Stress-Lav. Guida all uso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stress-Lav. Guida all uso"

Transcript

1 Stress-Lav Guida all uso 1

2 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password... 7 Menù Gestione... 8 Seleziona Azienda... 9 Elenco... 9 Visualizza Personalizza Menù Somministrazione Stampa Cartacea Console di configurazione e Crea Client Console di configurazione Le possibili configurazioni Crea Client Menù Caricamento Inserimento Manuale Carica File Menù Esito Risultati Statistiche Menù Help e Informazioni La compilazione elettronica del questionario a cura dei lavoratori L installazione del programma per la compilazione del questionario La compilazione I comandi L invio del questionario

3 Presentazione Il software Stress-Lav è uno strumento che permette di conoscere e valutare lo stress negli ambienti di lavoro ai fini degli obblighi previsti dall articolo 28 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 con il quale si rende obbligatoria la valutazione del rischio stress lavoro correlato in azienda. Stress-Lav è un software multi azienda, di facile utilizzo, che consente la somministrazione di un questionario, l elaborazione dei dati e l analisi dei risultati. I soggetti coinvolti nell utilizzo del software Stress-Lav sono: l amministratore del software: colui che gestisce il software nella somministrazione e nella ricezione dei questionari; i lavoratori: coloro che rispondono al questionario. Il questionario, personalizzabile nella sua parte iniziale, può essere somministrato attraverso: un documento cartaceo; un documento elettronico. Il documento cartaceo prevede la stampa del questionario, la distribuzione al personale e l inserimento manuale dei dati nel software. Il documento elettronico prevede la somministrazione del questionario al personale attraverso l invio di un file sul PC di ciascun dipendente o, in alternativa, su un unico PC dove è previsto l accesso di tutti i dipendenti. Il questionario compilato viene quindi inviato all amministratore del sistema secondo le seguenti modalità: per ; in ftp (protocollo che permette la trasmissione di un file); su una cartella di rete condivisa. La configurazione per la ricezione elettronica dei questionari è una funzione avanzata che può richiedere l aiuto del tecnico informatico. Al termine dell inserimento dei questionari compilati, il software consente: l elaborazione e l analisi dei dati acquisiti; la creazione e la stampa del documento di valutazione del rischio stress lavoro correlato; l elaborazione delle misure correttive per il controllo dello stress. 3

4 I requisiti del sistema Questo programma è stato progettato per essere utilizzato con il sistema operativo Windows e utilizza l'interfaccia grafica tipica di questo ambiente con finestre, menu a tendina, bottoni, uso del mouse, ecc. Il software è utilizzabile con Windows XP Service Pack2 o superiore, Microsoft.Net Framework 2.0 e Microsoft Word. Sono consigliati: 512 Mb di ram ed una risoluzione video di 1024x768. L'installazione del programma Per installare il programma StressLav occorre effettuare le seguenti operazioni: 1. inserire il Cd Rom 2. se la procedura di installazione non si dovesse avviare automaticamente, selezionare dal tasto in basso a sinistra Avvio (o Start) il comando Esegui (o Run) 3. nella linea di comando digitare d:\setup.exe (d: identifica la lettera del CD Rom) 4. selezionare il tasto ok per procedere all'installazione; completata l'installazione (è sufficiente seguire le indicazioni mostrate a video) riavviare il computer se richiesto 5. per avviare il programma selezionare la voce "StressLav" all'interno del gruppo "EPC Libri" (per default: Avvio/Programmi/EPC Libri). La protezione del programma Una volta completata l installazione del software si procede alla sua registrazione. Il software è dotato di un sistema di protezione il cui sblocco avviene solo dopo l inserimento di un codice identificativo fornito direttamente dalla EPC srl, che ne permette l installazione e l utilizzo su un solo computer. Al momento della prima esecuzione il programma visualizzerà una finestra dalla quale sarà possibile effettuare la procedura di attivazione del software e che riporterà l'id Hardware del computer (codice di identificazione della macchina). L'utente dovrà quindi inserire il codice etichetta rilasciato insieme al prodotto e riportato sul fronte della bustina contenente il cd rom nella terza di copertina del libro ed il codice di sblocco ottenuto secondo la procedura descritta nell'apposita pagina web Sulla pagina di attivazione, dopo aver effettuato la registrazione al sito e aver inserito il codice etichetta e l hardware ID, il sistema rilascia il Codice di sblocco per il software. Una volta compiuta tale operazione la chiave non verrà più richiesta. 4

