il tipo di farmaco che sto assumendo per il cuore Per supportare la respirazione, alcuni pazienti con distrofie muscolari usano un dispositivo di ventilazione sia il giorno che la notte (tempo pieno) o soltanto durante alcune ore del giorno o della notte (tempo parziale). Ventilazione non invasiva significa che il paziente usa il dispositivo di ventilazione senza bisogno di un intervento chirurgico (generalmente questo significa usare una maschera che può essere rimossa in qualsiasi momento). Ventilazione invasiva significa che il paziente deve essere sottoposto a un intervento chirurgico (una tracheotomia o un incisione nella trachea) per poter usare un dispositivo di ventilazione. Usa un dispositivo di ventilazione? Sì Uso un dispositivo di ventilazione non invasivo A volte Continuativamente Uso un dispositivo di ventilazione invasivo A volte Continuativamente Per monitorare la sua funzione respiratoria, il suo medico può aver fatto ricorso a test funzionali. Uno dei parametri misurati in questi test è conosciuto come capacità vitale forzata (FVC). Durante il test della FVC, il paziente deve respirare il più profondamente possibile e quindi espirare in una macchina che misura quanta aria viene espulsa. La FVC è il volume di aria espirata e misurata in litri. Se è stato sottoposto a questo test e ne conosce i risultati, la preghiamo di indicarlo qui di seguito. Sì, ho eseguito il test FVC, Il risultato è stato: (volume in litri) Non sono sicuro o non so Nell anno: Non sono sicuro o non so, non sono stato sottoposto a un test FVC n sono sicuro so se ho fatto o meno il test FVC 2.3 IL SUO TRATTAMENTO MEDICO Le sono stati prescritti steroidi (glucocorticoidi) per i suoi muscolari? Sì Assumo attualmente steroidi, da mesi. Ho assunto steroidi in passato. Indichi il periodo (i periodi) durante il quale ha assunto steroidi e la sua età all inizio di ciascun periodo: All età di per mesi All età di per mesi All età di per mesi (andare direttamente alla domanda 2.3.3) (andare direttamente alla domanda 2.3.3) (andare direttamente alla domanda 2.3.3) Se attualmente assume steroidi o se lo ha fatto in passato, ha notato qualche miglioramento o peggioramento con gli steroidi? Sì, ho notato un miglioramento. Descriva quale miglioramento ha notato: Sì, ho notato un peggioramento. Descriva quale peggioramento ha notato:, non ho notato alcun miglioramento o peggioramento

8 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 8 / Indichi tutti gli altri farmaci, incluse le vitamine e i farmaci da banco che ATTUALMENTE sta assumendo: n assumo alcun altro farmaco 3. INFORMAZIONI ADDIZIONALI 3.1 Qual è il vostro paese e stato/regione di residenza? Paese: Stato/regione: _ 3.2 Qua è la data della sua ultima visita di controllo? Anno: Mese: 3.3 Sta attualmente partecipando a uno studio clinico o di ricerca scientifica riguardante i suoi muscolari o ha partecipato a uno studio in passato? Questa informazione è di grande importanza per la fase di pianificazione di un nuovo studio clinico o di ricerca! Sì, attualmente (prego specificare):, ma in precedenza sì (prego specificare):, non ho mai partecipato a uno studio clinico o di ricerca Cognome del paziente: Nome proprio del paziente: Paziente Data di nascita: Firma del paziente: Giorno: Mese: Anno: Data: Nome e firma del familiare o del tutore: Data:

9 Il registro internazionale delle disferlinopatie Questionario II Pagina 9 / 9 La preghiamo di inviare questo questionario di registrazione medica (II), correttamente compilato e firmato a: The International Dysferlinopathy Registry, Inserm UMR 910, Aix- Marseille Université, 27 boulevard Jean Moulin, Marseille Cedex 05, FRANCE.

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Cos'é un test genetico predittivo?

Cos'é un test genetico predittivo? 16 Orientamenti bioetici per i test genetici http://www.governo.it/bioetica/testi/191199.html IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Autorizzazione al trattamento dei dati genetici - 22 febbraio

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN)

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) VALUTAZIONE DELLA TERAPIA FARMACOLOGICA PER LA CURA DEI COMPORTAMENTI PROBLEMATICI IN SOGGETTI CON SINDROME DI PRADER WILLI State per compilare un questionario sull'utilizzo

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3 Compito Categoria Numero di partenza Posizione Tempo: 10 minuti Leggere attentamente il questionario allegato. Rispondere alle domande sul tema. Nel contempo si tratta di risolvere un caso pratico. Per

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Test per portatori sani

Test per portatori sani 16 Test per portatori sani Tutti i nomi originali in questo opuscolo sono stati cambiati per proteggere l'identità degli intervistati. Queste informazioni sono state elaborate dal Genetic Interest Group.

Dettagli

SCHEDE INFORMATIVE SUI POLMONI www.european-lung-foundation.org

SCHEDE INFORMATIVE SUI POLMONI www.european-lung-foundation.org Lo scopo di questa scheda informativa è illustrare alle persone affette da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e ai loro amici e familiari il modo migliore per poter vivere una vita normale con

Dettagli

Questionario per l arto superiore DASH

Questionario per l arto superiore DASH Questionario per l arto superiore DASH (Disability of the Arm, Shoulder and Hand) Italian Version Istruzioni: Il presente questionario riguarda i Suoi sintomi e la Sua capacità di compiere alcune azioni.

