QuantOptions: la scienza del trading in opzioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QuantOptions: la scienza del trading in opzioni"

Transcript

1 QuantOptions: la scienza del trading in opzioni Il PerCorso da zero fino alle strategie sistematiche con Backtesterlab.it Oltre 50 ore di didattica, esercitazioni e backtesting di strategie sistematiche. Se ti iscrivi ora hai la possibilità di partecipare a tutte le future edizioni gratuitamente. Gennaio Novembre 2015 LE PRIME TRE LEZIONI FREE!!! Docente e coordinatore: Dott. Domenico Dall Olio Professore a contratto in Mercati e Strumenti Finanziari, Università di Venezia Ca Foscari Con interventi di: Luca Stellato, Maurizio Monti, Luca Galimberti e Francesco Placci, Marco Sturlese Con la partecipazione straordinaria di ROMAIN DELACRETAZ

2 A chi è rivolto: risparmiatori, trader, promotori finanziari, private banker, imprenditori, professionisti, chiunque possa essere definito investitore. Chiunque sia alle prime armi con le opzioni, chi abbia provato a capirle ma non abbia ancora trovato libri o corsi sufficientemente chiari. Chiunque già mastichi le opzioni ma sia ancora alla ricerca di una strategia statisticamente efficace. Chiunque conosca già bene la materia e desideri imparare ad usare uno strumento altamente professionale di verifica storica della bontà delle proprie strategie. Obiettivo del corso: comprendere appieno le basi delle opzioni e il loro utilizzo, attraverso un corso professionale di oltre cinquanta ore in cui si impiegano strumenti gratuiti di analisi di strategie disponibili in rete, presentazioni in power point, fogli excel per alcune applicazioni, e il software Options Backtester Lab per la verifica statistica dell efficacia delle strategie. Caratteristiche: pratico: vengono illustrati tutti i concetti mediante una moltitudine di esempi sui mercati reali, e vengono proposti molti esercizi; alcune procedure di analisi dei dati non vengono presentate già pronte, bensì vengono svolte in diretta insieme ai partecipanti; rigoroso: è basato sull esperienza di oltre dieci anni di insegnamento, in aule universitarie e non; intellettualmente onesto: non si vende fumo, non si vendono sogni, non si offre un metodo per diventare ricchi, bensì si offre un lungo percorso di studio e di crescita, altamente professionale, dedicato ad uno degli argomenti di maggiore interesse tra i trader. Metodo didattico: le lezioni sono erogate in modalità web-meeting, in diretta; le parti teoriche sono accompagnate da slide power point molto ricche di contenuti; gli esempi pratici sono tutti basati sui dati disponibili sui siti di Borsa Italiana e di Yahoo Finance; le procedure di analisi vengono svolte mediante Microsoft Excel; vengono altresì illustrate le principali piattaforme di analisi di strategie in opzioni disponibili oggi sul mercato; in particolare si impiega il software free OptionCube Educational per la visualizzazione dei payoff delle strategie illustrate. Per il backtest di strategie sistematiche si impiega Backtester Lab, il software che non c era. Tutti i web-meeting vengono registrati e sono resi disponibili ai partecipanti il giorno successivo a quello di erogazione, così si può riascoltare l incontro in qualsiasi momento. Note generali: questo percorso sulle opzioni si svolge interamente on-line ed è adatto anche a chi vuole fare dell'investimento una attività a tempo pieno e professionale. Le prime tre lezioni sono in forma di webinar e sono aperte gratuitamente a tutti. Le successive sono tutte in formato webmeeting, per permettere il contatto diretto tra i partecipanti e i docenti. Per maggiori informazioni scrivere a PROGRAMMA DIDATTICO DEL PERCORSO INCONTRI GRATUITI DI INTRODUZIONE ALLE OPZIONI Introduzione alle opzioni Mercoledì 21/01/15 ore Cosa sono le opzioni, definizioni e caratteristiche principali, profili di rischio e rendimento a scadenza di opzioni regolate per contanti e per consegna fisica del sottostante. Le quattro posizioni di base. Le piattaforme principali free a disposizione di chi comincia a fare trading in opzioni. Impariamo a leggere le informazioni sul sito di Borsa Italiana e ad installare ed usare il

3 programma free OptionCube Educational per visualizzare i payoff delle operazioni. Esercizi sui payoff delle quattro posizioni di base: scelta dello strike e della scadenza in funzione di un obiettivo specifico di prezzo per un dato sottostante, analisi dei profili di rischio e rendimento di varie scelte alternative. Il problema della liquidità e degli spread bid-ask sulle opzioni otm e sulle scadenze medio-lunghe sulle opzioni italiane. Introduzione alle opzioni Mercoledì 28/01/15 ore Le dinamiche dei prezzi delle opzioni prima della scadenza; leva, ed elasticità del prezzo, ovvero come cambia la capacità delle opzioni di replicare i movimenti del sottostante in relazione alla loro moneyness; introduzione al delta delle opzioni; leva ed esercizio fisico sul sottostante: l esercizio conviene? La curva at now in confronto ai payoff a scadenza: assunzioni di base del modello e dinamiche che possono manifestarsi. Le variabili che incidono sui premi delle opzioni. Le strategie sistematiche in opzioni: opportunità e problemi Mercoledì 04/02/15 ore In merito alle strategie sistematiche: perché il backtesting delle strategie è importante e come lo si può effettuare. Gli otto passi della creazione e valutazione di una strategia sistematica secondo Robert Pardo. Le strategie sistematiche in opzioni: problematiche principali e vincoli alla significatività dei test. Il software Options Backtester Lab: funzioni e logiche di base. La costruzione di strategie. Impariamo ad usare correttamente la selezione temporale dei signal. Un semplice test: long call o long put atm o leggermente itm ad ogni inizio del mese o settimana. INIZIO CORSO A PAGAMENTO La matematica delle opzioni Mercoledì 25/02/15 ore La matematica delle opzioni: limiti inferiori e superiori per i prezzi delle call e delle put. La putcall parity. La formula di Black & Scholes in un foglio excel. Il problema principale: il valore di volatilità da inserire nella formula. Che cos è la volatilità: cenni di statistica per la finanza. La distribuzione Normale. La volatilità storica e implicita: calcolo in excel della volatilità storica. Smile e skew di volatilità implicita. Indici di volatilità implicita: quali sono e con quali logiche vengono costruiti. Il problema dei dividendi e delle opzioni di stile americano. Le greche Mercoledì 04/03/15 ore Le greche: definizione e calcolo. Usiamo un foglio excel per costruire il grafico del delta. Quanto contano le condizioni iniziali del sistema: analisi incrociata multi-variabili. Greche di opzione singola e greche di portafoglio. Inserimento di posizioni sul sottostante in portafoglio: effetti sulle greche di portafoglio. Attenzione alle eventuali discrepanze tra il valore dei contratti da coprire e di quelli utilizzati come copertura! Il theta e il problema dei giorni festivi. Greche Vs realtà: considerazioni conclusive sulle greche. Strategie di base long Mercoledì 11/03/15 ore Strategie composte in opzioni su singola scadenza: long straddle, long strangle, long strip & strap; ampiezza delle aree di perdita e considerazioni in merito alla logica delle posizioni long: strategie da portare a scadenza o piuttosto da adottare soltanto sul breve termine? Impariamo a usare Options Backtester Lab, e proviamo a costruire e testare idee di trading portate a scadenza su long straddle, strangle, strip e strap. Una variante: chiusura delle strategie dopo un certo numero di giorni, per beneficiare di eventuali movimenti di breve senza rischiare di perdere tutto il capitale investito o quasi alla scadenza. Filtri in entrata: operare solo quando la volatilità implicita è ridotta. E in uscita: prendere profitto su picchi di volatilità implicita rispetto al valore iniziale o su picchi di ratio implicita/storica.

4 Spread verticali Mercoledì 18/03/15 ore Considerazioni preliminari sulle strategie short: opportunità e rischi; spread verticali a debito e a credito. Esempi pratici ed esercizi: cosa cambia in funzione della moneyness delle due opzioni coinvolte, della distanza tra gli strike e della scadenza prescelta. Redazione di una tabella riepilogativa dei dati di tutti gli esempi considerati (prezzo sottostante, strike 1, moneyness strike 1, segno strike 1, prezzo, strike 2, moneyness strike 2, segno strike 2, prezzo, giorni a scadenza, rendimento max in caso di raggiungimento dell obiettivo, rischio max, rapporto di rendimento su rischio max), per poter effettuare poi una valutazione d insieme sulle scelte alternative che è possibile perseguire. Un ingrediente in più da considerare nella ricetta: la probabilità degli eventi (introduzione). Codifica e analisi di strategie di base Mercoledì 25/03/15 ore Utilizziamo Options Backtester Lab per la codifica e l analisi di strategie sistematiche in opzioni basate su spread verticali, su diversi sottostanti, sfruttando la funzione di Options Backtester Lab che permette di decidere di quanti strike spostarsi tra le varie gambe delle strategie. Codifica di strategie in base delta Mercoledì 15/04/15 ore Utilizziamo Options Backtester Lab per la codifica e l analisi di strategie sistematiche basate su straddle, strangle e spread verticali in funzione dei delta delle opzioni. Strategie non direzionali Mercoledì 22/04/15 ore Strategie non direzionali (o delta neutrali); come utilizzare excel per l analisi dei rendimenti e le probabilità degli eventi: la premessa statistica alle strategie non direzionali; la butterfly e l iron condor. Considerazioni in materia di strike negoziati, distanza tra le vendite e tra le vendite e gli acquisti di copertura: come cambia il profilo di rischio e rendimento. Esempi pratici ed esercizi. Utilizziamo Options Backtester Lab per la codifica e l analisi di strategie sistematiche in opzioni: butterfly e iron condor, su diversi sottostanti. Incontriamo Luca Stellato Mercoledì 29/04/15 ore Dynamic Trading Options D.T.O. la metodologia dinamica per operare in modo consapevole sulle opzioni su Indici Europei: FTSEMIB, DAX e EUROSTOXX usando logiche settimanali in un trading di posizione meditato. Strategie utilizzate: spread verticali, calendar spread, iron condor, le 4 posizioni base. Utilizzo degli indicatori appropriati e dei ratio per individuare trend e volatilità presenti e anticipati. Esempi pratici e casi concreti in discussione. Varianti alle strategie non direzionali Mercoledì 06/05/15 ore Leggin-in e costruzione di iron condor in due fasi: pro e contro. Simulazione di strategie di questo tipo mediante Options Backtester Lab. Butterfly e iron condor in batteria (esercizio puramente didattico per mostrare la vastità delle strategie che si possono costruire con un po di fantasia). Incontriamo Maurizio Monti Mercoledì 13/05/15 ore Le strategie dei professionisti: incontriamo Maurizio Monti. Strategie asimmetriche Mercoledì 20/05/15 ore Strategie asimmetriche, ovvero come sbilanciare il rapporto tra i due spread verticali oppure le distanze tra gli strike venduti e comprati di un iron condor per assecondare aspettative di maggior probabilità di movimento in una direzione piuttosto che nell altra (l obiettivo è

5 risparmiare sulle coperture dal lato che si ritiene poco probabile possa essere minacciato). Esempi pratici ed esercizi. Altre varianti alle strategie non direzionali Mercoledì 03/06/15 ore Strategie di tipo iron condor con coperture ad attivazione a vari livelli (ad esempio, short tre pezzi per parte, long un pezzo per parte su tre strike diversi, per ridurre i costi delle coperture (oppure per spalmarli su livelli di attivazione differenti), facendole attivare completamente soltanto in casi estremi. Utilizziamo Options Backtester Lab per la codifica e l analisi di strategie asimmetriche e con coperture ad attivazione a vari livelli. Gestione delle posizioni: rolling e altre metodologie Mercoledì 10/06/15 ore Rolling over delle posizioni: spostamento di strike e/o scadenza quando il sottostante minaccia di colpirci. Iron condor e rolling: si può fare? Ratio spread e backspread, ovvero come modificare il rapporto tra vendite e acquisti per generare strategie che possano essere gestite meglio degli iron condor in rolling in caso di eventi sfavorevoli e che siano dotate di curve at now più gestibili in caso di improvvisi movimenti molto sfavorevoli. Pro e contro. Esempi pratici ed esercizi. Spread orizzontali e diagonali Mercoledì 17/06/15 ore Altre metodologie di gestione in corsa dei ratio spread e backspread: acquisti differiti per ribilanciare rischio e rendimento, e rendere (quando possibile) interamente positivi i payoff. Le strategie orizzontali e diagonali: assunzioni di base, rischi e benefici. Codifica e analisi degli spread orizzontali e diagonali; il trading scalare Mercoledì 24/06/15 ore Utilizziamo Options Backtester Lab per la codifica e l analisi di spread orizzontali e diagonali, combinando diverse moneyness e scadenze di volta in volta, su diversi sottostanti. Gli spread orizzontali per il trading scalare. Incontriamo i creatori di Options Backtester Lab, Luca Galimberti e Francesco Placci Mercoledì 01/07/15 ore Le strategie dei professionisti: incontriamo Luca Galimberti e Francesco Placci, i creatori di Options Backtester Lab. - PAUSA ESTIVA - Strategie in opzioni su azioni Mercoledì 09/09/15 ore Le strategie principali in opzioni su azioni: cash secured put e covered call writing. La combinazione long stock più short strangle: il piano di accumulo con dividendi incorporati e possibile rimborso anticipato. Esempi pratici ed esercizi. Il rischio dell esercizio anticipato delle opzioni in the money. Risultati statistici di analisi delle strategie. Incontriamo Romain Delacretaz Mercoledì 16/09/15 ore Le strategie dei professionisti: incontriamo Romain Delacretaz. Parametri di supporto all operatività Mercoledì 23/09/15 ore Parametri statistici di supporto all operatività in opzioni. I volumi scambiati, ovvero le prime sentinelle degli inciuci sulle azioni. L open interest: rilevamento e significato; opportunità e problemi. Il put-call ratio: calcolo e significato; opportunità e problemi. La teoria del maximum pain, ovvero un metodo di stima del valore del sottostante a scadenza; opportunità e problemi.

6 Il delta hedging e il trattamento delle opzioni in the money. Rielaborazione di tutti i dati degli open interest, dei put-call ratio e del maximum pain alla luce del delta hedging. Sistemi avanzati di trading in opzioni Mercoledì 30/09/15 ore Una interpretazione personale degli open interest e del delta hedging per la creazione di indicatori di possibile direzionalità futura del sottostante: il weighted average call e put. Costruzione degli indici, logiche interpretative e opportunità operative. Backtesting: risultati e relativa interpretazione. Un sistema sul put-call ratio modificato. Evidenze empiriche contro la teoria del maximum pain. Codifica e analisi di strategie avanzate Mercoledì 14/10/15 ore Utilizziamo Options Backtester Lab per l analisi della strategia basata su wac e wap. Incontriamo Marco Sturlese Mercoledì 21/10/15 ore Le strategie dei professionisti: incontriamo Marco Sturlese, gestore del fondo Fenice. - INCONTRI BONUS - Mercoledì 28/10/15 ore Utilizziamo Options Backtester Lab per analizzare strategie sistematiche standard, custom e dei discenti. Mercoledì 04/11/15 ore Utilizziamo Options Backtester Lab per analizzare strategie sistematiche standard, custom e dei discenti. Fee di iscrizione: iva (3599 ivato), oppure 445 +iva (543 ivato) con pagamento in 7 rate mensili da gennaio a luglio 2014 e possibilità di disiscrizione (maggiorazione del 5.5% rispetto al prezzo intero pagato in un unica soluzione anticipata). Promozione: chi si iscrive entro il 20/01/2015 (compreso) riceve in omaggio un anno di servizio Rendimento Opzioni; chi si iscrive dopo il 20/01/2015 ma entro il 14/02/2015 riceve sei mesi di servizio Rendimento Opzioni in omaggio. Informazioni e iscrizioni: per avere maggiori informazioni potete contattare Domenico Dall Olio all indirizzo mail per informazioni su come effettuare l iscrizione e i pagamenti si prega di contattare Algoritmica.Pro Srl all indirizzo mail Chiunque frequenti il corso può rifrequentare le edizioni successive senza dover pagare più nulla. Questa feature del corso rientra in una filosofia secondo la quale non si tratta di un corso ma di un PerCorso che si sviluppa nel corso degli anni e non lascia mai solo il partecipante, ma lo coinvolge ogni anno in un percorso formativo sempre nuovo e stimolante. Durante il percorso il discente

7 entrerà in contatto con altri trader ed avrà modo di creare quel network di conoscenze e di amicizie che sono indispensabili per vincere i mercati.

QuantOptions: la scienza del trading in opzioni

QuantOptions: la scienza del trading in opzioni QuantOptions: la scienza del trading in opzioni Il PerCorso da zero fino alle strategie sistematiche con Backtesterlab.it Oltre 50 ore di didattica, esercitazioni e backtesting di strategie sistematiche.

Dettagli

OptionCube Educational

OptionCube Educational OptionCube Educational Derivatives & Consulting Srl Via Martiri della Libertà 244 30174 Mestre (VE) Sommario Sommario... 2 La descrizione di OptionCube... 3 OptionCube Educational... 3 OptionCube Educational

Dettagli

Strategie e tecniche d investimento con le opzioni

Strategie e tecniche d investimento con le opzioni FINANZA OPERATIVA Strategie e tecniche d investimento con le opzioni Dario Daolio FRANCOANGELI Am - La prima collana di management in Italia Testi advanced, approfonditi e originali, sulle esperienze più

Dettagli

Greche. Fondamenti dei Mercati di Futures e Opzioni, 5 a Edizione, Copyright John C. Hull 2004 15.1

Greche. Fondamenti dei Mercati di Futures e Opzioni, 5 a Edizione, Copyright John C. Hull 2004 15.1 Greche Problema per i trader è di gestire il rischio di posizioni su mercati over the counter e in borsa Ogni greca corrisponde a una misura di rischio Quindi i traders dovranno gestire le greche per gestire

Dettagli

PADOVA, 21 Novembre 2015

PADOVA, 21 Novembre 2015 TRADERS TOUR PADOVA, 21 Novembre 2015 Domenico Dall Olio Direttore di QuantOptions Prof. a contratto in Mercati e Strumenti Finanziari Università di Venezia Ca Foscari www.quantoptions.it I vantaggi delle

Dettagli

STRATEGIE DI TRADING CON LE OPZIONI. 8 maggio 2002

STRATEGIE DI TRADING CON LE OPZIONI. 8 maggio 2002 STRATEGIE DI TRADING CON LE OPZIONI 8 maggio 2002 LE STRATEGIE... Strategie di trading utilizzando: un opzione e l azione sottostante due o più opzioni sulla stessa azione Nelle tabelle che seguono verranno

Dettagli

Trading Non Direzionale con i Calendar Spread. La direzione

Trading Non Direzionale con i Calendar Spread. La direzione Trading Non Direzionale con i Calendar Spread Luca Giusti www.additiva.it www.lucagiusti.it La direzione Se sono sicuro che il mercato sale, compro un future Con questa operatività cerco di svincolarmi

Dettagli

Strategie Operative mediante Opzioni

Strategie Operative mediante Opzioni Strategie Operative mediante Opzioni Una posizione su: l opzione e il sottostante è detta hedge 2 o più opzioni dello stesso tipo è detta spread una miscela di calls e puts è detta combinazione Posizioni

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI

GLI STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI GLI STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI ABSTRACT PRINCIPI SULLE OPZIONI!A cura di Mauro Liguori!Seminario del 7 giugno 2003!V. delle Botteghe Oscure, 54 -Roma DEFINIZIONE DI OPZIONE OPZIONE DIRITTO DI ACQUISTARE

Dettagli

IL TRADING CON LE OPZIONI RESO SEMPLICE

IL TRADING CON LE OPZIONI RESO SEMPLICE 1 WWW.CALMAIL.IT Stefano Calicchio IL TRADING IN OPZIONI RESO SEMPLICE La guida introduttiva al trading in opzioni e alle principali strategie di option trading. www.calmail.it 2 Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit.

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=it0004781412&lang=en http://www.borsaitaliana.it/borsa/derivati/idem-stock-futures/lista.html?underlyingid=ucg&lang=en

Dettagli

Strumenti derivati. Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti:

Strumenti derivati. Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti: Strumenti derivati Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti: attività finanziarie (tassi d interesse, indici azionari, valute,

Dettagli

Financial Trend Analysis

Financial Trend Analysis Financial Trend Analysis Analisi relativa a MIB Elaborata il giorno 25/01/2013 Financial Trend Analysis srl L'autorizzazione all'accesso alle presenti informazioni è strettamente riservata ad uso personale

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

WHS opzioni FX. La guida per iniziare con le opzioni FX. Predire il trend dei mercati valutari e coprire le posizioni con le opzioni FX.

WHS opzioni FX. La guida per iniziare con le opzioni FX. Predire il trend dei mercati valutari e coprire le posizioni con le opzioni FX. La guida per iniziare con le opzioni FX WHS opzioni FX Predire il trend dei mercati valutari e coprire le posizioni con le opzioni FX. Affina il tuo stile di trading e la visione dei mercati. Impara ad

Dettagli

OptionCube Platinum Descrizione e condizioni economiche 2011

OptionCube Platinum Descrizione e condizioni economiche 2011 OptionCube Platinum Descrizione e condizioni economiche 2011 Derivatives & Consulting Srl Via Martiri della Libertà 244/D 30174 Mestre (VE) Sommario Sommario...2 La descrizione di OptionCube...3 OptionCube

Dettagli

Introduzione all Operatività con le Opzioni

Introduzione all Operatività con le Opzioni Introduzione all Operatività con le Opzioni a cura di Antonio Dorati Congratulazioni! Stai per fare il primo passo verso la conoscenza di uno strumento di trading straordinario le Opzioni. In questo ebook

Dettagli

- il grafico di payout alla scadenza e alla data odierna per acquisto/vendita di opzioni call e put;

- il grafico di payout alla scadenza e alla data odierna per acquisto/vendita di opzioni call e put; GUIDA OPTION PRICER SOMMARIO Che cos è 3 Dati e orari di disponibilità 3 Modalità di accesso al tool 4 Sezione Pricer 5 Cronologia utilizzo sezione Pricer 8 Sezione Strategia 9 Cronologia utilizzo sezione

Dettagli

1.Compro Azioni. 2.Vendo Azioni

1.Compro Azioni. 2.Vendo Azioni 1.Compro Azioni Question #1: Cos' è una Azione (un titolo azionario)? A) E' un Titolo rappresentativo della quota di una società B) E' una ricevuta per investire C) E' una assicurazione Question #2: Perchè

Dettagli

Derivati: principali vantaggi e utilizzi

Derivati: principali vantaggi e utilizzi Derivati: principali vantaggi e utilizzi Ugo Pomante, Università Commerciale Luigi Bocconi Trading Online Expo Milano 28, Marzo 2003 CONTENUTI In un mondo senza derivati I futures Le opzioni Strategie

Dettagli

Prefazione. Capitolo 1 Introduzione ai contratti derivati 1 1.1 I derivati 1

Prefazione. Capitolo 1 Introduzione ai contratti derivati 1 1.1 I derivati 1 Prefazione XV Capitolo 1 Introduzione ai contratti derivati 1 1.1 I derivati 1 Capitolo 2 Il mercato delle opzioni azionarie 11 2.1 Le opzioni sui singoli titoli azionari 11 2.2 Il mercato telematico delle

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Corso di Prof. Filippo Stefanini A.A. Corso 60012 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Opzioni Le opzioni offrono agli investitori la possibilità di creare

Dettagli

Financial Trend Analysis

Financial Trend Analysis Financial Trend Analysis Analisi relativa a S&P 500 INDEX Elaborata il giorno 22/02/2013 L'autorizzazione all'accesso alle presenti informazioni è strettamente riservata ad uso personale con il tassativo

Dettagli

Corso di formazione in aula

Corso di formazione in aula tenuto da Giovanni Borsi e Luana Velardo Numana (AN) 5/6/7 settembre 2015 PROGRAMMA DEL CORSO: FLED: FINANZIARIAMENTE LIBERO: ricette per costruire portafogli per tutti i gusti SABATO POMERIGGIO - ore

Dettagli

LE NEWS DEL MESE BORSA ITALIANA ORGANIZZA LA II TRADING ONLINE EXPO 7-8 MAGGIO PALAZZO MEZZANOTTE. nel prossimo numero parleremo di

LE NEWS DEL MESE BORSA ITALIANA ORGANIZZA LA II TRADING ONLINE EXPO 7-8 MAGGIO PALAZZO MEZZANOTTE. nel prossimo numero parleremo di MAGGIO 2004 NUMERO 22 LE NEWS DEL MESE IN QUESTO NUMERO BORSA ITALIANA ORGANIZZA LA II TRADING ONLINE EXPO 7-8 MAGGIO PALAZZO MEZZANOTTE Le news del mese 1 Nel prossimo numero 1 Prima pagina 2 IDEM Quiz

Dettagli

Introduzione. Capitolo 1. Opzioni, Futures e Altri Derivati, 6 a Edizione, Copyright John C. Hull 2005 1

Introduzione. Capitolo 1. Opzioni, Futures e Altri Derivati, 6 a Edizione, Copyright John C. Hull 2005 1 Introduzione Capitolo 1 1 La Natura dei Derivati I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali variabili sottostanti 2 Esempi di Derivati Forwards Futures Swaps Opzioni

Dettagli

OptionCube Standard Suite 2009

OptionCube Standard Suite 2009 OptionCube Standard Suite 2009 Descrizione e condizioni economiche Derivatives & Consulting Srl Via A. da Mestre, 19 30174 Mestre (VE) Sommario Sommario... 2 La descrizione di OptionCube... 3 OptionCube

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Introduzione alle opzioni

Introduzione alle opzioni Introduzione alle opzioni Tipi di Opzioni La call è un opzione di acquisto La put è un opzione di vendita Le opzioni europee possono essere esercitate solo alla scadenza Le opzioni americane possono essere

Dettagli

Le opzioni come strumento di copertura del portafoglio

Le opzioni come strumento di copertura del portafoglio Le opzioni come strumento di copertura del portafoglio BORSA ITALIANA S.p.A. Derivatives Markets Private Investors Business Development Relatore: Gabriele Villa Disclaimer La pubblicazione del presente

Dettagli

Futures e Opzioni: un Portafoglio Non Direzionale

Futures e Opzioni: un Portafoglio Non Direzionale Corso di Laurea magistrale (ordinamento ex D.M. 270/2004) in Economia e Finanza Tesi di Laurea Futures e Opzioni: un Portafoglio Non Direzionale Relatore Ch. Prof.ssa Diana Barro Laureando Daniel Miatello

Dettagli

Descrizione generale

Descrizione generale 1 Descrizione generale - OptionCube Educational è un prodotto dedicato al mondo delle opzioni finanziarie, nato per soddisfare le esigenze di chi voglia approfondire con l utilizzo di uno strumento professionale

Dettagli

Introduzione alberi binomiali

Introduzione alberi binomiali Introduzione alberi binomiali introduzione L albero binomiale rappresenta i possibili sentieri seguiti dal prezzo dell azione durante la vita dell opzione Il percorso partirà dal modello a uno stadio per

Dettagli

Nuove strategie di trading con le opzioni del mercato IDEM

Nuove strategie di trading con le opzioni del mercato IDEM Nuove strategie di trading con le opzioni del mercato IDEM Gabriele VILLA Responsabile Business Development Investitori Privati Stefania FAIELLA Derivatives Markets Products and Indices Borsa Italiana

Dettagli

E-BOOK A CURA DI: DOTT. DOMENICO DALL OLIO

E-BOOK A CURA DI: DOTT. DOMENICO DALL OLIO DENTRO GLI IRON CONDOR: LA VERITA SU UNA DELLE PIU DIFFUSE STRATEGIE NON DIREZIONALI SULLE OPZIONI UNA ANALISI STATISTICA DI LUNGO PERIODO SU TRE MERCATI EUROPEI SVELA LA LORO REALE PROFITTABILITA E-BOOK

Dettagli

Cosa sono le Butterfly

Cosa sono le Butterfly MAX SEVERI 2 INTRODUZIONE Dopo aver affrontato i primi basilari aspetti del mondo delle opzioni, iniziamo ad andare nel dettaglio con una prima struttura molto semplice, sia da capire che soprattutto da

Dettagli

Opzioni. Futures, forwards e opzioni

Opzioni. Futures, forwards e opzioni Opzioni Le calls sono opzioni Le puts sono opzioni per acquistare per vendere una certa attività a* una certa attività a* (o entro**) una certa data (o entro**) una certa data ad un certo prezzo ad un

Dettagli

Dott. Domenico Dall Olio

Dott. Domenico Dall Olio Responsabile didattico per il progetto QuantOptions Le basi delle opzioni www.quantoptions.it info@quantoptions.it 1 Opzioni: long call definizione e caratteristiche di base Le opzioni sono contratti finanziari

Dettagli

20160414v01. Manuale Derivati 1

20160414v01. Manuale Derivati 1 Manuale Derivati 1 Manuale Derivati 2 Indice 1. Introduzione... 3 2. Attivazione servizio... 3 3. Borse... 3 4. Rischi dell operatività in opzioni e futures... 3 4.1 Conoscere è importante...3 4.2 Rischi

Dettagli

Covered Warrants ABN AMRO su Commodity.

Covered Warrants ABN AMRO su Commodity. Covered Warrants ABN AMRO su Commodity. Covered Warrants ABN AMRO su Commodity. 4 Definizione. 5 Valutazione dei Covered Warrants. 7 Parametri che influiscono sul prezzo. 8 Le Greche: coefficienti di

Dettagli

Piùpotenza per lemie performance di trading.

Piùpotenza per lemie performance di trading. Piùpotenza per lemie performance di trading. Mini Futures Certificate Comunicazione pubblicitaria/promozionale. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo. Strumenti finanziari strutturati a

Dettagli

Vediamo l Indice Ftse-Mib (dati giornalieri aggiornati alla chiusura del 28 agosto): Volumi e Prezzi 17800 17600

Vediamo l Indice Ftse-Mib (dati giornalieri aggiornati alla chiusura del 28 agosto): Volumi e Prezzi 17800 17600 Vediamo cosa ci dice l Analisi Volumetrica alla luce dei recenti movimenti di mercato. Ricordo che questo tipo di analisi (che ho personalmente messo a punto), presuppone che i Volumi abbiano maggior rilevanza

Dettagli

HEDGING. Hedging Istituzionale

HEDGING. Hedging Istituzionale HEDGING Le nuove funzionalità di Hedging di Fiuto Pro si suddividono in tre gruppi: l hedging Istituazionale, quello A Soglia e l innovativo sistema proprietario Smart Pro. Hedging Istituzionale L hedging

Dettagli

Strumenti derivati: corso base

Strumenti derivati: corso base Strumenti derivati: corso base Prof. Fabio Bellini fabio.bellini@unimib.it Università di Milano Bicocca Dipartimento di Metodi Quantitativi www.dimequant.unimib.it/fabiobellini Outline Contratti forward,

Dettagli

STRUTTURAZIONE, PRICING E GESTIONE DEI CERTIFICATE

STRUTTURAZIONE, PRICING E GESTIONE DEI CERTIFICATE STRUTTURAZIONE, PRICING E GESTIONE DEI CERTIFICATE STRUTTURAZIONE, PRICING E GESTIONE DEI CERTIFICATE SCELTA DEL CERTIFICATE DA EMETTERE I Certificate si dividono in 2 categorie: Con scadenza determinata

Dettagli

PILLOLE DI OPZIONI. 02/10/2014 Cenni sulle equivalenze

PILLOLE DI OPZIONI. 02/10/2014 Cenni sulle equivalenze PILLOLE DI OPZIONI 02/10/2014 Cenni sulle equivalenze Introduzione ai concetti di equivalenze operative DISPENSA N. 01/2014 Gli eventuali errori o imprecisioni presenti nella pubblicazione non comportano

Dettagli

MODELLO DI BLACK SCHOLES

MODELLO DI BLACK SCHOLES MODELLO DI BLACK SCHOLES 1 Greche della Put Dalla put-call parity: C P = S Ke P = SN(d 1 ) Ke N(d ) S + Ke P = Ke (1 N(d )) S(1 N(d 1 )) quindi la FORMULA DI BLACK SCHOLES PER LA PUT è P = Ke N( d ) SN(

Dettagli

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Titolo SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.24option.com/it ATTENZIONE: tutti i diritti sono riservati

Dettagli

DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40

DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40 DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40 LE OPZIONI - Definizione Le opzioni sono contratti finanziari che danno al compratore il diritto, ma non il dovere, di comprare,

Dettagli

23 Giugno 2003 Teoria Matematica del Portafoglio Finanziario e Modelli Matematici per i Mercati Finanziari ESERCIZIO 1

23 Giugno 2003 Teoria Matematica del Portafoglio Finanziario e Modelli Matematici per i Mercati Finanziari ESERCIZIO 1 23 Giugno 2003 Teoria Matematica del Portafoglio Finanziario e Modelli Matematici per i Mercati Finanziari In uno schema uniperiodale e in un contesto di analisi media-varianza, si consideri un mercato

Dettagli

Certificati a Leva Fissa

Certificati a Leva Fissa Certificati a Leva Fissa Costanza Mannocchi Trading Online Expo 2014 Milano - Palazzo Mezzanotte - 24 ottobre 2014 Il successo dei certificati a leva fissa su Borsa Italiana I Certificati a Leva Fissa

Dettagli

www.futuretrader.it PRESENTAZIONE FUTURE TRADER

www.futuretrader.it PRESENTAZIONE FUTURE TRADER PRESENTAZIONE FUTURE TRADER 1 Introduzione Future Trader è un software di trading e di investimento per prendere posizioni mediante strumenti derivati sui mercati azionari e per effettuare strategie di

Dettagli

Introduzione alle opzioni

Introduzione alle opzioni QUIZ CAPITOLO 19 Introduzione alle opzioni 1. La Figura 19.13a rappresenta un venditore dell opzione call; la Figura 19.13b un acquirente dell opzione call. 2. a. Il prezzo di esercizio dell opzione put

Dettagli

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni / Gestione di Portafoglio (33 punti) Peso secondo il valore di mercato

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni / Gestione di Portafoglio (33 punti) Peso secondo il valore di mercato Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni / Gestione di Portafoglio (33 punti) Il Sig. X è un gestore obbligazionario cui è stata assegnata la gestione del comparto obbligazionario internazionale

Dettagli

Gli strumenti derivati

Gli strumenti derivati Gli strumenti derivati EMM A - Lezione 6 Prof. C. Schena Università dell Insubria 1 Gli strumenti derivati Derivati perché il loro valore deriva da quello di altre attività dette beni/attività sottostanti

Dettagli

Manuale dei Covered Warrant UNRELENTING THINKING LA FORZA DELLE IDEE

Manuale dei Covered Warrant UNRELENTING THINKING LA FORZA DELLE IDEE Manuale dei Covered Warrant UNRELENTING THINKING LA FORZA DELLE IDEE Manuale dei Covered Warrant UNRELENTING THINKING LA FORZA DELLE IDEE Sommario I Goldman Sachs 4 II Introduzione 6 Che cosa sono i covered

Dettagli

Manuale OptionCube Educational

Manuale OptionCube Educational Manuale OptionCube Educational Versione corrente: 6.4.5 Derivatives & Consulting Srl Via A. da Mestre, 19 30174 Mestre (VE) OptionCube Educational - Derivatives & Consulting All Rights Reserved Indice

Dettagli

Guida ai Covered Warrants

Guida ai Covered Warrants Guida ai Covered Warrants Per qualunque Vostra domanda o eventuale approfondimento contattate il numero verde 800 550 350 dove, nell orario d ufficio, troverete un operatore a Vostra disposizione. EQUITY

Dettagli

Danilo Mascia, PhD Student Università degli Studi di Cagliari Anno Accademico 2012-2013 Economia e tecnica del mercato mobiliare

Danilo Mascia, PhD Student Università degli Studi di Cagliari Anno Accademico 2012-2013 Economia e tecnica del mercato mobiliare Danilo Mascia, PhD Student Università degli Studi di Cagliari Anno Accademico 2012-2013 Economia e tecnica del mercato mobiliare danilo.mascia@gmail.com 1 Gli strumenti finanziari derivati 2 Gli strumenti

Dettagli

INDICE PREFAZIONE 3 1. COSA SONO I COVERED WARRANT? 4 2. GLI ELEMENTI STANDARD DEL CONTRATTO 4 4. VALUTAZIONE DI UN COVERED WARRANT 6

INDICE PREFAZIONE 3 1. COSA SONO I COVERED WARRANT? 4 2. GLI ELEMENTI STANDARD DEL CONTRATTO 4 4. VALUTAZIONE DI UN COVERED WARRANT 6 GUIDA ALLA NEGOZIAZIONE INDICE PREFAZIONE 3 1. COSA SONO I COVERED WARRANT? 4 2. GLI ELEMENTI STANDARD DEL CONTRATTO 4 3. EFFETTO LEVA 6 4. VALUTAZIONE DI UN COVERED WARRANT 6 5. I FATTORI CHE INFLUENZANO

Dettagli

Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati

Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati Agenda Parte Prima L evoluzione del mercato primario e secondario dei certificati di investimento negli ultimi anni La

Dettagli

Introduzione alle opzioni

Introduzione alle opzioni PROGRAMMA 1) Nozioni di base di finanza aziendale 2) Opzioni 3) Valutazione delle aziende 4) Finanziamento tramite debiti 5) Risk management Introduzione alle opzioni 6) Temi speciali di finanza aziendale

Dettagli

Note webinar Ponderazione per Beta in IB Risk Navigator

Note webinar Ponderazione per Beta in IB Risk Navigator Note webinar Ponderazione per Beta in IB Risk Navigator Panoramica Il nostro Risk Navigator è stato potenziato, accessibile all'interno di Trader Workstation, offre ora le metriche ponderate per il beta.

Dettagli

Obiettivo Trading. Covered warrant, Turbo e Short UniCredit

Obiettivo Trading. Covered warrant, Turbo e Short UniCredit TURBO E SHORT COVERED WARRANT I.P. 03.2006 Obiettivo Trading Covered warrant, Turbo e Short UniCredit vitamina torino TRADINGLAB Numero Verde: 800.01.11.22 Fax: +39.02.700.508.389 E-mail: info@tradinglab.it

Dettagli

Il modello binomiale ad un periodo

Il modello binomiale ad un periodo Opzioni Un opzione dà al suo possessore il diritto (ma non l obbligo) di fare qualcosa. Un opzione call (put) europea su un azione che non paga dividendi dà al possessore il diritto di comprare (vendere)

Dettagli

Conoscere gli strumenti derivati

Conoscere gli strumenti derivati Conoscere gli strumenti derivati Una breve guida alle principali caratteristiche e all utilizzo degli strumenti finanziari derivati di Borsa Italiana Alcuni articoli contenuti in questa pubblicazione -

Dettagli

Il trading di volatilità

Il trading di volatilità Il trading di volatilità Come identificare i cicli di volatilità, come sfruttarne le potenzialità a proprio vantaggio contenendo i rischi. Relatore: Enrico Malverti Treviso, 7 Ottobre 2015 CHI SONO Enrico

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

Jacopo Ceccatelli Partner JC Associati L uso dei derivati nella gestione del Portafoglio. Milano, 12 aprile 2008

Jacopo Ceccatelli Partner JC Associati L uso dei derivati nella gestione del Portafoglio. Milano, 12 aprile 2008 Jacopo Ceccatelli Partner JC Associati L uso dei derivati nella gestione del Portafoglio Milano, 12 aprile 2008 Operare con strumenti derivati per la copertura dei rischi di portafoglio Gli strumenti derivati

Dettagli

FINANZA AZIENDALE Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale

FINANZA AZIENDALE Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale FINANZA AZIENDALE Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale 6 parte Prof. Giovanna Lo Nigro # 1 I titoli derivati # 2 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl Argomenti trattati Tipologie

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

Portfolio Analyzer - Pascal 1.0

Portfolio Analyzer - Pascal 1.0 Portfolio Analyzer - Pascal 1.0 Pascal 1.0 è la prima versione di un semplice Excel-based software, dotato di un Visual Basic Engine, creato per la valutazione di portafogli di strumenti derivati plain

Dettagli

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012 Come usare gli ETF Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team Rimini, 17 maggio 2012 Cosa sono gli Etf? Gli Etf sono una particolare categoria di fondi d investimento mobiliare quotati

Dettagli

TRADINGONLINE EXPO. Milano, 25 e 26 ottobre 2007. Definizione dei take-profit e degli stop-loss. in base base alla volatilità

TRADINGONLINE EXPO. Milano, 25 e 26 ottobre 2007. Definizione dei take-profit e degli stop-loss. in base base alla volatilità TRADINGONLINE EXPO Milano, 25 e 26 ottobre 2007 Definizione dei take-profit e degli stop-loss in base base alla volatilità Relatore: Maurizio Milano, docente SIAT resp. Analisi tecnica Gruppo Banca Sella

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta mediamente debole, ma dai minimi del 3 ottobre è in recupero- ha chiuso a 1,267 - Il cambio

Dettagli

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni (43 punti) Lei è il responsabile del dipartimento emissioni obbligazionarie di una banca europea. Questa 10 anni fa ha emesso un obbligazione perpetua subordinata

Dettagli

SERVIZIO "BRUNCH FTSE MIB"

SERVIZIO BRUNCH FTSE MIB SERVIZIO "BRUNCH FTSE MIB" by Team Sviluppo Sistemi Algoritmica.pro Srl Il servizio "Brunch Ftse Mib" è a cura del "Team Sviluppo Sistemi" di Algoritmica.pro Srl, una società attiva nello sviluppo, programmazione,

Dettagli

10 ESEMPIO DI VALUTAZIONE IN BILANCIO DI UN OPZIONE

10 ESEMPIO DI VALUTAZIONE IN BILANCIO DI UN OPZIONE SOMMARIO 1 INTRODUZIONE ALLE OPZIONI 1.1 Teoria delle opzioni 1.2 Specifiche contrattuali delle opzioni su azioni 2 FORMALIZZAZIONI 3 PROPRIETA FONDAMENTALI DELLE OPZIONI SU AZIONI 3.1 Put-Call Parity

Dettagli

Analisi delle strutture dei Certificati IL PUNTO TECNICO. di Stefano Cenna [Certificate Journal]

Analisi delle strutture dei Certificati IL PUNTO TECNICO. di Stefano Cenna [Certificate Journal] Analisi delle strutture dei Certificati IL PUNTO TECNICO di Stefano Cenna [Certificate Journal] Analisi delle strutture dei Certificati IL PUNTO TECNICO Introduzione; Idem vs Sedex; Breve introduzione

Dettagli

Iniziamo con l Indice Eurostoxx che, al momento di calcolo, valeva circa 3595 (indicato dalla freccia in figura):

Iniziamo con l Indice Eurostoxx che, al momento di calcolo, valeva circa 3595 (indicato dalla freccia in figura): (24-giu-2015) Vediamo la consueta Analisi legata al mercato delle Opzioni, che serve soprattutto per comprendere meglio cosa pensano i grossi Operatori in Opzioni sui Sottostanti per i prossimi giorni

Dettagli

CAC40 16.12.2005 DOW JONES 16.12.2005 EUROSTOXX50 16.12.2005 MIB30 16.12.2005 NIKKEI225

CAC40 16.12.2005 DOW JONES 16.12.2005 EUROSTOXX50 16.12.2005 MIB30 16.12.2005 NIKKEI225 Avviso integrativo di emissione della Nota integrativa al documento informativo sull Emittente depositato presso la Consob in data 03.07.2002, a seguito di nullaosta n. 2045403 del 27.06.2002 relativa

Dettagli

MODELLI IN EXCEL PER LA VALUTAZIONE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI COMPLESSI. Calcolo del fair value e misurazione dei rischi

MODELLI IN EXCEL PER LA VALUTAZIONE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI COMPLESSI. Calcolo del fair value e misurazione dei rischi Corso tecnico - pratico MODELLI IN EXCEL PER LA VALUTAZIONE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI COMPLESSI Calcolo del fair value e misurazione dei rischi Modulo 1 (base): 22-23 aprile 2015 Modulo 2 (avanzato):

Dettagli

Gli strumenti derivati. Prof. Mauro Aliano mauro.aliano@unica.it

Gli strumenti derivati. Prof. Mauro Aliano mauro.aliano@unica.it Gli strumenti derivati Prof. Mauro Aliano mauro.aliano@unica.it 1 I FRA (Forward Rate Agreement) Sono contratti con i quali due parti si mettono d accordo sul tasso di interesse da applicare ad un certo

Dettagli

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO 13 Edizione del corso FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO L unico corso che ti accompagna passo dopo passo fino a selezionare, affittare, gestire un trading

Dettagli

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni Domanda 1: Valutazione e Analisi di (48 punti) Il Sig. Smith è responsabile per gli investimenti obbligazionari presso una società di consulenza finanziaria, e ha analizzato la curva di rendimento delle

Dettagli

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni (41 punti) Lei ha iniziato a lavorare quale analista obbligazionario. Il primo giorno di lavoro si trova confrontato con il seguente portafoglio obbligazionario

Dettagli

L opzione puo essere esercitata - alla sola data di scadenza ( opzione europea) - in qualsiasi istante entro la data di scadenza (opzione americana)

L opzione puo essere esercitata - alla sola data di scadenza ( opzione europea) - in qualsiasi istante entro la data di scadenza (opzione americana) 1 USO CALL PUT Opzioni (e terminologia) Le opzioni sono dei contratti in cui sono (implicitamente o esplicitamente) contenuti - il nome di chi si impegna alla vendita o acquisto ( WRITER) - il prezzo di

Dettagli

GLI STRUMENTI DERIVATI. Giuseppe G. Santorsola EIF 1

GLI STRUMENTI DERIVATI. Giuseppe G. Santorsola EIF 1 GLI STRUMENTI DERIVATI Giuseppe G. Santorsola EIF 1 Gli strumenti derivati Sono strumenti finanziari la cui esistenza e valutazione dipendono dal valore di un'altra attività chiamata sottostante che può

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in rialzo dai minimi del 13 aprile- ha chiuso a 1,1447 - Il cambio Usd/Yen resta elevato, ma

Dettagli

Volumi e Prezzi 23800 23600. Ftse-Mib 23400 23200 23000 22800 22600 22400 22200

Volumi e Prezzi 23800 23600. Ftse-Mib 23400 23200 23000 22800 22600 22400 22200 Aggiorniamo l Analisi Volumetrica alla luce dei recenti movimenti di mercato. Ricordo che questo tipo di analisi (che ho personalmente messo a punto), presuppone che i Volumi abbiano maggior rilevanza

Dettagli

(8-lug-2015) Vediamo la consueta Analisi legata al mercato delle Opzioni

(8-lug-2015) Vediamo la consueta Analisi legata al mercato delle Opzioni (8-lug-2015) Vediamo la consueta Analisi legata al mercato delle Opzioni, che serve soprattutto per comprendere meglio cosa pensano i grossi Operatori in Opzioni sui Sottostanti per i prossimi giorni e

Dettagli

CO-Founder NO LIMITS GENERATION. La Guida Definitiva per Risparmiare e Guadagnare con l E-Commerce CASHBACK REVOLUTION

CO-Founder NO LIMITS GENERATION. La Guida Definitiva per Risparmiare e Guadagnare con l E-Commerce CASHBACK REVOLUTION CO-Founder NO LIMITS GENERATION La Guida Definitiva per Risparmiare e Guadagnare con l E-Commerce CASHBACK REVOLUTION Copyright 2015-2016 Germano Monteleone Visto in: Pag. 1 Capitoli 1) Il segreto del

Dettagli

Gli Strumenti Finanziari secondo. i Principi Contabili Internazionali IAS 32-39

Gli Strumenti Finanziari secondo. i Principi Contabili Internazionali IAS 32-39 Gli Strumenti Finanziari secondo i Principi Contabili Internazionali IAS 32-39 Relatore: Dott. Stefano Grumolato Verona, aprile 2008 Overview dell intervento Strumenti finanziari e tecniche di valutazione

Dettagli

FINANZA AZIENDALE AVANZATO. Le opzioni e l option theory. Lezioni 14 e 15

FINANZA AZIENDALE AVANZATO. Le opzioni e l option theory. Lezioni 14 e 15 FINANZA AZIENDALE AVANZATO Le opzioni e l option theory Lezioni 14 e 15 I derivati asimmetrici ono contratti/prodotti che fissano le condizioni a cui POTRA aver luogo la compravendita futura dell attività

Dettagli

Economia e tecnica del mercato mobiliare

Economia e tecnica del mercato mobiliare Danilo Mascia, PhD Student Università ità degli Studi di Cagliari i Anno Accademico 2013-2014 Economia e tecnica del mercato mobiliare danilo.mascia@gmail.com 1 Opzioni sui tassi d interesse Interest rate

Dettagli

Il modello di Black-Scholes- Merton. Giampaolo Gabbi

Il modello di Black-Scholes- Merton. Giampaolo Gabbi Il modello di Black-Scholes- Merton Giampaolo Gabbi Premessa Fra le equazioni utilizzate in finanza ne esiste una estremamente semplice. Il contributo di Black e Scholes allo sviluppo della teoria e della

Dettagli

Guida al rischio del portafoglio d investimento DEGIRO

Guida al rischio del portafoglio d investimento DEGIRO Guida al rischio del portafoglio d investimento DEGIRO Indice 1. Introduzione... 5 2. Riepilogo del portafoglio... 6 2.1 Riepilogo margine... 7 2.1.1 Valore del portafoglio... 7 2.1.2 Saldo di cassa...

Dettagli

ALCUNI ESEMPI DI PROVE SCRITTE

ALCUNI ESEMPI DI PROVE SCRITTE ALCUNI ESEMPI DI PROVE SCRITTE Nota: questo file raccoglie alcuni esempi di prove scritte assegnate negli ultimi anni per gli esami di Matematica Finanziaria IIB e. I testi vanno presi come indicativi,

Dettagli

ESERCITAZIONE MATEMATICA FINANZIARIA OPZIONI. Matematica finanziaria Dott. Andrea Erdas Anno Accademico 2011/2012

ESERCITAZIONE MATEMATICA FINANZIARIA OPZIONI. Matematica finanziaria Dott. Andrea Erdas Anno Accademico 2011/2012 ESERCITAZIONE MATEMATICA FINANZIARIA 1 OPZIONI 2 LE OPZIONI Le opzioni sono contratti che forniscono al detentore il diritto di acquistare o vendere una certa quantità del bene sottostante a una certa

Dettagli

Un modo semplice per investire

Un modo semplice per investire Pubblicazioni PlayOptions Un modo semplice per investire Strategist Cagalli Tiziano Disclaimer I pensieri e le analisi qui esposte non sono un servizio di consulenza o sollecitazione al pubblico risparmio.

Dettagli