5 Per iniziare Il software è stato progettato per un utilizzo facile e intuitivo. I comandi che si trovano su tutte le schermate sono quelli riportati in figura. Questi consentono all utente di effettuare le operazioni fondamentali per i record dell entità selezionata. Esci Per uscire dalla sezione corrente l utente preme sul comando Esci. Aggiungi Per creare un nuovo record l utente preme sul comando Aggiungi. Modifica Per modificare un record l utente seleziona il record desiderato e preme sul comando Modifica. Elimina Per eliminare un record l utente seleziona il record desiderato e preme sul comando Elimina. Se l utente conferma la richiesta di eliminazione, il sistema procederà all eliminazione dell elemento selezionato. Il sistema elimina il record selezionato quando l utente conferma ulteriormente la richiesta di eliminazione. Visualizza Per visualizzare il documento l utente preme sul comando Visualizza. Stampa Per stampare l elenco di tutti i record l utente preme sul comando Stampa. Il sistema propone all utente l anteprima di stampa del documento contenente tutte le informazioni presenti nell elenco a video. 5

6 Struttura delle schermate Ogni schermata del software utilizza una maschera simile a quella riportata nella figura seguente. Le informazioni obbligatorie sono riportate in rosso. Per salvare i dati inseriti nella maschera l utente preme sul comando Ok. Per annullare l operazione l utente preme sul comando Annulla. 6

7 Password Il software offre la possibilità di proteggere l accesso ai dati attraverso una password. Per impostare la password entrare nel programma e selezionare nell icona in alto a sinistra la voce Password. All interno della stessa funzione è possibile modificare la password utilizzando il tasto Cambia Password. 7

8 Menù Gestione Per utilizzare il programma Stress-Lav è innanzitutto necessario inserire le aziende sulle quali effettuare la valutazione del rischio stress ed i questionari da distribuire per ciascuna azienda. Questa sezione infatti permette di creare e scegliere l azienda da sottoporre alla valutazione del rischio stress e di creare e personalizzare i questionari relativi ad una singola azienda. In questa sezione è possibile effettuare le seguenti operazioni: Voce Seleziona Azienda Elenco Visualizza Personalizza Funzionalità La sezione consente di creare e selezionare l azienda per la quale sono condotte le analisi. La sezione consente di creare i questionari per ciascuna azienda. La sezione consente di visualizzare i testi di ogni singolo questionario. La sezione consente di personalizzare i questionario nella loro parte iniziale 8

9 Seleziona Azienda Questa funzione permette l inserimento, la modifica, l eliminazione, la visualizzazione e la selezione delle aziende. Per inserire un azienda: premere il tasto Aggiungi e compilare obbligatoriamente i campi in rosso e premere il tasto OK per salvare, Annulla per eliminare. Per modificare un azienda: selezionare un azienda dall elenco, premere il tasto Modifica e correggere i dati; premere il tasto OK per salvare, Annulla per eliminare. Per eliminare un azienda: selezionare l azienda dall elenco, premere il tasto Elimina e confermare l eliminazione. Per visualizzare un azienda: selezionare l azienda dall elenco, premere il tasto Visualizza. Per stampare l elenco delle aziende premere il tasto Stampa. Per selezionare una delle aziende inserite, evidenziarla in elenco e premere il tasto Seleziona Premere il tasto Ok sulla maschera di conferma. Nota bene: la selezione dell azienda è necessaria in quanto i questionari sono legati all azienda. Elenco Il questionario presente all interno del programma Stress-Lav è unico. Tuttavia la sua replicazione è necessaria nei casi in cui possano esistere somministrazioni diverse: potrebbe essere necessario nominare più questionari in base, ad esempio, al settore in azienda o al periodo di somministrazione. La funzione Elenco permette di aggiungere, modificare, eliminare i questionari. Per inserire un questionario premere il tasto Aggiungi e compilare i campi proposti. Premere il tasto OK per salvare ed Annulla per eliminare. I campi riservati al numero ed alla percentuale degli intervistati si auto compileranno con la ricezione dei questionari compilati. 9

10 Per modificare un questionario, selezionarlo dall elenco e premere il tasto Modifica. Per eliminare un questionario, selezionarlo dall elenco e premere il tasto Elimina. Per visualizzare un questionario, selezionarlo dall elenco e premere il tasto Visualizza. Per stampare l elenco dei questionari, premere il tasto Stampa. Visualizza Questa funzione permette di visualizzare e stampare ogni singolo questionario creato. Scegliere il questionario che si vuole visualizzare e premere il tasto Seleziona. Il questionario da visualizzare si presenta come in figura. - 10

11 Premere il tasto più davanti alla domanda per visualizzare le possibili risposte per ciascuna domanda del questionario. E possibile stampare il questionario. Personalizza La funzione personalizza consente di inserire, nella parte iniziale del questionario denominata: Sezione 1 - Riferimenti relativi all azienda e/o generali, le domande e le relative risposte che si vogliono aggiungere. Selezionare la funzione Personalizza, scegliere il questionario e premere il tasto Seleziona. Per inserire le domande è necessario premere il tasto Aggiungi, scrivere la domanda e premere il tasto OK. I campi Progressivo e N. Risposte si compongono automaticamente. Con l OK sulla domanda si apre automaticamente la maschera per l inserimento delle risposte. Premere il tasto Aggiungi, scrivere la risposta e premere il tasto OK. Se si desidera inserire altre risposte premere di nuovo il tasto aggiungi e ripetere l operazione. Per inserire altre domande premere il tasto Esci dalla maschera delle risposte e riaprire la funzione Aggiungi. 11

12 Menù Somministrazione Questa sezione permette la somministrazione del questionario secondo due modalità: somministrazione attraverso un documento cartaceo, somministrazione attraverso un documento elettronico. Le funzioni del menù somministrazione sono le seguenti: Voce Stampa Cartacea Console di Configurazione Crea Client Funzionalità La sezione consente di stampare il questionario in formato cartaceo. La sezione consente di configurare i principali parametri dell applicazione. La sezione consente di creare il client per la compilazione del questionario. 12

13 Stampa Cartacea Questa funzione permette la somministrazione del questionario in forma cartacea, cioè la stampa del questionario affinché sia consegnato a tutto il personale che provvede alla compilazione manuale. Selezionare la funzione Stampa Cartacea, evidenziare nell elenco il questionario che si vuole stampare e premere il tasto Seleziona. Si aprirà l anteprima di stampa nella quale è disponibile un menù per la relativa gestione del documento. Nel menù sono disponibili i seguenti comandi: Stampa del questionario Prima pagina del questionario Pagina precedente del questionario Pagina seguente del questionario Ultima pagina del questionario Visualizzazione pagina specifica Zoom Il questionario così stampato deve essere distribuito al personale per la compilazione scritta. Successivamente i questionari compilati andranno caricati utilizzando il menù Caricamento. 13

14 Console di configurazione e Crea Client Questa funzione permette la somministrazione del questionario per via elettronica. Nota bene: la somministrazione del questionario per via elettronica necessita di specifiche configurazioni che potrebbero richiedere l ausilio di un tecnico informatico. Il programma genera un Setup che dovrà essere distribuito a cura dell amministratore del programma a tutte le persone che dovranno compilare il questionario (modalità multi postazione ) oppure installato su un unica macchina alla quale accederà tutto il personale (modalità unica postazione ). Ad esempio se si vuole che il personale compili il questionario dalla propria postazione di lavoro, l amministrazione dovrà generare un setup in modalità multi-postazione. Il file così generato dovrà essere consegnato (via , su una cartella condivisa di rete, con un link su intranet/internet ) a tutto il personale che provvederà ad installarlo sulla propria macchina e a compilarlo. I questionari compilati verranno automaticamente recapitati all amministratore secondo le modalità impostate nella Console di Configurazione. Se invece l amministratore vuole che la compilazione del questionario avvenga da un unica postazione, il setup dovrà essere generato in modalità unica postazione. Il file generato dovrà essere copiato e installato sul pc destinato alla compilazione dei questionari. In questo caso, è consigliato l utilizzo di una password di sblocco. Questa, inserita dall amministratore ogni volta che un nuovo utente accede alla postazione per la compilazione del questionario, evita che uno stesso soggetto possa rispondere a più di un questionario. Nota bene: per creare il programma di compilazione del questionario (Setup per il Client) è necessario stabilire i parametri che definiscono la modalità di raccolta dei questionari compilati attraverso la funzione Console di Configurazione. 14

15 Console di configurazione All interno della funzione Console di configurazione, selezionare il questionario che si desidera somministrare e premere il tasto Modifica. In figura è riportata la schermata di configurazione. Mediante tale console è possibile impostare i seguenti parametri: Modalità di ricezione del questionario compilato: definisce la modalità con la quale è possibile ricevere i questionari compilati. Le opzioni disponibili sono le seguenti: o Cartella Locale (i questionari compilati verranno salvati su una cartella locale del pc sul quale è avvenuta la compilazione), o Cartella Remota (i questionari compilati verranno salvati su una cartella remota, ad esempio su una cartella condivisa di un computer della rete intranet aziendale), o (i questionari compilati verranno inviati per ad un indirizzo di posta opportunamente configurato), o FTP (i questionari compilati verranno salvati su un server remoto mediante il protocollo FTP). Modalità di distribuzione del client per la compilazione del questionario: definisce la modalità secondo la quale l amministratore distribuisce il programma di compilazione. Le opzioni disponibili sono le seguenti: 15

16 o modalità multi postazione : ogni utente installa sul proprio computer il programma di compilazione del questionario, o modalità unica postazione : l amministratore installa il programma di compilazione del questionario su un unica macchina alla quale accederà tutto il personale. Per questo caso è consigliato l utilizzo di una password di sblocco. Questa, inserita dall amministratore ogni volta che un nuovo utente accede alla postazione per la compilazione del questionario, evita che uno stesso soggetto possa rispondere a più di un questionario. Il tasto Verifica Invio Questionario permette di verificare l esattezza dei dati di configurazione inseriti. Le possibili configurazioni Invio del questionario su cartella locale in modalità unica postazione E la configurazione tipica secondo la quale i questionari vengono compilati e raccolti su un unica macchina. Nella maschera di configurazione occorre indicare il percorso della cartella locale (es.: c:\questionari compilati). 16

17 Invio del questionario su cartella locale in modalità multi postazione E una configurazione per la quale i questionari compilati sulle macchine dei singoli utenti vengono salvati sui singoli PC. Questa configurazione non è funzionale per la maggior parte delle realtà aziendali in quanto l amministratore dovrebbe successivamente recuperare, dalle singole postazioni, tutti i questionari compilati. Invio del questionario su cartella remota in modalità unica postazione e in modalità multi postazione Questa configurazione prevede che i risultati dei questionari compilati su un unica macchina siano salvati in una cartella posta su un server remoto. Nella maschera di configurazione: Cartella Remota: indicare il nome della cartella nella quale verranno raccolti i questionari compilati, Nome Server Remoto: indicare il nome del Server sul quale si trova la cartella remota. N.B.: le cartelle vanno create precedentemente, assicurandosi di aver opportunamente configurato i diritti di accesso. Le due configurazioni differiscono per la possibilità di configurare la password nel solo caso di distribuzione del client su un solo personal computer. 17

18 Invio del questionario per in modalità unica postazione e in modalità multi postazione Questa configurazione prevede che i questionari compilati siano inviati per ad un indirizzo stabilito dall amministratore. I campi da configurare sono i seguenti: del mittente: inserire l indirizzo che si vuole venga visualizzato come mittente del questionario compilato, questo a garanzia dell anonimato del compilatore, del destinatario: inserire l indirizzo al quale verranno inviati i questionari compilati, server di posta: inserire il nome del server SMTP di posta elettronica, nome utente: inserire il nome utente dell account di posta elettronica utilizzato per inviare i questionari, password: inserire la password dell account di posta elettronica utilizzato per inviare i questionari, porta: inserire la porta del server (per default 25). Le due configurazioni differiscono per la possibilità di configurare la password di sblocco nel solo caso di distribuzione del client su un solo personal computer. Invio del questionario per FTP in modalità unica postazione e in modalità multi postazione Questa configurazione prevede che i questionari compilati siano inviati attraverso il protocollo FTP ad una cartella di server remoto. I campi da configurare sono i seguenti: 18

19 Nome server FTP: indicare il nome del server FTP, Nome utente: indicare il nome utente dell account FTP utilizzato per accedere al server, Password: indicare la password dell account FTP utilizzato per accedere al server, Cartella remota: indicare il nome della cartella sul server FTP nella quale verranno raccolti i questionari compilati. Le due configurazioni differiscono per la possibilità di configurare la password di sblocco nel solo caso di distribuzione del client su un solo personal computer. Crea Client Dopo aver configurato la modalità di raccolta dei questionari, con la funzione Crea Client viene generato il Setup da distribuire ai compilatori. Per generare il Setup: premere il tasto Crea Client, scegliere il questionario e premere il tasto Seleziona. Ad operazione ultimata verrà visualizzato il messaggio che riporta il percorso completo nel quale è stato salvato il Setup (per default: c:\programmi\epc libri\stresslav\setupclient\setup.exe). 19

20 Menù Caricamento Questa sezione permette il caricamento, all interno del programma, dei questionari compilati. Dispone delle funzionalità riportate nella tabella seguente. Voce Inserimento Manuale Carica File Funzionalità La sezione consente di inserire manualmente i dati dei questionari compilati. La sezione consente di importare i dati relativi ad uno o più questionari. 20

21 Inserimento Manuale Per inserire manualmente il questionario premere il tasto Inserimento Manuale, scegliere il questionario del quale caricare le risposte dei singoli utenti e premere il tasto Seleziona. Inserire manualmente all interno del questionario i dati pervenuti in forma cartacea rispondendo per ciascuna sessione alle domande proposte a video. Salvare i dati e ripetere l operazione per tutti i questionari pervenuti su carta. Durante il caricamento dei dati del questionario sarà sempre disponibile nella maschera di interrogazione un menù per la gestione del questionario i cui principali comandi sono: Salva Questionario per il salvataggio del questionario una volta compilato in tutte le sue sessioni. Annulla Questionario per abbandonare il caricamento dei dati del questionario senza salvarne lo stato. Prec. per accedere alla successiva sessione. Suc. per accedere alla precedente sessione. 21

22 Carica File Questa sezione permette il caricamento automatico dei dati pervenuti in via elettronica. Selezionare il tasto Carica File. Scegliere il questionario del quale si vogliono caricare i dati. Se si desidera importare i questionari singolarmente utilizzare la sezione Acquisizione singolo questionario, premere il tasto Seleziona File, selezionare il file contenente il questionario. Premere il tasto Importa. Se si desidera importare più questionari contenuti in un unica cartella, utilizzare la sezione Acquisizione multipla questionari, premere il tasto Seleziona Cartella, selezionare la cartella contenente i questionari. Premere il tasto Importa. Il tasto Annulla consente il ritorno alla schermata principale. 22