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico")

SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - testamento biologico) SONDAGGIO sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T. - "testamento biologico") effettuato tra i chirurghi italiani delle varie branche e delle diverse specialità per conto del Collegio Italiano

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

La Banca del seme più grande del mondo

La Banca del seme più grande del mondo La Banca del seme più grande del mondo Un sogno che diventa realtà Tutto iniziò con uno strano sogno riguardante seme congelato. Oggi, la Cryos International - Danimarca è la più grande banca del seme

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

QUESTIONARIO SULLA COORDINAZIONE MOTORIA (The DCDQ 07 B.N. Wilson) Traduzione e adattamento a cura di Barbara Caravale e Silvia Baldi

QUESTIONARIO SULLA COORDINAZIONE MOTORIA (The DCDQ 07 B.N. Wilson) Traduzione e adattamento a cura di Barbara Caravale e Silvia Baldi QUESTIONARIO SULLA COORDINAZIONE MOTORIA (The DCDQ 07 B.N. Wilson) Traduzione e adattamento a cura di Barbara Caravale e Silvia Baldi Nome e Cognome del/la bambino/a Nome e Cognome della persona che compila

Dettagli

La nefropatia cronica. Una guida per i pazienti e le famiglie

La nefropatia cronica. Una guida per i pazienti e le famiglie La nefropatia cronica Una guida per i pazienti e le famiglie Iniziativa NKF-KDOQI (Kidney Disease Outcomes Quality Initiative) della National Kidney Foundation L'iniziativa Kidney Disease Outcomes Quality

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia PICC e Midline Guida per il Paziente Unità Operativa di Anestesia INDICE Cosa sono i cateteri PICC e Midline Pag. 3 Per quale terapia sono indicati Pag. 4 Quando posizionare un catetere PICC o Midline

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

QUESTIONARIO DA ALLEGARE ALLA DENUNCIA DEL SINISTRO (Questionario di Invalidità Totale e Permanente - Medico)

QUESTIONARIO DA ALLEGARE ALLA DENUNCIA DEL SINISTRO (Questionario di Invalidità Totale e Permanente - Medico) Poste Vita S.p.A. 00144, Roma (RM), Piazzale Konrad Adenauer, 3 Tel.: (+39) 06 549241 Fax: (+39) 06 54924203 www.postevita.it Partita IVA 05927271006 Codice Fiscale 07066630638 Capitale Sociale Euro 1.216.607.898,00

Dettagli

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife è un metodo ampiamente diffuso per il trattamento di un area selezionata del cervello, detta bersaglio.

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

La sua cartella sanitaria

La sua cartella sanitaria La sua cartella sanitaria i suoi diritti All ospedale, lei decide come desidera essere informato sulla sua malattia e sulla sua cura e chi, oltre a lei, può anche essere informato Diritto di accesso ai

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

Cognome... Nome... Data di nascita...età... Maschio Femmina Altezza cm...

Cognome... Nome... Data di nascita...età... Maschio Femmina Altezza cm... MODULO D ISCRIZIONE PER I MINORENNI Vogliate compilare con attenzione questo modulo. Le parole in neretto sono obligatorie Vi consigliamo di consultare le nostre condizioni generali prima di compilare

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011

Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011 Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011 Presentazione Si presenta l indagine qualitativa, effettuata con interviste, nel mese di luglio

Dettagli

Ambientamento Galleggiamento Scivolamento Propulsioni Partenze e tuffi. Br = braccio/a R.R. = Ritmo Respiratorio

Ambientamento Galleggiamento Scivolamento Propulsioni Partenze e tuffi. Br = braccio/a R.R. = Ritmo Respiratorio Brevetto N. 1 Seduti sul bordo con gambe in acqua (valutare emotività) Discesa dalla scaletta (valutare emotività) Studio equilibrio verticale Andature con Remate, movimenti braccia SL e Do (M.I.) Valutazione

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Un indagine empirica sul vissuto dei giovani pazienti e dei loro genitori

Un indagine empirica sul vissuto dei giovani pazienti e dei loro genitori Il bambino con diabete nella vita quotidiana Un indagine empirica sul vissuto dei giovani pazienti e dei loro genitori a cura di Monica Azzolini In collaborazione con Il bambino con diabete nella vita

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Catene Leggere Libere nel Siero

Catene Leggere Libere nel Siero Conoscere e capire il dosaggio delle Catene Leggere Libere nel Siero International Myeloma Foundation 12650 Riverside Drive, Suite 206 North Hollywood, CA 91607 USA Telephone: 800-452-CURE (2873) (USA

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute Ergonomia in uffi cio Per il bene della vostra salute Ogni persona è unica, anche per quanto riguarda la struttura corporea. Una postazione di lavoro organizzata in modo ergonomico si adatta a questa individualità.

Dettagli

Attività con la fune

Attività con la fune lo sport a scuola Attività con la fune percorso n. 1 Attrezzatura: - uno spazio adatto (palestra, cortile) - una fune Scansione delle attività: 1. Fase motoria 2. Fase espressivo-analogica 3. Fase ludica

Dettagli

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Approccio razionale dal territorio al PS INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA Approccio razionale dal territorio al PS Dr. Giorgio Bonari 118 LIVORNO LA RESPIRAZIONE CO2 O2 LA RESPIRAZIONE 1) Pervietà delle vie aeree 2) Ventilazione 3) Scambio Alveolare

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli