SABIRMaydan: le prossime tappe. Sondaggio tra i partecipanti al forum per la Cittadinanza Mediterranea SABIRMaydan (Messina,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SABIRMaydan: le prossime tappe. Sondaggio tra i partecipanti al forum per la Cittadinanza Mediterranea SABIRMaydan (Messina, 28.09."

Transcript

1 SABIRMaydan: l prossim tapp Sondaggio tra i partcipanti al forum pr la Cittadinanza Mditrrana SABIRMaydan (Mssina, )

2 Not prliminari Il qustionario è stato somministrato a 34 partcipanti, tra rlatori modratori, di vari nazionalità: Sud Mditrrano Nord Mditrrano - Egitto (3) - Canada/Italia (1) - Eritra (1) - Francia (1) - Isral (1) - Grcia (1) - Marocco (2) - Italia (17) - Marocco/Italia (1) - Spagna (1) - Palstina (1). - Siria (1) - Tunisia (2) - Turchia (1) I rispondnti al qustionario sono stati 26, pari al 76,%, di cui, 1 donn 11 uomini. Essi sono: L. Arimma, M. Bllingrri, L. Bn Mhnni, S. Borrillo, C. Triandaphyllou, S. D Fanti, E. Kidané, E. Kurma, E. Abdlfattah, J. Frramola, A. Talbi, M. Hassan, H. Ibrahim, D. Irrra, K. Lahbib, A. Lodsrto, A. Mazzo, M. Hamman, N. Galsn, C. Pastura, F. Piro, M.D. Rinaldi, R. Fulco, M. Tolba, G. Vaccaro, P. Dall Oglio. I sgunti partcipanti non hanno risposto al qustionario somministrato: R. Espinar Mrino, R. Bn Efrat*, C. Fatihi, I. al-shataly*, P. Cioni*, F. Laurnzi*, G. Solra*, G.Srra. NOTE *Roni Bn Efrat ha risposto dicndo di non sntirsi adguatamnt comptnt pr partcipar alla consultazion. *Ibrahim al-shataly ha dclinato, avndo partcipato al forum solo attravrso un collgamnto Skyp. *Gianluca Solra, Fabio Laurnzi Pamla Cioni non hanno volutamnt partcipato alla consultazion. La sintsi statistica è stata curata da Giacomo Porporato Nina Picchi, l analisi di dati da Gianluca Solra. Firnz, 22 novmbr 214. Analisi di dati 1. Qual è il tuo grado di apprzzamnto di SABIRMaydan? (dai un voto da a, dov indica l apprzzamnto minimo l apprzzamnto massimo) 2

3 2 N 2 p r s o n Dimnsion politica Qualità scambi/dialoghi Asptti organizzativi voto 1/ voto 2/ voto 3/ voto 4/ voto / Analisi: Il 77% di partcipanti è soddisfatto o molto soddisfatto dlla dimnsion politica dl forum dlla qualità di dialoghi, mntr il grado di chiara soddisfazion dgli asptti organizzativi si aggira attorno al %, con un 3% ch è solo parzialmnt soddisfatto. 3

4 2. Com qualifichrsti SABIRMaydan? Pr nint intrssant (%) 31% 46% 23% Un'ordinaria occasion di dibattito (%) Un forum di scambio con luci ombr (23%) Qualcosa di original ch può aprir nuov prospttiv (46%) Punto di partnza pr costruir una cittadinanza mditrrana (31%) Analisi: Il 77% di partcipanti considra SABIRMaydan una promttnt novità positiva, il 23% un forum riuscito a mtà; nssuno dà un apprzzamnto sostanzialmnt ngativo dl forum. 4