23 Menù Esito La sezione Esito consente di visualizzare i risultati dell analisi dei questionari esaminati dal programma e di calcolare le statistiche che forniscono le percentuali relativamente alle risposte date. Nota bene: occorre tener presente che per visualizzare i risultati relativi all analisi condotta, è necessario che il numero dei questionari inseriti sia superiore a 5. Questo a garanzia della privacy di coloro che per primi rispondono alle domande. La funzione Esito dispone delle funzionalità riportate nella tabella seguente. Voce Risultati Statistiche Funzionalità La sezione consente di fornire l esito della valutazione condotta La sezione consente di produrre le percentuali sulle risposte date 23

24 Risultati Per visualizzare l esito della valutazione del questionario premere il tasto Risultati. Scegliere il questionario del quale si vuole visualizzare l esito e premere il tasto Seleziona. Compare la seguente schermata che permette, nel caso si voglia, di impostare dei filtri per l analisi delle risposte del questionario. Tali filtri riguardano i dati generali dell azienda (Sezione I del questionario) ed i dati socio anagrafici (Sezione II del questionario). Premere il tasto OK per procedere alla visualizzazione dei risultati. Il risultato del questionario si presenta sotto forma di scheda di sintesi e riporta i seguenti dati: Profilo di stress dell azienda Dettaglio dei risultati Sintesi dei risultati Parametri di controllo Eventuali Alerts. Nel profilo di stress dell azienda viene definito il livello di stress percepito. La tabella relativa al Dettaglio dei Risultati mostra, per ciascun fattore di analisi dello stress, le medie analizzate dal programma. Inoltre, sempre per ciascun fattore, riporta le relative scale di misurazione ed i profili corrispondenti. 24

25 La Sintesi dei Risultati restituisce la valutazione riassuntiva di ogni singolo fattore. La tabella relativa ai Parametri di Controllo mostra, per ciascun parametro, le medie analizzate dal programma e gli indicatori corrispondenti. I parametri di controllo non intervengono nel determinare il calcolo del livello di stress percepito. La tabella Alerts mostra eventuali situazioni critiche relative agli stili di vita rilevati dal questionario. La scheda di sintesi riporta i risultati ottenuti dall elaborazione del questionario e permette la stampa della relazione (documento di valutazione rischio stress lavoro correlato). Stampa relazione: da questa schermata è possibile stampare il documento finale (documento di sintesi) ovvero la valutazione del rischio stress lavoro correlato prodotta grazie all immissione dei dati all interno del sistema. Il documento riporta: i dati anagrafici dell azienda che ha effettuato la valutazione, le statistiche descrittive socio-anagrafiche di chi ha risposto al questionario, il dettaglio degli Alerts qualora rilevati e le eventuali misure correttive, la descrizione della metodologia utilizzata, l esito della valutazione del profilo di stress dell azienda, 25

26 la valutazione di dettaglio del profilo di stress dell azienda relativa a ciascuna scala rilevata, le misure correttive suggerite per la riduzione del rischio stress lavoro correlato. Per produrre la relazione premere il tasto Stampa relazione, nominare e salvare il file all interno di una propria cartella. Statistiche Per procedere alla visualizzazione delle statistiche, scegliere il tasto Statistiche. Scegliere il questionario del quale si vogliono esaminare le statistiche e premere il tasto Seleziona. Compare la schermata che permette, nel caso si voglia, di impostare dei filtri per l analisi delle statistiche. Tali filtri riguardano i dati generali dell azienda (Sezione I del questionario) ed i dati socio anagrafici (Sezione II del questionario). Premere il tasto OK per procedere alla visualizzazione dei risultati. Menù Help e Informazioni La funzione Help rimanda al pdf del manuale di istruzioni per l uso del software. La funzione Informazioni rimanda alle informazioni relative alla presente edizione del software. 26

27 La compilazione elettronica del questionario a cura dei lavoratori L installazione del programma per la compilazione del questionario Il programma che consente la compilazione elettronica del questionario si presenta come un file denominato, per default, SETUP.exe. Il dipendente che deve procedere alla compilazione deve, per prima cosa, avviare il file di setup. Il sistema provvede a estrarre il file in un percorso che viene indicato a video e successivamente ad avviare il programma per la compilazione (QStressClient.exe). A questo punto avviando il file QStressClient.exe il dipendente entra nel programma che gli consentirà di rispondere alle domande del questionario per via informatica. La stessa procedura di installazione è valida anche quando si utilizza un solo computer per la compilazione del questionario da parte di tutti i lavoratori. 27

28 In questo caso, si raccomanda l inserimento di una password di sblocco. Questa, inserita dall amministratore ogni volta che un nuovo utente accede alla postazione per la compilazione del questionario, evita che uno stesso soggetto possa rispondere più di una volta alle domande. Nel caso si utilizzi una password di sblocco, digitare la password e premere sul comando Sblocca. Il tasto Esci chiude l applicazione. Affinché si possa accedere alla effettiva compilazione del questionario, è necessario leggere ed acconsentire all informativa sulla privacy proposta dalla seguente maschera: Una volta spuntata l opzione Accetto, premere il tasto Procedi per dare inizio alla compilazione del questionario. 28

29 La compilazione Presa visione ed acconsentita l informativa sulla privacy, si dà inizio all effettiva compilazione del questionario. Esso è suddiviso in 9 sezioni: per ciascuna sezione è proposta una maschera specifica. Il questionario può essere compilato in una sola volta oppure a più riprese utilizzando la funzionalità Sospendi Questionario. I comandi I comandi disponibili durante la compilazione del questionario sono: Invia questionario: questo tasto si attiva solo quando si è completata la compilazione di tutte le sezioni del questionario. Esso consente l invio del questionario secondo le modalità indicate dall amministratore ed impostate utilizzando la Console di configurazione del server. Sospendi questionario: consente la sospensione della compilazione del questionario al fine di riprenderla in momenti successivi utilizzando l apposito pulsante Compila questionario. Sospesa la compilazione verrà proposta la maschera che segue che fornisce le informazioni di sintesi relative allo stato di compilazione, come la percentuale di completamento del questionario e lo stato delle singole sezioni. 29

30 Le sezioni già compilate sono indicate in verde, mentre quelle da completare sono scritte in rosso. Attenzione: il tasto Esci dal questionario permette di uscire dal programma di compilazione, ma non salva le sezioni già compilate. Se viene utilizzato occorrerà poi procedere alla compilazione dalla prima sezione. Prec. e Succ.: questi tasti permettono di ritornare alla sessione precedente o accedere alla successiva a quella visualizzata. Prima di passare alla precedente/successiva sessione è necessario averla completata, qualora ciò non avvengà sarà visualizzato il seguente messaggio. 30

31 In ogni istante è possibile ricevere aiuto alla compilazione premendo il tasto Aiuto. L applicazione mostrerà la maschera seguente contenente indicazioni relative alle funzionalità offerte da ciascun pulsante. L invio del questionario Una volta completato il questionario, esso deve essere inviato all amministratore attraverso il tasto Invia questionario. Ad invio completato è fornita notifica a video dell esito dell operazione come illustrato nella maschera successiva. 31

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line

Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Via Borromini,

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale di Installazione SINERGIA Manuale di Installazione S.IN.E.R.G.I.A. 2.2 Pagina 1 di 28 GENERALITÀ...3

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Medical Information System CGM DOCUMENTS CompuGroup Medical Italia CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Indice 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 3 1.2 INSTALLAZIONE CGM DOCUMENTS MONOUTENZA

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

License Service Manuale Tecnico

License Service Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1. BIM Services Console...3 1.1. BIM Services Console: Menu e pulsanti di configurazione...3 1.2. Menù Azioni...4 1.3. Configurazione...4 1.4. Toolbar pulsanti...5 2. Installazione

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28 Magic Wand Manager Guida Utente Rel. 1.1 04/2011 1 di 28 Sommario 1. Setup del Software... 3 2. Convalida della propria licenza software... 8 3. Avvio del software Magic Wand manager... 9 4. Cattura immagini

Dettagli

Manuale Installazione e Configurazione

Manuale Installazione e Configurazione Manuale Installazione e Configurazione INFORMAZIONI UTILI Numeri Telefonici SERVIZIO TECNICO HOYALOG.......02 99071281......02 99071282......02 99071283........02 99071284.....02 99071280 Fax 02 9952981

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

I N D I C E 1. PREMESSA...3 3. PROCEDURE UTENTE CAPOTURNO PRESIDIO COMPARTIMENTALE...15

I N D I C E 1. PREMESSA...3 3. PROCEDURE UTENTE CAPOTURNO PRESIDIO COMPARTIMENTALE...15 I N D I C E 1. PREMESSA...3 1.1. Contenuto e finalità del documento...3 1.2. Indisponibilità del sistema di posta elettronica...3 1.3. Configurazione postazioni informatiche...3 2. PROCEDURE OPERATIVE

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione 1 GENIUSPRO REQUISITI DI SISTEMA PC con Processore Pentium Dual-Core inside 2 Gb di memoria RAM Porta USB 2 Gb di spazio disponibile su HD Scheda video e monitor da 1280x1024 Sistema operativo: Windows

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione Maggio 2007 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2007 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA SCHEDA INFORMATIZZATA E MODALITA DI INVIO DEI DATI - L. R. 162/98 PROGRAMMA 2012 052013

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA SCHEDA INFORMATIZZATA E MODALITA DI INVIO DEI DATI - L. R. 162/98 PROGRAMMA 2012 052013 Allegato alla nota n. 6592 del 10 maggio 2013 ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA SCHEDA INFORMATIZZATA E MODALITA DI INVIO DEI DATI - L. R. 162/98 PROGRAMMA 2012 052013 Premessa Il seguente documento illustra

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE Programma Statistico Nazionale Rilevazione IST-02082 Le tecnologie dell informazione e della comunicazione nelle Pubbliche amministrazioni locali Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA

Dettagli

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti)

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) Gestire i rifiuti non è mai stato così semplice INDICE: Pag. 1. Caratteristiche 2 2. Installazione 3 3. Richiesta per l attivazione 5 4. Attivazione