5 3. Cosa è più important far adsso? (in ordin d importanza da a, dov indica scarsa importanza massima importanza) Cosa far adsso 2,37 3,8 3,68 Sintsi diffusion dialoghi Sabir Maydan Crar gruppo lavoro pr sviluppi futuri Allargar ntwork fstival 1,7 1,4 Manifsto pubblico cittadinanza mditrrana Crowdfunding pr raccoglir risors,2 Altro* priorità assgnata Analisi: I partcipanti chidono innanzitutto di diffondr i dialoghi di mttrsi al lavoro, partcipando alla prparazion dll prossim tapp. La trza priorità va invc all allargamnto dlla rt di sostgno d adsion al SABIRMaydan. Rdazion di un manifsto raccolta fondi sono scondo i partcipanti tapp succssiv. * Nlla catgoria altro, i rispondnti hanno insrito i sgunti suggrimnti: Priorità politich Strumnti oprativi - E important dfinir l priorità riguardo al conctto di Cittadinanza Mditrrana, pr smpio, la qustion di fnomni migratori o di un informazion quilibrata circa qullo ch sta succdndo sull spond Nord Sud dl Mditrrano (L. Arimma); - Stabilir l principali priorità mrs ni dibattiti pr dfinir qull su cui confrontarsi lavorar. L asptto dlla librtà di circolazion di movimnto nl Mditrrano, accanto al tma dll uguaglianza tra cittadini uguaglianza di gnr, mi smbrano intrssanti pr discutr dlla cittadinanza (S. Borrillo); - Dfinir una stratgia un piano d azion pr strutturar un forum sulla Cittadinanza Mditrrana (E. Kurma); - Tnr conto dll propost fatt dai partcipanti, pr smpio la crazion di un assmbla mditrrana ch potrbb rdigr un manifsto pubblico gnrar una piattaforma on- lin ch dia sguito ai confronti riguardo al tma (C. Triandaphyllou); - Crar una pagina wb spcifica, una piattaforma on- lin con il supporto di primi

6 partcipanti (s disponibili intrssati al progtto), dov tutt l priorità sopra lncat possano trovar spazio d ssr sviluppat a pino (A. Lodsrto); - Non procdr fin d ora con manifsti, tc. Qusto dv ssr il trminal di un lavoro collttivo condiviso (F. Piro). 4. Cos è la Cittadinanza Mditrrana? Asptti politici - raggiungr parità di diritti alla mobilità all opportunità tra l du spond dl Mditrrano; - procsso di dcolonizzazion politica, cultural d conomica; - crar una dimnsion politico- social in cui attori divrsi risolvono problmi insim, suprando i confini dllo Stato- nazion; - rafforzar i valori di giustizia social, risptto, promozion di diritti umani librtà d sprssion; Asptti culturali - lavorar insim pr far di qusto mar uno spazio di pac condivision; - suprar l radici comuni valorizzar la divrsità; - moltplici idntità ch riconoscono un snso di appartnnza ad una rgion costruita su dimnsioni politich; - ncssario un dialogo intrcultural intrrligioso; - cittadinanza sovranazional sovra- uropa, antifondamntalista ospital. - non far la cittadinanza prima dlla città: dfinir un nuovo Modllo Mditrrano. Analisi: il conctto di Cittadinanza Mditrrana vin dfinito utilizzando catgori di natura politica (com l librtà i diritti, o la cooprazion transnazional) o cultural (com la divrsità il dialogo, o il snso di appartnnza rgional). N mrg un conctto complsso in cui politica cultura paiono strttamnt connssi. 6

7 . S crassimo un nuclo di attivisti/associazioni/ntworks pr sviluppar il progtto di Cittadinanza Mditrrana, sarsti intrssato a partcipar? 19,2% SI NO 8,8% NON LO SO Analisi: L 8% di partcipanti vuol prosguir attivamnt nl progtto, mntr il rstant 2% mantin una posizion più prudnt. Nssuno si è manifstato splicitamnt contro la partcipazion al progtto. 7

8 6. Quali dll sgunti iniziativ/progtti già condivisi al SABIRMaydan considri il più urgnt da sviluppar in vista dl progtto pr una Cittadinanza Mditrrana? (in ordin d importanza da a 6, dov indica scarsa importanza 6 massima importanza) 3,9 Campagn spcigich 3,4 3,6 Fstival attivismo mditrrano annual/binnal Canal radio- tv on lin multilingu Progtto 3,2 3,4 Programma di scambio mobilità pr attivisti OSC mditrrani Crazion assmbla prmannt,4 2,7 Crazion istituto dll'attivismo mditrrano Altro* priorità assgnata Analisi: Ai primi ranghi di prfrnza stanno la promozion di spcifich campagn transmditrran, ch coinvolgano cittadini gruppi dll du spond su qustioni di intrss comun, il fstival sulla Cittadinanza o sull attivismo mditrrani. La promozion di un canal radiotlvisivo cittadino transmditrrano attravrso l nuov tcnologi di un programma di scambio tra attivisti opratori dlla socità civil dlla rgion hanno ottnuto l stss prfrnz. La crazion di struttur spcifich prmannti, com un associazion o un assmbla pr la Cittadinanza Mditrrana, oppur un istituto di formazion progttazion pr l attivismo nlla rgion, si classifica in un scondo rango. * Nlla catgoria altro, i rispondnti hanno insrito i sgunti suggrimnti, ch rispondono all ida di promuovr tutti qusti contnitori com part di un progtto cornt, alla luc di una stratgia condivisa tra i partcipanti: - Un assmbla pr il progtto pr la Cittadinanza Mditrrana discutr tra di noi attravrso intrnt. È l assmbla ch provrà a dfinir la forma di continuità dsidrata. (C. Triandaphyllou); - Innanzitutto la mobilità l incontro costruttivo tra raltà divrs, poi un lavoro concrto tra gruppi sull qustioni spcifich nll ambito di un assmbla gnral ch tnga insim tutti poi, sì, incontri cadnzati com fstival, tc. L istituto dll attivismo mditrrano, pr quanto a m intrssi in quanto ricrcatric, mi smbra un occasion di riflssion important, tuttavia da dovr accompagnar ad attività concrt di scambio, campagn, tc. (S. Borrillo). 8

9 7. S costruissimo una campagna rgional nl Mditrrano, qual tma tra qulli già condivisi al SABIRMaydan considrrsti più appropriato? (max. 2 rispost pr intrvistato) 2 Librtà d'sprssion informazion N p r s o n Librtà di movimnto migrazioni Contro razzismo incitamnto all'odio Dialogo intrcultural intrrligioso Diritti dll donn diritti umani 4 4 Diritti socio- conomici d quità social priorità di tma Bni comuni contro la privatizzazion Analisi: Qual oggtto di una campagna transmditrrana, al primo posto sta la qustion dlla librtà di sprssion, sguita dal diritto alla mobilità la lotta contro l incitamnto razzista. Dialogo intrcultural diritti umani di gnr si posizionano in un scondo livllo, mntr l qustioni socio-conomich ricvono mno attnzion prioritaria. 9

10 8) Sarsti pronto (tu o la tua organizzazion) a raccoglir fondi pr il sguito di SABIRMaydan? 34,6% SI 3,8% NO NON LO SO 7,7% Analisi: Il 4% di partcipanti è disponibil a impgnarsi nlla raccolta fondi pr il SABIRMaydan, mntr il 3% è possibilista. Solo l 8% non è disponibil.

11 9) Nll ipotsi di una sconda dizion di SABIRMaydan, prfrirsti ch foss in un luogo fisso, una città ch ospitrbb rgolarmnt il Forum, o optrsti pr un formato itinrant ch coinvolga divrs città/località? 2 2 N 2 A Mssina 2 Itinrant p r s o n Nlla sponda Sud dl Mditrrano In un luogo gisso da stabilir 1 12 Itinrant, ma solo dopo una cosolidamnto dl fstival in Italia LUOGO FISSO ITINERANTE Analisi: Il 6% di partcipanti propon ch il SABIRMaydan prosgua in modo itinrant nl Mditrrano; un sottogruppo, pari al 19%, chid ch qusto avvnga dopo un priodo di consolidamnto itinrant in Italia. Il 3% propon ch il SABIRMaydan radichi in un luogo fisso; un sottogruppo, pari al 19%, ritin ch dbba rstar a Mssina. 11

12 ) Sabir Maydan è stato carattrizzato dall incontro di prson con diffrnti snsibilità background, così da riflttr l divrsità sociali culturali dlla rgion. Pr rafforzar la capacità di inclusion dl Sabir Maydan: a) Quali gruppi sociali/ politici/ culturali o stakholdrs vdrsti in particolar com protagonisti nll prossim attività? 8,6% 13,8% Attivisti/att.politici Attori culturali 6,9% Migranti/minoranz 2,7% Altro Analisi: Pr rafforzar la capacità inclusiva dl SABIRMaydan, riflttr la divrsità social cultural dlla rgion, i partcipanti propongono di avvicinar divrs gruppiobittivo. Innanzitutto la comunità dgli attivisti/attori politici (7%), sguita da qulla dgli attori culturali (21%) da un gruppo dfinito migranti/minoranz (14%). Alcuni hanno proposto alcun prsonalità o organizzazioni. Di sguito, riportiamo un analisi più dttagliata di gruppi-obittivo. Pr smplicità mtodologica, l vari rispost dgli intrvistati, i quali hanno sprsso fino ad un massimo di 6 prfrnz, sono stat raggruppat in quattro gruppi-obittivo ( Attivisti/attori politici, Attori culturali, Migranti d Altro ), a loro volta suddivisi in alcun rispost standardizzat ch hanno ricvuto un numro diffrnt di prfrnz. Du dgli intrvistati non hanno sprsso alcuna prfrnza non n hanno argomntato l ragioni. 12

13 Attivisti/Attori politici Attori culturali Migranti/Minoranz Altro 1. Associazioni pacifist, non violnt, cologisti + gruppi quali sindacati, camr dl lavoro, contadini, (7 prfrnz) 2. Nuov gnrazioni studnti (6 prfrnz); 3. Giovani attivisti politici ( prfrnz) 1. Univrsità Cntri di formazion suprior (4 prfrnz) 2. Cntri culturali intrculturali (3 prfrnz) 3. Mdia altrnativi (social ntworks, giornalisti indipndnti locali) (3 prfrnz) 1.Cittadini dlla rgion ch vivono in un altro pas divrso da qullo di origin (4 prfrnz) 2. Movimnti antirazzisti pro- migranti (3 prfrnz) 3. Minoranz (1 prfrnza) 1.Fatima Elifriqi (una dll più importanti voci arab ch difnd la librtà d sprssion) 2. José Carlos Cabrra Mdina; 3. Fortrss Europ; 4. Troup protagonisti di Io sto con la sposa 4. Gruppi fmministi attivisti pr i diritti dll donn ( prfrnz) 4. Artisti, gruppi culturali informali (2 prfrnz). Circolo Arci Thomas Sankara. Rapprsntanti di govrni locali nazionali ( prfrnz) 6. ONG ch si occupano di diritti umani (3 prfrnz) b) Suggrirsti dll spcifich iniziativ/progtti pr attrarr prson ch normalmnt sono poco intrssat ai tmi dl Mditrrano? N 2 p r s o n Cultura Mdia Economia Altro Analisi: Pr attrarr coloro ch solitamnt non si intrssano di qustioni mditrran, il % di partcipanti propon di far ricorso alla cultura, d un 23% ad iniziativ lgat 13

14 alla comunicazion. Anch in qusto caso, pr smplicità mtodologica, l rispost dgli intrvistati sono stat raggruppat in quattro diffrnti macro-ar, in particolar iniziativ culturali, iniziativ mdiatich, iniziativ conomich, altro, a loro volta suddivis in alcun rispost standardizzat ch hanno ricvuto diffrnti prfrnz. Du dgli intrvistati non hanno risposto a tal domanda non hanno sprsso quindi alcuna prfrnza. Iniziativ culturali Iniziativ mdiatich Iniziativ conomich Altro - Rassgn momnti artistici: cinforum, tatro, mostr, concrti, iniziativ radio, fstival di carattr social artistico ( prfrnz) - Progtti iniziativ nll scuol, univrsità, pr potr portar gli intrssati ai Fstival coinvolgrli (3 prfrnz) - Campagna pubblicitaria sul Mditrrano (spazio di civiltà, storia comun, mobilità) (3 prfrnz) - Crar una piattaforma d informazion ch tocchi un grand pubblico, attravrso i mdia (2 prfrnz) - Prcorsi prmannti di formazion informazion (1 prfrnza) - Mini progtti di tipo conomico pr intrscambio di sprinz tra contadini, artisti artigiani (1 prfrnza) - Prima di tutto bisogna coinvolgr chi è intrssato, una volta dtrminat l priorità cominciar a pnsar a chi rivolgrsi fra i mno intrssati (3 prfrnz) - Formar un assmbla (1 prfrnza) 14

15 11) S rdigssimo un manifsto pr la cittadinanza l intgrazion mditrran, cosa vorrsti ch contnss? N 2 p r s o n Risultato di consultazion tra socità civil, attivisti organizzazioni movimnti rgionali Ambizioso documnto politico ("Manifsto di Vntotn") Campagna di snsibilizzazion snza ambizioni politich Altro* 2 2 contnuti manifsto 1 Statuto di un movimnto politico trans- Mditrrano Analisi: Nlla rdazion di un manifsto pr la Cittadinanza Mditrrana l intgrazion dlla rgion, i partcipanti danno molta importanza alla mtodologia partcipativa (circa 8%), mntr il 27% crd ch il manifsto dbba rapprsntar una carta ambiziosa di natura politica qual fu il cosiddtto Manifsto di Vntotn pr l intgrazion uropa. * Nlla catgoria Altro, un rispondnt ha insrito il sgunt suggrimnto: - Sono contraria a parlar di qusti tmi adsso. Sono il mrito di un Dirttorio. I tmi l sfumatur sono tantissim. Non è un argomnto da qustionario. (F.Piro) 1

16 12) Com potrbb il progtto pr la Cittadinanza Mditrrana coinvolgr l istituzioni govrnativ bnficiar di fondi ad ss connssi? N p r s o n SENZA Dv rimanr sparato dall istituzioni govrnativ Instaurar partnariati snza ch inglunzino la logica d'intrvnto CON UE può sostnr progtti dl gnr con dinamica bottom- up Mostrar risultati concrti è il primo passo pr ssr ascoltati Coinvolgndol nl dialogo Attravrso propost di formazion scolastica Coinvolgr nti locali Coinvolgr raltà/ associazioni ch si ddicano all'immigrazion Analisi: Il 32% di partcipanti ritin di dovr sottolinar ch il progtto pr una Cittadinanza Mditrrana rsti autonomo risptto alla sfra govrnativa. Coloro ch propndono pr un coinvolgimnto più organico si dividono soprattutto tra chi mira al sostgno dll UE (28%) chi ritin ch mostrar risultati concrti sia il primo passo pr ssr ascoltati dall istituzioni (2%). Prval dunqu un attggiamnto ch tutla l autonomia dll iniziativa cittadina, facndo ricorso a partnariati con l istituzioni sull cos concrt. * Nota: il documnto di Dall Oglio non è stato contggiato nl total pr qusta domanda poiché non lggibil. 16

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA 1. Dati gnrali ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chsotti PIANO DI MATERIA Indirizzo lttronica Matria Rligion Cattolica o att. alt. Class quinta Anno scolastico: 2015/2016 2. : Sulla bas dll Indicazioni

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO ULTIMO ANNO In cornza con i critri di validazion dlla programmazion di ass (o

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli.

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli. VERSO LA COSTRUZIONE CONDIVISA DEL PIANO DIDATTICO DI SCUOLA 21 s. Istituto Tcnico Commrcial L'obittivo dl prsnt documnto è qullo di smplificar la compilazion dl Piano Didattico di Scuola 21 ch è riportato

Dettagli

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica Drivat dll funzioni di più variabili Indic Drivat parziali Rgol di drivazion 5 3 Drivabilità continuità 7 4 Diffrnziabilità 7 5 Drivat scond torma

Dettagli

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia,

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia, BANDO AMMISSIONE AL TRIENNIO 2008/2011 ITACA, Ent di Formazion accrditato prsso Rgion Puglia, apr l iscrizioni alla La Scuola Trinnal pr Attori Rgisti è finalizzata alla formazion di profssionalità autosufficinti

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte Cod. 01 Laboratorio di Didattica Musal a cura dl dll Associazion Cultural RArt La musica di Orfo ATTIVITÀ: Visita guidata laboratorio didattico. FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da dfinir in bas alla

Dettagli

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà.

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà. Corpo di Polizia Provincial 3 Corso di Formazion pr Opratori Volontari pr Cntri di Primo Soccorso Cntri di Rcupro Animali Slvatici Friti o in difficoltà. (Opratori da impigar prsso il Cntro di Rcupro Animali

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

I limiti della pubblicità televisiva

I limiti della pubblicità televisiva Consumatori in cifr I limiti dlla pubblicità tlvisiva Lucia Canzi Michl Cavuoti Prmssa 134 In Italia la rgolamntazion dlla pubblicità in tlvision è costituita da una sri di lggi, dcrti, rgolamnti codici

Dettagli

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012 Comitato Tcnico Scintifico Attività 2012 fdback sul 2011 Roma, 15 fbbraio 2012 Fdback 2011 ITS national rports ITS Commit mting 15.12.2011 Stakholdrs platform ITSAdvisoryGroup Lgg comunitaria i 2011 2

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

Le problematiche della consulenza finanziaria

Le problematiche della consulenza finanziaria L problmatich dlla consulnza finanziaria Anna Vizzari MIFID: una dirttiva a tutla di piccoli risparmiatori? MIFID è l acronimo di Markt in Financial Instrumnts Dirctiv. Individua una dirttiva dll Union

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero Mrcato global dll matri prim: il caso Frrro Mauro Fontana In un priodo di fort crisi, com qullo ch attualmnt stiamo vivndo, il vincolo dl potr di acquisto di consumatori assum un importanza fondamntal

Dettagli

LICEO CLASSICO TITO LIVIO - PADOVA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE FILOSOFIA E STORIA. Anno scolastico 2014/2015 COMPETENZE CHIAVE

LICEO CLASSICO TITO LIVIO - PADOVA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE FILOSOFIA E STORIA. Anno scolastico 2014/2015 COMPETENZE CHIAVE LICEO CLASSICO TITO LIVIO - PADOVA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE DI FILOSOFIA E STORIA Anno scolastico 2014/2015 COMPETENZE CHIAVE 1) Comunicazion nlla madrlingua, 2) comunicazion in lingu stranir, 3)

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon Consumatori in cifr Il paradosso di carburanti in Italia Marco Bulfon I carburanti hanno un norm incidnza sull inflazion gnral. È pr qusta ragion ch la dinamica di loro przzi è così important. Nl momnto

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale.

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale. Il conctto di CSR i suoi impatti sulla govrnanc azindal. 25-27 Ottobr 2012 conctti, principi strumnti di gstion in Italia nlla UE Gioacchino D Anglo I livlli di adozion gli strumnti dlla CSR. La gstion

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1

AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1 AZIONE DI SISTEMA 2 MOBILITAZIONE DEGLI OPERATORI E DELLA POPOLAZIONE LOCALE ATTRAVERSO EVENTI SINTESI DEL PROGETTO 1 Il Programma di Sviluppo Rural (PSR) 2007-2013 dlla Sardgna prvd ch i Gruppi di Azion

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale

Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale Progtto dll Provinc (PSU-00003) maggio 203, abstract Istruzion formazion/ istruzion comptnz TEMA Rl Con il Comptnz + Livllo di comptnza numrica dgli studnti Nom indicator Formula Livllo Trritorial disponibil

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR) PROTOCOLLO D INTESA fra Il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr l Istruzion (di sguito MIUR) Il Ministro pr i Bni l Attività Culturali Dirzion Gnral pr lo Spttacolo dal Vivo

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

la mente cosciente... oltre i neuroni?

la mente cosciente... oltre i neuroni? la mnt coscint... oltr i nuroni? smbra ch ci sia un problma insolubil pr la scinza! com puo il mondo fisico produrr qualcosa con l carattristich dlla mnt coscint? un problma cosi difficil ch qualcuno lo

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI

LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI INNOVAZIONE E ACCOUNTABILITY NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Polo Multifunzional RGS Sala Confrnz Roma 22 april 2008 LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI Onna Gabrovc

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO EUROSCUOLA ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI BIANCHI SCUOLE PARITARIE PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO CLASSI MATERIA PROF. QUARTA TURISMO Matmatica Andra Brnsco Làvor ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Alla Cortese Attenzione Spett. le PROCURA DELLA REPUBBLICA Presso il Tribunale di Genova Piazza Portoria 1 16121 Genova. AREA GIURISTIZIONALE

Alla Cortese Attenzione Spett. le PROCURA DELLA REPUBBLICA Presso il Tribunale di Genova Piazza Portoria 1 16121 Genova. AREA GIURISTIZIONALE Vrona, lì 8 Sttmbr 2010 Alla Corts Attnzion Sptt. l PROCURA DELLA REPUBBLICA Prsso il Tribunal di Gnova Piazza Portoria 1 16121 Gnova. AREA GIURISTIZIONALE Oggtto: ESPOSTO DENUNCIA. Richista di accrtamnto

Dettagli

Caccia Programmazione e controllo nelle aziende sanitarie

Caccia Programmazione e controllo nelle aziende sanitarie Caccia Programmazion controllo nll azind sanitari approccio tradizional:stratgia posta all'strno di P & C formulazion di budgt STRATEGIE programmazion svolgimnto attività rporting valutazion approccio

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA

ISTRUZIONE OPERATIVA Documnto: OPQTA20120001 ISTRUZIONE OPERATIVA Data: 19/03/2012 Prparato: Ufficio CPI Guida di rifrimnto rapido compilazion FORMAT COMAP pr PMI La prsnt guida dscriv l modalità di dtrminazion di costi orari

Dettagli

Il Mago di Oz - Laboratorio di teatro in inglese

Il Mago di Oz - Laboratorio di teatro in inglese Il Mago Oz - Laboratorio tatro in ingls Inviato da Raffal martdì 06 ottobr 2015 Ultimo aggiornamnto martdì 06 ottobr 2015 TAURIANO - Il Pas, la storia, l nws la sua gnt Con po ritardo pubblichiamo con

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nel mercato elettrico britannico

Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nel mercato elettrico britannico Argomnti Big Switch: un nuovo gruppo d acquisto nl mrcato lttrico britannico Pt Moory Il Big Switch ralizzato da Which? - organizzazion di consumatori ingls - è la dimostrazion ch un gruppo d acquisto