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

La procedura informatica del sistema di Incident Reporting. Manuale d uso a cura di Renata De Candido

La procedura informatica del sistema di Incident Reporting. Manuale d uso a cura di Renata De Candido La procedura informatica del sistema di Incident Reporting Manuale d uso a cura di Renata De Candido L ARSS ha implementato una procedura informatica che consente la registrazione e l archiviazione dei

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del lettore di smart card... 3 3. Installazione del Dike... 8 4. Attivazione della smart card... 9 5. PIN per la firma

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

FPf per Windows 3.1. Guida all uso

FPf per Windows 3.1. Guida all uso FPf per Windows 3.1 Guida all uso 3 Configurazione di una rete locale Versione 1.0 del 18/05/2004 Guida 03 ver 02.doc Pagina 1 Scenario di riferimento In figura è mostrata una possibile soluzione di rete

Dettagli

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Elenco delle Istruzioni: 1- Download del Software PEC Mailer 2- Installazione del Software PEC Mailer 3- Registrazione del Software

Dettagli

Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli

Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli AxSync e AxSynClient Acquisizione Dati PDA Manuale di Installazione, Configurazione e Gestione Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli Sommario Sommario 2 Introduzione 3 Requisiti 4 Hardware Consigliato

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-88NE8321850 Data ultima modifica 22/04/2011 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione di una nuova istanza di Sql Server Express 2008 R2 Prerequisiti

Dettagli

1. Manuale d uso per l utilizzo della WebMail PEC e del client di posta tradizionale

1. Manuale d uso per l utilizzo della WebMail PEC e del client di posta tradizionale 1. Manuale d uso per l utilizzo della WebMail PEC e del client di posta tradizionale Per poter accedere alla propria casella mail di Posta Elettronica Certificata è possibile utilizzare, oltre all'interfaccia

Dettagli

Operazioni da eseguire su tutti i computer

Operazioni da eseguire su tutti i computer Preparazione Computer per l utilizzo in Server Farm SEAC Reperibilità Software necessario per la configurazione del computer... 2 Verifica prerequisiti... 3 Rimozione vecchie versioni software...4 Operazioni

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 1.04 - Ottobre 2006 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione del lettore di smart card...4 3. Installazione del Dike...9 4. Attivazione della smart card... 10 5. PIN per la firma

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Versione 1.0. Manuale d uso. del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl. Software per la configurazione 02/08-01 PC

Versione 1.0. Manuale d uso. del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl. Software per la configurazione 02/08-01 PC Versione 1.0 02/08-01 PC Manuale d uso TiStereoControl Software per la configurazione del Controllo stereo (art. L4561N) TiStereoControl 2 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Switch. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Switch Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Switch Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA Ver. 1.0 A cura di: Claudia Cimaglia Alessandro Agresta Pierluca Piselli Pag. 1 MANUALE DI ISTRUZIONI PRICA Avvertenza e spirito del software L applicativo PRICA

Dettagli

Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita

Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita su Sistema Operativo Microsoft Windows 7 12 Marzo 2015 Versione 1.2 Il presente documento e' stato redatto in coerenza con

Dettagli

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati Anco Soft DATAX 1 Indice 1 Informazioni generali 1.1 Informazioni su Datax 2 Informazioni tecniche 2.1 Requisiti di sistema 2.1.1 Sistemi operativi supportati 2.2 Requisiti minimi 3 Avvio del programma

Dettagli

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DURC CLIENT PEC E FIRMA DIGITALE

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DURC CLIENT PEC E FIRMA DIGITALE Pag.1 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DURC CLIENT PEC E FIRMA DIGITALE Premessa La Cassa Edile può decidere se utilizzare o meno l invio dei DURC via PEC. Al momento dell installazione DURC Client è configurato

Dettagli

VADEMECUM PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA PER IL CIRCOLANTE DELLE IMPRESE OPERATIVO DAL 22.08.

VADEMECUM PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA PER IL CIRCOLANTE DELLE IMPRESE OPERATIVO DAL 22.08. VADEMECUM PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA PER IL CIRCOLANTE DELLE IMPRESE OPERATIVO DAL 22.08.2011 INDICE 1. PREMESSA... 2 2. PROCEDURA PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE...

Dettagli

Guide alla Guida http://www.rmastri.it/guide.html - Progetto WEBpatente 2011

Guide alla Guida http://www.rmastri.it/guide.html - Progetto WEBpatente 2011 Installazione di WEBpatente 4.0 in rete Le caratteristiche tecniche di WEBpatente 4.0 offline ne consentono l'uso all'interno di una rete locale. Una sola copia del programma, installata in un PC con particolari

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Manuale Print and fax

Manuale Print and fax Manuale Print and fax Print And Fax è l applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale amministrativo Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 14 MINISTERO DELLA PUBBLICA

Dettagli

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo. (enti pubblici)

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo. (enti pubblici) Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo (enti pubblici) Firenze, 11 maggio 2010 1 INDICE 1. ACCESSO AL SISTEMA... 3 2. ACCESSO ALL ANAGRAFE... 5 3. INSERIMENTO DELLA DUA DI ANTICIPO...