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE PIANO DIDATTICO ANNUALE A.S. 2015/2016 Matria: Tcnologi Informatich Class (docnt) 1^ACH - Prof. Musumci

Dettagli

N. Associazione Indirizzo Telefono E-mail settore Attività

N. Associazione Indirizzo Telefono E-mail settore Attività COMUNE DI FOLIGNO Ara Diritti di Cittadinanza REGISTRO REGIONALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO (L.R. 15/94) ELENCO DELLE ASSOCIAZIONI ISCRITTE CON SEDE NEL COMUNE DI FOLIGNO ULTIMO AGGIORNAMENTO:

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

Alcune definizioni correnti di curricolo. Umberto Margiotta

Alcune definizioni correnti di curricolo. Umberto Margiotta Alcun dfinizioni corrnti Umbrto Margiotta Di cosa è fatto intanto un? Di una squnza apparntmnt smplic linar lmnti ch, anch s vrsamnt dfiniti d splicitati, ricorrono in ogni contsto istruzion o progtto

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. IT I Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil 1 è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado

Dettagli

LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO

LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO Abbiamo iniziato a lggr in class Nonno Tano la casa dll strgh. Lo scopo ra ascoltar comprndr. Sguir la mastra ch dava sprssività alla lttura imparar da lla a lggr.

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE

CRITERI DI VALUTAZIONE CRITERI DI VALUTAZIONE Poiché nl nostro prcorso si darà ampio spazio all mtodologi finalizzat a sviluppar l comptnz dgli allivi ( attravrso la dattica laboratorio, l sprinz in contsti applicativi, l analisi

Dettagli

Vulnerabilità degli anziani e vuoto di protezione: il fenomeno del maltrattamento. A.S. Maria Furlan

Vulnerabilità degli anziani e vuoto di protezione: il fenomeno del maltrattamento. A.S. Maria Furlan Tlfono Informanziani Incontro con gli Assistnti Sociali Ordin Profssional dl F.V.G. Udin 11 april 2013 Vulnrabilità dgli anziani vuoto di protzion: il fnomno dl maltrattamnto. A.S. Maria Furlan Ngli ultimi

Dettagli

Politica dei consumi e federalismo in Germania 1. Cornelia Tausch

Politica dei consumi e federalismo in Germania 1. Cornelia Tausch Politica di consumi fdralismo in Grmania 1 Cornlia Tausch La Grmania è un smpio di Stato fdral in cui si è riusciti a conciliar l signz di 16 diffrnti Ländr. Tal organizzazion fa sì ch ci siano divrsi

Dettagli

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE Esrcitazioni dl corso di trasmissioni numrich - Lzion 4 6 Fbbraio 8 ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENE I du sgnali passa basso di figura sono utilizzati pr la trasmission di simboli binari quiprobabili

Dettagli

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro 1 Task Forc dlgh al trritorio Scondo incontro Roma 03 novmbr 2008 2 Immobili acquisti Esignz rilvat Strumnti gstionali Stratgia intrvnto Attività di gruppi lavoro trritoriali Prossimi Ambiti Analisi: S&S

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO

DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO NOME COGNOME ANNO SCOLASTICO 05/06 a) PRIMO AMBITO QUALITA DELL INSEGNAMENTO E DEL CONTRIBUTO AL MIGLIORAMENTO DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA, NONCHÉ

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Ambienti di lavoro sani e sicuri. Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. 19 23 ottobre 2015

Ambienti di lavoro sani e sicuri. Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. 19 23 ottobre 2015 Giunta Rgion March Srvizio di Prvnzion Protzion IL DATORE DI LAVORO (art. 31 D.Lgs. 81/2008) Ambinti di lavoro sani sicuri Sttimana Europa pr la Sicurzza la Salut sul Lavoro 19 23 ottobr 2015 Giunta Rgion

Dettagli

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue Capitolo 4 Tcnich pr la ricrca dll primitiv dll funzioni continu Nl paragrafo.7 abbiamo dato la dfinizion di primitiva di una funzion f avnt pr dominio un intrvallo I; abbiamo visto ch s F 0 è una primitiva

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

I rifiuti vanno gestiti, non rimossi

I rifiuti vanno gestiti, non rimossi I rifiuti vanno gstiti, non rimossi Antonio Massarutto La gstion di rifiuti è un attività smpr più complssa costosa. Essa coinvolg i produttori di bni, i consumatori gli addtti alla rimozion smaltimnto

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

dossier a cura di Alessandro Massari

dossier a cura di Alessandro Massari I REFERENDUM REGIONALI ABROGATIVI, CONSULTIVI, PROPOSITIVI dossir a cura di Alssandro Massari PREMESSA... 2 1. RIMBORSI SPESE... 2 2. REFERENDUM PREVISTI NELLE DISPOSIZIONI STATUTARIE DELLE REGIONI A STATUTO

Dettagli

L educazione finanziaria delle nuove generazioni

L educazione finanziaria delle nuove generazioni Argomnti L ducazion finanziaria dll nuov gnrazioni Emanula Rinaldi L articolo dscriv alcuni mutamnti ni procssi di socializzazion conomica dll nuov gnrazioni in Italia d sprim una sri di riflssioni sulla

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ FUNZINI E LR RAPPRESENTAZINE Tst di autovalutazion 0 0 0 0 0 50 60 70 80 90 00 n Il mio puntggio, in cntsimi, è n Rispondi a ogni qusito sgnando una sola dll 5 altrnativ. n Confronta l tu rispost

Dettagli

Comune di Frossasco. Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO

Comune di Frossasco. Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO Comun di Frossasco Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO ATTUATORE BENEFICIARIO DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO A COPERTURA DELLE SPESE EFFETTIVAMENTE SOSTENUTE E DOCUMENTATE,

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

emercato L innovazione digitale nei canali di vendita Argomenti Roberto Liscia

emercato L innovazione digitale nei canali di vendita Argomenti Roberto Liscia Argomnti L innovazion digital ni canali di vndita Robrto Liscia Il commrcio lttronico sta modificando l logich di businss di molt imprs il rapporto tra l stss i clinti. Il mrcato si è modificato anch una

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA Univrsità dgli Studi di Roma La Sapinza Facoltà di Architttura Vall Giulia Via Antonio Gramsci, 53 00197 Roma Fdrazion Italiana Lavoratori dl Lgno Edili Industri Affini Ed Estrattiv Via Giovan Battista

Dettagli

SI INAUGURA IL CENTRO DIURNO MINORI DI SAN VITO-foto. Scritto da Dalila Bellacicco Martedì 14 Maggio 2013 12:13

SI INAUGURA IL CENTRO DIURNO MINORI DI SAN VITO-foto. Scritto da Dalila Bellacicco Martedì 14 Maggio 2013 12:13 In qusti msi attravrsando via Fdrico II, non è passata inossrvata l oosità l mastranz impgnat nlla ristrutturazion l x asilo Parrocchia San Vito. La struttura, lttralmnt sbocciata sotto gli occhi gioisi,

Dettagli

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI wb Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil wb è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado di

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE E.

LICEO SCIENTIFICO STATALE E. LICEO SCIENTIFICO STATALE E. Frmi Vial Europa - 97100 Ragusa tl. 0932.251136/fax 0932.252830 -mail: rgps01000r@istruzion.it - cod. mcc. RGPS01000R Amministrazion/Ufficio Lico Scintifico Statal E. Frmi

Dettagli

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione Corso di laura in Lingu lttratur modrn. Filologia,, traduzion Prsidnt Prof.Francsco Altimari francsco.altimari@unical.it Sgrtria dl corso di laura dott.ssa Rosalba Crnzia (Funzionario amministrativo) cubo

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

Banda larga: su tecnologia e innovazione si gioca il futuro del Paese

Banda larga: su tecnologia e innovazione si gioca il futuro del Paese Banda larga: su tcnologia innovazion si gioca il futuro dl Pas Antonllo Bustto Quando facciamo rifrimnto alla cosiddtta crisi conomica è bn inquadrar chiaramnt il fnomno. S guardiamo la Fig. 1 possiamo

Dettagli

PRAMAC S.P.A. in liquidazione

PRAMAC S.P.A. in liquidazione PRAMAC S.P.A. in liquidazion RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2012 Rdatta ai snsi dll art. 123-tr dl D. Lgs. 24 fbbraio 1998 n. 58 (TUF), dll art. 84 quatr dl Rgolamnto Emittnti d in conformità allo schma

Dettagli

Funzioni lineari e affini. Funzioni lineari e affini /2

Funzioni lineari e affini. Funzioni lineari e affini /2 Funzioni linari aini In du variabili l unzioni linari sono dl tipo a b l unzioni aini sono dl tipo a b c Il graico di una unzion linar è un piano passant pr l origin il graico di una unzion ain è un piano.

Dettagli