Dettagli

Manuale dell utente di Subito Web

Manuale dell utente di Subito Web Manuale dell utente di Subito Web Il software descritto in questo manuale è stato fornito con contratto di licenza d uso e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del contratto. Informazioni

Dettagli

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli)

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di SPSS Statistics con licenza per utenti singoli. Una

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

installazione www.sellrapido.com

installazione www.sellrapido.com installazione www.sellrapido.com Installazione Posizione Singola Guida all'installazione di SellRapido ATTENZIONE: Una volta scaricato il programma, alcuni Antivirus potrebbero segnalarlo come "sospetto"

Dettagli

Sistema Informativo Sanitario Territoriale

Sistema Informativo Sanitario Territoriale Sistema Informativo Sanitario Territoriale MANUALE KIT ACTALIS CNS Versione 1.0 Dicembre 2009 Innova S.p.A. Pag 1 di 34 Indice 1. SCOPO DEL MANUALE... 3 2. REQUISITI DI SISTEMA... 3 3. ACTALIS KIT CNS

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE SCANPROT

GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE SCANPROT Servizi per l e-government nell Università Federico II GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE SCANPROT A cura del CSI - Area tecnica E-government Data ultima revisione: 30 Aprile 2008 GUIDA_UTILIZZO_SCANPROT_V1

Dettagli

MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3

MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3 MANUALE D USO DEL SOFTWARE PROGETTI IFTS 2.3 Il Software Progetti IFTS 2.3 è la versione software del formulario per la presentazione dei progetti IFTS e contiene reinserito: - lo Standard Minimo delle

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova comunicazione Variazione della comunicazione Cancellazione di una comunicazione esistente Stampa della comunicazione

Dettagli

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova comunicazione Variazione della comunicazione Cancellazione di una comunicazione esistente Stampa della comunicazione

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Orchestrator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Orchestrator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Orchestrator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti fondamentali 4

Dettagli

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP)

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) 7.4 POSTA ELETTRONICA MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) prima parte 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è strutturato un indirizzo di posta elettronica Tre parti

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Progeo S.r.l. Largo XXIV Maggio 14 63033 Centobuchi (AP) T e r a p i a c o g n i t i v a

Progeo S.r.l. Largo XXIV Maggio 14 63033 Centobuchi (AP) T e r a p i a c o g n i t i v a Progeo S.r.l. Largo XXIV Maggio 14 63033 Centobuchi (AP) T e r a p i a c o g n i t i v a M a n u a l e d u s o Requisiti minimi per l utilizzo del software Il software è soggetto ai seguenti prerequisiti:

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR

UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR Il software Monitor è stato realizzato per agevolare la realizzazione dei sondaggi. Esso consente di 1. creare questionari a scelta multipla; 2. rispondere alle domande da

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo Pag. 1 di 41 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo INDICE Pag. 2 di 41 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA... 4 3. FUNZIONE BACHECA... 8 4. GESTIONE TIROCINANTI...

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

HORIZON SQL MENU' FILE

HORIZON SQL MENU' FILE 1-1/9 HORIZON SQL MENU' FILE 1 MENU' FILE... 1-2 Considerazioni generali... 1-2 Funzioni sui file... 1-2 Apri... 1-3 Nuovo... 1-3 Chiudi... 1-4 Password sul file... 1-5 Impostazioni... 1-5 Configurazione

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale Utente Versione per Decreto Flussi 2010 per l ingresso di lavoratori non stagionali Data

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6

AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6 AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6 AVVIO DEL PROGRAMMA 6 CARICAMENTO DATI AMICO 2.0 (FUNZIONE DISPONIBILE SOLO NELLA VERIONE ITALIANA) 7 PREMESSA 7 PANORAMICA GENERALE SUL SOFTWARE 9

Dettagli

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON 1 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELLA COMPILAZIONE DELLA MASCHERA INSERIMENTO DATI Download del file per l inserimento

Dettagli

Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita

Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita su Sistema Operativo Microsoft Windows XP 12 Marzo 2015 Versione 1.2 Il presente documento e' stato redatto in coerenza

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

DINAMIC: gestione assistenza tecnica

DINAMIC: gestione assistenza tecnica DINAMIC: gestione assistenza tecnica INSTALLAZIONE SU SINGOLA POSTAZIONE DI LAVORO PER SISTEMI WINDOWS 1. Installazione del software Il file per l installazione del programma è: WEBDIN32.EXE e può essere

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb

PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb La segreteria didattica dovrà eseguire semplici operazioni per effettuare, senza alcun problema, lo scrutinio elettronico: 1. CONTROLLO PIANI DI

Dettagli

IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività

IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività 7 Presentazione Il Corpo Sociale è elemento fondante di un Associazione, al pari - se non maggiormente - dell atto costitutivo e dello statuto,

Dettagli